Commenti

commenti su voglioscendere

post: Impronte

Vanity Fair, 10 luglio 2008 Tolti i pregiudicati, due sole categorie di persone dovranno depositare in un archivio le proprie impronte digitali: i bambini Rom , secondo i voleri del ministro degli interni Bobo Maroni che li vuole schedare per il loro bene e il nostro; e i deputati della Repubblica , come ha appena stabilito il loro presidente Gianfranco Fini . Esiste dunque almeno una equivalenza tra questi due gruppi di cittadini, i bimbi Rom e i deputati, almeno secondo i nuovi cupi standard dell’Italia berlusconiana . E non sarà facile stabilire chi dei due si sentirà più offeso: se i futuri “uomini in sé”, che intendono vivere come nomadi senza territorio, o se i politici di professione che intendono vivere stanziali come “onorevoli in sé” nei territori ben ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 208    commento di   Furyo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 12:54

Per Stefanocoark "Moretti e compagnia bella si sono fatti mettere il bavaglio in bocca e non se ne sono accorti. In un paese libero, ognuno dice cio che vuole, il giornale lo riporta e i lettori si fanno una propria idea. In un paese non libero, invece, la gente prima di parlare pensa a cio' che il giornale pubblichera' il giorno successivo e modifica i propri argomenti in base a cio'. Scusa se mi sono permesso di copiare e incollare il tuo pensiero ma secondo me questo è la chiave di tutto. Come diceva Travaglio,ci hanno imposto dei paletti mentali che ormai ci sembrano cose normali. Io sto con Sabina,Travaglio e Grillo e tutti gli altri che hanno parlato naturalmente. Non sto con Uolter invece,che i paletti oltre che in testa se li è fatti mettere anche nel ...




# 210    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 13:25

@ Dalmata Fai una cosa... o non ti allontani... o se lo fai tieniti informato...la gastrite è in agguato! 3 giorni sono troppi, credo! :-( E come dici tu...gli europei sono tutti pazzi! Non solo di poco spirito...sono delle carogne proprio! Bel post sul tuo blog...


# 211    commento di   In cerca di luce.. - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 13:28

MITICA Guzzanti.


L'America tratta il ns Berlusconi a pesci in faccia. La Catalogna lo tratta allo stesso modo. Kapò a Bruxelle non si regge più. Questi stranieri sono tutti matti,se noi lo abbiamo voluto ci sarà pure una ragione.....o no.


# 213    commento di   In cerca di luce.. - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 13:31

@ di pasquale mai sentito quella barzelletta del matto che, aggrappato al cancello del manicomio chiede ai matti al di la come si sta? ecco.. gguale.


ANSA) - MILANO, 12 LUG - Gianfranco Funari, cabarettista e showman televisivo, e' morto questa mattina nell'ospedale San Raffaele di Milano. Aveva 76 anni. Funari era ricoverato da 5 mesi per gravissimi problemi cardiaci e polmonari. mi dispiace era una voce libera


Questa la ricordate? http://it.youtube.com/watch?v=vUOeA5Q_KQo&feature=related


Oggi ci ha lasciato un grande uomo: Ciao Gianfranco!


# 217    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 13:55

CONTINUARE PIAZZA NAVONA, RILANCIAMO Che ne dite se continuassimo e la prossima volta chiamassimo a raccolta ancora più matti volgari spropositati autopromotori e narcisi ecc. ecc. ecc. Che ne pensate se invece di passare, noi RILANCIASSIMO con ancora più democrazia, più voci libere, più satira. Un tempo si chiedeva soccorso alle potenze straniere contro la fazione opposta. Se chiedessimo soccorso alle grandi voci straniere che amano l'ITALIA e quello che ha dato al resto dell'umanità. Se fosse anche De Niro, per fare un nome, a declamare l'Aretino in piazza Navona. Oppure gli U2 per farne un'altro a parlarci di Nadia una donna italiana che ieri ho letto su Grillo. Mandela a parlarci di discriminazione e lotta per l'emancipazione. Magari mi illudo, ma forse sarà più difficile il mestiere di mistificatore. Metteremmo d'accordo anche i critici che hanno bacchettato sugli errori di comunicazione commessi l'8 luglio?


della serie.....al peggio non cè mai fine ELUANA: VOLONTE' (UDC), GOVERNO INTERVENGA PER SALVARLA "E' inaccettabile che la politica si fermi ai commenti. Cassazione e Corte d'Appello hanno condannato Eluana alla morte di stenti, il Premier e il Guardasigilli intervengano per attivare il ricorso e la sospensiva". Lo dice Luca Volonte' dell'Unione di Centro in una nota. "I prossimi giorni sarano decisivi. Radicali compassionevoli fino alla morte e medici stravaganti sono gia' in moto per accelerare il count-down della vittima sacrificale, per intraprendere nei fatti l'eutanasia di Stato. C'e' un modo per fermare la macchinazione della morte, attivare avvocatura e procura generale subito". Ciao Gianfranco, ci mancherai


In merito alla questione delle impronte digitali vorrei far presente, visto che nessuno lo ha mai messo in evidenza, che nel mio paese: Specchia (LE), in cui è partita la sperimentazione per la carta di identità elettronica, sono state prese tutte le impronte dei cittadini che hanno già avuto la nuova C.I.E. Pertanto le nostre impronte, comprese quelle dei miei figli minori, sono già registrate presso il Ministero competente. Cosa alla quale non sono contraria. Sarebbe bene, quindi, che le prendessero a tutti indistintamente, certo non solo ai ROM, perchè così facendo l'atteggiamento dello Stato è certamente razzista. Comunque le mie impronte e quelle dei miei figli ci sono già. Scandalizziamoci... ma fino a un certo punto!!!




a paranormo e alla domanda finale da lui posta ,e se altri interessati anche x loro, prego due meditazioni urgenti da sempre per uscirne (insieme a chi rimasto anche pìdista e anche da dipietrista a "satirista" ma mai pi2ista, responsabile serio e competente progettualmente e all'opera parlando), contenute leggendo piano piano anche solo due articoli di oggi x intuire quell'INSIEME invocato da paranormo e da tanti altri compresa me,con un minimo di senso storico x imparare a fare un'altra storia: repubblica michele serra repubblica ultima pagina inserto D, u.galimberti ps un saluto da qui all'di là se esistesse o esiste, per uno dei pochi eretici televisivi scomparso: gianfranco non mi stavi simpatico , eri troppo esibizionista urlato e volgarizzante per certi ignoranti da tubo catodico che nn potevano distinguere e distinguerti a tuo vantaggio, ma un grande pregio hai avuto..enorme visti i tempi..sei stato uno dei pochi eretici rimasti(chiambretti docet , appena udita la sua lode per te e lo ringrazio), spero tu stia attraversando un tubo senza finte immagini del mondo per crearne un altro.. sei stato sempre al mondo con corraggio mai dando alcuna tua complicità diretta ed indiretta e rimanendo nel tuo pensiero,Libero.


Secondo me l'errore di metodo della Guzzanti sta nelle frasi finale sui "burini" e il bon ton. Il destinatario "sostanziale" del suo messaggio doveva essere la comunità italiana, e non i "burini a cui si riferisce. A quel destinatario sostanziale, che è variegato per cultura, sensibilità, storie personali, il suo messaggio è stato portato con linguaggio inadeguato perchè troppo univoco. Molti hanno citato Dante a proposito della libertà di opinione. Immagino cosa sarebbe accaduto se fossero stati recitati o semplicemente citati i versi del Canto V dell'Inferno nel quale il Poeta descrive Semiramide e il suo rapporto con la cosa pubblica: "La prima di color di cui novelle tu vuo' saper» mi disse quelli (e cioè Virgilio) allotta, «fu imperadrice di molte favelle. A vizio di lussuria fu sì rotta, che lìbito fé licito in sua legge per tòrre il biasimo in che era condotta". Quei versi di Dante avrebbe avuto un impatto sulla coscienza pubblica nazionale semplicemente devastante; avrebbe fatto emergere in un sol colpo tutta l'ipocrisia di un sistema politico che dimentica non solo l'Etica in quanto tale, ma anche la storia culturale italiana sull'Etica. E avrebbe reso palese la straordinaria ignoranza dei media nostrani che ignorano ciò che già la migliore cultura italiana aveva stigmatizzato da sette secoli. ossimoro.fm@libero.it


# 223    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 14:41

x urbano ancora in disaccordo (e per chiarirmi): [...] e questi uomini pravi, che la Chiesa di Dio stiman sì poco, al ciel per cortesia sbalzi col fuoco.[...] L'Aretino, invece di Dante, perchè non andrebbe bene? dai commenti sopra: Per Stefanocoark "Moretti e compagnia bella si sono fatti mettere il bavaglio in bocca e non se ne sono accorti. In un paese libero, ognuno dice cio che vuole, il giornale lo riporta e i lettori si fanno una propria idea. In un paese non libero, invece, la gente prima di parlare pensa a cio' che il giornale pubblichera' il giorno successivo e modifica i propri argomenti in base a cio'. Scusa se mi sono permesso di copiare e incollare il tuo pensiero ma secondo me questo è la chiave di tutto. Come diceva Travaglio,ci hanno imposto dei paletti mentali che ormai ci sembrano cose normali.


visto che l'applauso da piazza ( e questo luogo è un po' come quel luogo) nn rende a coltivare,consolidare, smuovere coscienze sia di quelle che si credono gia smosse sia di quelle che ancora dormono.. non posso dirvi di alzarci tutti in piedi verso Urbano..cosi istruttivamente trasgressivo a cogliere cio' che nessun potere al mondo del mondo, con la Tv deformante il mondo a propri fini, poteva e potrà distruggere ed..da addirittura a proprio favore aumentarne il consenso fisandolo via via come sistema dopo tante otto luglio....non posso xke ripeterei gli inutili applausometri del gioco senza gioco di ogni parte,neccessità ineluttabile x cambiare le regole incacrenite e sporche di chi gioca comunque da solo( o quasi) facendo credere agli giocatori( chi in un modo chi in un altro) che fanno parte dello stesso gioco


# 225    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 14:44

c....o dici


" agli altri giocatori"


Panormo, va benissimo anche l'Aretino. Ma questo perchè un sentimento comune verso la cultura italiana non è ancora stata intaccato completamente. Chi potrebbe mai contestare, almeno ad oggi, Dante o Pietro l'Aretino su Il Giornale, Libero o su Rete Quattro, Stdio Aperto Tg 5, Rai uno e due? Ripeto, non significa niente affermare che ci siamo fatti mettere i paletti nella mente. A me, come a te, i paletti non li ha messi nessuno, ne lì metterà nessuno. Sono gli altri che non sanno cosa significhi quel tipo di linguaggio e che sono più propensi a recepire le menzogne dell'informazione odierna. Chi ha votato nel 2008, aveva 4 anni nel 1994. Questo vuol dire che la sua PERSONALITà si è formata alla luce di Grandi Fratelli, Fattorie, Isole dei Famosi, attacchi alla magistratura, toghe rosse etc... Non sanno assolutamente nulla di diverso se a casa non hanno avuto genitori che li hanno portati su un terreno diverso di ragionamento. Bisogna ricominciare d'accapo; la vera battaglia di questo paese è una straordinaria battaglia culturale di cui le perole della Guzzanti possono costituire un po' di arrivo, ma non di partenza.




# 229    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 14:59

per urbano: avevo scritto questo nel frattempo, lo invio ed aggiungo una sola domanda finale: Al commento di Stefanocoark, ripreso anche da altri, mi scuso ed aggiungo il mio #665 di ieri, che cercava di seguire il flo della nostra discussione: [...] Non ha solo vinto la Presidenza, ma la sua è anche e soprattutto EGEMONIA CULTURALE. Non sarà sopravvenuta gramscianamente bensì col semplice possesso dei mezzi, ma stà tutta qui e ora in itaGlia. ... Ho notato che parecchi, pur condividendo tutti i contenuti degli interventi sul palco, ne condannano la diffusione. Secondo me scelgono di giocare nel campo dell'avversario (che ne è anche proprietario)[...] La domanda è da dove cominciare se non dal proporre l'alternativa???


faccio un' altra pensata ad alta voce , ovviamente mentalmente sgrammaticata rispetto alle altezze di d urbano ed anche di paranormo e anche di altri... continuo il discorso del gioco, in cui è chiaro che sul gioco vincerà sempre e comunque chi vince da solo per defalut, con satira ,senza satira, opposizione non opposizione,e sinistra che storicamente nn si è fatta carico di ripulirsi x ripulire le regole del gioco ecc ecc..e ogni documento errante e pellegrino immaginatevi come in certi rapporti amorosi morbosi(molte storie di coppia hanno viaggiato e viaggiano cosi) ma anche come in certi rapporti veri e proprio da vittima a carnefice,e apllicate agli italiani addormentati per tanti fattori, che siano incosapevoli di soffrire felicemente della sindrome da stoccolma e che invece siano consapevoli..beh chi non si è ancora ammalato (la piazza dell'8luglio e tutte le altre, piuttosto che la sinistra radicale da sempre e ci metto pure la destra di storace)forse ha finito per soffrire per simpatia con la prima sindrome,tipo? beh del tipo identico agli organi simmetrici..puta caso un corpo, ke ci sta bene come metafora..tutta l'italia lo è..l'occhio che era sano rispetto a quello malato,il piede,l'este e l'ovest della stessa sindrome..mutazione di germe dello stesso ceppo stoccolma..ho reso? tutti ad aver bisogno del gioco del carnefice o della vittima?se la conosci,la eviti? se la conosci la eviti


E scusate se vado un po' oltre il seminato se vi ricordo (e penso che la debba ricordare anche Travaglio) che nella scienza della comunicazione e della linguistica da circa 40 anni vi sono studi sul c.d. "significato di frase". Vale a dire che da tempo si sostiene la necessità che la frase (o le frasi) non siano più concepite come unità di analisi. Gli studi hanno dimostrato che alcuni fenomeni linguistici possono essere compresi solo se si analizza il contesto linguistico in cui essi avvengono. E il contesto linguistico è ritenuto (per esempio da un massimo come studioso Alessandro Duranti) una situazione comunicativa complessa alla quale appartengono altre informazioni extralinguistiche che permettono di comprendere il significato di parole, frasi ed espressioni. Con la conseguenza che chi pronuncia una frase che voglia esprimere un suo pensiero deve aver necessariamente presente il CONTESTO in cui egli si trova e i destinatari di riferimento. ossimoro.fm@libero.it


# 232    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 15:9

urbano il contesto che io vedo è e sarà mediarai, o ne conosci altri?




ergo sempre pensando ad alta voce.. se si rivendicano regole chiare in cui tutti giocano , non uno contro gli altri e da nessuna parte cosi ecc ecc ma tutti per il bene comune ..la civiltà,la libertà,la democrazia la SANA ECONOMIA..come cavolo si puo' pretendere di protestare sulle regole ferite laceranti del corpo, se chi parla va fuori contesto regole? il mio sangue per esempio..posso farlo scorrere fuori dal mio corpo? cazzo sarebbe bello e fantasioso, magari posso anche immaginarlo per cazzi miei, ma se pretendessi di farlo vedere e sentire a qualcunaltro mi ricorderebbe che il sangue se scorresse fuori da comio corpo, mi porterebbe alla morte..chi sarei per cambiare i miei organi e mettermi il fegato dentro un orecchio? ho reso nel delirio? al di la del fatto che gli addormentati non potrebbero paraginarmi neanche a un quadro di piììììcasso


L'alternativa, oltre a proporla, deve essere compresa come tale da coloro a cui viene proposta; altrimenti si fa solipsismo intellettuale e di classe. L'alternativa deve essere visibile, riconoscibile, accettabile. Mi dispiace, ma parlare di "uccelli in bocca" o del Papa (in una riunione pubblica nella quale non è in discussione qualche questione vaticana o l'omosessualità) è incomprensibile e fuorviante. Si voleva coinvolgere la Chiesa Cattolica sul terreno dei contenuti della manifestazione? Benissimo: ma allora lo si doveva fare stanando le gerarchie ecclesiastiche sul concetto di ETICA da non agganciare a questioni di biologia molecolare, ma a quelle di GIUSTIZIA; EQUITA', tutela dei DEBOLI e della DIGNITA' DEL CORPO e della MENTE, violentata dall'ignoranza e dall'impudicizia tesa al lucro di taluni mercanti del tempio che, non a caso, furono presi a frustate da qualcuno superiore al Papa. Questi sono argomenti forti che portano a PRETENDERE RISPOSTE. Che risposte si possono pretendere quando si sparano parolacce? Si avrà solo una alzata di spalle. Ed è quello che è accaduto. ossimoro.fm@libero.it


x paranormo a mio modestissimo avviso ,nn è mediarsi (lhanno gia fatto infatti..fallimentare) è unirsi, nn è mai stato fatto..quadno è stato fatto ,è fallito in partenza ..trapianti d'organi non riusciti..troppo infettati o usurati e altri fuori contesto economico unirsi PROGETTO COMPETENZA PASSIONE IDEE E FATTI


Panormo, guarda che quello che ho scritto vale anche in un contesto mediarai.. a parte il fatto che io da tempo sostengo che, in ogni caso, si devono allargare gli spazi e le occasioni di informazione. Ma questo non toglie che anche negli spazi nuovi tu ti troverai sempre a doverti confrontare con persone diverse da te e della cui situazione culturale devi farti carico. Senza fregartene e seguire la tua personale strada comunicativa verso la verità. ossimoro.fm@libero.it


x antonella (post di qualche ora fa') vieni qui a farmi la paternale col "ama il prossimo tuo...", mi dici che praticamente sono un senza Dio ecc... pero' alla questione che ho posto hai furbamente evitato di rispondere. " Li terresti a casa tua i rom? se ti paicciono tanto, sono tuoi fratelli ecc... perche' non te li tieni a casa tua?" . L'ipocrisia di questo forum e' irritante. Nessuno li vuole , nemmeno a 1 km di distanza perche' rubano, sporcano, violentano e se fai i sacrifici per comprarti una casa e poi ci sbattono vicino il lerciume la casa vale zero. Questa e' un' ingiustizia verso chi suda la vita, altro che dirmi che sono un cattivo cristiano.


..ciò posto, vado mettere a letto mia figlia perchè mi dice che ha sonno...:-) Cari saluti ossimoro.fm@libero.it


:-)


..:-).ciao Lupo


... dimenticavo ... con questo sono contro la schedatura dei bambini e' una violazione dei diritti dell' infanzia. Mentre schederei gli adulti. il problema e' che andrebbero espulsi. Non possiamo mantenerli




Federico ho gia' scritto che schedare i bambini e' assurdo.


# 245    commento di   In cerca di luce.. - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 15:42

scusate il fuori tema.. provate a leggere il commento di Montanari di ieri, sui rapporti con Grillo e Di Pietro.. Mi aiutate a capire sta novita'? www.stefanomontanari.net A chi me lo spiega ringraziamenti.


x farla finita, con tutti i casini i polpastrelli i pìdìstrelli e i menestrelli delle leggi che nn sanno fare .. propongo di fare una petizione on line: polpastrellizzateci tutti!!! vi piace l'america? COPIATELA PER INTERO PERO'!!!!! fatevi dare possibilmente almeno i soldi dal vostro amico bush..altrimenti se nn veli dà, come cacchio le comprate le macchinette per archiviare ancnhe le sole migliaia di impronte dei bambini? diteci come finanziate il progetto!!!! siamo stanchi di basate sul nulla dei mezzi e dei fini, che me ne frega della vostra voglia di sicurezza ..diteci seri tutto quanto fa il contenuto di sto cazzo di progetto..come è normato nelle varie parti di europa? chi polpastrelizzano senza far differenze di questo o di quello? e soprattutto quanto costa e come lo rendete utile?come ve le gestite ste impronte?voglio tutti i numeri veri che compongono l'intero affare sul polpastrello , chi ci investe , chi ci guadagna..perche in italia siamo stanchi di provvedimenti che si rivelano poi..tutto tranne che bene comune


Grillo-Travaglio: ammazza che schifo!!! Diciamolo una volta per tutte, senza ipocrisie e sbavature: l'8 luglio si è consumata la fine di Travaglio, quantomeno si è chiarito un equivoco. Molti pensavano che Travaglio fosse un intellettuale antiberlusconiano (non di sinistra, ma antiberlusconiano); pensavano, cioè, che Travaglio condividesse la tesi di base che definisce il sistema di Berlusconi un REGIME e il governo da lui guidato un'anomalia unica, un'emergenza democratica. E che quindi, per quanto Veltroni o Colombo, Napolitano o la Bonino potessero deludere i propri elettori e tradire il programma, l'emergenza vera è un'altra: il sistema di potere berlusconiano, fondato sul controllo sistematico delle informazioni al fine di manipolare scientemente la pubblica opinione. Ebbene, cosa abbiamo imparato? Che Travaglio non è affatto questo. Travaglio non è quell'intellettuale progressista difeso a spada tratta da Micromega e dai migliori intellettuali che vi gravitano attorno: insomma Travaglio è un grillino. Ripete e condivide le porcate e le urla animali propinati dal buffone genovese, ormai sempre più presuntuoso e pieno di sè. Grillo-Travaglio oggi scrive sul suo blog che Curzio Maltese, Eugenio Scalfari, Nanni Moretti e altri sono dei "cani che latrano" (!!!), pagati da Veltroni (dunque funzionali se non complici di Berlusconi). Cioè, un patetico buffone che vomita scemenze da un balcone si permette di sputtanare Scalfari? Ma con che faccia, con che coraggio? Scalfari combatteva Berlusconi quando Grillo faceva la pubblicità allo yogurt in Tv. Questo è lo stile fascista-squadrista del Grillo-Travaglio: se osi criticarlo, sei un prezzolato, un venduto, un cane rognoso. Non avrei mai creduto: D'Avanzo aveva visto giusto. Travaglio merita davvero di finire a fare il cameriere dei Casaleggio: o meglio, del clan dei casaleggesi. Che schifo. E che delusione.


# 248    commento di   * lolle * - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 15:49

@Nicola Nicola - lasciato il 12/7/2008 alle 13:44 Questa la ricordate? http://it.youtube.com/watch?v=vUOeA5Q_KQo&feature=related ----------------------------- come dimenticare...non ho parole! lolle


Ragazzi vi segnalo che è partita on line la raccolta firme indetta dal PD per la difesa dell Democrazia e il rilancio del Paese. L'iniziativa si intitola 'Salva l'Italia', è partita venerdì e si concluderà il 25 ottobre con la manifestazione nazionale del partito. Link: http://www.partitodemocratico.it/gw/producer/firme.aspx?t=%2fspeciali%2fsalva_italia%2fhome.htm


demmini hai perfettamente ragione. Oggi non si scopre un nuovo travaglio. Lui e' sempre stato cosi'. Grillo poi lo ha sapientemente plagiato facendolo diventare un burattino. come plagiati e burattini sono i grillini, i travaglini, i guzzantini. Scrissi due giorni fa' che Grillo e' uguale a Wanna Marchi, Travaglio e' il mago nascimento, Di Pietro e' la figlia della Marchi, la Guzzanti e' la telefonista che ritelefonava alle vecchiette minacciandole, e il pubblico di grillo sono le vecchiette plagiate.


# 251    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 16:15

(cavolo ma a questi li pagano?) Per urbano paola Hawkeye(che non trovo più) ed altri. Quello che scrivi non vale "anche" in un contesto mediarai, ma vale "SOLO" in quell'unico contesto oggi esistente il Italia, dove esiste il solo mestiere di mistificatore e quello di giornalista va espulso. Nench'io direi sconcezze dal palco, nè d'altra parte sono in grado di salirci. Ma quelli in grado e col corraggio di salirci e pagarne le conseguenze? Avesse detto "fellatio" avrebbe reso ugualmente la volgarità del mercimonio senza turbare? Non si è sognata di criticato Papa Giovanni, ma Ratzinger e le sue posizioni. Io ripropongo un'idea di comunicazione univoca: CONTINUARE PIAZZA NAVONA, RILANCIAMO I grandi stranieri che amano Dante il Rinascimento il Neorealismo e quel tantissimo che siamo stati capaci di dare, in soccorso dell'ITALIA e di quello che ha dato al resto dell'umanità. De Niro gli U2 Mandela a piazza Navona.


x demmini e carlo già delirato poco sopra,sul cosa significa la sindrome di stoccolma applicabile sia alla prte degli italiani che crede nel suo salvatore,il quale fa percepire loro molto bene in ogni situazione mediatica che loro ci sono e guai chi glielo tocca..hanno bisogno del suo bastone(anke sessualmente parlando) e della sua carota(ma siamo ormai anche senza carota,tranne la stracitata ici e qualche straodinario) x sindrome da boss dilagante in ogni luogo..ke infatti anke nella cronaca,ci si affida al primo ke capita che poi ogni tanto ti fa anke fuori? sia alla parte di italiani che hanno sgamato i misfatti, sensibilizzato altri, investito nelle loro fatiche ma..ma che in parte via via hanno perso le regole del gioco.. nn sarei cosi definitiva e intrasigente nel dire che si sono distratti x narcisismo ed esibizionismo personale,un po' anche..in mancanza di approvazioni piu pubbliche ci si accontenta, è umano, dei propri seguaci anche per compensare il potere che nn avevano di cambiare le cose,in presenza di tutto il potere socialmente ed economicamente devastante di altri (compreso chiesa),è ke nei fatti non hanno saputo (loro dicono voluto) aver un progetto UNITO per voler giocare SUL SERIO per tutti..tutti gli ultimi come noi che se si mettono a giocare da soli,sono cani randagi sputati nel nulla della partecipazione x cambiare veramente le cose(tranne come dice dalla chiesa, comitati periferici x la legalità),sia ed è più grave snobbando gente ultima come noi,ke x ora crede all'illusionista x campare in mancanza d'altro delle sue stesse illusioni...lo ripeto forse ,deve fare immensa tristezza, non non potre far sognare noi, o dire in paizza "nn so cosa dirvi sul da farsi"..deve fare immensa tristezza il famoso popolo a cui hanno in prevalenza rubato la testa..o ridotti a indifferenza e ..e guai snobbare pesantemente ki ha votato cosi malamente addormentato o prenderlo in giro con mille frasi e ironie se nn acidi sarcasmi..a parte il cuore


a parte il cuore di serra e non di serra, è un suicidio politico snobbarli...scarsa strategia umana politica


a lupo, tu sei il classico plagiato e lo dimostri da cio' che scrivi. Come i tuoi santoni metti in bocca degli altri parole mai dette e ti permetti anche di insultare, la sindrome di stoccolma te la tieni per te. Io non ho mai detto che berlusconi e' un santo, dico solo che grillo e travaglio sono dei mistificatori che plagiano tutti voi. Per te dire cosi' equivale a dire che berlusconi e ' un grande. Sono conclusioni tue personali e non mie, che dai per scontato e che scontate non sono. Sei diventato un clone della triade grillo-travaglio-di pietro.


nn creo di esser un clone..potrebbe essere però perchè l'inconscio di ognuno se fosse conoscibile nn sarebbe inconscio.. nn ho detto che tu soffri di sindrome vittima carnefice.. ma la maggioranza sia di quelli prosalvatore sia di quelli controsalvatore si..altrimenti l'italia starebbe un malino..ma coma la germania..cioè starebbe benissimo.. ergo sono contenta per te , per me e per tutti quelli che pensano con la propria testa..ma uniti per il bene comune con le regole del gioco serio!!!


basta leggere certi commenti xcapire qnto sia ridotta male l'Italia. Hanno capito che Beppe e Marco stanno distruggendo tutti. sia la destra che la sinistra vedono le loro porcherie raccontate cme nessuno ha mai fatto. E hanno paura. Xkè Marco e Beppe nn guardano in faccia a nessuno. Anche la casta delle salme del vecchio giornalismo sovvenzionato sente il suo impero sbriciolarsi. E poi, sempre cn qsta storia dello yogurt... che patetici!!! si vede che nn avete argomenti. vi restano slo insulti e farneticazioni. MARCO CONTINUA CSì!!!! sempre più cattivo. noi siamo cn te!!!!!




@marco nn posso scrivertelo spesso vivo nella casa dell'odio vivo nel paese dell'odio nn voglio diventare sterile ........................... mi stanno impedendo completamnte di viver senza motivo ............................. io vivo , vado a roma , iscrizione teatro tv cinema , esami ---------------------------------------------------------- a questo punto mi devi aiutare a vivere te lo chiedo sul serio mi devi proprio dare una mano sono realmente nell'odio puro e nn voglio diventare sterile e nn voglio abitare in italia -------------------------------- io vivo e tu mi dai una mano a partire , puoi venire anche tu tutto ok in Olanda vado a vivere e le solite cose chiaro se nn mi dai una mano tu la mia vita è rovinata tu anche se sei scemo perchè nn hai esperienza di eprsecuzione puoi capire per teoria e per ricordi di lavoro , è scritto male , nn ne posso più doamni devo vivere oggi pomeriggio devo vivere , ciao , cri la persona più odiata d'italia che in italia nn vuole i vivere e che torna dopo una denuncia al'italia e on l'avvocato straniero , mi stanno IMPEDENDO DI VIVERE TUTTI


PER TORNARE IN ITALIA MI CI VORRà L'AVVOCATO CHE M'ACCMPAGNA , DOVRò FARE UNA DENUNCIA ALA CORTE DEI DIRITTI DELL'UOMO , è necessario godono a torturarmi tu vivvi nella teoria io vivo nella pratica mi stanno impedendo di viver ogni secondo anche in casa anche i familiari ..........senza alcun motivo ........ posso vivere in Olanda , faccio lestesse cose che qui , puoi venire anche tu , puoi stare da me , ma mi devi dare una mano a vivere , icordalo se nn lo fai , io dovrò vivere lo stesso e partirò lo stesso e farò le denuncie lo stesso , ti prego aiutami nn vogli divetnare sterile e nn voglio viver perseguitata nel paese dell'odiopuro senza motivo ,l'italia voglio vivere me lo impedisocno roma iscrizione esami e partenza aiutami


# 260    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 16:59

vabbè. ciao


vabbuò addio


Scusate se risulterò off topic, ma voglio mandare una richiesta d'aiuto a Corrias, Gomez e Travaglio. Sono un'abitante di Chiaiano. Alle 17:30 mi troverò fuori la fermata della metropolitana per manifestare contro la realizzazione della discarica nelle cave e a favore della raccolta differenziata e del trattamento meccanico biologico. Non so in quanti saremo, ma la gente è sfiduciata e spaventata dalla presenza dei militari, quindi non mi faccio grandi illusioni. Ciò di cui son certa è che saremo SOLI!!! Vorrei chiedervi di darci voce! Svolgete un'inchiesta, venite in strada con noi, supportateci nei vostri siti, ricordateci quando vi trovate davanti a una telecamera! Abbiamo la ragione dalla nostra, ma contro lo Stato, la camorra e la gente disinformata non riusciamo a batterci! Non ne abbiamo i mezzi, non l'intenzione. Ora mi disconnetto ed esco di casa. Spero non ci saranno scontri. So che nessuno degli abitanti li cercherà. Continuamo a ripetere a gran voce di reagire solo con azioni civili... forse dovremmo rivolgerci anche agli uomini in divisa. Vi ringrazio per l'attenzione e mi scuso ancora per la digressione.
www.chiaianodiscarica.it


se non m 'aiuti .................... io vivo comunque facco le stesse cose comunque ti prego aiutami a salvarmi dalla persecuzione degli argentini italiani e da quella dei loro figli, figli di torturatori pieni d'odio ,i vivo we faccio le cose lo stesso ma se almeno tu m'aiuti a vivere ad andarmene non è meglio ? almeo una persona in Italia potrò direm'ha aiutato nella mia vita 1 volta e in caso eccessionale mi stanno torturando lentamente , vivrò mi stanno uccidendo ogni secdo che passa vivrò se neanche tu m'aiuti ................... ciao cristiana favati prseguitataa internazionale anche dala famiglia d'origine e da un itaro paese senza motivo nn mi piegheranno mai MAI


NN MI PIEGHERANNO MAI tu conosci i motivi teorici io conosco la pratica gl'italiani assomigliano agli argentini che ucciserò e ecc. ecc. ecc. ovrai capirlo e quando lo capirai io nnci sarò eper te sarà troppo tardi , con afetto cristiana favati


draims, io penso che sono dei conformisti, anzi I CONFORMISTI , e intanto fanno soldi , soldi , il gatto milioni di euro.. e la volpe da scribacchino diventa scrittore. Poi usano i maledetti condoni tremonti per mettersi a posto le aziende, vanno sugli yacht dei capitalisti che tanto vituperano, insomma fanno i froci cor culo degli altri (citando ricucci)


.................nn so come vivrò .....comunque in qualsiasi città vado , l'univ esami ecc. nn ha senso ..........possiamo incontrarci a torino o dove vogliamo e m'aiuti a scappar dal paese cattolico dell'odio , tu nn te ne intendi io si , m'odiano da tanto tempo nn hanno motivo continuano iattolici godono quando odiano da secoli ................ dovunque vado qualsiasi cosa faccio noi c'incotriamo da qualche parte anche torino e tu m'aiuti a scappare , nn so quando , ho deciso , ciao cristiana


@marco faremo così e tu un giorno quando capirai e sarà tardi mi ringrazierai , tu hai solo la teoria è poca cosa , ciao , cristiana vivo sotto la tirannia del godimento secolare cattolico italiano a perseguitare una persona e goderne


@marco ti garantisco bene ed intelligenza tu hai poca cosa , la teoria devi ascoltarmi poi sarà troppo tardi anche per te ed io sarò in Olanda lo stesso , on n briciolo d'affetto la tua amica sicura cristiana .............t'avevo detto che ti stimo troppo e che nn mi pari un ....ANIMALE DI........ COMODO ..........amare in queste condizioni forse è impossibile ? nn lo so ecco a tonar a parlar d'amore che è un argomento che .....m'interessa , co affetto cri la lontra da intellecuts adintellectus , lascia perdere invento , i punk a bestia che ruolo hanno ? niente per me sono .........è normale che ..............ma io effettivamente NN sono un punk a bestia PRECISO SONO INDISCIPLINATA ANCHE COME PUNK A BESTIA PERò .................., CON AFFETTO E CONTRO IL GODIMENTO CATTOLICO A PERSEGUITARE , credimi ti conviene scemetto , la tua amica sicura la cri


cri mi auguro che il tuo sebtirti perseguitata sia basato su motivi seri e reali, ma se sono basati sul fatto che berlusconi e' al governo allora sei una pazza farneticante (scrivi come se ti stessero uccidendo). vai a cuba, in cina per vedere i veri perseguitati.!!!


La destra fa le legge ad personam....la sinistra non le toglie. la sinistra mette le tasse .....la destra non le toglie. il popolo vigliacco e corruttore che fa?prega?si incazza?s'indigna?Il popolo non fa un cazzo,vai avanti tu che io ho una reputazione da salvaguardare,sai si fa sempre per i figli.


Si si per il nostro bene, infatti ora gli zingari non ruberanno più! Si si per il loro bene, infatti ora andranno tutti a scuola!! Ho paura che invece vengano schedati perchè diversi. Sono diversi quindi fanno paura agli elettori padani. Devono dargli un'identità, cosi sapranno il Paese contro cui scagliarsi: Romania, Croazia, India... L'importante è sapere e attaccare nuove popolazioni, in modo tale da sentirci illibati, perchè la colpa è sempre loro!! L'uomo da sempre deve conoscere per eliminare la sua paura del mistero. Impaurito dalla natura selvaggia, ha deciso di vedere in lei il divino. Poi l'ha scoperta e sfruttata. Quando non fu più possibile collocare il divino sulla Terra, l'ha ricreato nei cieli facendolo diventare una sua altissima rappresentazione perfettissima. Magari un giorno anche i nomadi saranno liberi perchè considerati speciali??? Lo spero per loro, intanto sarebbe bello se tutte le persone del mondo siano libere di muoversi dove meglio credano senza restrinzioni! Fino a prova contraria siamo tutti innocenti! Invece lo Stato ci condanna se stranieri. CHE VERGOGNA!!!
http://ideedemocratiche.splinder.com


Ora che le nostre anime si stanno ribellando alle nefandezze del Governo italiano vorrei indicarvi una iniziativa che ho trovato molto interessante e che secondo me va pubblicizzata!E' diretta in particolar modo a tutto quel mondo di precari sfruttati da stage che non riescono ad inserirsi nel mondo del lavoro!Vi rimando a questo link, accorrete numerosi: http://chesensoha.myblog.it/




federico, perche il tuo travaglio a troie non c'e' mai andato?




@D'Raims > Hanno capito che Marco e Beppe stanno distruggendo tutto Esatto, hai detto bene: stanno distruggendo quel poco di opposizione seria a Berlusconi, stroncandola sul nascere. Non mi pare un segno di grande rispetto verso gli organizzatori della manifestazione - quelli sì davvero preoccupati della deriva autoritaria berlusconiana - in primis verso Colombo. Per gli altri grillini: ma come cazzo scrivete, come dei quindicenni brufolosi e rincoglioniti? "xkè", "nn", "tvtb". Ripigliatevi!




# 278    commento di   kikazoe - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 18:30

# 274 Caro carlo solo per il fatto che tu sia un abituale frequentatore non significa che lo siano anche tutti gli altri.


DAL BLOG DI GRILLO Un leghista mi ha chiesto di pubblicare la sua lettera. "Gentile Beppe Grillo, le invio questa lettera aperta per Umberto Bossi, se lei la pubblica probabilmente Bossi la leggerà. Grazie in anticipo." Dante. “Umberto, mi permetto di darti del tu, ti ho seguito dal 1987 da quando disegnavi le galline per i manifesti di Roma Ladrona, oggi sei scappato di casa, ma io comunque ti aspetto. La porta è aperta. Non ti voto più da quando sei andato con Berlusconi, quello che chiamavi il mafioso di Arcore e allora, se ricordi, tutta la base era d’accordo con te. Non so perché lo hai fatto, non credo per i soldi, per i miliardi che avrebbe usato per comprarti e non credo neanche che tu abbia avuto paura di minacce di morte per te e per la tua famiglia da parte della mafia. Sono cose che si dicono. Sono convinto che abbiano cercato di comprarti e di intimidirti, ma per me tu non sei uno in vendita e hai sempre avuto un certo coraggio. Io credo che tu abbia abbandonato la Lega delle origini per motivi tattici, per arrivare più presto al federalismo e per questo hai fatto un patto con il diavolo, con chi rappresenta l’esatto contrario della Lega, l’uomo di Dell’Utri e di Licio Gelli, il figlio di Bettino Craxi, l’erede di quell’Andreotti che abbiamo mandato a fanculo nel prato di Pontida in quarantamila quando al vaffa**ulo Beppe Grillo non ci pensava ancora. Il vaffa**ulo lo ha inventato la Lega, lo hai inventato tu. Io penso che Berlusconi, scusa il termine, abbia fottuto te e la Lega e abbia incassato solo lui. Gli hai regalato cinque anni di governo senza cavare un ragno dal buco. Mentre lui ha fatto le leggi per sé, la Lega non ha ottenuto niente, meno di zero. Adesso hai promesso che porterai a casa il federalismo fiscale, se lo otterrai avrai avuto ragione tu. Ma non te lo faranno fare. Non possono chiudere per fallimento il Centro Sud che vive delle tasse della produzione del Nord, ci sarebbe la rivoluzione in Sicilia


Sicilia, in Calabria, in Campania dove le uniche imprese importanti sono la Regione, le province e i comuni. Morirebbero di fame. Il federalismo fiscale avrebbe come conseguenze la rivoluzione e la secessione. Tu lo sai benissimo, e lo sanno anche loro. Da quando sei con Berlusconi la base ha dovuto ingoiare dei rospi, ma in questa legislatura sono rospi giganti: i sussidi pubblici all’Alitalia, il Ponte di Messina, la spazzatura di Napoli portata al Nord. In tre mesi avete discusso solo di leggi per evitare i processi a Berlusconi, la sicurezza dei cittadini della campagna elettorale è stata sacrificata all’impunità di Berlusconi. I rom c’erano prima e ci sono adesso. I clandestini sbarcavano prima e ora pure. L’unica tassa che rimaneva ai comuni del Nord, l’ICI, è stata cancellata. Le imprese del Nord chiudono, la Lega lo sa bene, per la pressione fiscale, gli anticipi dell’IVA mai rimborsati, l’IRAP e per le mille rotture di balle della burocrazia italiana. Le nostre aziende chiudono, Umberto, e tu passi il tempo a parare il culo a Berlusconi sperando nel federalismo. Una volta che Berlusconi avrà sistemato i suoi problemi giudiziari potrai scordarti il federalismo fiscale. Spero (lo spero veramente) di sbagliarmi, ma ti troverai con un pugno di mosche in mano e il movimento sfasciato. Se alzerai la voce, Berlusconi ti scaricherà e imbarcherà Veltroni o Casini o tutti e due. E tratterà te e la Lega sulle sue televisioni come oggi tratta Di Pietro. Mi ricordo una volta nell’Oltrepò Pavese eravamo in trenta ad ascoltarti, parlasti per quelle poche persone per ben due ore. Ci spiegasti come la Chiesa intimidiva i liberi pensatori e come bruciava gli eretici. Sabina Guzzanti avrebbe preso appunti, al tuo posto rimane un’educanda. Non è mai troppo tardi per ritornare indietro da una strada sbagliata.” Dante


@ #251 panormo - "(cavolo ma a questi li pagano?)" Panormo, molti di loro sono volontari ma ce ne sono anche tanti che vengono pagati per "sparigliare".. ;) Osservati bene quando ne incontri tanti, costantemente, cosa ti succede? ti viene voglia di mollare? ad alcuni di noi ho sentito che accade questo... ma poi si riprendono e tornano sul campo. :)


# 282    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 18:50

no è che, io stanco e scarso di lavoro a nero, m'informo interessato. Magari li pagano bene? Lo sparigliatore, lo stalker perchè no!


# 283    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 19:1

Noo! troppa fatica per un terrone incallito come me. Tolti gli insultatori che è semplice e dichiarato, in altri casi ci vorrebbe troppa immaginazione, magari riuscire ad inventarsdi una personalità dissociata e straniera o magari una lingua immaginifica aiuterebbe, in altri casi ho l'impressione ci vorrebbe troppo sfoggio di cultura. Mi limito a cercare di individuare i vari soggetti, in alcuni casi cambiano nick, ma se penso a molti miei colleghi d'inizio frequentazione e che non incontro più, pare che siano stati soldi spesi bene.


@ FRADA79 Grazie di cuore!!! In effetti lasciare la città e l'informazione per più di 2 giorni è un errore che non ripeterò... Torni in patria, accendi il pc, ti colleghi ad internet, con la tenue speranza di leggere una qualche notizia positiva, e invece trovi: Sito di Sabina Guzzanti messo sotto attacco da idioti che evidentemente tengono molto alla LIBERTA' DI ESPRESSIONE. Il protrarsi delle stupide polemiche sugli attacchi della piazza dell'8 luglio a NAPOLITANO. L'Europarlamento che CENSURA l'Italia per il futuro provvedimento delle impronte ai bimbi ROM. Tagli alla sanità e aumento della pressione fiscale fino al 2011. E poi l'ennesima cazzata di Veltroni sulla manifestazione dell'8 luglio: "Obama non avrebbe partecipato". O resti informato quotidianamente, così il ritorno è meno pesante. Altrimenti ti viene davvero voglia di fare una vacanza decennale e di non tornare più!! ;)
http://alessandrotauro.blogspot.com/


Dopo la manifestazione tenutasi a Roma, in Piazza Navona, l'8 luglio, i media italiani non hanno fatto altro che criticare gli interventi più "scomodi" (Guzzanti, Grillo e Travaglio), evitando di parlare della cosa più importante: il VERO motivo che ci ha spinto ad essere in così tanti, quel giorno, in quella piazza. Eravamo lì per manifestare il nostro dissenso verso le ultime leggi-vergogna del Governo Berlusconi. A chi è importato? A ben pochi. Ieri i titoli dei giornali, da destra a sinistra senza distinzioni, erano troppo occupati a parlare di diavoloni frocioni e fellatio al Cavaliere, di presunte offese a Napolitano. Insomma, gente, durante quella manifestazione, su quel palco, sono salite altre persone. C'erano Paolo Flores D'Arcais, Antonio di Pietro, la Borsellino (anche se al telefono), un'inaspettata Fiorella Mannoia (che ci ha ricordato che effettivamente ottobre è troppo tardi!), Moni Ovadia, Camilleri e le sue amare "poesie incivili", Lidia Ravera... perchè parlare SOLO ed esclusivamente degli aspetti "negativi", perchè limitarsi a POLEMIZZARE? Facciamoci sentire, facciamogli capire che abbiamo una testa capace di pensare, una testa libera di criticare. In difesa di quella manifestazione, sperando che ce ne siano altre. Magari più costruttive.
http://firmiamo.it/indifesadiquellapiazza


# 283 panormo Condivido appieno! compreso il terrone... non c'è niente da fare, anche questo si "riconosce.." ;) So' che è superfluo dirtelo (e dirvelo) ma lo dico lo stesso per scaramanzia: RESISTI!! :))


# 287    commento di   In cerca di luce.. - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 19:40

ormai da un po'.. Marco in streaming su http://www.antoniodipietro.it/


@a tutti niente vado a bologna @Ai prof : io m'iscrivo poi ci sono gli esami dato che nn mi laureo in vita mia ,scrivo dato che nn mi laureo in vita mia io scelgo un esame il Prof segna che ho dato l'esame e andiamo avanti nn ho bisogno dell'approvazione del piano di studi tanto nn mi laureo sono sicura che possiamo accordarci vorrei studiare un sacco di materie lo so che sono famosa nn sono matta per niente ma proprio per niente devo oggettivamente imparare a vivere e per ora , si vede , nn ho raggiunto grandi risultati però è certo che nn sono matta per niente AI PROF io sono sicura di poter imparar a vivere però è che mi sveglio al mattino ed è come se fossi sola perchè nn penso alla situazione soggettiva ossia io in effetti sono fuori come al solito dalla situazione però sono sicura di farcela a viver questo si ------------------------------------------------------------ forse è er questo che sembra ch nn ce la faccio perchè i so di poter vivere ma sembra di no è buffo --------------------------------------------------------------- comunque ....pensare so pensare viver so vivere quindi mi riesce sicuro solo che sembra di no forse............................................................................................ok comunque nn è più questione di niente , tanto vengo a bologna quindi , ciao cri


# 289    commento di   Anna P. - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 19:51

@in cerca di luce grazieeeeeeeeeeeee


# 290    commento di   In cerca di luce.. - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 19:54

ihihihh ma prego Anna! E? troppo UN GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!


# 291    commento di   Anna P. - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 20:7

@In cerca d luce è unico.... lo propongo all'UNESCO.


# 292    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 20:25

"Odio gli indifferenti. (...). L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. (...). Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare." Dov'è finita la Filosofia nella Politica?
http://nonleggerlo.blogspot.com/


....sono dalla parte della giustizia quella vera ......nn partecipo a manifestazioni dove vi menate ..........se volete bere o fumare con me dovete essere miei amici se sapete com'è amicizia............altrimenti il mio essere è bene come sta...........


# 294    commento di   stefanoacork - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 20:32

vivo in irlanda e da qui vedo le cose "meglio" senza influenze. Il fatto che la maggior parte degli italiani siano succubi della dittatura berlusconiana si vede proprio in quella gente che dice:"per colpa di grillo e guzzanti ora i giornali parlano solo di quello e non della manifestazione". E' proprio questo che ti sta ad indicare che non c'e' la liberta' di parola. La gente si sente di dire solo le cose che vuole il giornale perche' Altrimenti il giornale non le pubblica. Questo vuol dire mettere il bavaglio alla gente. Moretti e compagnia bella si sono fatti mettere il bavaglio in bocca e non se ne sono accorti. In un paese libero, ognuno dice cio che vuole, il giornale lo riporta e i lettori si fanno una propria idea. In un paese non libero, invece, la gente prima di parlare pensa a cio' che il giornale pubblichera' il giorno successivo e modifica i propri argomenti in base a cio'. Siete tutti "spacciati". Il blocco dell'informazione c'e'. Grillo e Guzzanti gli unici che hanno detto cio' che volevano, sono stati denigrati da coloro che sono al governo e pure da alcuni che erano alla manifestazione e che sono gia' finiti nelle trame del berlusconi ma non se ne sono accorti. se volete seguitemi sul mio blog
www.stefanoacork.blogs.it


vivo in italia , sono normale , nn antipatica , se c'è omo che mi vuol bene che mi parli , se è più ricco di me è meglio per tutti e due , cri


Il Pdl ha presentato una mozione per chiedere che «venga sollevato di fronte alla Corte costituzionale un conflitto di attribuzione tra il Senato della Repubblica e la Corte di Cassazione in merito alla sentenza della Suprema Corte sul caso di Eluana Englaro, dalla quale è derivato il recente pronunciamento della Corte d'Appello di Milano» omfg http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=77097


L' alleanza con il Pd è al capolinea. Il leader dell'Italia dei Valori: "Sono pieno di mail di elettori delusi" RIMINI Dal gelo al divorzio il passo oggi sembra proprio breve. Storia di un’alleanza, quella tra il Pd e l’Idv, mai giunta alla fusione e sempre rimasta in bilico. E forse, ora, destinata a scoppiare. C’è il caso Touadì, il deputato indipendente che ha lasciato l’Italia dei valori per il Pd; c’è il sospetto di manovre di erosione del Pd contro l’Idv; c’è la candidatura sempre più debole del portavoce nazionale del partito Leoluca Orlando alla presidenza della Vigilanza Rai e poi c’è Tonino che irrompe: «Continueremo a fare una, cento, mille piazze». Altro che «rapporti tesi con gli alleati», mai come oggi Pd e Idv sono stati ai ferri corti. Il gelo vero dura da qualche giorno e pare che Veltroni e Di Pietro non si parlino direttamente dal giorno della manifestazione di piazza Navona. Dopo il ’No Cav day’ Veltroni ha lanciato il suo aut aut a Di Pietro o con noi o con la piazza e Di Pietro ha risposto: con la piazza. Poco valgono le distanze prese dalle parole di Beppe Grillo contro il capo dello Stato e di Sabina Guzzanti contro il Papa. Di Pietro non si muove di un millimetro dalla sua posizione che anche oggi difende e spiega di non essersi «pentito» rivendicando, in apertura del Forum dei giovani del partito a Bellaria, «di stare sempre con Davide e mai con Golia, con la piazza e non con il potere: per questo continueremo a fare una, cento, mille piazze». Proprio la manifestazione di Bellaria era stata organizzata, tra gli altri da Jean Leonard Touadì, che ha lasciato il partito di Di Pietro per tornare al Pd, ed è per la sua assenza che tocca all’ex Pm aprire i lavori dell’incontro. Parole di stima nei confronti di Touadì, al quale Di Pietro dice di essere legato da «un rapporto fraterno» ma strali contro il Pd. Il primo: «Continuo a ricevere centinaia di mail - dice Di Pietro - nelle quali molti elettori mi scrivon


«Continuo a ricevere centinaia di mail - dice Di Pietro - nelle quali molti elettori mi scrivono ho votato Pd, ma la prossima volta...». Il secondo, ancora più appuntito sulle alleanze di nuovo conio di cui parla Francesco Rutelli e su una possibile vicinanza all’Udc: «Adesso stanno facendo i conti, l’Udc invece dell’Idv... voglio proprio vedere la Finocchiaro quando in Sicilia andrà a fare campagna elettorale con Cuffaro». In realtà da più parti, nelle file del partito, si pone l’accento sul rischio di una manovra di erosione orchestrata dal Pd nei confronti dell’Idv. Solo giochi della politica? qualcuno assicura che il pressing di importanti esponenti democratici nei confronti di Touadì sia stato forte e che qualche cosa si sia tentato con Beppe Giulietti, altro indipendente, animatore di Articolo21, eletto con l’Idv. Francesco Pancho Pardi, che era in piazza lo scorso 8 luglio, giura che «non c’è il pericolo che io o Giulietti lasciamo l’Idv» e, pur rispettandolo come persona, boccia la decisione di Touadì che «al limite si sarebbe dovuto dimettere perchè così ha fatto perdere un seggio all’Italia dei valori». E per accusare ancora il Lodo Alfano come «legge assurda», il leader Idv ricorre a un «paradosso dell’assurdo: grazie a questa legge se Berlusconi uccide il Capo dello Stato per succedergli al Colle resterà impunito...». Vai Tonino, l'unica (e ultima) speranza rimasta


Cri, sono + ricco di te...


# 300    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 12/7/2008 alle 22:2

Enjoy Indifferenza! (Ironico ovviamente) - Partendo da un testo eccezionale del 1917, proviamo a tracciare qualche considerazione. Aiutatemi!
http://nonleggerlo.blogspot.com/


La settimana scorsa ho ascoltato in radio una seduta del Senato. Presentavano emendamenti e li votavano. A un certo punto uno dell'opposizione ha chiesto una verifica perché tra le file della maggioranza aveva individuato i soliti pianisti. Da una verifica è risultato che c'erano 2 voti in più rispetto al numero dei presenti. Chi presiedeva in quel momento (non Schifani) ha detto qualcosa tipo: meno male che dalla settimana prossima ci saranno le impronte e queste cose non potranno più succedere. Poca roba, diremmo tutti; due voti, cosa saranno mai. Però perché i 400.000 euro non ce li mettono i parlamentari sistematicamente assenti e i colleghi compiacenti che votano al posto loro? Perché Cicchitto nella scorsa legislatura ha fatto il 90.4% di assenze e adesso è ancora lì? Brunetta non aveva detto che avrebbe fatto fuori i fannulloni? Ah già, che sciocca, dimenticavo che la reale emergenza, dopo il Lodo Alfano, è il database delle impronte dei pericolosissimi bambini Rom. Che schifo


Il rimprovero che muovo continuamente a chi critica, è solitamente quello di non affiancare alla critica alcuna proposta. Credo che criticare senza proporre, sia la causa principale del fallimento della sinistra italiana. Criticare senza proporre, non torna di alcuna utilità al cittadino, che non può valutare alcuna proposta alternativa. Ora, per quanto se ne dica, i Rom SONO UN ENORME PROBLEMA PER I CITTADINI CHE NE SUBISCONO LE VESSAZION DA ANNI, e sarebbe ora di regolamentare l'esistenza di queste persone, al di fuori di ogni regola e controllo. A me cittadino, non interessa come. Interessa che il problema venga risolto. Mi sta bene la schedatura dei bambini e anche dei gatti dei rom, perchè è una soluzione, bene o male. Ad alcuni non sta bene, e se ne lamentano, ma non offrono alternative. Quindi per me cittadino, la schedatura è l'unica soluzione. Non è difficile da comprendere. Quindi perchè non leggo alternative, al fianco delle critiche? Maurizio Zigolo.net
http://www.Zigolo.net


Gentile Marco Travaglio l'ho scoperta per caso leggendo" A"; da allora ho iniziato a seguire annozero e a venirLa a sentire quando Lei è passato a San Benedetto del Tronto(l'ultima volta recentemente il 3 luglio) a presentare i Suoi libri; ultimamente La seguo nel Suo intervento del lunedì pomeriggio e ho lasciato anche un commento su" voglio scendere" Volevo dirLe solo che condivido ogni cosa che Lei dice, ma non per fede;semplicemente perché mi rendo conto che ciò che Lei dice corrisponde all'evidenza dei fatti; non mi va di dilungarmi, Lei dico solo che La stimo molto, per La Sua continua attività, di scrittore e giornalista;anzi La ammiro; non so come fa a sostenere questo ritmo e soprattutto mi piace sentirLa parlare per il Suo stile tagliente e per il Suo accurato linguaggio in fatti giudiziari. La invito a proseguire; sono indignata di essere rappresentata da Berlusconi, ma anche delusa da un'opposizione incapace di collegare o volerlo fare la povertà del paese con il "sistema Berlusconi".. spero che per me, che sono giovane, si aprano speranze;ma non ci credo; eppure grazie ai blog per fortuna posso essere informata di tante cose che la tv e i giornali non dico...solo per portarLe un es, stupido...anzi me ne scuso, ma è davvero emblematico, Le dico che un giorno stavo lavorando al Pc e mi esce la notizia ansa che Napolitano aveva dato il via al lodo Alfano, (o pippo!!!)...ero indignata; poco dopo me ne esce una del Corsera, con scritto "in arrivo gel per orgasmo femminile"...ecco: io non sono moralista(come ha detto Sabina Guzzanti che ho sentito dal Vostro blog...non c'è stata una tv che l'abbia fatto vedere),però dal Corriere della sera non me le aspetto certe notizie; me le aspetto da un giornale che si occupa di salute...;ciò significa che la notizia in sé può avere un valore, nel suo contesto, ma su quello che è il "primo giornale italiano" no... Senza volerLa tediare più La saluto... Con stima FILOMENA


Hallo! Frattini dice che si vuole prendere impronte digitali e di DNA dei bambini nomadi PER AIUTARLI (http://www.rainews24.it/notizia.asp?newsid=83789). Questa banca dati la chiede per tutta Europa. Registrare i bambini nomadi. Per aiutarli. Per DARGLI UN' IDENTITÀ. Gli si tattua un numero sul braccio. Mentre in altre parti d' Europa si aiutano i bambini agendo sui genitori e mandano i bambini a scuola, in Italia gli si da un numero. Mi chiedo quanto aiuterà i bambini questo numero. Strano, che i bambini di italiani o di marocchini non vengano registrati. Loro sono nessuno? Non hanno identità? Lo Stato si rifiuta di aiutarli? Saluti! Ludwig


# 305    commento di   alby8484 - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 21:31

volete farvi due risate? Questo l'ho trovato sul sito di Forza Italia: In una intervista al quotidiano israeliano Haaretz, il ministro degli esteri Franco Frattini ha spiegato le ragioni che hanno indotto il governo italiano ad autorizzare la identificazione dei bambini rom attraverso le impronte digitali. "Bisogna conoscere la realta’ italiana - ha osservato Frattini. - Nelle nostre citta’ ci sono migliaia di persone prive di visti di soggiorno o di altri documenti, che vivono in modo illegale e in condizioni disumane. Quelle persone sono giunte dalla ex-Jugoslavia, dopo la crisi, senza alcun documento che confermi nemmeno la loro nascita. Non si puo’ accettare una situazione del genere. Centinaia di bambini ci hanno chiesto che prendessimo le loro impronte digitali per poter dare loro documenti temporanei e ’trasformarli in esseri umani’ riconosciuti dalla legge italiana. Quei bambini devono essere difesi. Occorre impedire una situazione in cui la assenza di identificazione consenta che si faccia commercio di loro. Se io prendo le loro impronte digitali e rilascio loro documenti io, in pratica, li salvo. Questo e’ l’unico obiettivo della legislazione che stiamo portando avanti".


ROM/ La testimonianza: ecco come le impronte salvano i bimbi che vivono nei campi nomadi http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=3521


# 307    commento di   akiro - utente certificato  lasciato il 18/7/2008 alle 15:46

è sempre per il nostro bene... è solo che con tutti questi conflitti d'interesse non sappiamo più nemmeno chi siamo noi.
http://nononoeno.splinder.com/



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti