Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il primo Capo di Stato che parla ha fatto l'uovo

  Testo: "Buongiorno a tutti. La giornata si apre con una bella intervista di Carlo Azeglio Ciampi a Repubblica, di cui però Repubblica, curiosamente, attutisce un po’ il peso, perché quest’intervista va tutta addosso all’attuale capo dello Stato, Giorgio Napolitano, e chi l’ha rilasciata a Massimo Giannini? Il precedente capo dello Stato, Carlo Azeglio Ciampi. Ciampi conferma: il Presidente della Repubblica può non firmare Adesso vi leggo questo passaggio e mi dite se vi viene in mente qualcosa: “ le riforme si fanno per i cittadini e non per i singoli, l’ho sempre pensato e oggi ne sono più che mai convinto: basta con le leggi ad personam, che non risolvono i problemi della gente e ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 218    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 10:31

@Salvatore 213 Tutto giusto cio' che dici, aggiungerei anche che il tentativo di "disarmare" le indagini con le limitazioni alle intercettazioni fanno allungare ancora di piu' la tempistica di queste e di fatto aiutano a bloccare ancora piu' processi. Spero di non dover spiegare al solito noto che le intercettazioni non sono solitamente usate per derimere le liti di condominio.


Chiaramente sulle intercettazioni ci vuole una regolamentazione non un bavaglio.


# 220    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 10:38

@ Skyline Ora ho capito: per te le cosa non portate a termine sono fatte quando si decide per legge che devono teminare. Non importa che la gente rimanga impunita e le vittime senza giustizia. Faccio presente che nel frattempo i giudici potrebbero continuare a procedere come hanno sempre fatto,compresi i fannulloni, senza sveltire i processi e continuare a percepire gli stipendi così come gli avvocati le proprie parcelle. Praticamente è come dichiarare che gli interventi chirurgici devono durare un massimo di due ore e poi devono essere interrotti e il pz lasciato aperto e portato fuori dalla sala e vantarsi di avere migliorato la sanità. Ognuno ha la propria idea di efficenza, ma per quanto mi riguarda una cosa è fatta quando viene portata a termine, non quando si decide d'ufficio che è finita.


# 221    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 10:45

elbonito dove sei?


@ skyline 212 "Purtroppo quando si tirano fuori i COGLIONI e si passa dal dire al fare, c'è logicamente chi ci rimette" Sicuramente intendevi con questa frase che Berlusconi ha scelto i suoi ministri e ha deciso la strategia per sfuggire alla giustizia, sacrificando trentamila processi (1% di 3mln, lo dice Alfano...)


# 223    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 11:10

"guarda che me l'hai chiesto tu tra un insulto e l'altro la settimana scorsa: qual'e' l'ultimo libro che hai letto? O ti limiti a Repubblica? Parole tue." Tuttoattacato, T-R-O-V-A-M-I il mio "presunto" commento dove dico ciò. Ma trovamelo. Tira fuori le PROVE prima di accusare, dato che non ho MAI scritto niente di simile. Resto in attesa. Ah già, ma qui regna il Buonista Giustizialismo. Me ne ero dimenticato. ------------------------------------------------------- Cara Monica, dato che sei un medico, la giustizia di oggi la puoi proprio paragonare ad un paziente che muore poiché nel frattempo non può essere operato causa "tempi" da rispettare. Avere "giustizia" dopo 10 anni, PER ME, equivale a non averla dato che la potevo ottenere tranquillamente in 10 giorni.


Ma come volete salvare l'Italia qui ci sono oltre 220 commenti circa la metà sono di due troll e dei polli che lo rispondono la gente è strafottente e invece di tentare di convincere un depistatore potreste incanalare le energie per quelli che sono vicini a voi Oppure continuate pure a cazzeggiare, mentre l'Italia affonda definitivamente


# 225    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 11:29

Berlusconi ha in mente un discorso a reti unificate. Gli piace sempre giocare in casa, adesso non basta più nemmeno che a parlare a reti unificate siano tutti i santi giorni i suoi servi.


Messaggio di Ciampi a Napolitano: "Sveglia!!!! Ma non lo vedi che Berlusconi ha un contratto a tempo determinato con gli italiani?! Contratto breve anzi morto?!" Napolitano: "Ah sì…ora arriv…Ronf. Ronf. Ancora 5minuti. Vai prima dall'opposizione quando lei si alza giuro che addrizzerò la schiena anch'io." ………………………………………………………………………………………………………………………………………….sonno perpetuo shhhhhhhhhh………………………………………………………


# 227    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 11:33

23/11/2009 Ida Dominijanni -Due volte senza Dall’abbazia di Montecassino, dove preghiera e meditazione scandiscono la «terapia spirituale» che ha scelto per elaborare quello che gli è capitato, Piero Marrazzo domanda perdono, si tormenta per la morte di Brenda, vuole tornare a casa per proteggere la sua famiglia. Il suo legale smentisce, ma il punto non è nei virgolettati. Il perdono, cristianamente, non si nega a nessuno, e il tormento, umanamente, domanda silenzio. Ma quel rifugiarsi fuori dal mondo dell’ex governatore suona come un segno, l’ultimo e ultimativo, di una politica che è finita fuori dal mondo, e che fuori dal mondo finisce. C’era una volta, era solo pochi mesi fa, un Palazzo lontano dai rumori della strada. Autoreferenziale, dicevamo in gergo cercando di lanciare qualche allarme sulla sua prevedibile implosione, e di spingerlo ad aprire porte e finestre. Finché la strada ha fatto da sola, irrompendo da ogni dove come il sanpietrino che all’improvviso piove dall’esterno nell’appartemento dei Dreamers di Bernardo Bertolucci. All’improvviso, piovono sul Palazzo veline, ruffiani di corte, escort, trans, spacciatori, ricattatori, giustizieri, senza che nessun dispositivo di sicurezza, nessuna telecamera, nessun metal detector li fermi e nemmeno venga azionato per fermarli. E’ il mondo non degli ultimi, quelli che la buona politica un tempo sapeva organizzare, ma degli ultimissimi, quelli che nessuno organizza e nessuno aspira nemmeno a rappresentare, che forza le serrature. La famosa periferia, della metropoli e del mondo, che bussa alle porte del centro, dal centro perennemente ignorata di giorno, quando il potere parla la lingua perbene, e però - ora lo sappiamo - intensamente frequentata di notte, quando si può diventare permale senza darlo a vedere né ai confessori né alle famiglie né alla società in doppiopetto. Si continua – sempre più a fatica, per non dire in mala fede – a fare lo slalom fra privato e pubblico, facendo il tifo chi pe


# 228    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 11:34

chi per la privacy chi per la trasparenza, ma in realtà non è solo questo il confine che è saltato. E’ il filo spinato che separa la polis di quelli che contano dalla terra di nesuno di quelli che non contano. Brenda era di quelli che non contano due volte, perché trans e perché clandestina, due volte senza identità, nel sesso e nel nome, due volte fuori dal censimento dei normali: ed è per questo che il suo corpo carbonizzato ci colpisce due volte. Non ci sono eroi e non ci sono eroine nelle strade di periferia, non c’è strategia e non c’è ideologia, solo esseri ritenuti un po’ meno che umani che premono alle porte dell’umano. E’ questa folla di stranieri e clandestini che suona la campana a morte di un Palazzo recluso dietro le facce e le facciate rifatte, scortato dall’ipocrisia della doppia morale, destinato a crollare su se stesso pietra dopo pietra, scandalo dopo scandalo, mistero dopo mistero."


# 229    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 11:43

Resistente si, ma alla logica. In effetti strafottenza ed odio regnano sovrani qui nel Comitato Elettorale senza Candidati. Evidentemente sei talmente resistente da farti sfuggire ciò. Hi hi hi hi hi hi... P.S. Andante Pocomossa, se ti togliessero lo spartito del copia-incolla non suoneresti una nota.


# 230    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 11:56

@Skyline Per me tra avere giustizia dopo dieci anni e non averne affatto c'è una grossa differenza.In un caso se uno viene riconosciuto colpevole viene punito, anche se in ritardo. Nell'altro caso si può far beffe della vittima. Perchè non chiediamo alle vittime se preferiscono che il processo finisca subito senza colpevoli o se preferirebbero aspettare ancora e vederli dietro le sbarre?


# 231    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 11:57

x skyline al contrario delle tue, dodecafoniche ,e anche cacofoniche note,in cui non percepisco nè pausa,nè melodia,nè armonia,solo rumore assordante, preferisco ascoltare quelle immortali,classiche,umili..le tue sono x me uno spartito del terrore,opportunamente adottato per eliminare il polifonico degli umili. il tuo desiderio di umiliare mi è sgradevole alla vista e all'udito,se potessi appoggiarvi le mani,anche al tatto lo sarebbe.feci come voltaire all'inizio, cercando di dire agli altri dell'agorà,di farti parlare se avessi mantenuto TONI E MODI meno cacofonici, hai invece continuato impereterrito il tuo assolo sprezzante,narciso e fine a se stesso..nulla di diverso da altri che si sono seduti in queste panchine, anzi temo che tu, in altri vesti/nickname,sia sempre quello,un unico horror pirandello politico,come le maschere,pupi e pupari del paese.


Caro Marco, vorrei fare una precisazione statistica. Mi piace l'idea di rispondere con dei dati alle bugie che ci vengono propinate dal governo sulla giustizia, ma per essere efficaci e inattaccabili bisogna farlo correttamente. Il fatto che la durata media dei processi sia di 7.5 anni non contraddice necessariamente quello che dice Alfano, ossia che solo l'1% dei processi verra' prescritto se la durata massima viene fissata a 6 anni. Per esempio, se abbiamo 99 processi che durano 6 anni, basta 1 processo di durata di 154 anni per avere una media dei processi di 7.5 anni e 1 solo processo prescritto. Se invece i processi di 6 anni fossero 90, basterebbero 10 processi di 21 anni per avere una durata media di 7.5 anni e il 10% dei processi prescritti. Detto questo, per controllare l'impatto sui processi in corso, bisognerebbe prendere un campione rappresentativo di processi, e ordinarli dal piu' breve al piu' lungo. Il processo che e' a meta' di questa lista fornira' la mediana della lunghezza, ossia la meta' dei processi sono piu' lunghi e l'altra meta' piu' brevi. Possiamo anche trovare il processo di durata 6 anni e calcolare che % di processi durano di piu' e quidni saranno prescritti. Altri due punti: 1. Le statistiche vanno prodotte per ciascun grado di giudizio, perche' come hai sottolineato la durata e il numero di processi di primo grado sono maggiori. E' quindi sbagliato guardare alla durata totale dei processi. 2. Bisogna considerare che la legge in discussione da un lato ammazzerebbe molti processi in primo grado, e dall'altro creerebbe un incentivo per il quali tutti i processi di primo grado conclusi con sentenza di condanna andrebbero in appello. Quindi ex-ante l'effetto della legge sul numero di processi che arrivera' in corte d'appello non e' chiaro.


# 233    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 12:7

Più che un discorso a reti unificate suggerirei a Berlusconi una Bella Intervista con Vespa su questa falsariga.... zzzz Salve! B.S. Salve! zzzz Da quanto tempo i guidici sono tutti comunisti? da sempre? dal 94? o da prima del 94? B.S. Mi consenta sicuramente dal 94, anno in cui anche la mia astrologa personale ha stabilito che da un incrocio di flussi tra marte e plutone si è scaturita un'aurea comunista che si è andata a posare in particolar modo sul palazzo di giustizia di Milano e da allora immotivatamente sono stati aperti (dopo che sono sceso in campo, rip.dopo che sono sceso in campo) circa 10.000 processi contro la mia persona immacolata. zzzz Cosa ha da dire contro chi ha messo in giro l'assurda voce che lei fosse un facente parte della loggia massonica P2 di cui gira anche una tessera in internet? B.S. Io mi sono iscritto alla P2 in buona fede pensavo fosse un circolo dove si giocava a battaglia navale, cosa altro avrebbe potuto ispirare un nome così? zzzz Cosa mi dice di chi l'accusa (comunisti) del fatto che le banche in cui sono piovuti i primi capitali con i quali ha costruito la sua fortuna avevano come correntisti Riina, Provenzano nonché Pippo calò? B.S. Lei parla della banca Rasino? o Rasini? Solo supposizioni di comunisti, in realtà io adoro la svizzera perché da sempre amo l'emmental, adoro passare intere giornate a gustarmelo in una panchina del casinò di Lugano e tra un morso e l'altro ho compiuto alcune operazioncine finanziarie. Non so chi siano totò Riino, e Provenzana, il primo, Rino, mi sembra che fosse il mio panettiere doi fiducia, un signore tracagnotto de Roma , provenzana credo fosse una colf di Cannes. zzzz Di Cannes? B.S. Si però Bassa, bassa Cannes insomma. Calò invece era un tossico di Segrate. Si Faceva di tutto. zzzz. A si ora è tutto più chiaro possiamo pure continuare intanto tenga una fetta di pane e nutella...core de


# 234    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 12:7

mamma....


I dati sul funzionamento della giustizia in Italia ed eventuali confronti con il funzionamento della giustizia in altri paesi non siano diffusi solo all'interno della cerchia degli addetti ai lavori, magistrati in primis, anche se questi ne hanno bisogno per smentire le leggende metropolitane spacciate da questa maggioranza come verità evangeliche: come è successo in passato con le intercettazioni telefoniche, di cui si diceva che impegnavano il 33% del bilancio della giustizia e sotto controllo c'erano milioni di cittadini. L'informazione riguardo a queste statistiche deve essere estesa anche alla gente comune, solo con una cittadinanza informata Berlusconi e la sua corte troveranno la strada sbarrata verso il traguardo delle leggi che servono a mettere una pietra tombale sui processi che riguardano il Cavaliere. Oltre alla diffusione delle statistiche si deve anche fare opera di divulgazione sul funzionamento della giustizia tra i non addetti ai lavori.


L'OSCENO DEL VILLAGGIO GLOBALIZZATO L'informazione corre alla velocità della luce attorno al mondo: anch'essa è globalizzata come tutto il resto; il villaggio globale assiste goloso ad una specie di reality show tipo Grande Fratello, e più vi sono ingrendienti piccanti, più grande è l'audience. Di questo show fa parte, con plateale evidenza, anche la storia di Patrizia D'Addario, ormai l'ecort più famosa del momento e del mondo (ditemene un'altra!); ma in questa faccenda c'è pure un fondamentale aspetto politico, come bene ha messo in evidenza Ida Dominijanni sul Manifesto di oggi. Ma questa visibilità planetaria fornisce anche, mi pare, un'ottima assicurazione sulla vita per Patrizia: se dovesse fare la fine di Brenda, tutto il mondo - tutto il mondo! - capirebbe chi fosse il mandante; i killer prezzolati, magari, vanno in galera: ma da eroi scelti tra i migliori professionuisti del crimine, non parleranno - mai! Fino alla propria morte. Il mandante? - Come Macky Messer, la fa sempre franca ormai, col ghigno sulle labbra - molto meglio di Al Capone. ps. L'assicurazione si chiama PAPI = PATRIZIA D'ADDARIO'S POLICY OF INSURANCE


# 237    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 12:14

Ohh! Finalmente un commento tuo! Non sai quanto mi faccia piacere. A parte che le maiuscole per te non esistono, mi spiace tanto deluderti cara Andante Pocomossa ma IO non ho MAI e sottolineo MAI postato e MAI posterò sotto altri nomi. Sono troppo intelligente e leale per abbassarmi a simili vigliaccate. In quanto alla cacofonia, più che dodecafinica o polifonica, qui ne regna un'unica sola e soltanto Monofonica. IO sono la voce diversa in questo coro monofonico appunto, unito solo da un unico collante di odio viscerale e sviscerato suonante da anni la solita nota calante mai intonata. Ad azione risponde una reazione. ------------------------------------- In quanto alla cara Monica, vedi tu dici giustizia meglio tardi che mai. Giusto. Come no. Infatti non so se hai mai sentito parlare di processi svolti in contumacia causa imputati latitanti. E te credo: hanno tutto il tempo di svignarsela con calma e tranquillità. Mentre invece chi è dietro le sbarre e deve aspettare 10 anni e poi si scopre che è innocente... Non aggiungo altro.


Roland >Grazie, Federica! Ma di cosa, caro Roland? > e poi sono già molto dispersivo di mio, specie come blogger, non vorrei aggiungere un altro tema. Capisco, capisco, non era proprio la sede esatta. >Solo un piccolo aneddoto: un amico torinese mi stava parlando del Scala di Milano, dopo la su ristrutturazione, e disse il "Regio di Milano...") E certo... C'è anche il Regio di Parigi. ;) A Skyline Perché continui? Tu pensi di avere a che fare con una serie di beoti che non capiscono la tua perfetta e indiscutibile visione della giustizia, eppure continui. Sembra a me che tu stia solo facendo un esercizio fine a se stesso, 'vediamo con quante diverse espressioni riesco ad insultare', ti senti molto brillante, ma caro il nostro skyline, l'essere brillanti senza sensibilità risulta poi cosa vuota, particolarmente inutile. Insultare le persone non è il modo efficace per convincerle. Quindi, mi chiedo perché continui, così facendo mi metto di nuovo nella schiera dei "polli" che ti rispondono.


# 239    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 12:20

si roland..visto che uno dei problemi piu evidenti di questa monarchia assoluta(che èil nostro paese) è la mancata condivisione di memoria e l'abbondante condivisione dei corpi e dei corpi dei misteri osceni,immorali e/o del reato, hanno fatto bene a riepilogare "in tandem" il vademecum degli orrori( mi riferisco all'articolo di gomez e travaglio di oggi)rinfrescante memoria a un ministro della giustizia ,dicasi giustizia,a nome Alfano.. il problema è sempre solo uno..come una la monarchia sempre da prima repubblica, purtroppo però ce lo ricordiamo solo fra noi nei suoi vari divi ,divette e divini(e qualche "noto piromane" a nome ciampi come scritto da mt oggi)..è un po' come voler fare vedere agli italiani sempre piu catatonici catodicizzati, le analogie di certi misteri criminali dell'horror politico degli anni 90 e quelli degli anni attuali...è un po' come dire brenda e cafasso come cagliari castellari e gardini..nomi che i milioni di italiani cancellano beatamente con le bombardate catodiche che li hanno nutriti a forza di inganni ,urli di comunisti e toghe rosse che li avrebbero fatti suicidare o morire bruciati o morire di morte naturale.. insomma un incubo politico dei peggiori perche se so che vado a vivere in un paese del centro o del sud america o del pakistan o dellla corea del nord eccetera, almeno sono consapevole che lì non si fanno chiamare democrazia.


# 240    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 12:25

x skiline falla finita IGNORAMI! visto che hai potuto ignorare ogni mio non copia incolla-era un messaggio "definitivo" il mio di prima per te; quando tornerai a senso dei modi e del limite, e solo allora potrai riparlarmi-non venirmi a insegnare l'italiano perlatro perche non te ne do legittimazione.ora ignorami!


# 241    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 12:48

Io invece di processi svolti in contumacia ne ho sentiti e so anche di condanne: un esempio è quello di uno dei mostri del Circeo. Ma ho anche visto come si può far slittare i processi per impedimenti vari, tutti legali e che non interromperanno il conteggio dei due anni, e questo modo di fare cadrà proprio a fagiolo per ammazzare i processi con la futura legge. Mi auguro che qualcuno di quelli che voterà a favore di questa legge finisca prima o poi inconsapevolmente tra le mani di uno dei medici della Santa Rita che hanno utilizzato le persone come cavie per fare interventi inutili e invalidanti. E che come i pazienti sopravvissuti abbia la vita rovinata con l'impossibilità di avere giustizia, come accadrà per questo processo i cui due anni scadranno a luglio, nonostante le udienze si siano tenute settimanalmente e anche la sera. Meglio un risarcimento alle vittime tra diversi anni e la radiazione dei medici dall'ordine e carcere per gli stessi o la chiusura del processo a luglio con tante scuse ai medici che verranno reintegrati nel loro posto di lavoro con tanto di arretrati e risarcimenti( perchè se il processo finisce all'improvviso senza arrivare a sentenza di condanna spetta loro anche un risarcimento dovuto all'aspettativa forzata) e vittime con un pugno di mosche?


>Sono troppo intelligente e leale Soprattutto modesto. >per abbassarmi a simili vigliaccate. Invece insultare come i bambinotti è di un'eleganza... Che cavolo di male c'è nel copia-incolla? Anzi, sono articoli proposti da Paso e parlare di Brenda o dei problemi che vivono gli omosessuali è tanto importante quanto parlare della giustizia- magari muovendosi dal tuo punto fermo, ormai atrofico, del 'ma siete tutti matti?'. Ciao ciao


# 243    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 13:1

WOW! Spettacolo! Così mi piaci Andante Pocomossa. Dato che sei un amante Decadente, sicuramente saprai chi erano Alfonso Nitti e Zeno Cosini. E saprai anche la differenza fondamentale tra i 2. Ebbene qui sono tutti Alfonsi Nitti ed Ettori Brentani. Il buon Luigi assieme al mitico Aron [...] avrebbero di che divertirsi qui dentro. Te lo assicuro. Anche del sottoscritto. Hi hi hi hi hi...


# 244    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 13:3

No. Federica. Non si chiameranno più Omosessuali ma... Diversamente Etero.


# 245    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 13:10

È il vecchio motto dei fratelli Rosselli: non mollare. Loro pagarono con la vita. Ora in Italia non c’è in gioco la vita delle persone. Ma ci sono i valori per i quali abbiamo combattuto. In ballo c’è la buona democrazia: è abbastanza per non mollare Carlo Azeglio Ciampi. Per la stima che noi nutriamo nel presidente Napolitano speriamo mandi un segnale alla parte onesta dell'Italia che lavora o vorrebbe lavorare
Ciampi vs. Napolitano


ma lasciatelo stare a skyline... è evidente che è uno del club delle libertà... non è possibile essere cosi ignoranti...


Io ho una causa civile che dura ormai da 10 anni, eppure non ho nulla da dire contro i magistrati cosiddetti fannullloni perche ho VERIFICATO personalmente che fannulloni NON LO SONO !!! E' inutile spiegare caro SKYLINE alle persone che non sanno e parlano a sproposito COME TE, quindi non lo farò perche ci vorrebbero ore e non basterebbe la tastiera del pc... Invece di passare direttamente a sparare sciocchezze nella pagina dei commenti ti consiglierei di rileggerti, anzi magari risentirti che ti costa meno fatica, tutti i fatti snocciolati dall'organismo EUROPEO citato da Travaglio... credo che si possa considerare terzo non trovi ??? capisci le mie parole?? rileggimi da capo altrimenti !!! è EVIDENTE che non sai assolutamente come si svolgano le cause nei tribunali...


242 pasolinante non puoi dire ad una zecca: ignorami vanno tolte con il bisturi


# 249    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 13:26

Scajola: «Sarebbe folle far morire Termini Imerese». E' giusto che i lavoratori e l'Italia intera faccia queste dichiarazioni, ma non il premier ed i ministri che non fanno neppure il sacrificio di pubblicizzare Fiat, visto che con i soldi ns acquistano per lo più straniero e per lo più tedesco. Germania che non fa sconti all'Italia, lo abbiamo visto nelle ultime nomine in Europa, nell'operazione Opel e poi i tedeschi in Italia, dove vendono molto, non progettano nè producono e neppure assemblano alcunchè, non impiegano neppure un operaio
Scajola e la Fiat


MARCO non puo fare a meno di citare esempi francesi l'ultima volta mi ha risposto personalmente che lui era esperto di affari francesi. allora spiego al popôplo che BEVE TUTTO: IL PRESIDENTE DELLA REPUBLICA FRANCESE E'detentore del potere esecutivo,il capo delle forse armate,la piu alta carica della MAGISTRATURA!!!,la piu alta carica della legion d'onore,il co principe d'andorra. IN caso di emergenza nazionale??puo assumere pieni poterie puo legiferareper decreto.puo sciogliere le camere. PERCHE E' sotto processo? semplicemente per inpossibilita di farne a meno perche il suo ex primo ministro é stato gia condannato a due anni di interdizione di publici uffici e chirac era stato coinvolto ma coperto da immunita oggi decaduta. ma quello che non vi dice MT chirac e accusato dal suo ministro degli interni PASQUA di aver venduto armi all'ANGONA nel periodo dellimbargo (RICORDARE IL GENOCIDIO) CHIRAC ha un conto di 45milioni di euro in giappone scoperto dalla DSDG la polizia delle polizie negli ultimi anni chirac ha fatto 50 viaggi in giappone. lui ha dichiarato che ama il SUMO(lotta giapponese) percio MARCO vedi che la giustizia francese non é sveglia come pensi .ogni paese ha i suoi scheletri ma c'é chi li tiene ben nascosti e chi invece fa ridere tutto il mondo. approverei le tue iniziative giuste ma non vedo cambiamenti. chi vive sperando m...............................


Il Buon Soldato e Nobile Marco Travaglio, che cerca il pelo nell'uovo, lo trova, fornisce la documentazione e scopre il PELO nel PELO dell'Uovo La Casta..trema anche se finge di essere sana SCUDO (degli orrori) FISCALE ************** E’ già, ricorderete che quando un giorno stava nel sud, non ricordo se in Lucania e in Abruzzo, il capo dello Stato fu avvicinato da un cittadino che gli chiese “ non firmare”, oppure “ perché hai firmato?” E lui rispose, puntandogli il dito contro e redarguendolo - era un cittadino che stava facendo il suo mestiere di cittadino, ossia stava chiedendo conto all’autorità dell’uso del suo potere: potere che gli è conferito, ovviamente, dal popolo e quindi il popolo ha tutto il diritto di chiedere conto. Ebbene, il cittadino, che faceva il cittadino, fu redarguito - con quest’argomentazione, è successo pochissimi mesi fa: “ se non avessi firmato mi avrebbero rimandato la legge uguale e quindi, a quel punto, avrei dovuto firmarla”. Ciampi dice che questa scusa, che tanto se non la firmi te la rimandano indietro uguale e a quel punto la devi firmare, non si deve usare come argomento che giustifica sempre e comunque la PROMULGAZIONE: intanto, perché se c’è un articolo della Costituzione che dice espressamente che, se la legge non va, la rimandi indietro.. E guardate che ha ragione Ciampi, la Costituzione non dice se la legge è palesemente o manifestamente incostituzionale, dice che se la legge non va il Presidente la rimanda indietro con un messaggio motivato alle Camere. O dello SCUDO (degli orrori) FISCALE
http://edededed.ilcannocchiale.it/


EDEDEDEDED scusa senza offesa ma leggi i post ?? vai a vedere il N 123 cosi capirai quello che non vuol farti capire MARCO


# 253    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 13:56

# 246 commento di SKYLINE Sky se continui così sei di nuovo in lizza per vincere il campionato europeo di..... cazzate ;) Capisciammè ;) Saluti


Proporzione quasi matematica: Napolitano sta alla Presidenza della Repubblica come D'Alema sta alla Presidenza del principale partito di opposizione.


# 255    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 14:6

bell'articolo quello pubblicato oggi dal fatto sulla questione del 74 della nostra costituzione;mi riferisco a quello sul "divieto di promulgazione ed i suoi limiti" di cui oggi mi è piaciuto leggere l'illuminante e impegnatissima fra i suoi amici costituzionalisti,Lorenza Carlassare,ed è sempre bello sentirla sia dal vivo,sia leggendola;quel tema è molto molto importante a mio avviso,non solo per la problematica "tecnica" del "comportamento" costituzionale richiesto al pdr, ma per vagliare,esaminare ed analizzare cosa via via è scaturito sul piano della lettura degli altri operatori partitici, politici, civili sempre sul piano dei "comportamenti" ,quelli adatti ed efficaci a dare chiavi di "cultura" al paese per evitare che il tutto si riducesse alla solita conseguenza "guelfi ghibellini" che non aiuta la bosnia in cui siamo..mi rendo anche conto che isolare la storia personale di questo o quel pdr, non è facile,e sicuramente le grandi ombre di una destra del pci,a cui appartiene l'attuale pdr,che sempre è ndata a bracetto con la destra della dc,contribuisce a inquinare l'intero scenario di comprensione della norma costituzionale sui comportamenti richiesti al pdr in quei "limiti". .inoltre mi rendo anche conto di chi più umanamente,di fronte a tanto scempio di svuotamento delle proposte di leggi palesemnte sventranti i principi costituzionali,compensa la rabbia pensando vi sia qualcuno,piu demos..politico di altri,nella figura del pdr,che possa fermare la monarchia assoluta da ancien regime della nostra repubblica delle bandane


No B Day + No N Day


bello il pezzo di Travaglio e bello il pezzo di Maurizio Chierici su casa Pound su Il Fatto


Chiedo venia: adesso è la Bindi il presidente del PD, ma comunque Baffetto rimane il manovratore dietro le quinte.


# 259    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 14:18

13:41 Casini: "Ammettano che bisogna salvare Berlusconi" 'Il nodo 'politica e giustizia va affrontato e sciolto". Pier Ferdinando Casini, intervistato da Vanity Fair, rilancia ll'idea di un odo che permetta a Berlusconi di governare ma precisa: "Una cosa va detta però: così come l'opposizione deve dare prova di responsabilità, la maggioranza deve dare prova di trasparenza: dicano con onestà e semplicità che serve una soluzione per "salvare" Berlusconi" 13:13 Berselli: "Ddl approvato prima di Natale" "Se ci sono le condizioni politiche il ddl sul processo breve potrebbe essere approvato al Senato prima di Natale": lo ha dichiarato il presidente della Commissione Giustizia del Senato, Filippo Berselli, intervistato da Mario Adinolfi su Red Tv. "Al Senato - ha aggiunto - non ci sarà bisogno del voto di fiducia. Se poi la Camera lo approva - ha concluso Berselli - noi lo voteremo in una settimana Da Casini e tutto il PDL un bel regalo di natale ad Al tappone e così da poter passare le feste in allegria. Un imperatore al di sopra della legge! Fascismo ma con clima natalizio!


# 260    commento di   BluCobalto - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 14:33

@skyline Dunque, ricapitolando, SB è stato coraggioso ad essere un mafioso e a fare tutto quello che sappiamo, visto ciò che ritieni sia coraggio, illuminaci sui tuoi gesti coraggiosi, dicci dicci per cosa hai dei processi anche tu? Mi sembri interessato alla cosa in modo particolare... dai giuro che non lo dico a nessuno :)




# 262    commento di   Edededed - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 14:38

@ Commento # 254 O dello SCUDO (degli orrori) FISCALE Carissimo, innanzitutto, un profondo grazie per PRENDERTI cura di me Una piccola premessa, dovuta La Nobile dinastia degli Edededed (sii accurato, l'ANALFABETISMO e' lampante) e' una dinastia marinara..indi con la navigazione ha un rapporto del tutto profondo e storico..ovviamente, il riferimento e' al PRE-VIRTUALE..tutti Navigano nel Virtuale..ed alcuni ci si guadagnano anche da vivere, anche se (mi informa un collega nel ramo Ricerche Pure..mia professione, e dagli Stati Uniti, che l'attivita' da noi comunemente descritta come TELELAVORO, Partita IVA etc etc, e' nel processo di essere INDAGATA ed a 360 gradi, in quanto..esistono volumi di documentazione allarmante..) Espressa (e' nel mio Diritto) la premessa, dissento sulla impostazione PATERNALISTICA (nessuna referenza anagrafica) E chiedo: quale metodologia INTELLIGENTE e DOCUMENTABILE usi, per assumerti il ruolo di **CONSIGGHIERE** che capisce perfettamente le TORBIDE INTENZIONI MACHIAVELLICHE del Buon, Onorevole ed estremamente coraggioso, Soldato Marco Travaglio PUNTO A Mi servono, dalla tua gradinata, credenziali professionali del tutto (dalla A alla Z) verificabili, od astenersi La Rete INFORMA ed il tono del tuo intervento cortese, indica che TU INFORMI, semplicemente assumendoti un RUOLO ed ALTA CONOSCENZA che potresti anche avere Grazie in anticipo per soddisfare il PUNTO A con ogni tipo di risposta che ritieni opportuno inviare o postare E che la Naavigazione ti porti pace
http://edededed.ilcannocchiale.it/


Per l'ineffabile Casini, segratario dell'Unione dei Carcerati,"l'opposizione deve dare prova di responsabilità" accettando la violazione del terzo principio fondamentale della Costituzione (ricordo a chi non lo sapesse che i primi dodici articoli sono principi fondamentali inabrogabili ed ineludibili) e la maggioranza deve dire "con onestà" che vuol fare una porcata, cioè salvare le chiappe di Silvio per reati commessi non in qualità di premier, bensì di imprenditore cioè di cittadino qualunque? Ma Casini ha fatto il test per la coca?


Li lascino fare, li lascino approvare una legge vergognosa che scuoterà la coscienza di tantissimi cittadini che vedranno sfumare le loro richieste di giustizia. Incominceranno forse a domandarsi il perchè. Il vaccino di Montanelli ha un lunghissimo tempo di reazione, ma prima o poi gli anticorpi inizieranno a funzionare. Dobbiamo crederci. PS : nota per i geni del PD Vi prego, vi supplico, non offrite a Berlusconi nulla in cambio del ritiro di questa porcata, non offrite il vostro nullaosta ad altre porcate tipo un Alfano2 o immunità varie. Vi prego NON fatelo : è esattamente quello che il maiale vorrebbe che faceste. A lui basta 10, ma chiede 1000 e voi gli offrite 100 tutti contenti. NON FATELO !!!


@ The Croppy Boy Io dopo aver sentito ieri a Ottoemezzo Letta dare del populista a Di Pietro e addirittura ad appaiarlo al Nano non nutro grandi speranze nella nuova(?) dirigenza PD...


# 266    commento di   BluCobalto - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 14:57

In questi tempi oscuri, il mio pensiero va a tutti gli intellettuali che dal 1922 fino al 1943 hanno sofferto consapevoli di soffrire quello che noi ora posiamo solo immaginare.


Non ritenevo valesse la pena ritornare sulla sparata di Rotondi su cui ho gia postato ieri, ma visto il post #267 di Giulio ne aprofitto per far notare che il ministro (la m minuscola è voluta) ha pensato bene di precisare che sulla questione pausa pranzo non c'è "nessuna proposta di abolirla. Non mi sogno di entrare in conflitto coi legittimi diritti dei lavoratori" E ALLORA PER CHE C...O (mi autocensuro prima che lo faccia la redazione)HA DETTO QUELLA FREGNACCIA? PER FAR PRENDERE FIATO ALLA BOCCA?


EDEDEDED scusami ma le mie origini contadine non possono eccellere con delle menti elevate nel campo della conoscenza. da noi eravamo apostrofati con "garfagnini scarpe grosse ma cervelli fini"ma la natura non sempre é prodiga con tutti, ma alcuni della mia famiglia in grazia con la nature mi dicevano: IL FATTO CHE UN'OPINIONE SIA AMPIAMENTE CONDIVISA ,NON E' AFFATTO UNA PROVA CHE NON SIA COMPLETAMENTE ASSURDA.


# 269    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 15:15

@ Marco Travaglio "Questa ciofeca, questa tecnologia medievale che non funziona, che vi si spegne davanti, che vi sgrana l’immagine e che ve la fa vedere a quadrettini come nelle parole crociate, quello si chiama digitale terrestre, ci è stato spacciato per la tecnologia del futuro e in realtà è molto peggio della tecnologia precedente e costa anche molto di più, per farvi vedere molto peggio, per cui pagate per vedere peggio di prima." Alleluja! Finalmente anche lei prende un chiara e decisa posizione contro questa ennesima e PERICOLOSA boiata; finora solo Grillo aveva lottato contro: gliene sono grato Dott. Travaglio. Avevo letto dei commenti relativamente all' argomento e vorrei rispondere. Non so se Roma sia la prima capitale al mondo, ma non viene il sospetto che sia una tecnologia nè moderna nè importante? Ho letto anche un commento che non ho approfondito sulla banda larga e telecom. Non mi importa molto come saranno gli asset dopo, tanto i piccoli risparmiatori storicamente perdono sempre; se avete delle azioni telecom fate un po' come vi sembra meglio, tanto del vostro parere non ne terranno mai conto. Quello che invece conta è che la banda larga arrivi a tutti o quasi: la rete non la possono controllare, non ci riescono cinesi e iraniani, figuriamoci i nostri citrulli nostrani. Con la rete ci si fan dei giochini interessanti, e se posso permettrmi un suggerimento a ragion veduta, NON comprate tv con decoder incluso, comprate il decoder che costa meno in ASSOLUTO, perchè fra 1 anno, 2 al masimo, il tv lo buttereste in quanto obsoleto (o ve lo tenete e rosicate). Come mai spot, tg, rivenditori ecc.. "spingono" sui tv con decoder incluso? Perchè sanno che il doppio telecomando è una complicazione per la massaia di Voghera, e una volta che ha il DT non le servirà altro. Molto giusto. Ma voi, che spero abbiate un po' più di lungimiranza e dimestichezza della massaia, fidatevi se vi dico che le cose vanno in


# 270    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 15:16

Ma voi, che spero abbiate un po' più di lungimiranza e dimestichezza della massaia, fidatevi se vi dico che le cose vanno in questa direzione: già oggi i tv ldc alto di gamma hanno la rj-45 (buco dove attaccare cavo di rete, chiaro?) inclusa e vedono le risorse di lan disponibili (local area network, casa vostra). Ma non solo: si stà già attivamente e celermente lavorando ad embed solutions (il pc dentro il tv, no, non tutta la scatola/mouse/tastiera :D ) per fruire di TUTTI i contenuti multimediali della rete, tipo il "Passaparola" i video di YouTube ecc... inclusi il browser e la posta direttamente sul tv via telecomando, chiaro? Inoltre i broadcater p2p cinesi sono molto interessati ad inserire il software per i loro canali, così come anche.... altri ;) Quindi comprare un tv già "vecchio" è un errore, oppure compratelo pure oggi il tv col decoder ma non lamentatevi dopo. Di sicuro tenteranno di vendervi il tv piuttosto che il decoder (ci guadagnano molto di più). Io vi ho avvertiti e ho la coscienza a posto. Saluti


Il Fatto Quotidiano approva la privatizzazione dell acqua..Wow.. poi si preoccupa di Casa Pound e dei fascisti.. Ma il nemico chi è oggi?MrB? o lo strapotere della finanza,delle banche internazionali dei padroni del debito pubblico di tutto il pianeta.. Il fatto quotidiano giornaletto fatto di giornalisti d'albergo continua con l'informazione di regime..il problema dei nostri mali nel 2009 è la casta politica Wow..non importa se essa non è sovrana di nulla e di fatto non governa nulla ma mediaticamente il nemico deve restare la Politica..la gente perde lavoro per colpa della politica Ladrona e il gioco è fatto.


# 272    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 15:45

"Io ho una causa civile che dura ormai da 10 anni, eppure non ho nulla da dire contro i magistrati cosiddetti fannullloni" By Filippo. Scusate, qui un piccolo applausino ci vuole: !!! CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP !!! Vantatene pure di essere in causa da oltre 10 anni. Hi hi hi hi hi... Il Problema dei nostri giorni non è né la politica né il mercato e chiaramente tra i due il mercato ha molta più influenza della politica come qualcuno fa finalmente notare. Il vero solo ed unico PROBLEMA dei nostri giorni è uno ed uno solamente. Ma è talmente ENORME da non esser visto e nessun Governo ne parla. Figuriamoci poi qui dentro.


A dire il vero esistono almeno due occasioni in cui Travaglio si è incazzato nell'intervista (avendone tutto il diritto tra l'altro). La cosa curiosa è che nei video youtube questo evento rari, tanto quanto l'allineamento di tre pianeti, non è stato recepito come caos, ma anzi ad alcuni è pure piaciuto. Questione monotonia: effettivamente ultimamente le discussioni sembrano un disco rotto. Schifani a parte si torna sempre a parlare di Mr.B. D'altra parte sempre meglio la monotonia che le interviste in cui tizio dice: "spiegherò agli italiani" cosa che non fa mai, al contrario del fido Vespa che risponde per il premier in stile "così han fatto tutti da Cleopatra a Sharkozy". Ma i sistemi si evolvono ed oggi le mire dei gruppi di pensiero politico vanno verso i social network (frase che dovrebbe far rabbrividire) Sul post linkato c'è un video youtube di una nuova serva dei partiti politici che studia come penetrare l'opinione pubblica nei social network. Da Heidegger a Facebook con "Facebook ergo sum" -.-'
http://alberodimaggio.blogspot.com/2009/11/lho-sempre-detto-io.html




pausa pranzo: magari gli impiegati a differenza di Rotondi si sono alzati alle 6 hanno preso un treno o una metropolitana per andare a lavorare ! spiegaci Marco Travaglio chi sarebbe questo Rotondi ! Sgarbi: voglio donare la mia collezione a Padova. cosa gli avranno promesso ?


@equinozio Il vero enorme problema italiano lo aveva già svelato a suo tempo Renzo C ovvero PLATINETTE :) Non ne vuole sapere di fare diete è inutile insistere. Parlaci dei tuoi problemi processuali dai...uomo (si fa per dire) coraggioso! Dai!


# 277    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 17:0

@skiline 223 no vecchio mio. le cretinate che scrivi te le cerchi da solo, non essere patetico. ciao


# 278    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 17:5

@skyline 237 "Sono troppo intelligente" ne avessi azzeccata una!


# 279    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 17:6

Quando siamo in difetto ci si inizia a strozzare vero Tuttoattaccato? Capisco di averti sputtanato ma un minimo di savoir-faire... E che diamine. Hi hi hi hi hi hi hi...


La zecca che ride....


# 281    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 17:37

roland scusa se non ti ho risposto prima ...intendo prima su quel bisturi...ti copio incolla una cosa? eh eh eh ciao °!° "Nessuno mi può costringere ad essere felice a suo modo (come cioè egli si immagina il benessere degli altri uomini), ma ognuno può ricercare la sua felicità per la via che a lui sembra buona, purché non rechi pregiudizio alla libertà degli altri di tendere allo stesso scopo, in guisa che la sua libertà possa coesistere con la libertà di ogni altro secondo una possibile legge universale (cioè non leda questo diritto degli altri)." Kant


# 282    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 17:41

"Cosa è la zecca? " "E' un acaro che può trasmettere delle malattie all’uomo. La più rischiosa è la zecca dei boschi che vive nell’erba e nei cespugli, prevalentemente in zone collinose. Di colore scuro, piccola (da 2 a 8 mm), resistente nell’ambiente in cui vive, è difficile a volte da vedere a occhio nudo." "Come si prende una zecca? " "Le zecche pungono e si attaccano alla pelle per succhiare il nostro sangue di cui si nutrono. Questo può avvenire in ogni stagione dell’anno, ma le zecche sono più attive nei periodi più caldi. Ecco perché il problema riguarda soprattutto i bambini che frequentano campeggi estivi in zone ricche di prati. Si deve comunque considerare che: 1. perché la zecca possa provocare dei danni è necessario che resti attaccata alla pelle almeno 36-48 ore. Al di sotto questo periodo di tempo le probabilità di infezione sono molto basse. 2. anche quando resta attaccata a lungo le infezioni sono comunque ancora piuttosto rare. "
http://www.pediatriapratica.it/zecche.htm


#272 skyline muahahahah ... ci rinuncio sei troppo ignorante... rileggiti bene quello che ho scritto...


> P.P.S.S. Arcombildo Monacaloto: la banalità è il tuo mestiere. @skycaz La banalità è il mestiere di chi ti paga per scrivere le cazzate che propini giornalmente. Mi stupisco di come le persone ti rispondano ancora, visto che sei solo un mestissimo e modestissimo fifty cent.


# 285    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/11/2009 alle 18:24

@skyline 279 non essere ridicolo sky, la frase sai benissimo di averla detta ed io ti risposi che non leggo repubblica. Il fatto e' che non ho proprio voglia di fare il cretinetti e cercare tra centinaia di msg il tuo, considerando poi che te ne hanno bannati un buon numero per cretinate varie. L'unica persona che riesci a sputtanare giornalmente sei te stesso ma sembra ti faccia piacere. Cerca di farti una vita, magari ti riesce. Buona serata


Ciampi non avrebbe firmato?Ma ne siete così sicuri.Io so che ha firmato ben due scudi fiscali e ,sopratutto la legge Porcellum;fra l'altro,in quella occasione esercitò notoriamente la moral suasion,inducendo i proponenti a rinunciare al premio di maggioranza nazionale al Senato,esattamente la moral suasion che tutti i Presidenti hanno usato (Einaudi ne parla anche nel suo "lo scrittoio del Presidente") ma che sembra abbia inventato Napolitano.Trovo stravagante poi ritenere che se una legge viene riproposta per la firma ed il PDR la ritiene incostituzionale (salvo,ripeto il caso in cui configuri un attentato alla Costituzione )debba non promulgarla e dimettersi.Vi immaginate il caso di una legge che,magari,viole l'art. 45 della Costituzione ( ceh riguarda la funzione sociale della cooperazione) ed il Presidente che si dimette!! Un'ultima notazione;la destra del PCI,il cui leader fra l'altro era storicamente una grande figura come Giorgio Amendole e di cui faceva parte ,ad esempio,Nilde Jotti,non è mai andata a braccetto con la destra DC ,perchè non ha mai sostenuto a fondo il compromesso storico ;quelli che lo facevano casomai erano i berlingueriani ,i Rodano ,i Di Giulio;casomai la destra PCI voleva un'alleanza con il PSI ;certo un errore "a posteriori",ma era anche una reazione alla politica berlingueriana della "diversità",che tutto era tranne che una linea politica e che portava all'isolamento più completo.


Aggiungo un'ultima cosa;che due degli esempi fatti da Travaglio sulle firme di Ciampi mi sembrano infelicissimi,per la sua tesi;alludo alla Legge Pecorella ed all'ordinamento Castelli;è vero Ciampi li respinse al mittente ,ma quando gli furono riproposti ,con modifiche invero marginali (specie sulla Pecorella) li firmò tranquillamente ;(la Pecorella è del febbraio 2006).Eppure la legge Pecorella era manifestamente incostituzionale,come poi affermò la Consulta,demolendola nelle parti più importanti fra cui l'appello del PM(Il Castelli fu in parte modificato dal Mastella).Secondo MT Ciampi avrebbe dovuto dimettersi e non promulgarla??E perchè non gliene fa una colpa?


@ Agostino 206 forse mi ero spiegato male... Dichiarare di voler "risolvere il problema dei processi" troppo lunghi, e contemporaneamente affermare che il provvedimento proposto impatta solo sull'1% dei processi in corso (o pendenti) e' UNA CONTRADDIZIONE IN TERMINI!... quindi, chi lo fa e' in malafede, o e' stupido (o entrambi!).


...a farla breve: sono cosi' presi dal cercare di mascherare l'ennesima porcata "ad personam", disinformando ed elencando pretesti indifendibili, che non si rendono conto che cio' che inventano finisce solo per confermare lo scopo reale!


Bel passaparola, ma non credo che Ciampi sia la persona più adatta a dare lezioni relativamente al non firmare stronzate. Non le avrà fatte tutte, ma anche lui il suo numero ce l'ha. La cosa che invece mi dà fastidio, Marco, è la negazione di responsabilità riguardo agli intevenuti ad Annozero. Se uno di loro ha il coraggio di dire "il governo è eletto dal popolo" (e così non è), se continuano a fare l'esempio di Chirac (e voi non dite niente) mentre Santoro non sa fare altro che sondaggi giochino per vedere "chi vincerebbe oggi", allora significa che Annozero sta cercando di diventare Ballarò. Tutti parlano, ognuno dice la sua, e il fatto non lo espone nessuno. Vorrei che cambiaste un pò questa tendenza (ma non nascondo che il mio sogno sarebbe quello di vederti come Advocatus Diaboli in mezzo allo studio...eheh)


L'episodio della risposta sgarbata del Presidente Napolitano a un cittadino, che gli chiedeva di non firmare, è avvenuto a Rionero in Vulture (Potenza); Rionero è il paese di Giustino Fortunato, che fu un grande meridionalista...un gigante a confronto dell'attuale classe dirigente


ma nn c'è nessuna buon'anima che pinzi la bocca ad angelino? sta dicendo cazzate 1 sull'altra a ballarò a proposito di processo breve


@costantine hai ragione, praticamente ieri ho detto la stessa cosa meglio replicare tipo cn lupi che lasciare correre cm hanno fatto cn belpietro a proposito di giudici fannulloni per chi nn è informato e se nn c'è immediata replica(inutile farla nel passaparola)il messaggio che passa ai più è che i giudici lavorano davvero 4 ore al giorno ma travaglio preferisce fare il bravo perchè rissare ti pone dalla parte del torto(questa poi)! cmq è rinnegare qnt fatto sino ad ora!!!


Il troll, come volevasi dimostrare, non é in grado di sostenere una discussione da persona normale: divaga, lancia un'altro argomento, non risponde a chi argomenta lui, tutte cose note ed arcinote a chi frequenta la rete (ahimè quella italiana ne é zeppa) ed incappa in questi soggetti involontariamente. Ancora una volta non risponde alle domande che gli vengono poste sui suoi argomenti, per poi dare, a chi non é d'accordo con lui, la sua etichettatura (tipico comportamento da troll italiano) politica: SINISTRI. Vedi caro il mio trollettino ballerino, per fortuna nel mondo essere di destra non significa essere FASCISTI, tanto meno LEGHISTI e sopra tutto non significa essere SUPERFICIALI. Tanto dovrebbe bastarti a capire che a chi é veramente di DESTRA in questo paese, una legge che di fatto crea un amnistia abnorme come quella che prospetta il nuovo disegno di legge, fa schifo e ribrezzo. Vatti a fare una cultura LIBERALE prima di dare del "sinistro" agli altri. Ben inteso che poi per me e quelli come me non é un'offesa, visto che accettiamo la differenza di opinioni politiche ed il confronto. Ora dal momento che credi di essere un liberale perché hai messo una croce su una scheda e fai il piccolo fan della brutta copia di un Imperatore in pieno declino, fai una bella cosa, impara una lingua straniera, che so il Francese, il Tedesco o l'Inglese, poi comincia a leggere e magari a partecipare con le tue illuminanti invettive in qualche forum di persone di altre nazionalità che tu credi abbiano la tua stessa "ideologia" (se poi hai solo una vaga idea di cosa sia un'idea), dai a loro dei "sinistri" o dei comunisti, vedrai che belle sorprese.


@unoqualunque perchè nn scrivi a quale commento ti riferisci?


Riguardo gli sparaballe di governo e l'impossibilità di colpirle tutte... si potrebbe soltanto una volta, una sola, controbattere a quella principe, che viene ripetuta centinaia di volte al giorno? Si, proprio quella che secondo certi politici dovrebbe giustificare l'impunità per il capo di governo, proprio quella. A voi risulta che in Italia il governo venga eletto dal popolo? Io ricordavo di deputati, senatori, coalizioni partitiche che dovevano indicare un capo di coalizione (cosa ben diversa da un candidato premier). Ricordavo che il presidente del consiglio fosse nominato dal presidente della repubblica, praticamente stesso passaggio per i ministri. Ricordavo che la costituzione lascia ampia autonomia all'azione di deputati e senatori, quelli si eletti dal popolo, senza vincolo di mandato. Come a dire che una volta eletti potrebbero tuttora fare un rimpasto, teoricamente, e indicare altre maggioranze di governo, altri candidati premier e così via. Non a caso è ancora possibile evitare un ricorso alle urne in caso di caduta del governo. E' mai possibile che ogni volta che si parli dei processi che riguardano il premier ci si senta dire che è presidente del consiglio per volontà popolare, quindi deve poter governare (ragionamento comunque risibile)? Che l'unico giudice è il popolo che l'ha voluto? Ma una lezioncina di educazione civica livello scuola media in diretta no?


@Skyline, la soluzione che tu evidentemente trovi brillante non è il processo veloce, è il tana libera tutti. C'è un modo altamente etico per ridurre i tempi della giustizia ed è quello, purtroppo sempre dimenticato, di fornire risorse a questo settore. Mi spiace che Marco Travaglio si sia occupato anche in questo caso di magistrati, tralasciando quello che è il vero problema della giustizia italiana: il personale di cancelleria, assolutamente sottodimensionato, privo del minimo indispensabile per svolgere le proprie funzioni, caricato di responsabilità enormi, per le quali è decisamente sottopagato. Ovviamente questo personale è, a differenza della magistratura, in rapporto di dipendenza del ministero ed è su questo che si gioca per ingolfare volutamente la giustizia. Non si fanno concorsi da anni, il personale esistente sta invecchiando e va via via in pensione, lasciando sempre più posti scoperti. E nonostante la giustizia, come da te ricordato, sia uno dei settori più importanti per il cittadino, non si spendono risorse per rendere fattibile il lavoro a persone che non hanno neanche un computer disponibile sulla scrivania, e se lo hanno è un residuato bellico, da dividere in due-tre dipendenti. Sai come si velocizza la giustizia? Mettendo magistrati e personale di cancelleria in condizione di fare il proprio mestiere! Se si facesse questo non sarebbe necessario ridurre per legge i tempi dei processi, automaticamente diminuirebbe la loro durata. Tra parentesi processi con udienze rimandate di anno in anno... forse al civile... al penale non mi risulta proprio. E c'è da dire che molto spesso non si arriva a definizione perché da parte degli imputati non c'è alcun interesse a far durare poco i processi, per ovvi motivi. Ovviamente la colpa è sempre dei magistrati cattivi.


@stufo,commento 296 e infatti io nn capisco il motivo perchè berlusconi è ancora lì. chi ha vinto le elezioni?il centro destra?perfetto si faccia 1 nuovo governo cn maggioranza centro-dx deve essere per forza lui il capo del governo? è forse 1 prassi nn scritta ma scolpita a fuoco nel legno ke se ha la maggioranza deve governare lui? se si mi è sfuggita


Grazie Marco per i pilloloni di informazione vera che distribuisci tutti i giorni. Purtroppo parlando con la gente ci si rende conto di quanto sono i disinteressati, quelli che non capiscono, quelli che capiscono il contrario polarizzati dai propri pregiudizi, quelli che irrecuperabilmente sono innamorati di certi personaggi. Troppi Un saluto e buon lavoro


Marco mi spiace ma hai sbagliato, la SECONDA volta il Capo dello stato è obbligato alla promulgazione poiché il giudizio di incostituzionalità della legge spetta, in ultima istanza, alla CORTE COSTITUZIONALE. (Art. 74. Il Presidente della Repubblica, prima di promulgare la legge, può con messaggio motivato alle Camere chiedere una nuova deliberazione. Se le Camere approvano nuovamente la legge, questa deve essere promulgata.). Per il resto il tuo intervento è impeccabile. Continua così!!!


B. ha una nuova ammiratrice : Afef


# 302    commento di   Maggie M'Gill - utente certificato  lasciato il 25/11/2009 alle 18:18

molto interessante questa analisi della nostra giustizia, ma credo sia un errore non rispondere alle miriadi di balle ke sparano i "piddiellisti" perché alla fine se non si controbatte sembra che abbiano ragione. E COSì NON è. anzi queste cose dovrebbero essere nei servizi del telegiornale, che ormai non informa più: la "nota politica" del TG1 è diventato il portavoce del governo.


caro Marco Travaglio ero abituata che Annozero anticipava l'argomento del giovedì : adesso non lo fa più. come mai ?


#299 @giovanni ti sei dimenticato una categoria importantissima, forse a mio avviso la più nociva...... quelli che non hanno spirito critico i fantozzi parla il capo e sn in linea.... e per quale motivo? dissentire no? yesman a oltranza? yesman a oltranza.....


Napolitano era da noi in Lucania comunque... Bravo Marco, continua così!


@manuela, commento 298 Credo sia impossibile che l'attuale maggioranza esprima un diverso candidato premier perché a mio avviso sono persone appositamente selezionate all'origine proprio al fine di evitare tale eventualità. Mi spiego: sono futuri deputati/senatori che rinunciano, ancora prima delle elezioni, alla prerogativa di autonomia garantita dalla costituzione. In pratica accettano, pur di essere candidati, a rinunciare alla libertà di esprimere una propria preferenza, accettando supinamente un candidato premier e soprattutto accettano che dai media venga diffusa l'idea di un loro potere assolutamente inferiore rispetto a quello reale. Se abdicano a queste prepotenze sin dall'inizio, non si può sperare che si ribellino dopo, specie se ciò fosse visto dall'opinione pubblica credulona come un tradimento del voto, cosa che non è. Se poi si considera che in molti casi gli attuali parlamentare sono degli illustri sconosciuti del mondo della politica, quasi dei miracolati, è ovvio che non si mettano contro chi li ha fatti eleggere e potrebbe impedirne future elezioni. L'attuale legge elettorale mette dei paletti all'autonomia dei parlamentari, ma non fino ad un certo punto. Trovo inoltre che le liste bloccate abbiano ridotto molto la forza di contrattazione da parte degli eletti e ritengo che ciò sia voluto, perché serve a facilitare l'identificazione di una coalizione in una o comunque poche persone, che quindi *comandano*. Noi pensiamo sempre alle liste bloccate come uno scippo della nostra possibilità di scelta, ma è anche una forte limitazione della dignità degli eletti e della loro autonomia: non possono più affermare in piena coscienza ed evidenza di essere stati scelti. Quindi non sono più loro a rappresentare gli elettori, è questa l'idea che passa: sono stati votati perché piazzati primi in lista. Anche se portassero 100.000 voti, perché popolari e amati dagli elettori, sono ricattabili due volte: perché altrimenti


perché altrimenti li si mette in coda alla lista elettorale a far da portavoti sicuramente trombati, e poi perché anche da eletti li si può trattare come quelli che siedono in parlamento solo grazie ai Berlusconi, ai Veltroni... Certo è che un parlamentare che può vantare moltissime preferenze ha molto potere contrattuale in parlamento: rappresenta esplicitamente qualcuno, porta evidentemente voti. Ora non è più così. Tutto questo senza considerare l'effetto delle tv. Chi vuoi che in queste condizioni si metta contro Berlusconi?


confermata in Cassazione la condanna di Bruno Vespa per diffamazione


@stufo, 306 307 è vero il nocciolo del problema sta nel sistema elettivo e nelle liste bloccate che producono degli yesman (vedi la mia risposta a giovanni). il mio discorso è che nessuno (anche se effettivamente nn è possibile per il problema yesman) ha mai accennato a questo... io speravo, francamente in fini, ma al di la di una bella intervista le sue parole nn si traducono(come bisognerebbe)in fatti, ha paura pure lui di perdere la poltrona..e forse nn è appoggiato dai suoi ma possibile che almeno di pietro nn ponga la questione? Dire” ok bravi avete la maggioranza ma cn quell'imbarazzo ambulante vi è impossibile governare, scegliete come premier qualcun altro NOI VORREMMO OCCUPARCI DEI PROBLEMI DI TUTTI....”niente cm avrai sentito al max code di cane a furia di sentire parlare di processo breve norme del cpp stanno ,anche chi nn ne capisce nulla, diventando tutti dei quasi esperti di norme che una volta sembravano essere ostrogoto!!! Perché, implicitamente e discutendone ammettono anche loro che è questo il problema,che nn fa andare avanti un governo che ha una maggioranza così ampia e che sulla carta dovrebbe volare ma nn ci riesce perchè legato a doppio filo cn l'OMINIDE (lo scrivo maiuscolo x soddisfare le manie di grandezza del tipetto) e al patto pre-elettorale, problema nn unico ma forse ancora più profondo perché violante e co nn sono legati da nessun patto!!!


e forse questo problema è ancor più profondo e davvero marcio che nn lascia immune neanche, almeno 1 parte,i magistrati: sn venuta a sapere la scorsa settimana che il tribunale di genova quindi la magistratura,meglio una parte della magistratura, ha a che fare cn grembiuli e compassi questo nn volevo scriverlo...dal momento che molti dei magistrati lavorano a favore della legge e dello stato di diritto, ma bisogna fare pur sempre i conti cn quelli corruttibili o cn tribunali cm quello di genova sn stufa anke io


@Manuela post 309 Il miracolo italiano di Berlusconi c'è stato: ha trasformato un ex repubblica sociale in uno che a sentirlo sembra un progressista, e tutto questo non cambiando Gianfranco Fini, ma tutta l'Italia attorno! La deriva della qualità politica del nostro paese, della società, della sua tolleranza e ragionevolezza sono tali che a confronto un ex fascista sembra gandhi. Personalmente non credo che Fini sia cambiato più di tanto, altrimenti avrebbe cambiato partito. Che ci fa ancora lì?


@Manuela post 309 Il miracolo italiano di Berlusconi c'è stato: ha trasformato un ex repubblica sociale in uno che a sentirlo sembra un progressista, e tutto questo non cambiando Gianfranco Fini, ma tutta l'Italia attorno! La deriva della qualità politica del nostro paese, della società, della sua tolleranza e ragionevolezza sono tali che a confronto un ex fascista sembra gandhi. Personalmente non credo che Fini sia cambiato più di tanto, altrimenti avrebbe cambiato partito. Che ci fa ancora lì?


bellissimo Annozero ieri sera


MARCO hai letto che il volantino delle brigate rosse l'aveva scritto un giornalista di Il Giornale ?!


@stufo sì hai ragione,ho sperato qnd ha preso le distanze rinunciando al lodo a ridosso della pronunzia mi è sembrato anche un messaggio forte e chiaro...da fazio ha parlato bene ma in certi pti sibillino ,nn si è espresso e cmq qnd avrà voglia di lanciarsi lo vedremo...forse è semplicemente furbo si sta preparando il terreno xk sa cm va a finire prima o poi... nn ci resta che spingere avanti il tempo ciao


O forse semplicemente copre nicchie di mercato: gli elettori del centrodestra che si allontanerebbero dal pdl se la linea berlusconi fosse unanime. Conoscendo il Berlusca non è detto che non sia concodato: in fondo tutto è marketing e l'importante è espandere il proprio mercato.


@stufo :)anche!!! nel qual caso dobbiamo invece che spingere avanti il tempo stare a guardare,"sperare bene" - cm dicono le nonne- e possibilmente viste le personcine, attaccati al muro cn la cintura e le bretelle,come si dice dalle mie parti



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti