Commenti

commenti su voglioscendere

post: La scuola delle mogli

L’altro giorno leggevo con sincero strazio l’ennesima lamentazione della senatrice Anna Serafini per il fatto che nessuno se la fila come senatrice Serafini, ma solo come “ moglie di ”. Nella fattispecie, di Piero Fassino . Stavo quasi per commuovermi per lei e, che so, inviarle un telegramma di solidarietà, quando un amico mi ha mostrato il cartoncino d’invito alla presentazione dell’ultimo libro di Bruno Vespa . Piu’ che una presentazione, un gineceo. Cito testualmente i nomi delle partecipanti : “Azzurra Caltagirone Casini, Luisa D’Orazi Marini, Lella Fagno Bertinotti, Alma Maria Ioni Forlani, Barbara Palombelli Rutelli, Anna Maria Scarinzi De Mita, Anna Serafini Fassino, Mariapia Tavazzani Fanfani, con Giulio Andreotti”, che non sarà una signora, ma è pur sempre un ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


...non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire! :-) Mi sa che da questa storia non ne usciamo più! Buona giornata a tutti ("asbrubali vari" compresi!!! Grande Annanorma!!) :-P






commento di eliset59 - lasciato il 27/11/2007 alle 2:32 commento di Michele Setnikar (troll?) - lasciato il 27/11/2007 alle 5:55 ***************************************************************** Ehilà, coniugi Setnikar... e trombare mai?


Caro Marco Travaglio, non è mia consuetudine esser pedante, ma proprio non posso fare a meno di porti alcune domande. Pertanto se il tuo “chiudo” significa effettivamente che non vorrai più intervenire, le domande rimarranno purtroppo poste al vento, come fossero domande retoriche. Fatto è che, sfiga, retoriche non sono. 1)Perché per te i pentiti di mafia che accusano “de relato” attribuendo le informazioni che danno a mafiosi morti che non possono confermare sono attendibili a prescindere, e anche se alle loro accuse seguono assoluzioni(sottolineo assoluzioni, non archiviazioni) "non è detto che le loro dichiarazioni siano infondate" (lo hai scritto tu), mentre quelle di un ex ufficiale dei servizi segreti russi sono inattendibili a prescindere? 2) Le accuse a Prodi non sono opera di Scaramella come tu ti affanni a far credere, ma vengono da Litvinenko, era anche lui un peracottaro? 3) Se Litvinenko era un peracottaro, come mai si sono scomodati a partire da Mosca con del Polonio 210 in tasca del ucciderlo, contaminando alberghi, voli di linea, ristoranti, e creando una frattura nei rapporti diplomatici Russia Inghilterra? Tanto che non è stato Scaramella lo sai benissimo.. 4) Perché difendi sempre ad oltranza Prodi come hai fatto anche nel caso De Magistris, scaricando tutto su Mastella mentre quando sono iniziati gli attacchi l’indagato era Prodi? Hai paura di lui? Sei un suo accanito sostenitore? 5) Come fai ad affermare con certezza che Prodi non può essere coinvolto in certe vicende, sei un esperto di agenti del KGB e li riconosci da lontano? 6) Se sei così sicuro di te, come mai non rispondi nel merito sugli errori che ti vengono attribuiti in quello che scrivi? Grazie comunque per l’attenzione Enrico P.S.: Se qualcuno s'inventa che Prodi è un emissario dei venusiani sulla terra, probabilmente è un peracottaro. Questo in quanto Nomisma non aveva attività su Venere, o almeno non mi


RIPETO IL P.S. PERCHE' E' RIMASTO INCOMPLETO: P.S.: Se qualcuno s'inventa che Prodi è un emissario dei venusiani sulla terra, probabilmente è un peracottaro. Questo in quanto Nomisma non aveva attività su Venere, o almeno non mi risulta (ma non ci sarebbe da stupirsi, a leggere di certe attività di questa, come il censimento degli asini in Etiopia pagato 6 miliardi di lire), ma però a Mosca le aveva eccome, in joint venture con l'istituto Plehanov, sezione economica del Kgb. E siccome ce le aveva, all'inaugurazione della nuova sala convegni di Nomisma a Bologna il 25 gennaio del 1990, ospite d'onore di Prodi non fu il sovrano XYXZZ venuto da Venere in disco volante, ma il Ministro delle Finanze dell’Unione Sovietica PAVLOV, del Di rettorato del KGB, giunto con aereo speciale da Mosca, con folta delegazione. Lo stesso PAVLOV l’anno successivo tentò il Golpe per la restaurazione del Comunismo sovietico, e finì arrestato, nonostante Prodi raccontasse al Corriere della Sera, durante il Golpe, che non c’era da preoccuparsi perché “conosceva bene Pavlov” (cioè, erano buoni amici, avevano mangiato i turtlen insiema a Bologna, e non si trattava di un venusiano).




siete super off topic e in flame.... ma oggi va un pò di moda... ah scusate... rendete la lettura dei commenti molto poco gradevole... ps chi di competenza moderi sarebbe meglio...




dimenticavo una cosa... a chi e cosa interessa sapere di altri blog???? fate anche spam! e se vi limitaste ad esprimervi argomentando.... risaluti


www.bagonzo.ilcannocchiale.it


UN MOTTO PER IL TRICOLORE: """""TENGO FAMIGLIA!!!"""""


x mr trail non ho ben capito se ti riferisci a me... cmq non sono travaglio sono un lettore del blog... cmq prima di umiliare i polpastrelli sulla tastiera... pensate almeno un attimo... saluti ;)




Travaglio è effettivamente caduto in una inesattezza, affermando che Litvinenko è stato impoloniato nel sushibar durante l’incontro con Scaramella. L’avvelenamento è avvenuto alcune ore prima, durante l’incontro con alcuni russi (tra cui l’accusato Lugovoi) nel bar dell’hotel Millennium, tramite una tazza di tè contaminato. Scaramella dunque non c’entra un fico secco con il fatto nel quale si era trovato coinvolto, nonostante il ‘chiagne e fotte’ di Guzzanti che aveva così potuto avere, finalmente, i riflettori che aspettava da tempo. Travaglio potrebbe insomma tranquillamente ammettere la svista, anche perché la cosa è risaputa, e decidersi ad offrircelo, lo spasso di un incontro pubblico con il Rosso Malpelo del nostro giornalismo e del nostro parlamento. D’altra parte, non dovrebbe essere difficile raffreddare le caldane del Senatore, che si è risentito del giudizio sulla sua Mitrokhin, ricordandogli le parole con le quali egli stesso, Paolo il Caldo, faceva sognare una platea di forzisti nel marzo 2005: “Dobbiamo tutti, anche nel centrodestra, capire l'importanza politica della Commissione Mitrokhin. Può essere un elemento molto importante per vincere le prossime elezioni politiche del 2006”. (tratto da http://www.ragionpolitica.it/testo.3228.dossier_mitrokhin_caso_politico.html)


A tutti coloro che hanno insultato chi, con educazione, ha mostrato dubbi e fatto domande : 1 - E' così terribile fare domande? 2 - E' così terribile esprimere un'opinione fuori dal coro? 3 - Indipendentemente dall'argomento, è così terribile fare una domanda ad una persona per cui nutriamo stima e da cui, per questo, sappiamo di poter ricevere valide risposte? 4 - Visto che siete tutti così convinti della vostra incontrastata sapienza, perchè non rispondete VOI alle domande fatte nei vari post invece di limitarvi a ridere (mi riferisco a te alieno)? 5 - Ci siamo più volte vantati di scrivere su un blog civile molto lontano dai toni di stizza del sito di 'forza italia' verso le domande scomode. Rileggendo i post sopra la pensate ancora allo stesso modo? Dai celebrodeleganti ovviamente non attendo risposte. "non discutere mai con un cretino,la gente potrebbe non notare la differenza". Ottimo alieno. Ti ho risposto. Puoi essere soddisfatto. Adesso hai finalmente una valida ragione per darmi della cretina. Saluti. Emanuela


# 130    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 27/11/2007 alle 14:20

Nooooooooooo!!!!!! Marcoooooooooo!!!!!! Non continuare a rispondere!! Se lo fai, per di più con quel tono, fai il loro gioco!!! MAI NELLA VITA FARE IL GIOCO DI UN DISTURBATORE su internet, perchè poi non te li levi più di torno!! Si sono moltiplicati i messaggi riconducibili a qualcuno che scrive con un nick diverso, a quanto pare...


# 131    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 27/11/2007 alle 14:27

"Travaglio è effettivamente caduto in una inesattezza, affermando che Litvinenko è stato impoloniato nel sushibar durante l’incontro con Scaramella. L’avvelenamento è avvenuto alcune ore prima, durante l’incontro con alcuni russi (tra cui l’accusato Lugovoi) nel bar dell’hotel Millennium, tramite una tazza di tè contaminato. Scaramella dunque non c’entra un fico secco con il fatto nel quale si era trovato coinvolto, nonostante il ‘chiagne e fotte’ di Guzzanti che aveva così potuto avere, finalmente, i riflettori che aspettava da tempo." Concordo con Giu7. Però non sono del tutto del tutto sicura che Travaglio abbia indicato Scaramella come l'avvelentatore. Mi riferisco soprattutto a quello che ha detto ad AnnoZero. Ma potrei aver male interpretato le sue parole. Emanuela, non avevi forse detto che passavi e chiudevi ALMENO fino a stasera?? In ogni caso, saresti così gentile da indicare chi sono secondo te i cerebrodeleganti in questo blog? Sarei molto curiosa di saperlo ^^"




Cara faith, mi riferisco sempre ad alieno. Quello la cui risposta più esauriente è stata :"Ma neanche i figli lo cagano" o qlc di simile...Tu sei sempre troppo gentile per essere celebrodelegata. Cmq, vorrei sapere anche la tua opinione in proposito al post che ho scritto prima. Credi ci sia qualcosa di sbagliato nel fare domande? Voglio dire, capiscimi ( :P ), sono SOLO domande. Nei post sopra i toni secondo me si sono alzati veramente troppo!


@ alieno in base a cosa dici che è stupida? (documenti, articoli di giornali all'estero, sentenze di un tribunale qualsiasi etc etc...)


PS per Faith : volevo non scrivere fino a sera, davvero! Ma dopo aver scritto un post in cui dico che siamo noi donne a non dover farci mettere i piedi in testa non potevo non rispondere ad alieno.Questione di coerenza. Poi per carità, probabilmente mi sto battendo contro un mulino a vento però...


E le mogli di Bassolino e Mastella? Promosse senatrice e presidente del consiglio regionale della Campania diciamo - come dire - non soltanto per meriti propri?






Faith: "Concordo con Giu7. Però non sono del tutto del tutto sicura che Travaglio abbia indicato Scaramella come l'avvelentatore. Mi riferisco soprattutto a quello che ha detto ad AnnoZero. Ma potrei aver male interpretato le sue parole." Attenzione. Travaglio non ha mai indicato Scaramella come l'avvelenatore di Litvinenko, nè io l'ho mai detto. Travaglio ha affermato che l'impoloniamento è avvenuto nel sushibar di Londra, dove c'è stato l'incontro con Scaramella. E questo dato è inesatto, poichè se è vero che ancora alcune settimane dopo l'avvelenamento si riteneva che quello potesse essere il luogo del delitto, già poco tempo dopo la morte della vittima fu accertato che l'avvelenamento non era avvenuto lì, ma nel Pine Bar dell'Hotel Millennium, nella mattinata che precedette l'incontro con Scaramella, che fu alle 15 del 1 nov/06. Io ho solo confermato l'inesattezza del dato fornito da Travaglio, che peraltro è cosa nota a chi abbia un minimo seguito la vicenda. Anch'io pensavo che le parole dell'intervento ad Annozero, ancora ambigue, si dovessero interpretare diversamente, ma due giorni dopo, il 17 nov, Travaglio scriveva così sull'Unità: "Scotland Yard scopre che Scaramella era con l'ex agente Litvinenko mentre veniva avvelenato dal polonio 210 in un sushi-bar di Londra." (http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search¤tArticle=G8XL1) Sarebbe bene, in effetti, che Travaglio prendesse atto dell'errore. Se poi si decidesse pure a regalare a Guzzanti il siparietto che costui reclama da dieci giorni, gliene saremmo tutti grati.


@ GIU: il collocare l'avvelenamento di Litvinenko al Sushi Bar ha come conseguenza implicita il lasciare intatti i sospetti su Scaramella, tantopiù se li condisci con uno smascheramento da parte di Scotland Yard. Ti ricordo che gli altri sospettati non hanno mai messo piede in quel ristorante, quindi rimarrebbe solo la possibilità Scaramella...


per Gabriele Paradisi, e gli altri: incuriosita dalla vostra sicurezza sull'argomento che continuate a propugnare, mi sono sciroppata tutta la sinossi delle intercettazioni e anche le chilometriche considerazioni allegate. A parte la quantità industriale di "probabilmente" e "verosimilmente", l'impressione è che tutto il papier sia stato scritto per assicurare la buona fede di Guzzanti. L'intercettazione, quella originaria, parla da sola. Chinque può leggersela e trarne le dovute conclusioni. Le mie sono che Guzzanti cercava qualcosa, cito testualmente: "Allora io… per me AGENTE O COLTIVATO VA BENE LO STESSO. Amico dell'Unione Sovietica non significa un cazzo! Non so che farmene. " Scaramella cercava di offrirglielo. Dal battage fatto, sinceramente, mi aspettavo di meglio.
www.blasfema.spaces.live.com


# 142    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 27/11/2007 alle 15:59

Ah allora concordi con me, Giu. Sìsì ma sappiamo tutti che Travaglio è incappato in una inesattezza. Se non lo vuole ammettere problemi suoi, ma sicuramente anche lui se n'è accorto. Questo però non vuol assolutamente dire che abbia ragione Guzzanti, ecc ecc ecc. Concordo con Valentina. Emanuela, non credevo di essere una celebrodelegante, almeno, spero che dalle mie parole si capisca che non è così. Ora sono di frettissima, ma stasera risponderò alle tue domande ^^


Per Valentina: Se leggi bene vedrai che cercano le prove (" CERTO, CI VOGLIONO LE PROVE") che confermino quello che Litvinenko aveva già dichiarato (e tu me l'hai detta perché mi pare che il primo fu… Aleksander.…non è stato OLEG ma è stato ALEKSANDER Infatti.) E effettivamente uno che dice che era amico dell'URSS non conferma rapporti con il KGB, uno che dice che era coltivato da quel servizio si. Le prime dichiarazioni di Litvinenko risalgono al Novembre 2005, la telefonata è del 28 gennaio 2006. Infine, proprio perchè privo di riscontri il materiale relativo alle accuse a Prodi non è stato usato dalla commissione ma è stato secretato. E mi consentirai che uno che fabbrica prove poi non le secreta, le usa, e se non bastano ne fabbrica altre.


@ valentina quello che scrive è quello che capirebbe ogni persona di buon senso ed onestà intellettuale, ma è per questo che gerta gente come gabriele paradis e com. non può metterselo neppure. Facci caso: in alcuni post dicono che Guzzanti ha segretato tutto (e vai a vedere lo dicono proprio per evidenziare che guzzanti non era sicuro, oppure NON voleva fare polveroni, lo dicono loro, vai a vedere) poi però ogni tre per due continuano a portare elementi che legano prodi all'URSS: (Se è per questo ho i manifestini pubblicitari dell'attività fininvest in URSS nel 1998)posso mandarveli se volete Se leggi loro guzzanti NON ha dato importanza a Scaramela nella Mitrokhin, oppure gliene ha data ( a seconda di come sembra torni comodo) ; Fatto sta che Guzzanti fa uan conferenza stampa CON SCARAMELLA e dice il prossimo sono io. Questo ciosa è? prendere le distanze? Ma scaramella per talik è imputato sì o no? Poi a ricordare chi ha parlato di Coltivare prodi: ma mi piegano quanto l'hanno detto? A quanti hano chiesto di Prodi? ma Prodi è stato Spia sovietica negli ani 70? Be allora non mi preoccupo, perchè lURSS non c'è più, mentre berlusconi ed il suo strapotere mediatico c'è ancora, berlusocni ed il suo cancro mediatico è vivo e vegeto, berlusocni ed i suoi scagnozzi rpezzolati sono più potenti che mai e mi spaventa che quel cretino di veltroni faccia in modo di preservare il cancro berlusconiano lURSS non mi fa più paura (PUTIN un po' sì) Berlusconi mi spaventa e mi spaventa ancora di più Che dell'utri sia a piede libero


@ santacruz Santacruz,invece di occuparti della mia vita privata ,della quale non ti deve interessare assolutmante nulla ,occupati di rispondere all'ultima domanda che ti ho fatto alla quale attendo ancora risposta dal 17 novembre 2007 alle ore 15.20 Ti rinfresco la memoria ,rigurdava la mia unica litigata pubblica ,e finiva così "Quindi a meno che tu non abbia il coraggio di chiamare in pubblico col nomignolo Macaco rosso Paolo Guzzanti senatore della Repubblica Italiana credo proprio tu ti stia sbagliando . In attesa quindi che tu mette a disposizione di tutti lo scritto in cui il sig.Macaco rosso ......... " Resto sempre in attesa di vedere il tuo coraggio e la tua risposta Eli


@ Asdrubalino "E mi consentirai che uno che fabbrica prove poi non le secreta, le usa, e se non bastano ne fabbrica altre. " La tua risposta suffraga perfettamente quello che, secondo me, è lo scopo di tutto il tamtam: difendere la buona fede di Guzzanti. Però, fammelo dire: è arduo compito.


Sig. Stefano Lei mi ha forse visto scrivere qualcosa che denoti la mia scarsità di buon senso o la mia disonestà intellettuale? Me lo indichi per favore. Ove ciò fosse avvenuto sono pronto a fare ammenda. Io sono intervenuto facendo alcune domande molto precise e circostanziate. Io non mai nominato Prodi o il KGB, dunque qualsiasi tentativo di condurmi su quella strada e su quella sterile polemica è assolutamente fuori luogo. Per ora, reputo le risposte a me dirette di Marco Travaglio, alquanto evasive e deboli. Non mi sembra cioè un argomento forte, sostenere che se qualcuno si trova agli arresti domiciliari e magari il suo operato è stato scarsamente considerato da certi esponenti politi che per convenienza avrebbero viceversa dovuto appoggiare, allora costui è del tutto inaffidabile e il suo lavoro è da esporre senza appello al pubblico ludibrio. Vede Stefano, purtroppo temo che Marco Travaglio non possa rispondermi nel merito, come dovrebbe, perchè su quelle precise domande (e non su altri pindarici svolazzi), ha ben poco da ribattere. Come egli suole dire... Carta Canta... e quelle carte, ahimè, cantano fuori dal coro in cui egli, perlomeno su questa questione, oggi milita. Ecco allora che rimane l’alzata di spalle sufficiente e altezzosa. Poichè mi pare di capire che Travaglio non accetterà mai la sfida con Guzzanti, in quanto quest’ultimo vorrebbe che si svolgesse in uno studio TV pubblico e non in un padiglione della Neurodeliri, provo a lanciare io a Marco la stessa proposta. Scelga lui un luogo, un blog, un forum, e discutiamo nel merito, punto per punto, le questioni legate alla Mitrokhin, partendo proprio dalle sue affermazioni pubblicate in questi mesi, che immagino egli avrà accuratamente vagliato. Solo su quelle “verità” da lui così enfatizzate e ripetute io voglio discutere. Null’altro. Chiedo troppo?
www.cielilimpidi.com




Brava Valentina, che hai capito tutto. Te lo dice uno che è reduce da un anno di militanza nelle discussioni sull’affaire Mitrokhin-Litvinenko (tra gli altri, con gli stessi amici che hanno fatto irruzione qui dentro) e nel confronto diretto con Guzzanti. Avrei anche continuato volentieri a dar fastidio al Senatore, se lui non avesse deciso, un paio di settimane fa, che le caldane che gli procuravo erano divenute intollerabili, sbattendomi fuori senza complimenti. A niente son servite le mie continue rassicurazioni su quanto, malgrado tutto, gli volessi bene. Vabbè. Dunque la tua impressione è esatta. Ed è ragionevole pure la tua considerazione, su quant’è arduo il compito degli eroici fedeli guzzantiani. La sinossi con la trascrizione originale, infatti, non ha riscosso manco una parola di apprezzamento dall’intercettato di pelo rosso. Tu che pensi, sarà mica perché in quella intercettazione (quella originale) il presidente di una commissione PARLAMENTARE d’inchiesta dice di aver riferito al titolare del GOVERNO elementi delle sue risultanze d’indagine, mentre la conversazione fa riferimento a quella figura come a quella del “CAPO”? Tu sei contenta di sapere che quell’esimio rappresentante del popolo (ossia del potere legislativo) considerava il presidente del consiglio dei ministri (titolare del potere esecutivo), e in particolare il candidato allo stesso ruolo nelle imminenti elezioni politiche, come il suo Capo? E sei contenta di leggere, inoltre, che quell’illustre rappresentante del popolo due mesi prima delle elezioni si compiaceva che il Capo avesse capito e apprezzato l’importanza della faccenda, perché “intanto però li costringiamo a difendersi”, mentre già un anno prima lui spiegava a una sua interessata platea quanto importante potesse essere il lavoro della Mitrokhin per vincere le elezioni politiche? (la trascrizione originale è su http://www.cielilimpidi.com/intercettazione-2586.htm)


Per Alieno "Purtroppo ogni blog ha questi elementi,sul blog di Grillo ci sono quelli del signoraggio e i neonazisti che rompono.L'unica cosa da fare è ignorarli o cestinare i loro commenti" Quello che ha scritto è demenziale, non è che perchè altri lo fanno allora è accettabile farlo anche qui!La libertà di pensiero e di parola è, credo, una prerogativa di questo bolg. Ammetta di aver detto una fesseria! Non si può eliminare dei commenti solo perchè alla maggior parte della gente che scrive su questo blog non vanno. Le persone che rompono, come le definisci tu, fanno discutere meglio (spesso per rispondere a loro dobbiamo informarci!!) quindi avere uno scambio di idee è utile per davvero! Ci pensi. Elisa


era proprio necessario che la moglie di Fassino diventasse senatrice?Mamma mia quanti coglioni credono ancora a questa gentaglia.


Grazie Elisa, hai centrato il punto. Io non sono guzzantiana e onestamente della questione Guzzanti non me ne frega nulla. Quello che mi ha dato veramente fastidio è che Gabriele, documentandosi, ha espresso un'opinione fuori dal coro e invece di risposte sensate come la tua e quella di Valentina ha ricevuto solo insulti (neonazisti, cretini etc etc...) . E con lui tutti quelli che avrebbero voluto che la discussione in merito fosse completata.Questo è quello che mi ha veramente delusa e che mi ha dato molto fastidio. Almeno tu, una, lo hai capito. E' già qualcosa.


@ di pasquale, era proprio necessario che i mangiaparticole Casini,Fini e Berlusconi dopo alcuni matrimoni cadauno andassero al (multi?) family day ? Mamma mia quanti elettori credono ancora a queste persone.


Forse i partecipanti di questo blog, e forse anche uno dei proprietari (M. Travaglio), non sanno che Gabriele Paradisi da anni contesta l'ipotesi che R. Prodi possa aver avuto legami col KGB. Meglio detto, ha sempre trovato che le argomentazioni finora emerse non abbiano gran consistenza. Quindi è evidente anche ai ciechi che la sua richiesta di chiarimenti si concentra su precise affermazioni di Travaglio che appare, salvo chiarimenti, siano totalmente false. E' altrettanto evidente che se Travaglio replica a Paradisi parlando di Prodi, dei Venusiani e di commissioni pilotate (sorvolando peraltro sul fatto che la Mitrokhin è stata molto scomoda anche per certa destra - la parte ex DC) o non ha avuto la gentilezza di leggere le mail che gli sono state sia spedite che consegnate a mano oppure non ha un granché da rispondere e non gli rimane che far leva sul "potere del silenzio" (per dirla alla B. Grillo). Potere, beninteso, che conta qualcosa solo finchè si hanno le spalle coperte per esempio da AnnoZero, che, avendo mandato in onda una serie di slide a commento del suo intervento sulla Mitrokhin, chiarisce allo spettatore che non solo era al corrente di dove Travaglio sarebbe andato a parare nel suo intervento ma che anche ne approvava il contenuto. P.S. Guzzanti comunica che oggi l’ufficio di presidenza della commissione di vigilanza RAI ha deciso di affrontare la denuncia di Guzzanti ed ha chiesto ufficialmente copia del video della trasmissione di AnnoZero.


GIU7 ha scritto: "Attenzione. Travaglio non ha mai indicato Scaramella come l'avvelenatore di Litvinenko... Ah si? E allora che cazzo di "scoperta" ("Scotland Yard SCOPRE che Scaramella era con l'ex agente Litvinenko mentre veniva avvelenato dal polonio 210 in un sushi-bar di Londra.)" sarebbe, quella di Scotland Yard (giovedì sera poi Travaglio ha usato il termine "smaschera")? Che due tizi hanno mangiato insieme del pesce avvelenato e casualmente uno solo dei due c'è rimasto secco? Minchia che scoperta. Vogliamo parlare dell'insinuazione, caro Giuseppe? Eh... già, chissà se il formato tabloid della prima pagina del Times sarà bastato per ospitare i caratteri cubitali di un titolo così clamoroso. Già me lo vedo: "Prodigiosa scoperta di Scotland Yard che smaschera l'Italiano Mario Scaramella: anche se non c'entra nulla con l'omicidio di Litvinenko, ha però fatto due parole con lui mentre questo divorava con un certo appetito il pesce al polonio." Roba da rubare il posto all'ultima su Paris Hilton.


Secondo me a ragione Guzzanti ( Corrado però )


Guardate che la " H " l'avevo messa......


Per non parlare, caro Giuseppe, di quest'identica ed ancor più chiara insinuazione, che tu conosci già molto bene, di Travaglio AL TEATRO GUANELLA, IL 24 GENNAIO 2007: (…) indagare su un personaggio così è la stessa cosa che andare in giro eh, come fa Scaramella da 5 anni, a spese nostre, no, alla ricerca di ex spie sovietiche in menopausa, mostrandogli la foto di Prodi dicendo se l’hanno mai visto. Questi dicono, “ma chi è questo qua?”, allora questo tornava, faceva vedere foto di gioventù, foto della prima Comunione, quelli continuavano a dire “non risulta”, alla fine c’era chi scriveva delle e.mail a Paolo Guzzanti dicendo “me lo levi di torno, io non riesco più a vivere, VADO AL BAR ME LO TROVO LI, VADO AL SUSHI, PRENDO IL SUSHI E MI TROVO DELLA ROBA RADIOATTIVA …”




Ma chi saranno mai, ripeto, ma chi saranno mai i compratori e LETTORI di questi BEI libri?????????????????


Scusate, non sapevo dove "postare" questo commento ma vorrei dire qualcosa sulla dott.ssa Forleo. Vorrei ricordare al dott. Travaglio (che di solito non perde un colpo) che la dott.ssa Forleo è colei che ha mandato assolto Gianni Melluso -camorrista condannato come tale - il quale, pur dopo l'assoluzione (in appello ) di Enzo Tortora, insistendo nelle proprie dichiarazioni contro il noto presentatore, si "beccò" da questi una querela per diffamazione. La dott.ssa Forleo, lo mandò assolto perche secondo la nota Giudice, nella motivazione relativa all'assoluzione di Tortora, poteva sussistere un dubbio circa l'innocenza dell'imputato. Poi venne il resto... La verità è che questi intoccabili, per conservare intieri i loro privilegi di casta, devono continuare ad avere l'alibi dell'attacco politico ( e i politici regolarmente abboccano anche perchè Dio solo sa quanti scheletri hanno nell'armadio). Se è vero, come dice Beppe Grillo, che i parlamentari sono nostri dipendenti, è altrettanto vero che anche i signori magistrati lo sono, con la differenza che i politici, seppure a fatica e (forse ) solo in teoria, possiamo mandarli a casa con il voto, questi invece ce li teniamo (e li manteniamo) sino a fine carriera con avanzamenti praticamente automatici e scatti economici riconosciuti senza merito alcuno. Poi ci sono anche i magistrati seri. Va là che la va bene madama la marchesa.


Che ti devo dire ancora, Enrix? Ho già detto che Travaglio ha detto e scritto una inesattezza, e aggiungo pure qui che ha sbagliato anche a parlare di 'smascheramento' da parte di Scotland Yard. E ho già scritto che sarebbe bene che lui stesso ne prendesse atto. Se non altro, per non dare modo a te e agli altri fedeli guzzantiani, col vostro iracondo eroe di pelo lungo in testa, di continuare a stare attaccati alle trombe. Se poi volesse offrirci pure l'evento di un incontro pubblico, sarebbe una festa per tutti.


Giu, il re degli assist.


sig paradisi tutto da parte sua denota disonestà intellettuale, ma anche da parte di asdrubalino e da altri supporter guzzantiani Infatti ora dici che non aprli di prodi e del KGB, ma le affermazioni in questioni di travaglio su guzzanti su cosa veretevano? A voi interessa sapere se quelal frase p stata detta da travaglio in un modo o in un altro, a me non me ne frega un cazzo si possono leggere tue affermazioni( ma anche di altri supporter) in cui il dire e non dire è tipico (se le vada a rileggere) per poi attaccarsi alle virgole per criticare travaglio (a questo ti sei ridottto, del prodi spia , quanod ti fa comodo no dite niente, ma attaccate travglio su una espressione particolare, salvo poi alludere, far intnedeere) RIPETO DISONESTI (intellettualmente almeno) ed infatti a riprova io nella seconda parte del mio intervento ho detto che anche se fosse provato che prodi era una spia del KGB , NON lo reputrerei più un pericolo, mentre E' un pericolo reale, un cancro per la società la presenza di una dittatura mediatica ed una concentrazione editoriale e pubblcitaria nelle mani di un solo uomo che fonda i partiti a suo piacimento, questo reputo un cancro lo dico chiaramente, cosa sign paradisi, che nela sua disonestà intellettuale ha tralasciato di questo parliamo, e per questo stimo travaglio CHIARO? di prodi che spiava per il KGB NON me ne frega un tubo,perchè L'URSS non c'è più, ed il comunsimo, se mai è stato vivo, è morto. ed ancora, io non trovo niente di infamante nelle parole di travaglio dette su guzzanti (anzi , c'è andato giù piano); ma anche se fosse condannato con ciò che Travaglio ha scritto nei suoi libri(odore dei soldi, regime, inciucio, intoccabili), travaglio continuerebbe comunque a godere la mia stima perchè su quesi temi non è stato smentito , anzi è stato assolto da ben altre querele (pardon erano cause civili, viso, che come ogni sepolcro imbiancato vi attaccate ai cavilli) su cau


Censurato per aver detto una parolaccia o per aver detto la verità? Signor Marco gradirei una risposta.....


basta con sta cosa della mitrokhin. rompere travaglio su questo punto mi pare pedante e basta. perchè attendete risposte da lui? non è il vangelo. ed il suo parere sulla vicenda lo conosciamo tutti. se pensate che le sue posizioni siano sbagliate, documentatevi altrove o fate domande circostanziate, o, se volete risvegliare le coscienze di quelli che sono stati definiti cerebrodeleganti, invitate costoro a leggere qualche altra fonte di cui siete a conoscenza. poi, scusate, è guzzanti che dice che prodi fosse una spia del kgb, quindi sta a lui dimostrare le sue affermazioni, o no? a me personalmente guzzanti non ha ancora convinto...


# 167    commento di   Cheope - utente certificato  lasciato il 27/11/2007 alle 20:21

Avevo ragione questo post era una vera stro...ta degno di uomini e donne tant'è che la discussione si è subito spostata su argomenti più "seri". p.s. sono d'accordo con coloro che pensano che esprimere in maniera educata un pensiero diverso dalla linea comune del blog non sia da neonazisti cretini o astenuti dal sesso, ma aiuti a riflettere; dubito sempre degli assembramenti di persone che urlano bene bravo hai sempre ragione al "capo" di turno.


Il caso Mitrokhin è una bufala colossale. La commissione parlamentare d'inchiesta, capeggiata da Guzzanti (a mio avviso)serviva solo per distogliere l'attenzione degli italiani da cose molto più importanti. Per esempio: la verità sulla strage di Ustica ( dalla notte dei tempi, che tutti sanno come è andata e nessuno parla), che cosa centrano i piduisti con la strage di Piazza Fontana (perchè anche loro ci stanno in mezzo), eccetera eccetera. La cosa allarmante è che hanno aperto una commissione parlamentare sulle dichiarazioni di un cazzaro: Scaramella. Litvinenko è stato ammazzato perchè ormai da anni era in forte contrasto con Putin, dall'epoca in cui accusò pubblicamente i vertici del KGB ( poi FSB), quindi Putin, di aver organizzato un piano per assassinare di Berezovskji. Bisogna ricordare che Litvinenko, pare abbia saputo di Prodi, da Trofimov, il quale non può nè confermare nè smentire, perchè morto ammazzato. Alla luce di tutto ciò io mi domando: ma chissà quanta serietà c'è voluta per istituire questa commissione di inchiesta? e poi le personalità coinvolte: Prodi detto anche peracottaro, Sgaramella il cazzaro, Guzzanti il pover'uomo e Litvinenko la buon'anima. Maria Francesca


salve a tutti. dato che non si può usare la casella mail, uso lo spazio commenti per chiedere un'informazione (incrociando gli alluci sperando di avere una risposta!) il dubbio che mi attanaglia è: che fine ha fatto la legge levi-prodi? era una leggenda metropolitana? si sarebbe autodistrutta in 10 secondi? l'ha mangiata la litizzetto? insomma, sapete come si è evoluta la faccenda?


@ Maria Francesca Il tuo messaggio è la dimostrazione di quanta ignoranza ci sia su questa vicenda. Vediamo di mettere ordine. 1)La Mitrokhin su Ustica non ha scoperto molto, la strage su cui ha fatto scoperte importanti è quella di Bologna, scoperte che hanno portato all'apertura di un procedimento penale a Bologna. Quella parte del lavoro, con buona pace di Travaglio che l'anno scorso ha preso la palla la balzo per attribuirgli tutto, non è stata svolta in nessun modo da Scaramella, e l'unico manipolazione di un documento sulla nel riportarlo su una relazione finora accertata riguarda proprio questa vicenda, ma non è opera del cdx, si trova nella relazione dell'allora minoranza. 2)La commissione non è stata aperta sulla base delle dichiarazioni di Scaramella, che non ha mai reso dichiarazioni visto che era un consulente, la commissione ha cominciato i suoi lavori nell'estate del 2002 e Scaramella è stato nominato consulente qusi un anno e mezzo dopo. Il tutto è documentato dagli stenografici delle sedute. 3)Certamente l'omicidio è stato commisisonato da Mosca, ma resta un dato di fatto che persone legate all'intelligence russa hanno il possibile per avere la certezza che Scaramella incontrasse Litvinenko in quei giorni. Sarebbe interessante sapere perchè. 4)Vero, le dichiarazioni di Litvinenko erano da lui attribuite a un morto. Non va bene? Ci sto, ma allora lo stesso concetto si deve applicare quando i pentiti di mafia fanno rivelazioni non verificabili attribuendole a un morto. Per loro invece si indaga. Ovviamente non sto dicendo che Prodi è un agente del KGB, la critica è solo alla bocciatura a prescindere. Questo per ristabilre un attimo come sono andate le cose, dopodichè ognuno è libero di pensare tutto il bene o tutto il male possibile di quella commissione, l'importante è che il giudizio si bsi su fatti reali e non su leggende metropolitane come quelle che hai scritto, certo non per colpa tua.


Miiii che flame! Per tutti,un blog è uno spazio gestito dal proprietario del medesimo,il proprietario fissa le regole,e può fare quel che vuole,senza che nessun saputone possa dire alcunchè.Daltronde anche il signor Paolo Guzzanti fa quel che vuole sul suo blog,tanto da richiedere login per poter commentare,ed inoltre cassa e aggredisce verbalmente chiunque lo contraddica.E lo fà per evitare la stessa cosa che fate voi che vi lamentate.Ricordo domandare è lecito rispondere è cortesia. Ricordo che il senatore(sic)Paolo Guzzanti ha querelato Travaglio e quindi dell'argomento se ne parlerà in un aula di tribunale.Infine trovo assolutamente maleducato creare un casino del genere O.T. tutti quelli che hanno dei blog vi stroncherebbero tutti i commenti O.T. Per ultimo ricordo che il blog è anche di Peter Gomez e di Pino Corrias che nulla centrano in queste discussioni e penso possa non piacergli trovare il blog in questo stato. Per quelli che la pensano come me consiglio di ignorare chi vuole ridurre il blog ad una disputa pro o contro guzzanti. per gli altri Orate i cianchi.
www.alienatamente.blogspot.com


Un paio di domande: 1) Litvinenko depose davanti alla commissione d'inchiesta oppure fu Scaramella a riportare le sue dichiarazioni? 2) Scusate l'ignoranza, ma Scaramella è stato nominato consulente: ma consulente di cosa? Che genere di perizia gli si richiedeva?


@ tano distefano: 1) No, Litvinenko non fu mai chiamato a deporre in commissione. Le sue dichiarazioni furono raccolte, in presenza di testimoni, da Scaramella, e videoregistrate. La mancanza di ulteriori riscontri portò alla decisione di non farlo deporre e di secretare tutto il materiale raccolto da Scaramella. Nemmeno una riga di quello che lui ha racoclto è finita nella relazione di maggioranza. 2)Scaramella fu nominato consulente in virtù di suoi rapporti professionali con atorità russe e di suoi contatti con ex agenti del KGB, rapporti che dovevano agevolare l'acquisizione di docuemnti necessari alla commissione


@ Asdrubalino Io ho scritto, che hanno dato vita ad una commissione parlamentare basata sul nulla, per distogliere l'attenzione da cose molto più importanti. Perchè io credo, che sia di vitale importanza sapere, che cosa sia successo realmente in Italia, perchè è vergognoso che in paese democratico ancora non si sa chi abbia fatto esplondere una bamoba a Milano il 12/12/69 e invece ci cincischiamo con delle cazzate. Cazzate create ad arte per rimbambire la gente. E' inutile nascondersi dietro un dito, come ama fare la politica italiana ormai da troppo tempo. Grazie al piffero che la commissione non è stata aperta sulle dichiarazioni di Scaramella, mi immagino quali mirabolanti balle avrebbe partorito. Infatti la commissione è sorta dal Nulla e nel Nulla e ritornata. Non scomodiamo i pentiti di Mafia, perchè la Mafia è un problema esistente e ben diverso, invece la buon'anima di Litvinenko pare abbia confessato all'europarlamentare Batten di Prodi, ma non esistono prove. Asdrubalino sulla vicenda ne so quando basta, per poter affermare che è tutta una gran Cazzata. Maria Francesca


@Cesare Maria Lanella il dr Travaglio scrive anche sul blog: http://Clementinafaccisognare.ilcannocchiale.it/ relativamente alla dottoressa Forleo. P.S. La mia è solo una comunicazione di servizio (Dio non voglia dovessi essere accusata di voler censurare qualcuno "dirottandolo" altrove...):-)


@ Maria Francesca Interesante, su che base affermi che il materiale raccolto sulle strgai dalla commissione è tutto una gran cazzata? Ah, se sai che la commisisone non è stata aperta sulle dichiarazioni di Scaramella perchè hai scritto "La cosa allarmante è che hanno aperto una commissione parlamentare sulle dichiarazioni di un cazzaro: Scaramella."?


@Cheope non credo che il problema sia questo post poco "intrigante"; questa discussione era già iniziata in precedenza...qui si è solo sviluppata. A me, personalmente, è risultata un pò stucchevole e pretestuosa sin dall'inizio (vedi commenti precedenti), ma...tantè! W la libertà di parola e di opinione (NON è ironia!)


@ Asdrubalino 1)E il materiale raccolto sulle stragi dov'è che a portato? 2)Pardon chiarifico "La cosa allarmante è che hanno aperto una commissione parlamentare sulle dichiarazioni di un cazzaro: Scaramella."?" Scaramella era l'informatore della Commissione Mitrokhin, percui per Guzzanti quello che veniva riportato da questo fantamatico investigatore (che secondo Stille non è altro che un millantaore di credito)aveva un grosso peso. La Commissione Mitrokhin aveva solo un obiettivo: sputtanare Prodi (intercettazioni 30/11/06 Corriere della Sera). Sinceramente a me non è che mi interessi tanto del buon nome di Prodi, che a sputtanarsi ci riesce bene da solo. Quello che non riesco a mandar giù è che sono stati spesi soldi per una commissione parlamentare, che non aveva fondamento. Maria Francesca


francesca lascia perdere questi asdrubale, paradisi ecc ecc sono dei poveri mentecatti (mella migliore delle ipotesi). IN italia abbiamo un tizio che ha il 50 per cento delle reti generaliste, che ha fatto nominare da suoi servi i direttori di altre due reti ed un altro tg, che ha centinaia di giornalisti a libro paga su quasi tutte le altre reti. Ma cosa fanno? UN flame assurdo su una cazzata . E NOTA BENE quanod serve parlano di prodi e delle sue presunte relazioni col KGB, quando serve dicono che non è questo che vogliono dire, ma solo che travaglio si è sbagliato su una affermazione (Travaglio ha scritto, travaglio ha detto) ma vadano a cagare travaglio nomina ministri? travaglio fa le leggi sulla giustizia o sulla informazione? travaglio ha centinaia di giornalisti a libro paga? si chiama spostare la'ttenzione ed è uno degli effetti del CANCRO BERLUSOCONIANO io dovrei appassionarmi perchè uno (morto) ha detto ad uno (ora morto anche lui) che prodi era avvicinabile oppure uomo del KGB, quanod l'URSS non cìè più ed il comunismo (se mai è stato vivo) è morto. IO mi dovrei iteressare a questo mentre il Cancro Berlusconiano , di cui loro sono metastasi evidenti, ha in mano l'ITALIA ORA, NON 30 anni fa, ma ORA !!!!!!! vadano al cesso


@ Stefano Sono conscia del fatto che stasera sto ammorbando tutti con 'sta storia, ma io non mi trattengo quando si raccontano balle. Infatti alla fine della fiera la Commissione Mitrokhin serviva solo per coprire una storia peggiore, tra cui il Cancro Berlusconiano. Io per debellarlo sono pronta a sottopormi anche a Radioterapia, perchè non ne posso più. Ti voglio solo solleticare la curiosità con una considerazione: Berlusconi è oggi, ma da 30 anni e più l'Italia è stata in mano ad una classe politica, che si è mossa in modo (certamente più discreto) simile se non uguale allo psiconano. E non mi riferisco solo ai Socialisti. E quel che è peggio, adesso si sta verificando quello che ho preventivano prima della nascita del PD: le grandi intese tra Berlusconi e quella che dovrebbe definirsi sinistra (che termine azzardato). Io a cagare ce li mando tutti quanti, ma qui noi non ne usciamo vivi! Che Dio abbia pietà di noi! Maria Francesca


@ Alieno @ Santa(cruz) Begli argomenti a favore delle vostre tesi. Complimenti. Se anche Travaglio ha la vostra stessa profondità di pensiero .... mi sembrerebbe evidente la ragione della grande fuga. Non credendo sia così, posso comprendere la vostra ammirazione per lui, ma non il suo silenzio.


Legge di Potter La virulenza delle polemiche su un argomento e' inversamente proporzionale alla reale importanza dell'argomento stesso. Legge di Cohen Cio' che davvero conta e' il nome che si riesce a dare ai fatti; non i fatti in se'. Legge di Truman Se non li puoi convincere, confondili. Legge di Murphy sulla ricerca Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria. Legge di Williams e Holland Se si raccolgono abbastanza dati, qualsiasi cosa puo' essere dimostrata con metodi statistici. I cretini sono sempre piu' ingegniosi delle precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere. Legge di Aragon: Funzione propria del genio è fornire idee ai cretini vent'anni dopo. Assioma di Cole: La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento. Commento di Churchill sull'uomo: A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada. E per finire Filosofia di Steele: Ognuno deve credere in qualcosa: io credo che mi berrò un altro bicchierino.
www.alienatamente.blogspot.com


@ Maria Francesca "1)E il materiale raccolto sulle stragi dov'è che a portato?" All'apertura di un procedimento penale per strage, relativo ai fatti del 2 Agosto 1980, nel quale è stato chiesto di sentire per rogatoria il terrorista "rosso" presente a Bologna quel giorno. 2)"La Commissione Mitrokhin aveva solo un obiettivo: sputtanare Prodi (intercettazioni 30/11/06 Corriere della Sera). Sinceramente a me non è che mi interessi tanto del buon nome di Prodi, che a sputtanarsi ci riesce bene da solo. Quello che non riesco a mandar giù è che sono stati spesi soldi per una commissione parlamentare, che non aveva fondamento." Negli atti della commisisone non c'è una riga che riguarda le accuse a Prodi, prima di parlare leggiti gli atti.


# 184    commento di   QuasiSerena - utente certificato  lasciato il 28/11/2007 alle 1:18

Oh santo piripillo, mi allontano per due minuti e si scatena l'inferno. Polemiche, inciuci, balle... Ho capito solo che Prodi potrebbe essere un venusiano, ipotesi interessante...mumble mumble... In secondo luogo, credo proprio che comincerò a cercarmi un marito che sieda in parlamento. Un vecchio, inutile omino politico, sperando che i venusiani non lo facciano troppo strano. à toute a l'heure.


AZIONE DISCIPLINARE CONTRO LA FORLEO http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/politica/caso-forleo/forleo-unipol/forleo-unipol.html VERGOGNA,I TG HANNO EVITATO ANCHE IL FASTIDIO DI FARCI UNO STRACCIO DI SERVIZIO, QUESTI SERVI MENO PARLANO E MEGLIO FANNO IL LORO SPORCO LAVORO INSABBIARE L'INFORMAZIONE. POVERO PAESE.






denota che so distinguere gli argomenti importanti, da i pretesti portati da persone ipocrite che si attaccano alla pulce per (FAR) ingoiare il cammello. E? vero o no che un sig possiede trw retit elevisive? E? vero o no che ha fatto nominare suoi servi fedeli al tg 2 a rai uno e rai due? E' vero o no che lo stesso signore è in politica con un partitto ed è stato presidente del consiglio ? é vero o no che in nessun paese occidentale si verifica una cosa simile? E' vero o no che ha centinaia di giornalisti (tra cui Guzzanti) a libro paga? E' vero o no che in una sentenza di assoluzione di detto signore c'è scritto "perchè il fatto non è più previsto come reato"? E' vero o no che la commisione mitrokhgin , se ha scoperto qualcosa, ripeto se, lo fa riferire agli anni 70-80 quando c'era l'URSS? E' vero o no che la posizione del sig. di cui sopra si ha ora e non solo 20 anni fa? Questi sono fatti che una persona di buon senso riconsoce, ma uno che nella vita non ha altro di meglio da fare che attaccarsi (su delle virgole??????) è solo un disonesto intellettuale.


Giorgio ho visto che stai facendo girare la notizia dell'azione disciplinare sulla Forleo su vari blog, ti ringrazio. E' a dir poco avvilente...


@Giorgio M quasi quasi è meglio che non ne parlano: quando lo fanno è solo per continuare a dipingere la signora Forleo come una pazza isterica. FORZA CLEMENTINA, NOI SIAMO CON TE! Buona giornata a tutti.


Scusate ma credo proprio che si stia esagerando, tra i 190 commenti inseriti si fatica a trovare quelli inerenti l'argomento trattato nel post. C'è chi inserisce degli OT, concisi e discreti, magari aprendo e chiudendo con delle scuse e questo è indice di buona educazione e correttezza; passino anche i commenti sul colore delle cravatte e delle calze di Travaglio, limitati a poche righe e a volte anche divertenti (anche se un bel ma-chi-se-ne-frega è d'obbligo). Travaglio vi ha anche risposto, il suo commento era chiarissimo e chiudeva con signficativo "passo e chiudo", se mai vorrà proseguire la discussione inserirà un post sulla vicenda Guzzanti e allora sarete liberi di sfogarvi, ma adesso, per favore, abbiate rispetto di uno spazio comune e andate a discutere da qualche altra parte.


Per catia: suppongo ci vorrebbe un forum per discutere, un forum collegato al blog. Ho scritto questa proposta allo staff di Grillo ad esempio ma anche qui sarebbe utile. I commenti sono scomodi, diventa faticoso seguire una discussione. D'altra parte è chiaro che un blog come quello di Travaglio stimoli il confronto e credo sia anche un'ottima cosa (almeno ci serve come punto di incontro, dove trovare altre persone interessate a certi temi). Il problema è lo strumento del confronto, a mio modesto avviso i commenti di un blog non funzionano da questo punto di vista e spesso finiscono col diventare quasi un indice di popolarità del blogger.


# 193    commento di   milena d - utente certificato  lasciato il 28/11/2007 alle 9:51

Concordo con Catia, questo degli OT e' un attacco bello e buono. Se tu stai tenendo una conferenza su Marte e uno spettatore continua a interrompere chiedendo perche' come mai, quella volta che eri spettatore di un incidente d'auto di suo cugino, non hai voluto testimoniare, voi come lo giudichereste? Un disturbatore, appunto, indipendentemente dal fatto che il cugino abbia ragione o meno, e che il conferenziere abbia torto a non testimoniare. Per rispondere anche a Cheope: non trovo affatto che l'OT sia giustificato dal post. Ritenere frivola una discussione su donne solo perche' si tratta di un libro su mogli di politici e loro abitudini, mi sembra abbastanza pregiudiziale in se'. L'argomento merita, eccome, non di per se stesso, meno che mai per Bruno Vespa, ma perche' e' strettamente correlato con alcune questioni cruciali della societa' legate al femminile, e cioe': possibile che per emergere, a parte due o tre politiche di lungo corso tipo Bindi e Turco, peraltro spesso sottoutilizzate o ridicolizzate per le loro caratteristiche fisiche, come se questo importasse ai fini delle capacita', bisogna essere per forza o parenti o amiche di, o bellocce in tailleurino o magari provenienti dal mondo dello spettacolo? e possibilimente non disturbare troppo? E cosa intendevano veramente, a parte le strumentalizzazioni o i fraintendimenti, le femministe che hanno contestato le politiche al corteo? Per me, alla luce di queste considerazioni, avevano ragioni da vendere. Oltre tutte le altre, naturalmente.


Il PG della Cassazione Delli Priscoli ha avviato un procedimento disciplinare nei confronti del Gip Forleo a causa dei contenuti dell'ordinanza con la quale il magistrato milanese chiese alla Camera di utilizzare delle intercettazioni relative a Parlamentari, tra i quali D'Alema, La Torre e Fassino. Apriti cielo, subito i deputati inveirono contro l'attacco della magistratura al Parlamento. Ma il reato, se reato c'è stato (e io direi che quantomeno l'aggiotaggio nei confronti di D'Alema potrebbe sussistere) chi lo ha commesso: Unipol e/o i Parlamentari intercettati, o la Forleo? Nel dubbio si sa, in Italia, si indaga il giudice (questa è una continuità con il precedente governo Berlusconi, infatti Forza Italia si è subito schierata a difesa dei deputati intercettati, non si sa mai possa tornare utile...). Come avevo gia scritto precedentemente qui, la magistratura deve fare chiarezza su questo fatto, invece indaga al suo interno per le pressioni subite dal Parlamento. Sentiamo in continuazione deliranti attacchi nei confronti della "magistratura comunista", le "Toghe Rosse" e così via... Io invece vedo troppo spesso una Magistratura che fa il suo dovere e che viene costantemente attaccata in modo vergognoso dalla classe politica. L'Onu già nel 2002-2003 mandò un ispettore per verificare questa cosa, ovvero gli attacchi e le pressioni sulla magistratura e il rapporto dell'inviato fu tutt'altro che incoraggiante. Oggi si cambia sponda politica, ma il problema persiste. La classe politica, pretende di fare sempre il proprio comodo e non essere giudicata. Io sto dalla parte dei Giudici.
www.lineagoticafight.blogspot.com


Ultima notizia su Forleo...Lei doveva usare toni meno accesi ed essere meno chiara nelle sue richieste di utlizzare intercettazioni di parlamentari...bene, seguirò l'esempio del csm: è scandaloso che quelle feci di palamentari che avrebbero dovuto dimettersi SUBITO solo per rispetto di chi li ha votati, non per controllare le scalate, ma per governare indipendentemente un paese! Mi si rivolta lo stomaco! E quello stuolo di giornalisti lecca sedere che li esltano e che li fanno parlare senza commentare minimamente l'enormità di pene-ate che raccontano! Ma come può un giudice spiegare al parlamento il perchè vuole indagare, senza spiegare cosa i parlamentari hanno fatto o avrebbero fatto? Meditate gente...meditate Marco, ti prego, dì qualcosa ad annozero giovedì...marco, facci sognare (non come d'Alema), facci sognare di poter avere informazioni libere sempre!!! Grazie ancora Sergio


# 196    commento di   chiarelettere - utente certificato  lasciato il 28/11/2007 alle 10:34

Per Mr. Tail: Le regole del blog sono semplici e chiare. E' libero di postare di nuovo il suo commento epurato dal linguaggio scurrile. Se avessimo voluto "censurare" avremmo eliminato tutti i commenti off topic. PS: C'è un nuovo post di Pino Corrias. Buona giornata a tutti. La redazione


Grande intervento alla comunità europea, Marco! Il migliore.


Per Alessandra, concordo, l'area dei commenti non è comodissima, ma se fosse limitata all'argomento del post sarebbe sicuramente più accessibile. Benvengano scambi di idee e opinoni, sono fondamentali e indispensabili, ma per evantuali ed altrettanto interessanti OT mi sembrerebbe più giusto "migrare" verso un vero e proprio forum (ad esempio quello del sito marcotravaglio.it) Ciao! Catia


Per la redazione avevo scritto solamente che Marco dà risposte del cavolo, dicendo però "del cazzo", e mi sembra esagerato parlare di linguaggio scurrile.....ma tant'è ,permalosoni miei, mi avete censurato. Se dico che Travaglio è un cazzaro va bene? No, perchè ho notato che il termine "cazzaro" è molto utilizzato.....


# 200    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 28/11/2007 alle 13:23

@ Emanuela Ieri sera non ho più risposto perchè sinceramente mi cadono le p***e a vedere sempre i soliti botta e risposta. Ora vediamo se riusciranno a sporcare anche il post di Pino dicendo che è un idiota (nella migliore delle ipotesi) perchè pubblica con Mondadori. -.- Detto questo, ecco le risposte alle tue domande: "1 - E' così terribile fare domande?" Assolutamente no! "2 - E' così terribile esprimere un'opinione fuori dal coro?" Da parte mia è sempre la benvenuta. "3 - Indipendentemente dall'argomento, è così terribile fare una domanda ad una persona per cui nutriamo stima e da cui, per questo, sappiamo di poter ricevere valide risposte?" Ovviamente no ;) "4 - Visto che siete tutti così convinti della vostra incontrastata sapienza, perchè non rispondete VOI alle domande fatte nei vari post invece di limitarvi a ridere (mi riferisco a te alieno)?" Da parte mia, io non sono convinta della mia inconstratata sapienza, semplicemente sviluppo una mia idea personale in base a quello che leggo. "5 - Ci siamo più volte vantati di scrivere su un blog civile molto lontano dai toni di stizza del sito di 'forza italia' verso le domande scomode. Rileggendo i post sopra la pensate ancora allo stesso modo?" Assolutamente sì. Qui non si viene censurati, a parte per le parolacce come si è visto. Qui, soprattutto, si può scrivere senza il log obbligatorio, al contrario dei vari blog di Mastella(sic) e di Guzzanti. Ed è sicuramente un'arma a doppio taglio, però è indice di coscienze pulite, a mio parere almeno. "Quello che mi ha dato veramente fastidio è che Gabriele, documentandosi, ha espresso un'opinione fuori dal coro e invece di risposte sensate come la tua e quella di Valentina ha ricevuto solo insulti (neonazisti, cretini etc etc...) ." Scusami, ma il fatto di dire 'questi disturbatori ci sono sempre, ad esempio sul blog di Grillo ci sono i neonazisti', non vuol mica dire dare a Paradisi e compagnia


# 201    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 28/11/2007 alle 13:24

dei neonazisti!! o____O O mi son persa qualche passaggio io in questo marasma di commenti? Dire che sono dei troll, non vuol dire insultarli, ma denota un dato di fatto: se hai notato infatti, appena uno ha postato (NB e non su un solo post!) tutta la pappardella sulla Mitrokhin e sulla risposta di Travaglio sono arrivati in massa persone che qui non scrivono mai o quasi. Forse una stessa persona con diverso nick, chissà. Anche se in buonissima fede, hanno seminato zizzania, non perchè esprimessero un'opinione fuori dal coro, ma per l'insistenza e i toni, dunque chiamasi troll. E flamming il loro modo di scrivere. Fare il gioco di un troll, come ho già scritto a Marco, è una cosa pericolosissima. Io continuo a concordare con Giu7, Valentina e Maria Francesca. Marco ha scritto un'inesattezza, ricordiamolo ancora, ma ciò non toglie che vogliano difendere la buona fede di Guzz (come si firma lui -.-"""), e che abbia stra-ragione Maria Francesca nel dire che è tutto un modo per distrarre l'opinione pubblica sulle indagini su altre stragi. 81+140+85 fa 306 morti. Ma nessuno se ne ricorda più e addirittura le nuove generazioni non lo sospettano nemmeno. Ieri sera, partendo dal messaggio di Maria Francesca, raccontavo a una mia amica la cronologia della strage della Moby Prince visto che non ricordava bene i particolari, e mi veniva da vomitare.


# 202    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 28/11/2007 alle 13:27

P.S.: Mr. Tail è un caso di troll, visto che non ha perso occasione di riportare il suo messaggio alla redazione anche nel nuovo post di Corrias, tanto per essere sicuro di fare un po' di casino -.-


Diciamo pure che mr tail più che un troll è un imbecille totale.


Per Catia: hai ragione a dire che bisognerebbe migrare in contesti più adatti ma il punto di incontro è il blog, perchè è qui che troviamo gli spunti di riflessione di Travaglio, Corrias e Gomez (mi scuso per non averli citati nel commento precedente). E' qui che si forma la discussione e se poi si sposta su direzioni diverse da quelle sollevate nel post è un po' forzato pensare di spostarsi - anche se sicuramente sarebbe corretto. Ribadisco, soprattutto alla redazione, che sarebbe prezioso un forum interno direttamente collegato al blog. Credo che questi blog di contro-informazione (mi riferisco a questo ma anche quello di Grillo o Uguale per tutti ecc.) intorno a cui ci riuniamo per confrontarci possono fare un passo in più e diventare davvero strumento di impulso di energie costruttive. Offriteci uno spazio in cui non essere solo lettori critici ma anche partecipi in prima persona di un progetto di risveglio collettivo delle coscienze :)


gentile redazione, mi unisco alla richiesta di Alessandra per la creazione un forum all'iterno del blog! (Alessandra, noi ci proviamo ...)


Certo che Bruno Vespa pur di rimanere il sella alla RAI venderebbe l'anima al diavolo! Adesso tira fuori le mogli dei vari politici. Tutta gente incoerente, che proviene da ambienti dive si predica bene e si razzola malissimo. Ma i soldi, si sa, ridanno la vista ai ciecati! Il vero problema, caro Marco, è che parte del popolo bue italiano va dietro queste stronzate. Piacciono, piaccioni le trasmissioni di Vespa, i suoi libri scritti a tempo di record, i suoi inciuci con alcuni esponenti del potere. Come sempre la paraculaggine vince! E' vero quello che dica l'amica Alessandra è ora di risvegliare le coscienze collettive!


# 207    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 29/11/2007 alle 1:50

Anche io mi unisco alla richiesta Alessandra e Catia!! Ci avevo pensato già un mesetto fa! (E mi offro pure come mod, data la mia esperienza di internauta quasi decennale, soprattutto come frequentatrice di blog ^^)


Ed io mi unisco alla richiesta di Alessandra Catia e Faith. Redazione, dai che ci vuole, dateci un forum! Io sento veramente la mancanza di uno spazio che abbia come caratteristiche una grande visibilità ed uno scambio di idee alla pari su temi importantissimi come la democrazia e la cosa pubblica. I tempi e le teconologie sono maturi per aumentare drammaticamente non solo la partecipazione alla democrazia, ma soprattutto l'efficacia di tale partecipazione. Cordialmente Antonino


Alessandra, Catia, Faith, Antonino ...e siamo già in 4, avanti il prossimo! catia


# 210    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 30/11/2007 alle 0:21

Ops mi sono accorta adesso di aver sbagliato, colpa l'ora tarda.. ho esperienza come frequentatrice di forum, non di blog! ^^


# 211    commento di   chemako - utente certificato  lasciato il 1/12/2007 alle 11:59

Sono degne mogli di quei soggetti che hanno sposato. Tutte pronte a assecondare la presentazione di un libro assurdo scritto dal peggior giornalaio d'Italia pagato con i soldi di noi fessi che paghiamo il canone
http://luigirossi.ilcannocchiale.it


Repubblica.it - oggi “Donatella Dini condannata per bancarotta fraudolenta ROMA - Donatella Pasquali Zingone, moglie dell'ex ministro Lamberto Dini è stata condannata oggi a Roma a due anni e quattro mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta mediante falso in bilancio a conclusione del processo sulla vicenda del Gruppo Zeta e, in particolare sul crac di 40 miliardi di lire che provocò il fallimento della società "Sidema srl", avvenuto il 13 marzo 2002. La stessa pena è stata inflitta dai giudici della decima sezione del tribunale anche a Italo Mari, componente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato della Sidema dal 26 gennaio al 1 luglio 1999.” … alla fine, forse, sarebbe anche meglio se si limitassero a fare le mogli di…


Beate le zitelle che non soffrono di queste crisi d' idendità!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti