Commenti

commenti su voglioscendere

post: Immunodelinquenza acquisita

Il Senato approva. Il lodo Alfano è legge. Leggi il testo del ddl (da Signori della corte) Ora d'aria l'Unità, 17 luglio 2008 Mentre Robin Tremood paventa “un nuovo 1929”, Al Tappone teme un nuovo 1992 . Gli son bastate tre paroline - socialista, tangenti, manette - per ripiombarlo nel più cupo sconforto. Tant’è che ha ricominciato a delirare di “ riforma della giustizia ”, cioè del ritorno all’immunità parlamentare. Intanto l’apposito Angelino Jolie gli ha regalato il patteggiamento gratis , con una norma del pacchetto sicurezza che consente agli imputati di patteggiare anche durante il dibattimento, anche un minuto prima della sentenza . Così lo Stato non ci guadagna nulla, anzi perde tempo e denaro a fare i processi, e alla fine il delinquente incassa lo sconto di un ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


D'accordo, il guardagingillo l'avete raffigurato per quello che vale. Ma non posso più vederlo. Men che meno ora che il "suo" lodo è passato. Metteteci piuttosto una foto del capo dello Stato. Non per offenderlo, ma per raffigurarlo con la mani ingessate, impossibilitato a fimare il lodo infame intestato al guardagingilli. Per suggerigli, se non l'ha già firmato, di fare come fece Zatopek 40 anni fa, durante la primavere di Praga per non firmare l'abiura impostagli dal regime comunista (come s'è vista stasera su Blob). Io al suo posto farei obiezione di coscienza, capiti quel capiti. Magari vivendo con le mani ingessate tutto il tempo necessario. Che neanche le impronte digitali...


# 81    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 22/7/2008 alle 22:24

Non ho piu' parole, ormai rimangono solo parolacce per questo governo (e anche per buona parte dell'"opposizione")!!!, ops dimenticavo quelle sono permesse solo al senatur, be' forse anche a me, dato che sono di razza padana! Sono allo sconforto, ma i sondaggi che danno IL Tappone in gradimento stabile/crescente, secondo voi, sono veri?


Oggi, 22 luglio 2008, alle ore 20:01, con 171 voti favorevoli (Pdl e Lega), 128 contrari (Pd e Idv) e 6 astenuti (Udc), per la prima volta dopo la nascita della prima repubblica, tramite strumenti costituzionalmente democratici si è infranto il principio cardine su cui si basano tutte le costituzioni dei paesi democratici. Da oggi, 22 luglio 2008, per coerenza, bisognerebbe smantellare in tutte le aule di tribunale le insegne che ricordano come l'articolo 3 della Costituzione Italiana sancisca l'eguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Da oggi, 22 luglio 2008, la propria "condizione personale" diventa un discrimine decisivo nella vita sociale del paese. Quattro cittadini, vergognosamente più uguali degli altri, si sono autoproclamati al di sopra della legge. Tutti i procedimenti a loro carico, di qualsiasi natura, nel passato, nel presente o nel futuro, sono sospesi per tutta la durata della legislatura. Ha perfettamente ragione il fratello di Paolo, Salvatore Borsellino, che da più di un anno ormai gira per l'Italia, nelle scuole, nei comuni, per gridare il proprio sdegno, per gridare la propria sete di giustizia e verità, e che ogni momento della sua vita paradossalmente ringrazia Dio di aver fatto morire suo fratello, di avergli risparmiato in questo modo la vergogna di assistere allo scempio di quelle Istituzioni che Paolo serviva con zelo maniacale e verso cui nutriva religioso rispetto. Come se non bastasse, a monito futuro, oggi, 22 luglio 2008, si è deciso il trasferimento d'ufficio di uno dei pochi giudici con la schiena dritta, il giudice Clementina Forleo, che nonostante tutto crede ancora nel proprio lavoro e nella forza della giustizia. Oggi è il 22 luglio 2008, ma l'assordante silenzio dei media asserviti e schierati ricorda tanto il 28 ottobre del 1922.
http://verraungiorno.blogspot.com


# 83    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 22/7/2008 alle 22:29

Ah, i politici! Si accorgono delle condizioni dei detenuti nelle carceri solo quando ci finiscono dentro loro. Poi però inneggiano alle torture di Bolzaneto (salutando con gioia le sentenze miti di Genova - caso in cui la magistratura non è più metastasi)


Oggi la mafia brinda.


x alessandra sono d'accordo completamente..è utta una carrozza lanciata verso un burrone..ma è fatta da varie carrozze...e sicuramente alcune ,vuoi perche si sono fermate prima ariflettere(vedi altre politiche enrgetiche ma anche di altre regole piu vitali anche per i momenti piu difficili), vuoi perche continuavano ad andare.. ma non per forza di inerzia..sono piu preparate alla caduta nel burrone ..magari cascano di peso e come i bambini e con la stessa incoscienza e innocenza, o quasi ,si rialzano inoltre ,non amando io le generalizzazioni,credo che questa carrozzella italiana, lo dico con tutto il rispetto di chi la deve usare perche in handicap,poteva avere almeno quattro ruote,motore,volante e invece se ci casca,e ci siamo gia cascati, ci casca peggio di altri e se c'era almeno qualche pezzo qui e là ancora buono e pronto a ripartire,è fuori uso del tutto prima durante e dopo caduta..inoltre mi piace sognare che in astralia ma anche piu vicino,in grecia, stiano sicuramente messi meglio di questa repubblica delle B..bombe e banane


Le uniche parole che mi vengono in mente pensando a questa situazione di fango odoroso: che amarezza...


L'approvazione del lodo Alfano è la fine dello Stato di Diritto. Ma del resto è proprio quello che si merita questa italietta. Auguri, pecorelle. Bye bye. Anzi, bee bee.


La mafia oggi: "Il nostro uomo è diventato intoccabile. Non ci sono più rischi che qualcuno riesca a farlo cantare. Sì, perché non si può pretendere che tutti siano eroi come Mangano. Che canti, piuttosto, ghignando con i suoi 32 denti sguainati, giorno e notte, "Nessun mi può giudicare..."


# 89    commento di   Magic85 - utente certificato  lasciato il 22/7/2008 alle 22:42

La verità è che in una democrazia seria, (e non quella fantoccia italiana), dopo l'approvazione del Lodo Alfano l'opinione pubblica avrebbe insorto, la gente si sarebbe indignata, e invece niente di niente, come se fosse una cosa normale, e se andate a parlare di questi temi passate come matti o nemici del dialogo, forcaioli ecc. Dobbiamo cambiare noi,deve cambiare la nostra mentalità, solo così il sistema può essere fermato e rinnovato. Infine, spero che esista ancora la Corte Costituzionale...


# 90    commento di   fab1979 - utente certificato  lasciato il 22/7/2008 alle 22:50

Un OT ... triste metterlo sotto la notizia dell'approvazione del lodo Alfano, ma da qualche parte lo voglio mettere. Oggi è il 7° anniversario della morte di Indro Montanelli. Maestro del giornalismo italiano. Ricordo quando lessi il messaggio da lui lasciato per la sua dipartita, che terminava con "non sono gradite ne cerimonie religiose, ne commemorazioni civili". Fece bene. Tant'è che a soli 7 anni di distanza, mi pare che nessuno o quasi se ne sia ricordato (immagino la sua fondazione, ma di altri mi pare proprio nulla). Solo queste due righe per il ricordo, mi auguro che il tempo sia magnanimo (ma ci credo poco)...


Se smontate quel/la disgustoso/a ermafrodito/a guardagingilli fotomontata, magari fate un piacere non solo a me, ma anche a qualcun altro.


# 92    commento di   Frattaz - utente certificato  lasciato il 22/7/2008 alle 22:56

Ecco, Montanelli. Come ricordava ieri Marco a Milano, iniezioni di carne di tigre servirebbero ora a molti. A molti conigli.
frattaz.ilcannocchiale.it


L'immunità per le alte cariche è una vargogna,ma secondo me la norma sul patteggiamento è terribile! Ma che cacchio di sicurezza è questa!!!! CHE SCHIFO!!!!!!!!!!


oggi sono in lutto e come una persona a cui muore qualcuno di veramente importante ho provato rabbia ho provato a nascondere questo sentimento nell'illusione della fuga ma poi è tornato a galla ed ora cosciente di questa perdita sono triste desolata ma soprattutto mi sento sconfitta, prima ancora di averci provato. Si tutto quello che dici è vero da far male, come sempre ci fai notare i tg e i giornali modificano a comodo della casta l'informazione e grazie a te ed altri pochi come te, sempre più persone sono coscienti di ciò! Eppure oggi hanno ucciso la democrazia! Mi sto rendendo conto amaramente che se l'italia è in questa situazione è solo colpa nostra, siamo noi che dal lontano 95 abbiamo permesso che uno uomo con troppi soldi e potere andasse al governo, siamo noi che l'abbiamo rivotato per la terza volta, siamo noi che oggi abbiamo permesso che il lodo schifezza venisse votato, non abbiamo scuse! é solo colpa nostra, non della disinformazione! A volte mi chiedo da dove prendi la forza, io dopo aver letto il tuo libro gli intoccabili ho pianto per l'impotenza che mi ha trasmesso, mi chiedo che male ho fatto per essere italiana!!! scusami del mio sfogo


http://italyanditalians.blogspot.com/ L'Italia è stata da sempre accusata di essere imperfetta. Unità imperfetta, laicità imperfetta, la definizione che ha avuto più eco nella Storia è stata quella di "Totalitarismo Imperfetto". Si parlò di Totalitarismo Imperfetto per definire il Fascismo che, pur primo tra i fascismi, non era mai riuscito ad essere "totale" come il Nazismo o il Comunismo. Non facciamo gli storici ora, non è il caso. Scrivo perchè oggi abbiamo voluto offrire al Mondo una nuova versione dell'imperfezione italiana: la Democrazia Imperfetta: una nuova forma di democrazia( con la d minuscola). Primi nel Mondo sperimentiamo una legge, votata in Parlamento dalla maggioranza (per questo democratica), che è palesemente incostituzionale (quindi non democratica). Aspettiamo che la Corte Costituzionale si pronunci. Orgogliosi di essere, ancora una volta, inventori di una nuova forma di Stato, oggi, 22 giugno 2008, salutiamo l'Italia e la sua nuova Democrazia Imperfetta. Chiediamo scusa ai costituenti. Grazie Marco. Scusa lo sfogo. Dario S.
http://italyanditalians.blogspot.com/


non poesia della Bi eri una lettera bbbb bellissima come quella tutta curve non della francia ma dellla bbbb bambina italia di cui ora farnetico in questa non poesia delle tue curve non so' perche ne scrivo proprio a te indugiando ti insulterei di più facciamola fuori e diciamola tutta per le brine bella nei tuoi mari bellissima nelle tue campagne unita nella terra tranne che x un 'isola col suo piccolo stretto piu sopra,molto piu distante e a mare aperto quella della leggenda nel pugno di un dio con ogni dito come lei tutta intera eri tutta intera le sette bellezze del mondo..tutte o quasi, buttate via eri fredda e caldissima quasi tolto ti hanno tutta la tua buona nebbia fumi di ogni tipo poi ti hanno cavalcato la nebbia è quasi morta per un altro sole non era quello vero ma stretto molto stretto pezzi su pezzi di cemento assai quotato vari comitati commissioni sempre piu urgenze e emergenze in mezzo a tante bombe e minacce tutte create ad arte per non darti tregua bossi ancora non c'era ma era gia piena di bossoli prima e dopo terranova,il giudice diciamolo perche a scuola manca come la scuola ora diresti dopo tante bombe e bossoli da ambrosoli e pecorelli quante "b" rimangono a tenerti desta? quella di un signore con un cappello al fritto fatto di banane? quello di un altro bello fatto proprio come quello? brava sei stata,brava a startene zitta,i vulcani trafitti e tu a startene muta..ora fai una cosa,visto l'enorme danno di banane nate sulla tua terra,visto il tappeto di scivoli da tutte quelle bbbucce stralesse..fatti in mille pezzi,facci giustizia tu..e mentre inizi a urlare di dolore da una montagna e un mare,tieni un pezzettino solo per quelli bbuoni, quelli che nn volevano una terra al fritto misto di ..banana alla banana..molla tutti gli altri,fai le cose al contrario..quel forza italia era senza italia..e quando te ne accorgi, faglielo sapere,non


X Martina Madonna che tristezza,su dai che prima o poi ci sarà la rinascita!


..e quando te ne accorgi, faglielo sapere,non tutto ,piano piano ,rendi con la tua opera immensa cio che han creduto loro di essere per te..bbbbravi del don e signore dei promessi senza te. ( dedico questa poesia alla mia amica Frada e a tutti voi..scusate le mie b..bambinate)


Questi malfattori saranno giudicati dalla storia, ma intanto noi ci andiamo di mezzo. Dobbiamo vivere in un clima di strisciante dittatura, di peggioramento della sicurezza, di incertezza economica, di illegalità sempre più diffusa. Ma che cosa ci stiamo a fare in un paese così?


ma ve lo ricordate corrado guzzanti che fa il mafioso in carcere che si sceglie i giudici nel "caso scafroglia"? ormai a riguardarle certe scene mi fanno ridere di amarezza anzichè di ironia. quell'uomo incredibile come al solito aveva già capito tutto anni fa: vedi link (breve ma intenso...) http://www.youtube.com/watch?v=baXE1GaLez8


Per favore avvisate tutti i tribunali che da oggi pomeriggio deve essere rimossa quella scritta ormai falsa che campeggia e sostituirla con LA LEGGE NON E'UGUALE PER TUTTI, e tutto ciò naturalmente sempre nel nome del POPOLO SUDDITO!!!!!


Caro Marco, trovo i tuoi interventi sulla questione morale sempre molto giusti e mi trovo praticamente sempre d'accordo. Solo mi chiedo: non stai parlando solo a chi condivide i tuoi argomenti? Ovvero, stai cercando di convincere chi ritiene che tutto sommato Berlusconi non stia granche' sbagliando? Ovvero, ritieni che quelli che hanno votato Berlusconi pensano che il lodo alfano possa cambiare qualcosa nella loro vita? A parte i bei discorsi sull'uguaglianza dei cittadini. Tanto, alla fine, i cittadini sono di fatto diversi l'un l'altro davanti alla legge: basta la differenza tra pagarsi un bravo avvocato e avere quello d'ufficio. Ovvero: non si dovrebbe cercare argomenti efficaci a convincere le persone che questo governo non sta governando bene? Per carità, capisco la tua indignazione per il lodo alfano, fa schifo anche a me. Pero' ho l'impressione che usi argomenti che convincono chi è gia' convinto, magari rafforzano la sua opinione, la confortano. In altre parole, anche se capisco che questo è il tuo campo, mi sembra che la giustizia non è un argomento che fa breccia. In fondo, ho l'impressione che chi ha votato berlusconi,tra chi ritiene che berlusconi sia un perseguitato e chi non gliene importa nulla anche se berlusconi dovesse aver corrotto giudici o quant'altro, la cosa che conta, soprattutto oggi, è il proprio orticello e la pagnotta da portare a casa. Non si dovrebbe puntare piu' sulle politiche economiche, sociali, o che so, sul parlare di sicurezza e poi tagliare gli stipendi ai poliziotti. Cari saluti e auguri di buon lavoro


# 103    commento di   stefanoacork - utente certificato  lasciato il 22/7/2008 alle 23:58

oggi ho letto una notizia di una che ha messo una foto su facebook e se la e' ritrovata su un sito porno, come volessero demonizzare i social network. Io ho la seria paura che fra un po' in Italia limiteranno molto la liberta' di raggrupparsi in social network e comunita' dicendoci che lo fanno per la nostra sicurezza dei dati... viva l'irlanda
www.stefanoacork.blogs.it




...............noi commentiamo indignati................Da quando si è insediato il governo-cupola commentiamo tutti i giorni...........sempre di più e con più forza........... Rabbia sgomento grande preoccupazione sono i pensieri del comune cittadino che rispetta le leggi e che lavora onestamente.............Oggi la maggioranza-cloaca ha approvato il lodo salva-boss!!!....in autunno il governo-cupola varerà la salva-picciotti bloccherà la magistratura imbavaglierà i pochi giornalisti veri rimasti e metterà sotto controllo dell'esecutivo i pubblici ministeri...... insomma ci stanno scaraventando a passo di carica in un regime mafio-fascista pericolosissimo....... quindi è chiaro che non si può più soltanto commentare....È ora di muoversi, di agire! È un diritto- dovere civile per tutti ........... Per il nostro paese è ormai una questione di sopravvivenza ......i mafiosi sono nelle istituzioni. Sono nel governo centrale ed in quelli regionali ( particolarmente del centro e del sud). I mafiosi sono infiltrati capillarmente nella sanità pubblica e ancor più profondamente in quella privata. Sono nelle università, nelle organizzazioni confindustriali ed in vastissimi settori dell'economia. Di recente persino nelle forze armate, insomma sono ovunque!....nella categoria degli avvocati sono presenti in gran numero. Se ne contano molti persino nella stessa magistratura..........i mafiosi e i loro complici e sodali controllano i media e quasi tutta l'informazione su carta.....quindi controllano il consenso politico. La vera emergenza di questo paese sono loro, i mafiosi. I mafiosi devono essere distrutti, eliminati fisicamente. Per cacciare questi bastardi criminali - vera metastasi purulenta che ha infestato l'intero paese - è arrivato il tempo di imbracciare i fucili...è tempo di distruggerli tutti, ovunque essi siano.......... Un cittadino.


# 106    commento di   il.cantico.dei.drogati - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 0:54

imbracciare i fucili??oddio...bossi si è iscritto al blog di travaglio...aiutooooo parli di mafiosi?abbiamo eletto il don silvio corleone...anzi,UNA MAGGIORANZA AMMALATA-AMMALIATA lo ha eletto,perché io mi vanto di aver votato altro.ho solo 18 hanni ma ricordo bene che solo pochi anni fa ha fatto il comodo suo, vi aspettavete che sarebbe tornato illuminato, cambiato...?? A.A.A. cercasi fanatico disposto a fare attentato.ne va della salvezza dello stato a parte scherzi, complimenti al sig. Travaglio per la serie "passaparola" ed a tutti quei giornalisti che cercano di renderci edotti-perciò possono essere definiti "giornalisti"- e non si limitano a scrivere pezzi sulla vista dei piedi nelle spiagge(servizio visto oggi a studio aperto..lo giuro).ormai il mio telegiornale sono i video di di pietro, grillo, travaglio..ecc...su youtube, perché tanto spreco il mio tempo guardando quelli che si autodefiniscono "notiziari di informazione". Grazie a tutto il vostro staff per il lavoro civico e serio che svolgete. Mi dispiace solo che molti miei coetanei si ostinino ancora a tenere gli occhi chiusi ed a bersi quotidianamente le varie cicute che ci propinano.è proprio vero: a volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialza e continua per la sua strada (Churchill). IO MI VOGLIO FERMARE


Ciao a tutti, volevo proporre questa idea per rilanciarla se volete a tutta la Vs rete di contatti, sedi, ecc. come comunicazione capillare semplice e ad effetto sul tema legalità: 10, 100, 1000 balconi per la legalità "si alla legge uguale per tutti no al lodo alfano" da esporre dai balconi, presso le sedi di uffici, partiti, sindacati, associazioni,... anche come semplici stampe nelle bacheche, nei negozi,... ovunque si condividano questi ideali di legalità da "passaparolare" come un virus, cosa ne pensate? Provo a postarlo anche su altri blog. Ciao, Costa




La norma del patteggiamento a processo in corso e' la cosa piu' scandalosa che potevano fare E' avvilente vedere che banda di cialtroni servi e ladri ci ritroviamo in parlamento


# 110    commento di   maxpaglino - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 2:4

Siamo nella merda. Mi auguro che questo Governo imploda su se stesso per aver fatto solo norme salva premier e salva deputati scontentando udite udite anche i propri elettori con le fette di salame sugli occhi. voglio dire ..... ci dovrà pur essere un limite a tutta questa indecenza. ciao Marco


@Candidus Il lodo Alfano è nettamente, inequivocabilmente, smaccatamente anticostituzionale, violando gli art. 3 e 24 Cost. Cento costituzionalisti di altissimo livello sono concordi. Tuttavia il lodo Alfano, a prescindere dalla sentenza della Corte, permette a Berlusconi di prendere tempo bloccando un processo che lo vede imputato. E' una vergogna senza precedenti, altro che "Prodi e Berlusconi sono uguali". @grillini vari Come al solito siete incapaci di argomentare le vostre tesi. Le persone dotate di raziocinio - le uniche il cui giudizio vale ancora qualcosa - per fortuna se ne accorgono. Ormai quella di Grillo è una setta, con tanto di Santone e relativi adepti; da laico disprezzo il pensiero unico, le Verità assolute, le fatwe. Per logica conseguenza detesto il grillismo. E non saranno i vostri insulti - rigorosamente non argomentati - a farmi cambiare idea sul Messia: semmai la rafforzate. E alla faccia vostra e di Beppe Grillo continuo a sostenere che Berlusconi non è per niente uguale agli altri, come vi affannate a sostenere senza pudore alcuno: è peggio, molto peggio.


@Demmini ...non ho mai il tempo di leggermi tutti i commenti qui, ma il tuo è l'ultimo: chi sarebbe in questo Forum a dire che i politici sono tutti uguali? è ovvio che ci sono delle differenze, in base a molteplici criteri: ogni tanto in preda all'avvilimento può sfuggire di fare un po' di qualunquismo e prendersela con tutti, ma non credo siano poi tanti quelli che davvero voglino sostenere una opinione simile fino in fondo però non capisco perchè dai del "grillino" a questi che secondo te farebbero commenti troppo qualunquisti: siamo nel blog di Travaglio Gomez Corrias, non in quello di Grillo spero tu non ti metta a definire "grillino" chiunque ogni tanto possa mettere una buona parola su Grillo: questo sì che sarebbe dannatamente e colpevolmente qualunquista io non mi definisco "grillino", specialmente non nell'accezione che gli dai tu


# 113    commento di   Giovanni Salvo - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 3:28

Ormai in questa Italia tutto è lecito, fanno quello che gli pare e ci prendono in giro attraverso i media tutto controllati e manipolati. Il regime continua, hanno pure iniziato (se non lo avevano fatto gia prima) ad impedire di protestare per le strade, come è avvenuto a Napoli qualche giorno fa. Appena impediranno che si possano raccontare le indagini pubblicamente potranno far arrestare chiunque protesterà contro il Governo e nessuno saprà niente.
www.liberautopia.ilcannocchiale.it


@Riccardo Purtroppo sono tanti, troppi. E vengono perlopiù dal blog di Grillo. Ciò che i grillini ancora non capiscono è che se metti tutti sullo stesso piano - e l'appello di Grillo all'astensione andava in questa direzione, come dire che Di Pietro e Gasparri sono uguali - allora la deriva autoritaria di Berlusconi, che ha un carattere straordinario e di inaudità gravità, diventa un fenomeno "normale", una bruttura tra le tante. E invece no, col cazzo. Don Sturzo non fu colpevole quanto Mussolini, nè lo fu Matteotti. Si puo' loro rimproverare una opposizione sbagliata che portò alla dittatura, ma non si puo' metterli sullo stesso piano del dittatore. E' assurdo, è controproducente e depotenzia una questione politica gravissima e urgente: la devastazione dello stato di diritto operata da Berlusconi (non da Prodi, nè da Veltroni, nè da Di Dieptro, nè da Emma Bonino, nè da Curzio Maltese). Ma da Berlusconi. Non sei un grillino? Meglio per te :-)


_________ LA MASCALZONATA DI 4 STRONZI ____+ + Il Fatto ***** "Tre energumeni", hanno pestato un ausiliario della Sostare,la Società che i Partiti (maggioranza e opposizione) hanno istituito a Catania, per riscuotere il pizzo sul parcheggio. La Perplessità *********** Il quotidiano locale ammette: "Vabbé che i tagliandi per il parcheggio stanno aumentando di prezzo. Vabbè che i dipendenti di Sostare ormai affibbino multe pure quando le trasgressioni non riguardano le strisce blu (...)" Il resto è di facile immaginazione: sdegno per il "vile gesto". Peccato che il quotidiano locale abbia omesso di aggiungere: Vabbè che a suo tempo contro la Sostare sono state fatte SETTE petizioni per un totale di dieci mila firme. Vabbè che la Sostare è ILLEGITTIMA sotto moltissimi profili giuridici Vabbè che tutta la Città è stata tinta di blu, il che conferma che fine della Sostare non è affatto il miglioramento della mobilità, bensì l'istituzione di altra tassa per mantenere stipendi irritanti, e quindi creare altri posti di sottogoverno. E allora il cittadino come dovrebbe difendersi, se le vie legali non sortiscono alcun effetto? SOSTARE / Episodio di Mobbing Collettivo Chi scrive detiene un primato: non ha *Mai* acquistato un biglietto della SOSTARE, né mai ha dato occasione di multa, perché ha evitato accuratamente le Strisce blu, preferendo fare anche km a piedi, pur di non sottostare al Mobbing di Scassagnini Umberto. Certo, l'occupazione di suolo pubblico va pagata, se è proprio necessario, ma a beneficio delle Casse comunali, della collettività, non certo per distribuire stipendi milionari (15 milioni al presidente, tre ai componenti il CdA) ai signori dei partiti, ancora. Come non imbestialirsi al pensiero che l'obolo imposto a stento basta a pagare questi stipendi, dando solo le briciole a quei padri di famiglia, condannati a montare di guardia ad una striscia di marciapiede per uno stipendio miserabile (ap
http://www.ricostruire.it/quale_la_via_d.htm


________ PARTE SECONDA __________+ + appena 600 Euro). E questo nel perdurare dell’Abusivismo arrogante, ed in palese violazione del Codice della Strada, che impone di impegnare il ricavato nella mobilità. E’ una palese vessazione da qualsiasi parte la si guardi. Prima la gestione delle Strisce blu, limitate alle zone commerciali, era affidata all’AMT (Comune). Arriva Scassagnini Umberto e come primo atto non solo viola lo Statuto della Multiservizi, creando la scatola cinese della SOSTARE, Srl a rischio zero, ma dipinge di blu tutta la Città. Porca miseria, come si fa ad imporre il “pizzo” anche ai residenti? Non solo devono fare km per parcheggiare, ma devono pagare anche. In cambio di cosa? E’ forse custodito quel parcheggio? E’ una palese tassa sull’occupazione del suolo pubblico a beneficio esclusivo dei signori dei partiti,cosiddetta Opposizione dei Ds Duri & fotti, soprattutto, che in quel Cda hanno la loro “Quota”: si sono venduti per tre miserabili milioni. E’ un mobbing consumato dai partiti in danno della Città: è un caso unico in tutto lo Stivale. Non si era ancora vista l’istituzione di una tassa a favore dei partiti. E tutto per garantire uno stipendio lussuoso a: Janu Lombardo, Presidente, Giacomo Scarciofalo (sindacalista) Direttore e Cda: uno stuolo di morti di fame, che la Collettività deve mantenere sol perché hanno avuto alcune decine di voti nelle ultime elezioni, per gestire iL Nulla. Un sindacalista poi va trattato bene, perché poi s’accorge di diritti vilipesi. E non è tutto: come al solito non manca neanche in questa vicenda il ruolo nefasto de La Sicilia. > Continua su : http://www.ricostruire.it/quale_la_via_d.htm
http://www.ricostruire.it/quale_la_via_d.htm


@demmini: fai i nomi di coloro che accusi essere pro grillo.a patto che sia da considerare come cosa infamante il patteggiare per lui.perlomeno il suo è un movimento.non un partito statico nato in una sede(ricordi il motivo per cui pirandello aderì al fascismo..).lui è davvero sceso in campo e siamo ancora all'inizio.non mi definisco né grillino né anti grillo,ma dovremmo tutti ringraziare lui ed il suo staff per l'operato svolto.


x la questione D di "Demmini" buongiorno a tutti..dalle mie bbambinate vedo che è stato tolto un commento che avevo letto in cui mi si chiedeva di andare a vivere in un altro paese..ora ringrazio chi difendendo questo spazio,ha diciamo "censurato" chi lo aveva operato..non ne discuto le ragioni,cosi come non ne avrei discusse se avesse cancellato il mio e mi spiego.Il mio modo di scrivervi puo' essere in vari modi ma sempre sullo stesso tema,il dolore cioè doppio di aver"vissuto" cuore cervello i danni al paese con danni ben maggiori dei primi nel momento in cui( ora come mai prima) si ricorreva alle opere di cura.Ci si spacciava per "onorevoli medici e paramedici"delle malattie procurate al paese ma spesso era come una sorte di esrcizio abusivo con vantaggi in moneta solo per una parte.Detto operato ovviamente ad eccez di pochi onorevolissimi medici e paramedici con a cuore gli interventi pena la morte del malato.Vi erano e sono fra questi come nei veri medici,quelli che devono fare cure invasive o interventi pericolosissimi e piangono senza callo ogni volta che muore una vita nelle loro mani.Ci metto x esagerare anche "valium" Prodi.Demmini mi è sembrato piu vicino a questo spirito e a proposito di merito ke nn è stato messo al centro anche del governo di tanti eletti di italia per le sue amorevoli cure,ha avuto il merito di esprimere molto fuori dal coro di una minoranza "sensibile"e regnante purtroppo solo in pochi luoghi come questo blog accorato sui danni mortali al paese,un' opinione anticonformista ke al massimo poteva definirsi antipaticamente posta ma a difesa di unfuturo migliore,paventando i pericoli di questo o quel santo diverso da un santino su cui giurano i mafiosi,ma su cui si potrebbero muovere quelli che pensando all'opposto e per il bene e la legalità del paese si affidassero a un santone ke nn puo' essere un tuttologo e nn è neppure un medico generico.Demmini non è stato forse tanto amante dell'imparzialità e merito da riconoscerne i meriti i


Demmini non è stato FORSE tanto amante dell'imparzialità e merito da riconoscerne i meriti in ogni soggetto come quel santone ke sensibilizza sui medici buoni necessari a tante malattie ma ha avuto il merito,rispetto a certi insulti alla dignità che ho visto anche in questo luogo come nella realtà, di trasformare il suo modo di porsi quasi arrogante,snob e prepotente del suo inizio,in un modo di esporre le sue preoccupazioni e indagini sulla verità,accogliendo un mio appello o,senza darmi importanza.come se lo avesse letto.Porsi senza insulti,da uomo a uomo,scrivendoci anche un sorriso che all'inzio di pochi giorni fà,non aveva avuto neppure per se stesso.come con corrias ed altri,demmini è la dimostrazione che occorre difendere la libertà di opinione oltre il proprio ego,a meno che sia da censurare perchè qualcuno "di migliore" ritiene distruttiva per il bene comune che ci sta tanto a cuore e ancor di più quando il malato sta per morire. :-)


DIO MIO!!!!!! QUELLA FOTO!!!!!... ...è ...ORRIPILANTE!!. Vi prego!! Toglietela... sto per vomitare! JUUUEERRRGH!!!!




# 122    commento di   chemako - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 8:54

Marco non scherzare...probabilmente Mr B. ha rubato il bestiame a Vipiteno ;)
http://luigirossi.ilcannocchiale.it


# 123    commento di   Sixpounder - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 8:54

Ecco come iniziare la giornata con una sana dose di sconforto... Tranquilli, il problema principale per ora resterà IL DITO MEDIO DI BOSSI... l'ennesimo specchietto per le allodole studiate per distogliere l'attenzione dei fessi... Buongiorno Italia e buongiorno blog! :(
http://loudersixpounder.blogspot.com/


Siamo entrati nel periodo più buio della democrazia italiana. Francamente, dopo aver firmato referendum, dopo essermi informato, essere stato critico ed essermi incazzato da 8 anni a questa parte, mi sono stufato. O tutte le forze vermente democratiche si coalizzano in un partito/movimento unico he fronteggi l'insulsaggine del PD e la delinquenza del PDL, oppure il blog di Travaglio, Gomez, Grillo, Micromega e chi più ne ha più ne metta, resteranno solo PAROLE AL VENTO!!! PUGNETTE MENTALI!! Vi prego, non basta ritenersi più "inteligenti" ed "illuminati" degli "stupidi caproni ignoranti" che votano senza sapere. Bisogna agire. Ma dubito che succederà qualcosa (a meno di una bella crisi economica, voglia il cielo che arrivi...) Non voglio gettare la spugna, ma sono lì lì per farlo. Italia mia, dove sei finita. Tuttò ciò è desolante...


# 125    commento di   Pape Satan Aleppe - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 9:6

Ha raggiunto il suo scopo. Ma non basta: deve attuare tutto il programma della P2 di rinascita democratica. Non ha tempo per il paese.
http://papesatanaleppe.blogspot.com/


con calma , la strategia teorica e d'azione è più importante dell'ottimismo e del coraggio , vi perdono , ma mi raccomando : cosa è l'azione ? cosa è la teoria ? quali sono i miei/nostri progetti per cambiare in meglio ? Groenlandia , mi ci butto ! Groenlandia , Madagascar , un fiordo , avanti che c'è posto .


LA LEGGE "DOVREBBE ESSERE" UGUALE PER TUTTI... Ieri l'hanno approvata! Si può essere d'accordo oppure contrari alla legge, ma è indubbio che ormai da ieri in Italia la Legge "NON" è più uguale per tutti (ammesso che lo sia mai stata), perché per quattro "PERSONE" adesso non lo è e chi afferma che non è vero è "LAPALISSIANAMENTE" un grandissimo "BUGIARDO". Vabbè, adesso qualcuno dirà che se parliamo di "GIUSTIZIA" e non di "SOLDI" significa che pure noi, in fondo, riteniamo la "GIUSTIZIA" un problema a monte più importante dei "SOLDI". Manco per sogno! Invece ne parliamo proprio perché è la dimostrazione lampante che i "SOLDI" sono "MOLTO" più importanti della "GIUSTIZIA", così come lo sono rispetto a qualunque altro problema si voglia affrontare. Non ne siete convinti? Allora provate a rispondere alle seguenti domande. - Una legge simile, che dà l'"IMMUNITA'" a quattro "PERSONE", da adesso in poi "COME" e "PERCHE'" dovrebbe aiutare a risolvere tutti i problemi della "GIUSTIZIA"? - Come mai si è ritenuto "URGENTISSIMO" occuparsi "PRIORITARIAMENTE" di questo "PROBLEMA" piuttosto che preoccuparsi dei mille altri problemi che affliggono davvero la "GIUSTIZIA" italiana? - A "CHI" questa legge fa maggiormente "COMODO": al Presidente della Repubblica, a quello del Senato, a quello della Camera o a quello del Consiglio? - Chi fra questi quattro ha avuto e ha problemi di "GIUSTIZIA" causati da "STRANI" movimenti di "SOLDI"? - E qual è stata, sempre secondo voi, quella particolarissima "TRINITA'" che è al tempo stesso "CAUSA/MEZZO/FINE" di qualsiasi "POTERE" la quale ha permesso di far approvare anche questa legge? Pensatela come volete, ma per noi la conclusione è sempre la stessa. Invece di pensare immediatamente a "LEGIFERARE" per togliere i "SOLDI" dove ce ne sono "TROPPI", a partire da "LORO" stessi, per ridistribuirli in "BENI" e "SERVIZI" per la "COLLETTIVITA'" (compresa quindi anche la "GIUSTIZIA") e per risolvere i proble
emergenzademocratica.blogspot.com




@ Mauro A parte che i processi ad esponenti della sinistra ci sono sempre stati (vedi Del Turco), la magistratura deve fare i processi se ci sono degli elementi e non per dimostrare che non è politicizzata. E poi cosa vuol dire magistratura politicizzata ? E' ovvio che un magistrato possa avere idee politiche come ogni essere umano. Se poi si vuole dire che certi processi sono manovrati da politici di uno schieramento, allora deve essere chi muove l'accusa a provarlo.


@G8 e sfascio dello Stato nell'anno 2008 ........................................................... -gl'alleati politici di B. stanno subendo , pochi certi conoscevano il programma politico del b. -le forze dell'ordine del G(8 di (((Genova sono i manovali -riflettete : come può agire il colletto bianco che è la proiezione colta delle forze dell'ordine del ((G((8 -ora è la volta ...per il popolo della paura della violenza di stato e per chi vuole comandare e rubare milioni di euro e avere 100 donne in un anno a pagamento e drogarsi come gli pare di cocaina che la mariuana che fa ridere e rilassa o fa battere il cuore è per i perdenti ....ecc ecc ecc


quindi dopo il (((G(((8 a Genova ora L'Impunità per Criminali Col Colletto Bianco , bavaglio con la galera , per i masochisti , ok , dobbiamo lottare i tribuni delle plebe sono imbattibili basta nn lasciarli soli mai ............................................................... è tutto alla luce del sole basta isolare , allontanarsi dalle persone ......da evitare , ce la faremo , combattendo ma ce la faremo QUESTI SONO GIORNI IN CUI OGNUNO DEVE STARE IN DIFESA E DOBBIAMO ORGANIZZARE L'ATTACCO DEMOCRATICO CONTRO I COLLETTI BIANCHI CON LA MANIA DELLA SUPERIORITà


x fava ed emergenza democratica e gli altri il perno è in cio che dice Emrgenza Democratica , come anche Pape ed altri ancora , e pure fava di grande poesia sneza spacciarsi per altro. il perno è agire sui flussi di denaro..ho appena scritto un ringraziamento per pape come non ringrazierò mai abbastanza emergenza democratica per avermi fatto mettere meglio a fuoco quale è il bersaglio ..l'unico a questo punto da a vere a cuore..incrinare con tutti imezzi legali e civili possibili, il meccanismo che ha fatto cosi danno alle tasche di milioni ( fra cui gli ignoranti che hanno votato credendo ai miracoli ) e cosi vantaggio sempre ai soliti "clienti" e pochi e privilegiati senza le regole del vero mercato dei processi o flussi di denaro basate tutte sul valore ..che se ne hai ed è riconosciuto stai dentro il cerchio "magico" dello "scambio" o contratto , se non ne hai non ne puoi costituire un altro come qui in italia ,in cui in quel cerchio si sono trovate le tasche piene di un altro "girotondo" e un altro "scambio"..di favori e interessi che hanno fatto danno a milioni,fuori dal cerchio rinchisui nel tendone sempre piu povero di acrobati ed atleti ,sempre piu doppati in una finzione ,in cui l'unica cosa vera rimaneva quella delle tsche vuote del truman show ridotto a stracci..occorre puntare su quel flusso ..a questo punto è solo sul denaro che sentiranno lo strappo di quel tendone pieno di tasche vuote e terra e corpi doppati e e di quelli rimasti custodi di altri circhi e cerchi


ciao a tutti ormai sono vecchio con i miei nipoti tutto ok volevo farvi partecipi di un mio pensiero da uomo a uomini "la carfagna fisicamente a me fa impressione , mi sembra un mostro parlante , è tutta rifatta è completamente ............." ciao


"la carfagna è rifatta a bambola , la dolly che dice insulsonerie quindi è pericolosa per la democrazia è bambola che dice quello che ha sentito dire in giro dai suoi capi , una così è schiava di tanti capi "


# 135    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 9:45

22 LUGLIO 2008 La parte sana del popolo italiano annuncia,in seguito ad atroci sofferenze, la morte della democrazia. Importante è stata la presenza nel momento del trapasso dei Dottori, Pol Pot,Pinochet,Hitler. Un particolare ringraziamento va anche ai Sigg.ri : Prodi, Marini, Bertinotti,Padoa Schioppa,Mastella,Bersani ecc. I funerali non avranno luogo, perchè dall'alto dei cieli ci è stato proibito di piangere.


Io credo che gli italiani abbiano perso la vista e l'udito,e anche il cervello. Mi fa paura l'idea di questa legge che legittima una certa mentalità,ossia che chi governa deve essere libero di farlo a prescindere dal fatto che abbia o meno commesso reati nella sua vita.Dunque questo legittima anche mafiosi e criminali,perchè a tanta gente,mi pare,interessa poco o nulla di chi sta al potere,basta avere la macchina e il cellulare e tutti sono contenti.I mass media vogliono abituarci sempre più ad una informazione a senso unico,qualcuno che guarda i telegiornali senza informarsi altrove capisce qualcosa di quello che succede?Io ringrazio che ci sia questo blog,anche se ormai più che arrabbiata sono rassegnata.Per fortuna ci si può rifugiare qui...in realtà però un po' ci spero ancora:ma non cittadini non possiamo fare qualcosa realmente per farci sentire?
http://simycia.spaces.live.com


Adriano Sofri E' innocente , io sono sicuro . dobbiamo coi tempi che corrono abbandonare , perdere la violenza e operare la strategia e altro .................................................................siamo obbligati organizziamoci


iniziamo a cantare: « Una mattina mi son svegliato, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! Una mattina mi son svegliato e ho trovato l'invasor........... O partigiano, portami via, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! O partigiano, portami via, ché mi sento di morir........... E se io muoio da partigiano, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! E se io muoio da partigiano, tu mi devi seppellir............ E seppellire lassù in montagna, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! E seppellire lassù in montagna sotto l'ombra di un bel fior.......... E le genti che passeranno o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! E le genti che passeranno Mi diranno «Che bel fior!» «È questo il fiore del partigiano», o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! «È questo il fiore del partigiano morto per la libertà!»


# 139    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 10:33

Da ieri quattro Italiani hanno licenza di delinquere. @ Mauro: non si può chiedere a un giudice la par condicio dei processi. E' pur vero che, quando vengono toccati esponenti del centrosinistra, la magistratura viene comunque attaccata e spogliata delle proprie prerogative, basta vedere quello che è successo a De Magistris e alla Forleo che, nonostante siano stati assolti dalle accuse che erano state loro fatte, sono comunque stati trasferiti. Sono di sinistra e, a parte le puttanate della commissione Mitrockin istituita non per scoprire la verità, ma per denigrare gli avversari politici di fronte all'opinione pubblica, (un po come la commmissione sull'omicidio di Ilaria Alpi presieduta da Taormina che stabilì che la giornalista e il suo collega erano in vacanza e furono uccisi per caso), so per certo pur non avendo le prove, che anche i politici di sinistra sono stati e sono invischiati in faccende niente pulite ma, come per esempio su tangentopoli, è sempre saltato fuori un unico colpevole ( vedi Primo Greganti) che ha fatto da capro espiatorio assumendosi tutta la responsabilità di tutte le malefatte, con buona pace dei giudici che hanno dovuto arrendersi loro malgrado.




# 141    commento di   g.passarini - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 10:40

Signori, qui le soluzioni spicciole sono solo due e non giriamoci attorno. La prima è emigrare, la seconda è la lotta armata... terza ipotesi che credo sia decotta è quella della Resistenza non violenta e pacifista mentre ci prendono a calci nei cogl...... Giuilo


E gli italiani stanno a guardare..., però c'è Ronaldinho al Milan (in 50.000 allo stadio! no comment!). E' in questi momenti che mi vergogno di essere italiano. I blog (questo, DiPietro, Grillo) non bastano. Cosa possiamo fare per fermare questo scempio? Andarsene all'estero? (magari in Albania che ci dà una lezione di legalità? Forza DiPietro


Gli anni 80 furono tra quelli che nella mia generazione lasceranno dei ricordi indelebili. Forse perchè avevamo da poco compiuto ventanni, ma sono stati davvero speciali tanto da far scrivere addirittura delle canzoni sul quel periodo. Il mondo era guidato da gente come Reagan, Gorbaciov, Mandela, la Tathcher e Papa Giovanni Paolo II. Indro Montanelli li definisce gli anni di fango, in Italia c'è il pentapartito, ma la gente d'estate canticchia 'Vamos alla Playa' dei Righeira mentre si spacca il cervello col cubo di Rubik. Nasce un nuovo modo di fare la televisione con la Fininvest. Appaiono il CD, l'orologio Swatch e il Walkman. Le trasmissioni più seguite sono Striscia la Notizia, Indietro Tutta, Drive In e di notte Colpo Grosso. Al cinema imperversano Guerre Stellari, Rocky Balboa e Terminator con Arnold Schwarzenegger. Sono però anche gli anni in cui compare l'Aids. Alla fine di quel decennio scoppia la centrale atomica di Chernobyl e cade finalmente il muro di Berlino. Quelli come me si ricorderanno anche di un teleimbonitore che fece la storia della pubblicità di quei tempi: Guido Angeli, l'uomo del "Provare per Credere" e dei mobili Aiazzone. Alcuni suoi slogan divennero dei luoghi comuni: “Dite che vi manda Guido Angeli…”, "E' la scelta più Biella del mondo". Proverbiali sono anche i suoi gesti come, ad esempio, i pollici alzati. Quando nel 1986 muore in un incidente aereo il titolare del mobilificio, Giorgio Aiazzone, proprio Guido Angeli su ReteA trasmette quella che ancora oggi è l’orazione funebre più lunga della storia della televisione (ottanta minuti). Il tempo è passato, i costumi sono cambiati, i capelli (per chi li ha) si sono imbiancati e le rughe segnano il volto dei ventenni d'allora. Oggi serve a poco provare e tanto meno credere. Ormai i mitici anni 80 se ne sono andati da un pezzo e lunedì scorso, in silenzio, se n'è andato a 77 anni anche Guido Angeli.
www.fuochidipaglia.it




...L'unico modo per svegliare le coscienze degli italiani è oscurare le televisioni!!! Con uno scandalo vergognoso come l'approvazione del Lodo Alfano molta gente si preoccuperà di più degli amori di Ronaldo o di Bat-man che picchia sua mamma...MACCCHISSSENEFREGA!!!! Altro che Repubblica delle banane...meno male che abbiamo ancora internet!


> Con buona pace di Bobo Craxi, per il quale “la custodia > cautelare e l’isolamento sono misure erogate ai criminali, non > agli eletti dal popolo”. Ma l’una cosa non esclude l’altra, come > lui dovrebbe sapere. E per precisare, caro Marco, come sappiamo, con questa legge elettorale "porcata", il popolo non elegge proprio nessuno, visto che non ci sono le preferenze. E poi sembra che questi "eletti dal popolo" siano solo in virtu' di questo, anime candide e pure da lasciar stare a fare il loro preziosissimo lavoro... perche' e' impossibile che facciano qualcosa di male. Se questa non e' una casta...


La cosa che mi devasta l'animo è vedere come il senso di etica e di moralità sia deformato e ingannato. Ne è esempio il commento del Dr. Aldo Forbice all'interno della sua trasmissione radiofanica "Zapping" in onda su radiouno; Il sopracitato si stupiva del fatto che all'indagato Ottaviano Del Turco, fossero giunti più attestati di solidarietà (parola che in questo contesto fa rabbrividire) da parte del centro-destra che da parte del centro-sinistra e, soddisfatto, sottolineava come Mr.B. fosse stato il primo a solidarizzare. E' proprio questa la cosa drammatica e buffa allo stesso tempo: se arrestano qualcuno con l'accusa di avre percepito tangenti, la mia prima emozione è l'indignazione e non la solidarietà. Quantomeno aspetterei i gradi di giudizio sia per condannare, ma anche per solidarizzare nel caso che i fatti non fossero riscontrabili. Invece i politici no! I politici solidarizzano a priori (e ci credo); il centro-destra e Mr.B. in particolare. E se Del Turco fosse veramente colpevole? Ma questo è solo un dettaglio, si capisce....


Questa storia della magistratura "strabica", con preferenze sinistrorse, è una delle tante leggende metropolitane instillate appositamente nella mente dei cittadini per ottenre un duplice scopo: sedimentare il potere esistente e disincentivare il desiderio/esigenza del controllo nell'azione pubblica dei rappresennati dello Stato. D'altra parte far scomparire le differenze fra chi accetta un certo metodo politico e chi se ne tiene distante è un esercizio molto comodo. Infatti è noto che coloro sostengono la tesi del "tanto so' tutti uguali", in realtà votano sempre per la stessa parte politica. In sostanza non votano ora questa parte politica, ora per quell'altra, come sarebbe da attendersi secondo criteri di logica. Quindi questa posizione altro non è che una mistificazione o, nella migliore delle ipotesi, un maldestro tentativo di autoassoluzione. La magistratura non ha alcun interesse a scegliere questa parte politica o quell'altra. E questo perchè: ha sempre stata contrastata, più o meno fortemente, dal potere politico; una certa predisposizione culturale del potere giudiziario vi è stata fra gli anni '50 e '60 quando i magistrati provenivano quasi tutti dall'esperienza fascista e, quindi, avevano una educazione alla conservazione e alla tutela dell'esistente. Quella, magari, era una magistratura che nella sua asetticità verso una società in via di trasformazione faceva politica "frenante" verso i nuovi diritti e le nuove esigenze che si affacciavano nella comunità a seguito della Costituzione del 1948 Infine vorrei sottolineare che nessuna sentenza o provvedimento giurisdizionale ha mai accertato che vi siano state scelte di magistrati derivanti dal favorire una parte politica (in particolare quella di sinistra). Nessuno. Semmai è stato accertato esattamente il contrario e cioè che la magistratura italiana, in anni difficilissimi, ha mantenuto una compostezza e un rigore che sono stati riconosciuti a livello internazione.


ops, "internazionale"


cosa manca? la sedia elettrica! a parte che segnalando quanto dirò, mi preme ringraziare questo luogo xke nella persona di Lupo Grigio e altri,e diversi ognuno anche nella divergenza sulle cose del cuore della vita,accetta il principio di rispetto di "identita" come la mia,ke deliberatamente potendo scegliere di registarsi a propria salvaguardia contenuto e forma di semplice esistenza senza vizi e virtù particolari e come dice roland che non perde il pelo :-),ha scelto deliberatamente finora di nn usare la registrazione pur effettuata,affidandosi al rispetto reciproco naturale(sono una bestia)senza cloni o clonabili o sradicabili dalla propria non virtualità eppure senza particolari virtù da vantare..quindi grazie e ancora grazie fino a prova contraria di illegittime usurpazioni di identità e costrizioni come x i clandestini,a sanare nella forma,la loro posizione pena la loro stessa esistenza in pubblico ma x primo nella propria intima es_senza-Detto cio' segnalo ke da pochi giorni è stato introdotto nei modelli di divertimento del paese un mostro,1di quei mostri che fanno modelli sociali e culturali pericolosissimi come tutti gli altri in precedenza già presenti(di cui nella tv già mlti di sottilmente enormemente distruttivi e violenti) e incidenti il voto di ignoranti della vita prima che della scuola ma anche della scuola-I riferimenti di quanto voglio segnalarvi stanno in una sedia elettrica a € 1 euro e quando l'orrore diventa spettacolo:franco vanni e altrettanto immenso francesco merlo repubblica 23 luglio "ma anche" .-) www.santegidio.org www.amnesty.org www.nessunotocchicaino.it


DOPO UNA LUNGA MALATTIA, LA DEMOCRAZIA IN ITALIA E' MORTA. QUATTRO PERSONE SONO STATE ELEVATE A RANGO DI DEI,A LORO TUTTO SARA’ COCESSO IN QUANTO IMPROCESSABILI,E SICCOME LA VORACITA’,IN TUTTI I SENSI,DI QUESTA CLASSE DIRIGENTE NON HA LIMITI DOPO SARA’ IL TURNO DELL’IMPUNITA’ PER DEPUTATI E PRESIDENTI DI REGIONI .MENTRE LA GENTE COMUNE CONTINUERA’ A LAVORARE PER STIPENDI SEMPRE PIU’ UMILIANTI,GLI IMPUNITI GOZZOVIGLIERANNO ALLA FACCIA NOSTRA. MA SE NON VOGLIAMO SOCCOMBERE NON DOBBIAMO ARRENDERCI E COMBATTERE CON OGNO MEZZO .IO COMBATTO A MODO MIO CERCANDO DI INTEVENIRE NEL MAGGIOR NUMERO DI TRASMISSIONI RADIOTELEVISIVE POSSIBILI,ANCHE OGGI SONO INTERVENUTO DUE VOLTE IN DIRETTA, POSTERO’ I MIEI INTERVENTI APPENA MESSI IN RETE. MI DOMANDO E SE FOSSIMO IN MIGLIAIA A COMBATTERE QUESTA BATTAGLIA PER L’INFORMAZIONE TELEFONANDO SCRIVENDO MAIL E FAX,POTREBBERO FARE FINTA DI NIENTE?NON CREDO E ALLORA FACCIAMOLO NON STIAMO IN SILENZIO. QUESTE SONO TRASMISSIONI DOVE SI PUO’ INTERVENIRE IN DIRETTA TELEFONICA. Attenzione le telefonate vengono filtrate da centralini,per passare in diretta ponete argomentazioni bipartisan-cerchiobottiste in stile dialogo maggioranza-opposizione.una volta in diretta bombardiamoli. ANTENNA3 LOMBARDIA DALLE 12 ALLE13 N.VERDE 800166626 TELELOMBARDIA DALLE 13 ALLE 14 N.VERDE 800166626 ARIA PULITA LA7GOD DALLE 12 ALLLE 13.30 TEL 0245702312 Rassegna stampa di Radio 24 dalle 8 alle 9 tel 800240024 ONOREVOLE DJ RADIO RTL 102.5 DALLE 00 ALLE 03 TEL 02251515 RAI; "Prima pagina",rai radio3.dalle 7 alle 8.45 telefonando al 800050333. RAI;"radio anch'io"rai radio1 dalle 9 alle 10 telefonando al 800050001. RADIO 24;"vivavoce"dalle 9 alle 10 telefonando al 800240024. RADIO 24 "La zanzara" dalle 19 alle 21 telefonando al 800240024.mail: lazanzara@radio24.it. RAI."zapping"radio rai 1 dalle 19 alle 21 telefonare al 800055101. NON DIAMOGLI TREGUA STANIAMOLI NELLE LORO REDAZIONI


IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO (4) «…Siam pronti alla morte…», la melodia dell'orologio-carillon si è incantata sul ritornello dell’inno. Il Buono continua a sbloccarlo, ma il motivo rimane fermo lì. Infinito e dilatato come il tintinnio dell'orologio è il duello, ovvero il triello tra il Buono, il Brutto e il Cattivo. Le dita sempre pronte a scattare (il Brutto e il Cattivo usano il medio). Improvvisamente voce da orco del Brutto erompe e sovrasta il tintinnio: «Ti ho dato il lodo, ora dammi subito la Padania». Il Cattivo risponde con il suo ghigno da 32 denti sguainati. E il Brutto la prende per mezza promessa, ma dà segni di impazienza. La suspènse è alle stelle. Suspènse (mi raccomanda: l'accento serve alla giusta pronuncia) da tagliare con il coltello, ma nessuno la taglia...


Porca miseria ma cosa possiamo fare??Non bastano le piazza Navona,non bastano i Napoletani incazzati per le decisioni prese da questo governo, cori di persone che vorrebbero un pò di legalità, non bastano i Dipietro con il coltello in mezzo ai denti,non bastano i Grillo che urla "Italiani!!!",non bastano i Travaglio, gli Scarpinato e molti altri che vedono e raccontano cose che se la "gente" ne percepisse solo la metà sarebbero tutti ad andare a Roma e prendere a calci nel culo fannulloni che vivono sulle nostre spalle con stipendi da capogiro...Cosa possiamo fare?!? Certo appena ci avviciniamo a questi personaggi veniamo allontanati dall forza pubblica?!? Io credo che questi personaggi sono riusciti ad accaparrarsi tutto il possibile e gli "Italiani" ,e quindi noi, siamo sudditi a disposizione a loro uso e consumo....vedi l'ultima schifezza approvata dal senato....tutti sono uguali di fronte alla legge tranne i POLITICI... Andate a cagare Un disoccupato!


Scusate riscrivo meglio per glii errori..troppa fretta..:-) Questa storia della magistratura "strabica", con preferenze sinistrorse, è una delle tante leggende metropolitane instillate appositamente nella mente dei cittadini per ottenre un duplice scopo: sedimentare il potere esistente e disincentivare il desiderio/esigenza del controllo dei cittadini riguardo alla azione pubblica dei rappresentanti dello Stato. D'altra parte far scomparire le differenze fra chi accetta un certo metodo politico e chi se ne tiene distante è un esercizio molto comodo. Infatti è noto che coloro sostengono la tesi del "tanto so' tutti uguali", in realtà votano sempre per la stessa parte politica. Non votano, cioè, ora questo partito, ora per quell'altro di idee opposte, come sarebbe da attendersi logicamente dopo un giudizio di parità morale. Quindi questa posizione altro non è che una mistificazione o, nella migliore delle ipotesi, un maldestro tentativo di autoassolversi dai propri desideri di cui si avverte però la negatività sociale. La magistratura non ha alcun interesse a scegliere questa parte politica o quell'altra. E questo perchè: ha sempre stata contrastata, più o meno fortemente, dal potere politico; una certa predisposizione culturale del potere giudiziario vi è stata fra gli anni '50 e '60 quando i magistrati provenivano quasi tutti dall'esperienza fascista e, quindi, avevano una educazione alla conservazione e alla tutela dell'esistente. Quella, magari, era una magistratura che nella sua asetticità, nel suo distacco da una società in via di trasformazione faceva veramente una politica "frenante" verso i nuovi diritti e le nuove esigenze che si affacciavano nella comunità a seguito della Costituzione del 1948. Infine vorrei sottolineare che nessuna sentenza o provvedimento giurisdizionale ha mai accertato che vi siano state scelte di magistrati derivanti dal favorire una parte politica (in particolare quella di sinistra). Nessuno. Semmai è s


.. stato accertato esattamente il contrario, e cioè che la magistratura italiana, in anni difficilissimi, ha mantenuto una compostezza e un rigore che sono stati riconosciuti a livello internazionale.


"se mai" esisterà una piccolissima indagine internazionale della verità sui criminali all'italiana..ricordo ancora e ancora di .. FARE UN LIBRO AD OPERA DI TANTE VOCI INCONTESTABILI DA CASSON A CAROFIGLIO MA ANCHE DA TRAVAGLIO A MALTESE e ANCHE DA CASELLI A FORLEO E TINTI e anche ZAGREBELSKY..se potete metteteci anche intellettuali di cd destra che mai hanno appoggiato quelli della destra che non è destra ne quelli della sinistra che sinistra non è UN LIBRO CORALE IN CUI..SEGNARE UNO PER UNO DEI 61 GOVERNI AVUTI DALLA PRIMA REPUBBLICA A OGGI..LA STORIA DEI MINISTRI DI GIUSTIZIA...PREPARATELO PER l'INCHIESTA INTERPLANETARIA SUL CASO ITALIA vi prego di passapare parola...devono fare questo prima che alle forze dell'ordine e al "popolino",con le minacce passate come virtù per riformare i tribunali, manchi il passo logico delle inchieste,delle indagini, e di chi deve fare verità e esprimere in nome di un popolo veramente sovrastante al questo o quello interssato al caso da alfano a mastella a tutti quelli indietro e quelli anche temporanei ( anche ad interim) come l'ultimo scotti e ttutti quelli indietro.. dateci sotto con questo libro dimostrante altri teoremi!anche con i numeri euclidei e pitagorici delle risorse finanziarie e non ,sottratte dalle cancellerie agli strumenti tecnici delle indagini!!mettendoci anche quelle sottratte alla guardia di finanza.. SEGNATE TUTTE LE INCHIESTE SULLA MAGISTRATURA DEVIATA..CHE SIA STATA ASSOLTA COME IL CASO DE PISIS O CHE SIA ANCORA IN CORSO COME QUELLA DI MATERA su cui non mi sono piu tenuta informata


Una cosa è chiarita: Demmini non è Vittorio Sgarbi. E' invece uno che ha un'allergia entomogena, cioè a grilli e grillini. ognuno è libero di prendersi le allergie che vuole. Inoltre continuo a pensare che sia un cinéphile. Un cinefilo allergico, insomma. Forsi c'arriverò, perché non è uno qualsiasi.


siamo da ieri sera ufficialmente in dittatura. vorrei segnalare 2 articoli della stampa estera di cui non ho trovato traccia nei nostri tg. ciao alessandro http://italiadallestero.info/archives/484 http://italiadallestero.info/archives/449


Siccome il personaggio che sta dietro il "Buono" della mia cronaca è ancora soggetto a casting (a differenza del Brutto e del Cattivo i cui interpreti sono a priori "perfetti per il ruolo", come disse lo stesso Cattivo quando trovò l'interprete ideale - secondo il suo pessimo gusto - per il suo kapò), Demmini è invitao ad annunciarsi per fare il provino per il Buono.


# 160    commento di   * lolle * - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 11:51

Ora dobbiamo organizzarci per un referendum abrogativo. Tanto non sarà difficile raccogliere le firme necessarie. In alternativa possiamo fare la rivoluzione! ^___^


x lolle se vuoi fatti viva anche per piccoli fatti concreti che dipendono solo da noi cittadini con .. emergenza democratica? http://www.emergenzademocratica.blogspot.com/ troverai anche mail info a cui chiedere a livello nazionale o della tua regione se in quella gia presenti ps per roland : grazie :-)


Possibile che nessuno in Europa abbia niente da dire? la comunita Europea non ha voce in capitolo? Povera Italia come e' messa male? E gli Italiani che fanno? dormono? E Napolitano di che ha paura alla sua eta di venir silurato? Perche non lascia un bel ricordo al popolo Italiano e si rifiuta di firmare. Di che ha paura che lo fucilino? Alla sua eta non dovrebbe aver timore di niente e per una volta tanto finire in bellezza e rimarrebbe cosi veramente nel ricordo degli Italiani come un presidente che ha saputo opporsi alla Casta!!!!!!!!! Forza Presidente faccia uno sforzo che le costa non firmare? Faccia vedere di che pasta e' fatto e se veramente ha a cuore il bene degli Italiani si rifiuti di firmare!


# 163    commento di   * lolle * - utente certificato  lasciato il 23/7/2008 alle 13:0

La stampa estera sul lodo alfano: Le Monde http://www.lemonde.fr/europe/article/2008/07/21/deja-assure-de-son-immunite-silvio-berlusconi-veut-reformer-en-profondeur-la-justice-italienne_1075515_3214.html#ens_id=999907 Financial Times http://www.ft.com/cms/s/0/5cf70ef0-5889-11dd-a093-000077b07658.html?nclick_check=1 El Pais http://www.elpais.com/articulo/internacional/Berlusconi/consigue/inmunidad/elpepuint/20080723elpepuint_7/Tes The Times http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/europe/article4204789.ece


non so cosa stiamo aspettando ad andare in parlamento a tirarli fuori tutti 1 per 1. credo che in un altro paese avrebbero gia sfondato tutto, solo noi italiani non muoviamo 1 dito, basta vedere 2 culi in televisione e il calciomercato e siamo contenti, che schifo, che vergogna, che rabbia....


e aggiungo..... basta manifestazioni, loro fanno quello che vogliono giusto, veltroni fa il finto tonto e non serve a nulla, quindi? invece che andare in piazza si va fuori dal parlamento e gli si limano le zanne . scusate ma sono esasperato, ogni giorno ce la spingono sempre di più in quel posto, non ce la faccio proprio più ad essere umiliato cosi senza sfogare la mia rabbia nei confronti di sti politicanti burattinai buonagiornata ( sempre se è ancora possibile con tutti sti pensieri in testa )


@Giorgio Sono perfettamente d'accordo con te. Anni d'oro quelli. . . Bei tempi. . .




Pensate che il ladrunlardun Giuliano Ferrara, su ordine del suo Kapo Berlusxuxluxcloni, in qs ultimi anni ha mosso pure la assassinissima Camorra dei Casalesi, su internet, per stoppare e far male il piu' possibile ai bloggers piu' accesi, anti maf..ascismo Arcor.leoniano. Non mi credete? Non mi capite? La seguente e' una storia verissima, capitata anche a me, provabilissima, scritta qui come warning a tutti i bloggers per bene, qundi anticriminalita' organizzata e "ri" quindi antiBerlusconiani. Vi e’ un blog di una sfacciata pedofila camorrista ( non esagero affatto) affiliata al clan dei Casalesi, tale Morosetup di una certa criminalissima Morosita, che ora vi spiego che fa’. Come citavo, codesta e’ una malavitosissima, anzi malavitosona ( lei sa’ a che e’ dovuta qs correzione) che lavora per detti camorristi di stampo nazifascistissimo: i noti Casalesi stessi ( guarda caso, vicinissimi a Marcello “Macello” Dell’Utri e che volevano portare via la Lazio, a Lotito, a botte di riciclaggio di danaro killer, minaccie e violenza “strategica”, varia; oltre che, volevano pure “bussinessi”are, con la mafia russa, in trading di gas, grazie al noto sodalizio, Berlusconi Putin). Sta’ tutto il giorno al computer girando tutti i principali blogs. Appena legge di veementi antiBerlusxuxluxcloniani, subito si finge anti Berlusconiana lei pure e chatta con codesti. Gli scrive che si e’ innamorata di loro e che desidererebbe e mailare privately con gli stessi. Il blogger sentendo ( falsissima) aria di conquista, spesso, ci sta’ subito. Gia’ dallo scambio delle prime e mails, detta nazimafiosa campana subito ti scrive ” voglio fare sesso con te, mettermi con te ( a dir la verita’ picchia molto piu’ giu’ duro, posso anche mandare qui le sue e mails: scrive, dopo un po’, cose tipo “ti apro le mie co…e” e iamm bell), dai, dammi i tuoi dati personali, indirizzo, telefono, tipo e targa d’auto, e vediamoci subito, vengo immediatamente a trovarti. Se sei ciuccio e abbocchi, arrivano dal


Pt 2 ..... Se sei ciuccio e abbocchi, arrivano dal suo “Casolare, invece i Casalesi”, e la tua auto, tre giorni dopo ( di appostamenti varii), va’ in fiamme, o un altra di auto, ti mette sotto, o ti accoltellano, sparano and that’s it. Qs e’ una storia verissima, tanto di denuncie son gia’ state stra fatte, da gente che per via di qs Mata Hari nazifasciocamorrista, si e’ fatta molto male. Ha tentato anche con me, ho tanto di prove, e quindi son fiero di dare una mano a un mio prossimo, perche’ non abbocchi. A me, fesso, non mi ha fatto, ma a qcun altro potrebbe ( di nuovo!!; in quanto gente che ha avuto da codesta, danni da incubo, ve ne e’, ed eccome), quindi….. Che c’entra cio’ con la pedofilia? Girate per il suo sito ( foto di vecchi posts) e lo vedrete. Chi la paga e la manda in giro oltre ai noti pluri assassini di Caserta? Un naziciarolo ladrunlardun: Giuliano Ferrara, per rendere il mondo dei blogs meno democratico, piu’ denso di ignobile puzzona strategia della tensione e quindi anche piu’ Berlusxuxluxcloniano. Fate tutti i vs checks e mi direte.


Il lodo Alfano non è oggettivamente sbagliato. E' certamente opinabile e, a parere mio, sbagliato. Ma non è una cosa oggettiva. Il comunismo è oggettivamente un dramma. Basta sapere un pò di storia. Il lodo Alfano no. Ma parliamo del decreto sicurezza.....MA QUANTO STA FACENDO BENE QUESTO GOVERNO????UN DECRETO MERAVIGLIOSO, STUPENDO!!!!!Finalmente ci sarà un pò di ordine dopo i disastri della sinistra. E cosa dire di Napoli???In due anni Prodi ha DEVASTATO L'ECOSISTEMA DELLA CAMPANIA!!!! Berlusconi in due mesi, ha avviato un processo di risoluzione del prolema. La strada è lunga, ma qualcosa è stato fatto!!!! Grazie a Dio l'Italia non è solo piena di ignoranti provocatori miliardari alla Travaglio, non ci sono solo persone profittatrici che alla faccia dei "gonzi" ingrassano e si riempiono di soldi......Signori.........MENO MALE CHE SILVIO C'E'!!!!! COMUNISTI AL 3%!!!! COMUNISTI AL TRE PER CENTO!!!! A CASA!!!!!


Chiedo un'estensione del Lodo Alfano: impunità anche per chi commette reati contro le 4 cariche impunite. Mi sembra una soluzione più che giusta: loro non possono essere processati se commettono reati, lo stesso dovrebbe valere anche per chi commette reati nei loro confronti. Per la par condicio; ve lo immaginate? - Rubi in casa di Berlusconi? NON E' REATO - Mandi a quel paese il Capo dello Stato? NON E' PIU' REATO (o ti pulicsci il culo con la bandiera, così fai un favore a Bossi...) - Dici che il Presidente della Camera ha messo incinta una mentre era sposato con un altra? NON E' REATO - Dichiari che Schifani nella Siculabrokers era socio con personaggi che successivamente hanno avuto a che fare con la Mafia? NON E' PIU' REATO. Dovrebbero emendare la legge in questo modo, loro non possono essere puniti, ma dovranno rimanere impuniti anche coloro che commettono reati nei loro confronti. Per la par condicio. O per quello che resta, dello Stato di Diritto.
www.lineagoticafight.blogspot.com




ci vorrebbero le buone vecchie bombe per quei porci in parlamento...almeno daremo una vera ripulita!^^


Io ho fiducia nella storia. L'infamia per l'eternità per questa gente: è questa la condanna alla quale non potranno mai scampare


@TUTTI Mio padre oggi dopo aver visto l'ultima puntata di passaparola "LEZIONI DI LEGALITA' DALL'ALBANIA" ha scritto un commento verso i giudizi di Travaglio che io ho riportato Testualmente: "Caro Travaglio, scusa ma volevo dirti che quanto hai menzionato: "l'albania come esempio di legalità", hai preso un granchio, perchè da quello che mi risulta in albania c'è un altissima percentuale di corruzzione e malcostume nel governo e che i governanti vivono nel lusso alle spalle della popolazione albanese che vive di stenti. Per non parlare della polizia, dove la corruzione e il malcostume è "al Top", poliziotti chiedono tangenti alla povera gente in cambio di "non verifiche" per infrazioni vere e/o inventate. Per non parlare dei poliziotti in giro per le strade in passamontagna che hanno licenza di fare qualsiasi cosa, compreso decidere di sparare a chiunque vogliano, delinquente e/o persona a loro non simpatica, che non saprà nemmeno chi ringraziare (visto il passamontagna) il tutto con il benestare di chi governa!" SE VOLETE RISPONDERGLI L'INDIRIZZO è: edilbeta@uli.it GRAZIE A TUTTI PER L'ATTENZIONE CIAU











Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti