Commenti

commenti su voglioscendere

post: Silvio riscrive la storia

l'Espresso online , 1 settembre 2008 Una enciclopedia in videoclip rilegge gli eventi del mondo. andrà in tv e sul web. Al lavoro una società collegata a Fininvest. Alla guida il vj Andrea Pezzi. sullo sfondo un discusso guru. Gli uffici dove gli uomini di Silvio Berlusconi provano a riscrivere la storia sono in via Marroncelli, in un cortile della vecchia Milano. Qui ormai da un anno lavorano a pieno ritmo e nel segreto quasi assoluto una quarantina di persone. Sono i dipendenti e i collaboratori di Ovo , una srl partecipata al 47 per cento da Trefinace, una società lussemburghese che fa capo alla Fininvest. Ovo ha un obiettivo, anzi una missione, creare Ovopedia la prima enciclopedia in videoclip del mondo : un'opera colossale da migliaia e migliaia di voci che ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 96    commento di   STELLA_ - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 1:4

gli abitanti della capitale....


@frattaz ho accesola tv ...sto ascoltandoil minstro brunetta ...ma è un importante ministro di un serio stato della ue ? o è lorella cuccarini ( non voglio insultare la signora cuccarini sria professionista)


sono io o anche a voi ricorda "la superstoria" di guzzanti? comunque ormai devo solo decidere quale sarà la goccia che fara traboccare il vaso e mi farà cambiare paese


@ Gionuein mio marito è quasi berlusconiano ma io NO NO e NO e voglio cercare di mobilitarmi il più possibile per cercare di sopravvivere in un paese sempre più m...oso


Ho trovato questa piccola intervista ad Andrea Pezzi, (era letterato ed intellettuale, nonchè genio e non ce ne siamo mai accorti ...) http://www.daddo.it/interviste/andreapezzi.aspx Questa la definizione che ne viene data: "Andrea Pezzi: conduttore televisivo, produttore e giornalista per "Il Sole 24 ore". Ha fondato e dirige la società OVO, una media company che produce e distribuisce documentari culturali (!!!!! ... olè). Un tipo eclettico e stimolante (!!! ... olè). L'intervista (a cura di Francesco Scarpino) inizia così: ?: "Il tuo ultimo libro "Mondi Nuovi" è un diario di viaggio figurato dedicato a due grandi paesi: Russia e Cina. Per più di un anno sei stato in giro per il mondo. Come mai hai scelto di parlare proprio di questi due Paesi e non degli altri, come il Giappone, l'India o l'Iran?Perchè mi pare che Russia e Cina siano il vero nuovo centro del mondo." Risposta: Il Giappone ha, come noi perso la guerra, quindi non può rappresentare nulla di originale nella scena culturale mondiale. L'India è ancora troppo arretrata e la sua testa è troppo distante dal corpo. Lo stesso problema della Cina, con una sola differenza: la Cina non pretende di essere una democrazia. Per quanto riguarda l'Iran, analizzarlo avrebbe significato entrare nel merito di tante idiozie della propaganda americana... tutto sommato non mi pareva il caso. Il libro era solo un pretesto per fare un esperimento... Capita l'antifona? Come si può evincere da questa piccola chicca, le basi culturali del nostro prossimo futuro Ministro della Cultura (immagino potrà soppiantare tranquillamente il caro Bondi, anche se non è provvisto di tette!) o della Scuola sono solide e non temono il confronto con chicchessia ... prepariamoci alla valanga di min*@#ate che ci aspettano. Ps. Scusate, ho usato il verbo "evincere" ... devo cominciare ad abituarmi alla ovocultura ... scusate, non lo farò mai più Nanonano


Gli effetti pratici della manovra di Brunetta Leggendo l’articolo di Berselli su Panorama intitolato “il ministro lorello” mi sono chiesto se effettivamente la “guerra ai fannulloni” di Brunetta in realtà non nasconda sotto qualcosa. Non è che forse si vuole liberare dei posti per poter inserire dipendenti politicizzati a favore del governo con tutto ciò che ne consegue? Azzardo, voto di scambio, aumento del loro peso politico nelle amministrazioni ecc. Insomma, sono già stati analizzati dalla stampa (libera, ovviamente) gli effetti pratici della manovra del ministro lorello?


Brunetta intanto funziona a chiacchiere ... io di effetti pratici ancora non ne vedo e gli uffici pubblici mi fanno ancora parecchio inca##are ...


@frattaz dopo matrix sto guardando(novità per me )il tg5 ..il ministo la russa ...ma questo burino basettone ( ha notevoli basette) può essere ministro di uno stato serio ?






P.S. mi associo alla richiesta di Giacomo Santucci! e lieta che le persone fossero talmente tante da non poter entrare a teatro!


orrore ....il tubo catodico mi risucchia e continuao a guardare canale 5 adesso ezio greggio si sta dando da far per il concorso dell future veline della nosstra tv ...poveri noi




Ho solo vent'anni e questo articolo mi ha terrorizzata...se i miei figli dovranno studiare sui libri di storia conseguenza di questi anni me ne vado via sul serio...dove sono le persone che queste cose le hanno vissute più da vicino, attraverso i racconti dei loro genitori e nonni?? Orrore.


# 110    commento di   marco_daenùgoro - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 3:10

io in italia non mi sorprendo piu di nulla. apro i siti ogni giorno e ho perso senza accorgermene la capacità di stupirmi. riesco solo a incazzarmi e a sbraitare con i miei amici, con la mia ragazza, con la mia famiglia. il destino ha tracciato una strada. noi siamo destinati a far fallire il sistema e ricostruire l'italia violentata e ridotta a cocci di corruzione e fascismo. bisogna lottare mettendosi il cuore in pace. spero proprio di andarmene da questo paese ridotto a una merda


il sito de "la destra " copia peter gomez??? ahahahahahahah è il massimo...andate a guardare http://www.ladestra.info/?p=23093 hanno copiato l'articolo che sto appena commentando...


GOOGLE CHROME Il tentativo di distorcere l'informazione è già stato attuato grazie allo strapotere televisivo del cavaliere, la carta stampata viene letta da sempre meno gente, e pensavo che internet fosse immune da ogni controllo, ma mi sbagliavo. Se finora sulla rete abbiamo avuto un buon livello di libertà di pensiero è perché il berlusca ha sempre sottovalutato le potenzialità del mezzo, ma il suo potere può estendersi benissimo e credo che lo stia già facendo. Ieri mattina mi è capitato infatti di provare il nuovo browser di google, "chrome", e di voler vedere in video il passaparola di Marco Travaglio su Alitalia, ma da Youtube compare una scritta su scermo nero: "We're sorry, this video is no longer available". A quel punto ho letto il testo sul blog di Beppe Grillo pensando ingenuamente a qualche temporaneo problema tecnico. Stamattina ho usato un altro browser e il video è visionabile mentre con chrome permane l'oscuramento. Ora, se ce qualche spiegazione di carattere informatico a questo, mi piacerebbe saperlo perché io sono un malpensante e sento subito puzza di censura. Non sarà tutto da ricondurre alla contesa tra mediaset e google sui diritti televisivi di cui ho sentito parlare poco tempo fa e della astronomica richiesta di risarcimento del biscione nei confronti del motore di ricerca? Non sarà magari una ovostrategia per mettere il cappio al collo a quelli di Mountain View? Mi sono sempre chiesto: ma chi ha tempo da perdere a mandare i video di mediaset su Youtube? e a che scopo? A me sembra che sia venuto il momento di cominciare a boicottare chi non garantisce la libertà di parola, nel mio piccolo disinstallerò il nuovo Chrome , sperando che lo facciano in tanti, perché, è proprio vero che i vincitori scrivono la storia e se andiamo avanti così il popolo delle "libertà" se la canterà e se la suonerà da solo.


Una canzone "profetica" del 1991 La Strana Famiglia (Gaber - Iannacci) Vi presento la mia famiglia non si trucca non s'imbroglia è la più disgraziata d'Italia ma anche se soffriamo molto noi facciamo un buon ascolto siamo quelli con l'audience più alto [Vai Gaber] i miei genitori due vecchi intronati per mezz'ora si sono insultati a "C'eravamo tanto amati" dalla vergogna lo zio Evaristo s'era nascosto, povero Cristo l'han già segnalato a "Chi l'ha visto?" [quelli lì non hanno mai trovato nessuno] il Ginetto dell'Idroscalo quando la moglie lo lascia solo piange in diretta con Sandra Milo [CIRO CIRO!!!] Per non parlare di mio fratello che gli han rotto l'osso del collo ora fa il morto al Telefono Giallo [Eccolo lì] Come ti chiami? Da dove chiami? Ci son per tutti tanti premi pronto, pronto, pronto tanti gettoni tanti milioni pronto, pronto, pronto con Berlusconi o con la Rai E sull'Aspromonte ci ho dei parenti li ho rivisti belli contenti nello speciale "Rapimenti" mentre a Roma c'è lo zio Renzo che è analfabeta ma ha scritto un romanzo è sempre lì da Maurizio Costanzo [Ocio Maurizio che arrivo, eh!] e la fortuna di nonna Piera che ha ucciso l'amante con la lupara ha preso vent'anni in "Un giorno in pretura" [vanno in televisione e poi piangono] mio zio è un travestito di nome Wanda ha fatto i soldi, ha comprato una Panda la Panda è andata a Samarcanda Come ti chiami? Da dove chiami? Ci son per tutti tanti premi pronto, pronto, pronto tanti gettoni tanti milioni pronto, pronto, pronto con Berlusconi o con la Rai Chi c'è rimasto? Ah già, c'è Vito completamente rincoglionito da Zavoli in fabbrica ti tappa il dito [quello lì i lavori li ha provati tutti, eh?] e alla fine c'è nonno Renato che c'ha l'Aids da quando è nato ha avuto un trionfo da Nino D'Amato [gli chiedono gli a


utografi, eh?] Vi ho presentato la mia famiglia non si trucca non si imbroglia è la più disgraziata d'Italia il Bel Paese sorridente dove si specula allegramente sulle disgrazie della gente Come ti chiami? Da dove chiami? Stiam diventando tutti scemi pronto, pronto, pronto stiam diventando tutti coglioni pronto, pronto, pronto con Berlusconi o con la Rai pronto, pronto, pronto stiam diventando tutti coglioni pronto, pronto, pronto con Berlusconi o con la Rai


# 117 Gaetano a proposito di GOOGLE CHROME: ho verificato: hai ragione. L'ho subito disinstallato (quando ho cliccato "disinstalla", Chrome mi chiede di rimando: "Ti abbiamo fatto arrabbiare?"


@ mio commento #105 il settimanale è l'espresso ovviamente (sono suonato anch'io)


@Roland @Gaetano Ho provato anche io il link di youtube http://www.youtube.com/watch?v=2RRNWHTNa_c del filmato di MT su Alitalia: su Chrome (di un amico) funziona. Comunque in linea di principio io Chrome non lo installerò ma continuerò ad usare firefox che al momento è il vero browser opensource, mentre chrome è closed source, cioè il codice non sarà rivelato. Non vorrei che la causa di Mediaset vs Google cominci a dare i primi risultati. Meglio stare alla larga da Chrome.


scusate il consiglio "democratico" per tutti : NO WINDOWS nooooo SI LINUS ..si si si UBUNTU..BROWSER FIREFOX




@Gaetano (117) e Roland (123) Leggendo i vostri commenti, ho provato anche io a guardare se mi dava lo stesso messaggio che da a voi con Chrome... però a me funziona il video, lo fa partire. Se ho capito bene è l'ultimo Passaparola di Travaglio, no? Magari era stato momentaneamente rimosso per qualche problema. Comunque sia, io adesso lo vedo. Nonostante questo, capisco che comunque Google non si stia comportando bene: tutti conosciamo la censura che c'è sulle ricerche effettuate dalla Cina, ad esempio, sulle parole "Dalai Lama". -Marco- P.S.: io il video l'ho aperto dal sito di Beppe Grillo, senza fare una ricerca su Youtube. Direttamente dal sito. Riprovate.


Ma no..Silvio per rendere tutto più chiaro e comprensibile non “riscrive la storia, ma “aggiorna” semplicemente il passato… ..ehh scusata ..lui a fatto cosi tanto nell’odierno (basta vedere le strade luccicanti di Napoli) e a gia pianificato tutto il nostro splendente futuro, che rimasto solo il passato…


a proposito di scuola #132 e dell'inchiesta di Peter sull'enciclopedia altamente culoturale direi,di questo post su articolo espresso scorso venerdi, aggiungo anche il servizio appunto sulla scuola, con tanto di statistiche ocse di n insegnanti/100 allievi , i tagli conditi però dalle persuasioni mediatiche da grembiulino e voti http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Scuola-una-riforma-senza-fondi/2039327&ref=hpstr2


No scusate su AdolpH Hitler concordo con Ovopedia... Se Hitler fu il male assoluto,come ci hanno detto gli storici,cosa erano invece i 50 milioni di tedeschi che lo osannavano come un semidio??? E cosa erano i finanziatori occulti di Hitler,ossia la lobby ebraica d'oltreoceano,grazie ai quali il dittatore sanguinario ha attuato l'olocausto(ma è poi tutto vero???)... E mussolini,questo squadrista delinquente oggi ma paragonato a dio nel ventennio dalla solita stolta massa di pecore italiche???? E cosa diranno tra 50 anni gli storici??? Che berlusconi è un mafioso delinquente che sfugge alla giustizia o che GLI ITALIANI STOLTI LO HANNO ELETTO PER BEN TRE(3) RIPETO TRE TRE TRE TRE VOLTE!!!!!!!!!! Allora chi sono questi tiranni a cui il popolo da potere??? L'espessione stessa dello stesso popolo. Rassegnamoci... Meditate gente,meditate. L'Eternauta.


si si eternauta..se ci fosse troisi ti direbbe ricomincio da tre o da 3.. medita meglio anche tu, cercando di amare gli altri COME( ne piu ne meno) te stesso, poi se devi proprio concludere che fra la luce e il buio, ogni essere umano dentro se stesso ( quindi figuriamoci fuori a se stesso ergo anche dentro la cabina..anche elettorale) è affascinato piu dall'oscuro e torbido , basta che sia potente, che dal luminoso e cristallino..allora medita e medita sulla responsabilita di chi "ci ha marciato" da potente e prepotente. quasi visto il tuo sembiante disprezzo per gli ignoranti che meriterebbero il destino di male della storia , ti potrei allineare ai prepotenti,ma preferisco "scegliere" di non farlo e preferire al rumore o il nero)..la musica o i colori che elevano qualsiasi uomo e su cui non si è mai puntato abbastanza anche da persone che invitano a meditare da "intelligenze" migliori. Ciao :-)


http://www.georgewalkerbush.net/bushgang.htm


Questa notizia non mi ha stupita, anzi, ha solo aggiunto un nuovo tassello a quello che è ormai un disegno ormai ben chiaro di questa classe politica. Quello che sta avvenendo in Italia è un Colpo di Stato; senza sparatorie, senza morti, senza sangue. La gente non si accorge di nulla, perchè nella strategia della presa al potere si è data molta importanza all'occupazione sistematica di tutti i mezzi di informazione che diventano semplicemente strumenti di propaganda. In questo clima è assolutamente possibile promuovere leggi anticostituzionali quali il Lodo Alfano, per proseguire poi con il "bavaglio" ai giornalisti e per arrivare infine al controllo totale della magistratura e del suo operato. No, quello che tenta di fare l'OVo non mi stupisce; entra esattamente nelle strategie mediatiche già utilizzate in modo efficacissimo da tutti i regimi totalitari che hanno preceduto quello attuale. Quello che mi sconcerta è l'assoluto senso di impotenza che mi pervade, quell'angoscia tremenda che mi soffoca e che mi fa sentire sola, perduta, come se solo io mi accorgessi di quello che sta accadendo, come se solo in pochi fossimo in grado di leggere questa nuova realtà...mentre tutto intorno tace, mentre tutti ti guardano come se fossi un folle quando provi a dire, a spiegare...
Simona Casadei


Non capisco perchè Berlusconi finanzi un progetto sostanzialmente antiamericano, forse deve mantenere buoni rapporti con frange del PDL vicine all' estrema destra (ricordiamo il riavvicinamento a Saya); voi che ne pensate?


Volevo solo dire GRAZIE all'editore Chiarelettere per i libri che pubblica e per aver messo online la serata. Continuate così!


# 129    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 10:23

Se Meneghetti riscrive la storia, speriamo che a Bossi e Calderoli non venga in mente di riscrivere la geografia


# 130    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 10:28

Fox, ho pensato anche io all'antiamericanismo del progetto, ma in fin dei conti berlusconi riesce a tenere sempre il piede in due scarpe, e non credo che questo progetto possa finire sulla scrivania del prossimo presidente degli stati uniti


x fox la sparo grossa..e ci sto meditando da un po', quindi pensa come spreco il mio unico neurone che ho: una volta l'america era il migliore alleato, c'erano tante cose ( fra cui importante particolare il ritorno dei mafiosi che gli avevamo sbolognato..unico e solo pregio di musso e lino) che ci legavano a loro..e tante cose oscure che hanno scritto la storia (altro che la sinistra come è stato scritto qui ieri sera , che avrebbe riscritto la storia a proprio piacimento e ora merita le rivisitazioni).. ora l'america potrebbe non essere piu il centro del mondo e del mondo dell'economia.. se ci fosse kennedy o m.l.king potrebbero anche vivere e vincere..cosi come potrebbe , ripeto potrebbe, essere "permesso" che vinca "obama"(guarda dal'altra parte che disastri di nn consenso che stanno succendendo alla convention repubblicana).. bene se cio' fosse cosi, fine dell'egemonia americana,imperialismo in altre zone del mondo..loro diventerebbero quasi come la russia e i comunisti di un tempo..infatti ora con chi va a bracetto il nostro? piu con ghedaffi e putin o di più con i suoi vecchi "alleati"? la geopoliticaeconomicagrafia al di la di bossi è cambiata già?


al comm 141 di lupo : io la mia ce l'ho sempre messa,tanto che pur avendo un sacco di quattrini voto sinistra critica...mentre INVECE i cretini che tu stai difendendo,pur con le pezze al culo votano mafiosoni.... a chi dovrei volere bene,ad una massa di qualunquisti egoisti ed ignoranti???? Spiacente caro mio,ho gia dato,e il mio nome non è san francesco. Ti dirò di piu : è un bene che le masse ignoranti si estinguano,son le masse ignoranti che han sempre,da sempre,aiutato il tiranno,perche non esistono tiranni senza servi........................... E basta con il buonismo da strapazzo che declami,ciascuno di noi ha la capacita di analisi e di logica,e se arriva a conclusioni errate e si getta sul baratro è ora di finirla di ritirarlo su,è ora di lasciarli suicidare e liberarci di tali cretini che condizionano la vita di tutti,essendo in democrazia ed essendo i cretini la maggioranza... Non si può condannare mussolini SENZA condannare in primo luogo la massa di pecore italiche che l'8 settembre,bruciata la camicia nera,hannop indossato la maglietta rossa... Il male va estinto alla radice...via l'ignoranza quindi,e il mondo vivra meglio. O forse è l'aver rivelato che l'olocausto fu finanziato dagli ebrei di wall street ad averti spinto a criticare le mie idee? Cervello all'ammasso???si,lo avete un pò tutti x quanto riguarda quella fase storica.... Tò studiati un pò di storia :http://www.thule-toscana.com/ da chi l'ha perduta quella guerra,non da chi l'ha vinta... Ci penserà,a questo,il gran vaccino del millennio : la crisi economica. La fame ci salverà. Saluti messier salvacretini. L'Eternauta.


@96 frattaz e tutti gli altri che hanno visto Brunetta. L' ho visto anch'io, ha passato tutto il tempo con gli occhi sbarrati(non l'ho mai visto battere ciglio) a vantarsi di quanto lui sia un bravo economista, un grande professore universitario, un uomo di grande cultura e informatissimo senza dire un emerito c.... quando non farfugliava parole pressochè incomprensibili. La domanda sorge spontanea: ma quanta coca pippa? Forse ho capito perchè il nano malefico a matrix ci fa una pubblicità ogni quarto d' ora....... un riiiichiamino!




Cristina - lasciato il 4/9/2008 alle 10:22 Volevo solo dire GRAZIE all'editore Chiarelettere per i libri che pubblica e per aver messo online la serata. Io dico che è l'editore di chiarelettere che ringrazia voi per i soldi che gli fate guadagnare ;-))


Fox, forse a Silvio piace più il gas… gia che firmò un accordo cosi particolare con la Libia con quale s’impegna di non usare e di non concedere l'uso delle basi sul suo territorio alla Nato e agli Stati Uniti nell'ipotesi di una futura "aggressione" contro Tripoli, dovrebbe farci pensare. Fra poco leggeremo nei libri di testo che la capitale della democrazia è e sempre stato la madre Russia.


# 137    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 11:22

Piccolo OT Sul sito del Corriere della Sera sono stati aperti i sondaggi per valutare il gradimento dei vari ministri e, a parte La Russa, tutti sembrano avere un alto consenso. Evito personali commenti che mi porterebbero verso la maleducazione.


x estremistotoccanauta 149 al tuo 3 ti ho parlato di troisi o di san francesco? ti ho parlato dei prepotenti che ci hanno sempre marciano sugli ignoranti, o della difesa di questo o quel palestinese, armeno, curdo,ebreo,indiano,messicano,cinese,tibetano,congolese,ecc? ti ho parlato delle vittime che diventano i migliori carnefici e viceversa o della musica? ti ho parlato dei colori o del buonismo da volemose bene? e visto che nel sito tuo segnalato si parla di libertà di pensiero, non mi sembra tu poi ne dia applicazione conseguente nei tuoi pensieri e fatti , cioè in questo caso modo di porgerti-E dunque dalla storia del mondo, che da un certo punto in avanti ha sempre fatto toccare gli estremisti di sinistra a quelli di destra contro gli ebrei e altre cose ,vedi anche gli usi e costumi del nostro stato deviato mafia camorra banda della magliana,tony cucchiarelli compreso e tutti gli altri, e che personalmente sto stragismo di tutto e tutti mi aveva stufato allora,quindi figurati adesso!!,dopo due palle cosi che mi sono venute perche ci si sono inseriti anche quelli dell'estremismo teocratico islamico..tu mi parleresti dall'alto della tua intelligenza anche anticlericale? mazza che coerenza!!!, magari mi sosterresti un movimento neonazi ma che vota sinistra critica contro il neoimperialismo e dici però a me,povera stupida, ma nn ti sei nemmeno accorto che sono lupo donna ed è facile spingere la propria "intelligenza" se anche emotiva, beh mi dici che sono buonista?..ma scusa, ma nn ti conviene far prima e iscriverti a qualche loggia? magari sei anche di arezzo, sei comodo, hai soldi..ti prendono subito diamine!la libertà di amare il pensiero e il pensiero libero,costa dolore..tu che sai contare i morti veri dai morti finti di qualsiasi razza siano e puoi immaginare che il pianeta non era fatto per un tale sovraffollamento di vivi o morti viventi,anzi per giunta di cretini,faresti un grande affare..penseresti piu armoniosamente come una legge della


penseresti piu armoniosamente come una legge della natura,senza doverci fare delle omelie-Ciao di nuovo dicendoti viva la musica, anche quella di battisti e mogol che vedo nel tuo sito ,e che di tremore esistenziale e di anima danno punti sicuramente anche a te . l'eternaidiotalupo e.t. miskin


Non mi è piaciuto questo tuo ultimo articolo Peter, anche se condivido con te la stessa preoccupazione per questa nuova iniziativa del Presidentissimo. Non mi è piaciuto perchè penso che alcune delle posizioni di questo signor Meneghetti siano condivisibili o in ogni modo del tutto legittime. Ora io di questo personaggio non ho letto niente direttamente e ne ho sentito parlare adesso da te, ma leggendo alcuni degli esempi che citi non vedo come poter scandalizzarsi davanti a certe considerazioni come la relativizzazione dell'olocausto, le idee di fondo del mein-kampf, il magnetismo di Hitler e Stalin... ma evidentemente di queste cose al centro e a sinistra non si può parlare lasciando così strada spianata a questi manipolatori culturali e politici di basso rango. Lo scandalo qui non è il contenuto di queste idee su cui invece sarebbe molto importante discutere senza peli sulla lingua e con una giusta dose di realismo politico, ma sul come saranno propinati e sull'uso osceno che evidentemente il cavaliere ha in mente di farvi. Sono però pienamente dell'idea che se questo accadrà sarà perchè dall'altra parte non si è saputo portare avanti un pensiero critico e distaccato che si allontani dai cavilli ideologici e che contemporaneamente mantenga il suo alto senso morale, camminando il più possibile con i piedi ben piantati a terra. Invece questi recinti ideologici passati continuano a traspararire dal tuo articolo.


# 141    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 11:43

APPELLO PER TUTTI GLI IMPRENDITORI ONESTI: è finita ... ecco il messaggio che voglio dare, dopo lo scempio Alitalia, a tutti gli Imprenditori Onesti d'Italia:
http://nonleggerlo.blogspot.com/2008/09/appello-agli-imprenditori-onesti.html


# 147 commento di watchdogs - Mi sa che ieri sera t'ho visto!


# 143    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 11:57

Per il # 144 Non farei nessuna ipotesi complicata. B. è solo un opportunista senza principii. È un reazionario, ovviamente, ma non è né filoamericano né filorusso, sta nello stesso tempo con Bush e con Putin (che adesso litigano), con Israele e con Gheddafi (che vuole cancellare Israele), col Papa e con la massoneria (che sono, o meglio erano, agli antipodi). Insomma si appoggia a tutte le lobbies che contano, ai potenti di turno. Se questi si accordano fra loro, meglio, altrimenti si barcamena. Ha fatto fortuna così e così continua. Ma in realtà non gliene frega niente. Meno ancora gli importa degli effetti a lungo termine di quel che va facendo: per esempio dando a Gheddafi quello che nessun governo passato, in decenni di trattative, aveva mai concesso: a sbrogliare i suoi pasticci se la vedranno i posteri, lui è quello che ha “risolto”. Ci sono delle cose che però detesta, e una di queste è la cultura democratica e critica, antifascista, quella che generato la Costituzione e che lui e suoi scagnozzi cercano metodicamente di screditare. La detesta perché lì, con ragione, sente il pericolo. Ma per il resto, dietro la facciata finto-liberale, è il vuoto assoluto, e in questo vuoto, culturale e ideologico, si inseriscono a meraviglia figuri come quello di cui parla Gomez, e molti altri. Tanto, se qualcuno oltre oceano alzerà la voce, lui potrà sempre scaricarli, o fingere di farlo. Questa almeno è la mia impressione.


Scusate se vado parzialmente fuori tema....-Alitalia- Volevo porre una domanda a Travaglio: -l'accordo con l'Air France non è andato a monte a causa del fatto che non riuscivano ad accordarsi con i sindacati? A suo tempo avevo letto questo...tu ora dici che la colpa è di barlusconi.


Laura C. - lasciato il 4/9/2008 alle 12:2 Travaglio incolperebbe Berlusconi anche per lo tsunami del 2004. In effetti l'acqusizione (o meglio lo scippo) da parte di air france la fecero saltare i sindacati. Berlusconi pur volendo non poteva perchè stava all'opposizione.


# 146    commento di   giglic - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 12:15

Concordo pienamente con pulicane (#160). Solo che queste cose, in una nazione fatta da cittadini, non potrebbero essere fatte se non clandestinamente, ed in generale sono esecrate (vedi il KKK in USA). In Italia, dove la coscienza civica non si è formata, tutto questo è tollerato. SB è il sogno di molti italiani (ossia emergere senza fare le fatiche necessarie, e scendere a qualsiasi compromesso per questo). Per educare le persone a far questo, però, bisogna secondo me fargli "accendere il cervello" tramite opportuni stimoli. Ed è inutile che lodiamo internet solo tra di noi: forse tra venti anni sarà il mezzo più usato di accesso alle informazioni ed all'intrattenimento, per ora la TV lo è a stragrande maggioranza (e viene dato, non a caso, molto risalto ai crimini commessi su internet dai vari TG) Per fare un esempio: il libro la casta, grande successo editoriale, ha venduto un milione di copie, circa: esattamente gli spettatori che OGNI GIORNO vedono il TG4...
http://tpmp.ilcannocchiale.it/


# 147    commento di   devarim - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 12:16

Travaglio Gomez etc per piacere PUBBLICATE SUBITO l'ARTICOLO DI STELLA DI OGGI SUL CORRIERE DELLA SERA: Chiedendo l'immediate dimissioni del ministro Gelmini. allego l'articolo Gelmini avvocato con la prova facile a Reggio Calabria Nella città calabrese l'anno precedente il record di ammessi con il 93 per cento Da Brescia a Reggio Calabria Così la Gelmini diventò avvocato L'esame di abilitazione all'albo nel 2001. Il ministro dell'Istruzione: «Dovevo lavorare subito» Novantatré per cento di ammessi agli orali! Come resistere alla tentazione? E così, tra i furbetti che nel 2001 scesero dal profondo Nord a fare gli esami da avvocato a Reggio Calabria si infilò anche Mariastella Gelmini. Ignara delle polemiche che, nelle vesti di ministro, avrebbe sollevato con i (giusti) sermoni sulla necessità di ripristinare il merito e la denuncia delle condizioni in cui versano le scuole meridionali. Scuole disastrose in tutte le classifiche «scientifiche» internazionali a dispetto della generosità con cui a fine anno vengono quasi tutti promossi. La notizia, stupefacente proprio per lo strascico di polemiche sulla preparazione, la permissività, la necessità di corsi di aggiornamento, il bagaglio culturale dei professori del Mezzogiorno, polemiche che hanno visto battagliare, sull'uno o sull'altro fronte, gran parte delle intelligenze italiane, è stata data nella sua rubrica su laStampa.it da Flavia Amabile. La reazione degli internauti che l'hanno intercettata è facile da immaginare. Una per tutti, quella di Peppino Calabrese: «Un po' di dignità ministro: si dimetta!!» Direte: possibile che sia tutto vero? La risposta è nello stesso blog della giornalista. Dove la Gelmini ammette. E spiega le sue ragioni. Un passo indietro. È il 2001. Mariastella, astro nascente di Forza Italia, presidente del consiglio comunale di Desenzano ma non ancora lanciata come assessore al Territorio della provincia di Brescia, consigliere regionale lombarda, coordi
www.devarim.ilcanocchiale.it


Ancora, a proposito di Alitalia, meglio del video di Travaglio, volevo congratularmi con quella "sottilissima" ironia al termine del video. "L'ultimo comunista è Lui". E' proprio vero, secondo me Berlusconi è tanto ignorante che non saprebbe dare una definizione elementare di comunista, o di pianificazione economica. Però, si comporta come tale. Però, li odia. Cioè si odia da solo. Ci ha tanto rotto i cogl... con le sue celebri tirate contro i comunisti che portano morte, sangue, mangiano i bambini, il FAMIGERATO TERRORE COMUNISTA(che ricorda il terrorismo, e le parole sono importanti) ecc... e poi, dirige tutto Lui. Lui, che rappresenta Dio e Stato insieme. Cioè, per farla breve, il Governo del Berlusca non ha fatto altro che rompere i cogl... su tre punti: i comunisti, il terrorismo, ora gli zingari. Cioè non ha capito che la gente si rompe le palle.


# 149    commento di   devarim - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 12:17

(continua) Un passo indietro. È il 2001. Mariastella, astro nascente di Forza Italia, presidente del consiglio comunale di Desenzano ma non ancora lanciata come assessore al Territorio della provincia di Brescia, consigliere regionale lombarda, coordinatrice azzurra per la Lombardia, è una giovane e ambiziosa laureata in giurisprudenza che deve affrontare uno dei passaggi più delicati: l'esame di Stato. Per diventare avvocati, infatti, non basta la laurea. Occorre iscriversi all'albo dei praticanti procuratori, passare due anni nello studio di un avvocato, «battere» i tribunali per accumulare esperienza, raccogliere via via su un libretto i timbri dei cancellieri che accertino l'effettiva frequenza alle udienze e infine superare appunto l'esame indetto anno per anno nelle sedi regionali delle corti d'Appello con una prova scritta (tre temi: diritto penale, civile e pratica di atti giudiziari) e una (successiva) prova orale. Un ostacolo vero. Sul quale si infrangono le speranze, mediamente, della metà dei concorrenti. La media nazionale, però, vale e non vale. Tradizionalmente ostico in larga parte delle sedi settentrionali, con picchi del 94% di respinti, l'esame è infatti facile o addirittura facilissimo in alcune sedi meridionali. Un esempio? Catanzaro. Dove negli anni Novanta l'«esamificio» diventa via via una industria. I circa 250 posti nei cinque alberghi cittadini vengono bloccati con mesi d'anticipo, nascono bed&breakfast per accogliere i pellegrini giudiziari, riaprono in pieno inverno i villaggi sulla costa che a volte propongono un pacchetto «all-included»: camera, colazione, cena e minibus andata ritorno per la sede dell'esame. Ma proprio alla vigilia del turno della Gelmini scoppia lo scandalo dell'esame taroccato nella sede d'Appello catanzarese. Inchiesta della magistratura: come hanno fatto 2.295 su 2.301 partecipanti, a fare esattamente lo stesso identico compito perfino, in tantissimi casi, con lo stesso errore («recisame


x 160 e tutti gli altri come dice simona : quoto Quoto QUOTO! fox e gli altri ,cancellate ogni mia sparata grossa di prima, Pulicane è Pulicane! :-) grazie 160! ps 161 in italia secondo me ogni vicenda si riduce a tutto e il contrario di tutto,in modo che nessuno sia mai responsabile per la sua parte ( eccome se il sindacato aveva subito il fascino come in ogni trattativa di mandare a fanc..la stessa per gli evidenti accorpamenti con conseguenti esuberi che ogni fusione o similari comporta) e però connessa all'altra degli sciacalli che si precipitano sui morti viventi o quasi ( il berlusca che si precipita a farne un caso a suo favore elettorale e tutto felice si sveglia e idea geniale! riferisce di aver cantato mentre si faceva la barba:io amo l'italia io volo alitalia"), ognuno a prendere al "volo" il terreno perso dall'altra parte,strumentale al non bene comune e strumenti di "volo a vista" compresi,come in tante altre storie tutte italiane analoghe?


# 151    commento di   devarim - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 12:19

(Continua ) («recisamente» al posto di «precisamente», con la «p» iniziale cancellata) come se si fosse corretto al volo chi stava dettando la soluzione? Polemiche roventi. Commissari in trincea: «I candidati — giura il presidente della «corte» forense Francesco Granata — avevano perso qualsiasi autocontrollo, erano come impazziti». «Come vuole che sia andata? — spiega anonimamente una dei concorrenti imbroglioni —. Entra un commissario e fa: "Scrivete". E comincia a dettare il tema. Bello e fatto. Piano piano. Per dar modo a tutti di non perdere il filo». Le polemiche si trascinano per mesi e mesi al punto che il governo Berlusconi non vede alternative: occorre riformare il sistema con cui si fanno questi esami. Un paio di anni e nel 2003 verrà varata, per le sessioni successive, una nuova regola: gli esami saranno giudicati estraendo a sorte le commissioni così che i compiti pugliesi possano essere corretti in Liguria o quelli sardi in Friuli e così via. Riforma sacrosanta. Che già al primo anno rovescerà tradizioni consolidate: gli aspiranti avvocati lombardi ad esempio, valutati da commissari d'esame napoletani, vedranno la loro quota di idonei raddoppiare dal 30 al 69%. Per contro, i messinesi esaminati a Brescia saranno falciati del 34% o i reggini ad Ancona del 37%. Quanto a Catanzaro, dopo certi record arrivati al 94% di promossi, ecco il crollo: un quinto degli ammessi precedenti. In quei mesi di tormenti a cavallo tra il 2000 e il 2001 la Gelmini si trova dunque a scegliere, spiegherà a Flavia Amabile: «La mia famiglia non poteva permettersi di mantenermi troppo a lungo agli studi, mio padre era un agricoltore. Dovevo iniziare a lavorare e quindi dovevo superare l'esame per ottenere l'abilitazione alla professione». Quindi? «La sensazione era che esistesse un tetto del 30% che comprendeva i figli di avvocati e altri pochi fortunati che riuscivano ogni anno a superare l'esame. Per gli altri, nulla. C'era una logica di casta, per fortuna


# 152    commento di   devarim - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 12:21

Nonostante lo scoppio dello scandalo, nel capoluogo calabrese c'era stato il primato italiano di ammessi agli orali: 93,4%. Il triplo che nella Brescia della Gelmini (31,7) o a Milano (28,1), il quadruplo che ad Ancona. Idonei finali: 87% degli iscritti iniziali. Contro il 28% di Brescia, il 23,1% di Milano, il 17% di Firenze. Totale: 806 idonei. Cinque volte e mezzo quelli di Brescia: 144. Quanti Marche, Umbria, Basilicata, Trentino, Abruzzo, Sardegna e Friuli Venezia Giulia messi insieme. Insomma, la tentazione era forte. Spiega il ministro dell'Istruzione: «Molti ragazzi andavano lì e abbiamo deciso di farlo anche noi». Del resto, aggiunge, lei ha «una lunga consuetudine con il Sud. Una parte della mia famiglia ha parenti in Cilento». Certo, è a quasi cinquecento chilometri da Reggio. Ma sempre Mezzogiorno è. E l'esame? Com'è stato l'esame? «Assolutamente regolare». Non severissimo, diciamo, neppure in quella sessione. Quasi 57% di ammessi agli orali. Il doppio che a Roma o a Milano. Quasi il triplo che a Brescia. Dietro soltanto la solita Catanzaro, Caltanissetta, Salerno. Così facevan tutti, dice Mariastella Gelmini. Da oggi, dopo la scoperta che anche lei si è infilata tra i furbetti che cercavano l'esame facile, le sarà però un po' più difficile invocare il ripristino del merito, della severità, dell'importanza educativa di una scuola che sappia farsi rispettare. Tutte battaglie giuste. Giustissime. Ma anche chi condivide le scelte sul grembiule, sul sette in condotta, sull'imposizione dell'educazione civica e perfino sulla necessità di mettere mano con coraggio alla scuola a partire da quella meridionale, non può che chiedersi: non sarebbero battaglie meno difficili se perfino chi le ingaggia non avesse cercato la scorciatoia facile? Gian Antonio Stella Corriere della Sera 04 settembre 2008


# 153    commento di   giglic - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 12:28

Alex, lei è una garanzia! Riesce a dire, partendo da cose esatte, enormità mostruose! E' vero che i sindacati erano contrari, ma si vada a vedere le oscillazioni del titolo in quei giorni, e veda come "seguivano" le dichiarazioni del "principale esponente" che aveva 20 punti di vantaggio nei sondaggi (e Spinetta, che sarà Corso ma non scemo, sa leggere). Cerchi di capire come mai la CONSOB dormiva sonni tranquilli, e come mai i magistrati che lei tanto odia non aprirono nessun fascicolo per aggiotaggio (credo il reato sia quello, altrimenti me ne scuso). Facciamo così: Air France prenderà Alitalia a due lire ed una forma di brie nel 2013-2014... scommettiamo? PS per lo tsunami Berlusconi non ha colpa, ha detto il papa che è colpa della eccessiva fede nella tecnologia. per mettermi al suo livello, ho un Master e vivo da solo da quando avevo 18 anni, conosco tutta la storia di Montanelli e le canzoni dei Beatles, so a memoria anche la successione dei papi e dei re inglesi, se la sente di parlare con me, o pretende altro? Scusate l'OT
http://tpmp.ilcannocchiale.it/






# 156    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 13:12

Su Alitalia Berlusconi si mise di traverso tuonando tutti i santi giorni in tutti i tele radio e carta giornali che il governo Prodi, in quanto uscente, non aveva alcun diritto di procedere all'accordo con Air France. Disse anche che voleva da Prodi (e purtroppo lo ottenne) il prestito ponte per poter cercare la famosa cordata italiana nella quale in un primo momento mise anche i suoi figli maggiori che negarono l'intersse. Pianse quasi sulla sorte dei poveri 2250 esuberi poveri padri di famiglia che per colpa di Prodi si sarebbero trovati senza lavoro. Voleva la sua compagnia di bandiera lui, e l'amico Bossi pretendeva che Malpensa diventasse l'hub più importante dell'universo altrimenti avrebbe armato 130000 padani con i fucili. Travaglio darà a Berlusconi anche la colpa degli tsunami, ma il "piccoletto" di Arcore è bravissimo a distruggere tutto ciò che tocca tranne i propri interessi privati, e a dare la colpa ai soliti "comunisti", non tenendo conto che lui personalmente è stato al governo per più della metà del tempo dal 94 a oggi riuscendo a ripristinare tutte le buone vecchie abitudini pre tangentopoli, vantando però l'amicizia con Putin che si rifà molto bene alle consuetudini del vecchio comunismo russo di una volta. Continuate pure a criticare Travaglio, ma evitate di difendere l'"indifendibile", almeno non gratuitamente. Ha già una schiera di avvocati parlamentari pagati con i nostri soldi che proteggono diligentemente la sua smania di essere sempre e comunque al di sopra di tutto e di tutti.


Bentornato Peter! Finalmente, ci sei mancato! Spero che tu abbia passato buone vacanze... He-he! Comunque ti sei rifatto, vedo: hai scritto un papiro! Ma capisco, vista la gravita' della notizia... Se la definizione di ontopsicologia e', cito dal post: 'una disciplina che ha come scopo la "formazione del leader, inteso come intuizione attiva di soluzioni per il collettivo"', e questa ditta e' diretta dalla Fininvest, mi spiegate cosa c'entre Berlusconi, che non e' capace di pensare ad altro che a se' stesso, con la collettivita'?!. Cmq ha ragione Travaglio, il vero comunista e' il Cainano, visto che si ispira ad un filo russo!! E poi, oltre che in Italia, questi corsi ci sono solo in Russia e in Brasile! Siamo proprio nella lista della repubblica delle banane! Solo noi ci potevamo cascare, il resto dell'Europa li avra' respinti all'ingresso... Necessito pero' di una chiarificazione: che cosa precisamente rende una colonna sonora furba? E' un aggettivo insolito, non specifica chiaramente furba in che senso! Cmq il quandro globale e' agghiaciante: ma dove andremo a finire, proprio me lo domando...
http://www.youtube.com/user/Trilingual2007


si lupa certo che capisco...come no...ma il fatto che i cretini dabbano essere tutelati dalla propaganda è per me una cosa assurda......semplicemente i cretini NON dovrebbero occuparsi della cosa pubblica,è semplice,se si è manipolabili e cioè manipolati non si deve scegliere per tutti quanti... infatti i tiranni crearono la democrazia,ben sapendo che l'umanità è sorda e cieca,ben sapendo che una esigua minoranza di illuminati nulla può in democrazia contro una moltitudine di ottusi manipolabili...infatti gli italiani,di indole svisceratamente ANTICOMUNISTA sono una moltitudine di CRETINI con le pezze al culo,e se sapessero che il loro stile di vita sarebbe migliorato da una ideologia comunista piuttosto che capitalista non sarebbero cosi cretini... come vedi la propaganda e la manipolazione agiscono SOLTANTO sui cretini...quindi perche continuare a difenderli??? apettiamo che si estinguano da soli,grazie alle proprie scelte politiche sbagliate,che muoiano di fame e che poi non voteranno piu(son morti....)...... Ecco questo è,se ti pare,l'unico mondo democratico possibile : un mondo dove soltanto chi ragiona con la propria testa decide per tutti,e NON un mondo dove poche potenti che manipolano i CRETINI che votano,decida poi il destino di TUTTI... son stato abbastanza chiaro,lupa???? L'Eternauta.


175 perfetto Eternauta !questa volta non hai fatto omelie e quindi nemmeno io costretta a re_agire e fare contromelie :-) grazie!nn sei chiaro, sei stato luminoso! mi hai trattato da et a et(o da uomo a uomo),che avrai intuito e' l'unica cosa che "conta" come la felicità di un numero zero contro la solitudine dei numeri primi che peraltro ha un titolo fascinoso ma almeno per me nessun contenuto.In questa tua risposta sei stato quindi di intellgenza piu preziosa per me(sicuramente xke se la ho,ho solo questa),quella emotiva,al di la dei contenuti su queste moltitudini che rispetto alle tue fermezze, mi dividono e spezzano dentro pur costretta a condividere l'essenza storica da te esposta nel caso in cui mi sia "tecnicamente e non " dimostrato che alla % maggiore di autodistruzione del mondo abbiano contribuito i numeri dei cretini da massa acritica , rispetto ai numeri dei potenti che hanno deciso su loro delega lanciando tutti e tutto verso il precipizio ,di cui tracce di agonia ben maggiori rispetto ad altre fasi storiche senza falso progresso e sovraffolamento in questo tuo 175 hai scritto quasi con la purezza di un suono ululato per la Grimaud(quelli si' dei bei libri e concerti),quindi spero di averti reso pari risonanza. ciao :-)


per "approfondire il tema" e per ridere un pò: http://kelebek.splinder.com/post/18268900/Antonio+Meneghetti.+Dall%27ontop


per favore, so che di solito mi ignorate, ma ditemi che quest'articolo è uno scherzo... rassicuratemi! cmq le misure della gelmini (in realtà credo che lei sia solo una prestanome del capo) dimostrano lo scopo finale: eliminare la scuola pubblica, trasformarci in una nazione simil-usa dove il popolo bue resta ignorante ed è quindi manipolabile... signori, negli usa alle convention repubblicane manifestanti protestano chiedendo scuola pubblica e sanità... in "itaglia", gli itagliani furbissimi che queste cose le hanno votano un governo che promette di toglierle. Ma sono davvero furbi questi itagliani?


Mi dispiace apolide, non è uno scherzo, non c'è rassicurazione che tenga... più in basso di così c'è solo da scavare...


Non so niente dell'Eternauta, ma mi sa che anch'egli faccia parte di un gruppo che riscrive la storia, a modo suo. Attenzione. Da verificare.


Stando alla pomposa retorica dell'Eternauta, i tedeschi del Terzo Reich erano cretini al 99%, da sterminare. Idem gli italiani del Ventennio. Vai a dirglielo, ai discendenti.


# 165    commento di   giglic - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 15:1

Ma no Roland, in realtà il buon eternauta vive nel XX secolo (ancora) definire irrecuperabile la massa cretina è in effetti molto simile al progetto del buon Berlusca, solo partendo da "illuminati" differenti. Per me ha lo stesso valore che augurarsi il ritorno del feudalesimo... Il potere ci si ciba di queste cose.
http://tpmp.ilcannocchiale.it/


x roland e giglic e anche eternauta ..ho una visione piu apocalittica rispetto a quanto sembrerebbe o mi suggerirebbe l'illusione di ingrediente "speranza" per sopravvivere; credo che non cambierà mai il mondo,sostanzialemente perche vi è l'essere umano che nasce pacifico e vi è quello violento..è sempre stat cosi e capita in ogni razza , censo , storia, famiglia, dinastia, epoca ecc ..quello violento al potere o al contropotere si è sempre sentito "DI PIU" di altri,di destra o di sinistra, le armi sono di vario tipo e anche quella mentale è di sopraffazione che sia del potere che sia del contropotere.. Eternauta però nel caso specifico delle conversazioni di stamane, ha avuto rispetto ad altri l'energia diciamo, di evolvere il suo modo di porgersi da una conversazione ad un'altra..e questo va detto.Rimane un 'estremista quasi sterminatore, pur di garantire il fine altamente democratico e su questo il mio modo di sentire il mondo si divide dal suo poiche spero sempre che arrivi il premio nobel che guadagna questo premio per aver inventato un marchingegno che trasforma la massa acritica in massa pensante non solo in italia-


Volevo prima di tutto ringraziare Marco Travaglio per quello che dice e per come lo dice, ma su una cosa volevo esprimere un parere: la questione intercettazioni. Credo che vada regolata anche perchè, a volte se n'è fatto un uso improprio; infatti, pur se da libero cittadino non vengono publicate le mie parole di certo non mi farebbe piacere se sapessi che qualcuno ascolta mentre voglio parlare di un mio problema sessuale, o se in un atto di nervosismo a causa una rapina manderei a quel paese tutti gli albanesi o per qualunque cavolata che ovviamente dierei ad un amico e non in publico perchè neanche la penso davvero. E se la legge deve essere uguale per tutti dovrebbe valere anche per i politici (non come il Lodo Schifoso, Schifani, Alfano, Berlusconi). U Politico per me può anche pensare che i Rom siano tutti da bruciare vivi e dirlo al telefono, l'importante è che la sua ragione lo spinga a legiferare in una maniera etica per i cittadini e non è giusto che l'informazione giochi sporco(e non veniamoci a dire che non avviene o non è avvenuto) con quello che dice in privato perchè si sa bene come sia influenzabile il popolo. Un saluto a tutti Nicola


L'operazione di cercare di annacquare le figure di personaggi come Hitler o Stalin e di far sbiadire i crimini da loro commessi, prelude ad un tentativo di instaurare un culto della personalità, nel caso specifico del Cavaliere, culto che esiste in qualunque dittatura che si rispetti; il monopolio culturale della sinistra, anche se ci fosse, è solo un pretesto per attaccare il mondo della cultura in generale; in ogni caso l'attuale centrodestra non ha una sua cultura, ma propaganda solo una serie di slogan.


Se nessuno ci forzerà a cliccare quel sito Ovo sarà l'ennesima sconfitta delle persone che ancora credono in Berlusconi come il salvatore della patria. Berlusconi è il truffatore più grande che l'Italia abbia mai avuto, è un Cagliostro col potere che pensa che tutte le persone siano stupide e non capiscano quel che sta facendo. Alitalia ai suoi amichetti, il ponte, il nucleare, gli inceneritori, tutte costruzioni da appaltare a chi l'ha finanziato in campagna elettorale? Perchè berlusconi ha bisogno di soldi? Certo, le sue aziende fanno schifo, sono belle solo in facciata, dietro sono ormai secche, sennò a cosa serve la politica? tutti pensano che sia un grande imprenditore e invece è tra i più scarsi e perdenti, altrimenti perchè andare in politica? E' il classico giocatore di poker sfortunato, quello vince comprando tutte le fish degli altri e che, felice di averle tutte, non si rende conto che quelle sono finte e i soldi veri sono in mano aglia altri. Lo tengono in politica solo perchè stupido, orgoglioso e criminale, così quando si scoprirà qualcosa tutte le colpe cadranno su di lui e sui dementi che giornalmente rilasciano interviste al tg1 con piante rigogliose come sfondo per far sembrare più bello e poetico ciò che dicono. Cari Gomez Corrias e Travaglio vi faccio una prorposta: perchè non raccogliete tutte le interviste di Gasparri e ne fate un libro comico, quasi come bananas però molto più divertente, perchè Gasparri, anche se magari non vuole, fa ridere


articolo su antonio meneghetti: http://onto.provocation.net/psspir-it.htm


# 171    commento di   giuseppeputignano - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 18:18

L'Italia è pronta ad una nuova dittatura. La gente la richiede, ne sente la necessità, la invoca. Ed io mi sento impotente di fronte a tutto ciò...
www.ri-evoluzioni.ilcannocchiale.it


Decisamente inquietante... Caro Gomes se non avesse costruito la sua credibilità in tante occasioni crederei che lei sia pazzo... scartando per le ragioni di cui sopra la sua eventuale follia devo desumere che quella del premier in carica sia peggiorata considerevolmente... chissà quanto tempo ci vorrà prima che cominci a tenere comizi con il colapasta in testa... A proposito, visto tutte le leggi vergogna, i ricatti, le proposte oscene e gli insulti ai magistrati, perchè non proporre una legge che obblighi i politici a sottoporsi ad un esame psichiatrico al momento della loro candidatura in parlamento? Potrebbe seesre la volta buona che ce lo leviamo dai coglioni e forse anche di ridurre il numero dei parlamintari... Che ne dici? Con stima, Danilo


HA HA HA...questi miserabili pensano di battere Wikipedia, l'unica vera enciclopedia di dimensioni mondiali libera e democratica ! No, tranquilli..sti signori non mi fanno paura..




# 175    commento di   Sixpounder - utente certificato  lasciato il 4/9/2008 alle 20:27

@Giuseppe C'è un problema per quel che riguarda wikipedia. Le generazioni più giovani, checché se ne dica, sono cresciuti a pane e televisione. Soprattutto a televisione. Forse ce ne siamo accorti un po' tutti che la campagna denigratoria verso internet è iniziata già da un bel po', cosa costa loro fare di wikipedia (ovviamente agli occhi degli italioti, siamo perfettamente d'accordo sull'innegabile superiorità di wiki ;) ) un sol boccone e distruggerla nei vari tg di regime? Al che, nello stesso modo, la gente dove potrà essere dirottata se non su questo orrore? Fra l'altro tutta a video clip, il che rende molto meno "traumatico" il passaggio alla rete per i teledipendenti. Per ognuno di noi che usa la rete per informarsi ce ne sono altri 300 che usano la televisione. I conti sono presto fatti. E a questo punto, non mi meraviglierebbe neppure vedere qualche sito oscurato. Sempre in nome della privacy e della sicurezza ovviamente...
http://loudersixpounder.blogspot.com


#1 Daniele.. domani ho l'esame di fisica elettromagnetismo e ti giuro che dopo quello che hai scritto sono felice di andare a farlo ! :D Grazie


sorry era riferito al #76 #77..




Internet è sicuramente libera ma è così vasta che uno può stare ore e ore a bersi la stessa minestra e è più facile convincere se la comunicazione è tra pari e bidirezionale... è più facile che si confonda con quella di tutti i giorni. Non a caso internet è il terreno ideale per sette e estremismi. Il mischiare propaganda e intrattenimento c'era già in Orwell ma qui si mira ad un target alto... a proporre teorie pseudoscientifiche che facciano concorrenza alla Cultura tradizionale che è molto più grigia e faticosa... La complessità del mondo che ci circonda viene messa in secondo piano e con essa la voglia di indagarla. In primo piano ci sono dei personaggi storici dipinti da supereroi, appunto superuomini... la trama è coinvolgente dal punto di vista emotivo...


Sono disgustato......... Ma si può tollerare un revisionismo così becero e offensivo??? E' pornografia intellettuale definire i due più grandi dittatori della storia "personaggi controversi"!!!!???!!!! Spero che il popolo di internet si mobiliterà per fare a pezzi questa iniziativa!! Un abbraccio a tutti quelli che, come me, si batteranno fino alla morte per far capire ai ragazzi che la storia non è un videoclip con una canzonetta orecchiabile di sottofondo!!! A.


Intanto si viene a sapere che l’onorevole Gelmini, la giovane berlusconiana lombarda che in qualità di ministro dell’Istruzione ha firmato la riforma e parla ogni giorno di meritocrazia, superò il concorso da avvocato ricorrendo al noto sotterfugio di andarlo a sostenere in Calabria. Hai capito la furbetta! Inutile dire che in una democrazia seria sarebbe costretta a dimettersi domani mattina.


Mi rifaccio viva (che rompipalle, vero?) per fare i complimenti a Peter, per il suo intervento alla presentazione di "Bavaglio" a Roma del 3 settembre. Caro Peter, sei stato magnifico! (e non lo dico certo per "piangeria"! :-)). Mi è piaciuto, soprattutto, il tuo puntualizzare che non è solo per colpa di Berlusconi, che le cose vanno così male, che il conflitto di interessi è ormai epidemico, in Italia e che certe leggiacce le hanno votate TUTTI, compresa la cosiddetta opposizione. L'aneddoto finale su Hugo Black, poi...Bisognerebbe leggerlo a Mister Inciucio Luciano Violante! Ancora complimenti, e scrivi più spesso qui! :-*


sto leggendo da Dublino e mi sento male, questo e' un serio invito a non tornare in Italia




Caro Travaglio, ne approfitto per ringraziarla. E mi spiego perché. Le cose sono sempre complicate di per se stesse. Non esistono il bianco e nero netti, se non per i faziosi e chi ha interesse a creare faziosi. Nella complessità delle cose pesca con criminale negligenza o volontà chi, in buona o mala fede, imbroglia le cose e crea dei gliommeri al di là di quelli che la realtà crea di per se stessa, peggio di quelli di gaddiana memoria. Bisogna dunque districarsi. Ed è una fatica. Se in questa fatica non ci serviamo dell'aiuto di qualcun altro spesso è impossibile. Tale aiuto è perciò sempre prezioso. Gli Gliommeri son fatti in politica di carote "convincenti" e di bastoni nascosti. L'arte sta nel selezionare le carote e non prendersi le bastonate. L'arte di chi ti vuole fregare sta nell'ipnotizzarti per far accadere il contrario, facendoti pur restar contento. Il famoso "fesso e contento", in cui purtroppo spesso il fesso si riscopre tale molto a posteriori e poco a priori. Vengo alla pratica. Ad es.la Lega: il federalismo non è di per sé male e come carota va bene, bisogna vedere però poi cosa ci si attacca e dove si va a finire partendo magari da un qualcosa anche di condivisibile. E' poi anche che tutti son bravi nella pars destruens. Nella costruens, un po' meno, di solito. Vengo al gliommero argomento del suo post, pericolosissimo proprio per le ragioni suddette. Carota. Io sono d'accordo che la demonizzazione di Hitler, cioè il liquidare tutto con la battuta "è stato il male assoluto", senza comprendere il perché milioni di persone si siano fatte trascinare in certe cose sia sbagliato, perché pericoloso. Questa carenza d'analisi non scongiura il pericolo che quanto rivisto non si ripeta, anzi lo potrebbe favorire (magari sotto apparentemente altre forme). Un argomento che inizialmente potrebbe anche attrarre. Ma da qui all'analisi che ne fa questa setta! Carota avariata. Chi afferma certe cose del buddismo, non ne ha poi capito niente. O è scemo o è in ma


(Continua=>) ...O è scemo o è in malafede. Insomma diciamocelo. Occhio agli ipnotizzatori. Ed ai canti, che a volte appiano così singolari, convincenti, strani ed ammalianti, delle sirene a cui piedi il passato mostra un biancheggiar di ossa...Facciamo quadrato, dotiamoci della miglior intelligenza e, sì, passiamo parola...


Questo post di Travaglio evidenzia non solo l'argomento della pericolosità ideologica di certe iniziative, ma anche un'altra cosa altrettanto inquietante. Noi siamo abituati a considerare Internet un'enorme opportunità, la terra delle libertà e della possibilità di avere una corretta informazione. Queste ad es. sono tesi care a Beppe Grillo. Ma io non sono sempre d'accordo con lui (anche se sono molto contento che Beppe ci sia e lo considero prezioso). Difatti Internet non si può solo banalmente bloccare con la censura come in Cina, dove ciò stesso rende palese l'esistenza di uno stato autoritario e censorio e la carenza di libertà. Le tecniche migliori sono altre. Quelle similorwelliane (1984). Io ho sempre pensato che Internet, nelle mani sbagliate, possa anche essere un'enorme possibilità per disinformare. Non dobbiamo farci illudere dalla giovinezza del mezzo, dalla sua novità, dal suo essere ancora poco praticato dai potenti, che ancora devono imparare a prenderne le contromisure. Ricordate cos'era la televisione all'inizio? E cos'è oggi? (segue=>)


Le obiezioni sono che Internet non è però un media centralizzato. Vero. Perché su Internet produrre costa poco, quindi è alla portata di tutti. Vero. Ma rimane sempre la disparità di mezzi che si possono mettere in campo. Da una parte il volontariato, da una parte magari strutture di 40, 100 o più persone che lavorano a tempo pieno. La disinformazione, come sappiamo, è fatta anche e sopratutto di quantità mescolata a tante "caramelle" (o carote). Produrre qualità a bizzeffe da vari singoli soggetti similvolontari per superare e sovrastare il "rumore" (ideologico e di quantità) prodotto da una disinformazione organizzata, concentrata e potente in mezzi (uomini, strutture) e soldi, non è da dare per scontato. Occorre aver ben presente questi pericoli per prepararci ad evitare il nostro non impossibile prossimo futuro 1984 (o prossimo presente o prossimo passato). La bandiera della nuova politica, né di destra né di sinistra, sotto cui ritrovarci tutti quelli che hanno a cuore la propria libertà (e quello che da essa ne consegue) credo sarà in primis e sopra tutto lottare contro la possibilità stessa che ciò possa accaderci, promuovere e porre le condizioni perché ciò a noi ed ai nostri figli non possa accadere (di nuovo).


Quello che mi fa paura è che questo modello se avrà successo su internet potrebbe essere l'avanguardia di come saranno in futuro i mezzi di comunicazione berlusconiani. In passato i regimi dovevano avere prima un programma, poi convincere le persone e infine raggiungere il potere ma avendo la proprietà delle cose il potere non è più condiviso con la base del partito come nelle dittature ma è solo al vertice... ciò che gli serve lo paga. Le dittature avevano sostituito alla condivisione un insieme di credenze ma qui si fa un passo oltre si crea direttamente la venerazione del leader è lui che definisce di volta in volta cosa bisogna credere perchè possiede tutto il resto. Proprio per questo se riesce a eliminare tutti gli elementi culturali che ostacolano il suo potere potrà passare di generazione in generazione proprio perchè non è una regime basato sulle idee ma sul denaro e il denaro vale sempre... quindi questa iniziativa servirà da guida per chi vorrà far parte delle nuove classi dirigenti (che solo lui sceglierà), basterà che B. la sponsorizzi


Seguo con interesse le informazioni che provengono da questo sito, come genitore sono sempre più preoccupato per i nostri figli che abbiamo educato per il miglior vivere in libertà con dignità, onestà, propositività e rispetto nella comunità. Di fronte alla lettura di questo nefando progetto mirato a confondere sempre più la realtà storica di effetti causati dalla prepotenza, dalla sopraffazione del potere politico di poche o addiritura di singole persone provocando indicibili sofferenze umane provo indignazione, e vorrei che queste persone non potessero agire liberamente come stanno facendo. Per quanto disincantato, mi sento inferocito. Ho stampato il post di Marco Travaglio in modo tale da poterlo far leggere alle mie figlie affinchè possano trarre il loro giudizio sul palese tentativo di affermare la falsità. E' l'unico modo che ho, come genitore, per stimolare il loro discernimento. Saluti


Berlusconi vuole cambiare l'Italia... insomma il suo progetto è di lungo termine per i suoi figli, nipoti,... la nuova monarchia italiana Del resto per uno che si paragona a quel borioso di Napoleone


http://intimamentekatia.blogspot.com/2007/12/la-deriva-ontopsicologica-dei-miei-17.html ecco cosa racconta una ragazza finita nella setta!


Vorrei mandare a Peter Gomez dei documenti relativi ad una inchiesta di cui si occupò anni fa. Come fare? Grazie


« In molte delle civiltà meno formaliste dell'Orlo Esterno Est della Galassia, la Guida galattica per gli autostoppisti ha già soppiantato la grande Enciclopedia galattica, diventando la depositaria di tutto il sapere e di tutta la scienza, perché nonostante presenti alcune lacune e contenga molte notizie spurie, o se non altro alquanto imprecise, ha due importanti vantaggi rispetto alla più vecchia e più accademica Enciclopedia: Uno, costa un po' meno; Due, ha stampate in copertina, a grandi caratteri che ispirano fiducia, le parole "NON FATEVI PRENDERE DAL PANICO". [...] E, nel caso che ci fosse un'inesattezza tra quanto riportato nella Guida e la Vita, ricordate che in realtà è la vita ad essere inesatta. » (Douglas Adams, in Guida galattica per gli autostoppisti)





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti