.
Annunci online

abbonamento
436
commenti



Mills di questi giorni
di Marco Travaglio

Immagine di Roberto CorradiPer il Tribunale di Milano l'avvocato David Mills, ex consulente della Fininvest di Berlusconi, è stato corrotto con 600 mila dollari provenienti dalla Fininvest di Berlusconi per testimoniare il falso in due processi a carico di Berlusconi. Notizia davvero sorprendente, visto che Mills aveva confessato tutto in una lettera al suo commercialista (“ho tenuto Mr B. fuori da un mare di guai nei quali l’avrei gettato se solo avessi detto tutto quello che sapevo”) e poi alla Procura di Milano. Mistero fitto sul nome di Mr.B, cioè del corruttore. Il sito del Corriere, attanagliato da dubbi atroci, titola: “I giudici di Milano: Mills fu corrotto”. Da chi, non è dato sapere. Labili indizi, secondo voci di corridoio, condurrebbero a un nano bitumato, che poi era l’altro imputato nel processo, ma è riuscito a svignarsela appena in tempo con una legge incostituzionale, dunque firmata in meno di 24 ore dal Quirinale nell’indifferenza della cosiddetta opposizione. Ora Mills dichiara: “Mi è stato raccomandato di non fare commenti”. Da chi, è un mistero. Purtroppo l’ignoto raccomandatore s’è scordato di tappare la bocca anche ai suoi innumerevoli portavoce, che han commentato la sentenza come se avessero condannato lui: “Condanna politica e a orologeria”. Anche la Rai s’è regolata come se la condanna riguardasse il padrone, cioè il premier: infatti non ha inviato nemmeno una videocamera amatoriale a riprendere la lettura della sentenza. Uomini di poca fede: non han capito che Berlusconi non c’entra, che Mills s’è corrotto da solo. Infatti, subito dopo la sentenza, non s’è dimesso il presidente del Consiglio. S’è dimesso il capo dell’opposizione.
(Immagine di Roberto Corradi)

Gli aggiornamenti dalla rassegna stampa a cura di Ines Tabusso

Gli aggiornamenti da Signori della corte a cura di Barbara Buttazzi

Simmetrie
di Pino Corrias

Il Tribunale di Milano condanna David Mills a 4 anni e 6 mesi per essersi fatto corrompere con 600 mila dollari.
Il segretario del pd Walter Veltroni si dimette dopo la pesante sconfitta in Sardegna dove la destra ha vinto con 9 punti percentuali di vantaggio e il pd è crollato di 12 punti.
David Mills confessò in una lettera al proprio commercialista e poi ai magistrati italiani che i soldi erano il risarcimento per una sua falsa testimonianza che scagionava Silvio Belrusconi in due processi.
Walter Veltroni si dimette dicendo: “”Per molti sono un problema”.
David Mills nel corso del processo ritratta, “non era Silvio Berlusconi il corruttore”. Ma il tribunale non gli crede.
Walter Veltroni godendo di molta credibilità, ha perso le elezioni politiche del 13 aprile 2008, poi ha perso la poltrona di sindaco di Roma ceduta a Rutelli che a sua volta l’ha ceduta a Gianni Alemanno, poi ha perso le amministrative in Abruzzo e infine quelle in Sardegna.
David Mills alla lettura della sentenza di primo grado si è dichiarato “molto deluso”.
Walter Veltroni dicendo che le sue dimissioni “sono irrevocabili”, si dichiara “molto deluso”.
Se David Mills è corrotto, chi è il corruttore?
Se Walter Veltroni si dimette, chi sarà a sostituirlo?
Il tribunale di Milano non può stabilirlo per via del Lodo Alfano che funziona come un ordine.
Nemmeno il pd può stabilirlo, funzionando nel pieno disordine.
Mills non si muoverà da Londra.
Veltroni forse se ne andrà in Africa.
Tutta la destra si è mobilitata contro la sentenza giudiziaria.
Tutte le sentenze della politica si sono mobilitate contro la sinistra.

Segnalazioni

Montanelli TV - Gli incontri di Indro
Questa sera su Rai Sat Premium alle 22.50 la prima puntata con gli estratti dal programma "Incontri" del 1959 che vide l'esordio in tv di Indro Montanelli nelle vesti di intervistatore dei personaggi più rappresentativi del mondo artistico e culturale dell'epoca.


Sì alla vita, no alla tortura di stato - il 21 febbraio tutti a piazza Farnese
.


Mi oppongo all’abuso delle parole di Barbara Spinelli (Micromega.net)

Da Dante a Oscar Wilde - di Lorenzo Fazio (Direttore editoriale Chiarelettere)

Lawyer convicted of taking bribe to shield Berlusconi - di Rachel Donadio, International Herald Tribune

Il Vaticano invade l'Italia - di Philippe Ridet (Le Monde, Francia - 11 febbraio 2009)
Traduzione a cura di Italiadallestero.info

Testamento biologico
-
di Carlo Cornaglia
Volontà di fine-vita,
è ormai persa la partita.   
Si può fare il testamento,
ma è totale il cedimento
  
al volere della Chiesa,
didielle ch’è una resa,
una frode farisaica,   
capitolazione laica...
Leggi tutto


sfoglia gennaio        marzo
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0470054000033997]>