Commenti

commenti su voglioscendere

post: Scandalo annunciato

Da Il Fatto Quotidiano, 11 febbraio 2010 L’inchiesta fiorentina sulla Protezione civile e sui 337 milioni di euro sottratti ai contribuenti e bruciati nei lavori del G8 (mancato) alla Maddalena è una fotografia perfetta dello stato del paese. Al di là di quelli che saranno gli esiti dell’indagine, già ora si sa che intorno a Guido Bertolaso negli anni è nato, ed è stato foraggiato, un sistema di scambi di favori e di assegnazione degli appalti perfettamente bipartisan. Grazie al Segreto di Stato, imposto da Prodi e confermato da Berlusconi, alla Maddalena i criteri di affidamento dei cantieri sono rimasti per tutti un mistero . Così, con la scusa della sicurezza – che fa il paio con quella dell’emergenza – ad un’azienda da appena 26 dipendenti dichiarati, la Anemone ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 159    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:22

all'ora ? quanto fate ? scherzo ?


I privilegi dei giornalisti sono stati pagati, fino a ieri, con i soldi delle tasse, che sono pagati dagl'italiani. Perché non spiegare quanto guadagna un gioralista che ha un cosiddetto "articolo 1"? E il dentista? L'oculista? Le visite mediche? I musei, teatro, eventi, anche, sportivi? Le garanzie? La pensione? I finanziamenti "a pioggia" nelle casse dei giornali? Daniele, vuoi fare il 'maestrino' e raccontare un po' queste cose? Un tuo collega, Lopez, lo ha, già, fatto e ha scritto: "La casta dei giornali". Pieno di ex democristiani, raccomandati e così via. Perché chi lavora deve pagarvi anche i privilegi? Berlusconi e Tremonti hanno, già, preso una decisione che è sacrosanta. Se volete questi privilegi, chiedetelo a chi vi legge in edicola, nessuno vieta di comprarvi, anzi. Buona fortuna.


Con questa "favoletta", che propinate ogni tre-x-due, della cosiddetta "libertà di stampa" volete i nostri soldi. Gli Euro andate a farveli dare da chi vi legge in edicol, invece, di andare a bussare cassa per avere i 'soldoni' pubblici. Poche "balle", Daniele Pellizzari.


@Marina >> Il governo Berlusconi ha, già, deciso - stando a quanto è uscito in questi ultimi due giorni - di dare un taglio, FINALMENTE!, allo sperpero del denaro pubblico che va, anche, a finire nelle casse di molti giornali che sono, in realtà, privati. In linea di principio quello che dici è condivisibile. Ma si sa, il diavolo si nasconde nel dettaglio... e con Silvio Belzebù e la sua banda scagnozzi, la fregatura è sempre dietro l'angolo. Potrebbe sembrare la battaglia di Grillo del V-Day 2: ma vorrei proprio vedere dove si nasconde l'imbroglio... Ad es. che succederà alle testate di famigghia? Da prevedere a breve un lodo FF (Ferrara-Feltri, acronimo anche di qualcosa di diverso... :-D)? Il Foglio e il Giornale prendono una marea di soldi pubblici. Per non parlare di Libero: oltre al finanziamento della lobby Angelucci, affamatrice degli ammalati, prende i soldi nostri come organo del Partito monarchico italiano. Lo sapevi? Eppure scommetto che non hai mai letto un articolo di Belpietro che caldeggi il ritorno del re... al massimo del Duce! :-) I giornali grossi continueranno come prima. Il Giornale è pagato dal Banana: quello ha rubato talmente tanto che lo può mantenere anche senza il finanziamento pubblico... o forse no. Le grandi lobby (Repubblica, Corriere, Confindustria) dovrebbero cavarsela. Moriranno solo i piccoli: Manifesto, Unità, ecc.


e poi, se vogliamo, se vuoi, entro nel merito. Occorre, intanto, dire, che la cosiddetta "libertà di stampa" è un principio... E, già, io sono 'diffidente' (per così dire) verso chi mette i principi prima delle persone... Ma andiamo con ordine. La 'libertà di stampa' è quella cosa per cui, se esce la notizia che il sindaco di una città è indagato - per esempio - un giornalist, se vuole, può scrivere sul giornale che questo è stato indagato , senza avere conseguenze; qui, invece, state raccontando le 'balle spaziali'. Perché, vi piacerebbe convincere che la libertà di stampa significa che il governo deve darvi una bella fetta della torta dei soldi pubblici. Pazzesco. Secondo te, siamo così, ìpolli' che ci crediamo?


Sarebbe carino anche approfondire i gusti sessuali del Baldux, non proprio simili a quelli di Bertolax, ma piu' assimilabili a quelli di Marrax


# 165    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:37

@Marina veramente mi riferivo al tuo: Repubblica e l'espresso, a me, piacerebbe che il governo li facesse chiudere... Un governo che "fa" chiudere un giornale mi fa ribrezzo, sia esso l'espresso, sia panorama, il manifesto o il giornale. Tutto li. Non ho parlato di contributi pubblici. Se pero' ne devo parlare, condivido il punto di Ender, che oltre a leggere i commenti li capisce, processo che non sembra sempre essere consequenziale.


@ Cris con la C maiuscola: certo che devi avere una gran fantasia se tra milioni di nick possibili non hai trovato di meglio che clonare il mio.complimentoni!


# 167    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:42

@Marina 157 -Daniele, la tua affermazione è falsa e, già, questo la dice lunga e basterebbe a dimostrare che i giornalisti... raccontano "balle".- -Perché, invece, tu non dici una buona volta la verità?- Perche' se io dico qualcosa di falso dimostro che i giornalisti raccontano balle? E quale verita' dovrei raccontarti? Svolgo tutt'altra professione, non il giornalista. Ma ti ringrazio per la fiducia :-)


"Fa ribbrezzo": che 'paroloni che usi. Io lo tengo per le persone, gli affetti e non per quello che è e rimane... un foglio. Poi, vorrei dire che io non ci credo alla (ennesima) 'favoletta' per cui: "Chiuderanno i piccoli giornali", mentre "i grossi continueranno così". Può darsi che (alcuni) piccoli giornali chiudano, così come penso che si può dire che è vero che le grandi testate dovrebbero continuare a esistere. Ma c'è dell'altro, secondo me: perché, quando, dopo un certo periodo di tempo, si tornerà all'equilibrio, il tutto sarà, un po', cambiato... Ci scommetto. E non sarà così come dice Daniele Pellizzari o Manuel S.


# 169    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:46

@Max 164 pure tu Max? Mi sembra che ci sia un Tommaso Pelizzari che fa il giornalista ma non conosco nessun mio omonimo che svolga quella professione e se c'e' non sono io. Se me lo chiedono posso al massimo fare il corrispondente dall'estero. :-)


L’unico scandalo non annunciate e quello dell’IDV e Del Luca. Scusate.. ma proprio non riesco a mandarlo giù… una vera delusione!!!


# 171    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:48

@manuel s 161 no, oggi va a finire che ci si sposa :-) PS. la casta la odio pure io. Abbiamo solo due concetti diversi sul come togliercela di torno.


# 172    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:50

@manuel s 165 sta diventando una relazione indecente, volevo aggiungere proprio il discorso sulle "pubblicazioni di famiglia"


# 173    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:51

@Andre 163 ma che sta succedendo a tutti quanti, ho difeso da qualche parte i contributi pubblici ai giornali?


Diciamo la verità: occorre fare economia e, poi, mettere in ordine, 'di precedenza', i bisogni che ci sono e le priorità ci sono il debito pubblico più grande di non so cosa: 109 per cento sul PIL o giù di ì; i precari, file di cassa integrati da pagare subito e i disoccupati; i parametri di Maastricht da soddisfare; e così via. Era ora che il ministro della Economia Giulio Tremonti procedesse a un taglio delle spese e degli sprechi assistenzialistici lo so io e lo sapete anche voi ma perché non vi piace non volete dire la verità ecco qui come la penso


# 175    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:55

pur aggiungendo che tra le vagonate di soldi che gli italiani buttano, personalmente un'infinitesima parte per la sopravvivenza di giornali che esprimono pareri liberi (a destra o sinistra, non importa) la darei. Capisco che al re non piaccia pagare chi gli da fastidio, essendo suddito a me tanto fastidio non da.


La libertà di stampa per me non è in pericolo: se ci saranno le file dei lettori, davanti all'edicole, a comprare ognuno la loro copia di giornale, buon per chi scrive. Meglo per loro e complimenti. tutto qui. ma non diciamo eresie: vale a dire, che occorre finanziarla con i soldi pubblici.


# 177    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 16:56

per Roland Ehi Roland ho letto ora della sparizione, ho scritto all'indirizzo mail che ho trovato sul disclaimer, chiedendo spiegazioni e sottolineando che come tu stesso scrivevi, (non avendo letto!) non c'erano offese di alcun tipo, turpiloquio o altro. Boh speriamo leggano e ci facciano sapere. Ma dove vai? Che non te ne puoi andare che sei una colonna qui. ti mando gli isolotti della gaiola che non so se conosci.... (in napoletano la gaiola è la gabbietta per gli uccellini!) ;-) ciao frà
http://diari.portanapoli.com/wp-content/uploads/2009/01/gaiola_napoli.jpg


Ma Travaglio qualche tempo fa non aveva detto di avere dei figli? E poi c'è ribas e ribas. Ana Laura Ribas o Laura Ribas? Figurati se presto attenzione ad uno che ha mussolini come suoneria del cellulare...


# 179    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:0

@166 un altro: "deve darvi", a chi? a me di contributi statali non me ne arrivano e non vedo perche' dovrebbero arrivarmi. Nell'inciso, sulla liberta' di stampa hai un concetto confuso. Quello che hai descritto ha a che vedere con la professionalita' o meno di un giornalista. La liberta' di stampa si intende come liberta' di chiunque di esprimere un'opinione, anche se va contro all'interesse di chi governa, anche se e' a favore. Ma se bisogna discutere di questo, siamo messi male, molto male.


Daniele, sono d'accordo con te, solo, in parte: anche a me fa piacere se ci sono giornali liberi. Ma non pagati con i soldi che vengono sottratti alle cose, davvero, importanti. La soppravvivenza , i giornali, devono essere in grado di garantirsela con i propri lettori, devono sapere soddisfare le loro curiosità, fare inchieste, trovare notizie: perché chi lavora, alla fine, il lavoro paga sempre. Ma sono i lettori che devono convincere e aggiudicarsi. Non prendere i soldi che servono ad altro. Lo sanno, già, tutti, questo.


# 181    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:2

@Marina 176 e con un colpo di genio ha capito che i mali del bilancio italiano si risolvono partendo col costringere alla chiusura una decina di testate. Sempre piu' sorprendente il mago dell'economia mondiale


Ah, Daniele: non si discute di questo. Ci si domanda se questi giornali devono essere pagati con i soldi presi dalle tasse. Ao, sveglia.


Marco, un suggerimento per il titolo di un prossimo editoriale del Fatto o il prossimo Passaparola a tema Bertolaso: "Davanti San Guido"! :)


# 184    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:5

@Marina 172 ribrezzo non e' una parolona, la fai forse diventare tale tu aggiungendoci una "b" Se veramente credi che i contributi pubblici all'editoria (giusti o sbagliati che siano) influiscano sul bilancio di uno stato mi sa che e' meglio che parliamo d'altro. ciao


@185, Daniele Pelizzari Allora, fai il "furbetto" e non ti seguo più. Nessuno costringe niente: saranno i lettori o meno a costringere (eventualmente). Il "punto", se vogliamo lo possiamo chiamare così, è: il governo Berlusconi ha cominciato, già, da un po', per la verità, a tagliare sugli sprechi, fra i quali ci sono i fondi assistenziali dati ai giornali. Ma non solo. Nell'ideale, ogni taglio a uno spreco va nella giusta direzione delrisanamento necessario dei conti pubblici, mentre ogni intervento in senso contrario va invece a svantaggio dell'economia e, quindi, del Paese, vale a dire, degl'italiani. Il mondo impone di avere i conti in regola. Non fare il "furbetto"


@Marino >> Era ora che il ministro della Economia Giulio Tremonti procedesse a un taglio delle spese e degli sprechi assistenzialistici Il tuo amico ministro detto Mago di Oz l'uomo bluff del secolo sta raschiando il fondo del barile. Dopo aver rubato i conti dei morti e dei vecchi moribondi. Dopo aver ripulito i capitali sporchi e mafiosi, non sa più dove andare a prendere soldi. Deve raccogliere pure le briciole. Aspettiamo e vediamo. Inutile discutere dei massimi pricipi: bisognerà, come sempre, vedere la lettera del provvedimento, e i suoi effetti reali.


# 187    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:15

Spiegazioni di cosa buon'Ape Maia? Guardate che qui dentro, ogni tanto a Torbidelettere piace censurare. Anche i più innocui commenti. Così tanto per tastare i polsi degli stessi blogger a cominciare dal più censurato di tutti. Indovina un po' chi è? Rullo di tamburi: TRRTRRTRRTRRTRRTRRTRRTRRTRRTRRT! Brava! Risposta esatta. Quindi tutto ciò ha un significato ben preciso che ovviamente non sto a riportare ma lascio ai posteri interpretare. Si vede che siete ancora freschi della Rete... P.S. quanto durerà il presente?


L'Italia delle ripassatine e dei festini megagalattici: una mignottocrazia, altro che potere del popolo! Se un paio di tette possono far cambiare il destino di 58 milioni di euro (vedi Anemone costruzioni), immaginatevi una dozzina! Ho una proposta: per me ha poca importanza se il politico é incensurato o da quanti anni é un parassita, l'unico requisito é che sia stato castrato chimicamente! Niente piú Marrazzi, Noemi, Patrizie, Bertolasi ecc; politica piú noiosa ma meno schifosa. Garantito.


# 189    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:16

@Cris 184 infatti nel discorso sui finanziamenti pubblici non ero proprio entrato e non intendevo entrarci. Tiratoci arbitrariamente per i capelli l'ho fatto dicendo che tra i vari sprechi, aiutare la liberta' d'espressione (di qualunque colore, altrimenti non e' liberta') non mi sembra il peggiore, anzi, per dirla tutta, non mi sembra uno spreco. E guarda che se vedo certi giornali in un bar rinuncio a berci il caffe' se pero' quegli stessi giornali fossero costretti a chiudere, cambierei paese. Il concetto e' che tra qualche tempo si dira': berlusconi e tremonti hanno mantenuto le promesse, hanno tagliato le spese. Tutti applaudiranno. Nessuno controllera' che i tagli sono stati alle scuole, alla stampa, e alle forze dell'ordine ecc. Nessun taglio "vero", nessun beneficio per il bilancio dello stato, meno istruzione, meno sicurezza ma soprattutto, meno consapevolezza. ciao


# 190    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:17

la massa nn ha il tempo di pensare i lavori sono assimilabili attraverso il valore della retribuzione la capacità d'acquisto e di risparmio i giornalisti scrivono contro il potere altrimenti sarebbero giullari pagati dal re la stampa deve avere contributi statali certo nn da buttare a veline velina termine fascista il cui senso è : notizia dettata dall'esecutivo al giornalista per nascondere al popolo un fatto veramente accaduto


Il tuo commento, Manuel, non mi piace. E ti dico il ' perché': è, oltremodo, offensivo nei confronti del ministro della Economia Giulio Tremonti. Che ha, invece, secondo me, due palle così (mi perdoni) e sta tenendo sù lui la 'baracca' da due anni prendendosi moltissime responsabilità, in prima persona, nel bel mezzo (anzi, nel brutto mezzo) di una crisi di dimensioni, per davvero, catastrofiche e mondiali. E che nemmeno oa se ne riesce a intuire la fine, cazzo di Buddha. Tremonti, non ascoltarli: continua a tagliare gli sprechi, a risanare i conti e a pagare i debiti a chi devi... Io incrocio le dita per te. Ma stai attento, mi raccomando!!




# 193    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:22

@Andre 186 da qualche parte ti dev'essere sfuggito che sono intervenuto a commentare una frase sola che parlava di governo che fa chiudere giornali. A te ho risposto solo perche' mi hai citato e perche' mi chiami "collega" di Lopez, cosa che, purtroppo, non sono. Quindi se hai bisogno di qualcuno con cui discutere del nulla trovati qualcun altro, il mio pensiero, se ti interessa, lo trovi leggendo il resto che ho scritto.


# 194    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:23

daniele ho capito che è tutto incredibile ma italia .


# 195    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:25

@Marina 187 ti ripeto che ho commentato la frase "mi piacerebbe che il Governo li facesse chiudere". Su chi faccia o meno il furbo avrei una mia opinione


@Pellizzari >> Nessuno controllera' che i tagli sono stati alle scuole, alla stampa, e alle forze dell'ordine ecc. Aggiungiamo pure che taglieranno le pensioni - cosa finora non fatta per non perdere voti che pesano. E toccheranno pure gli ospedali: privatizziamo ancor di più, così le lobby amiche ci omaggeranno. Le autostrade e l'Alitalia sono già state regalate: peccato, sarebbero stati $ anche lì... E che dire dell'acqua? Bisogna tagliare gli sprechi della rete idrica: regaliamola a Caltagirone. Tutto ciò ha un solo nome: raschiare il fondo del barile. E poi? Hanno fatto un deserto e lo hanno chiamato 'tagliare gli sprechi.' Se vogliono avere qualche carta da giocare quando la gente scenderà in piazza inferocita, devono avere qualche spicciolo in cassa. Ma basterà?


Le dichiarazioni di Berlusconi sul caso Bertolaso & C. (l'operato dei magistrati è vergognoso) mettono il premier nella condizione di "giudicare" quindi di elevarsi a giudice. Che sia diventato "matto e antropologicamente diverso" ?


http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/comments/2436857 Cara Marina, qui, c'è un articolo di Romano Prodi che sembra, invece, "stroncare" la politica economica di Giulio Tremonti Allora, come la mettiamo? Qualè la verità? Tremonti è un "mago" dell'Economia, come dici tu, vale a dire, che sta facendo i "miracoli" in una situazione... impossibile oppure sulla crisi, il governo è in ritardo come dice il professor Prodi? Solo per saperlo


# 199    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:28

@Zeekoud 191 meglio non potevi dire! ciao


Penso al sangue che sto sputando per tenere in piedi la baracca. Sangue che io e milioni di altri italiani sputiamo ogni giorno stremati da un'economia che non lascia scampo a chi vuole (o è costretto come dipendente) a comportarsi rettamente. Poi vedo questi maiali che ogni giorno se ne inventano una per sfuggire ai controlli e magnarsi centinaia di milioni senza che nessuno possa dire nulla. Vedo puttane, cocaina, travestiti, feste, auto blu, palazzi principeschi, ville e poi... gente che viene a farci la morale o a proporsi "per una nuova Italia", "per cambiare la politica", "per stare dalla parte gente onesta". Basta, basta, basta. Ieri sera Mieli, in un momento di verità (dal sen fuggito...) ha detto : credo che l'Italia oggi sia come una pentola a cui stia per scoppiare il coperchio. Lo penso anch'io. Odio quello che sto per scrivere adesso, ma corrisponde al mio sentimento di questi mesi : per cambiare l'Italia è necessario pochissimo...qualche etto di piombo al posto giusto. Scusate lo sfogo.


I would like to publish in Italy my ‘The Mistery of Mondadori’, ‘David Mills and the Land if Mist’ and ‘The Hound of the Berluskervilles” since I heared that Mr. Maurizio Costanzo, father of Mr. Saverio Costanzo, the excellent director of the movie ‘Private’, has been elected manager of ‘Gialli Mondadori’: the italian title of ‘The Mistery of Mondadori’ will just be ‘Il giallo Mondadori’. You’ll see it: there are no secrets for the eyes, the ears, the nose, the magnifying lens and the mind of Sherlock Holmes, my dear old 'alter ego'!


# 202    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:29

@manuel s 197 chiedo ufficialmente la tua mano ;-) sto uscendo, anche perche' ora che ho letto marina 192 mi rendo conto che stavo perdendo tempo. ciao




# 204    commento di   EugenioM - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:35

Io spero vivamente che sia tutto un errore....che Bertolaso non sia coinvolto a questi livelli,non perchè lo stimi particolarmente ma perchè significherebbe che il sistema è marcio totalmente.


# 205    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:38

# 189 commento di SKYLINE Ciao Sky, :-) ti volevo salutare e rimandare il bacetto dell'altro giorno ma poi ho iniziato a leggere i commenti e mi sono distratta...mi scusi? ;-) Notavo che sarebbe potuta nascere una bella conversazione con Stufo, su quella differenza che facevi sulle scale Richter e Mercalli, differenze su cui peraltro avevi ragione. Ma per qualche motivo che credo fosse per i link che citavi (energie alternative) e soprattutto per il fatto che erano passate già diverse ore dalle "scale" ho parlato d'altro. Ma se vuoi ci sono eh... :-) Poi sai Sky, come hai visto, non ci sono molto spesso e anche che passo in questo luogo magari la sera, non posso sapere degli eventuali commenti, ma in passato quando è successo, ho scritto alla redazione, qualche volta mi è giunta risposta in via privata, altre in via pubblica (non ho scritto solo io comunque!), altre solo silenzio... Però se arrivo ed è una cosa che mi salta all'occhio, faccio quello che posso...ti ricordi pure con la storia del "clone" del tuo nome? Eh...se vedo, intervengo.... ;-) Mi dispiace che tu sei quello più censurato di tutti, ma sai, e sappi che cerco di non fare di un'erba un fascio, a volte un pochetto esageri e finisce o che non ti si legge o che ti si contesta a priori anche se stai semplicemente osservando (oggettivamente!) che piove. Credo che ogni tanto ci possa essere anche qualche errore come nel caso di Roland di oggi, a volte per "metodo" come è successo anche a te, ma tu però ammetterai che ogni tanto ci vai giù pesantino... ;-) Ma sappi che ogni qual volta mi dovessi accorgere di episodi come quelli di oggi, per Roland o per te o per altri bloggers, interverrò allo stesso modo. un bacetto ;-)


# 206    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:39

ora.mai è bruttissimo da scrivere se penso all'italia tra un pò o m'impicco o capisco solo cose brutte come hai scritto tu poc'anzi è tristissimo ma ............................il potere è della casta .
@200


# 207    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 17:43

raga SE UN ESECUTIVO VUOLE TOGLIERE LE INTERCETTAZIONI ALLA FASE INDAGANTE SE SI SCOPRE CHE UN TIZIO INTERCETTAVA PER UN IMPRENDITORE GIORNALISTI DEL CORRIERE DELLA SERA il sistema politico è marcio fino alla fondamenta .


Ora, Se è vero come è vero che Marx ha spiegato che la struttura dell'economia si regge su tre fattori: vale a dire, uno sono le risorse naturali; due, sono i mezzi di produzione; e tre sono i mezzi disribuzione, allora, a vederla così, l'Italia no è in una gran bella situazione. E dico il "perché": già, si sa che le materie prime (per esempio, il petrolio, l'oro, l'uranio e via dicendo), qui, non ci sono e la cosiddetta 'colpa' non è di nessuno: l'Italia è fatta così. Per quel che riguarda la produzione, che è, poi, il secondo 'punto', è, sempre, più "de - localizzata" (si dice così, oggi) all'estero, a cominciare dai Paesi dell'Europa dell'est per finire alla Cina e all'India. Infine, ci sono i "mezzi di distribuzione" che, poi, se vogliamo, se si vuole, è, anche il 'punto' dove siamo mesi un po' eglio, essendo il "fattore umano", che è, spesso, di qualità. Ma il fattore umano non basta, non può bastare, è sufficiente che uno o una ci pensano un attimo... Allora, che fare: si è sentito dire che la situazione di crisi è inevitabile.


Sorry, my name is Doyle, Conan Doyle, Ignatius Conan Doyle, Arthur Ignatius Conan Doyle, call me plainly 'Sir Arthur', I am the avatar of....


Vogliono le foto delle GIORNALISTE, che se sono, poi, nude è meglio, dai, vengono meglio... Avanti, giornaliste, a fare il vostro lavoro...


Nude nude nude


era, poi, anche ora che si mettono nude Già, pronti ad assistere


If they are nude, the investigations of Sherlock Holmes will get simpler.


# 214    commento di   chiarelettere - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 18:9

@roland @frada79 @blog In linea con il nostro disclaimer, vi ricordiamo che l'inserimento dei commenti OT viene tollerato a condizione che questi non diventino motivo di provocazione personale o di discussione offensiva fra gli utenti. La redazione


grazie di aver sposato la mia tesi


# 216    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 18:18

# 215 commento di chiarelettere - utente certificato lasciato il 12/2/2010 alle 18:9 Grazie della repentina risposta. Condivido la linea di pensiero dei commenti OT, non posso aggiungere molto non avendo letto direttamente il commento in questione, come specificavo nella mail privata. Un saluto e ancora grazie. frada79


@205 frada79 "Notavo che sarebbe potuta nascere una bella conversazione con Stufo, su quella differenza che facevi sulle scale Richter e Mercalli, differenze su cui peraltro avevi ragione. " Eh?!?!?! Lol, Frada, perdonami, forse dovresti rileggere meglio quello scambio ;) Pelliz ha capito in pieno dove volessi andare a parare.


# 218    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 18:44

# 218 commento di Stufo - lasciato il 12/2/2010 alle 18:36 Ho capito dove volessi andare a parare... ;-) Anche per questo ho lasciato correre, per non sentirmi dire che mi intrometto in fatti non miei, come mi è stato già ampiamente detto da più parti. La piccola lancia, ma proprio piccola piccola era solo per il sistema Richter/Mercalli citato da Sky cosa su cui tu, spero bonariamente, gli davi torto... Te la dico tutta, era un modo per sottolineare a Sky che avrebbe dovuto usare modi più cauti e ascoltare quello che tu gli stavi dicendo poi con Daniele, tanto è che dei link che lui citava, ho preso il progetto meg che fa acqua da tutte le parti.... Ciao Stufo... ;-)


# 219    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 18:48

"Pelliz ha capito in pieno dove volessi andare a parare." E infatti cara Ape Maia ha preso goal proprio il giorno dopo... Hi hi hi hi hi hi hi hi... P.S. ben inteso: è stato solo un caso... E CHE CASO... P.P.S.S. il Progetto MEG non c'entra una mazza.


# 220    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 18:54

# 220 commento di SKYLINE - utente certificato lasciato il 12/2/2010 alle 18:48 Sky MEG c'entra perchè io ho iniziato a scrivere di quello tralasciando tutto il resto e lasciando procedere la discussione tra te e Stufo : da un lato avevi ragione sulle scale, dall'altro lato condividevo e ho condiviso il discorso di Stufo. Tutto qui. ciao ;-)


'sera... cos'è questa faccenda delle scale?


@Frada No no, è proprio sull'equivalenza tra richter/mercalli citata da Skyline che intervengo. E' una boiata pazzesca. Non c'è alcuna corrispondenza biunivoca tra le due scale, in linea teorica può essere di altissimo grado della scala Mercalli un qualsiasi terremoto di bassa Magnitudo, dipende su cosa si abbatte. E' per questo che parlavo di castelli di carta. Pensa ad esempio alle scosse di assestamento, che seguono quella tosta, e che fanno cadere le case rese pericolanti dalla precedente. Per la scala Richter magari sono puzzette, per quella Mercalli sono catastrofiche quasi quanto la prima. In Giappone, terremoti di fortissima magnitudo vengono registrati dalla scala Mercalli come modesti. Avevo scritto che in Italia capita spesso che 12° Mercalli = 1,5 ML e per questo Skyline si è messo a fare ironia sulla mia persona, dandomi dell'ignorante, cosa che non ho accettato, continuando ad entrare nel merito delle cose. Non solo è storia, che qui cadono palazzi al primo soffio di vento (purtroppo per chi ci vive e ci muore sotto), ma non c'è alcuna correlazione numerica tra le due scale. Sto ancora aspettando, nel caso mi sbagli, che me la dimostri. Rileggi tutto se vuoi. E' su questo che intervengo, per me puoi intrometterti quando e quanto vuoi, sei la benvenuta, ci mancherebbe. Se si entra nel merito e si parla dei contenuti delle tesi altrui (non delle persone), io lo chiamo semplicemente inserirsi in una discussione. Che ci sarebbe di male?


Ottima spiegazione, Stufo. Del resto è noto che la Mercalli misura gli effetti di un terremoto, mentre la Richter ne misura l'intensità. E' magari l'equazione "12° Mercalli = 1,5 Richter" (che per te dovrebbe valere in Italia) che è un'esagerazione.


VI RACCONTO UNA ALTRA FAVOLA !!! MI CHIAMO LUIGI E SONO SARDO ;UN GIORNO UN SIG ARRIVA A CASA NOSTRA SI CHIAMA SILVIO ARR E COMPRA UN PEZ DI TERRA INI A COSTRUIRE PER ABBELLIRE MA LO FA ABBUSIVAMENTE :SICCOME LUI PUO' X CHE TANTO E SILVIO MICA UNO QUALSIASI PERO VIENE SPUTANATO E QUINDI PONE IL SEGRETO DI STATO E SICCOME PUO' SI SCAMPA IL TAVOLO DEGLI IMPUTATI !BENE. ALLA NOSTRA FACCIA,INIZ LA CAMPAGNIA DEI VOTI E PROMETT LAVORO STRADE COME LA SS OLB DOVE SONO MORTE VITE UMANE MICA ANIMALI GRAZ ALLA DISPERAZ X IL LAVORO E ALLE TV VIENE ELET:PROMESS MAI MANTENUTE TIPO ALCOA;G8:PORTO VESME;PORTOTORES;!BALLE!!!!VUOLE BLOCC LE INTERC TELEF CAMBIARE LA PROT CIVILE IN SPA FORSE PER NASCONDERE I SOLDI IN CONTI OFFSCIOR COSI NESS LI BECCA;MA AD UN CERTO PUNTO MENTRE I LAVORAT ALCOA LOTTANO X TENERE NON CHIEDERE LAVORO A ROMA VENGONO PRESI PER IL CULO E SBAT A CASA CON UN PUGNIO DI MOSCHE BELLO GRAZ PAESANO SILVIO.SALTA IL COPERCHIO DELLA PENTOLA IL GIORNO DEL TERREM A L'AQUILA DUE SIGNORI AMICI DEL SIG DELL PROT CIVILE VENGONO INTERC MENTRE SI FANN LE SEGHE MENTALI SI ORGANI PER I LAVORI GRAZ ALLE DISGRAZ DEGLI AQUILANI E NON SOLO MA ANCHE ALLE IMPRESE SARDE ALLA MADALENE E NON SOLO MA ANCHE AI DISOCC SARDI !!GRAZ PAESANO !!! GIUSTAMENTE COME SEMPRE I GIUDICI FALSI E BUGGIARDI C'E' LANNO CON VOI SEMPRE I SOLITI LUI VA ALLE DIFENSIVE DEI CORROT E CORRUT X SE NON SONO CONDANN SONO INNOCENTI ;GIUSTO!!! TRA UN PO TUTT IN PRESCRIZ?? CERTO . VOGLIONO NASCONDERE LA MAFIA ?? CERTO LA MAFIA E NELLO STATO ? GIUDIC VOI FORSE LI E ANDAT MALE CIAO PAESANO SARDO SALUTI E GRAZ CONTINUAT COSI BENE TANTO VI ANNO BECC GRAZ ALLE INTERC!!!!


# 225    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 19:26

# 223 commento di Stufo - lasciato il 12/2/2010 alle 19:2 Grazie soprattutto della conclusione :-) Credo che il tono sia cambiato perchè sky aveva usato solo metaforicamente XII mercalli, solo per far intendere che la divulgazione di quel dossier avrebbe fatto veramente un casotto di proporzioni colossali. A quel punto la tua affermazione, che ho letto come una provocazione proprio per quegli effetti ambientali di cui tiene conto la Mercalli (ma magari non era neanche una provocazione) , XII mercalli = 1,5 Richter... Quasi come a dirgli Mercalli può pure essere del XII o del XXX grado per RIchter risulta un soffio di vento... Tecnicamente, per quanto possa sembrare banale, questa differenza, tra Mercalli e Richter è chiara a pochi, come le definisci tu appunto di corrispondenze biunivoche, neanche l'ombra. :-) Certo Stufo il punto è proprio su cosa si abbatte, pensa ad una vasca di gelatina e pensa ad una casetta di legno di uguale volume (se tirata su con criteri antisismici, meglio ancora!) : Hai certamente ragione su quello che dici, ma Sky aveva solo fatto un piccolissimo innocuo paragone che ha spiegato con quello che comunemente viene divulgato. E' partito tutto da quell'equazione, ecco perchè dicevo a Sky che avrebbe potuto essere più cauto e seguire il discorso... Ciao :-)


# 226    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 19:42

Il 12° Grado della Scala Mercalli che misura gli effetti è pari alla Catastrofe totale: DISTRUZIONE TOTALE. Il 9° Grado della Richter che misura l'intensità e quindi l'effettiva forza (magnitudo) pari a 31,6 Ml e soprattutto il 10° stimato in 1000 Ml ancora sconosciuto appartengono al 12° Grado della Scala Mercalli al 100%. La Scala Mercalli misurando gli effetti prodotti dal terremoto non è in correllazione con la Richter tranne proprio negli ultimi gradi. Ma ovviamente lo Stufo di Vivere dandomi dati sbagliati non in correlazione appunto tra le 2 Scale, infatti chi asserisce che il 12 grado sia uguale a 1,5 Ml della Richter circa 8,3° dice una un'emerita puttanata. Il 12 Grado della Mercalli può esser equiparato sia all'8° della Richter come al 7° se pur difficile, ma soprattutto al 9° ed al 10° ancor oggi sconosciuto. Invece lo Stufo di Vivere è voluto intervenire con la sua ignoranza, come suo solito, tentando di mazzolare chi ne sa più di lui, asserendo appunto una minchiata ribadita più volte anche dagli stessi media televisivi.


# 227    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 19:50

sky ma tu capirai sicuramente che se il XII colpisce zone con costruzioni antisismiche gli effetti sono diversi che se arriva a napoli che è tutta bucata (pensa solo a napoli sotterranea!). Puff una nuvola di polvere! Diversa nuvola di polvere in mezzo al deserto. Diversa nuvola di polvere con costruzioni antisismiche. Gli effetti non sono gli stessi, per questo ti ho fatto l'esempio della gelatina e della casetta antisismica di legno. La puttanata più grande la commettono i media quando urlano "terremoto di tot mercalli che corrispondono a tot richter" non corrisponde niente. assolutamente niente. Però non dire a Stufo che non vuole più vivere, credo che sia stufo di vivere in questo mondo e in questa italia e se ho capito bene anche in questa campania. Fai il bravo, mi raccomando... ;-)


# 228    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 21:39

@Ezio 223 ma era una battuta, piuttosto sottile tra l'altro.


@Daniele Non ne ricordavo il contesto. Sarà che alle battute sottili preferisco le feste megagalattiche...


# 230    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 21:47

@sky 226 dai, nel mentre ti stai rifacendo una verginita' con buoni commenti, non mi far credere che non avevi capito che il rapporto 12 mercalli, 1.5 richter fosse provocatorio. Proprio tu! L'intenzione era di sottolineare come in Italia si esageri su tutto, non era poi cosi difficile arrivarci. Pure i bambini sanno il rapporto mercalli-richter che "voi sapienti" ora giustamente non ritenete esatto (e sicuramente avete ragione) ma che per la massa e' quello solito. Non mi vorrai far credere che ritieni Stufo non in grado di cliccare "scala mercalli richter" e darti il conosciutoancheseerrato rapportoufficiale. @Stufo possibile che nessuno abbia capito?


# 231    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 21:48

@sky e altri la chiave di lettura era nel: "in Italia"


# 232    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 21:51

@Ezio come darti torto? :-)


# 233    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 21:56

@Ezio naturalmente, devo aggiungere, la battuta era triste perche' purtroppo, per i motivi spiegati proprio da Stufo, il rapporto esagerato da lui da noi troppo spesso si avvicina alla realta' dei fatti. ciao


@Daniele E allora diamo ragione anche a lui, ...a Bertolaso?


@Skyline, lo sai cosa vuol dire corrispondenza biunivoca o correlazione numerica? Io ho affermato una cosa precisa. Significa che per un valore di un insieme, ne esiste uno e uno solo dell'insieme di destinazione, usando parole semplici. E' il solo modo per correlare grandezze differenti in modo certo, quelle cose che vengono comunemente chiamate funzioni, cambio di variabili, equazioni bla bla bla, a volte anche impropriamente. Ad un viaggiatore corrisponde un solo biglietto. E' una corrispondenza biunivoca: a quel biglietto corrisponde un solo viaggiatore. Mentre il 12° della scala Mercalli può corrispondere a QUALSIASI valore della scala Richter, non è che l'equivalenza vale solo per il fondoscala, come si direbbe a leggerti. Una casa antisismica solida cadrà per un terremoto di notevole magnitudo. Una catapecchia cadente cadrà per una puzzetta. Per la scala Mercalli saranno dello stesso grado. Per la Richter no. Se un terremoto di fortissima magnitudo avviene nel deserto, per la scala Mercalli avrà basso valore. Concludendo: ad un grado della scala Mercalli possono corrispondere tanti valori diversi della scala Richter correlabili, e viceversa. Skyline, non c'è alcun rapporto certo tra le due scale, se non altro perché la scala mercalli si può definire abbastanza lineare, quella Richter è logaritmica e questa differenza non è da poco. Se la tua fonte è WIKIPEDIA, leggi bene, c'è scritto "ipotetici effetti". Son voli pindarici, insomma. E si, era provocatorio. Però -come vorrei far notare a Frada- prendevo in giro le tesi di Skyline, non la persona Skyline, per la quale ho rispetto, non corrisposto. Visto che Skyline parlava di terremoti parlando degli effetti di un dossier, ho fatto un parallelismo anche un po' macabro forse, ma assolutamente non eccessivo. Anche recenti fatti di cronaca dimostrano che in Italia terremoti di medio bassa magnitudo fanno disastri. E fuor di metafora, si fanno polemic


Continua E fuor di metafora, si fanno polemiche a iosa per il colore dei calzini di un magistrato, come se indossarne di turchesi fosse un motivo per dover lasciare la magistratura, o un segno di qualche strana malattia mentale. O vogliamo parlare dell'archivio Genchi? Dell'informativa Boffo, spacciata come chissà quale documento a corredo di una sentenza, come se le sentenze avessero allegati... Provate a darmi torto. Le esagerazioni in Italia non sono mie favole, stanno lì e se si è in buona fede, le si nota eccome. Finché non leggo questo fantomatico dossier citato da Skyline, per me è come parlare del mitico Necronomicom.


SPERO CHE ALMENO QUELLO CHE HO DETT LO ABBIATE LET ANCHE SE FORSE NON VI SARA' INTERESSS BUONA SERATA .


# 238    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 23:42

# 230 commento di DANIELEPELIZZARI - utente certificato lasciato il 12/2/2010 alle 21:47 Ciao Daniè.. ;-) non fare il biricchino su...cerchiamo di leggere in positivo. :-) Ognuno ci metta il proprio, intendo con sky, ma non solo ovviamente. # 235 commento di Stufo - lasciato il 12/2/2010 alle 22:20 Concordo in generale sul discorso più tecnico, riguardo a quello più umano concordando che si possa sorridere di un'idea ma non del pensatore, dissento su 2 punti e ti spiego il perchè : - sky è una persona come tutti qui e come tutti ha un proprio verso, non tanto di lettura intendiamoci, ma come personale modo di essere. Ora se la provocazione risulta essere costruttiva (alla provocazione in genere risulto essere alquanto intollerante!) potrei anche appoggiare quello che dici. La realtà dei fatti è che ci si è chiusi a riccio, da una parte e dall'altra. - proprio perchè è una questione alquanto delicata e stravolta dagli stessi mass media, avresti potuto/dovuto affrontare l'argomento come un libro aperto, ad avercele spiegazioni così chiare e concise...Hai reso in 20 righe manuali e manuali che fanno impazzire i comuni mortali.... La tua dialettica, oltre che le tue conoscenze, chiaro, mi affascina ogni volta che ti leggo.... Ovvio che i miei pensieri possano anche non essere condivisi ma te li ho detti quanto più nudi possibile, non tanto per essere compresa di testa, quanto di pancia. ciao e buona notte a te, Daniele e tutti . ciao frà


# 239    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 13/2/2010 alle 0:13

E' da apprezare la tua voglia di rivalsa verso me e verso gli altri caro Stufo di Vivere dopo la bella cantonata presa e non te ne sei neanche reso conto oltretutto: "Visto che Skyline parlava di terremoti parlando degli effetti di un dossier, ho fatto un parallelismo anche un po' macabro forse, ma assolutamente non eccessivo." Direi per niente eccessivo... Infatti è bastato solo nominare il segretissimo Dossier e guarda caso c'è stata l'improvvisa virata del mafiosetto fatta tra l'altro dentro un blog [...] e tutto è tornato al suo posto. Ma ripeto: è stato solo un caso. E CHE CASO... Hi hi hi hi hi hi hi hi hi... Ma poi concludi in modo quasi stellare: "Finché non leggo questo fantomatico dossier citato da Skyline, per me è come parlare del mitico Necronomicom." Giusto: te lo fanno leggere a te perché sei bellino... AH AH AH AH AH AH AH AH AH!!! Te lo puoi sognare. Non sapremo MAI cosa c'è scritto. Ma come lo si nomina trema la Terra. P.S. mi citi un caso in città di un 5°/6° Richter paragonabile ad un 12° Mercalli?


Frada, ammetto di non aver capito in fondo il senso del tuo intervento. Che Skyline sia una persona come tutti, non ci piove. La provocazione non costruttiva era la mia? Io non mi sono chiuso a riccio, so che forse non si coglie, ma se continuo a postare è anche per rispetto. Rispondere per me è un impiego del mio tempo. Se parlo con Skyline, che continua a commentare la mia persona più che le mie tesi (non è che sia proprio la stessa cosa, eh), è per rispetto. Se mi chiudessi a riccio, non ci perderei proprio il tempo, fidati. Snobbare qualcuno è la maggiore mancanza di riguardo, a mio avviso. Però, ribadisco, non ho capito quello che intendevi. Nel caso mi scuso e comunque ti invito ad esprimerti ancora più di pancia. Ho le spalle forti e rifletto su quello che mi si dice, specie se in modo così pacato e sereno. Nessun problema. Sul secondo punto, sei partita in un modo, hai finito in un altro. Idem come sopra. Non so, al momento mi andava di fare una battuta e, come ho detto prima, non era su Skyline, ma sull'abitudine tutta italiana di considerare gravissimi episodi spesso ininfluenti e contemporaneamente irrisori cose estremamente gravi. Se il paragone con il terremoto, cosa sicuramente non diverte, ha in qualche modo ferito la tua sensibilità, riconosco che non era una battuta leggera, ma a mia discolpa ammetto di aver semplicemente portato a logiche conseguenze un argomento non mio. Il terremoto non l'ho messo in mezzo io, per capirci. Più di questa responsabilità non mi assumo. La mia forma mentis è di accogliere le tesi della mia "controparte" e svilupparle, magari mostrandone carenze logiche, piuttosto che irridere o offendere, come è invece abitudine altrui. Chiedo scusa a te o altri, se a volte sembra poco chiaro, ma come ho detto prima, se non trovo qualcosa interessante, non ci perdo il tempo. @Skyline: hai ragione, di questa fantomatica cantonata non sono ancora consapevole (ironia). Sto aspettando ancora la correlazione che dimostri


Continua @Skyline: hai ragione, di questa fantomatica cantonata non sono ancora consapevole (ironia). Sto aspettando ancora la correlazione che dimostri le tue tesi, quando avrai la gentilezza di porgerla. Sei tu a non aver capito, molto probabilmente, e ti assicuro che il mio modo di fare prevede il " non mi sono spiegato bene", invece del " non hai capito". Ps. a me sto dossier non lo fanno leggere. Che ne sai tu di quello che ho letto io nella mia vita? Che ne sai se ho mai letto notizie riservate? Hai forse la palla di vetro? E soprattutto tu chi sei per parlarne? Nostradamus? Un agente segreto? Non è che sei Berlusca in incognito? E se non l'hai letto, come fai a saperne la portata? Sentito dire? Se tu avessi accesso a certe notizie, eviteresti come la peste di parlarne. Si passan guai. Invece tu parli. Perché non sai niente di niente, quindi non corri alcun pericolo.


# 242    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 13/2/2010 alle 0:54

@Ezio scherzavo naturalmente ciao @Frada79 ciao Fra', buonanotte


Ps. caro Skyline, io non ho mai equiparato il 12° Mercalli con il V-VI ML, non mettermi in bocca cose che non ho mai pensato. Il terremoto di Messina del 1908 è considerato un esempio di 12° scala Mercalli, ma pari a poco più di 7° Richter. Forse hai problemi con le scale logaritmiche, ma tra il 7° Richter e il 10° passano in mezzo un bel po' di valori di magnitudo, diciamo son terremoti migliaia di volte più potenti, talmente tanto diversi da non essere gestibili dagli strumenti di misura attualmente a nostra disposizione. Non son proprio la stessa cosa, eh. Spero venga perdonata la mia ironia. Tua tesi: 12M=10ML Mia tesi 12M=? Per intenderci: se l'equivalenza dei due fondoscala è accettabile, il 12 Mercalli può essere associato comunque a tantissimi terremoti. Che io sappia, il X Richter non è mai stato registrato. Il 12° Mercalli si. Strano, dalla tua equivalenza non si direbbe.


# 244    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 13/2/2010 alle 1:29

"Tua tesi: 12M=10ML Mia tesi 12M=?" Se c'è una cosa che mi fa incazzare come una iena è la voglia di voler interpretare tutto a pro domo fregandosene di cosa l'interlocutore SCRIVE esattamente come la Federxica. Ma lo leggi quello che scrivo? LO LEGGI? LO LEGGI?!! # 226 commento di SKYLINE - utente certificato lasciato il 12/2/2010 alle 19:42 Il 12 Grado della Mercalli può esser equiparato sia all'8° della Richter come al 7° se pur difficile, ma soprattutto al 9° ed al 10° ancor oggi sconosciuto. ------------------------------------------------------------------- Ma quando posti dove guardi per rispondere? Forse il mio Avatar, lo so che è bello ma leggi. Leggi! Perché ti ostini a fare figure cacine? Perché?! Forse ti piace e ci provi gusto. Allora la cosa è più che preoccupante. E poi trovami quando ho parlato di correlazione certa. IO ho solamente scritto che è stato un caso. E CHE CASO. Tradotto: è lecito avere qualche dubbioso interrogativo viste le incredibili coincidenze in merito? Ma la tua chicca finale che oramai non può mancare è questa: "Che ne sai tu di quello che ho letto io nella mia vita?" Di sicuro so cosa NON LEGGI, come questo mio post nopinabilmente dimostra. P.S. Sei veramente esaurito Stufo di Vivere come dice il buon Lorenzo o come dicevan tutti... Renzo. Curati ne hai bisogno.


# 245    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 13/2/2010 alle 1:34

Inopinabilmente sorry. A quest'ora dormo già. Buonanotte a tutti.


@Skyline ""Tua tesi: 12M=10ML Mia tesi 12M=?" Se c'è una cosa che mi fa incazzare come una iena è la voglia di voler interpretare tutto a pro domo fregandosene di cosa l'interlocutore SCRIVE esattamente come la Federxica. Ma lo leggi quello che scrivo? LO LEGGI? LO LEGGI?!!" "Delitti a fin di bene: # 200 commento di SKYLINE - lasciato il 10/2/2010 alle 12:54 Allo Stufo di Vivere: http://it.wikipedia.org/wiki/Scala_Mercalli La Richter misura l'intensità. La Mercalli gli effetti. 12° Grado Mercalli pari al 9° - 10° (sconosciuto) Richter. Ma evidentemente in materia non ne sai nulla ed inventi come altri." Tra parentesi, IX-X richter sono presuntivi, dato che vanno oltre l'affidabilità degli strumenti, che per qualcuno potrebbe anche indicarne il fondoscala (degli strumenti). Tra persone serie, insomma. PS. Federica non c'entra una cippa, ma fondamentalmente tu ti diverti a seminare zizzannia e speri che intervenga a fare altro casino. Se qualche persona dalla poca memoria ha altro da aggiungere, faccio presente che quando ho equiparato il 12° Mercalli all'1,5 Richter si parla di un dossier, era una metafora non mia che ho ripreso, non di scosse sismiche. A meno che non si debba supporre che alla lettura del documento il cielo si oscuri, lampi, tuoni, saette, la terra si apra e la fine del mondo inizi. In senso letterale. E con questo ho chiuso l'argomento e lascio Skyline ai suoi deliri vittimistici. A prop. ne deduco che neanche tu hai letto questo fantomatico dossier di cui straparli.


E per chiudere, @ Skyline Se casomai ti passasse un documento riservato tra le mani impareresti una cosa: dimenticarlo un istante dopo. Fosse anche la cartella clinica di un paziente o i dati anagrafici di un'utenza telefonica.


# 248    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 13/2/2010 alle 9:46

Ma che forma strepitosa hai? Sei fantastico Stufo di Vivere completamente esaurito. Hi hi hi hi hi hi hi hi hi... Infatti come al solito non hai capito una mazza: nel primo post mi stavo riferendo al paragone Mercalli Richter ai MASSIMI GRADI POSSIBILI DELLA SCALA RICHTER 9° e 10° paragonabili appunto sempre al 12° della Mercalli in quanto intendevo con il mio riferimento al Dossier, il MASSIMO di una scossa sismica. IL MASSIMO. Capito bene? Mentre nell'altro dove ti sei dato la zappa sui piedi, perché NON MI HAI LETTO mi riferivo ai possibili altri vari gradi Richter paragonabili (in particolare all'8° ed al 7°) sempre con il 12° Mercalli. Lo so che l'elasticità mentale non è il tuo forte ma un minimo ce ne vuole. Ahh, dimenticavo questa tua ultima chicca: "Ps. caro Skyline, io non ho mai equiparato il 12° Mercalli con il V-VI ML, non mettermi in bocca cose che non ho mai pensato." Metterti in bocca? BELAH... IO ti ho semplicemente fatto una domanda: mi citi un caso in città di un 5°/6° Richter paragonabile ad un 12° Mercalli? Resto in attesa di una tua risposta.


Ma fatemi capire: ci siamo/si sono tutti indignati perché questi gelatinosi imprenditori sghignazzavano in vista dei possibili affari con il terremoto in Abruzzo e ora che la Protezione Civile diventa una S.P.A, noi tutti potremo comprarne le azioni e far soldi sulle disgrazie altrui? Dovremo addirittura sperare in sempre nuove catastrofi, tragedie, calamità perché questa S.P.A sia sempre in attivo e con proficui dividendi? O mi sfugge qualcosa? o_O


# 250    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 13/2/2010 alle 16:55

Ciao Stufo, scusa del ritardo di risposta ma non ho avuto tempo. Non vorrei continuare a sollevare polveroni, sicuramente non era mia intenzione e se ho ripreso l'argomento l'ho fatto in buonissima fede. Tornando a noi, dovrei ripescare i commenti e rifare la storia precisa, ti dico solo questo e ci provo nella maniera più scarna possibile per non dare luogo ad una seppur costruttiva discussione, almeno io credo sia così, lunga lunghissima più lunga dell'anno della fame, come dicono in veneto. Certo il postare è sicuramente forma di rispetto nei miei confronti, come in quella dei blogger che leggono o che vogliono prendere parte a questa o a tutte le altre discussioni, sul chiudersi a riccio, scusami non sono d'accordo. Ho inteso chiudersi a riccio il postare da parte di Sky le varie differenze e le informazioni distribuite a iosa sul web, spesso in maniera poco chiara, coerente e sembra assurdo ma anche imprecisa. Dal parte tua ho intesa chiudersi a riccio il postare in maniera prettamente tecnica le informazioni (ovviamente reali e giustissime). Ad un certo punto nel tuo commento parli di quell'abitudine tutta italiana di considerare gravissimi eventi stupidi e viceversa. Proprio per questa abitudine, quasi luogo comune, sento in prima persona una personale responsabilità, un po' come "passaparolare" di mt, ci si impegna a diffondere e a "correggere" usi e soprattutto abusi. Sai spesso ho scritto che mi baso sul principio di azione e reazione, e credimi, qui come in altri casi, non tralascio le azioni precedenti di un altro che magari poi si sommano alle reazioni (accumulate!) dell'altro. Il fatto è : sky paragona la divulgazione di certi fatti, all'interno di un dossier, con effetto pari a un terremoto di magnitudo XII che per la scala Mercalli risulta essere DISTRUZIONE TOTALE. Puoi non condividere la distruzione totale, puoi cogliere (solo successivamente!) la palla al balzo e illustrare la tua provocazione, ma solo dopo. Sky non fa


# 251    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 13/2/2010 alle 16:56

Sky non fa altro che fare un paragone. Certo mi metto nei tuoi panni, di tutto quello che ti ha detto da quel "stufo di vivere" che ogni volta che lo leggo fa montare in bestia me e mi fa dire che proprio non vuole capire certi buoni modi, volti semplicemente al buon vivere comune, da quello "stufo" lì fino a tutte le altre cose che ha detto di te, ma anche dell'andante pocomossa, o al leggerissimo ape maia, che leggo di me. Quindi capisco immedesimandomi che poi ci si stufa sul serio e si può dar luogo a provocazione, talvolta gratuite, come secondo me è successo in questo caso. Ma capisco pure la reazione a tutte le azioni provenienti non certo da te. Purtroppo se tu avessi fatto quella "provocazione" a Daniele o a un qualsiasi altro blogger con cui solitamente si riesce a parlare anche animatamente, non sarebbe successo nulla e quello che ha costituito parte integrante dei miei interventi soprattutto quello mio ultimo di ieri sera (con i 2 punti in cui dissentivo e ti parlavo di lato umano soprattutto), era volto a far emergere che la provocazione, solitamente non paga. Spero di aver detto tutto nella maniera più chiara e semplice e ti invito nel caso non fosse così a dirlo sinceramente. Ti risponderò appena potrò. Grazie di questo scambio, buon sabato e buona domenica. frà


ho scoperto che anche al dott. Travaglio piace la gn...a tipo velina.Dopo aver detto l'impossibile, ora visto che anche lui è un personaggio pubblico cosa farà? NB chiedete la dimissioni di Bertolaso ma voi cosa siete stati capaci di fare nelle altre maxiemergenze???


Ciao Marco: leggendo un articolo al bar mi sembra Liberoo il Giornaleresunta relazione della signora Veronica, emi sono detto dicono tutti i suoi sostenitori che BERLUSCONI è il fenomeno dei ultimi anni, ma sembra di nò. Si fa amico a scuola ( DELL'UTRI )processo x mafia, assume uno stalliere ( mangano ) condannato x mafia,si prende un'avvocato, ( Peviti )la fatto ministro, condannato x corruzione, assume un sondaggista, ( Crespi) portato in carcere,assume unaguardia del corpo alla moglie pagata profumatamente, e gliela........ non mi sembra tanto furbo.


@Frada79. Perdonami, ma mi fa sorridere che tu stia qui a fare le pulci su *una* mia battuta, che ribadisco non era neanche incentrata sulla persona-skyline, e poi sia così indulgente sul suo modo di relazionarsi. Rimettiamo un po' in carreggiata il discorso: Skyline non ha fatto un paragone. Skyline ha fatto un'iperbole e io, non da solo, ho riportato un po' coi piedi per terra il senso del discorso. Se per te questo è provocazione gratuita è perché forse ti stai abituando al modo sterilizzato di discutere ormai di moda, aprire bocca e dar fiato e pretendere di non aver riscontri delle proprie affermazioni, ci son programmi in tv che insegnano a far ciò. Io faccio parte della vecchia scuola: se qualcuno afferma qualcosa, non è provocazione gratuita commentare le sue affermazioni, specie se se ne entra nel merito e se ciò avviene senza offenderlo. Non è provocazione gratuita, si chiama *feedback*. Ed è qualcosa che bisognerebbe mettere in conto quando si decide di postare. Ma secondo te Skyline ha letto quel dossier che *a suo dire* dovrebbe far aprire crepe sul suolo? E se non l'ha letto, qual è il senso del suo post? Chi è che fa provocazioni gratuite?


# 255    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 17/2/2010 alle 17:4

stufo Temevo, e meno male che sono passata a vedere una eventuale risposta ogni giorno,che tu potessi fraintendere, cosa che si è verificata ma speriamo che sia superabile. Cerchiamo di distinguere i discorsi tecnici da quelli relazionali : nei vari particolari tecnici tra i quali l'osservazione specifica di questo caso "scale" ho detto la mia conoscenza, che era più vicina al punto di vista tecnico non tuo. Ho peraltro specificato che da un punto di vista, non tecnico, relazionale, affettivo, di rapporto umano più in generale, ero e sono vicina al tuo modo di essere, perchè non rientra nella mia deontologia cibernetica e internauta essere come skyline. Puoi valutare tu il polso della mia trasparenza, buona fede, corretezza e tutti i parametri che compongono quelle qualità comportamentali in cui più ti riconosci, io non posso parlare a mio favore, posso solo dirti che in rete, è molto facile fraintendersi e per questo che considero più rischioso il comportamento di skyline, in quanto, solo un uomo completamente libero può andare oltre gli ostacoli che lui stesso mette. DIssento e fai bene a rintracciarti tutti i miei passaggi in cui ti sembro così come mi descrivi, ma faresti anche bene a trovare e tracciare tutti i passaggi in cui ho detto a skyline dei casini che combina con le sue parole. Non puoi fare un'accusa comune a me o a Paso solo perchè l'unica che ha avuto il merito di essere completamente incondizionabile ai suoi insulti ha anche un buon rapporto con me. Ciao


@Frada, io non sto mettendo in dubbio buone fedi o altro. Mi hai fatto un appunto e ti ho risposto. Semplicemente e nel modo che conosco, entrando nel merito della questione. Ciò non ha conseguenze e non presuppone chissà quale giudizio sulla persona, non ne ho, non ti conosco. Io valuto quello che leggo e a quello mi fermo. Ho semplicemente espresso stupore per quel tuo concentrarti tanto sulla mia battuta, questo significava il mio post, non altro. So perfettamente che hai criticato più volte il modo di esprimersi di Skyline, anzi questo è uno dei motivi del mio stupore: mi sembrava un po' che cercassi pagliuzze, per capirci. Esistono gradi diversi nelle provocazioni, modi diversi di chiudersi a riccio. Nel caso specifico la mia non è una chiusura, semplicemente non amo parlare di sentimenti e opinioni, ma di dati di fatto. Se si citano terremoti e scale, preferisco riportare i dati di fatto piuttosto che blaterare sul come ci piacerebbe che fossero le cose nel nostro cervello, ma che purtroppo o per fortuna così non sono. Riguardo il verso con cui prendere quel blogger, perdonami la considerazione, qui ognuno di noi ha il proprio, ma questo non giustifica cadute di stile. Visto che tu citi Paso, tu non io, ti rispondo che non è un merito essere incondizionabili agli insulti: è una scelta, assolutamente neutra. Anche piuttosto recente, se la memoria non mi inganna. Tale scelta ha lo stesso valore di scelte opposte, perché ognuno di noi ha lo stesso sacrosanto diritto di decidere come interagire, senza che intervenga il settimo cavalleggeri a stabilire chi provoca chi e come. Peace


# 257    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 18/2/2010 alle 9:57

"preferisco riportare i dati di fatto piuttosto che blaterare sul come ci piacerebbe che fossero le cose nel nostro cervello" By Stufo di Vivere Bravo! Pienamente daccordo! Giustissimo. Allora mi vuoi rispondere alla mia seguente domanda per cortesia già postata in salsa minore: mi citi un DATO DI FATTO asserente di terremoto in città di magnitudo 5°/6° Richter PARAGONATO ad un 12° Mercalli? Resto sempre in attesa.


Ho ben cosa risponderti, ma la mia risposta la leggerai se e soltanto se cambierai modo di porti. In caso contrario puoi rimanere con le tue curiosità, non è un mio problema.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti