Commenti

commenti su voglioscendere

post: Voglio scendere!

Provate a immaginare le prime dieci cose da cui vorreste scendere all’istante per non farvi male, per esempio i tacchi della Brambilla , o i cactus di Berlusconi . Oppure provate a immaginare le dieci cose su cui vorreste salire almeno una volta per non sentirvi esclusi, per esempio l’aereo di Mastella , o la Beauty Farm di Fausto Bertinotti . Noi non lo faremo per voi, ma lo faremo con voi. In forma di inchiostro, si capisce. Provando per quindici minuti al giorno, o dieci, o tre, a misurare l’esistente, dare un’occhiata all’ovvio, mettere in dubbio un alfabeto, smontare un conformismo, magari persino dare una notizia o semplificare una cosa complicata. Esplorare il contrario del contrario. Parlare bene dI qualche politico che se lo merita , per esempio, e malissimo degli italiani ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


E adesso vediamo se anche questo è solo un fuoco di paglia o se finalmente abbiamo imparato a comportarci da popolo e non da gregge. Aspetto fiducioso






Saluti! Forza e coraggio, si sparge la voce...








Eccoviiiiiiiiiiii !!! Finalmente avete creato un blog anche voi :-) non potevo crederci che eravate ancora senza ^__^ ..... che dire.......Auguri per questa nuova avventura !!! Ciao SIndak


Voglio scendere dal senso di impotenza che mi ispira l'agire dei politici, dal "Porta a Porta" a reti unificate, dalle memorie difensive di D'Alema & Co., dagli attacchi infami a Grillo, dalla sedia di Bertinotti che da quando è presidente ha indossato un silenziatore e di lui rimane solo un suono distorto, un incomprensibile sibilo. Voglio scendere dalle false polemiche sui giornali, dall'oscurantismo strategico dell'agenda unica imposta. Voglio salire sulla scrivania di Marco Travaglio e lasciare che mi mostri un nuovo punto di vista e che mi trasmetta un sano slancio di indignazione. Voglio salire sul palco con Grillo e gridare: Vedrai che cambierà!


..finalmente il vostro blog....non sapevo più dove cercarvi...e poi...Travaglio, Gomez, isomma....il meglio. Puntualizzo però, Travaglio è sempre Travaglio. Vi dico tre ragioni per cui vale la pena salire............... - salire..........sull'auto blu di Dalema, andare a duecento allora, magari in contromano, in corsia preferenziale ed essere tranquilla di non pagare la multa, tanto c'è Massimo. -salire.....le scale di montecitorio con Travagli, indire una riunione straordinaria con i capogruppi dei vari partiti presenziata dal giovane Veltroni, in cui l'ordine del giono è: VACANZE PER TUTTI, così ce ne liberiamo per un pò! -salire........su un aereo low cost, con Prodi in delegazione ufficiale, beccare le turbolenze a causa di una mega tempesta abbattutasi improvvisamente sul nostro aereo e farlo smuovere/scuotere a tal punto di essere degno di un nuovo nome; non più Romano Prodi, ma "Romano, il prode" (sarebbe fantastico). ....ma questa è un'utopia....... un saluto a Marco


Sono uno studente di scienze politiche,ho sempre cercato di seguire approfonditamente le vicende del nostro paese,e grazie a voi ho scoperto cose che non avrei mai neanche potuto immaginare.Ringraziarvi è il minimo,ci state regalando la speranza di vedere il nostro futuro libero da tante indecenze. Sappiate che vi leggeremo in tanti!


Grazie di cuore per tutto quello che state facendo!!! Grazie a voi e a Grillo abbiamo capito che, se vogliamo, tutti assieme possiamo muoverci e mandare a lavorare sti ladri e cercare di rimettere un pò a posto questo paese!! Dalla sfiducia totale verso le istituzioni, e dalla convinzione che qualunque cosa che facevamo noi non servisse a niente, ci avete riacceso quella speranza di poter cambiare, di poter rivoluzionare questo sistema marcio. Andate Avanti!!! Fabio


Ottima iniziativa. Serve un po' di aria fresca nell'informazione. Vi auguro buon lavoro e vi assicuro che vi seguirò assiduamente. ps per Marco Travaglio: ho letto con grandissimo piacere e interesse alcuni tuoi libri (Uliwood party mi ha fatto sbellicare...). Poi ho proposto "La scomparsa dei fatti" alla madre della mia compagna (il termine "suocera" non mi piace), la quale è una conservatrice che ha sempre votato Berlusconi. Io cercavo di convincerla che era un delinquente, ma niente. Ora ti stima molto e spero che, man mano che legge le tue cose, la convincerai. Naturalmente ha molto apprezzato il tuo pezzo su D'Alema e Unipol-BNL, che io, volpe, le ho fatto leggere. Un saluto particolare. Flavio




il mio desiderio-volontà è che scendano le migliaia di politici che amministrano a tutti i livelli, nazionale, regionale, provinciale, comunale, comunità montane e non so che altro. Voglio-desidero un collasso della classe politica attuale, senza cedere al ricatto di chi li potrà mai sostituire, ed ancora che subentrino i nuovi e le nuove unità, in modo rigorosmaente paritario. NON ACCADRA' MAI (forse)!


Voglio salire nell'ufficio di un ufficiale della Gdf che non ha paura di nessuno, e con lui voglio poi salire nell'ufficio di un parlamentare nel momento in cui paga, al proprio portaborse, lo stipendio in nero (fonte "La Casta") e voglio sentire il "clack" delle manette che gli si chiudono attorno ai polsi. E poi, sempre con l'ufficiale, voglio salire sino alla vigna di quel signore che qualche giorno fa si è fatto aiutare dai propri amici per la vendemmia: nel mio sogno gli saranno restituiti i 500 euro di multa comminati per aver impiegato manovalanza "in nero". E lui, felice, ci offrirà un bicchiere di novello e pane e salame... Loredana, Ostia Lido. P.S.: confermo, il codice di sicurezza è illegibile! Controllate, please...


adoro travaglio detesto mastella benvenuti! con solidarieta' Anna, Bologna


Voglio salire sulle oltre 500.000(cinquecentomila) autoblu!


A.A.A. cercasi: libertà d'informazione. Finalmente anche voi aprite un blog!Credo ci sia voglia di cambiare questo Paese, cominciamo da qui!


Volevo ringraziarvi e farvi i complimenti per la bellissima iniziativa. E' bello sapere che qualcuno la pensa come te. Cercherò di far conoscere il più possibile questo blog, come feci ai tempi per quello di Beppe. Non mollate!!! Mitico Marco!!!


Il vostro blog diventerà da subito un punto fermo di ogni mia giornata trascorsa nel web. Assieme al blog di Beppe Grillo sarete l'informazione che tutti dovrebbero ricevere direttamente dalla TV, purtroppo al servizio dei nostri politici intrallazzatori, faccendieri, corrotti .... BENVENUTI DI CUORE!!!!!


Finalmente... Siete grandi!


# 48    commento di   andrews - utente certificato  lasciato il 25/9/2007 alle 22:49

tifare gigi riva ... non è solo perché sono cagliaritano, e ricordo ancora lo scudetto del 1970, che continuo ad ammirare una persona il cui stile e la cui etica sembravano fuori dal tempo già allora ... figuriamoci oggi. il nostro eroe non volle mai lasciare la sua città adottiva almeno così abbiamo semre pensato) neanche per andare in squadre blasonatissime, ma soprattutto NON VOLLE MAI FARE PUBBLICITA' NE' ESIBIZIONI SPORTIVE al di fuori di quelle ufficiali. tanti continuano a tirarlo per la maglietta sperando sostenga questo o quel partito, ma lui continua a schivare con grande eleganza anche questi moderni marcatori. in sardegna, dopo il Capitano Lussu, abbiamo avuto il Capitano Riva, e mi piace che lo abbiate citato. grazie






Curzio Maltese si è già tirato fuori? Non so perché, ma questi retroscena mi incuriosiscono; sono un po' pettegolo. E non so perché, ma la sua firma stonava in questo blog, era "dispari". saluti


Ciao Marco! Ti ho visto ieri sera a Venaria. Sappi che mi è di conforto considerare il lavoro che stai-state facendo uno dei miei pochi punti fermi. Ti seguo da anni e ammiro il tuo rigore e serietà. Ti ringrazio ancora e, dovesse servire aiuto, sono qua. Inizio Uliwood...


meno male che ci siete comunciavo a credere l'ITALA fosse un paese di morti


# 54    commento di   december_moon - utente certificato  lasciato il 27/9/2007 alle 16:58

io vorrei solamente andare da andreotti e chiedergli: perchè?




Sono troppo stanca per scendere o salire e non mi interessano né gli aerei né le beauty farm, vorrei semplicemente camminare pacificamente lungo un percorso di lavoro dignitoso, che se non può darti ville in Sardegna consenta di vivere appunto con dignità. New deal tasse, leggevo, vero, ma il 50% +20% circa su un minimo stabilito i(?) è troppo, perché grava anche sui redditi di 12.000 euro, a conti fatti rimane meno della pensione sociale. Ma si sa, viviamo in un momento in cui il 'precario' deve gioire dei 300 euro mensili che riesce a raccattare. Conclusione: dovrò chiudere. Il nuovo che avanza? Avanza forse come i resti di un pranzo, neanche luculliano, e che la buona massaia ricicla il giorno dopo. Alla festa dell'Unità di Catania, Veltroni, invitandoci al riscatto, schierava alle sue spalle il gotha delle 'mani in pasta': Genovese (????), Latteri (???????) Villari - la 'migliore' tradizione clientelare democristiana. Bianco, ex tutto, beh! fate voi.
La Catena di San Libero


bene così. vi leggo. andate avanti


# 58    commento di   seren@ - utente certificato  lasciato il 3/10/2007 alle 17:18

Finalmente!!! Speravo davvero in un Blog di Marco Travaglio. Se poi questo è in collaborazione con Perter Gomez..... Ora siamo veramente al completo! Benvenuti in rete.


Finalmente Blog anche per voi... Ci mancavate! Sopratutto te Marco..adoro leggere ciò che scrivi, mi incanto ad ascoltarti (il giovedì mi chiudo in casa a vedere Anno Zero e nessuno mi può smuovere) perchè forse non sono abituata a sentire le cose vere dette alla luce del sole. Per venirti ad ascoltare sono venuta fin nella mia città natale, la nullaconsiderata Alessandria a mischiarmi a una marea di quindicenni annoiati per sentire dalle tue labbra qualcosa sulla legalità, ne sono rimasta folgorata. Continua così, sii la voce di tutti noi che non ne possiamo più di questo "paese di merda" come giustamente Luttazzi aveva definito l' Italia degli "Onorevoli Wanted". Un Saluto Watty Spero futuro Magistrato (Eterna indipendenza alla Magistratura!)
http://lostudiodiwatty.go.ilcannocchiale.it/


Marco (eh si, mi permetto di darti del tu, mi illudo di conoscerti da una vita) ho seguito il tuo consiglio su "A" e finalmente ho scoperto questo blog che trovo magnifico...ma io di difetti in te non ne trovo uno.... Aspettando giovedì per tapparmi in casa, staccare telefoni e cellulari e gustarmi "Annozero" ti saluto. Continua così. Ti adoriamo.


Marco (eh si, mi permetto di darti del tu, mi illudo di conoscerti da una vita) ho seguito il tuo consiglio su "A" e finalmente ho scoperto questo blog che trovo magnifico...ma io di difetti in te non ne trovo uno.... Aspettando giovedì per tapparmi in casa, staccare telefoni e cellulari e gustarmi "Annozero" ti saluto. Continua così. Ti adoriamo.


Caro Marco,quando anni fa cercavo di parlarti e non ci riuscivo,(sempre per problemi di corruzione,ma in altro ambito)non immaginavo che,da sconosciuto a me qual eri,saresti oggi diventato così famoso e seguito ! Adoro ascoltarti,anche se soffro da morire! Ora però ti chiedo :non è il momento di attivarci tutti per fare qualcosa?tutti i seguaci di te,di DiPietro, Grillo...uniamoci e attiviamoci! Diteci voi cosa dobbiamo e possiamo fare.C'è qualcuno che la pensa come me?


Questo blog è una manna dal cielo... ormai sono in pochi a raccontarci la realtà e Marco, Peter & C. sono i "nostri" occhi... Grazie ragazzi!


Non so se sia bello che la gente abbia bisogno di occhi altrui per osservare ciò che si nasconde dietro a quella cosa chiamata realtà. E' come se tutto fosse offuscato da una leggera nebbiolina e che la gente fino ad ora si sia accontentata di vedere fin dove riusciva. Ciò che non era chiaro gli veniva spiegato (o filtrato) da politici, giornali e telegiornali e la gente fiduciosa credeva e andava avanti. Adesso le cose stanno cambiando.Come mai? In fondo tutto ciò che si denuncia oggi c'è sempre stato. Ma oggi lo vedono tutti. E' buffo questo, continuo a stupirmi quando accadono certe cose. Ma è comunque bello. Qualunque sia la spinta è bello vedere la gente che ritrova la forza, il potere di cambiare il mondo. Ho 26 anni e scrivo su un quotidiano della mia città. Ho scelto questa strada perchè volevo raccontare la realtà. Perchè volevo che la gente scoprisse il mondo attorno senza filtri. Volevo scavalcare il muro. Ora l'ho scavalcato, ma mi son resa conto che il giornalismo non ha niente di quel mestiere che sognavo quando avevo 14 anni. Ti affanni per scoprire, per portare alla luce, per denunciare. E poi ti accorgi di quanto sia fatica sprecata, quando la risposta è "Non penserai che si possa realmente pubblicare roba simile, vuoi vedere se domani chiudiamo i battenti?"Sbatti contro la dura realtà e torni a scrivere articoli ‘preconfezionati’. E ti senti come un uccello in gabbia. Io ti ammiro Marco per ciò che fai e per come lo fai. Invidio la tua capacità e la tua libertà. So che hai un'esperienza che io mi sogno, che ti permettere di fuggire dalla gabbia e volare su in alto libero di sparare su tutto e tutti. Complimenti a te e a tutti quelli come te (anche se ormai siete un pò come i Panda..una razza in estinzione)che riescono ancora a fare giornalismo..Come si può oggi essere giornalista? Come si può cambiare qualcosa anche se siamo solo dei piccoli pesci in un mare di squali?Vi sostengo e lo farò sempre.Grazie. Chiara
...


Sono stufa stanca disgustata incazzata e terribilmente triste!possibile che noi italiani sappiamo solamente criticare senza essere costruttivi ma soprattutto, evitando accuratamente di agire dando, ovviamente,solo una parvenza di salde posizioni per le quali batterci con onestà, chierezza e lealtà? belle parole leggo in giro; ma sono come le vignette di topolino: tanti bla bla in una soffice nuvoletta sospesa sulla testa dei vari "parlatori". sembriamo tutti delle pecore che belano ma che poi chinano la testa per mangiare quella stessa erba che dicono essere...un OGM! anche grillo...tanto polverone...ora il nulla!sicuramente lavora in silenzio ma...in concreto?perchè nessuno osa chiedersi come mai in italia esistono ancora gli ordini? come mai nessuno si batte per eliminarli?ciò che piu' mi diverte (perchè devo essere rincoglionita di ottimismo se non voglio affogare nella merda),è la condizione di impossibilità che hanno regalato a chi davvero meriterebbe e potrebbe FARE!la realtà è che le nostre coscienze sono ibernate...e il calore di un uomo come biagi che avrebbe potuto risvegliarle...si è dileguato. Ho avuto la fortuna di essermi scongelata, grazie a lui e all'educazione che la mia famiglia mi ha dato. ma ho anche la sfortuna di possedere la consapevolezza che sarò costretta, coscientemente,a congelarmi perchè il gelo del sistema è piu'intenso del calore del mio piccolo corpo...e l'energia necessaria per combattere il freddo, impicherebbe il pagamento di bollette troppo onerose... non è giusto che sia costretta a scegliere tra la mia coscienza e...un pezzo di pane! e non è giusto che chi tra i pochi, lo ammette, in concreto agisce solo per rinsaldare le PROPRIE posizioni. ecco perchè siamo ora capaci di guardare in TV la sofferenza dei bimbi che muoiono di fame e di stenti, mentre si ha la bocca rigurgitante di cibo untuoso quanto il nostro (di tutti) viscidume umano. questa è la nuova specie umana, tutta italiana
padrino


ho scoperto da poco il Vs. blog grazie a mio figlio ventenne (spaventato per l'andazzo generale ma con tanta voglia di capire e dire la sua) e ogni tanto riesco a leggere le Vs puntualizzazioni: grazie perchè riuscite a dirle così bene e con una certa sintesi ed efficacia. Io sto ancora cercando il modo per non morire soffocata dal disgusto e, lavorando sul fronte (operatore sociale in un ente locale)faccio fatica a guardare avanti senza inc.........sempre e comunque. Vorrei suggerire a mio figlio e ad altri della sua età di non mollare prima ancora di cominciare, ma faccio fatica anche se ho ancora grinta da vendere! Mi piacerebbe dialogare con cinquantenni o giù di lì, per scambiare spunti di impegno civico vero ed efficace: sono ancora convinta che l'Italia sia un buon posto dove abitare....Grazie per l'attenzione.


# 67    commento di   AxelDam - utente certificato  lasciato il 29/11/2007 alle 20:27

marco.... gomez.... ragazzi aiuto ..... mi hanno insegnato ad essere onesto, ma se non divento un criminale muoio di fame...(paese di merda)la mia ragazza è una delle tante precarie....lavora un mese e poi a casa.... NON VEDO FUTURO ....PER FAVORE RINCUORATEMI VOI ....NON VOGLIO DIVENTARE UN MAFIOSO COME I NOSTRI PARLAMENTARI ....PS. NON BASTA LA MIA GRATITUDINE A RICOMPENSARVI PER QUELLO CHE FATE .... MA è L'UNICA COSA CHE HO.... GRAZIE DAL CUORE


# 68    commento di   AxelDam - utente certificato  lasciato il 29/11/2007 alle 20:30

ps. UGO ..... IO LA NPENSO COME TE .... RAGAZZI ... DITE COSA , QUANDO E DOVE ,,,, TRAVAGLIO GOMEZ GRILLO ....ECC.. TUTTI INSIEME....


Siete grandi! Per fortuna ci sono ancora giornalisti degni di questo nome in Italia!!! Vi ammiro e vi stimo. Continuate così!!


Volevo dire che tra le cose giuste che ho sentito nella vs presentazione io mi ci trovo in pieno quando dite che tifate GIGI RIVA... Volete sapere cosa ha fatto il signor (sul serio) Gigi riva dopo che ha smesso di giocare? A detta di miei cari amici cagliaritani avrebbe comprato una pompa di benzina ed una concessionaria di auto FIAT... altri tempi... ...sento la nostalgia delì passato... e te credo.


MARCO TRAVAGLIO sei veramente "un grande uomo" nel senso greco del termine, sei il "calagazòs" cui ognuno di noi dovrebbe tendere! La tua onestà intellettuale, il tuo coraggio e la tua chiarezza/precisione nel descrivere i fatti, anche quelli piu' ingarbugliati, fa di te uno dei giornalisti più prestigiosi che l'Italia può ancora vantare. Sono felice che in questi anni la tua popolarità sia aumentata e nella speranza che domani i nostri figli possano leggere i tuoi libri e insieme identificarti come colui che, goccia dopo goccia, riusci', denunciando, in un momento in cui i piu' se la facevano addosso dalla paura e preferivano mettersi sotto la protezione di alcuni potenti-impuniti,a creare un nuovo modello giornalistico vincente ancorche' "sano e libero".... ti saluto con tanto affetto Carla


vi dico solo GRAZIE,ho aperto gli occhi e le orecchie. GRAZIE anche perchè un pò è anche merito vostro che ho deciso di essere una giornalista che fa INFORMAZIONE libera...con tutto quello che ne consegue!!




Causa varie vicissitudini scopro solo ora questo blog.Finalmente.Evviva. Marco quando vieni in Sardegna?


Ho 69 anni e sono incazzato da 53 per come è gestito questo paese.La nascita di un sito collettivo con quattro giornalisti della vostra serietà (merce rara in questo campo)mi fa pensare che finalmente qualcosa si possa muovere, anche in ragione del pericolo checi si ritrovi fra poco in una nuova epocaberlusconiana che stavolta potrebbe essere "fatale".Il mio suggerimento è che a voi si possano aggregare tanti altri bravisolisti,cito a caso da un mio elenco di 170 nomi:Michele Ainis, Massimo Fini, Paolo Flores d'Arcais,Giorgio Galli, SergioGivone, Piero Ignazi, Pino Nicotri,Carlo Pauer Modesti, Pierfranco Pellizzetti, Claudio Sabelli Fioretti,Michele Serra, Raffaele Simone, Corrado Stajano, Antonio Tabucchi, Anacleto Verrecchia,Carlo AugustoViano, Maurizio Viroli, Luigi Zingales, con cui dare vita ad un vero e proprio giornale elettronico sul quale aprire un confronto di idee tra individui razionali,non vincolati a tabù religiosi, che sulla carta stampata è impossibile per i troppi interessi diversi da quelli della pura e semplice editoria.Ne potrebbe venire fuori alla fine un Movimento di "Partigiani della ragione" che potrebbe avere in seguito quello sbocco politico che stiamo aspettando dai tempi del Partito d'Azione. Buon lavoro


# 76    commento di   Caino ti sta cercando - utente certificato  lasciato il 18/2/2008 alle 9:1

Intanto grazie di esistere, ma i complimenti servono a poco. Vi vorrei suggerire di pubblicizzare un po' di più il vostro blog, l'ho scoperto soltanto qualche giorno fa su suggerimento di un amico. Eppure seguo dal suo esordio quello di Beppe Grillo, ho visto tutti i filmati possibili e immaginabili su Marco Travaglio presenti su youtube, ecc. Ma questo è il blog di cui si sentiva la mancanza. Rendetelo il punto di riferimento dell'informazione in Italia, ma al tempo stesso fate in modo che sia letto dal maggior numero di persone possibili. Noto infatti che il numero di commenti per ogni articolo pubblicato è così misero, il buon Beppe Grillo, ma anche il blog di Di Pietro riescono a fare molto meglio e non credo che i loro contenuti abbiano qualcosa da invidiare ai vostri. Non fate rimanere la nostra povera Italia ad occhi chiusi. Grazie.


E che dire di più rispetto a quello che già gli altri han detto?Sono contenta che esistiate,ho sul comodino il libro di Marco Travaglio e più leggo e + sto peggio.Il conflitto interiore è enorme ed il peso e la responsabilità dell'ennesimo dovere civico che lo Stato ci sta chiedendo (il voto alle prossime elezioni del 13 e 14 aprile p.v.) non riesco più a sostenerlo.Sono letteralemnte nauseata,sopravvivo nella speranza che una vera e sana meritocrazia faccia piazza pulita di tanti che,abusivamente,occupano posti di potere e svolgono lavori per i quali sono solo stati raccomandati.Riuscirò a vedere almeno mio figlio soddisfatto del lavoro che andrà a svolgere?Avrò la forza di continuare ad infondergli fiducia e perseveranza nel non mollare mai i suoi ideali? Arriverò alla sospirata pensione e,questa riuscirà a garantirmi serena vecchiaia? Quanti assilli,per foruna ci siete voi: grandi pensatori,onesti,obiettivi,a stimolarmi ed a credere che in fondo non tutto è perduto.Forse !!!


I had a dream, si ho avuto un sogno. Proprio mentre mi dibattevo sul chi votare, perché votare, perché non scrivere sulla scheda elettorale “nessuno dei suddetti ”…. Proprio allora ho avuto un sogno. Ho sognato un leader politico che parlava al paese di una strana misura politica per uscire dalla stagnazione, o peggio pesante declino, in cui dolorosamente ci agitiamo. Il leader avrebbe detto all’Unione Europea in tono fermo, che ci sono momenti in cui nonostante i conti siano in rosso, occorre investire ulteriormente e saggiamente. Anche per un paese pesantemente indebitato come l’Italia. Come molti piccoli imprenditori stanno facendo in questi anni difficili: stringere la cinghia ma continuare ad investire oculatamente se non vogliono sparire, perché il rilancio è l’unico modo per costruire il futuro. “Così il Paese Italia ha deciso di investire nei suoi cittadini.” avrebbe detto poi il grande leader agli Italiani “lo stato rinuncia a 300-400 euro di prelievo dei contributi sugli stipendi inferiori a 2500 euro e li versa direttamente sulle buste paga dei cittadini”. Pazzia? No conta di recuperare quei 300-400 euro dal maggiore gettito IVA, dalle tasse derivanti dal reddito maggiore che le aziende produrranno in seguito ad una accresciuta domanda interna. In economia si chiama “moltiplicatore”. Si finirebbe con la parodia del contrasto di interessi fra aziende e resto della popolazione, si aumenterebbero i salari senza accrescere il costo del lavoro (e dunque l’inflazione), si farebbe tirare il fiato al paese intero. Altro che abolire l’ICI (tassa assurda quando tocca le prime case in generale, e quelle che ancora si stanno pagando in particolare, ma rimedio troppo “piccolo” per il nostro grande male) o dare una cinquantina d’euro netti in più agli operai. Certo richiede allo stesso tempo davvero di depennare voce per voce le “spese inutili”, fossero anche le risme di carta usate per le stampanti chiedendo ai dipendenti di stamp


Sono una mamma con lavoro part time, non seguo la politica perche' mi deprime ma non posso rinunciare a Marco Travaglio e alla Gabianelli che oltre a offrirmi una visione del mondo (quella generalmente nascosta) non mi fanno sentire sola e mi danno il coraggio di informarmi, nonostante tutto. Grazie e buon lavoro


Salve, ho scoperto solo ora questo blog grazie al mio fratellone... Grazie del prezioso lavoro che svolgete. Devo dire la verità, M. Travaglio non mi è neanche tanto simpatico ( una questione di atteggiamento),ma come dargli torto! Mi sto premunendo per diffondere a quanti conosco il contenuto del blog...chissà che così facendo non riusciate ad aprire la testa a taluni dei miei amici intristiti e sviliti trentenni. Ciao


Ecco l'isola che non c'era..ora l'abbiamo trovata in questo bellissimo blog. W Report ( RaiTre ) W Travaglio ( e il fantastico libro che stò leggendo..."se li conosci li eviti"..) Grazie ragazzi di averci tolto la nebbia che non ci faceca vedere come stanno le cose veramente. non mollate. fabio




Destra e maggior parte della sinistra unita a salvare le chiappe a Berlusconi. Il popolo da consensi a chi se ne frega delle leggi e delle istituzioni, perchè comunque i soldi comprano tutto e tutti. L'unica speranza è che c'è gente come Marco Travaglio e quelli che la pensano come lui, altrimenti non ci rimane che espatriare. un abbraccio




Grazie Marco! ti osservavo questa sera ad alba, devo dire che sei un guerriero vero, grazie per la semplicità con la quale spieghi la verità delle cose e per la determinazione che hai.Un nuovo jonathan livingstone, non stancarti di volare ciao. Renata


Provo a immaginare. S'incomincia: mi tuffo e libero pensieri e visioni, come quel famoso sasso nello stagno. "Provate a immaginare le prime dieci cose da cui vorreste scendere all’istante per non farvi male,...". I primi pensieri visivi/sonori sono anelli a raggio corto, piccoli e poveri, gli unici (rin)tracciabili intorno a me stessa. Poi, via via, il raggio sconfina e sconfina e disegna cerchi da capogiro, da linea dell'orizzonte scordata ormai alle spalle - chissà da quanto e quando -, tanto da chiedersi ma da dove daivolo sono venuta?, da dove sono partita?, dove mi sto portando? e chi sono?, chi sono per? E dove mi trovo? Che vo' cercando? Oops! Forse ho dimenticato gli occhiali alla partenza:/ Ma c'è chi come lei, caro Marco Travaglio, che mi aiuta a trovarne di nuovi, limpidi e onesti. Grazie Marco, l'ammiro. Elisabetta Stella


vedete??? i politici ci vogliono fare diventare ciechi, ogni volta che a casa mia si sta guardando la tv e c'è un politico, qualsiasi politico, si ascoltano le sue parole come se fossero estranee e ogni volta iniziamo, un pò tutti, a fare asclamazioni quali: MA VAI A ZAPPARE NEI CAMPI... oppure I BAMBINI DI SEI ANNI AMMINISTREREBBERO MEGLIO DI TE!!! (l'ultima è mia!!!)ma il punto non è questo.... loro vogliono negarci le libertà essenziali di cui ogni cittadino a bisogno.Lo scrivere, il parlare, il leggere e il combattere per un mondo migliore sono tutte cose difficilissime da fare al mondo nostro solo perchè oggi o si è predatori o si è vinti e questa cosa non va bene... vi faccio il mio esempio, non perchè sono migliore di voi ASSOLUTAMENTE ma perchè è l'unico che conosco. Io ho letto il codice civile a 13 anni l'ho compreso alla prima lettura e alla fine mi sono promessa che entro i 18 anni sarei entrata in politica. ora ne ho 14 e sto leggendo se li conosci li eviti. SE VOGLIAMO ESSERE LIBERI DOBBIAMO ESSERE LIBERI PENSATORI E INDIVIDUALISTI. CARPE DIEM!!!!!!!!


scendere dal divano e salire le scale del quirinale...riprenderci la nostra nazione e i nostri diritti!!!Per anni mi son sforzato di capire che cos'era la politica senza mai capirci niente,grazie a voi finalmente ho le idee chiare,avete tutto il mio sostegno e la mia stima,siete grandi non mollate....


sono due o tre settimane che ogni volta che sento il notiziario per radio mi dò un pizzico sperando di essere in un incubo. Invece mi faccio male e non mi sveglio. adesso, dopo aver riflettuto sul fatto che il pres del consiglio vorrebbe continuare ad andare a trovare i dipendenti malati - e forse anche a risuscitare i morti - nei weekend, mi tocca sentire che tutta la corte dei miracoli s'indigna perché Di Pietro usa un linguaggio da osteria definendo il Cavaliere senza macchia e senza paura "magnaccia". A me sembra che mai come in qs occasione abbia avuto il dono della sintesi


Bravi. Avanti sempre così. Mi sento piu' tranqulla, ora che ho scoperto questo blog. Almeno, non dovrò rimanere muta quando il disgusto porterà a galla la mia voce. E succede spesso, di questi tempi.


Io voglio scendere dal predellino di Berlusconi, e voglio scendere dal pullmann di Veltroni. E voglio salire sul trattore di Di Pietro. E non fa niente se non c'è la rima...


grazie.non è facile capirci qualcosa quando tutto sembra confuso e nessuno sembra voler dissipare un po'di dubbi ma anzi, si approfittano del marasma per i propri comodi.per questo grazie. "La politica è l'arte di impedire alla gente di impicciarsi di ciò che la riguarda"Paul Valéry grazie.


Sono dalla vostra parte, basta silenzi!!!! Anche se sarà dura combattere contro l'imbecillità e l'ignoranza, qualità, pare, particolarmente gradite oggi per emergere !!!!! La politica ha la memoria corta e,ancor più grave, ce l'ha corta una grande percentuale di italiani, che dopo il pallone e il cellulare ultimo grido, ama più di tutto la disonesta maestria dei "furbetti del quartierino"di turno...un abbraccio


Sono assolutamente d'accordo s tutto tranne che per una cosa: io sulla moto di Valentino ci salirei molto volentieri. ;-)


aderisco!


questa iniziativa è veramente meritoria dò il consenso alla pubblicazione del mio nome


anch'io voglio scendere! voglio scendere dall'italia che sembra una gondola senza controllo, volgio scendere da questo schifo quotidiano: guadagno 600 euro al mese - quando riesco, per esempio a luglio nada! - ho vent'otto anni e ancira non ho concluso l'uni perchè mi devo mantenere (e non sapete quanto amo quello che studio!), non esco il sabato sera, anzi non credo di essere uscita il sabato sera più di 6 o 7 volte in 8 anni, perchè ho il vizio - forse - di amare i libri e di andare a teatro. e anche da questo voglio scendere, dalla mia non-ribellione a qualocosa che doveva essere una parentesi, un transito verso il meglio, il sognato, ora voglio scendere. non si può vivere così! sognavo di scrivere e nessuno legge i miei racconti, le mie poesie, non un nome che li accompagna. e nemmeno la giornalista potrò mai fare! e potrei continuare a dirvi perchè voglio scendere, ma non riesco più ad urlare, mi viene da piangere... vorrei tanto anche poter parlare con marco, marco dove sei???
http://tzaddiqim.spaces.live.com/


ma questo blog ha solo un anno? Possibile? Un bebe`, ma potente! Che belli i primi messaggi di auguri dai primi che hanno scoperto questo blog! E possibile che ci si devono sempre mettere in mezzo gli spammer a rovinare tutto? Per favore, dico allo staff: togliete di mezzo gli ultimi messaggi con tutte quelle urls spammate.... Grazie.


Grazie per il vostro impegno nel cercare di limitare la disinformazione e scuotere le coscienze! Speriamo in bene!!


A che bellezza ,,,adesso mi sfogo! In realtà non ho 10 cose da cui voler scendere o salire,però,vorrei cominciare a salire in un posto solo,così poi da poter salire e scendere da dove voglio...perchè a parte tutti i problemi e le cose storte della mia vita,ci sono aspetti bellissimi e non vorrei essere nessuno se non me stessa:-). Detto questo, vi scrivo dove vorrei salire per prima cosa: SULLA SEDIA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO,per una sola settimana,RIVISITARE LA COSTITUZIONE,mandare a lavorare nei campi la metà dei parlamentari,che con tutto il rispetto per i CONTADINI,il livello non credo che cambi,,anzi...son convinta che i contadini sanno sicuramente la data della scoperta dell'America e qual'è il passato remoto del verbo Cuocere (io CUOCHI?).Non li manderei a pascolare perchè visti i precedenti...Scesa dalla sedia di Berlusca,salirei per 5 minuti alla destra di Dio,per chidergli gentilmente di chiamare a se un pochetto di gente: Berlusconi e Fede, così si fanno compagnia e tra le altre cose, occuperebbero i primi due loculi del Mausoleo della villa di Arcore.Finita questa strage, salirei sul cavallo o sul cammello di Bin Laden, per scoprire quanto è VELOCE, magari facendo una galoppata sulle montagne di Cogne insieme a Bruno Vespa!E poi CONSENTITEMI...fatemi salire per una volta sola sul palco dell'Ariston...così da dare un piccolo calcietto alla Tatangelo e farla cadere dalle scale! Ecco se io potessi salire su tutti questi meravigliosi posti,cavalli e cammelli...non avrei l'esigenza di scendere...mentre adesso come si fa a scendere dai problemi quotidiani di ogni cittadino normale, che non ha voce, non ha potere e sta solamente vivendo una triste esistenza comandata dai grandi del potere, che in realtà, si fanno i cazzi propri?


voglioscendere perchè non riesco più a seguire il ritmo stonato di un mondo che va a rotoli di carta igienica e ha ancora la faccia di bronzo di chiamarla costituzione


L'idea mi pare interessante. Peccato che leggendo gli articoli dei tre autori mi pare che la loro intenzione sia solo quella di fare polemica, scandalo e sputtanamenti al solo scopo di accrescere la propria visibilità. Mi spiace per l'occasione sprecata.


purtroppo i fatti si commentano da soli...


Vi ho scoperto da poco e non sono salita sul vostro blog, mi ci sono avvinghiata come una cozza, come neanche un politico all'agognata poltrona. Mi chiedo ormai ogni giorno perchè non sono scesa quando potevo, da quest'italietta malferma, rifiutando una proposta di lavoro all'estero parecchi anni fa, fresca di università. Masochismo, suppongo. O forse l'essere inconsciamente convinta che non tutto è perduto, o che comunque... anche la più lunga caduta libera dovrà, prima o poi, intercettare un pavimento. E dopo le ossa rotte dall'impatto non potremo che risollevarci, in qualche modo. Più che scendere, voglio salire insomma. Nell'attesa, in questa caduta interminabile, sapere di avere un paracadute se non per le ossa almeno per l'intelletto e il senso critico, qualcosa che allievi la sensazione di vuoto, di sgomento di fronte all'ignoranza, all'incompetenza, all'arroganza dilagante nella nostra classe dirigente, è di vitale importanza. Questo blog è questo, un ricostituente per la nostra capacità di mantenerci lucidi, liberi, indipendenti, ogni giorno messa a dura prova. Grazie ragazzi!


Grazie Marco, per tutto quello che stai facendo, sappi che tante persone come me tifano e fanno tifare per Te, penso che chi ti scopre, è difficile che ti abbandoni, 1 10 100 1000 MARCO TRAVAGLIO!!!!




# 107    commento di   LadyChichotte - utente certificato  lasciato il 18/12/2008 alle 23:42

Bella la proposta di legge buttata lì in tre punti di Di Pietro (no elegibilità per giudicati definitivi, no incarichi di amministratori per inquisiti per corruzione concussione, no appalti pubblici per imprenditori condannati per corruzione)! Visto che il parlamento col cavolo che la voterebbe... visto il periodo... proviamo con Babbo Natale? Per il resto... e basta parlare di questione morale, parliamo di questione IMMORALE visto che la moralità, in questa politica è "prescritta", per usare un termine alla moda, da un bel pezzo.


"vertú contra furore prenderà l'arme, et fia 'l combatter corto: ché l'antiquo valore ne gli italici cor' non è anchor morto." Francesco Petrarca


buongiorno a tutti.. io vorrei scendere da questa forma di vita disgustosa in ogni sua forma che per abitudine accettiamo non siamo normali facciamo schifo in quanto esseri umani e per quante ne possiate dire o pensare state solo aspettando di morire vergognatevi ogni volta che vi sentite a posto con voi stessi e' solo un'illusione siete gia polvere addio animaletti PIU'


Dott. Travaglio, Vorrei portare alla Sua attenzione il testo della canzone di F. De Andrè, "un giudice". anche se romanzata non è una versione dei fatti molto distante dalla realtà purtroppo. chi le scrive è un povero civilista di Pescara che ha avuto il piacere di ascoltarLa + volte quando è venuto nella mia regione. Questo per dirLe solo che è difficile credere nella assoluta buona fede e nel senso dello Stato di TUTTI i magistrati; forse c'è qualche mela marcia anche lì....... distinti saluti luigi


Voglio scendere perchè...ho il diritto di scegliere se non ricevere alimentazione artificiale a fronte di una grave impossibilitazione psicofisica...no...nessuno ha il diritto di decidere sulla propria vita e rifiutare il sostegno che in maniera "naturale" fa sperare ancora nella vita...risultato...approvato il ddl Calabrò al senato...a decidere saranno i medici (sia Dio che l'individuo passano in secondo piano). Secondo dati istat, censis, eurisko 2004 in Italia il numero di persone che usa internet oscilla tra la 12 e 17 milioni. Si potrebbe fare un'imparziale ricerca d'opinione in merito...almeno per sapere cosa ne pensa un sesto o poco più della popolazione in merito al biotestamento.


Finalmente un BLOG dove si comincia a vedere un accenno di SINERGIA di INTELLIGENZE e ONESTA'. Finalmente sento che molti commentatori danno il benvenuto e auspicano l'UNIONE di professionisti SERI. non per niente "L'UNIONE FA LA FORZA" FORZA MARCO! FORZA GOMEZ! FORZA STELLA! FORZA BEHA! FORZA GRILLO! FORZA DE MAGISTRIS! FORZA GENCHI! FORZA BORSELLINO! FORZA SONIA ALFANO! ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc.


IO NON VOGLIO SCENDERE! IO VOGLIO BUTTAR GIU DAL TRENO I POLITICI MAFIOSI, CONDANNATI, PRESCRITTI, AMNISTIATI, e INDAGATI. Voglio far scendere coloro che li hanno votati perchè li ritengono DRITTI. Quelli che dicono "TANTO SONO TUTTI UGUALI", chi se ne frega ed è disposto a farsi governare dalla FECCIA, basta che gli lascino la possibilità di evadere il fisco. VOGLIO viaggiare su un treno dove si respiri un ARIA di SENSO CIVICO, VOGLIO parlare con concittadini consapevoli dei loro DIRITTI e rispettosi delle LEGGI dello STATO. Sul mio TRENO IDEALE voglio far salire un PROSSIMO che sia disposto a rispettarmi allo stesso modo con cui vuole essere rispettato, che progetti il futuro dei suoi figli pensando ai mie figli come se fossero suoi. CARO MARCO, questo devi essere capace di realizzare insieme ai tuoi amici.




torno da marsala con il malessere di chi nonostante tutto vuole aprire gli occhi su una tragica realtà e la speranza e il coraggio che provengono da quello stesso sguardo sul coro di chi come me, continua a indignarsi. sono sempre meno quelli che lo fanno.a tutto s'abitua quella bestia ch'é l'uomo, diceva dostoevskji.marsala, aver organnizzato questo fest a marsala, in sicilia, è già un segno di speranza. a ogni deserto la sua oasi! benvenute le oasi, benvenuto il nuovo quotidiano! io ci sarò! (ma perché rinunciare a priori ai fondi pubblici? un giornale d'informazione che sarebbe tra i pochi a meritarli..!) giacomo guarneri da palermo


..nano curie..nano macchine...nano ottimismo...richiama qualcosa di anni passati, nei quali tutti rincorrevano alla televisione il breviario fai da te dell'idiozia,famoso Mork e Mindy con il saluto NANO NANO.... Se bisogna imparare anche a scrivere, almeno non esprimere la propria totale idiozia,tra l'altro in modo analfabeta,non firmare con la X anche le schede elettorali...


Grazie davvero per quello che fate... Di questi tempi i media contribuiscono soltanto alla disinformazione... e la verità bisogna cercarsela da sè. Con il vostro lavoro ci aiutate ad aprire gli occhi!


"Provate a immaginare le prime dieci cose da cui vorreste scendere all’istante per non farvi male, per esempio i tacchi della Brambilla , o i cactus di Berlusconi." E se uno volesse scendere per i tacchi di Berlusconi...


Voglio scendere anch'io! Voglio scendere perchè non so per chi votare, perchè nessuno mi rappresenta, perchè nessuno si fa carico di ideali ormai scomparsi. Voglio scendere perchè di ideali non si parla più, perchè in questa politica è importante il leggittimo impedimento, abbassare i toni, fare distinguo e scegliere la cosa meno peggiore. Ma io so cosa sono! Voglio scendere perchè sono di destra ma non sono xenofobo. Voglio scendere perchè sono liberale ma non voglio votare corrotti, corruttori e mafiosi; li voglio in galera! Voglio scendere perchè credo nella laicità dello Stato ma non sono radicale, perchè liberismo e precariato stanno uccidendo l'Italia ma non sono comunista! Voglio scendere anch'io!
http://www.facebook.com/profile.php?v=app_2347471856&ref=profile&id=1063541645#!/note.php?note_id=30


Certo i commenti sono belli ma non ho capito se le donne seguono Travaglio x la sua onesta intellettuale nel descrivere lo stato politico italiano o perché sono più attizzate dalla sua boccuccia innocente.....


Certo i commenti sono belli ma non ho capito se le donne seguono Travaglio x la sua onesta intellettuale nel descrivere lo stato politico italiano o perché sono più attizzate dalla sua boccuccia innocente.....


Certo i commenti sono belli ma non ho capito se le donne seguono Travaglio x la sua onesta intellettuale nel descrivere lo stato politico italiano o perché sono più attizzate dalla sua boccuccia innocente.....


Certo i commenti sono belli ma non ho capito se le donne seguono Travaglio x la sua onesta intellettuale nel descrivere lo stato politico italiano o perché sono più attizzate dalla sua boccuccia innocente.....


Certo i commenti sono belli ma non ho capito se le donne seguono Travaglio x la sua onesta intellettuale nel descrivere lo stato politico italiano o perché sono più attizzate dalla sua boccuccia innocente.....


Voglio scendere anche io. Sono un ragazzo di 22 anni, diplomato in chimica ed ho fatto alcuni lavori sempre saltuari e regolari. Ora sono disoccupato e mi sento nauseato e terribilmente stanco, ma veramente stanco, di svegliarmi ogni santo giorno e di sentire come tutto va bene e di vedere servizi in TV dove si sentono balle colossali del tipo "L'Italia è uscita bene dalla crisi" oppure "Le aziende sono in ripresa" e di omettere fatti e realtà vere. La domanda che mi sono sempre chiesto è: ma perchè qui c'è sempre poca gente che dice la verità? Io sbaglio come tutti e sbaglierò anche in futuro siamo persone, ma credo in cuor mio di aver sempre detto la verità senza negare fatti certi e ovvi. Non ho mai capito veramente per chi votare, ogni volta che sono andato (2 volte) ve lo giuro che avevo paura cosa scrivere su quella scheda, tanto da pensare di renderla nulla. Io non voglio passare dal classico buonista e perbenista, ma ogni persona penso debba avere un principio da seguire nella vita ed il mio è quello di avere una coscienza pulita e di essere onesto. Io non posso immaginare di arrivare un giorno a guardarmi di fronte allo specchio e vedere un delinquente, vorrei solo chiedere a chi ci governa: potete permettermi di vivere una vita onesta?. Ogni giorno mi sento preso in giro da chi è al governo, mi sento preso in giro dalle aziende e mi sento veramente male a vivere così. Vorrei concludere ringraziando tutte le persone di questo sito per lo spazio che mi hanno messo a disposizione e ringraziare tutte le persone che si stanno impegnando per cambiare qualcosa qui in Italia, ecco vi faccio sapere che avete il mio sostegno e la mia disponibilità. Una ultima frase, sono un masochista perchè qui in Italia chi ha idee di onestà e di legalità non ha futuro e si tira la zappa sui piedi da solo, ma meglio così che corrotti.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti