.
Annunci online

abbonamento
107
commenti


L’avevamo promesso: potendo, avremmo cercato di parlare bene di qualche politico che se lo meriti. Non sarà una cosa  molto frequente, per i motivi ben noti. Ma vorrei subito cogliere un’occasione, non sapendo quando me ne ricapiterà un’altra.

Claudio Fava, europarlamentare dei Ds ma soprattutto persona perbene, competente, coerente e – non guasta – pure giovane, é stato candidato come europarlamentare dell’anno da una giuria internazionale per la sua inchiesta sulle extraordinary renditions” (cioè sui sequestri illegali di presunti terroristi, tipo Abu Omar) e sulle carceri segrete della Cia. La scelta spetta a tutti noi: non si decide nei palazzi, ma si vota on line, in tutta Europa, collegandosi al sito http://www.ev50.com/noflash/.

Foto di Jorge Martinez da flickr.com

Io lo voto subito, non solo perché Claudio è l’unico italiano selezionato, ma anche per premiare la sua tenacia e il suo impegno, la sua serietà e la sua passione civile: qualità piuttosto desuete in Italia, ma non ancora in Europa.

Claudio, figlio del giornalista Pippo assassinato dalla mafia catanese e giornalista anche lui, s’è occupato a Bruxelles del rapimento di Abu Omar da parte di uomini della Cia, del Sismi e del Ros dei carabinieri. Ma, diversamente dal governo Berlusconi e dal governo Prodi, non se n’è occupato per coprire e insabbiare tutto col segreto di Stato sabotando il processo istruito dalla Procura di Milano e già in corso in Tribunale, bensì – come direbbe il Tg1 di Gianni Raiotta, se si occupasse di queste cose – “per fare piena luce”. E l’ha fatta con tale efficacia da riuscire ad aggregare intorno al suo lavoro  deputati europei di ogni schieramento, compreso quello conservatore (che, diversamente da quello italiano, è roba seria).

Intanto il cosiddetto ministro della Giustizia Mastella tace da oltre un anno sulla richiesta dei giudici di Milano per l’estradizione e la ricerca dei trenta spioni americani che sequestrarono Abu Omar e mentre il governo italiano ricorre addirittura alla Consulta contro i giudici che vogliono processare gli autori del crimine (col dissenso di soli tre ministri: Di Pietro, Ferrero e Mussi), abbiamo l’occasione di premiare un raro politico italiano che fa il suo dovere e non tradisce il mandato degli elettori.

P.S. Perchè il voto sia valido, bisogna indicare un singolo candidato in ogni categoria riportata nel sito.

Novità: guarda il video del mio intervento al V-day

sfoglia settembre        novembre
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.124771225000586]>