Commenti

commenti su voglioscendere

post: Un altro martire

Ora d'Aria l'Unità, 10 agosto 2008 Per Berlusconi, Antonio Gava era «integerrimo» e «la sua morte non cancella il torto che ha subìto: il calvario giudiziario di 13 anni che ne ha minato la salute e si è concluso con la piena assoluzione da un’accusa infamante e infondata». Per il ministro-kiwi Rotondi, l’artefice del «Rinascimento di Napoli». Per Piercasinando, fu vittima della «stagione del giustizialismo» . Per l’emerito Cossiga, «uno dei tanti perseguitati dalla magistratura militante». Per l’ex ministro della Giustizia Mastella, «fu fiaccato da pesanti accuse che si sono dimostrate del tutto inesi- stenti, da teoremi poi tutti smentiti». Per quella testa fine di Bobo Craxi, « quando a Napoli c’erano uomini come Gava la monnezza non c’era » (infatti lo chiamavano ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti




# 71    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 10/8/2008 alle 22:9

pochi giorni pochi giorni...e vedrete che Silvio consacrerà Gava sull'altare degli eroi, come fece col grandissimo Mangano! bleah... viva l'Italia e gli italiani che han conservato ancora un po' di senno... grazie Marco raga... firmiamo per il referendum abrogrativo del lodo alfano ciao ciao


# 72    commento di   AmicoFragile - utente certificato  lasciato il 10/8/2008 alle 22:10

D'accordo con Lorenzo.. rimane solo internet.


C’aveva solo 78 anni? … strano… di solito questi campano almeno fino a 200… ammazza che sfiga! :-) Da wikipedia: " Nel corso degli interrogatori al pentito di camorra Pasquale Galasso il nome di Gava venne fuori diverse volte. Ecco una breve estrapolazione di un interrogatorio del 1993: « Presidente Luciano Violante: E nessuno si era accorto che eravate là? Pasquale Galasso: No; in quel momento venni a sapere da Alfieri e Alfieri dallo stesso Nuvoletta che non c'erano problemi, neanche per quanto riguardava le forze dell'ordine che lui riusciva a controllare, riusciva a darci tranquillità. La nostra perplessità derivava dal pericolo che durante le nostre riunioni potessero intervenire i carabinieri facendo accadere un marasma. Nuvoletta invece ci ha sempre tranquillizzati e talvolta io e Alfieri abbiamo visto, scendendo da Vallesana, la masseria dei Nuvoletta, qualche auto dei carabinieri appena fuori dell'abitazione di Nuvoletta. Quella per noi era la dimostrazione che Nuvoletta era ben protetto. Ricordo che all'epoca Nuvoletta era in stretto rapporto con un politico nazionale di grosso rilievo. Presidente Luciano Violante: Chi era? Pasquale Galasso: Gava. Questo perché se ne parlava durante le riunioni; talvolta io, Alfieri e qualche altro componente della sua organizzazione abbiamo pranzato con Lorenzo Nuvoletta su esplicita sua richiesta. Quindi se ne parlava perché vedevamo un'ostentata tranquillità a casa di Lorenzo Nuvoletta mentre a quell'epoca anche l'abitazione dell'ultimo malavitoso era soggetta a perquisizione. » (dichiarazioni rese dal pentito Pasquale Galasso alla Commissione Parlamentare Antimafia, presidente Luciano Violante, il 13 luglio del 1993[1])" Violante che ha detto? Nessuna dichiarazione?


Bell'articolo. Anche voi seguite Numbers? Bello. Anche se avrei dei film da vedere. Rimane solo Internet. Ma chi è che ci scrive da Cuba nella Geomappa? Ho parecchia sete.


Avrei bisogno di una informazione: per entrare a far parte della mafia occorre una laurea in medicina? Vi risulta? Bah, così mi avevano detto.


Non ho avuto molto tempo per fare ricerche su internet questa volta, per cui speravo in te (che le cerchi, le verifichi, le conosci e le riassumi in maniera veritiera). Quando ho sentito la notizia al tg1 ho guardato in faccia mio papà e ci siamo detti "chissà se questo è davvero stato assolto da tutti i processi com'è stato detto o no, uno almeno una volta si fidava dei giornalisti, adesso non sai più a chi credere e se senti una notizia potrebbe non essere la solita verità manipolata, ma addirittura una bugia sfacciata". Grazie perché il tuo lavoro serve a far risparmiare il tempo libero a chi fa altri lavori. Speravo in te, grazie per essere sempre qui quando serve.


IL PUEBLO HA SCLERATO CON BRIATORE Segnalo un episodiuccio italico, troppo italico: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/societa/200808articoli/35561girata.asp


Lo ammetto: alla notizia della morte di questo "integerrimo politico d'altri tempi" mi è scesa una lacrimuccia!!!! Santo subito!!!! GRAZIE MARCO!




C'è ovunque un ardente desiderio di miracoli e cure; la guerra ha risospinto i Napolitani (o napoletani) nel Medioevo. NORMAN LEWIS, dal libro VEDI NAPOLI E POI MUORI


Questo post è l'esempio più eclatente di VERA informazione. Non avendo sentito da nessun mezzo di informazione quanto Travaglio ha opportunamente specificato, facendo perdere come giusto l'aureola che tutti i media e vari personaggi avevano ormai donato al sig. GAVA, a questo punto mi chiedo, siamo in un paese dove gli pseudo-giornalisti si limitano a fare copia/incolla delle notizie di agenzia o siamo in presenza di giornalisti che non hanno sanno riportare in modo SANO le notizie ....o siamo alla frutta!!!???? CREDO CHE INVECE SIANO NELLA MER.A. GRAZIE MILLE TRAVAGLIO PER RENDERE OGNI VOLTA ONORE ALLA TUA PROFESSIONE.


Leggete questa notizia qui: http://www.zeusnews.com/index.php3?ar=stampa&cod=7957&numero=999 La normativa che ha permesso di rendere irraggiungibile dall'Italia un innocente sito di torrent è quella di cui si parla qui: http://www.carmillaonline.com/archives/2007/07/002298print.html Leggete anche il comunicato di TBP sulla questione http://thepiratebay.org/blog/123 L'Italia è descritta come uno stato fascista. Quello che è stato fatto a TPB potrebbe essere fatto anche a questo sito. Si deve sapere. Se ne deve parlare.


L'Italia è un paese sommerso dalla merda, dove i suoi abitanti (la maggior parte) ci sguazzano e appena fai loro notare qualcosina, subito s'incacchiano e fanno discorsi strani (che suonano come minacce) e cominciano a demolirti per paura di essere demoliti loro, il problema è che è solo la tua parola contro le loro che sono tante e tutte uguali. Buona notte! Io ho chiuso bottega!!


E' veramente grottesco x noi italiani che viaggiamo in un carrozzone sempre piu' in putrefazione. Siamo un popolo strano. Non ci pare mai abbastanza la soglia di sopportazione all'umiliazione. Mi riferisco a tutti, anche a coloro che, vengono in questo blog x cercare di rivoltare la frittata a suo piacimento. X il gusto di far arrabbiare qualcuno, ma non si rende conto che, quando muore un Gava, personaggi della prima Repubblica, ma anche della seconda, sono li esclusivamente, per poter sputare sull'intelligenza e la dignità di tutti noi. Nessuno escluso! Almeno, se prendiamo le dichiarazioni dei dinosauri della vecchia DC. Quelli che vanno ad un funerale x poi dire tutti in coro che:"Gava ha sopportato stoicamente dei processi che lo vedevano protagonista a vari livelli e che si sono infine risolti con un nulla di fatto, perchè innocente ed estraneo completamente degli addebiti che gli muoveva la magistratura, molto spesso politicizzata." In un festival dell'ipocrisia, dove personaggi come Cirino Pomicino o se volete Forlani che, non sapeva mai nulla di finanziamenti illeciti e scaricava a Sua volta il tutto a quel recorman di Citaristi che, con almeno 72 avvisi di garanzia, faceva in modo che la Sua vita non fosse così noisa e banale. Gava è stato min. dell'interno e sapere che con la camorra aveva dei legami, non è carino certamente, ma se sono i giudici che lo provano...allora DEVE essere inconcepibile x tutti questa verità. I giudici sbagliano e fanno giustizia spettacolo. Quindi non è vero nulla, nonostante le tonnellate di prove che premono come un macigno. Lo dicono LORO e tanto basta. Il caso Andreotti, è un altro esempio. L'avvocatessa Buongiorno, oggi parlamentare, è stata la Sua miglior difesa. Ha "assolto" il Suo cliente, malgrado la cassazione lo abbia condannato a pagare le spese processuali. Segno evidente che, per quel appello in Cassazione, And


Segno evidente che, per quel appello in Cassazione, Andreotti poi tanto innocente non era. E siccome le brave persone è giusto premiarle, si è pensato di farlo in modo duplice. Senatore a vita e infine il Vaticano ci ha messo lo zampino, conferendo alla volpe una laurea ad honoris causa. Il Vaticano deve aver pensato che è nella natura delle cose. Almeno, se è giusta la traduzione:" Una laurea honoris causa, locuzione latina per laurea per motivo di onore, è un titolo accademico onorifico conferito da una università (o da altra istituzione equivalente) ad una persona che si è distinta, nella materia, in modo particolare nel corso della sua vita."




Caro Marco, stavolta devo dirti che il tuo articolo è incompleto. Hai dimenticato di dire quanti posti di lavoro Gava "ha fatto avere" a centinaia di napoletani, sopratutto nelle poste, che gestiva come cosa propria. Se facciamo l'appello si alzeranno tantissime mani di impiegati assunti grazie a lui o ai suoi galoppini. Ha fatto, come tutti s'intende, sopratutto al Sud, di qualcosa da ottenere per diritto, un regalo. Noi del Sud siamo abituati da secoli a chiedere regali invece di diritti: è più facile per noi e per loro. E' questa la forza dei Gava, dei Mastella, dei Bassolino, e di tutti i politici meridionali di un certo livello. Noi siamo stati educati da secoli ad essere sudditi. Ecco perchè troverai pochi napoletani "del popolo" disposti a sottoscrivere le tue parole. Se vogliamo capire capire l'ascesa di personaggi agghiaccianti come quelli che ci governano bisogna capire bene questi meccanismi, che si danno così scontati da non essere più presi in considerazione, motivo in più per cui latitano soluzioni vere. Astolfo


Farei l'amore a morire con la tua testa. Sei sferzante, pacato, sommessamente arrogante, con un raggio di luce che ti parte dagli occhi non appena puoi colpire con ironia e sagacia la tua preda e farla tua. Fai tua anche me.... Sono sempre a cavallo di aerei in giro per il mondo, le tue rubriche mi ricordano quanto piccolo è il mio Paese, quanto grande è l'affetto che provo per lui, e quanto bisogno c'è di sentire voci come la tua. Non fermarti mai. La tua ssistente di volo innamorata


Solo poche parole. GRAZIE MARCO TRAVAGLIO...per ricordare cose che alcuni vogliono cancellare, altri vogliono dimenticare, perche' e' piu' comodo fare finta di niente e godersi quei miseri vantaggi ottenuti come favori dal feudatario di turno (che si chiami Gava, Cuffaro o Mastella non fa molta differenza). GRAZIE Quello che posso fare io sara' diffondere il piu' possibile queste informazioni per ricordare a tanti, la verita'


mi sembra tanto il perseverare con l'ipocrisia perbenista che vuole far commemorare i defunti esaltandone all'ennesima potenza la parte "buona" e sorvolando su quella "cattiva". Dalle mie parti un tempo si pagavano delle donne per fare i "triguli" cioè i pianti al morto con relativo elogio, soprattutto se questo (il morto) era un signorotto perfido e con la coscienza sporca, nessuno spontaneamente lo avrebbe elogiato.


Caro Marco, ancora...un enorme intervento dalla tua penna **Magica**.. Mai 'na volta che crei un qualcosa di banale, e devo dire che, chi dall'altro lato della sponda **osserva** e, disperatamente cerca **appigli** per **buttare diossina**, torna sempre a casa **mazziate 'e frustrate'** da ricovero... Sacconi vuole privatizzare sopratutto TUTTE LE NEURODELIRI d'Italia, cosi' la privacy dei Pazienti sara' protetta a norma di legge....:) Per un ulteriore approfondimento sul carattere della nostra classe dirigente e riferimenti storici, qualora ce ne fosse bisogno, farsi u;na piccola GITA attraverso Google ai seguenti: GIANO BIFRONTE CAVALLO DI TROIA In Wikipedia ci sono buoni riferimenti da ampliare Ed il Monumento Equestre, uno dei centomila da erigere immediatamente e da dedicare all'85% dei Parlamentari e Cosche affiliate dentro e fuori, con funzioni PUBBLICHE (soggette a GIURAMENTO) mette ben in luce cosa sia il nostro Paese (colonia) nello scacchiere Europeo, Mediterraneo etc etc.. p.s. Accertarsi che dentro detti **Monumenti** non si infili nessuno, dunque ripartiamo dai tempi dell'Armistizio e le **termiti** potrebbero anche essere rimpiazzate da nuove **termiti virtuali**


ieri stavo a bologna e mentre guardavo una vetrina un gruppettino di uomini, età intorno ai 70 anni, napoletani stava dicendo " è morto pure quello stronzo di napoli" e parlavano di gava, aggiungendo altre caratteristiche politicamente accettabili dal nuovo regime


# 93    commento di   LARA 11 - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 11:8

Grazie per riportare le cose nella giusta prospettiva. Ma si sa, ogni occasione e' buona per dare addosso alla magistratura difendendo (vivi, ma ancor meglio se morti) i politici collusi e/o moralmente dubbi.




quando è scoppiata mani pulite andavo alle medie, ma tonino x me era un eroe, assieme a colombo e agli altri pm (anche se x me allora erano tutti "giudici", non sapevo le differenze). colombo poi è venuto a parlare nelle mia scuola quando andavo alle superiori. adesso quando sento parlare in questo modo apologetico di craxi, di gardini, oggi di questo gava, mi viene da piangere! non ci fosse qualcuno qua che pare condividere le idee che mi porto dentro fin da piccola, mi sentirei completamente sola.


ciao Marco..e un caro saluto a tutti i tuoi bloggers apprendo questa luttuosa notizia che riporti di Gava da un posto in mezzo al mare ma non italico quella cartolina vesuvianamente irreale ormai ..hanno distrutto la loro cara patria nonche nostra tanto come la memoria delle malefatte ,dimostrabili o meno nei tribunali..distrutti anchessi perlopiu dentro e fuori dalle loro mura barcollanti e in cui sommerse giacciono tonneallate di carte civili penali e di ogni la cosa terribile e' che hanno sostituito tutto..memoria vera con memoria falsa..mare puro con fango e cemento..buona gestione con malefatte che purtroppo si vedono ..non possono dire che sono balle dei ribelli a questa o quella repubblica mai esistita..le cicatrici sui luoghi italici sono tante..mai rimarginate ..piaghe ..sempre piu piaghe a cielo aperto..e se fossero state pelli di seta conservate alla storia , quella cartolina sarebbe la realta' per ogni luogo,persona ,flusso,legge,impresa di questo o quell-affare..con qualche margine di feritina o errore ,ma alla storia consegnata una realta vicina a ogni cartolina.Sapendo che non e'andta cosi,fanno operazioni estetiche o di marketing per stendere veli veline di reputazione sopratutto quando muore uno dei potenti o ex..potenti.che tristezza!meglio gli asini rimasti asini e il mare rimasto mare qui in grecia un po- ovunque nonostante i potenti ci siano anche qui..visto che non e' facile qui nell'egeo trovare un internet point, se non ci cisentissimo prima:Buon Ferragosto a te e tutti :-)..abbraccio da lupo a lupi ps nn e' facile neanche torvare i gionali ma ho trovato l-espresso e grazie del tuo signorno del tronchetti dovera ..mia figlia se l'e'incorniciato sulle conchiglie


UN CRIMINALE DI MENO. IL PROBLEMA E' CHE CE NE SONO ANCORA TANTI IN CIRCOLAZIONE, SONO LA MAGGIORANZA E FINCHE' NOI STAREMO SOLAMENTE QUI' DIETRO AD UN COMPUTER A DIRE COSE GIUSTISSIME, MA NELLA REALTA' INEFFICACI, QUESTI CRIMINALI ITALIOTI, CONOSCIUTI E SCONOSCIUTI, RIDERANNO DEI NOSTRI COMMENTI, SDRAIATI SUI LORO YACHT CHE PUZZANO DI SANGUE, CON IL LORO CULO A MOLLO IN PISCINE PIENE DI ACQUA CHE SEMBRA PULITA, MA IN REALTA' E' SPORCA DI SANGUE DEI CADAVERI, CHE QUESTI ESSERI IMMONDI HANNO DOVUTO CREARE PER PERMETTERSELE, O NELLE LORO VILLONE PIENE DI PUTTANE, COSTRUITE CON IL FANGO DELLA CAMORRA. RIESCO A STENTO A PRONUNCIARE PAROLE COME RIVOLUZIONE, PERCHE' SONO CONTRO OGNI TIPO DI VIOLENZA, MA COME PUO' UNA PERSONA ONESTA CONTINUARE A SOPPORTARE TUTTO QUESTO? ELISABETTA MAZZI


Da La Repubblica.it Figlio d'arte (il padre Silvio è stato 13 volte ministro tra gli anni Cinquanta e Sessanta), Gava è stato per decenni uno degli esponenti più in vista della Democrazia Cristiana. Fu uno dei leader nella corrente "dorotea" insieme a Forlani e Scotti. La sua storia è quella del Caf, del "grande centro" doroteo, della lotta con l'andreottiano Paolo Cirino Pomicino, dei tanti ministeri: dai Rapporti col Parlamento, alle Poste e Telecomunicazioni, dalle Finanze al Viminale. Nel 1993 la vicenda che lo segnerà. Su di lui si abbatte l'accusa di collusione con la camorra: un pentito lo accusa di aver protetto il boss Lorenzo Nuvoletta. Tre giorni di carcere a Forte Braschi, poi gli arresti domiciliari dal settembre del 1994 al marzo del 1995 e la sospensione cautelare dall'ordine degli avvocati. Si apre così l'iter giudiziario durato tredici anni fino alla definitiva assoluzione. A quel punto Gava chiede un risarcimento milionario allo Stato, 38 milioni di euro (3 milioni per non aver potuto svolgere l'attività professionale, 10 milioni per danno fisico, altri 10 milioni per danno morale e 15 milioni per danno di immagine). Una vicenda che, anche oggi nel giorno della sua morte, fa sentire i suoi effetti. "Mio padre è stato un perseguitato politico. Come lui, ci sono stati molti perseguitati politici, come Andreotti, Darida, Citaristi, Forlani e altri" dice il figlio Angelo.


Ciao Marco e grazie come sempre delle VERE notizie... Sai, dai TG visti in questi giorni m'è sembrato che Gava fosse un Santo, un martire, un eroe della patria... e in effetti, visto chi ci ritroviamo adesso al potere, forse lo era davvero.


# 100    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 11:59

Ma quanto siamo stati distratti in tutti questi anni. Abbiamo avuto tutte queste persone caritatevoli e buone sempre al nostro fianco,pronti al sacrificio e alla croce per il nostro benessere e adesso non ci sono più. Organizziamoci per fare sapere di questi Beati ai nostri posteri,che le loro gesta non vengano dimenticate. Riscriviamo la Bibbia. Anzi già che ci siamo rifacciamo anche il calendario con tutti i nuovi Santi




Bravo Travaglio! Parafrasando Roberto Benigni: "...ma cosa deve fare uno perchè se ne parli male?". Paradossalmente in difetto diventa colui che parla delle malefatte altrui!




# 104    commento di   Frattaz - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 13:40

Sanitopoli abruzzese... www.consiglio.regione.abruzzo.it/leggi_tv/abruzzo_lr/1981%5Clr81014.rtf Non è che con una legge regionale simile o proprio la stessa i dirigenti uscenti si prendono anche una gigantesca buona ucita? Francesco F. Frattaz@hotmail.it
frattaz.ilcannocchiale.it


I ns dipendenti si sono affrettati a formulare giudizi sul politico da poco scomparso. Dalle mie parti si dice "quando si nasce siam tuuti belli, quando ci si sposa siam tutti ricchi e quando si muore siam tutti buoni". Visto che il proverbio è un pò vecchiotto vorrei sottolineare che nel frattempo abbiamo imparato a leggere e distinguere; in ogni caso lasciamo giudicare alla Storia .....


Avere giornalisti di questo rango, come Gomez e Travaglio, ci lasciano sperare in un futuro migliore per il nostro paese. Sarebbe bello che i giornalisti italiani fossero tutti come voi, ossia cani segugi del potere e non striscianti servi come la maggioranza della categoria.Alle parole non concretizzate in fatti tangibili di un "oppositore" come Di Pietro preferisco il vostro coraggio e la vostra onestà di rischiare a spese della vostra carriera professionale, pur di rivelare la verità a noi elettori. Grazie di tutto.


non vedo l'ora che arrivino l'europee, forse la lezione (e parlo della sinistra) ancora non gli è chiara, non capiscono, devono sprofondare sotto il 20percento per capirla.


# 108    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 15:56

Sono io che sono sempre negativo, o è questa classe dirigente che impone al cittadino costantemente dei Modelli Sbagliati da Seguire? Il mix tra cattivi maestri, anestetizzazione mediatica, disinteresse delle folle ... sento che sta producendo qualcosa di negativo. A presto http://nonleggerlo.blogspot.com/
http://nonleggerlo.blogspot.com/


vorrei segnalare una statistica interessante dell' Office on Drugs and Crime Division for Policy Analysis and Public Affairs - United Nations secondo cui l'Italia e' il paese con maggior numero di polizia per abitante nel mondo dietro solo a Kuwait, Cipro e Irlanda del Nord. Il documento e' disponibile al link http://www.unodc.org/pdf/crime/eighthsurvey/8sv.pdf


GRAZIE MARCO PER LE VERITA' CHE CI FAI CONOSCERE, E PER L' IMMANE LAVORO DI VERA INFORMAZIONE CHE FAI. LO SO CHE E' RIPETITIVO, MA SEI UNICO! PERO' AL CURRICULUM DEL GAVA C'E' DA AGGIUNGERE QUALCOSA, I GRANDI AFFARI FATTI DA LUI E DAI SUI COMPLICI NEL DOPO TERREMOTO DELL' 81, L'IMMENSA MOLE DI DENARO DA LUI E DAI SUOI AMICI RUBATA (VEDERE CERTO DE MITA), SPECULANDO SULLA TRAGEDIA DEL TERREMOTO. SICURAMENTE ADESSO LO FARANNO SANTO PROTETTORE DEI TERREMOTATI! ELISABETTA MAZZI


Il post non è cambiato. Boh. Bah. Beh. Le europee del 2009. Bisognerebbe girarla l'Europa.


http://it.youtube.com/watch?v=lrjtHPK0jSc IERI& OGGI


BRUNETTA IL MORALIZZATORE,MA MI FACCIA IL PIACERE.... Alessandro Repetto, Presidente della Provincia di Genova, che con una lettera al Rettore dell' Università di Roma "Tor Vergata", dove il Ministro è titolare di cattedra, ha chiesto di rendere pubblici i dati relativi all'impegno del professor Brunetta e i relativi compensi, relativamente agli anni in cui era Parlamentare Europeo.


BRUNETTA IL MORALIZZATORE,MA MI FACCIA IL PIACERE.... Alessandro Repetto, Presidente della Provincia di Genova, che con una lettera al Rettore dell' Università di Roma "Tor Vergata", dove il Ministro è titolare di cattedra, ha chiesto di rendere pubblici i dati relativi all'impegno del professor Brunetta e i relativi compensi, relativamente agli anni in cui era Parlamentare Europeo. ATTENDIAMO RISPOSTA


@Francesco Spin #18 ...ti ringrazio per l'apprezzamento, ma no9n condivido la tua proposta di istituire nuovamente in Italia la pena di morte ritengo oltretutto la tua proposta presenti della lacune logiche e non possa poratre al rusiltato sperato


dal blog di gianni barbaceto; Sircana, il riformismo sadomaso del Pd 3 agosto 2008 Ti vogliono fare del male? Anticipali, fatti male da solo. Così Silvio Sircana, ex portavoce di Prodi, mandato in Parlamento a fare il senatore. Berlusconi vuole indebolire la divisione dei poteri (cioè la democrazia), sottoponendo la magistratura d'accusa al controllo dell'esecutivo? Bene, il centrosinista lo anticipi, separando le carriere tra pm e giudici: «Le riforme devono essere necessariamente bipartisan. È assolutamente meglio che l'opposizione partecipi in maniera attiva a questa riforma, altrimenti la giustizia del nostro paese viene modificata a colpi di maggioranza». Così Sircana inaugura il riformismo sadomaso. Peccato che non sarà Sircana a goderne gli effetti, ma il paese a farne le spese. SENZA PAROLE


GAVA UN MARTIRE.....MA VAFFANCULO questi non hanno vergogna di nulla.non ci rimane altro da fare che mandarli affanculo ogni volta che possiamo.iniziamo da stasera telefonando alle seguenti trasmissioni radio; RADIO 24 "La zanzara" dalle 19 alle 21 telefonando al 800240024.mail: lazanzara@radio24.it. RAI."zapping"radio rai 1 dalle 19 alle 21 telefonare al 800055101. NON DIAMOGLI TREGUA STANIAMOLI NELLE LORO REDAZIONI


...ma avete letto la prima pagine del Corriere della Sera di oggi, lunedì'11 agosto?!? nella metà superiore articoli relativi al conflitto in Ossezia, e civetta per un'intervista di commento l'intervistato: Pierferdinando Casini titolo dell'intervista: "Putin si comporta come un bullo di quartiere" e questo in prima pagina sul primo quotidiano nazionale: se la situazione fosse seria ci sarebbe da ridere che squallore: come la notizia di ieri, di Berlusconi che chiama Putin per dirgli di cessare i combattimenti vedere applicare la banalità ed il cerchiobottismo di casa nostra alla politica internazionale è davvero una cosa triste: è il metro di quanto siamo piccoli e inutili, a causa della nostra pietosa e dannosa classe dirigente...


Un pò di sana verità!


Come al solito i nostri dipendenti mangiapaneatradimento quando un loro compare passa a miglior vita lo beatificano. Per fortuna la morte è uguale per tutti a differenza della legge.Lo sapete cari dipendenti vero? Comunque propongo di intestare una via all'ex ministro via G ministro della repubblica e grande prenditore di mazzette come il compare Bettino


La Russa raddoppia! Carabinieri e militari a controllare i cantieri! Per chi critica il regime, ed in special modo cotanta maggioranza, c'è soltanto una parola sulla bocca dei suoi fedeli difensori: "Comunista!" Anche se chi critica proviene da quel centro-destra che non ci sta (incredibilmente esiste!), anche se la critica proviene dalla destra radicale o dalla sinistra riformista. Beh, nel caso che segue, mi dispiace, non sono comunista io, ma sono imbecilli loro. Rullo di tamburi. Silenzio prego. Ratatatatà. Dopo i militari a presidiare le piazze italiane, notoriamente teatro di movimenti di piazza che farebbero sbiancare il generale Bava Beccaris - ma gli ultimi dati Censis non dicono che le città italiane sono più sicure di Londra per esempio? - ora i militari, ma sempre accompagnati dai genitori, inviati a controllare pure i cantieri! Parola sua. Parola di Mr. La Russa. .....
http://oltreconfineonline.blogspot.com/2008/08/la-russa-raddoppia-carabinieri-e.html


Caro Marco ho 25 anni e ti seguo da circa 6 ho letto quasi tutti i tuoi libri e la cosa che non riesco a capire è perchè gl'italiani credono ancora ad una persona come berlusconi e a questa classe politica e non considerano gente come Di Pietro,un politico vero.Leggendo il tuo ultimo libro mi sono veramente schifato soprattutto del PD (in forza italia è risaputo che gente c'è!)e i fatti di questi mesi confermano tutto quello che tu scrivi!Per non parlare poi di quello che ha dichiarato il signor Enrico Letta qualche giorno fa(veramente un genio)!!Ora io voglo chiedere a tutti voi:ma come si fa a voler il dialogo con il nano malefico che pensa solo a farsi le leggi per non andare in galera?Io una risposta ce l'ho sono sporchi come lui!Per concludere il nano malefico aveva dato dei coglioni a chi votava prodi,bè per me come ha detto Vauro ad Annozero la maggioranza degl'itliani che ha votato berlusconi sono dei cretini!!!Ciao a tutti,forza Di Pietro e grande Marco




leggermente OT: che vuol dire "criptocomunista"? (vedi ultimo rigo) http://www.repubblica.it/2008/08/sezioni/cronaca/sicurezza-politica-13/attacco-famiglia-cristiana/attacco-famiglia-cristiana.html ... scusate l'ignoranza...




Web agent del cazzo! Impallato da mezz'ora alla ricerca di tracce su internet della grande Selen, e nulla! Mi tocca scrivere demenzialità su VoglioTravaglio.


#125 tribuno Non mi preoccupo, mi fa ridere, perchè hanno trovato tutti i termini che contengono la parola comunista e li attribuiscono a coloro che sono contro il regime berlusconiano. Ogni volta ne esce uno! Questo, giuro, mi era nuovo... quanto ho riso... sono davvero troppo prevedibili...




# 129    commento di   Marzia Ottaviani - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 20:9

Se è veramente cambiano il significato di eroe, che differenza c'è tra Mangano e Gava? anche quando morirà Berlusconi sarà descritto come un eroe perseguitato dalle toghe rosse ... che tristezza d'Italia!!!


@a tutti devo essere sincera il desiderio di - denunciare tutto il male che l'italia m'ha fatto e mi farà domani -abbandonare mia madre e mio fratello -allontanarmi dal sistema-stato e dall'università italiana -partire dall'italia questi tre desideri nn m'abbandoneranno mai


# 131    commento di   sgt-stoo - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 20:46

Questa è gustosa: http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=84779 Comunque Gasparri che definisce "criptocomunisti" quelli di "famiglia cristiana" è ridicolo! L'evoluzione: anni '70 Famiglia Cristiana ---> fascista Gasparri ---> fascista nostalgico anni '80, '90 Famiglia Cristiana ---> anticomunista Gasparri ---> fascista moderno terzo millennio Famiglia Cristiana ---> criptocomunista Gasparri ---> fascista berlusconiano o ipermoderno Questa è follia.


MANDA LA PUBBLICITA'!!! Il Condominio tutto esprime stima e solidarietà al nostro comune amico e condomino UGO RISTORI che oggi ha indossato la veste candida per candidarsi come miglior condomino dell'anno 2008. Tanto gentile e tanto onesto pare il vicino di casa mio quand'egli altrui saluta. Mai verso poetico fu più azzeccato. Buon giorno, buona sera, volete aiuto per annaffiare il giardino? Che personcina a modo! Sì, qualche peccatuccio glielo riconosciamo anche noi, come ad esempio essersi appropriato dell'appartamento del portiere, ma sono quisquilie, pinzillacchere! E poi è tanto gentile con tutti e tanto simpatico, nu babbà!! Anzi sai che ti dico? Quel ragazzo del primo piano è un matto, uno psicopatico. Lui e il fratello, due matti! Si inventano cose assurde perché non hanno nulla di meglio da fare. IL CASO E' RISOLTO ISPETTORE CLOUSEAU. E mo jammec a magnà na pizza, chi ha avuto ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato ha dato, scurdammec 'o ppassat simm 'e Napule paisà!!! Poi in fondo cosa ha fatto di così terribile? Ha origliato un po' il vicino per soli 8 mesi e forse più? E CHE SARA' MAI!!! PENSA ALLA SALUTE!!! Sono sicuro che non lo farà più, è pentito, era solo uno scherzo, quello è un mattacchione, gli piace scherzare. Tu quando hai da dire cose personali, scrivile su un foglietto. E se devi telefonare va in mezzo alla strada col cellulare e stai tranquillo. Al limite cambia casa! Quando il nuovo avanza, il vecchio deve farsi da parte. Da paesi lontani giunsero colonizzatori e portarono "il dolce stil novo", un nuovo raffinato idioma, una nuova cultura. Dai diamanti non nasce niente, è solo Carbonio puro. Dal letame invece può nascere un fiore. E già ne sentiamo il soave profumo spandersi nell'aere di questa indimenticabile estate 2008. Sì, sono i gelsomini che riparano da sguardi indiscreti queste soavi personcine. Sono i gelsomini che preservano la privacy DI CHI SE L'E' PRESA E L'HA TOLTA AGLI ALTRI. Non è delizioso? Ristoriamoci!!!


# 128 Già fatto Tribuno, ed ho lasciato un mio commento sull'articolo della spazzatura di Napoli... solita storia... solita Italia...


@a tutti chiaramente dato che conviene solo a me i soldi me li guadagno ma visto che sono in italia e ci vivo anch'io sonos stata sincera


Ugo Ristori ha scritto (mentre mi ascoltava battere sulla tastiera) il seguente messaggio "preventivo": # 126 commento di . - lasciato il 11/8/2008 alle 19:47 Web agent del cazzo! Impallato da mezz'ora alla ricerca di tracce su internet della grande Selen, e nulla! Mi tocca scrivere demenzialità su VoglioTravaglio. --------- Caro Ugo, ormai lo sappiamo che sei dislessico, ma fa più attenzione, il sito si chiama Voglio Scendere, non Voglio Travaglio. In quanto a Selen si vede proprio che i tuoi 65 anni ti hanno ormai fuso il cervello. E' VECCHIA!!! PIU' VECCHIA DI TE!!! Ma le donne non ti piacciono neanche un po'? Cerca carne fresca, no? Selen ha quasi più rughe di tua moglie.


Vorrei divulgare la traduzione (mia) di un articolo apparso su www.público.es (quotidiano spagnolo nato un anno fa). Contiene, a mio avviso, un messaggio importante... Saluti, Silvi@ “L’Amazzonia brasiliana come una Sicilia verde mafiosa ” Lúcio Flávio, giornalista brasiliano. Minacciato di morte a causa della sua indipendenza, l’autore del “Jornal Pessoal” (Quotidiano Personale) è uno dei cronisti più prestigiosi dell’America latina. Niente meno che 33 processi giudiziari a suo carico. Costanti minacce di morte. Aggressioni. E una pressione brutale da parte dell’élite amazzonica (e brasiliana) affinché interrompa la pubblicazione del suo Jornal Pessoal (quotidiano personale), un vero sassolino nella scarpa dei potenti. Lúcio Flávio iniziò 21 anni fa con la pubblicazione di questa specie di newsletter quindicinale a Belém, la metropoli più influente dell’Amazzonia, perché “non trovava le più importanti notizie quotidiane nei media”. Per questo decise di copiare lo statunitense Isidor Feinstein Stone, autore del leggendario I. F. Stone's Weekly (pubbicato a Washington tra il1953 e il 1971), quando il quotidiano O Liberal censurò un reportage che stuzzicava uno dei principali inserzionisti. Da allora, naviga contro vento e maree, censure e minacce, Lúcio Flávio conduce il suo Jornal Pessoal, predecessore del blog, il punto di riferimento informativo più prestigioso sull’Amazzonia. Questo giornalista, che vede l’Amazzonia come una Sicilia verde mafiosa, vinse il premio Paloma de Oro per la pace nel 1997 a Roma e il premio alla Libertà di Stampa nel 2005 della Commissione per la Protezione dei Giornalisti di New York. Abbandonò la stampa di ampia tiratura nel 1998, dopo 22 anni di professione. Come mai? La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’assassinio del deputato Paulo Fonteles, un grande difensore della causa contadina. Presentò un reportage a “O Liberal” dove provava la responsabilità dei grandi imprenditori. Mi
http://www.publico.es/internacional/140527/la/amazonia/brasilena/mafiosa/sicilia/verde


# 137    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 21:29

Anestetizzazioni Mediatiche. Facili bugie assimilate. Difficili verità rifiutate. Anni di qualunquismo categorico. Minuti di interesse vero e sincero. Maggioranze ed Opposizioni plasmate in 1 ed 1 solo. Interessi acquisiti e mai abbandonati. Porte aperte e chiuse dietro di sè. Ora ci sono Io, e nessun altro sarà dopo di me. Italia arida, calda ma ferma. Italia che potresti esser la migliore. Italia che violenti l'onestà, spegni il merito. Storia millenaria, Presente Antico.
http://nonleggerlo.blogspot.com/


come volevasi dimostrare, dopo morti diventanosanti subito. e più erano ladri e più la loro memoria sarà eterna. falcone e borsellino, chi li ricorda più? craxi sì che lo ricordano, anzi gli vogliono dedicare vie e piazze. è proprio vero che è la repubblica delle banane, come diceva un famoso avvocato.


@a tutti per cortesia nn mi contattate tramite mia madre che per ora odia solo me e che io abbandonerò per nn vederla mia più


# 140    commento di   stefanoacork - utente certificato  lasciato il 11/8/2008 alle 21:48

queste notizie di politici collusi con le cosche mafiose lascieranno sempre il tempo che trovano per l'italiano medio finche un piatto di pasta al giorno riuscira' a mangiarlo. Quando arrivera' il momento che non lo potra' piu' mangiare che si accorgera' di tutto quello che sta accadendo in questi anni...ma sara' troppo tardi. Io intanto me ne sono venuto in Irlanda
www.stefanoacork.blogs.it


* ONORE A DE MAGISTRIS * Ecco la cupola”. L’ultimo affondo di De Magistris. di Antonio Massari (Giornalista) da La Stampa del 9 agosto 2008 Il pm chiude l’inchiesta “Toghe lucane”. Tra i 33 indagati politici e carabinieri. Una cupola giudiziaria. «Condizionavano le pubbliche amministrazioni e interferivano sull’Ordine giudiziario, sul Csm e sul ministero». Il pm di Catanzaro Luigi De Magistris, punito e trasferito dal Csm, chiude l’inchiesta «Toghe Lucane» con un lungo elenco di indagati – ben 33 – e pesanti accuse alla magistratura. E’ il suo ultimo atto da pubblico ministero prima di trasferirsi a Napoli con funzioni di giudice. Tra gli indagati figurano 8 magistrati, quattro ufficiali dei carabinieri, un senatore, un presidente di Regione e tre sindaci. Indagati anche l’ex questore, Vincenzo Mauro, e l’ex capo della squadra mobile, Luisa Fasano. Nelle aule di giustizia, a Potenza, si oscilla tra la corruzione e la «cartomanzia giudiziaria» (la pm Claudia De Luca, per 65 volte, chiama l’899 di un cartomante con il telefono di servizio). Spuntano complotti tra vertici dei carabinieri (i generali Cetola e Garelli, comandante interregionale e comandante della Basilicata) e toghe (il sostituto pg Bonomi) per danneggiare altri magistrati (i pm Woodcock e Montemurro, i gip Iannuzzi e Pavese). Il «sodalizio», scrive De Magistris, era «composto da politici, avvocati, imprenditori e faccendieri che avevano necessità di interventi illeciti per il condizionamento dell’attività giudiziaria. I pubblici ufficiali asservivano la loro funzione, ricevendo utilità varie, inclusi incarichi in ruoli di vertice all’interno dell’ordine giudiziario o nella commissione antimafia». Al centro delle vicende un vorticoso giro di soldi. Milioni di finanziamenti pubblici vengono dirottati sul complesso turistico Marinagri. Ubicato in una zona ad alto rischio idrogeologico, pot
http://toghe.blogspot.com/2008/08/ecco-la-cupola-lultimo-affondo-di-de.html


Vorrei fare un ultimo tentativo di dialogo con voi. Da 25 anni, da quando siete venuti ad abitare in questo condominio avete fatto di tutto e di più fregandovene totalmente del vicinato. Continue derisioni per la mia presunta omosessualità (sono bisex e non credo di dovermene vergognare, semmai dovreste vergognarvi voi per le espressioni di dileggio nei miei confronti che denotano solo ignoranza e superficialità). Avete fatto continue feste che si concludevano rumorossissimamente all'una e mezza di notte ed io che avrei potuto chiamare la polizia non l'ho fatto perché non sono un guastafeste. Avete fatto lezioni di pianoforte per 10 lunghissimi anni senza rispettare nemmeno il riposo pomeridiano dalle 2 alle 4 e quando vi ho chiesto di rispettarlo ve ne siete fregati. Pretendevate che io togliessi dal garage la mia macchina per metterci la vostra. Avete tenuto nel giardino condominiale barche, canotti, rimorchi + 3 automobili. Avete fatto continui lavori di ristrutturazione togliendoci la pace e la tranquillità. Pretendevate che portassi i miei cani a spasso per strada per evitare che facessero pipì nell'orticello che vi eravate fatti nel giardino condominiale. Vi siete arrogato ogni diritto rifiutando sistematicamente ogni dovere. Dulcis in fundo avete messo dei microfoni per ascoltare tutto ciò che succede in casa mia e tenere quindi la mia famiglia in ostaggio. Vorrei una spiegazione, una sola piccola spiegazione: perché mi odiate? Insomma cosa ho fatto io a voi? Mi odiate perché non ho spento lo stereo quando me lo avete ordinato? Io credo che voli non abbiate proprio cognizione di cosa siano diritti e doveri. Io avrei dovuto fare silenzio perché voi quel giorno avevate amici? Vi sembra logico? Avete notato se tra gli altri condomini sono mai accadute cose simili? Quel che fate voi è qualcosa di UNICO. Non si era visto da nessuna altra parte! E allora io mi chiedo, ma cosa avete nella testa? Cosa vi ha fatto partire per la tangente??? COSAAAAA???? A parte un




continuazione: A parte un po' di musica ad alto volume di tanto in tanto (uno dei pochi miei passatempi) la nostra è una famiglia tranquilla che mai arriverebbe ad azioni simili alle vostre. Insomma io non vedo il motivo di tanto odio da parte vostra al punto da arrivare ad un controllo mediante microfoni allo scopo di rovinare totalmente e definitivamente la nostra vita. Noi abbiamo ben poche distrazioni in confronto alle vostre. E allora perché tanto accanimento? Perché tanta malvagità? Se almeno me lo spiegate forse potremo risolvere la faccenda come tra persone civili smettendola con questi dispettucci da bambini. Siete persone adulte e mature, orsù!!!


Per piacere fammi un elenco di quelle che tu reputi siano state le mie manchevolezze nei confronti tuoi e della tua famiglia (anche in forma anonima, basta che io capisca). Spiegami insomma quali sono i miei torti e sono sicuro che troveremo una soluzione civile. Questa guerra non porterà a nulla di buono, l'intelligenza per capirlo ce l'hai. Quindi risolviamo pacificamente il conflitto. La mia e-mail la conosci, metti un foglietto nella cassetta delle lettere, insomma fammi sapere quali sono i miei torti. Perché io sono veramente esterrefatto per quello che sta accadendo. E per piacere smettetela con l'omofobia che se dovesse nascervi un nipote gay... Rifletteteci un pochino.


...mi sa che la foto e' al contrario.


Mi sembra importante segnalare una notizia di oggi (trovata a questo indirizzo: http://www.geekissimo.com/2008/08/11/litalia-e-un-paese-governato-da-un-fascista-the-pirate-bay-viene-bloccato/ ) a cui non è stata data nessuna rilevanza, ma secondo me è un grave segnale per il nostro paese. Nessun italiano è più in grado di raggiungere un sito svedese a causa di limitazioni imposte dalla polizia postale italiana. Il sito in questione è "The Pirate Bay" ( http://thepiratebay.org ). Si tratta di un sito collegato al file sharing e quindi considerato illegale. La gravità sta nel fatto che non sia stato chiuso il sito per provvedimenti legali, ma sia stato reso impossibile l'accesso esclusivamente agli italiani dal governo italiano. Da qui alla censura di Youtube in stile cinese il passo è molto breve. Ovviamente i "pirati" hanno provveduto ad aggirare il problema creando un nuovo accesso appositamente per l'Italia, segnalandolo nella homepage. Di seguito riporto l'avviso inserito nel sito: Fascist state censors Pirate Bay We're quite used to fascist countries not allowing freedom of speech. A lot of smaller nations that have dictators decide to block our site since we can help spread information that could be harmful to the dictators. This time it's Italy. They suffer from a really bad background as one of the IFPIs was formed in Italy during the fascist years and now they have a fascist leader in the country, Silvio Berlusconi. Berlusconi is also the most powerful person in Italian media owning a lot of companies that compete with The Pirate Bay and he would like to stay that way - so one of his lackeys, Giancarlo Mancusi, ordered a shutdown of our domain name and IP in Italy to make it hard to not support Berlusconis empire. We have had fights previously in Italy, recently with our successful art installation where we had to storm Fortezza in order to get our art done. And as usual, we won. We will also win this time. We ha
http://www.geekissimo.com/2008/08/11/litalia-e-un-paese-governato-da-un-fascista-the-pirate-bay-vien


GASPARRI: "FAMIGLIA CRISTIANA" E' CRIPTOCOMUNISTA "Il governo smetta di giocare ai soldatini e risponda della grave situazione economica in cui versa il paese": Famiglia Cristiana attacca il Governo, e senza prenderla larga. Secondo le anticipazioni, con l'editoriale in uscita mercoledi, la rivista dei Paolini torna a usare toni duri col governo Berlusconi, stavolta sul tema sicurezza. "Neanche fossimo in Angola" - scrive Famiglia Cristiana a proposito dei militari in strada - e prosegue: "La verità è che 'il Paese da marciapiede' i segni del disagio li offre (e in abbondanza) da tempo, ma la politica li toglie dai titoli di testa, sviando l'attenzione con le immagini del 'Presidente spazzino', l'inutile 'gioco dei soldatini' nelle città, i finti problemi di sicurezza, la lotta al fannullone". Il cuore della critica del settimanale cattolico è chiaro: il governo svia l'attenzione dai problemi economici in cui versa il paese inscenando un farsesco Far West urbano. "C'è il rischio di provocare una guerra fra poveri, se questa battaglia non la si riconduce ai giusti termini, con serietà e senza le 'buffonate', che servono solo a riempire pagine di giornali". ANCHE IL SETTIMANALE CATTOLICO, QUINDI, E' ORMAI ANNOVERATO FRA I PIU' TERRIBILI GIORNALI COMUNISTI. E CHE VI DEVO DIRE? FIN QUANDO AVRETE SEI TELEVISIONI PRIVATE CON LE QUALI IPNOTIZZARE LA MASSA INFORME DI ITALIANI TELEDIPENDENTI AVRETE SEMPRE RAGIONE VOI... MALEDIZIONE AL GIORNO IN CUI E' ANDATA IN ONDA LA PRIMA PUNTATA DI DALLAS...


Lindo vinello 35 Tu che con Bush e Putin stai e altri odiosi guerrafondai e mafiosi e fascisti e altri abietti, sei uno di loro a tutti gli effetti.


Non concordo con le motivazione accampate dal Pd, nemmeno per quanto riguarda il non raggiungimento del quorum, verosimile se a sostenerlo sarà solo L'IDV, molto improbabile se sarà tutta l'opposizione. Non propugnare l'antiberlusconimo oggi (come predica lo stato maggiore del PD) è un pò come dire che negli anni trenta non avrebbe avuto senso l'antifascismo, mentre politicamente opportuno sarebbe stato collaborare e dialogare col Duce. Le lotte intestine interne al PD e la valorizzazione del conflitto di valori interno ai Democratici, forse potranno salvare per qualche anno la nomenklatura, ma è certo che questa autoreferenzialità politica sarà devastante per la nostra Costituzione. Sono molto preocupatà per la società che verrà e la complice inerzia del PD in questo disegno eversivo, mi indigna.


VORREI IN QUESTO SITO RACCONTARE LA MIA STORIA, CHE HA DELL' INCREDIBILE E SEMBRA USCITA DALLA MENTE DI UN ROMANZIERE, MA PURTROPPO E' PURA REALTA'. ANCHE PER MANDARE UN MESSAGGIO DI SOLIDARIETA' AL RAGAZZO CHE SCRIVE A QUESTA FAMIGLIA CHE LO PERSEGUITA NEL SUO CONDOMINIO, SAPPI, NON SO COME TI CHIAMI, CHE NEI CONDOMINI SUCCEDE ANCHE MOLTO DI PEGGIO DI CIO' CHE HAI RACCONTATO TU, ED HAI APPUNTO TUTTA LA MIA SOLIDARIETA'. COMUNQUE LA MIA STORIA, CHE TEMPO FA' HO FATTO CONOSCERE ANCHE A MARCO TRAVAGLIO, PARTE DA LONTANO, SI COLLEGA ANCHE ALLA MORTE DI GAVA ED ARRIVA A FINIRE AI GIORNI NOSTRI, IN UN CONDOMINO, DOVE IO E MIA MADRE VIVIAMO E DOVE CI STANNO FORSE UCCIDENDO. MOLTI ANNI FA' MIO PADRE SCOPRI' NELL' AMBITO DEL SUO LAVORO, GRAVI FATTI ILLECITI PERPETRATI DA GAVA ED I SUOI AMICI IN UNA SEDE DELL' ENTE NAZIONALE PER IL TURISMO A MONACO DI BAVIERA, DOVE IN QUALITA' DI FUNZIONARIO ERA STATO TRASFERITO, PORTANDO EGLI CON SE LA SUA FAMIGLIA, QUINDI, C'ERO ANCH'IO, NATURALMENTE, HO STUDIATO ALLA SCUOLA TEDESCA ED HO PRESO LI' LA MATURITA'. DOPO AVER SCOPERTO QUESTO SCANDALO, CHE NON STO A RACCONTARE NEI PARTICOLARI, PER NON DILUNGARMI TROPPO, NEL QUALE ERANO IMPLICATI IL GAVA ED IL DE MITA, CON ALTRI, MIO PADRE COMINCIA AD ESSERE PERSEGUITATO, VIENE RITRASFERITO A ROMA, E QUI' INIZIA PER LUI E PER NOI,PER MIA MADRE, PER MIO FRATELLO E PER ME, IL DE PROFUNDIS. MIO PADRE VIENE ANCHE MINACCIATO DI MORTE, PERSEGUITATO NELL' AMBITO DEL SUO LAVORO ED ANCHE FUORI. GLI VENGONO TRE ISCHEMIE, E' COSTRETTO AD ANDARE IN PENSIONE PRIMA DEL TEMPO. NEL 2000 SUBENTRA PER NOI IL PROBLEMA DELLA CASA E MIO PADRE FA RICHIESTA AL COMUNE DI ROMA DI UN ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, CON TANTO DI SFRATTO ESECUTIVO, NONOSTANTE I 10 PUNTI ED UN OTTIMA POSIZIONE IN GRADUATORIA, IL COMUNE DI ROMA, NELLA GESTIONE VELTRONI, CON NICOLA GALLORO, DELEGATO ALL' UFFICIO POLITICHE ABITATIVE, ADESSO ALLA PROVINCIA CON IL PD, PER ANNI NON ASSEGNA A MIO PADRE ED A NOI NESSUNA CASA, E


CONTINUA... NEL 2000 SUBENTRA PER NOI IL PROBLEMA DELLA CASA E MIO PADRE FA RICHIESTA AL COMUNE DI ROMA DI UN ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, CON TANTO DI SFRATTO ESECUTIVO, NONOSTANTE I 10 PUNTI ED UN OTTIMA POSIZIONE IN GRADUATORIA, IL COMUNE DI ROMA, NELLA GESTIONE VELTRONI, CON NICOLA GALLORO, DELEGATO ALL' UFFICIO POLITICHE ABITATIVE, ADESSO ALLA PROVINCIA CON IL PD, PER ANNI NON ASSEGNA A MIO PADRE ED A NOI NESSUNA CASA, ED INFATTI A QUESTA CASA MIO PADRE NON ARRIVERA' MAI, PERCHE' LO FANNO MORIRE PRIMA, STREMATO DA ANNI DI CALVARIO, IN UNA NOTTE, PER ANEURISMA DELL' AORTA ADDOMINALE. STRANAMENTE, DOPO LA SUA MORTE IL COMUNE DI ROMA SI SBRIGA A FARE AVERE A ME, A MIA MADRE ED A MIO FRATELLO L' AGOGNATO ALLOGGIO, MA NON A ROMA, A NETTUNO PERCHE' IL UALTER COMPRAVA CASE FUORI COMUNE A PREZZI STRACCIATI DA SUOI AMICI PSEUDO COSTRUTTORI DI CASE, PER FAR FRONTE ALL' EMERGENZA ABITATIVA. IN QUESTO PALAZZO INIZIA PER ME E MIA MADRE UN ULTERIORE CALVARIO, I COSIDDETTI CONDOMINI INCOMINCIANO A PRENDERCI DI MIRA SENZA ALCUN MOTIVO, O FORSE IL MOTIVO E' QUELLO DI ESSERE DUE DONNE SOLE, ONESTE, IN MEZZO A CRIMINALI, NEL FRATTEMPO MIO FRATELLO HA PENSATO BENE DI TRASFERIRSI ALL' ESTERO. INCOMINCIANO QUESTI 'SIGNORI' A FARCI TUTTI I TIPI DI DISPETTI, A DIRCI PAROLACCE AL NOSTRO PASSAGGIO, A RUBARCI LA POSTA, A DISTRUGGERE LA MIA MACCHINA, COMPRATA CON I SOLDI DEL MIO LAVORO, CHE NEL FRATTEMPO PER COLPA DI QUESTA SITUAZIONE NON HO PIU'. LE POSTE ITALIANE DOVE LAVORAVO, ERANO A CONOSCENZA DI QUESTA MIA DRAMMATICA SITUAZIONE, MA NON HANNO AVUTO PIETA' A LICENZIARMI, PER AVER FATTO QUALCHE GIUSTIFICATISSIMA ASSENZA IN PIU' DEL DOVUTO A CAUSA DI QUESTA SITUAZIONE, QUANDO CI SONO PERSONE CHE AL LAVORO ALLE POSTE NON CI RECANO MAI E PERCEPISCONO LAUTI STIPENDI FACENDO DOPPI E TRIPLI LAVORI, PER NO DIRE DI COS' ALTRO SUCCEDE ALL' INTERNO DELLE POSTE! LE 'PERSONE' CHE IL COMUNE A SPEDITO QUI' A NETTUNO SONO PLURIPREGIUDICATI, DROGATI, SPACCIATORI, LADRI, ECC., E


...CONTINUA... LE 'PERSONE' CHE IL COMUNE A SPEDITO QUI' A NETTUNO SONO PLURIPREGIUDICATI, DROGATI, SPACCIATORI, LADRI, ECC., ECC. NON MI ASPETTAVO CERTO DI TROVARE DEI 'SIGNORINI', MA NON FINO A QUESTO PUNTO. SPEDIRE QUI' DUE PERSONE COME ME E MIA MIA MADRE E' STATO UN ATTENTATO ALLA NOSTRA VITA E FORSE E' STATO FATTO APPOSTA. CI VIENE ESTORTO DENARO DA TOSSICODIPENDENTI, E L' EPISODIO PIU' GRAVE E' IL TENTATIVO DI OCCUPARE IL NOSTRO APPARTAMENTO DA PARTE DI PREGIUDICATI, SENZA CASA, PARENTI DI GENTE ABITANTE QUI' DENTRO, QUESTI UNA SERA CI ATTENDONO E CI AGGREDISCONO FISICAMENTE, DANNO 80 COLTELLATE ALLA NOSTRA PORTA, LA IMBRATTANO DI POMODORI E CONTINUANO A MINACCIARCI NEI GIORNI SEGUENTI. DOPO QUESTO EPISODIO, MIA MADRE SI AMMALA SIA FISICAMENTE CHE PSICOLOGICAMENTE, ED ANCH'IO NE RISENTO PROFONDAMENTE, SIAMO COSTRETTE AD ANDARE PER UN PERIODO IN ALBERGO, COSA CHE CI ARRECA NOTEVOLI DANNI ECONOMICI. LA COSA FORSE PIU' GRAVE E' CHE TUTTO QUESTO ACCADE SOTTO LO SGUARDO INERME DELLE FORZE DELL' ORDINE, CHE NON FANNO ASSOLUTAMENTE NULLA PER BLOCCARE QUESTE PERSONE, NONOSTANTE LE NOSTRE QUERELE, ESPOSTI, SEGNALAZIONI. ABBIAMO CHIESTO UN CAMBIO DI ALLOGGIO AL COMUNE MA ANCHE QUESTO NON E' ANCORA ARRIVATO. E QUESTA PERSECUZIONE CONTINUA NEI NOSTRI CONFRONTI, PROPRIO L'ALTRO IERI HO DOVUTO RICHIEDERE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA, BONTA' LORO!, PER MINACCE GRAVE CHE CI HANNO RIVOLTO ALCUNI DI QUESTI, NUOVAMENTE. QUALCUNO, PER RIPICCHE TRA DI LORO, HA ANCHE DATO FUOCO AD UNA MACCHINA, IN GARAGE, POTEVA ESSERE UNA STRAGE, I VIGILI DEL FUOCO HANNO DETTO CHE DATI I DANNI ALLE TUBATURE ED ALLE FONDAMENTA, LO STABILE NON E' PIU' ABITABILE ED A RISCHIO, MA NESSUNO E' INTERVENUTO AD AGGIUSTARE NEMMENO UN TUBO. MA QUELLO CHE SCOPRIAMO QUI', E' ANCHE IL MALAFFARE CHE VIENE ESERCITATO INTORNO A QUESTE CASE DEL COMUNE, CI SONO VERE E PROPRIE COMPRAVENDITE DI CUI BENEFICIANO TUTTI, ASSEGNATARI CHE NON NE AVREBBERO DIRITTO E DIPENDENTI COMUNALI, DAI RANGHI PIU' BASSI FINO A QUELLI PI


... DAI RANGHI PIU' BASSI FINO A QUELLI PIU' ALTI, COMPRESI GALLORO E VELTRONI, IO DI QUESTA GESTIONE POSSO PARLARE, PERCHE' PER QUESTA HO LE PROVE, DI QUELLO CHE HANNO FATTO CON QUESTE CASE, ALCUNE FAMIGLIE HANNO QUI' IN QUESTO PALAZZO A NETTUNO, TRA L' ALTRO NUOVO E DISCRETO PER ESSERE UN PALAZZO DEL COMUNE, GLI APPARTAMENTI PER LE VACANZE, E NORMALMENTE ABITANO IN LUSSUOSI APPARTAMENTI A ROMA. CON QUESTE CASE COMUNALI SUCCEDE DI TUTTO E DI PIU'. MIO PADRE E' MORTO ASPETTANDO UNA CASA CHE GLI DOVEVANO DARE PER DIRITTO, SUPERATO NELL' ASSEGNAZIONE DI QUESTE DA GENTE SENZA NESSUN DIRITTO AD AVERLE, SOLO PERCHE' LUI ERA UNA PERSONA ONESTA. NON SO SE IO E MIA MADRE USCIREMO VIVE DA QUESTA SITUAZIONE, FORSE VOGLIONO FAR FUORI ANCHE NOI, PERCHE' SCOMODE TESTIMONI DI UNA TIPICA, SQUALLIDA, DISONESTA, ASSASSINA, ORDINARIA STORIA DI CORRUZIONE, DISONESTA', CRIMINALITA' ITALIANA. ELISABETTA MAZZI


# 155    commento di   m.vittoria smaldone - utente certificato  lasciato il 12/8/2008 alle 10:53

Caro Marco Trvaglio, il mio commento non c'entra nulla con il post, ma è una richiesta d'aiuto. Sono un'aspirante giornalista, già pubblicista, ma vorrei sapere da lei che stimo, apprezzo e leggo sempre, come si fa a diventare professionisti oggi? Cosa ne pensa delle scuole di giornalismo come metodo di accesso alla professione? La prego mi dia un consiglio io non so cosa fare, mi sono lauerata ad aprile in Editoria e Scrittura( giornalismo)- seconda laurea dopo una triennale in filosofia- e non so davvero dove sbattere la testa per entrare nel mondo del giornalismo. A me piacerebbe fare inchiesta e cronaca giudiziaria come lei, ma capisco che di questi tempi è assurdo persino sognarlo. La ringranzio e le auguro buon lavoro. Vittoria


* NOTIZIA DEL GIORNO * «Giochi inutili con soldatini come fossimo in Angola». Il caso Famiglia Cristiana Critiche al piano sicurezza. La Russa: idee da '68 ROMA — Famiglia Cristiana, il settimanale cattolico con una diffusione record, ora attacca frontalmente il governo sulla politica per la sicurezza, accusandolo di voler scatenare «una guerra tra poveri». In un editoriale, il periodico delle Edizioni Paoline diretto da Antonio Sciortino non fa sconti all'esecutivo: «La verità è che il Paese da marciapiede i disagi li offre da tempo ma la politica li toglie dai titoli di testa, sviando l'attenzione con le immagini del "Presidente spazzino", l'inutile gioco dei soldatini nelle città, i finti problemi della sicurezza. Neanche fossimo in Angola...». E non manca una stoccata al sindaco Gianni Alemanno per la sua intenzione di vietare ai poveri di rovistare nei cassonetti, iniziativa di nuovo stigmatizzata ieri dal cardinal Martino (presidente del Pontificio consiglio Giustizia e pace) dai microfoni di Radio Vaticana. ... eccetera, da corriere.it Vergognoso, pure Famiglia Critiana comunisti, qua stiamo arrivando alle comiche finali veramente.
http://oltreconfineonline.blogspot.com/


MI SCUSO PER LA LUNGHEZZA DEL MIO RACCONTO PRECEDENTE, MA E' UNA STORIA PIENA DI EVENTI E COMPLICATA DA RACCONTARE. VI PREGO DI LEGGERLA, COMUNQUE, PERCHE' IO E MIA MADRE SIAMO IN SERIO PERICOLO DI VITA E STO TESTIMONIANDO QUESTA VICENDA ANCHE IN ALTRI SEDI, HO SCRITTO ANCHE ALLA CORTE EUROPEA, VISTO CHE IN ITALIA NESSUNO, CHE AVREBBE IL DOVERE DI FARE QUALCOSA PER NOI, MAGISTRATI E FORZE DELL' ORDINE, LO STA FACENDO. TESTIMONIARE IN QUESTO MODO E' FORSE L' UNICO PER DIFENDERCI ED USCIRE RELATIVAMENTE INDENNI DA QUESTA VICENDA. VI RINGRAZIO QUINDI, SE SIETE RIUSCITI A LEGGERE IL RACCONTO FINO ALLA FINE. ELISABETTA MAZZI


Elisabetta, perchè non scrivi una bella lettera a Beppe Grillo? Anzi, perchè non partecipi ad un meetup? Cambiare si può! Lascia perdere i Veltroni, i Gava, i Pomicino... ovvio che poi ti ammali e ci rimani male. Noi stiamo cercando di costruire la nuova politica! Entra in un meetup e scoprirai che c'è un mondo nuovo, un mondo migliore, una terra promessa dove tutto è diverso, con Beppe e con Marco Travaglio! Auguri, ma sappi che se vuoi cambiare davvero le cose, devi cambiare innanzitutto dentro di te. Non fare la vittima, fai la rivoluzione, mandali tutti a Vaffa...


# 159    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 12/8/2008 alle 11:33

@ Aldo Vero che potrebbe iscriversi a un meetup, ma tu non hai idea, conoscendo la situazione di nettuno posso assicurarti che, pur non conoscendola, elisabetta ha a che fare con dei veri criminali


Il vero criminale è il Berlusca Al Tappone Il Nanone. E' lui il capo dei criminali italiani. Combattuto lui spariranno tutti gli altri come se non fossero mai esistiti. Dobbiamo concentrare le forze, non disperderle. Ci sono quartieri degradati certo, ma se curiamo la ferita non saneremo il male. Da quei quartieri si può uscire, realizzarsi una vita, non tornarci più. Dobbiamo pensare a come togliere il Tappone dal Timone della Barca-Italia, Elisabetta può darci una mano, e sarà più serena. V-Day 3, V-Day 3, V-Day 3!!!


per Berlusconi Gava era integerrimo... ha perfettamente ragione... avessimo chiesto il parere di Provenzano ci avrebbe risposto che Gava era un Santo... tutto è relativo, relativo al chi...


@ ALDO PALAGRAGNIANO TI RINGRAZIO PER I TUOI CONSIGLI, E' VERO CHE BISOGNA CAMBIARE DENTRO DI SE, E CERCARE DI NON CADERE NEL VITTIMISMO, PERO' TI ASSICURO CHE QUANDO CERTE COSE LE PROVI SULLA TUA PELLE E' DIFFICILE CONTINUARE AD AVERE UN PENSIERO POSITIVO, I GAVA E GLI ALTRI, HANNO FATTO SERISSIMI DANNI A ME ED ALLA MIA FAMIGLIA, E TI ASSICURO CHE QUELLO CHE HO SCRITTO E' TUTTO VERO! ANZI CI SAREBBE MOLTO ALTRO DA AGGIUNGERE! FORSE NONOSTANTE TUTTO MANTENGO FERMA LA SPERANZA, ANZI SICURAMENTE. ED IN QUESTO MI HANNO AIUTATO MOLTO TUTTO QUELLO CHE FANNO TRAVAGLIO E BEPPE GRILLO. QUESTI BLOG ED IL LORO LAVORO PER ME SONO OSSIGENO, HO SCRITTO A TRAVAGLIO DI QUESTA MIA STORIA E STO PENSANDO DI SCRIVERE ANCHE A GRILLO. INOLTRE MI SONO RIVOLTA QUI' A NETTUNO A PERSONE CHE SI SONO CANDIDATE PER LA LISTA DI GRILLO ED HANNO CERCATO DI CREARE QUI' UN MEETUP, PENSA CHE HANNO AVUTO SOLO DUE VOTI! E LA CREAZIONE DEL MEETUP E' FALLITA! COMUNQUE SONO IN CONTATTO CON LORO E CONOSCONO LA MIA STORIA. GRILLO DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE E' PASSATO QUI' A NETTUNO ED E' PRATICAMENTE SCAPPATO, ANCHE SE HA SAPUTO COMMENTARE PERFETTAMENTE, CON LA SATIRA, COME SOLO LUI SA FARE, QUESTA 'RIDENTE CITTADINA DEL LITORALE ROMANO' HA RAGIONE WATCHDOGS, LA SITUAZIONE QUI' A NETTUNO E' MOLTO GRAVE, QUI' E' PIENO DI CRIMINALITA', DI MAFIA, ANCHE SE I SOGGETTI DEL MIO PALAZZO PROVENGONO DA ZONE MALFAMATE DI ROMA, HANNO TROVATO QUI' UN TERRENO MOLTO FERTILE PER IL LORO MODO DI VIVERE E SI SONO INTEGRATI MOLTO BENE NELLA MALAVITA LOCALE. COMUNQUE GRAZIE, CIAO, ELISABETTA MAZZI




Meno male che la morte almeno quella ci rende giustizia, visto che la Legge ormai non è più uguale per tutti.




Caro Marco, volevo scriverti un e.mail ma nel sito non ho trovato l'indirizzo..guarda se mi lasci almeno quello postale ti scrivo una lettera che è anche più carina rispetto ai “moderni mezzi di telecomunicazione” come direbbe Riotta. Sono di Castellammare di Stabia che come certamente saprai, è la città che ha dato i natali ha famosissimi “eroi nazionali” (peccato per Mangano che è di tutt’altro luogo) tra cui non ultimo, si spera ovviamente, Il Gava. Che onore, che gaudio. Concittadina di cotanta gente. Peccato che per me non ci sarà mai una stradina con il mio nome…io volevo fare il magistrato… Sono andata via da Cmare anni fa, per il motivo che credo faccia emigrare quasi tutti quelli nati a sud..il lavoro. Ma quando Il Gava è morto ero a Cmare e quindi sono riuscita a non perdermi tutte le chicche che i miei concittadini dicevano su di lui. Da “era una bravissima persona” a “ha fatto tanto per la nostra città” passando per “il politico migliore di Cmare” (siamo messi benissimo…). Insomma una grande perdita per la città. Io che mi sono sempre vantata di appartenere ad una famiglia onestissima, in via di estinzione, visto che la città ormai è totalmente in mano alla camorra e nessuno dice nulla (ah per onor di cronaca da noi la munezza c’è ancora e per un periodo è stata portata vicino agli stabilimenti balneari cosicchè adesso ci puzza di munezza pure là…).E il commento su Il Gava anche a casa mia qual è stato? Che ha fatto tanto per la città…che si avrà preso qualche tangente…ma sempre meglio di Craxi era……..!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ah ovviamente questo cambia tutto. Peccato che nella mia città Gava abbia prima favorito la camorra, come dice la sentenza che hai citato tu, e ovviamente tutta la sua famiglia, che a Cmare possiede interi palazzi e tant’altro. Ma come ti dicevo gli eroi in politica non mancano,…e se fai una piccola ricerca un ex UDC ora nelle file dell’Italia dei Valori (ma Tonino che fai???) troverai un altro politico stabiese ...che pe


segue........che perpetua la specie. Se tanto mi da tanto forse un giorno potremmo vantarci con l’Europa e dire che tanto noi abbiamo avuto (sperando di poter usare il passato) Berlusconi che sempre meglio di Putin era……….!!!!!!!! Ed io che volevo fare il magistrato………….







Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti