Commenti

commenti su voglioscendere

post: Processo breve, processo morto

Buongiorno a tutti, si tratta di capire che cosa è questo processo breve e se davvero l’intenzione di Berlusconi è quella di andare fino in fondo con questa legge che ammazza definitivamente la giustizia, o se non si tratta semplicemente dell’ennesima pistola carica poggiata sul tavolo, anzi puntata alla tempia delle opposizioni e del Quirinale per estorcere loro qualcos’altro, qualcosa di peggio. Intanto vediamo quale è la minaccia, ossia quale è il testo della legge che è stato approvato l’altro giorno da una delle due Camere, in attesa che venga approvato dall’altra: è stato approvato al Senato, dove il Presidente, tra l’altro, è prono a tutto e adesso si stabilirà quando ci sarà la votazione alla Camera e se ci sarà la votazione alla Camera, ma per capire quello che sta ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Ho letto con molta attenzione l'informativa di Travaglio: puntuale,precisa e gustosissima.Purtuttavia,occorre precisare,a mio avviso,l'impossibilità giuridica,stante l'attuale vigenza normativa, di inserire nell'ordinamento costituzionale una tale "mostruosità"; in nessuna caso infatti, un potere dello Stato (il legislativo nella fattispecie) può ex legem sopprimerne un altro (quello giudiziario), bloccandone l'esercizio. Essendo ancora vigenti i principi di indefettibilità e continuità dell'azione degli organi deputati all'esercizio dei tre poteri cardine dello stato (legislativo, esecutivo, giudiziario) ogni legge ordinaria che disponesse il contrario sarebbe nulla, e con ciò disapplicabile negli effetti dall'ordine giudiziario. Qualora tale porcata, venisse a luce divenendo legge promulgata, qualsiasi magistrato avrebbe l'obbligo di dichiararne la nullità, essendo ogni azione differente, una palese violazione costituzionale


A Berlusconi sempre lì a tirargli roba,prima un treppiede, poi un souvenir. Secondo me il mandante è Mediashopping!!!


CAMERA, USAVANO BADGE FALSI: DIPENDENTI INDAGATI Almeno dieci tra dipendenti e commessi della Camera dei deputati sono finiti nel registro degli indagati per i reati di truffa e falso. Gli impiegati, secondo l'accusa, sarebbero riusciti ad eludere il sistema elettronico di rilevazione delle presenze sui luoghi di lavoro, usando badge o non autorizzati o non a loro assegnati o anche falsi. ****************************** *******E NOI PAGHIAMO********** Non fanno un cavolo tutto il giorno, guadagnano un botto di soldi e si permettono pure sti giochetti! Facessero una proposta di legge sugli assentetisti:LICENZIAMENTO IMMEDIATO!


*assenteisti


La colpa dei processi morti sarà alternativamente di: "comunisti" che non hanno voluto partecipare alle "riforme condivise" e non hanno fatto "proposte concrete"; giudici e PM che perdono tempo su inesistenti accuse contro s.silvio e i suoi eletti mentre i criminali veri la fanno franca; dell'UE e dell'ONU che impongono limiti alla nostra libertà; della Costituzione che impedisce i processi sommari e riconosce diritti a chiunque; degli extracomunitari e/o degli stranieri in genere che delinquono troppo, mentre gli italiani sono tutti brava gente; quando saranno finiti gli immigrati la colpa sarà degli omosessuali, dei malati mentali, o di una qualsiasi minoranza utilizzabile allo scopo


@ Stefy In teoria Brunetta ce l'ha con gli assenteisti...che cominciasse dal Parlamento e dai Ministeri!


CON c_on co_n CON TE, CONCITA , nostalgia di te e stufata scapigliatura, osteria del polpetta e giardino de cicogna, senza nè duse nè bene nè bere da milano palermo o roma, luoghi e persone diventati asfittici per un secolo da dimenticare, di gas veleni e diversamente camere - ciao CON :-) ................ ------------- Massimo segno della fine, è il principio (carlo dossi)


@ Stefy e Agostino Il bello e' che Brunetta agli insegnanti che si assentano per malattia manda il medico a casa per verificare e decurta lo stipendio per i giorni di assenza; invece a questi nobilissimi dipendenti statali a 4-5 zeri sullo stipendio continuano a mandare l'intera somma mentre sono in vacanza o impegnati in chissa' quale secondo lavoro...


PD-IDV: BERSANI E DI PIETRO, INSIEME PER COSTRUIRE ALTERNATIVA (AGI) - Roma, 26 gen - "A questo stadio dei lavori in corso per le regionali sono contento di poter dire che su 11 delle 13 regioni in ballo noi, cioe' il Pd e l'Idv, abbiamo consolidato, realizzato un'alleanza che costituisce una base molto solida. Con l'eccezione di Campania e Calabria abbiamo stretto ovunque coalizioni e gia' lavoriamo sui particolari". Pier Luigi Bersani e Antonio Di Pietro fanno, in una conferenza stampa congiunta a Montecitorio, una ricognizione sullo stato dell'alleanza. ********************************************* Travaglio mi piacerebbe sapere come la pensi in merito a questa "alleanza"


# 88 unoqualunque >@Federica: ma che mea culpa e mea culpa! Dovrebbe esserci e dovrebbe essere a 360° nell'opposizione tutta, compresa Idv. Confermo e non sposto una virgola. >Tu continui a votare PD, Io so che voterò per la Bresso alle regionali, unica scadenza a breve, poi vedrò. Certo, l'alternativa è per me sconcertante. >io l'ho votato due volte e sono estremamente deluso, Capisco, chi non lo è? Ma un aspetto che noto sempre di più è che i delusi politici si comportano spesso come amanti delusi, che buttano cd, libri e cravatte in mezzo al prato come rifiuto totale e vendetta. ;) Ho notato che le generalizzazioni da rivoluzione francese sono continuate. Il Pd è il male assoluto, riduciamolo in cenere! Il Pd non è di sinistra! No, non più tanto, ma mi sembra strano che tanti si lamentino per quello e poi votino il pastiche di ex comunisti ed ex fascisti delusi che è Idv. Non mi frega nulla, lo votino pure, ci mancherebbe, ma un po' di coerenza gioverebbe. Di sinistra non c'è più nessuno, o pochi, o sono scomparsi. Inoltre, la 'terza via' non è una colpa solo della sinistra italiana, ma è globale ed è nata negli Stati Uniti come sappiamo tutti. Sbagliata quanto vuoi, ma meriterebbe un pensiero il fatto che chi non l'ha scelta è scomparso dal Parlamento. Allora iniziamo a parlare anche delle colpe degli elettori e non solo di quelle dei vertici. >vedrai che una cosa così per prima la Lega non può farla passare, per non parlare della componente AN interna al PDL. Ahimé, non sono d'accordo. La Lega agisce sugli umori del pubblico, ma se nel frattempo il suo stesso pubblico si è bevuto le boiate del capo non protesterà piùe loro faranno 'la chose à la Fini' (fino a poco tempo fa), vale a dire giù la capa e su il culetto a 90, per restare nel tema affrontato qui in precedenza. La componente An del Pdl finirà presto a tenere compagnia a Bertinotti, si consoleranno a vicenda... Volevo anche c


Volevo anche capire perché gli attacchi a Prodi di cui sopra (non tuoi). È stato fatto fuori due volte dai suoi, vederlo come l'amico di Berlusconi mi sembra ridicolo e un'altra di quelle palle demenziali che "la grande sinistra vera della base in fuga" si è bevuta. Allora non sono solo i berluschini i tontoloni, nevvero?


Non ho capito una cosa della legge "ammazzaprocessi". Se un cittadino viene iscritto nel registro degli indagati, sottoposto a custodia cautelare per timore di inquinamento delle prove, rinviato a giudizio e nel momento in cui viene appurata la sua colpevolezza il termine per la celebrazione del processo scade con la conseguente dell'estinzione del reato.... i giorni di carcere scontati dall'imputato (che adesso non lo sarà più) chi li paga ? Lo stato ?


Unoqualunque Mi spiego meglio sulla coerenza: ci sono molti che dicono di non votare più il Pd perché non è più di sinistra. Qualcuno dice che le distinzioni non hanno più senso, io credo che ce l'abbiano ancora eccome, e comunque sono loro a dire ciò e seguo il loro percorso logico. Spiegami perché, allora, seguano Travaglio, Grillo e Di Pietro. O voti per la sinistra, o no, altrimenti che si scelga un'altra spiegazione e non quella, perché fa acqua da tutte le parti.


D' Alema premiato !




Tutti invocano;acqua alta a Venezia,nel caso diventasse sindaco brunetta,forse si sono dimenticati che i palloni gonfiati e i stronzi restano sempre a galla.


@Federica #174 scusa se mi intrometto, il mio personale problema di coerenza sta nel fatto che il PD a prescindere che sia di sinistra o meno, non dimostra di essere alternativo al PDL. Le scelte si basano in generale fra due entità contrapposte, ad esempio: tra luce e buio, freddo e caldo, ....... Nel caso di PD e PDL, quali sono, nei fatti, gli elementi di differenza? A mio avviso sono pochi, e certamente non sufficienti perchè la mia coerenza mi diriga su uno o sull'altro. Il problema non sussisterebbe se la mia coerenza fosse così di "bocca buona" da consigliarmi di turarmi il naso, o di scegliere il meno peggio. Perchè credi ci sia tanto astensionismo alle elezioni politiche? E, perchè credi che tanti voti vadano alla Lega? Saluti


# 179    commento di   matrixn - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 13:56

Dove hai comperato lo psyco-nano pupazzo che hai sulla scrivania ??? Non? è giusto! Perché solo tu puoi ostentare così beffardamente il mafio-nano ?! Con quelle orribili orecchione dra-CUL-esche ?! Non è giusto! Protesto ! Voglio anch'io un p2-nano con quel ghigno da joker ! Deciditi a commercializzarlo ! Sarà un successo ! Tutti lo vorranno acquistare !


Ma cara Federica, perdonami il punto, ma che c'azzecca dire "e poi votino il pastiche di ex comunisti ed ex fascisti delusi che è Idv"? Allora, o facciamo di tutta l'erba un fascio e buttiamo via il bambino con l'acqua sporca, o salviamo il contadino, il buon contadino che separa il frumento dalla gramigna! L'Idv ha rappresentato un'opposizione che è poi l'opposizione ad personam contro le leggi ad personam, mi spiego? E se mi consenti, sebbene non tutte le ciambelle nascano col buco, questa sì che è nata tale e quale alle persone perbene, perchè, viva la carità, ce ne sono anche in Italia di persone perbene. E concludo invitandoti a rileggere le migliaia e migliaia di iniziative antinciuciste e in difesa della democrazia che, se un monaco non fa convento, l'Idv promuove per la tua giustizia, per la mia giustizia, per la giustizia di tutti che ti permette di dire oggi qui che siamo un pastiche, ma un pastiche de che?


# 172 commento di Federica - lasciato il 26/1/2010 alle 13:1 Volevo anche capire perché gli attacchi a Prodi di cui sopra (non tuoi). È stato fatto fuori due volte dai suoi, vederlo come l'amico di Berlusconi mi sembra ridicolo e un'altra di quelle palle demenziali che "la grande sinistra vera della base in fuga" si è bevuta. Allora non sono solo i berluschini i tontoloni, nevvero? ------------- Fammi SOLO UN ESEMPIO di cosa ha fatto di buono prodi (o suoi cloni predecessori..), e ti dimostro come è IDENTICO nella SOSTANZA al berlusca di turno!


# 182    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:1

@Ender 178 ciao Ender, mi intrometto anch'io. Non bisogna fare confusione tra vertici ed elettori. Concordo con te che al momento c'e' poco da stare allegri e l'unica voce fuori dal coro, che piaccia o meno (non sono un entusiasta anche se ammiro Tonino), e' quella di Di Pietro ma, grazie al cielo, le similarita' finiscono proprio li, nei vertici. Gli elettorati dei due schieramenti sono nettamente differenti se non fosse altro che il PD, con pregi e difetti (pochi i primi molti i secondi), e' un partito e proprio per questo si creano al suo interno anche lotte aspre e destabilizzatrici. Il movimento berlusconiano e' una religione e come tale non offre ai propri elettori soluzioni ai problemi odierni ma promesse di felicita' futura, non minaccia punizione per chi sbaglia ma assicura perdono, non chiede comprensione nei suoi disegni ma fede, ampiamente ripagata. ciao


Nel P. D. si sta, forse, distruggendo tutto, ma non lo capiscono? Non vorrei essere in Bersani il 29 Marzo. E poi, tutti contro D'Alema che non sarà riuscito a essere Palmiro Togliatti, Ok ma qualcosa in tanti anni ha, pure, dato... Oppure no?


# 184    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:7

@ Stanco 183 ci ha portato in Europa nonostante non ne avessimo propriamente i requisiti ed ha introdotto l'Euro senza il quale ora saremmo a chiedere aiuti ad Haiti. Basta e avanza. ciao PS. E' riconosciuto dalla stampa internazionale come uno dei migliori (il migliore secondo alcuni) presidente della comunita' europea.


la battuta su Brunetta e l'acqua alta risale alla prima volta in cui Brunetta si è candidato sindaco a Venezia. la sento da 10 anni


# 186    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:8

@Stanco 183 errata corrige: "tenuto" in Europa


Berlusconi li "spazza via" tutti, questa volta e, poi, dopo le Regionali, ci sono anni (verificare per credere) prima di nuove elezioni, per così dire, 'importanti'. Se vogliamo, se si vuole, dopo l'elezioni di Marzo, potrebbero incoronare Berlusconi come Augusto, con "pax romana".


@ Federica #174 Credo che a pochi interessa se il PD sia più o meno a sinistra, ormai l'ideologia della collettivizzazione e statalizzazione coatta tipica del marxismo-leninismo è per fortuna tramontata anche per chi come Vendola si dichiara ancora "comunista". Piuttosto interessa che il PD si decida una volta per tutte a perseguire una linea che la casta dei politicanti chiama "giustizialista" ma che in realtà è la semplice e sacrosanta pretesa che i suoi rappresentanti siano onesti e per il massimo rispetto della legalità e della Costituzione. In questo casomai, data l'attuale destra berlusconiana, si dovrebbe distinguere l'opposizione. La netta affermazione popolare di Vendola mi pare proprio che abbia dato un segnale in tal senso.


@Daniele Pellizzari In Europa, e dovremmo anche ringraziare, anche per la truffa dell'euro? io rimpiango la mille lire, aveva valore nel secolo scorso a solo favorito i suoi soliti amici banchieri e le sue partecipazioni nelle società di intrallazzi comincio a smantellare e svendere, o meglio regalare le aziende dell'allora gruppo IRI.. poi con i falsi comunisti a finito il lavoroanche politicamente, ad esempio regalando la telecom ect ect serve continuare?? mmmmmmmmmmmmmm ora basta: sono stanco di questi STRONZI!


ec ha finito..


non mi fuonziona bele l'acca ha solo favorito


"Democrazia bloccata è qualifica utilizzata, da tutti o quasi tutti i commentatori, per designare un preteso difetto del sistema politico italiano nel periodo che va dal 1948 ai primi anni novanta(unita del consociativismo) Lo sblocco e il passaggio alla democrazia dell’alternanza, curiosamente reputata “imperfetta” dai medesimi che l’hanno voluta e realizzata, è stato perseguito con una manovra a tenaglia. Da un lato, la modifica della legge elettorale. Dall’altro, la modifica della ideologia – il frasario; le narrazioni storiche e le mitologie; le elaborazioni teoriche e le vulgate – del partito che era considerato il “colpevole” del carattere “bloccato” della democrazia italiana, proprio a causa dell’ideologia di riferimento. Sotto quest’ultimo profilo, alla sollecitazione storica, presente in tutte le nazioni – l’onda sorta dal crollo del muro di Berlino e dell’Urss – si affiancava una precisa volontà, dapprima di molti formatori dell’opinione pubblica, poi anche delle nuove classi dirigenti di quel partito. L’Italia è diventata, così, una democrazia dell’alternanza, Quali vantaggi ne sono derivati e quali svantaggi? ............ L’unità sui principi è divenuta addirittura maggiore che durante la democrazia bloccata. Le posizioni, peraltro, sono state più radicali e meno equilibrate che non durante il periodo precedente"
http://www.appelloalpopolo.it/?p=1092


@Daniele #185 Ciao Daniele, ovviamente mi riferivo ai soli vertici del PD, mentre, sono infuriato verso il trattamento che subiscono gli elettori del PD da parte dei vertici, elettori che, come molti qui, sono persone che credono nella politica, e sono confusi, amareggiati, disincantati. Se debbo fare una sola accusa a questi vertici è l'avere ucciso il sentimento di amore civile nelle persone. Il PDL, con il suo Sai Baba, non lo considero un partito, neanche un movimento d'opinione.....non lo considero, punto. Ciao


ps un euro ora è PARI a mille lire, mentre dovrebbe essere circa duemila lire in matematica.. questa si chiama truffa


GHIGLIOTTINA AD OROLOGERIA (ogni tanto bisogna pur tornare IN topic) I processi brevi, chiamarli processi morti non "c'azzecca" del tutto: meglio chiamarli processi abortiti. Morti sì, ma non di morte naturale, e ancora prima di vedere la luce. Oppure, per mettere l'accento sul tempo cornometrato: non processi giusti, ma processi giustiziati (già: visto che di giustizia si tratta...) mediante ghigliottina ad orologeria.


Ender >Scusa se mi intrometto, Non è intromissione di certo, è un blog. ;) Ho capito il tuo discorso, ma io mi riferivo a chi parlava di sinistra/non sinistra, è diverso, molto diverso da un discorso di alternativa reale. Mi spiego? Se no, fischia. ;) >Perchè credi ci sia tanto astensionismo alle elezioni politiche? Delusi senza alternativa. >E, perchè credi che tanti voti vadano alla Lega? Una volta poteva anche essere un (sciocco) voto di protesta ( però non ci sono cascata, come tanti altri, come mai?), ora no: il voto alla Lega è il voto contro gli immigrati nel presupposto tentativo di salvare il proprio posto di lavoro e la propria sicurezza. # 181 tonino cartonino - Ci mancava un alleluja e un amen ed eravamo a posto. Ho già scritto ieri qualche cedimento nella sete assoluta di giustizia di Di Pietro- diverse le posizioni di altri all'interno del partito, ma non è colpa mia se comanda lui. Qualcosa da dire su quello? I reduci di Genova non erano contentissimi. Stanco >Fammi SOLO UN ESEMPIO di cosa ha fatto di buono prodi (o suoi cloni predecessori..), e ti dimostro come è IDENTICO nella SOSTANZA al berlusca di turno! Già la logica manca: il fatto che non abbia rivoluzionato il Paese con il suo governo (con Idv dentro di esso, ohibò!) non lo rende uguale a Berlusconi. Facciamo così, io per ora ti dico solo lotta all'evasione e riduzione del debito pubblico, poi sai, avevano la tendenza a cadere come mosche e prima di poter fare qualcosa li si mandava a casa, ma va be'. Tu fammi invece la dimostrazione di come sia uguale a Berlusconi, ma proprio uguale uguale. Stanco uguale a stancamante paso o siete solo entrambi stanchi? Noto un'improvvisa lotta contro Prodi e le coincidenze sembrano strane... Un articolo contro 'il padrone di tutti i tempi' mi sembra roba vecchia, tardo-marxista, rispettabile, per carità, ma ancora una volta nu poco tranchant... Prodi come berlus


Prodi come berlusconi è una tavanata se non altro per la posizione giuridica dei due. Poi per carità, per l'improvvisamente rispettabile Guzzanti (di' una cosa contro Berlusconi e diventi figo, peccato che un pirla resta pirla, secondo me) Prodi era un agente del Kgb....


"L’uomo "asoggetto" assoggetato alla totalità pubblicitaria e al quale è fornito gratuitamente o quasi l’intero contesto di simboli attorno al quale si sviluppa il pensiero, è di regola – salvo coloro che attuano una strenua strategia di resistenza – un consumatore. La condizione di consumatore è la moderna forma di asservimento, la quale non diversamente da quelle che storicamente l’hanno preceduta, contiene in sé anche la “volontà dell’asservito”."


cornometrato - che bella anagrammazione involontaria!


#192, Agostino Io (e dico, secondo me, sottolineato per 3 volte...) penso che il P. D. ha sbagliato, prima, a non appoggiare fin da subito la candidatura dell'(ottimo) Governatore della Puglia Nichi Vendola. La dimostrazione più evidente delle mie parole è nel risultato delle Primarie del Partito democratico in Puglia. Perché dico questo. Mi sembra che l'(ottimo) Vendola, per età anagrafica, appartiene alla generazione dei politici da un bel pezzetto però è un leader moderno. Che cosa significa questo secondo me. Pragmatico. Più attento al fare che al dire. Non 'succube' dei mezzi di comunicazione Esempi. Occorre riconoscere che - stando a quanto si è rilevato - Vendola è stato un 'grande' Governatore della Puglia. Ha lottato per i poveri. Per la sanità. Contro l'illegalità. In una Regione dove le connivenze fra mafia e politca sono terribili. Ha un 'caratteraccio', secondo me, a vederlo così in tv, lo riconosco. ma quando si è in prima linea e chi governa la Puglia è in prima linea fra lealità e illegalità, fare distinzioni da 'damerino' non è, proprio, il massimo dei massimi.


se non riesco a spiegarmi, e se voi non riuscite a capire questo "discorso", allora non capirete mai perchè tanti italiani votano quel criminale, certo sempre meno peggio il prodino di turno, ma non per me. sono nauseato tante persone votano B. perchè credono che sia tutta colpa di prodi, l'effetto euro e la crisi, sappiamo che non è così, almeno non del tutto, ma fatto sta che chi ci guadagna nel consenso elettorale sono e saranno SEMPRE i berluschini, anche quando morirà il ducetto


@stanco #198 La matematica non ha nessuna colpa, e, non per difenderlo, neanche Prodi, visto che non è lui che è passato fra i banchi del mercato o nelle agenzie immobiliari a dire il cambio da fare. E' vero c'è stata una truffa, dato che, nel 2002, quando l'EURO è entrato in circolazione, avrebbe dovuto esserci un governo che vigilasse sui prezzi. Se non ci fosse stato l'Euro, probabilmente (non sono un economista) adesso saremmo in condizioni peggiori.


Agostino Hai ragione, non è su quello che nasce la mia contestazione. In ogni caso, a molti interessa ancora la sinistra come idea, ed io sono tra quelle. Non ricordo chi chiedesse qui se il Pd sia ancora di sinistra (Ender, mi sembra?) e per me è una giusta domanda. Non è nostalgia per vecchi partiti, affatto, è la 'fede' in un'idea della società radicalmente opposta a quella della destra. Il fatto che l'idea stia cadendo sotto i colpi della neopolitica modernista non ha ancora eliminato l'idea stessa.


prodi o berlusconi , amato o d'alema sono uomini funzione del mercato delle risorse energetiche , della finanza e dell'economia ...hanno stipulato alleanze internazionali nè più nè meno di quanto richiesto dagli organismi degli scambi sovranazionali a favore o sfavore delle terre da spremere, chi in uno stile , chi in un altro ma il risultato non cambia-i teatrini della finta politica e dei truman show diversi ingannano solo chi vuole farsi distrarre


Non fate solo l'errore di pensare che io stia difendendo il Pd, errore fatto spesso da molti. Il discorso verte su generalizzazioni che restano secondo me senza senso.


@Ender "Se non ci fosse stato l'Euro, probabilmente (non sono un economista) adesso saremmo in condizioni peggiori. " Difficile dirlo, vedi gran bretagna.. ma cmq il discorso non è che è colpa dell'euro, lo dici anche tu, il controllo fasullo.. insomma è colpa o no dei governi e dei governanti? se lasci liberi i commercianti, ovvio che il mercato si sbizzarrisce


#205, stanco Caro il mio bel stanco, qusto lo avevamo capito, il problema è che lo paghiamo tutti


Bauman: “Vivere a credito dà dipendenza come poche altre droghe, forse più di qualsiasi altra droga, e sicuramente di più di altri tranquillanti in offerta…”.


# 209    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:37

@stanco 193 mille lire aveva valore nel secolo scorso, appunto. Forse hai sbagliato era, senz'altro letture.


#207, Federica Cara Federica, io temo che NON E' (cme dici tu) la cosiddetta "neopolitica modernista" a metterti i dubbi ma Berlusconi. E mi spiego: non è colpa della sinistra se non può fare niente.


# 211    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:39

@Ender 197 so bene come la pensi, la mia precisazione era diretta a chi ti legge e non ti conosce. ciao


@Marina E allora se lo avete capito, mandate tanti calci nel c*** a questi falsi profeti


# 213 commento di DANIELEPELIZZARI - lasciato il 26/1/2010 alle 14:37 @stanco 193 mille lire aveva valore nel secolo scorso, appunto. Forse hai sbagliato era, senz'altro letture. ............... Che c'entrano le letture, io parlo di FATTI E poi stiamo parlando di solo otto (8) anni fa. Ma forsenon puoi capire, perchè non hai le pezze al c***


# 214    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:43

@stanco 198 commercianti e imprenditori italiani in genere (non certo Prodi) hanno truffato sul passaggio della lira all'euro, non ci sono dubbi. Nonostante cio', senza l'euro saremmo gia' stati dichiarati falliti. Ma te l'immagini cosa sarebbe successo negli ultimi due anni se avessimo ancora la carta straccia che chiamavamo lira? Sai cosa costerebbe la benzina? O il metano?


@ Federica 174 dopo le tre domande di Ender che mi trovano impreparata, e la tua lucida analisi sulla sinistra e il richiamo alla coerenza, mi sento ancora impreparata e confusa, ma forse non riesco a cogliere bene le tue provocazioni. Avendo io vissuto solo lo spirito camaleontico che ha dominato la politica degli ultimi 15 anni, a questo mi adeguo per fare delle scelte. Il problema e' che attualmente c'e' una sedicente sinistra che fa tanto/troppo gli interessi della destra, e una destra in esilio temporaneo presso la sedicente sinistra (Travaglio per sua stessa ammissione, Idv, Grillo-non so ma mi sembra, e tanti altri) che fa l'opposizione che mi aspetterei dalla Sinistra, contro gli interessi dell'attuale destra (e in sottile alleanza/contrapposizione con la sedicente sinistra). Tra la sedicente sinistra e la destra in esilio non so chi mi ispira piu' fiducia per il lungo termine (vorrei fosse la sinistra ma il pd non lo ritengo affidabile, aspetto un'alternativa), per il breve termine la destra in esilio la trovo piu' vicina a certi miei 'bisogni primari', come quello di tornare a parlare di, e possibilmente fare, gli interessi di tutti i cittadini senza tanti compromessi. Se la situazione continua cosi' la mia fiducia nel breve termine andra' a questa destra in esilio presso la sedicente sinistra, con tutti i rischi e pericoli delle incognite, dell' incoerenza e quant'altro. Se cambiasse la legge elettorale e non ci fosse lo sbarramento, la mia fiducia l'avrebbe una delle liste civiche del 2006 che ancora reputo valide, pur se in minoranza, almeno sarebbe un voto che sentirei come piu' rappresentativo delle mie idee generali sui programmi e sull'onesta' delle persone che li attuano. Ciao :)


@ 218 commento di DANIELEPELIZZARI stai sviando Non sono contro l'euro. Chi era al governo? Chi avrebbe dovuto controllare? Perchè non è stato fatto? E chi ha pagato LE PENE?


# 217    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:49

@stanco 210 proprio guardando la Gran Bretagna (ci vivo) e' invece possibile vedere come l'euro ci abbia salvato. La Gran Bretagna nonostante la forza della sterlina (a paragonarla alla lira ci scappa l'incidente internazionale) ha subito piu' di tutti i paesi europei la recente crisi e ne sta uscendo lentissimamente solamente grazie al fatto che e' appunto la Gran Bretagna e non Banania. La sterlina nell'ultimo anno e mezzo e' collassata contro l'euro ed ha ceduto anche contro il dollaro del quale solitamente segue le variazioni. Non e' decisamente il paragone giusto.


"Non c’è da parlare, perché non c’è da pensare. Pensare significa vagliare ipotesi alternative. Scegliere tra diversi principi. Ma da lungo tempo il Parlamento non è più chiamato a scegliere tra principi, bensì, al più, tra norme di dettaglio. Non c’è da pensare. C’è si da introdurre norme, ossia scrivere parole vincolanti per il popolo italiano – invero sempre più mediante decreti legislativi e regolamenti con deleghe in bianco ovvero mediante decreti legge -; ma legiferare ormai da lungo tempo significa applicare ed adeguare. Ed è per questo che basta un governo e non serve il Parlamento. Applicare le direttive europee; applicare gli accordi del wto; applicare il principio della libera concorrenza; applicare il dogma delle privatizzazione delle imprese pubbliche; applicare i suggerimenti della analisi economica del diritto; applicare il principio più caro al capitale finanziario, ossia il principio di non tassare severamente le rendite; applicare il principio della precarietà del lavoro subordinato; adeguare la legislazione di spesa e tutta quella connessa ai criteri di Maastricht; applicare gli accordi di Schengen; applicare la strategia di Lisbona; applicare il principio “economico” (ossia l’inganno ideologico) che si crea valore anche se si moltiplicano gli intermediari; applicare il principio che bisogna lasciare al “mercato” la decisione sui rapporti di forza tra produttori e intermediari; applicare la suprema direttiva della libera circolazione mondiale del capitale finanziario; adeguarsi alla dottrina della guerra preventiva; addirittura applicare le direttive del vaticano; e così via. " S.D'Andrea


urca di nuovo i muri di parole


# 220    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 14:55

@Stanco 220 il cambio lira-euro fu deciso dal governo Prodi ma fu (non)gestito dal governo berlusconi (maggio 2001-2006) che non controllo' per nulla le truffe perpetrate da commercianti e affini ma cavalco' l'onda di reclami dei consumatori addossando la colpa all'euro e a chi lo aveva introdotto (Prodi). Tipico populismo forzaitaliota, cosi sono nati, cosi speriamo spariranno. ciao PS. ti assicuro che non e' questione di pezze al c...o. Non le ho ma capisco.


@221 Daniele Che facciamo, la buttiamo sulla critica del mio paragone, se è valido o meno? e poi arridaglie, non sono contro l'euro dimmi quello che vuoi, ma MAI cambierò idea sul fatto che prodi è un approfittatore (ps per i giornalisti:parlate un pò anche di ITALIANA COSTRUZIONI ect...)


Una cosa e' certa, la sinstra doveva portare piu' eguaglianza, e ci sta riuscendo, e' diventata tale e quale a tutto il resto.


# 223    commento di   aanto* - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 15:2

Questa leggenda metropolitana sull'euro è davvero bizzarra... Faccio presente che, il 13 maggio del 2001, ci furono le elezioni politiche e vinse il cdx: ciò detto, ci si avviava all'entrata in circolazione dell'euro (1 gennaio 2002); nel giugno 2001, il nuovo super-Ministro dell'Economia (On.Giulio Tremonti) istituiva un Comitato interministeriale (dal nome lunghissimo)atto al controllo dei prezzi (dato che si era già prevista la possibilità di un innalzamento incontrollato dei prezzi), sulla linea inaugurata dagli altri Governi dell'area euro (come Francia e Spagna); solo che siffatto organo, in Italia, non entrò MAI in funzione a differenza degli altri Paesi dell'area euro...


# 224    commento di   aanto* - utente certificato  lasciato il 26/1/2010 alle 15:2

Non a caso, mentre negli altri Paesi euro si registrarono degli innalzamenti modesti di prezzi nel rpimo anno di vigenza euro (poichè anche altrove è successo), in Italia, già nei primi sei mesi di vigenza euro si verificava il fenomeno di "arrotondamento per eccesso", mentre successivamente si sono verificati veri e propri abusi... Ad inaugurare gli abusi, poi, fu proprio il Ministero dell'Economia che dal 1 gennaio 2002, faceva passare la giocata del Lotto da lire 1000 ad euro 1 (praticamente, raddoppiandola) Saluti!


@225 Daniele Stai li il punto: la sua relativa maggioranza di elettori, ovvero il ceto basso, ovvero quelli che non si informano, ma si accontentano della disinformazione, o che la ricevono passivamente, non conoscono questi dettagli. E poi prodi non ha fatto gran chè per evitarlo, tantomeno come opposizione prodi mangia un pò ovunque, hanno trasformato la vecchia tangentopoli in consulentopoli solo che sanno farlo in modo "pacato" e "pulito" prodi non aveva nessun interesse per il bene pubblico vogliamo elencare tutte le truffe di stato?


@clementina ti aspettavo caro il mio zombie, sono passata di qua anche proprio per vedere se l'esperimento portava a identico fisso e costante risultato , se insomma c'erano i soliti zombie come te pinei di tremilanomi, subito prontissimi a fotografare istantanei le vendette ,ed è chiaro che a quelli come te conviene l'unica ben voluta geremiade,di unica parola chiavatar, senza mai andare al nocciolo della questione- devi svolgere il tuo compito ,lo capisco, intrattenimento richiesto, ti lascio al tuo compito- ciao ciao, buone distrazioni.


" la sua relativa maggioranza di elettori" ovviamente mi riferivo al ducetto


@GIO_S: riguardo la tassa sulle memorie di massa digitali, devi sapere che é un balzello dovuto anche in Europa. È una compensazione per chi produce contenuti che vengono poi illegalmente diffusi su internet. A mio modesto avviso sarebbe il minore dei mali, se non fosse che la tabella é fatta al contrario e la tassa risulta essere più alta, in proporzione, per capacità minori se non addirittura obsolete. A mio avviso si sarebbe dovuto fare o un'aliquota fissa in percentuale per tutte le capacità oppure una ricerca di mercato in modo tale che la tassa fosse andata ad influire solo sul mercato consumer (che poi é quello di chi scarica illegalmente), lasciando fuori l'utenza professionale: attualmente anche chi produce contenuti paga quella tassa, poiché si sa che non si usano più archivi analogici nel settore!


almeno una notizia buona oggi, bersani s'e' deciso con IDV, e che cavolo ci voleva a capirlo, solo una mazzata dalla puglia..


# 234 stanco Scommetto - che Berlusconi, o chi per esso, richiamerà Bersani all'ordine! - e che la delegittimazione galoppante di Di Pietra sarà accelerata.


Molto bello e condivisibile il commento di Annuska #227 su la sinistra e l'uguaglianza.




@Roland scommessa vinta in partenza.. :) @236 francesco condivido, scrive molto bene, invidiabile..




# 239 ... e cliccare sulla foto per ridere più forte!


OT 2: Oggi stavo cercando i moduli per ottenere la social card, ho letto i requisiti e ho scoperto che vale solo per i cittadini italiani, allora mi sono chiesto: ma i cittadini UE non sono equiparati agli italiani? Ho guardato in rete e ho trovato questo: http://www.siamopari.splinder.com/post/19885988/Bonus+Latte+e+Pannolini+solo+p La Commissione UE ha chiesto delucidazioni all'italia: In risposta alle interrogazioni parlamentari presentate lo scorso 26 febbraio 2009 dall’europarlamentare Donata Gottardi (Gruppo Socialista Europeo), [...] e da altri enti locali [...], il Commissario europeo alla giustizia e affari interni, Jacques Barrot, a nome dell’intera Commissione europea, ha comunicato lo scorso 5 maggio di avere già concretamente chiesto informazioni alle autorità italiane in merito [...]. A tale proposito si ricorda che [...] il Ministro del Welfare Sacconi aveva sottolineato l’intenzione del governo di proporre un emendamento alla normativa sulla carta acquisti, estendendola anche ai cittadini comunitari, ammettendo le pressioni intervenute al riguardo da parte della Commissione europea. [...] Ad oggi non ho trovato nessuna modifica della legge, la social card è ancora limitata ai soli italiani, in violazione della Costituzione Italiana, della Convenzione Europea dei diritti dell'uomo, dei trattati UE, della Carta dei diritti fondamentali dell'UE, della Convenzione sui diritti del fanciullo, della Convenzione di Ginevra, delle sentenze della Corte Costituzionale, e delle norme di diritto internazionale ed europeo.


@Roland D'Alema: Non parlo. E dribbla quesito 'chi comanda nel Pd' Il Presidente Copasir continua a far politica nell'opposizione Roma, 26 gen. (Apcom) - "Non desidero parlare di queste questioni": così il democratico Massimo D'Alema, eletto oggi all'unanimità presidente del Copasir Già è entrato nella parte dello 000 (agente zero zero zero) Muuuutooo sognoooooo


abbiamo (io per primo) scantonato dall'argomento. Rimane il dubbio amletico: a) Aspettare che l'opposizione ceda al ricatto e, pur di non approvare la legge sul c.d. processo breve conceda appoggio per una delle altre leggi salvasilvio? b) Fare ostruzione (sarebbe una novità) alla legge sul c.d. processo breve e lasciare che lo varino? Nel caso (a) il governo vestirebbe i panni da moderato e vanterebbe un credito da incassare per qualche altra meravigliosa legge. Nel caso (b) ci sarebbe la morte della giustizia. In entrambe i casi, qualcuno otterrebbe quello che vuole. La terza possibilità pare non sia contemplata. chissà perchè mi viene in mente il film "La scelta di Sophie"


@Roland Detto fatto, eccolo il cocco di papi: *Regionali/ Bersani: D'Alema è un combattente, avercene come lui * Ora dalemix 000 ha il giocattolino, e bersani pure che si crede di comandare.. contenti loro..


Michele La sinistra ha colpe, purtroppo, a meno che non ti abbia capito. Berlusconi è un disastro che ha trascinato tutti nella melma, questo è ormai un assioma. Annuska Non sono provocazioni le mie, affatto, sono solo analisi cocciutamente dialettiche- cocciuta sono e resto. ;) Sono tra una lezione e l'altra e non posso risponderti bene, scusami, ti dico solo questo: se uno è consapevole che sta votando per la destra in esilio e lo fa, bom, scelta, ma se uno cerca la sinistra e vota altro, quello è diverso. Solo su questo verteva il mio discorso: se qualcuno mi dice 'non voto Pd perché non è più di sinistra' è normale che io gli faccia notare che neanche un voto a Idv è un voto a sinistra. È davvero solo dialettico. Ho già scritto cosa pensi di Idv mille volte e più osservo più penso che se scapperò anch'io dal Pd voterò Vendola. Lo stesso Vendola lodato da Di Pietro ora, ma attaccato mille volte dallo stesso. Incoerenza e furbizia non abitano solo dalle parti del Pd, pare... Non credo nei salvatori della patria, quasi mai, non lo vedo in Di Pietro neanche con il lanternino. Ciao :)


@Federica Buon lavoro.. ma ... non sei stanca di lottare per IDEOLOGIE dimenticando le IDEE?


@stancamente paso Dolente doverti deludere ma il precedente commento agrumesco non è mio, ti ringrazio per i cortesi insulti, da te non mi aspetto altro.


Gianni Letta, sottosegretario con delega ai servizi segreti + Massimo D'Alema, neo presidente del Copasir = LIBERA VOLPE IN LIBERO POLLAIO


grazie a aanto* per le tue risposte sulla mia domanda sulla vita dei processi cancellati da questa legge se dovesse passare. Insomma, per mantenere in vita tutti quei processi dopo una eventuale sentenza negativa della corte costituzionale su quella legge, dovrebbero essere messi tutti "in pausa" in attesa della sentenza prima che arrivino a giudizio finale. Grazie di nuovo, adesso ho capito. DGSquare


D'alema presdinte del Copasir? Tanto valeva eleggere per quella carica qualcuno della Spectre o_O




Non sono io l'altro "umberto" e non so che farci... Ma quante belle chiacchiere.. un blog, questo, forse, di alto livello ? Quasi tutti a inseguire le pagliuzze e a perdere di vista la “sostanza” ? Sicuramente il te’ (cup of tea) e’ buono, ma non permette di PENSARE seriamente..., lo sapevate? Idv + pd (solo in minuscolo) assieme ? Perseverare nell’errore e’ diabolico, vero adp ? O forse adp sa cose che noi non sappiamo ? Ora come ora penso che non andro’ piu’ a votare. Non serve. Il te’ (cup of tea) e’ troppo buono e comodo. Ma io non bevo te’ (cup of tea) Umberto Inzerillo


# 241 commento di stanco - lasciato il 26/1/2010 alle 16:39 >Buon lavoro.. ma ... non sei stanca di lottare per IDEOLOGIE dimenticando le IDEE? A me non interessa se il termine 'ideologia' ha cambiato significato e se è stato trasformato in un concetto negativo ( sappiamo chi contribuì a questo, il buon Karl), resta per me quello originario, cioè di sistema di idee. Quindi non vedo tutta questa differenza e quindi no, non sono stanca. Sono stanca di lottare contro mulini a vento, ma fa parte del pacchetto di chi a certe idee tiene ancora, dicono. Ciao


@ Umberto Sbagli, Umberto. E' proprio questo il momento in cui votare. Se sei un sincero democratico, ovvero un cittadino che avversa il mostruoso accentramento di potere nelle mani di un singolo individuo, questo è il momento in cui votare e dare un segnale forte. Un segnale che esiste un opposizione. Segnalare che esiste un'alternativa a Berlusconi.


@Federica "Non credo nei salvatori della patria.." Va bene. Ma voglio sperare che tu creda alla necessità di rimuovere quel bubbone canceroso di Berlusconi con ogni mezzo. E come si può ottenere un simile risultato se non attraverso l'alleanza delle opposizioni?


@ Federica Non molli eh! la mia tenace combattente contro i mulini a vento. pensa un pò, si è persino paragonato Prodi a B. Si sono spese parole a fiumi su questo blog (giustamente ) su quanto mister b. abbia disonestamente esagerato su tutto, sulle sue pagliacciate ovunque andasse, su il ridicolizzare all'estero il nostro paese, sulla strafottenza verso chiunque fosse contro di lui, sulla distruzione di ogni istituzione, le offese, la repressione sulla stampa l'imbarbarimento di tutto e tutti. Bene adesso vorrei sapere quando mai Prodi si è anche minimamente avvicinato a tutto questo. Purtroppo l'obbietività è in via d'istinzione, si da il "la" e tutti dietro, senza pensare, senza variazioni di tonalità, tutti felici, tutti uguali, beati loro con la loro verità in tasca, beati loro.... Ciao stella, grazie a te che non ti defili come altri, compreso me. c.g.


Giacomo b >Va bene. Ma voglio sperare che tu creda alla necessità di rimuovere quel bubbone canceroso di Berlusconi con ogni mezzo. Mannaggia se ci credo! >E come si può ottenere un simile risultato se non attraverso l'alleanza delle opposizioni? In nessun altro modo, caro Giacomo, in nessun altro modo. Ecco perché scrivo quel che scrivo. È solo un piccolo tentativo di far capire che con certi attacchi insensati l'alleanza è già bell'e fritta. Ma vedremo cosa succederà. grazia - Ciao, compagna :) >Non molli eh! la mia tenace combattente contro i mulini a vento. Appunto... le pale in faccia non sono piacevolissime. Non mollo perché sono cocciuta, già lo sai. ;) >pensa un pò, si è persino paragonato Prodi a B. Ecco, non aggiungo altro... Non copio le tue seguenti parole, ma maremma maiala se la mia toscanaccia scrive poco, ma quando scrive è più ad hoc di tutti i miei troppo lunghi messaggi messi insieme. ;) >Purtroppo l'obbietività è in via d'istinzione, si da il "la" e tutti dietro, senza pensare, senza variazioni di tonalità, tutti felici, tutti uguali, beati loro con la loro verità in tasca, beati loro.... Standing ovation anche per questa. >Ciao stella, grazie a te che non ti defili come altri, compreso me. Direi di no, visto che hai appena scritto, stelasa. Ciao, Grazia.


a giacomo b. 26/01 23:50: forse possiedi la verita’, forse ti illudi... forse ti illudi di possedere la verita’... Certamente non applichi il “pensiero logico” . IDV e’ stata l’unica parvenza di opposizione a b&co. Non ci ho mai creduto perche’ il verbo credere non fa per me, ma ci speravo non poco... C’era gia’ stata quella strana lettera sviolinata a Bersani, in effetti... Ed ora e’ finita. E se ad ogni fine corrisponde un nuovo inizio, come e’ vero, questo inizio proprio non mi va giu’. Votare non serve. Oggi : TUTTO viene dominato da un “interesse” (minuscolo) potente, potentissimo.... Umberto Inzerillo


@Umberto "non ci credevo ma ci speravo". Posso chiederti "in che cosa" speravi? Che cosa? Che l'Italia dei valori salise nei voti? Che dall'8 % arrivasse magari al 15, per speravi forse che l'IDV provocasse la caduta di Berlusconi? Non riesco sinceramente a capire il tuo "pensiero logico". Quale obiettivo concreto speravi potesse conseguire l'IDV? L'alleanza con il PD è l'unica strada logica. @Federica. Non sono del tutto d'accordo. L'attacco, la "concorrenza" anche fra alleati, non sono necessariamente un male. Volgio dire, senza la concorrenza di Di Pietro, ora non avremmo la Serracchiani. Certo, è poco, è pochissimo. Però è un inizio.


Giacomo b Tra dinamiche che smuovano e attacchi insensati c'è ancora una bella differenza, secondo me. Intendevo questo.




a giacomo b.: prendo in prestito una piccola quanto precisa frase di M. Trav “Ma i fatti, la logica, il diritto e persino la contabilità della serva devono pur contare qualcosa.” Ricordi i precedenti tra lega e berl: totale incompatibilita’ e, invece, poi pappa e ciccia. Qualcosa deve essere pur successo, no? Lo stesso vale ora per l’accordo tra idv e pd ( minuscolo), qualcosa deve pur essere successo. Immagina che B. Grillo ( di cui puoi leggere il recente BOCCIA SHOW) domani ci venga a dire che fa un accordo con il pd... A me verrebbe un crampo allo stomaco come minimo..., mi dovrei chiedere con strazio che cosa mai e’ successo... Prova a farti anche tu questa domanda , tenendo presente come gira la giostra... Visto che mi sembri impegnato, ma non vedi alternative, ti vorrei rimandare ai miei post precedenti ( che non hanno mai sortito reazioni costruttive) , ma preferisco riportarti questo di Claudia - Ts | 27.01.10 00:00 ( che pure non ha avuto alcun effetto ! ) “Peccato che nessuno ricordi l’esperienza esaltante di " INTESA DEMOCRATICA ",la coalizione politica regionale di centrosinistra, costituitasi nel 2003 in Friuli-Venezia Giulia in occasione delle elezioni regionali, guidata da Riccardo Illy, collegato ad una sua Lista Civica. Aderì tutto l’arco costituzionale dell’allora centro-sinistra: DS, Margherita, Cittadini per il Presidente, PRC, PdCI, Italia dei Valori, Verdi, Popolari Udeur, Partito Pensionati. Alle regionali del 2003 Intesa Democratica ottenne 250.110 voti pari al 50,27%, il leader della coalizione candidato alla presidenza della Regione, Riccardo Illy, ottenne 356.896 voti pari al 53,17%, venendo eletto alla presidenza della giunta.Fu un laboratorio fruttuoso e vincente. A Roma neppure sapevano che cosa fosse quella “Intesa Democratica”.Un’impresa del genere può essere ripresa ed anzi arricchita, nello spirito della volontà di milioni di cittadini italiani”


Il paragone con Grillo è un pò fuori luogo secondo me. Scusa, ma continuo a non capirti. Qual'è la tua strategia per lottare contro il governo Berlusconi? Tu che cosa auspichi? Come giustamente ricorda Claudia, la via delle alleanze è il solo modo per prevalere in politica.


a giacomo b. Come posso spiegarti se fai il cieco e sordo. Il nocciolo era: QUALCOSA DEVE PUR ESSERE SUCCESSO, ma non lo hai colto. Provo ora con due post da B. Grillo, sperando che almeno qui tu possa cogliere il nocciolo della questione "movimenti vs partiti" il primo: Da B. Grillo Zeru Regioni 29/01/10 "GRANDE GIOVANNI FAVIA. Non siamo il Movimento delle proteste,ma il MoVimento delle "proposte"! Ecco una delle sostanziali differenze tra i movimenti politici e i partiti. Loro lanciano proclami e promesse. Noi proposte fattibili e realizzabili da subito. Perliamo di acqua,ambiente,rifiuti zero,traffico e trasporti,energie rinnovabili. Loro di inceneritori,privatizzazioni,Tav e nucleare! C'E' UNA BELLA DIFFERENZA,NON TROVATE? Da Bologna un segnale forte per tutta l'Italia,sta a noi cogliere lo spunto e darci da fare. FORZA RAGAZZI!!! Nando da Roma." Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma 28.01.10 19:18 Coraggio giacomo b. ! Umberto Inzerillo


segue a giacomo b. il secondo: Da B. Grillo Processo breve processo morto di M. Trav. 25/01/10 "Secondo me ormai è finita... ormai non ha più senso neppure lottare. Hanno vinto loro, hanno vinto i soldi, la corruzione, la mafia... Ormai non se ne esce più, è troppo tardi La televisione spazzatura ha lobotomizzato la magior parte della popolazione, la gente non è più in grado di pensare, di valutare, va avanti giorno per giorno, contento quando riesce a fregare quelle due lire con un minimo di evasione... e si sente pure furbo e soddisfatto... e chi se ne frega di cosa ha fatto chi ci governa, o di cosa sta per fare, tanto basta avere il grande fratello e le partite la domenica... che amarezza infinita Sabine Z 27.01.10 14:31" Questo e' di aiuto per l'analisi della situazione. Te li posto anche su articoli piu' recenti, visto che li frequenti. Umberto Inzerillo


Lo riscrivo uguale, visto che non hai risposto. Tu critichi l'alleanza fra Di Pietro e Bersani. Ok, legittimo. Ma allora quale può essere una strategia alternativa per lottare contro il governo Berlusconi? Tu che cosa auspichi?



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti