Commenti

commenti su voglioscendere

post: Spitzer for President

Signornò l'Espresso, 21 marzo 2008 Il governatore democratico di New York, Eliot Spitzer , già procuratore anticorruzione, eletto nel 2006 col 70% dei voti, si è dimesso perché il suo nome è finito in un’indagine dell’Fbi su un giro di squillo d’alto bordo , rivelata in anteprima dal New York Times . Spitzer - celebre per le sue campagne contro la prostituzione - non è imputato né accusato di alcun reato, ma l’Fbi sta verificando se non possa essere incriminato per “ structuring ”, cioè per aver tentato di schermare l’origine dei fondi usati per saldare i conti del “club”; e per violazione della legge Mann del 1910, che proibisce “il trasporto di donne da uno stato all’altro per scopi immorali” (il governatore incontrò in un albergo di Washington una prostituta ... continua



commenti



# 1    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 21/3/2008 alle 17:2

E' indubbiamente una persona che ha dimostrato Onestà al 100 %. Onestà... Pensa un po'... Ma cosa vuol dire questa parola per i nostri politici? I nostri politici: tutti bravi tutti buoni MAI nessuno che sbagli o se sbaglia fa di tutto per non ammettere il proprio sbaglio trovando 1000 giustificazioni... Mi viene da ridere ma ci sarebbe da piangere. P.S. quando anche tu dirai di NON ANDARE A VOTARE?
http://skylineblog.wordpress.com


# 2    commento di   Francesca C. - utente certificato  lasciato il 21/3/2008 alle 17:5

Questo tuo articolo mi fa riflettere ancora di più sull'arroganza della nostra classe politica. Mi chiedo in che paese viviamo... o meglio, in che galassia, perché niente di quello che succede in Italia può essere considerato degno di una società civile. PS - Complimenti per il tuo intervento di ieri ad Anno Zero, che tra l'altro trattava un tema che dire che mi manda in bestia è poco...


Sono d'accordo. Forse Massimo Fini commenterebbe che "la società contemporanea occidentale è diventata di un moralismo ripugnante" e che "tutto quello che fa un personaggio pubblico al di fuori del personaggio pubblico sono fatti suoi". Uscendo per un solo attimo dal caso specifico (in cui il tipo non ha pagato esattamente col suo bancomat) e tranendo spunto dal Fini-pensiero (che ho altrove letto e credo d'aver fedelmente riportato), tu Marco dove vedi il confine tra un sacrosanto giustizialismo ed il suddetto "moralismo ripugnante"?




A Travaglio, tanto per cambiare "sfugge" qualche dettaglio: Il nome di Spitzer è uscito ad inchiesta già conclusa, con 4 arresti già effettuati, con un comunicato stampa ufficiale che spiegava il perchè di quegli arresti, inoltre Spitzer è stato avvertito *riservatamente* dall'Fbi di essere stado identificato come il cliente numero 9, ed ha avuto tutto il tempo di gestire la questione con la sua famiglia. Ma per far credere che quello che succede in Italia è la regola in tutto il mondo per Travaglio tutto fa brodo.


# 6    commento di   lugixxo - utente certificato  lasciato il 21/3/2008 alle 17:20

Grande post di Travaglio!


# 7    commento di   milena d - utente certificato  lasciato il 21/3/2008 alle 17:29

@el barto scusa, ma quanto dici semmai aggiunge un tassello, nulla toglie a quanto scritto da Marco, tutto purtroppo grottescamente realistico. E il tassello sarebbe che li' sono molto piu' seri anche in fase processuale, non ci sono quelle strane fughe di notizie e quelle contraddizioni isteriche, spesso ad opera di misteriose e malintenzionate talpe all'interno del sistema giustizia e/o informazione, tese a intorbidare le acque, a mettere sull'avviso chi di dovere, a permettere di confondere o distruggere le prove, e a fornire alibi agli indagati per cavarsela facendo ancora gli offesi.










A proposito dei nostri politici (e giornalisti???) Guzzanti ha proposto la nuova legge vergogna che dopo Berlusconi e Previti (Cirielli, Cirami, depenalizzaziobi e indulti) sistemerà anche Dell'Utri!!! Dal suo Blog: anonymous scrive: 21 Marzo 2008 alle 15:15 “PUTNO”? “LEININISMO”? Boh dovrò riaggiornare il mio vocabolario. Povero Dell’Utri, mi si stringe il cuore a pensare alle ingiustizie che deve sopportare! Tranquilli: con tutti gli avvocati che Berlusconi ha piazzato in parlamento riuscirà sicuramente a tirarlo fuori dai guai… al limite depenalizzeranno il reato di associazione mafiosa. GUZZANTI - GLI SPIRITOSINI CON LA SCATOLA DEL PICCOLO IMBECILLE SI AFFOLLANO ALLE NOSTRE PORTE, SI METTONO SULLA PIAZZA, TIRANO FUORI IL FAZZOLETTONE E SCIORINANO LA LORO BATTUTINA. BENE, IO PROPONGO DI METTERCI IN LINEA CON I PAESI NORMALI, CON I PAESI CIVILI, CON QUELLI CHE HANNO UNA GIUSTIZIA E UN CODICE PENALE STIMATI. LEI, COME SI CHIAMA, SOR ANONIMUS, FACCIA UNA CORTESIA: PRIMA DI TORNARE A ROMPERE I COGLIONI CERCHI IN TUTTI I CODICI PENALI DEL MONDO, IL REATO DI “CONCORSO ESTERNO AD ASSOCIAZIONE MAFIOSA”. LO CERCHI E QUANDO L’AVRA’ TROVATO CE LO FACCIA SAPERE. INTANTO LEI MI MI HA GIA DATO UN’IDEA: ABROGAZIONE, CON LA LEGGE BASAGLIA, DI QUESTA ABERRAZIONE DEL DIRITTO CHE E’ IL CONCORSO “ESTERNO”, PROPRIO PER IL FASCINO CHE ESERCITA SUGLI IDIOTI. E’ PER IL SUO BENE.. Buona Pasqua a Marco, Peter, Pino e tutte le persone libere e oneste. Gianpaolo


come sei misero el barto, la stessa miseria che dimostra il tuo barbuto ispiratore anche da noi pagato per stare in senato a pensare cazzate e a sprecare denaro pubblico per almeno un'inutile commissione parlamentare ( e scusa se è poco)! A Travaglio non sfugge un bel niente perchè sta parlando di un governatore che faceva il moralizzatore, che è stato pescato ad andare a puttane (forse questo linguaggio ti è più chiaro, visto che non hai capito di cosa si parla)e una volta pinzato s'è dimesso, al contrario di quello che succederebbe in Italia. La tua guzzantiana versione ha la stessa dignità di quella di travaglio fino a prova contraria, ma non si sta qua discutendo di questo. Sei off topic.




@ pippo io Premesso che la mia versione non è guzzantiana, il punto è che contrariamente a quello che fa credere Travaglio nessuno ha gridato allo scandalo e alla fuga di notizie perchè non c'è stata. In Italia invece ci sono, e lui ci sguazza dentro e per legittimarlo come una cosa che succde dovunque si attacca perfino ai tabloid inglesi che avevano pubblicato gli sms tra Carlo e Camilla. Gli manca solo di prendere ad esempio Novella 2000.


insomma onestà al 100% mi pare proprio di no, diciamo che non ha la faccia tosta di difendere i suoi reati e le menzogne come si fà in italia. Comunque Marco hai centrato benissimo il punto ormai è un specie di protocollo quello che avviene in italia quando qualcuno viene accusato, il "protcollo Mimun" potremmo chiamarlo vista la sua esperienza in questo campo.


Impagabile(e azzeccatissima a mio parere) la descrizione di quel che accadrebbe in Italia!


2° puntata Gozzanti Geppo scrive: 21 Marzo 2008 alle 16:59 “BENE, IO PROPONGO DI METTERCI IN LINEA CON I PAESI NORMALI, CON I PAESI CIVILI, CON QUELLI CHE HANNO UNA GIUSTIZIA E UN CODICE PENALE STIMATI”. Guzzanti Dopo questa sua bella proposta suggerirei di cominciare eliminando la Cirielli, la Cirami, bloccando la prescrizione dal momento in cui inizia il processo, condannando a 20 anni di galera i falsificatori di bilanci, ecc. ecc. Non so se il suo “padrone” sarà daccordo. Geppo GUZZANTI - IO NON HO PADRONE. E CAPISCO CHE VI HANNO MANDATO QUI A FROTTE APRENDO LE GABBIE. MA QUI SI PARLA DI UNA COSA PER VOLTA E DI CIRAMI, CIRIELLI ECCETERA ABBIAMO PARLATO PER CENTONAIA DI PAGINE. ADESSO IO HO FATTO UNA DOMANDA. E TU, CHE SEI UN ESEMPLARE DA GUINZAGLIO E DA MUSERUOLA, RISPONDI A QUESTA SEMPLICE DOMANDA. QUESTA E NON ALTRE. E SENZA FARE IL FURBO. LA DOMANDA CHE HO POSTO E SULLA QUALE TU DA CAGNOLINO PARACULESCO CERCHI DI DIROTTARE L’ATTENZIONE E’: IN QUALE PAESE DI CIVILTA’ RICONOSCIUTA, O ANCHE INCIVILE E BARBARO, ESISTE UN REATO COME IL “CONCORSO ESTERNO” IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA? NON SVICOLARE NON SQUAGLIARTELA NON PARLARE D’ALTRO: STAY FOCUSED- CONCORSO “ESTERNO” IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA. TROVAMI UNA FRANCIA UNA GERMANIA UN’INGHILTERRA OLANDA SVIZZERA SVEZIA CANADA DANIMARCA, TROVA QUEL CHE TI PARE DOVE ESISTA UNA PORCATA SIMILE. TU RISPONDI ALLA MIA DOMANDA. E POI - SE E QUANDO AVRAI RISPOSTO - IO RISPONDERO’ ALLA TUA. FATTI AIUTARE DALLA PROTEZIONE ANIMALI.


3 anni, nato in provincia da una famiglia di modeste origini, ma con velleità nel cuore della city. Un giovane sulla cresta dell'onda che stava ottenendo ottimi risultati anche nella capitale. Prometteva veramente bene e i consensi si moltiplicavano tutti i giorni. Molti lo ritenevano un innovatore, tanti un anticonformista, altri un rivoluzionario, i più un sognatore. Però aveva sviluppato un marketing chiaro ed efficace, assolutamente non tradizionalista. Sapeva comunicare con grande patos, perchè alle parole faceva sempre seguire i fatti. Non solo, assumeva pubblicamente degli impegni che poi sapeva mantenere. Era insomma in grado di prendersi direttamente delle responsabilità, mettendosi ogni volta in gioco in prima persona. Gli altri politici del luogo non erano così: se ne lavavano spesso le mani e usavano ogni mezzo, lecito e non, per gestire il potere.......... >continua su
www.fuochidipaglia.it


Caro Marco,purtroppo nel nostro paese non contano nemmeno le sentenze definitive dei tribunali,figuriamoci se un giorno qualcuno decidesse di prendere in considerazione l'esistenza di una responsabilita' personale,morale,deontologica... Lo scambierebbero per un fesso,per uno che non sa vivere.. E'cosi'che in questo triste paese trattiamo la gente onesta. Complimenti per come fai il tuo lavoro,sperando di rivederti presto a Palermo.




dagli e ridagli sempre li' finiamo: se da noi succedesse, anzi e' gia' successo ricordate l'on. mele? ora, nn so se lui pubblicamente dicesse cm spitzer d essere contro oppure no. ma mettiamoci in testa 1 cosa: nn e' tanto x il fatto ke e' andato a prostitute ke l'hanno costretto ad andarsene, quanto x il fatto ke dicesse ke aborriva tale fenomeno. e qui? l'onorevole rimane e la squillo in questione auspica 1 partecipazione all'isola dei famosi!!!!!!! se voi o ki x voi faceste 1 cosa del genere si griderebbe allo scandalo: palazzo chigi: " i giornalisti corrias gomez e travaglio fanno politica" "come??????? inaudito!" "davvero! si sn permessi di scrivere ke l'on pincopalla s'intratteneva cn 1 squillo!" "e' inaccettabile 1 cosa del genere! fuori dall'Ordine dei Giornalisti. li avra' sobillati la sinistra!" indovinate d ki e' quest'ultima frase? 1 a caaaaaaaso?!!!! ricordo 1 episodio d law & order in cui 1 dj d 1 trasmissione 1 po' sopra le righe poteva essere accusato d'istigazione alla violenza ma 1 poliziotto dice al collega: "si appellerebbe alla liberta' d'espressione e salterebbe tutto" capito cm funziona?
www.myspace.com/gloriette89






Caro Marco, a furia di leggere i libri tuoi e dei tuoi colleghi mi è venuta l'ulcera gastroduodenale! Mi sa che dovrò chiederti un risarcimento milionario! Continua così che sono dalla tua parte. A quando su Annozero una trasmissione Fatta con le persone che con la sanità italiana hanno dovuto scontrarsi e pagare di tasca e di fisico propri?


Il video su dell'Utri mi ha dato l'impressione che qualcuno merita la criminalità organizzata. Sbalorditivo: ad un cittadino che vada a rompere le scatole e fare schiamazzo per avere spiegazioni, di cui tutti comunque dovrebbero sentire l'esigenza, viene dato del rompiballe, dalle stesse persone normali che dovrebbero pretenderle. Come quel signore con la calvizie ai primi stadi: non si vergogna? Chi se ne importa della mostra del libro o quello che era! Che cosa significa "Sono un cittadino anche io!" ? E' una difesa? Che difesa è? Difesa di chi? Non so, sono rimasto male... Il video mi ha lasciato sensazioni complesse, forse riassumibile con "dispiacere" ed "intolleranza" verso i cittadini ignoranti come quelli del video. Mi spiace, vorrei sapermi esprimere meglio per iscritto. Un grazie ai Giornalisti. Saluti a tutti


Appena sentito su Invasioni Barbariche. Veltroni ha detto che Di Pietro stesso non vorrebbe essere ministro di grazia e giustizia. Perchè dovrebbe farlo mi chiedo io? non avrebbe ragioni... Vabbè solo perchè è stato magistrato e quindi dovrebbe sapere qualcosa sulla giustizia, quella vera? o solo perchè il suo partito è fondato sulla legalità? O solo perchè ha avuto l'integrità di fare il suo lavoro(cosa strana) con Mani Pulite? Mi sa che anche Veltroni voglia giocare un pò a perdere le elezioni..


# 28    commento di   trix_it - utente certificato  lasciato il 21/3/2008 alle 21:46

Sono daccordo con Lionello...da quando stò seguendo Travaglio ho l'impressione che che gli occhi mi si aprano e l'ulcera mi aumenti....sono veramente nauseato e non tanto da questi politici che non sono altro che ecoballe pronte per gli inceneritori quanto per questi Italiani che continuano a votarli e poi a lamentarsi che le cose non vanno...all'età di 36 anni stò progettando concretamente con mia moglie di andarmene da questo paese...non ne posso più.


# 29    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 21/3/2008 alle 22:27

@ Gianpaolo : grazie degli auguri e li giro volentieri dinuovo al mittente, me li sento miei perchè mi sento se non onesta almeno libera... @ chi sta criticando EL Barto : ogniuno ha il diritto di espremersi liberamente finchè non offende gli interlocutori, la pensa diversamente e magari potrebbe avere ragione a patto che lo dimostri e sta a chi lo critica dimostrare il contrario e io invito le persone che ho citato a farlo... Chissà che non venga fuori un interessantissimo dibattito che, per altro, è il sale della democrazia mediatica. Comunque vedi Spitzer leggi Cosimo Mele. Ho detto tutto... A propostito che fine ha fatto l' onorevole puttanier cattolico? un saluto
www.lostudiodiwatty.ilcannocchiale.it








X El Barto: La frecciatina di Travaglio verso la politica Italiana rimane più che opportuna anche in considerazione delle tue precisazoni, giacchè in politica il polverone non si solleva solo per fughe (fosse solo quello!!!) ma anche per intercettazioni orami pubbliche: e nota bene, non è che a non andare giù ai politici sia il fatto che divengano pubbliche prima della fine dei processi (quanto questo sia giusto o no, non è tema dell'articolo), ma il fatto che vengano pubblicate da organi di stampa. Da qui nasce la sferzata verso la nostra politica. (insomma, il paragone è tra chi parla di gogna mediatica puntando il dito a chi mette in mostra gli scheletri nell'armadio, e chi più seriamente capisce i propri errori e si fa da parte, non c'è altro nell'articolo, non vi sono raffronti tra il politico italiano che critica la pubblicazione di intercettazioni a processi in corso e chi invece in america non ha motivo per farlo visto le maggiori garanzie offerte dal proprio paese) Insomma, affermi: "nessuno ha gridato allo scandalo e alla fuga di notizie perchè non c'è stata" Come se in Italia si gridi allo scandalo solo per le fughe (che poi, in genere, per le fughe a patire di più sono i magistrati che indagano, i quali vengono inquadrati, a sproposito, come artefici delle fughe, che non i politici indagati). Fosse così, Travaglio questo articolo nemmeno lo avrebbe scritto. Anche il fatto che si è giunti a una sentenza nel processo che vedeva coinvolto Spitzer non cambia nulla: sono considerazione di Travaglio su comportamenti ipocriti e poco rispettosi (o della coerenza o della giustizia, o di entrambe) e del riflesso che hanno nel compartamento degli stessi imputati in parlamento. Per queste considerazioni non contano le sentenze, ma i comportamenti a fronte di precisi fatti di cui l'opinione pubblica è venuta a conoscenza attreverso le stesse intercettazioni. Modo e tempistiche in cui poi saltano fuori le intercettazioni


Ops......nel precedente post è uscita fuori una frase tagliata a metà, chiedo venia, comunque non era importante, ignoratela.


L'altro ieri, sul treno, ho seriamente rischiato un attacco fulminante di cirrosi...C'era una che conosco che, parlando, rovesciava su Prodi e il governo di sinistra tutte le colpe della situazione spaventosa in cui siamo (eh, già: eravamo il Paese del Bengodi, prima che arrivasse Prodi: fa pure rima!) e diceva, tenetevi forte e prendete un Valium, che "rimpiangiamo la vecchia DC. E' vero che rubavano, però si stava tutti bene. Anche se Andreotti era colluso con la mafia...." A questo punto, credo che il mio cervello abbia staccato l'audio. E ho pensato: "Non ci salviamo più! Siamo condannati! Ce li meritiamo questi politici!" Bell'articolo, Marco, e sull'abisso tra Stati Uniti, pur con tutti i loro difetti, e Italia, hai tutte le ragioni del mondo. Buona Pasqua! E chissà che, nell'uovo, non ci sarà qualche cambiamento...


________________ GLI OSTAGGI_______________+ + Lo scontro in TV tra Placido e Lombardo è l’esempio tipico di come questa classe spolitica sia ostaggio dell’occupazione sistematica dello Stato. Placido segna il primo goal: ” Per cinque anni niente meridionali in Parlamento. Il Sud non può essere rappresentata da questa gente” tuona, ma non sa incassare il goal del pareggio di Lombardo: “Bravo, così Veltroni potrà sistemare come ha fatto i suoi amici romani”. E’ un goal alla Pelè, che Placido non sa incassare, perché magari sul piano personale potrebbe anche avere le carte in regola, ma ha scelto iL PD, la coalizione del restealing: nome e candidati nuovi sino a Eboli.E’ fin troppo facile per Lombardo stenderlo KO e librarsi nelle sfere del vittivismo meridionale, sino ad avventurarsi nel terreno infido dell’ASSISTENZIALISMO, che significa anche voto di scambio e “Azienda Italia”. Per Michele Placido questo sarebbe stato il passaggio smarcante, che avrebbe potuto portarlo in rete e vincere la partita, ma non può farlo, perchè TUTTA questa classe politica si regge sul voto di scambio, ora controllato con le foto del cellulare.Se così non è, si SOLLECITI una CIRCOLARE sul rispetto delle regole nel Seggio elettorale. - Al quotidiano locale l’altro ieri abbiamo inviato una letterina con i nomi del “Manifesto selvaggio” in Corso Sicilia, con l’invito esplicito a non votarli.Non solo quei manifesti li avrebbero rimossi loro, con notevole risparmio di tempo e denaro per il Comune, ma la cosa non si sarebbe ripetuta. _________ http://www.ricostruire.it _____________ L’unico il vero l’imitabOle, in largo anticipo sui tempi lenti dei contemporanei.
http://www.ricostruire.it


# 37    commento di   Jimlm - utente certificato  lasciato il 22/3/2008 alle 9:3

Non riesco (o forse si) ad immaginare che tipo di reato dovrebbe commettere un politico italiano per dimettersi... http://gothic_odyssey.ilcannocchiale.it/


# 38    commento di   areknames - utente certificato  lasciato il 22/3/2008 alle 9:35

Festeggiate pure la pasqua. Dedicate la vostra passione ad un uomo morto 2000 anni fa. Benedite il vostro viaggetto o il vostro picnic fuori porta. Ubbidite agli insegnamenti di gente che giudica ma non vuole esser giudicata, che condanna persone come Chantal ad una morte atroce. E lamentatevi, lamentatevi sempre, ma rimanate attaccati al televisore, in attesa che qualcosa cambierà. Indignatevi, ma non muovete un dito. E non lamentatevi se intanto il Potere, i Politici, i Fascisti, la Mafia e il Vaticano, facce della stessa medaglia, vi tosano ben bene. L'importante è avere il cellulare nuovo.....
www.ioscendoqui.blogspot.com


Beppe Lumia è stato canditato dal Pd. Qualcunomi dice perchè non dovrei votarlo, e invece magari astenermi favorendo Berlusconi e la criminalità organizzata?




L'unica cosa che non mi è piaciuta è la parte in cui si dice che "gli investigatori vengono trasferiti in Sardegna", dove la battuta sarebbe trasferimento=punizione. Mi sembra che il regno Sabaudo sia finito da un pezzo, sarebbe ora di farla finita con certi luoghi comuni del cavolo


TANTI CARI AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI VOI E NATURALMENTE AI NOSTRI MARCO,PINO E PETER.


________ UN CAZZO PER CAPELLO _____________+ + Ho dovuto svendere tutto: è rimasta solo la cappella di quel Padre. Tra Spese di condominio per interventi strutturali, ICI, IRPEF e a monte Successione e Divisione, che ci dovevo fare con Euro 250? Che ci dovevo fare con l’altro, che non pagava da oltre un anno? Che ci dovevo fare con una bottega, che non riusciva di vendere, nè affittare? Una Banca mi ha fottuto, come tanti: dopo DUE anni, nei quali hanno prestato i miei soldi con tassi attivi del 20%, c’ho rimesso 2 mila Euro. Ho tolto tutto, pagando anche una penale del 2%. Cornuto e mazziato, decido di acquistare un appartamento: un terzo, dico un terzo bisogna versarlo a “Prodi-Berlusconi- “La Sicilia”. E non hai più scappatoie: Prodi ha inventato i controlli bancari, per cui se nell’Atto scrivi X e poi emetti un assegno circolare di XX, sei fottuto. E volete anche che sia “Educato” ?! Spero che almeno mio Padre mi capisca e non si rivolti nella tomba. - http://www.ricostruire.it = la Summa http://mignotteria.splinder.com/ = iL MezzoMinistro - http://blog.libero.it/AntiGrillino/ = L’Imbecille ___________________________> Ma non basta, se Marco Travaglio dovesse continuare nel suo Errore di valutazione: non ci sono "Diversi", non ci sono "Meno Peggio", quando si tocca iL VOTO DI SCAMBIO. Quando si tocca il vile denaro. Non posso occupare oltre questa bacheca: SPERO CHE MARCO POSSA FARE QUALCOSA. Auguri a tutti.Che brutta Pasqua !
http://www.ricostruire.it


VOI NON POTEVATE VEDERLO MA IO HO AVUTO "L'ONORE" DI VEDERE IL FUTURO SENATORE UDC N.1 AL SENATO IL GIOVEDI'SANTO A CALTANISSETTA: TOTO'CUFFARO! che botta di salute vederlo cercare voti notturni tra le viuzze del centro, tra Madonne e crocifissioni varie!!!






Leggendo l'articolo "Dell'Utri è condannato per mafia, non per un "montaggio"..." su "Casa della Legalità e della Cultura" http://www.casadellalegalita.org/index.php?option=com_content&task=view&id=2884&Itemid=26 mi viene questa considerazione: Sarà dura da digerire per i "berlusconiani" ma questo dell'utri é un mafioso, dunque se lo votate o votate chi lo sostiene vi assumente la responsabilità di aver mandato ancora una volta dei delinquenti mafiosi a governare il nostro paese. Quale legge può garantirci se a proporla sono dei delinquenti mafiosi? A me personalmente veltroni mi sta sulle palle perchè è un bugiardo e lo ha dimostrato in ogni occasione possibile dicendo tutto ed il contrario di tutto, ma, pur non avendo nessuna intezione di votare, sicuramente voterei Di Pietro o la coalizione del PD per non permettere che deliquenti mafiosi vadano a governare e a fare i cazzi loro con i soldi delle nostre tasse. Partiamo dal principio che tutto ciò che viene promesso in campagna elettorale, come giustamente ha fatto notare quel genio di Marini a ballarò, sono balle grandi come una casa per prenderci per il culo. Allora dico io che cazzo di masochismo è votare per dei delinquenti mafiosi? Insomma riflettiamoci su perchè l'alternativa non c'è, o non votiamo o se votiamo almeno non votiamo per i delinquenti. michele mio http://italianiinguyana.blogspot.com/
http://italianiinguyana.blogspot.com/




e se poi ci accorgessimo che le elezioni alle quali non abbiamo votato erano le ultime?(e non in senso cronologico)


L'unica soluzione è votare Di Pietro. Non votare non serve a niente. Anche se non lo considero uno statista è l'unico che ha il coraggio di affrontare determinati argomenti come conflitto di interessi, Europa 7, leggi vergogna. L'ho sentido a "Viva Voce" dire:"Berlusconi le scorse elezioni ha fatto eleggere Maria Berruti in queste candida Sciacca, entrambi manager Fininvest condannati per tangenti. Li porta in parlamento per redimerli o per premiarli per non aver fatto il suo nome???" Grande Di Pietro


Ha ragione Gianpaolo, basta con questa visione nichilistica del non-voto. Non e' vero che e' tutto uguale, e' una conclusione piuttosto radicale. Votiamo tutti Dipietro, se non si comportera' bene sa benissimo che perdera' completamente il consenso della maggior parte dei suoi elettori, non siamo militanti del PD o di Forza Italia, quindi dovra' mantenere le promesse fatte. In ogni caso dobbiamo votarlo in massa se vogliamo che abbia un certo peso!! E' l'unico che puo' fare qualcosa!! Forza Ragazzi!!


16/3/78 La Loggia P2 rapisce Aldo Moro 30 anni fa l’Italia viveva il dramma del sequestro di Aldo Moro, il leader democristiano rapito il 16 marzo 1978 in via Fani a Roma, da un commando di assassini che durante l’operazione fecero una strage uccidendo 5 membri della sua scorta. L’oscura vicenda, la peggiore della storia della Repubblica italiana dal dopoguerra, ha in comune con quelli di Garlasco e di Cogne nello star system odierno, l’affare della mercificazione televisiva rispettosa del Piano di rinascita piduista, incaricata di spettacolarizzare la cronaca con un ammasso di dichiarazioni scollegate, dove il vero segreto dominante è la confusione. In questo, va riconosciuto, Bruno Vespa è un artista perché durante le sue trasmissioni sa condurre con maestria i giochi della finta inchiesta, con apparente incisività ma senza mai spingersi oltre. Ovverosia sul chiaro. Del sequestro Moro se ne è parlato stanotte a “Porta a Porta”, presenti tra gli ospiti Maria Fida Moro, figlia dello statista ucciso dalla Loggia P2, il nipote musicista un po’ stonato, il prescritto per mafia Giulio Andreotti e il condannato per tangenti Claudio Martelli (all’epoca del sequestro rispettivamente Presidente del Consiglio e leader socialista). Ebbene, per ricostruire con un minimo di chiarezza le responsabilità di quell’orrendo delitto di Stato, è opportuno partire dal primo e principale responsabile: Francesco Cossiga, all’epoca dei fatti Ministro dell’Interno del governo monocolore andreottiano invischiato con la Loggia P2. Ebbene l’accoppiata Cossiga-Andreotti col varo dell’allora recente governo, avevano nominato uno stuolo di piduisti a capo dei servizi segreti: il generale Giuseppe Santovito al Sismi, il generale Giulio Grassini al Sisde preferito al più titolato non massone Emilio Santillo e il piduista Walter Pelosi al Cesis (Comitato esecutivo per i servizi di informazione e sicurezza) proprio in pieno sequestro. Il gruppetto di eversori si univa al gene






Credo che solo in Italia esista una classe giornalistica nella sua maggior parte arrogante,faziosa,irresponsabile,bugiarda.Che tristezza.




Per Prospero Pirotti. Non sono il portaborse di nessuno, solo non vedo alternative. Visto che bisogna per forza ripristinando le regole, giustizia e informazione devono essere per forza i primi due punti. Io ho semplicemente notato che l'unico che parla di questi argomenti e' Di Pietro. Altre alternative non ne vedo, anche se Di Pietro su molte cose ha delle ambiguità, vedi Ponte sullo stretto, G8 di Genova, ecc.ecc. Se vedi altre alternative illuminaci, visto che non andando a votare non risolviamo niente. Alla casta non glie ne può fregar di meno del non voto.






E come darti torto, caro Marco? Penso, giusto per fare un esempio tra i tanti esistenti, al senatore Selva di An che ha utilizzato un'ambulanza per velocizzare i tempi di spostamento. Prima si è dimesso, poi ha ritirato le dimissioni perchè "lo volevano gli italiani"... che tristezza di Paese...




Scusate, ma se anche Berlusconi non stesse compiendo insider trading, non sta comunque compiendo aggiotaggio?


Grande Marco come sempre parole ed esempi giusti in questa informazione italiana da manicomio!!!


Oggi, utilizzando un briciolo di logica, vogliamo darvi una dimostrazione inconfutabile che un qualsivoglia politicante "PARTITICIZZATO" e un "ELETTORE" che lo vota possono essere solo "BUGIARDI" o "INETTI". Se il politicante è un "BUGIARDO" non può non saperlo, quindi prende in giro l'elettore e se l'elettore lo vota, non sapendo che è un "BUGIARDO", dimostra di essere un elettore "INETTO"; se invece lo sa, dimostra chiaramente di essere uno a cui piacciono le menzogne e chi le racconta, quindi è un "BUGIARDO". Se il politicante sa di essere un "INETTO", è anche "BUGIARDO" perché dirà di non esserlo: avete sentito qualche politicante affermare di essere un "INETTO"? Se invece non sa di esserlo, non è "BUGIARDO", ma è di sicuro un politicante "INETTO". Se un elettore non sa che il politicante per cui vota è "INETTO", dimostra di essere egli stesso un elettore "INETTO"; se invece lo sa, significa che lo vota solo perché gli conviene, ma non lo direbbe mai al diretto interessato quindi è sicuramente un "BUGIARDO". Se un politicante "PARTITICIZZATO" si allea con un altro politicante, sapendo che quello è un "BUGIARDO", ovviamente non lo dirà mai, almeno finché dura l'alleanza, quindi è un "BUGIARDO" pure lui, se invece non sa che sta per allearsi con un "BUGIARDO", allora dimostra di essere "INETTO". Se sa di essersi alleato con un altro politicante "BUGIARDO" e successivamente se ne dissocia accusandolo di essere un "BUGIARDO", i casi sono due: o dice a tutti che non lo sapeva, dimostrando così a se stesso di essere un "BUGIARDO" e agli altri un "INETTO", oppure dice che l'ha sempre saputo ma che non l'ha mai detto, dimostrando così di essere solo un "BUGIARDO". Per l'elettore che vota il suddetto politicante "BUGIARDO" o "INETTO", valgono le stesse conclusioni logiche già descritte sopra. (il post completo è su emergenzademocratica.blogspot.com)
www.emergenzademocratica.eu






# 67    commento di   bulma - utente certificato  lasciato il 25/3/2008 alle 16:34

certo tnt dall' america bisogna prendere esempio solo x quello k fa comodo a loro....che forse sono le cose peggiori...


MARCO SEI UN GRANDE!!!!!!





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti