Commenti

commenti su voglioscendere

post: Napoli, una discarica per la monnezza e una per Antonio "'o Re"

Vanity Fair, 5 marzo 2008 Non esiste un inceneritore, né un'ecoballa, né un cassonetto dotato di tritarifiuti, in grado di smaltire Antonio Bassolino e il suo inspiegabile sorriso : “Dimettermi sarebbe come disertare”, ha detto alle agenzie dopo il nuovo rinvio a giudizio per lo scandalo planetario della monnezza. E poi: “Non è il momento di abbandonare Napoli e la Campania”. Napoli e la Campania (in effetti) uno come Antonio Bassolino se lo sono votato, coccolato e cresciuto. Per due volte lo hanno eletto sindaco , assecondando con sventata letizia quella gigantesca balla mediatica del Rinascimento napoletano che in dieci anni ha divorato enormi finanziamenti pubblici, moltiplicando assunzioni e clientele, compresi i 20 mila spazzini (4 volte più di Milano) che da ... continua



commenti



INTERESSANTE IL POST DI GRILLO DI OGGI (MERCOLEDI' 5 MARZO). FINO AD ORA HO FATTO "CAMPAGNA ELETTORALE" NEL MIO PICCOLO PRO DI PIETRO E DI CONSEGUENZA PRO PD CONTRO LE LISTE "INQUISITE" DI BERLUSCONI (NON SONO ANCORA PUBBLICHE MA GIA' SI SA...) E DOPO LE NOTIZIE DI QUESTI ULTIMI GIORNI SULLE LISTE DEL PD COME LA METTIAMO? COME PUO' ESSERE CREDIBILE ORA LA CAMPAGNA ELETTORALE QUANDO GLI ELETTORI VENGONO A SAPERE CHE CHI PREDICA BENE IN REALTA' RAZZOL MALE? LE LISTE DI DI PIETRO NON SONO ANCORA PUBBLICHE E SONO SICURA CHE SARANNO PULITE, MA IL FATTO CHE QUELLE DEL PD NON LO SIANO SECONDO ME METTONO NEL RIDICOLO ANCHE DI PIETRO CHE GRIDA A DESTRA E A MANCA "PULIZIA E LEGALITA'" TRAVAGLIO CHE NE PENSA?




BASSOLINO VIENE DIFESO DALLE PERSONE CHE TU HAI VOTATO. NON VOTARE! SIAMO A QUALCHE ANNO DALLA SOLUZIONE.


# 4    commento di   lugixxo - utente certificato  lasciato il 6/3/2008 alle 1:8

Vero,Travaglio.Ma qual è l'alternativa a Bassolino?


# 5    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 6/3/2008 alle 8:51

La colpa di ciò he sta succedendo in Campania non è tutta di Bassolino ma lui ha un buono 60% almeno perchè l' emergenza dura da molti molti anni finchè ora non è scoppiato tutto (comprese le palle della gente); se anche solo avesse avuto un 3% di responsabilità in un paese civile lo avrebbero cacciato a pedate, ma sappiamo che l' Italia non è un paese civile ma la repubblica delle banane. Colvevoli tutti, comunque, di non vevere mai radicato nella gente la cultura del riciclaggio e dell' ecosostenibile continuando a inciuciare con la camorra.. un saluto Ps: Cara Elena io ero in piazza Matteotti a Genova martedì pomeriggio e ho parlato personalmente con i ragazzi della "Casa della Legalità e della Cultura" (http://www.casadellalegalita.org/) e ho visto coi miei occhi la scena della contestazione per la mancata (che era strameritata!!!!!) candidatura del numero due dell' antimafia Beppe Lumia a favore di Crisafulli che io trovo scandalosa, sopratutto perchè ho scoperto che al dottor Lumia è stata tolta la scorta nonostante che abbia una condanna dalla mafia... Vi rimando al sito tra parentesi per eventuali approfondimenti
www.lostudiodiwatty.ilcannocchiale.it


Si potrebbe votare la lista civica nazionale


Potremmmo chiedere a Zapatero di annetterci alla Spagna. L'Italia non dovrebbe mai essere governata da Italiani. Dovremmo essere commissariati dall'Unione europea e trattati da deficenti quali siamo. In un paese normale, gente come quella che ci ha governato, che ci governa e ci governerà, leggerebbe i tarocchi per strada o gonfierebbe i palloncini arrampicata sui trampoli. Ma i coglioni siamo noi che per avere qualunque piccolo favore, più che altro vere e proprie elemosine, abbiamo venduto i nostri voti. Siamo tutti o quasi pieni di scarpe sinistre in attesa di quelle destre, facciamo finta di scandalizzarci ma poi facciamo il baciamano anche ai consiglieri circoscrizionali. Quello che abbiamo ce lo meritiamo, tutto e senza sconti. Ci vorrebbe una catastrofe naturale per cancellare la gentaglia insita in Italia, perchè finchè saranno vivi, ancorchè moribondi,noi continueremo a lasciare l'Italia nelle loro mani. Facciamo schifo!


# 8    commento di   areknames - utente certificato  lasciato il 6/3/2008 alle 9:10

I politici hanno vinto la loro guerra contro la legalità con la morte di Falcone e Borsellino. Le mafie hanno vinto. La corruzione e il malaffare sono penetrati in tutti i meandri dello stato, il potere, le imprese, le banche e la malavita organizzata sono diventati i Padroni. Non si spiegherebbe altrimenti come tutto questo venga fatto alla luce del sole, il patto è molto solido e definitivo e non c'è più bisogno di occultare i fatti. Il popolo è addomesticabile e muore ogni giorno sul posto di lavoro e negli ospedali; muoiono le coscienze e le speranze. Non c'è bisogno di sparare contro la gente come a Portella delle Ginestre, con questo sistema si fanno molti più morti e l'impunità è assicurata.
www.ioscendoqui.blogspot.com


Se a Napoli ci fosse un de Magistris (e per fortuna c'e', come dimostrano le ultime di giudiziaria) sapremmo che l'opera del "sorridente" e' servita a drenare finanziamenti pubblici per dare linfa ai partiti, ne' piu' ne' meno che in Calabria ( dove i soldi sono arrivati, ma dei depuratori neanche l'ombra) o in Basilicata, dove i governatori amici dei potentissimi D'Alema co. non si toccano! Per questo non possono smaltirlo, adesso, dopo avergli detto (per usare la famosa frase mastelliana)di fare il lalvoro sporco. Per questo D'Alema, collocato in un collegio sicuro nella sua Puglia, corre a metterci la faccia nelle liste campane, date per perdenti. Guardatevi un po' le liste : Latorre capolista in Lucania, seguito dall'ex giovernatore dalemiano ed a ruota dall'attuale margheritino, Minniti in Calabria..... Bassolino proprio era impresentabile, percio' non l'hanno collocato in lista nei posti sicuri, e per questo non possono lasciarlo disoccupato inducendolo alle dimissioni dalla carica oggi ricoperta, ma intanto la moglie e' ben collocata in un seggio sicuro ( si sa, coi tempi che corrono, un solo superstipendio non basta ad arrivare a fine mese....) Dobbiamo aggiungere altro?






ehm... il post non è di Travaglio ma di Pino Corrias...




Si,va bene. Ma si può sapere che cosa ha fatto di preciso Bassolino ,a parte essere scelto come unico capro espiatorio di questo disastro urbano? Trovo strano che la solita analisi, ricca di dettagli e destinata ad altri personaggi politici,non produca in questo caso prove ed ed elementi a carico schiaccianti,a parte la desolante realtà napoletana, entrata ormai nella memoria collettiva come una costante storica. Lungi da me prendere le difese di questa persona che,tra l'altro, conosco solo attraverso i media,come del resto tutti gli altri rappresentanti della nostra politica. Non vorrei che anche voi aveste preso la cattiva abitudine di seguire le correnti solo per sentito dire. Sono disposto a rimangiarmi tutto nel caso vorrete fornire maggiori dettagli che possano essere sfuggiti alla mia attenzione. grazie alberto gangalanti


Ciao Marco.... penso che se nn si prendano dei provvedimenti drastici la situazione catastrofica che sta vivendo la Campania nn risolverà.Come possiamo constatare neppure De Gennaro sta ottenendo risultati, anzi tutto è rimasto uguale se nn peggio di prima....Bisogna far capire alle persone che stanno ostacolando la riapertura (provvisoria) delle discariche, che protestano contro gli inceneritori, che questa situazione sta dannegiando loro e nn può che far piacere alle persone della camorra ed ai politici connessi.


LA SITUAZIONE RIFIUTI IN CAMAPAGNA E' UNA VERGOGNA E.... Bassolino se fosse quel "compagno" o ex tale che vuole essere, farebbe bene a dare l'esempio e andarsene. I comunisti italiani sono sempre stati i primi a dare l'esempio. Farebbe bene a prendere atto della sua incapacità ad aver risolto il problema rifiuti e farebbe bene a dare le dimissioni.. Anche se non è solo colpa sua, farebbe bene a lasciare il posto ad altri. E' oltre 15 anni che lui è ai massimi vertici del Comune e della Regione e chi dovrebbe avere la massima responsabilità se non lui? E' una vergogna quel suo voler rimanere al proprio posto. E per piacere, non accampi scuse di "responsabilità" o "diserzioni" pur di rimanere. Noi non siamo tutti stupidi.... e anche se Veltroni e D'Alema lo appoggiano, noi siamo stanchi di essere presi per i fondelli da questi apparati politici. In questo modo Bassolino si sta giocando la poca stima rimasta e anche quella parte sana della sua esperienza come politico. Personalmente l'ho sempre ammirato, ma ora mi sta andando sotto i piedi. Bassolino, per piacere, vedi di andare in pensione che è giunta l'ora.
http://www.fatti.ilcannocchiale.it


Giancarlo Cimoli Roma, 6 mag. - (Adnkronos) - Sara' Giancarlo Cimoli il nuovo Presidente e Amministratore delega di Alitalia. E' stato il vicepremier Gianfranco Fini a confermare nel corso della conferenza stampa a palazzo Chigi le notizie sull'arrivo del numero uno delle Fs ai vertici della Compagnia. ''Sull'ipotesi che Cimoli possa essere nominato presidente e amministratore delegato confermo che questo e' l'orientamento del governo ed e' una decisione da prendere nelle prossime ore''. Alitalia Per il risanamento della compagnia aerea, Cimoli realizza il "Piano industriale 2005-2008", che avrebbe avuto l'obiettivo di riportare in attivo i conti a partire dal bilancio 2006. Pressato dalla Consob che chiede una gestione trasparente durante l'iter della privatizzazione della compagnia, Cimoli all'inizio 2007 stima in circa 380 milioni di euro il rosso per l'esercizio dell'anno precedente. La gestione Cimoli non piace ai sindacati che hanno chiesto ripetutamente al governo il suo avvicendamento. Nel settembre 2006 il Governo Prodi constata la crisi della compagnia aerea prossima al fallimento a cui l'ha condotta Cimoli; decaduto il consiglio di amministrazione, il Ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa non gli rinnova la fiducia, indicando come nuovo presidente della compagnia Berardino Libonati. La sua gestione non ha raggiunto nessuno degli obiettivi prefissati. Emolumenti In una compagnia in profondo rosso come Alitalia, particolare scalpore ha destato la seconda buonuscita che Cimoli si è autoattribuito, di quasi 3 milioni di euro: uno stipendio considerevolmente più alto di quello dei capiazienda delle altre compagnie europee in utile, 6 volte quello di Air France e il triplo di British Airways, aziende decisamente più importanti di Alitalia.




# 19    commento di   erosselli - utente certificato  lasciato il 6/3/2008 alle 14:7

Penoso l'articolo di ieri sull'Unità di Eduardo Di Blasi intitolato "Caos rifiuti, Bassolino: E' il momento peggiore della mia vita, ma resto": lo pseudo giornalista vuole accreditare la versione di un Bassolino coraggioso fino all'eroismo che, "a testa alta" parla di fronte a 3000 persone giunte appositamente per ascoltarlo...e possiamo immaginare questa claque in stile berlusconiano stipendiata per applaudire 'o re, il quale si mostra agli astanti in tutto il suo splendore e , come ci comunica emozionato di Blasi "rivendica, come nei giorni passati, il coraggio di restare al proprio posto". Altro che coraggio, Bassolino è solo uno dei tanti italiani senza pudore e senza vergogna. Elena Rosselli




alla fine le voci alternative si fanno informare da quelle diciamo di partito.i problemi che sta vivendo la campania in questo peridodo si sono manifestati in maniera periodica nel corso degli ultimi anni.ma nessuno ne parlava in questi termini,evidentemente non eravamo sotto elezioni.la mia domanda è...il giornalismo deve seguire la moda?informare chi è gia informato?


FINALMENTE COMMISSARIATI PER INFILTRAZIONI CAMORRISTICHE I COMUNI DI SAN CIPRIANO D'AVERSA E MARCIANISE NEL CASERTANO. Qualcosa sta cambiando. Il 13 aprile NON VOTARE!!!!!!!!!!!!


Credo che gli interessi che la politica stà portando avanti siano troppo "grossi"..per mandare via uno come Basssolino e company.. che al potere ci sono, ma non dovrebbero esserci.. ALLORA qual'è il problema? perchè accade? ci sono delle colpe, che hanno un valore storico, poichè il sud ha ereditato parecchio ed ancora oggi lo si avverte ..ma il problema rimane.. Il cambiamento non si può avere se non si elimina il "male", dalla radice, male scaturito da politici che invece di trovarsi in galera sono alla guida di un potere che non gli si addice,hanno portato e portano tutt'oggi avanti i propri interessi, speculando sul nostro denaro.. Ci nascondono la verità per far sembrare tutto bello, così: Si intensifica la censura, si chiudono in un cassetto i bisogni del paese, ricordandoli quasi come "filastrocca nei vari interventi pubblici, per sponsorizzare la propria campagna elettorale"... e poi ci chiedono di votare... allora Mi chiedo: "Il paese esiste solo in momenti di elezioni secondo loro?"...




caro Pino hai dimenticato di dire che, in perfetto stile Mastella, anche Bassolino ha commesso le cose peggiori per agevolare l'attività di sua moglie e della sua azienda farmaceutica.




se anche si dimettesse il caro bassolino lo ritroveremmo in parlamento nel partito democratico,ragazzi con calearo sai che divertimento!caro veltroni io volevo votarti ma un paio di mesi fa contro calearo bloccavo la milano-varese.caro walter qualcuno non prenderlo ogni tanto!!!


Sono certo che Bassolino ha le sue colpe. E sono tantissime. Tuttavia, sono altrettanto convinto che, questa strana figura, rappresenti la punta dell'iceberg. Quattordici anni abbondanti di inerzia e malaffare non possono essere addebitati ad una sola persona. Di sicuro la monnezza è stata sempre lì, alla luce del sole. Da quasi tre lustri è stata sotto lo sguardo dell'intero arco costituzionale, così come la valanga di denaro inghiottita da un enorme buco nero. Chi ne ha mai parlato? Chi ha mai fatto un cenno allo sperpero di denaro pubblico, al terribile inquinamento di quella povera regione? Solo adesso se ne parla, perchè si è levato il popolo. Altrimenti la mucca sarebbe stata munta all'infinito. Allora, se giustizia si deve fare, si processino tutti i politici e i Commissari che si sono succeduti, avvicendati, integrati o in qualche modo entrati a contatto con quella "Hiroshima" campana.


Con tutto il dovutissimo rispetto, Corrias, non è la prima volta che te ne esci con queste scempiaggini! Un giornalista in gamba, come te, dovrebbe sapere un bel po' di cose in + sulla faccenda! Come ti permetti di scaricare tutta la responsabilità dell'accaduto sui campani che si sono fatti(secondo te) abbindolare? Io son toscano, ma quando uno fa dei discorsi così "alla bona" su gente che considera ignorante e incapace di capire mi girano sempre assai...ci sono delle ragione e ben valide se non hanno mai avuto una reale scelta! O forse domani verrai a dirci che anche gli italiani tutti non capiscono una mazza xchè votano in massa il PD con tutta la gentaglia che ha dentro e tutto il male che farà??? Sai bene(se leggi i post) che sono un fedele lettore di questo blog, e stimo molto te, Marco e Gianni, ma la prima regola x avere gli occhi aperti è sempre l'umiltà! Non te lo scordare, al mondo non c'è nessuno più intelligente di te, né più stupido di te! Se uno SEMBRA stupido o intelligente c'è sempre un perchè! In questo caso poi, lo stupido saresti solo tu, che parli e non ti sforzi di capire xchè credi di sapere già! Scusa lo sfogo un po' caustico, ma in questo blog respiro sempre aria pulita, e quando ci trovo cose del genere mi arrabio. Da altri me le aspetto, qui sono delle pugnalate.
www.marxismo.net


Ciao Pino, ma se non abbiamo neppure una preferenza alle elezionali? Certo lui (o RE) non è candidato al parlamento, ma il segnale è brutto. IL bello o il brutto è che nessuno sembra voler cambiare, a breve non credo che cis arano cambiamenti positivi . PER " a breve" intendo i prossimi 50 anni (tanti ce ne sono voluti dal 1945 a mani pulite). Questo a meno che non ci siano spinte improvvise e esterne o , in qualche senso "violente".


# 31    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 6/3/2008 alle 21:46

Cambio discorso, ABBIAMO VINTO UNA BATTAGLIA MA NON LA GUERRA: BEPPE LUMIA SARA' CANDIDATO AL PARLAMENTO. Speriamo ancora per Nando Dalla Chiesa un saluto
www.lostudiodiwatty.ilcannocchiale.it




APPELLO, FACCIAMO UN BOICOTTAGGIO UFFICIALE DI UN MESE ALL'ESSELUNGA , DALL' 8 MARZO ALL' 8 APRILE. Io ho gia’ mandato la mia mail ai "simpaticoni", impegnamoci, un messaggio non costa nulla!! Ufficio Marketing & Comunicazione marketing@esselunga.it Ecco il testo: Salve, purtroppo a causa dell’episodio avvenuto nel centro commerciale di Milano, dove una cassiera e’ stata aggredita brutalmente, ho deciso di fare sciopero degli acquisti nei vostri supermercati assieme a tutti i miei amici per un mese, questa cosa verra’ diffusa in tutta italia grazie al passaparola. Lo sciopero’ sara’ fatto dal 8 Marzo al 8 Aprile. La cosa piu’ grave di tutta questa vicenda e’ che invece di chiedere scusa il sig. Caprotti, si permette di fare querele a destra e manca per danni d’immagine. Se e’ avvenuta una cosa del genere nel vostro supermercato e’ probabile che esista una situazione che facilita questo tipo di intimidazioni e questo non deve assolutamente accadere. Ci riproponiamo di ripetere questo tipo di iniziativa anche se dovessimo venire a sapere che succede qualcosa di meno grave, ma che non rispetta i diritti dei lavoratori. Non mancheremo di fare manifestazioni di protesta di fronte ai vostri supermercati se le cose non miglioreranno. Saluti


Dimenticavo per chi non sapesse della vicenda: http://www.repubblica.it/2008/03/sezioni/cronaca/mobbing-cassiera/mobbing-cassiera/mobbing-cassiera.html?ref=search http://www.repubblica.it/2008/03/sezioni/cronaca/mobbing-cassiera/esselunga-querela/esselunga-querela.html?ref=search




post errato ma... IL CENTROSINISTRA(O) ieri a Roma, 06-03-2008, all'inaugurazione del nuovo palazzo del ministero della salute, oltre a prodi era presente.... DE LORENZO!!! che paese di m...da


Bassolino è il simbolo del peggior potere italico: propenso alla difesa di se stesso fino alla morte; indifferente tanto al disastro causato dal suo malgoverno in quindici anni di assoluto dominio (con tutte le sofferenze tra la popolazione obbligata a vivere tra la spazzatura e respirando diossina) quanto alle possibili conseguenze penali a suo carico (come potrebbe sorridere beato, altrimenti, con un processo per l'apocalisse immondizia sul groppone?); reggente di un'alleanza con Mastella e De Mita, e col peggio dell'ex democrazia cristiana e dell'ex partito comunista; dilapidatore di miliardi di euro (miliardi di euro! altro che tesoretto!) partiti dalle nostre tasche sotto forma di tasse per risolvere l'emergenza rifiuti e finiti chissà dove e chissà come (e chissà a chi). Altrove, un personaggio simile sarebbe ovunque, tranne che nelle istituzioni: in Italia, è un convitato di pietra, inamovibile. Il Partito Democratico pagherà elettoralmente (e tanto) il non aver costretto alle dimissioni Bassolino, ma chi è causa del suo mal pianga se stesso.


Quanto mi dispiace....gli alberghi sono ridotti in miseria... UUUUHHHH quanto mi dispiace che su 200 stanze solo 16 siano prenotate... UUUHHHHH..che peccato..davvero!! CHIUDERE dovete...chiudere e mendicare!! Siete stati e siete tuttora funzionali al sistema, compiacenti, organici alla malavita.. Nessuno che denunciasse, nessuno che si esponesse, nessuno che avesse mai una volta alzato la voce e portato alla ribalta un minimo problema... Da napoletano con un cuore da napoletano, l'unica cosa che auspico è una tabula rasa totale che renda consapevoli le persone e soprattutto gli imprenditorucoli da 2 soldi di come effettivamente stanno le cose, quale è il risultato di anni di menefreghismo e collusione... Si tende sempre a dare la colpa agli altri, questo è un comportamento classico italiota, 10 volte più amplificato qui a napoli. Fino a stamattina, venendo a lavoro, ho visto un tizio che mangiava un'arancia buttando la buccia in terra, con fare molto normale, come se fosse tutto perfettamente lecito. Che vuoi fare, lo vai a riprendere e quindi a litigare? Vai a rischiare la vita così? Morto per una buccia di arancia? Si, qui si muore anche così, perchè la gente è molto più cattiva e la maggior parte delle volte non ti puoi aspettare nulla di buono.. Altro che gli uomini di amore del prof. Bellavista. La colpa è di tutti, anche mia. Qui ci vuole solo la livella di Totò!


Sig. Corrias, il suo post mi delude profondamente. Non sono napoletana ma, proprio per questo, ho voluto vederci chiaro, perchè ho un senso della giustizia che mi guida sempre nella vita e non mi permette, mai, di dare giudizi avventati. Da quel buco del mondo che si chiama Napoli, è uscito ed entrato di tutto, da e per tutte le direzioni. L'Italia, l'Europa, l'Est...sono troppi a mantenere nascoste le economie parallele e "canaglie" che trovano in Napoli un punto strategico e che, di certo, non arricchiscono i napoletani. E' per questo che Bassolino resta dov'è, deve restare dov'è, perchè se si dovesse scoperchiare il vaso, sarebbero guai. E poi, è così sicuro che in altre regioni o città, sia tutto diverso? A volte i rifiuti si vedono, a volte no. Provi a scavare ancora, se vuole avere idee chiare sulla questione


# 40    commento di   areknames - utente certificato  lasciato il 7/3/2008 alle 12:16

Certo, se scaviamo arriviamo al solito punto, che anche nella munnezza c'è lo zampino del Cavaliere...ma nessuno si sente indignato dal fatto l'uomo più inquisito d'Italia vada "ospite" nel suo tg a parlare di lotta all'evasione, cioè a se stesso, mentre gli operai per 800 euro al mese lavorano come asini e muoiono come cani nei cantieri? ma siete tutti imprenditori?
www.ioscendoqui.blogspot.com


Areknames, fai bene ad indignarti per Berlusconi che parla di lotta all'evasione, ma mi domando perché non ti indigni anche per il fatto che i cittadini di una regione governata da più di dieci anni dal centrosinistra vivano nell'immondizia, respirando aria intossicata e ammalandosi di tumore, mentre il tasso di disoccupazione è rimasto lo stesso degli anni '80, la criminalità organizzata imperversa, mezzo consiglio regionale, oltre lo stesso Bassolino e Lady Mastella, è agli arresti sotto processo o inquisito (anche per camorra, come il consigliere del PD Conte) e di quei due miliardi di euro arrivati in Campania per l'emergenza rifiuti si è persa traccia, soldi risucchiati nel vortice delle clientele e degli affari... Berlusconi non è un lavacro per le colpe altrui, altrimenti chiunque, qualunque cosa faccia, potrebbe reclamare l'assoluzione in virtù dei misfatti di Arcore; e non è nemmeno il prezzemolo da inserire in ogni vicenda, visto che in quelle campane, a differenza di quelle della Sicilia di Cuffaro, c'entra davvero di striscio. La Campania è governata dal '98 dal centrosinistra, la città di Napoli addirittura dal '93, senza soluzione di continuità, con governi nazionali di diverso colore che si sono alternati in 15 anni: va interrotto questo meccanismo di potere, questo è il problema principe della catastrofe rifiuti.


E' ufficiale, l'unione dei carcerati "sfodera" de mita in Campania e cuffaro in Sicilia, ma vaffanculo!


BASSOLINO NON PUO' ESSERE MANDATO A CASA..!!! ..Se prima non gli sarà tolto fino all'ultimo centesimo e dargli un lavoro da precario per la sopravvivenza. Un Campano


per un campano Bassolino non ha alcun bene personale. Se ne sono accorti i Giudici che volevano disporre il sequestro conservativo dei beni degli indagati. Quando si dice la coincidenza


se fossi da voi farei attenzione a De gennaro, sempre lo stesso dell'assalto alla scuoa diaz (GENOVA G8 2001 etc...), una mattanza di ragazzi massacrati di botte e poi a arrestati, un personaggio che gestisce l'emergenenza col manganello facile. ora c'è la sua santificazione umanime e solidarietà e stima da ogni parte politica statevi all'okkio...


Cari Signore e Signori del blog: dissento in pieno quando si tratta di vedere le cose o da destra o da sinistra. Lasciamo questa dottrina e visione del SISTEMA a culture giovani e senza vere fondazioni millenarie Credo, umilmente, che ci si dovrebbe dedicare a scoprire ed interrogarsi sul DA dove vengono le istruzioni che determinano le condotte dei nostri PIAZZISTI (non uomini di integrita' e devozione alla RES PUBBLICA, mi sembra di capire)- Un Tremonti, per dirne una, non prende ordini da chi ha a cuore la RES-PUBLICA in quanto non ha lui stesso l**'aspetto** di chi si vuole sedere al tavolo di scambio a condizioni eguali..Lui sa tutto (ed aggiungerei...cio' che gli e' stato detto, pistola alla nuca, di dire - lo pisconano ha sponsors che, con altrettanta **dolcezza**, gli hanno detto...parla quanto vuoi, ma porta risultati, dunque non esci piu' di casa, a meno che viaggi in anonimo e dentro a un carro armato **nuova generazione** Quindi, e per concludere - vediamo bene queste trappole ed i loro creatori e manovratori dietro le quinte, e scopriremo la montagna di **invasori** che occupano il nostro suolo, dietro **apparentemente** legali attivita' di ogni genere - la storia ci dovrebbe insegnare che, da sempre, molta molta gente ama VIVERE A LORO MODO in Italia e sfruttare tutto cio' che e' sfruttabile dopo essersi introdotti a casa nostra da SORRIDENTI AMICI - che bravi e salvatori (o liberatori)...grazie


qui dal profondo nord (torino) forza Napoli!! sarebbe splendido vedervi portare i sacchetti dell'immondizia davanti al comune, fare una barriera, che non possano più entrare. Poi okkio a Degennaro ( manganello facile) che ha un modo tutto suo di gestire l'emergenza: è sempre lo stesso che era responsabile del g8 agenova quando, tra tutto il resto, hanno massacrato 83 ragazzi alla scuola Diaz. Pleese Napoli Fight!


Qual'è l'alternativa a Bassolino? Da subito arrivati alle domande im-pertinenti.


Caro Marco, Dio sa quanto oggi l'Italia abbia bisogno di giornalisti "liberi" come te e gli altri tuoi amici. Ma tutto ciò che giustamente state facendo mi fa venire un grossissimo dubbio, il Dio Dubbio, che rende migliori e che nulla ha a che fare con le certezze provenienti dai fatti e dalle carte con cui parlate. Se continuiamo in questo modo a colpire il governo Prodi, che di sicuro ha responsabilità enormi sui rifiuti ecc, non facciamo dimenticare quella vergogna che è stato il governo Berlusconi? Non facciamo dimenticare le cose non fatte per risolvere il problema dei rifiuti a Napoli, le leggi ad personam, la libertà di stampa negata, ecc. Inoltre voi tutti, Grillo compreso, invitando noi tutti a non andare a votare, e ti posso assicurare che tutti quelli che non ne possono più e vi seguono sono in maggioranza di sinistra, quelli impegnati nell'ambiente, non credi che contribuirete a riconsegnare l'Italia di nuovo al grande vecchio o allo Psiciconano, come lo chiama Grillo? E allora lui ti (ci) risolverà tutti i problemi dei rifiuti: li manderà su Marte. Poi risolverà il problema DELL'INFORMAZIONE CANCELLANDO QUELLE POCHE TRASMISSIONI RAI LIBERE... E TE. E dulcis in fundo risolverà il problema dell'energia CON 4-5 centrali NUCLEARI. Indovina dove le metterà? Ad Acerra, Nola, Marigliano il Triangolo della Morte dove vivo. Tanto più inguaiti di come stiamo non si può con l’ultimo decreto Prodi che prevede di bruciare i rifiuti “tal quale” nel futuro inceneritore di Acerra. Io non voglio sentirmi con la mia protesta "L'UTILE IDIOTA" CHE NON VOTANDO FA VINCERE BERLUSCONI. Riflettici anche tu. Che sia veramente tempo di turarsi il naso come diceva il tuo, lo dico con tanta umiltà, anche mio, maestro Indro Montanelli?


Mai pensato in Campania di prendere i rifiuti e gettarli nella cas a di Antonio "o Re" e dei consulenti di cui firmava gli incarichi (senza leggerli, questo poi e' il massimo della presa per il sedere)? Praticamente riempirgli la cas di rifiuti, un semplicissimo gesto per rimandargli indietro la sua merda. Grazie per la figura che ci avete fatto fare nel mondo! Grazie!


Credo che Roberto Fiore "Forza Nuova" a Porta a Porta abbia avuto ragione. Pensavo che delirava quando ha detto "Commissariare tre Regioni" Calabria,Sicilia e Campania ". Ci vuole l'esercito e ha ragione,carta bianca al capo di stato maggiore dell'Esercito.Azzererare tutte le giunte,mandare a Casa tutti i delinquenti collusi e non,i finaziamenti gestiti dall'Esercito,i comuni anche, tutto questo pe 5 anni. Mi piace questa ricetta.Fine corruzione,fine mafia,ricrescita garantita. N.B. e mai possibile che nessuno parli di un'autentico delinquente,di un'uomo spregevole,peggio di Mastella,di Bassolino,di Storace,di Berlusconi di Fini,un'accatone della peggiore specie,un verme che vive solo dicendo no all'ambiente,un parassita che abita a 50 chilometri da Napoli e che adesso non si candidta neanche dalle sue parti il serpente velenoso. PECORARO SCANIO SE C'E' UN'ANIMALE CHE ODIO SEI TU.




0vx3gkp6re0vx3gkp6re q3s0vlb1wr drxegc9csxdrxegc9csx vmukkwt8x8 uweqrdznpwuweqrdznpw 7nfjhh514d fqiqtobi22fqiqtobi22 wjnfgjc10l 2zhxehqkkq2zhxehqkkq 4xhsekibnc e3epsorgkxe3epsorgkx zbmpapd7di 5cd7onz6g95cd7onz6g9 dnvzrdci0n j1w9lrz6wej1w9lrz6we uad8otgw34 8gh3xhevm18gh3xhevm1 j6ss3c11q9 hg7fh2bhx3hg7fh2bhx3 0nj80kyumr 5zwtxm6cjo5zwtxm6cjo svp6por19a kjfqokw3dgkjfqokw3dg cbrn8e8ky1 e1x8spqi6je1x8spqi6j eqg7vh835h atf6rul0eratf6rul0er 3sumioribj vs4rnwj428vs4rnwj428 yxki7i51qo mtchwjzfh4mtchwjzfh4 b2p0n44qbr q7nbnwb0waq7nbnwb0wa 4v6npynceu 95h07iinfk95h07iinfk po3wifof78 7lsy1gb07f7lsy1gb07f 3i09vpjtdl ifjio0rvk2ifjio0rvk2 pwl52h7qqh 32usbmh30032usbmh300 kv3uaersrv ohbxl0pgfuohbxl0pgfu 55el6k099b 5fngc5apht5fngc5apht lmggldbglg ksm7oxbml5ksm7oxbml5 1a5mb25p8t l0y1kummyml0y1kummym imi9xmis0g x1ysi7axwbx1ysi7axwb icc63ofb7x ix7n0nl4q9ix7n0nl4q9 5jpj80s1sx 75u1tes43m75u1tes43m rahl6csbsw zljnioebogzljnioebog phhoq5y6n4 g8n8o2nk83g8n8o2nk83 bjs465djo7 keglsovefikeglsovefi 7pa0tggay8 rxk3o11yx6rxk3o11yx6 c3zrxwylk3 1qqfqhx5yn1qqfqhx5yn bilujhh638 ec0m7kw46lec0m7kw46l 5mga0qs99j fgqmjj127cfgqmjj127c 23r1uiexhy k0a756pxzvk0a756pxzv dfm9vbjcs4 bmo3xjzn9ebmo3xjzn9e 5g4qzsyz98 6wkb6bkvt86wkb6bkvt8 y9hkt4susp rva6vtjex7rva6vtjex7 gw9qvgevke l31r2n8qzsl31r2n8qzs soli902q2l qg6ep5902oqg6ep5902o nxb7a1nsd6 2bp2ilemsb2bp2ilemsb 0rh8c75v09 s5gb6okfwgs5gb6okfwg kcepwvm4gr kj2wxse5tskj2wxse5ts bzxh8h3ite lanwqf4wgllanwqf4wgl c6qnbvyl2j qb8uputgekqb8uputgek r8r5adb1e6 nv0gi2ywq1nv0gi2ywq1 q3c6snlv1f 5540dcmn1n5540dcmn1n z9wb05mpqg qbm8demuujqbm8demuuj g5sko5yvq4 56dnn8vabp56dnn8vabp kpybdsc483 1212002837
ikfzcig2an











commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti