Commenti

commenti su voglioscendere

post: A proposito di Annozero...

Pubblichiamo la lettera di  Filippo di Robilant (portavoce di Emma Bonino) al direttore de L'Unità sulla puntata di AnnoZero di giovedì scorso, con la risposta di Marco Travaglio . Caro Direttore, non si capisce perché Marco Travaglio si assuma l’onere di raccontarci lo svolgimento dell’ultima puntata di AnnoZero come se i telespettatori non avessero occhi per vedere né orecchie per sentire (“ Totò e le cozze ”, 3 febbraio). Scrive Travaglio: «Poi parlano i tre politici ospiti, tutti favorevoli a Cuffaro: sia Vietti e Alemanno del centrodestra, sia Emma Bonino dell’Unione, che lamenta l’assenza di Cuffaro come se fosse colpa di Santoro. Vietti e Bonino s’incaricano d’interrompere e coprire con la loro voce chiunque dica cose sgradite a Cuffaro». ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


L'unica cosa che mi viene in mente da ripetere, soprattutto in vista delle prossime elezioni, è quello che disse nel 2002 un mio semiomonimo all'inaugurazione dell'anno giudiziario: "resistere, resistere, resistere". Caro Marco, sei l'emblema(assieme ad altri) della speranza di avere, un giorno, un'informazione SERIA e LIBERA in questo miserabile paese. Grazie.


# 197    commento di   faunista - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 13:35

questa fissa (recente) del contraddittorio a tutti i costi mi ha decisamente rotto le palle. Allora non si facciano più inchieste, non si scriva più nessun articolo di denuncia, non si racconti più di nessuno se in contemporanea non si presenta una puntuale smentita delle persone coinvolte?!?? Ci stanno esasperando, basta!! La più recente trovata dela casta per svicolare a pararsi il culo: "manca il contraddittorio!". Basta!


# 198    commento di   seren@ - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 13:42

Portavoce, mi sa che ha pestato una bella c...a. La cosa migliore che poteva fare era stare zitto e vergognarsi. Non so come ha fatto Travaglio a non spaccare la faccia a quella sottospecie di essere umano di Vietti, uno più maleducato di lui lo devo ancora vedere. DOVETE VERGOGNARVI ANCHE SOLO A RIPARLARNE!!!!! GRANDE MARCO NOI SIAMO CON TE!!!!!!


# 199    commento di   rossa - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 14:3

io farei delle manifestazioni,,x l'informazione libera,,scendiamo in piazza, sarà inutile, ma almeno ci avremmo provato..
www.VivaTravaglio.ilcannocchiale.it


# 200    commento di   lugixxo - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 14:7

Il nostro paese è incostituzionale. Il fatto che il capo di una coalizione controlli direttamente o indiretamente i mass-media è incostituzionale perchè trucca le elezioni.Qualsiasi risultato esca e sia uscito dalle elezioni fino ad oggi è un risultato falso...anche senza considerare eventuali brogli.Questa stortura è difesa da almeno una legge,la legge Gasparri,che è incostituzionale.Come se non bastasse per la seconda volta si va a votare con una legge elettorale,passata solo coi voti di una parte,con la prepotenza,che è incostituzionale. Prossimamente pubblicherò una lista della fedina penale dei candidati,partito per partito.Chiunque voterà dovrà assumersi la responsabilità del suo voto.Chi vota un partito con dei pregiudicati è complice di quei pregiudicati.


Bravo Marco! Risposta ineccepibile, come sempre. Ma i nostri politici non sono tanto abituati a misurarsi coi fatti... piuttosto con le balle che ci raccontano!


Sono solidale con gli amici Siciliani onesti che da 30 anni devono convivere col terrore, schiavi di un potere armato al servizio dell'ordine costituito, ricattati ogni giorno, ogni ora, ogni minuto, in palio c'era e c'è la vita. Quando sai che un sopracciglio alzato può fare la differenza fra la vita e la morte, ponderi bene le parole e forse anche i pensieri, al momento del voto sei un burattino radiocomandato. La soluzione è un rastrellamento su vasta scala con mezzi blindati ausiliati di reparti di fanteria e corpi speciali, Comsubin e Col Moschin, tutte le persone sospettate (con le prove innanzitutto) di far parte di cosa nostra, rastrellate casa per casa, implacabilmente, tradotte a Pianosa e sorvegliate 24 ore su 24 da 3 cacciatorpedinieri con colpo in canna, sparare a vista sui latitanti e pena di morte per i boss, capimandamento e capidecina. Senza appello. Per questo basta un provvedimento applicabile in 2 ore!


IO ricoro benissimo la puntata,ricordo quell'omuncolo di vietti(minuscolo) ke parlava sopra Marco,ke come al solito parlava di fatti e nn di supposizioni.FATTI,molti nn sanno nemmeno cosa sono...e la BONINO minacciava di andar via dalla trasmissione la Martire,ke tristezza queste persone. Io voglio gente come Travaglio.LIBERA....


La trasmissione l'ho vista, come sempre, e mi sono stupita di come sia la Bonino che quel beccamorto di Vietti continuassero a interrompere Marco mentre raccontava i fatti processuali a carico di Cuffaro. Perchè il giornalista, e Marco ne è un rappresentante fantastico, questo fa: racconta fatti. E si prende anche il disturbo di verificarne l'attendibilità, come ha sottolineato nella sua risposta. GRANDE MARCO, continua così!!


NUNC SUMUS 204!!!!!!!!!!!! Posto ora se ci unissimo per una campagna NoVoto potremmo far crollare un sistema politico intero...




SOSTENERE MARCO TRAVAGLIO E' UN DOVERE E UN ONORE.


# 208    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 14:56

NON CONTA QUELLO CHE DICONO...CONTANO QUELLO CHE FANNO. E NOI ABBIAMO IL DIRITTO DI SAPERE QUELLO CHE FANNO. VOGLIAMO SAPERLO. MARCO E' UNO DEI POCHI CHE RISPETTA LO STATO, E I VALORI COSTITUZIONALI SULL'INFORMAZIONE...IL RESTO E' INCIUCIO...


# 209    commento di   rossa - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 15:4

Io ribadisco il concetto:è tutta una fottuta tecnica per mettere in confusione lo spettatore che così non può captare al 100% i Fatti. Però se invece di adulare Marco cominciassimo a fare qualcosa, sarebbe positivo non credete?????????????????? ..............................
www.VivaTravaglio.ilcannocchiale.it


Dunque....abbiamo capito che sia i delinquenti di destra che di sinistra proteggono in qualche modo Cuffaro. Quindi....se è vero che chi protegge un delinquente è complice del delinquente stesso, quindi delinquente anch'egli, ne deduco che Cuffaro ne sa di cotte e di crude su tutti quanti in quanto coinvolti nelle sue illegalità mafiose. Cuffaro quindi NON deve andare in galera e faranno di tutto per NON farcelo finire (in Italia a quanto pare è molto semplice farla franca), altrimenti dovrà fare i nomi di qutti quelli coinvolti....e sono davvero tanti.....ma così tanti e così "in alto" che scoppierebbe un gran casino apocalittico (MAGARI!!!!). Quindi stanno tentando in tutti modi, da destra e da sinistra, sopra e sotto, di insabbiare la quastione. Conoscendo il popolo italiano, privo di memoria, privo di palle per "reagire incazzato" in modo compatto su territorio nazionale e intento a preoccuparsi solo di cazzate, sanno benissimo di farcela e passarla liscia anche questa volta. Secondo me in un certo senso queste "FACCE DI M...A" ci dando l'esempio di come dovrebbe essere, ma non è, il popolo italiano. Ovvero unito e compatto contro chi ostacola i diritti e la legalità. Nel loro caso quella mafiosa è la loro legalità e sono tutti uniti nel proteggersi l'un l'latro. E LO FANNO BENISSIMO!!! Ed esempio.....pensate che ci troviamo ancora tra le palle MASTELLA!!! PROBABILMENTE CUFFARO VERRA' CANDIDATO ALLE PROSSIME ELEZIONI!!! Bravi....


Travaglio,ancora una volta GRAZIE davvero,continua così che come vedi non sei solo!Giovedì ho seguito la puntata,ero sconvolta, soprattutto dalla Bonino che generalmente stimo.Su Vietti non mi esprimo,ho semplicemente apprezzato la tua signorilità(tendente alla forte inca**atura)che ammetto io avrei perso alla seconda fastidiosissima,calcolata interruzione. Continua ad essere esattamente così,anche sotto il prossimo,sempre più vicino governo Bellachioma,che ormai ne siete rimasti davvero pochissimi a fare cose normali(o almeno ritenute tali nei Paesi democratici),a parlare,a scrivere e non a chiacchierare e a buttare inchiostro... saluti!


La Bonino si dovrebbe vergognare non solo per la figura fatta in trasmissione, ma anche per quest'altra con la quale ha cercato di recuperare quello che aveva già perso, ossia tanti consensi che aveva perchè "sembrava" una vera donna di sinistra che non le mandava a dire. Invece si è allineata con tutti gli altri che hanno difeso un condannato ed ex governatore della Regione Sicilia. Hanno tutti capito che fa parte della casta anche lei più che mai. Marco sei tutti noi!




La Bonino si dovrebbe vergognare non solo per la figura fatta in trasmissione, ma anche per quest'altra con la quale ha cercato di recuperare quello che aveva già perso, ossia tanti consensi che aveva perchè "sembrava" una vera donna di sinistra che non le mandava a dire. Invece si è allineata con tutti gli altri che hanno difeso un condannato ed ex governatore della Regione Sicilia. Hanno tutti capito che fa parte della casta anche lei più che mai. Marco sei tutti noi!






C'e' qualcuno che si augura che Dipietro si presenti solo alle elezioni per non mischiarsi al resto dei politici, dicendo che in quel caso lo voterebbe. Innanzitutto e' un modo di ragionare estremo, poi immaginare che Dipietro possa vincere le elezioni da solo e' completamente utopico. Il problema e' proprio della gente che fa questi ragionamenti, se le persone che non hanno votato alle ultime elezioni avessero votato l'Italia dei Valori, sarebbe stato molto piu' complicato far passare determinate leggi come l'indulto. Se a queste elezioni si aggiungesse molta piu' gente proveniente dai partiti truffa come il PD o altri delusi forse si potrebbero ottenere buoni risultati, non favorite il qualunquismo imperante. Tanto se non votate le cose non miglioreranno di certo, anzi favoriranno lo psiconano-mafiobavoso, quindi tentar non nuoce. Saluti




Marco, ben detto !! Perchè la Bonino faceva credere che Cuffaro non fosse stato invitato ? Mah . Fabio F.


La Bonino passa per essere una grade intelligentona e una liberale vera. In realtà ha poco sale in zucca e per un pelo non si alleava col Berlusca. Bene fa Veltroni a lasciarla fuori. Se lo fa.


# 221    commento di   sonjuska - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 16:54

Il problema dei politici in Italia è proprio questo, e cioè che si sentono autorizzati a dare il proprio parere su tutto, anche su ciò che non gli compete e di cui non sanno assolutamente nulla. Giovedì ad Annozero l'arroganza della casta (o cosca, come disse una volta il saggio Travaglio) è stata imbarazzante e, francamente, mi sarei aspettata una reazione più netta da parte di Santoro, che anzichè zittire quel maleducato di Vietti com'era doveroso fare, ha quasi rimproverato Marco. E non capisco per quale motivo questa esigenza del contradditorio venga manifestata solo quando vengono raccontati FATTI (e non opinioni!) scomodi per qualche "pezzo grosso". Dov'era il contradditorio quando Previti buttava fango addosso ai magistrati di Milano dalle comode poltrone bianche del cortigiano del Palazzo, alias Bruno Vespa?!




http://www.corriere.it/politica/08_febbraio_06/calderoli_pensione_deputati_senatori_9d05a4ee-d4c6-11dc-b2ef-0003ba99c667.shtml perche' non reagiamo a quest'ennesima porcata a spese dei cittadini? Visto, sono arrivati comunque tutti alla pensione ( e che pensione!) In piu' si beccano il doppio rimborso elettorale, anche a legislatura non compelta. Ma insomma, un buon movimento di opinione, non potrebbe indurre ad uno stop, ad un decreto che disponga restituzioni o minori rimborsi per differenza in occasione delle nuove elezioni, un atto normativo chiaro che consenta di non elargire ai parlamentari che non ne hanno diritto il vitalizio? Marco, vai! E' lavoro per te! ( e per tutti noi poveri sudditi che siamo costretti a subire giochi e giochini : non ce la facciamo piu'!)


da wikipedia:"Il principio del contraddittorio esprime la garanzia di giustizia secondo la quale nessuno può subire gli effetti di una sentenza, senza avere avuto la possibilità di essere parte del processo da cui la stessa proviene, ossia senza aver avuto la possibilità di un'effettiva partecipazione alla formazione del provvedimento giurisdizionale." mi sembra che Cuffaro abbia avuto la possibilità di difendersi durante il processo. Per la Bonino non è quindi possibile parlare della sentenza in assenza di Cuffaro? Non è possibile commentare quanto successo se non in presenza di Cuffaro? ma che ragionamento è???


# 225    commento di   Shia - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 18:7

........intanto "Why Not" va avanti.............






sapete che fine ha aftto il sito www.marcotravaglio.it ?


Ci mancavano solo i Savoia... -------------------------------- ELEZIONI: IN CAMPO CON IL MOVIMENTO DEI SAVOIA VALORI E FUTURO CONVOCATO IL CONSIGLIO NAZIONALE PER LA PRESENTAZIONE DELLE LISTE Roma, 6 feb. (Adnkronos) - Scende in campo in vista delle prossime elezioni il Movimento Valori e Futuro, fondato dal Principe Emanuele Filiberto di Savoia. Ad annunciarlo il segretario nazionale Filippo Bruno di Tornaforte. http://www.adnkronos.com/IGN/Politica/?id=1.0.1850809228


Ci mancavano solo i Savoia... -------------------------------- ELEZIONI: IN CAMPO CON IL MOVIMENTO DEI SAVOIA VALORI E FUTURO CONVOCATO IL CONSIGLIO NAZIONALE PER LA PRESENTAZIONE DELLE LISTE Roma, 6 feb. (Adnkronos) - Scende in campo in vista delle prossime elezioni il Movimento Valori e Futuro, fondato dal Principe Emanuele Filiberto di Savoia. Ad annunciarlo il segretario nazionale Filippo Bruno di Tornaforte. http://www.adnkronos.com/IGN/Politica/?id=1.0.1850809228


proprio perche' abbiamo visto e sentito il programma di santoro che sarebbe stato meglio non commentare oltre,ma a cosa ci vorrebbero abituare?forse e' normale avere politici che vanno a braccetto con malavitosi basta giusto non delinquere con loro, per il resto possono frequentare chi vogliono,e come se non bastasse non si puo'nemmeno darne notizia perche'tutti ti vanno addosso???ma scherziamo???secondo me hanno toccato il fondo e la fine della pazienza del popolo italiano!poi sentito cio'che ha detto la bonino,sono sempre piu'convinta che anche le droghe leggere agiscano in modo devastante sul cervello.


Quell'ameba dell'Aennino avrebbe dovuto spiegare come faranno a convivere nella stessa coalizione la sua collega di partito, on. Angela Napoli (AN- ex Vice-Presidente Commissione parlamentare Antimafia, attuale componente della stessa, da anni in prima linea contro la 'ndrangheta e le mafie in genere e per questo blindata), Totò detto Vasa-Vasa (UDC), condannato per favoreggiamento semplice a singoli mafiosi e interdetto perpetuamente da tutti i pubblici uffici, tranne che dal Parlamento e Mastella (UDEUR/FI), colui che da Guardasigilli, non ha mai risposto alle interrogazioni (toste) della Napoli-leggersi www.angelanapoli.blogspot.com. Ma comprendo che sarebbe stato troppo, anche per uno con le p....! -------------------------------------------------------------- "Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi conoscendola la chiama menzogna, è un malfattore". (B. Brecht)


Una cosa che mi ha fatto sorridere è quando nella tua risposta hai evidenziato in neretto che fai il "cronista giudiziario". Ho sorriso perché ho pensato che magari avresti voluto fare semplicemente il cronista politico,ma visto che gran parte dei politici prima o poi un salto in tribunale lo fanno...allora ti sei dovuto adeguare per necessità!


# 234    commento di   Peppe S. - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 19:30

Alle urne il 13 e il 14 Aprile, non c'è tempo per la riforma elettorale, il porcellum va benissimo, l'importante è che si faccia presto. Dicono che gli italiani si esprimeranno con il voto, dopo un governo così disastroso la volontà degli elettori è palese. Parlano sempre degli italiani, gli italiani vogliono questo, gli italiani vogliono quello, gli italiani vogliono andare a votare. Ma a quali italiani si riferiscono? Forse alle fila di pecoroni servi di partito che applaudono nei loro stessi convegni? Sui blo liberi dall'asservimento al potere si legge tanta indignazione. L'infamia di non essere stati consultati circa il loro pensiero sul fatto di andare a votare con una legge vergogna equivale a a schiacciare le menti di milioni di italiani. La rabbia verso una classe politica che con un'arroganza senza precedenti decide in modo arbitrario e senza rispetto della pubblica opinione: questo traspare dai blog, dai forum, dai siti opinionisti. L'italiano si sente con le spalle al muro, ho letto migliaia di commenti di persone che si rifiutano di andare a votare, c'è chi vuole annullare la scheda, chi addirittura ambisce a lasciare lo stato, chi rimane incredulo, chi ha deciso di lasciare la politica fuori dalla porta di casa. Loro sono impassibili, il loro cinismo denuncia ormai un'abissale lontananza dalle istituzioni che vorrebbero rappresentare, e si avvicina invece sempre di più all'eversione. Altro che volontà di affidarsi alla lotteria delle elezioni, l'italiano nauseato ha solo voglia di mandarli a casa, dai leaders all'ultimo consigliere di circoscrizione, a prescindere da quale sia la sigla dietro la quale nascondono la loro esecrabile fame di potere.
www.rossocolore.blogspot.com


Ma questo portavoce l'ha vista la puntata?????? Sia la bonino che vietti cercavano sempre di interromperti, mi fanno schifo!!!! E' possibile che in questo paese una persona non può neanche raccontare i fatti?!?! Grande Marco!!!! Meno male che ci sei te!!!!






# 238    commento di   Maurizio Bolognetti - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 20:24

Mi limito a postare il mio commento all'intervento di Calabrò. Viva la controinformazione di “Anno Zero”, viva il diritto dei cittadini italiani a conoscere per deliberare. Dichiarazione di Maurizio Bolognetti, Segretario Associazione Radicali Lucani Secondo il dott. Corrado Calabrò, Michele Santoro avrebbe violato il pluralismo. In realtà, Santoro è semplicemente colpevole di aver garantito a qualche milione di cittadini italiani di poter conoscere fatti che abitualmente la Tv di stato censura allegramente. Sembra proprio che tutte le attenzioni dell’autorità per la garanzia delle comunicazioni siano concentrate su Anno Zero e Michele Santoro. A noi piacerebbe che di tanto in tanto l’authority chiedesse ad altri conduttori di realizzare approfondimenti sui fatti che, con coraggio, vengono trattati ad Anno Zero. Quando, mi chiedo, l’authority interverrà per garantire il diritto dei cittadini italiani a conoscere per deliberare? Quando il Garante interverrà su quei TG che in queste ore hanno dedicato fiumi di parole alla strage di Erba e spazio zero ai fatti gravissimi che stanno emergendo dall’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria? La verità è che Santoro dà fastidio perché mostra fatti che tutti gli altri censurano. Sarà forse eccessivo, ma io dico: viva Santoro, viva quel minimo di controinformazione regalataci da Anno Zero.
www.lucania.ilcannocchiale.it


# 239    commento di   Maurizio Bolognetti - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 20:27

Il Mio intervento all'inaugurazione dell'anno giudiziario. Buon ascolto.
http://www.lucania.ilcannocchiale.it/post/1762216.html


Palermo, 19:39 BORSELLINO: UFFICIALE CC INDAGATO PER L'AGENDA ROSSA E' indagato con l'accusa di furto aggravato dall'agevolazione di Cosa nostra il colonnello dei carabinieri Giovanni Arcangioli: la sua iscrizione nel registro della Procura di Caltanissetta e' stata fatta su sollecitazione del Gip Ottavio Sferlazza, che per due volte aveva respinto la richiesta di archiviazione presentata dal procuratore facente funzioni Renato Di Natale. L'ufficiale dei carabinieri, che finora era stato accusato solo di false dichiarazioni ai pm, dovra' rispondere della sottrazione dell'agenda rossa del giudice Paolo Borsellino, sparita dalla scena della strage di via D'Amelio, avvenuta a Palermo il 19 luglio 1992. Finora il furto era stato ipotizzato a carico di ignoti, ma il giudice Sferlazza, di fronte ai contenuti delle indagini della Procura nissena, si e' convinto della necessita' di contestare il reato ad Arcangioli, ripreso in molte immagini televisive pochi minuti dopo la strage, mentre tiene in mano la borsa del magistrato, poi ritrovata nella macchina distrutta dall'autobomba, ma senza l'agenda. Nel diario dalla copertina rossa Borsellino (che secondo i familiari non se ne separava mai) teneva annotazioni e appunti ritenuti molto importanti. Ad Arcangioli il pm Di Natale ha gia' notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari. Della questione si occupera' adesso un Gup, diverso da Sferlazza. Gli avvocati Diego Perugini e Sonia Battagliese, legali dell'ufficiale, hanno dichiarato di essere "stupefatti. Di questo procedimento -dicono- sappiamo solo che ci sono state due richieste di archiviazione. Ci riserviamo un parere quando avremo una comunicazione ufficiale". fonte repubblica.it
http://dambra.wordpress.com


# 241    commento di   Maurizio Bolognetti - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 20:28

Al buon Cuffaro l'invito di santoro non è piaciuto...c'è da comprenderlo. Avrebbe preferito farlo lui il monologo...magari escludendo i fatti. Che Paese!!!
http://www.lucania.ilcannocchiale.it/post/1762216.html


# 242    commento di   Peppe S. - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 20:37

Video in memoria di Pierangelo Bertoli:
http://it.youtube.com/watch?v=xkff23R8Qq8


Veltroni ha deciso, correrà da solo con il suo partito, senza stringere alleanze con le forze della sinistra. Diliberto, Giordano e Pecoraro Scanio gli avevano chiesto di ripensarci ma lui è stato inamovibile: "troppo distanti le nostre visioni su alcuni punti programmatici, per correre assieme". Così la Sinistra presenterà un proprio candidato, presumibilmente Bertinotti, e il Centro Sinistra andrà alle elezioni con Veltroni candidato premier. Veltroni sa che, così facendo, perderà sicuramente, ma attirerà parecchi consensi scegliendo una via coraggiosa. Probabilmente il PD diventerà il primo partito italiano, guadagnando autorevolezza e rispetto. Il Sindaco di Roma accetterà quindi questo passaggio alla "sconfitta onorevole", per provare a vincere domani. E' stata una scelta obbligata anche perché con le sue dichiarazioni, Veltroni aveva contribuito a fare cadere il governo Prodi, minandone la stabilità; sarebbe stato un controsenso tornare indietro su quella decisione. Veltroni vuole provare a portare il sistema americano in Italia, ma l'Italia non è l'America e forse quel PD allora, diventerà l'acronimo di una secca bestemmia...
www.lineagoticafight.blogspot.com


Bonino eri patetica e con questa lettera lo sei ancora di piu'! Vai a nasconderti! Non siamo tutti somari come credi..




# 246    commento di   Maurizio Bolognetti - utente certificato  lasciato il 6/2/2008 alle 20:51

Dimenticavo...concordo con Travaglio. Ho visto un'ottima trsamissione di approfondimento e informazione.
www.lucania.ilcannocchiale.it


Vietti l'avrei cacciato, altroché. La Bonino avrebbe fatto bene ad andarsene. Perlomeno onde evitarci un cosi triste spettacolo. Ma calmi, giornalisti seri come Lanfranco Pace raccontano ai quattro venti di avere delle grosse speranze per il futuro. Dopo le elezioni, chiaro.


Non fa una grinza! E, oltre a Provenzano e Riina, tutti quei poveracci che vengono sbattuti in prima pagina appena sospettati, nemmeno arrestati, di qualche delitto? Quelli ben lungi dall'essere rinviati a giudizio, tantomeno condannati in primo grado? E di cui ci raccontano pure un sacco di cose della loro vita privata, probabilmente anche false?


la verità vi farà liberi (Gesù). Grandissimo Marco. Mantieniti forte!


Caro Marco, l'abbiamo visto tutti cosa è successo ad Anno Zero. Ma chi sono questi politoluncoli per permettersi di zittire i giornalisti che cercano di informare i cittadini sul servizio pubblico pagato da tutti? Totò Cuffaro si cadiderà al Senato. E' giusto che io sappia che cavolo ha fatto per vedere se votarlo o meno. Comunque questa cosa non durerà molto e sappi che hai la maggioranza degli italiani che ti segue e ti apprezza per come cerchi di fare onestamente il tuo lavoro...un lavoro che (se fatto come si deve) è fondamentale per la democrazia di una società. P.S. Vedrai alle prossime elezioni che risate ci faremo quando leggeranno le percentuali dei non votanti.




Pe chi volesse vedere la fatidica intervista di Luigi Diaco a Cuffaro sul documentario "La mafia è bianca" richiamata dall' onorevole Vietti (e si voglia fare un opinione propria): http://it.youtube.com/watch?v=U7Cvlrk4fXM&feature=related


...dimenticavo... io l'ho trovata rivoltante. Mi chiedo come fa un giornalista a dirsi tale quando termina l'intervista dicendo "stia zitto!" ad un suo intervistato. Ho capito perchè Vietti voleva tanto che fosse mandata in onda.


# 254    commento di   Hawkeye - utente certificato  lasciato il 7/2/2008 alle 12:4

…Spesso il mondo ha più necessità di giullari e di pensatori che di imperatori. Marco Travaglio, Beppe Grillo ed altri da tempo hanno dimostrato indipendenza di idee (che spesso hanno pagato personalmente) ed una capacità non indifferente di osservare, analizzare, andare oltre i semplici “messaggi” che il potere filtra adeguatamente e ci fa pervenire… spesso sino a bombardarci di informazioni mistificate, false, parziali, inesistenti, prive di fondamento, ecc. La stampa di regime crea ad arte i bisogni ed i personaggi e ce li IMPONE. Spesso il mondo ha bisogno più di ottimi scrittori e bravi comici … Ma in questo momento… in questo grave momento… L’Italia necessita di menti importanti e che riescano a restare fuori dai giochi di potere che da decenni si prendono gioco del popolo italiano… In questo grave momento in cui l’Italia è sul punto di ripiombare tra le mani di Berlusconi, in cui la nascita del PD lascia più sospetti che convinzioni, in cui l’unica arma che poteva veramente salvare la DEMOCRAZIA Italiana (una unione in nome dell’antiberlusconismo) pare smussata poiché una parte politica ha deciso quasi di andarci a braccetto con quell’antico “nemico”… …In questo grave momento credo che ci sia necessità di persone che sconvolgano questa situazione politica… CHIEDO A GRILLO, TRAVAGLIO, BARBACETTO, CORRIAS, GOMEZ, STELLA di AIUTARE il POPOLO ITALIANO CANDIDANDOSI ALLE PROSSIME ELEZIONI !!! Chi vuole unirsi al mio appello può farlo qui: http://tavianolibera.blogspot.com/


# 255    commento di   brunac - utente certificato  lasciato il 7/2/2008 alle 12:53

Basta con la politica del "meno peggio"... "Io voglio essere giudicato per quello che ho fatto come ministro", è la litania di Di Pietro. Bene,allora noi "cittadini giudici",giudicheremo in base ai fatti.Di Pietro vota il comma Fuda,quello sottoscritto anche da uno dei suoi deputati,che mirava a depenalizzare i reati finanziari.Dietrofront con decreto del CDM,quando fu "sgamato" l'inganno nascosto agli italiani tra le pieghe della finanziaria 2007.Di Pietro sceglie di non sciogliere il carrozzone della "Società Stretto di Messina",quella della costruzione del Ponte (follia tipicamente italiana,ovviamente non realizzabile,ma finalizzata a costruirci attorno una grande sacca di sperperi di denaro pubblico,nonchè di soddisfacimento di molti appetiti(chissà chi è stato il suo "consigliori"?Forse l'on. Misiti(deputato e segretario regionale calabrese dell'Idv),ingegnere,gran consulente del ponte di Berlusconi e Chiaravalloti prima e di Di Pietro poi?Di Pietro vota contro l'Istituzione della commissione d'inchiesta del G8 che,avrebbe toccato,inevitabilmente,uno dei suoi uomini difensori di un pezzo grosso(della poliza)per il massacro alla Diaz.Di Pietro,fustigatore del malcostume italiano,che pone veti su inquisiti e riciclati ma imbarca nel suo partito addirittura massoni e altro ancora.Di Pietro che boccia l'adesione alla "Rosa Bianca" di Tabacci e Pezzotta non per questione politica bensì per questione "personale",dato che fu proprio lui a inquisire più volte Tabacci che,anche se prosciolto, vide finire la sua carriera politica in Lombardia.E,infine,Di Pietro che dialoga in Calabria,per mezzo del Misiti,con Loiero(PD)il presidente della regione più inquisita d'Italia, al suo Loiero ter o quater (abbiamo perso il conto!)egli stesso rinviato a giudizio da De Magistris(il PM che Di Pietro, "pelosamente" difendeva)con l'accusa di concorso esterno in associazione a delinquere finalizzata alla truffa e alla turbativa d'asta nel settore degli appalti sanitari. ------


caro portavoce, perchè deve dire cose non vere? In quella trasmissione la Bonino è moooolto scaduta. Quando parlava lei non è stata interrotta. Travaglio è stato costantemente interrotto. Inoltre la Bonino si lamentava che non c'erà Totò. Perchè non si informa prima? e poi parla? il contradditorio cos'è? trasformare la TV in un pollaio in cui tutti starnazzano e non si capisce più nulla? Come direbbe il vero Totò: "ma mi faccia il piacere"


il sole è giallo e nessuno mi può convincere del contrario, anche ripetendolo una infinità di volte. Marco ti seguo sempre assiduamente, dai voce al nostro sdegno, con un'arma in più: l'archivio. Buon lavoro e che la fiamma che arde in te, e nei giornalisti come te, non si spenga mai


credo che ormai siano decisamente fritti, non vedono più la differenza tra realtà e finzione, continuano a parlare di menzogne solo per mantenere i privilegi e difendersi tra loro. hanno troppe cose da nascondere per diventare onesti all'improvviso... magari! forse saremmo in grado di perdonarli se cambiassero rotta! ciao marco, noi ti abbiamo visto, morivamo di rabbia vedere come ti parlavano sopra, sono dei veri buzzurri. siamo con te. monica




Ho 18 anni, vivo a Udine, faccio le scuole superiori. Fin qui tutto normale. Vita normale, famiglia normale in un paese norm....ALT. Paese normale???Non direi. In un paese normale c'è diritto di parola. E allora io mi chiedo perchè solo QUALCUNO può parlare, perchè solo i POLITICI hanno diritto di dire quello che vogliono? Non siamo tutti uguali? ah no già. C'è qualcuno un po' più uguale degli altri. Altrimenti non riuscirei a spiegarmi in nessun modo perchè ad annozero (una delle trasmissioni politiche migliori che questo nostro povero paese ha) si tappi la bocca a una sola persona. Perchè mi chiedo, tutti hanno il loro spazio per parlare, non vengono interroti quasi mai, tutti eccetto uno? L'unico che di questa vicenda ne sa qualcosa, L'UNICO CHE SI E' DOCUMENTATO E SA DI COSA PARLA viene interrotto continuamente da (lasciatemelo dire) una ciurma d'idioti maleducati. Ma poi mi chiedo perchè? Ma chiaro. Non sanno neppure cosa dire gli altri. "I processi si fanno in tribunale". Ma non potevate dire: "Non ci siamo muniti di documenti, citazioni del processo e altro materiale che ora avrebbe potuto aiutarci a confutare magari le parole di Travaglio, quindi parliamo d'altro."? Se non volevate parlare del processo ve ne stavate a casa, o no? Andavate a porta a porta a parlare della dieta mediterranea, che ne so. Troppo comodo dire, non c'è contradditorio. Ma scusate mi pare che ci fosse qualcuno dell'UDC seduto su una poltroncina in studio e mi pare anche si sia fatto sentire. (Cuffaro pover'uomo non poteva difendersi, era molto impegnato con una cena fra amici) Signori politici e facile criticare Marco Travaglio, tanto è un giornalista. Chissà perchè quando c'è da toccare un politico CONDANNATO non lo si può mai fare. Ritengo quindi più opportuno che la prossima volta, anche solo per educazione, lasciate parlare chi di queste cose HA IL CORAGGIO DI PARLARE e soprattutto chi SA di cosa sta parlando. Marco, come sempre mi rammarico nel leggere questo tipo di notizie.


Se ti può dare un minimo di conforto, voglio dirti che c'è ancora chi la verità la vuole sentire a tutti i costi (andare a Pordenone in treno,di sera,da sola per assistere alla presentazione del tuo libro può sembrare una cosa come un'altra, ma può anche significare molto). Stimo Marco Travaglio perchè arrivare in teatro e scoprire che nessun posto è prenotato, fa veramente capire che per lui siamo tutti cittadini di serie A. Sedermi in prima fila di fronte a te ed ascoltarti è stata l'emozione più grande che io abbia mai provato. Spero tu possa continuare a fare il tuo lavoro serenamente perchè noi abbiamo bisogno di te. Ma come direbbe Galilei "sfortunata la terra che ha bisogno di eroi". Con affetto, Julija


E bravo Marco! Guardando la trasmissione mi sono indispettito per i continui interventi della Bonino che "ti parlava sopra" continuamente. Vietti, povero fanciullo, cercava di difendere l'indifendibile per carità di partito ma la posizione della Bonino è stata quantomeno scoraggiante pur cercando a fatica di capire le (forse) buone intenzioni. E poi, come hai cercato invano di farle capire, tu ti limitavi a riferire fatti noti e atti processuali. Ma questa gente vuole proprio toglierci la parola?


A questo punto, diffondere gli articoli di Marco è un dovere a cui nessuno di noi può sottrarsi. Fateli girare per e-mail fra i vostri amici e conoscenti, tanta gente purtroppo vede ancora solo Fede e soap-opera. Standing ovation per Marco Travaglio.




Ho 31 anni e sono profondamente schifata dai politicanti che ci governano, dalle balle rifilateci come verità assoluta, dalle promesse puntualmente infrante. Visto che tra un paio di mesi ci troveremo nuovamente ad affrontare le urne, mi faccio portavoce di una linea che mi auguro seguiremo in tanti. Andiamo a votare, è un diritto-dovere che abbiamo, ma rifiutiamo tutte le schede che ci presenteranno: non scheda bianca, non scheda nulla, ma fatto mettere a verbale in tutti i seggi italiani che noi cittadini RIFIUTIAMO quello che ci vogliono propinare! Con la speranza che le urne vuote possano riecheggiare!!!


Courage Marco, un jour la roue tournera! Sei uno dei pochi giornalisti italiani che sappia ancora cosa vuol dire vero giornalismo. Sei chiaro, racconti i fatti, rimani sempre calma ed educato, non insulti mai gli altri anche se loro ti insultano o ti trattano di “frustrato” o fondamentalista! Le monde est à l’envers! Però vuol dire che funziona, che lavori bene. Perché io sono convinto che un politico non ha un motivo di arrabbiarsi se si sente veramente innocente… Anzi qui in Italia i furbetti condannati con sentenze, filmati, e testimonianze contro di loro sono i primi a diffamare quelli che pubblicano e trasmettono queste verità essenziali per il popolo! Mais où est la dignité? Où sont parties les valeurs essentielles que l’on nous enseigne? In Italia purtroppo sei ancora un eccezione. Negli altri paesi del nord Europa il tuo modo di fare è normalissimo! Anzi ci sono tanti giornalisti ancora più acidi, che hanno un’importante notorietà e che sono conduttori di programmi televisivi! MA MAGARI MARCO IN TV! Liberté de parler, de penser et d’écrire, tout en respectant les autres. L’information ne devrait pas etre un luxe mais un devoir. Grazie per l’informazione che dai
www.lesoir.be




ma questi arresti a catena di mafiosi vi convcincono?


# 269    commento di   6anomis9 - utente certificato  lasciato il 9/2/2008 alle 1:58

Un commento decisamente fuori luogo ma dettato dalla più assoluta curiosità: capita che Travaglio o in generale gli autori dei post/articoli rispondano ad eventuali domande che gli vengono poste qui nei commenti? Non mi dispiacerebbe pensare di interloquire con loro o perlomeno tentarci con domande un pò più intelligenti di questa...:)
http://parolandoo.blogspot.com


Devo ammettere che quando parla Marco sento un senso di riscatto per la mia persona e per tutte quelle persone che vorrebbero dire a codesti cialtroni le stesse cose. Ormai la tattica di questi politicanti è sotto gli occhi di tutti"Attaccare per non essere attacati". Ed ecco che cominciano ad urlare al complotto, all'inganno, alla faziosità, al vittimismo, ai processi mediatici, si indignano, denunciano, querelano e soprattutto DELEGITTIMANO tutti coloro come Forleo, De Magistris, Travaglio, Santoro, Biagi e tanti altri, che della legittimità, del senso dello stato e dell'onestà intellettuale ne fanno i loro caposaldo. Provo solo un gran senso di rifiuto per tutta (trasversalmente parlando) questa classe politica. Arraffoni e spregiudicati, non possono essere in grado di risanare un paese come il nostro. Con stima profonda per Travaglio, un saluto a tutti.


Caro Marco, ho visto con attenzione ed interesse la puntata in questione. premetto che ho sempre tenuto in grande considerazione il vostro lavoro, in quanto ci permette di "scoprire" le informazioni (compito arduo in quest'italia gestita da una geronto-dittatura di gente mediocre) basandole su fatti concreti. devo però riconoscere all'intervento della bonino una denuncia al sistema ed in particolare all'operato di cuffaro ed al partito che ancora vergognosamente lo sostiene. Certo, questo caso così eclatante avrebbe meritato da parte sua meno equilibrio e più condanna(...dicono poi di essere "radicali"!)e mi pare giusto stigmatizzare la sua prevaricazione e l'elemento di disturbo nei confronti del tuo intervento. c'é da dire però (non voglio assolvere con ciò la bonino) che nel tuo blog hai ingiustamente tralasciato la sua presa di posizione nei confronti di Cuffaro, che lo ripeto, era secondo me di condanna. Villetti e Alemanno sono incommentabili. grazie per lo spazio concessomi un tuo lettore Massimo


Approvo e sottoscrivo. Bravo Marco.


Che pena mi ha fatto la Bonino. Si è mangiata quella poca residua credibilità che le era rimasta. Emma Bonino, un membro della casta come tutti gli altri. Vergognati!


x il sig.sandro pascucci: X SUA NORMA E REGOLA MARCO NN HA 12 ANNI E QLL RISPOSTA E' AZZECCATISSIMA VISTO KE IN 1 DEMOCRAZIA "DECENTE" KE PERALTRO L'ITALIA E' BEN LUNGI DALL'ESSERLO NOI SUDDITI ED ELETTORI DOVREMMO SAPERE X FILO E X SEGNO I PROCESSI KE RIGUARDANO KI C GOVERNA. 10 ANNI FA IN AMERICA X QLL SCEMENZA DELLA LEWINSKI CLINTON FU COSTRETTO A CHIARIRE OGNI COSA E QUESTO E' GOSSIP FIGURIAMOCI QUESTIONI + IMPORTANTI. NELLE ALTRE DEMOCRAZIE SN I MEDIA A CONTROLLARE IL GOVERNO E DA NOI AVVIENE IL CONTRARIO, MARCO E' SEMPRE DOCUMENTATO SU QLL KE DICE NN PARLA A VANVERA. VADA AD INSULTARE QUALCUN ALTRO X CORTESIA!!!!!! siccome sn ancora indecisa su ki votare (oggi pensavo ai radicali) prego marco pino e peter d continuare a spiegarci x bene le porcherie ke succedono (sopprattutto marco coi suoi bei discorsi ad annozero) in modo d kiarirmi il + possibile le idee entro le elezioni. 1 bacio a tt
www.myspace.com/gloriette89




# 276    commento di   manolomonari - utente certificato  lasciato il 10/2/2008 alle 20:9

In un blog di discepoli..ci sta una voce di dissenso no? Annozero è una trasmissione di "formazione di opinione", e dico opinione al singolare e non al plurale perchè l'obiettivo è quello di portare quanti più elementi possibili a sostegno di UNA OPINIONE. In particolare, il procedimento che applica Marco Travaglio è il seguente: elencare una serie di fatti, documenti, dichiarazioni, atti, assolutamente veri e verificabili, in un ordine non casuale, con l'obiettivo di sostenere un'opinione o una tesi, o il più delle volte un'accusa, senza però mai sbilanciarsi nel pronunciarla. Il metodo è infallibile e geniale, ma non così apprezzabile dal punto di vista giornalistico come tutti i commenti che qui leggo lo descrivono. Il fine è evidentemente quello di formare un'opinione senza però esprimerla, anche perchè ciò potrebbe avere ripercussioni legali contro il Travaglio stesso. Questi monologhi, o meglio, le "omelie" come a me piace chiamarle, non raccontano la verità, ma enunciano una serie di verità, o meglio, di "cose vere". E sono incredibilmente divertenti. Marco Travaglio non fornisce strumenti di verità da elaborare, non offre spunti su cui ragionare, valutare ed eventualmente farsi una chiara idea delle cose. Travaglio offre elementi per il giudizio, non per il ragionamento, tanto che la catena logica che unisce ogni singolo fatto, atto, documento, agli altri trattati, è talmente semplice che potrebbe essere capita persino da un bambino e non occorre ragionare, ma basta giudicare. E nel farlo, omette tutto ciò che porrebbe in discussione quel giudizio che con tanta capacità, questa sì lodevole, si impegna a formare negli ascoltatori o lettori durante i suoi discorsi, libri, e articoli. Il tutto con la massima onestà, grande capacità e professionalità. Un vero esempio di giornalismo, non banale, molto preparato, ma che a me personalmente non piace.
http://Manolo_Monari.ilcannocchiale.it/




Post molto interessante, Manolo. Sul serio. Però... Travaglio è un giornalista giudiziario; i giornalisti devono avere opinioni, non sono delle macchinette che recepiscono dati senza elabolarli. Personalmente trovo molto interessanti i dibattiti fra Facci e Travaglio, entrambi giornalisti documentati che hanno spesso visioni diverse degli stessi eventi. Ottimo! dico io. Ma tutti i giornalisti di livello, in tutti i loro articoli fanno propri una certa visione o una certa prospettiva. Al pari degli storici, che pesano in modo diverso gli stessi fatti per ricavarne da essi interpretazioni diverse. O al pari di un giudice, che può interpretare in modo innocente il fatto che in un passaggio di denaro dal conto di un'azienda a quello di un avvocato a quello del giudice interessato in una causa dove poi viene favorita l'azienda che ha pagato non ci sia un nesso causale. Però....
www.mattbecken.blogspot.com


Bravissimo Marco. Letto il post solo ora. E' stato già detto tutto. Ancora applausi.


# 280    commento di   manolomonari - utente certificato  lasciato il 11/2/2008 alle 10:15

Matt, il discorso è che la perfetta informazione ti fa conoscere ciò che è a supporto delle tue idee e ciò che invece non le conferma. E' il tratto omissivo che non mi appassiona..cioè il fatto che vengano legati una serie di fatti, atti, documenti, secondo un filo logico che forma un'opinione senza dichiararla liberamente. Come ho detto, è giornalismo per il giudizio, non per il ragionamento. Però di grande talento, sia chiaro. M






Travaglio for president!! sei un grande continua cosi'!!!


Travaglio for president!! sei un grande continua cosi'!!!


Travaglio for president!! sei un grande continua cosi'!!!


Ho visto la puntata e so quali erano i retroscena (invito a Cuffaro, suo rifiuto, diffida, etc).Quindi, mi sembra che il contraddittorio sia stato ampiamente rispettato e che certi "garantismi" siano alquanto per "posizione". Tuttavia (a meno che mi sia sfuggito)lo si poteva ribadire in trasmissione, per chiarezza.


Non smetterò mai di ripeterlo: MARCO TRAVAGLIO TI ADORO!!! Non credo ci fosse risposta migliore! Un saluto da una che ti stima e ti sostiene! Continua così, abbiamo bisogno di persone e, soprattutto, Giornalisti (con la maiuscola) come te! lo sai bene........ Un saluto, Manuela


# 288    commento di   Zerlina72 - utente certificato  lasciato il 24/2/2008 alle 23:25

Sono nuova ma Travaglina da sempre e leggo con orgoglio le risposte mirate e dignitose del nostro amato Marco che proprio Venerdi era nel mio paese e sono andata a sentirlo...50 minuti di discorso:mi ha incantato, volevo che non finisse più di parlare poi mi sono fatta autografare il Suo nuovo libro Mani Sporche ma guardarlo negli occhi è stato Divino.Grazie Marco.


# 289    commento di   Zerlina72 - utente certificato  lasciato il 24/2/2008 alle 23:26

Sono nuova ma Travaglina da sempre e leggo con orgoglio le risposte mirate e dignitose del nostro amato Marco che proprio Venerdi era nel mio paese e sono andata a sentirlo...50 minuti di discorso:mi ha incantato, volevo che non finisse più di parlare poi mi sono fatta autografare il Suo nuovo libro Mani Sporche ma guardarlo negli occhi è stato Divino.Grazie Marco.


# 290    commento di   Zerlina72 - utente certificato  lasciato il 24/2/2008 alle 23:27

Sono nuova ma Travaglina da sempre e leggo con orgoglio le risposte mirate e dignitose del nostro amato Marco che proprio Venerdi era nel mio paese e sono andata a sentirlo...50 minuti di discorso:mi ha incantato, volevo che non finisse più di parlare poi mi sono fatta autografare il Suo nuovo libro Mani Sporche ma guardarlo negli occhi è stato Divino.Grazie Marco.


# 291    commento di   Zerlina72 - utente certificato  lasciato il 24/2/2008 alle 23:27

Sono nuova ma Travaglina da sempre e leggo con orgoglio le risposte mirate e dignitose del nostro amato Marco che proprio Venerdi era nel mio paese e sono andata a sentirlo...50 minuti di discorso:mi ha incantato, volevo che non finisse più di parlare poi mi sono fatta autografare il Suo nuovo libro Mani Sporche ma guardarlo negli occhi è stato Divino.Grazie Marco.


# 292    commento di   Zerlina72 - utente certificato  lasciato il 24/2/2008 alle 23:27

Sono nuova ma Travaglina da sempre e leggo con orgoglio le risposte mirate e dignitose del nostro amato Marco che proprio Venerdi era nel mio paese e sono andata a sentirlo...50 minuti di discorso:mi ha incantato, volevo che non finisse più di parlare poi mi sono fatta autografare il Suo nuovo libro Mani Sporche ma guardarlo negli occhi è stato Divino.Grazie Marco.


# 293    commento di   Zerlina72 - utente certificato  lasciato il 24/2/2008 alle 23:27

Sono nuova ma Travaglina da sempre e leggo con orgoglio le risposte mirate e dignitose del nostro amato Marco che proprio Venerdi era nel mio paese e sono andata a sentirlo...50 minuti di discorso:mi ha incantato, volevo che non finisse più di parlare poi mi sono fatta autografare il Suo nuovo libro Mani Sporche ma guardarlo negli occhi è stato Divino.Grazie Marco.


A Massafra-Taranto Urge TRAVAGLIO....Lunga Gestazione di politica congestionata da destra edonista e presenzialista e sinistra cattolicista professa e tanto sconfessa...Centro dell'utero con prolasso interno e assente dilatazione...perdita lenta di acque verdastre e decisamente torbide....il bambino si presume nasca già morto...occorre letio vulgaris per aggiornamento deus ex machina-tram-bus e filoberlusc....ultime news informano feto dilaniato dal triste presagio di venire al mondo con bavaglio e sonaglio....si prepara diretta no-stop in attesa di Marchio d'oc per consulente Travaglio..spermatozoi impazziti cercano cellula ovo persa in Arcorville...se ne ricerca pseudo ecomafiaregia in VaticanVille...si confida l'eutanasia come ultima spiaggia, ma non prima d'aver gridato in faccia ai tiranni della Benedetta Oligarchia Politica Italiana : Siete massa fetida, incolore,senzapalle,baciapile!!e tanti di noi tra conati e spasmi,ci cg..nno sopra... SYS! Marilina


A Massafra-Taranto Urge TRAVAGLIO....Lunga Gestazione di politica congestionata da destra edonista e presenzialista e sinistra cattolicista professa e tanto sconfessa...Centro dell'utero con prolasso interno e assente dilatazione...perdita lenta di acque verdastre e decisamente torbide....il bambino si presume nasca già morto...occorre letio vulgaris per aggiornamento deus ex machina-tram-bus e filoberlusc....ultime news informano feto dilaniato dal triste presagio di venire al mondo con bavaglio e sonaglio....si prepara diretta no-stop in attesa di Marchio d'oc per consulente Travaglio..spermatozoi impazziti cercano cellula ovo persa in Arcorville...se ne ricerca pseudo ecomafiaregia in VaticanVille...si confida l'eutanasia come ultima spiaggia, ma non prima d'aver gridato in faccia ai tiranni della Benedetta Oligarchia Politica Italiana : Siete massa fetida, incolore,senzapalle,baciapile!!e tanti di noi tra conati e spasmi,ci cg..nno sopra... SYS! Marilina



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti