Commenti

commenti su voglioscendere

post: E ora opposizione dura

Commento delle ore 19, in base alle proiezioni sul campione di dati reali (ma non sul totale dei dati reali). Berlusconi torna al governo per la terza volta , con un’ampia maggioranza alla Camera e una buona maggioranza al Senato. Ha stravinto le elezioni, neutralizzando addirittura la minaccia Storace-Santanchè (che pure gli han levato più di 2 punti). In 14 anni ha cambiato, anzi sfigurato l’Italia a sua immagine e somiglianza : al punto da farle digerire addirittura la beatificazione di un mafioso sanguinario come Vittorio Mangano. Veltroni è stato sconfitto . Può consolarsi con qualche punticino in più della somma Ds-Margherita (peraltro rubato non al centrodestra, ma alla Sinistra Arcobaleno, a rischio estinzione): ma non giocava per partecipare, giocava per vincere. E ha perso. ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


se l'italia ha il suo mugabe ci sono due grossi responsabili: 1) chi lo votato e sottolineo legittimamente. 2) walter veltroni che ci ha bombardato di falsi sondaggi che lo davano addirittura in pareggio con il pdl e di balle sul voto utile. ora, purtroppo, non possiamo rifarci a breve termine, democraticamente, sugli elettori di centro destra ma possiamo farla pagare cara a veltroni il prossimo 27 aprile al ballottaggio delle elezioni per il Comune di Roma. Invito tutti gli elettori di sinistra, quelli che oggi non hanno più rappresentanza in parlamento per colpa dell'assurdo inganno di veltroni, a votare per alemanno. non ci resta altro che la vendetta. usiamola da subito.


# 679    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 15/4/2008 alle 23:4

------------COMUNICATO A TUTTI GLI UTENTI DEL BLOG--------------- --------- DIFENDEREMO MARCO ED ANNOZERO ---------- RAGAZZI, SE QUALCUNO DI QUESTI BUFFONI HA IN MENTE DI TAPPARE LA BOCCA A MARCO, CON UN NUOVO EDITTO BULGARO DIRETTO AD ANNOZERO...SI SBAGLIA DI GROSSO. MARCO E' LA NOSTRA VOCE, NON DOBBIAMO PERMETTERE CHE SIN DA ORA INIZI A CIRCOLARE QUESTO INCIUCIO IN GIRO; NON POSSIAMO RICADERE NEL REGIME, DOBBIAMO FAR SENTIRE CHE CI SIAMO, E CHE MARCO NON SI TOCCA. MARCO NON SI TOCCA!!!!!!!! CONCLUDIAMO OGNI POST CON QUESTA FRASE: MARCO NON SI TOCCA!!!!!!!!


dobbiamo andare in mezzo alla gente!!! Ho seguito e fatto propaganda leggendo e scrivendo in rete nei siti anti Essere Immondo e mi ero convinto che la parte sana,indignata del ns paese fosse molto numerosa,sì da poter condizionare il risultato elettorale.. poi la cocente delusione... Stamani mi sono alzato con la rabbia di vivere in questo paese.. a qualunque persona di mia conoscenza, che ho incontrato ,ho voluto manifestare tutta la mia indignazione e rabbia per essere Italiano... mi sono sfogato dicendo di non voler essere governato da un matto che vuole imbracciare i fucili,da chi considera il mafioso Mangano un eroe,da dell'Utri,da chi ha preso i voti di Provenzano,dai Piromalli,da chi disprezza magistrati come Falcone e Borsellino La cosa strana,eppure lo è un italiano su due, è che non ho incontrato nessun Berluscoide o forse,vista la mia cocente delusione,la mia innaturale eccitazione, non ha avuto coraggio di manifestarsi.. Ho ricevuto solidarietà,ascolto,dialogo e richieste di spiegazioni.."ma chi è Mangano,chi sono i Piromalli,una mi ha chiesto chi fosse Dell'Utri?... eccheccazzo ma siamo a questo punto!!!!... chi aveva il compito di informare questa gente...Fassino ,D'alema,Bertinotti che cavolo avete fatto?!?... la televisione è censurata,la rete è ancora troppo limitata,poco capillare... mi sono detto "ECCO BISOGNA RICONQUISTARE LA STRADA!!!bene internet ma bisogna fare politica in mezzo alla gente,nei negozi,nei vicoli tra le persone una diffusione penetrativa,continua della VERA VERITA'..solo così possiamo ottenere qualcosa perchè il Berlusconismo è un cancro ormai con radici molto profonde.. USCITE URLATE LA VOSTRA VERGOGNA DI ESSERE ITALIANI ... vi ascolteranno,chiederanno spiegazioni così avremo modo di svegliare le coscienze di molti ITALIANI IN LETARGO!!!!!!


ma come è possibile che il popolo della rete sia tutto così schierato ma alle urne non non contiamo una mazza? sono amareggiato, è un paese di vecchi, un paese per vecchi. credo che emigrerò presto.


# 682    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 15/4/2008 alle 23:13

STASERA SIAMO DAVVERO IN MOLTI...STO BLOG CONTINUA AD AVERE SUCCESSO...MITICO!!!!!! MA NON DIMENTICHIAMO IL NOSTRO EROE............ SUPER MARCO! MARCOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Marco mio Dio guarda qui... http://it.youtube.com/watch?v=vUOeA5Q_KQo


noo ragazzi che tristezza..ma che ne sarà di noi meridionali ora che C'è quel razzista xenofobo federalista(e tanto altro ancora) di Bossi???... sarebbe interessante sapere con che coraggio gli Italiani lo hanno votato... VERGOGNA!


Comunque la si guardi, per la sx e il csx è una debacle di proporzioni storiche,9 punti dal messia e con Casini potevano esser 14, con o senza Di Pietro al suo posto i famosi sinistri radicali, i fattori non sarebbero cambiati,anche se i poteri mediatici tendono a difendere il mancato volontario in Africa,chissà se lo vorrano ancora dopo questo illuminante Se po fa e Yes we can, davvero l'uomo che ha ucciso la sinistra di questo paese,la confindustria con Montezemolo gongola. A meno che non si goda d'aver sbattuto fuori dal parlamento i rompiballe,ma se i lavoratori pensano che il loro futuro sarà tutelato dai vari topo gigio,Di Pietro e legaioli-padaioli,che illusione, questa si un'altra batosta epocale.... Tempi duri e con l'impoverimento inarrestabile di questo paese come del resto di tutto l'occidente,le speranze per un risveglio generale saranno ben riposte. Altro che governo ombra e delle briciole di riforme a gentil concessione dell'incantatore, lascio perdere di che cosa!!! Saluti
http://freedomlibertadiparola.myblog.it




@ Gloria che ci provi...Voglio vedere di che cosa sarà capace lo psiconano, quale editto sarà emanato. Comunque resto ottimista, perchè lo sgraziato nano di Arcore ora dovrà vedersela con quelli della Lega. Voglio vedere quanto dura questo governo. Chissà che Travaglio non debba, di nuovo, un voto a Bossi! Maria Francesca






San Gennaro fatemi la grazia, se gli fate venire un ictus/infarto definitivo al nano maledetto, vi prometto che vi accendo un cero al giorno per i prossimi 50 anni. San Genna', ascoltatemi! MARCO NON SI TOCCA!!!!!!!!


RAGAZZI, VORREI FARVI NOTARE CHE TRA DI NOI SIAMO TUTTI D'ACCORDO, ACCUMUNATI DA MAGONE, SDEGNO, VERGOGNA, VOGLIA DI EMIGRARE DA STO BEL PAESE DI MMERDA...ma sono quasi trenta milioni gli italiani che non sono d'accordo con noi ma che si sono ancora lasciati abbindolare da panem et circenses, il 47 % del paese che ha SCELTO democraticamente chi deve governare... HO RAGGIUNTO IL NIRVANA: CONTRO L'IGNORANZA DIFFUSA NON C'è RIMEDIO, rassegnamoci a fare dell'antiberlusconismo ma prendiamo atto del fatto che l'altra italia ha voluto così, perchè le piace così... sono un pò tantini da informare e rendere dotti, no???


a peppino 'o devoto Non che non sia d'accordo con te anzi! Ma il problema anzi il DRAMMA è l'innumerevole marmaglia che è stata eletta appresso allo psiconano. Ma riflettendoci se proprio devi rivolgerti a SAN GENNARO


Gentile Marco, so che ti sta a cuore la condizione di democrazia paritaria, se non altro perché hai firmato la proposta di legge di iniziativa popolare 50&50. Il recente appello del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il rispetto dell’art. 51 della Costituzione, che prevede pari opportunità fra donne e uomini nell’accesso a cariche elettive, sembra essere caduto nel vuoto. Secondo i dati internazionali dell’Unione Interparlamentare sulle presenze femminili nei parlamenti dei singoli stati. L’Italia è ancora mortificata al 68° posto, dopo Uzbekistan e Tagikistan. Wanda Montanelli, resp.le naz.le Pari Opportunità per IdV, sta facendo lo sciopero della fame da 34 giorni, ma questo suo gesto è attanagliato da un silenzio assordante, forse perché ha anche citato in giudizio Di Pietro? Che ne pensi a riguardo? Un caro saluto
http://www.comitatoperwandamontanelli.com/


@ Ruggiero Eh sì, un'accozzaglia così NUMEROSA di mafiosi, banditi, pregiudicati, fascisti, mostri e ballerini non si era mai vista nel parlamento italiano. Il tasso di criminalità nel parlamento è ora il più alto del dopoguerra. E' davvero SURREALE che un immigrato debba avere la fedina penale pulita per avere il "privilegio" di eleggere dei ladri/mafiosi/assassini. Ma confido in San Gennaro perché schiattino di malattia entro due mesi, tanto il nano maledetto quanto i suoi complici. San Gennaro faciteme ìa grazia! Ossequi San Genna'!


L'ONOREVOLE E IL SEGRETARIO. Durante una campagna elettorale, un onorevole andò in un comune colpito da un terremoto accompagnato dal suo segretario che si portò appresso un tavolino e un quadernone e radunando la popolazione disse: "DITE AL MIO SEGRETARIO COSA VI SERVE CHE LUI LO SCRIVERA' SUL QUADERNONE, COSI' SE SARO' RIELETTO ACCONTENTERO' TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE." Così facendo si rivolse il primo abitante e disse: "a me è crollata la fabbrica." SCRIVI LA FABBRICA. Il secondo disse: "a me è crollata la casa." SCRIVI LA CASA. Il terzo disse: "sono rimasto senza lavoro fammi lavorare nel comune." SCRIVI VUOLE LAVORARE NEL COMUNE. Il quarto disse: "fammi vincere il concorso nella polizia." SCRIVI LA POLIZIA. Il quinto disse: "fammi vincere il concorso nei carabinieri." SCRIVI I CARABINIERI. E cosivvia, fino a quando arrivò il turno di un ottantacinquenne che disse: "a me serve un cazzo nuovo." SCRIVI SCRIVI. Il segretario: "ma onorevole hai sentito cosa ha detto?" SCRIVI SCRIVI. Il segretario: "ma onorevole hai sentito?" SCRIVI SCRIVI. Il segretario: "onorevole guarda che ha detto che vuole un CAZZO!" E PERCHE' QUEGLI ALTRI COSA CREDI CHE DEVONO AVERE???


Ci sono Superman, l'Uomo Ragno, un idraulico e un tesserato di Forza Italia con la fedina penale pulita che si buttano contemporaneamente da un palazzo. Chi tocca terra per primo? L'idraulico. Perché gli altri tre sono personaggi di fantasia.


@Roberto spero mi leggerai. sinceramente, capisco benissimo la tua scelta e hai ragione quando scegli per tuo figlio il prato verde al quintale di merda. Quello che ti chiedo però è: sicuro che astenendoti hai scelto il prato verde? Perchè a quanto pare siamo tutti nella tonnellata di merda ora. Io il prato verde ce l'ho. E non si chiama PD ne astensione. Si chiama DiPietro!!!! Ad ogni modo, per quello che vale: MARCO NON SI TOCCA!!!!!!!!!!!!!


RIDATECI BERLINGUER (O almeno Zapatero!!!)


# 699    commento di   Naga86 - utente certificato  lasciato il 16/4/2008 alle 5:6

UN MESSAGGIO APERTO A TUTTI Ma chi ha votato Berlusconi ha votato il presidente del consiglio o pensa di aver fatto il televoto a Campioni il sogno... QUESTA E' LA DECADENZA DEI VALORI che non sono quelli cristiani o chissa cos'altro ma quelli fondamentali che hanno costruito la nostra storia ... Nella Roma imperiale venne coniato il termine Candidato ... significa candido, bianco quindi puro, onesto ... 101 paesi non votano chi è stato condannato così tante volte ... non votano neanche più di due volte chi è ONESTO ... UBRIACATEVI A VELINE E GRANDE FRATELLO CHE QUI COLIAMO A PICCO ... RINNOVO A TUTTI L'INVITO AL MIO BARETTO AI CARAIBI!!! IO ME NE VADO


Caro Marco, Ho avuto modo, tramite Youtube, di vedere un tuo intervento (datato 19 Febbraio 2008) nel quale parli di giornalisti che lavorano senza archivio e che chi ne possiede uno oggi è visto come una persona strana. Sobo sbigottito. Io sono tra quelli che nel suo piccolo un archivio di giornali lo ha e se lo tiene caro, pur non essendo giornalista. Sarà perchè sono laureando in Storia Contemporanea e nel mio corso di di studi ho imparato cosa vuol dire tener viva la memoria dei fatti tramite documenti che ne attestino la veridicità, ma a me sembra completamente normale tenere un archivio. E continuerò a ritenerla una cosa normale, continuerò a collezionare giornali e a combattere contro mia mamma o la mia ragazza che dicono che questa carta ingobra, che è vecchia, che andrà prima o poi buttata (orrore!). Per me quella carta ha un valore fondamentale, e sono convinto di aver ragione. Se mi sarà data l'opportunità di vivere fino a 70 anni ed oltre (ora ne ho 34) ho intenzione di raccontare - con occhio storico - quello che è successo negli ultimi 15 anni coi governi di centro-destra ei(e che continuerà a succedere da ora per i prossimi 5 anni con Berlusconi III. Continuo ostinatamente a non voler creder che oggi chi ha un archivio è visto male. E credo - e lo crederò sempre! - che chiunque lavori senza archivio sia un parassita della categoria, sia essa della branchia giornalistica o storica.


@@@ Naga86 Se ti serve una hostess di sala - si va be' insomma, una CAMERIERA - per il baretto ai caraibi, io sarei disponibile, possibilmente non in zona sismica. Fammi sapere... :-)


Scrivo, irritata dagli interventi di Francesco, per la prima volta in questo forum, che leggo da tempo. Francesco, dici che Marco ha finito di scrivere un libro ogni sei mesi? Bene, io li ho comprati quasi tutti, così come in passato ho comprato tutti quelli di Oriana Fallaci e di Giampaolo Pansa. Ovvero di chiunque venga denigrato per quel che scrive da qualcun altro schierato e ottuso. Devo aspettarmi che chi impedirà a Marco di scrivere prima o poi faccia piazza pulita anche di chi lo legge? Lei, Francesco, fa parte del Popolo delle Libertà? Marco scriverà ancora, se non qui, all'estero. E in pochi lo leggeranno, così come in generale pochi leggono. E lei, Francesco, può stare sereno; le belle teste non spostano nulla; può anche esimersi dall'offendere chi prova ad informarsi e a pensare. Non costituiamo più un pericolo per voi... liberali! A te Marco, e ai giornalisti come te, dico solo grazie. Gabriella


@Monica66 ...già che ci sei fai i tuoi auguri anche ai non abbienti che NON hanno votato Berlusconi...ne avremo bisogno... chiedo scusa per questo breve scambio troppo personalistico Sabrina




# 705    commento di   antonella952 - utente certificato  lasciato il 16/4/2008 alle 11:14

Marco, non ci posso credere,ma davvero questa Italia e fatta di persone cosi ignoranti, credimi,parlo con persone che ritengo perbene, equilibrate, serie, eppure mi elogiano Berlusconi, ma come si fa , che vuol dire ,io non ci capisco più nulla, non sono una ragazzina sprovveduta, sono una donna matura che ha vissuto il '68 e che frequenta i suoi coetanei e anche i giovani ,ma parliamo una lingua diversa, cosa succede a questi Italiani, può essere che non hanno davvero capito chi è questo personaggio(faccio come Volter ,non lo nomino)e dove vuole arrivare.. CHE TRISTEZZA.............
antonella


@Irene19.05 : riporto qui la tua risposta per chiarezza : "Scusa ma allora sono io a non aver capito il tuo, di punto di vista. Tu dici che ognuno deve pensare con la propria testa; e poi dici che: "Non ci si può associare ad un Grillo sulla proposta che ci aggrada e dissociarsi quando fa qualcosa che non ci aggrada : così non si va da nessuna parte, perchè ognuno è libero di fare un po' quel che gli pare, che gli fa più comodo". Perfetto, ognuno ha le proprie idee e ognuno è libero di criticare quelle degli altri: ma nel concreto, come si esprime ciò?" Si esprime parlando, comunicando, a doppio senso ovviamente, tramite il blog e gli incontri. Manifestando le proprie idee e chiedendo spiegazioni, chiarimenti, anche criticando. Altrimenti è troppo facile per noi, far lavorare qualcun altro e affidare le nostre speranze a costoro, così come si fa allo stadio, senza fare nulla.


leggere libri, Internazionale, Micromega, Limes, frequentare blog su internet, spegnere la televisione... OPPORSI all' ignoranza dilagante: RESISTERE!




Questa è l'Italia... ignoranza ed egoismo. Gli italiani si preoccupano di trarre un vantaggio personale da questo o da quel politico e si disinteressano del bene comune del paese. Per questo vince chi promette di tagliare l'ici, tanto poi dei conti dei comuni chissenefrega! I comuni recupereranno i soldi con altri mezzi, il nano ha fatto la bella figura e noi tireremo lo stesso fuori i soldi. Non mi sembra un concetto difficile ma, a quanto pare, per la maggioranza degli italiani lo è. Che tristezza. Siamo allo sfascio, anche il senso della legalità ci ha abbandonato definitivamente dato che è stato scelto il partito con i personaggi più loschi. E' una battaglia persa in partenza, questo è un popolo di malavitosi e di collusi con la malavita. Premesso che sono antifascista, ritengo che Mussolini voleva più bene all'Italia rispetto al nano. Pensate voi in che mani siamo.


Io che sono una 'povera provinciale' mi chiedo che fine vuol far fare, il super Silvio, a noi impiegati di questo 'inutile' Ente...come ci vorrà sistemare? Mi spiace inoltre per il partito a cui sono fedele da quando voto...e ricordo a voi tutti le parole di un grande del mio partito..."E' meglio la peggiore delle democrazie di tutte le dittature" (Sandro Pertini)


Quello che piu` mi fa male e` che ormai rileggendo i piani della dimenticata P2 capisco che ce l`hanno fatta!!! SIamo in mano a massoni senza ritegno, e Veltroni adesso parla anche di governo ombra! Ma dove siamo? ad una riunione del rotary? Al Grande Oriente d`Italia? QUalcuno potrebe spiegarmelo perche` io proprio non lo capisco!




Articolo della BBC sulla candidatura di Berlusconi e sui libri di Travaglio. http://news.bbc.co.uk/1/hi/world/europe/7348332.stm


A Teresa Forse e' necessario toccare il fondo per poter ritrovare i valori positivi e lo spirito che hanno da sempre contraddistinto il popolo italiano. Decenni di televisione "sedativa" che hanno de-culturizzato gli italiani, abituati a preoccuparsi delle vicende del grande fratello piu' che dei grandi temi sociali producono i loro effetti. Penso che arrivera' ora una bella doccia fredda per molti e che forse si risvegliera' finalmente la coscienza sociale e civile degli italiani... un po' come e' successo nel dopoguerra, dove la gente si e' rimboccata le maniche per uscire dal baratro e soprattutto per ricostruire l'Italia. Vivo all'estero ma quando torno in Italia non mi sfugge il fatto che la gente e' cambiata: la maggior parte delle persone pensa al prorpio interesse individuale e manca la visione globale del bene comune, l'attaccamento al proprio paese, l'orgoglio nazionale. Beh, spero che tutto questo possa cambiare e forse questo governo puo' essere la doccia fredda che fara' finalmente svegliare gli Italiani!


"Vogliono frasi a effetto,pagare meno tasse e cazzate in tv a go-go..." Gli italiani vorrebbero certo meno tasse, ma se possibile, più servizi e più efficienza, non certo frasi a effetto; e credimi, anche meno ideologia svuotata di tutto


Che tristezza ...siamo in pochi ragazzi ..siamo in pochi ..loro sono la maggioranza...gli italiani non amano la liberta e l'autodeterminazione ..che amarezza.. IN UN ALTRO PAESE.. ADDIO ITALIA


La cosa piu triste è che siamo sempre fra di noi.. ci incotriamo sempre...ma siamo sempre noi se vivete in una citta fate caso a chi viene a certi incontri..(tipo quelli con marco)...siamo sempre solo noi...


@ Nicolò Ti leggo solo ora e ti rispondo stravolentieri. Non ho un prato verde, ma ho mio figlio che ha 6 mesi e mi ha sconvolto in meglio la vita, mi ha fatto tornare quel sano spirito "rivoluzionario" che ai tempi delle superiori mi ha creato qualche problemino e che mi si era assopito. Bene, sono con te nel dire che il nano sia proprio il peggio, che sia la tonnellata di cacca rispetto al quintale di uolter. Però non è la quantità di merda che devo mangiare che mi spaventa, sono disposto a mangiarla tutta, ma voglio provare a dare a mio figlio quel prato verde. Quindi per me chi è andato al governo ora non è così fondamentale. Avesse vinto il PD avrei continuato a fare ciò che faccio ora, avrei continuato la mia battaglia contro questo sistema politico da dittatura sudamericana. Sono anche convinto di una cosa, sarà che son passati 2 giorni e quindi bisogna anche pensare un po' più positivo: se avesse vinto il PD forse parecchia gente, scongiurato il pericolo antidemocratico del nano si sarebbe accontentata e credo avrebbe smesso un po' di lottare, mentre con la vittoria del nano la voglia di resistere è molto più forte e quindi credo che le nostre battaglie saranno più efficaci. Buona resistenza


Qualcuno sopra ha scritto "Marco non si tocca", è vero.Dobbiamo erigere un muro umano intorno a lui.Se dovesse essere messo a tacere dobbiamo essere pronti a manifestare.Che razza di liberi pensatori saremmo se lasciassimo al regime di avere il sopravvento DI NUOVO sull'informazione?? 5 anni fa è passata, ma adesso...deve pentirsene!!!


avete visto striscia la notizia ieri sera? hanno trasmesso un fuorionda di mimun: diceva che vuole dirigere rai2, la vuole rifare mettendo suoi uomini di fiducia. non stanno pensando di chiudere annozero, sono già oltre: stanno già decidendo i programmi con cui sostituirlo. non baterebbe neanche un'occupazione dello studio x fermarli. caro marco, spero che tu riesca a tenere la schiena dritta, ci servi come faro. nel mio piccolissimo ti sosterrò. ps. qualcuno fra quelli che scrivono qui andrà al bonci il 22?


@pams Personalmente non posso venire al Bonci perche' ora vivo in Olanda (ma sono di cesena). Sto mobilitando la mia famiglia, parenti e consocenti perche' vengano!!!!!!!! Vorrei esseri li'!!! Sappiate che molti Italiani all'estero seguono queste battaglie e vi appoggiano!!! Dopo lo sconforto torna la grinta!! Voglio poter dire con orgoglio che sono Italiana!!!


# 722    commento di   radiodani - utente certificato  lasciato il 16/4/2008 alle 17:56

Berlusconi ha tutti i difetti del mondo,però è un grande comunicatore e riesce a suscitare emozioni.Walter annoia e gioca a fare l'americano senza riuscirci e senza pragmatismo ed efficacia.Tonino dovrebbe cercare di "azzeccare" meglio i congiuntivi.Questo per dire che non tutti sono informati come noi sul passato giudiziario di Marcello,Silvio and friends.Così io ho votato Tonino sapendo che stavo votando una persona per bene o comunque la meno peggio.Però se vuoi vendere un prodotto lo devi infilare in una bella scatola, altrimenti la gente non lo compra.


# 723    commento di   manolomonari - utente certificato  lasciato il 16/4/2008 alle 18:27

non credevo che l'Italia dell'odio fosse così nutrita, avanti così.. perchè non vi candidate magari arrivate al 3,9% e poi tornate a casa. non è una bella idea? ma come mai siete così incazzati tutti?
http://Manolo_Monari.ilcannocchiale.it/


RAGAZZI PRIMA FIGURACCIA PER IL NOSTRO PRESIDENTE BERLUSCONI Madrid, 16 apr. (Adnkronos/Ign) - Il Berlusconi III non è ancora iniziato ma il Cavaliere è già a buon punto con le gaffe internazionali. Questa volta, a non gradire il linguaggio colorito del leader del Pdl (nella foto) è la Spagna che ha definito ''assolutamente inappropriato'' ed ''offensivo'' il giudizio di Berlusconi sul neonato esecutivo di Zapatero. ''Troppo rosa'', ha commentato il Cavaliere, e le donne spagnole sono subito insorte. Parole ''assolutamente inappropriate ed offensive'' per tutti gli spagnoli, è intervenuta, visibilmente irritata, la ministra delle Infrastrutture, Magdalena Alvarez che, rendendo pan per focaccia, ha precisato: ''Molte di noi donne non andremmo mai in un governo guidato dal signor Berlusconi''. E una bacchettata al futuro premier italiano è arrivata anche dall'opposizione spagnola. ''Questo è il secolo delle donne'', ha ricordato al leader del Pdl Esperanza Aguirrel, presidente della Regione di Madrid ed importante esponente del Partito popolare. Per poi aggijngere che l'aver nominato ministro nove donne ed otto uomini è una delle ''migliori cose fatte'' da Zapatero.
glenngould.splinder.com


# 725    commento di   Albertos1986 - utente certificato  lasciato il 16/4/2008 alle 20:3

RESISTERE RESISTERE RESISTERE Voglio fare un appello a tutti i frequentatori di youtube e non...sulla scorta del risultato elettorale alcuni tra cui io abbiamo dato vita al gruppo BERLUSCONI?NOT IN MY NAME! volto a far conoscere a tutti i cittadini disinformati la vera storia del nostro presidente del consiglio in pectore e in particolare vorremmo raccogliere il maggior numero di informazioni possibili per realizzare un video sottotitolato anche in inglese...chiunque fosse interessato al progetto e unirsi al gruppo mi invii un messaggio personale al link http://it.youtube.com/user/albertosantan sotto la voce Contatta Albertosantan cliccate su invia messaggio GRAZIE MILLE
http://it.youtube.com/user/albertosantan


Finalmente, uno che parla chiaro, Marco sei l'unico che dice pane al pane e vino al vino, la campagna elettorale del PD è stato a mio vedere scialba, poco incisiva per dirla breve "catastrofica", (è molto più convincente vespa quando fà promozione ad un suo libro). Speriamo nel referendum e che nel frattempo Veltroni tiri fuori le palle!!


Premesso che penso tutto il male possibile di Berlusconi, Dell'Utri, Previti e compagnia bella vorrei solo dire questo: Se la destra peggiore d'europa (in termini culturali, politico-economici e sociali) becca milioni e milioni di voti e conquista l'Italia è per TRE motivi: 1- La Sinistra ha sbraitato per 5 anni sull'attacco alla magistratura e sulle leggi vergogna (giustamente) e poi appena al governo ha indultato 24.000 condannati (omicidi inclusi) riempiendo le strade di delinquenti senza alternative e ha messo UN PARACAMORRISTA al MINISTERO DELLA GIUSTIZIA quando la gente voleva UGUAGLIANZA e SICUREZZA e ha inciuciato con banche e furbetti miliardari quando qui non si arriva a fine mese. 2- Il Popolo Italiano non è un gran che ISTRUITO, ALTRUISTA ed ONESTO, fatevi un giro per strada e guardate come guida, come parla, come se ne strafrega del prossimo, dal livello micro al macro, dagli adolescenti agli ottantenni. E nelle DEMOCRAZIE ogni popolo ha il governo che MERITA. 3- La caduta del governo a metà percorso (ma se andava avanti così ne avrebbe combinate forse anche di peggiori) ed il controllo berlusconiano dei principali mezzi di disinformazione hanno fatto il resto. Questa è la mia umile opinione.


la repubblica delle banane


@brian condivido perfettamente la tua analisi, in particolare inviterei a riflettere sul punto2, anch'io avevo scritto qc del genere


Premesso che il risultato di questa tornata elettorale era gia ampiamente prevedibile credo che il partito democratico si sia meritato questa sonora sconfitta facendo errori di valutazione colossali e aggrappandosi a un propagandismo vuoto e demagogico in particolare perche proveniente da gente che é stata 2 anni al governo e non é neppure riuscita a fare uno stralcio di proposta di legge sul conflitto di interessi. Per quanto riguarda la Sicilia credo che il risultato era oltre modo prevedibile e meritato visto che il grande leader del pd veltroni ha pensato bene di imporre dall'alto un candidato come annuzza che in 25 di attivita politica si é totalmente disinteressata della sua terra sempre impegnata come era ad asservire il compagno capo di partito di turno e a cercare accordi del tipo volemose tutti bene con l'avversario. Ecco allora che pensano bene di presentarci quasi fossimo una colonia(anzi lo siamo per gli esponenti sia di destra che di sinistra)annuzza finocchiaro e liquidare totalmente gente veramente attaccata al territorio e alla sua gente come la Borsellino e Rosario Crocietta .Ovviamente Annuzza é pure candidato al senato suo principale obbiettivo. Cio che pero mi lascia piu sconvolto é come annuzza l'altro ieri nonostante fosse almeno sulla carta il candidato presidente del pd alla regione sicilia invece di essere in sicilia alla sede del partito a commentare il suo capolavoro era gia a roma a consolare veltroni e a preparasi a sedere nella calda poltrona di senatrice che a dovuto lasciare(poverina)per fare campagna elettorale dal suo povero e ignorante popolo siciliano.....al posto suo anno dovuto intervistare il vicesegratario del pd in sicilia che vergogna.complimenti questo é il piu grande capolavoro politico mai fatto dal pd e se il buon giorno si vede dal mattino....ma per favore. l'unica cosa positiva di tutto cio é che ci siamo levati di torno gente fancazzista come faustino cashmire(che io come ipnotizzato avevo votato alle


pecoraro scanio e via dicendo che a parte dire no a qualsiasi opera pubblica venisse proposta per il bene del paese non hanno minimamente tutelato la gente comune,i lavoratori precari e non che li avevono votati sperando che cabiassero qualcosa.


Sono delusa e amareggiata! Mentre Veltroni se ne andava in giro con il suo pulmino, Berlusconi mandava i suoi tra la folla a regalare pezzi di pane. E' chiaro che gli italiani credono ancora che il Cavaliere ci regalerà i suoi quattrini! Niente di più sbagliato! Qualcuno ha detto che bisogna condannare chi non ha ricevuto i voti, non chi non li ha dati. E' evidente che Silvio i suoi comizi li ha fatti, e anche bene. Ma mi chiedo se poi i miei compaesani ci abbiano davvero capito qualcosa.


Presi i dati dal sito del ministero e fatti due calcoli si possono recuperare i voti di schede nulle e bianche e il quadro totale reale(per la camera)è: Aventi diritto al voto 47 milioni 295 mila Votanti 38 milioni 78 mila circa (80,512 %) Non votanti 9 milioni 218 mila circa (19,488%) Voti non validi 1 milione 625 mila 695(3,44%) (bianche, nulle, rifiutate) Quindi: Voti totali ai partiti 36 milioni 452 mila 305 (77,07%) Non voto ai partiti 10 milioni 842 mila 695 (22,93%) Risultato reale e cioè le percentuali sugli aventi diritto al voto e non solo su chi è andato ai seggi. PDL 13.628.865 = 28,82% sugli aventi diritto al voto PD 12.092.998 = 25,57% sugli aventi diritto al voto Non Voto 10.842.695 = 22,93% sugli aventi diritto al voto Lega 3.024.522 = 6,24 % Udc 2.050.319 = 4,34 % IDV 1.593.675 = 3.37 % Arcobaleno 1.124.418 = 2,38 % Quindi, per amore di informazione, il sistema non è bipartitico, ma almeno tripartico!!!


cito il commento di Alex - lasciato il 14/4/2008 alle 23:58 Miu, io voto Berlusconi dal 2001 (cioè da quando sono maggiorenne) e ne sono ORGOGLIOSO! Ah, se vuoi sapere il mio livello culturale: laurea in legge con 110 e lode. PS: spero che hai comprato un po' di vaselina... ******************************************************* avrai anche una laurea in legge (io non ci credo!) ma i verbi non li sai coniugare IGNORANTE DI UN BERLUSCONIANO DI M...A!!!!


MARCO NON SI TOCCA!!!!!! Premesso che sono d'accordissimo sul significato della frase. Ma io la cambierei perchè è a doppio senso. Esempio: MARCO NON SI TOCCA!!!!! "ironico"(se non si tocca sono c...i suoi). In attesa di suggerimenti MARCO NON SI TOCCA!!!!! MARCO NON SI TOCCA!!!!!MARCO NON SI TOCCA!!!!!


RAGAZZI PRIMA FIGURACCIA PER IL NOSTRO PRESIDENTE BERLUSCONI Madrid, 16 apr. (Adnkronos/Ign) - Il Berlusconi III non è ancora iniziato ma il Cavaliere è già a buon punto con le gaffe internazionali. Questa volta, a non gradire il linguaggio colorito del leader del Pdl (nella foto) è la Spagna che ha definito ''assolutamente inappropriato'' ed ''offensivo'' il giudizio di Berlusconi sul neonato esecutivo di Zapatero. ''Troppo rosa'', ha commentato il Cavaliere, e le donne spagnole sono subito insorte. Parole ''assolutamente inappropriate ed offensive'' per tutti gli spagnoli, è intervenuta, visibilmente irritata, la ministra delle Infrastrutture, Magdalena Alvarez che, rendendo pan per focaccia, ha precisato: ''Molte di noi donne non andremmo mai in un governo guidato dal signor Berlusconi''. E una bacchettata al futuro premier italiano è arrivata anche dall'opposizione spagnola. ''Questo è il secolo delle donne'', ha ricordato al leader del Pdl Esperanza Aguirrel, presidente della Regione di Madrid ed importante esponente del Partito popolare. Per poi aggijngere che l'aver nominato ministro nove donne ed otto uomini è una delle ''migliori cose fatte'' da Zapatero.
glenngould.splinder.com


io non penso che Silvio sia ancora quel gran comunicatore di un tempo: magari, quando nel lontano 94' decise di scendere in campo e farci questo gran piacere (che non gli ha chiesto nessuno), l'effetto novità ha sortito i suoi effetti...ma sono passati 14 anni e i fuochi d'artificio del passato sono sorpassati...piuttosto sono gli italiani che sono regrediti mentalmente e lui si sta approfittando di questa regressione congenita e progressiva dell'italiano medio, ignorante, che non si informa e che bada solo al suo orticello davanti casa.. ciò non toglie che comunque lui rimane il più furbo... ma rimango dell'opinione che uno ti può chiedere anche tutti e due i polmoni promettendo che vivrai meglio ma sta nella persona di buon senso dirgli oh ma pigli per il culo????


Ma e' possibile che nessuno si interroghi sull'integrita' del sistema elettorale...specialmente da quando il Pisano Jr rappresenta le stesse Compagnie che ne hanno fatte di cotte e di crude da lungo tempo...vedi elezioni in USA, per ben due volte...cribbio, direbbe lo Psycho-Dwarf


Ops, scusate non intendevo reiterare il post. Il cpu mi ha riaggiornato la pagina e quindi l'invio. Già che ci sono aggiungo un pensiero per gli elettori della CDL: non avete torto ad essere schifati da questa sinistra, lo sono anch'io. L'Italia però avrebbe bisogno di governanti che non mandano messaggi di vicinanza alla mafia a pochi giorni dal voto definendo Mangano "un eroe" (tre omici e traffico di droghe pesanti). Voi li fareste accompagnare i vostri figli a scuola da uno così? Ve lo terreste in casa per due anni e mezzo? In base a quale sodalizio rischiereste tanto? Personalmente non lo farei nemmeno per tutti soldi necessari a costruire Milano 2. Ma questo è solo il mio punto di vista. Penso che in questo Paese abbiamo un serio problema: il potere politico, di qualunque colore sia, è becero, lontano dalla gente e perfino criminale. Ce ne dovremmo rammaricare amaramente tutti. Da destra, dal centro e da sinistra. Per il resto, non badate alle chiacchere, le chiacchere sono gratis. Gli alberi si riconoscono solo dai frutti, non dal rumore delle foglie. Buonanotte e buona fortuna a tutti.




# 741    commento di   manolomonari - utente certificato  lasciato il 17/4/2008 alle 9:56

chi non vota non si lamenti.. si candidi, e prenda quei 10 milioni di voti che cita MG, no? non capisco proprio.
http://Manolo_Monari.ilcannocchiale.it/


# 742    commento di   Federico Balestra - utente certificato  lasciato il 17/4/2008 alle 10:39

Caro Mg, Che una parte degli elettori non sia andato a votare pisciando in faccia a gente come Matteotti ed altri questo si sa. Ma che tu proponga questo fatto come se fosse un partito è degno dell'ipocrisia della gente che poi continuerà a lamentarsi per l'informazione, il lavoro, la pizza cattiva, la tasse.... Gente che non si degna di andare alle urne è indegna di rispetto.
www.idv-fc.it


Questa è l'Italia... ignoranza ed egoismo. Gli italiani si preoccupano di trarre un vantaggio personale da questo o da quel politico e si disinteressano del bene comune del paese. Per questo vince chi promette di tagliare l'ici, tanto poi dei conti dei comuni chissenefrega! I comuni recupereranno i soldi con altri mezzi, il nano ha fatto la bella figura e noi tireremo lo stesso fuori i soldi. Non mi sembra un concetto difficile ma, a quanto pare, per la maggioranza degli italiani lo è. Che tristezza. Siamo allo sfascio, anche il senso della legalità ci ha abbandonato definitivamente dato che è stato scelto il partito con i personaggi più loschi. E' una battaglia persa in partenza, questo è un popolo di malavitosi e di collusi con la malavita. Premesso che sono antifascista, ritengo che Mussolini voleva più bene all'Italia rispetto al nano. Pensate voi in che mani siamo.


Italiani!!! sono talmente nauseata che non riesco a leggere un giornale ne a guardarlo. E ora mi chiedo che cos'altro ci si possa aspettare? Gli elettori hanno fatto la loro scelta e a noiche non l'abbiamo eletto non resta che sollevarci le maniche e provare a combattere lui ed il suo gruppo. Non voglio far crescere dei bambini in questo paese se resterà nelle sue mani! Ricordiamoci del 25 aprile.


# 745    commento di   Federica Terni - utente certificato  lasciato il 17/4/2008 alle 11:31

Su Repubblica.it la plausibile "nuova" squadra(!) di governo..non ho più le parole per descrivere lo stato di rabbia frustrazione che mi attanaglia..tra breve si trasformerà in furia cieca. RESISTERE RESISTERE RESISTERE PS: se cacciano Travaglio e Santoro stavolta saremo in tanti a farci sentire SPERO!!!!Anche con i forconi se necessario.. PPS: la Bongiorno alla Giustizia e la CARFAGNA alla Famiglia??Roba da MATTI


# 746    commento di   albertos1986 - utente certificato  lasciato il 17/4/2008 alle 12:5

L'unica cosa di buono è che Berlusconi dopo questi 5 anni si auto eliminerà per sempre dalla politica italiana! E comunque questo non basterebbe per migliorare il paese, bisogna ripartire dall'istruzione, senza istruzione si è facilmente manipolabili! Come disse Montanelli "l'Italia di Berlusconi è la peggiore delle italie che ho visto per bassezze e volgarità!


Marco, grazie mille per averci illuminato,ancora, ieri pomeriggio all'"Orientale" di Napoli, su quanto sia pieno di sporcizia,delinquenza e ingiustizia il nostro Paese. Sei un gran professionista, una bella persona, e sei uno dei pochi che mi fa sperare che non sia ancora tutto perduto, e che ci vuole coraggio per cambiare le cose. Ti stimo davvero tanto. Con affetto. Angelica


# 748    commento di   ippocrate59 - utente certificato  lasciato il 17/4/2008 alle 12:46

Caro Marco, ero presente venerdì scorso 11 aprile a Foligno alla presentazione del tuo libro; ti ho molto apprezzato per la chiarezza e la serenità di giudizio. Ora sono molto incazzato per come sono andate le elezioni, anche i miei figli lo sono (anche se uno solo di loro ha votato, gli altri per poco non lo hanno potuto fare). I vari bertinotti, angius, pecoraro etc dovrebbero fare un mea culpa perchè si sono presentati con lo slogan opposizione creativa e sinistra di contestazione: potranno mai governare un paese coloro i quali dichiarano di voler stare all'opposizione? Cosa hanno per la testa? Ho votato Di Pietro convinto dai tuoi discorsi (ero prontoi a votare uolter) e sono contento per come gli è andata. Opposizone dura e pura o emigrare (non vi sono alternative)


@balestra (caso mai cara Mg,femmna sono, cmq poco importa). io non vado a votare per chi sceglie mastella come ministro alla giustizia, non voto per chi vuole bucare la val susa facendo filtrare amianto nelle nostre falde acquifere, non voto per chi vuole militarizzare vicenza contro il parere dei cittadini che li abitano, non voto per chi propone il nucleare come strategia per il fututro, non voto per chi approva l'indulto e attacca la magistratura, non voto per chi rapresenta gli interessi di confindustria e si fa chiamare la sinistra, non voto per chi finge di ignorare la piana campana piena di diossina e i suoi morti ammazzati di tumore chimico, non voto per chi ignora il conflitto d'interesse e la corte europea e lascia rete4 indisturbata e abusiva, non voto per chi finanzia le missioni di pace e le bombe al forforo a fallugia, non voto per chi abusa dell'immunità parlamentare scindendo i suoi diritti dai doveri, non voto per chi ha permesso genova e poi insabbia le responsabilità, non voto per degennaro capogabinetto degli interni, non voto per chi dimentica i morti di lavoro. In pratica non voto per chi rappresenta il contrario dei miei interessi...


Non credevo ci fosse possibilità di recupero. L'indulto (venduto come opera del solo csx), l'opera di risanamento( che Prodi ha voluto in un anno tartassando gli italiani, anzichè diluire i sacrifici in un tempo più lungo), un'informazione che non è obiettiva, anni di rincoglionimento televisivo, uno studio scientifico di persuasione delle masse, ed ecco il risultato, dopo 15 anni Berlusconi riesce ancora a ingannare un popolo. Non credo sia il caso di fare drammi, meglio aspettare lungo il fiume il cadavere del nemico, e allora sputare in faccia a tutti quelli che hanno permesso, a questa squadra di demagoghi e al ducetto del nuovo secolo, di fare scempio del nostro paese. La sinistra faccia autocritica, ha avuto due occasione per rimettere ordine nelle istituzioni e impedire che l'Italia potesse diventare una democrazia anomala, non l'ha fatto, non per impotenza, ma per connivenza, quindi ora c'è ben poco da piangere sul latte versato. I comunisti? Un partito lontanissimo dalla realtà, ha perseverato in un modo di fare politica lontano dalle classi che dovrtebbe rappresentare. Vigiliamo e resistiamo, ma senza farne una tragedia. Secondo me in questi anni la destra darà dei segni positivi( che saranno propagandati dai megafoni berlusconiani) e dei segni negativi che saranno occultati al popolo, e se qualcuno oserà opporsi sarà addittato come un demonizzatore dell'avversario. Siamo in gabbia e non sarà facile uscire da una situazione così schifosa.


@ Brian di Nazareth Quoto tutto ciò che dici e aggiungo, l'unico che ha alzato la voce in quei frangenti nella maggioranza è stato Di Pietro


dopo 30 anni di voto a sinistra me ne sono rimasto a casa, non sono andato al mare, pioveva!. la scelta di votare V. o B. era come dover decidere se mangiare merda di cane o merda di gatto: neanche a turarsi il naso ci riesci, digiuni! Forse una sinistra meno arrogante avrebbe mandato i bassolini ed i iervolini dove meritavano, che neppure nella prima repubblica due così li avrebbero lasciati al loro posto.


Sul sito di Micromega si può ascoltare un commento di Michele Serra post-risultati elettorali.. Andate a sentirlo, è illuminante nella sua semplicità. Mi rivolgo a chi, come me, è rimasto letteralmente sconvolto non tanto dalla vittoria (da tempo prevista) del Signore dell'Etere, ma dal suo vero e proprio trionfo. Mi rivolgo a chi, vedendo il distacco crescere man mano che le schede venivano scrutinate, ha pensato che questo è un Paese completamente narcotizzato da un'informazione sonnolenta e/o assente; che gli elettori del Pdl, poverini, hanno sentito sì i commenti sull' "eroe" Mangano, ma nessuno gli ha spiegato chi è Mangano o perchè avesse due ergastoli pendenti sul capo. Non voglio negare che questo problema esista, che per riuscire a scovare delle informazioni complete in questo Paese sia necessario leggere giornali su giornali e libri su libri.. Ma quello che dice Serra è disarmante e ovvio allo stesso tempo: esiste una metà d'Italia per cui la lotta alla mafia, la cultura della legalità, la lotta all'evasione fiscale e l'indipendenza della magistratura non sono temi importanti. Semplicemente non interessano, non rientrano nella loro scala di valori, tutto qui. Bisogna smetterla di giustificare tutti gli elettori del Pdl come vittime inerti del Grande Incantatore; molti sono lucidi, coscienti, e assolutamente consapevoli. E non so cosa sia più triste.


Stamane ho toccato con mano la potenza mediatico-persuasiva del nano: un vecchietto mi ha detto: "Dottore che dice,io ho il bollo che scade ad aprile,io quasi quasi non lo pago,tanto ha detto LUI che lo togliera". Non sapevo se ridere o piangere


"siamo qui abbiamo fiato cuore e fantasia x 1 emozione ke nn va mai via!!! ali grandi x volare, e il coraggio d volere x nn crederci mai a meta'! siamo qui cmq vada e cn qualunque tempo cn le braccia al vento e la speranza dentro 1000 voci 1 solo cuore, tutti insieme a respirare, questa festa(cm no...) d luci e magia!!!!!!! NOI CN VOI!!!!!!! VOI CN NOI!!!!!!!!!!!! X 1 SOGNO KE NN MUORE MAI (sopprimere il nano n.d.a.)!!!!!!!!!! NOI CN VOI, VOI CN NOI!!!!!!!!!!! ANCORA E + KE MAIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!! siamo qui, col cuore azzurro cm il nostro cielo (e il nostro bel paese se ancora puo' definirsi tale, barbaramente violentato da 1 coso alto 1,65 altro ke 1,71!!!!!!! trasparenti e forti cm il nostro mare, siamo il battito d 1 cuore ke nessuno puo' fermare! cm l'onda d 1 alta marea!!!!!!!!!!!!!!!!! NOI CN VOI, VOI CN NOI!!!!!! X 1 SOGNO KE NN MUORE MAI!!!!!! NOI CN VOI, VOI CN NOIIIIIIIIIII!!!!!! ANCORA E + KE MAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!! pooh "cuore azzurro" suvvia, nn facciamo preferenze: MARCO, PINO E PETER NN SI TOCCANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
www.myspace.com/gloriette89


ciao marco, ieri ho avuto la fortuna di asssistere alla tua conferenza all'Orientale di Napoli....!!!! beh, inutile dirti che ti ammiro davvero tanto....... ho 25 anni e credo poco nel mio paese........purtroppo, mi dispiace dirlo ma è cosi!!!!! nn esiste piu una libera informazione.......si parla troppo spesso di democrazia.....ma ci illudiamo solo...la democrazia nn esiste più!!!!!! i valori della costituzione credo stiano sparendo.......e noi nn possiamo far altro che assistere a questa disfatta........ per fortuna che esistono ancora persone come te che continuano a pubblicare e dire la VERITA', quella senza filtri, senza omissioni anche a costo di qlc querela......ma chissenefrega, io cittadino esigo il rispetto della mia persona anche nella conoscenza dei fatti....soprattutto di ki mi governa.....perchè non è ammissibile che io ,COMUNE MORTALE, possa avere problemi cn la giustizia magari anche per qualche multa non pagata mentre chi ha IL POTERE POSSA TROVARE SEMPRE L'ESCAMOTAGE PER SFUGGIRE A TUTTO.....questo non è assolutamente giusto.....ma purtroppo E' L'ITALIA!!!!!!


E continuo a ripetermi: come mai nessuno si interroga un pochino su due aspetti curiosi dell'evento **elezioni** 1-il primo aspetto e' la campagna mediatica che e' stata mandata avanti con il target di far **apparire** vincitore lo Psico, quando ancora la gente stava ben distante dai seggi elettorali..qui qualcuno ha consultato la sfera di cristallo, cosi' per dirne una.... 2-ci sono stati eventi di tentata alterazione all'integrita' del processo elettorale, e riportate dalla stampa - come mai nessuno si preoccupa di chiedere in alto quali sono stati i risultati di una, spero, indagine su questi eventi..? ad esempio, numero di schede nulle/non conteggiate etc etc - i responsabili..insomma ...i Fatti dove sono..? e fatti da chi, se poco onorevoli..? 3-e' estremamente distruttivo il gettare sempre discredito sul discorso..**gli italiani** son fatti cosi, perche' molti italiani NON sono fatti cosi'..a forza di martellare il tasto della **fatalita' dell'italiano fatto cosi'**, rischiamo tutti di cadere in quello stato d'animo del depresso, cosi' ben descritto sul NY TIMES da quel certo Jan Fisher - scribacchino di quartultima categoria, il quale si farebbe volentieri un miliardo di iniezioni di sangue italiano, se lo potesse, che non e' sangue del Biafra, tanto per focalizzarci su quel discorso ed articolo che ha chiaramente uno scopo... Dulcis in Fundo Oggi le elezioni, in tutto il mondo, hanno una credibilita' molto, ma molto discutibile...e sopratutto la tecnologia si compra, e con questo voglio dire che dovremmo interrogarci sulla moralita' di chi e' stato incaricato ad acquistare detta **tecnologia elettorale** (Lo Stanca per caso, ex IBM...?) Tutto il processo potrebbe essere una farsa di fanciullesca semplicita'..e Bossi ovviamente potrebbe aver qualche problema a capire il termine **tecnologia**..credo... At salut... 3-


Io ho fatto quello che ho potuto. Pur vivendo in Germania, sono tornata, ho votato IDV perché era l'unico partito votabile. I miei genitori hanno votato Lega, i miei cugini, fedeli di Silvio, mi hanno accolto cantando "meno male che" ecc. Sanno che non sono d'accordo con loro e amano chiamarmi "comunista". E ora tutti i miei amici tedeschi a chiedermi "Warum?", "perchè..." troppo lunga da spiegare, troppo triste per me che non riesco a giustificare le persone a cui, nonostante tutto, voglio bene. Ti abbraccio forte, Marco, e ti auguro di riuscire sempre a dire la tua. Io continuerò a leggerti e a discutere con la mia famiglia, che si ingozza di televisione e non legge neanche un libro.


"commento di stizzofrenica - lasciato il 14/4/2008 alle 20:14 Sto tremando. Vedere vincere Silvio, vedere i tanti, troppi voti alla Lega. E adesso? Come la si cura questa Italia?" Innanzitutto salve a tutti, commentatori e redattori del sito. Ho visto i primi commenti a questo articolo fatto da Marco Travaglio il giorno della vittoria berlusconiana. E’ sotto gli occhi di tutti che la vittoria di Berlusconi e di Bossi è stata dirompente e forte (un segnale di tutto ciò è la consistente la presenza cospicua di parlamentari del PDL ma soprattutto di parlamentari leghisti, 60 deputati e 25 senatori). Vittoria forte che corrisponde ad una forte sconfitta del PD, che, pur raccogliendo voti dalla Sinistra Arcobaleno, non è riuscito a fronteggiare Berlusconi. Non voglio però dilungare sull’analisi elettorale di queste elezioni perché i fatti sono sotto gli occhi di tutti. Berlusconi ora sale al Governo non tanto perché ha vinto questa tornata elettorale ma perché il modello da lui introdotto sta regnando nel Paese. Non ha vinto Berlusconi ma ha trionfato il berlusconismo che non è più legato alla persona di Berlusconi ma, gradualmente, sta diventando un sistema. Le idee introdotte nel Cavaliere sono entrate nella testa degli italiani e, anche se Berlusconi venisse sconfitto, il pensiero della gente resta quello. Mi spiego meglio: quando sentiamo qualcuno che chiede dell’abbassamento delle tasse, questo non lo fa perché lo Stato le gestisce male (o bene), ma perché vuole avere più soldi in tasca. Le tasse non sono viste come un mezzo per sentirsi parte attiva e contribuente di una società ma sono un ostacolo per le tasche. Insomma l’attacco deciso all’istituzione delle tasse ha portato la gran parte delle persone a perdere il senso civico, il senso di appartenenza ad una comunità ed a contribuire (indipendentemente da come essa gestisca poi le risorse) attivamente ad essa. La mancanza di senso civico porta alla distruzione progressiva de


(...continua) dell’ideale dello Stato con conseguente perdita dei valori della comunità e di cittadinanza attiva. Le tasse sono un esempio, come lo può essere la giustizia. In questi anni è stata eseguita una lotta serrata all’istituto della magistratura, organo preposto alla giustizia. Questo periodo che ci apprestiamo a vivere molto probabilmente vedrà (come dichiarato da Silvio Berlusconi nel corso della campagna elettorale) l’approvazione dei testi psico-attitudinali per i pubblici ministeri. Sorge spontanea una piccola domanda: chi eseguirà questi test? Un dato credo che sarà scontato: qualsiasi organo li esegua sarà controllato dalla politica. Conseguenza di ciò sarà l’impossibilità di vedere nascere (visto che il P.M. avvia il processo) procedimenti contro i politici (in particolare quelli in carica) e gli amici perché i pubblici ministeri saranno bollati come “pazzi” e il loro processo non avrà luogo. Questo attacco fa parte di una serie infinita di attacchi ma credo che, probabilmente, demolirà l’istituto della magistratura e la giustizia seguendo sempre la scia dello disfacimento dello Stato. Lo Stato e la democrazia, il bene più alto consegnatoci dai padri fondatori, sono sotto diretto attacco: ciò non è un gioco ma la realtà purtroppo! Qualcuno dirà che la democrazia non è a rischio ma cosa può pensare una persona quando probabilmente al Governo, in qualità di ministri (non di sottosegretari o coordinatori di partito!) ci saranno gli scribacchini del Capo (leggasi Bonaiuti, Bondi, ecc..)? Cosa può pensare una persona che non vede persone un po’ staccate dal Presidente del Consiglio nel Governo? Non mi sorprenderei se questo Governo approvasse tutte i decreti all’unanimità, vista la sua probabile composizione. Se l’avanzata degli scribacchini non è vista come un attacco alla democrazia, cos’è questa legge elettorale creata dalla destra? Giusto per puntualizzare il cittadino ora ha perso il diritto di essere eletto visto che le liste d


(...continua) dei maggiori partiti le redigono i segretari. Il compito del cittadino si è ridotto ad una “X” che ricorda molto il telecomando televisivo e il fatto che i programmi non sono scelti dal pubblico ma dai direttori che decidono cosa farci vedere. Il cittadino, per farla breve, ha perso la sua cittadinanza attiva. Una prova di ciò può essere la scomparsa di discussioni politiche diffuse e di luoghi di incontro politico (i Circoli della Libertà non li considero perché nemmeno i componenti sanno cosa sono). Il cittadino piano piano sta accettando, inconsapevolmente, la perdita graduale delle sue libertà. Adesso il problema del nostro Paese (per tornare alla domanda fatta dalla commentatrice di cui ho riportato lo scritto all’inizio) è cambiare radicalmente la mente degli italiani legata ad un schema che sta portando alla dissoluzione dello Stato e della democrazia. Bisogna cercare di andare CASA PER CASA, FAMIGLIA PER FAMIGLIA, PERSONA PER PERSONA, a spiegare che votando Berlusconi e il suo modello (sottolineando la parola “suo modello”) la democrazia è sotto serio pericolo e chi ci rimette è il popolo, che, pur continuando a credere di decidere, non si rende conto che accetta un modello che lo esclude e lo subordina ad una personalità. L’Italia da “democrazia apparente” (divenuta dopo l’introduzione del Porcellum) diventerà una dittatura “de facto”, anche se le istituzioni repubblicane saranno formalmente in piedi. Mi spiego meglio: con questa vittoria Berlusconi è diventato come il principe romano Augusto che deteneva il potere senza aver toccato formalmente le istituzioni repubblicane ma avendole completamente snaturate.


(..continua) Il compimento di questo “piano” verso la dittatura “de facto” si realizzerà con l’approvazione della devolution e il suo sistema presidenzialista che introdurrà ad un modello di società basato su una figura dal potere incontrastato. Se dovesse passare sarebbe la fine per la democrazia italiana. La fine di una possibilità di cambiamento che potrà avvenire solamente attraverso una “rivoluzione culturale”, basata sul dialogo porta a porta. Credo che l’unica soluzione per ridare slancio alla democrazia sia questa “rivoluzione culturale” di cui dobbiamo farci messaggeri in prima persona. Spero che i leader dell’opposizione capiscano che al giorno d’oggi l’ideale democratico, fondamento e cardine della nostra Repubblica, è sotto attacco (per i motivi sopra riportati) e la cura non è vincere Berlusconi ma far uscire gli italiani dal berlusconismo attraverso questo cambiamento culturale. Saluti a tutti e spero che Annozero possa trasmettere il più a lungo possibile, visto che è l’unica voce libera in questo Paese. Giacomo


La Spezia, 17 aprile 2008 Alla cortese attenzione:Signor Travaglio,Gomez e Corrias Riporto fedelmente il testo della legge numero 31 del 27 febbraio 2002 che potete trovare anche al link http://www.parlamento.it/parlam/leggi/02031l.htm: Legge 27 febbraio 2002, n. 31 "Disposizioni in materia di limiti temporali alla permanenza dei magistrati presso le sezioni delle indagini preliminari" pubblicata nella GAZZETTA UFFICIALE n. 62 del 14 marzo 2002 Art. 1. 1. Il comma 3 dell’articolo 57 della legge 16 dicembre 1999, n. 479, è sostituito dal seguente: «3. Per i giudici che svolgono le funzioni di giudice incaricato dei provvedimenti previsti per la fase delle indagini preliminari o di giudice dell’udienza preliminare i sei anni decorrono dalla data di entrata in vigore della presente legge». Questa legge ha tolto dal comma 3 dell’ articolo 57 della legge 16 dicembre 1999, n. 479 la frase: “alla data di entrata in vigore della presente legge, ove i sei anni siano gia' trascorsi ovvero scadano entro i due anni da tale data, si provvede entro trentasei mesi dalla predetta data, seguendo l'ordine di anzianita' nell'esercizio delle funzioni” Nel vostro libro “E continuavano a chiamarlo impunità” all’ ultima pagina (462) sta scritto: “Il gip di Caltanissetta Giovanni Battista Tona, parallelamente ha scritto nell’ archiviazione del 3 maggio 2002”, stavate parlando quindi di un inchiesta archiviata che non lo sarebbe stata se non fosse stata varata dalla CDL quella legge perché il gip avrebbe avuto “trentasei mesi dalla predetta datta” (16 dicembre 1999) quindi il tempo sarebbe scaduto il 16 dicembre 2002 e quell’ inchiesta sarebbe potuta continuare almeno sino alla predetta data. Volevo sottoporre questo ragionamento al vostro giudizio e chiedervi se corrisponde a verità. In attesa di un cortese riscontro porgo distinti saluti Francesco Checcacci


Caro Marco Travaglio, sono una tua giovane ammiratrice. Ho votato per la prima volta domenica scorsa e, premesso che non sono un'esperta di politica e che mi sono interessata solo in vista del voto, devo ammettere che mi sentivo abbastanza euforica. Quella sensazione si è trasformata in angoscia il giorno dopo e in rassegnazione i giorni seguenti. Ma la speranza non è l'ultima a morire. Me lo ripeto per farmi forza. A scuola abbiamo fatto, come da programma, i totalitarismi... Il nostro nuovo capo del governo mi ricorda molto il Duce... soprattutto dopo aver visto un video su youtube: un documentario su Berlusconi, apparentemente (chissà come mai) censurato in Italia. Non so a cosa andrò incontro durante i prossimi 5 anni e, sinceramente, ho molta paura. La domanda che mi ronza in testa è sempre la stessa: come è possibile che gli italiani lo abbiano votato PER LA TERZA VOLTA? Sono ignoranti? Evasori? Mafiosi? Quelli che l'hanno votato sono in mezzo a noi... Le persone che credevi fossero abbastanza intelligenti da capire... Non ho parole. Bè... dimenticavo una cosa... la vita senza ICI e bollo auto sarà migliore per tutti!! Grazie Marco, per avermi aperto gli occhi. (E scusa il tono confidenziale) Marina


Coraggio. Lo dico a Marco, per prima cosa, e poi a tutti gli altri. La batosta è stata enorme, l'evidente ignoranza o menefreghismo venuti fuori dai risultati delle elezioni fanno tremare tutti noi... Ma la parola d'ordine è RESISTERE! Lo hanno fatto i nostri eroi in passato, ora tocca a noi riorganizzare una Resistenza Intellettuale contro quest'Italia che non vuole svegliarsi, e preferisce guardare dentro le proprie tasche piuttosto che al bene comune. Non so da che parte si comincia, ma deve pur esserci il bandolo di questa matassa, c'è sempre! Federica


Sul sito di Micromega si può ascoltare un commento di Michele Serra post-risultati elettorali.. Andate a sentirlo, è illuminante nella sua semplicità. Mi rivolgo a chi, come me, è rimasto letteralmente sconvolto non tanto dalla vittoria (da tempo prevista) del Signore dell'Etere, ma dal suo vero e proprio trionfo. Mi rivolgo a chi, vedendo il distacco crescere man mano che le schede venivano scrutinate, ha pensato che questo è un Paese completamente narcotizzato da un'informazione sonnolenta e/o assente; che gli elettori del Pdl, poverini, hanno sentito sì i commenti sull' "eroe" Mangano, ma nessuno gli ha spiegato chi è Mangano o perchè avesse due ergastoli pendenti sul capo. Non voglio negare che questo problema esista, che per riuscire a scovare delle informazioni complete in questo Paese sia necessario leggere giornali su giornali e libri su libri.. Ma quello che dice Serra è disarmante e ovvio allo stesso tempo: esiste una metà d'Italia per cui la lotta alla mafia, la cultura della legalità, la lotta all'evasione fiscale e l'indipendenza della magistratura non sono temi importanti. Semplicemente non interessano, non rientrano nella loro scala di valori, tutto qui. Bisogna smetterla di giustificare tutti gli elettori del Pdl come vittime inerti del Grande Incantatore; molti sono lucidi, coscienti, e assolutamente consapevoli. E non so cosa sia più triste.




# 768    commento di   albertos1986 - utente certificato  lasciato il 17/4/2008 alle 22:51

E ora toglieranno anche Annozzero...l'informazione in mano a gente come quel cialtrone servo di facci al soldo di truffolo!


Come è possibile che la persona che ha comprato i senatori per far cadere il governo, abbia vinto le elezioni? Solo in Italia


caro travaglio ti amo da impazzire


Caro Travaglio, guardati sempre alle spalle prendi tutte le precauzioni possibili: visto che Berlusconi riprende a frequentare Putin con tanto entusiasmo...ecco non vorrei che Travaglio finisse come Anna Politkovskaja.


"commento di federica - lasciato il 17/4/2008 alle 21:28 Coraggio. Lo dico a Marco, per prima cosa, e poi a tutti gli altri. La batosta è stata enorme, l'evidente ignoranza o menefreghismo venuti fuori dai risultati delle elezioni fanno tremare tutti noi... Ma la parola d'ordine è RESISTERE! Lo hanno fatto i nostri eroi in passato, ora tocca a noi riorganizzare una Resistenza Intellettuale contro quest'Italia che non vuole svegliarsi, e preferisce guardare dentro le proprie tasche piuttosto che al bene comune. Non so da che parte si comincia, ma deve pur esserci il bandolo di questa matassa, c'è sempre! Federica" Concordo sul fatto che la parola d'ordine deve essere "RESISTERE". Per arginare questa degenarazione disarmante verso la dittatura bisogna cercare di creare una "rivoluzione culturale" perchè non basta più sconfiggere Berlusconi, bisogna ricostruire dal basso, andando CASA PER CASA, uno Stato e una democrazia. Se non arginiamo questa degenerazione che si basa sulla cittadinanza passiva, l'Italia corre un grosso rischio da cui difficilmente uscirà. Giacomo


Con riferimento alla tua risposta a Grillo, vorrei esprimere i miei dubbi su una tua faziosità. Evidentemente anche i reati di Caruso e altri a sinistra avevano carattere politico (un esproprio proletario con i disoccupati di Napoli se non erro). Ergo il distinguo sui reati politici (ma parlando di Berlusconi non avevi detto che la categoria non sussiste?) e di opinione non regge, è solo una faziosità pro Di Pietro. Quello che mi agghiaccia è che il PD non faccia autocritica, perderà per sempre se non aggiusta la strategia centrista che non ha spostato neanche un voto. Ma evidentemente Veltroni ha troppi poteri forti alle spalle.


# 774    commento di   albertos1986 - utente certificato  lasciato il 18/4/2008 alle 16:50

Scusa Alessandra ma Orlando è stato condannato per aver detto una sacrosanta verità...o perlomeno che si è rivelata come tale dopo la condanna...e comunque con riferimento a berlusconi è il suo portavoce stesso che annunciava che nel pdl non sarebbero stati candidati condannati tranne i perseguitati politici...UN Pò TROPPO DISCREZIONALE COME CRITERIO NON CREDI?


# 775    commento di   albertos1986 - utente certificato  lasciato il 18/4/2008 alle 17:1

E con riferimento agli orientamenti del Pd probabilmente un maggior sbilanciamento a sinistra non avrebbe convinto gli astensionisti (i comunisti delle regioni rosse in pratica) a votare per Veltroni! Le elezioni sono state perse per l'eredità pesante del governo Prodi (che da studente di economia posso dire sia stato nettamente migliore di quello precedente per quel che riguarda le politiche fiscali), l'astensionismo ma soprattutto la chiamata al voto della mafia al grido "MANGANO è UN EROE"!
http://it.youtube.com/user/albertosantan




il berlosca a matrix (http://video.google.com/videoplay?docid=4167864100912133016&q=berlusconi+matrix&ei=qHQMSMH1G4e02wLzz72xBA&hl=it) spara le solite balle (numerini inventati e mai verificabili - o meglio, verificabili ma il giornalista medio se ne guarda bene di farlo) poi, basta leggere su affidabili fonti di siti di economia per sapere che: Eurostat, in Italia il debito più alto forte calo del deficit da 3,4% a 1,9% venerdì 18 aprile 2008, I dati resi noti a Bruxelles confermano quelli di Istat e BankitaliaIl rapporto debito/pil è comunque sceso dal 106,5% al 104% Eurostat, in Italia il debito più alto forte calo del deficit da 3,4% a 1,9% domanda? chi aveva portato il debito a 106.5? chi, in un anno e mezzo lo ha portato a 104? ma i giornalisti, per cosa vengon pagati? saluti cordiali a marco manuele



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti