Commenti

commenti su voglioscendere

post: L'intervista agli autori

Vi riproponiamo l'intervista ai nostri 3 autori fatta a margine della presentazione del libro  "Bavaglio" a Roma. (intervista di Paola Porciello) continua



commenti



# 1    commento di   Paoletta! - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 14:48

Siete grandi!!!! Continuate così, siamo con voi! Grazie di esistere!


@Peter il concreto , marco l'esagerato tra irti colli e pianure nebbiose , Pino Il Preoccupato ? se voi siete in carcere noi rimaniamo fuori e siamo inetti senza di voi


Ragazzi vi segnalo l'Ora d'Aria su l'Unità di oggi: 'Sòla profonda', in ordine alla trasferta sardo-apostolica del presidente del consiglio. La trovate pubblicata anche su www.antimafiaduemila.com Saluti a tutti!




Mi piacerebbe sapere da Marco, Peter o Pino quale sia la loro opinione riguardo a Enrico Cuccia e il ruolo svolto da Mediobanca nella storia repubblicana del paese. Grazie ciao


# 6    commento di   carla c. - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 15:48

Peter, Pino, Marco, una sola parola : GRAZIE!!!!!!! Ormai Vi seguo tutti i giorni, siete la mia vera informazione!! Continuate così, ce ne fossero come voi!!! Un abbraccio affettuoso, Carla - torino


Il paradosso per un giornalisti libero? - Essere privato della libertà d'opinione e d'espressione; quelli non liberi invece gireranno liberi per questa Italia che impone il bavaglio del Superintercettato (pour cause) - e cercate di districarvi in questa contraddizione. Se vi capiterà di vedere un tizio aggirarsi con il bracialetto del carcerato alla caviglia e i bavaglio sulla bocca( tutto di plastica dura), ecco: questo sarà il giornalista libero non più libero (saranno pochi)... non so, ma immagino che indosserà anche guanti di ferro serrati a chiave (sul modella della cintura di castità) che gli impediscano di digitare o di tenre la penna. Ma dopo l'era Belsucchioni - non so, tra 20-30 anni, quando, ultimo atto, rimuoveranno il suo cadavere imbalsamato dal mausoleo di Arcore, meta di nostalgici pellegrinaggi - faranno invece un monumento al giornalista milite ignoto esattamente così: con il braccialetto alla caviglia, il bavaglio sulla bocca e guanti di castità, a perenne monito affinché questa storiaccia non si ripeta mai più (sì, lo so, i moniti non servono: anche il Ventennio e i suoi fantasmi non sembrano passare mai, con questi Alemanno, La Russa e compagnia brutta, presente e futura ....)


# 3 Elisabetta Grazie della dritta; un articolo da non perdere assolutamente (**** metterebbe il Merghetti se fosse un film)


(... ed è un film... da fare).


E' vero, anch'io voglio scendere, e poi voglio ricordare a tutti che non è inutile insistere sulle ragioni dell'antiberlusconismo, c'è ancora molta gente che ha dato il suo voto a berlusconi solo perchè non sa che cosa ha combinato lui e la folla che lo circonda (a destra e a sinistra)! Io la prossima volta provo Di Pietro.


Non voglio storpiare i nomi, tranne quelli che si meritano di essere storpiati; quindi correggo: (**** metterebbe il Mereghetti se fosse un film).


# 12    commento di   carla c. - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 16:35

@elisabetta grazie x la segnalazione, articolo esilarante, sembra una barzelletta ma è tutto vero!!!! Prepariamoci ad una nuova legge ad-personam, il nostro Al tappone presto si autoproclamerà a capo della Chiesa Cattolica al posto del Papa, come avviene in Inghilterra x la Regina Elisabetta, vuoi mica che si perda l'occasione di essere chiamato Sua Santità!!!! E poi quella carica è Eterna!!! Ovviamente dopo la sua morte, tutti lo acclameranno "santo subito" e sarà così innalzato agli onori degli altari!!! Carla - torino


Corrias, ti chiedo scusa per gli insulti!


qualcuno si è perso la puntata ridicola di Matrix ieri sera? scendiletto-Mentana che faceva un cabaret su Alitalia in mezzo a quell'ignorante di Scajola e all'inutile Colaninno Junior (che proprio gode a sguazzare nel conflitto d'interessi sulla faccenda CAI - Compagnia Avvoltoi Incalliti), con l'intervento di un ovviamente imparziale scribacchino de Il Giornale e di un altro del Sole (che a dire il vero un pochino ha provato a dire il vero). E' poi fanno tutte queste storie per Annozero!!! (dove ogni parte è sempre e comunque rappresentata). C'è voluta mezz'ora perchè qualcuno facesse notare al brufolo Scajola che NON E' VERO che AF aveva presentato offerta con il petrolio a 67 dollari (che secondo lui giustificava una loto offerta migliore rispetto ai babbioni coraggiosi); il petrolio stava esattamente dove sta ora. Odiavo Scajola e Mentana da tempo, ma da ieri sera li odio un pochino di più


caro Marco, su Alitalia di tutto si parla in questi giorni, tranne che del possibile annullamento dell'operazione da parte dell'Unione Europea. Il fatto che lo Stato si accolli i debiti della bad company (oltre ai 300 milioni di luglio, e ai debiti di Toto) è il più ovvio degli aiuti statali ad un'impresa che dovrebbe operare in concorrenza. Però tutto si può dire sui 16 furbacchioni, tranne che siano stupidi....è difficile pensare che si siano accollati un rischio cosi grande - ossia che la CAI per intervento europeo si pigli tutto il passivo della bad company - anche in cambio di promesse immobiliari, come sospetti tu, o di qualunque altra promessa Berlusconi abbia fatto loro. Al di là di sanzioni allo Stato - cioè tasse a noi - cosa può effettivamente fare l'Europa? grazie mille
domanda a Marco - Alitalia




Ho detto "un film... da fare". Non è esatto, metà esiste già: l'abbiamo visto tutti alla TV; l'altra metà è il contrappunto: il berlusconismo, rievocato magistralmente da Travaglio, da affiancare in parallelo; il materiale, vecchio e recente, si trova copioso negli archivi televisivi. Qualche anticipazione l'ha già data, a modo suo, Blob. "P2" significa "Propaganda 2" (ma non so che cosa significhi il numero 2 e quale sia il numero 1), il nome della Loggia sovversiva di Licio Gelli, che aveva progettato la politica messa in atto per filo e per segno dal suo più ricco e più famoso affiliato, vero franco muratore, come è noto a tutti. Potrebbe essere - dato che la massoneria è in contrasto diametrale con la Chiesa - che il "Gran Maestro" (eh beh: lo è stato nel senso letterale del termine, come vediamo nei discepoli pedissequi) abbia voluto fare il verso alla "Propaganda Fidis" che all'epoca era preposta alla diffusione del Credo cattolico, in qualche modo la Propganda numero Uno, la P1? Ma il Discepolo Modello del Gran Maestro riesce a fare la quadratura del cerchio (guarda caso: quadrato e cerchio: simboli massonici), cioè a mettere insieme il diavolo e l'acqua santa, a riunire le due "Propagande" in perfetta armonia (papa permettendo...)


Ciao a tutti, ho scoperto da un po' di tempo un ex-preside e professore in pensione che si diletta su youtube a parlare di argomenti vari, sopratutto attualita' e politica. A volte mi sembra un po' troppo radicale, tra l'altro abbiamo avuto degli scontri per questo motivo, ma spesso e' veramente geniale. Si tratta di un personaggio veramente speciale, vi invito ad andarlo a vedere e' molto interessante, questo e' il suo canale: http://www.youtube.com/user/serafinomassoni


# 19    commento di   Piero86 - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 16:56

Grazie ragazzi! Siete fantastici! E' veramente importante per noi sapere che leggete i nostri commenti. Devo dire che mi risulta incredibile. Marco scrive per l'Unità e non per il blog (gli articoli riportati sono quelli dell'ora d'aria), ma nonostante tutto viene a leggersi i commenti. Per quanto mi riguarda mi piacerebbe leggere più risposte ai commenti da parte degli autori, anche per sentirli più vicini. Su Berlusconi: Ha ragione in un certo senso. Buona parte della popolazione dimostra di avere il cervello di 12 anni, vedo miei coetanei che vivono di Costantini, isole dei famosi, Grandi Fratelli ecc...e sono quelli che amano Berlusconi. Lo amano. Ma perchè voti Berlusconi? Non lo so, lo amo. Queste sono le risposte. Se accenni a spiegargli Lodo Alfano, Blocca processi, Mangano, P2, televisioni abusive: "Che palle però! Basta con questa politica". per me questa gente dimostra 12 anni. Ultima cosa: se riuscissimo a salvare la democrazia (ma non ci credo) sarà merito vostro. GRAZIE


# 20    commento di   Mary 63 - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 17:0

Ogni giorno che passa con questo governo e questa informazione che non esiste è un passo in più verso la dittatura...io comincio ad avere paura di qesto regime...le tv non ci fanno sapere un cavolo...solo quello che garba a re Silvio e C....chi manifesta pacificamente viene pestato(vedi Caso a Vicenza e i manifestanti di Napoli contro le discariche che fine hanno fatto? non certo una bella fine...come l'immondizia...)...il fascismo viene rivalutato...la scuola viene fatta a pezzi....per favorire le scuole private...i prezzi sono alle stelle....E gli italiani sono felici del governo che tutto risolve.....Gli italiani non sanno un cavolo o fingono di non saperlo....Comunque...grazie a tutto lo staff di Voglio scendere...almeno mi sembra di non essere un'aliena che contesta tutto..


Purtroppo siete l'unica voce fuori dal coro per il momento e non si riesce a far arrivare la verità a tutti.Non mollate vi prego!


ATTENZIONE; INSTANCABILMANTE TUTTE LE SERE DURANTE LA TRASMISSIONE IN ONDA SU RADIO 24 “LA ZANZARA” IL CONDUTTORE TAL CRUCIANI ATTACCA PESANTEMETE E SENZA CONTRADDITTORIO TRAVAGLIO,DI PIETRO E GRILLO.STRANAMENTE TUTTE LE TELEFONATE DEGLI ASCOLTATORI SI COMPLIMENTANO CON QUESTA SOTTOSPECIE DI GIORNALISTA.HO TELEFONATO DECINE DI VOLTE MA IL CENTRALINO FILTRO NON MANDA IN DIRETTA GLI ASCOLTATORI CHE DISSENTONO DAL CONDUTTORE.TELEFONATE E PONETE DOMANDE CERCHIOBOTTISTE MAGARI PASSATE IL FILTRO,IO ORMAI PER UN PO NON CI RIUSCIRO… CHIAMATE DALLE 18.45 ALLE 21 DAL LUN. AL VEN. IL NUMERO VERDE 800240024 MAIL :LAZANZARA@RADIO24.IT ABBATTIAMO IL MURO DELLA CENSURA


Il premier ha ricordato gli accordi di Pratica di Mare e ha ribadito la necessità di marciare insieme per risolvere tutte le crisi aperte nel pianeta: "...dobbiamo operare per combattere le crisi che si aprono nel mondo, per combattere il terrorismo e contro la proliferazione delle armi nucleari" Quindi l'Italia combattera` gli Stati Uniti, che le armi nucleari le fa proliferare alla grande! Ormai e` tutta una barzelletta (e non mi riferisco solo al Berluska). Se la situazione non fosse gravissima ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate a sentire questi discorsi.


ma così gli fai solo pubblicità? solo un lobomotizzato può ascoltare La Zanzara su Radio24


Carissimi autori del blog, Marco, Pino e Peter, bella intervista e bellissime risposte! Peter, quando hai detto che il popolo della rete è, in media, composto da persone intelligenti, ti avrei abbracciato (ma eri sullo schermo del computer, non dal vivo...SIGH! :-(). Questo è un blog molto bello, ed è vero che ci si insulta poco (meno male...). Finché ci sarà chi, come voi, ci tiene svegli i neuroni, qualcuno potrà salvare l'Italia. @Paolo Papillo: e ti meravigli? Cruciani sarà un altro Fede, un altro Mentana, un altro Forbice (nomen omen...), che deve svolgere il compito che, negli anni di Mani Pulite, fu quello di Sgarbi e Ferrara: diffamare chi cerca di scoprire e dire la verità. Sgarbi e Ferrara infamavano Di Pietro, Colombo e il pool di Milano, Caselli e chi per loro. Adesso, per lavare un po' ancora il cervello della gente, bisogna far credere che Grillo e Travaglio siano i "cattivi", i "manettari" (quanto odio questa parola!). Quando a Repubblica Tv si parlò di intercettazioni, e il bravo Gomez spiegò cosa si era scoperto proprio grazie a quel metodo, quel cretino di Capezzone, al telefono, in pratica gli diede del "manettaro", dicendo che non voleva commentare "gli ordini di cattura spiccati dal simpatico Gomez", come se fosse una fissazione di Peter, o di Travaglio, e non dei dati di fatto. Questo è il messaggio che vogliono far passare.


MARCOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!! Almeno durante una intervista, metti via il telefonino e non mandare SMS!!! Dai, un po` di concentrazione!! Daniela


per Piero #14 io ho visto un pezzo della puntata di Matrix, Scajola si è dimostrato come sempre un fetente..oltre a raccontare un sacco di stronzate ha anche avuto il coraggio di dire che è stata colpa del Governo Prodi se non è andato in porto l'affare Air France a Marzo, non ha avuto nemmeno le palle per dire che è stata la strenua opposizione del PDL a fare andare a puttane il tutto...con la loro fantomatica cordata, tirata insieme poi un paio di mesi dopo con la promessa fatta ai 16 imprenditori di guadagnarci ovviamente un sacco di soldi (altrimenti i 16, che non sono scemi, mai avrebbero avuto interesse a prendere una compagnia strabollita!!) Ma perchè non invitano mai nessuno con le palle a fare un pò di contraddittorio in queste trasmissioni?...il figlio di Colaninno non mi pareva proprio il caso....il giornalista del Sole 24 ore dopo che ha fatto la prima domanda (un pò scomoda per il ministro) praticamente non ha più parlato!


# 28    commento di   enjoythesun - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 17:47

sono gabriele e non riesco a capire come mai la storia delle privatizzazione delle banche centrali non sia importate


SIETE TRE GRANDI GIORNALISTI D'INCHIESTA... E PERCHE' NON FATE UN'INCHIESTA SULL'OMICIDIO DI PEPPINO BASILE CHE DOPO TRE MESI ANCORA TROPPO POCO SI SA? PEPPINO MERITA LA VERITA'


grandissimi.


# 23 Povera Italia Ma devi sapere che ci sono le armi nucleari buone (quelli degli amici di Berlusconi, tipo Bush, tipo Putin, proprio i più potenti e i più scatenati guerrafondai!) e quelle cattive (le altre). Dividi tutto in "good" e "bad", e mi spiego: Dividi Alitalia in "good company" per la cordata per gli amici (quelli che non lo sono ancora, così lo diventarenno) e in "bad company" per la povera Italia (per usare il tuo nick). Dividi l'Italia in "good country", cioè la Padania, dove rimane la ricchezza, e in "bad company": il resto, da lasciare nella miseria. Si chiama "federalismo fiscale": un termine senza senso alcuno, un vero nonsenso, poiché il modello più antico di vero federelismo si basa su un "foedus": un patto, un giurameno dove al primo posto è messo l'aiuto reciproco tra i confederati (nell'esempio citato quelli elvetici ), cioè la fratellanza inanticipo sui tempi: 500 anni prima della rivoluzione francese). Il modello attuale per Alitalia è come un diovorzio anomalo: come se il giudice lo decretasse in questo modo: Lui è il "good partner", e gli assegna l'intero patrimonio, tutti i beni mobili e immobiliari, Lei è la "bad partner", a lei niente, solo i bambini, ma senza gli alimenti... (per così dire gli... esuberi).


@Piero Con Tajani vicepresidente alla UE e commissario designato per i trasporti le possibilità che la UE si metta di traverso all'affaire Alitalia sono abbastanza basse. Già diversi commentatori hanno parlato a riguardo e non mi farei troppe illusioni in merito. Berlusconi in questo caso si è mosso con una certa sapienza (ahimè... :|) Ciao!


Su YouTube ho commentato questo video così: Mio marito ed io ormai controlliamo quotidianamente il blog di Corrias, Travaglio e Gomez, voglioscendere, mentre non accendiamo neanche più la TV per il tg, a parte ogni tanto il tg3. Ormai voglioscendere è diventata la nostra principale fonte di informazione!




Salve a tutti. Leggo il blog ogni giorno, ma raramente intervengo. Lo faccio questa volta per segnalare un'altro caso del controllo mediatico di AlTappone. Andate a vedere il sito di Primocanale.it. Questo canale tv ed il suo sito sono diventati una sorta di novella tv delle libertà a livello locale con il compito di sovvertire l'attuale amministrazione di centrosinistra. Inoltre hanno da poco inglobato Telecittà che era tradizionalmente legata alla sinistra. Mi piacerebbe capire in quale modo questi editori sono legati a mister B. in quanto in teoria dovrebbero essere indipendenti. Invece così non è. Il regime avanza a grandi passi sempre di più... HELP!!!!!


# 36    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 18:13

Sapete, quando lessi lo stralcio d'intervista di Licio Gelli a Repubblica di qualche anno fa, in cui il Venerabile Maestro affermava che lo Stato Italiano avrebbe dovuto pagargli le royalties, dato che il disegno da lui architettato si stava realizzando alla perfezione, la presi come una strana dichiarazione. Oggi ci penso quasi quotidianamente. Il Disegno P2uista di Gelli si sta avverando. Via il Reato di Colpo di Stato con Vasellina. Esercito in Strada. Informazione Monomandataria, Appiattita verso la Casta. Regressione culturale del cittadino. 1 Studio aperto al giorno può bastare, il maestro unico farà il resto. Pestaggi ed intimidazioni a manifestanti pacifici. Abuso di istituzioni per tutela di interessi personali o di partito. Depenalizzazione di reati tipici della Casta e dei Colletti Bianchi. Dirottazione dell'attenzione su fatti ed eventi che alle persone oneste e lavoratrici non dovrebbero fregare assolutamente. ... aggiungete voi il resto, vi aspetto. (Non sono catastrofista, amo questo paese, ma sono leggermente preoccupato ... ) Wil
http://nonleggerlo.blogspot.com/


@ Santo e Monica Vi garantisco che in tanti torniamo la sera dal lavoro inscatolati in tangenziale. In quei frangenti, spesso assai lunghi, ascoltare le trasmissioni di Cruciani & Forbici (a piccole dosi, se no ci si rovina il fegato) fa capire come la pensano molti italiani, e talvolta si ascolta qualche commento intelligente. Io per esempio apprezzo il Prof. Pasquino (e anche le aggressioni all'arma bianca del pirata Papillo, quando l'arrembaggio riesce). Poi dall'ulcera certa procurata dagli interventi di certi "ospiti" (Calderola, Facci, Ostellino...) ti salva, ancora una volta, il rock ... @ Paolo Papillo Riuscii a intervenire alla Zanzara circa un anno prima della caduta del Governo Prodi per dire due cose, che ritenevo collegate: "(a) è uno scandalo che la maggioranza sia ricattata da Mastella; (b) è uno scandalo che non si sia ancora fatta una legge sul conflitto di interessi e sul riordino dell'emittenza televisiva. Mastella ha già condizionato il suo appoggio alle due riforme all'approvazione di una legge elettorale che gli consenta di sopravvivere." Cruciani mi diede ovviamente ragione su (a), ma per il resto disse "ma no, ci son già i disegni di legge.." Un anno dopo il governo cade subito dopo l'approvazione del referendum sulla legge elettorale e nessuno riesce più a collegare le due vicende. E' chiaramente tutta colpa della Procura di Santa Maria Capua a Vetere...


grazie Mauro sono d'accordo, Tajani non aiuta certo...ma di fronte a nuovi ricorsi di altre compagnie (che ci saranno, soprattutto nel momento in cui CAI dovesse riuscire a prendere quote di mercato un tempo di Alitalia) non credo, ma soprattutto spero non disponga del potere assoluto di cestinare tutto! o no?


Corrias sta volta mi è molto piaciuto.


@ Piero86: Infatti uno dei maggiori successi di Berlusconi è stato quello del "dumbing down" della politica. Mi scuso per l'espressione anglofona - generalmente, se esiste un termine italiano per un concetto uso quello, ma in questo caso "dumbing down" è perfetto, che pressappoco significa iper-semplificare un qualcosa di generalmente complesso, rendendolo poi semplicistico e/o privandolo delle sue essenziali sfumature e sfaccettature. Questo si fa per renderlo alla portata di tutti anziché incoraggiare quei "tutti" a cercare di riflettere su un concetto un pò più complesso. Berlusconi ha preso la politica, anzi ha creato una cosa che non segue le regole della vera politica, stravolgendone tutte le regole, pulendosi le suole sporche delle scarpe anche su ciò che fino a poco prima qualsiasi altro politico, anche il più spietato, si sarebbe fatto scrupoli a calpestare. Questa nuova mostruosità creata da Berlusconi non è ormai né politica né tanto meno qualcosa che assomiglia ad un credo di destra moderata liberale, come vorrebbe far credere lui. Ma chi fino a prima di Berlusconi non si era mai interessato di politica e non ne sapeva nulla, ha abboccato perché il "dumbing down" è stato fatto proprio per diseducare la gente, far credere che il sentito dire, "l'ho sentito alla TV", e la chiacchiera del bar dello sport bastano per rendere un cittadino partecipe della gestione del proprio paese. Nonostante tutto il parlare di essere liberali, la sana competizione di mercato è stata divorata dalla blandamente mafiosa raccomandazione e il lecchinaggio del barone di turno, pratica ben radicata nella cultura italiana che tuttavia nel corso degli anni 90 e 2000, con una classe politica realmente nuova, si sarebbe potuta indebolire grazie ad una graduale europeizzazione delle nuove generazioni (almeno loro!). Mi dicono che non è costruttivo e mio marito si arrabbia quando lo dico, ma io ormai vorrei che Berlusconi crepasse. Basta buonismo: l'uomo che nel c


da molo tempo ormai siete il mio quotidiano preferito...la possibilità di informarmi che voi mi date è qualcosa di importantissimo e spero che un semplice grazie basti. ciao


Buonasera. Avanti tutta per diffondere il pensiero di un'Italia civile e democratica. Un'Italia che si ribella alla schiavitù dell'ignoranza e del populismo di Berlusconi Silvio e dei suoi sodali, servi, furbetti, accattoni morali che lo circondano. 11 Ottobre 2008 PIAZZA NAVONA - ROMA Comincia la raccolta firme Referendum per abolizione del Lodo Alfano Cancellare questa vergogna infame senza fine. A ROMA CI SARO'."




x Marco Peter e Pino "ma anche l'intervistatrice" bella questa "vista" di voi tre , molto!..e la signora che vi intervistava pure!naturale e semplice,mica come le oche a cui si affeziona spesso mammatv per i suoi talkshow! le parole e il modo che avete usato rende piu che un singolare "voglio" o tanti singolari voglio,rende "vogliamo"un po' appunto come qui nel blog e fra noi e voi, fa sentire che non sei da parte e fate bene a rendervi piu vicini,alla faccia di chi potrebbe pensare che è tutto x business e sapete che detto da me, che condivido il pensiero centrale di paolo barnard contro ogni guru o spersonalizzione, è sicuramente "obiettivo"!!! ehehheh :-) è un bel plurale questo "vogliamo scendere" che ho "percepito" da voi in questa intervista,nn lo dico tanto per me che gia lo so troppo bene,ma perche passi prima o poi anche grazie a voi, attraverso quegli italiani che diceva peter..quelli considerati dal potere(ma anche da certo contropotere)una massa informe a cui ciucciare tutto risputando di tutto, vendendo cioè balle sempre piu grandi,che smonterete anche ai loro occhi pezzettino per pezzettino per un italia fuori da morti,stragi,regime,danni economici ecc..quindi buone energie per tutto il lavoro che state facendo! un caro saluto :-)


# 45    commento di   Jazia - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 18:53

belli come il sole come sempre, idoli!
http://disinformati.org




belle domande la giornalista.. nuove se non altro.. brava allora avete visto che marco parla anche del signorraggio bbancario... PER PRENDERVI PER IL CULO! HAHA




Marco io ti amo, pero' sono un uomo e sono eterosessuale. Dici che mi devo preoccupare ?


# 50    commento di   Eleonora81 - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 20:33

Complimenti davvero per il vostro lavoro! Ormai le persone che visitano regolarmente questo blog sono veramente tante e questo è estremamente significativo! Sono stata,inoltre,molto felice di constatare quest'estate che intorno a me erano molte le persone che leggevano il "Bavaglio".In spiaggia lo vedevo spesso tra le mani di donne uomini e ragazzini e ciò vuol dire che avete molti estimatori,ma credo che questo lo sappiate già! Certo,ipocrisia a parte,avete anche molti critici,o forse dovrei dire CRITICONI!!!


# 51    commento di   francesca g. - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 20:36

ci credo che questo blog ha ricevuto 4 nomination è il migliore che io abbia mai visto, seguitissimo, amatissimo, e così anche i suoi autori ovviamente, apprezzati per quello che fanno e per come lo fanno, perchè informano seriamente e aprono uno spiraglio dove c'è solo l'oscurità e sanno arrivare a tutti.Sono sicura che diventerà un fenomeno non indifferente nella rete, continuate così, siete magnifici..!


per caso nei punti della p2 c'era la 'caccia' ai parenti dei partigiani? sono mai esistite schedature?


Grande TRAVAGLIO, non mollare contro questi corrotti che ci governano, Non dar tregua alla loro ignoranza , superficialità e arroganza. Questa pdl alias ladri in libertà non è degna di governare questo paese. SOno degli automi, parlano kome dei robot, hanno un "pensiero " unico, quello del grande kapò di arcore, davanti le telekamere sono kome burattini ke recitano il loro kopione patetiko. La giustizia è un tema sentito dagli elettori della pdl, però questi elettori non hanno capito ke il nano parlava di giustizia (ingiustizia)per se, non di giustizia per tutti, c'è una leggera differenza caro elettore della pdl.






Cari amici, sono molto contento per le 4 nomination che il blog che contiene le vostre firme ha ricevuto. A qualsiasi persona farebbe bene informarsi un po' di più atraverso la rete. Altrimenti rimarremo sempre, come dice berlusconi, un popolo di dodicenni. Immagino, caro Pino, che non sia facile subire delle cirtiche, a volte degli insulti (io una volta l'ho fatto e me ne scuso) in tempo reale, subito dopo un post, ma questo fa parte della democrazia che internet rappresenta. Voi avete il coraggio di esporvi ai commenti delle persone, cosa che non fanno i giornalisti e i politici inetti che si vedono (per esempio) la mattina su Omnibus. Non potete neanche immaginare quanti insulti vorrei dire loro dal profondo del cuore. Questa è gente che non ha le palle di parlare alle masse perchè non è gente trasparente come voi. Bravi e continuate così!
www.arancemeccaniche.ilcannocchiale.it


Siete semplicemente straordinari!!


Scusate il fuori tema PER CRISTINA ringraziandola almeno di aver risposto il 6 Settembre in relazione al post su un caso di malasanita' grave presso clinica convenzionata. Ho raccontato la storia proprio perche' gia' sono state scritte vagonate di lettere a Napolitano , che oramai non risponde neanche piu' , prima invece diceva che non poteva FARE NIENTE, e' stato scritto sia al Ministero della Salute Turco che a quello attuale , al Ministro della Giustizia Mastella ed Alfano piu' e piu' volte , a Cittadinanza Attiva e a decine di associazioni , ai radicali , ad Italia dei Valori, e' stato scritto dai familiari e dai parenti della vittima circa 20 volte a GRILLO , di cui la vittima era concittadina e circa 10 volte a Travaglio. Mai nessuno ha risposto e penso si possa partire anche da un caso singolo per cercare di informare quanto possano essere profonde e radicate ingiustizia e corruzione.


Ultimamente mi sono recata in Italia e ho fatto la scorta di tutti i libri che sono riuscita a trovare. Attualmente sto leggendo simultaneamente ," se li conosci li eviti" , "Mani sporche" e "La Casta". Mi rendo conto di essere molto, ma molto ignorante, malgrado all'estero le notizie mica sono come il TG1, per intenderci. Dire che sono sotto choc, penso non renda l'idea di quello che io provi leggendo quello che voi autori scrivete . Ma come siamo arrivati a tanto? Come facciamo ad avere cosi tanti condannati in parlamento? e mi dico se ce ne sono cosi tanti li, é perché ce ne deve essere ancora di piu' in comune, in provincia , alla regione, perché si sa al centro del potere mica tutti ci arrivano ( si sbranano prima).


Ho guardato l'inizio di "ballarò" (Crozza dimostra che i comici, quando graffiano, fanno ottima politica anch'essi), ma alle prime cazzate di Trementi ho spento: secondo lui il crescente consenso al governo è dovuto al fatto che gli italiani - quelli che approvano il governo - danno prova di intelligenza; e sen rallgra! Ma è vero il contrario: danno prova di stupidità. Berlusconi, il sondaggista, ha capito che due terzi sono fermi sotto il livello della seconda media (ha dichiarato egli stesso c he il target dei sui discorsi è questo, sicché!): basta sparare balle in tono da osteria e questi te le bevono; o in altre parole, sta praticando, come dice Daniela Filippin (# 40) il "dumbing down" (da "dumb" = sordo, scemo), cioè prende tutti per fessi, e per due terzi c'accezza. Ecco spiegato il vasto consenso.


e se ne rallegra!


e sono scemo anch'io, dovevo scrivere "c'azzecca"


# 63    commento di   Mary 63 - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 22:7

Condivido con Roland: Ballarò è da seguire solo all'inizio, quando c'è Crozza, poi il teatrino dei politici dà solo il voltastomaco, anzi fanno proprio vomitare....


# 64    commento di   Clè - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 22:10

Io non riesco a guardare bakkarò nemmeno un secondo. Blaterano e basta e mi piacerebbe che in questa stagione ad Annozero ai politici non sia permesso di fare il solito mercato..


# 65    commento di   valentinaPa - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 22:13

Grazie di cuore a questi grandi giornalisti e scrittori! Grazie per la VERA informazione! a presto Valentina


Oggi ho detto che storpio solo i nomi che se lo meritano. Ma ho appena commesso una storpiatura involontaria: "Trementi", e a posteriori approvo questo lapsus. Consideratelo ironico. Trementi - non tre monti, ma tre menti, accidenti! E anche tremendi, perbacco! Potevo fargli complimento migliore?


Lo psico-nano ha portato cinque miliardi di dollari a Gheddafi. Si è fatto riprendere e fotografare con i suoi denti in vista come fa sempre quando deve dimostrare di essere felice di aver fatto qualcosa di grande. Ha fatto dichiarazioni altisonanti e si è detto anche amico di Gheddafi e della Libia. Tutto questo l'avrebbe fatto, sue testuali parole, per aprire un dialogo con quello stato che avrebbe impedito più attivamente questo esodo continuo di barche della speranza cariche di extracomunitari verso l'ITALIA. Anche Gheddafi se la ridacchiava dietro il suo nuovo look con pizzetto. Ha ringraziato e ci ha fatto la figura di chi dice tra sè e sè che aveva ragione e l'ha avuta vinta lui. Ma le barche continuano ad arrivare cariche di disperati e nulla è cambiato e per questo abbiamo sborsato 5 miliardi di dollari. Ammazza che capacità di governo!!! Nun teng cchiù parol uagliò!!!


candida-mente tu nun tien cchiù parol? io stong verendo ballarò e m'è sagliut tutt'o sangue en capo... e che cazz e fetecchia è stu guviern ccà


Complimenti, ve lo meritavate senz'altro


# 70    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 9/9/2008 alle 23:24

Non credo saranno contenti gli esperti di Signoraggio del commento di Marco ... Spesso mi chiedo a quale livello di preoccupazione debba dedicarmi: - universale: ci risucchierà mai il sole? ci invaderanno degli extraterrestri? - mondiale: la crisi Usa ci inghiottirà? Esiste l'ordine mondiale che tutto può e tutto decide? - europeo: questa unione è un fatto puramente economico o ci sono le basi per un futuro condiviso? - italiano (quello a cui mi dedico maggiormente, forse sbagliando): questa Gerontocrazia Dittatorial/Mediatica è scalfibile in qualche modo? I cittadini italiani si rendono conto di aver votato per la terza volta MR. P2 Berlusconi? - regionale, comunale, locale ... (voglio eliminare le provincie ... ) - e poi la cosa più importante, il livello personale: se miglioro la mia vita, la mia cultura, il mio desiderio di democrazia, miglioro anche chi mi circonda e quindi il paese stesso? A voi l'ardua sentenza.
http://nonleggerlo.blogspot.com/2008/09/un-mercoled-da-nonbloggers.html


Non capisco se la battuta sul signoraggio sia del tipo: "uff.. ancora con questa storia" o "Ma ve lo ho gia' detto che si tratta di una bufala !" Se esiste il problema, forse chi agita il problema, cerca una soluzione, se non esiste il problema si agita invano. Marco... sto signoraggio e' una scorreggia del cervello o una puzza insopportabile della nostra classe politica e industriale ?


PER PETER GOMEZ Solo un appunto: in rete, sul vostro blog, ci va prevalentemente gente che ha già una coscienza politica. Che questa possa essere già distorta e che partano anche solo raramente degli insulti, ci dimostra che c'è solo gente che, comunque sia, una coscienza politica già ce l'ha. Perché già se l'è formata. E nel bene o nel male anche dalla televisione. La tv, con la sua informazione e col suo modo invadente di farci sorbire la moda di turno, o il bon ton aggiornato dal comportamento della starletta di turno, entra nelle discussioni di moltissimi italiani - fra cui molti di noi qui forse non rientramo più - in maniera burrascosa, quasi violenta. E soprattutto perché in essa non c'è niente di veramente scelto e deciso dallo spettatore. Molte volte si lascia per pigrizia su un canale e si sorbisce tutto quello che viene. Semmai, coloro che decidono sono le aziende private o lottizzate che gestiscono spot, format e informazione. Altro che lo spettatore, che prima o poi cade nella trappola. Al contrario di ciò che avviene su Internet secondo me. Per cui il paragone tra Tv e Blog mi pare forzato, visto che la tv, che è un mezzo d'impatto, non dà spazio all'interattività tra spettatori. Direi che la tv sia anzi l'antitesi della comunione di idee, e del dialogo vero. Per come è oggi è solo un modo per creare una coscienza individualista - oltre che consumista - che possa tenere unito il pubblico con altri tipi strumenti e altri tipi messaggi, più facili e superficiali, ma d'impatto e di comune gaudio. E il "comune" diviene volgare molte volte. Non ho toccato l'informazione perché quella dovrebbe essere obiettiva e insandacabile, sottoposta il meno possibile alla critica del popolo, quantomeno nei paesi più civili. La tv è un ben altro mass-media, a prescindere dal giudizio che possiamo dare sull'informazione che ci gira, questo è ciò che dico.


Gentile Pino Corrias, se, come lei dice, si "divert[e] molto a leggere le risposte [al blog], anche quando contengono degli insulti," si potrebbe dire che lei e' un "masochista avanti lettera" ... in senso letterale. :) Saluti, e complimenti davvero per il blog, una vera risorsa democratica. AM


Bravissimi tutti e tre ... E' raro, però, che scriviate posts originali per il blog. La regola, infatti, (un po' meno per Gomez) è il riciclo dei pezzi pubblicati sulle testate su cui scrivete. Ma va bene così ... NON VOGLIO SCENDERE da voglioscendere!


@ Andrew Monti: Scusa se dico una cosa scontata ma credo che Pino intenda che leggere anche i commenti negativi è istruttivo. A meno che riesca ad avere un tale distacco da trovare effettivamente divertente quando dei perfetti sconosciuti su internet lo ricoprono d'insulti. Se è vero ciò che dice così generosamente Peter (cioè che il popolo di internet è mediamente intelligente), è anche vero che alcune persone che navigano dimenticano di avere dall'altra parte del monitor delle persone reali, con sentimenti e che magari possono aver trascorso una giornataccia, e che andarci pesanti con gli insulti è un segno di insensibilità e scarsa civiltà quanto lo è insultare una persona che ci troviamo davanti in carne ed ossa. E' senz'altro utile e costruttivo il "feedback" (eccomi ad usare un'altra parola anglofona!), ma in passato ho anche visto commenti nei confronti di Corrias davvero pesanti e fuori luogo (ma non solo contro di lui), chiedendomi perché queste stesse persone non hanno piuttosto usato l'energia che mettono in tanta ostilità, indirizzandola a chi se la merita di gran lunga di più! Di giornalisti (e non solo) servi ce ne sono quanti ne vuoi, c'è solo l'imbarazzo della scelta...


In Italia siamo proprio nella cacca.Siamo nella cacca perchè questo trio di voglioscendere scirve cose ovvie e scontate.Cose scontate che il cittadino comune dovrebbe sapere ed invece occorre sentircelo dire.Laureati che sostengono che l'informazione NON pilota le masse, acculturati che sostengono che la TV non influenza i giudizi, difensori del lodo Alfano, negatori convinti dei conflitti di interessi...... VOGLISCAPPARE!!!!....altro che scendere :-(


Concordo con Michele francia qui sopra, caro Gomez: un soggetto che desidera informarsi qui non può essere schiavo dei preconcetti instillatigli dalla tv berlusconiana, è ben dura che qualcuno passi di qua per caso e venga colto da un'improvvisa illuminazione... sono felice tuttavia di vederla tanto entusiasta delle risposte dei lettori, le scriverò più spesso!


marco sei grande.guardo l'assegno e la carta di credito e godo.


# 79    commento di   Signorino Steff - utente certificato  lasciato il 11/9/2008 alle 14:8

Caro Marco, ti seguo da tanto tempo ormai e devo dire che per me sei una grande fonte d'ispirazione anche se non faccio giornalismo ne aspiro a farlo, ma comunque ti reputo una persona giusta, di quelle che nella nostra povera nazione stuprata ne rimangono poche. Spero che legga questo post perchè avrei una domanda. Ho visto il video della serie passaparola in cui parlavi delle intercettazioni e delle leggi che impedivano la libertà d'espressione ai giornali, e la cosa grave è che non impediscono le opinioni (cosa già di per se grave) ma sono riusciti ad andare pure oltre cercando di impedire la diffusione delle notizie di carattere pubblico. Ho aspcoltato con molto interesse ed anche amarezza cosa accadrà ai giornalisti ed agli editori, e ho anche ascoltato un po' a malincuore la tua volontà di fare disobbedienza civile. Mi dispiacerebbe tanto perchè di giornalisti bravi e liberi ne abbiamo pochi se poi li mettiamo pure in galera facciamo il loro gioco, ma comprendo che per un giornalista VERO pure stare in libertà ma non fare il proprio mestiere e scendere al livello di quei burattini sia assai disgustoso. Mi è venuta una domanda. La legge può valere solo per i giornali italiani giusto? Insomma che ne so, se un editore svizzero vi permettesse di scrivere in un giornale "svizzero" venduto in Italia allora potrete essere processati ugualmente o riuscireste ad aggirare la legge?


# 80    commento di   *Faith* - utente certificato  lasciato il 16/9/2008 alle 0:25

Concordo assolutamente con Daniela #26! Marco non si leggono/scrivono messaggini durante le interviste, su!


Bravi i miei combattenti per la libertà d' opinione! Senza di voi saremmo veramente persi nel mare dell' ingiustizia. Questo paese ha una malattia dal quale sembra non voler guarire e i vaccini siete voi...LIBERI UOMINI E LIBERI GIORNALISTI IN UN NON LIBERO STATO! Non mollate mai perchè con e per voi ci saremo sempre!


Ma! Che mancanza di rispetto in confronto ai colleghi! Non si va alle interviste col cellulare... Sembra che Marco si pensava inosservato. scrivere dei messaggi solo perché le domande vanno ai colleghi e non a lui... mi rende un po' delusa ;) Comunque tanti saluti dalla Germania, cerco di migliorare l'immagine d'Italia dei miei connazionali raccontando che esistono ancora giornalisti che dicono anche le cose che non piaciono ai politici.


leggo per la prima volta, forse in maniera troppo affrettata mi sento di scrivere, come un piccolo passo di riconciliaione con la notizia, il giornalismo, le cose che sarebbe meglio che tutti sapessimo!per rabbia a soli ventidue anni mi definisco un apolitica, troppa corruzione nella mia bellissima città di Palermo e tante delusioni, come fosse l'unico modo di vivere per non esser chiamati "fessi"!ho letto i commenti,tante lusinghe!ai commentatori direi che bisogna fare come Corrias, Travaglio e Gomez, essere assetati di conoscenza!non facciamone dei Guru,credo che possa essere dannoso per la loro professione, non bisogna scagliarsi contro Berlusconi, ma LOTTARE per la verità e la libera informazione.La sinistra viene spesso accusata di strumentalizzare i giovani, da giovane mi ribello e dico che non mi fa simpatia nessuno, solo chi mi salva dalla schivitù dell'ignoranza!
carta&penna


per corrias . credo proprio che berlusconi abbia ragionr a definirci un popolino di coglioni,perchè non si spiega altrimenti come il 65% lo abbia votato


Spero che siate l'alba di una nuova era in questo stato annebbiato dall'incantesimo berlusconiano. SIETE FORTI...Ciao





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti