Commenti

commenti su voglioscendere

post: Salma piatta

Uliwood party l'Unità, 28 marzo 2008 E’ tornato lui. Contavamo i giorni, per vedere quanto avrebbe impiegato a riesumare i comunisti , Stalin, la Rai in mano alle sinistre, la par condicio illiberale. L’ha rifatto. Anzi, ha voluto esagerare e ha rispolverato pure la laurea di Di Pietro , una gag che risale addirittura al 1995 e che è già costata condanne per diffamazione a decine di pennivendoli al seguito. E’ bello e rassicurante ritrovare il vecchio Banana dei tempi migliori . “Berlusconi - osserva Ellekappa - tira fuori i suoi vecchi cavalli di battaglia. Vediamo se ritira fuori anche lo stalliere ”. Come i guitti a fine carriera che cercano di strappare l’applauso col repertorio, l’anziana soubrette di Arcore provvede a smentire tutti i politici e gli opinionisti ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Sempre grande Marco. Grazie per l'articolo di micromega, che segnalo a tutti.


@El Barto Mi sembra strano che Travaglio abbia sparato a caso o addirittura abbia fatto propaganda. Di solito lui ha fonti attendibili e quando si sbaglia si scusa sempre. Ma questo tu ed altri lo sapete benissimo... lo fate solo per fare venire dubbi a chi queste cose ancora non le ha afferrate. E poi le prove e i conti potranno anche essere stati raccolti in maniera irrituale. Ma intanto si sa che esistono e per cosa sono usati. Inoltre, in caso le prove non fossero usate (cosa che accade solo da noi... io credo che da altre parti le userebbero eccome!), potrebbe partire un'indagine. Vabbé, anche se poi andrà come andrà... però intanto l'italiano medio prende consapevolezza che ancora una volta lui, rispetto a certi potenti, non conta un cazzo e si incazza. Ti vorrei anche far riflettere sul fatto che negli altri stati i politici e i dirigenti di grosse aziende si dimettono per molto ma molto ma molto meno. Esemplare quello che si dimise perché aveva pagato in nero i lavori di ristrutturazione di casa sua (se non erro... qualcuno può citare il nome e se sono stato corretto?). Grande Travaglio!




Questa volta davvero non so chi votare.La cosa piu' triste e' che questi politici sono talmente abituati alla bella vita che non sanno nemmeno con quali bugie accattivarsi le simpatie degli italiani.Il nanetto propone di detassare gli straordinari dimenticando che in Italia tante persone fanno gli straordinari senza percepire un centesimo!!Veltrusca dice:"aumentiamo gli stipendi dei precari a 1000 euro..",bene dopo 6 mesi ti scade il contratto e campi d'aria fritta.E poi gli extracomunitari("..che stuprano le nostre donne" diceva la Santanche'ad annozero):ma se in Italia i delinquenti vengono premiati e le persone oneste non possono campare,secondo voi uno straniero che vuole delinquere che paese sceglie?Cerchiamo di far funzionare l'Italia, cominciamo a tenere dentro i nostri delinquenti.Abbiamo una produzione propria da far invidia a chiunque!


"I have a dream" Beato chi ha dei sogni, dei bei sogni, perchè i sogni colorano anche il grigio di questa realtà. Il mio è quello di riuscire, noi massa di 1testa 1voto, a dirottare (giusto per restare in tema) un partito e la sua politica come i dirottatori fanno con gli aeromobili, cioè dare una grande forza ad un partito e costringerlo a realizzare un programma che, dal momento che il porcellum non lascia scelta sui candidati, sia frutto di noi votanti. Non è una impresa facile e non si realizzerà in tre giorni, ma se la scossa a questo torpore della politica nazionale non arriva dal basso, se la cultura del popolo continua ad essere schiacciata dalle "colture" di partito e di orticelli, non si andrà mai da nessuna parte se non sempre peggio, due sole grandi coalizioni in questo paese possono diventare un grande inciucio oppure il preludio ad una guerra civile, e le due cose ci svilirebbero entrambe (loro non si combatterebbero, i poveri si). Dire invece "questo è il programma" e "voteremo chi si assumerà la responsabilità di realizzarlo" potrebbe essere la via di uscita dal calderone multicolore delle farse politiche da repubblica delle banane, dove le coscienze sono pilotate da chi coscienza non ha, la morale dettata da chi morale non ha, la politica fatta da chi politico non è (nel senso nobile del termine). "La democrazia presente non contenta più gli animi degli onesti. Essa non rappresenta ormai che un abbassamento d’ogni limite, per far credere d’aver innalzato gli individui: mentre non si è fatto che l’interesse dei più avidi e prepotenti. Da per tutto è lo stesso fenomeno…la severità per il minimo necessario di coerenza e di onestà in politica è pure decresciuta. Nelle elezioni trionfa il denaro, il favore, l’imbroglio; ma non accettare tali mezzi è considerato come ingenuità Imperdonabile. Alle clientele radicali succedono le radicali, e mutato il cartello la gente resta la stessa. Si può dimostrare che un sottosegretario di stato tresca, per f
http://www.perilpdsardo.it/index.html


, per fini elettorali, con il clero della sua diocesi, bacia la mano al vescovo, carezza i parroci importanti, mentre la eccellenza capo del ministero fa gravemente dichiarazioni anticlericali suggerite da un deputato socialista e nessuno si scuote. Il gruppo socialista dopo aver giurato di votare contro ad ogni ministero che non dia il suffragio universale, rimangia il giuramento e vota per un ministro borghese destando sospetto di ottenere in Cambio favori per le COOPERATIVE e, di rimbalzo, per i BANCHIERI che fanno affari con le cooperative. Tutto cade. Ogni ideale svanisce. I partiti non esistono più, ma soltanto gruppetti e clientele. Dal parlamento il triste stato si percuote nel Paese. Ogni partito è scisso. Tutto si frantuma. Le grandi forze cedono di fronte ad uno spappolamento morale di tutti i centri d’unione. Oggi uno è a destra, domani lo trovi a sinistra; ma questa vecchia scena della politica vien complicata dal fatto che, se indaghi, ci vedi del brutto sotto, ed è più grave perché nessuno ha la sensibilità per accorarsene e criterio per conoscere il valore. ..Lo schifo è enorme. I migliori non hanno più fiducia. I giovani, se non sono arrivisti e senza spina dorsale, non entrano più nei partiti…La confusione, il disgusto, il disordine sono tali che ne risentono anche i migliori.. Senza aver risolto [i seguenti problemi, ndr] non saremo mai una nazione: il problema del mezzogiorno, dell’Istruzione…il problema di STATO e CHIESA.. [incluso] il carattere DELLE NOSTRE RELAZIONE SESSUALI. Ci si potrà forse basare su un NUOVO PARTITO, che sia DEMOCRATICO e che sia onesto. Ma un partito non si fonda dalle colonne d’un giornale…Quando questa massa di imbroglioni, di asini, di pusillanimi morali che ci sgoverna, avrà ridotto male l’Italia e i suoi organi bisognerà pure che l’Italia cerchi in se stessa quel “governo” che non ha. E se allora troverà delle persone che sappiano che cosa si deve fare, quali i suoi congegni da muovere, quali uomini sono adatti e qua
http://www.perilpdsardo.it/index.html




Ha una paura maledetta della gattabuia!!!!


Ber-loscone farà campagne elettorali fino al 2050,lui è il Mr.Burns della situazione. Le affinità con i Simpson non finiscono qui:l'Avvocato Ghedini è UGUALEUGUALE all'avvocato del Sig.Burns, avevate notato?


Comunque è inutile illudersi. A meno di miracoli vincerà di nuovo lui, per la terza volta, e gli italiani non capiranno ancora. Indro, ma stò minchia di vaccino arriva o no? Vabbè che alla democrazia noi italiani abbiamo gli anticorpi allenati, ma qua si esagera!


Il problema degli italiani è che sono senza memoria. Poi ci sono tanti allocchi, creduloni. Basta promettergli una scatola di fagioli e sono subito in ginocchio scodinzolanti. Ma la causa principale di 'sta situazione è la televisione. Obiettivamente, a parte Merdaset, anche la Rai è una cloaca (aiuto!!!!!!! ho dato ragione a Faccidimerda).




E col "non voto" verbalizzato cosa otteniamo? Di essere esclusi più di quanto il porcellum non ci escluda? Con una destra che porta anche i defunti a votare non mi pare la soluzione più consona, meditiamo prima di renderci più inutili di quanto ci vogliono!!


Ieri altre due vittime nella guerra di 'ndrangheta in Calabria. In ospedale a Catanzaro è ancora in coma la bimba di 5 anni, colpita alla testa tre giorni fa nell'agguato dove è morto il padre. La malavita organizzata calabrese, a detta degli esperti, è la più crudele ed efferata di tutto il Sud, peggio anche della mafia siciliana con cui fa regolarmente affari. E così si sprecano in campagna elettorale gli appelli perchè i cittadini del Meridione si ribellino alle cosche criminali e credano nello Stato come ad un novello santo protettore. A Natale scorso due loschi figuri italiani hanno tentato di estorcere il pizzo ad una cinquantina di ristoratori, nostri connazionali, emigrati da tempo in Germania. Sapete cosa è successo? A seguito di regolare denuncia, la Polizia tedesca ha arrestato i due banditi in pochi giorni. La settimana dopo sono stati processati e condannati a 10 anni. Giacciono tranquilli nelle patrie galere teutoniche senza poter godere di permessi premio, sconti di pena ed indulti vari, omaggi tipici della Giustizia italiota. Purtroppo nel nostro paese, come molti processi e ancor più morti ammazzati hanno dimostrato negli anni, le mafie sono ben inserite nella politica, nelle forze dell'ordine, nella magistratura, tra gli industriali, nei vertici ecclesiali, garantiscono un lavoro (nero) alla povera gente disoccupata, usufruiscono di coperture impensabili, gestiscono un potere economico e finanziario enorme. E' inutile quindi fare appelli alla gente del sud perchè si ribelli. Invece davanti a loro si dovrebbero mettere quelli che pretendono gli esempi coraggiosi sempre dagli altri. commenti su.....
www.fuochidipaglia.it


Ciao Marco, chi ci informa PER FAVOREEE correttamente sul quella cosa del rifiuto della scheda elettorare o del peso delle schede bianche/nulle nel "fantastico" premio di maggioranza? dove sono le istruzioni UFFICIALI di voto per una sola camera e/o rifiuto del voto? anche io ho ricevuto una mail tipo quella pubblicata anche qualche commento piu' su sul RIFIUTARE LA SCHEDA e mettere a verbale un reclamo. Mi sembra una bufala ho cercato il "D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Art. 104..." su internet e sono arrivato anche sul sito della camera. ma... ok l'art.104 dice che se al seggio si rifiutano di verbalizzare un reclamo sono punibili amministrativamente e penalmente (par. 4 e 5) ma dopo che hai votato? e quindi la scheda viene annullata? e quindi la scheda nulla a chi va? questo... http://www.malcolmx.it/riforme/leggi/testo-unico-leggi-elettorali.htm ... e' identico al quanto scritto sul sito camera.it, ma piu' leggibile perche' tutto in una pagina il titolo del DPR del 1957 !!! (50 anni fa) e' "Testo Unico delle Leggi Elettorali D.P.R. 30 marzo 1957, n 361 e successive modifiche" nella mail ricevuta non si accenna alle modifiche (per comodita' forse?) forse e' una cosa che si poteva fare "qualche" anno fa ? cercate su google: diritto rifiutare scheda ci sono altri dubbiosi e diffidenti in giro d'altra parte chi ci fa informazione corretta? come? non sento?


... dimenticavo (aggiunta al mio "commento di leonardo - lasciato il 28/3/2008 alle 12:19"). Perche' Marco non fai un bel post su questa cosa delle schede rifiutate o nulle o valide e come si contano i voti? e' un lavoraccio? immagino ciao, leo


per marko: ho avuto una soffiata tramite vie indirette (il padre di un'amica di un amico, che è medico e conosce uno dei tanti medici personali del nano) che sì, come è OVVIO, Berlusconi sniffa come un dannato (ed è completamente impotente e ha gravi problemi di salute). Come era pure scontato aspettarsi, (a parte che lo fan tutti) visto la sua veneranda età..come lo spieghi che è sempre in carreggiata? L'elisir di lunga vita del medico Scapagnini evidentemente non può bastare.


Ciao ,voi sapete che Messina è stata commissariata,qualche giorno fa abbiamo saputo che nell' ufficio del commissario straordinario Sinatra sono state trovate delle "cimici spia".Chi le ha messe?Perchè?su questo sta indagando chi di dovere.Visto cosa riescono a fare qui per rompere le scatole a chi non si fa corrompere?sempre più in basso.Chiudo


Salve e tutti. E complimenti a Travaglio, sempre grandissimo, e Gomez e Corrias non di meno. Vengo subito al punto. Perchè non si comprende che non è più questione di partiti, ma di ELIMINARE dal sistema politico un personaggio che è solo "chiacchere e distintivo"? Perchè l'elettorato di destra non si accorge che un simile personaggio nuoce e basta?Passo un giorno su via del corso, e c'è lo stand per cambiare la legge elettorale del PDL.Passo due giorni dopo e c'è quello per votare subito, dello stesso PDL. MA queste cose, le persone dotate di intelletto, non le vedono? Inoltre vorrei un parere più dettagliato degli autori di questo blog sulla scelta di Veltroni di non andare in TV da Vespa. Secondo voi è una mossa azzeccata?Penso che Walter, insieme a D'Alema, sia tra i pochi esponenti della sinistra moderata a poter tener testa in un duello televisivo al Silvio mediatico, abile a vendere prodotti elettorali scarsi e falsi come nella peggior pubblicità. Dice tutto e il contrario di tutto. Io spero vivamente che accada un miracolo..restare al governo 5 anni senza Berlusconi, significa eliminarlo dalla scena politica, e credo sinceramente che i metodi da lui utilizzati da quando è nella politica abbiano abbassato i contenuti della stessa. Per quanto se ne dica,io vivo a Roma, e Veltroni ha fatto molto bene per la città. Magari per un paese intero è più difficile, ma io continuo a preferire chi non riesce per impossibilità oggettive a fare cose che promette, rispetto a chi dall'altra parte, si fa i suoi porci comodi, e prende provvedimenti a grande impatto sociale nel breve termine ma con conseguenze disastrose per un paese intero nel medio - lungo. Infine una breve nota sulle votazioni. Si deve votare, senza metodi legali o meno di protesta. Se votasse una sola persona, andrebbe a governo chi ha quel voto, poche ciance.E mandiamo a casa uno intanto. Poi vorrei sollevare una questioncina. Perchè nessuno parla dei dati ELETTORALI DI ROM
http://jakusss.splinder.com/




Lo psiconano calca la sua campagna elettorale su quella di Sarkozy in Francia (straordinari detassati, etc.) Sono sicuro che qualche povero lavoratore disperato che non ce la fà ad arrivare alla fine del mese lo voterà perché ingenuamente pensa di poter chiedere al suo datore di lavoro di fare straordinari quando è lui e solo lui a decidere quando e chi li farà.


Perchè ce l'avete così tanto con Silvio? Forse per l'origine della sua fortuna? Ma chi è mai andato ad indagare sulle origini delle fortune delle migliaia di fortunati italiani, sulle lotte nei secoli per consolidare casati blasonati,alti prelati, etc..? Se non ci fosse lui, ora il suo posto nel mondo economico sarebbe ricoperto da chissà quale altro personaggio con la puzza sotto il naso, che dà confidenza solo ai suoi simili (e poi ci scambia notizie riservate con cui arricchirsi in borsa alle spalle del parco buoi). A me Silvio è simpatico, piace, non vedo perchè imputargli tutti i mali di cui il bobbolo tajano soffre. Insomma se la società consente arricchimenti, meglio lui che tanti altri con la puzza sotto al naso, almeno lui è divertente, in definitiva uno de noantri.
pornodidattica.splinder.com


in risposta a Fracatz.... perchè ce l'abbiamo con lui? e ce lo chiedi pure?!!!! non si tratta di puzza sotto al naso ma di vere e proprie menzogne spacciate per verità, di battute che sono fuori luogo come quella alla ragazza precaria alla quale è stato consigliato di sposare un ricco.... non si accettano battute del genere in una situazione come la nostra, ci siamo forse dimenticati del consiglio dato nella scorsa campagna elettorale? quello di lavorare in nero?!!!!!! Siamo matti!!!!! certo è divertente spiritoso e quindi inaffidabile . Ora vorrei porre una domanda a Marco Travaglio, volevo farla quando ha parlato a riccione un mese fa circa ma non c'è stato tempo. La domanda: dopo tutto quello che sappiamo e ci fa vergognare in europa, c'è qualcosa che il singolo cittadino può fare oltre a non ritirare la scheda elettorale? come si fa a mandarli via a dire basta e farsi ascoltare? grazie


invadeteci!


# 52    commento di   areknames - utente certificato  lasciato il 28/3/2008 alle 14:7

E chi ce l'ha con Silvio? Il sistema italiano è malato e senza difese immunitarie, e l'ameba non trova ostacoli. E' innegabile che la mafia abbia scelto lui essendo un ricettacolo di nefandezze, ma avrebbe potuto scegliere un'altra persona con gli stessi requisiti, subito dopo aver licenziato Craxi.
www.ioscendoqui.blogspot.com




Basta con questo spauracchio comunista!!!! Ma uno, uno solo, che non sia Travaglio (o Gomez, o Barbacetto, o Lidia Ravera, o Flores d'Arcais, o Ferrarella) che si alzi e urli: "Smettila con queste frescacce, o chiamo la neuro!"? Silvio, hai rotto con 'sti comunisti!!! Poi, mi piace (si fa per dire) che spara tutte quelle vaccate sulla cordata, poi viene sbugiardato da tutti (m'è piaciuta la storia dei figli: ma mettersi d'accordo con la tua progenie, prima, no? Cos'è, fai il padrone delle ferriere pure in casa?), e cosa fa? Ovviamente, se la prende con chi i fatti li racconta, basandosi sulle sue parole, e poi, naturalmente, si trova a dover pubblicare le smentite, pena querela degli interessati. Ma mordersi la lingua? Contare fino a dieci? Collegare i neuroni prima di parlare? Oppure, confida nella scarsa memoria di noi italiani? Meno male che ci sono Marco e i suoi colleghi, a cercare di frenare questo Alzheimer collettivo!!!


L'Italia e gli italiani sono finalmente di nuovo pronti al suo ritorno. Lui è al massimo spolvero, deciso ad entrare nella storia. E' già presidente del consiglio, o primo ministro come tanto gli piace essere chiamato. E' meglio già da ora essere consapevoli del punto in cui stiamo andando a parare. E' del tutto inutile dimenarsi, urlare dall'immane sofferenza, è tutto inutile. Lui è pronto ormai, è li che prepara il banchetto a base di pali infuocati conditi con sabbia, sale ed un goccio di limone. E' inutile stare a rappresentare il modo in cui combinerà e con noi userà questi oggetti, è un fatto noto ai molti, in Italia ai tanti. Ma lui ha il consenso degli italiani, perchè probabilmente gli italiani provano un gusto lussurioso nel farsi sodomizzare a sangue. Anche con l'Altro la situazione non sarebbe comunque diversa, ma Lui ha un sapore particolare. Perchè lo vedi sogghignare fiero mentre ti lavora con il palo infuocato, ti rassicura mentre ti flagella. Lui ha un modo di fare più subdolo di chiunque altro. Oppure, forse, non è proprio così. Eh si, perchè io ho conosciuto altri italiani degni di essere alla sua corte, altri italiani che si comportano esattamente come Lui, sempre nei limiti del proprio potere. Allora è un degno portavoce dei subdoli, gran parte della popolazione a quanto pare. Ma Lui non lascerà nessun dettaglio al caso, questa volta sarà scatenato e senza pudori. L'armageddon è a qualche giorno da oggi. Mi godo gli ultimi giorni da precario, che paradossalmente sarò costretto a rimpiangere nel tempo a venire. Grazie italia e grazie italiani, se non fosse stato per voi oggi avrei un futuro ed una dignità. Grazie di cuore.




@San Colombano Continui a insistere sul fatto che e' necessario vatare altrimenti torna il nano, dopo 2 anni disastrosi di governo in cui la sx a preso per il culo i suoi elettori, con quale coraggio chiedi agli altri di votarla ancora? Secondo la tua logica la sx puo' fare tutte le porcate che vuole a patto che non siano peggio di quelle del nano, questa e' una ragione sufficiente per votarli.Quindi anche se faranno promesse che non manterranno mai e mi prenderanno per il culo nuovamente ....e' ok purche' non torni il nano.Complimenti !!!!


Gioia, gaudio e viibilio...ogni mattina Uliwood Party mi accompagna a lezione e in autobus... tutti mi guardano ridere o sorridere beffarda e pensano sicuramente ad un eventuale caffè corretto di prima mattina...aihmè rido per non piangere!! E rido anche perchè il nostro Marco, al secolo "mammòzio", quando si parla di Al Cafone, dà il meglio di sè stesso...ironia a parte, attendo fiduciosa che mi sia dato ancora della "mangiabambini" e poi mi riterrò soddisfatta in toto. W l'Italia.




# 60    commento di   Simone Pianetti - utente certificato  lasciato il 28/3/2008 alle 16:18

Grazie Marco. Oggi ho scoperto il blog. Ma scusate anche qui, nel vostro blog, ci sono i soliti rompicoglioni che cercano in qualche modo di infettare una zona sana? Spero che l'acaro sia unico. Non capisco la loro presenza. Non venite qui a frantumarci le palle con il vostro fare d'azzeccagarbugli. E vai sui blog dei tuoi simili e continuate a farvi pomp in e complimentarvi tra di voi per le vostre ruberie e furberie. Non ce ne fotte niente se non si posso usare le liste perchè "acquisite illegalmente". La lista contiene i nomi degli EVASORI (categoria ignobile), quelli che a differenza di chi paga le tasse regolarmente non consentono a tutti di vivere dignitosamente.


A proposito della laurea di Di Pietro... Di Pietro: "Interrompere prescrizione dopo rinvio a giudizio" "Dopo il rinvio a giudizio bisogna interrompere la prescrizione. Bisogna ridurre i tempi dei processi ed una volta che il processo è incardinato si deve fare e non si deve giocare per arrivare alla prescrizione". E' questa una delle proposte avanzate dal ministro per le infrastrutture Antonio Di Pietro nel corso della puntata di oggi di Porta a porta. (Repubblica) Peccato che quello che dice Di Pietro è già previsto dal codice penale. Art. 160: Interruzione del corso della prescrizione. Il corso della prescrizione è interrotto dalla sentenza di condanna o dal decreto di condanna. Interrompono pure la prescrizione l'ordinanza che applica le misure cautelari personali e quella di convalida del fermo o dell'arresto, l'interrogatorio reso davanti al pubblico ministero o al giudice, l'invito a presentarsi al pubblico ministero per rendere l'interrogatorio, il provvedimento del giudice di fissazione dell'udienza in camera di consiglio per la decisione sulla richiesta di archiviazione, la richiesta di rinvio a giudizio, il decreto di fissazione della udienza preliminare, l'ordinanza che dispone il giudizio abbreviato, il decreto di fissazione della udienza per la decisione sulla richiesta di applicazione della pena, la presentazione o la citazione per il giudizio direttissimo, il decreto che dispone il giudizio immediato, il decreto che dispone il giudizio e il decreto di citazione a giudizio.


# 62    commento di   StefanoG80 - utente certificato  lasciato il 28/3/2008 alle 16:31

Scusami marco ma hai toppato!!! Dichiarare per chi voti ora, in un clima di totale incertezza è, secondo me, un grave sbaglio... Molte persone dubbiose che credono in te si sentirebbero così "consigliate" a votare questo o quello, giustificandosi poi con il "se lo fa lui, vuol dire che vale"....no!!! Gli italiani ora si devono prendere ognuno la propria responsabilità di quello che sta accadendo in questo paese di PECORE....


Secondo me Berlusconi ci gode a governare (male) l'Italia ,per lui contano solo i suoi profitti e quelli delle sue aziende....E ci gode a fare la parte dell'uomo che salverà l'Italia...ci gode a prendere in giro tutti quelli che lo ascoltano, ci gode a far propaganda in tutti i programmi, tg e quant'altro dalle sue TV...ci gode a rendere l'informazione nulla...ci gode che ci sia tanta gente ignorante che lo segue...ci gode che ci sia tanta gente che si riconosce in lui: mafiosi ladri, speculatori, evasori, mafiosi. Si Berlusconi sarà all'apice del godimento quando vincerà le prossime elezioni....Ma chissà, troppa felicità può far male... P.S.: GRAZIE MARCO!


AHAHAHAHAHAHA Alex "a proposito della laurea di di pietro" hai già sbagliato, il tuo intervento è a sproposito. anzi no, aspetta un attimo, cerca di capire quello che scrivi, perchè non l'hai capito: condanna e rinvio a giudizio sono due cose un po' diverse. ecco, bravo siediti mettiti le cuffie e riprendi a studiare a memoria "meno male che Silvio c'è", il 13 è dietro l'angolo, per quel giorno devi saperla a memoria ricordi?






Caro Marco, devo farle un piccolo appunto, giusto ieri sera ad annozero ho sentito che è uscito il suo nuovo libro, naturalmente correrò in libreria a comprarlo, ma il fatto è che sto leggendo "Mani sporche" e sono solo a pagina 396. Lei è troppo veloce! (o sono io che sono troppo lenta?). E a proposito, mi sembrava strano questo cambiamento di Berlusconi, quando non sa più a cosa attaccarsi, rispolvera lo spettro del comunismo, ma come si fa a credere ancora in una persona del genere?


Grazie per "SE LI CONOSCI LI EVITI" speravo uscisse prima delle elezioni, l'ho comprato ieri e ho già fatto la nottata con lui!!! Antonella


# 69    commento di   SubComandante Laurus - utente certificato  lasciato il 28/3/2008 alle 18:54

non si smentisce mai...


pippoio (si vede che pippi di brutto). Se leggi bene l'art. 160 c.p. elenca i casi in cui la prescrizione si interrompe, tra i quali "il decreto che dispone il giudizio" (il rinvio a giudizio così si chiama, non lo sapevi??) Se hai conseguito la licenza media alle scuole serali è un problema tuo.


# 71    commento di   baffetto - utente certificato  lasciato il 28/3/2008 alle 19:25

caro marco x favore cerca di riposare un po' io non ce la faccio a starti dietro non ho ancora finito mani sporche e già è uscito un tuo nuovo libro scritto insieme a peter. da repubblica ho letto che è la scheda di tutti i candidati alle prossime politiche. DOVREBBE ESSERE LETTO IN TELEVISIONE IN MODO DA FAR CAPIRE HAI CITTADINI CHI SONO LE PERSONE CHE ANDRANNO IN PARLAMENTO. continua cosi, però meno libri per favore ci mandi falliti.... :D:D:D








Una mail di un'amica con commenti miei, sullo stato della politica italiana anche nei confronti dei connazionali o ex all'estero Eh, mia cara Anita, se pensi che 2 italiani su 5 hanno votato/voteranno Berluska vien voglia di parafrasare il detto di George Bernard Shaw: 'Non è necessario essere stupidi per votare Berlusconi, però aiuta'. Le sparate del 'nostro' stanno raggiungendo vertici elevatissimi, leggere ad esempio il link: http://aspoitalia.blogspot.com/2008/03/paura-di-volare-parte-ii.html#links per vedere come una cordata italiana (ma quale ? Quella ormai mitica Comino-Grassi-Casarotto che negli anni '70 spopolava sulle vie di ghiaccio ? O quella agghiacciante proposta dallo psychonano ?) nulla potrebbe contro lo sfacelo della ex compagnia di bandiera. Dall'altra parte Uòlter si arrampica sugli specchi proclamando che 'Le associazioni criminali devono sapere che se il Partito democratico governerà l'Italia cercherà di distruggere quelle forze che impediscono a queste terre di esprimere tutta la loro energia' http://notizie.alice.it/notizie/politica/2008/03_marzo/28/elezioni_veltroni_mafia_ndrangheta_e_camorra_non_votino_pd,14402979.html ricordando molto da vicino lo splendido Albertone Sordi, magnifico interprete de 'Un americano a Roma': http://it.youtube.com/watch?v=zYoSMcOrnEA 'Macarone, m'hai provocato e io te distruggo' mentre poi: http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/post/1842309.html 'In Sicilia, se è possibile, la situazione è ancora peggiore. E coinvolge pure il Pd che in lista si ritrova l'ex vicepresidente della commissione antimafia Peppe Lumia e il suo storico avversario Mirello Crisafuli, filmato e intercettato mentre discuteva di appalti e di favori con il boss di Enna, Raffaele Bevilacqua, più un ex sindaco di un comune messinese sciolto a causa delle infiltrazioni della criminalità organizzata' Per chiudere con il pupazzo italiano, consiglio la lettura


@Ernesto Intanto personalmente mi pare che il centro-destra, sia molto peggio del centro-sinistra. Quindi se mi devo beccare un dittatore incapace e loro meglio questi. Secondo Dipietro potrebbe portare un'ondata positiva in parlamento se venisse votato in massa: ha dato dimostrazione diverse volte di essere valido, per quanti difetti possa avere. Non votare significa far tornare un personaggio che e' il peggio del peggio. Non e' questione di peggio e meno-peggio, e' questione di meno-peggio e di peggio del peggio. Quindi per il momento accontentiamoci in futuro si avra' la possibilita' di votare gente migliore. Ti saluto


Tutti quelli che non vogliono votare mi hanno rotto: facciano a meno e continuino a piagnucolare che Berlusconi è cattivo e nessuno li rappresenta. Quando vedrò ancora il Banana, Calderoli e tutto il resto della banda a governarci saprò chi ringraziare. E poi, dai, Veltroni non è male: ha una storia politica dignitosa e ha a fianco persone di valore. Mettiamolo alla prova.


La maggior parte della gente che c'e' nel PD, a parte quelli nel partito di Dipietro, hanno favorito per 15 anni Berlusconi non risolvendo la questione del conflitto di interessi, per quello non vanno votati. Gia' sono stati provati e hanno fallito, ora e' il turno di Dipietro, ma bisogna dargli un largo consenso.


Chiaramente hanno favorito Berlusconi consapevolmente...


# 80    commento di   Olly - utente certificato  lasciato il 29/3/2008 alle 0:48

http://democratico87.blog.kataweb.it/
http://democratico87.blog.kataweb.it/






HARD TALK Maurizia Paradiso (una vecchia amica che stimo assai) mi diceva l’altro giorno che le è stato chiesto di candidarsi alle prossime elezioni… E’ li’ che ho immaginato uno splendido SPECIALE ( che vorrei condurre Io Me - sia ben chiaro - magari bilanciando la mia bruttezza con tre vallette gnocche! ) : TITOLO : I PORNOCANDIDATI ! Da Andrea Verde un esperto di “comunicazione” che ha visto il suo nome associato al film “PAPA’ TI SCOPO TUA MOGLIE”, all’Onorevole Mele, da Rocco Siffredi a Milly d’Abbraccio, da Schicchi a Cicciolina…. Opinionista in collegamento via satellite: Eliot Spitzer ( teneva sempre i calzini per un senso di pudore connesso alle sue campagne per la Famiglia ) In studio i Copulanti del Grande Fratello : cioè tutti coloro che hanno fatto sesso in diretta illudendosi forse che qualcuno poi li candidasse. Lo speciale (corredato da una serie di documenti hard visibili solo in forma criptata) verrà “bilanciato” come si dice oggi dall’opinione di un religioso o di un ateo-devoto. Egli spiegherà (senza contraddittorio) come mai santa madre chiesa si scandalizzi per una scena fiction di Nanni Moretti e taccia davanti al real-show dei Pornocandidati, alla politica come Grande Bordello. Un botto di ascolto! L’unico nuovo format tra i programmi elettorali !


# 84    commento di   areknames - utente certificato  lasciato il 29/3/2008 alle 7:39

La visione del filmato sui brogli di Palermo, prodotto un anno fa, e la notizia dell'arresto dei due presidenti di seggio, avvenuto in questi giorni, suscitano immediatamente un interrogativo: "Perchè dovrei andare a votare se, palesemente, fanno del mio voto quello che vogliono?" Il mio interrogativo invece è: "Perchè dare risalto proprio adesso a quello che è accaduto un anno fa a Palermo, fra l'altro con due arresti che influirebbero poco sull'andamento della gigantesca macchina dei brogli? Non è che si vuole convincere gli indecisi a non andare a votare, favorendo in questo modo soltanto il "partito" del Cavaliere, l'unico che beneficerebbe di questa opzione?" Non mi stupirebbe affatto se fosse una mossa del Mago di Arcore, sappiamo bene tutti quali diavolerie riuscirebbe a fare pur di andare al potere ed evitare la giustizia.
www.ioscendoqui.blogspot.com


Carusi, volete ridere? Ma sì, non ho ancora letto i giornali e possiamo fallo :) - Sul Blog dei Grillini di Roma si posta il pezzo "Stati, Statarelli,Blog e blogghini", qui nella stanza precedente. Ma lì si posta con un titolo volutamente mignotto: "GRILLO è StrunZu". Ne è nata una diatriba sul filo della dialettica *fattuale*, messi alle corde, hanno "Svolgarizzato il titolo", ovvero hanno lasciato solo "GRILLO è" con minaccia di bando. In breve, sono stati invitati a bannarmi, e ancora non sono stato accontentato, ma lì non si posterà oltre: non serve ad un accidente digitare, se poi le cose restano come stanno. Porca miseria, il voto di scambio ed il suo controllo tramite anche il cellulare (foto della scheda appena votata) non è peculiarità sicula.Ma che devo fare, incatenarmi sotto il Liotru?! accattatativillu! è gratis
http://www.ricostruire.it


"pippoio (si vede che pippi di brutto). Se leggi bene l'art. 160 c.p. elenca i casi in cui la prescrizione si interrompe, tra i quali "il decreto che dispone il giudizio" (il rinvio a giudizio così si chiama, non lo sapevi??) Se hai conseguito la licenza media alle scuole serali è un problema tuo." alex no non lo sapevo, adesso che lo so posso iscrivermi anch'io a un master diurno in marketing aziendale e votare finalmente berlusconi?




ho sempre detto che siamo nella melma ma credetemi ho ascoltato la sig.Finocchiaro a Messina e ciò che ha detto mi ha colpito,comunque voterò Di Pietro perchè lo ritengo un politico salvabile.Domani a Messina verrà Grillo a sostenere Sonia Alfano ascolterò anche loro perchè la regione nostra ha bisogno di persone capaci e incorruttibili,gente che non combatta solo il braccio armato della mafia ,ma anche i burattinai.Non votare l ho sempre detto consegnerà l Italia allo psyco.é il mio modesto parere,Ciao


Perdono! Questo articolo è a dir poco terrificante per ciò che sta combinando lo psiconano ma è alquanto esilarante nella descrizione. Non so se ridere (perdonatemi ma mi sono sbellicata dalle risate...e per questo piangevo!) o piangere amaramente su questo flagello che,forse, ci meritiamo.


Sonia Alfano e l'altra è molto probabile che quanto ad esperienza amministrativa siano vicine allo zero, e poi il voto di scambio farà vittime ben più eccellenti.


Carissimi, di fronte a questa legge elettorale-mostro, ho vagliato a lungo le possibilità per operare un correttivo che faccia saltare i piani di chi l'ha promulgata e sono giunto alla conclusione che, probabilmente, si tratta di uno sforzo al di sopra delle mie possibilità. Forse, però, attraverso i mezzi di comunicazione a nostra disposizione, si potrebbe tentare di operare con realismo un intervento a sfavore di chi si sente, ad oggi, favorito (o favorito in seconda) e, proprio per questo probabilmente, non migliorerà mai la legge elettorale, neanche in futuro. Come premessa al testo che segue, proverò solo a formulare una riflessione che ognuno di noi dovrebbe fare: in cuor mio ritengo che vi siano attualmente SU SCALA NAZIONALE partiti migliori di altri dal punto di vista ideologico, etico, religioso, o in base al modo di gestire il potere e le clientele, o per quanto concerne l'astinenza dall'uso disinvolto della menzogna come leva di consenso o di gestione dell'ordinario? Se la risposta è NO o se impieghiamo troppo per rispondere, allora è alto il rischio che la competizione elettorale ci veda come meri strumenti di elezione, piccoli azionisti che versano liquidità senza alcun vero potere di scelta. In tal caso, ASTENENDOCI DALLA PASSIVITA' DEL NON VOTO, perché non provare a far tornare le elezioni un nostro strumento? A tal proposito faccio seguire, per ragioni tecniche, solo parte del testo che sto provando a diffondere che è integralmente riportato sul blog http://votofutile.blogspot.com/ In ogni caso, Vi ringrazio per l'attenzione concessa e per le eventualiosservazioni con cui, sono sicuro, potrete arricchire, la mia riflessione. Cordiali saluti, Francesco TEORIA DELLA PREVALENZA DEI SECONDI QUARTI... Se la democrazia è in ballo... che balli al nostro ritmo. La costante che accompagna questi ultimi giorni di una campagna elettorale totalmente priva di contenuti è la discussione depistante sull'utilità
http://votofutile.blogspot.com/




a San Colombano mi sta benissimo che e mi fa piacere che tu e molti altri votino per DiPietro ma non sono d'accordo quando dici che il PD non va bene perchè non ha risolto la questione del conflitto di interessi.Il problema sta nel rapporto di forze. Anche se vai al governo non puoi fare quello che vuoi a meno che non tu non abbia una megamaggioranza solida e compatta. Ma hai visto che difficoltà per avere 2 taxi in più? Hai visto che un piccolo gruppo di camionisti ti può paralizzare l'intero paese alla cilena? In ogni caso pensi che davvero si possa cambiare il paese in tempi brevi? Mi fa ridere chi dice che Prodi ha messo in ginocchio l'Italia in 2 anni. In due anni non cambi niente puoi solo intraprendere un cammino di serietà, rispetto delle regole, lotta all'evasione, alla corruzione ect. Veltroni non è mai stato al governo con una maggioranza omogenea. I governi di Prodi hanno dovuto tener conto dei sogni di una sinistra fuori dal tempo, di alleati infidi alla Mastella e di un paese che non vuole cambiare.


Sono d'accordo con voi sul tema dei fondi neri in Liechtenstein, ma l'obiezione di Pecorella è valida, mentre non lo è il vostro esempio. Una cosa è raccogliere una prova mentre si commette un reato (il vs. esempio) un'altra è commettere un reato per raccogliere una prova (il caso sollevato da Pecorella). Il fatto che i P.M. di mezza Europa stiano cercando di usare gli elenchi come prove dimostra solo che cercano di fare il loro mestiere. Saluti


continua su questa via in primo luogo per vendicarsi di essere nato, e poi perché altrimenti non lo tengono più in vita.


@rob Mi dispiaccio del tuo entusiasmo nei confronti del PD, non sto criticando l'operato del governo Prodi, perche' tutto sommato questo passato governo qualcosa di buono stava facendo. La gente che fa parte ora del PD sopratutto i DS hanno sempre favorito Berlusconi e le sue televisioni, e' un dato di fatto. I D'Alema e i vari Fassino si sono solo impegnati per questo. Se non ricordo male hanno anche difeso la legge Gasparri alla Corte di Giustizia Europea, incredibile. Devi capire che e' questa gente che ha mantenuto in vita Berlusconi in questi anni. Ed erano anche gli unici che potevano risolvere il problema del conflitto di interessi dato che avevano una larga maggioranza. Per quello si parla di Veltrusconismo. Questi non sono affatto nuovi, hanno rinnovato forse qualcosa ma sono gli stessi. Hanno fatto una "pulizia etnica" (come dice Travaglio) all'interno del partito delle personalita' piu' scomode. Hanno buttato fuori Lumia e Nando Dalla Chiesa e in Sicilia candidano Mirello Crisafulli che si baciava e discuteva in un Hotel a Pergusa di questioni politiche con un noto boss mafioso dell'ennese, al secolo Raffaele Bevilacqua. Sta gente non va assolutamente votata, perche' e' grazie ai loro compromessi che Berlusconi ora rischiera' di vincere le elezioni nuovamente, bada bene che la cosa non e' cosi' insignificante. State prendendo sottogamba un pericolo enorme. Alle soglie del 2008, non ci dovrebbe essere piu' gente che vota queste persone che hanno gia' fallito su una questione di importanza VITALE. Berlusconi e' uno dei maggiori responsabili della situazione negativa dell'italia. Il PD ha gia' abbastanza voti, acquisiti con la campagna elettorale ingannevole, favoriamo i partiti come Dipietro che ha intenzione di portare veramente avanti certe battaglie, tra l'altro ha candidato persone valide. Mi meraviglio che con l'informazione che c'e' su internet ci sia gente che vota queste persone, almeno tu cerca di non farlo, tanto il PD ha fin troppi voti


Roma, 29 mar. - (Adnkronos) - "Due anni fa votai per l'Italia dei Valori, soprattutto perche' nel mio Piemonte candidava Franca Rame, persona straordinaria che sono felice di aver contribuito a mandare al Senato. Credo proprio che anche stavolta tornero' a votare per il partito di Antonio Di Pietro''. E' la dichiarazioni di voto del giornalista Marco Travaglio, riportata oggi sul blog di Antonio Di Pietro. Effettivamente la Sen. Rame è una persona straordinaria. Non so tra lei e Mastella chi ha più volte minacciato le dimissioni. Quella che con il "sangue agli occhi" ha votato per il rifinanziamento delle missioni militari all'estero, contro la propria coscienza, pur di non rivedere Silvio al governo.


Negli anni 70 ero un militante comunista e lottavo per quella che si chiamava terza via, un paese di sogno dopo i fallimenti delle socialdemocrazie e del socialismo reale. Una cosa che poi si è visto non esisteva. Come vedi non volavo basso e non mi accontentavo di poco. Nel PD ci sono alcuni dei miei compagni di allora (quando compagno voleva dire molto). Penso che gli uomini siano cambiati e che gli obiettivi si siano fortemente ridimensionati ma penso che qualcosa di quegli anni resti ancora. Il centro-sinistra ha fatto errori ma dire che in qualche maniera sia complice di Berlusconi mi sembra prima che sbagliato, illogico. Berlusconi è sceso in campo per difendersi da "noi". DiPietro gli fa pure paura, ma il suo potere dal punto di vista politico è nettamente inferiore. Conflitto di interessi e ridimensionamento del potere mediatico di Berlusconi sono cose che tutti a sinistra avrebbero voluto ma che non hanno potuto avere per un problema banale di rapporti di forza. Comunque mi piace lo stile duro e puro, anche se un pò naif, del tuo DiPietro




il nenetto malefico lo odio,i suoi elettori invece sono come dei tossicodipendenti da aiutare...


# 101    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 29/3/2008 alle 18:39

se marco dice "italia deio valori" mi fido di lui; sinceramente sono davvero indeciso, ma di Marco mi fido, forse anche più di Di Pietro, e allora che Italia dei Valori sia!!!!!!


# 102    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 29/3/2008 alle 18:40

ps...ma caro Marco puoi confermare il post sul sito di Di Pietro? sarebbe più certa la cosa!!!


# 103    commento di   areknames - utente certificato  lasciato il 29/3/2008 alle 18:51

Berlusconi - Alitalia. Pur essendo profano mi pare che in questi casi si commettano dei veri reati come l'aggiotaggio e la turbativa d'asta. Si possono chiedere pertanto alla Procura competente gli accertamenti e le valutazioni del caso, ed intervenire ove ravvisasse violazioni di legge. Naturalmente l'esposto lo possono fare tutti.
www.ioscendoqui.blogspot.com


@ Gloria “oggi mi e' venuta in mente 1 cosa:NN POSSO VOTARE AL SENATO! METTETE I SENATORI ANKE X ME? GRAZIE” … io lo farò sicuramente, anche se la vedo dura… A mio modestissimo avviso, in ogni caso, Di Pietro e l’IdV rimangono l’unica fiammella di speranza ancora accesa (nel vomitevole panorama politico nostrano) per chi ha ancora la forza e la voglia di credere che questo Paese possa diventare (un giorno) normale, moderno e civile. Continuo a pensare che il non voto non porti a nulla, solo a lasciare alla Casta le mani libere di fare ciò che vuole (come se già non lo facesse abbastanza!), e, per me, il PD è già vecchio (potrei anche dire “morto”) prima di nascere… In attesa di una Sinistra laica moderna e riformista, a ‘sto giro io salto il turno e, con la speranza di poter, prima o poi, riaccendere la tv senza aver bisogno di una scatola di Maalox accanto, voto Di Pietro.




@CARMINE L'articolo che e' sul blog di Dipietro e' uscito su Micromega, se guardi tra i commenti ho messo il link. @rob Caro Rob, forse qualche persona valida nel PD esiste, ma nella lista Dipietro c'e' una maggiore concentrazione di gente valida, invece che votare il PD che ha gia' una miriade di voti, favoriamo Dipietro che dara' una spinta maggiore nel portare avanti certe tematiche importanti. Per quanto riguarda il fatto che la sinistra non ha numeri per risolvere la questione del conflitto di interessi mi pare un po' una scusa. Non ho visto un particolare impegno rispetto questo tema. Hanno assolutamente favorito Berlusconi: lo ha ammesso anche Violante alla camera, esiste anche un video di questa dichiarazione. Il fatto che tu abbia militato tra i comunisti, mi meraviglia che ti faccia dire che la sinistra radicale avrebbe disturbato il governo Prodi nel fare il proprio lavoro. La sinistra non ha fatto altro che portare avanti idee valide, non ha impedito che Prodi governasse, la prima crisi di governo c'e' stata a causa di Pininfarina e Andreotti che non hanno votato al senato e non di Turigliatto e Rossi. Il governo e' caduto a causa di Mastella: non della sinistra. La realta' del PD e' che ha scheletri negli armadi in comune con Berlusconi, per quello non risolvono la questione del conflitto di interessi, dato che sono ricattabili. La realta' dei fatti e' che hanno fatto le sue veci sino ad ora, non raccontiamoci fesserie. Tra l'altro Veltroni ha gia' dichiarato che non vuole risolvere il conflitto di interessi, DETTO DA LUI!! Se favoriamo Dipietro avremo modo di dare un imput positivo anche al resto del PD, bisogna votarlo in massa. Non possiamo permetterci il ritorno di un Berlusconi.


*** X TUTTI I SOSTENITORI DEL PD *** Mi spiegate come mai sono 3 anni che Travaglio e' stato bandito dalle feste dell'Unita'?!! GRAZIE PER LE EVENTUALI RISPOSTE...


Io ho un sogno : il 15 Aprile Berlusconi piangerà davanti alle telecamere delle sue TV, perchè avra perso le elezioni in modo schiacciante e il nuovo primo ministro non sarà Veltroni ma.......DI PIETRO!!!!!!!!!!


@mary se Di Pietro diventasse primo ministro si svuoterebe il parlamento! Scapperebbero tutti a gambe levate in sud america a salvarsi il culo. Quanto a Berlusconi che piange davanti alle telecamere, non lo farebbe mai. Piuttosto continuerebbe a dire, per il resto dei suoi giorni (speriamo pochi) che i comunisti hanno fatto un colpo di stato.


@ Mary, credo che il tuo suo sogno si avveri tanto quanto i miei: fare sesso con travaglio e vincere il superenalotto per scappare dall'Italia-


Caro Marco, ti esprimo innanzi tutto la mia stima. E' grazie a persone come te che si riesce,quantomeno a sopravvivere. Leggere le tue "imprese" e le tue inchieste mi sta dando molta forza in un periodo per me fortemente difficile a causa di un problema che ho immaginato spesso di sottoporre a te e così ora ne coglierò l'occasione. Studio Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali presso l'Università Federico II di Napoli e sono anche rappresentante degli studenti del suddetto corso.Sono fortunatamente arrivata alle porte della laurea che però m'è impossibilitata a causa di uno degli insegnanti del mio corso. La situazione universitaria a Napoli(ed in particolar modo nella facoltà di lettere e filosofia,è a dir poco drammatica). Quest'essere,poichè è indegno d'esser definito uomo,durante la sessione invernale degli esami (gennaio-febbraio) deliberatamente è partito per il Brasile,non ottemperando al suo dovere di insegnante e se vogliamo di pubblico ufficiale e non consentendo la laurea ad alcuni studenti che dovevano sostenere con lui l'esame. E la cosa più ilare è stata la giustificazione addotta da questo pio uomo,il quale (cito testuali parole) aveva capito che "gli esami finivano a Marzo" e lui non poteva essere a Napoli giacchè si trovava "al Carnevale di Rio". Quando quest'essere indegno è tornato alla buon'ora in servizio,ha messo prima una data durante un periodo nel quale NON si potevano sostenere esami e poi l'ha anticipata (cosa,peraltro,irregolarissima)due volte,la prima delle quali non s'è nemmeno degnato di palesarsi.[continua]


Cara elymoon,ti prego di essere più cauta quando posti: dopo aver letto le conseguenze del sogno di mary ho passato 1'ora a sognare ad occhi aperti davanti al computer......


[continua]Quando finalmente siamo stati degni di essere ammessi nel sancta sanctorum di quest'essere,il quale fa esami nel suo studio DA SOLO,laddove la cosa è oramai invalidante per il regolamento universitario,non appena ha chiamato me per l'esame,anzichè farmi le consuete domande "di rito" o "da esame" ha iniziato ad offendermi,scadendo nel personale,riguardo al fatto che io avessi sparlato di lui durante il consiglio di facoltà e che ABUSASSI(?!!!!)del mio potere (?!)di rappresentante. E,dopo aver criticato i voti presenti sul mio libreto,ha minacciato di bocciarmi sulla camicia se non avessi preso la via di casa.Quando ho sollevato la questione davanti ad altri insegnanti m'è stato detto di "sopportare",di "studiare" e mille altre frasi fatte...come se fossi stata bocciata per carenza di studio. Insomma,scusatemi lo sfogo,ma io,dalla mia,non so più che fare,al di là di presentarmi all'esame con un ufficiale giudiziario o con Marco Travaglio stesso. Ma questa situazione,credetemi,per quel che è in mio potere,non rimarrà certo sospesa o nell'anonimato. Baci a chiunque leggerà V.(for vendetta)


Outing di Daniele Martinelli dichiarazione di voto a favore di Di Pietro: http://www.danielemartinelli.it/index.php/2008/03/29/dichiarazione-di-voto/




# 116    commento di   areknames - utente certificato  lasciato il 30/3/2008 alle 9:46

Ero veramente convinto, avrei votato Di Pietro quasi ad occhi chiusi. Ma la frase "Migliorare la legge 30" ha fatto cadere questa mia convinzione. La legge 30 è da abolire, da cancellare, deve essere solo un pessimo ricordo per gli italiani, insieme al becero leghista xenofobo che l'ha voluta, personaggio che non nomino per non offendere il pubblico pudore.
www.ioscendoqui.blogspot.com


@Alex A proposito delle "sparate " di DiPietro sulla prescrizione: Io non sono un avvocato, ma l'articolo 160 CP continua anche dopo la tua citazione: (1). La prescrizione interrotta comincia nuovamente a decorrere dal giorno della interruzione. Se piu' sono gli atti interruttivi, la prescrizione decorre dall'ultimo di essi; ma in nessun caso i termini stabiliti nell'articolo 157 possono essere prolungati oltre la meta'. (1) Comma cosi' sostituito dall'art. 239 delle disposizioni di coordinamento del codice di procedura penale. Ogni tanto chiediti il perche' delle cose. Fatti delle domande. Mettiti dei dubbi. Chiediti perche' uno che ha fatto il PM per tanti anni dovrebbe sparare una cazzata del genere, manco fosse Castelli Ciao Max


Io sarei disposto a votare Di Pietro solo a patto che gli venga assegnato il ministero di grazia e giustizia,... ma purtroppo sappiamo tutti che la cosa non avverrà mai (veltroni ha gia' posto un veto). Fa comodo a tutti (centro, dx e sx) che la giustizia non funzioni. Perhce' Di Pietro abbia un peso nel governo sarebbe necessario che raggiungesse almeno il 10% dei consensi, ma mi sembra abbastanza utopistico pensare che passi dal 4% al 10-15%, secondo me Di Pietro verrà messo in un angolo e non conterà nulla. Non vi dimenticate che quando era al governo e' stato approvato l'indulto ed e' stato messo al ministero di grazia e giustizia quel farabutto di mastella.Cosa ha fatto Di Pietro ? Non ha potuto fare nulla.


il problema è che le informazioni vere girano su internet (usato dai giovani) l'italia è principalmente un paese di vecchi che non usano il pc e credono solo a quello che dicono i telegiornali che, come sappiamo, sono più impegnati su carla bruni che sulle condanne di berlusconi SIAMO FREGATI!!! anzi lo siete visto che io vivo all'estero ah ah ah viva testa d'asfalto che vi frega quello che resta


Che dire, il mio rispetto per le idee altrui è talmente grande da farmi evitare di mandare a quel paese molti dei colleghi bloggers di questo sito, posso solo raccontarvi di una realtà, quella sarda, dove un amministratore che in altri paesi sarebbe "la normalità", sembri per molti come un supereroe della politica: conti in regola dopo decenni di debiti in crescendo, sanità "sana" e dinamica alla portata di TUTTI come l'istruzione e l'eccellenza culturale, digital divide eliminato entro il 2008 per tutta una regione (la prima in Italia), gasdotto dalla Tunisia (altro che centrali nucleari da 7% di energia a fronte di un buon 20% di PIL di spaesa e realtive scorie che, tra l'altro, finirebbero di sicuro in Campania...), piani di sviluppo non solo approvati ma esaltati e copiati in mezza Europa, politiche ambientali e di urbanistica all'avanguardia anch'esse imitate da molti ma sconosciute ai più grazie ad una stampa e media servi di un solo padrone che diffondono ignoranza a rapida radicazione e spauracchi descritti secoli fà dal miglior Emile Zola. Per me è qui il Barak Obama che invidiamo agli states, esiste la politica vera e dedicata all'interesse comune in un paese di interessi personali, corporativi e di bottega, e di queste conquiste, pur non lesinando critiche su molti aspetti, non possiamo qui che ringraziare il Governo Prodi che ha collaborato fattivamente alla loro attuazione, servitù militari, il G8 a La Maddalena e lo stesso gasdotto non sarebbero stati possibili e non saranno "facili" con Berlusconi al potere, anzi, sicuramente regrediremo nuovamente su molti fronti. Parte del programma di Veltroni sono temi che qua già sono in atto, già si stanno realizzando dal 2004, per quiesto Soru è tanto temuto, avversato e calugnato da avversari e alleati servi di un sistema di inciuci e convivenza pacifica laddove c'è da spartire (enti inutili e consorzi industriali, 16 in un'isola con tre industrie per giunta in fallimento..). Vi prego quindi, concedetemi un po
www.perilpdsardo.it


Che dire, il mio rispetto per le idee altrui è talmente grande da farmi evitare di mandare a quel paese molti dei colleghi bloggers di questo sito, posso solo raccontarvi di una realtà, quella sarda, dove un amministratore che in altri paesi sarebbe "la normalità", sembri per molti come un supereroe della politica: conti in regola dopo decenni di debiti in crescendo, sanità "sana" e dinamica alla portata di TUTTI come l'istruzione e l'eccellenza culturale, digital divide eliminato entro il 2008 per tutta una regione (la prima in Italia), gasdotto dalla Tunisia (altro che centrali nucleari da 7% di energia a fronte di un buon 20% di PIL di spaesa e realtive scorie che, tra l'altro, finirebbero di sicuro in Campania...), piani di sviluppo non solo approvati ma esaltati e copiati in mezza Europa, politiche ambientali e di urbanistica all'avanguardia anch'esse imitate da molti ma sconosciute ai più grazie ad una stampa e media servi di un solo padrone che diffondono ignoranza a rapida radicazione e spauracchi descritti secoli fà dal miglior Emile Zola. Per me è qui il Barak Obama che invidiamo agli states, esiste la politica vera e dedicata all'interesse comune in un paese di interessi personali, corporativi e di bottega, e di queste conquiste, pur non lesinando critiche su molti aspetti, non possiamo qui che ringraziare il Governo Prodi che ha collaborato fattivamente alla loro attuazione, servitù militari, il G8 a La Maddalena e lo stesso gasdotto non sarebbero stati possibili e non saranno "facili" con Berlusconi al potere, anzi, sicuramente regrediremo nuovamente su molti fronti. Parte del programma di Veltroni sono temi che qua già sono in atto, già si stanno realizzando dal 2004, per quiesto Soru è tanto temuto, avversato e calugnato da avversari e alleati servi di un sistema di inciuci e convivenza pacifica laddove c'è da spartire (enti inutili e consorzi industriali, 16 in un'isola con tre industrie per giunta in fallimento..). Vi prego quindi, concedetemi un po
www.perilpdsardo.it


@Ernesto Se lo votiamo tutti compatti, forse un cambiamento avverra', chiaro che se tutti ragionano come te le cose non cambieranno mai. TUTTI INSIEME A VOTARE!! FORZA RAGAZZI!!


@San Colombano Ho spiegato male il mio ragionamento. Quello che sostengo e' che e' impossibile che Di Pietro raggiunga una percentuale di voti tale da garantirgli di avere un peso nel governo, questo a causa dell' "informazione" fatta da capponi farabutti privi di dignità. Purtroppo la maggior parte degli italiani costruisce le proprie opinioni in base all' "informazione" offerta da questi capponi. Votare Di Pietro significa votare pd, tanto il pd farà ciò che gli pare come ha fatto in questi 2 anni di governo.... -De Magistris ? -Clementina Forleo ? - Indulto ? - mastella ministro della giustizia ???????? C'era al governo anche Di Pietro e non ha potuto fare nulla, cosa cambierebbe in un eventuale nuovo governo? Votiamo in massa Di Pietro e con lo 0,01% costituito dal popolo di internet, il pd continuerà prenderci per il culo e Di Pietro potrà non fare nulla anche nell' eventuale nuovo governo !!!!


@Gavino Anche io ho rispetto per le idee altrui però è impossibile non ritenere idiozie le cose che hai scritto. Ti contesto un solo punto altrimenti scriverei un libro. Ti sei letto il libro la casta ? Vai a leggertelo e ti renderai conto dei miliardi di euro che vengono buttati via tra comunità montane , province,clientele, consulunze ecc..(si parla di decine di miliardi di euro). Mi fai un esempio di interventi significativi di riduzione della spesa pubblica fatto da prodi ? Ci vuole un economista geniale per risanare i conti pubblici alzando le tasse, penso che non ci sarebbe mai arrivato nessuno !!! Sei in grado di dirmi dove ha preso i soldi per risanare i conti pubblici ? Per caso aumentando le tasse ? Informati meglio prima di spararle grosse !!!




# 126    commento di   duonovembre - utente certificato  lasciato il 31/3/2008 alle 20:15

LA PREGO TRAVAGLIO VENGA A PRESENTARE I SUOI LIBRI A PISA O A GROSSETO!!! (vorrei venire a firenze ma ho un esame il giorno dopo)


Caro Marco Travaglio... è bello sapere che ogni tanto anche un topo d'archivio preciso come te fa qualche piccolo errore. Per esempio: passi il Fabrizio Turco che è uscito nel tuo ultimo libro "Se li conosci li eviti" (in realtà il deputato radicale si chiama Maurizio...), ma non pensavo che non sapessi che il Daniele Toto candidato dal Pdl in Abruzzo non è il figlio di Carlo, bensì "semplicemente" il nipote (figlio del fratello Antonio). Ti consiglio al riguardo qualche lettura: http://www.cronacadabruzzo.org/index.php?option=com_content&task=view&id=3595&Itemid=32 http://www.essepicomunicazioni.it/index.php?option=com_content&task=view&id=4488&Itemid=1 http://www.politicaonline.net/forum/showthread.php?t=414339 Ciao!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti