Commenti

commenti su voglioscendere

post: Che fare?

da Micromega 3/2008 (in edicola) Anzitutto trasformare in migliaia di mega-poster la foto del Politburo del Pd che circondava Walter Veltroni la sera della sconfitta: lì ci sono tutti i responsabili della disfatta che ha riconsegnato l’Italia a Berlusconi per la terza volta in 15 anni. Perché quello del 13-14 aprile non è stato un buon risultato in condizioni difficili, una mezza vittoria, un ottimo punto di partenza, una prova di aver avuto ragione: è stato una disfatta.  Dunque sarà bene affiggere in tutte le sedi del Pd il poster del Politburo dei perdenti stretti intorno a Walterloo . A imperitura memoria. Così il militante, appena vedrà avvicinarsi D’Alema, Latorre e Fassino ansiosi di “dare un contributo”, li metterà subito alla porta al grido “Unipol, Unipol”. ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Marco, che post! Mi ha entusiasmato! Ma questo è il programma di un partito che non conosco, esiste in Italia? Perché se così fosse, Berlusconi sarebbe ad Hammamet! Ma dimenticavo, sono quasi le nove; fine del sogno, andiamo a lavorare. Grazie, Marco.


il presidente della camerata, zerfini, non si smentisce mai. ennesima prova della sua lucidità politica. la generazione di AN che si è abbattuta sull'italia è peggio di una catastrofe nucleare.


# 135    commento di   Sixpounder - utente certificato  lasciato il 6/5/2008 alle 9:8

Complimenti come sempre Marco, l'onestà intellettuale e il coraggio di dire le cose per come stanno sono purtroppo merce rara al giorno d'oggi. Una sola nota mi starebbe a cuore: si fa un gran parlare della Lega come "esempio" dal momento che "ha parlato con la gente" e tuttte quelle robe la. Fanno leva sulle paure e sul razzismo della gente con frasi ad effetto, tipo: “Bisogna sparare ai gommoni degli albanesi” oppure “Cacceremo tutti gli Imam di merda a calci nel culo” o anche “Rispediremo tutti gli immigrati a casa loro, con la forza” o “Abbiamo 300mila martiri pronti a imbracciare il fucile contro la canaglia romana” ben sapendo che queste sono cose che non si possono fare e che loro stessi non si sognerebbero mai di fare veramente. Tutte bellissime chiacchiere, buone per ottenere i consensi da bar, finché la cosa rimane nell'ambito del bar è anche passabile. Poi però succede che a Livorno qualche stronzo lanci delle bottiglie molotov contro dei bambini rom, che qualche schifoso pesti dei bambini extracomunitari o semplicemente ragazzi dei centri sociali, che dopo che qualche genio ha indossato in tv una maglietta con le vignette di maometto ci scappano 11 morti nelle ambasciate italiane prese d'assalto. Questi signori sono da PRENDERE A CALCI IN CULO PS: poi succede che un certo Nicola Tommasoli viene pestato a morte da un branco di neo nazi esaltati. Però per fortuna loro non sono extracomunitari, sono dei bravissimi ragazzi italiani, italianissimi. Quindi va tutto bene. Scusate lo sfogo...
http://loudersixpounder.blogspot.com/


dopo quanto detto da Fini mi ricordo di chi era in piedi alla camera per applaudire il nuovo presidente...... vergognatevi se ci riuscite......


si..america!!!e quando lo capiranno quei quattro tromboni della sinistra quello che hai detto...e che credo sia il pensiero comune della gente di sinistra...mancano di entusiasmo e di obiettivil'unica cosa che vogliono è la poltrona fissa in modo tale da non andarsi a cercare un lavoro....tutto qui!!!!




Mettiamola così: oramai la situazione è fuori controllo. Ho visto forze dell'ordine malmenare i lavoratori di Alitalia che manifestavano in quanto rischiavano di perdere il posto di lavoro; li ho visti scagliarsi verso i cittadini campani che protestavano contro l'apertura della discarica e non li ho visti muovere nemmeno un dito per fermare gli ultras fuori dallo stadio che distruggevano quello che potevano. La gente è stanca, è stressata, è impaurita. Ma tutti questi fenomeni di bullismo nelle scuole....Impressionante. Vedo i ragazzini per la strada, non tutti chiaramente, ma li vedo. Sono in due sul motorino. Sfrecciano contromano in un parcheggio di un supermercato , facendosi beffa degli automobilisti. Finchè poi, com'è inevitabile, vanno addosso ad un auto. Non fi fanno nulla. Arrivano i vigili e la madri dei due ragazzini. Una madre, chiede scusa all'automobilista, prende il figlio per l'orecchio e lo porta a casa. L'altra madre invece, si scaraventa prima contro l'automobilista e poi contro il vigile, urlando parole indicibili, almeno per una signora. Il problema vero che molti oramai, non hanno valori, spesso perchè non vengono loro trasmessi. Una volta non ti saltava nemmeno per l'anticamera del cervello rispondere ad un insegnante. Ognuno fa ciò che vuole, in Italia non si punisce, in Italia non si insegna o lo si fa poco. E purtroppo ho paura che quello di Verona non sia una caso isolato. Al posto di Nicola oggi poteva esserci ognuno di noi.
http://blog.barbaramenegazzo.it


In effetti, questa sinistra rappresenta un'ottima ragione per non votare sinistra... mamma mi asono patetici, farebbero venire da piangere anche al mio cane... comunque in realtà io volevo segnalare il fatto che Marco Travaglio passa molto, troppo raramente in Sicilia, specialmente dalle parti di Catania/Siracusa. Grazie alla splendida ed efficiente rete stradale siciliana, andare a sentirlo a Palermo diventa un po' problematico... speriamo che legga questo messaggio e che la sua tournée faccia una piccola deviazione dalle parti dell'Etna!


marco meriteresti la medaglia d'oro al valore civile. perchè anche dire la verità senza paure e soggezioni e combattere armati di penna e pensiero è fare la guerra.una guerra di valori. grazie p.s.vorrei tanto poterti conoscere...


marco meriteresti la medaglia d'oro al valore civile. perchè anche dire la verità senza paure e soggezioni e combattere armati di penna e pensiero è fare la guerra.una guerra di valori. grazie p.s.vorrei tanto poterti conoscere...


Caro Marco, complimenti per questo post e per tutto cio'che fai. Vorrei manifestarti tutta la mia ammirazione ma purtroppo quando partecipo ai tuoi incontri (vivendo a Torino fortunatamente capita spesso)la timidezza mi blocca. Potrei avere la tua opinione sull'ultimo libro di Rizzo-Stella La deriva. Grazie


Grazie a Dio c'è ancora qualcuno che scrive qualcosa di sensato. Approvo e sottoscrivo con decisione questo interessante articolo.


Marco, come manifesto del futuro PD mi sembra perfetto; si realizzerà mai codesto programma? Un unico appunto: premetto che non sono un gran conoscitore della vita e delle opere politiche di De Gasperi ma forse, averlo inserito tra le persone degne di memoria alle quali il centrosinistra dovrebbe far riferimento, è stato un piccolo errore visto il suo comportamento, non proprio da "Signore" e contro la libertà d'informazione, con Giovannino Guareschi (vedi il post di Beppe Grillo del 4 maggio u.s.)


Ritengo che sia una riflessione lucida che condivido in pieno.


Molti Amministratori Pubblici pensano di cambiare la mentalità della gente, o peggio, di risolvere il problema dell'inquinamento, proibendo il traffico in intere zone cittadine. Niente di più sbagliato, se prima di chiudere le strade non si studiano attentamente quali siano le conseguenze dei blocchi. Le vie sono come dei fiumi, sbarrata una, l'acqua si sfoga inequivocabilmente sui canali laterali. Quindi prima si deve progettare attentamente partendo dai dati relativi a passaggi e numero di veicoli, poi si costruiscono le alternative come tangenziali, posteggi, tram, metro, gallerie, sottopassi, piste ciclabili, e solo dopo si possono attuare le famigerate ZTL. Almeno così fanno tutte le grandi città. Tranne che a Bergamo, dove le ZTL proliferano come funghi senza un minimo di visione preventiva sulle ripercussioni. Infatti sono state bloccate senza senso alcune importanti vie di accesso alla città (via Per Orio su tutte) creando ogni mattina code chilometriche in ingresso. Poi si sono chiuse alcune vie centrali usate come scorrimento veloce per attraversare il colle (via Botta, via S. Alessandro e da ieri via Pignolo Alta). Viale Vittorio Emanuele è così diventato un lungo esasperante serpentone di auto sgasanti. A questo punto sarebbe meglio delocalizzare in periferia gli uffici pubblici e chiudere tutto il centro città. E c'è da chiedersi quale sia la logica che anima gli Assessori e i Dirigenti del Traffico-Viabilità colpiti da sindrome da ZTL a prescindere. PROTESTE SU.....
www.fuochidipaglia.it




# 149    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 6/5/2008 alle 10:49

Per tutti quelli che hanno dubbi sull'intervista a Borsellino, esistono in Internet delle trascrizioni integrali. Io ne ho trovata una a questo indirizzo:http://19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=168:lintervista-integrale-di-paolo-borsellino&catid=20:altri-documenti. Ne riporto una parte (quelle tra virgolette sono le risposte di Borsellino che poco prima aveva spiegato che al telefono per parlare di droga i mafiosi in quesione parlavano di cavalli o magliette). L'intevista non venne "manipolata", ma,come si fa sempre, ridotta per ragioni televisive. Giornalista:-E tornando a Mangano, le connessioni tra Mangano e Dell'Utri? «Si tratta di atti processuali dei quali non mi sono personalmente occupato, quindi sui quali non potrei rivelare nulla». Giornalista:-Sì, ma nella conversazione con Dell'Utri poteva trattarsi di cavalli? «La conversazione inserita nel maxiprocesso, se non piglio errori, si parla di cavalli che dovevano essere mandati in un albergo (Borsellino sorride, ndr). Quindi non credo che potesse trattarsi effettivamente di cavalli. Se qualcuno mi deve recapitare due cavalli, me li recapita all'ippodromo, o comunque al maneggio. Non certamente dentro l'albergo». Spero possa esservi utile.




Grazie Marco per farci appassionare alla verità. Condivido pienamente i nomi che hai fatto,loro si che a differenza dei parolai di cui son pieni i palazzi di roma darebbero davvero la svolta di cui questo paese ha tanto bisogno. Abbiamo bisogno dei Crocetta & C. che RISCHIANO LA PELLE e che se ne infischiano di esser quasi dei "MORTI CHE CAMMINANO" in nome della legalità e della verità! Ti seguiremo Marco,ti seguiremo sempre ma tu non lasciarci mai,fai in modo che questi eroi parlino e arrivino a noi anche attraverso te.


In un paio di mesi questo sito ha incrementato il numero di commenti allo stesso "pace" del prezzo del gasolio;))). Complimenti ai 3 autori!! PS. Oggi Facci accusa Travaglio di essere un menagramo...niente di meglio (peggio!) che delegittimare le persone con accuse ridicole che rispondere sui fatti...


# 153    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 6/5/2008 alle 11:53

L'armata Brancaleone è quasi pronta. Emilio Fede gongola Bruno Vespa è commosso all'inverosimile Marco dipendiamo da te, cerca di essere presente il più possibile


Ribadisco quanto detto in precedenza: dovresti tu Marco scendere in campo, sceglierti collaboratori seri e onesti e, alleandoti con Di Pietro e con l'appoggio esterno di Grillo, spazzare via dalla scena politica gli zombie del PD, crendo così l'unico vero movimento in grado di confrontarsi veramente col PDL. Tutti gli italiani con un dito di cervello (e di memoria!!)sarebbero con te.




A Marco ( e a chi condivide le sue posizioni): non capisco perchè vi rivolgiate al PD, visto che c'è ( è il senso del tuo post ) incompatibilità totale. Vi consiglierei i grillini o magari gli arcobaleni..


Il nostro Paese è, purtroppo, una democrazia troppo giovane e corrotta già dal "basso". Ai piani "bassi" in Italia comincia il gioco perverso delle conoscenze (ti raccomando qui e là, poi tu mi farai un favore in futuro ecc). A me è capitato e non l'ho accettato, me ne sono andata. Una mia ex compagna di università che ha accettato di fare il concorso truccato per un dottorato ora si trova a fare la segretaria personale della professoressa. E si lamenta. Ma come??? Questo è il sistema alla base. Come possiamo pretendere che sia diverso in alto? Il sistema di conoscenze, di assenza di meritocrazia, nutre la mafia e le lobbies, indipendentemente dal loro colore politico, e dà potere, che piace tremendamente a certa gente (Berlusconi a dx e D'Alema a sx sono forse gli esempi più emblematici, io sul piano personale non vedo nessuna differenza tra loro due). Dobbiamo cambiare noi, piano, piano, anche imparando a dire di no, con un sorriso. Almeno non si perde la propria dignità. Un saluto


Spett.le dott. Travaglio, premesso che sono d'accordo con le soluzioni che lei ha avanzato, anzi sono certo che gran parte del popolo del centro sinistra è su queste posizioni. Perchè allora non si da veramente una svolta alla solita politica trita e ritrita di questi ultimi anni, e per giunta sconfitta alle ultime elezioni?Io mi do questa risposta: la classe politica del PD si è arresa al Berlusconismo dilagante, alle idee leghiste più becere, alla destra finiana in doppio petto.Ha alzato bandiera bianca, senza più idee, e soluzioni. Leggevo sconfortato l'articolo domenicale di Scalfari su Repubblica incomprensibile ed impalpabile, di un uomo ormai lontano dalla realtà. Non ci resta che l'onestà di Di Pietro, le urla nel silenzio di Grillo e i tuoi articoli intelligenti. Spero che alla fine gli italiani capiscano.


Questi dirigenti del PDS-DS-PD non sono cresciuti per meriti politici,ma perchè sono figli di nipoti di conoscenti di. Ma quello che è peggio è che essendo dei mediocri funzionarietti si sono circondati di guardaspalle e portaborse ed arrivisti ,allontanando chi voleva fare politica per il bene comune .Purtroppo dietro di loro non cè NULLA!!


Carissimo Marco, trovo l'analisi parzialmente condivisibile: molte osservazioni sono giuste, alcune dovrebbero essere piuttosto ovvie (ovvero, che per esempio la classe dirigente del PD dovrebbe ripensarsi totalmente, dare spazio a giovani capaci che hanno dimostrato di valere sul territorio e pensare a tornare tra la gente piuttosto che occuparsi di scalate bancarie, sistemi di potere e palazzinari romani). Forse c'è un'eccessiva indulgenza verso alcuni personaggi citati - Paolo Ferrero ha commesso errori in questi due anni scarsi di governo, magari per inesperienza, ma comunque ne ha commessi, come un po' tutta l'area che rappresenta e che è rimasta fuori dal Parlamento. Essendo quasi sicuro che questi consigli al PD non saranno ascoltati, ci sarà il turno di un post simile dedicato al PDL? Persone valide, nella mischia, ce ne saranno di sicuro e si potrebbe fare qualche ipotesi su un centrodestra post-berlusconiano (ritengo che si sfalderà, in quanto in 14 anni non è emerso nessun leader alternativo)... (continua)


Appunto...pensate di conoscerli, evitateli


(continua) Per quanto riguarda Prodi, di sicuro appare un politico freddo, un burocrate che dice cose impopolari nel modo sbagliato, ma piaccia o non piaccia (io non sono un suo fan) è un professionista della politica, cosa che Berlusconi mai è diventato. Un po' per limiti suoi, mi riferisco alla sua scarsa cultura politica, e sicuramente anche perché si è circondato (come affermava anche Oriana Fallaci, e non solo) di uno stuolo di leccapiedi di scarso valore. Per quanto invece riguarda l'uscita infelice di Gianfranco Fini, che qualcuno ha già citato in altri commenti, penso di non avere nulla da aggiungere. Penso che intendesse dire che su un piano strettamente "politico" i fatti di Torino fossero più gravi (e quindi che i cinque ragazzacci non abbiano agito secondo chissà quali "principi" politici, ma semplicemente perché teste vuote, per non dire altro); ciò non toglie che si sia espresso nel modo sbagliato e nel momento meno opportuno. Andasse a dirlo ai genitori del povero ragazzo ucciso che esiste una "gerarchia" di gravità, vediamo cosa gli rispondono! Ultima cosa, riguardante AnnoZero, V2Day e abolizione dell'attuale ordine dei giornalisti: segnalo l'intervento del giornalista ed editore Leonardo Facco, su YouTube. Ex firma de La Padania, ha espresso le sue opinioni sull'accaduto, dicendo in pratica che le parole di Sgarbi lasciano il tempo che trovano, e che nel putiferio successivo alla trasmissione nessuno ha seriamente aperto un dibattito sulle tre proposte di Beppe Grillo, né in toni civili né in toni "sgarbiani". A me sembra che l'appello finale nel filmato (in cui sei citato insieme a Daniele Martinelli) sia interessante. http://www.youtube.com/watch?v=PIMJE2OooDQ Grazie per l'attenzione, Alessandro






certo che a sto properoso pirollotto non gli passa proprio il tempo eh


# 166    commento di   Shia - utente certificato  lasciato il 6/5/2008 alle 13:42

oramai è chiara una cosa: a destra c'è la Banda Berlusconi....a sinistra c'è il vuoto pneumatico, il vero nulla; nn che il berlusca sia un pozzo di chissà quali alti ed aulici contenuti, ma ha l'immagine dalla sua e questa conta....eccome se conta. Il problema è che questa classe dirigente di sinistra da dopo Berlinguer ad oggi non ha partorito altro che fuffa. Forse ha preso consenso nei salotti bene, ma ha perso consenso tra la gente, attestandosi spesso su posizioni intellettualoidi e snobbistiche. Nn parliamo poi delle "scelte strategiche"; l'unica degna di nota sono stati i patti di desistenza con il PRC....poi sappiamo tutti però come è andata a finire. Peraltro alla prova di governo ha fallito in modo clamoroso: basta ricordarsi del primo Governo Prodi, fatto cadere appena dopo il conseguimento di un traguardo importantissimo (del secondo stendiamo un velo pietoso che è meglio). Persino alla guida degli enti locali, comune di Roma in primis, si è palesato un distacco dalle esigenze dei cittadini a favore di quelle dei c.d poteri forti (vedi puntata di Report di domenica scorsa). Sino ad ora quello che ha permesso a questi soggetti di rimanere in sella è stato lo spauracchio di Berlusconi; non a caso la maggioranza di chi ha votato sx lo ha fatto per nn mandare al governo il Cavaliere. Questa volta però questo mantra nn ha funzionato perchè è passato troppo poco tempo dall'ultima tornata ed il governo Prodi 2 è stata un esperienza assolutamente apocalittica. Urge un vero repulisti, un ricambio generazionale che faccia tornare la sx a contatto con la propria base ed il paese. Tuttavia dubito che questo avverrà


Ottimo programma! Ho una domanda: come si fa per chiedere a Marco Travaglio di tenere una conferenza, nel mio caso in Germania? S.




@ Domingo @ Fede_WeeTulip Un'altra faccenda che mi ha messo in sospetto (sul blog che ho linkato)è quando il blogger dice che Travaglio si contraddice quando nel libro "L'odore dei soldi" afferma che l'intervista è stata riportata fedelmente, e poi quando nell'intervento "Un uomo chiamato cavallo" afferma che Guzzanti aveva scoperto l'acqua calda dicendo che il video era diverso dall'originale.Ma il fatto è:Perchè hanno tagliato alcune parti per modificare il discorso nell'intervista?Perchè non hanno lasciato l'intervista com'era? Era per far sembrare che Mangano parlasse di Dell'Utri?Se fosse così è davvero una mistificazione e questo non mi piace...




Tra tutti i nomi fatti quello a me più indigesto risulta essere enrico LETTA, uno scandalo che continua a svolgersi nel totale silenzio. La stessa poltrona passa da zio a nipote a seconda del colore(a questo punto solo una questione decorativa) del governo....e lo zio in questione non è un qualsiasi stronzo del centro destra bensì uno dei più stronzi e più influenti. Ancora ci stiamo a meravigliare del conflitto di interessi non risolto, della sinistra spazzata via dal parlamento(e Travaglio ha una sua piccola parte di colpa su questa cosa...)?


Prospero Pirotti, non ti illudere di essere qualcosa che somiglia ad un rivoluzionario. Non sei nemmeno una cosiddetta "voce fuori dal coro": troppo bello! Non pensare nemmeno per un istante che il tuo blog sia così poco frequentato perché tratta "verità scomode". Insomma, non darti un tono ed un'importanza che certamente non hai. Tu mi fai tanto pensare a certa povera gente che scoprendo che qualche anno fa mi dedicavo al volontariato in alcuni dei canili-lager più fatiscenti del Lazio, mi diceva: "Ma occupati degli essere umani piuttosto!" Per azzittirli bastava sorridergli e chiedere: "Ah, allora tu lavori per qualche associazione/NGO ecc?" 10 volte su 10, chi mi contestava il lavoro coi randagi non faceva e non aveva mai fatto nulla né per gli esseri umani, né per gli animali. Eppure, aveva l'arroganza di criticare ciò che io facevo (una strana caratteristica del genere umano è di voler gettare fango su chi FA anziché chi non fa un emerito e non si espone mai). Sono una donna, da 3 mesi mamma di un bimbo che data la situazione lavorativa italiana, mi renderà molto difficile riavere una carriera soddisfacente e degna della mia preparazione professionale, come quella che avevo prima. Per questo motivo, guarda un pò, me la prendo con Travaglio perché non ha mai scritto un articolo sul fatto che l'Italia è il fanalino di coda nell'occupazione femminile. Che sporco maschilista: non gli è mai nemmeno venuto in mente di venirmi a dare una mano col bimbo! Cosa gli costava, poi, darmi ogni tanto un'annaffiatina alle piante in terrazzo? Al rogo! Al rogo! Tu e Barnard avete rotto con sto signoraggio e la vostra pretesa che a comando ne parlino giornalisti che si occupano di tutt'altro. Per quel che mi riguarda il fatto che ve la prendiate con giornalisti come Travaglio, la Gabanelli e quei pochi e preziosi altri che in questo martoriato paese fanno informazione vera, esponendosi in prima persona e assumendosi responsabilità notevoli, vi rende perdenti già dal


Questo articolo, come gli altri, è da far girare usando tutti gli indirizzi che abbiamo in rubrica di posta elettronica, leggerlo, rileggerlo e farlo leggere, diffonderlo più che si può. Sarebbe bello succedesse con questo, la stessa cosa che succede con tanti power point sui capelli di berlusconi, che girano incessantemente sulla rete, ritrovarsi ad averlo inviato, e a riceverlo poco dopo da qualcun altro. Chi ha una voce come Travaglio, ha deve essere ascoltato, e noi possiamo farlo e farlo fare. Grazie per ciò che dice e per come lo dice. P.S. una cosa sgarbi l'ha detta giusta, Travaglio è in grado di spostare voti. Avevo deciso di non votare, ma leggendo il suo outing, ho dato il voto a Di Pietro. Ho 47 anni e sono un'imprenditrice, difficilmente mi faccio "condizionare" nelle scelte, ma la coerenza e la trasparenza che lei ha e che chiede, aiuta a continuare a cercare un futuro promessa, invece che un futuro minaccia, per noi e per i nostri giovani. Grazie




In conclusione, Prospero Pirotti (vedi mio post precedente), mi viene da fare la seguente considerazione: non sarà che vi rode perché non siete riusciti ad attrarre l'attenzione degli internauti come finora ci sono riusciti Travaglio, Gomez, Corrias & Co., attraverso un lavoro di ricerca e preparazione assolutamente impeccabile? Sapete, per arrivare dove è arrivato un Travaglio, occorre SGOBBARE. Pedalare, allora!








ragazze ma non è di un erotismo unico sto ragazzo di 46 anni che se ne frega di tutto e tutti e parla solo armato di coscienza, verità e sete di giustizia? se poi è un pò anche sete di vendetta verso chi gli ha pestato un piede, pazienza, fa bene, al posto suo faremmo lo stesso e ci accaniremmo anche noi! marco vorrei trascinarti nel mio letto e vedere se anche sotto le lenzuola sai essere così...incisivo.... ti adoro. stella


Luxuria?!? Marco, dimmi che sei ironico, per favore... Tutto il resto lo sottoscrivo.






x giorgio: hai mai partecipato ad un incontro con luxuria? è una persona di un'intelligenza, costruttività, obiettività e coscienza uniche ed invidiabili.... dovresti guardare questo, non il fatto che le piaccia il sesso omosex.


sottoscrivo tutto, anche se non ci spero nemmeno.... toglierei però cofferati e penati e aggiungerei chiamparino fra gli amministratori locali, politicamente non mi ci trovo molto ma sta amministrando torino davvero bene, e se avessero candidato come capolista lui al posto di fassino e la turco (che a torino nessuno sopporta, ha un radicamento sul territorio inferiore a zero) il pd avrebbe preso molti più voti. io terrò d'occhio anche come si riprenderanno le forze più a sinistra, non ho molta fiducia che il pd prenda una buona strada e non si può votare un partito personale come l'idv per sempre




"Il Pd avrà un senso e un futuro soltanto se sparirà per sempre". Punto e basta. Abbiamo bisogno di un partito che combatta Berlusconi e le banche per davvero altro che questi faccendieri doppiogiochisti. Marco ti stimo, ma basta prendere ad esempio gli Stati Uniti. Hillary, Obama e Mc Cain sono finanziati dalle stesse persone e hanno passato tutti quanti l'esame di filosionismo. " BE IO PREFERIREI UN GOVERNO NON CHE COMBATTA BERLUSCONI MA CHE GOVERNI L'ITALIA..PREFERISCO ARRIVARE A FINE MESE CHE VEDERE EMILIO SUL SATELLITE PIRLA


grande analisi della situazione politica .mi complimento con marco travaglio,ottimo e onesto giornalista .concordo su tutto e spero che ci starai vicino con i tuoi scritti.saluti da una casalinga sessantenne molto arrabbiata


@stella Marco Travaglio è nato il 13 ottobre del 1964 quindi ha 44 anni e comunque prova a godere con quello che ci offre il suo cervello......funziona!!!!!!!!!!!


Veltroni ha fatto in sei mesi per la destra più di quanto hanno fatto Fini e Bossi in 15 anni e chi l' avrebbe mai detto! Veltroni non ha deciso di far correre da solo il PD alle elezioni, anzi, ha semplicemente deciso di non farlo alleale con la Sinistra, facendo un doppio favore alle destre. Il PD non ha preso voti dal PDL, ma dalla Sinistra Arcobaleno, il classico elettore del PRC o di PDCI ha preferito votare PD perchè sperava che almeno il partito di Veltroni potesse vincere, ma così non è stato, e si vede anche. Vorrei aprire una piccola parentesi sul PD. Il Partito Democratico è un partito nato senza ideali. Il PD ha perso tutto, persino Roma che fino a poco tempo fa era la rocca forte del centrosinistra. Ma la lezione non è servita, il PD continua a fare la politica del PDL, continua a non fare vera opposizione, continua a non innovarsi, a non cambiare la propria classe dirigente, ricandidando persone vecchie e sconfitte (ruttelli, la finocchairo, soro, bersani, d' alema e altri), continua a non comportarsi come un partito di sinistra, continua a non avere ideali, continua a difendere Berlusconi e la Lega, ma continua ad attaccare i partiti socialisti e comunisti ed ora anche l' Italia dei Valori, unico partito rimasto in Parlamento che fa opposizione a Berlusconi. è un partito destinato ad avere vita breve, poichè i voti che ha avuto in più grazie alla SA, non sono mica sicuri, attenzione si sta parlando del 4% dell' elettorato. Le prossime europee sanciranno la fine del PD, (basta dire che il PD probabilmente non farà nemmeno parte del PSE) si arriverà allo scioglimento del PD nei due partiti che lo hanno creato: un partito democristiano come la margherita che si alleerà con UDC, e un partito Socialista come i Ds che si alleerà con la Sinistra Democratica e con il PS di Boselli e forse anche con i partiti comunisti.


una parola a prospero pirotti: quando definisci marco travaglio maleducato e incoerente commetti tre mancanze logiche, ti prego di rifletterci. prima di tutto dai un giudizio morale avulso da qualsiasi contesto perchè dovresti dirci in quale occasione si è manifestata questa generale maleducazione di travaglio e quale attinenza avrebbe con l'articolo "che fare", e siamo a due. la terza è che non c'è nessuna contraddizione nell'invitare gli italiani al voto cercando di evitare un nuovo ritorno di berlusconi e analizzare i motivi di una sconfitta di un partito che tra le altre cose travaglio ha sempre detto che non avrebbe votato. grazie per l'attenzione e scusami se ni sono permesso.




se c'e una cosa che mi rammarica è vedere sconfitta la sinistra "comunista" , come disse berlinguer .....in italia non ci sarà democrazia se non ci saranno i coministi a vigilare .....Purtroppo l'ultimo dei nostri statisti aveva la sacrosanta ragione . Devo pero' dare ragione a chi crtica la sinistra arcobaleno dicendo che hanno fatto la campaga elettorale con un unico grido contro la lotta di classe e contro il pd, tutte cose assolutamente legittime , ma non in un partito che teneva arappresentare il futuro partito comunista , non in un partito dove ci sono i verdi o dove c'e gente come Caruso .Signori in questi prossimi anni di dittatura mediatica , cercate di ricostruire la vera alternativa a berlusconi ,non inneggiando a craxi, il peggior mafioso mai esistito, ma prendendo in considerazione esempi di pulizia e di politica fatta di valori . Non posso credere che nel paese in cui abbiamo avuto il moglior partito comunista del mondo vada a scomparire anche la traccia di esso .Detto questo voglio lanciare un grosso saluto a Marco uno dei pochi giornalisti liberi.


ps.... sottoscrivo tutto ma proprio tutto quello che ha scritto Marco




Cito stella: "ragazze ma non è di un erotismo unico sto ragazzo di 46 anni che se ne frega di tutto e tutti e parla solo armato di coscienza, verità e sete di giustizia? se poi è un pò anche sete di vendetta verso chi gli ha pestato un piede, pazienza, fa bene, al posto suo faremmo lo stesso e ci accaniremmo anche noi! marco vorrei trascinarti nel mio letto e vedere se anche sotto le lenzuola sai essere così...incisivo.... ti adoro. stella" Cara Stella... concordo in pieno! Il cervello di quest'uomo è incredibilmente sexy... per non parlare del suo aplomb, delle palle quadrate, anzi cubiche che possiede, la sottile ironia, il coraggio, la dialettica, la coerenza, il suo non prendersi tanto sul serio nonostante appaia a volte un pò altezzoso, ecc. Questo sì che è un uomo degno di questo nome! Qualsiasi donna di buon gusto non può che accorgersene, e quindi ammirarlo. Oltretutto, è anche abbastanza caruccio, ma senza tutte le caratteristiche sopranominate non avrebbe un centesimo del suo fascino. Mi chiedo come faccia a rimanere sposato il nostro caro Marco. Considerato quanto si ammazzi di lavoro, fra libri pubblicati (tutti impeccabilmente ricercati!), blog, articoli di giornale ecc, processi seguiti, incontri in libreria, in TV ecc, avrà davvero poco tempo da trascorrere con la sua fortunata consorte.


... e ieri sera, poche ore dopo aver letto questo articolo, vedo Soro al TG1 che dice "bisogna interrompere il circolo vizioso che ha caratterizzato i rapporti tra maggioranza e opposizione in questi ultimi dodici anni. Basta con l'ostruzionismo... ". Già si preparano al collaborazionismo.


mi scusa da subito se non sono molto bravo a esprimermi.. Volevo semplicemente rivolgere una domanda allo stimatissimo Marco Travaglio... La cosa che mi domando da quando mi sono appassionato un po' alla politica è la seguente... Apparte il fatto che la televisione italiana sia pubblica che privata o quanto meno ogni tipo di mediaticità disponibile giornali, radio ecc., è gestita +o- dal nostro carissimo gnomo malefico mafioso Silviuccio Berlusconuccio (si gli attribuisco questi piccoli gnomignoli per la stima che ho nei suoi confronti)e fin qui siamo tutti daccordo (spero) come non negarlo.. ma la mia domanda è questa: Come è possibile che ci sia una ramificazione cosi estesa su tutto quello che è l'informazione da parte di berlusconi? e come è possibile visto le ultime elezioni sia cosi andato bene?possibile che si dica che i voti della sinistra sono andati a quelli della lega?mi rifiuto di crederci..se fosse vero allora non erano comunisti perche andrebbero contro i loro ideali.. e poi per quale motivo quando si parla di collegamenti mafiosi con i nostri politici nessuno fa nulla... siamo destinati per sempre a queste regime mafioso e clericale? mi sento un po demoralizzato.. arrivo a casa dal lavoro accendo la tv metto sul telegiornale o osservo ... il papa...berlusconi.. bruno vespa... cazzo..sembra una puntata di star treck... io non ce la faccio più.. "non ce la faccio più come disse quello che la faceva sull'ortiche" ma è possibile che nessun giudice si prenda la briga di arrestare questi balordi che ci governano? non mi vedo un futuro davanti sono incerto e al lavoro mi sento sempre ripetere "Tutti sono utili ma nessuno è indispensabile"..ma come si fa ad andare avnti cosi? bho!! che dio che la mandi bona e senza mutande....


# 198    commento di   pams - utente certificato  lasciato il 6/5/2008 alle 16:38

@tybald:non puoi inviarci una foto di quel poster?in quale città sono così avanti?quel poster sarebbe da appiccicare ovunque perchè wuolter &C. mica l'hanno capita! ieri a bologna ho visto poster del pd,verdi e un po' rossi,nei quali esprimevano la loro felictà per i voti ricevuti.che rabbia!fare quei manifesti significa non aver capito niente!!ecco vorrei appiccicare quel poster sui manifesti del pd


Si parla solo di partito di sn alla deriva e come fare.Ma chi l'ha detto che deve essere un partito a battere berlusconi e risanare il paese.Ci vuole solo un Uomo che abbia il consenso e il carisma per fare piazza pulita da un giorno all'altro con un semplice ben servito di tutta questa vecchia nomenklatura.Purtroppo a sn sono bravi a distruggere il nuovo ,se non diamo una mano(chiusa)non ci sarà spazio per i giovani leader.


# 200    commento di   milena d - utente certificato  lasciato il 6/5/2008 alle 16:56

@dalemiano A Marco ( e a chi condivide le sue posizioni): non capisco perchè vi rivolgiate al PD, visto che c'è ( è il senso del tuo post ) incompatibilità totale. Vi consiglierei i grillini o magari gli arcobaleni.. @ dalemiano Appunto...pensate di conoscerli, evitateli ------- Mi riallaccio a questi due interessanti commenti che esprimono bene tutta l'entita' del problema, e la visione "ortodossa" del PD chiuso, anzi, arroccato nelle sue stanze. Secondo le tesi dell'autore: 1: non e' permesso criticare profondamente il PD da parte di chi non ne fa parte 2: chi ne fa parte e comunque critica, farebbe meglio ad accomodarsi altrove, cercandosi partiti piu' acconci. Cosi' e' se vi pare, insomma. Molto democratico. Ma significativo. Vorrei solo ricordare, per quanto attiene al punto 2, che mi risulta come in molte sedi PD siano in atto da parte della base dibattiti anche piu' feroci di quanto espresso qui da Marco con la sua solita garbata schiettezza. E sarebbe bene fossero ascoltati. Non si puo' far finta di niente o pensare che siano tutti militanti "che non hanno capito". Per il punto 1, invece, ritengo vi sia almeno meta' del paese giustamente interessata e disperata per il mancato rinnovamento del PD. Chiunque avesse a suo tempo votato per l'unione e per Prodi ha tutti i diritti di intervenire, visto che e' il PD ad aver influito negativamente sulle sue speranze e obiettivi e richieste, e non il viceversa, cioe' gli elettori ad aver "tradito" il PD. Se ne puo' e se ne deve parlare, anche ferocemente, perche' e' in gioco il destino del paese.


@ARTICOLO TRE _______________+ + Travaglio è Maleducato: non ha mai risposto ai tanti che lo osannate, ne acquistate i libri, neanche quando sono state poste questioni serie [la sconfitta giudiziaria con Mediaset, se è vera]. Andiamo ora al piano personale: 1)A suo tempo gli era stata inviata una email con la questione del Cellulare & Voto di scambio. E' questo il motivo per il quale non ho più postato nel Forum di M.T. 2)Non ha accettato il dibattito su Di Pietro, nè su altre questioni. 3) E' ancora nell'altra "Stanza": si risponde, quanto meno: ho altri caxxi. Quanto alla indicazione di voto, soprattutto quella dei giorni 13 e 14, ne imputo la responsabilità a "Chiarelettere". Un cronista, inoltre, è come il giudice: non può e non deve scendere nell'agone politico. PP molto di rado fa cronaca: rompo solo le palle a chi tiene il piedino in due staffe. Dupaal è con "A",quanto al resto, è solo una, che per via della noticotina ingurgitata, faccio fatica a trovarla :) Ma ora mi faccio un viaggio, e spero di godermi l'estate senza altri patemi. Tornerò sulla queste Paolo Barnard: non è tutto vero quello ha scritto.
http://www.ricostruire.it/Voglio_Un_Colpo_di_Lupara.htm




@Riccardo Gambuti Te l'immagini, che so io...qualcuno tipo il nipote di Sircana che si candida alle primarie per il centro destra contro Berlusconi? Per i loro elettori sarebbe una cosa improponibile(almeno quanto lo è l'idea di fare delle primarie nel centro destra!)....noi invece Enrico Letta lo digeriamo senza problemi...siamo proprio così sicuri di essere più "svegli" noi di loro, cosa che diamo sempre per scontata? :)


COMMENTATE, SIGNORI COMMENTATE, PIU' SIAMO PIU' CONTIAMO. http://annozero.blog.rai.it/2008/05/05/vaf-1grillo-battista-e-il-contraddittorio/#comment-2435


per prospero pirotti: a me marco travaglio ha anche scritto una lettera cartacea e quindi già possiamo smentire il fatto che non risponde mai. poi penso che se ogni volta dovesse rispondere singolarmente a tutti passarebbe il resto della vita a scrivere sul blog. il senso di questi commenti è quello di stimolarci tra di noi e di aiutarci a crescere nella nostra capacità critica non deve essere vissuto come un marco-fan-club. d'altra parte marco travaglio gira in tutta italia e ogni volta che sono andato a sentirlo non si è mai rifiutato di rispondere alla domande che gli sono state fatte. quindi se qualcuno vuole ha tutti gli strumenti per fargli delle domande personalmente. marco ha dato indicazioni di voto perchpè gli è stato spesso chiesto di esprimersi in merito, quindi non può essere giudicato per il fatto che risponde e poi giudicato per il fatto che non risponde...non lo trovi contraddittorio?


Ma allora ti ha preso proprio male, eh, sta cotta per Travaglio! Ne sei letteralmente ossessionato e trascorri giorni interi a postare fesserie sui suoi blog sperando che ti noti. Fai quasi pena.


Il mio ultimo post era indirizzato al poveretto di prospero piretti, o come cavolo si fa chiamare...scusate se non l'ho specificato.


Semplicemente grande! Se solo decidessi di scendere in politica per rifondare questo paese....


http://annozero.blog.rai.it/2008/05/05/vaf-1grillo-battista-e-il-contraddittorio/#comment-2435


http://annozero.blog.rai.it/2008/05/05/vaf-1grillo-battista-e-il-contraddittorio/#comment-2435


http://annozero.blog.rai.it/2008/05/05/vaf-1grillo-battista-e-il-contraddittorio/#comment-2435


per elly 1980 ......avevo creduto infatti che fosse per me....


@Elly1980 @Stella Marco Travaglio ha sicuramente tantissime qualità ed una donna magari lo troverà pure alquanto fascinoso, ma per favore in questo forum si può rimanere su argomenti un po' più seri, magari commentando gli articoli dei tre autori, linkando vide/blogs/notizie, trattando di argomenti che hanno a che fare con la politica, l'economia ed tutto quanto riguarda la vita pubblica in Italia e le novità nel mondo? possiamo per favore lasciare da parte gli apprezzamenti fisici diretti ad uno degli autori, che credo starebbero molto meglio in uno spazio riservato a loro: perché non aprire un blog o un forum dedicato alle dichiarazioni d'amore a Travaglio che qui, senza offesa, ho l'impressione stonino un po' rispetto al tenore generale dei commenti ...e poi non è una cosa carina tentare un uomo sposato, soprattutto perché i problemi della vita privata si ripercuotono inevitabilmente sulla vita lavorativa, e noi non vogliamo un Marco Travaglio stressato che non ci regala più questi articoli a causa di problemi personali, vero?


# 214    commento di   Shia - utente certificato  lasciato il 6/5/2008 alle 17:50

per Andrea: Caro Andrea, nn voglio metterla sul polemico, ci mancherebbe. Ho apprezzato anche io l'opera di risanamento del governo Prodi; è stata una cura da cavallo in un momento dove probabilmente nn si poteva fare altro: però dovrai riconoscere che c'è stato un profondo gap di comunicazione con chi le tasse le ha pagate e forse c'era anche la possibilità di risistemare i conti in modo meno traumatico. L'accezione di apocalittico la riservo per altre cose: per la giustizia, con l'indulto; con il precariato che nn è stato affatto combatutto; con le leggi vergogna che nn sono state cancellate; con il conflitto di interessi che è rimasto in piedi; con la mancata riforma del sistema radiotelevisivo; con l'aver sottovalutato il problema dell'ordine pubblico (e nn della sicurezza: si chiama ORDINE PUBBLICO - le cose vanno chiamate con il loro nome); con l'aver iniziato una battaglia ideologica sui DICO in un momento in cui forse questa nn era proprio la prima emergenza del paese; per aver iniziato una politica di liberalizzazioni per poi fare precipitosamente dietro front; per il non aver inciso sugli sprechi e sulle lentezze della nostra Pubblica Amministrazione; per nn aver risolto ma neppure affrontato il problema della questione morale. Può bastare? certo, molte di queste cose nn si sarebbero potute fare a causa delle contraddizioni genetiche di quella maggioranza. Ma allora aveva senso impuntarsi a governare? Peraltro quando poi a posteriori si vedono documenti come quello di Report di domenica (ed io lo consiglio caldamente a tutti) un paio di dubbi sulla buona fede di questa classe dirigente di sinistra credo non possa non venire.


@ milena e non solo Marco vorrebbe fuori dal Pd, tra gli altri, D'Alema, Latorre, Fassino, Finocchiaro, Gentiloni, Livia Turco, Bersani, Letta. Veltroni è in bilico. Aprirebbe le porte, tra gli altri, a Ferrero. Sostiene che si dovrebbe abolire la parola dialogo nel rapporto con la maggioranza, disertare le reti mediaset, insistere sul conflitto d'interessi di Berlusconi, aggangiare gli elettori di Beppe Grillo. Non è un problema di non accettare critiche ( io penso, per esempio, anche col senno di poi, che il leader vada cambiato, magari non subito )..semplicemente lo dico per voi: avete in mente e vorreste un partito essenzialmente diverso dal PD, tipo una sintesi tra IDV, arcobleni, grillini e girotondi..


@ Riccardo - Juzer Ripensando a ciò che ho scritto mi vien da ridere, sai, ma in effetti hai ragione e mi scuso con tutti i presenti per aver espresso opinioni così frivole in un contesto simile, anche se non mi rimangio nulla di ciò che ho detto riguardo al fascino di Travaglio come uomo. Riguardo ai fallimenti del PD,devo dire che come un altro utente ha commentato, anche io ho creduto nel suo progetto ed in Veltroni...all'inizio. Come Travaglio commenta in un suo precedente articolo, il suo approccio "soft" andava bene all'inizio della campagna elettorale, ma nella parte finale avrebbe dovuto picchiare duro, senza pietà. Io aggiungerei che avrebbe dovuto farlo perché aveva di fronte non un avversario normale, democratico, civile, con uno straccio di scrupoli, ma uno come Berlusconi. Avrebbe quindi dovuto quindi togliere la museruola più spesso a Di Pietro, o almeno ispirarsi al suo approccio. Una parte di me però continua ad apprezzare Veltroni per quel che ha fatto. Il giudizio di Travaglio è duro eppure giusto, ma a differenza di lui io credo anche che Veltroni abbia fatto sentire, anche solo per un istante, diversi italiani come se vivessero in un paese normale, civile, dove le campagne non sono urlate e si è capaci di congratulare un avversario politico non appena si venga a sapere che ha vinto. Veltroni lo juventino avrà pure fatto festa con i tifosi romanisti e laziali, dimostrando di non stare né qua né là, ma questo in un paese normale, dove un avversario ti rispetta e non gioca sporco, sarebbe stato sintomo di signorilità e non debolezza. Detto ciò, mi auguro di cuore che Veltroni e compagnia bella leggano e rileggano questo articolo di Travaglio e assimilino almeno una parte del suo contenuto (anche se non mi faccio illusioni, perché purtroppo credo anche che nel suo desiderio di accontentare tutti, compresi i poltronari all'interno del suo stesso partito, Veltroni continuerà a non accontentare nessuno).


Il Pd è nato sotto una cattiva stella. Chi scrive era uno dei delegati al congresso di Firenze dei DS. "Sinistra ultimo atto" altro che "Sinistra riformista".


Serve maggiore partecipazione, riempire circoli e sezioni di partito, altrimenti è impossibile scardinare il sistema che si è creato. Chiedere ad un politico di professione di fare un passo avanti, o indietro si può, sperare che ti ascolti, quando sei solo, è impossibile.




Ma quale sinistra riformista, molto più vero sinistra trasformista generalista. Ma avete visto la classe dirigente? degni dei peggiori capitalisti. Ma come si fa togliersi di torno gente come Bersani, D'Alema, Fassino, Letta, Marini e co., che hanno alle spalle l'Unipol, MPS, la grande distribuzione, le coop delle costruzioni e tutte le altre, questi hanno la colla sulla sedia e non molleranno nemmeno se il PD prendesse il 10% altro che 33,3. D'Alema ora vuole fare le scarpe a Walter, ma non farebbe bene a farsi un bel giro, lungo lungo, in barca, tipo circumnavigazione. Loro con la mega barca con tanto di porto (e ci vuol far credere che è in coop con amici) e noi che non si riesce a sbarcare il lunario. Che paese! La sinistra che fa cose di destra (vedi Unipol-Consorte-D'Alema-Forleo, Antonveneta, ecc...) e la destra (la lega) che fa cose di sinistra(molto poche, ma le fà!), assurdo. Via la vecchia classe dirigente ed i loro delfini! A casa, fuori e mai più farli rientrare. Chi dice di essere di sinistra LO DEVE ESSERE E DEVE DIMOSTRARLO. BASTA CHIACCHERE, FATTI. SOLUZIONI VERE AI PROBLEMI DEL POPOLO. Vogliamo FATTI! Basta con chiacchere, odio, critiche assurde. Vogliamo prese di responsabilità, persone capaci, non inetti chiaccheroni utopici. NO A Personalismi vanitosi e vuoti, SI A IDEE CONCRETE ED ATTUABILI. No ad intellettuali cervellotici con idee utopistiche inattuabili. Vogliamo fatti.


# 221    commento di   milena d - utente certificato  lasciato il 7/5/2008 alle 9:49

@dalemiano Puo' darsi che sia come tu dici, che il rinnovamento chiesto sia impossibile, esagerato o snaturante. Ma come dicono in tanti, il PD e' nato sotto cattiva stella, non funziona, non convince, non incontra le esigenze dei potenziali elettori ma rincorre obiettivi sbagliati e io ti pronostico facilmente che alle prossime elezioni, senza l'alibi e il ricatto del voto utile, fara' un vero e proprio tonfo, se continua cosi'. D'accordo che uno spostamento a sinistra inglobando qualche arcobaleno possa essere discutibile, dal punto di vista "moderato", ma quanto ai simpatizzanti di Grillo, che c'e' di male a cercare di capire e intercettare le loro istanze? Secondo Eurisko un 60% di loro sarebbero elettori del PD. Continuare a ignorare, demonizzare Grillo e prenderne le distanze, stigmatizzarne i seguaci e non dare ascolto alle profonde frustrazioni politiche, morali e civili che vi sono dietro e' l'errore peggiore e suicida che il PD possa commettere.


# 222    commento di   La Sottile Linea Rossa - utente certificato  lasciato il 7/5/2008 alle 11:25

Non fate fare al PD quello che è nel DNA della Sinistra! Ci siamo noi nelle piazze... il PD è una forza di centro, sempre piè liberista e sempre più borghese (nonostante il passato di alcuni suoi leaders)...
http://lasottilelinearossa.ilcannocchiale.it


@milena posta in questi termini ( tuo ultimo post ) nei contenuti ( in parte condivido, in parte no, la discussione è aperta.. ) e soprattuto nei toni, è sostanzialmente diversa da come la pone Marco. E' semplice, non voterei un partito con un programma come quello proposto da Marco. Non farei nemmeno un'alleanza..


# 224    commento di   Cle - utente certificato  lasciato il 8/5/2008 alle 12:2

Buon Zeus... Spero che i signori dell'opposizione leggano Micro Mega, per lo meno questo numero... Prego affinché passino da questo post, speriamo che qualcuno segnali loro questa pagina... Io cambierei il titolo in qualcosa tipo "Vademecum del politico di sinistra all'opposizione"; oppure "Da imparare come l'avemaria"... Spero davvero che si faccia quello che qui si auspica e che gli italiani che hanno votato Berlusconi aprano gli occhi... Primo perché se anche volessimo dire che "chi lo vota vuol dire che se lo merita" beh... non è giusto che dobbiamo sopportarlo anche noi che non l'abbiamo votato... Secondo per filantropia direi che nemmeno chi l'ha votato merita una simile sciagura... a meno che non sia animato dagli stessi loschi personalissimi interessi. Il perno èp vero è l'informazione è la comunicazione... perché personalmente sono stanca di TG in cui si travisano le notizie e le dichiarazioni nella migliore delle ipotesi, mentre nella peggiore le notizie non vengono nemmeno sussurrate, quelle vere, quelle importanti. E poi tutte queste bestialità che vanno dicendo gli attuali governanti, con la scusa della "Battuta", dello "scherzo" e con la miserrima tecnica delle smentite del giorno dopo. Cos'è una pillola che vendono in farmacia? "hai detto una boiata? non ti preoccupare: c'è la smentita del giorno dopo! Basta assumerla entro 36 ore e tutti gli incidenti diplomatici che hai rischiato svaniranno con un bicchiere d'acqua!" Sono già stnca ed il nuovo governo non si è ancora insediato... (mancano ore ormai).
http://blakcelebration.spaces.live.com




perchè non le avete dette prima queste cose? perchè vi svegliate solo ora? date voce alla gente, non siate complici di chi sta nei loft.


Come volevasi dimostrare...: http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/politica/partito-democratico-16/idv-governo-ombra/idv-governo-ombra.html


Parlo da persona storicamente di sinistra, e commento un fatterello (sicuramente riportato in maniera incompleta e distorta) letto proprio ora su corriere.it: la Moratti silura Sgarbi perché, tra le altre ragioni, con il suo comportamento pubblico ad Annozero ha infangato l'immagine della Giunta comunale e ha mancato di rispetto ai cittadini. Cosa buona, non vi pare? In un paese dove chi si comporta nel peggiore dei modi viene premiato e innalzato a idolo, finalmente uno che si comporta in modo indecente viene castigato! E invece no! Non va bene! Arriva la sinistra che replica: ha fatto male la Moratti, ora comincerà il valzer delle poltrone, finirà che rimpiangeremo Sgarbi! Ora: ma ci siete o ci fate? Ma dove siamo?!? L'unica cosa che questa cosiddetta sinistra sa fare è attaccare e polemizzare su quello che fa la destra. Avessero fatto un nome loro: macché! Avessero provato a criticare costruttivamente Sgarbi quando faceva le sue sparate: non sia mai! Questa sinistra sa solo criticare, diffondere negatività, inciuciare e poi piangere sul latte versato, e il tutto a galassie di distanza dal mondo reale... sono improponibili, mi fanno vergognare di essere di sinistra!


Delle due l'una: o siamo rappresentati da gente votata geneticamente alla sconfitta oppure il PD ha ritenuto più comodo (perchè crearsi tanti problemi?) fare l'opposizione. Tanto le indennità e le prebende vengono oercepite comunque....


Sono d'accordo su tutto, pure la punteggiatura mi piace! Forza Marco! La prossima volta che incontri sgarbi portati l'acqua santa e un crocifisso, non si sa mai; ho avuto paura che Santoro fosse costretto a chiamare padre Amorth ciao


Ogni volta si sottovaluta Berlusconi, si pensa che nessuno ormai potrà credere alle sue balle colossali.. e ogni volta si sbaglia. Ha sbagliato Veltroni a nn attaccare il principale esponente della coalizione avversaria, ha sbagliato a non difendere il popolo di sinistra dall'umiliazione a cui è sottoposta da Berlusconi, non nè ha preso le distanze in maniera forte, si è vergognato di Prodi(l'unico ad aver vinto). Poi tutto il resto lo hanno fatto le televisioni Mediaset iniettando a cittadini inermi di fronte a strumenti di distruzione di massa (studio aperto, rete4, striscia, buona domenica) notizie martellanti e asfissianti demonizzando Prodi più per il suo aspetto fisico, che per le sue eventuali colpe. La destra più illegale e corrotta della storia italiana, ha vinto proprio grazie al tema della legalità, un pò curioso kome fatto. Una vera tragedia il IV governo Berlusconi.





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti