Commenti

commenti su voglioscendere

post: Vieni avanti, Frattini

Rispondo ad alcuni commenti... Ora d'aria l'Unità, 15 agosto 2008 Se non fosse per un paio di esternazioni polemiche delle opposizioni, l’assenza di Franco Frattini al vertice dei ministri degli Esteri europei sarebbe passata del tutto inosservata. Com’è noto, mentre i colleghi discutevano della guerra russo-georgiana , il cosiddetto capo della nostra diplomazia rosolava su un atollo delle Maldive . Ma nessuno dei colleghi aveva avvertito la sua mancanza. Non che sottovalutino il peso internazionale dell’Italia: è noto che il regime fasciostalinista di Putin ha nel nostro governo il più servile alleato . Il fatto è che, nonostante i due anni trascorsi da Frattini alla Farnesina e i tre alla Commissione europea, nessuno sa chi sia . Quando lo vedono aggirarsi per i ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Grazie Marco per il tuo inpeccabile lavoro. Sei uno dei pochissimi punti di riferimento delle persone libere e non ancora lobotomizzate. Complimenti anche per la tua ironia...Non mollare mai!!!! A proposito oggi un'altra lezione di democrazia, questa volta dal Pakistan....


Grazie Marco per il tuo inpeccabile lavoro. Sei uno dei pochissimi punti di riferimento delle persone libere e non ancora lobotomizzate. Complimenti anche per la tua ironia...Non mollare mai!!!! A proposito oggi un'altra lezione di democrazia, questa volta dal Pakistan....


Una domanda: la lettera di Veltroni su Repubblica che cosa vuol significare? Non è che l'Alzheimer, più volte citato, ce l'ha Uòlter? Mi sembra che la perdita di memoria l'abbia avuta lui, ha dimenticato di essere il “capo dell'opposizione” non appena è iniziata la nuova legislatura.... visto che era in vacanza non era meglio evitare di perdere tempo e scrivere tante parole “ombra” e aspettare l'autunno? (in Italia sembra che tutto debba sempre ricominciare in autunno e pochi si rendono conto che i governi fra luglio e agosto approfittano, per portarsi avanti con le più grosse stronzate, delle menti ancor più vacanziere dei cittadini....)


IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO (11) La scena del triello nella rotonda del cimitero rimane pietrificata da 100 giorni, fossilizzata, tranne i sei occhi che scrutano i contendenti del tesoro che giace nella tomba e tranne il tintinnio dell'inno della discordia che continua ad uscire dall'orologio a carillon. Il medio del Brutto e del Cattivo è sempre pronto a scattare (sul grilletto), mentre il Buono userà correttamente l'indice che egli preferisce. Ma chi userà per primo il dito preferito? E chi colpirà chi? No no no, non è come nel film di cui sappiamo già tutto – troppo facile! - dove vince il Buono che ammazza il Cattivo per giustizia-fai-da-te (visto che quella ufficiale, in questo orribile West, va sempre più giù) e dando al Brutto la lezione che si merita. Il Brutto intanto continua a stuzzicare ghignando il Cattivo con sgradevoli allusioni a secessione (siamo, per chi l'ha dimenticato, nell'America della Secessione) e a controverse tasse. E un tizio tra gli spettatori, brutto pure lui, infischiandosi della suspense rompe il silenzio della sala con questa esclamazione: “Brutto d'un Brutto perché dai l'assist a Joe!” - solo perché Tuco il Brutto aveva gettato una colt ai peidi di Joe, detto il Biondo w anche il Buono, rimasto disarmato per un attimo di disattenzione. E magari andrà, malgrado tutto, proprio come nel film: il Buono che ammazza il Cattivo (ne ha ben donde), e il Brutto che smette di ghignare e se ne andrà, la coda tra le gambe come un cane battuto. Vai a fare un bagno... nel tuo Rio Grande!


Scusate il disturbo. Ho riso per 2 giorni leggendo e rileggendo la Frattini story.......... Oggi mi è salita una rabbia addosso enorme. Io/noi paghiamo con le nostre tasse quella nullità e quel suo viaggio da stronzetto chic alle maldive. Io/noi paghiamo con le nostre tasse quella nullità ex velina che parla di sesso orale con la sua collega (che paghiamo sempre noi). Io/noi paghiamo quell'incapace superficiale che sa solo offendere (Biagi, lavoratori deceduti Enel)e che occupa il dicastero dello sviluppo economico e ripristina il volo Albenga Roma (???) con in nostri soldi. Io/noi paghiamo quel portatore di handicap ed il suo collega ciccione che prima fottono gli italiani dicendo che tolgono l'Ici e poi dicono che devono rimetterla per i poveri comuni. Io/noi paghiamo quell'altro incapace del ministro della difesa che dovrebbe (come consuetudine degli statisti) passare le giornate di vacanza più dure e lontante (ferragosto e natale) con i soldati e civili italiani impegnati nelle missioni all'estero. Cordiali saluti.


# 223    commento di   ant1988 - utente certificato  lasciato il 18/8/2008 alle 14:51

Ragazzi,visto che ho parlato con un vero massone,tanto per intendersi del P1(GOI) ho la terribile sensazione che ci avvicineremo alla Cina!! Riporto qua un articolo: MASSONERIA: RAFFI, STATO LAICO NON DIVENTI STATO ETICO GRAN MAESTRO GRANDE ORIENTE A CHIESA CATTOLICA (ANSA) BOLOGNA, 3 DIC - ''Il Grande Oriente d'Italia non contesta il diritto della Chiesa Cattolica di proporre la propria teologia, ma esprime forti e circostanziate critiche di fronte ai tentativi di subordinare la legislazione dello Stato laico al punto di vista di una sola teologia, che lo trasformerebbe in uno Stato etico e teocratico''. Lo ha spiegato il Gran Maestro del Grande Oriente d' Italia, Gustavo Raffi, intervenendo a Bologna all' iniziativa conclusiva delle manifestazioni svoltesi in varie citta' italiane nel corso del 2005 per celebrare i duecento anni di fondazione della maggiore istituzione liberamuratoria italiana. ''Voglio anche ribadire che la massoneria non e' una chiesa - ha aggiunto Raffi - ma una comunione di uomini liberi appartenenti a culti e fedi diversi. Il suo compito non e' quindi quello di sostituirsi alle religioni o combatterle, ma di offrire uno strumento ulteriore, per chi se ne voglia liberamente servire, di educazione e riflessione comunitaria, di dubbio critico e di ricerca. Per chi possiede una fede e' uno strumento in piu'''. ''Siamo orgogliosi - ha detto ancora Raffi - di avere contribuito con grandi battaglie civili e morali ad accrescere la coscienza civile del nostro Paese cosi' come rivendichiamo con altrettanto orgoglio la nostra appartenenza alla massoneria che, anche grazie alla cultura della trasparenza, e' oggi tornata ad assumere un ruolo attivo nella societa' ed ha riconquistato una propria riconosciuta presenza costruttiva e propositiva''. Sui temi del convegno bolognese, centrato sul ruolo della massoneria italiana dalla fondazione della Repubblica a oggi, Raffi ha affermato che ''il Grande Oriente d'Italia ha saputo fare con lealta' e


# 224    commento di   ant1988 - utente certificato  lasciato il 18/8/2008 alle 14:53

continua da prima: con lealta' e fino in fondo i conti con la sua storia recente. La nostra condanna della P2 e' stata ed e' inappellabile: di quel fenomeno, noi siamo stati le prime vittime, ma anche i primi ad emanare condanne e ad isolare e cacciare quelli che avevano usurpato il nome della massoneria. Come i brigatisti rossi sono nati nella sinistra, ma non possono certo considerarsi un pezzo del partito comunista - ha concluso - cosi' i piduisti stanno al Grande Oriente''. (ANSA). GAG 03-DIC-05 15:17 NNN


RIVOLUZIONE ECOLOGICA Chiedo scusa per l'off-topic ma credo sia utile segnalare una notizia alquanto sconvolgente. Il primo agosto di quest'anno, i ricercatori dell'MIT di Boston hanno realizzato un progetto che consente l'immagazzinamento dell'energia proveniente da fonte solare. Era il principale ostacolo all'utilizzo generalizzato dell'energia solare quello dell'impossibilità dell'immagazzinamento! IL PROBLEMA E' STATO RISOLTO Presto potremo avere a disposizione energia solare 24 ore su 24. E pensare che un'ora di energia solare ricevuta consente di rispondere al fabbisogno energetico della terra per UN ANNO!! Quale TG ha parlato di questa scoperta? Forse erano impegnati a far straparlare qualche politico di maggioranza o a raccontare le vacanze di Briatore.... Fate un click qui sotto per info! ;)
http://alessandrotauro.blogspot.com/2008/08/rivoluzioni-ecologiche.html


@ dalmata Mi dispiace deluderti. Ho letto l'articolo linkato e non ci ho trovato nulla di stupefacente. Il sistema proposto (ad eccezione, forse, del particolare catalizzatore) è ben noto da decenni. Di più: a meno di una eccedenza di produzione di energia elettrica in rete (o di un'applicazione per utenze isolate lontane dalla rete stessa) è assolutamente negativo da un punto di vista ambientale.


@Valerio ok, ora ho capito meglio il punto di vista, ed anche io potendo preferirei non schierarmi né da una parte né dell'altra. Il problema è che noi italiani siamo, almeno ufficialmente, schierati di default (abbiamo 130 basi USA sul nostro territorio, e ospitiamo 90 testate nucleari, ad esempio). E' questo che mi preoccupa. Se vuoi parlarne più approfonditamente, ti aspetto sul mio blog. @ black panther Grazie per la segnalazione e la traduzione dell'articolo. Ci andrei però piano con affermazioni come "all'estero la stampa è libera": l'"estero" è piuttosto grande e variegato, ed i gradi di libertà, reali ed apparenti, sono pressoché infiniti. Ad esempio, non credo che la stampa USA sia molto più libera che da noi (stante anche una concentrazione nella proprietà dei media piuttosto spinta nelle mani di 4 grossi gruppi, legati a doppio filo con la grossa finanza internazionale): è piuttosto una questione di "percezione" e di visione idealizzata. Basti guardare a come vengono date le notizie della guerra georgiana da FOX e CNN, per dire, e all'episodio del "giornalista" Fox che ha tagliato un'intervista in cui due profughe sud-ossetine ringraziavano i russi per averle salvate dal vile attacco georgiano. Forse da noi il fenomeno della "scomparsa delle notizie" è più evidente, perché la viviamo direttamente, ma in questo campo tutto il mondo è paese.
www.metablog.it




# 229    commento di   Luca Viscje Brasil - utente certificato  lasciato il 18/8/2008 alle 15:29

Ciao Marco, mi complimento con te. Oltre ad informarmi, anche mi diverti. Bravo. Segnalo a te ed ai lettori questa mia piccola scoperta: L’iniziativa “Parlamento Pulito” che in Italia e nata e cresciuta con Beppe Grillo. In Brasile viene proposta dall’Associazione Magistrati Brasiliana con una raccolta firme per una legge di iniziativa popolare. Vi rendete conto che paese è diventato l’Italia?? Ne ho fatto un post: http://lucaviscjebrasil.blogspot.com/2008/08/elezioni-pulite.html Saluti. http://lucaviscjebrasil.blogspot.com/
http://lucaviscjebrasil.blogspot.com/


Per chi ha tempo e voglia di ascoltarsi queste tre canzoni di Pierangelo Bertoli, a dimostrazione che negli ultimi 20 anni nulla è cambiato!La prima è Italia d'oro (giustizia), la seconda è A muso duro (aveva già previsto le veline?) mentre la terza è un inno a non mollare mai. Buon ascolto http://www.youtube.com/watch?v=c1MZLKL0FS4&NR=1 http://www.youtube.com/watch?v=KKOrN09zSCA&feature=related http://www.youtube.com/watch?v=sn6fjGqAjD8




ma è vero che ALL'UNITA' dopo aver tolto FURIO COLOMBO ora tolgono anche PADELLARO e mettono CONCITA DE GREGORIO? E scusate l'indelicatezza... e chi ééé??????????????? W VOGLIOSCENDERE.IT!!!


@Luca Viscje Ho letto il link sul tuo blog. E' impossibile affrontare un problema complesso come l'energia in poche righe, ma un piccolo commento non posso fare a meno di postarlo. C'è una domanda nel testo. La domanda è: Se è così semplice, perché allora non si fa? La risposta è: Perché non è così semplice! La tecnologia che riporti è semplice soltanto sulla carta. Nel testo viene citato Rubbia. Nel 1997 lui convinse un sindaco che il problema delle emissioni del traffico urbano era già stato risolto: esistevano le auto con celle a combustibile. Si dimenticò di dire che erano prototipi assolutamente fuori mercato: a distanza di oltre dieci anni sono ancora prototipi (migliorati ovviamente) assolutamente fuori mercato. Il mio professore di Macchine diceva che Rubbia era bravissimo a farsi dare soldi raccontando che tutto era facile: avuti i soldi riuniva gli ingegneri e diceva "Fatelo".


MARCO TRAVAGLIO, MI VUOI SPOSARE????


ciao, vorrei sapere da Marco Travaglio se è vero oppure no, come sventolano telegiornali(come l'intervista rilasciata da Feltri e quanto mostrato da studio aperto) e giornali, che effettivamente il problema immondizia di Napoli è stato risolto.hanno tolto tutta la spazzatura per le strade? se si dove le hanno portate?è partita la raccolta differenziata in quella zona?? grazie per l'eventuale risposta saluti


Stefania da Bologna non è valido !!!! E io che sono uomo e non sono gay come faccio ????


@a tutti blog finito , http://libero.blog/volpevola.it




Ciao Marco, volevo segnalarti quella che credo essere una imprecisione abbastanza grave all'interno del tuo libro "La scomparsa dei fatti". Riporto da pagina 107, a proposito del lancio di oggetti contro Craxi all'uscita dell'hotel Raphael: "Che dovevano fare i derubati? [...] Il minimo che si dovesse fare è quel che fecero migliaia di romani di destra e di sinistra, lanciando BANCONOTE FALSE contro Bettino Craxi che uscivà dalla sua suite all'Hotel Raphael. [...] Fu una reazione normale e non c'è proprio nulla di cui vergognarsi. [...] Il lancio delle BANCONOTE fu uno dei momenti più alti della nostra democrazia." (il maiuscolo è mio) Qui parli esclusivamente di banconote, ma le testimonianze e la documentazione video (ad esempio http://it.youtube.com/watch?v=TgikVvKyc70) riportano invece che contro Craxi fu lanciato un po' di tutto, in particolare monete. E' infatti chiaro che le banconote mal si prestano al lancio, per un semplice problema di scarsa gittata, quindi vennero soprattutto (o esclusivamente, questo non lo so) sventolate, mentre per il lancio furono preferite le monete. Penso anche che questa differenza cambi abbastanza le tue conclusioni, perchè se non c'è nulla di cui vergognarsi in un momento di indignazione collettiva contro chi ha rubato, d'altra parte credo anche che la violenza fisica sia sempre da condannare (esclusa la legittima difesa). Altrimenti ora non saremmo qui ad usare le parole contro Berlusconi, ma ci metteremmo direttamente sotto la villa di Arcore (o una qualsiasi a scelta delle sue ville) armati di oggetti contundenti. Spero di non passare per simpatizzante di Craxi, visto che qualsiasi revisionismo tenda a riabilitarlo per me è quanto meno ridicolo. Un politico che fugge dal suo paese per non affrontare la giustizia è rivoltante quasi quanto un politico entrato in parlamento per aggirare la giustizia. Quindi se ti faccio questa segnalazione è solo perchè ho avuto modo di stimarti a partire da Regime


...e questo è l'unico caso in cui qualcosa scritto da te mi è sembrato sbagliato, non coerente con i fatti, non per opinione personale ma per quello che ho visto. Un saluto e un grazie a te e a Peter per tutto quello che state facendo. Matteo


commento di Luca L. - lasciato il 18/8/2008 alle 15:17 Ciao Luca a proposito della libertà di informazione negli USA: niente è perfetto, e di certo anche là hanno qualche problema, ma la situazione italiana non è nemmeno lontanamente paragonabile: """"4 grossi gruppi legati alla grossa finanza internazionale""""?: noi ne abbiamo UNO SOLO, ed è DI PROPRIETÀ del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!!!!!!!!! Là almeno sono 4, sono indipendenti tra loro, e sono legati ad un gruppo molto grande ed eterogeneo di persone, spesso in aperto contrasto gli uni con gli altri e che, soprattutto, NON detengono ANCHE il potere politico, banche, assicurazioni, etc etc Certo, anche là non tutto è perfettamente pulito (come il caso che hai richiamato), ma sono innumerevoli gli esempi in cui la stampa ha denunciato ed inchiodato la corruzione della politica, da Watergate in poi Un altro esempio della differenza: oggi, in Italia, Schifani ha denunciato Travaglio e, con il lodo Alfano, nessuno può denunciare schifani Negli USA se un giornalista scrive qualcosa del genere su un personaggio pubblico, ANCHE SE FALSO, sarà ASSOLTO a meno che non venga dimostrato che SAPEVA CON CERTEZZA che fosse falso e che l'ha scritto con il DELIBERATO intento di diffamare. Se poi quello che ha scritto è vero, nemmeno a dirlo, la vita politica del personaggio è finita per sempre La conseguenza è che alcuni personaggi pubblici ne subiscono di goni genere tutti i giorni, anche se puliti: è il prezzo da pagare per tutelare la libertà di informazione, in base al principio che "la luce del sole è il miglior disinfettante" ...la differenza con l'Italia è ABISSALE


Volpevola se ne va........ Siamo uno in meno nella Grande Guerra contro gli sporcaccioni al governo e gli zerbini idioti e corrotti che li votano.....


DALLE 18 ALLE 21 SULLE FREQUENZE DI RADIO 24 ANDRA IN ONDA LA TRASMISSIONE :"LA ZANZARA"CONDOTTA DA TAL CRUCIANI GIUSEPPE.QUESTO GIORNALISTA E' UN FORBICE SOLTANTO UN PO' PIU' GIOVANE.FINTO NEUTRALE,SONO LA RAZZA PEGGIORE,FINO A QUANDO NON GLI TOCCHI IL PDL,ALLORA DIVENTA NERVOSO E ARROGANTE VERSO GLI ASCOLTATORI CHE TELEFONANO IN DIRETTA.COMUNQUE DOBBIAMO PROVARE A FARE PASSARE IL NOSTRO PENSIERO,ATTENZIONE AL CENTRALINO FILTRO... ABBIAMO IL DOVERE DI TENERE SOTTO PRESSIONE CON OGNI MEZZO LA CASTA DELLA FALSA INFORMAZIONE. PER INTERVENIRE IN DIRETTA N VERDE 800240024 MAIL giuseppe.cruciani@radio24.it lazanzara@radio24.it |


# 227 commento di Luca L. - lasciato il 18/8/2008 alle 15:17 @ black panther Grazie per la segnalazione e la traduzione dell'articolo. Ci andrei però piano con affermazioni come "all'estero la stampa è libera": l'"estero" è piuttosto grande e variegato, ed i gradi di libertà, reali ed apparenti, sono pressoché infiniti. ... ____________________ È chiaro che l'informazione non è mai totalmente libera perché un mezzo stampa o TV ha sempre un editore che vorrebbe più o meno curati i propri interessi (politici o no, economici o no), tuttavia l'interesse della stampa straniera sull'ITALIA è neutrale, e la possibilità di conflitti di interesse più bassa. In poche parole la stampa straniera tende a dire la verità su di noi perché il conflitto di interesse NON SUSSISTE. Altro che da noi ove i forti conflitti di interessi rendono la cosa pressoché impossibile.
http://oltreconfineonline.blogspot.com/2008/08/i-primi-100-giorni-del-governo-secondo.html


PER FEDERICO FERME NON SARAI TRAVAGLIO MA SE SEI SULLA STESSA LUNGHEZZA D'ONDA SE NE PUO' PARLARE.......


...... parlavo di sposarsi Travaglio.... ...... mica te !! :D :) :D Baci .... (comunque).




Sempre il migliore Marco, riesci a fare sia ottima informazione che divertente satira. Sono fiero di aver speso un mucchio di soldi comprando TUTTI i tuoi libri e quelli scritti con altri grandi giornalisti come Gomez, Lillo, Barbacetto ad esempio. Ti voglio un mondo di bene


ESPRIMIAMO SOLIDARIETA AL MACCHINISTA DI TRENITALIA LICENZIATO PER AVER DENUNCIATO LE CARENZE DI MANUTENZIONE E SICUREZZA SUI TRENI EUROSTAR.FIRMIAMO LA PETIZIONE AFFICHE' QUESTO LAVORATORE PADRE DI FAMIGLIA RIOTTENGA IL SUO POSTO. WWW.CIARDULLIDOMENICO.IT non fate i menefreghisti,oggi è toccato a lui domani potrebbe toccare a noi....




"Ci sembra fuori dal mondo questa difesa dei ladri", dice Enzo Mazza, presidente di Fimi (Federazione dell'industria musicale italiana), riferendosi al lodo Alfano e a Berlusco... ehm no, riferendosi a pirate bay e ai loro utenti (sic).




# 253    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 18/8/2008 alle 18:46

"IO NON LODO!" E' partita UFFICIALMENTE l'iniziativa digitale ... "Contro la Violenza e l'Abbandono della Costituzione Italiana". Questo contenuto è vostro, fatene ciò che volete. Stavolta non ci lasceremo fregare da questo provvedimento Anticostituzionale approvato in 25 giorni mediante DDL. Ma stiamo scherzando? Io non scherzo più. Ola! http://nonleggerlo.blogspot.com/
http://nonleggerlo.blogspot.com/




e' vero. frattini lo conosco poco. ma per quel che appare è troppo servile a berlusconi e quindi o imbroglia o è tardo. fabrizio


AGLIUTO!!!! MI SI E' ABBRUCIATA LA CENA!!! E MO A CHI LO SENTE A MARITEMO!!!! Mi ero allontanata un attimo e i pepperoni sono iuti affuoco. Il proffumino di abbruciato si spanda per tutta la Via Manzona in quanto che saggiamenta avessimo spostata la cucina dal lato signorilo del palazzo (a nuie ci è paruto chiù fine). CHIAMATO I POMBIERI, BRESTO, AGLIUTOOOOOO!!! No, non ci sono fiamme, ma... un pombiero può sembre faro comodo quando che il gatto non ce' la topa abballa, anco se como topa, diciamo la verità... lascie un poco a desiderara SUVVIA!!!! Però almeno mi aspegna la fiamme dei senzi, della passiona rotica sessuala ca mi abbrucia le cerevella. Pecché nu disprezzann, nuie simme genta ca sape campà!!!! Firmata Carletta, massaio perfetta.








Giuro, ma giuro, giurin giuretto........... Mai mi sarei aspettato che l'Italia dovesse subire un'umiliazione democratica da Israele e Pakistan......... 2 Stati notoriamente non molto piacevoli e liberi..... Si è dimesso per rischio impeachment il Primo Ministro Israeliano Olmert. Si è dimesso per rischio impeachment il Primo Ministro Pakistano Musharraf. In Italia la mezza latrina parlamentare pdl ha approvato il Lodo del Ministro della Giustizia Angiolino Jolie Alfano per proteggere il Presidente del Consiglio....... e il Presidente della Repubblica ha firmato la promulgazione senza batter ciglio. Non ci sono parole. Cordiali saluti.


Divieti,uniformi,punizioni;l'Italia come una grande caserma! DIVIETI= L'elenco dei divieti emessi dai sindaci o dei ministeri in questo periodo è impressionante per lunghezza ed estensione http://www.corriere.it/cronache/08_agosto_13/divieti_estate_strani_d5717c34-6942-11dd-87db-00144f02aabc.shtml ;si va dal divieto di mangiare nei centri città (sarà la "mafia" dei ristoratori?) a quello di radunarsi in più di 2 alla sera nei parchi,passando per quello di non portare gli zoccoli e di sedersi su una panchina!. UNIFORMI=Con la storia della sicurezza,oltre a riempire di poliziotti-vigili-carabinieri-soldati le città come nei paesi sudamericani a rischio di golpe imminente, da quest'anno si sperimenteranno anche le divise per bambini alla scuola elementare.Uni-forme è formarsi ad un uni-co standard.L'uniforme nell'abito serve a preparare l'uniformità nei cervelli,a con-formare,cioè a formare-con la massa e il potere le persone,le loro idee e i loro comportamenti.E' la preparazione pratica al famoso "pensiero unico".Come nelle caserme,appunto.Siamo uomini o caporali? PUNIZIONI=Implacabili vigili (diventati "polizia" municipale anche loro,in omaggio al pensiero unico) perseguitano turisti che compiono il grave reato di leggere un libro all'ombra di un albero,duri machi dell'esercito fanno alzare dalla panchina chi si mangiava un panino,virili poliziotti multano bambini da asilo e mendicanti storpi coi loro cani.L'elenco della follia da pensiero unico (da ronda militare di caserma) è lunghissimo.Cui prodest?E' questa la "libertà" del PDL e la "pietà" del Vaticano?
http://segniditempesta.blogspot.com/


sempre grandissimo marco mi fai troppo ridere( per non piangere!) peccato non riuscire ad esserci a bassano, cerca di programmare un altro spettacolo! ps i biglietti sono finiti in un solo giorno e in terra leghista e berlusconiana!




# 264    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 18/8/2008 alle 23:20

mi ero molto preoccupata sentendo e leggendo gli sproloquianti elogi a berlusconi che arrivavano dal Newsweek del 9 agosto. Poi, dopo aver letto la firma dell'articolante, il sedicente (su linkedin.com) "Milan special correspondent at Newsweek", tale jacopo barigazzi, mi sono rilassata. sarebbe stato MOLTO peggio se lo stesso articolo fosse stato scritto da un vero giornalista americano. Chissa' se il newsweek mandera' il suo "Milan special correspondent" alle maldive per un'intervista al brillante ministro frattini?


davvero!addirittura in Pakistan il premier si dimette per rischio d'impeachment. E' proprio vero che l'Italia conta meno di un cazzo di niente, neanche la copiano.


@marcolino ciao marco , ho un nuovo blog , dams e arcobaleno i cattolici nn li sopporto più , però il mio angelo custode mi vuole bene






ESPRIMIAMO SOLIDARIETA AL MACCHINISTA DI TRENITALIA LICENZIATO PER AVER DENUNCIATO LE CARENZE DI MANUTENZIONE E SICUREZZA SUI TRENI EUROSTAR.FIRMIAMO LA PETIZIONE AFFICHE' QUESTO LAVORATORE PADRE DI FAMIGLIA RIOTTENGA IL SUO POSTO. WWW.CIARDULLIDOMENICO.IT non fate i menefreghisti,oggi è toccato a lui domani potrebbe toccare a noi....


"Ogni tanto, alla Farnesina, si ferma un’auto blu e non ne scende nessuno: è Frattini." con buona pace di Fortebraccio. graze per avermelo ricordato


copio candidus...fantastico articolo marco!!! grazie di averti riletto!e cosi forte e preciso su una assenza di presenza inquietanmte sempre e cmq come quella del frate frattini, di silenzio non monacale ne lagunare..semplicemnte vuoto..sempre vuoto..da perfetto manichino senza anima..roba da rimpiangere de michelis eheheh o D'alema che stinco di santo o monaco metropolitano proprio non sono stati e non sono presto ritornero in quella terra chiamata italia..sara' durissima..la vacanza e' stata piu bella del soliuto proprio per questo..persa nell-egeo punto e basta.. un caro saluto a tutti e grazie ancora di te e delle tue grandi qualita'..ciao marco e un caro saluto a tutti i bloggers Lupo


# 272    commento di   rorymiusico - utente certificato  lasciato il 19/8/2008 alle 10:59

A proposito di opposizione Fai per una volta una cosa utile Ho letto ( con fatica, molta fatica ) la lettera che Veltroni ha inviato a Repubblica. C’ è voluto coraggio a leggerla tutta, e un ottimo stomaco, lo sapevo da prima e ne ho avuto conferma leggendo. Il solito assemblaggio di citazioni, perlopiu cinematografiche, pareva di leggere un critico cinefilo (vocazione vera del oppositore ombra) anziché di un politico, leader della opposizione. La solita melassa inconcludente: un mare di parole per descrivere il nulla. Nel merito, il mero merito: dare ragione a Scalfari e Moretti, i quali hanno denunciato la passività dei cittadini e della politica di opposizione. Stop! Da buon spettatore ha preso atto, registrato, e, per dimostrare a se stesso di esistere, ci ha parlato di cinema. Nessuna riflessione che non fosse una citazione e fosse sua; nessuna possibile soluzione per uscire dal impasse; nessun imbarazzo nel evidenziare la miseria intellettuale che in quelle righe pare che urli. Veltroni purtroppo non è innocuo e soltanto inutile, è dannoso, dannatamente dannoso. La sua soporifera presenza impedisce alla opposizione un ricambio al vertice, un sussulto di attività cerebrale, uno scampolo di vitalità, il colpo di reni che possa rimettere in piedi, quantomeno, la opposizione, per poter dar voce a quella parte di Italia che non vuole morire berlusconiana. Non si pretende che l ormai trapassato Segretario torni tra noi, e in un inaspettato attimo di lucidità mentale, e onestà intellettuale, si dimetta e lasci spazio a qualcuno capace; non lo si può chiedere a Veltroni, altrimenti non sarebbe Veltroni, ma a qualcuno a lui vicino si. Qualche buona anima si armi di pietas umana e lo convinca . Per il bene del paese, ma soprattutto, di quegli italiani che gli hanno concesso l immeritata fiducia di cui ha fatto scempio. Qualcuno lo convinca a fare una cosa utile, per una volta, per una sola volta nella vita: andarse
http://rory.ilcannocchiale.it/


Profilo del giornalista Jacopo Barigazzi su linkedin http://www.linkedin.com/in/jacopobarigazzi


barigazzi ha scritto anch per La Gente d'Italia (italiani all'estero) http://www.lagenteditalia.com/Giornali/14022007.pdf diretto da Mimmo Porpiglia, direttore anche di Italia Chiama Italia, che vanta la seguente lista di collaboratori (e adesso possiamo andare tutti al mare) I collaboratori di Italia chiama Italia On. Dario Rivolta Delegato alla politica estera del Coordinamento Nazionale di Forza Italia On. Marco Zacchera Responsabile Dipartimento Esteri di Alleanza Nazionale On. Mirko Tremaglia ex-ministro degli Italiani nel Mondo, Segretario Generale Ctim, deputato di Alleanza Nazionale Sen. Antonella Rebuzzi Imprenditrice a Mosca, già senatrice di Forza Italia On.Guglielmo Picchi Deputato di Forza Italia eletto in Europa On.Salvatore Ferrigno già deputato di Forza Italia eletto nel Nord e Centro America On.Aldo Di Biagio Coordinatore Nazionale Ctim e Responsabile estero Enas Claudio Lizzola Vice Presidente dell'Associazione Nazionale Azzurri nel Mondo e Membro delegato di Forza Italia presso il CGIE Edoardo Pacelli Vice Presidente di Azzurri nel Mondo del Brasile e responsabile per la circoscrizione consolare di Rio, anche editore della rivista Italiamiga ed iscritto all' Ordine dei Giornalisti del Brasile Daniela Chierichetti imprenditrice,responsabile di Azzurri nel Mondo in Uruguay Salvatore Albelice Presidente Delegazione Azzurri nel Mondo Belgio Pier Luigi Sotgiu Imprenditore, anche membro del Comites di Monaco di Baviera Mario Spanò giornalista, delegato PdL Wolfsburg Franco Farro Direttore Responsabile della rivista "Italia Ovunque", Coordinatore Alleanza Nazionale in Venezuela Raffaele Cavaliere psicologo - psicoterapeuta / scrittore, anche portavoce di Forza Italia, Ladispoli Massimo Seracini imprenditore italiano fiorentino, già candidato dell'


Diceva Woody Allen: "I buoni dormono meglio, ma i cattivi da svegli si divertono di più". Può darsi, non ne sono così sicuro. Penso che i buoni spesso non riescono a dormire per colpa dei cattivi e che questi ultimi dormono male e si sforzano di divertirsi senza riuscirci perché la loro cattiva coscienza non gli dà pace. I buoni si accontentano di quel che hanno, sono capaci di vivere con semplicità, riescono anche ad adattarsi a quello che i cattivi gli hanno tolto. I cattivi sono e saranno sempre insoddisfatti. Per questo motivo vogliono sempre di più. Credono che una vacanza in località alla moda o una macchina nuova possa dare la felicità. La loro vita non è basata su valori umani di solidarietà e accoglienza, ma su un egoismo che si traduce in continua insoddisfazione. Io credo sia scarsa intelligenza. I più grandi filosofi e scrittori sapevano bene che non è il possesso di beni materiali a dare la felicità, ma il possesso di doti interiori, ciò che si è insomma ed anche la consapevolezza di ciò che si è. Certamente il possesso di un minimo di beni materiali è utile e importante per la maturazione interiore. L'eccessiva povertà è simile all'eccessiva ricchezza, spesso sfocia nel degrado morale ed esistenziale. Facile retorica? Forse talmente facile che molta gente preferisce cercare il significato dell'esistenza in qualcosa di più complesso o non cercarlo affatto. Quanta gente al mattino si interroga sul senso della vita? Siamo troppo presi dai nostri impegni di lavoro o di svago per domande che spesso non hanno risposta. L'importante spesso non è la risposta, ma la domanda stessa. Parafrasando Eduardo Galeano (che riportava un concetto di Fernando Birri sull'utopia), le domande non servono ad avere delle risposte ma a maturare. E' importante fermarsi ogni tanto, spegnere la TV, sedersi in poltrona e riflettere sulla vita, cercare di capire qual è il senso che abbiamo voluto darle, ammesso che abbiamo voluto darle un senso. http://lacaccanelcuore.blogspo


Ciao Marco, sono un tuo accanito fan, e dei tuoi,e seguo costantemente il blog e le tue iniziative poiché molto preoccupato per l'attuale situazione italiana, in picchiata verso l'irrimediabile disastro. Volevo segnalarti un articolo di qualche giorno fa, tratto da Repubblica.it, riguardante un episodio MOLTO preoccupante: la censura sul web da parte della legislatura italiana. L'episodio è riferito alla CHIUSURA PREVENTIVA del sito svedese "thepiratebay.org", accusato di violare i diritti d'autore e che, non risiedendo il relativo server in Italia, è stato occultato bloccandone l'accesso agli utenti italiani da parte dei provider nostrani: insomma, un pò come avviene in CINA. Ci tenevo a segnalarti l'accaduto, e mi piacerebbe che tu ne parlassi sul tuo blog, perché la vicenda ha risvolti non poco preoccupanti e che in un futuro molto prossimo potrebbero coinvolgere chi, come te, cerca di fare informazione vera nel tentativo di cambiare le cose: il principio contenuto nella sentenza del GIP che ha disposto di bloccare preventivamente il sito rappresenta l'ennesima interpretazione deviata di leggi vigenti e potrebbe essere applicato tranquillamente a qualsiasi sito considerato "scomodo", dando vita ad una vera e propria censura di regime ad uno degli pochi canali realmente liberi ancora rimasti. La rete. Potrai trovare maggiori approfondimenti a questo indirizzo: http://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/scienza_e_tecnologia/musica-digitale/pirate-bay/pirate-bay.html Per favore, dacci un'occhiata. Con grande stima Luigi D.
pensieriefollia.spaces.live.com


Il mio blog: http://lacaccanelcuore.blogspot.com


Non riesco a fare il link cliccabile, ci riprovo: lacaccanelcuore.blogspot.com


Ciao Marco, ti stimo e ammiro moltissimo ma sono d´accordo con le leggere critiche mosseti da altri commentatori. Con la sola potenza dei fatti, che instancabilmente ogni giorno ricerchi e riporti dandoci un servizio eccellente, riesci a smascherare l´ipocrisia e la falsitá dei tanti biechi politicanti nel nostro paese. Nel momento in cui ti abbandoni a nomignoli o soprannomi che richiamano caratteristiche fisiche offri all´avversario la possibilitá di screditare la soliditá e l´importanza del tuo lavoro, facendoti additare come un calunniatore poco di buono quando sei tutto fuorché questo. Trovo che per combattere disinformazione, ignoranza, arroganza e corruzione occorra molto equilibrio: nel momento in cui, come fatto dalla Guzzanti, si offre all´avversario la possibilitá di delineare un´immagine di informazione e giornalismo volgare, agressiva e personalizzata, si ottengono risultati controproducenti. Grazie per l´attenzione e per il tuo comunque preziosissimio quotidiano lavoro. Ciao! Christian


# 280    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 19/8/2008 alle 12:9

"IO NON LODO!" E' partita UFFICIALMENTE l'iniziativa digitale ... "Contro la Violenza e l'Abbandono della Costituzione Italiana". Questo contenuto è vostro, fatene ciò che volete. Stavolta non ci lasceremo fregare da questo provvedimento Anticostituzionale approvato in 25 giorni mediante DDL. Ma stiamo scherzando? Io non scherzo più. Ola! http://nonleggerlo.blogspot.com/2008/08/io-non-lodo_18.html (nonleggerlo.blogspot.com)
http://nonleggerlo.blogspot.com/


come smontare le argomentazioni di questo tizio? ;) sono assolutamente inconfutabili !! dateci un occhio http://www.forzaitalia.it/notizie/arc_13854.htm


Per Rory, ho visto il tuo sito e anche alcuni tuoi commenti qua e là nei giorni scorsi. Sono d'accordo con la diagnosi ma temo che la cura non sia trovare un sostituto al "vertice" del PD o dell'opposizione. Nel tuo sito dici che è arrivata una nuova forma di fascismo e mancano i partigiani. Sai il problema è che fare opposizione contro un muro non dà quella soddisfazione: siamo scesi in milioni in piazza contro la guerra, contro i precedenti governi Berlusconi, contro tutto, ma come vedi l'ascolto non c’è mai stato. Le nostre energie per fare opposizione si sciolgono nel ridicolo del dialogo di Veltroni e nelle strumentalizzazioni dei vai capi e capetti. L'unico che non vuole fare un nuovo partito è Grillo che ci urla che dobbiamo partire da gruppi autoconvocati ma nessuno lo ascolta, tutti tendono a fraintendere e a tacciarlo di antipolitico, da comico che caga fuori dal vaso ecc. Tieni presente che il livello dell'informazione dal basso oggi è molto peggio di quello dei tempi dei nostri padri che non avevano certo bisogno della tv per consultarsi a vicenda e decidere cosa fare quando hanno preso la strada delle montagne. Inoltre loro avevano anche una grossa spinta a farlo perchè se non avessero preso le armi per combattere sarebbero finiti in carcere, giustiziati, deportati ecc. Questa grossa spinta oggi non c'è, nessuno pensa che sarà preso di mira in modo personale, tutto pensano tra sé : speriamo che io me la cavo. Ogni volta che vedi uno colpito vedi anche che stupore lo coglie, ma come, doveva capitare proprio a me? che non sono uno zingaro, né uno straniero, né un delinquente? Tutto perché molti continuano a credere nello stato e nell'apparato costruito non per noi o al nostro servizio come si illude Grillo (e anche Travaglio temo) ma contro di noi, intesi come popolo da sfruttare e comandare. Se ci illudiamo che la Costituzione sia nata per proteggerci siamo fatti. Spesso anch'io la difendo la Costituzione, dagli attacchi del delinquente premier o della


...... Spesso anch'io la difendo la Costituzione, dagli attacchi del delinquente premier o della Lega perché sono dei selvaggi fuori misura. Ma se devo davvero capire cosa fare e con chi per avere davvero potere sulla mia vita, capisco che occorre prima di tutto azzerare la situazione e ripensare un nuovo modo di stare al mondo che non si riduca a lavora, consuma, crepa, il tutto magari ben regolato dalla Costituzione. Il famoso testo ben lungi dall'essere il frutto di discussioni e scelte è l'elargizione del potere (la Casta di allora) ai sudditi con diritto-dovere di votare, combattere per la Patria, pagare le tasse in cambio di pseudo-servizi sociali gestiti malissimo e a prezzi ben più alti di quelli che avrebbe una libera e corretta mutualità. La classe operaia del secolo scorso aveva ben chiari i propri interessi al punto che le casse mutue e previdenziali funzionavano benissimo. In Germania dove sono state protette dai furti di stato lo vedi che prendono sussidi di tutto rispetto in confronto ai nostri. In poche parole più ti cerchi un leader e un governante più riduci la tua libertà e quella dei tuoi simili oltre a dover versare nelle casse che poi vengono gestite da gente di cui non sai niente e che se viene scoperta con le mani nel sacco al massimo si fa 28 giorni di galera "trattato benissimo". Non illudiamoci più che sia possibile la Legge uguale per tutti. Finché esiste lo stato che protegge il capitalismo e la casta la Legge sarà sempre solo un mezzo per tenere a bada i poveri e i ribelli. A Veltroni non chiedo di andarsene perché ne venga un altro come lui, gli chiedo di andarsi a zappare l'orto e guadagnarsi il pane come te e come me. Se tutti facessimo così quasi per miracolo le cose cambierebbero all'istante. L'unica cosa che possiamo fare è cercare di autoorganizzarci tra sodali che possiamo conoscere e stimare, costruendo un altra civiltà che renderà vuoto il LORO mondo e ridicole le loro chiacchiere.




Nanni Moretti, invece in una piazza romana, improvvisamente, stuzzicato da giornalsti e cinefili presenti, ha lanciato un sasso nello stagno; da una piazza più vasta, internazionale, neutrale, attenta e insospettabile: il festival del film di Locarno appena conclusosi. Parole che si sono diffuse nel mondo, dal Giappone alle Americhe. L'eco mediatica in patria, sulla stampa e in telvisione (ieri per esempio anche a Primo Piano di Rai Tre) continua a risuonare, i cerchi delle onde (non più girotondi) nello stagno, appunto, si propagano e si rinfrangono... Che sia la volta buona, cioè l'inizio della presa di coscienza di quanto ha denunciato: il vuoto della mancanza di una opinione pubblica in Italia, vuoto riempito dall'egemonia del berlusconismo suadente, diffuso, dilagante, ognipresente (nonché garante del suo successo nelle elezioni e nei sondaggi)?


Ultime notizie: Berlusconi riveve Bocchino dalla Carfagna - ...nel senso che ha rivuto Italo Bocchino nell'uffico della Carfagna? - no no! nel senso che si è proprio fatto fare un pompa dalla Mara!!!


ma lo sapevate che Bocchino è davvero il tutor della Carfagna?


AHAHAHAH allora tutto torna :)




# 290    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 19/8/2008 alle 13:50

nomen omen ha ragione sabina amen


# 289 BLACK PANTHER Sì, mi ricordo benissimo come Nanni Moretti ha criticato piazza Navona, mentre io, da questo blog, difendevo decisamente i comici da cui egli si era sdegnosamente dissociato. E non solo lui: molti amici di questo blog, fino a quel momento molto uniti, hanno cominciato a prendere le distanze da Beppe Grillo e Sabina Guazzanti (e io avanti a difenderli). Nanni Moretti è fatto così. Ognuno ha le proprie idiosincrasie, piccole o grandi. E lui, in fondo, non è nemmeno un intellettuale. Oltre a bravo regista, è un cittadino che dice liberamente quello che pensa. Ma come lui, stai dimostrando anche tu quanto è frammentato l'arco della sinistra, o meglio la parte migliore della popolazione, quella cosciente e non succube del berlusconismo. Ed è proprio una delle cause principali dei suoi insuccessi. Provo a fare la quadratura del cerchio: difende Nanni Moretti, tanto quanto difendo Sabina Guzzanti e Beppe Grillo. E Antonio Di Pietro. Solo i tiepidi non mi piacciono.


Inoltre vi ricordo che lo stesso Marco Travaglio, subito dopo la recente uscita di Nanni Moretti, ha detto: "Ben tornato, Nanni!" Una belle sintesi.


Meglio così: Provo a fare la quadratura del cerchio: difendo Nanni Moretti, tanto quanto difendo Sabina Guzzanti e Beppe Grillo. E Antonio Di Pietro. Solo i tiepidi non mi piacciono


volevo avvisare i veneti del forum che il meetup di Venezia organizzerà la presentazione di "Bavaglio" di Marco il 5 settembre all'istituto "8 marzo" di Mirano-Ve!per prenotare gratuitamente i posti andate su www.grillivenezia.org! non sono molti, è per evitare che arriviate la sera stessa e non ci sia posto!


IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO (12) Di nuovo minaccioso il Brutto. Ma sempre quando sembra che stia per succedere qualcosa, basta un'occhiata, basta una battuta di Sentenza (quello che ha un problema con le sentenze), oltre che cattivo anche scaltro delle sette cotte, a far star buono Tuco il Brutto. Per intanto. Sarà così anche stavolta. Ma non in eterno. Uno dei tre finalmente sparerà il colpo decisivo.


Provo ancora a mettere il link al mio blog, vediamo se stavolta funzia: lacaccanelcuore.blogspot.com


Provo ancora a mettere il link al mio blog, vediamo se stavolta funzia: http://www.lacaccanelcuore.blogspot.com/


mi sono accorto di quanto avevo scritto male la battuta di prima ..quel maledetto multitasking mentale mi ha fregato ancora!!! la riscrivo: Ultime notizie: Berlusconi riceve Bocchino dalla Carfagna - ...nel senso che ha ricevuto Italo Bocchino nell'uffico della Carfagna? - no no! nel senso che si è proprio fatto fare un pompa dalla Mara!!!


Ho riletto, casualmente, l'incipit un vecchio articolo di Marco Travaglio: _________________________________________________________________ 11 novembre 2007, in Diario Ma mi Facci il piacere Uliwood party da l'Unità del 10 novembre 2007 L’altroieri, nell’AnnoZero dedicato a Enzo Biagi e dunque alla censura, la Rai del centrosinistra ha pensato bene di censurare Filippo Facci, giornalista della Fininvest e del Giornale, reo di aver definito la Rai «una cloaca», dunque querelato e tenuto fuori della porta. _________________________________________________________________ A posteriori m'è venuto da esclamare: 1. Ma certo, aveva ragione Facci: deve aver sentito, già prima che diventasse pubblica, l'amabile conversazione tra Berlusconi e Saccà... 2. Ecco chi aveva iniziato la diffusione della voce «cloaca»: uno che controlla esemplarmente il proprio vocabolario.


lacaccanelcuore.blogspot.com


http://lacaccanelcuore.blogspot.com


Il mio blog: HTTP://LACACCANELCUORE.BLOGSPOT.COM/


LACACCANELCUORE.BLOGSPOT.COM


LACACCANELCUORE.BLOGSPOT.COM


bravo Marco!!


bravo Marco!!


@Simone De Prosperi Mi spiace, Simone, ma non condivido: i media mainstream sono PROPRIETA' dei poteri forti, in USA come in Italia; di quegli stessi poteri che hanno "emissari" nelle varie amministrazioni e che, se non le controllano, quantomeno le influenzano pesantemente nell'operato. Di casi te ne posso fornire decine, ma per restare all'attualità, il caso Georgia/Russia è emblematico: sono TUTTI schierati nel demonizzare la Russia, e NESSUNO nei principali media USA ha messo l'accento sul fatto che è stata le Georgia ad attaccare, bombardando di notte la capitale (dove i civili dormivano ignari nelle proprie case). Il Watergate, dici? Lasciamo perdere, il caso è stato strumentale alla defenestrazione di un pupazzo divenuto scomodo. I media sono in generale perlopiù un veicolo di propaganda delle élite: fanno passare i messaggi, diretti o indiretti, che le élite decidono di far passare. La stampa "indipendente" è una contraddizione in termini al giorno d'oggi: un giornalista realmente indipendente è destinato alla fame o alla gogna da parte dei "colleghi", con il contentino di qualche pubblicazione sporadica, se è realmente "autorevole".
www.metablog.it




dichiarazione di Frattini: "...in Georgia nessuno ha vinto e nessuno a perso..." intanto dei circa 2000 civili morti e dei profughi... chi se ne frega!!!


Grazie a tutti quelli che non si sono fatti abbindolare e che vedono bene chi invade, chi fa le guerre, chi fa le basi in giro per il mondo e ha i suoi sudditi ovunque, tra i media asserviti che diffondono menzogne. Grazie per aver difeso una delle mie due patrie, la RUSSIA, ricordiamoci chi e' il nemico: GLI STATI UNITI D'AMERICA!


Puntualizzazione a Frattini: ha vinto la Russia.




Caro Marco.... ma come si può pensare che il nostro "caro" ministro degli esteri Frattini si interessi al caso della Georgia seduto su una squallida sedia del Parlamento Europeo... ha ben altro in testa di questi tempi...!! Vuoi mettere... un atollo alle maldive con la Brambillona Nazionale...!! Lui comunque lavora... come no... all'estero c'è... e in fondo è una missione molto "delicata"... che richiede molto impegno... eh si, credo che si debba impegnare molto :-)... che gli occorra molta concentrazione... nonchè dispendio notevole di energie... per portare a termine questa importantissima "questione" internazionale in modo "soddisfacente" ... (per lei almeno...) Con tutto lo schifo possibile su questa vicenda... Un saluto Katia


Marco non vorrei fare il saccente pignolo, ma forse hai scritto male Iraq, poichè credo che serva la q e non la k... Ti stimo molto e spero di sbagliarmi io, comunque ti voglio ringraziare per la tua voce sempre chiara e veritiera. Grazie Marco non ti arrendere!


Francesco da Napoli Ecchecazzo! Metti sto link giusto e fa vedere che il blog si chiama lacaccanelcuore e mica la cacca da un altra parte!





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti