Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il Lodo Metastasi

Dunque abbiamo assodato che, quando Al Tappone definisce “ metastasi ” la magistratura, è una battuta. Quando definisce “ coglioni ” gli elettori che non votano per lui e “ spazzatura ” 50 mila persone che manifestano contro di lui, è una battuta. Quando il ministro Bossi preannuncia “ 300 mila fucili ” pronti a sparare in Padania, è una battuta. Gli unici che non possono fare battute sono i comici : quelli “insultano”, “vilipendono”, minacciano la democrazia. Invece chi sfigura la Costituzione a propria immagine e somiglianza “dialoga”, anche se parla da solo. A questo proposito, circolano due singolari leggende metropolitane 1) Il Lodo Alfano, detto anche Dolo Berlusconi , sarebbe legittimo e ragionevole, se solo non fosse approvato con legge ordinaria, ma costituzionale. 2) ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 161    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 19:43

@ Panormo Dire "letto in una notte"...non vuol dire averlo chiuso... non è un romanzo! E' un dossier, un documentario, un manuale, per capire....e continuare a capire... A me non ha capovolto la visuale...l'ha ampliata! Ha aperto i miei orizzonti e mi ha fatto solo intuire fin dove si può arrivare! E se consideri che Saviano ha scritto una minima parte...perchè non può, umanamente, aver scritto tutto e di tutti...ti metti le mani nei capelli! Forse per età diversa, per amicizie, frequentazioni (non intendo legate al Sistema), ho avuto sempre "sensazioni" molto nitide, quasi certezze, pur non avendo nulla in mano! Secondigliano, la vendita di marijuana e hashish, così come di altre droghe... Mi sono stati spiegati i movimenti dei cosiddetti "pali" da persone che semplicemente andavano a comprare lì quello che gli serviva!Questo accadeva 7-8 anni fa! Palazzi (vele o i palazzi di quelle zone) trivellati di proiettili!COme se stessi attraversando Kabul! Nessuno vede e nessuno sente? Proprio perchè vedono tutti non si parla! Secondigliano, Scampia, Piscinola sono venuti allo scoperto per il semplice fatto che hanno iniziato ad ammazzarsi tra loro (per la supremazia di uno dei clan)....Hanno iniziato a regolamentare i "conti" in mezzo alla gente! Quello che regna è "si ammazzassero tra loro"! Saviano ha capito come agire...io mi sentivo solo impotente!Stupida e con una missione salvifica inconcretizzabile! Scusate la lungagine e il fuori tema....


# 162    commento di   M.E. - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 19:46

ciao marco! domani durante la diretta potresti spiegare,cm solo tu riesci a fare,cm funziona l'immunità parlamentare nel resto d'Europa? perchè c'è qlc cretino che ancora crede che sia l'Italia a nn essere conforme alle altre grandi democrazie


Su tutti i tribunali d'italia c'è scritto:LA LEGGE é UGUALE PER TUTTI!! Dunque è PALESE,EVIDENTE,OVVIO,CHIARISSIMO che,rendere 4 cittadini italiani più UGUALI di tutti gli altri difronte alla legge non è lecito perchè non rispetta quella semplice scritta!!! CAZZO,basta fare questa facilissima riflessione per capire che il LODO ALFANO è illecito!! Cioè!! BERLUSCONI,DOPO ESSERSI FATTO LUBRIFICARE L'ORGANO DALLA CARFAGNA,CE LO STA METTENDO IN CULO(DA APRILE),E NESSUNO DICE NULLA,ANZI,TUTTI SI PIEGANO IN AVANTI PER AGEVOLARE L'ENTRATA DELL'ARNESE!! SEMBRA QUASI CHE GLI ITALIANI C GODANO A FARSI SODOMIZZARE DAL CAVALIERE!!


...sto leggendo la vita e la carriera politica di hitler sono molto stupita , possibile che nessuno mi dice niente , gli studiosi , gli scrittori , gli studenti ? sono meravigliata ! i nostri politici di sinistra nn sono oratori , decisamente no e i nostri studiosi di sinistra sono ironici ma depressi ! ciao


# 165    commento di   camilla castle - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:6

comunnque se a qualcuno interessa il parere di un premio nobel...Dario Fo http://temi.repubblica.it/micromega-online/dario-fo-difende-piazza-navona-e-la-satira-insultante-e-lunico-modo-civile-di-rispondere-ad-un-potere-violento-audio/ Certo ci sarà sempre quello che ne saprà di più di un premio nobel...e dirà che sono tutte fesserie...ma io tendo a credere di più a chi ne sa di più...sapete com'è...






# 168    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:11

@ Dalmata Ha copiato lo "yes, we can!" Di cosa ti meravigli? Lo considererà il suo guru! Che ne so!


# 169    commento di   M.E. - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:14

obama nn avrebbe mai partecipato perchè le porcate che stanno facendo qui in america nn l'avrebbero mai permesse,per cui nn si sarebbe proprio posto il problema


# 170    commento di   lauraorlini - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:15

@ 139 Clè Ciao Clè, anch'io sono di Pescara. Finalmente, pensavo di essere l'unica!!!


# 171    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:16

# 122 Nicola e GIUSTIZIA E LIBERTA’ “Provenienti da diverse correnti politiche, archiviamo per ora le tessere dei partiti e fondiamo un’unità di azione… ci battiamo per la libertà, per la repubblica, per la giustizia sociale...” Una bellissima storia. Per chi ne avesse voglia, anche su Wikipedia: Giustizia e Libertà il Partito d’Azione il Governo Parri, gli albori della ricostruzione di un popolo. NOI ITALIANI SIAMO STATI, E SIAMO, ANCHE QUESTI. CE L’ABBIAMO ANCHE FATTA Perdonatemi ma per me la potenza evocativa è forte. Sono cresciuto nella continuazione di questa storia. Sbirciavo il Mondo di Pannunzio letto da mio padre, leggevo nei ’70 l’Espresso di Scalfari, poi la Repubblica (e l’attacco di Craxi, quindi da allora la minaccia dell’Unto). Solo qualche nome, abbiate pazienza, e gli altri cercateli che meritano: Lodovico Barbiano di Belgiojoso Riccardo Bauer Enzo Biagi Norberto Bobbio Giorgio Bocca Andrea Caffi Piero Calamandrei Guido Calogero Aldo Capitini Carlo Casalegno Nicola Chiaromonte Carlo Azeglio Ciampi …


@164,cri Anch'io ho studiato la storia di hitler e ti consiglio di non trascurare la biografia per capirlo fino in fondo;indispensabile "La persecuzione del bambino" di Alice Miller,dove capisci come si forma un carattere come quello,è uno dei libri più importanti che mi abbiano segnalato,ciao


# 173    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:25

x frada magari proviamo a chiedere ad un milanese oppure ad un newyorkese oppure ad Ovada o a Spilimbergo. Non vedono muri forati o puscher, ma avranno comprato innocenti vestiti o merendine o pasta. Penso che s'accappottano se leggono da dove e da chi hanno comprato.




http://assemblea2006.spaces.live.com/


http://firmiamo.it/indifesadiquellapiazza Dopo la manifestazione tenutasi a Roma, in Piazza Navona, l'8 luglio, i media italiani non hanno fatto altro che criticare gli interventi più "scomodi" (Guzzanti, Grillo e Travaglio), evitando di parlare della cosa più importante: il VERO motivo che ci ha spinto ad essere in così tanti, quel giorno, in quella piazza. Eravamo lì per manifestare il nostro dissenso verso le ultime leggi-vergogna del Governo Berlusconi. A chi è importato? A ben pochi. Il giorno seguente i titoli dei giornali, da destra a sinistra senza distinzioni, sono stati troppo occupati a parlare di diavoloni frocioni e fellatio al Cavaliere, di presunte offese a Napolitano. Durante quella manifestazione, però, su quel palco, sono salite altre persone. C'erano Paolo Flores D'Arcais, Antonio di Pietro, la Borsellino (anche se al telefono), un'inaspettata Fiorella Mannoia (che ci ha ricordato che effettivamente ottobre è troppo tardi!), Moni Ovadia, Camilleri e le sue amare "poesie incivili", Lidia Ravera... perchè parlare SOLO ed esclusivamente degli aspetti "negativi", perchè limitarsi a POLEMIZZARE? Facciamoci sentire, facciamogli capire che abbiamo una testa capace di pensare, una testa libera di criticare. In difesa di quella manifestazione, sperando che ce ne siano altre. Magari più costruttive. http://firmiamo.it/indifesadiquellapiazza
http://firmiamo.it/indifesadiquellapiazza




E' sconvolgente la potenza manipolatoria dei mezzi d'informazione. I resoconti di TV e giornali sulla manifestazione di martedì sono stati dei proiettili sparati all'indirizzo di Antonio Di Pietro. L'unico intervento (quello di Sabina Guzzanti) parzialmente inopportuno dal punto di vista politico è stato additato come pietra dello scandalo per riversare sui manifestanti e sugli organizzatori bordate devastanti. Sabina non ha sbagliato ad attaccare la Carfagna e a porre una serissima questione politica (quella donna non può fare il ministro delle pari opportunità!). Ha sbagliato ad aprire un fronte polemico (il Papa e la Chiesa) estraneo alle finalità della manifestazione. C'era già un bel bersaglio da colpire martedì sera (il Caimano e le sue leggi di merda); perché mettere nel mirino un bersaglio (Ratzinger) forse più grosso del Caimano? Questo e solo questo è stato l'errore di Sabina. Del resto, il merito del suo intervento, di tutto il suo intervento, è stato divertente e condivisibile, ma è stato in parte, solo in parte, politicamente inopportuno e poco furbo. Preciso che chi scrive è un ateo e non ha alcun interesse a difendere Ratzinger. E' bastato un brano di un solo intervento (Grillo è stato ammirevole nella sua continenza!) per scatenare critiche devastanti contro una manifestazione riuscitissima e civilissima. Il sospetto è che avessero scritto gli articoli di stroncatura già alcuni giorni prima dell'8 luglio. Non resta che interrogarsi sul movente che animava i sicari travestiti da giornalisti. Credo che sia facile trovare il movente: l'eliminazione di un pericoloso concorrente politico come Antonio Di Pietro. I sicari redazionali che hanno sparato a zero contro i manifestanti di Piazza Navona ricordano i sicari che il regime fascista inviò in Francia nel 1937 per assassinare Carlo Rosselli, che si era guadagnato sul campo della Guerra di Spagna il comando dell'opposizione antifascista. Stavolta è Tonino Di Pietro che si sta guadagnand


# 179    commento di   Jimlm - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:48

La cosa che mi fa rabbia è che il PD continua dormire... La legge blocca-prociessi (alla Biscardi) è stata modificata e Berlusconi nn ne farà uso...ma tanto passerà probabilmente il "Lodo Al Nano". La tecnica di Berlusconi è stata semplicissima ed efficace: proporre 2 leggi-boiata in modo che almeno una passa...
http://gothic_odyssey.ilcannocchiale.it/


E' sconvolgente la potenza manipolatoria dei mezzi d'informazione. I resoconti di TV e giornali sulla manifestazione di martedì sono stati dei proiettili sparati all'indirizzo di Antonio Di Pietro. L'unico intervento (quello di Sabina Guzzanti) parzialmente inopportuno dal punto di vista politico è stato additato come pietra dello scandalo per riversare sui manifestanti e sugli organizzatori bordate devastanti. Sabina non ha sbagliato ad attaccare la Carfagna e a porre una serissima questione politica (quella donna non può fare il ministro delle pari opportunità!). Ha sbagliato ad aprire un fronte polemico (il Papa e la Chiesa) estraneo alle finalità della manifestazione. C'era già un bel bersaglio da colpire martedì sera (il Caimano di merda); perché mettere nel mirino un bersaglio (Ratzinger) forse più grosso del Caimano? Questo e solo questo è stato l'errore di Sabina. Del resto, il merito del suo intervento, di tutto il suo intervento, è stato divertente e condivisibile, ma è stato in parte, solo in parte, politicamente inopportuno e poco furbo. E' bastato un brano di un solo intervento (Grillo è stato ammirevole nella sua continenza!) per scatenare critiche devastanti contro una manifestazione riuscitissima. Il sospetto è che avessero scritto gli articoli di stroncatura già prima dell'8 luglio. Non resta che interrogarsi sul movente che animava i sicari travestiti da giornalisti. Credo che sia facile trovare il movente: l'eliminazione di un pericoloso concorrente politico come Antonio Di Pietro. I sicari redazionali che hanno sparato a zero contro i manifestanti di Piazza Navona ricordano i sicari che il regime fascista inviò in Francia nel 1937 per assassinare Carlo Rosselli, che si era guadagnato sul campo della Guerra di Spagna il comando dell'opposizione antifascista. Stavolta è Tonino Di Pietro che si sta guadagnando sul campo il comando dell'opposizione al regime del Caimano; ecco perché sono partiti i sicari redazionali per farlo fuor


lucido e ben scritto, ma vogliamo il finale!


# 182    commento di   Clè - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 20:56

@170 Laura Meno male, almeno siamo in due a chiedere a marco di venire a Pescara!!


Manca solo la "i" di fuori.


# 184    commento di   lauraorlini - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 21:2

@ 182 commento di Clè Siamo in due qui sul blog, ma se hai partecipato ai suoi incontri, avrai visto anche tu che c'era sempre la ressa per poterlo ascoltare. E così è dappertutto, in tutta Italia. Non bisogna credere a quei mentitori che affermano il contrario, è solo un modo piuttosto banale per screditarlo. Forza Marco e forza Tonino!! Marco, torna presto in Abruzzo!!! Ciao Clè!


# 185    commento di   Clè - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 21:7

@ 184 Laura Infatti è impossibile se non arrivi con largo anticipo. Però quando ha presentato Mani Sporche sono stata fortunata perchè ero praticamente davanti. PS mi sa che siamo pure vicine di casa...


ben detto Rocco. Sono curioso di leggere cosa preveda il manuale P2 sulle strategie da adottare per l'opposizione. Immagino che oltre al sequestro (potendo, anche solo mediatico) delle figure di spicco, ci fosse anche la creazione di divisioni e contrapposizioni.


# 187    commento di   lauraorlini - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 21:13

Veramente? Non ci posso credere!!! se siamo vicine di casa, in base ai rapporti di buon vicinato sarebbe obbligatorio conoscerci....Io non c'ero a mani sporche, ma al premio enzo biagi e all'aquila.


Io credo che il primo modo di opporsi a questa gente sia fare informazione. Questo è ciò che da loro più fastidio. Marco Travaglio, i dipietristi, Beppe Grillo, Sabina Guzzanti, Michele Santoro & Co. fanno essenzialmente questo: informano. Per questo sono così inivisi al Caimano e ai golpisti di scuola piduista. Considera poi che la frattura nell'opposizione non l'ha cercata Di Pietro, ma Veltroni, la cui linea politica è, nella miglior delle ipotesi, indecifrabile. In ogni caso, queste distinzioni nell'opposizione potrebbero non essere così dannose. Può benissimo verificarsi che si riesca a colpire uniti pur marciando divisi. Le elezioni sono lontane, la legge elettorale dovrebbe cambiare e non mi sembra il caso di porsi adesso il problema di futuri accordi elettorali. ciao


# 189    commento di   Clè - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 21:20

@ Laura Ti lascio mia email perchè devo uscire: clesavi@gmail.com Sono felice che ci sei, mi rincuori perchè conosco solo una persona che si interessa di queste cose che per me sono vitali. Conosco molta gente che pensa solo che bisogna "tirare a campare" considerando certi argomenti inutili e troppo astratti.


# 190    commento di   Mary 63 - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 21:28

Purtroppo, caro Marco, nelle dittature non c'è lbertà d'espressione ed esisono anche due pesi e due misure, quello che dice il regime è tutto lecito e quello che dicono gli altri no.....


l'opposizione con un emendamento al lodo ha chiesto la rimozione della reiterabilità se non erro, quindi anche se Berluscazz passa da premier a capo dello stato il lodo non lo accompagnerà in quel mandato. Se ho capito bene. In sostanza questo non cambia l'assurdità del Lodo che cmq resta incostituzionale, ma visti tutti questi se e i ma posti nei vari emendamenti Napolitano farà come Ciampi (che firmò un lodo ben peggiore nella sostanza come fai notare stesso tu Marco) e firmerà il lodo ad occhi chiusi (o senza occhiali). Bisognerà aspettare la corte costituzionale ma da qui a 6 mesi Berlusconi farà slittare ancora i 4 processi. Io ancora mi chiedo dove sia l'opposizione. Veltroni Walter, il pizzaiolo di sinistra, che impasta impasta ma non inforna mai sta cavolo di pizza, si rimanda a settemebre, dopo le vacanze. E quindi più che un governo ombra il suo è una vera e propria opposizione ombra, fa ombra al governo Berlusconi, ma visto che stiamo a luglio e fa caldo, gli fa soltanto un favore tenendolo al fresco. Invece di vedere cosa fare si mette a battibeccare con Di Pietro, la cui unica colpa è stata l'ingenuità e la buona fede con cui ha abbracciato la causa dell'8 luglio. Moretti c'aveva ragione quando diceva che era colpa della sinistra se Berlusconi era salito al governo, tutta lì inerme, impegnata a farsi i dispetti senza trovare un accordo per agire. Da allora non è cambiato niente.
http://spywareattack.wordpress.com


Ragazzi ecco il link per vedere la registrazione dell'intervento di Marco Travaglio ieri a Bellaria, al Forum Giovani dell'IdV: http://it.youtube.com/watch?v=-dxg3aoJuAs Imperdibile, come sempre. Saluti a tutti!!!


# 193    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 13/7/2008 alle 21:50

Il solo articolo 3 a mio giudizio spazza via ogni dubbio. Semplicissimo, senza possibilità di replica. "Tutti i cittadini sono eguali davanti alla legge ...", e mi permetto di aggiungere che coloro che ricoprono carica Istituzionale sono tenuti per primi a dare l'Esempio Impeccabile di chi ha il Diritto ed il Dovere di rappresentare OGNI CITTADINO, al di là dello schieramento politico. Ogni giorno sui quotidiani si parla di molte cose, ad esempio sulla Stampa di oggi (sono di Udine, ma ritengo la Stampa uno dei quotidiani da salvare), si parla delle nuove droghe virtuali, Idoser... Ci mancava solo questa, ne parlo su
http://nonleggerlo.blogspot.com/


Il Presidente della Repubblica NON PUO' RIFIUTARE DI PROMULGARE una legge perché è un suo preciso dovere costituzionale. Anche in caso rilevasse nella legge aspetti di incostituzionalità, può al limite rinviare alle Camere il provvedimento esercitando un veto sospensivo, affinché venga riesaminato ed eventualmente, se il Parlamento vuole accogliere le sue proposte di modifica (ma può anche non farlo), modificato. Ma se le Camere approvano nuovamente la legge, modificata o meno secondo le indicazioni del Presidente (art. della Costituzione).


(SEGUE) (art. 74 della Costituzione), il Presidente DEVE promulgare quella legge


Cara Paola R., sappiamo benissimo che il Presidente della Repubblica può esercitare solo il potere di rinvio motivato di una legge alle Camere, ma non può rifiutare la promulgazione dopo la riapprovazione della legge da parte delle Camere. Ma l'esercizio del potere di rinvio costituisce un chiaro ed autorevole messaggio che viene inviato alla Corte Costituzionale sull'incostituzionalità della legge rinviata. Questo è quello che si chiede a Napolitano. Sappiamo che in caso di riapprovazione sarebbe costretto a promulgare la legge (potrebbe sempre darsi assente o ammalato e farla promulgare al presidente del Senato), ma, esercitando il potere di rinvio, esprimerebbe la sua autorevole opinione sulla costituzionalità della legge controversa. In sostanza, esercitando il potere di rinvio sul lodo Schifo-Alfano, Napolitano agevolerebbe di parecchio l'auspicata pronuncia d'incostituzionalità da parte della Corte Costituzionale, offrendole l'auterevole copertura del più alto magistrato della Repubblica.


@marco posso iscrivermi a storia ? tutto meno filosofia , sai le risate ! ciao , ......... , cri


Visto e considerato quanto è stato scritto finora sul lodaccio Vattelapesca-forse-Schifani-forse-Afano-forse Niccolò-Machiavelli-Ghedini-ma-farina del sacco-di-Berlusconi, il Capo dello Stato, se ha un briciolo di onestà intellettuale, non lo firmerà assolutamente. Ma se a questo punto dovesse girargli la testa a furia di sentire suonare tutte queste campane assordanti, specie quelle stonate delle affermazioni campate i aria che gli fanno credere che egli sia obbligato a firmare il lodaccio, e se veramente vuole servire il Paese, non gli rimane che compiere un memorabile gesto che gli procurerà l'ammirazione degli onesti, attuali e futuri, italiani e cittadini dell'Europa e del Mondo, una atto che passerà alla storia: l'obiezione di coscienza, cioè il rifiuto di firmarlo e - se necessario - le dimissioni. Al suo posto agirei così, anche senza essere un eroe.


Marco condivido la tua analisi.


questa è democrazia, tasto destro e ti cestino. Ciao Marco


@..... grazie Per i pizzi pazzi il mondo è gentile


@..... c'è qualcuno che ha ...... minuti per distrazione ?


@Rocco Di Riella ciao Rocco, sono d'accordo con te. Un rinvio alle Camere sarebbe un forte segnale inviato alla Corte Costituzionale e potrebbe consentire di ritardare la promulgazione del lodo Alfano, ma alla fine, all'atto pratico, il Presidente sarebbe ugualmente costretto ad emanarlo, con il bel risultato dell'apertura di un nuovo fronte di accesisssimo scontro politico, oltre a quello con la Magistratura, che sicuramente, come forse ha valutato il Presidente, non farebbe bene al paese.La Corte Costituzionale provvederà, come ha fatto in passato, a cancellare o rettificare questo obbrobrio. Al limite sarebbe stata più comprensibile la negazione dell'autorizzazione alla presentazione del disegno di legge alle Camere da parte del Governo, ma so che un simile atto, gravido di pesanti ripercussioni politiche, dovrebbe essere compiuto dal Presidente solo in caso di gravissime infrazioni rispetto al dettato costituzionale (in dottrina vi sono pareri diversi, sull'argomento) e non so se mai un Presidente della Repubblica si sia mai spinto fino a tanto. Ciao, a presto


Caro travaglio innanzitutto voglio ringraziarti per quello ke fai, in realtà svolgi semplicemente il tuo lavoro e in altre circostanze (ovvero altri paesi con democrazie serie) non ci sarebbe il bisogno di ringraziamenti ma haimè siamo in italia, e qui nella nostra amata patria, proclamarsi giornalista e fare il giornalista sn due cose spesso imcompatibili ki lo sà perkè!.... Ti seguo sempre e grazie a te e molti altri(poki rispetto al resto dei coglioni) noi poveri italiani riusciamo a sapere qualke verità sugli affari di politica. Condivido il tuo articolo e spero e prego perchè napolitani rinvii il lodo alfano .....stiamo cadendo sempre più in basso e ciò è avvilente. A soli 18 anni non credo ne ho fiducia nelle cariche dello stato, nella giustizia, nei mezzi di comunicazione, nell'italia oramai in ginocchio. ma finke c'è vida c'è speranza




urca, il fan (#140), che melensa svampita che mi hai (ri)fatta!!! !vabbe',pazienza! mi consolo leggendo Rocco Di Rella (#188 ...), frada 79 (#152) e Paola R., ma spero sempre in una risposta di Marco Travaglio su mezzi, linguaggi e destinatari; sulle tre i, purtroppo, temo che la "i" del cipiglio incazzato non ci porterà lontano... chi tra i berlusconidi, anche delusi, avrà voglia di ASCOLTARE degli sfigati incazzati per aver perso le elezioni? perché a loro, nella migliore delle ipotesi, appariamo così. e, che je frega a loro della democrazia e della costituzione? veline, gossip, lucignoli, milan, minaccia rom e islam, clandestini, prodi mortadella, etc.: per chi socciace alle piduiste armi di distrAzione di massa, bisogna trovare linguaggi e mezzi efficaci, altrimenti ho paura che ce la suoneremo e ce la canteremo da soli ancora per un bel po'. mi sono spiegata meglio così, il fan? sì! porta pazienza, eh!? ciao, robertA


roberta ha ragione. I seguaci di grillo e travaglio sembrano degli sfigati perche' utilizzano (essendone plagiati) le stesse armi di travaglio e grillo: insulti, nomignoli e mancanza di efficacia. E' incredibile come un cavallo di battaglia del no cav day e' stato il presunto bocchino della carfagna che con tanta, solita maleducazione, e' stato raccontato da suor Guzzanti . Cosa volete che interessa agli italiani ? "beato lui" sara' stato il commento. il vostro dramma e' che non capite che vi siete suicidati, all'opinione pubblica siete un gruppo di scaldati capitanati da gente che ha rotto i coglioni, che dice sempre le stesse cose (con l'aggravante dell'insulto) e che soprattutto non da risposte. Siete il popolo che si esprime con : " cancronesi" (da denuncia), "testa d'asfalto", "topo gigio", " mortadella", ..... vi rendete conto? come fate ad essere credibili. E' come se presentaste ubriachi a un colloquio di lavoro. riposate in pace!


Beh, Carlo e commento # 207 Adesso, e seranemente, metto alla prova te e l'alta INTELLIGHENZIA che ti frusta e manda a fare eversione un po' da tutte le parti, vedo Falso in Bilancio...Un Atto di Eroismo, nella sezione **I MIEI GRANDI MODELLI ESISTENZIAKI, GURU ed EROI** Standards Internazionali, in questo mondo (realta' al di fuori del Provincialismo Brianzolo) se e' ***TROPPO CALDO NELLA CUCINA, NON PUOI ESSERE UN CUOCO** Ed il CAVALIERE di HARDCORE flippera', in quanto IGNORA il Mondo, come tutti i Brianzoli..e chiamera' Bonaiuti e Gasparri e Cicchitto che DISINFORMANO in quanto sono IDEOLOGICAMENTE REFRATTARI ALL'INFORMAZIONE GLOBALE...e scarsi in **visione del mondo, al di fuori di **Zagarolo State of Mind** o Tor-alli-mo, quartiere eclettico in **Rome by Night** Il Bauscia ed il Padano, storicamente, non CRESCE...e non solo fisicamente...ma come **CITTADINO DEL MONDO**..misteri Darwiniani, ma, tornando al falso in bilancio..leggiti (in Italiano), un piccolissimo estratto della Storia Economica degli Stati Uniti, attraverso una legge uscita ai tempi delle PIRATERIE **ENRON** o, come il Capitalismo dei Pirati, oltre che non Essre Capitalismo, mette il MONDO DELLA FINANZA (GLOBALE) parzialmente in ginocchio...copione ripetuto per PARMALAT.. Ripeto, e' in italiano, e ti daranno una Bottiglia di Grignolino in Omaggio..un Galoppino che porta SCOOPS, e' un BUON GALOPPINO.. Che l'acqua santa e benedetta sia sempre con te... http://it.wikipedia.org/wiki/Sarbanes-Oxley_Act


# 209    commento di   Marzia Ottaviani - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:2

Caro Carlo, di solito non amo rispondere a ciò che ritengo delle pure cretinate … però sta volta non ne posso fare a meno anche perché chi offende sei tu … ci definisci sfigati … comunque se la Carfagna fa prestazioni orali a Berlusconi sono fatti suoi … ma se diventa ministra sono anche affar nostri!!!


@@ Carlo (ancora...??) # 200 commento di carlo - lasciato il 13/7/2008 alle 23:15 questa è democrazia, tasto destro e ti cestino. Ciao Marco ************* Sperando che ti caccino dal Call-Center da cui lavori, gradirei sapere chi ti ha **introdotto** al Mondo della Blogosfera e che regole ti hanno dato.. La democrazia, carissmo amico, non e' sabotaggio, eversione, spionaggio, O.T. da ULTRAS Gradinata Nord e Sud...ed il Blog, come nei **MODERNI PAESI A DEMOCRAZIA AVAZATA, BIPOLARI ed a CARATTERE ANGLO-SASSONE, o MASSONE nel tuo caso** non ti **perdona**, senza spargimento di **violenza o sangue** Il Bullismo via PROXY Servers BUCATI, usati anche dalla peggiore malaviata, viene a galla, e la democrazia che **decanti** e' uno SLOGAN di cui manco vorresti conoscere il profondo significato: saresti in prima linea a **sbranare** chi, per centesimi, ti espone ad un mondo a cui tu sei attratto, ma un mondo che tu vivi come una PARTITA A TRESETTE coi Bari..e che finisce a bestemmie Sei **sparato**, o meglio, ti sparo con la mia pistola carica ad ACQUA SANTA DI LOURDES, o BENEDETTA dal VATICANO Se serve aiuto, la Croce Rossa e' stata avvisata...la sezione Internazionale che fa servizio anche a Londra...


# 211    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:11

#commento 207 Io mi sento asolutamente plagiata dalla chermesse del Bagaglino, dal "meno male che Silvio c' è", dai giornali di gossip della Mondadori, da Fede senza satellite, dall' incredibile "Macchia Nera" che si nasconde tra Fogli Grazia e Giornali rovinati, da lucignoli in camicia verde, da Sme, da IMI SIR, dalle starlette di Saccà, dalle pupe del premier, dal nodo del lodo, dalla volgarità delle istituzione, dal governo delle intimidazioni, da cineasti rossi a tappetino che rinnegano il prorpio passato per meno di un panino.... Io sono plagiata dallo schifo che fa questo disonesto governo di spazzatura e sordide manovre di palazzo, il problema non è che cosa fa con chi ma è che cosa fa con chi e COI SOLDI DI CHI... Caro Carlo leggi qualche giornale straniero e non solo quelli in vendita nel regno di Mediaset così magari ti accorgi di cosa sta dietro a tutto ciò: PECULATO E ABUSO DI POTERE. un saluto
www.lostudiodiwatty.ilcannocchiale.it


Vedete come siete ignoranti, imbeccili ed ottusi. Date per scontato che sono filo-berlusconi. Non l'ho mai scritto dico solo che se l'alternativa siete voi... berlusconi rimarra' in eterno. Non avete neanche la logica del dibattito , perche' per voi valgono i monologhi e non i confronti. A chi non e' d'accordo con voi , gli dite che e' un lecca culo di berlusconi, che e' un ' imbecille ecc... , che lavora nei call-center (come se chi lavora nei call center e' deficiente per definizione mostrando poco rispetto per chi lavora). Date l'impressione di fancazzisti , e tra un fancazzista e berlusconi vince berlusconi. Se siete cosi' forti e sicuri, come vai ha vinto la destra? L'Italia e' un paese di scemi e solo travaglio e suoi sono intelligenti? Agite esattamente come berlusconi quando diceva che chi votava sinistra era un coglione. Siete uguali a lui.


# 213    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:26

@ Carlo D'altra parte se noi siamo i plagiati e gli sfigati... tu cosa saresti? Se l'informazione che hai è che eravamo 4 gatti a Piazza Navona...Sti "cristiani" chi ce li ha messi in Piazza Navona??? NOn ti viene il dubbio che non ti abbiano informato bene? Pensa...ti mentono su numeri....pensa sulle cose serie! E tu riporti pari pari quello che hai sentito in tv! Da chi non vuole che si sappia che qualcuno si è svegliato! Prova a riflettere un po'! Magari scrivi a Facci! Magari prova a informarti...e come giustificazione...mi sa che non è sufficiente dire che non sei filo-berlusconiano...e che Travaglio o Grillo non sono l'alternativa! @ Ed Ti sei perso il #121


Ciao a tutti...è un bel pò che non vengo su questo blog e devo dire che il mio sistema nervoso si era ripreso abbastanza bene!!avete sentito del taglio del 30 % alle amministrazioni pubbliche?un mio amico è la parte lesa di un processo antecedennte al 2002, poveraccio... mi accorgo sempre di più delle grandi contraddizioni ( o forse sarebbe meglio dire dei paradossi) che stiamo vivendo in questo periodo...il mio corso di studi ( giurisprudenza) si basa sullo studio della legalità e della giustizia...poi accendendo la tv mi accorgo che tutto quello che mi viene insegnato la mattina, farei meglio a dimenticarlo il pomeriggio...!!cosa possiamo fare??berlusconi è partito e non c'è niente che potrà fermarlo...possiamo dire addio alla legalità forse..considerando poi che ci sono ancora persone che si ostinano a credere a berlusconi... stiamo messi proprio male ..penso che per un paese come il nostro ( e soprattutto per questi connazionali che ci ritroviamo..)non ci sia più alcun rimedio.....!!! per ora sono un pò angosciata...cosa succederà domani?quali altre sorpresine ci starà riservando il PICCOLO CESARE ( come qualcuno lo definì??)CHI VIVRà VEDRà... buonanotte a tutti


Frada nn mi hai risposto. Tocchi il tasto dei 4 gatti, mi dici che sono un disinformato e sapientemente eviti di rispondere ai temi che ho toccato. Tattiche gia' in uso da Travaglio, Grillo (il piu' grande alleato di berlusconi) e dallo stesso berlusconi.


# 216    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:32

Io mi sento di poter dire di capire le cose in quanto è il mio ambito di studio la legge, non mi sento fancazzista dato che sono qui a cercare di creare un muovimento aletrnativo alle correnti di partito basato sulla voglia di cambiamento e di opposizione al egime bianco del signorotto della Brianza. E se ti fa piacere saperlo la destra ha vinto perchè la sinistra ha fatto troppi errori e troppe stronzate sia nei due anni di governo Prodi (che poveraccio doveva fare da collante tra una manica di galletti amburghesi impazziti) sia in questa triste e molla campagna eletorale basata su un fairplay da latte alle ginocchia e la destra ha vinto perchè la Lega ha vinto e la Lega ha vinto perchè è un muovimento ancora vicino alla gente cosa che il Pd, per quanto innovativo sia, ha smesso di essere e quaste cose la gente le sente. Permettimi una domanda Carlo: se non sei di sinistra ma neanche di Berlusconi da che parte stai? un saluto


# 217    commento di   Marzia Ottaviani - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:36

@Carlo Non ci siamo … continui ad offendere!!! Probabilmente dai l’impressione di quello che vota Berlusconi … cosa intendi per non avere la logica del dibattito? Mi sembra che tu stia parlando, o mi sbaglio? Comunque io lavoro in un call center … quello che Berlusconi considera il lavoro del futuro … visto che nel settore ho una certa esperienza posso assicurarti che è il lavoro della rovina e i fancazzisti (come li chiami tu) non sono coloro che ci prestano servizio, ma coloro che si “dicono imprenditori” … gli amici di Belusconi. La destra e la sinistra … ancora dibatti questo tema? Allora forse non hai capito che né destra né sinistra esistono più e che il vero problema sono 4 delinquenti che a breve potrebbero avere l’immunità su tutto, anche sui reati commessi, ammazzarti e non essere perseguitati dalla legge … questa sarebbe la vittoriosa destra? Mi stupisce la tua tranquillità!!!


# 218    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:49

@ carlo Evito di rispondere a cosa scusa? Mi sembra che tu abbia solo chiesto se l'alternativa possa essere Travaglio! Perchè ha vinto Berlusconi... ti segnalo un video... è uno studio fatto da Stiller sul personaggio in questione... "Se una cosa non appare in televisione non esiste!" Guardati per favore i video...


Marzia, chi mi ha dato del cretino dicendo che lavoro in un call center e' stato uno che mi ha risposto alcuni post sopra. Io gli ho risposto che lui manca di rispetto per chi ci lavora veramente. Io non ho mai insultato chi lavora nel call center, semmai sono stati i tuoi amici. Io ti ho difeso, che poi il call center e' un lavoro che non da prospettive e' un'altro discorso. Non si puo' dirmi che dico cazzate dal call center nel quale lavoro. prenditela con lui. Io sto (per rispondere a watty) dalla parte mia , cioe' di chi ancora riesce a pensare da solo senza aver bisogno di chi pensa per me. Berlusconi politico mi fa schifo, Travaglio giornalista mi fa schifo, Grillo nuovo duce mi fa' schifo. Veltroni e' un politico di qualita', Castelli e' un politico di qualita' . Di pietro che amate tanto, e' solo uno sceriffo in preda a deliri di onnipotenza fra un po' si mettera' a benedire i fedeli in Vaticano. Cossiga altro politico di qualita'. Il politico deve essere moderato non un ultra'.


# 220    commento di   Francesco1951 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:50

Vivo in una zona residenziale dove non ci sono campi Rom. Se è vero, come afferma Maurizio in un suo commento, che molti cittadini sono vessati dai Rom, allora la sinistra dovrebbe elaborare una risposta "dettagliata" a tale problema, altrimenti i cittadini di cui sopra accettano anche le proposte assolutamente inadeguate, tipo quella di Maroni. Mia sorella, molto di sinistra, non ha accettato un appartamento perchè situato in uno stabile dove molti inquilini erano rumeni ( non rom ), in gran parte maschi. Come la mettiamo? Ormai la sinistra non si può limitare a criticare semza proporre alternative. Francesco


# 221    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 1:50

@ carlo Ops...il link http://it.youtube.com/watch?v=jl-yIkUh5fg


x frada :Se siete cosi' importanti nell'opinione pubblica perche' perdete sempre? Usare gli stessi toni scurrili di chi criticate non depone a vostro sfavore? Che soluzione date oltre ad urlare? Insultare il papa in un paese cattolico, vuol dire perdere l'appoggio di molti. Non pensi che vi siate suicidati? Parlare di pompini davanti ad un pubblico, squalifica e non interessa a nessuno? Dovevate attirare chi non la pensa come voi (quelli che non erano in piazza) e invece vi siete autocelebrati. cosa ne pensi? rispondimi sono domande piu' o meno esplicite che ho scritto nei miei vari post. le risposte che ho avuto sono solo state insulti personali. questi siete voi.


# 223    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:5

@ Carlo NOn mi sembra di averti mai insultato... se poi vuoi generalizzare basta che lo dici! Se avessi letto i miei commenti dei giorni scorsi...sapresti che sono d'accordo con te.. Credo che l'errore della Guzzanti sia stato quello di parlare a una massa di persone (non quelli della piazza) che avendo informazione solo da tv e tg...hanno saputo solo scandalizzarsi!Ma sono d'accordo con quello che dice del Papa.. la satira bisogna saperla capire! E riguardo al Papa, pensasse a legiferare nel suo Stato... invece no...prende accordi col premier per sistemare gli insegnanti di religione! Questo ti dovrebbe lasciare intendere che penso con la mia testa... non sono una sfigata e tanto meno una plagiata! Travaglio mi piace perchè mi dice le cose come stanno...e se le verifico...ho riscontri! Se ascolto Veltroni vedo solo uno che si nasconde! Grillo non lo tollero...perchè i toni e i modi...per me sono fondamentali...non condividendo le offese gratuite! Se poi dico psiconano...o nano mafioso...non sono nè matta nè scema...prova a documentarti! In ogni caso mi sembra di non averti offeso... e spero di averti risposto! Hai guardato i video che ti ho segnalato?


frada ho visto il video, invece di parlare in modo serio di certe coste continuate coi topo gigio, cancronesi, pompini, il papa sodimizzato, e tutta una gamma di turpiloqui da ubriachi al bar.


# 225    commento di   Watty - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:8

Carlo io se permetti non ti ho insultato ma, se secondo te, darti una spiegazione plausibile al tuo discorso è insultare io non so più che dire. Veltroni, hai ragione, sarebbe un buon politico se avesse le palle per esserlo perchè lui si ispira a JFK ma Kennedy aveva sempre il coraggio di battersi a testa alta contro i nemici e si è beccato un colpo secco nel cervello, lui invece non ha nemmeno il coraggio di nominare il suo avversario.. Il Dialogo si può e si deve fare quando sai che il tuo avversario è onesto ma con Berlusconi che è un campione di pendenze penali si deve fare solo una dura e rude opposizione per il bene del paese... Su Castelli non sono daccordo, non è un politico ma un tecnico che straparla e fa dei rigiri con i soldi dell' erario (cercati la storiella di lui che da gli appalti per la costruzione di nuove carceri) mentre a mio parere il miglior interocutore delle camiciette verdi è Maroni... Su Cossiga non mi fare parlare e leggiti il libro su Moro scritto da Imposimato (il giudice che ha indagato sul caso) e poi dimmi se lo stimi ancora... un saluto


ci dite cosa cè nel video


# 227    commento di   Marzia Ottaviani - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:12

Si Carlo avrai pure difeso la categoria dei call center (mi scuso per avere male interpretato la lettura), ma ci hai insultato tu per primo nei post precedenti: #207 … I seguaci di grillo e travaglio sembrano degli sfigati … #212 … Vedete come siete ignoranti, imbeccili ed ottusi … Queste frasi le hai scritte tu, no gli altri!!! Veltroni … credevo pure io che fosse un politico di qualità ma non sapevo di avere torto … uno che fa opposizione all’opposizione cercando il dialogo con uno psicolabile e che critica le manifestazioni di Di Pietro consigliando di non farle più e scegliere tra lui e la piazza, ma allo stesso tempo ricordare che lui scenderà per protestare contro il governo il 25 ottobre … mi sa che si contraddice … con chi scenderà in piazza con Berlusconi? Castelli è un politico di qualità? Castelli è questo: È stato indagato dal tribunale di Roma per abuso d’ufficio per alcune consulenze in seno al Ministero della Giustizia durante il secondo governo Berlusconi. Tuttavia, grazie al voto in Senato del dicembre 2007, ha avuto l’immunità totale per i presunti reati ascritti Di Pietro sta pensando pure al tuo bene non solo a quello di chi lo sostiene … fai attenzione a quello che dici perché perdi di credibilità … e comunque visto che ti meravigliavi di non avere risposte da frada, volevo puntualizzare che pure tu sorvoli su molte questioni … va beh se risponderai ti leggerò domani mattina … buona notte a tutti!!!


# 228    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:13

@ Carlo ah...dimenticavo Non dare per scontato che io sia di sinistra... dici " per questo perdiamo sempre"! Chi? Uno degli errori di Grillo è stato proprio quello di non far votare la gente...e lì si manifesta l'essere coglioni degli italiani... Ti ricordo che IdV ha raddoppiato i voti in 2 anni... e ti ricordo che Travaglio non è affatto di sinistra...è di una destra liberale...


# 229    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:35

@ Carlo Ehhhhhhh Caro mio mi sa che il dialogo non lo vuoi tu! E il tuo #224 ne è la conferma! Il riassunto è... offendi...ma poi sono gli altri a farlo! Dici che non ti si risponde...e oltre a dire "ho visto il video"...Sai solo dire continuate con i turpiloqui! "Non sfottere la mazzarella a San Giuseppe" (=non togliere il bastone al quale si appoggia San Giuseppe!) se non hai argomentazioni, per favore! Sono costretta a dirtelo....senza offesa....ma...hai fatto la tua figura!


# 230    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:38

di Wildgreta [...]-Manifestazione 8 luglio, il sondaggio di Mannheimer: parte elettorato centrodestra con la “spazzatura” di piazza navona- Ecco il sondaggio di MANNHEIMER per il Corriere della Sera... MANNHEIMER rileva un fatto nuovo: nella Lega un elettore su cinque è a favore della manifestazione, nel PDL lo è il 12%, mentre nel PD la percentuale sale addirittura al 48% di favorevoli contro il 39% di contrari. E allora ...A chi andrà a chiedere Veltroni i cinque milioni di firme contro il Cavaliere?[...] http://wildgretapolitics.wordpress.com/2008/07/13/manifestazione-8-luglio-il-sondaggio-di-mannheimer-parte-elettorato-centrodestra-con-la-spazzatura-di-piazza-navona/


# 231    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:42

@ Panormo accendi msn


# 232    commento di   marco_daenùgoro - utente certificato  lasciato il 14/7/2008 alle 2:51

@ carlo è sempre più presente una categoria in questo blog che la identifico come "detrattori delle correnti comuni,che credono di essere migliori snocciolando temi inutili su cui discutere ma l'importante è criticare".che cazzo c'entra "se siete così importanti nell'opinione pubblica come mai perdete sempre?".che cazzo vuol dire.il consenso di una persona o di una coalizione non è certo sinonimo di essere dalla parte del giusto.anzi, quasi mai.vai a fare queste critiche nel blog di facci.e io il papa lo critico non pensando che siamo in un paese di bigotti ipocriti ma pensando che qualcosa da ridire sul papa ci sia.ho visto che nessuno mai si è permesso di criticare giovanni paolo secondo.un motivo ci sarà.e stai attento ai contenuti e alle provocazioni dela manifestazione e non solo alla forma.il post di travaglio di oggi parla proprio di questo.cè un mafioso che fà da 15 anni quel cazzo che vuole in italia, e tratta l'italia stessa come una puttana alla quale è puntualmente abituato a frequentare, dicendo "coglioni" agli elettori della sinistra, o "spazzatura".e non aggiungo altro




LODO SCHIFOSO. che si chiami lodo alfano o schifani il risultato non cambia. siamo di fronte all'ennesima legge vergogna. o si governa o si affrontano i processi? in alternativa proporrei di avere a Montecitorio uomini puliti che non abbiano commesso reati e di conseguenza che non debbano affrontare processi. ma ovviamente questa è fantascienza in un paese come l'Italia. Chi osa manifestare il proprio disappunto è un terrorista come i giudici i comici i giornalisti seri... trovate inopportuno che un comico parli di politica? anch'io. un comico dovrebbe fare satira. almeno in un paese come gli altri. Ma in Italia qualcuno dovrà pure svegliarci da questo coma farmacologico e mediatico nel quale si accaniscono a tenerci.


carlo, cosa ti fa incazzare? sei sontento della maggioranza ma consideri l'opposizione inconcludente? cosa vuoi farci, non sei il solo a pensarla così. Non ti puoi però inalberare subito (secondo me sia chiaro) se in un terreno strafilotravaglio come q


carlo, cosa ti fa incazzare? sei sontento della maggioranza ma consideri l'opposizione inconcludente? cosa vuoi farci, non sei il solo a pensarla così. Non ti puoi però inalberare subito (secondo me sia chiaro) se in un terreno strafilotravaglio come q


carlo, cosa ti fa incazzare? sei sontento della maggioranza ma consideri l'opposizione inconcludente? cosa vuoi farci, non sei il solo a pensarla così. Non ti puoi però inalberare subito (secondo me sia chiaro) se in un terreno strafilotravaglio come q


ALTRA DOMANDA Collegata con i post: 120 e 128 6)Come mai Alcuni deputati non sono stati arrestati per alto tradimento nei confronti della costituzione italiana?


come questo la gente ti da contro se dici "falliti, pompino carfagna e basta" e altre facezie usate ad arte per screditare manifestazioni d'opposizione come quella di piazza navona. Anche a me l'opposizione urlata da Di Pietro non piace, ma al momento, avendo deciso di stare all'opposziojne, mi pare sia la più efficace; berlusconi è infastidito e continua a snocciolare sondaggi di dubbia attendibilità, opponendo alle sue maialesche leggi personalizzate la laurea di di pietro e la denigrazione ("immondizia"). Bisogna turarsi il naso in nome del dialogo (sempre e comunque unilaterale)? o cambiare opportunisticamente bandiera a seconda del vento come ci insegna l'amico cossiga? o incazzarsi attivamente continuando a ribadire alla nausea concetti rigurdanti la moralità del presidente del consiglio? Piazza Navona é satto un grande successo mediatico, credimi, dopo una settimana si parla ancora di una manifestazione "con 10.00 persone"; neanche il family day con 350 milioni d'italiani ha avuto così tanta risonanza. La manifestazione, con tutti gli errori commessi dall'organizzazione, ha fatto venire a galla tonnellate d'ipocrisia e lasciato il segno sull' egoarchia di berlusconi, è indubbiamente un fatto positivo, anche perchè tutto ciò è stato generato dalla società civile e non dalla politica. Sta alla politica tradurre in termini "politici" tutto ciò, e invece veltroni boccheggia, d'alema è mentalmente in vacanza, e di pietro urla urla urla...che può fare di divertso tonino? niente, quindi avanti così.


noto che da sera a notte si è sviluppato un confronto(?),nn so se definire costruttivo o distruttivo con carlo e altri e con altri e carlo mi permetto di ricordare che ho fra virgolette subìto anche io sabato , stesso trattamento ..un po' sopportata diciamo parte della sua rabbia..e forse nei contenuti è piu che d'accordo con azioni sensibilizzanti le coscienze non addormentate come quelle di certi bloggers e tutti i documenti, proteste , piccoli o grandi movimenti di cui si nutrivano o nutrono, ma se offende tutti e tutto (un po' come grillo che tanto nn lo convince?) e nn sa porsi e imporsi ai vostri occhi,voi che potete e che ne sapete perche nn provate ad andare oltre i suoi modi violenti?se ci fermiamo ai suoi modi, nn cogliamo il suo dolore molto poco precario come un qualsiasi oppresso lavoratore di tutta la vita non davanti..ergo gli ignoranti ben diversi da lui e dalla sua coscienza sul male subito nn sono qui a difenderlo..nn lo voglio nemmeno prendere a pretesto per mie (???) convinzioni personali e aprire gli occhi a chi????? avoi che ne sapete sicuramente più di me, ma oltre la denuncia , la protesta, lo stupore di anni di piccole e grandi battaglie per uscire da una repubblica di malagestio dalla costituzione ad ogni suo principio, quale è la strada e la piazza "giusta" per uscirne definitivamente? quali sono "i nostri" FATTI?essere qui come dicevano da pescara in 4gatti?UNIAMOCI!!!!!


CI RIPETIAMO SPESSO, MA TANT'E'... Ormai lo sapete che secondo noi è assolutamente necessario, anzi obbligatorio, fondamentale, essenziale, vitale, urgente, doveroso, vincolante, inevitabile, insopprimibile, irrinunciabile, impellente, imprescindibile (abbiamo esaurito i sinonimi) togliere i "SOLDI" da dove ce ne sono "TROPPI" per ridistribuirli dove ce ne sono "TROPPO POCHI", soprattutto per migliorare i beni e i servizi della "COLLETTIVITA'", evitando gli "SPRECHI", perché altrimenti, sempre secondo noi, nessun problema potrà "MAI" venire risolto, e quando diciamo "MAI" intendiamo davvero "MAI". Addirittura nel post di lunedì 31 marzo 2008, intitolato 'PROPOSTA "UFFICIALE"', parlavamo di un "SALARIO LEGALE", con un funzionamento esattamente uguale a quello dell'"ORA LEGALE", periodo durante il quale "NESSUNO" che sia dirigente o dipendente "PUBBLICO" possa guadagnare, per esempio, oltre 5.000 euro al mese e "NESSUNO" che sia dirigente o dipendente "PRIVATO" possa guadagnare oltre 10.000 euro al mese (per leggere tutto il post e approfondire i dettagli cliccate qui). Ovviamente c'è chi penserà che una cosa del genere sia un'"IDIOZIA", chi ha detto che sarebbe "IRREALIZZABILE" o troppo "IDEALISTICA", chi ha detto che non dovrebbe essere "IMPOSTA" per legge ma attuata tramite "REFERENDUM", chi ha scritto che sarebbe come voler far diventare tutti "BUONI" e "BRAVI" per decreto, ecc. ecc. Ci rendiamo conto che quella nostra proposta, così come è concepita, possa sembrare solo una "PROVOCAZIONE", ma vorremmo far presente che troppe volte anche il "RISPETTO" per le alte cariche e per i cosiddetti personaggi "IMPORTANTI" di varia natura è sempre stato "IMPOSTO" dal "POTERE" (spesso e volentieri con l'intervento "CRUENTO" delle forze dell'"ORDINE") anche se la carica o il personaggio erano e sono lapalissianamente "IMPRESENTABiLI", dal punto di vista "MORALE", "GIUDIZIARIO" o semplicemente "UMANO". Allora vi chiediamo: secondo voi è più "PROVOCATORIO" avanza
emergenzademocratica.blogspot.com


pippo dovete unire per gli ultimi come me e carlo e tanti altri, TUTTI I MOVIMENTI CIVILI POLITICI INTELLETTUALI E NON !!!! OCCORRE DARCI QUESTO FATTO SE SIETE/SIAMO DIVERSI DAI NODI SICILIANI!






Ciao, mi chiamo Carla e aproposito di comicitá e politoca, vorrei segnalarvi l'intervista di Franca Valeri su repubblica del 13 Luglio. Sono schifata dal titolo dell'articolo "La comicitá schiava della politica" "Le attrici che fanno ridere ci sono, ma sono troppo influenzate dall'attualitá". A leggere solo il titolo sembra che l'attrice critichi il fatto di fare comicitá di certe attrici, MA (un ma gigante) non é vero se si legge l'intervista. La valeri fa solo un paragone tra il suo modo di fare comicitá e il modo di altre comiche e questo solo per rispondere ad una domanda precisa, non per fare un attaco. Le uniche cose che dice sono :"io sono ironica, rifuggo dalla politica, mentre vedo che molte autrici e interpreti sono molto influenzate dall'attualità" (Notare che dice "molto influenzate dall'attualitá" e non "troppo influenzate dall'attualitá" come nel titolo dell'articolo E NON E' LA STESSA COSA). Inoltre dice :"Io i disagi che la politica può provocare li ho sottintesi nei miei personaggi......mentre molte colleghe affrontano dichiaratamente il tema" . E alla fine dice :"Questo le differenzia da me, ma alcune sono molto valide, brave e intelligenti". Mi dispiace davvero per i pigri che leggono solo il titolo dei giornali..........
http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/persone/franca-valeri/franca-valeri/franca-valeri.html


sto leggendo un libro dove fra l'altro si richiama spesso Lupo di nome Salvatore come il profeta Borsellino che pur essendo richiamato da tutti quelli che si devono unire , deve ancora vedere il suo testamento tutto unito in ogni loro testa.. "Un libro molto documentato che racconta le battaglie di un mafioso sanguinario approdato alla grande politica." (Lirio Abbate) a un certo punto che ti dice clare longrigg? (nn ho qui il testo quindi perdonate le parole nn testuali ma questo il concetto): "erano abilissimi nel manipolare tutto , è la regola di questi uomini far credere di essere qualcun altro , quel qualcuno che può fare il bene di tutti gli altri, mentre in realtà fa solo il suo interesse ...è la regola del sistema deformare i fatti e farne credere altri..simmetrico sarà addossare la responsabilità dei fatti a qualcun altro..tutti o qausi potranno credere alle apparenze delle conseguenze e l'interesse di quelli , abilissimi, sarà sempre più protetto" quali sono questi uomini?


dal sito di nando dalla chiesa: Il 14 luglio troviamoci a Milano dalle 18 alle 20 in piazza dei Mercanti Con la canzone d’autore e le sonorità balcaniche e gitane di ROBERTO DURKOVIC & I FANTASISTI DEL METRO’. Lì ci schederemo tutti. E manderemo le nostre impronte digitali di cittadini italiani al Ministero dell’Interno Promuovono: Comitato milanese per la legalità Arci di Milano Prime adesioni: ANED, ANPI Comune di Corsico; ANPI Comune di Cesano Boscone, Anpi Comune di Buccinasco, ANPI Comune di Trezzano Sul Naviglio, Ass. Le Girandole, Sinistra Democratica, Sindacato Nazionale Scrittori Milano, Ass. Casa della Poesia al Parco Trotter Sandro Battisti, Lucia Vasini, Francesca Comencini, Carlo Rossoni e Ottavia Piccolo, Anna Bonaiuto, Alessandra Dal Moro, Mimmo e Anna Maria Claps, Alfredo Galasso, Gianni Barbacetto, Chiara Acciarini, Laura Maragnani, Fabrizio Casavola (Redazione di Mahalla), Giuliano e Gemma Turone, Marco Travaglio, Carmen Covito, Tana De Zulueta, Laura Caselli, Giovanna Borgese, Corrado Stajano, Velia e Tinin Mantegazza, Danco Singer, Gaetano Liguori, Edgarda Ferri, Gherardo Colombo, Lidia Ravera, Franco Grillini, Giuliano Pisapia, Basilio Rizzo, Milly Moratti, Carlo Monguzzi, Loredana Martinez…


L'educazione e l'apprendimento culturale dei nostri figli sono spesso delegati in toto alla scuola. Quindi verrebbe da pensare che l'insegnante, maestro o professore che sia, goda del grande rispetto di genitori ed istituzioni. Niente di più falso. I ragazzi, belli, vestiti (o svestiti) con ogni griffe, spesso arroganti, hanno nel padre e la madre i migliori sindacalisti della loro vita. Un professore che prova ad alzare la voce con uno di questi pargoli d'oro rischia la querela. Ma ciò che fa più male è vedere lo scandaloso atteggiamento dello Stato nei confronti dei suoi dipendenti docenti. Sottopagati, in continuo trasferimento da una scuola all'altra ed in perenne condizione di precarietà (molti per decenni) i docenti si trovano ad operare in scuole dove manca quasi tutto, dalla carta igienica alla carta per fotocopia. Bankitalia con il Ministero dell'Istruzione nei giorni scorsi ha pubblicato uno studio in proposito: gli insegnanti italiani sono in media per la maggioranza donne, sono tra i dipendenti più anziani, sono demotivati in continua ricerca di un trasferimento e sono caratterizzati da forte precarietà. Intanto le assunzioni sono bloccate dal 2007. Poi si parla tanto di innovazione tecnologica, senza pensare che parte proprio dalla scuola la prima vera formazione di quelli che saranno i managers del domani.
www.fuochidipaglia.it


Buongiorno a tutti. L'ineffabile Rutelli ormai sta chiaramente cercando l'alleanza con Casini (leggi : Cuffaro) per sostituire Di Pietro. La frutta è già stata digerita, il dolce, il caffè, l'ammazza- caffè e il sigaro sono stati consumati. Tra poco ci presenterranno il conto. Il mio stato, in questi giorni-di fronte a quanto accade nel nostro paese- si potrebbe definire ormai di ''stupore alcolico''. Regime dittatoriale ? Ci siamo già ragazzi, ci siamo già.


TI PREGO!!! Intervista i vecchi presidenti della repubblica ancora vivi.. come Scalfaro.. che a suo tempo NON ha firmato... e chiedi un parere sul la firma di Napolitano... Vediamo poi se il "morfeo" di Grillo è un insulto o è una definizione appropriata. Raccogli interviste di persone che hanno coperto le cariche ma che di fronte a sto schifo avrebbero reagito!!! Grazie Marco..


Ciao. Grazie per il commento. Purtroppo i commenti sono tanti e non sempre si riesce a leggerli tutti. E poi il tempo a disposizione non e' poi tanto. Questo blog e' comunque uno strumento di confronto molto interessante. Lascio anche io la mia e-mail: postaperanna@katamail.com Un saluto anna


#239 Concordo con pippo io E RICORDO LE MIE DOMANE AI COMMENI: #120, #128, #238


Marco, ho letto ora il tuo post di oggi e la lettera del 10 luglio al direttore de "L'Unità". So che i complimenti possono diventare stucchevoli, ma, davvero, spesso quando ti leggo resto basita di fronte alla tua capacità di cogliere le incongruenze, le contraddizioni, le megaballe e tutte le stronzate, scusa il francesismo, della nostra classe politica e, spesso, dei giornalisti e commentatori improvvisati. La tua capacità dialettica è sorprendente- non dovrebbe esserlo essendo tu un giornalista, ma non aggiungo altro, so che capirai dove il discorso andrebbe a parare. L'incipit dell'articolo "Il lodo metastasi" mi ha fatto uscire di bocca il solito "oh, bravo, bravo, bravo!" di fronte allo schermo- sembro mia nonna quando insultava i personaggi di Dallas sullo schermo televisivo. Il tuo riferimento nella lettera aperta a "Stupid White Men", la citazione della satira "contro" Chirac e la frase mi ha dato la stessa soddisfazione: non molto tempo fa, ho scritto a "La Repubblica" citando episodi diversi ma giungendo alla tua stessa conclusione. Discutendo con il suocero berlusconiano, anni fa ho citato la parabasi. Ascoltando Polito e Sansonetti a Primo Piano dire "chi se ne frega del lodo Alfano" ho pensato "speriamo che non sfugga a Travaglio". Non ti è sfuggito. Quindi, a quel punto della lettera, ero in estasi- sì, è un'iperbole. È questo che nelle tua parole ha ancora la capacità di stupirmi, non sai quante volte tu scrivi le cose che io, sconosciuta cittadina numero x, penso. Pare normale che questo dia soddisfazione, nevvero? Ma questi sono anche personalismi, chiedo venia. Il fulcro della questione è questo: quando sento Al Tappone e i servi dire certe fregnacce, non posso fare a meno di pensare che in un Paese normale sarebbe così facile smontarli, come fai tu e pochi altri. Ma qui no, l'opposizione ha il lavoro più facile tra i politici del mondo occidentale, ma non scherziamo, non ci pensano neanche. Devo leggere o ascoltare te (e pochi al


Ops, ed era scritto chiaro "non più di 200 caratteri" Finisco: Devo leggere o ascoltare te (e pochi, pochi altri) per sentire ciò che dovrebbe dire l'opposizione. Grazie per essere tale garanzia. Credo che tu possa immaginare come per un impotente cittadino avere giornalisti che fanno ancora il proprio lavoro sia una "consolazione". Ma, davvero, non è solo il fatto che fai il tuo lavoro che mi stupisce, ma quello che definisco il marchio Travaglio: non te ne sfugge una. Spero che tu legga il messaggio. Perdona un ultimo angolo personalistico: non ti ricorderai, ma sono la "Federica rompiballe che ha discusso con te perché incredula che ti piacessero Reagan e la Thatcher. "Ciao, grazie.


# 255    commento di   akiro - utente certificato  lasciato il 18/7/2008 alle 16:28

l'italia è irrecuperabile purtroppo, il marcio tende a venir a galla... cmq il video di Ricca e Ghedini direi che è imperdibile!!! 8 )
http://nononoeno.splinder.com/













Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti