Commenti

commenti su voglioscendere

post: Ho perso una causa

Come per le cause che vinco, per fortuna la stragrande maggioranza, ritengo giusto che chi mi legge conosca anche le cause che perdo. Di recente ne ho persa una, fortunatamente non penale ma civile, e dovrò pagare 10 mila euro più le spese al dottor Fedele Confalonieri , che si era ritenuto danneggiato dal mio "Uliwood party" pubblicato sull'Unità del 16 luglio 2006. La sua richiesta era di 50 mila euro, il giudice l'ha ridotta a un quinto, anche perchè ha ritenuto offensive solo due frasi, delle tante indicate nell'atto di citazione dello studio Previti (ancora quello...). Chi vuole leggersi la sentenza del giudice di Torino , la trova qui linkata. E' solo un primo grado (anche se il signor Confalonieri i soldi li ha voluti subito), stiamo preparando l'appello , speriamo che lì ... continua



commenti



Coraggio Marco, siamo nel Paese in cui vale perfettamente la storia della pagliuzza e della trave....o come dici tu, del dito e della luna, del contenitore e del contenuto etc... etc... Qua è sempre una questione di forma, mai sia che diventi di sostanza!Ti sosteniamo tutti


Dai Marco,sicuramente in appello vincerai!!! E ti farai restituire tutto con gl'interessi!! Siamo tutti con te!


# 3    commento di   Teokratika - utente certificato  lasciato il 19/4/2008 alle 19:45

Caro Marco, Sono un ragazzo di 24 anni.. Sono contento di quanto ogni giorno dimostri di essere integro e diverso da tutto questo mondo che ti circonda. La tua credo sia una posizione difficile, soprattutto da oggi che l'innominato/innominabile tenterà (senza troppi ostacoli) di rendere inoffensiva qualsiasi forma di protesta libera e ribellione al regime. Non credo sarà così facile, nonostante tutto, soffocare i 'dissidenti' perchè per fortuna in Italia esiste ancora gente che ha a cuore la democrazia, e sarà dura per lui 'censurarci tutti' se non causando ferite memorabili. Credo nel tuo lavoro. In molti credono in te, e credo te lo dimostrino giorno per giorno proprio su questo blog. Continueranno ad appigliarsi ai cavilli, per tentare di disarcionarti, ma che dire.. "finchè esisteranno 'giornalisti' come Facci.. stiamo sicuri.. esisterà una VERA (contro)informazione libera!" In fondo.. potranno ammorbarci fino allo svenimento di bagaglini, sfinirci a suon di balle e riempirci di merda fino al collo (e oltre) sia dal punto di vista economico, sia da quello reputazionale... ma di certo non ci strapperanno mai il 'Travaglio' insito in tutti noi! Chissà se vivremo mai abbastanza per vedere realizzati i nostri ideali, far ritornare questa feccia nel pozzo da cui è risalita, ..insomma.. vederci restituita la dignità. Siamo come è sempre stato nella storia, il precedente pericoloso per le democrazie mondiali.. ma ne siamo anche l'antidoto! Con affetto. Matteo p.s. il pdf è caricato al contrario ;)
http://myspace.com/silenceprod


Ti siamo tutti vicini, sono sicura che anche questa causa volgerà a tuo favore, e se anche o fosse così, poco importa, "Non ti curar di loro...".




Peccato solo che debba finire prima o poi questa settimana ...


Mi dispiace molto Marco. Sono così affranta. Vai avanti, noi siamo con te. Quanto sei bono Marco. Sei proprio bono, bono, bono Ciao amore mio


In bocca al lupo!! Ho 18 anni...ed è da diversi anni che leggo i tuoi libri..dallo "scandaloso odore dei soldi" in poi non ne ho perso uno..t ringrazio perchè combatti per tutti noi..e anche grazie a te sono cresciuta con alcuni valori assoluti: la verità, l' onesta(..parole che sembrano vuote oggi..)e ho deciso di frequentare la facolta di giurisprudenza. Questo sara uno dei tanti messaggi che ricevi ogni giorno ma volevo veramente ringraziarti di cuore.Sono certa che all appello vincerai..!!!!!! Forza Marcoo..continua sempre cosi a fare BENE il tuo lavoro!! « Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi, perché è in ciò che sta l'essenza della dignità umana. » (Giovanni Falcone)




Caro Marco è proprio un periodo triste..ho pianto dopo l'elezioni ed ora piango per la tua sentenza..... sembra che la giustizia sia sempre dalla parte sbagliata!!!!!!! spero tanto nell'appello! forza passerà anche questa..sono con te Raffaella


Hanno creato un mondo fatto al contrario,chi fa giornalismo viene tacciato di essere falso e tendenzioso solo perche` dice cio` che e` vero!! Incredibile! Spero che nonostante tutto cercherai di fare il tuo lavoro come l`hai sempre fatto! Per quanto serve ti sono vicina! Vai Marcooooooooooooooooo


ciao Marco. Sono una lettrice assidua dei tuoi libri e apprezzo molto i tuoi interventi documentati e circostanziati in tv e sui giornali. Aspetto un bel "Carta canta" o comunque una precisa raccolta delle dichiarazioni pre-elettorali, in cui l'On Di Pietro si impegnava solennemente, garantiva e prometteva che avrebbe fatto gruppo unico in Parlamento con il PD. Le incoerenze, le contraddizioni e i cambi di posizione opportunistici devono essere evidenziati per tutti. Ti ringrazio per l'attenzione. ciao Paola


ciao marco, dato che la sostanza è vera, potrebbero almeno apprezzare l'ironia, non lo fanno perchè hanno la coda di paglia! Se un giorno avessi dei problemi economici per il lavoro, non preoccuparti perchè faremo una colletta generale per farti essere libero di dire la verità, quindi coraggio come sempre, siamo con te! ciao,pam


Mi associo, nel caso dovesse andare male la causa sono pronta a contribuire economicamente. Non è giusto che sia tu a pagare per tutti. Non so dove sarei senza le tue analisi e la tua tenacia. Grazie e in bocca al lupo!




molti dei tuoi fans credo che farebbero pure una colletta!


Marco, il fatto di averci detto che hai perso una causa ti fa tanto onore, e sono sicuro che Montanelli ne andrebbe molto fiero. Ti faccio un in bocca al lupo, e spero in un appello dove ti farai ridare i 10000 euro con gli interessi.


# 18    commento di   LucaOxf - utente certificato  lasciato il 20/4/2008 alle 1:49

Ciao Marco, Voglio solo aggiungere il mio nome a tutti coloro che ti stanno dimostrando sostegno dopo questa sentenza. Che periodo triste in cui viviamo…dove i mascalzoni ricchi e potenti denunciano coloro che cercano di fare il proprio lavoro con onestà… Siamo con te Marco! Un abbraccio da Oxford, Luca


"Intanto pago. Con l'aiuto dell'Unità". "Molti dei tuoi fans credo che farebbero pure una colletta". Una volta c' erano i banchieri di ventura, che rischiavano i loro capitali sui mercanti-navigatori che avrebbero dovuto navigare per mari tempestosi per scambiare merci. Al termine del viaggio, se terminava e se il risultato era positivo, il banchiere si vedeva ritornare capitale e interessi. Se la nave affondava, ciccia ;-) Adesso i procellosi mari sono ben altri, infestati da squali peggiori. Perchè non inventare il "sostenitore di ventura" di Travaglio, mettendoci una quota delle sue spese processuali? Se T. perde la lite, ci si rimette ma per una buona causa; se T. vince si ripartisce quanto il giudice condanna la controparte a pagare. Ok, idea balzana della notte, ma i complimenti a T. erano troppo scontati ;-) Però pensiamoci ! ;-))


Oggi ho comprato "Se li conosci li eviti", aspetto di rivederti per farmi autografare anche questo! Buona notte Marco! Da Venezia.....Cristina




# 22    commento di   Laura Di Gigli - utente certificato  lasciato il 20/4/2008 alle 9:37

Con la dichiarazione e la pubblicazione della causa perduta, ancora una volta Marco dimostra la sua fibra di uomo onorabile, integro ed onesto. Ma per noi non è certo una rivelazione. E lui, d’altra parte, non poteva che essere coerente a se stesso. Magari ci sorprenderemmo del contrario. Sappiamo perfettamente che sono queste preziose caratteristiche della sua persona ad infondere altrettanta nobiltà al suo lavoro. Per essere un vero Giornalista occorrono prima di tutto grandi qualità umane, così come per fare il magistrato, il poliziotto , lo statista, e qualsiasi altro mestiere che comporti un servizio diretto alla collettività. Peccato che siano in pochi ad avere simili caratteristiche, specie di questi tempi. Sento il bisogno anche io di ribadire la mia solidarietà, pur se è ovvio che essa sia sempre presente: siamo ormai tristemente coscienti del fatto che chi porta avanti certe battaglie, venga poi puntualmente e strenuamente perseguitato, osteggiato. La vita che fanno Marco e quelli come lui, non è facile, anche a causa di questo. Ciò non toglie che quanto accaduto dispiaccia moltissimo. Dispiace per lui. Dispiace pure sapere che, ancora una volta, lo strumento della querela viene vilmente impugnato come impropria arma, ai fini di una mai legittima repressione della libertà di espressione e soprattutto dell’Informazione ai cittadini. Speriamo si possa rivalere. Una colletta? Ma sapete che non sarebbe male come idea? A parte gli scherzi: la società civile che si mobilita per l’informazione e la democrazia potrebbe organizzarsi in questo modo per proteggere e sostenere concretamente la vera informazione e quanti si impegnano nel diffonderla. Chissà se una cosa simile si potrebbe mai attuare. Ma vi pare che, con i finanziamenti pubblici alla Rai e alla stampa, dobbiamo mantenere con le nostre tasche gente che, priva di dignità, si prostra servile al potere?


# 23    commento di   Laura Di Gigli - utente certificato  lasciato il 20/4/2008 alle 9:37

Gente che offre vili servizi al palazzo, dimentica dei propri legittimi referenti, cioè i cittadini? Tali persone non ci offrono che disservizi, perché mai allora dovremmo premiarli? Dobbiamo pagare profumatamente i servetti, peraltro già al soldo dei potenti, e poi vedere le persone onorevoli che compiono piamente il proprio dovere, come Marco, sempre vilipese ed aggredite, mai tutelate abbastanza. Tutto ciò è assurdo, demenziale e patetico. E qui, signori, l’incavolatura è legittima…


Caro Marco... grazie anche per questa tua trasparenza... Io sono una delle tante a stipendio fisso, come un'unica fonte di guadagno, ma se hai bisogno, nel mio piccolo e per quanto posso, io ci sarò... Purtroppo (o meno male) sono un'idealista e credo ancora che tante piccole gocce possono formare il mare... Continua così... Te lo chiedo non tanto per me, ma per il futuro dei miei figli e di tutti i giovani... Grazie per la tua perseveranza


I giornalisti di questo paese dovrebbero trarre esempio da te e dalla tua esperienza. Prima di tutto per farsi finalmente un bel esame di coscienza, e poi per cercare di avere un minimo di etica nel lavoro che svolgono. Io da sempre considero che il vostro mestiere ha la stessa valenza di controllo del potere che ha quello dei magistrati ed, in generale, dell'apparato giudiziario. Per adesso viviamo in un paese dove si contrappone il potere violento del danaro a quello delle idee. Stanno vincendo i soldi.....


Tranquillo Marco!purtropppo ogni tanto può capitare..ma anche i guerrieri più valorosi prima o poi devono fare i conti con una ferita, questo non fa che rendere più grande la guerra.


Marco sono con te...i prossimi mesi saranno terribili per la stampa "antagonista" e per coloro che vogliono svolgere il proprio mestiere in maniera onesta e corretta. Ti chiedo solo di non mollare anche quando ci saranno le censure RAI, quando chiuderanno Annozero perchè l'uso che ne avete fatto tu e Santoro è > (Michele è un recidivo...). L'Italia ha bisogno dei Travaglio, dei Santoro, dei Gomez, dei Beha, dei Grillo e di pochi (purtroppo) altri. Chiusa la vostra bocca non mi rimarrà che seguire mia sorella nella Spagna Zappateriana.


Grazie per questo tuo atto di onestà che accresce ulteriormente la stima che abbiamo per te. Fa piacere sapere che ci siano ancora oggi giornalisti/scrittori che si dimostrano leali verso i lettori e non verso gli interessi e il potere. GRAZIE


Caro Marco, e c'era pure chi dubitava della tua correttezza......


Nel tuo prossimo libro, pubblicala la sentenza. Mi sono sbellicato a leggere come il giudice (che ha la mia massima stima) abbia argomentato come sia lesivo dire a uno che, privo di pudore, "deve sputarsi in faccia al mattino qunado si guarda allo specchio". Un peccato che non egli non abbia trovato la cosa divertente. Io mi sono ribaltato dalle ghignate. Se non è satira, questa, bah. Io me lo immagino, Confalonieri, in quell'atto, ah ah. Secondo me puoi facilmente ricavarci un po' di soldi. Perchè non ne parli con l'Unità?


Marco, voglio aiutarti a pagare. Fai sapere gli estremi del conto bancario o suggerisci altri mezzi - per poter dare un contributo. Sono sicuro che io come tanti siamo pronti a sostenerti anche economicamente. Grazie per quello che fai. Ti prego continua!! SG


Gentilissimo Marco, Anch'io vorrei contribuire... quello che scrive è un pò come dar voce anche hai miei pensieri. Quindi, chiedo a questo giornalista temerario che lei dimostra d'essere ogni giorno, di far sapere a chiunque lo desidera dove recapitare evetuali versamenti. Con stima. Alessandra




stima, ammirazione, simpatia..è quello che provo per te!! non ci abbandonare, continua così!!! Tu sei la voce dei nostri pensieri....


Ho letto la sentenza. A mio modesto parere in appello la frase su mediaset potrai chiarirla e saltarci fuori. Per ciò che riguarda Confalonieri e la sua faccia la vedo un po' più grigia... Un grande in bocca al lupo F


# 36    commento di   tizianafabro - utente certificato  lasciato il 20/4/2008 alle 20:41

Siamo tutti con te. Bisogna avere tanta pazienza, fare la cosa giusta è di gran lunga la più difficile. In bocca al lupo e grazie di tutto.


qualcuno mi sa dire se è possibile contattare marco!!????


qualcuno mi sa dire se è possibile contattare marco!!????


qualcuno mi sa dire se è possibile contattare marco!!????


# 40    commento di   rossa - utente certificato  lasciato il 20/4/2008 alle 21:24

e certo che finchè continui così di soldi te ne prenderanno a vagonate, quel che importa è che ti resti la voce x denunciare i loro crimini e la penna per fare in modo che questi si ricordino sempre,,
www.VivaTravaglio.ilcannocchiale.it


bravo




Buongiorno Uomo Coraggio, non hai perso una causa, abbiamo perso una causa. Una piccola caduta in una lunga e tumultuosa corsa alla ricerca della Verità, della Giustizia, della Meritocrazia, dell'Onestà. Nel mio piccolo non ho mai abbandonato questi punti cardinali, chiamiamoli così. E' faticoso e, sovente, scoraggiante, in quanto ti senti un pesce che nuota contro corrente...mi consola il fatto che solo i pesci morti la seguono, non hanno altra scelta. Noi sì. P.S.: Sebbene sia legata ad un mutuo per la casa "finché morte non ci separi" (dunque ad un vero e proprio "matrimonio"), partecipo volentieri alla colletta proposta!


Acc...:-(. Coraggio, Marco, purtroppo, come diceva non so più chi, "l'Italia è la terra del diritto...e del rovescio"! Confalonieri, del resto, è quel geniaccio che disse, di te e Peter, che "fanno i miliardi parlando male di Berlusconi" (miliardi? Ma lo sa, il signor Confalonieri, quanto prendono gli scrittori di diritti d'autore su ogni libro? E cmq, caro Fidel, Travaglio e Gomez non parlano SOLO di Berlusconi, e non è colpa loro, se nel 90% delle porcate politico-finanziarie italiane, prima o poi salta fuori Silvio!). In bocca al lupo per l'appello e non scoraggiarti (dal tono usato nel post, non sembra che tu sia scoraggiato, ma...;-)). Grazie!!!!!


Voglio solo aggiungere la mia voce al coro di elogi che hai ricevuto: non ho una cultura classica e non so "citare i classici a memoria" (parafrasando il grande Ivan Graziani) ma alla facoltà del "Buon senso" mi hanno insegnato a riconoscere un giusto! Non mollare!


Come al solito ecco il vittimismo di una certa sinistra... ma lo vuole capire, sig.Travaglio, che in questo paese non bisogna star con le mani in mano a far nulla? si attivi, dia mazzette, compri i giudici, altrimenti è ovvio che perde le cause. E che cribbio...


sarò onorata di poter partecipare alla spesa e grazie per la tua trasparenza. Ancora una volta non ti smentisci.


Conta pure di noi, se serve ci siamo. Grazie di esistere!!!!!


Conta pure su di noi, se serve ci siamo. Grazie di esistere!!!!


Dopo 10 anni di lavoro precario,o in nero,FINALMENTE ho 1 lavoro fisso!!!!!!!!! Marco sei la luce che seguiamo...in mezzo alla feccia.... Se si organizzasse davvero la colletta e se,soprattutto,tu l'accettassi...sarei molto,molto lieta di partecipare anch'io! Se i soldi non si spendono per le cose che valgono!!!!!!!! Baci e buon lavoro!


Ok, ragazzi, i soldi che non spendiamo più nell'ICI (mmmpppuuhuahahahaha...sigh) li raccogliamo e paghiamo le cause che Marco Travaglio perde ;)))))) Inutile dire che sei una voce libera...e vivaiddio se non verserei volentieri l'obolino per conoscere la verità, tanto per cambiare... Un abbraccio Marco




# 53    commento di   bex - utente certificato  lasciato il 21/4/2008 alle 23:26

Ciao Marco, ho avuto modo di sapere dal diretto interessato, Stefano Mensurati conduttore di Radio1, che anche lui ti ha fatto causa. Com'è andata con lui per curiosità? Io in due e-mail gli ho attappato la bocca dopo che lui sosteneva che per fare il giornalista bisogna conoscere i fatti, infatti lui non sapeva che tu avevi pubblicato anche la sua "smentita" all'intervista al Venerdì di Repubblica. Continua così Marco!


Voglio scendere. @ Daniele Comoglio: smettiamola con la figura del giovane che pensa solo alla discoteca e a portare a casa il 18 col minimo dello sforzo. Non siamo tutti così. Parlerò per me, da 17enne che collabotrice di un'associazione antimafia e che ha il terrore di sbagliare facoltà (l'Università è semplicemente il futuro), ma non sono una mosca bianca. Vi prego, scendiamo, anche dal carro dei luoghi comuni.


Forza e coraggio!siamo tutti con te!Pensa che quando sarai in tribunale non sarai da solo a lottare,ma anche noi lotteremo con te!saremo con te spiritualmente.chi la dura la vince!e ricorda che nel paese dei furbi i ribelli sono gli onesti.Confalonieri è il furbo e tu in nome della giustizia ti sei ribellato..qquindi sei onesto!sappiamo tutti della merda di giudici che c'è in Italia.un abbraccio :)




Marco resisti e abbi forza. Siamo tutti con te! Non ti arrendere, vedrai che l'appello ribalterà la sentenza. Che faccia tosta davvero quel Previti....


Ovviamente intendevo Confalonieri, ma poteva andare bene anche previti... Meglio specificare...


Un commento di solidarieta' dal Canada. Qui abbiamo la fortuna di non essere rincoglioniti dalla disinformazione di Rai e Mediaset, quindi abbiamo dell'Italia un'idea un po' piu' precisa della maggioranza degli italiani stessi. Qui il governo dei Tories (Conservative) e' sotto pressione in quanto sembra che abbia usato alcuni fondi pubblici (poche migliaia di dollari) erogati ai partiti, per fini elettorali (non autorizzati). Potrebbe persino cadere a causa di questo, ci rendiamo conto di quanto il conflitto d'interessi alteri la vostra societa'? Spero che Marco continui a dare voce allo scempio che sta distruggendo la mia povera Italia.


Caro Marco, ti seguo con vera ammirazione e il mio coraggio di AFFRONTARE temi di incompatibilità nella Giustizia Italiana lo devo a Te, si ispira a Te. Mi ispiro a TE anche nel modo pacato di diffondere le perplessità nel vivere civile! Volglio sostenerti e difenderti...anche ad oltranza! Sono certo che la riconoscenza di tutti Noi ti sarà di aiuto. Inoltre ho assistito allo, non saprei definirlo diversamente..."istericho e schizzofrenico" sprolòquio di Sgarbi, che dimostra di essere solo un'insultatore automatico senza più argomentazioni plausibili, regredito psicologicamente riesce a fare solo comiche infantili battute ..credo sia un visibile caso di patologia neurologica e... nessuno lo soccorre! Rinnovandoti la mia stima ...Pronto come un Sol'dato... Marcello


Ogni tanto puo' andare male e Fenomeno! Andate su"cronache dall'imbecillario",e dopo.....


ciao... é stato interessante, giurisprudenzialmente, leggere che il motivo della condanna é fondato in concetti ermeneutici ...il problema é che come quando ho aperto il fail della sentenza... era a rovescio ...poi ho cominciato a capire mentre scrivevo il motivo...in effetti il criterio ermeneutico utilizzato per appunto l'interpretazione della questione é valido semplicemente ha il problema di non esistere o di esser stato inventato da chi ha sentenziato, e non scrivo questo per giudicare chi ha legeittimamente giudicato...mi riferisco a che é stato utilizzato il supposto che il signor travaglio si riferisse con frasi generiche a una e/o delle persone, aziende -si arrampichi sugli specchi chi puó- in particolare ovvero agli attori della questione. Personalmente soffro con chi soffre un'ingiustizia e per questo motivo non scrivo per esser intromettente...; non é piacevole che una persona che si dedica all'informazione vera e propria , necessaria venga pressionata dagli apparati coercitivi in questo modo. Quello che voglio sottolineare é che nelle parti delle sentenze evidenziate e sottolineate -rendendo difficile anche la lettura- ci sono informazioni dirette a una persona ma le frasi o parole e conclusioni che servono per concludere un discorso nella letteratura in genere, sono chiaramente generali sono vere e proprie generalizzazzioni... si la sentenza é stata dettata ed io ricordo un po' cicierone che ricrea il suo discorso quando milone é giá stato condannato a morte ...no non sono degno di esser confuso con tale giurista. il vi vim repellere liquet non funziona ancora...gli italiani -tutti compresi chi puó sentenziare- assorbiammo ore ed ore di cronache calcistiche con offese, insulti, parollaccie, grita,speculatori, pendoli, secondo la scuola delle televisioni- mediaset in particolare-non puó rispondere; il presidente del milan é il presidente della lega calcio, niente é normale che vinca coppe campioni e decida il tempo, influisca nelle punizioni...e p
http://tororobertocosta81979.spaces.live.com/





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti