Commenti

commenti su voglioscendere

post: "Per il Csm il Pd scelga nomi esemplari" - Appello a Bersani

Voglioscendere aderisce all'iniziativa di Micromega diffondendo l'appello di Andrea Camilleri, Margherita Hack e Paolo Flores d'Arcais a Pier Luigi Bersani, sull'elezione del Consiglio Superiore della Magistratura. "Stimato onorevole Bersani, sull’elezione del Csm lei e il suo partito potete rendere un servizio a tutto il paese. I magistrati hanno già eletto i loro sedici rappresentanti. Il Parlamento non si mette d’accordo sugli otto che deve esprimere. Cinque spettano alla maggioranza, tre alla minoranza. Marco Travaglio ha fatto notare che sarebbe un ennesimo scandalo se, in forza di una lottizzazione, la scelta cadesse su personalità partitiche (per la minoranza si parlava di un esponente Pd, uno Idv, uno Udc) anziché su personalità di alta statura ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 37    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 8:54

Quando Berlusconi è alle corde, stordito come Foreman contro Ali nell’ottavo round dell’incontro di Kinshasa, l’arcangelo Pd con il fido alleato San Ferdinando da appalto truccato, si posano delicatamente sulla sua testa di bitume e con un alito di magico inciucio lo risvegliano dall’approssimarsi delle tenebre.
http://www.facebook.com/pages/La-voce-dellItalia-Onesta/140535512624075?ref=mf


# 38    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 9:6

il PD ; partito debole e ricattabile oppure partito d'opposizione istituzionale ed invece l'IDV partito d'opposzione parlamentare


# 39    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 9:10

IDV opposizione PARLAMENTARE


# 40    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 9:10

PD opposizione ISTITUZIONALE


Intercettazioni si potranno fare solo con gravi indizi di reato. Questi sono matti. Fini, sei complice di tutto questo: associazione mafiosa anche per te. Ma come si fà a non vedere il perché di questa legge? Basta... arrestateli tutti, senza processo e senza capi di accusa, per causa di forza maggiore: questa legge non ha senso, è attentato alla costituzione, è vilipendio dello stato.


# 42    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 9:51

siamo governati da matti , eletti da creduloni ..


"Mucca pazza, donna in fase terminale, secondo caso in Italia" torna l'emergenza. Chissà che legge stanno per approvare in Parlamento...


DI PIETRO nella trasmissione di Luca Telese : ottimo commento oggi su IL FATTO


# 45    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 10:30

"Gli animali da fuori guardavano il maiale e poi l’uomo, poi l’uomo e ancora il maiale: ma era ormai impossibile dire chi era l’uno e chi l’altro." Orwell


l'appello non servirà, a parte che il link non funziona in questo momento. la decisione è già presa e getta un ponte con Casini per l'eventualità di governo di larghe intese caro al Pierferdi e (ahinoi!) a Dalema. un'altra occasione perduta. anzi, un'altra illusione (nostra) che il PD rappresenti davvero un po' degli ideali nei quali si riconosce(va) la sinistra. la sinistra, se ancora esiste, non è rappresentata nel parlamento di questo povero Paese. Stassera Vendola viene nella mia città. A me piace Vendola, sa parlare al mio vecchio cuore di anarchico nonviolento, ma non mi pare il caso di sparigliare una cosa che più sparigliata di così non si può: il centrosinistra (?!?). e prima o poi, all'affabulazione devono seguire dei progetti concreti. Se ci vado glielo chiedo. IPPCLR (il più pulito c'ha la rogna)


- Si comincia il 29 Luglio, fra sei giorni esatti: l'odioso Disegno Di Legge (D. D. L.) sulle intercettazioni arriva alla Camera ed è guerra... Perché giornalisti, deputati lavoratori non ci compriamo le "VUVUZELAS" e, poi, ci mettiamo a suonarle quando entrano quelli del PDL?


PASO questa mattina stai provocando percio meriti una risposta esemp.MARY WILSON LITTLE disse che le donne la sola cosa che detestano é il silenzio...oppure ABEL HERMANT le donne non si ricordano mai dei cattivi consigli...li precedono....ciao scusami


qui, metto il link a: "Vuvuzela", su Wikipedia si può sentire un breve esempio del suo suono. http://en.wikipedia.org/wiki/Vuvuzela




# 51    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 11:13

Ah si ? cosi mi dici Matuss? tu, proprio tu ?vabbuò! eheheheh,mo' guarda che faccio :-) , ti dico che ieri mi sono dimenticata di segnalarvi STATERA..IMMENSO.LEGGILO TUTTO_______http://www.repubblica.it/politica/2010/07/22/news/paese_faccendiere-5744109/?ref=HRER2-1________________"Gli scandali venuti alla luce in questi giorni vedono il ritorno sulla scena di personaggi del passato accusati di pressioni indebite e tangenti. Nemmeno Pasolini aveva previsto quello che accade oggi con il livello del malaffare che va ben oltre quello raggiunto dall'Italia del pentapartito.Carlo, ingegnere che lavora all'Eni in un cefisiano losco contesto, ritorna a casa e non solo fa sesso con la mamma e anche con la nonna, ma ritrova il faccendiere Troya. Chissà se Pier Paolo Pasolini sapeva, nello scrivere la monumentale opera incompiuta Petrolio, che al suo faccendiere aveva dato non un nome di fantasia, ma proprio il nome anagrafico di uno degli uomini che a quel tempo incarnava il non plus ultra dei faccendieri. Filippo Troja, forse con la "j" forse con la "y", da un ventennio incarnava lo spicciafaccende....Altro che Troja. Fiumi e fiumi di denaro sporco Enimont, ex madre di tutte le tangenti ripulite dalla banca del Vaticano, ha riciclato Luigi Bisignani, tessera 203 della P2, ex giornalista dell'Ansa, definito il Ken Follett italiano per alcuni suoi romanzi gialli presentati da Andreotti in persona e da Giuliano Ferrara, che tra il suo prossimo ama soprattutto i brutti, sporchi e cattivi, quelli che vede meglio in una Repubblica senza borghesia e senza principii, fatta di laicismo devoto, di spartizioni di potere e di denari. Gigi, principe ancora in carica dei faccendieri di Stato, è l'unico che a palazzo Chigi entra nell'ufficio di Gianni Letta senza neanche bussare e che a Cesare Geronzi, neo-presidente di Generali nella poltrona che fu di Cesare Merzagora, il quale rifiutò l'ingresso nell'azionariato del palazzinaro Berlusconi, trasmette giorno per giorno gli umori
http://www.repubblica.it/politica/2010/07/22/news/paese_faccendiere-5744109/?ref=HRER2-1


# 52    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 11:15

sposo la proposta di Luca..ieri gli allevatori /coltivatori dell'agricoltura italia in agonia, hanno fatto impazzire di vuvuzelamento e mi sa tanto anche lunedi quelli che hanno vuvuzelato per la sanità.


# 53    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 11:20

fate girare questa,che invece è passata chiaramente in ultimo piano ed è invece IL DOLORE SIMBOLO che rappresenta tutta la distruzione del nostro paese e personalmente è stata ed è la mia impotenza a cambiarlo,sradicandone la perenne ipocrisia mafioclericalfascista di una parte e l'incapacità e complicità diretta e indiretta di tutti gli altri____"L’Adnkronos del 20 luglio registra: In Trentino una giovane donna poco dopo il parto si è vista sottrarre il figlio appena nato, in esecuzione di una procedura di adottabilità, perché ha un reddito di 500 euro al mese. Il caso è stato reso noto oggi dallo psicologo e psicoterapeuta Giuseppe Raspadori, consulente tecnico di parte del tribunale di Trento, il quale, in una conferenza stampa, si è espresso in maniera molto critica nei confronti dei criteri con i quali i giudici dei minori applicano la sospensione della potestà genitoriale. Il testo è chiaro, ma merita un commento, anche perché la grande stampa e i media l’hanno sottovalutato, dando invece rilievo – anche critico, se si vuole – a un fatto, che appare emblematico al confronto, all’offerta cioè di una cattedra fatta da don Verzè alla figlia di Berlusconi appena laureata (laurea triennale, si badi). Questione di giustizia, ma anche di qualcosa di più. Non solo iniquità di genere, a danno di una partoriente. Non solo disconoscimento di ciò che si blatera sulla famiglia, che è tale anche quando la madre è sola. Non solo rimozione dei diritti del bambino, che debbono essere tutelati a partire da quello di non essere strappato a una madre che evidentemente lo voleva e non ha abortito. Qui si fa legge della “logica di sistema” che avanza nella vita sociale del nostro paese e a cui dobbiamo opporre ogni resistenza: 500 euro di reddito mensile sono ritenuti “giusta causa” per togliere un bambino alla madre e darlo in adozione. Stiano attenti, se hanno figli, i cassintegrati, i licenziati e quella famiglia ogni cinque che – dice la Svimez – non ha i


# 54    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 11:20

dice la Svimez – non ha i mezzi per curarsi. Bisogna ringraziare lo psicologo consulente del tribunale dei minori che ha denunciato il fatto, che gli era apparso ancor più grave perché la decisione fu presa senza interpellare la donna, che non era una “tossica” né aveva altre pendenze a carico. Lo scandalo appare tanto più grave quando si viene a sapere che le istanze della madre hanno prodotto un incontro con il giudice, il quale ha deciso di avviare una perizia sulle “capacita” genitoriali della madre. Una beffa, perché in questo modo la ragazza, cui è stato sottratto il diritto di essere madre dal primo momento, rivedrà il proprio figlio solo dopo otto mesi, con buona pace della fase primaria dell’attaccamento e della giustizia per il minore. La crudeltà di “dichiarare una madre incapace e sottrarle il figlio è lacerante ben più della galera, molto più vicino alla pena di morte”. Stiamo attenti e non chiudiamo porte e finestre perché ci sentiamo sfiduciati di tutto e rassegnati a pagare come hanno sempre fatto i “piccoli”. I diritti non si comprano né si vendono: c’è chi è morto perché fossero quanto meno scritti nelle grandi carte. Noi contemporanei li abbiamo visti cominciare il cammino: non perdiamoli solo perché ci hanno comperato la dignità con la visione della ricchezza altrui e con un po’ di favole mediatiche." Giancarla Codrignani, docente di letteratura classica, giornalista, politologa, femminista. Parlamentare per tre legislature


# 55    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 11:23

cmq gomez travaglio corrias AIUTO


# 56    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 11:24

Nelle motivazioni dello sconto alla condanna in appello a Massimo Ciancimino si legge questo: «Da Ciancimino jr mezze verità per salvare il tesoro del padre» E il tesoro da dove arriva? Forse dal "sacco di Palermo"? E quel lingotto d'oro che riina regalò a suo padre, dov'è finito? Lo sa Massimino che sono soldi NOSTRI? Saluti.
http://snipurl.com/zr65e [www_corriere_it]


# 57    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 11:26

ALEMANNO "berlusconi è battibile " ... proverbiale dal manicomio italia .............................................!!
alemanno


Ezio Mauro ha detto che: "I post-it hanno ancora senso", sì, ma a che "...atz..." servono. E' tempo di comprare la Vuvuzela e, poi, suonarla


Ieri ho fatto un commentino su SERGIO MARPIONNE, ALIAS Mr. Fiat, mi sono perso però il finalino___ovvero la decisione di spostare in Serbia la produzione della nuova Monovolume, anzichè a Torino Mirafiori___ motivazione_____:COLPA dei sindacati, segnatamente la CGIL-Fiom (ovviamente CISL e Uil sono allineati e coperti)-Mi chiedo, ma dopo tutto il casino scoppiato a Pomigliano, col referendum, dichiarazioni roboanti, impegni, investimenti ecc.il MARPIONNE non aveva suonato il mandolino del RITORNO DELLA PRODUZIONE IN ITALIA?---Sento profumo di INCENTIVI STATALI in arrivo,dopo questa sceneggiata.___Intanto il MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO AD INTERIM, deputato a seguire la vicenda,se la canta con Aznavour____sono un istrioneeeeeeeeeeeeeee......


# 60    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:19

# 62 commento di Luca - lasciato il 23/7/2010 alle 11:32 Ezio Mauro ha detto che: "I post-it hanno ancora senso", sì, ma a che "...atz..." servono. E' tempo di comprare la Vuvuzela e, poi, suonarla" E non temi che finisca a vuvuzelate? ptrampoliere


Per: 64, polpet: La vuvuzela, chiamata anche lepatata (in lingua tswana), è una trombetta ad aria, solitamente di plastica, della lunghezza approssimativa di un metro, brevettata da Neil Van Schalkwyk. Mi sembrerebbe da commedia dell'arte drammatica temere le trombette... Hai visto i mondiali di calcio? hai avuto paura?


# 62    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:24

63 commento di francesco (il vecchio) - lasciato il 23/7/2010 alle 12:18 "Ieri ho fatto un commentino su SERGIO MARPIONNE," "Marpionne" descrive bene il personaggio. E' un marpione che cerca di spezzare l'unità sindacale in concerto con il governo. Lavorio sotterraneo, senz'altro. ptimballo


# 63    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:28

Il dumping di Marchionne di Luciano Gallino- Quattro anni fa, settembre 2006, Sergio Marchionne dichiarava prima in un discorso all´Unione Industriale di Torino, poi in un´intervista a questo giornale, che «il costo del lavoro rappresenta il 7-8 per cento». «e dunque – aggiungeva – è inutile picchiare su chi sta alla linea di montaggio pensando di risolvere i problemi». Per contro ieri annuncia che, tutto sommato, ritiene necessario picchiare proprio su chi sta alla linea. E le ragioni per farlo sembrano primariamente connesse al costo del lavoro. In questo caso i destinatari diretti del messaggio non sono i lavoratori di Pomigliano, ma quelli di Mirafiori, visto che un nuovo modello di auto che doveva venir prodotto nello stabilimento torinese sarà invece prodotto in Serbia. Una decisione che, se non è un de profundis per Mirafiori, poco ci manca. In verità l´ad Fiat ha usato parole un po´ diverse. Ha detto che in Italia i sindacati mancano di serietà. L´azienda non può assumere rischi non necessari per realizzare i suoi progetti nel nostro paese. Fiat deve essere in grado di produrre macchine senza incorrere in interruzioni dell´attività. Qualche minuto in rete basta però per venire a sapere che il salario medio dei lavoratori serbi del settore auto si aggira sui 400 euro al mese. Ed è improbabile che tale costo sia accresciuto da consistenti contributi destinati al servizio sanitario e alla pensione, come avviene da noi grazie alle conquiste sociali di due generazioni fa. Andare in Serbia, piuttosto che restare a Mirafiori, significa quindi giocare il destino di nostri lavoratori la cui prestazione assicurava finora un livello di vita decente a sé stessi ed alla famiglia, anche per il futuro, contro lavoratori di un paese che a quel livello di vita e a quel futuro avrebbero pure loro diritto, ma per il momento se li possono soltanto sognare. Se questa sorta di grande balzo all´indietro è ciò che Marchionne intende per modernizzazione delle relazioni indu


# 64    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:28

industriali in Italia, vengono un paio di dubbi. Non diversamente dal 2006, il costo del lavoro in un´industria altamente automatizzata come l´auto rappresenta il 7-8 per cento del costo complessivo di fabbricazione. Portando la produzione da Mirafiori a Kragijevac, dove il costo del lavoro è meno della metà, la Fiat può quindi pensare di risparmiare al massimo tre o quattro punti sul costo totale. Ma se intende affrontare tutti i problemi sociali, sindacali e politici che dalla sua decisione deriverebbero per conseguire un risparmio così limitato, ciò significa che le sue previsioni di espansione produttiva, di vendite e di bilancio sono assai meno rosee di quelle che lo stesso amministratore delegato ha dato a intendere nei mesi scorsi. E questo dubbio ne alimenta un altro: che il vero obbiettivo non sia la riduzione del costo del lavoro, sebbene questo appaia evidente, bensì la realizzazione di una fabbrica dove regnano ordine, disciplina, acquiescenza assoluta agli ordini dei capi. Dove, in altre parole, il sindacato non solo assume vesti moderne, ma semplicemente non esiste, o non fiata. Magari ci verrà detto ancora una volta che questo è un obbiettivo che la globalizzazione impone. Può essere, anche se le pretese di quest´ultima cominciano ad apparire esagerate. Quel che è certo è che si tratta di un preoccupante indicatore politico.


# 65    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:29

# 65 commento di Luca - lasciato il 23/7/2010 alle 12:22 Volevo dire che non è utile lamentarsi del poco o del tanto. Arrabbiarsi con E. Mauro e la sua strategia del post it giallo, convincerà De Benedetti a comprare le vuvuzelas? Credo di no. ptuttoqua


# 66    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:32

# 67 commento di pasolinante - lasciato il 23/7/2010 alle 12:28 Quoto. Brava, Paso. Se ne parlava stamatina su radio3. Grande economista L.Gallino. patamburidiguerra


qui c'è un equivoco... io ho detto: Mauro, perché è un giornalista che ascolto e stimo


però, quei "post-it" gialli mi hanno già poi anche rotto i coglioni, su Repubblica


# 69    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:37

# 71 commento di Luca - lasciato il 23/7/2010 alle 12:34 qui c'è un equivoco... io ho detto: Mauro, perché è un giornalista che ascolto e stimo # 72 commento di Luca - lasciato il 23/7/2010 alle 12:36 però, quei "post-it" gialli mi hanno già poi anche rotto i coglioni, su Repubblica Anch'io lo stimo. E perciò penso che la decisione dell'ulteriore passo in vanti spetti a lui. ptempo


# 70    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 12:48

Ah che sarà che sarà quel che non ha governo ne mai ce l’avrà, quel che non ha vergogna ne mai ce l’avrà, quel che non ha giudizio. Ah che sarà che sarà quel che non ha governo ne mai ce l’avrà, quel che non ha vergogna ne mai ce l’avrà, quel che non ha giudizio… Cristovão “Chico” Buarque\\\_______per il polpettuzzolo nostro ( mi piacerebbe cantarla tutta con te)


Sempre circa il discorso FIAT_MARCHIONNNE, viene spontanea una considerzione_____Le persone perbene sono giustamente esasperate dagli scandali, ruberie,cricche e cricchette, logge e loggette che escono quotidianamento dalla cloaca in cui ci hanno costretto a vivere, e di cui tutti paghiamo altissimi costi, morali e materiali______Però il danno che deriva dalle decisioni delle grandi Aziende di spostare le fabbriche, come nel gioco del Monopoli, è altrettando enorme, e moralmente non molto dissimile dalle malefatte di certe consorterie___ Solo che in questi casi la protesta nasce solo dai lavoratori interessati a queste manovre, e per i grandi media fa più audience pubblicare quello che si dicono al telefono I 4 PENSIONATI SFIGATI (che vanno comunque doverosamente pubblicate)


# 72    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 13:1

Polpet lascia perdere. Gli è difficile essere Marcos, devono controllare le menti e non stanno al sillogismo che dei due grandi indagatori dei Crimini SPA italorra, un potere(informativo) risponde al potere economico ( anche quello più pulito che non è mai sceso in campo o che ha mali minori ) , mentre l altro , quelli giudiziario, se non è cieco o peggio, corrotto , risponde solo alle leggi x far luce sui crimini - lascia cadere, non sono tutti Mandela . Ptormentuzzella


@Renco C - e intanto il Gros noto altoatesino, divenuto Keller Gros (o Grosse Keller secondo alcuni) diventa oggi Moshe Gross, ebreo rumeno quindi sicuramente alto biodo e butterato. Ha però un figlio che si chiama Carlo, ma è nato nel '60. Direi che siamo a cavallo.


# 74    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 13:11

# 87 commento di pasolinante - lasciato il 23/7/2010 alle 13:1 //////////////////////////////// Era un puro e semplice scambio di punti di vista. Siamo tutti vivi. Mica come l'horror di ieri sera. Ricordo un memorabile articolo di L. Gallino sulla riforma delle pensioni, gli scaloni di Maroni, se ricordi. Spiegò mirabilmente la strategia del terrore dei grufoloni di governo. Oggi, bollito freddo, salsa piccante pugliese, un mezzo(bicchiere) di rosso. E Olé. pt


Il Fatto sulla D'addario "(...) Nelle ultime settimane si è sbloccata la pratica della licenza edilizia per costruire un residence. Quella per la quale aveva chiesto aiuto al premier." O si sorvola su chi l'ha sbloccata, o è il caso di fare i complimenti alla pratica.


# 76    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 13:17

Gallino piace tantissimo anche a me , ricordo quelle "scale" ... Hai visto che ci dicono sfigati come papi Silvio ha fatto scuola a tutti ? ..io sono di fronte a una piadina profumatissima coi ciliegini e la scamorza eh eh eh ... Questi scambi pranziferi me gustano mucho ...fow dove è finito? Risucchiato nella torta nuziale? Ptontolona


la cosa che mi fa incazzare di più è che fate questa richiesta a bersani. e chi vi ha detto che quello è meglio di b.? anzi, cosa vi autorizza a pensarlo? per cortesia…


# 93 siamo "autorizzati a pensare" e lo possiamo dire, marco... dovresti, poi, conoscere la Costituzione...


A Napoli usano una battuta esemplare.. CHIAGNE E FOTTE____ Il premier si lagna per come è stato modificato il DDL sulle intercettazioni!!__Intanto le varie cricche hanno ordinato casse di Champagne millesimato____L'ultimo emendamento inserito prevede che, per intercettare, nei casi in cui si configuri:__ASSOCIAZIONE A DELINQUERE per CORRUZIONE, CONCUSSIONE, PECULATO, TRUFFA, BANCAROTTA, USURA, occorrano GRAVI INDIZI DI REATO e non più solo SUFFICIENTI INDIZI DI REATO...Per autorizzare le intercettazioni poi ovviamente valgono anche gli altri paletti inseriti nel DDL. Aver allentato un pochettino il cosiddetto bavaglio alla stampa non serve a una mazza se non si possono perseguire i lestofanti con mezzi di indagine adeguati....W L'ITALIA


# 80    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 14:3

Evviva evviva italorra e il cul della signora Amelia


ooiooi allora, bisogna proprio scrivere tutto perché tra le righe chissà che salta fuori… “vi autorizza a pensarlo” (che nn è “autorizzati a pensare”) stava a significare: quali sono gli atti, le certezze, i fatti, i valori espressi dal pd che “vi autorizza a pensare” che il pd sia meglio del pdl? ci riprovo: vi autorizza/ vi da certezza, sicurezza, vi abilita, vi distingue… ed il «vi» può funzionare anche come «ci» (cosa ci da certezza, cosa ci abilita, cosa ci autorizza), ma io nn mi ci metto perché nn ci credo al pd e mi fa incazzare (me lo permetti?) che si continui a credere che il pd sia la soluzione. spero di essermi tolto il vestitino da dittatore che rischiavo di vestire.


poi, visto che ci credi, dimmi quali sono gli atti che ti permettono di dire che il pd è meglio del pdl.


Scusate se m'intrometterei in un "tete a tete" di sicuro "rompo", sì, ma che cosa significherebbe per un partito "essere meglio" di un altro? Su quali basi possiamo migliorare la qualità? Io credo che in entrambi i casi saremmo vittima di un equivoco gigantesco


Michele Santoro : adoro


# 99 commento di Luca - lasciato il 23/7/2010 alle 14:25 Scusate se m'intrometterei in un "tete a tete" di sicuro "rompo", sì, ma che cosa significherebbe per un partito "essere meglio" di un altro? Su quali basi possiamo migliorare la qualità? Io credo che in entrambi i casi saremmo vittima di un equivoco gigantesco/////// Io non chiedo scusa per l'intromissione. Siamo su un forum. Perchè non cominci con il darci a tua ricetta? Che bisogna fare? ptutt'orecchi


caro luca credo che sia evidente la difficoltà di fare un dibattito o anche solo un dialogo su un mezzo del genere e a me nn va di dilungarmi troppo, poi si fa solo casino. Quinfi la mia domanda è secca: quali sono i fatti, le azioni i pensieri che fanno del pd un possibile destinatario di tale richiesta? se si rivolge un appello a bersani evidentemente si crede che lui sia “pulito” o “migliore”… ecco, io nn lo credo, ma neanche un po.


# 87    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 14:31

# 100 commento di margherita - lasciato il 23/7/2010 alle 14:27 Michele Santoro : adoro /////// j'adore le chador. pturcomanno


- 10: io credo che l'unico metodo per misurare i partiti sia quello quantitativo, perché sulla qualità ognuno potrebbe dire la sua e tutti avremmo, in teoria, ragione.


# 89    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 14:37

# 102 commento di marco f - lasciato il 23/7/2010 alle 14:30 caro luca credo che sia evidente la difficoltà di fare un dibattito o anche solo un dialogo su un mezzo del genere e a me nn va di dilungarmi troppo, poi si fa solo casino. Quinfi la mia domanda è secca: quali sono i fatti, le azioni i pensieri che fanno del pd un possibile destinatario di tale richiesta? se si rivolge un appello a bersani evidentemente si crede che lui sia “pulito” o “migliore”… ecco, io nn lo credo, ma neanche un po. ///////////////////////Di certo è più pulito del nano. Vendola? Quand'era governatore ci sono stati ulteriori sviluppi di una cancrena già in atto. O non ha visto ed, allora era inadeguato; o ha visto ed ha taciuto. Cos'è peggio? pt


- polpetta, sono tutte accuse induttive, vale a dire "dal basso", ovvero io potrei prendere lo stesso discorso e ribaltarlo dall'altra parte. è una risposta debole. per essere vera, vale a dire SCIENTIFICA, un'affermazione dev'essere invece deduttiva, cioè partire da delle ipotesi che la confutano.


Esempi: i risultati dell'elezioni, sono dati, numeri; il sistema elettorale; i gruppi parlamentari, il numero dei partiti, i metodi di elezione, le decisioni ai vari livelli ecc. ecc. queste sono cose "ponderabili". le dicerìe induttive, invece, che dire... ognuno ha la sua storiella da raccontare, sì, ma è aria fritta


difficile che vendola si riveli una soluzione. Potrà essere un punto di partenza… (finché dietro si ha un partito e degli “elettori” che alle ultime primarie hanno votato bersani, invece della (possibile) novità rappresentata da marino, si potrà poco) senonaltro il fatto che proprio il pd ha cercato di toglierlo di mezzo alle ultime elezioni mi fa ben sperare, forse può voler dire che non fa parte di un certo comitato di interessi :) io credo che gente che crede/dice di essere diversa (serracchiani, vendola, marino e pochi altri) dovrebbero avere il coraggio di chiamarsi fuori e fare un altro partito, movimento, chiamalocomevuoi. così com'è, nn c'è soluzione. Difatti, hanno proposto vietti, come “fatto” che mi “autorizza” a non credere in bersani mi sembra abbastanza concreto.


x 108, marco: non puoi. e ti dico perché: c'è questa legge elettorale "porcellum" che "offre" due soluzioni a me povero elettore: A o B, bianco o nero, guelfi o ghibellini. la nascita di un nuovo gruppo si chiamerebbe in italiano: UTOPIA. E' l'utopia.


106 commento di Luca - lasciato il 23/7/2010 alle 14:45 polpetta, sono tutte accuse induttive, vale a dire "dal basso", ovvero io potrei prendere lo stesso discorso e ribaltarlo dall'altra parte. è una risposta debole. per essere vera, vale a dire SCIENTIFICA, un'affermazione dev'essere invece deduttiva, cioè partire da delle ipotesi che la confutano.////// Il pensiero debole, oggi come oggi, è l'unica risposta forte all'imperio del pensiero unico. La deduzione è appannaggio di chi sa e, perciò, deduce. Cosa sai? Bersa è più corrotto e grufolone del Berlu? Bersa è andato a prendere ordini dal Rocky? L'induzione è lo strumento di chi è portato a credere che, anche se non ci sono elementi specifici, la realtà non può che essere uguale a quella che è. Per definizione Qual è questa realta? Son tutti uguali? Così fan tutti? Io vedo quel che vedo. Non induco niente. Deduco che, in questa porcilaia cui è ridotta la nobile arte della politica, il più pulito è colui che come tale mi appare. Dichiarandomi disposto a cambiare idea se ci son elementi per cambiarla. Bersani ha costruito un impero con i soldi della mafia? pt


sicuramente il porcellum nn aiuta, però ci permette di provare a ribaltare la visione della faccenda: se davvero le decisioni spettano ad uno o un comitato, questo farà sempre fuori chi non è allineato, a maggior ragione, se non sei allineato, devi mollare la barca e cominciare da capo. ci sono anche in parlamento esempi di partiti che non sono A o B e la crescente astensione forse “urla” proprio la mancanza (o percezione di mancanza) di C, D, F, G… quindi, forse è il caso di concentrarsi in queste ultime e puntare sul nuovo. almeno, io cercherò di fare così, nelle prossime elezioni, se nn trovo nulla, mi farò annullare la scheda. :)


si ma sicuramente non faranno niente perchè questa è la solita sinistra morta di sempre


# 97    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 15:26

L'unica sarebbe una separzione fra le tre funzioni fondamentali di uno stato. Legislativo, esecutivo, giudiziario. Al punto di intorcinamento cui si è giunti, l'unica è liberarsi di Berlusconi. Per via democratica, s'intende. Se non se ne va quello.... ptahiti


# 98    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 15:31

# 88 commento di Pierino Gros --- Ho come il sospetto che il Cianci ciancia a cadenza, ritmata dalle esigenze editorial librarie: oggi c'è LA LETTERA :D Mai spedita o mai arrivata o fotocopiata e chissà quale altra vaccata. Però ci scriviamo un bel libro: "L' e-pistolone segreto" di Lillo, Gomez, Travaglio, Padellaro, Thoeni, Shmalzl, Di Natale, Buffon. Una ponderosa disamina in 3428 pagine del profilo socio-culturale dei pistola che comprano i nostri libri. ---- Ma si tenga forte Pierino, ho un SGUUUB: la prossima del Cianci! Tracce del DNA del dottor Lo Verde nel pitale sequestrato a casa Ciancimino. Travaglio si chiederà: come mai sono lì da anni e NESSUNO ha mai fatto il test al pitale? E il Bolzo rincarerà la dose "sono 2 i pitali, e uno l'usava Franco nelle manovre militari all' Addaura come elmetto!" Prossimo libro: "Il giallo NEL pitale" :D


# 99    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 15:36

# 114 commento di Renzo C - lasciato il 23/7/2010 alle 15:31 Com'è 'sta storia del figlio di Piero Gros che è nato quando il padre era picoolo o non era ancora nato. Ero un fan di Thoeni e, poi, di Gros e di Paoooliino De Chiesa. Non ho capito. ptalamo




# 101    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:6

115 polpettina avvelenata -- E' un lavoraccio il tuo, ti posso capire. mercurio, labile, unoqualunque ecc... non erano più credibili e nemmeno registrati, nascono chomsky5 e poi polpettina entrambi registrati: è dura rifarsi una verginità :) Ma non demordere, puoi farcela. Adesso però ti faccio arrabbiare, stai a vedere: il movimento 5 STALLE del pagliaccio Grillo litiga in Emilia per la seconda poltrona in regione, come la DC o PSI di prima memoria. Questi sono "il nuovo che avanza" :D Intanto casaleggio che controlla la faccia di Grillo censura i post sgraditi dal blog. il 5 STALLE nei fatti è come tutti gli altri. anche i meetup si sciolgono come neve al sole, quando LA GENTE ONESTA scopre che sono infiltrati da politicanti arraffoni e scalatori. il Beppe però su questi argomenti tace, le figure dimmerda non piacciono a nessuno. --- Adesso cancella i cookies, rientra con altro nick da pasdaran del blog e inizia a vomitare veleno sul sottoscritto, sapessi quanto mi fai ridere :D


# 102    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:11

MARZIAM 116.....che ti dico? vorrei essere meno ignorante per poter condividere quel dolore UMANO ( maschile e femminile, tutto), uscire dalla nostra impotenza anche per meglio sorriderti. di fronte a certe cose secolari dei nostri vari "casini", fini fini e ferrara ferrara in tutti i loro palchi ove abbamo dovuto assistere ogni giorno, da decenni, alle fiere e le saghe ipocrite della "vita" in ogni loro movimento, mi fa vomitare. allora vomitavo solo della loro società , ora vomito anche del mio stesso vomito e l'unica cosa che fuori o qui , mi solleva , è la vicinanza a persone come te, polpet, matuss, ecc ecc che sanno fino in fondo cosa ha sgnificato e significa il nostro genocidio, piangendo sanno tenersi per mano e sorridersi , cantare poe-etici con quelle stesse carezze che non possiamo dare a quel "dolore simbolo" della ragazza di trento e il suo innocente tutto, due volte e più a milioni.ptschiller:La tua magia ricongiunge ciò che la moda ha rigidamente diviso, tutti gli uomini diventano fratelli, dove la tua ala soave freme. L'uomo a cui la sorte benevola, concesse di essere amico di un amico, chi ha ottenuto una donna leggiadra, unisca il suo giubilo al nostro! Sì, - chi anche una sola anima possa dir sua nel mondo!


# 103    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:14

roland ?


# 104    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:19

RENZOC possibile che se si sta con un certo spirito, tu devi scassare e rompere tutto? tu non sei uno del controllo ufficiale delle menti, come mai hai sempre bisognoo di scazzotarrti con qualcuno?astinenza di duelli?




# 106    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:29

ma il problema di renzoC non può essere il cianci o il chomsly5 , abbiamo capito che gli è caro il tema del cianci, anche quello del vendola che deve provvedere, come fatto anche da travaglio a suo tempo, delegittimandolo e dimostrando che è un "berlsuconi rosso" cattivo cattivo e peggio di quello bianco eccetera eccetera eccetera, ma mi chiedo:cosa si nasconde dietro lo scudo di questo o quel cianci o quel vendola? che non si potranno mai scambiare due parole in pace senza doverlo servire e riverirlo da capo a piedi?oppure solo quando garba a lui , vederlo passare di qua per sbaglio di buonuomore e osannare solo quei due o tre i n croce che non gli hanno pestato alcun calletto?...non ha ancora capito , grande e grosso come è , che non cambia nulla e che convine praticare un altro tipo di fratellanza molto piu leggera alal francesco il vecchio per intendersi , ognuno ovviamente con le sue specifiche ? quanto ci vuole a capire che se tutto va bene siamo gia rovinati?




# 123 commento di pasolinante -lasciato il 23/7/2010 alle 16:29 quoto al 100%


# 109    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:39

siiiiiiiiiiiii! lo faccio anche io e ci metto anche questa che è in parte dentro quella. ricordi lunedi nella visita a quella universita cepu di como e la sua battuta bis sulla Bindi?ecco,ovvimanete lui è responsabile, ma in parte lo è anche ogni singola donna, suore comprese, che in quella occasione dimostrarono ( come ogni volta) che il maschilismo fallocrate è una brutta bestia(di cui c'abbiamo il campione premio novel a capo del governo) , ma sicuramente lo è peggio in quel tipo di siatuaione PUBBLICHE,corali, quello delle donne contro le donne....nessuna di quelle "belle ragazze", suore comprese ( perche c'erano anche quelle) s'è alzata a fiatare, guai parlare!(mafia mentale anche questa)..nessuna a dirgli: mi consenta Presidente, ha toppato!...bene invece nll'universita successiva , quella della laurea triennale con tanto di offerta di don verzè , qualcuna s'è alzata eccome !!!!!un pugno nella stomaco di tutte quelle senza dignità sia presenti in quel luogo, sia in quello precedente, sia in tutti gli altri. GRANDISSIMA PROFESSORESSA DE MONTICELLI!!!!!


# 110    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:40

Insegno filosofia della persona alla facoltà di Filosofia dell’Università Vita Salute San Raffaele. Scrivo queste righe per dire: non in mio nome. Non è certamente in mio nome che il nostro rettore, don Luigi Verzé, intervenendo come è suo diritto alla cerimonia delle proclamazioni delle lauree, si è rivolta alla sola candidata Barbara Berlusconi, che giungeva a conclusione del suo percorso triennale, chiedendole se riteneva che potesse nascere una facoltà di Economia del San Raffaele basata sul pensiero dell’autore sul quale verteva la sua tesi (Amartya Sen), e invitandola a diventare docente di questa Università, in presenza del presidente del Consiglio, il quale assisteva alla cerimonia. La cerimonia di laurea di Barbara Berlusconi Intendo dissociarmi apertamente e pubblicamente da questa che ritengo una violazione non solo del principio della pari dignità formale degli studenti, non solo della forma e della sostanza di un atto pubblico quale una proclamazione di laurea, non solo della dignità di un corpo docente che il rettore dovrebbe rappresentare, ma anche dei requisiti etici di una istituzione universitaria d’eccellenza quale l’Università San Raffaele giustamente aspira a essere. Tengo a dissociarmi nettamente e pubblicamente e da queste parole e dalla logica che le sottende, logica che da una vita combatto, come combatto da sempre il corporativismo e i sistemi clientelari dell’Università italiana, e il progressivo affossamento di tutti i criteri di eccellenza e di merito, oltre che dell’Università stessa come scuola di libertà. Me ne dissocio individualmente, anche se spero che la deprecazione dell’accaduto sia unanime fra il corpo docente. Ma tengo a ribadire con questa mia serena dichiarazione che non sono né di principio né di fatto corresponsabile dell’andamento di questa cerimonia: non di principio per le profonde ragioni di dissenso che ho qui espresso, non di fatto, perché in effetti non figuravo fra i componenti della


# 111    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:42

perché in effetti non figuravo fra i componenti della commissione relativa alla candidata in questione, e certamente non perché avessi chiesto di esserne esonerata.


Oggi il confronto politico italiano vive sullo scontro tra Berlusconi e la magistratura. Il primo accusa i giudici di essere antidemocratici, eppure la storia ci insegna che proprio i giudici dovrebbero essere i principali garanti della democrazia. Ecco un servizio sullo scontro: http://www.uniroma.tv/?id_video=16878 Ufficio Stampa di Uniroma.TV info@uniroma.tv http://www.uniroma.tv


# 113    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:51

@ 120 -- La signora che parla nel filmato che hai linkato dice almeno 2 cretinate COLOSSALI. 1. "non c'erano le telecamere" -- per forza non c'erano! un certo Ripollino "brucia" la CASA (non il covo, c'è una differenza abissale nei termini) di FAMIGLIA riina rivelandone l'ubicazione ai giornalisti -- 2. "smurano la cassaforte" -- è una BALLA COLOSSALE, ci sono le foto, la cassaforte è ancora al suo posto e i Carabinieri la aprono spaccandone il fondo da dal lato opposto del muro. -- Ora, fare dei dibattiti di DISINFORMAZIONE come quello è una cosa per me orripilante. La signora, che non so chi sia, dovrebbe vergognarsi o almeno documentarsi sulle carte dei processi prima di aprire la bocca a vanvera! E alla fine chiosa con "lo hanno premiato promuovendolo generale". Voglio ricordare che SU QUELLA VICENDA, in altre Mori può aver agito in modo poco chiaro, Caselli APPROVO' di non perquisire la CASA, e successivamente difese Mori e Ultimo al processo relativo, in cui il PM stesso chiese l'archiviazione, e da cui infatti uscirono ASSOLTI. Scrivo CASA maiuscolo, perchè non si mischiano mai affari e famiglia nella mafia, ed infatti la Bagarella dopo l'arresto di totò tornò a Corleone coi figli e per PRIMA COSA spalancò le finestre e le lasciò aperte, tipico messaggio mafioso che significa: "totò non aprirà bocca" Ciao. N.B. è TUTTO disponibile online.


# 114    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:51

# 101 commento di Renzo C - lasciato il 23/7/2010 alle 16:6 No; dai. Volevo solo conoscere più particolari della vicenda Gros. Che, forse sbagliando, ho associato a Pierino Gros. Fa un caldo da morire. Nn serve nenache bere perchè subito ti ritrovi sudato. A questo punto non so più chi sono. Non mi fiso delle tue scelte però mi adeguo. ptchao P.S. Lo so che lo sai ma "tchao" non è uno sternuto.


# 105 commento di marziam\\\"..Io non so più cosa pensare se una procura lo dichiara attendibile ed un'altra no. (Palermo e caltanissetta).."\\\ Basta fare un piccolo sforzo per capire che magari per alcuni FATTI è attendibile (in quanto verificato..) e in altri FATTI è meno verificabile, vuoi per mancanza di elementi, vuoi per pressioni esterne compresi i depistaggi. Poi se vuoi sei libera di farti affascinare dei complottismi e dagli scopritori dell'acqua calda.. LOL


Paso ,se vuoi dirre di dargli più risalto, ma gia l'hanno messa oggi a pag 18 Piazza grande di Maurizio Viroli (*) Se qualcuno ancora non crede che il potere enorme di Berlusconi stia diffondendo servilismo e corruzione nella vita politica e sociale, non ha che da considerare quanto è avvenuto martedì 20 luglio in una prestigiosa istituzione accademica qual è l’Università Vita-Salute San Raffaele, in occasione della discussione della tesi in Filosofia di Barbara Berlusconi, figlia del presidente del Consiglio. In quella sede, il rettore dell’Università don Luigi Verzé, ha rivolto a Barbara Berlusconi questo invito: “Collabori alla fondazione di una facoltà di economia e ne diventi docente!”. A queste parole, la professoressa Roberta De Monticelli, chiamata al San Raffaele per chiara fama nel 2003 a insegnare Filosofia della Persona, ha reagito inviando una lettera ai giornali dove ha espresso la sua ferma riprovazione di quella che definisce “una violazione non solo del principio della pari dignità formale degli studenti, non solo della forma e della sostanza di un atto pubblico quale una proclamazione di laurea, non solo della dignità di un corpo docente che il rettore dovrebbe rappresentare, ma anche dei requisiti etici di una istituzione universitaria d’eccellenza quale l’Università San Raffaele giustamente aspira a essere”. “Tengo a dissociarmi nettamente e pubblicamente – ha sottolineato Roberta De Monticelli – da queste parole e dalla logica che le sottende, logica che da una vita combatto, come combatto da sempre il corporativismo e i sistemi clientelari dell’Università italiana, e il progressivo affossamento di tutti i criteri di eccellenza e di merito, oltre che dell’Università stessa come scuola di libertà”. Docenza ad personam LA RISPOSTA dell’Università non si è fatta attendere: "Non si deve gridare allo scandalo: qualcuno si meraviglia se alla Cattolica i docenti si sono praticamente tutti formati nelle file di quell
http://digital.olivesoftware.com/Olive/ODE/IlFatto/default.aspx


# 117    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 16:57

"Leggere è il cibo della mente; leggere ti fa crescere..." PProgresso delle ore 16.50 su radio3; a cura della Presidenza del Consiglio; ed a spese delle tasche degli italiani. ptagliagole


LA RISPOSTA dell’Università non si è fatta attendere: "Non si deve gridare allo scandalo: qualcuno si meraviglia se alla Cattolica i docenti si sono praticamente tutti formati nelle file di quell'Università? Chi frequenta don Luigi sa che egli considera i nostri discenti i nostri primi docenti e sa anche quanto a lui stia a cuore che il futuro di tutto il San Raffaele sia affidato preferibilmente a chi lo conosce meglio degli altri. Quello di restare, di continuare a studiare, di approfondire gli studi con la ricerca è l'invito che lui fa, da sempre, a ognuno". E invece lo scandalo c’è e la difesa dell’Università lo mette ancora più in evidenza. Prima di tutto c’è una bella differenza fra rivolgere a tutti i neolaureati l’invito a proseguire gli studi, a dedicarsi seriamente alla ricerca e a distinguersi nella comunità intellettuale internazionale, e rivolgersi ad una particolare neolaureata, figlia di padre multimiliardario e presidente del Consiglio, per invitarla a dare il suo contributo (intellettuale?) alla fondazionediunafacoltàdieconomia e diventarne docente. Nel primo caso si tratta di una degna e nobile esortazione ai giovani, nel secondo di un invito ad personam (dev’esserci un’epidemia in Italia di iniziative di questo tipo) prefigurando una particolare attenzione volta soprattutto a compiacere il potente padre presente alla cerimonia. Le parole del Rettore sono un esempio mirabile di abilità nel mettere in pratica la regola aurea dell’adulazione che prescrive di lodare le persone che il signore ha care per ottenere benefici. Proprio perché la candidata è figlia di Berlusconi, il Rettore avrebbe dovuto astenersi da qualsiasi commento che mettesse in risalto il suo status particolare rispetto agli altri. Ma ancora più notevole del gesto servile è stato l’elogio della corruzione che leggiamo nel comunicato dell’Università, dove si afferma che nessuno deve gridare allo scandalo di fronte alla consolidata pratica di chiamare preferibilmente i prop


Ma ancora più notevole del gesto servile è stato l’elogio della corruzione che leggiamo nel comunicato dell’Università, dove si afferma che nessuno deve gridare allo scandalo di fronte alla consolidata pratica di chiamare preferibilmente i propri ex studenti a diventare docenti. Malcostume e baronie LO SCANDALO invece c’è, ed è serio, e consiste proprio nelcostumedinonselezionarei candidati ai dottorati di ricerca, ai posti di ricercatore e di professore – quale che sia la loro provenienza – in base ai titoli scientifici, ma in base al famigerato criterio di aver svolto tutto il corso di studi all’interno dell’istituzione. Questo costumehafattosìchenelcorsodegli anni centinaia di candidati scadenti siano stati preferiti ad altri con titoli molto migliori, per il solofattodiessere‘portati’,così si dice in gergo, dal professore interno. E così le facoltà universitarie si sono riempite di studiosi mediocri (ma abilissimi adulatori) e i migliori sono stati costretti o ad abbandonare la ricerca,oacercarelapropriastrada all’estero, in quelle universitàchenonprivilegiano“ipropri discenti” cari al rettore Verzé e a tanti altri accademici, ma solo ed esclusivamente i titoli. Suscita indignazione che la difesa della pratica di privilegiare i propri studenti appaia in un comunicato ufficiale volto a sostenere che le parole del Rettore non lasciavano intravvedere trattamenti di favore. Se l’intenzione del rettore voleva essere soltanto un’innocente esortazione a perseguire gli studi, perché citare a difesa la pratica di privilegiare i propri allievi? Ha ragione la professoressa De Monticelli, il cui comportamento è esempio di coraggio e di vera lealtà verso la sua università. Quanto è avvenuto al San Raffaele documenta, ancora una volta, il malcostume accademico italiano noto sotto il nome di clientelismo:primainostri,poi, seneavanza,glialtri.Eseinostri hanno anche il padre ricco e potente,meglioancora.Siachiaro: al favore non si risponde c


# 120    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 17:6

# 116 commento di Renzo C - lasciato il 23/7/2010 alle 16:53 ooopss il suggerimento dei cookies a polpettina non è piaciuto :D No, continua. Il cookie ti hackera e, volendo, si può intrufola nel tuo pc? E' così? Che devo fare? Offro un caffè? C'ho delle vaschette di gelato al limone. Se mi avvertono in tempo, posso procurarmi del sorbetto con neve conservata, come si faceva anche ai tempi dei romani. Signor Cookie, venga avanti. ptrattoria


Siachiaro: al favore non si risponde con la discriminazione, ma con la giustizia. Barbara Berlusconi ha il diritto di laurearsi e di percorrere, se questa è la sua vocazione, tutta la carriera accademica. Ma si chieda anche a lei di distinguersipermeritipropri,eleidovrebbe essere la prima a pretendere di non aver alcun trattamento privilegiato, in modo che, se avrà riconoscimenti, potrà esserne in cuor suo, fiera e presentarsi davanti alla comunità scientifica e alle persone libere, sempre a testa alta. Il favore, non dimentichiamolo, esalta (si fa per dire) chi lo concede, ma umilia chi lo riceve. (*) Docente di Teoria politica alla Princeton University scusate l'invadenza di spazio, mi sembrava abbastanza importante!


# 122    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 17:10

@ marziam -- Non c'è poi tanto da meravigliarsi, è solo la certificazione del "così fan tutti", perchè loro dovrebbero fare diversamente? Scadrò nel qualunquismo, ma va così per tutto ciò che riguarda la benchè minima approvazione di qualsiasi cosa. Non hai letto oggi del fratello di Cosentino? Siamo alla lottizzazione dei distributori di benzina, dove passano turisti c'è quella dei venditori di souvenirs, la malavita si disputa le strade della prostituzione, c'è il racket dei semafori migliori per i lavavetri e pure quello dei posteggiatori abusivi! L' Italia è questa, e gli italiani siamo noi.


# 123    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 17:14

scusa marziam se mi distraggo , ma qui siamo di fronte a un peccato di gola sublime . questo polpetuzzolo nostro mi evoca il fidanzato platonico che non mi esce dalla testa da un po' di mesi, del tutto platonico , tanto che solo una tontola tarellona come me si poteva innamorare di uno che non mi conosce, come fossi un afna di roul bova scamarcio. il mio fidanzato si chiama luca montersino e polpettuzzolo gli assomiglia assai. devi vederlo quanto è erotico. lui si trova tutte le sere alle 22.30 su alice, tutti i suoi movimenti sono cucchiai, mestoli e planetari di baci ...spiega, dispiega, mescola ogni segreto delle varie dolcezze , che ti fa ribaltare di orgasmi casti sul divano o la sedia o la poltrona ovunque ti trovi.poi quando fai una meringata o una crema o una chantilly, lui si materializza e ti segue ovunque.ptartufata


Paso leggendo il tuo post 123 mi convinco che sei pronta per Signorini e Novella 2.000 MANNAGGIA A TE


# 125    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 17:25

eh eh eh eh :-))))))lo sai che qui c'è uno o una che scrive il suo nick come monia, MONIA E? UNA DELLE GODUTE PIU SUBLIMI che proprio il mio fidanzato platonico mi ha insegnato! ...eh eh eh che te possino franc , quasi quasi ti scrivo la ricetta. se conosci luca ti ci fidanzi pure tu. ps uno dei piu bei film della storia in argomento è con sergio castellito e si chiama ricette d'amore


Paso ti ringrazio, ma declino l'invito-un fidanzamento con un ometto, anche se maitre de cuisine, mi manca nella mia vita pur abbastanza mossa, ma un omino nooooooooooooooo! ciao a presto


# 127    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 17:36

eh eh eh Francè, nemmeno Calderolo si sarebbe comportato così...lo hai visto ieri sera da telese?...beh dai , sarebbe troppo lungo parlarne, e quanto ti dicevo era solo per rendere quanto è bello il mondo della cucina e quanto sia distante eoni dagli ingredienti della politica.a prestissmooooo :-)))


117 commento di polpet - lasciato il 23/7/2010 alle 16:57 "Leggere è il cibo della mente; leggere ti fa crescere..." PProgresso delle ore 16.50 su radio3; a cura della Presidenza del Consiglio; ed a spese delle tasche degli italiani. ptagliagole ----------------------------------------------------- sta pubblicità-regresso come l'altra "il teatro allunga la vita" m'ha fatto sempre ncazzà( oh! l'ho sdoganata anch'io senza asteriscare le zeta sta paroletta del turpiloquio)------------ Polpy grazie dell' assist molto ghiotto, perché loro non dicono leggere dostoevskij o bukowski ( Charles)gramellini o carofiglio, travaglio o vulpio...ma il cibo della mente..subdo-lamente, per loro é signorini (alfonso)o giovanna maglie oppure il mechato o lo zio tibia. e in quanto al teatro c'e il machete di tremonti bond-i che la vita la interrompe.


# 129    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 17:48

@ marziam - Quello che La Licata "suppone" della storia d'Italia dal '43 a oggi è certificato nel blog di Casarrubea, ci sono i documenti desecretati che lo provano, sia per gli USA, per la mafia, l' Inghilterra e il vaticano. Guardati il video che ho linkato su stay-behind, lì almeno parlano ex CIA in EU in quegli anni e confermano tutto. Soprattutto uno di loro dice "sono segreti che hanno scadenza [com'è giusto che sia] e che imbarazzeranno i politici USA e EU". E' storia accertata. -- E' il terzo video quello che hai linkato che è pura DISINFORMAZIONE e cialtroneria, o, peggio, giornalismo prepagato. Sandra Amurri se si documenta così prima di dare aria ai denti o di scrivere l'ennesimo libro (N.B. nel video fa promozione al libro del cianci) del c...o su mafia e menate varie, dimostra la sua nullità. Hanno l'argomento "che vende" e non si fanno scrupoli nemmeno a tirare in ballo Falcone e Borsellino ogni due per tre. Dovrebbero vergognarsi, ma sai... ci sono dei bei soldini in ballo, difficile dire no. Adesso spunta "l'intrigo internazionale", la comica continua. Aspetto di leggere il Bolzo, mi sa che con questa novità spara una cazzata talmente Gross-a che il botto di Capaci è un petardo al confronto. Ciao.


# 130    commento di   polpet - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 17:57

# 128 commento di marziam - lasciato il 23/7/2010 alle 17:46 /////7 E' atroce, marzié; é atroce. E' la prima volta che la sento. E come fai a non andare con il pensiero al ddlannacquaschifezze varie, eventuali assortite? Quello che Luca non capisce è che quel botolo di Cambronne, se n'adda j! Se ne deve andare. Il doit s'en aller Qu'il s'en aille! Che dici chiamiamo Grillo? Prima è, meglio è. E perciò, se cade ad Agosto, vada anche per l'UDC. Oh, avevo invitato il cookie a prendere un gelato al limone. Vado in frigo e che ti trovo? Sorbetto! Che non è proprio quello che vorresti, però... E' come Bersani. ptappiamolaqua


PER FORTUNA CHE PIERLUIGI (BERSANI) C’E’… LO ZIO LUIGI E'UN GRAN BELL'UOMO,GLI PIACE LA GNOCCA, E LUI, PIACE MOLTO A TUTTI, ISOLE COMPRESE. DOVEVATE VEDERLO, COME CE L'AVEVANO DURO,GLI INDUSTRIALI EMILIANI, QUANDO ERA NOSTRO PRESIDENTE. LO ZIO LUIGI E' TUTTO D'UN PEZZO, NON ALZA MAI LA VOCE,MA,SE QUALCUNO LO FA INFEROCIRE, E' CAPACE DI AGGROTTARE IL SOPRACCIGLIO, E DI DARGLI UN DOLCE UN PO' PIU' PICCOLO. LO ZIO LUIGI,QUANDO BEVE MOLTO LAMBRUSCO,SOSTIENE DI ESSERE STATO UN GRAN ATLETA, MA COME MAI NON VIENE A VEDERE IL TORNEO FRA INCAPPUCCIATI E MAGISTRATI? MAGARI A FISCHIARE UN PO' E DARE DEL CORNUTO ALL'ARBITRO, CHE SI VENDE SEMPRE LA PARTITA! E CHE CI VA A FARE IN AMERICA? FORSE GLI DISPIACE CHE UNA DELLE DUE SQUADRE PERDA. MA QUALE? O FORSE SOTTO SOTTO FA IL TIFO PER ENTRAMBI. SEMPRE, QUANDO E' INFIASCATO,RACCONTA DI ESSERE DI SINISTRA, MA APPENA SENTE LA PAROLA "COMPAGNO", GLI SCAPPA UNA SCOREGGIA. LO ZIO LUIGI E' EQUIDISTANTE. NON AMA GLI ESTREMI: NE' CON SAN FRANCESCO,CHE' SIAMO UN PO' MANGIA PRETI,(MA CON MOLTO RISPETTO), NE' CON ROBIN HOOD, CHE E' LADRO, MA NON MINISTRO DEL PDL. HA GIA' PRONTO IL PROPRIO EPITAFIO, NEL CASO, NON SI SA MAI...: "REGALO' L'ACQUA AI RICCHI, PER DARLA AI POVERI."


@ # 129-- Vedi, Renzo, non è che tu devi convincere me che hai ragione perchè sei documentato etc etc.il fatto è che io sono qui per unire il dilettevole che mi procura al poco utile che posso fare in questa fase per me di "vacanza dalla vita" (che poi la vita è sempre tale anche quando ci sembra un po' strozzata). Non mi spiego la tua estrema cocciutaggine e se dico estrema è un superlativo, ( ma cocciutaggine non è la parola giusta è che non me ne viene un'altra ) nello star dietro al capello da spaccare in quattro sia nell'accertamento della giusta informazione che nella difesa di una moralità rigorosa tipo giansenistica.(contraria al laissez faire- laisser passer ) non conoscendo la tua età, ma solo deducendola approssimativamente da qualcosa che ogni tanto dici, mi sembra, scusa se mi permetto, adolescenziale, disforico o distimico il tuo atteggiamento e il tuo umore, perché se tu sei un giornalista va bene fa parte del tuo lavoro se tu se fossi un tecnico informatico o un fisico, non "andresti a troll",scusa ma m'è venuta così' adesso come l'ho scritta, sai che non ti voglio offendere) dunque, avendo perso il filo, in mancanza di arianna che me lo porge ti dico: avevamo incominciato con frittate e padellate ostili.. ieri eri così contento di buttarla sul gastronomico o sull'embe?. come mai questa sterzata ad u oggi? ciao, sta bene.. e ricordati di dire a Ferruccio che qui è atteso, mi sembra tanto sbadato quel ragazzo!


# 133    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 18:31

è ridicolo e grottesco che dopo tutto questo tempo , dopo avergli rivolto la parola nonostante la sua totale indifferenza, dopo aver riportato ad obiettivita e ripetutamente per attachhi demenziali che gli hanno fatto, il renzo si OSTINI SENZA SE E SENZA MA ( come direbbero e dicono i leghisti dei senza se e senza ma) a mostrare l'indifferenza piu assoluta nei confronti di una persona, la sottoscritta che non gli è mai stata ostile, tutto solo perchè in quel cazzo di post sul dvd di borsellino, cercavo di fargli capire che se voleva risolvere i problemi di "coerenza" complessiva, non poteva farlo con uan guerra con i tasti e col monito prendendo a mazzate tutti sol perchè mt aveva dato dell'imbecille, peraltro non a lui personalmente( ci fu anche questa narcistica appropriazione) ...se chiunque di noi , per lesa maestà , si legasse al dito ogni imbecille ricevuto , sarebbe morto prima del compimento del 30mo anno. grande e grosso come è , non ha ancora capito che si fotte ogni contenuto che ha , col suo narciso nè piu nè meno egocratico di quello che va tanto di moda di questi tempi . subito pronto ad odiare per sempre, mai cedendo un passo , duro e puro in questo cosi si sentira vivo.complimenti all'intelligenza ! con questa intelligenza perderemo sempre , sia che si trovi in basso fra noi , sia che si trovi in alto, il cervello da solo non basta.


# 134    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 18:38

marziam -- Ieri forse avevo fame, magari l'ho buttata sul gastronomico per quello. Se però metti un link ad un video e lo clicco, non puoi prendertela con me se mi incazzo e molto per le BALLE che racconta la Amurri. Perchè sono balle, ci sono documenti, foto, processo, insomma tutto quello che serve per dimostrare che la signora parla di cose che non sa, e allora farebbe meglio a tacere, oppure PRIMA si informa. Non è solo un suo problema, è comune a TANTI giornalai, Travaglio incluso, il quale scrisse la ormai nota CAZZATA della telecamera sul lampione a casa riina. Travaglio NON era a Palermo nel periodo, prese per buone le str...e del Bolzo? Può essere, però non ha MAI scritto "scusate, ho scritto delle cazzate", viceversa NON torna sull' argomento, perchè SA che c'è chi lo fa nero al proposito e non sono certo io, anche se ne so abbastanza sui FATTI. Per il resto, costoro si ergono a paladini dell' informazione verificata e scevra da interpretazioni di comodo, ma nei fatti pestano merde molto spesso e non si puliscono mai le scarpe. Tranne se a farlo notare arriva striscia la notizia: allora Lillo corre subito a scusarsi, con ulteriore pestata di merda pubblica. Poi se mi diverto a scrivere anche altro, magari per sbeffeggiare i trollini che albergano qui, è puro divertissment, corroborato però dal successivo "Il silenzio dei trolli". Ciao.


# 135    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/7/2010 alle 20:46

Renzo , ma chi sei ? il giustiere della notte? si sa dalla notte dei secoli che per farsi un opinione dei fatti , bisogna farla in piena INDIPENDENZA di parrocchie. è dalla notte dei secoli che alcuni si vendono come salvatori della patria piu di altri.cmq se vuoi scatenarti nei tuoi bisogni di scazzotate , ti segnalo che dul FQ l’articolo di Gomez sui bilanci del nuovo sito, è a vetta mille commenti!!!...breve riassunto? tutti a scrivere: quanto siete bravi , belli , sì darò il mio contributo, sono con voi, siete gli unici a far conoscere la verità ma soprattuttooooooooo a illudersi di essere i protagonisti...questa è la cosa che fa piu male, e che anche se non condivido parte dei modi e dei contenuti di barnard, su questo che vado a dirti , ha perfettamente ragione, cioè detta a miei parole, come tempo fa hanno trovato la sostanza per rimbecillire le proteste e svuotare le nuove generazioni bruciandosele con ogni stupefacente, ora è stata trovata internetre per vendere altre sostanze a tenere buoni giovani e vecchi...del resto che potrebbero dirgli fuori o dentro la rete? che siamo crollati e che crolleremo sempre piu se continuiamo a non giocarci sul piano scientificoeconomicoculturale?...cmq io credo che l'80% , forse anche il 90%, di quei 1000 commenti, siano come quando si diceva dei primi cambiamenti di cibo,fatti di tante rucole sparate sui piatti, tanti dolcetti tutti fatti con lo stampino, tanti limoncelli al posto di tuti gli amari che c'erano prima ...insomma forse prima o poi scopriremo come allora per i piatti, che potrebbe anche esserci una fabbrica di commenti , fatti tutto con lo stesso stampino e le stesse due mani , neanche quattro.


Appello a Bersani. Gent.le Segretario Bersani, lei è sicuramente una persona perbene e credo darebbe un buon segnale della sua buona fede e del suo indubbio sforzo nel ridare slancio al Partito Democratico se indicasse e promovesse i nomi di persone altrettanto perbene al Consiglio Superiore della Magistratura persone indipendenti estranee ai partiti Saverio Borrelli sarebbe un ottimo vicepresidente VOGLIAMO DARE L'ESEMPIO? ALLORA LE ARRABBIATURE - GIUSTISSIME - CONTRO IL MALAFFARE E L'INQUINAMENTO DELLA GIUSTIZIA SARANNO CREDIBILI se no, che ULTERIORE MANCATA OCCASIONE E che delusione ................l'ultima !!!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti