Commenti

commenti su voglioscendere

post: Caos salmo

da L'Unità   Nell’ambito della semplificazione della politica e della corsa sfrenata verso l’età della pietra, ecco a voi la Lista No Aborto , per gli inglesi Pro Life, del Platinette Barbuto . Il quale, sempre spiritoso oltrechè molto intelligente, assicura: “ Correrò da solo ” (già allertata la Protezione civile ). Noi, nel nostro piccolo, siamo con lui. La Lista Platinette presenta infatti almeno tre vantaggi . Primo: il nostro lascia “Otto e mezzo” e almeno per un paio di mesi ce lo leviamo dai piedi (il programma sarà condotto dalla sola Armeni e ribattezzato “Mezzo”). Secondo: la nobile, disinteressata battaglia ideale “per la vita” che tanti ammiratori platinettiani aveva subornato negli ultimi mesi si rivela finalmente per quel che è: un espediente furbesco per ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 115    commento di   Luce81 - utente certificato  lasciato il 13/2/2008 alle 19:24

Quale che sia l'opinione sulla vera Plati, mi sembra quasi un'offesa nei suoi confronti definire Ferrara Platinette barbuto...comunque sig. Travaglio grazie per questo post, mi ha fatto ridere quasi quanto le barzellette di Berlusconi ieri da Vespa...Se Ferrara avesse ascoltato i suoi consigli! E invece no, giù a fare il partito contro il parere di Silvio, che modi! Come si fa a non tener conto dei pareri di superman!


negli ultimi articoli scritti sull'Unità sei stato grande!come riesci a creare certe espressioni tipo "cantina sociale" o Ferrara "personaggio da circo a metà tra la donna cannone e la donna barbuta",ho riso tanto come sempre quando leggo i tuoi articoli o i libri;è vero "che quando ci vuole...."però no dire parolacce perdi la tua signorilità.


A Trava', con tutta la simpatia e la stima, a proposito dell'asilo ai figli dei clandestini, glielo spieghi tu a un genitore italiano, precario e contribuente che per suo figlio posto all'asilo non c'è perché è occupato dal figlio un clandestino (perciò non contribuente)?! A esser buoni siamo buoni tutti...ma qua la questione è complessa e delicata. Tempo fa il Ministro Fioroni se n'è uscito con la frase 'i figli non devono pagare per le colpe dei padri'. Bene, però qualcuno mi spieghi perché un bambino italiano deve scontare la colpa di avere i genitori precari, onesti, contribuenti e italiani (e paganti)?




Marco ti voglio bene! Sei un grande giornalista, spero che i tuoi articoli possano ispirarmi a fare anche solo un centesimo di quello che fai tu. Sei un grande!


Marco, Pino, Peter, dopo quello che e' accaduto oggi, con l'arresto dell'ennesimo assessore Udeur calabrese, forse bisogna propiro diral tutta, del perche' bisognava mandare ai giudici il segnale di stare buoni e calmi. de Magistris aveva clamorosamente ragione ( e intanto aspettiamo che completi le indagini che ancora ha in mano, prima che gli facciano fare le valigie....). Ora e' anche chiaro perche' con Mastella alla giustizia, tanti amministratori udeur, nella sanita', nel turismo, nei comuni si sentivano tranquilli tranquilli. Poi bisognera' dire che anche gli inquisiti, specie se per reati cosi' gravi, non vanno premiati con la candidatura, non solo i condannati! Aspettiamo il sacrosanto post : quanno ce vo', ce vo'!


LA SCOMPARSA DEL FATTO Avete visto quel verme di fede-fido nel tg4 delle 19:00 di questa sera? Ha scientemente omesso di dire nomi e cognomi ed appartenenza politica per quanto riguarda la retata fatta contro l'ndrangheta e politici conniventi, tra cui proprio Pasquale Tripodi responsabile al turismo della regione Calabria appartenente all'Udeur di Mastella. Un esempio di stra-mala-informazione che contraddistingue il non-giornalista e leccaculo fede. Anche il tg1 delle 20:00 ha omesso di dire che Pasquale Tripodi faceva parte dell'Udeur (informazione incompleta), "faceva" perchè si narra che abbia appena cambiato parte politica per schierarsi con il centrodestra (per coerenza, per entrare nella banda bassotti devi avere una "buona" reputazione). Il tg2 invece ha detto che faceva parte dell'Udeur. Gli altri tg purtroppo non li ho visti, se li avete visti per favore riportate come hanno esposto il fatto sulla Calabria. saluti (...che vomito...)


Ancora una volta Marco Travaglio ha saputo esporre la questione "Ferrara" nel modo a lui più congeniale. Non mi intendo troppo di queste cose ma mi sembra che sia il Signor Ferrara che il Cardinale Ruini siano fra le ultime persone che debbano parlare di aborto perchè il primo non ha voluto o potuto avere figli, il secondo perchè al momento della sua scelta di fare il prete ha fatto promessa di castità, e quindi non sanno nulla di famiglia, di crescita di figli, ma soprattutto di crescita di figli con problemi sanitari che dopo essere stati dramma per un sacco di anni diventano dramma ancor maggiore al momento della dipartita dei Genitori. Credo che il problema aborto sia una questione prettamente femminile perchè nessuno meglio della donna/mamma sa giudicare se tenere o abortire un feto. Saluti.


Scommettiamo che piercasinando, domani mattina, con un movimento smarcante e tanta supercazzola confluirà nel pdl o come cavolo si chiama adesso??


Prescritti in liberta è grande! Sei grande. Ce ne fossero di giornalisti come te in questa dannata nazione.... E invece ci toccano i panzutoni di turno che leccano ora a destra, ora a manca, a seconda di come gira la ruota. E ora si candidano pure!! Che schifo! Sto leggendo il Vostro libro "Mani Sporche". Faccio fatica ad andare avanti e non perchè sia scritto male, anzi. Devo leggerne un pezzetto al giorno perchè la voglia di vomitare per le nefandezze raccontate è tanta. E se penso che soltanto lo 0,01 per mille di queste schifezze ci sono arrivate grazie ai "grandissimi" giornalisti lottizzati che abbiamo in Italia, la voglia di chiedere asilo politico in qualche altro paese è tanta. Grazie Marco. Grazie di esistere. Spero di poterti applaudire di persona, se mai verrai a Verbania. Elisabetta Montrone


Graffiante come sempre! COMPLIMENTI! ...continua sempre così, e non ti ''impaurire'' se poi al V-day una piazza intera urla il tuo nome!!! ...attendo con ansia il tuo intervento di domani ad Annzero! Sorprendici come è tuo solito! A presto! P.S. ...attenzione al Platinette vagante...






# 128    commento di   ugasoft - utente certificato  lasciato il 13/2/2008 alle 22:22

che articolo... un mito!


Caro Marco, direi che non c'è niente di meglio di una buona lettura prima di dormire! Con te riesco anche a ridere della tragedia incombente in questo paese di rincoglioniti e opportunisti. Ci vediamo domani sera ad Annozero.


# 130    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 13/2/2008 alle 22:38

A tal proposito vi segnalo un post del mio blog intitolato SUPPOSTE ABORTIVE che ho scritto il 4 di febbraio
http://www.lostudiodiwatty.ilcannocchiale.it/?YY=2008&mm=2&dd=4


MUAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA......già avevo riso abbastanza quando "i notiziari" hanno passato questa notizia, poi dopo questo articolo....GRANDE MARCOOOO!!!


Non mi pare molto intelligente questa tua sparata signor M.T. A tuttti i grandi pensatori che scrivono questi commenti così arguti, pieni di buon senso e di idee nuove e innovative dico di andarsi a leggere quello che scrive ferrara. Il mondo sarebbe migliore se ci fossero più persone come lui e meno teste di ca**o come voi Eh si. Immagino sia illuminante leggere chi provava orgasmi multipli quando prendeva le bustarelle dalla Cia. O quando vedeva bombardare un paese colpevole di non avere le armi di distruzione di massa ma solo di avere il petrolio che serviva a Giorgino Il Terribile. Molto signorile come te, che dai della testa di cazzo a tutti così, indiscriminatamente. ma questo è stile puro, sia chiaro.


Hai ragione Paolo, mi dispiace; mi sono scoradato di abbassare i toni come ci suggerisce l'americano di roma walter


Non ti preoccupare Catcher. Fa niente. Poi non ho bisogno dei consigli dell'"Walteriano" per non dare delle teste di cazzo a 200 persone ;-). Ma sono solo frasi di un moralista giacobino, con il terribile vizio di non essere schierato su idee ma su almeno uno straccio di fatti. insomma, un cancro da estirpare ;-)


Si, abbassiamo i toni, tanto abbiamo tutti un pò di depressione, profilo basso e sghignaziamo sotto i baffi di fronte allo spetacolo ad alto tasso comico gentilmente recitato dai buffoni usurpatori, altro che comiche finali, come diceva fino a poche settimane fa il maggiordomo in impermeabile con merit calante, oggi siamo all'apice dell'intrattenimento, la vittoria della finzione ai danni della realtà... Grande Marco, sei un faro!


# 136    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 13/2/2008 alle 23:36

"Fino ad ora Travaglio l'ha sempre scampata, ma prima o poi lo troverà un giudice che lo condannerà. " Alex mi dispiace deluderti ma il signor Travaglio è già stato condannato per uno che in gergo tecnico si chiama "reato contro l' onore" dopo una querela del signor Cesare Previti come dice lo stesso "per avere scritto una cosa vera ma non essere riuscito a dimostrarlo a giudici" in pratica ha perso una causa contro il caro Previti in due gradi di giudizio ed è stato costretto a pagare 79 milioni di lire al suddetto. Non è un dramma, per un giornalista è normale per chè è un rischio che egli si assume in quanto sceglie di raccontare delle cose a suo rischio e pericolo perchè noi le possiamo leggere ed è in buona copagnia dato che credo che bene o male tutti i grandi giornalisti abbiano questa macchia sul petto.... Le cose stanno così. Io lo stimo molto e lo considero un grandissimo professionista e un brav' uomo ed ciò è dimostrato dal fatto che la prima persona a dirlo è lui stesso. vi segnalo l' articolo, se non credete a me crederete a lui.
http://www.marcotravaglio.it/articoli/040100.htm


@Paolo Cignini Credo sia sbagliato abbassare i toni, il caro Wolter con "l'abbassare i toni" ce lo sta mettendo di nuovo nel "ciap". Ha appena affermato che le intercettazioni non devono essere pubblicate, non va bene. E' questo il nuovo? L'inciucione "veltrusconi" è sotto il nostro naso, e dobbiamo abbassare i toni? Abbassando i toni ci scordiamo chi abbiamo davanti, il nano piduista/malaffarista/mafioso, il bugiardo impunito pluriprescritto più prestigioso del pianeta, uno che in 20 anni si è allegramente pulito il culo con la costituzione ed ha distrutto la morale pubblica grazie al lavaggio del cervello perpetrato dal vomito che le sue tv scaricano su di noi: noi siamo le discariche su cui rovescia la merda prodotta ogni giorno da sua emittenza (anche la rai, grazie a lui, sta raggiungendo lo stesso livello di rifiuto tossico). Chiaro che ce n'è sia per la destra che per la sinistra, la casta esiste e ce ne ha dato dimostrazione di quanto sia radicata nello stato, nelle istituzione e nel tessuto economico/produttivo. Quando uno legge quello che scrive chi si è firmato "The catcher in the rye" l'unica risposta che può arrivare è un vaffanculo megagalattico. Sappiamo tutti chi è ferrara, da dove è partito, per chi è passato e dove è approdato, basta non avere la memoria corta come di solito hanno la maggioranza degli italiani. Per favore non ci chiedere di seguire un ossimoro vivente. Basta, qui mi fermo.


a tutti quelli che criticano lo stile "un po' confuso" di questo articolo: non e' un articolo di giornale, senno' stava un giornale, questo e' un blog, e' diverso (per fortuna)!!!


Questo si che è un post speziato! Era proprio quello che ci voleva, piccante al punto Giusto. GRANDE MARCO!!!!


Che tristezza Di Pietro nel partito (sedicente) democratico, a fianco di Carra, De Mita, D'Alema, etc etc. Bravo Marco, non farti irretire dalle sirene che vorrebbero propinare agli italiani un "nuovo" talmente vacuo, fasullo e ipocrita da farci quasi rimpiangere i cinghialoni di funesta memoria!


Pare che per voto di scambio con veltroni di pietro abbia rinunciato a candidare De Magistris!!! Qualcuno ne sa qualcosa?????


www.emergenzademocratica.eu giovedì 14 febbraio 2008 AMLETO CHE FAREBBE?... C'è chi va sostenendo che anche stavolta, purtroppo, sia necessario votare il "MENO PEGGIO". Vorremmo far presente che non ce l'ha mica ordinato il dottore che al chiuso di un seggio dobbiamo necessariamente apporre una croce sui simboli dei soliti "PARTITI" e sui soliti "NOMI". Certo, è pure vero che se da nessuno di quei "PARTITI" e da nessuno di quei "NOMI" ci sentiamo rappresentati, non ci rimane "ALTRO" che o non andare a votare oppure scegliere una delle due "QUALUNQUISTICHE" opzioni alternative: scheda "BIANCA" o scheda "NULLA". Però è anche vero che il nostro Paese non può più assolutamente permettersi di andare avanti così, governato dai soliti politicanti imposti dai soliti "PARTITI", che tutto fanno meno che gli interessi del Paese, per cui riteniamo sia indispensabile trovare qualcos'"ALTRO". Ma ci e vi chiediamo: oggi c'è "ALTRO" per cui votare?...
http://emergenzademocratica.blogspot.com


Ciao Marco, sono una donna e in questo momento ti parlo non da elettrice di destra o sinistra, spero capirai ciò che sto per dirti nonostante la mia capacità limitata nello scrivere. Ti scrivo quindi da donna....ti assicuro che se la moglie di Berlusconi ha abortito a setto o otto mesi, ci sarà stato un motivo ben serio per farlo....o forse potrebbe essere stato un aborto naturale, noi non sapremo mai le ragioni vere di tale gesto, quindi secondo me una cosa così privata e dolorosa non andava neanche indicata nell'articolo che hai scritto....ti prego di non trattare più con tanta facilità il dramma che una donna/mamma vive quando si trova davanti ad una tale scelta o non scelta .....è un dolore così grande che solo chi lo ha vissuto può capire,un dolore che ci si porta dentro per sempre....e sarà sempre un ricordo colmo di tristezza, amarezza e tantissimo dolore che va comunque rispettato. Saluti


il programma sarà condotto dalla sola Armeni e ribattezzato “Mezzo"....... uaaaaaaa aaaaaa mi fai spezzare!!!


ABORTO: NAPOLI; FERRARA, FARO' TEST SINDROME KLINEFELTER (ANSA) - ROMA, 14 FEB - ''Mi sottoporro' alle analisi del sangue perche' penso di avere la sindrome di Klinefelter''. Lo ha detto il direttore de Il Foglio Giuliano Ferrara, intervistato da Maurizio Belpietro su mattina 5, facendo riferimento alla donna che ha abortito nei giorni scorsi al Policlinico di Napoli alla quale era stato diagnosticata una malformazione del feto legata alla sindrome di Klinefelter. Questa sindrome , ha spiegato Ferrara, e' dovuta a un difetto dei cromosomi che determina tra l'altro un'alterazione degli organi sessuali; ''e siccome ho testicoli piccoli e grandi mammelle - ha aggiunto - faro' le analisi''. Parlando della sua lista per la vita Ferrara ha ricordato che l'iniziativa ''ha indotto molti a ripensarci sulle tematiche affrontate''. ''Vado da solo e solamente al Senato''. Quanto ai finanziamenti per la lista, Ferrara ha detto : ''parto con un mio assegno di 250 mila euro la cui foto verra' pubblicata, cosi' come la foto dei miei testicoli''. (ANSA). Cacchio se io rischiassi di avere un figlio come giuliano ferrara abortirei due volte!!!!!


@ Laura - 14/2/2008 alle 8:50 Appunto, è una scelta ed un dolore talmente "PRIVATI" che la signora del Cavaliere avrebbe fatto meglio a tenerselo per sé e non a renderlo di dominio ubblico. Ma la questione aborto vale soprattutto per coloro i quali non sanno neppure cosa significhi avere una "FAMIGLIA" o dei "FIGLI" e che dovrebbero semplicemnte stare zitti e sotterrarsi sotto un mattone, invece di predicare ipocritamente stronzate in nome di falsi "DOGMI" che servono solo a fargli mantenere il "POTERE". Ciao Laura...


grazie Marco...per quello che fai e per la coerenza... scusate un piccolo sfogo: Mi rivolgo ai tanti cattolici che combattono contro l’aborto e anche ai tanti medici, politici, cittadini che vogliono una gravidanza a qualsiasi costo anche se Dio ha deciso di non dargliela. Tutti parlano d’amore…e io mi chiedo quale amore? Quello per un capriccio personale forse!? L’Amore vero sarebbe adottare un bambino e non cercare di andare contro natura pur di averne uno tuo… Amore sarebbe battersi per dare un futuro alle migliaia di vite gia nate che sono condannate a non avere futuro… Perché sprecate soldi ed energie per avere un figlio “vostro” quando c’è ne sono tantissimi che vorrebbero solo Amore? Il vostro allora è amore solo per il vostro seme? Per il vostro dna? Quanto è ipocrita la Chiesa che parla di diritto alla vita ma si dimentica di quelli che gia stanno in vita… perché non vi unite in una battaglia per facilitare le adozioni?…perché non combattete veramente per la vita, per una vita migliore per tutte quelle creature che gia vivono invece di preoccuparvi di quelle che forse verranno…che ipocrita può essere il Papa a parlare di materialismo vestito d’oro e con quello stato super ricco alle spalle… è come se Berlusconi dicesse agli italiani : non evadete le tasse! Senza credibilità…smettete di fare politica con la Vita… la Vita è Sacra… ma sempre, non solo quando vi fa comodo…


Ovvio che la 194 non va toccata (semmai deve essere applicata meglio), veramente indecente l'episodio di Napoli (con tutto quello che avrebbero da fare i carabinieri in Campania !!!). Perchè quel genio di Ferrara non propone una moratoria per mettere al bando la produzione di mine giocattolo o contro la pedofilia ? Razza di ipocrita lui e quelli che la pensano come lui !!!


Ecco che l'inciucione VELTRUSCONI avanza. Due flash da Repubblica di questa mattina: 09:57 Berlusconi: "Se vinco una Camera all'opposizione" "Ritengo che in una vera democrazia ci debba essere una divisione degli incarichi isituzionali" e quindi nel caso che il Pdl vincesse le elezioni "una Camera verrà destinata all'opposizione". Lo ribadisce Silvio Berlusconi, partecipando a 'Uno mattina'. 09:50 Berlusconi: "Il voto ai piccoli partiti è sprecato" "I piccoli partiti non sono solo colpa dei singoli politici che vogliono soddisfare le proprie ambizioni, ma anche dei cittadini che li votano. Quindi il voto ai piccoli partiti è un voto che non serve, inefficace e sprecato - commenta Berlusconi - votate per me oppure votate per Veltroni, la situazione è questa" LO SCHIFO CHE AVANZA!


su www.santosubito.net Campagna per il diritto di esequie alle mestruazioni Preso atto della rara bontà del giornalista Giuliano Ferrara, che ha a cuore il destino degli embrioni abortiti tanto da lanciare una moratoria contro l’aborto, che, a suo parere, sarebbe omicidio, mi chiedo: perché fermarsi solo agli aborti volontari? Non sarebbe il caso di considerare anche agli aborti spontanei? Perchè negare loro il diritto di funerale? Approfittiamo della indiscutibile sensibilità del nostro e inviamogli i nostri emorragici assorbenti e tampax. Chi puo’ assicurare, infatti, che, defluendo, non si siano depositati poveri embrioni che non hanno potuto attecchire? Lanciamo, quindi, una campagna per il diritto di esequie alle mestruazioni sospette e lasciamo che Ferrara possa prendersi cura anche delle piccole vite stroncate e inconsapevolmente gettate via! Regaliamogli i nostri assorbenti a cui vorrà premurosamente dare sepoltura!
http://ssantosubito.allblog.it/2008/02/13/campagna-per-il-diritto-di-esequie-alle-mestruazioni-sospe


SILVIO BERLUSCONI POLITICO INDECENTE (e uomo indecente) E' UN PERICOLO PER IL NOSTRO PAESE PER LA DEMOCRAZIA portate le info fuori dalla rete TRANQUILLI VERSO IL DISASTRO C'è una strana tranquillità, in giro. Quasi un'euforia. Walter Veltroni si è messo in cammino verso le elezioni d'aprile con il suo Partito democratico. E ha riscosso successi, a destra e a sinistra. Pacati consensi. Tranquille approvazioni. Ma c'è qualcosa d'irreale, in quest'aria serena, in questa atmosfera umbra da mulino bianco. Scusateci, ma dobbiamo rompere l'incanto. 1. Alle caduta del governo Prodi siamo arrivati nel peggiore dei modi, dopo 18 mesi di promesse non mantenute, di programma non realizzato. Niente legge sul conflitto d'interessi. Niente apertura a più soggetti del mercato della tv e della pubblicità. Niente liberazione della Rai dai partiti. Niente cancellazione delle leggi-vergogna. Niente azzeramento della Bossi-Fini sull'immigrazione. In compenso sono stati fatti l'indulto king-size e una riforma pasticciata e insoddisfacente dell'ordinamento giudiziario. Risultato: il centrosinistra ha perso il consenso del suo popolo, è crollato ai minimi storici. E ora rischia di riconsegnare il Paese a Berlusconi (dopo aver rimesso a posto i conti dello Stato, ma lasciata intatta l'anomalia berlusconiana). Bel risultato, complimenti. 2. Sì, l'anomalia berlusconiana è intatta. La campagna elettorale si sta facendo nel solito modo, cioè con Berlusconi padrone delle tre televisioni Mediaset e controllore politico di una parte della Rai. Irrisolto il conflitto d'interessi. Permanente il monopolio sul mercato televisivo. Persistente il controllo dei partiti sulla tv pubblica. E poi: Berlusconi è sempre quello dei processi per tangenti finiti con una doccia di prescrizioni, per falso in bilancio depenalizzato ad personam; è lo stesso che ha per braccio destro Marcello Dell'Utri condannato per mafia e per aver mandato un boss mafioso a fare il recupe
http://blogdellaliberta.wordpress.com/




Ma a che serve un referendum per l'aborto se poi gente come questo qui una mattina si sveglia e fa un partito esclusivamente contro l'aborto? Ma è mai possibile? Che utilità può dare al nostro paese una lista contro l'aborto? Dio santo la politica è una barzelletta


Giuliano Ferrara?? No dico.. GIULIANO FERRARA??!?!?!?!


@Paolo Cignini Credo sia sbagliato abbassare i toni, il caro Wolter con "l'abbassare i toni" ce lo sta mettendo di nuovo nel "ciap". Ha appena affermato che le intercettazioni non devono essere pubblicate, non va bene. E' questo il nuovo? L'inciucione "veltrusconi" è sotto il nostro naso, e dobbiamo abbassare i toni? Abbassando i toni ci scordiamo chi abbiamo davanti, il nano piduista/malaffarista/mafioso, il bugiardo impunito pluriprescritto più prestigioso del pianeta, uno che in 20 anni si è allegramente pulito il culo con la costituzione ed ha distrutto la morale pubblica grazie al lavaggio del cervello perpetrato dal vomito che le sue tv scaricano su di noi: noi siamo le discariche su cui rovescia la merda prodotta ogni giorno da sua emittenza (anche la rai, grazie a lui, sta raggiungendo lo stesso livello di rifiuto tossico). Chiaro che ce n'è sia per la destra che per la sinistra, la casta esiste e ce ne ha dato dimostrazione di quanto sia radicata nello stato, nelle istituzione e nel tessuto economico/produttivo. Quando uno legge quello che scrive chi si è firmato "The catcher in the rye" l'unica risposta che può arrivare è un vaffanculo megagalattico. Sappiamo tutti chi è ferrara, da dove è partito, per chi è passato e dove è approdato, basta non avere la memoria corta come di solito hanno la maggioranza degli italiani. Per favore non ci chiedere di seguire un ossimoro vivente. Basta, qui mi fermo. @ Max Lo Caro Max, la mia era una risposta ironica a Catcher. Non c'è bisogno che mi ricordi cos'è il Pd, i baffoni inciucisti amici di meschini speculatori e De Mita responsabile dei giovani in Campania. Per non parlare della lista dei saggi. Ho una idea della politica lontana da questa impostazione, non mi faccio fregare dalle belle facce e dai "iiiiesss uuueee caannnneee". ragiono con la mia testa più di quanto pensi. Se soltanto rileggessi sopra non ho mai detto di abbassare i toni ne altri discorsi politici imbec


Caro Marco, io non capisco come facciano alcune persone a strumentalizzare temi importanti come l'aborto. E soprattutto come facciano a condannare le donne che purtroppo a volte devono optare per questa scelta drammatica. Pensano forse che le donne si divertano ad abortire o a compiere "infanticidi" come li chiamano loro? Credo che una decisione simile per una donna sia un momento drammatico e delicatissimo, che si tratti di un aborto terapeutico o meno. E non può essere paragonato alla pena di morte. Perchè non si battono per questo? Che senso ha uccidere un assasino? Non è una contraddizione? O forse è un argomento troppo di sinistra? Io rispetto le convinzioni dei cattolici "praticanti", ma non possono imporci i loro principi. Lo Stato è laico. Io sono cattolica, molto poco praticante, e diverse prese di posizione della Chiesa non le capisco e non le condivido. I preti, i religiosi, non sono donne e potenziali madri o genitori. Certe sfumature etiche non le colgono, non potranno mai percepirle. Lasciamo che siano le donne a scegliere. E se ci teniamo tanto al rispetto della vita umana, in nome della giustizia e dei diritti dell'uomo, non condanniamo chi ha ucciso "prima di noi."


Se gli uomini restassero incinti l aborto sarebbe un sacramento...


@ Max Lo Caro Max, la mia era una risposta ironica a Catcher. Non c'è bisogno che mi ricordi cos'è il Pd, i baffoni inciucisti amici di meschini speculatori e De Mita responsabile dei giovani in Campania. Per non parlare della lista dei saggi. Ho una idea della politica lontana da questa impostazione, non mi faccio fregare dalle belle facce e dai "iiiiesss uuueee caannnneee". ragiono con la mia testa più di quanto pensi. Se soltanto rileggessi sopra non ho mai detto di abbassare i toni ne altri discorsi politici imbecilli; stavo semplicemnte rispondendo alla provocazione di dare delle teste di cazzo a 200 persone così, su un piedistallo piduista. Non ho bisogno che mi ricordi ciò che scrivi sui politici che accusi: queste cose le so già.


@commento di Laura - lasciato il 14/2/2008 alle 8:50 Cara Laura, sono un medico, e anche io, come ha fatto Marco,mi sono ricordata dell'intervista rilasciata dalla moglie di Berlusconi nella quale parlava del proprio aborto. La critica non è verso la moglie, che ha rilasciato una bella intervista in merito alla legge 40 parlando delle proprie sofferenze personali, ma nei confronti del marito che, avendo toccato per mano la sofferenza che si prova nel dover rinunciare a un figlio perchè gravemente malato, si permette per pura ingordigia elettorale di cavalcare una battaglia contro sua moglie, contro se stesso, dato ha appoggiato la moglie nella decisione, e contro tutte le persone che hanno preso una decisione che comunque è difficile e penosa. Una mia amica Psicologa mi ha riferito che tra le sue pazienti, coloro che sembrava avessero abortito con leggerezza quando erano più giovani, hanno riportato danni psicologici devastanti che hanno segnato tutta la loro vita. Tanto di cappello alla signora Berlusconi, ma se il mio compagno avesse fatto dichiarazioni del genere avendo alle spalle una storia come quella, io lo avrei sbattuto fuori di casa.


grande pezzo. mi piace quando ritorni a toni simili ai tuoi primi anni su Linus...




i complimenti valgono per tutto quello che fai. Ti seguiamo in tanti e applaudiamo sempre. Forse non ce la faremo, ma provare a cambiare le cose sarebbe quasi come.


ah ah ah ah Leggo sul corriere: Veltroni ha chiesto al leader dell'Italia dei Valori di poter metter bocca sulle sue candidature. Ed è accaduto così che ancor prima dell'incontro al loft il nome di de Magistris, inserito tra le candidature possibili di Idv, venisse cancellato con una bella croce sopra. E ora, miei cari giustizialisti, come la mettiamo? Secondo me li votate lo stesso pur di non rivedere Silvio a Palazzo Chigi.


ciao marco che ne sai tu di questa storia che veltroni ha proibito a di pietro di candidare de magistris? è una cacchiata o è purtroppo vera?? una caro saluto stefania


Caro Marco, non so se è questo il posto giusto per scrivere quanto segue, in fondo il post parla di altro, però oggi il senatore Paolo Guzzanti ti apostrofa, nel suo solito delirio da commentatore moderato, molto moderato, moderatissimo, de Il Giornale, come "un coraggioso che abbiamo sfidato pubblicamente a un confronto e che ancora scappa". Ma perchè nessuno mai risponde al Guzzanti? E' vero che è inutile abbassarsi a considerarlo degno di risposta, però intanto lui si permette attacchi e insulti come, quando e a chi gli pare.


Ancora ci stupiamo? Il platinette barbuto che si lancia un una crociata contro la 194, va bene che è un provocatore, per cui il ruolo di super antipatico gli calza a pennello, va bene che la stragrande maggioranza di italiani intelligenti lo disprezza senza se e senza ma, però in questo caso l'ombra lunga porporata esce allo scoperto senza indugi, il grassone funge da comodo parafulmine. Ebbene si, siamo al cospetto di uno scontro frontale, la battaglia finale sul controllo delle menti...... E dei portafogli!!!


BOICOTTARE PD e PDL ognuno scelga secondo la propria ideologia politica Sinistra ARCOBALENO, Centro ROSA BIANCA, Destra LA DESTRA facciamo qualcosa! facciamo una campagna elettorale congiunta per i tre partiti storici, immagino già il cartellone... spingiamo a non votare i due elefanti, saranno costretti a fare la grande coalizione, cosa che faranno comunque, in maniera più o meno velata. perciò facciamo rovesciare le carte sul tavolo e alle prossime elezioni saranno tutti impresentabili, prenderanno bastonate! a quel punto si potranno aprire spazi per il ricambio generazionale, ma soprattutto, di sistema..


# 168    commento di   milena d - utente certificato  lasciato il 14/2/2008 alle 14:38

Trent'anni fa la diatriba su "ultimo tango", e siamo daccapo, anzi peggio. Trent'anni fa il referendum sull'aborto, e siamo daccapo, anzi peggio. Credevo che la societa' avesse fatto passi avanti nel frattempo, ma non solo tutto e' reversibile, e le conquiste civili e sociali non sono mai da dare per scontate, ma per di piu', in una societa' che ha perso i suoi punti di riferimento forti (partiti, sindacati, associazioni, gruppi d'opinione) estinti o ridotti a consorterie di scambio, che ha perso il senso della partecipazione civile, della solidarieta' e del rispetto, siamo messi molto, molto peggio che con la DC di Fanfani. Speriamo che almeno, alla fine, la goccia che fa traboccare il vaso faccia traboccare anche le nostre indignazioni e ci porti resipiscenza, facendoci rialzare la testa. Marco, riguardo l'articolo ho una sola obiezione: non credo che ferrara rastrellera' il voto di qualche "vecchia beghina", visto che ormai sono quasi estinte per ragioni di eta', al massimo fra le ottantenni trovi molte piu' comuniste inca**ate o democristiane consapevoli e molto piu' determinate e lucide dei giovani, anche se vanno in chiesa. No, raccogliera' voti di sepolcri imbiancati, di gente che parla e agisce per interesse e in malafede, il peggio del paese. Come lui, del resto.


Posso preoccuparmi del discorso revisionista di Berlusconi su Di Pietro? O sarà un altro fraintendimento dell'opinione pubblica verso il Nostro?


@ torry bellissimo commento


Certo è comico che uno come Ferrara sia entrato nel comitato valori del PD e ora fondi una lista pro-life e corra "da solo", dice lui, alle elezioni (ci sarà mica conflitto d'interessi?). E' comico fino a un certo punto perché lascia intravedere la sonora ... che prenderemo come elettori il 13 e 14 Aprile. Non credo che sia pellegrino supporre accordi (neanche tanto sottobanco) tra il nano malefico e Veltroni con l'intento di silurare gente come Di Pietro che ha già messo un piede nel serraglio PD. Inoltre vista la legge elettorale per loro l'inciucio è la soluzione ottimale: mettono tutti i rompicoglioni in minoranza, si mettono d'accordo sulle loro priorità in barba alle promesse elettorali che hanno fatto con la scusa delle "larghe intese" (Veltroni), risolvono gli eventuali procedimenti penali ancora pendenti (nano) e a rimanere fregati sono i fessi che speravano in qualcosa di diverso. Non so con quali illusioni si possa andare a votare a meno di non far parte delle tifoserie di partito per le quali qulaunque cosa esca dalla bocca del "capo" è Vangelo.


...lucidamente informato, brillantemente pungente... attendo il tuo ritorno a Torino


# 173    commento di   StefanoG80 - utente certificato  lasciato il 14/2/2008 alle 16:53

Quali stronzate???...Rendi partecipe pure noi comuni mortali... prima di dire cente cose spero che 6 ben informato su ciò...che stroncate ha mai potuto dire...??Forza Mario..sono tuttorecchi...


"Travaglio, sei il solito pseudo ironico, maleducato, presuntuoso ( come tutti i giornalisti della tua specie) . spero che prima o pio ti mettano un pò in galera, vedrai che capirai quanto male si fà a dire le stronzate che dici" sento un po' di sfrigolio, come qualcosa che brucia :D cittadino comatoso o collega invidioso?


# 175    commento di   Hawkeye - utente certificato  lasciato il 14/2/2008 alle 17:1

Geniale Travaglio!!! Petizione per chiedere la candidatura di Marco Travaglio: http://www.ipetitions.com/petition/taviano/index.html


tagliente, acuto e presuntuoso quel tanto basta! spero di riascoltarti a rimini!


Caro Marco, quello che ti vediamo fare sembra una magia. Cioè da quaggiù, dal basso intendo e sotto un’incessante pioggia di menzogne, sentire raccontare i fatti e i retroscena occultati dietro i paraventi che ogni giorno ballerine e nani ci spacciano per la realtà…. Bhè non ci si può quasi credere. La realtà, ammesso che esista, sembrava così sepolta dietro agli strati quotidiani di cerone e bufale che si pensava di averne perso definitivamente le tracce, ma questo probabilmente è cosa comune nella storia e quindi non è poi così strano. Di più oggi c’è che per non essere squalificati come provocatori/qualunquisti, per non essere colpiti dalla scomunica sociale o peggio per non essere a rischio di etichetta psichiatrica, quaggiù dal basso dicevo, a volte si deve fingere di essere mediaticamente allineati, ben addomesticati e affermare di tanto in tanto che “la finzione, è ovvio, è la realtà”. Se i sistemi sociali fossero diagnosticabili la nostra III° repubblica, che ha probabilmente aggravato la prognosi già infausta delle precedenti, si prenderebbe senza colpo ferire una bella etichetta di schifofrenia (che consiste nello scambiare una fantasia con la realtà) arricchita magari di qualche specifica sui suoi tratti antisociali e narcisisti di personalità. Ma qui, visto che il gioco preferito è quello dell’inversione dei contrari e che la ripetizione molte volte degli stessi slogan sostituisce i fatti, alcune cose restano un po’ pericolose da dire e su molte questioni, per parlare senza essere guardati con sospetto e poi schiacciati, ci vogliono una buona combinazione di risorse personali e, scusa, di palle. Per questo sembra una magia vederti sopravvivere come voce fuori dal coro e ritorna un po’ di energia. Tutto questo chiacchericcio era solo per dire 10, 100, 1000 volte grazie a te e a tutto il gruppo degli Incredibili (Forleo, Grillo, De Magistris, Santoro ) Besos


x il sig. mario:sul fatto ke ognuno abbia le sue opinioni su qualcuno/qualcosa niente da dire ma prima di dire qualcosa e' pregato d RAGIONARE: 1) nn sn proprio stronzate qll ke dice marco vista la quantita' d denunce e querele ke si e' preso in 16 anni di onorata professione. e nn erano x diffamazione se questa voleva essere la sua prossima obiezione. se mai lo metteranno in galera (DOVRANNO PASSARE SUL MIO CADAVERE!!!!! MIO E D TUTTI I MIEI COLLEGHI "TRAVAGLINI") sara' xke' CM AL SOLITO avra' dato fastidio a qualcuno cm d'altronde e' il mestiere (o meglio dovrebbe esserlo) d ogni giornalista ke si rispetti specie se d cronaca giudiziaria 2) lei preferisce qll ke danno sempre ragione a tutti? quelli ke nn contestano mai? c faccia caso ke quasi tt oggi sn cosi. questo nn avere opinioni personali ed anzi essere cosi' omologati lo sto studiando in storia (sn all'ultimo anno d liceo linguistico) si kiama FASCISMO!!!!! ora sto leggendo 1 libro molto bello e nient'affatto pesante, benche' i temi trattati lo possano far presumere l'autore e' stato cosi' bravo ke capisco tt (o almeno al 99,9999999%) s'intitola: LA SCOMPARSA DEI FATTI, SI PREGA D ABOLIRE LE NOTIZIE X NN CONTRASTARE LE OPINIONI!!!!!!!!!!!! E LE DIRO' D +: SN SCANDALIZZATA DA QLL KE STO LEGGENDO MA IN ALCUNI PUNTI L'IRONIA E' USATA TALMENTE BENE KE SCHIATTO DAL RIDERE. IL TITOLO SPIEGA BENE O SERVE ALTRO?
www.myspace.com/gloriette89


x mario... stronzate?...ciò che diche marco è tutto reale...


marco richiamo la tua attenzione su quanto sta accadendo a torino...su "repubblica" di oggi riportano che Rifondazione ha chiesto a chiamparino di negare piazza castello al V2-day! per rispetto ai caduti...ma quale rispetto maggiore si può avere se non portarne avanti le idee di democrazia e libertà?




se fai dei post cosi poi io come faccio a nascondere che sei il mio idolo??? eh insomma!!! mitico. fortuna che non manca molto al 27/02.


ZITTO ZITTO U' DUTTURI VINCE LA CAUSA CONTRO IL FILM "GIOVANNI FALCONE" anno 1993 di Peppe Ferrara perchè è troppo palese il riferimento a Contrada. 25.000 euro che spero utilizzi per una corda da appendere nel salotto... LA MAFIA CONTINUERA' A VINCERE SE VIVRANNO CERTI INDIVIDUI


Meraviglioso Marco,l'articolo "alzati i tacchi"sull'Unità è fantastico;sono cominciate le balle anzi dovremmo dire "bella ignoranza"che solo tu hai evidenziato.Non era solo Prodi a partecipare a sedute spiritiche anche Bellachioma ha le visioni."chiudere le frontiere" come si fa-a parte Schengen-con tanti km. di coste e i soliti idioti le bevono tutte:mi vergogno di essere italiana a sentire tante baggianate,hai avuto coraggio per vedere "porta a porta":cambio sempre canale e no vedo più telegiornali in questo periodo xchè mi sento male a vedere "i soliti senza pudore".continua a scrivere sperando che te lo facciano fare anche dopo,temo "editti bulgari",hanno già chiuso tuoi video su You Tube.


http://notizie.alice.it/notizie/politica/2008/02_febbraio/14/forleo_csm_chiude_istruttoria_commissione_deposita_atti,14058191.html?pmk=nothppol C'e' chi dice che in I commissione c'e' gia' maggioranza su trasferimento Forleo : scommettiamo che di questa maggioranza fa parte la prof.ssa Vacca? Come andra' a finire?


E' appena terminata la prestazione ad Anno Zero, grande come sempre, freddo, determinato, implacabile, impietose le inquadrature su casini che contorceva i muscoli del viso in smorfie agghiaccianti....


Caro Marco, già Berlusca ha detto che come prima legge deve fare quella sulle intercettazioni. E pensare che i politici non possono essere intercettati per legge. Io le poche speranze ce l'ho nel giornalismo libero che fa vedere i problemi veri della gente. Stasera Anno Zero lo ha fatto e mi ha fatto piacere. Un'italia nuova deve partire da noi.




ciò a cui abbiamo e stiamo assistendo in questo periodo è qualcosa di stravagante per usare un eufemismo: tutti che improvvisamente alzano le mani in difesa della vita, o almeno questa sembra la motivazione di facciata. si è passati con collegamenti audaci dalla soddisfazione più che legittima di una moratoria ONU contro la pena di morte alla richiesta di una nuova moratoria, questa volta contro l'aborto. personaggi di ogni credo politico si sono affrettati nel difendere il diritto alla vita. hanno tralasciato dei piccoli particolari: la vita delle madri disperate che decidono di praticare l'aborto (parlo di quello legale ovvio, entro i primi novanta giorni). nessuna madre credo sia felice di fare una scelta del genere, ma evidentemente le motivazioni ci sono. sarebbe rovinare la vita di più persone, sempre che di vita a meno di 90 giorni dal concepimento si possa parlare. ammetto che l'aborto è un fallimento in tutti i lati, ma questo deriva dall'atteggiamento di questo paese bacchettone che non permette una sana informazione fin dalle medie sui contraccettivi. e chi diffonde questo carattere bacchettone? la santa sede, proprio quella che critica oltre ogni cosa la legge 194. iniziamo da questa tappa a far riacquistare al pensiero LAICO, quello che dovrebbe regnare nel nostro paese (come è sancito anche nella costituzione), il posto che gli spetta: il che non significa non poter professare la propria religione ma dare possibilità di scelta agli altri senza obblighi. per un dibattito sulla legge 194 e per la petizione a riguardo www.lbunder40.ilcannocchiale.it
www.lbunder40.ilcannocchiale.it


Bella l'analisi iniziale ad Anno Zero. Poi volevo fare una domanda a Travaglio, forse stasera mi sento sbruffone: ci sono delle esigenze ad Anno Zero (di trasmissione e di tempi) che si debbono rispettare? Ho letto molti libri di Marco Travaglio e, soprattutto in "La scomparsa dei fatti", torna spesso (giustamente) la tesi per cui i giornalisti in Italia non fanno più domande. Come siano il cane da compagnia del potere. E d'altronde questo era il senso della sua rubrica stasera. C'era l'onorevole Casini, che ad un certo punto, dopo un legittimo intervento di Fuksas sull'evasione fiscale, dichiara: "Infatti secondo me chi evade è un ladro". Bene, mi domando e chiedo: una domandina sulla depenalizzazione del falso in bilancio, approvata due legislature fa da una ben nota coalizione sostenuta apertamente dall'Udc, dove sta? Dov'era Marco Travaglio (o Michele santoro, o Sandro Ruotolo, o Beatrice Borromeo ecc ecc) quando c'era da porre la domanda che qualsiasi persona sensata a casa si aspettavano? Non pervenuti. Probabilmente in bagno.


Marco che avevi stasera?..dopo l'intervento iniziale si sparito. Intervieni più spesso. ciao


Come fare quando è una buona parte del paese a legittimare determinati personaggi? Tutto ciò che si poteva sapere su Berlusconi lo sa tutta l'Italia, eppure a molti non basta, molti non vedono, o meglio, non vogliono vedere chi è realmente costui, chi gli sta intorno, non vogliono vedere cos'ha fatto in 5 anni di governo all'Italia, cos'ha fatto in 20 anni di tv private alla cultura dei telespettatori. Appare in tv, getta tre o quattro slogan, minuziosamente studiati in un ufficio marketing che analizza gli italiani tramite le tessere di fidelizzazione ai supermercati, con tanto di sociologi che traggono da ciò che la gente dice per strada ciò che la gente vuole sentirsi dire, e lui lo dice, se poi fa tutto il contrario di ciò che dice e promette non conta, è il messaggio quello che ha l'effetto sperato ed è sicuro di quell'effetto perchè chi lo recepisce è abbastanza plasmato, in una ignoranza di informazioni grazie alla stessa informazione, alla ricezione di quel messaggio. Lo chiamerei un Leader Subliminale, un prodotto televisivo di successo per un popolo prono al consumismo sino all'eccesso al quale si unisce un altro popolo, quello dei fanatici di un Dux morto e sepolto, ma che ancora riesce a fare danno nel paese, l'importante che si possa fare tutti, liberamente, il danno che si vuole. Quando vinse nel 2001 pensai, bè, ha vinto, lasciamolo governare, convinto che avesse ragione Montanelli quando diceva che per curarsi dal berlusconismo bisognava iniettarsi dosi massicce di Berlusconi, oggi mi rendo conto che questa non era la cura, ma la strada per una massificata dipendenza, ed ora abbiamo un paese di Berluscotossicodipendenti, e Veltroni non è un Metadone, il PD non è un centro di recupero.
www.perilpdsardo.it


Ma è vero che Ferrara in passato ha ammesso di aver fatto abortire per ben 3 volte le sue compagne? Ed è vero che lo stesso ha fatto Berlusconi per evitare la nascita di un figlio down? Io non lo so eh, sto chiedendo per informazione, se avete modo di soddisfare la mia curiosità ve ne sarei grata.


Ferrara fa il test per la Sindrome di Klinefelter perché ha "testicoli piccoli e grandi mammelle"...ha dimenticato il ritardo mentale, anch'esso compreso in questa sindrome...


# 195    commento di   marco_travaglio - utente certificato  lasciato il 15/2/2008 alle 11:20

@ Laura L'aborto della signora Berlusconi non è più un fatto privato da quando la signora Berlusconi l'ha dichiarato in un'intevrista (citata anche oggi da Augias su Repubblica). Se Berlusconi parla contro l'aborto e poi lo fa praticare da sua moglie, se Ferrara fa abortire tre volte la sua signora e poi ne fa addirittura una battaglia di partito, per giunta su un giornale edito da una donna che ha abortito, sono fatti pubblici che attengono all'incoerenza e all'ipocrisia dei nostri politici. Un caro saluto


# 196    commento di   StefanoG80 - utente certificato  lasciato il 15/2/2008 alle 11:36

@ marco Travaglio la sua opera di informazione sta riscuotendo successo sia per le sue apparizioni ad Annozero, sia con le pubblicazioni dei suoi libri di inchiesta con il grande supporto di grandi professionisti che ammiro quale, cito uno tra tutti, Peter Gomez. Ma mi domando: questa sua "battaglia" per una informazione libera da padroni ma a guardia dai padroni, si prefige un obbiettivo o è fine a se stessa?..non ha mai dubbi se ciò che sta facendo è giusto...? la ammiro da anni ormai ritenendola un uomo serio ed educato (difficile da incontrarne altri in giro purtroppo), ma alle volte ho l'impressione che faccia il Don Chischiotte contro i mulini a vento... Non pretendo una risposta alla mia domanda, forse un pò troppa pretenziosa, ma in questo periodo di eclisse che il mio Paese sta vivendo, non riesto a trovare persone che facciano il loro dovere..è ciò mi depreme parecchio. Buona giornata


Marco il tuo commento è degno d'una enciclopedia...




A proposito di Ferrara e del suo manifesto ‘pro-life’ sull’aborto segnalo un bellissimo editoriale di Francesca de Carolis sul sito di articolo 21: http://www.articolo21.info/editoriale.php?id=3282 Io nel mio piccolo concordo in pieno.


# 200    commento di   noxone - utente certificato  lasciato il 15/2/2008 alle 19:30

Marco, OGGI credo di aver diffuso il link di questo blog a circa 500 contatti e non mi fermerò perché la cosa più importante in questo momento è informare più gente possibile,per aprire gli occhi non è mai troppo tardi specialmente se esiste in questo paese ancora qualcuno onesto come te e pochi altri ancora. RAGAZZI DIFFONDIAMO IL PIU'POSSIBILE QUESTO BLOG, ESISTONO TANTI ALTRI ITALIANI INTELLIGENTI E ONESTI MA NON TUTTI SONO INFORMATI. Marco continua così...non sei solo!!!










Ciao Marco!! Ti ringrazio infinitamente per la capacità e l'onestà che hai per questo tuo lavoro. Persone come te (purtroppo) ve ne sono pochissime che si espongono e lottano per la giustizia la verità e l'uguaglianza di noi tutti comuni mortali. Te ne sono grato perchè dimostrare come fai tu per essere così corretti e veritieri nell'affermare fatti di corruzione, non è molto semplice in questo paese di " Casta d'imbecilli". Noto con rammarico (purtroppo) che sei sempre più solo in questa tua lotta. Molti dei tuoi colleghi ti evitano come se tu avessi la lebbra. Ti odiano perchè tu dici la verità che ha loro fa male. Condividendo (la tua verità) perderebbero il loro posto di lavoro. Tutto questo mi fa schifo. In tutta la mia vita (ho 61 anni) la mia priorità assoluta e stata l'onestà. Del mio lavoro svolto ne vado molto fiero ed orgoglioso. Un piccolissimo esempio. Essendo stato Artigiano nel settore alimentare (ora in pensione), inizialmente sono stato preso di mira da un ispettore "Prevenzione igiene". Pretendeva un laboratorio di lavorazione come voleva lui, facendo mille modifiche, avevo da subito intuito che voleva i soldi. Ho passato dei brutti giorni per intimidazioni e verbali falsi. Purtroppo questo Ispettore ha visto i sorci verdi con me, ha dovuto camdiare residenza del suo lavoro Questo grazie alla sua disonestà! Ciao Agamènnone


Dal blog di Donna Proletaria http://donnaproletaria.blog.tiscali La soffiata telefonica - hanno ammazzato un feto! - fa scattare gli agenti dell'Arenella, quartiere di Napoli, nel reparto IVG del II Policlinico, caso mai si riuscisse ad arrestare la prima 'omicida', Silvana, che aveva abortito alla quarta settimana, rispettando tutte le norme della 194. (1) Silvana, con grande decisione e coraggio, ha rifiutato la maternità inflitta, il figlio malato per tutta la vita, di cuore, di diabete, senza qualche ormone, mentalmente infermo. Ha rifiutato la maternità inflitta che si cerca di imporre alle donne, in 'nome della vita', della vita di un paese destinato a morire di vecchiume reazionario, che vorrebbe costringere le donne a partorire anche esseri malati, mostri, cyborg pur di riempire le sue culle vuote. Nella 'via crucis' di Silvana, che non è sposata, salta subito all'occhio l'interrogatorio poliziesco, la domanda che non poteva mancare 'chi è il padre ?', il richiamo all'ordine patriarcale, il diritto del padre biologico, del 'grembo' maschile che rivendica la sua proprietà. L'aborto, per il quale si chiede una rivisatazione giuridica, anche in sede ONU, che lo qualifichi come 'omicidio' è dunque il delitto del secolo, il delitto femminile, il rifiuto della donna di una maternità indesiderata, da punire con la galera. Si vuole dunque riformulare il diritto patriarcale della proprietà della riproduzione, attraverso il controllo del corpo della donna, finora imposto con le neo-formule, 'diritto alla vita', 'biologismo etico', 'diritti del concepito', 'diritti del cittadino-embrione'. Dopo ciò che è successo a Silvana, l'intervento poliziesco, il terzo grado, il sequestro del materiale fetale e della cartella clinica, si sta passando dalle 'formule' intimidatorie, all'intimadazione diretta, poliziesca della donna che vuole abo


ho appena finito d leggere "la scomparsa dei fatti" devo dire ke 1 po' mi dispiace essere stata troppo giovane all'epoca della grande maggioranza dei fatti ke racconti. so cosa dirai, ke e' un bene ke nn mi riocrdi certi brutti fatti accaduti io invece VOGLIO SAPERLI voglio sapere ke e' successo in questa nostra povera italia. posso fare 1 rettifica? "l'odore dei soldi" nn e' affatto quel discreto mattoncino noioso ke dici (la parte 1 po' pallosa erano gli interrogatori ma li nn e' colpa ne tua ne d elio) e siccome sn 1 topo d biblioteca da almeno 10 anni ho deciso d fare incetta dei tuoi/vostri libri. sn d'accordo cn te su tt tranne ke x una cosa: secondo me la coppia d cogoleto nn fece 1 errore cosi' madornale a nascondere quella bambina (anche se lo e' dal punto d vista giudiziario nn lo e' sul piano umano) se l'hanno fatto e' perche' hanno capito ke aveva subito 1 qualche trauma e se lei li chiamava "papa'" mamma" e "nonna" era perche' evidentemente li considerava tali anche se nn lo erano biologicamente. questo chiamasi educato scambio d opinioni tra 2 persone civili ed educate anke se hanno differenti punti di vista (lo dico x qll ke sia qui ke ad annozero qualke volta lanciano insulti gratuiti e il caro michele ogni tanto dovrebbe se possibile sbatterli fuori) piuttosto: ho visto il video dove parlavi del mausoleo egizio del nano malefico: ODDIO, KE RISATE!!!!!!!! posso avere l'onore d essere seppellita (tra almeno 1 settantina d'anni) tra te ed il dott.fabbri? (vedete d arrivarmi tt e 4 MINIMO agli 85...) a proposito e qui chiudo lo sproloquio: ma tu e daniele vi siete + vist/sentiti dopo qll maledetto/benedetto 14 marzo (la data mi e' impressa xke' compie gli anni mio padre) e dopo qll skifezza ke gli e' successa d decameron? no xke' + o- dite le stesse identiche cose. x esempio la vicenda del politico francese. dovreste fare 1 show insieme avete cosi' tanti punti in comune.... 1 abbraccio a tt voi
www.myspace.com/gloriette89




# 209    commento di   Leslie_ - utente certificato  lasciato il 18/2/2008 alle 15:48

Riflettevo sulla questione dell'aborto e mi chiedo:ma è possibile che nel 2008 l'ingerenza della Chiesa sia tale da rimettere in discussione una una legge,la 194, già discussa e approvata in Parlamento ben 30 anni fa,quasi annullando anni di lotte femminili. è assurdo come giornalisti/politici pseudo-cattolici portino avanti una linea ideologica basata su un'eticità bigotta senza però avere un minimo di morale (visti gli aborti della stessa moglie di Ferrara e sopratutto il suo spirito bellicoso). Non è sicuramente una bella cosa uccidere un feto ma cos'altro potrebbe fare una donna che non può permettersi di sfamare il proprio figlio).Non sarebbe meglio promuovere una campagna per diffondere l'utilizzo di anticoncezionali tra i giovani?O non sarebbe opportuno stanziare dei sussidi per le donne incinte o proporre norme a tutela delle donne in gravidanza? Credo che i problemi vadano risolti dalla radice, se ci fosse una maggiore tutela dei diritti delle donne in gravidanza probabilmente gli aborti diminuirebbero


persino mia nonna si rivolta nella tomba ne sono sicura, ma pretino Ferrara chi c...o crede di essere? prima si fa i c...i suoi e poi quando ormai ha raggiunto la menopausa vuole cambiare una legge che ha sfruttato largamente? Ma mi facci il piacere direbbe Toto'. Comunque grazie Marco perchè la tua ironia ci aiuta a smorzare un po' di rabbia e soprattutto a capire le c.....e che ci propinano tutti i giorni in tv e sui giornali.


che dire..per utilizzare la formula del celebre filosofo Spinoza:Travaglio sive Giornalista..in questi tempi di abbondanza di giornalai è un conforto avere ancora tra noi un rappresentante di quella che fu la categoria dei giornalisti,quelli veri..quelli che come hai detto tu qui a Genova ieri sera di Montanelli,scrivevano per i lettori,non per se stessi..quelli che raccontavano la notizia così come si presentava,senza edulcorarla per renderla più digeribile a chi poteva risultare indigesta.. Grazie Marco per i tuoi articoli,i tuoi interventi, la tua ironia,la tua tenacia nel riportare alla luce i fatti scomparsi,per la tua passione per la verità..sei il mio faro in questi tempi così bui..Fare la giornalista è sempre stato uno dei miei sogni..e se mai lo diventerò,potrò dire di aver avuto in te un modello e un maestro.


che dire..per utilizzare la formula del celebre filosofo Spinoza:Travaglio sive Giornalista..in questi tempi di abbondanza di giornalai è un conforto avere ancora tra noi un rappresentante di quella che fu la categoria dei giornalisti,quelli veri..quelli che come hai detto tu qui a Genova ieri sera di Montanelli,scrivevano per i lettori,non per se stessi..quelli che raccontavano la notizia così come si presentava,senza edulcorarla per renderla più digeribile a chi poteva risultare indigesta.. Grazie Marco per i tuoi articoli,i tuoi interventi, la tua ironia,la tua tenacia nel riportare alla luce i fatti scomparsi,per la tua passione per la verità..sei il mio faro in questi tempi così bui..Fare la giornalista è sempre stato uno dei miei sogni..e se mai lo diventerò,potrò dire di aver avuto in te un modello e un maestro.




hola! ciao sono robby di zaragoza grazie per il vostro lavoro, informarci in risposta ai "mass-media" che si son trasformati in italia da 14 anni a questa parte in un "opera" dadaista! nel 2002 prima di partire per il servizio volontariato europeo il mio muovermi era instintivo e la mia partecipazione nelle fiaccolate per la pace, la ormai utopia: non invadere irak ecc... mentre quotidianamente i tg spargevano i timori di supposte armi nascoste rendevano l'impresa ardua , mi riferisco alla singolare situazione di un "don nessuno"in piú- o meglio in meno...-disinformato, escluso dalle tecnologie -stampa compresa- per questioni economiche ed é incedibile come tutt'ora nelle pause estive ci sia gente come me che debba informarsi in un blog per spiegarsi il trauma -il vuoto che si crea in un bimbo che vuol capire- delle stragi, capaci...falcone borsellino giusti grandi...da ricordare, la mia sensibilizzazzione cominció a fidenza nel teatro con lalicata e impastato in un dibattito per le scuole partecipando l'assessore di parma. il vostro lavoro é cosí trascendentale che ogni volta che m'incontro con vecchi amici intelligenti con ottimi lavori o carriere vi penso e dico : grazie!
http://tororobertocosta81979.spaces.live.com/



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti