Commenti

commenti su voglioscendere

post: L'imputato s'è assolto da solo

Se non fosse l’ingrato che è, il Cainano erigerebbe a sue spese un monumento equestre al centrosinistra , che per la seconda volta gli riconsegna il Paese esattamente come lui l’aveva lasciato. Almeno per i settori che gl’interessano, cioè la giustizia e l’informazione . Pareva brutto cambiare qualcosa, c’era il rischio di offenderlo. Ieri, per esempio, la giustizia ha dimostrato che, volendo, può essere rapida, fulminea: un quarto d’ora di udienza, cinque minuti di camera di consiglio, poi la sentenza del processo Sme-Ariosto bis per i falsi in bilancio Fininvest connessi alle mazzette pagate al giudice Squillante. “Il fatto non è più previsto dalla legge come reato”, nel senso che l’imputato l’ha depenalizzato . Il processo era l’ultima coda del filone “ toghe sporche ” ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Buttiglione sulla candidatura di Cuffaro (per l’archivio di Marco) «PALERMO.”Cuffaro al Senato? Mi pare una buona idea. Intanto ha fatto bene a dimettersi da presidente della Regione siciliana perrché ha agito nell’interesse della Sicilia”. Lo ha detto a Palermo Rocco Buttiglione, a margine di un convegno. “La sentenza ha detto che non era mafioso – ha aggiunto – e sono convinto che alla fine arriverà un proscioglimento completo”. Per Buttiglione “Cuffaro ha messo avanti l’interesse della Sicilia e per questo si è dimesso” (“Giornale di Sicilia”, 30 gen. 2008)».


nooooooooooooooo Buttiglione noooooooooo.VIA,adesso standing ovation per Cuffaro!


Scontro PRE-Annozero Santoro-Cuffaro Intanto è polemica sulla puntata di giovedì di 'Annozero' che dovrebbe essere dedicata proprio alle vicende dell'ex presidente della Regione siciliana. Cuffaro ha chiesto ancora una volta ''al 'tribunale' di 'Anno Zero' presieduto dall'ex onorevole Santoro'' di spostare a giovedì della prossima settimana la puntata che lo riguarda. L'ex governatore della Sicilia ha spiegato di aver preso ''altri impegni'' per questa settimana ma gradirebbe ''essere presente ed affrontare il contradditorio. Ma forse - dice provocatoriamente - il presidente del tribunale di Anno Zero preferisce processarmi in mia assenza per evitare di ripetere la figuraccia mediatica che ha subito nel mio precedente intervento nella sua trasmissione''. Di tutt'altro avviso il conduttore Michele Santoro che non solo non è disposto a spostare la puntata - ''il programma si svolgerà nelle forme e nei tempi stabiliti dalla redazione'', ha detto - ma ha anche lasciato intendere che gli ''altri impegni'' professati da Cuffaro siano solo una scusa. Nella giornata di lunedì 28 gennaio, racconta Santoro, la redazione di 'Annozero' ha ufficializzato l'invito all'ex presidente per partecipare alla puntata dedicata alle sue recenti vicende. ''Alle ripetute sollecitazioni della redazione- spiega il conduttore - l'ex presidente della Regione Sicilia ha sempre risposto di non ritenere opportuna la sua partecipazione alla puntata. Solo in seguito ha cambiato rotta, dicendo di essere impegnato e chiedendo quindi di spostare la puntata alla settimana successiva''.


CUFFARO PREDISPONE ATTO CONTRO DECRETO SOSPENSIVO DI PALAZZO CHIGI?????MA STIAMO SCHERZANDO??? Cuffaro si è dimesso dalla sola carica di presidente regionale circa una settimana dopo la condanna a cinque anni per favoreggiamento semplice subita lo scorso 18 gennaio. La giunta regionale siciliana ha dato mandato oggi al suo ufficio legislativo e legale di predisporre l'atto per un eventuale conflitto attribuzione da sollevare davanti alla Consulta, ha detto la fonte regionale. Quando il lavoro dei consulenti sarà completato, la giunta dovrà nuovamente riunirsi per dare il via formale al procedimento contro il decreto sospensivo di Palazzo Chigi.




non mi turerò nessun naso!!! candidiamoci, creiamo liste civiche vere, è troppo facile riturarsi il nasetto e continuare a stare in poltrona a bestemmiare col telecomando in mano.. mi sa che stavolta la carta d'identità italiana la brucio.. questo paese fa troppo schifo.. continua a delegare il proprio futuro a degli zombie


Non vogliono sentire ragioni. Se ne fregano di referendum, riforme e altre necessità della Nazione, sono tutte scuse della sinistra per ritardare le elezioni. Fingendo di dimenticare che la decisione è stata presa dal Presidente della Repubblica dopo giorni di consultazioni con tutte le parti politiche. Non importa: vilipendio dopo vilipendio si va avanti, vincere e vinceremo, l'italiano sveglio sa cosa e chi vuole. D'altronde la torta è gustosa, e dopo 20 mesi di astinenza i morsi della fame di potere sono diventati insopportabili. Come cani di Pavlov cominciano ad emettere bava, la torta è a pochi passi ma una maledetta catena impedisce il definitivo assalto. Poco importa se la catena è rappresentata dalle istituzioni, dalle regole sociali, dall'etica: tutte idiozie, sono ormai abilissimi nell'ignorare questi inutili frangenti, hanno già preso per i fondelli milioni di italiani per ben 5 anni, adesso è tutto molto più facile. Sono disposti a tutto: perfino a cambiare sembianze, si travestono da cittadini delusi dal governo di centrosinistra per spargere il seme dell'antipolitica e istigare il popolo a non andare a votare. Il popolo: il loro vero nemico, quello che decide se slegarli o no, insieme alla Magistratura, che vorrebbe decidere se punirli o no per i loro abusi di potere. In 5 anni hanno polverizzato sessant'anni di sforzi, di lotte, di conquiste. Sanno benissimo che il nemico è stato colpito nelle zone più recondite della coscienza, sono fieri di usare le menti a loro piacimento, e sperano che gli ultimi neuroni dissidenti rientrino nei loro ranghi. E sono anche immuni dal pericolo di un ritorno al passato, perchè una volta si lottava per i diritti e si ottenevano le leggi: adesso le leggi ci sono tutte ma i diritti vengono ignorati, calpestati per saziare la loro atavica fame di carne umana.
http://ilperiscopio.blogspot.com


Questa vicenda ci dimostra ancora una volta che per riportare il nostro sistema politico ai livelli minini di democrazia, occorre innanzi tutto fare una cosa: neutralizzare Berlusconi. E' per questo che trovo l'idea di Veltroni di un reciproco riconoscimetro tra PD e FI un'idea senza senso. Berlusconi non un è democratico, tutta la sua azione politica ci dimostra la sua indole populista non molto dissimile da quanto già visto nei regimi dell' America Latina. Il fatto che Veltroni non abbia ben chiara la natura del suo avversario e continui a credere che possa non essere così è un fatto molto grave per un leader politico. Dimostra ingenuità, non acutezza e rischia di fare precipitare il nostro paese in un regime autoritario pressochè irreversibile. Se si va alle elezioni con questa legge elettorale ci troveremo Berlusconi a Capo del governo e questi userà senza scrupoli la sua posizione per mantenersi al potere. Ce lo ha dimostrato nei cinque anni in cui ha governato e lo farà ancora più scientificamente in futuro, sollevato anche dal fatto che il centro- sinistra, pur occupando tutti i posti istiuzinalmente importanti, non ha fatto praticamente nulla per neutralizzarlo, anzi, per tanti versi gli è stato complementare. Ciò che si sarebbe dovuto fare subito era la legge sul conflitto di interesse. Poi, a seguire, la riforma della legge elettorale. E questa avrebbe dovuto prendere, non la forma maggioritaria alla francese, ma la forma proporzionale alla tedesca, per dare modo al centro di smarcarsi da Berlusconi e perciò indebolirlo. Che piaccia o non piaccia (e sia chiaro che a me non piace), il contenimento berlusconiano passa per il terzo polo tanto valeva capirlo subito e fare la riforma elettorale che chiedeva anche Montezemolo. A tale proposito questo fatto avrebbe dovuto mettere in allarme più di un democratico: possibile che nessuno abbia ritenuto inquietante che il Presidente di Confindustria prendesse così evidenti distanze dal leader del centro-des


# 204    commento di   Peppe S. - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 8:45

Andiamo a votare tutti, mandiamoli a casa per sempre! Guarda il video:
http://it.youtube.com/watch?v=eu-UfhHiIhU


bravo Marco! Finalmente! Ogni tanto "scomponiti" pure quel tanto che basta.. te lo puoi permettere anche tu!!! ...ciò nonostante, ieri sera sei stato anche troppo educato..!


Adesso vediamo cosa possiamo fare per rete4 ,pero prima mettiamoci d'accordo .Quale legge vuoi quella tedesca o quella francesa?




NON SI PUO' SPEGNERE RETE 4??? MA SOPRATTUTTO NON SI PUò SPEGNERE EMILIO FEDE???


In passato come sono riusciti ad ammazzare capi di Stato?.....


# 210    commento di   Peppe S. - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 9:36

Iudex damnatur, cum nocens absolvitur. L'assoluzione del colpevole condanna il giudice. Allo stesso modo, chi difende il colpevole si condanna da sè. Quel politicante si è condannato da solo e sperava di assolversi togliendoti la parola. E tu hai saputo affrontarlo in modo eccellente, siamo tutti con te.
http://ilperiscopio.blogspot.com


Annozero: bravo Marco. Bravo Michele. Brava Beatrice. E molto bravo anche vietti: ha dimostrato senza ombra di dubbio quanto, per rimanere incollati alla propria poltrona con la protervia tipica della casta, bisogna essere arroganti, villani e bugiardi. Un illuminante esempio di politico italiano. Chi voterà per gente del genere potrà fare a meno di sentirsi sporco?


Caro Marco, ieri al caro Vietti (piemontese anche lui se non erro) avresti dovuto dirgli di star "ciùtu". Mi sarei aspettato da Santoro una difesa del tuo diritto di parlare (10 minuti in 3 ore di trasmissione, tra l'altro) ma non ti ha aiutato ieri sera. bella la tua frase sul "parlare anche di questo processo oltre che di quello della Franzoni"...


Ricordo che Vietti e' stato potentissimo e riverito sottosegretario alla Giustizia ed amicone di una serie infinita di indagati del buon de Magistris, nonche' di quel Valentino avvocato, co-difensore di Salvo Sottile nella storiaccia mia chiarita della Gregoraci (ma credo che tutti abbiano capito cosa e' davvero successo : le veline e le showgirl piacciono molto al capo, come dimostra la storia....). Ed ora abbiamo anche scoperto che e' un gran maleducato : forse qualche volta sarebbe bene richiamarsi a questo obsoleto concetto e vedere se, abituati a ben piu' grevi insulti, qualcuno si ridesta, sentendosi dare del villano (io da bambina - ed anche adesso - mi vergognavo assai se mi davano della maleducata). Tornando ai fatti nostri, non lasciate passare la storia ALLUCINANTE della Calcestruzzi : e' mai possibile che non si debba sollevare un coro di protesta unanime contro la storia emersa chiaramente della frode sul cemento IN TUTTA ITALIA? Ma ci rendiamo conto che, al di la' del pur gravissmo fatto dei guadagni illeciti e dei fondi neri per pagare la mafia, c'e' un numero imprecisato di opere oggettivamente PERICOLOSE per la pubblica incolumita', perche' contengono meno cemento di quello che i calcoli hanno stabilito? Che ci sono opere collaudate per certi carichi, che non sono in grado di sostenere perche' la Calcestruzzi ha attuato il giochino del "dichiaro tanto ma metto meno"? Ne riparleremo al primo crollo, dovendo per forza aspettare i primi morti? O ci stiamo abituando ad essere circondati da criminali? Chi si conduce cosi' ( e sono impenditori!) - ditemi - e' piu' o meno criminale di Osama Bin Laden? Chiamiamo le cose con il loro nome : Marco, ci aspettiamo che intervenga anche su questo!


Non sono mai stato tenero con il governo Prodi che, a mio avviso, non ha attuato le politiche sociali, soprattutto a sostegno dei giovani, che erano nel programma di governo. Tantomeno sul campo della giustizia dove, oltre ad avere lasciato tutte le leggi del precedente governo, ha messo in atto l'indulto, uno dei peggiori provvedimenti della storia repubblicana (con consenso bipartisan, questo va sottolineato). Nei giorni scorsi però, sono arrivate importanti attestazioni di stima nei confronti del governo Prodi, da personaggi super partes (non certo prodiani della prima ora). Uno di questi è stato il Commissario Europeo Almunia, il quale ha lodato il lavoro di Prodi in campo economico. Secondo Almunia "le politiche di Padoa-Schioppa hanno dato ottimi risultati nella riduzione dei deficit eccessivi e nell'ottenimento di gettito per finanziare la spesa pubblica". L'Europa chiuderà così la procedura di infrazione aperta nei confronti dell'Italia durante il governo Berlusconi, per colpa del deficit eccessivo creato dall'allora ministro Tremonti. Secondo il Commissario europeo, Prodi avrebbe chiuso quel buco e sistemato i conti aldilà di ogni più rosea previsione (il disavanzo è sceso dal 4,4 al 2,4%, con possibilità di scendere ulteriormente). L'Europa plaude quindi Prodi per la sua politica economica. Intanto, sull'altro fronte, il quotidiano inglese Economist boccia nuovamente e sonoramente Silvio Berlusconi. Secondo l'autorevole giornale d'oltremanica il Cavaliere "è inadatto per governare l'Italia". Berlusconi con il suo governo nel 2001 "ha sprecato una possibilita quando ha usato il capitale politico per proteggere gli interessi dei suoi media e sottrarsi alle accuse dei magistrati, esitando sulle riforme economiche". "Per quanto successo abbia avuto negli affari, Berlusconi resta inadatto per l'incarico a cui aspira. Povera Italia", conclude l'editoriale. Secondo l'Economist (quotidiano tutt'altro che di sinistra), in Italia manc
www.lineagoticafight.blogspot.com




Caro Marco, ieri sera ho visto la puntata di Annozero e devo dire che hai fatto benissimo a zittire quel rompiscatole dell'Udc. I politici dovrebbero imparare a stare zitti alcune volte, soprattutto di fronte ai giornalisti che fanno il proprio mestiere in modo impeccabile come te. Tu parlavi di fatti emersi nei vari processi e lui doveva mettere bocca dappertutto. Ti giuro che se fossi stato in te mi sarei alzato e gli avrei infilato un microfono in gola perchè anche i cittadini hanno il diritto ad essere informati "senza interruzioni". Comunque anche ieri sera si è visto il vero volto della Casta quando parlavano della possibilità di un'elezione di Cuffaro al senato anche se condannato di primo grado "perchè fino al terzo grado c'è la presunzione di innocenza". Ebbene, secondo me questo discorso non si può applicare ai politici, in quanto se uno come Cuffaro è davvero innocente fa benissimo a candidarsi, ma se è colpevole si potrebbe trovare in mano la possibilità di farsi leggi che lo prosciolgano dalle accuse come ha fatto Berlusca. Nel dubbio è meglio che se ne stesse a casa e anche la Bonino che ciancia tanto dello strumento ch hanno i cittadini "il voto". Con la legge elettorale vigente c'è solo una possibilità NON ANDARE A VOTARE.


Buongiorno a tutti e complimenti a Marco per l'intervento magistrale di ieri sera a Anno Zero, avere a che fare con un ipocrita e maleducato come quel vietti dell'unione dei carcerati, udc per gli amici scudocrociati, può provocare pruriginosi mal di fegato, purtroppo nulla possono gli scribacchini servi contro l'impietoso documentario che prova l'inconfutabile legame tra l'ex presidente della regione Sicilia, vasa vasa e boss del calibro di Guttadauro. L'udc mi spaventa, ascoltare la vuota retorica di casini e al tempo stesso essere informato dettagliatamente sulle vicende mafia-politica mi provoca un nodo allo stomaco, l'impudenza e l'arroganza di queste persone spregevoli non conosce limiti, ieri sera l'ignobile vietti, giovedi prossimo un altro avvocato delle cause perse e avanti così, continuano a considerarci degli zotici sempliciotti, credono di poterci suggestionare con questi pietosi figuri venditori di fumo, non siamo più negli anni 50, non ci facciamo più impressionare dai vostri megafoni, abbiamo la rete, abbiamo Marco, Peter, Pino, Piero e Beppe, abbiamo la determinazione di vivere in un'Italia mai più ostaggio di certi personaggi, abbiamo il 25 aprile 2008, abbiamo il v-day, per gridargli, se non lavessereo ancora capito, un grande e sonoro VAFFANCULO!


il sito piano piano è conosciuto da un numero sempre maggiore di persone...è importante,in bocca al lupo a marco, peter, pino, kilgore


# 219    commento di   daniela_83 - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 10:21

A proposito di Annozero di ieri sera.. Premesso che il comportamento di Vietti è stato vergognoso,ho notato che appena Travaglio ha cominciato a parlare(per giunta stava ancora parlando di Guttadauro e non di Cuffaro),la Bonino ha cominciato ad urlare(non a parlare)che non era lì per assistere al processo di Cuffaro! Appena si tocca uno della Cosca,citando i FATTI,si coalizzano tutti..CHE SCHIFO!


# 220    commento di   Peppe S. - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 10:51

Video tributo a Sabina Guzzanti:
http://it.youtube.com/watch?v=sI_s2467Vx0


Annozero di ieri, bè che dire, la fiera della maleducazione... Vietti ha fatto una figura pietosa, e la Bonino, ahimè, non meno...mi è parso uno spot pubblicitario del partito radicale... Appunto, la maleducazione, contrapposta ad un Travaglio come sempre inappuntabile, anche se mi è proprio piaciuto vederlo perdere le staffe per un momento. Qui parla un giornalista, ha detto. Parole sacrosante. Anzi, parla IL Giornalista. Ma questo è un mio pensiero molto personale... Anche dai comportamenti di ieri si vede la differenza tra persone che hanno argomenti e basi solide e documentate (Marco) e persone che sanno solo vendere fumo, che si arrampicano sugli specchi, e che si arroccano su posizioni indifendibili. Per quanto riguarda l'argomento bè, penso che ogni commento sia superfluo...ieri sera abbiamo assistito ad un altro triste spettacolo. Rivedere poi lo spezzone con Falcone seduto ad ascoltare i deliri di Cuffaro mi ha riempito di dolore e di nostalgia per uno degli uomini migliori che l'Italia abbia mai avuto e che non ha saputo proteggere...


Emma Bononi ti preferisco quando spacci....


Cavolo me la sono persa!L'intervento di Travaglio intendo. Qualcuno me lo racconta?


NO! SI E' ANCHE INCAZZATO????CHI HA UCCISO???E ME LA SONO PERSA!!! MA PORC...


@ Emanuela C. Intervento molto semplice e lineare, se non fosse stato per il fatto che, mentre Marco leggeva estratti degli atti processuali di Cuffaro, che dimostravano la sua implicazione in rapporti mafiosi, Vietti, dall'alto della sua illuminazione non faceva che urlargli addosso...è arrivato a dirgli di informarsi, sottilizzando che il retrobottega che Marco ha identificato come il luogo in cui Cuffaro ha mercanteggiato i tariffari medici per le cliniche siciliane con degli affiliati mafiosi, altro non era che una bottega! Quindi non un retrobottega, che ha un non so che di sordido e spiccatamente mafioso, quindi è un termine del tendenzioso e fazioso Travaglio per mettere in cattiva luce Cuffaro, che invece, le sue frequentazioni mafiose le faceva (e le fa) alla luce del sole, nell'omertà e nella connivenza di tutti, compreso, a quanto pare, il padrone della bottega!! La perla di Marco poi, dopo aver annunciato che Cuffaro è papabile di candidatura al Senato, ed essere stato definito bugiardo ed insinuatore, quando è una notizia apparsa su tutti i giornali, è stato domandare come deve fare un politico per divenire inaffidabile per il suo partito. A quanto pare qui, peggio si fa, più in alto si arriva! Naturalmente ne sono seguiti urli e strepiti, compresi quelli della Bonino, che dopo aver sponsorizzato la lotta dura e pura dei suoi compagni di partito, ha detto che era "contro i diritti umani" parlare di un uomo che non era presente (non sottilizziamo sul fatto che abbia declinato l'invito!!). Marco ha perso le staffe solo per un secondo...io al suo posto avrei strozzato Vietti sul posto. Sarà che due cose che detesto sono le urla e la maleducazione...e Vietti ieri sera ha abbondato in entrambe. Un uomo veramente triste.


Chi era vietti lo sapevamo e va bè... Ma la bonino.... Che taccia la prossima volta!!!! Non vuole fare il processo a cuffaro, no facciamolo ai missionari in Amazzonia!!!


PS: questo in estrema sintesi... PPS: Marco è eccezionale! Il migliore!!


TRARCO METTIMI IL VIDEO SU YOU-TUBE!


@ Viviana Si, ma quando ha perso le staffe che ha detto?Chi è stata la vittima?


NON TI PREOCCUPARE EMANUELA.. VEDRAI CHE SUL SITO DI ANNOZERO LA METTONO LA PUNTATA... VIETTI è STATO PENOSO... MALEDUCATO E RISSOSO... MA CI HA PENSATO TRAVAGLIO A PAREGGIARLO!


Cavolo...per una volta che mi sparge un pò di sangue...la devo smettere di lavorare fino a tardi... :'(


Ha avuto un po' da "fare" con Vietti... soprattutto quando gli ha detto che era "frustrato"... si è girato è gli ha detto serissimo: IO NON HO NESSUNA FRUSTRAZIONE E STO BENISSIMO!!!!".. Ha risposto ad una provocazione ma non lo lasciava parlare..


@ Emanuela C. Ha messo al suo posto Vietti dicendogli che in quel momento toccava a lui parlare, dopo che l'altro aveva sbrodolato tutta sera, e che non aveva assolutamente bisogno di informarsi perchè lui conosceva benissimo gli atti che stava citando e di cui parlava. Ha semplicemente risposto alle accuse che quel troglodita gli faceva, solo che mi ha fatto uno strano effetto vederlo alzare la voce perchè normalmente è sempre molto pacato. Ma anche in questo si vede la differenza tra le persone...posso sbagliarmi, ma nonostante si fosse alterato, Marco non ha mai smesso di comportarsi da signore quale lo reputo essere, mentre altri hanno dato veramente una scarsissima immagine di se stessi. Non trovate? Ma sapete io sono travaglista convinta....sarà reato di opinione?!?!


Ah si, poi c'è stata la chicca: "Io non ho nessuna frustrazione, sto benissimo!!". Bè, Marco, non c'era affatto bisogno di dirlo. Chi segue il tuo lavoro sa che non puoi che andarne fiero. I frustrati, in quello studio, erano ben altri...


HA ALZATO LA VOCE?Questo si che è un evento.Lo devono proprio aver fatto incavolare...lo so anch'io che oggi il cielo minaccia neve! :|


dal mio punto di vista la bonino è in gamba...grandissima ammirazione per travaglio


sì.. ha un po' alzato la voce.. MA QUANDO CE VO' CE VO'!!!:-)


Vietti che da del frustrato a Travaglio? :D Questa si che è comica!


devo assolutamente vedere il video


è tipico di coloro che si arrampicano sugli specchi


quasi che ci godete!!!


Ah bè, sul fatto che ci volesse non ho dubbi. Io al posto suo l'avrei imbavagliato... @ dario La Bonino, che normalmente trovo molto liberale, ieri sera secondo me ha dato prova di eccessivo garantismo, che poteva essere inteso come difesa della "Casta"...magari non era nelle sue intenzioni, ma quello che è trasparso, almeno per me, è stato quello...


togli il 'quasi'.


Sì, ma anche Santoro si è un po' alterato, eh... perchè il Vietti farneticava dicendo che con quella puntata volevano fare il processo a Cuffaro, che lui non c'era,che non poteva difendrsi ecc.ecc..... Santoro per un po' ha risposto con calma poi ha iniziato a scaldarsi... e questo è iniziato prima dell invervento di Travaglio.. che Santoro ha un po' chiamato in "aiuto"... ma non lo lasciavano parlare..


sai parlava di partitocrazia,di come i partiti invadono la società in tutti i campi,mentre il suo partito non lo fa...è importante che ci sia qualcuno fuori dal coro,anche se conta poco...però questo dà speranza,secondo me bonino è una spalla sopra rispetto ai politicanti che popolano il parlamento(almeno quelli che vediamo sempre,che rilasciano dichiarazioni e non sanno far altro che attaccare la parte politica avversa,perché gli altri fanno solo numero)...ma come siamo potuti arrivare così in basso???


ragazzi cari dopo la puntata di ieri sera di anno zero io ho una paura ancora + forte che noi cittadini italiani saremo governati da mafiosi e delinquenti, che noi non contiamo nulla, che in questo paese che urla la verità è visto male . sono delusa ma fortemente


La trasmissione di ieri sera è stata interessante, peccato che Cuffaro abbia deciso di non partecipare e diffidare la Rai dal mandare in onda AnnoZero. Perchè mai si dovrebbe far sapere alla gente, che il governatore siciliano aveva assidue frequentazioni mafiose e sia stato condannato per favoreggiamento semplice? Come al solito i politici in studio, di destra o sinistra, difendono la Cosca, per senso di appartenenza, mancava solo che urlassero contro Travaglio "manca il contraddittorio!" Chissà forse sarebbe stato giusto un contraddittorio tra Travaglio e le persone, che il giornalista citava nel suo intervento: Guttadauro, Aragona, Miceli e Greco. Secondo la Cosca politica anche i mafiosi hanno dei diritti, ma dopo tutto se fra Cosche non si ci dà una mano... Maria Francesca


Leggo con stupore dal sito dell'UDC CUFFARO: CESA, Prodi viola statuto Sicilia, intervenga colle (ANSA) - ROMA, 30 GEN - ''La sospensione del presidente della Regione Siciliana, peraltro gia' dimessosi, da parte del presidente Prodi, rappresenta una grave violazione dello Statuto della Regione e della Costituzione''. Lo afferma il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa, che fa sapere di aver chiesto, sull'argomento, un incontro urgente con il capo dello Stato. Ma voi conoscete personalmenete qualcuno che abbia votate UDC (oppure UDEUR)?


non c'è stato nessun processo...marco ha elencato solo i fatti,santoro è stato abbastanza equilibrato...


no, infatti.. nessun processo... ma una semplice esposizione dei fatti..


@ Stefano Castellani Ma voi conoscete personalmenete qualcuno che abbia votate UDC (oppure UDEUR)? Ahimè, ahimè si...ma lo dice anche il proverbio che la mamma degli stolti è sempre incinta... :( PS: concordo sull'assenza di un processo. Anche perchè Travaglio non è solito esprimere opinioni personali, lui si limita a fare bene il suo lavoro, cioè raccontare i fatti così come sono, semplicemente la verità!


i fatti espsti da travaglio contro le opinioni dei politicanti...aprite gli occhi...


"Ahimè, ahimè si...ma lo dice anche il proverbio che la mamma degli stolti è sempre incinta..." Viviana.. questo proverbio lo sapevo con un'altra parola al posto di "stolti"... ahahah!!! scherzo.. !!!


@ barbara Su dai, non volevo essere volgare... :P


BERLUSCONI è UN MAFIOSO DI PRIMA CATEGORIA, POSSIBILE CHE NON LO VOGlIANO AMMETTERE? LO VOGLIAMO ELIMINARE?!?!!? QUALSIASI METODO VA BENE, MA FATELO PER FAVORE


hai ragione Viviana.. di espressioni "colorite" ne abbiamo sentite abbastanza in questi giorni.. evitiamo, va'...


qui trovate la puntata di ANNOZERO!!E'già online: http://www.annozero.rai.it/R2_HPprogramma/0,,1067115,00.html Marco sei immenso !!Noi siamo con te!


Ieri sera Vietti ha fatto vedere cosa vuol dire essere un politico da 4 soldi. Come gli hanno insegnato gli altri della Cosca, quando ti senti attaccato alza la voce a non smettere di dire "bla bla bla bla bla" fin quando non si interrompe chi ti sta accusando. Marco ha fatto quello che i giornalisti italiani non sono abituati a fare, gli ha detto di stare in silenzio perchè stava parlando un giornalista e non un sero o un politicante come lui. La Bonino, invece, mi ha proprio deluso quando difendeva il diritto di Cuffaro a esser candidato al Senato con l'Udc perchè condannato "solo" in primo grado, vist oche c'è la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio. Io personalmente credo che, per quanto riguarda i politici italiani,fino al terzo grado c'è la presunzione di colpevolezza. Se uno come Cuffaro è davvero innocente, allora non farebbe male a candidarsi, ma se fosse coplevole (anche solo in primo grado) una volta entrato in Parlamento avrebbe un mezzo nelle sue mani(la legge) per poter essere assolto nei gradi successivi (come qualcuno che già conosciamo). Quindi, dovrebbe aspettare la piena assoluzione prima di candidarsi...ma narulamente quelli della Udc se ne fregano di questi ragionamenti e sono buoni solo ad lzare la voce quando parla Marco. V-day 25


Se posso vorrei partecipare alla discussione sulla puntata di anno zero con un paio di riflessioni: 1) Date le cazzate (mi si passi il termine) immani che Vietti sparava a raffica, si evince una condizione tipica dell'ipossia cerebrale dovuta all'impossibilità di riprendere fiato tra uno sproloqio e l'altro. In caso contrario abbiamo avuto un'altro fulgido esempio di servo che ha imparato la lezione del: Urla più forte, interrompi, nega l'evidenza. Sono comunque felice per la figura barbina... 2) Ormai si è capito (almeno così mi sembra) che la distinzione tra destra e sinistra, tra presunti comunisti e fascisti, è stata messa da parte da molti cittadini. Ora si ha bisogno di coerenza e di legalità a prescindere dal partito di appartenenza. Chi continua a ragionare in questo modo, a mio parere, è fermo alla logica tipo: Milan - Inter, Gesu - Maometto, io ce l'ho più lungo del tuo. Anche ieri, vietti davanti all'evidenza non trovava di meglio che contestare i fatti asserendo che anche in altri gruppi politici si utilizzava lo stesso modus operandi e che perciò nessuno poteva ergersi a moralizzatore o a giudice. Vietti è stato furbo perchè molti minus habens continuano a cadere nel tranello. E' lampante che un ladro rimane ladro sia che sia di destra, di sinistra o di centro. Ecco un'altro ottimo motivo per mandare a casa questa mansada di depravati che stanno al governo: Sono tutti ricattabili. 3) La Bonino mi ha sinceramente deluso. Alcune delle cose che ha detto mi hanno letteralmente fatto cadere le braccia, tra le "perle" c'è lo sproloquio: " no cuffaro?, no anno zero (no party!)", quando, almeno secondo me, è evidente che cuffaro non avrebbe partecipato alla trasmissione neanche sotto tortura, e che tutta quella manfrina di dichiarazioni ai giornali serviva solo per screditare Santoro e salvarsi (un minimo) la faccia. Secondo sproloqio: che una persona condannata può candidarsi per il senato!!!! e questo perchè ne


ho visto annozero ieri sera. se fossi stata il regista avrei spento il microfono degli altri mentre parlavano marco, beatrice e il ragazzo... non è possibile che dopo due parole c'è chi interrompe, urla e non permette (soprattutto a marco) di finire una frase. son contenta che si sia arrabbiato, come ero arrabbiata io che guardavo la trasmissione! ogni tanto bisogna alzare la voce per farsi sentire. bravo marco!


Ormai non mi scandalizzo più di niente, questo è un Paese allo sbando ... Finchè continueremo a votarli.


Ho visto il video. E ho visto Travaglio che zittiva Vietti. E per un istante sono sprofondata in una calma zen e sono stata in pace col mondo. Grazie.Meraviglioso.


oh viviana... hai reso perfettttttamente l idea...!! (adesso me lo riguardo anche io.....)


Marco Travaglio: complimenti per la calma e la professionalita' dimostrate durante una trasmissione in cui e' stato provocato, interrotto e offeso da persone orribili, disgustose, ignoranti, maleducate.


ma chi e' poi Vietti? abbiamo una email di questo cafone per mandargli a dire quello che pensiamo?


è il vicesegretario UDC...


@ ketamina commento di barbara - lasciato il 1/2/2008 alle 14:38 è il vicesegretario UDC... ... E abbiamo detto tutto....


grazie per l'informazione, ragazzi vivo all'estero... ogni tanto mi perdo qualche battuta ma magari e' meglio cosi' che tristezza!


# 269    commento di   AngelOfHarlem - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 15:12

@ketamina Vivo all'estero... Non sai quanto ti invidio!!! In questo periodo preferirei vivere ovunque tranne che qui! Non riesco a smettere di guardare il video di AnnoZero...E mi sta risalendo una rabbia...


@AngelOfHarlem non so se e' una cosa da invidiare in distanza, le rabbie ti pigliano pure peggio e non puoi nemmeno partecipare alle manifestazioni :( il senso di impotenza e disfatta e' enorme la decadenza del nostro paese - che amo - e' lampante seguo le notizie italiane tramite blog e notiziari online mi rifiuto di avere la rai international Anno Zero: di tutta la trasmissione, quello che mi ha colpito, al di la' degli evidentissimi torti e ragioni, al d la' delle osizioni politiche e dei punti di vista, e' l'atmosfera da pollaio persino una "signora" come la Bonino, cosi' sguaiata! nessuno che sa resistere alla tentazione di interrompere nessuno che ascolta nessuno che dialoga tutti a darsi addosso chiacchiere chiacchiere chiacchiere l'arroganza assoluta dell'ignoranza Marco Travaglio e' ormai l'unico motivo che mi spinge ad alzarmi alle 5 di mattina per guardarmi la diretta di Anno Zero


(sul sito di annozzero, naturalmente)


# 272    commento di   AngelOfHarlem - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 15:26

Bè sicuro è dura essere fuori e non poter partecipare alle manifestazioni. Ma quando poi ci partecipi e ti rendi conto che se ne fregano forse è ancora più frustrante...


commento di AngelOfHarlem - lasciato il 1/2/2008 alle 15:26 Bè sicuro è dura essere fuori e non poter partecipare alle manifestazioni. Ma quando poi ci partecipi e ti rendi conto che se ne fregano forse è ancora più frustrante... Quoto!Quoto! Quoto!


ormai la casta è realmente, come dice Marco, una Cosca... se sei indagato devi chiarire la tua posizione nei confronti della giustizia e poi ti candidi, non c'è scritto da nessuna parte che uno debba per forza fare il politico...o no ? e poi la stronzata immane per cui " se i cittadini lo votano "... quando sono le segreterie di partito a piazzarti nel collegio sicuro... penosi i nostri politici, penosi !!!


# 275    commento di   Leslie_ - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 15:50

@ C. ok chiarito,pensavo ti riferissi al falso in bilancio.ciao! riguardo annozero devo dire che le critiche che la scorsa settimana avevo fatto alla trasmissione e allo stesso Travaglio che tanto critica Floris ieri sono passate in secondo piano: è stata una puntata di sano giornalismo peccato che Vietti l'abbia rovinata con le sue urla e le sue balle!


sto guardando pezzo a pezzo la puntata di ieri sera di annozero. Non è una trasmissione, è un pollaio!Mamma mia che fastidio!


# 277    commento di   consonni - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 17:47

PENSO CHE SIA GRAVISSIMO L'USO CHE SANTORO MICHELE FA DEL SERVIZIO PUBBLICO, INSIEME ALLA SUA ONOREVOLISSIMA COLLABORAZIONE.PAGO IL CANONE PER SENTIRE I SUOI FAZIOSISSIMI MONOLOGHI???? E' SEMPLICISSIMO PARLARE, SPARLARE, CALUNNIARE, INFANGARE E TRARRE SUCCESSSO DA CIO', MA PERCHE NON HA IL CORAGGIO DI CONFRONTARSI CON LE PERSONE A CUI ADDEBITA TUTTO IL MALE DEL MONDO. IL SUO E' IL PIU' SEMPLICE DEI MESTIERI, INFAMARE ALTRI PUBBLICAMENTE, FARE GIORNALISMO CRITICO E' BEN ALTRO. IL SUO "SUCCESSO" E' DOVUTO SOLO A CIO' L'AUTORITA DI CONTROLLO DELLE COMUNICAZIONI HA ACCERTATO LA VIOLAZIONE DEL PLURALISMO IN "ANNOZERO" SPERO CHE LEI COME SANTORO SIA CENSURATO...PERCHE A VOLTE ANCHE LA CENSURA E COSTRUTTIVA. IO CONTINUO A PAGARE IL CANONE


in riferimento ad Annozero di ieri : l'arroganza della politica è sempre più invadente e strisciante, ma quanto veleno hanno in corpo i politici quando parlano, prevalicano, urlano , non vogliono farti parlare, non vogliono ascoltare...è vomitevole! Marco sei un grande e come te in Italia ci sono tante persone oneste che non vengono ascoltate e peggio sono ignorate. Ho un'appello da fare MANDATE IN SIBERIA TUTTA LA CLASSE POLITICA CORROTTA E CHE NON TORNINO PIU' LARGO AI GIOVANI


Ciao a tutti, vorrei farvi/mi una domanda... Quando cambierà tutto questo? Quando ci sveglieremo da questo brutto e sporco sogno? Chi fermerà i cattivi? Sono domande semplici e forse anche un pò stupide, ma se le proteste non vengono ascoltate, se la voce del popolo viene soffocata, se i colpevoli diventano innocenti, se le "garanzie del garante" tutelano solo la >(i politici), > dove andrà a finire?


Senta Consonni ........il canone lo pago anch io e se vuole saperlo Annozero è l unico motivo per cui lo pago il resto è melma.Ma apra gli occhi e si renda conto che in rai c è qualcuno che non lecca ma che ci informa nella maniera giusta.Io sono siciliana e la maggior parte di noi siamo stanchi di nuotare nella palude acquitrinosa nella quale ci troviamo.W RITA BORSELLINO W la gente onesta.


# 281    commento di   GiCo - utente certificato  lasciato il 1/2/2008 alle 20:4

Io non capisco questo Calabrò. Vespaha fatto per anni processi in tv con tanto di consulenti e avvocati (addirittura l'avvocato ex della Franzoni Taormina). Aveva perfino il modello della bicicletta con il modello dello schizzo di sangue di Garlasco. Erano loro a fornire le prove e a trovare moventi e alibi a momenti. Studio Aperto e altri tg spiattellano intercettazioni su Erba e simili eppure basta toccare Cuffaro e la Casta che i processi in tv non si fanno e le intercettazioni non si devono usare. Ad Annozero sono state citate solo le carte processuali PUBBLICHE.


NEL MIO BLOG ALCUNI BERLUSCONES HANNO LASCIATO DEI COMMENTI SULL'ECONOMIA, DA FARE RIZZARE I CAPELLI! L'economia è una scienza e segue leggi. E' stato detto: "per sanare il debito pubblico bisogna aumentare il reddito", che è come dire: "per diventare ricchi bisogna trovare l'oro o fare 6 al superenalotto!". Per sanare una situazione deficitaria dal punto di vista economico, come quella italiana, non si può fare con proclami che non hanno basi scientifiche, ma un'azione seria, di politica economica. Se si volesse, si potrebbe sanare il debito già domani mattina: la Banca d'Italia potrebbe immettere una quantità spropositata di denaro nel mercato, introducendo la cosiddetta "tassa di inflazione", che graverebbe sui "possessori di moneta". Andremo così a comprare il pane con le carrette di denaro, come succedeva nella Germania iperinflazionata post-bellica.i modi per sanare il debito sono molteplici e diversificati, ma dire che lo Stato debba incrementare i redditi dal nulla, non ha alcun senso. Attualmente non c'è la potenzialità per incrementare i redditi, quindi l'unico modo possibile è: tagliare le spese e recuperare l'evasione fiscale. Se lo Stato riduce il risparmio nazionale attraverso un deficit di bilancio, il tasso di interesse aumenta e gli investimenti diminuiscono. CIO' SIGNIFICA CHE IL DEFICIT DI BILANCIO TENDE A FARE CONTRARRE IL TASSO DI CRESCITA DELL'ECONOMIA.L'Italia ha un debito elevatissimo, come fare ad aumentare il reddito? Invadiamo San Marino?!?
www.lineagoticafight.blogspot.com


L’onorevole Bonono, intervenuta l’altra sera durante la trasmissione Annozero, ha un concetto molto singolare della democrazia rappresentativa e della libertà di informazione. Ella ritiene che spetta al partito di decidere chi può o non può essere candidato al parlamento riducendo il problema alla semplice autoregolamentazione. Sarà poi l’elettore a premiare quel partito che si dimostrerà più virtuoso degli altri. Basterebbe questa affermazione per aprire una discussione perché è vero che nella civilissima Germania, quella per intenderci che ha preteso le dimissioni del Governatore della banca centrale per il semplice fatto di aver accettato un soggiorno premio da parte di un istituto bancario di quel paese, pur senza che questo comportasse un reato penale, non esistono delle leggi specifiche che prevedano l’incandidabilità di un pregiudicato. Va però ricordato che uno Stato legifera laddove esiste il problema. La questione in Germania non si pone perché è opinione comune quella che un pregiudicato non possa occuparsi della cosa pubblica, infatti nessuno mai si sognerebbe di candidare un delinquente a maggior ragione se condannato per reati contro la pubblica amministrazione o peggio ancora per aver favorito un boss mafioso avvertendolo di un indagine in corso che lo riguardava. In questo caso il livello etico della nazione interviene ben prima di una qualsiasi legge in materia. Possiamo quindi affermare che nel caso della Germania l’autoregolamentazione sortisce un effetto efficacie tanto da spingere il legislatore a non occuparsi della faccenda. Discorso finito? Non direi. Il problema a questo punto si sposta sulle libertà dell’informazione cartacea e televisiva perché il livello etico di una nazione è direttamente legato al livello di informazione presente. Io cittadino so riconoscere ciò che secondo me è moralmente tollerabile a patto che qualcuno mi racconti le cose. Ora, che non si possa parlare di un processo in corso, trattandosi di atti pubblici, mi p


Marco sei un grande! Speriamo che giornalisti come te aumentino


mi viene solo in mente la frase titolo di un ben noto film di benigni: non ci resta che piangere. anche se me lo aspettavo sono veramente demoralizzata e sembra che nessuno riesca a sconfiggere il psiconano che assomiglia ogni giorno di più a benito mussolini. sembra un incubo infinito. perchè non c'è mai giustizia dove c'è lui? una mezza idea ce l'ho:i suoi soldi, riesce a comprare tutto e tutti, vedi i suoi alleati che un giorno gli sputano dietro e il giorno dopo, chissà perchè, lo osannano. carla


# 286    commento di   Leslie_ - utente certificato  lasciato il 2/2/2008 alle 18:18

ecco appunto consonni continua a pagare il canone così magari capitando su rai2 mentre trasmettono annozero impari qualcosa...qualcosa come ad esempio che nessuno infanga nessuno semplicemente Travaglio racconta i fatti,Santoro fa domande spesso senza neanche pronunciarsi a riguardo,gli ospiti rispondono (a meno che non decidano di urlare come ha fatto Vietti)e nessuno risulta danneggiato dalle calunnie dei suddetti giornalisti al massimo qualcuno risulta danneggiato dai propri comportamenti che ad annozero vengono resi pubblici.Capitando su rai2 il giovedì sera potresti anche scoprire che il diritto di replica non è stato tolto a nessuno ma Cuffaro se l'è negato(e chissà poi perchè)ritenendo non opportuna la propria presenza in puntata.Quindi informati prima di parlare,Santoro e i suoi collaboratori erano d'accordo a confrontarsi con Cuffaro ma egli ci ha rinunciato...non è forse l'ex governatore non disponibile al confronto? Continualo a pagare il canone per favore,forse vedendo annozero potresti saperne di piu e non fa mai male!


# 287    commento di   bigduck - utente certificato  lasciato il 2/2/2008 alle 18:59

Se è vero che gli italiani hanno il governo che si meritano,probabilmente e destino che si debba essere governati da degli incapaci,però una domanda da fare io ce l'havrei. Che cosa avranno fatto mai di male gli italiani,per meritare ancora una volta,di tornare ad essere governati da qullo psiconanerottolo malefico,questo davvero non riesco a capirlo. Ha me va bene l'altenanza,ma il nanerottolo,tornerà acora a fare gli interessi propri e nessuno capisce perchè un paese democratico debba accettare questo.






# 290    commento di   oasi64 - utente certificato  lasciato il 3/2/2008 alle 0:34

Caro Marco prima di tutto ti esprimo naturalmente (perchè naturale dovrebbe essere in un paese abitato da persone mediamente intelligenti) tutta la stima di cui sono capace e ti ringrazio per aver il coraggio di esporti anche a rischi tremendi per portare avanti in Italia ancora qualche pensiero logico e sensato............bè come vedi non smetterei più di farti complimenti ma in realtà ti sto scrivendo perchè dentro di me sento una grande enorme delusione, incertezza, paura. Io ho un bar che sta lavorando in perdita e nonostante tutto tutte le mattine mi alzo alle 6 e vado a vedere cosa succederà e da qualche giorno mi sono accorta che la gente è contenta perchè finalmente riavranno berluschino al comando....più ascolto queste persone, che purtoppo per me sono tante,e più io mi arrabbio e deprimo, perchè (come tu saprai) parlare con questi è del tutto inutile e controproducente......al pensiero che quella cosa torni a governare mi viene da piangere....piangere..... Lo so che stai facendo tutto e di più ma ti chiedo di provare a convincere grillo o qualcuno con altrettanto carisma a scendere in campo per dare una volta per tutte un calcio in culo alla cosa,solo uno che entra in politica e ha consenso può andare in televione e dire la verità altrimenti è finita..........l' Italia è finita. ti ringrazio pre lka possibilità che mi hai dato di parlarti e ti abbraccio forte.......Teresa


# 291    commento di   maxi27 - utente certificato  lasciato il 4/2/2008 alle 12:10

ciao Marco, con Oasi64 ho capito ancora di più il mio malessere; a volte pensi di essere solo e circondato da tanti "paladini di tutte le Libertà", uomini e donne belli e decisi, pronti a fare gazebi e a organizzare pullman e convegni, a prendere la parola ai consigli di classe per dire la loro sui difetti della scuola pubblica, professionisti, avvocati, commercialisti, imprenditori, commercianti; oasi64 ha un bar, io sono un lav dipendente; insieme forse contiamo meno di niente (almeno io, mi scuso con oasi64 se mi sono permesso...), ma abbiamo dentro tutto il ns mondo di sogni da realizzare per noi e soprattutto per i ns figli. Come facciamo ad uscire da questo incubo? Come? Leggo il tuo Blog e cerco di prender fiducia, ma come si possono cambiare definitivamente le cose? Voglio Giustizia-Uguaglianza-Solidarietà. Aiutami.




cara Azzurra primo potrei dirti "chi sei tu per dirmi che persona sono?"Non ti sembra di essere "poco democratica?"Detto questo sono abbastanza stufa di sentire e leggere questo continuo lamentarsi dei partiti:i partiti sono formati da persone che purtroppo sono sempre le stesse perchè,mio pensiero, è la base che non si impegna più di tanto.Quanti di noi hanno voglia di iscriversi a un partito e poi di aver voglia effettivamente di impegnarsi.Le riunioni di sera sono noiose,oppure accampiamo scuse che non scusano.Ma se noi quindi non lavoriamo per un cambiamento delle forze all'interno di qualunque partito ci ritroveremo sempre quei personaggi.Ripeto la cosa pubblica è di tutti e non di proprietà di un esiguo numero di persone.Dice bene Beppe Grillo quando afferma che i nostri politici,amministratori,sindaci ecc.ecc.sono nostri dipendenti.Ma se noi non li controlliamo in continuazione nel loro operato,come farebbe qualunque datore di lavoro verso i propri dipendenti, si sentiranno sempre di più autorizzati a fare ciò che vogliono. Mio marito ed io sono tre anni che ci battiamo contro lamala gestione del nostro piccolo comune, con tanto di esposti alla magistratura e con tanto sacrificio da parte nostra.Invece di passare le serate alla televisione o al cinema o con gli amici,le abbiamo passate a controllare bilanci e a studiare come si stila un bilancio comunale.Non abbiamo ottenuto nulla ma non per colpa delle istituzioni ma dei cittadini.Dopo tre anni siamo in cinque.Un bel risultato.E al governo comunale sono sempre gli stessi e anzi tutto sommato più forti di prima, perchè vedono che l'indifferenza la fa da padrona. E con questo sfogo chiudo


caro Marco, sono un ragazzo di 19 anni che viene da una buona famiglia di stampo profondamente democratico che da circa un anno ha fatto la scelta di provare a vivere (sia per studio che per lavoro) lontano da casa e questo devo ammettere che mi ha fatto e mi sta facendo vedere le cose da un punto di vista diverso , più ampio. Ogni giorno mi confronto quindi con la ,mia normalità con orari anche duri ma tutto sommato accettabili, con la spesa le pulizie ect ect... Sento continuamente dire che i giovani d'oggi non hanno più moralità che sono lontani dalla realtà e che vivono per diventare uno di"uomini e donne" che sono sempre più distanti dai veri valori e cosi via per non parlare della politica , quante volte mi sono sentito dire "no io non mi interesso , ma certamente fanno tutti schifo"e cose del genere ... arrivati a questo punto però mi vine da fare una riflessione, come biasimarli, come criticarli, in un paese dove una persona può far cadere un governo votato da milioni di persone perchè la moglie è stata giustamente indagata, o peggio in un paese dove cancellare il reato per il quale si è indagati, dove sono mesi che migliaia di persone vivono con la "munnezza"arrivata oramai al primo piano e potrei contiuare , tu lo sai meglio di me... Ma quello che più mi rattrista e che tra i pochi ragazzi che s'interessano di quello che succede la maggior parte pensa che tutto quello che sta accadendo è dovuto a Prodi(oltre all'aumento delle tasse dei delinquenti per via dell'indulto ect ect..) questo grazie ad una televisione controllata dove chi fa vero giornalismo viene bloccato dove imperversa la de filippi e company... la vedo veramente nera.


# 295    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 5/2/2008 alle 15:31

ciao Marco, sono una ragazza di 22 anni che ti adora!Sei un mito un baluardo, un raggio di speranza in questa cupa e tetra realtà...purtroppo ho perso anno zero della scorsa settimana causa giovedì grasso ma mio padre mi ha raccontato tutto... sto tremando allì'idea delle elzioni mi auguro solo che non vinca quello scherzo umano dai capelli finti...ms ahimè ne dubito fortemente... vorrei tanto che la gente si mobilitassse che stessead ascoltare te o Beppe, o Gomez e tutti quelli della ciurma degli onesti...si perchè come disse il grillo...gli onesti stanno diventando leggenda.. Mi sento troppo un pirata in questa società basata sull'apparenza, sulla mediocrità sulla falsità..sarà perchè questo che ho un Jolly Roger in camera...per ricordarmi che io la mia famiglia i miei amici e miei i miti e spero tanta altra gente siamo ancora convinti di poter rovesciare le navi dei potenti malfattori che passano per salvatori della patria..



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti