.
Annunci online

abbonamento
262
commenti



Vignetta di NatangeloPiacerebbe sapere se le festicciole della scorsa estate a Villa La Certosa con le bimbe in topless e i gonzi in fila, tipo trenino, a ammirare i cactus in fiore e il Topolonek sull’attenti e poi le risate sotto le docce e i gavettoni a casa del premier “decisore europeo” erano prima (durante) o dopo quella memorabile serie di servizi fotografici di lui mano nella mano con Veronica e figli e nuore dalle parti di Portofino. Anzi Paraggi. Con cena da Puni e discoteca Carillon “fino alle tre di notte”. Lui e lei, Veronica e Silvio, mentre i suoi rotocalchi strillavano “E’ di nuovo Luna di miele!,” “Pace fatta!”, “Lui le ha chiesto scusa, si amano!”, eccetera. E il Giornale del fratellino commentava in estasi le foto organizzate dagli sceneggiatori di casa Arcore: “piccoli scampoli di ordinario lusso e straordinaria felicità”. Era la fine di luglio del 2008, ricordate?

Perché sarebbe uno spasso scoprire adesso, confortando le date, che mentre il fido Signorini licenziava fiabe colorate per rattoppare il litigio post Carfagna, lui se la svignasse nottetempo dai radar familiari per andare a spassarsela in Sardegna e rientrasse come niente fosse, il giorno dopo, facendo il marito fedele (“te lo giuro sulla testa dei figli”). L’eterno marito italiano da commedia che alla prima occasione, mentre la moglie è distratta, strizza le labbra alla bionda che passa, butta l’occhio all’altro ombrellone, ride, alza la voce, gonfia il bicipite, e all’amico commendatore racconta particolari piccanti della sera prima, e quello zufola la sua piena ammirazione, uella, alla tua età, complimenti.

Perché infine si capirebbe come mai in quelle cento foto uscite lo scorso luglio sui rotocalchi del Regno lui avesse la faccia radiosa di chi sta perfezionando la stangata per i fessi in platea, mentre lei mai, neppure una volta riuscisse, in quelle stesse foto, a sorridere.
(Vignetta di Natangelo)


PRENOTA IL TUO ABBONAMENTO AL NUOVO GIORNALE

363
commenti



Vignetta di Natangelo
Zorro

l'Unità, 30 ottobre 2008


Il no del Cainano alla preferenza per le europee ha motivazioni alte e nobili: “Voglio che in Europa vada gente altamente qualificata e, nelle commissioni, professionisti di ogni materia. Solo scegliendo noi chi va in lista, siamo sicuri di una rappresentanza che difenda i nostri interessi”. A parte qualche imprecisione nell’uso dei pronomi (“scegliendo noi” al posto di “io”) e degli aggettivi (“nostri interessi” in luogo di “miei”), resta da capire il ruolo che Al Tappone riserva, nella nostra (anzi sua) democrazia, all’elettore. Se vuole avere a Bruxelles “gente qualificata”, basta candidare gente qualificata, poi i cittadini scelgono i migliori. Invece l’ami du peuple, quello che “il popolo sovrano”, “la gente è con noi”, “abbiamo preso i voti”, “siamo al 70%”, considera gli elettori un branco di decerebrati da tener lontani dalle decisioni, sennò votano gente sbagliata. Solo lui sceglie i “professionisti”. Infatti vuole la Carfagna, nota professionista, portavoce del governo. Ma è all’Europa che riserva i pezzi più pregiati della collezione. Commissario ai Trasporti: Antonio Tajani, un ex giornalista che di trasporti s’intende perché guida l’auto e prende l’aereo. Ex commissario alla Libertà e Giustizia: Rocco Buttiglione, purtroppo rimpatriato non appena aprì bocca. Anche le eurodeputate più qualificate le ha scelte lui: Iva Zanicchi ed Elisabetta Gardini. Dovreste vederle, nell’apposita commissione “Ok il prezzo è giusto”. Due così gli elettori non le avrebbero mai scelte. Meno male che c’è lui.
(Vignetta di Natangelo)

Segnalazioni

Ho denunciato alle autorità competenti le parole di Cossiga - di Luca Assirelli

I video di Qui Milano Libera - Intervista sulla "riforma Gelmini" a Daniele Checchi


Il Tg1, la voce dell'innocenza - il video di Roberto Corradi



sfoglia maggio        luglio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0469867874999181]>