Commenti

commenti su voglioscendere

post: Ponte Silvio

Vanity Fair, 11 giugno 2008 Il Ponte sullo stretto di Messina di cui Silvio Berlusconi va parlando dal 1994 a oggi è fatto di calcestruzzzo e vanità . Le due torri che a 382 metri di altezza sorreggeranno i 3,3 chilometri di campata sono una sfida all’ingegneria , ma non alla psicoanalisi. Un giorno di dieci anni fa a Arcore, sorseggiando aranciata nel salotto a fiori, confidava che lo avrebbe intitolato “ all’uomo più buono del mondo ”, suo padre, Luigi, il capocassiere della Banca Rasini , da cui tutto cominciò.   Oggi ha cambiato idea. No, non su suo padre, e neppure sul Ponte. Ma sull’impronta onomastica da lasciare ai posteri, a sancire una stagione, anzi un’Era italiana, sospesa sul mare blu della Storia, sfidando la geometria delle faglie, le correnti dello ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 201    commento di   kikazoe - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:7

ileana E tutti quelli che l'hanno votato che malattia avevano? :-/


# 202    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:8

@ ALEX La I Sezione Penale del Tribunale di Milano ha assolto Silvio Berlusconi dall'accusa di falso in bilancio per le attività Fininvest fra in 1986 ed il 1989, nell'ambito dell'ultimo stralcio del processo SME, in quanto «i fatti non sono più previsti dalla legge come reato» dalla modifica introdotta dal Decreto legislativo 11 aprile 2002, n.61 (Testo del D.L.vo dell'11 aprile 2002 sulla Depenalizzazione del falso in bilancio), varato dallo stesso governo Berlusconi II[9]. BE' PER IL FALSO IN BILANCIO INTANTO HA PROVVEDUTO LUI STESSO AD AUTO ASSOLVERSI, ELIMINANDO IL REATO DA LUI STESSO COMMESSO ED INTANTO UN REATO SE LO E' ABBUONATO LUI!!!!!!!!!!!!!!!!!!


# 203    commento di   squalodigomma - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:8

Se a Craxi dobbiamo dedicare una tangenziale Perché a Silvio non dedichiamo una televisione? CANAL SILVIO E sopra il canale ci passa il ponte. Due piccioni con una fava.


@Luca Semplice: di noi che guardiamo lo spettacolo


@@BARBARA Scusa , in che zona vivi?? Allora gli ufo esistono.




# 207    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:10

E PER CIO' CHE RIGUARDA LA CORRUZIONE...NON ERA IL SUO BRACCIO DESTRO PREVITI AD OCCUPARSENE ED AD ACCOLARSI ONERI ED ONORI!!!!!!!!!!!!! DI COTANTA ATTIVITA'


# 208    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:12

@ IL COMMENTO 207 ERA CHIARAMENTE X ALEX/FACCI


laura11 l'assoluzione a Silvio per la corruzione dei magistrati è stata PIENA, nel merito e senza prescrizione.


@LARA11 Chiaramente!! ....non ti curar di loro ma guarda e passa...


# 211    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:16

ALEX ...FACCI IL PIACERE DI STARE ZITTO, ALTRIMENTI MI IRRITO TROPPO SICCOME IL TUO SIGNORE E PADRONE HA APPENA VINTO SULLE INTRCETTAZIONI (3 ANNI A CHI LE PUBBLICA!!), VAI CON LUI A STAPPARE UNA BELLA BOTTIGLIA DI VINO...E SICCOME IN VINO VERITAS...FORSE UN BARLUME DI SAGGEZZA DI COLPIRA',


# 212    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:17

@ ALEX PER FORZA ALLA CORRUZIONE PENSAVA PREVITI


ti irriti? E chi se ne frega! Io esercito il mio diritto di manifestare il mio pensiero senza offendere gli altri.


Carissimo Direttore Paolo Mieli, Le scrivo in merito alla recensione presente sul Corriere di oggi: 13 giugno 2008, a pagina 52 taglio basso. La giornalista Alessia Rastelli ha recensito Le Matrioske di Deborah Baranes edito dalla casa editrice Il Filo. Sarei sorpreso se la Rastelli si dichiarasse inconsapevole di quanto segue: a) la casa editrice Il Filo, che ha pubblicato ben 1743 esordienti in meno di 4 anni, opera quasi esclusivamente come editore a pagamento: in media circa 2.000 euro a pubblicazione; b) Il Filo pubblica annunci sulle maggiori testate italiane, compresa la vostra, riportanti concorsi per esordienti con premio pubblicazione. Gli stessi omettono che, una volta selezionati, si dovrà pagare un minimo di 2.000 euro per 200 copie; c) Numerosi giornalisti: Silvia Ognibene con il testo Esordienti da spennare, Paolo Bianchi dalle pagine del Giornale con l’articolo Saranno famosi, la beffa dei valsi versi d’autore, Simonetta Fiori da quelle della Repubblica mettono in allerta sul metodo di selezione, promozione e distribuzione testi della casa editrice il Filo. Nella fattispecie l’articolo di Bianchi riporta come il Filo si sia dichiarato disponibile a pubblicare una raccolta anonima (in realtà l’insieme di versi tratti da Tiziano Ferro, Bukowski, Califfano, Dickinson ecc..) dietro compenso di 1.800 euro per 150 copie acquistate dall’autore; d) Sempre Il Filo è attualmente impegnata in una causa civile al foro di Bologna contro persone che con coraggio hanno denunciato l’operato della casa dietro compensi. La Rastelli è all’oscuro di tutto ciò ed opera in buona fede o fa l’interesse di un vostro inserzionista editore che paga 10.000 euro + IVA per annunci “cattura esordienti” in prima pagina? Quelle recensioni fanno l’interesse dei vostri lettori o non hanno lo scopo di elevare Il Filo a casa recensita dal Corriere della sera, con i suoi 800.000 lettori quotidiani, e per questo di elevata fama ed appetibilità per un esordien
http://rivistaculturale.blogspot.com


# 215    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:21

@ ALEX Vai su Wikipedia a PROCEDIMENTI A CARICO DI BERLUSCA...UNA PAGINA CHE NON FINISCE PIU'......UH E' VERO...TOGHE ROSSE PER TESTA DA'. E' ROSSO TUTTO CIO'CHE GLI IMPEDISCE DI FARE I SUO PORCI (pardon) COMODI!


Buongiorno a tutti! Se non lo ha già fatto qualcuno volevo segnalarvi l'iniziativa di Colombo, Pardi e Giulietti sul sito di Micromega. Si chiede a Di Pietro e Uolter di organizzare una "Giornata della Giustizia"...direi che non è una cattiva idea per poter passare all'azione visto che con la petizione proposta da Massimo Amodio non abbiamo fatto molto.


# 217    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:26

CARO ALEX Giusto, tu puoi esprime qui cio' che pensi, qui e su 6 TV nazionali, non so quanti settimanali, mensili, quotidiani: IL TUO IN FONDO E' IL PENSIERO UNICO DOMINANTE, IL SOLO CHE PUO' ESSERE ESPRESSO! PENSA CHE INGIUSTIZIA CHE INVECE MILLE PENSIERI DIVERSO DAL TUO NON POSSANO ESSERE ESPRESSI CON COSI' GRANDE DIFFUSIONE! PENSA ALL'EDITTO BULGARO CHE AHA IMPEDITO A SANTORO-BIAGI-LUTTAZZI ETC DI ESPRIMERE IL LORO LIBERO PENSIERO! PENSA! Io mi irrito e basta, qualcun'altro si irrita e DISPONE DA DESPOTA


L'Irlanda ha detto no al trattato di Lisbona!!! Evviva e Dio benedica gli Irlandesi!!




# 220    commento di   monica-holland - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:28

@Lara11 Alex e' un di quegli arrogantelli dispettosi berlusconiani che viene su questo blog a scrivere le cose che tutti abbiamo gia' letto (facilmente smontabili visto che qui frequenta questo blog e' informato a dovere e non crede alle mezze verita' o baggianate raccontate dal TG4). Io ormai non leggo piu' i suoi messaggi, perche' so che e' tempo perso.. Non vale la pena irritarsi: conviene concentrarsi su cose costruttive.


Beh insomma..dovrò pur credere che prima o poi qualcuno ci salvi..no? Gli UFI esistono...!!


@Tutti Mi associo e straquoto quanto postato da monica-holland #220


# 223    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:32

AVETE RAGIONE...SMETTO, MA OGNI TANTO MI LASCIO PRENDERE LA MANO, NON RESITO E RISPONDO.


# 224    commento di   squalodigomma - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:34

QUIZ DI INDECENZA @Alex e simili Rispondete Vero o Falso alle seguenti domande: 1) Non sono mai esistiti i campi di concentramento 2) Mussolini era un grand'uomo 3) Silvio è innocente, lo vogliono incastrare 4) E' giusto non intercettare un criminale per rispettare la sua privacy 5) L'Italia era meglio se non entrava nell'euro RISPOSTE 0 Vero -- Sei indegno di votare PdL. 1 Vero -- Se è il quesito 2 vieni col PdL, siamo di bocca buona. 2 Vero -- Sei degno di votare PdL. 3 Vero -- Sei veramente degno di votare PdL. 4 Vero -- Sei altamente degno di votare PdL. 5 Vero -- Sei degnissimo, praticamente un Guardasigilli.




@ Alex "Nessuna prova certa a sua carico": ho sempre pensato che ci sono prove e baste, ma forse ci sono due qualità di prove: le prove certe e le prove incerte. Le prove incerte sono quelle che lasciano il dubbio, che cioè non servono a dimostare né la colpevolezza né l'innoncenza. Ogni italiano che lo volesse sarebbe autorizzato ad emettere il proprio verdetto attraverso l'urna, sulla base della sfracca di indizi e di "prove incerte", nonché del ragionamento matematicamente esatto "non poteva non sapere". Ma la giustizia non è matematica, e il doppio segno "meno" (-) crea sempre grattacapi. Non essendo competente in materia, spero che parli chi se ne intende.


Ciao a tutti! ho letto solo ora il commento di Nina. Trattasi di uno scherzo mal riuscito? Se dice quel che pensa vuol dire che stiamo proprio inguaiati. Ma non mi sorprende più di tanto, visto che ho ricevuto una risposta dello stesso tono da un amico invitato a firmare la petizione sulle intercettazioni. "Sarebbe ore tappare la bocca a Travaglio e affini ,così la finiscono di dire stronzate a ripetizione; non va bene consentire a tutti, in particolar modo ai giornalisti che dovrebbero farsi un pò i cazzi loro". Non mi stancherò mai di dirlo: la colpa è dell'opposizione che non fa una mappa, perchè sono dei magnapane a tradimento(tranne tonino, s'intende). Perchè se Hitler ha avuto tanti consensi all'epoca è stato grazie alla stessa mentalità e allo stesso tipo di gente che oggi inneggia a Berlusconi. C'è gente che ancora oggi inneggia a Hitler, dunque di che stiamo a parlare? Il problema è che dall'altra parte non c'è nessuno a contrastare. E lui spopola e fa il porco del comodo suo, punto.


# 228    commento di   sivy - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:44

dal blog di gabriele mastellarini: "...sembrerebbe (parlo al condizionale, sia chiaro) che il più noto collega torinese abbia posto una sorta di aut-aut all’espresso: o la mia firma o quella dello sconosciuto Mastellarini. Spero non sia davvero così, perché si tratterebbe di una cosa squallida, degna della Repubblica Sociale Italiana e non della Repubblica Italiana. Fatto sta che io oggi sono fuori dall’espresso e nessuno vuol parlare con me." è vero?


Cari Blogghisti genuini (sabotatori devastati senza ANIMA e MENTE astenersi) Vi pregherei di esprimere in una LINEA, il Vostro interesse a preparare con le MENTI LIBERE e PULITE che noi conosciamo, una specie di referendum per far passare una LEGGE DI NECESSITA', chiamata: DESTINAZIONE SANT'ELENA SOLO ANDATA PERMANENZA: INDEFINITA senza RICORSI AEROLINEA DA UTILIZZARE: AIR-ESILIO (dalle ceneri della gloriosa, una volta, ALITALIA, pr cui il capitale NON da cordata, e' gia' stato ampiamente versato) Grazie per la generosa collaborazione: usiamo il sistema dell'informazione per creare CONSENSO fuori dal circuito del ***TUBO CATODICO IRRADIANTE TOSSICO*** Cordialita', in buona fede (quella vera..prego..)


Solo per capire come funziona: Se io lascio il mio numero di telefono e propongo a qualcuno di chiamarmi per accordarci sull'uccisione del nano, cosa accade? 1- Sono autorizzati ad interecettare eventuali telefonate? 2- Il giudice che le ordina va in galera? 3- Se un giornalista pubblica tutto viene punito? 4- Se riesco a ipotizzare un piano ben congegnato per far fuori il nano cosa rischio? 5- Se poi riesco realmente a trovar qualcuno che lo fa fuori, quale carica mi verrà affidata? Avrò una speranza per un lauto stipendio?


# 231    commento di   lauraorlini - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 14:57

Ho letto l'articolo di Facci "Il Divo". Ma Facci prima di pubblicare un articolo lo rilegge oppure no? Dico questo perchè ci sono diversi errori di battitura...così sono brava pure io a scrivere, pur non essendo giornalista.


# 232    commento di   lauraorlini - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 15:0

Ah! un'altra cosa. Per Marco, Peter e Pino: ma lo volete preparare uno sciopero con i controc...i oppure no? Scioperiamo, deve scioperare il mondo intero! Altrimenti poi non ci si deve mica lamentare...




ma invece che protestare tutti quanti che non serve a niente (evidentemente), perche' non prendiamo il coraggio a quattromani e andiamo a bombardare di uova marce tutti 'sti bastardi quando escono dal parlamento? E' bello scrivere o parlare, ma se siamo in 50.000 davanti alla camera e al senato a tirar uova, sai che festa (anche per i pollivendoli)?? Io son pronto. Fatemi sapere.


@Marcello : io ci sto. Ditemi dove e quando. Le uova me le porto da casa!


Come qualunque demente che si rispetti, anche voi vivete della vostra paranoia : Berlusconi. E guai a toccarvela, s'intende. E come quelli che voi chiamate idioti o forzidioti, avete il vostro dio di riferimento, da osannare qualunque cazzata scriva : Travaglio. In Italia dovremmo mettere premier Beppe Grillo e alla giustizia uno che è la personificazione vivente del malfunzionamento scolastico : Di Pietro. Naturalmente non può mancare il lato comico : una fan che puntualizza sugli errori di battitura degli articoli di facci, per poi andare a votare uno che, se azzecca una consecutio temporum (ammesso che sappia cosa sia) , cè da essere allegri. Vi inviterei a chiedere all' Ing. Zornitta, il presunto una-bomber, cosa significa essere intercettati per anni, perdere un lavoro, venire sparati perennemente in prima pagina come mostri, e poi candidamente scoprire che sono gli inquirenti ad aver manipolato la prova che ti accusa. Nei tribunali non esiste solo la vostra paranoia berlusconiana, ma camminano tanti Zornitta alla mercè della follia giudiziaria. Il Ponte? Meglio andare ai v-day con le dita alzate e aspettare le auto a idrogeno. Ogni epoca ha in effetti i progetti che si merita.
http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/blogs/servizi/comments.aspx?id_blogdoc=1938474


# 237    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 15:24

@ ECHELON @ ERCOLE OHMM OHMM OHMM...VISTO COME SONO BRAVA . NON RISPONDO, ANZI SAPETE CHE FACCIO, ESCO A FARE DUE PASSI!


# 238    commento di   kikazoe - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 15:26

@Echelon Poveretto.


Berlusconi è stato assolto nel processo SME perchè non sarebbe stato provato che i soldi che la sua azienda dava a Squillante siano serviti proprio per comprare quella sentenza. Quindi, Berlusconi dovrebbe ringraziare la Cassazione per averlo assolto e ritirarsi per sempre dalla vita politica perchè è provato che aveva un giudice a libro paga. Vedi anche processo Mondadori in cui Berlusconi, il mandante della corruzione, se l'è cavata con la prescrizione, mentre l'esecutore (Previti)è stato condannato.


@echelon Visto che puntualizzi sugli errori di grammatica,sappi che "c'è" si scrive con l'apostrofo. Lo insegnano in seconda elementare.


@ lauraorlini, 227 Certo, occorre sempre tenere presente l'esempio di Hitler, forse il peggiore dei flagelli dell'umanità, che nel 1933 è stato democraticamente - democraticamente! - eletto cancelliere, in arte Fuehrer. La maggioranza, si sa, a volte è una massa di fanatizzati: tutt'altro che la "prova certa" che l'eletto sia persona raccomandabile... e l'esempio dovrebbe insegnare che costui (cioè il democraticamente eletto), potrebbe anzi essere un tipo poco raccomandabile. E poi, altri esempi non mancano... come, più vicini a noi, Mugabe e Mugaberlusca, che sfruttano spudoratamente il potere per sfuggire alla giustizia


# 242    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 15:28

UEmergency! UEmergency! L'Irlanda, l'unica nazione veramente democratica, che fa votare i propri cittadini su un tema tanto importante, spezza forse le sorti di questo Sogno Europeo (almeno per me lo è, e ci spero tanto). UEmergency, ne parlo sul blog, sentiamo la vostra! nonleggerlo.blogspot.com


# 243    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 15:29

UEmergency! UEmergency! L'Irlanda, l'unica nazione veramente democratica, che fa votare i propri cittadini su un tema tanto importante, spezza forse le sorti di questo Sogno Europeo (almeno per me lo è, e ci spero tanto). UEmergency, ne parlo sul blog, sentiamo la vostra! nonleggerlo.blogspot.com
http://nonleggerlo.blogspot.com/


# 244    commento di   monica-holland - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 15:31

Guardate un po' san silvio e i suoi 'miracoli"!!!! il popolino ha appludito quando il nano ha annunciato il taglio dell'ICI. Ma ecco uno degli effetti di questa decisione populistica.
http://www.repubblica.it/2008/06/motori/motori-giugno-2-2008/motori-tagli-sicurezza/motori-tagli-sic


Non fate i permalosi e non insultate. Ricordatevi che voi siete i democratici e vi battete per la libertà di informazione. Ogni tanto stimolate anche il vostro lato autocritico, ammesso che ci sia. Per altro noto 3 risposte piene di contenuti, complimenti. Non conoscete Zornitta? Invitate Travaglio ad andare a intervistarlo, può essere molto utile sentire chi ha vissuto certi drammi in prima persona. Dimenticate Berlusconi per 1 nanosecondo della vostra esistenza.


@echelon Spiegami con una risposta piena di contenuti:per un Zornitta forse maltrattato dobbiamo beccarci migliaia di delinquenti a piede libero?


Parliamo pure del caso Zornitta e perchè non tiriamo fuori pure Tortora ? Il sistema giudiziario non è esente da pecche ma che in Italia, con il sistema ipergarantista che abbiamo, ci siano tantissimi innocenti perseguitati dai giudici cattivi è una balla.


@Echelon ecco un'altra persona che non ha ben capito qual è il problema di fondo. Il problema sta nella pubblicazione, non noell'esecuzione!!!! Che poi ci siano casi come quelli dell' ing.Zornitta, beh, credo inevitabile. Se fossimo un popolo perfetto non saremmo governati da personaggi ambigui.


Assolto per aver commesso il fattoNell’orgia delle dichiarazioni entusiastiche per l’assoluzione di Silvio Berlusconi in Cassazione nel processo Sme-Ariosto, nessuno ha notato quella dell’on. avv. Gaetano Pecorella, che non è una toga rossa, ma il difensore del Cavaliere. Commentando la sentenza appena emessa dalla VI sezione del Palazzaccio, che ha confermato in toto quella della Corte d’appello di Milano, Pecorella ha detto all’Ansa: “Squillante per le sue funzioni non era in grado di ingerire con Sme: già per la Corte di Appello non c’era dubbio che il bonifico ‘Orologio’ sia riconducibile a Berlusconi, ma siccome non c’è stato alcun intervento di Squillante, quella dazione non prova l’iscrizione del magistrato al libro paga”. Per capire meglio, riepiloghiamo brevemente i fatti. Berlusconi, i giudici Renato Squillante e Filippo Verde e gli avvocati della Fininvest, Cesare Previti e Attilio Pacifico, vengono rinviati a giudizio per corruzione nel processo “Sme-Asriosto” in base a due diversi capi d’imputazione: 1) la sentenza firmata nel 1986 dal giudice Verde (confermata dalla Cassazione nel 1988) che diede ragione alla cordata Fininvest-Barilla-Ferrero e torto alla Cir di Carlo De Benedetti nella causa con l’Iri per la mancata privatizzazione della Sme, sarebbe stata comprata con soldi della Fininvest e Barilla, finiti poi in parte a Verde e in parte a Squillante (che, pur non coinvolto nella controversia, avrebbe “aiutato” il buon esito del processo); 2) Squillante sarebbe stato “a libro paga” della Fininvest per ogni evenienza del gruppo, a suon di bustarelle che Previti, usando denaro di Berlusconi, gli avrebbe versati brevi manu in contanti e via bonifico sul suo conto svizzero. Per il primo capo d’imputazione tutti gl’imputati, in tutti i processi, sono stati assolti: le prove che la sentenza Sme fosse comprata o non ci sono o sono insufficienti. Verde e Squillante ricevettero soldi in Svizzera, ma dopo il 1988, e non è sicur


# 250    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 16:20

@ Echelon Mi pare sia stato alterato il lamierino di una cartella! E' da lì che si è cambiato registro...qualcuno ha messo le mani sulle prove...ma questo non mi pare voglia dire innocenza...in ogni caso! Non è che attacchiamo Berlusconi.... Prendiamo atto di quello che fà...è solo logica! Il lato autocritico ce lo abbiamo...tranquillo!


Echelon si è chiuso in silenzio stampa. Forse sta consultando Zornitta? :-))


Vabbè, non voglio dilungarmi, anche perchè so che le posizioni pregiudiziali non portano a un confronto sereno. Leggendovi, ho la vaga sensazione che ognuno resterà della sua idea. Il mio era semplicemente uno stimolo per invitarvi a non appiattirvi sugli olè e sugli osanna da stadio, ma a guardare oltre certi confini paranoici. Per altro certi toni o insulti non sono senz'altro una etichetta democratica. Quando una posizione assume i toni da stadio, significa che è già andata fuori binario. Si perdono confini e sfumature, e si tende o a menare mazzate nel mucchio o a prendersela sempre con uno, lo stesso. Basta usare google, inserire "Zornitta" e leggersi molto bene le vicende e anche le sue interviste. Non è 1 caso isolato, è solo 1 caso noto, a fronte di tanti altri che sono sommersi ma che riguardano il quotidiano. E' meglio un colpevole fuori o un innocente dentro? Cè (scritto così x semplicità di battitura) un dato su cui riflettere : il 60% dei processi nati da intercettazioni si risolvono con assoluzioni e proscioglimenti. Un dato serio su cui riflettere. E uno stimolo a Travaglio perchè porti Zornitta magari alla prima puntata del nuovo Anno Zero. Esiste anche l'altra campana, non il solo tema monocorde antiberlusconiano, sempre che si voglia essere minimamente seri e credibili. @Luca Forse non conosci bene il caso. Zornitta è stato intercettato x anni, essendo ingegnere naturalmente aveva competenze per trovare microspie ovunque si girasse per casa. Ma probabilmente le microspie andavano messe in certi ambienti inquirenti, per accorgersi non dopo anni, e grazie alla solerzia degli avvocati difensori pagati profumatamente, che le prove venivano manipolate. Intanto, come dici, il mostro veniva ampiamente pubblicato su tutti i mass media, e perdeva il lavoro, e si vergognava persino ad uscire di casa e quant'altro. Vai a leggerti qualche intervista. Hai mai letto, di contro, su un giornale qualunque che quegli inquir


echelon secondo me pone comunque la questione in maniera educata: è chiaro che qua dentro si tende ad esaltare incondizionatamente il travaglio (sorvolando sui suoi errori e sul fatto che evidentemente mal sopporta certe critiche, ora che è mediaticamente esposto) e a demonizzare incondizionatamaente il berlusconi, di base anch'io lo faccio. La spiegazione a ciò è che il "braccio armato" in parlamento di travaglio, cioè Di Pietro, pur con tutti i suoi evidenti limiti, è l'unico che fa un'opposizione, quindi l'unico in cui può in questo momento identificarsi politicamente chi politicamente e non non ne vuole più sapere di berlusconi in politica. Lo ritengo un pinto di vista legittimo. Poi la sostanza di questa opposizione, a livello di blog, può essere discutibile, il tifo è per definizione parziale e qua dentro sono/siamo forse a volte un po' troppo tifosi. Per il Zornitta ti dò ragione: Unabomber si fa beffe degli inquirenti da anni e allora appena trovato una flebile prova hanno cercato di incastrae zornitta per risolvere il caso. sbagliando clamorosamente. Alla fine berlusconi per me rimane un porcello e travaglio un ottimo giornalista.


enti siano stati puniti per sentenza ? E anche se lo fossero, può essere risarcita così una persona che è stata consumata dall'ossessione altrui? Il giustizialismo è aberrante almeno quanto il protezionismo della casta, sono due estremi dello stesso problema.


# 255    commento di   lauraorlini - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 16:51

@241 Roland Ma "la gente" non ha coscienza del passato, non ama la storia, perchè se la amasse saprebbe che essa è fatta eventi ciclici, di eventi che si ripetono. Albert Einstein disse:"Chi si propone di comprendere il presente senza conoscere il passato si trova nella condizione di un miope che si ostina a voler interpretare un quadro senza occhiali".


dal blog di DI Pietro: 1) Il Governo intende limitare l’intercettazione ai reati da dieci anni in su e quindi rimangono fuori fattispecie di reato come il falso in bilancio... Finalmente anche Di Pietro ammette che il falso in bilancio è ancora reato! Meglio tardi che mai.


Per non dimenticare. PDL: pregiudicati da latitanti. Berlusconi Silvio (FI): 2 amnistie (falsa testimonianza P2 e falso in bilancio Macherio); 1 assoluzione dubitativa (corruzione Gdf, falso bilancio Medusa); 1 assoluzione piena (corruzione giudici Sme Ariosto); 2 assoluzioni per depenalizzazione del reato da parte dello stesso imputato (falsi in bilancio All Iberian, Sme-Ariosto); 8 archiviazioni (6 per mafia e riciclaggio, 2 per concorso in strage); 6 prescrizioni (finanziamento illecito a Craxi con All Iberian; falso in bilancio Macherio; falso in bilancio e appropriazione indebita Fininvest; falso in bilancio Fininvest occulta; falso in bilancio Lentini; corruzione giudiziaria Mondadori); 3 processi in corso: Telecinco (falso bilancio, frode fiscale, violazione antitrust spagnola), caso Mills (corruzione giudiziaria), diritti Mediaset (appropriazione indebita, falso bilancio, frode fiscale), Saccà (corruzione); 1 indagine in corso: (istigazione alla corruzione di alcuni senatori). p.s. voglio ricordare che per essere amnistiato e/o prescritto, si è comunque giunti a una condanna in sede definitiva.
paolo


Scusate il fuori tema: chi, tra Travaglio, Gomez e Corrias, mi puo` spiegare qualcosa riguardo al "Trattato di Lisbona" per cui gli irlandesi hanno votato no? Grazie infinite


@Echelon Hai ragione, ma ti ripeto che è stato un errore di percorso. Possibile che se ci sono due strade, la prima sterrata e l'altra asfaltata, ma con qualche buchetta, devo enfatizzare al massimo quest'ultima!!!!!!! Voglio dire, la giustizia ha sempre funzionato, fino a quando Silvio non c'ha messo le mani. Avrà commesso anche qualche errore, ma direi che può capitare, ma i risultati?!?!?!?! Vorrei ricordarti tra i tanti il Maxi processo successivo alle stragi Falcone-Borsellino,Mani Pulite...etc Poi, con Silvio sono iniziati i trasferimenti da parte di quei giudici che stavano lavorando come si deve....Caselli, De Magistris, Forleo.... Nessuno dice nulla, ma appena sbagliano qualcosa....ecco, super PROCESSI MEDIATICI. Per Travaglio la stessa cosa, appena sbaglia qualcosa è lui nel torto, non quelli che mentono dalla mattina alla sera.




@Echelon Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


@Echelon Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


@Echelon Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


@Echelon Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


@Echelon Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


@Echelon Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


@Echelon Giustizialismo = parola magica con cui certi potenti, grazie alla grancassa mediatica, delegittimano i magistrati che svolgono indagini e processi a loro carico, non già contestando i fatti e le prove a loro carico, ma facendo credere ai cittadini disinformati che i suddetti processi sono frutto di un complotto ai loro danni.


@ echelon Purtroppo, credimi, a leggere quello che dici mi demoralizzo. Da come scrivi, si vede che sei una persona intelligente, nel senso che sai formulare frasi con buona proprietà di linguaggio, cosa rara di solito in un blog. Ma, come tante persone intelligenti che conosco, vedo che sei davvero convinto che noi critichiamo berlusconi solo perchè siamo presi da una sorta di ossessione maniacale. A me questo mette una tristezza infinita. Perchè vuol dire che non c'è speranza per questo paese. Perchè usi la tua intelligenza per tirare fuori discorsi su Zornitta deviando il discorso? Cosa c'entra con le intercettazioni? Cosa vorresti dimostrare? Che le intercettazioni producono la mala giustizia? Come fai a non capire che è un provvedimento per legare le mani ai magistrati, molti dei quali stanno indagando su silvio sulla base delle intercettazioni? Credi davvero di essere ascoltato 24 ore su 24? Credi davvero, come dice silvio, che i messaggini che mandi alla tua ragazza li legga quello del piano di sopra? Sei convinto che abolendo le intercettazioni si risolvono i problemi della giustizia? Sei davvero convinto che costino troppo? Come fai a non capire che i soldi recuperati grazie alle intercettazioni sono molto maggiori di quelli spesi per farle? Ti prego, potresti rispondere sinceramente a queste domande a farmi capire perchè sono io quello ossessionato?
http://verraungiorno.blogspot.com


@ paolofranceschetti L'intervista che hai fatto a Travaglio mi è sembrata priva di un senso logico.....e di un argomento specifico.


@ Echelon Ma lo sai che la spesa delle intercettazioni è del 2,9 % dell'ammontare totale destinato alla giustizia???? 2,9! non 29! Sono 4 euro all'anno per ciascuno di noi!Rinuncio volentieri al mio pacchetto di sigarette! Ma lo sai che se non fai niente di male non hai nulla da temere???? Ma lo sai che io i dati li verifico e non mi riempio la bocca e basta???? Come Marco spiegava per bene ieri...il numero delle intercettazioni sono il NUMERO DI SCHEDE INTERCETTATE...NON LE PERSONE INTERCETTATE...piccolo esempio riportato da Marco : Caso Moggi! 8 telefoni diversi Cambiava scheda di continuo! Per ogni scheda un'autorizzazione diversa! Tira tu le conclusioni e non nasconderti dietro al fatto che non trovi critiche costruttive! Cercati il tuo contraddittorio in quello che senti...e poi ne parliamo! ciao


# 272    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:13

Mi ero persa il pinguino nell'aggiornamento della pagina!


E' già stato ricordato, a proposito del ponte, che l'Italia è una zona altamente sismica. La quasi totalità del territorio del nostro Paese è, bene o male, INSTABILE. Mi sembra proprio il caso di cominciare a costruirci centrali nucleari a gogo!


# 274    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:19

Per Echelon: l'ingegner Zornitta non è finito nei guai per le intercettazioni, ma per prove false costruite a suo carico. Comunque spiegalo tu a coloro i quali sono vittime di persone che rischiano meno di 10 anni di galera, che viene prima la privacy dei delinquenti e poi la giustizia. E spiega anche a me perchè personaggi pubblici che decidono della vita di questo paese e che sono lautamente pagati per questo, dovrebbero nascondere le loro malefatte a me che pago il loro stipendio. Io comunque non ho niente da nascondere, e se mi intercettano tuttalpiù scoprono la marca dei pannolini di mia figlia, ma quella la sanno già perchè anche quando chiedo un fazzolettino per pulirmi il naso mi fanno firmare un'informativa sulla privacy e se non la firmo il mio naso può continuare a colare. A me per giudicarli colpevoli basta la coda di paglia e la fretta che hanno avuto nel presentare il DDL (destra e sinistra naturalmente).




# 276    commento di   c.karla - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:32

@pippo io echelon secondo me pone comunque la questione in maniera educata: è chiaro che qua dentro si tende ad esaltare incondizionatamente il travaglio (sorvolando sui suoi errori e sul fatto che evidentemente mal sopporta certe critiche, ora che è mediaticamente esposto) e a demonizzare incondizionatamaente il berlusconi, di base anch'io lo faccio. La spiegazione a ciò è che il "braccio armato" in parlamento di travaglio, cioè Di Pietro, pur con tutti i suoi evidenti limiti, è l'unico che fa un'opposizione, quindi l'unico in cui può in questo momento identificarsi politicamente chi politicamente e non non ne vuole più sapere di berlusconi in politica. Lo ritengo un pinto di vista legittimo. Poi la sostanza di questa opposizione, a livello di blog, può essere discutibile, il tifo è per definizione parziale e qua dentro sono/siamo forse a volte un po' troppo tifosi. sono d'accordo con te @Roberta da Sydney mi associo a roberta, anche io vorrei sapere da Travaglio o dai suoi colleghi qualcosa di più sul trattato di Lisbona. scusate la mia ignoranza, ho anche cercato in internet ma non ci ho capito molto, grazie


# 277    commento di   c.karla - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:32

@pippo io echelon secondo me pone comunque la questione in maniera educata: è chiaro che qua dentro si tende ad esaltare incondizionatamente il travaglio (sorvolando sui suoi errori e sul fatto che evidentemente mal sopporta certe critiche, ora che è mediaticamente esposto) e a demonizzare incondizionatamaente il berlusconi, di base anch'io lo faccio. La spiegazione a ciò è che il "braccio armato" in parlamento di travaglio, cioè Di Pietro, pur con tutti i suoi evidenti limiti, è l'unico che fa un'opposizione, quindi l'unico in cui può in questo momento identificarsi politicamente chi politicamente e non non ne vuole più sapere di berlusconi in politica. Lo ritengo un pinto di vista legittimo. Poi la sostanza di questa opposizione, a livello di blog, può essere discutibile, il tifo è per definizione parziale e qua dentro sono/siamo forse a volte un po' troppo tifosi. sono d'accordo con te @Roberta da Sydney mi associo a Roberta, anche io vorrei sapere da Travaglio o dai suoi colleghi qualcosa di più sul trattato di Lisbona. scusate la mia ignoranza, ho anche cercato in internet ma non ci ho capito molto, grazie


# 278    commento di   Marzia Ottaviani - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:32

@ sivy # 228 Mi auguro con tutto il cuore che sia vero!!!!! Mastellarini è una delle persone più tristi che esistono al mondo ... non sopporto chi vuole farsi spazio indecorosamente come sta facendo lui, cercando di denigrare un GIORNALISTA come Marco Travaglio.


# 279    commento di   c.karla - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:33

@pippo io echelon secondo me pone comunque la questione in maniera educata: è chiaro che qua dentro si tende ad esaltare incondizionatamente il travaglio (sorvolando sui suoi errori e sul fatto che evidentemente mal sopporta certe critiche, ora che è mediaticamente esposto) e a demonizzare incondizionatamaente il berlusconi, di base anch'io lo faccio. La spiegazione a ciò è che il "braccio armato" in parlamento di travaglio, cioè Di Pietro, pur con tutti i suoi evidenti limiti, è l'unico che fa un'opposizione, quindi l'unico in cui può in questo momento identificarsi politicamente chi politicamente e non non ne vuole più sapere di berlusconi in politica. Lo ritengo un pinto di vista legittimo. Poi la sostanza di questa opposizione, a livello di blog, può essere discutibile, il tifo è per definizione parziale e qua dentro sono/siamo forse a volte un po' troppo tifosi. sono d'accordo con te @Roberta da Sydney mi associo a Roberta, anche io vorrei sapere da Travaglio o dai suoi colleghi qualcosa di più sul trattato di Lisbona. scusate la mia ignoranza, ho anche cercato in internet ma non ci ho capito molto, grazie


# 280    commento di   c.karla - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:35

scusate per i commenti tripli, ho avuto un problema col P.C.


# 281    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 13/6/2008 alle 17:37

ragazzi aggiornate la pagina....nuovo post di Marco!


@ paolofranceschetti Ho letto il tuo post su travaglio, santoro e la massoneria e visto il video che hai messo. Probabilmente tu sai cosa che io non so. Ma da quel post e dal quel video ne esce quello che mi sembra un delirio completo. Tu dici: molti sanno che santoro e travaglio sono massoni, probabilmente appartenenti all'area degli Illuminati. Molti sanno? Scusa, chi sarebbero questi molti? Poi però dici che magari non è vero e che comunque non è così importante. Ma allora lo sono o non lo sono? La prova che porti è il fatto che in rai non si parla mai di massoneria. Dunque se ne deduce che travaglio e santoro sono massoni. Così come anche beppe grillo ovviamente, che parla di tutto tranne che di massoneria, quindi deve essere massone pure lui. E poi come non ricordare che santoro è rientrato in rai solo perchè ha detto "fratellanza" invece che "fraternità"? Scemo io che pensavo ci fosse stata un sentenza. Effettivamente adesso che me lo fai notare mi sembra una cosa molto più plausibile. Il noto massone santoro pronuncia la parola fratellanza in tv da celentano e a quel punto tutti massoni si mobilitano per far rientrare santoro in rai. Ha senso. Ultimo commento sul video. Mi spiace, ma se quel ragazzo voleva in qualche modo screditare travaglio, poveretto, ha fatto una figura davvero penosa.
http://verraungiorno.blogspot.com


@ekellon io non penso che questa legge sulle intercettazioni salverà i futuri zornitta che, da che mondo è mondo, continueranno ad essere usati come controfigure di cartone per coprire inefficienze o difendere le impunità altrui...ma qui il problema e, mi sembra, obiettivo della legge è un altro: abbiamo un premier che oltre a controllare l'economia e l'informazione è anche intrecciato fino al collo con mafia e malaffare. Quindi legifera per tutelare se stesso e fa le leggi per garantirsi la sua impunità: sennò dov'è tutta questa emergenza privacy? Io non mi preoccuperei troppo dei vari zornitta nei prossimi mesi-anni, bene tutelare il privato, ma la cosa pubblica chi la tutela? Ps anche il lodo chifani 2 (in preparazione) e che prevede l'impunità per le 5 più alte cariche dello stato è anche questo un buon segno?


ed anche in quello strano inizio d'estate l'Unto rinnovò la veste alla fata morgana. stavolata apparve un'appendice di continente in forma di ponte che svettando sui miti marini raggiungeva la grande isola separata. molti, moltissimi giurarono di averlo visto ergersi imponente tra le brume dell'alba ed i raggi del sole nascente. i pochi privati di tale visione chiedevano del "PONTEMANGANO" anche loro affascinati. morale: a volte occorre guardare il dito (nonchè la mano intera) e non assolutamente la luna indicata.


mafia e ponte, ultima ora “Caltanissetta - La Dda di Caltanissetta ha iscritto nel registro degli indagati Carlo Pesenti, amministratore delegato della Italcementi, nell’ambito dell’inchiesta antimafia della Calcestruzzi spa. L’accusa è di concorso in riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, frode nelle pubbliche forniture, inadempimento di contratti di pubbliche forniture e truffa, reati aggravati dall’avere avvantaggiato Cosa nostra. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore di Caltanissetta Sergio Lari e dall’aggiunto Renato Di Natale. Pesenti, difeso dagli avvocati Franco Coppi, del Foro di Roma, e Francesco Bertorotta, del Foro di Palermo, non è ancora stato ascoltato dai magistrati”. Il nome di Carlo Pesenti, ossia Italcementi, ossia Italmobiliare, ossia Gazzetta del Sud (e costellazioni di testate e radio in Calabria e Sicilia) si aggiunge così all'inchiesta di Caltanissetta su mafia e cemento accanto ai massimi dirigenti delle sue società nell'isola. L'inchiesta di Caltanissetta, in particolare, rivela pure che era stato aperto l'impianto della Calcestruzzi a Messina proprio in vista dei lavori del Ponte...




Lo ricordo a chi fosse sfuggito: http://firmiamo.it/sialleintercettazioni


il Ponte Silvio! più che un ponte mi sembra un pozzo, un pozzo senza fondo




Possibilmente andiamo tutti quanti a metterci un lucchetto e tiriamoglielo giù. A parte gli scherzi,questo articolo offre molti spunti di riflessione,anche-forse,sicuramente-off topic. 1)chi ci sia dietro il ponte sullo stretto,a lume di naso,lo intuiamo tutti e capiamo bene perchè silvio dica"dobbiamo farlo e si farà",del resto in Sicilia è stato eletto con un plebiscito,deve rendere il favore,per così dire. 2)riguardo alla visita da Papa Benedetto,io da Cattolica praticante mi chiedo come sia possibile un fatto del genere e come sia possibile che venga espressa gioia per il nuovo clima politico e soddisfazione perchè la stragrande maggioranza dei Cattolici ha votato centrodx.Mi pare un controsenso,come scrivo nel mio blog(dopo le elezioni mi leggono ma non mi commentano più,ho il sospetto di essere rimasta l'unica antifascista in Italia,l'unica a cui determinate cose sembrano prive di senso),che i Cattolici raccolgano firme contro l'aborto e l'eutanasia e poi votino un Partito(nella fattispecie,il PdL)che ci ha trascinati nel pantano irakeno,e soprattutto che sia alleato di un partito(la Lega)smaccatamente xenofobo.
tashucan.splinder.com


Ma come si fa a non capire che Silvio lo deve proprio fare 'sto ponte che unirà la mafia con la 'ndrangheta. E' un suo dovere morale nei loro confronti che lo hanno aiutato a diventare così ricco. E se si scoprisse che anche lui ci prenderà il "pizzo", niente di strano. Dejà vù.


L'uomo del ponte ha detto: "Sì. Lo voglio". E il ponte? Che ha detto il ponte? Lo sventurato rispose: "Sì, mi vuole... Che dire? Sa com'è, ci son di mezzo le famiglie... li chiamano 'matrimoni combinati'...ma se poi mi tradisse con un refuso? Che faccio? Sa cosa le dico? Gli cavo un dente e mi ci piazzo! La chiamano 'alta fedeltà'...". Saluti a tutti Elisabetta




In merito alla questione "ponte sullo stretto" posso dire che sono assolutamente contrario alla realizzazione di quella che ritengo essere un'opera francamente inutile, e dispendiosa. Al sud, ed, in particolare, in Calabria e Sicilia, abbiamo ben altre emergenze, e priorità, che non quella di costrire un'opera faraonica che non servirà a nessuno, tranne che a soddisfare i sogni di gloria del suo ideatore. E' chiaro, infatti, che l'idea del ponte sullo stretto, è diventata più che altro una sfida personale del Berluska, che aspira così ad entrare nei libri di storia; il bene comune, in tutta questa faccenda, è stato accantonato, per far posto alla megalomania di un presidente del consiglio, che ama se stesso più di ogni altra cosa, e che non è dunque in grado di fare gli interessi della collettività. Una qualsivoglia opera deve nascere in un contesto "idoneo", e secondo un processo di reciprocità, in base al quale l'opera è connaturalmente legata all'ambiente di ricezione dell'opera stessa; se tutto questo viene a mancare, i riusultati non possono che essere disastrosi. In un sud arido, dove spesso manca l'acqua (basti pensare alla Sicilia), dove la rete stradale e ferroviaria, è leggermente antiquata, il mare è sporco, la terra deturpata, ecc., un capriccio (perché di questo si tratta) come quello del presidente del consiglio, rischia di tramutarsi nell'ennessimo schiaffo dato dalla politica alla nostra gente. Senza contare, poi, che gli investimenti legati ad un siffatto progetto, non possono non far gola a tutti quei cittadini onesti, che sono soliti occuparsi con insistenza di "appalti pubblici", trasformando un qualsivoglia lavoro pubblico, in una vera e propria odissea (basti pensare alla Salerno-Reggio Calabria, e alle sue corsie "uniche"). Penso, poi, alla 106 ionica, e alle stragi ad essa legate …! Sono decenni che i cittadini aspettano invano l'intervento della politica, ma la politica tace, prende tempo, tergiversa, posticipa, prom


Il cokmmento non ci entrava tutto. Ecco la 2a PARTE... : Penso, poi, alla 106 ionica, e alle stragi ad essa legate …! Sono decenni che i cittadini aspettano invano l'intervento della politica, ma la politica tace, prende tempo, tergiversa, posticipa, promette, e, di conseguenza, sulla quella strada, si continuerà a morire… non c'è niente da fare! Questi signori sono privi di coscienza… perché se ne avrebbero una, non farebbero certo i politici! Comunque, per concludere, io penso che, a tanta gente, la questione del ponte non vada proprio giù, ma sono anche convinto del fatto, che il popolino, sia pronto ad esaltarsi per men' che nulla, e potrebbe seguire questo miraggio berlusconiano come ha fatto con gli altri… Del resto, ormai, in Italia si vive solo si sogni...!! O Sbaglio?


# 296    commento di   akiro - utente certificato  lasciato il 17/6/2008 alle 11:49

no dai... pure il suo nome nooooooooooo!
http://nononoeno.splinder.com/


# 297    commento di   fanclubsbriciolina - utente certificato  lasciato il 18/6/2008 alle 0:47

il nuovo sito di riferimento del fan club ufficiale di sbriciolina è qui: http://fanclubsbriciolina.ilcannocchiale.it/









Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti