Commenti

commenti su voglioscendere

post: Casta canta

Ho risposto ad alcuni commenti in questo post mt Ora d'aria l'Unità, 10 settembre 2008 Ha ragione Simone Collini quando, sull'Unità, paragona il battage anti-Casta di un anno fa al silenzio di oggi . Ma Stella& Rizzo, o Beppe Grillo, non c’entrano: denunciavano allora, denunciano oggi. Gli esami calabresi della Gelmini , i bagni giannutresi di Fini , le marchette degli scalatori Alitalia e il ripristino berlusconiano degli aerei di Stato à gogò : nulla è cambiato, anzi molto è peggiorato. Ma il padrone della tv , con i Johnny Raiotta, i Mazza, i Fede, i Mimun al seguito, se le canta e se le suona. E chi non ha risolto il suo conflitto d’interessi, anziché piagnucolare, dovrebbe fare mea culpa . Anche perché finora, della Casta, si è sottolineato l’aspetto più ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Vi ricordate Mastella e il suo volo a Monza? Che menate in TV,giustamente dico io... Ora con Fini,la Gelmini,muti tutti... Pure Veltroni si è accorto che sti infami usano la TV!e lui che fa?si fa intervistare da Mentana!!!!! DIMETTITI UOLTER!!!!!


Io avrei una scarica di insulti in canna tutti per Valerio, a caso. Non riesco a scrivere commentini su you tube... posso farlo qui?!? Lupo ha ragione.... ma se non li butto fuori esplodo :-) Poi basta, giuro. Vabbè dai, come se li avessi fatti... purtroppo io 14 anni li ho compiuti da un pezzo. ciao xxx




xxx:commento zen= sparo?:no grazie :-) ps l'ho sparata troppo grossa e sarò fucilata come federica? vabbè accetto il rischio, pure io non ho piu 14 anni da un po'..




Alitalia non ha più benzina!!! AH AH AH mi vien da ridere!!! Meno male che Silvio c'è...


# 121    commento di   Signorino Steff - utente certificato  lasciato il 13/9/2008 alle 19:53

Caro Marco che dire se non citare il detto da te stesso citato: ci pisciano addosso e ci dicono che piove. Il problema è che noi beviamo quella pioggia perchè pensiamo di abbeverarci e non ci siamo ancora accorti che è piscio! Maledetta la nostra ignoranza che è causa d'ogni male che ci accade a volte per quanto sia ignorante la gente credo che se la meriti certa cosa, però al contempo m'incazzo perchè io devo subiro il loro cieco masochismo!


Unitevi al gruppo di acquisto per cambiare gestore elettrico con uno che utilizza fonti rinnvabili. Puo' farlo chiunque, ma facciamolo in tanti!! http://www.youtube.com/watch?v=dlhIlXIbzDo http://www.commercioetico.it/energia-rinnovabile/index.html ciao a tutti!!


UN PLAUSO A CACCIARI Ha inaugurato il nuovo ponte sul Canal Grande(veramente bello) verso mezzanotte,alla sola presenza delle abili maestranze che l'hanno costruito,togliendosi dai piedi quella manifestazione ufficiale,presenziata dalla casta locale,cioe' vescovi,cardinali,generali,presidenti provincia e consorte,politici locali con veline e amanti,presidente camera commercio,costrutt.edili,ordine medici-avvocati-notai-ingegneri,ecc...tutti raccomandati,spesso nullafacenti con alti stipendi,talvolta corrotti... BRAVO CACCIARI,FINALMENTE QUALCOSA DI SINISTRA,NON SE NE VEDEVA DA ANNI IMMEMORABILI..


Vorrei fare l'avvocato del diavolo. Stella e Grillo faranno pure sempre e comunque le loro denunce ma l'anno scorso (non?) si sono accorti della loro strumnetalizzazione ad opera della destra (ricordo più di alcuni partecipanti al primo v-day indignati contro prodi e incitanti la casta dei berrluscones) per far cadere il governo di centrosinistra. Che avrà tutte le sue colpe ma di sicuro era più sensibile ai temi della casta di quello di ora (infatti perlomeno si è avuto qualche abbozzo di misura anti-sprechi ecc.). Questo per dire che sparare nel mucchio incitando al "peggio e meno peggio sono la stessa cosa" finisce solamente per favorire il disinteresse alla democrazia (e ovviamente chi ce ne guadagna? chi la democrazia la può manipolare) invece che la selezione della classe politica dando il giusto spazio alle iniziative e alle persone che meritano.


ATTENZIONE CONTINUA LA MIA BATTAGLIA CONTRO LA FALSA INFORMAZIONE A PROPOSITO DI FALSA INFORMAZIONE ANDATE AD ASCOLTARVI IL MIO ULTIMO INTERVENZO A "ZAPPING"E SENTITE CON CHE ARROGANZA E MALEDUCAZIONE IL CONDUTTORE FORBICE TRATTA CHI DICE COSE CHE DISTURBANO IL MANOVRATORE;MI CHIUDE IL TELEFONO IN FACCIA,IO SONO UN CITTADINO CHE PAGA FORBICE,PAGANDO IL CANONE RAI, E QUESTO MI TRATTA A PESCI IN FACCIA... IL MIO INTERVENTO A NOME PAOLO PANI AVVIENE A 46.20 MIN DALL'INIZIO DEL MP3. PUNTATA DELL' 11 SETTEMBRE: http://www.radio.rai.it/radio1/podcast/lista.cfm?id=1970




# 127    commento di   papinek - utente certificato  lasciato il 13/9/2008 alle 20:22

Mi sembra un segnale triste e inquietante che L'Unità di oggi (13-9-08) NON RIPORTI UN SOLO RIGO DELL'INCDENTE PROBATORIO DELTURCO-ANGELINI. Forse è per questo che è arrivata la multimedialissima Conchita?
lacayenna.ilcanocchiale.it


Vorrei fare l'avvocato del diavolo. Stella e Grillo faranno pure sempre e comunque le loro denunce ma l'anno scorso (non?) si sono accorti della loro strumnetalizzazione ad opera della destra (ricordo più di alcuni partecipanti al primo v-day indignati contro prodi e incitanti la casta dei berrluscones) per far cadere il governo di centrosinistra. Che avrà tutte le sue colpe ma di sicuro era più sensibile ai temi della casta di quello di ora (infatti perlomeno si è avuto qualche abbozzo di misura anti-sprechi ecc.). Questo per dire che sparare nel mucchio incitando al "peggio e meno peggio sono la stessa cosa" finisce solamente per favorire il disinteresse alla democrazia (e ovviamente chi ce ne guadagna? chi la democrazia la può manipolare) invece che la selezione della classe politica dando il giusto spazio alle iniziative e alle persone che meritano. commento di alessandro - lasciato il 13/9/2008 alle 20:12 Mmhh... Alessandro , temo che le cose siano andate diversamente.. L'acme della rabbia anti-partitocratica si è avuta con il primo V-Day. Si è criticato sinistra e destra, in quel contesto, ma la "sinistra" era al governo.. Le reazioni furono diverse, le forze governative bollarono all'unisono il V-Day come manifestazione violenta e populista. L'opposizione cavalco' moderatamente l'ondata ,scaricando le accuse di appartenenza alla casta sulla sinistra e chiamandosi fuori. Delirio in un paese normale, ma l'Italia non è un paese normale e qualcosa nelle teste bacate degli italiani è rimasto di questa folle risposta.. Ci sono state le elezioni:il momento topico. Gli elettori hanno premiato questo sistema partitocratico, votando copiosamente PD O PDL. Hanno, cioè, legittimato la casta. Una forte astensione sarebbe stato un terremoto, seppur simbolico. In un contesto di quel tipo, la casta sarebbe ,oggi, sotto fortissima pressione. Tutti quelli che hanno votato PD o PDL non hanno diritto di lamentarsi d


########################### # FATE GIRARE QUESTE INFORMAZIONI # ########################### Un elenco delle "mirabili opere" realizzate in questi primi mesi dall'attuale governo, commentate con video e articoli. "Governo 110 e lodo.txt" http://www.divshare.com/download/5369370-a32 1- clikkare su "Download This File" 2- clikkare su "skip Ad" in alto a destra 3- salvare il file


Dicevo, tutti quelli che hanno votato PD e PDL non hanno diritto di lamentarsi. A maggior ragione quelli che hanno votato PD ed oggi si crucciano del fatto che non si parli piu' di casta, come questo giornalista de l'Unita'. Potevano forse aspettarsi da Veltroni l'abiura del sistema partitocratico ed un impegno per moralizzare la classe politica ? Da uno che bacia Bassolino in mezzo a tonnellate di monnezza e malaffare? Ancora una volta, la logica perversa del PDL sembra avere piu' senso: loro non rimpiangono le lotte alla casta, sostenevano che fosse annidata nei ranghi del governo Prodi. Il governo Prodi non c'è piu', quindi niente piu' casta..


Caro Marco si può solamente aggiungere, per parte mia, che ciò che ho sempre ritenuto un sospetto si fa sempre più una convinzione e cioè che questi nostri politici non sono solo spericolati nelle loro azioni, non sono solo spinti nelle loro decisioni, non sono solo fuori legge spesso quando agiscono ma da come si difendono e dalle stupidaggini che dicono si evince chiaramente ed ineluttabilmente che sono talmente tracotanti da sembrare persino scemi! Giustificazioni come quelle che riporti tu oggi da parte di Del Turco in qualsiasi altro paese di questo mondo Congo compreso avrebbero prodotto due o tre pedate nel deretano di questo signore altro che ricusazione del GIP.


# 132    commento di   nzemone - utente certificato  lasciato il 13/9/2008 alle 21:4

Caro Marco, vorrei porti un quesito: Montanelli ha detto che l'unica cura che ci può proteggere da Berlusconi è un bel vaccino. Dopo tutti questi anni quante cazzo di iniezioni dobbiamo ancora fare per liberarci di questo signore? Grazie 6 un mito


evoluzione darwiniana: olandese-volpe-fox lady-volpe-volpe xy ecc.-gatta bianca-e poi?


# 134    commento di   honecker - utente certificato  lasciato il 13/9/2008 alle 21:52

EPPUR SI MUOVE (la sinistra) Sabina attacca il Papa Chavez e Morales mandano via gli ambasciatori USA (da Chavez sono arrivati bombardieri russi) Cacciari "caccia" la casta all'innaugurazione del ponte (SIC) Famiglia cristiana attacca il governo (la nuova opposizione?)


# 135    commento di   damiano_zito - utente certificato  lasciato il 13/9/2008 alle 22:5

Poverino, ma non gli hanno fatto fare la vacanza in Sardegna!?queste toghe rosse!acciderbolina quanto sono cattive coi politici...mannaggia mannaggia!!
www.gdzito.wordpress.com


Non basta più il fascismo, ora in Italia si è cominciato a riabilitare anche il nazionalsocialismo: la prima apparizione (forse è un test per vedere l'effetto che fa) dello spietato macellaio SS Erich Priebke, sdoganato e riciclato come presidente onorario di un concorso di bellezza ("Miss Italia", se non erro). Una rotella alla volta si affetta il salame: si fa a pezzi quella che è stata l'Italia democratica rinata dalle ceneri dell'esecrabile Ventennio, la si lentamente a pezza fin quando non ne rimane più niente. Un golpe al rallentatore, a velocità impercettibile, come quella della lancetta delle ore. L'effetto è stato sconcertante. Fu come se dall'oltretomba fosse all'improvviso apparso Hitler in persona dicendo, la mano alzato nel saluto romano: Heil, viva l'Italia che sta tornando ad amarmi, me e il mio omologo italiano. Fuehrer significa Duce, anche letteralmente.


Correzione: la si fa lentamente a pezzi


x roland e tutti scusate sempre se uso a volte impropriamente questo spazio..ma in quella nomenclatura da olandese a felina, mancano forse altre vette da labbroratorio direi..quali organizzazione (notevolissimo intervento alchemico) e una serie multiforme precedente conservata,forse..dico forse, in xy-files però ringrazio l'esimio scienziato di..materia colgo sfumature,le catturo come in un boccetta di essenza..e le regalo a tutti, in pratica Lindovino Roland


Voglioscendere pluripremiato!!!;))) Forza ragazzi, avanti così!


Egregio Travaglio, a proposito di personaggi «eccellenti» che hanno a che fare con le patrie galere, in un articolo sull’Espresso dell’11 gennaio 2008, Lei ha riferito delle ultime vicende dell’ex numero 3 del Sisde Bruno Contrada, condannato con sentenza definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa. Mi pare che in agosto il Tribunale di sorveglianza di Napoli ha accolto la richiesta di differimento della pena visto le sue precarie condizioni di salute. Dai servizi televisivi si è visto che tutto sommato non sembrava in fin di vita tanto che ribadiva di essere innocente e che questo atto era dovuto, inoltre pretendeva la revisione del processo. Il suo tono, e soprattutto l’atteggiamento del suo avvocato, a me è sembrato piuttosto arrogante quasi a lanciare messaggi al nuovo corso politico in vigore. Lei che certamente segue la vicenda, e riesce a connetterla con altre in corso, ci può aggiornare con un commento? Ovviamente non è la commissione di un lavoro, è solo uno spunto per alzare il livello del blog. D’altra parte il giornalista in questi tempi è in “servizio permanente effettivo”.




################################ # FATE GIRARE QUESTE INFORMAZIONI # ################################ Un elenco delle "mirabili opere" realizzate nei primi mesi di governo dall'attuale maggioranza, commentate con vari link a video e articoli giornalistici. "Governo 110 e lodo.txt" http://www.divshare.com/download/5369370-a32 1- clikkare su "Download This File" 2- clikkare su "Skip Ad" in alto a destra 3- salvare il file


Travaglio docet! Continua così!




Ultima cosa: almeno io mi firmo con il nome, tu dietro quale altro nomignolo ti nasconderai? Questioni più serie di censura, quella vera. Al premier non piace il film su Bush il Festival di Roma rinuncia a Stone ROMA - No ad Oliver Stone e al suo film su George W. Bush. No, perché quella ricostruzione così "apocrifa" della vita politica del Presidente degli Stati Uniti non piace a Berlusconi, amico fraterno dell'America. Eccola qui in sintesi la "vera" storia del perché l'attesissimo, nuovo lavoro del regista americano non sarà al Festival di Roma, come invece più volte era stato anticipato dai giornali fino a poche settimane fa. "Eravamo in trattativa con la manifestazione di Roma, ma la cosa è stata un po' strana - è la ricostruzione che fa Cristelle Dupont, dell'agenzia inglese Dda che si occupa della promozione del film di Stone - A un certo punto gli organizzatori ci hanno detto che il primo ministro italiano, Silvio Berlusconi è un gran sostenitore del Presidente Bush e quindi non avrebbe gradito che un film come quello di Stone aprisse il festival". http://www.repubblica.it/mobile/articolo/il-film-di-stone-contro-bush-respinto-a-roma/2008-09-13/1307256


Leggete cosa scrive El Paìs on line di oggi: http://www.elpais.com/articulo/cultura/Berlusconi/veta/pelicula/Stone/Bush/Festival/Roma/elpepucul/20080913elpepucul_5/Tes


# 123 commento di Honecker: Ti informo che Cacciari voleva inaugurare il ponte il 18, giorno in cui viene Napolitano a venezia. Ha preso atto di quanto detto da ALTRI e se l'è incartata. Altro che maestranze. P.S. Anche a me il ponte piace, ma da fuori. Se lo fai mi sa che cambi idea, come ho fatto io.


@ 123 Honecker: giusto per documentare. http://it.notizie.yahoo.com/asca/20080827/tit-venezia-cacciari-quello-di-calatrava-59fdfba.html 'Prendo atto di una situazione che non consente di inaugurare il Quarto Ponte come pensavo fosse bene per la citta'; credevo che la citta' apprezzasse che fosse il presidente della Repubblica a inaugurare un'opera che passera' alla storia come uno dei monumenti piu' significativi di architettura a Venezia ...' Sul fatto che in 12 - DODICI- anni nono si sia fatto nulla per i diversamente abili è già intervenuto un altro lettore. Gran belle cose di sinistra.


Anche nello show della Tv americana ABC è arrivata la notizia che la nostra Sabina Guzzanti è accusata di lesa maestà al Papa, presente il quasi Presidente John McCain. Naturalmente, tutte le ospiti, tra cui la grande Barbara Walters, hanno stigmatizzato tale assurdo attentato alla libertà di pensiero, dicendo che questo accade in Italia e non in Siria, una dittatura. C'era anche il corrispondente del SOLE 24 ORE, che racconta oggi questa storia, essendo intervenuto ambiguamente pure lui.


Osservando attentamente il mondo dei media nell'ultimo periodo, mi accorgo che l'avversione verso la politica sta scemando. Eppure dovrebbero esserci motivi validi. Un esempio è la questione Alitalia. Nuovamente Colaninno, ancora Tronchetti Provera. E l'opposizione che fa. Ho ascoltato un intervento di Veltroni e come al solito si è limitato a commentare negativamente l'atteggiamento del governo. Ma come, gli Italiani, nella migliore delle ipotesi, devono pagare i debiti della azienda e Colaninno provvederà, all'unisono con i compagni di merenda, ad accaparrarsi i profitti e il leader del Pd commenta. Il governo ha un lato scoperto e Veltroni rilascia dichiarazioni. In piazza dovrebbe scendere, tanto Berlusconi in un comunicato cmq ha accusato opposizione e sindacati di essere la causa di un eventuale fallimento, dimenticando che è stato lui il primo a far saltare il tavolo delle trattative con Spinetta. Anche per i sindacati è giunta la nemesi. Non hanno accettato l'accordo con Air France e adesso subiscono un ricatto meschino.Cmq vada sarà un insuccesso.




"Oggi, per i più, democrazia vuol dire andare ogni quattro o cinque anni a mettere una croce su un pezzo di carta ed eleggere qualcuno che, proprio perché deve piacere a tanti, ha necessariamente da essere medio, mediocre e banale come sono sempre state tutte le maggioranze. Se mai ci fosse una persona eccezionale, qualcuno con delle idee fuori del comune, con un qualche progetto che non fosse quello di imbonire tutti promettendo felicità, quel qualcuno non verrebbe mai eletto. Il voto dei più non lo avrebbe mai." Tiziano Terzani


"Un giorno un lupo si presentò davanti al Sommo Giove e gli disse: "Sulla Terra dicono che io rubo le pecore. Giove, Tu che sei così grande e potente, fai in modo che queste chiacchere finiscano." Giove lo guardò e gli disse: "Ruba meno..." Trilussa


# 154    commento di   Piero86 - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 10:37

Complimenti ragazzi per i premi...tutti meritati...siete fantastici... Complimenti anche a Filippo Facci per il suo premio..prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr hauhauahuahauahuahauahuahauhauahauhauahuahauhauhauhaua


Sono tornato da poco da un viaggio in Thailandia. Lì, per chi non ne è al corrente, c'era fino a poco fa un capo del Governo chiamato Taksim (più o meno) che era una sorta di Berlusca alla tailandese, e leggendo la storia politica di quella nazione sembra di leggere una rivisitazione orientale delle vicende nostrane al punto che si rimane con la netta sensazione che gli scenari cambino sempre ma le tecniche, lo stile e, oserei dire, la teoria delle mosse, permanga immutata. Comunque Taksim, gettando la nazione in gran cordoglio per le sue scelte politiche private (scusate l'ossimoro è d'obbligo), s'era guadagnato la stima dei molti teledipendenti thai e il disgusto degli osservatori. Come è andata a finire lì? Visto che gli osservatori erano militari hanno fatto un colpo di stato e l'hanno levato di mezzo. Che ci toccherà anche a noi sperare in un golpe? Dio ne scansi e liberi. Comunque stiamo peggio dei Tailandesi.


Errata Corrige: ho cercato, il nome corretto era Thaksin Shinawatra. Scopro anche, con mio sommo rammarico, che è tornato in patria con tutti gli onori dopo i disordini di cui, per caso, sono stato testimone a Bangkok. Ma se oggi, nel 2008, la parola democrazia è divenuta sinonimo di anarchia, o forse sarebbe meglio dire bi-lex-archia (una legge per gli uomini comuni, un'altra per gli eletti della Casta), allora non sono più sicuro che essere democratico sia un bene. Chi mi consiglia su come dovremmo essere?




Europee/ Caruso a Pdl: Non lamentatevi poi se vi gambizzano "Non è una minaccia ma una constatazione" Roma, 13 set. (Apcom) - Se verrà approvata una legge elettorale per le europee che penalizza i piccoli partiti non ci si potrà lamentare se poi "qualcuno si ritrova con un proiettile conficcato in una gamba". Francesco Caruso, ex parlamentare del Prc, usa parole particolarmente dure per criticare i progetti di riforma della legge elettorale per le europee: "Facciano le riforme che credono, basta che non vengano poi a lamentarsi se qualcuno di loro si ritrova con un proiettile conficcato in una gamba. Non è auspicio nè una minaccia, ma una constatazione sui rischi che il sistema politico incorre nel sospingere e costringere centinaia di migliaia di persone ad una condizione politica extraparlamentare". Posso ritenermi fiero di non aver mai votato per questo rifiuto tossico e per i partiti che lo hanno sostenuto.


Complimenti a tutto il blog per i premi ricevuti all'MBW2008 ... ho visto l'intervento di Marco all'incontro IDV e giovani ... ma non ci sarebbe modo di far finire una di queste registrazioni in sovrapposizione al TG della sera ... come un piccolo cambio di frequenze, le notizie vere al posto di quelle edulcorate che ci ammanniscono ogni sera ... non riesco più a reggerle da parecchio tempo. Sarebbe tanto difficile?


# 160    commento di   ww - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 12:10

MA POVERA CARFAGNA E LE SUE AMICHE !! TEME LA CONCORRENZA ! è stata messa lì a fare i ponp.. scusate la minista e fa bene quello che sa fare, recitare a memoria quello che gli viene detto di dire! DELLA SUA VITA SESSUALE è AFFAR SUO E SERVE A DISTRARRE MA DI QUELLO CHE DICE è AFFARE NOSTRO...LA PROSTITUZIONE ENTRERà NELLA CLANDESTINITà...TUTTO IN ORDINE E NIENTE A POSTO CON IL CONSENSO DELLA CHIESA


Buongiorno a tutti. Scusate se esco un po' fuori tema ma non pensate che sia gravissimo il fatto che Oliver Stone non possa presentare il suo film al festival di Roma per ordine di Silvio Berlusconi? Io lo trovo un atto da regime sudamericano, e so bene cosa intendo in quanto sono nato in un paese sudamericano nel mentre di una dittatura. Se la gente non protesta questi avvenimenti diventeranno sempre più comuni e apriranno la strada ad atti sempre più gravi. Protestare animatamente subito, ragazzi!! Questa è la giusta strada!! Grazie.


1979. Leonardo Sciascia: "Quali garanzie offre questo Stato (...) per quanto attiene all'applicazione del Diritto, della Legge, della Giustizia? Quali garanzie offre contro (...) l'abuso di potere, l'ingiustizia? Nessuna. L'impunità che copre i delitti commessi contro la collettività e contro i beni pubblici, è degna di un regime di tipo sudamericano: neppure uno dei grandi scandali scoppiati in 30 anni ha avuto un chiarimento, nessuno dei responsabili è stato punito (...) in ogni città e in ogni villaggio è possibile compilare un lungo elenco di malversazioni, di casi di concussione e di abusi rimasti impuniti; i cittadini che fanno il proprio dovere, innanzitutto come semplici contribuenti, si vedono regolarmente presi in giro prima e ridicolizzati poi (...) perchè quelli che frodano il fisco vengono poi premiati con le leggi di perdono fiscale che costituiscono una esortazione e un incoraggiamento al non rispetto della legge, a essere un cattivo cittadino ... " Ripeto, 1979 ... è clamoroso quanto sia attuale ...
http://nonleggerlo.blogspot.com/2008/09/abbiate-una-bella-giornata.html


@ 163 Wil Nonleggerlo è altrettanto clamoroso come sciascia fosse all'opposto di travaglio nella concezione della giustizia, pentiti, carcere preventivo, ecc. Non per questo proteggeva i delinquenti. Ah, lui scriveva bene.


# 164    commento di   Paoletta! - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 13:1

Evviva voglioscendereeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!


Mariastella Gelmini Con Letizia Moratti subito le opposizioni si accorsero che il progetto mirav nella realtà a svuotare di contenuti e valore la scuola pubblica per rendere appetibile la scuola privata, rimasta al palo da anni e per questo "punita" dal mercato. Ora il progetto non è cambiato, e ciò e sempre più evidente. Meno insegnanti, meno ore, famiglie sempre più a disagio. Altro che contenimento dei costi. Li salva la memoria corta: il precedente governo Berlusconi passò a ruolo gli insegnanti di religione. Ma la memoria corta l'ha anche l'opposizione, e questo è veramente grave.


Ciao Marco, ho appena letto un'altra idea "fantastica" di uno dei ministri di questo **splendido** governo che riporto nel link allegato. Ebbene questo geniale personaggio (che ricopre il ruolo di Ministro dell'Istruzione) ha ben pensato di ridurre l'orario scolastico a 24 ore settimanali. A fronte di un'ignoranza sempre più dilagante in Italia, quale rimedio migliore che RIDURRE le ore di lezione... ma a questo punto **CARO MINISTRO** perchè non eliminare completamente gli studi e la scuola? Così tra qualche anno non avrete bisogno di convincere gli italiani che personaggi mafiosi sono in realtà degli eroi o che il fascismo è stato un movimento giusto che ha fatto **piccoli** errori di percorso. Con un'Italia popolata di "ignoranti" (coloro che ignorano la materia) potrete raccontare quello che volete e nessuno vi potrà contraddire. COMPLIMENTI!! Inoltre immagino che il nostro **CARO MINISTRO** si sia confrontata con l'altro **FANTASTICO MINISTRO** delle Pari Opportunità e, poichè in Italia le donne non hanno già abbastanza problemi con il mondo del lavoro, hanno ben pensato di ridurre l'orario scolastico a 24 ore settimanali così le donne che vorrebbero diventare mamme devono NUOVAMENTE fare una scelta DRASTICA tra il lavoro o la maternità. Il ministro avrà sicuramente calcolato che, in 4 ore di lezione al giorno, o una mamma trova una scuola vicinissima (magari nello stesso edificio) al luogo dove lavora o in 4 ore non avrà certo il tempo di accompagnare i figli a scuola, andare in ufficio, lavorare ed arrivare in tempo per poter riprendere i figli da scuola (che dovrebbero uscire - sempre dall'articolo - alle 12:30). Ancora una volta questo governo dimostra di VIVERE IN UN ALTRO PIANETA e non avere ASSOLUTAMENTE IDEA dei problemi quotidiani di noi italiani ... COMPLIMENTI E GRAZIE A TUTTI COLORO CHE L'HANNO VOTATO (anche se mi sa che non leggono il tuo blog Marco :)). Grazie Marco per darmi l'opportunità di parlare liberamente sul t
http://www.repubblica.it/2008/09/sezioni/scuola_e_universita/servizi/gelmini-2/gelmini-2/gelmini-2.h


Brava Giuliana, ci siamo indignati nello stesso minuto. Penso però che le scelte della Gelmini, più che dimostrare la sua incapcità, dimostrino la sua malafede. Servita del padrone. "Contro" i cittadini.


Scusate, volevo dire: Serva del padrone.


Complimenti per la vittoria,continuate così!


Penso di postare 3 brevi interventi oggi pomeriggio, uno su "Picciotto si nasce", il secono su "Grounding" e il terzo su uno spericolato "Sorpasso a sinistra". Via al primo: PICCIOTTO SI NASCE ed egli lo nacque: "egli" è un italiano arrestato in Sapgna per ordine del tribunale di Milano. Un boss che guida un impero costruito con "falsi in bilancio, finte società, ombre inquitanti e un fitto intreccio di interessi ("interessi": sembra una cosa blanda, talmente è abusato il termine). I nomi, per favore! Chi non avese letto la relativa cronaca, ora potrebbe pensare chi io parli del nostro Telebano (sembra il suo identikit sputato), ma questo ormai è inarrestabile (in ogni accezione del termina). Invece il mafioso arrestato è Francesco Picciotto (appunto: nacque con questo cognome), latitante da alcuni anni. Nomen est omen, spesso (come in altri casi, per esempio il travaglio causato dall'avanzo).


Rifatto (troppi refusi): PICCIOTTO SI NASCE ed egli lo nacque: "egli" è un italiano arrestato in Spagna per ordine del tribunale di Milano. Un boss che guida un impero costruito con "falsi in bilancio, finte società, ombre inquietanti e un fitto intreccio di interessi" ('interessi': sembra una cosa blanda, talmente è abusato il termine). I nomi, per favore! Chi non avesse letto la relativa cronaca, ora potrebbe pensare chi io parli del nostro Telebano (sembra il suo identikit sputato), ma questo ormai è inarrestabile (in ogni accezione del termine). Invece il mafioso arrestato è Francesco Picciotto (appunto: nacque con questo cognome), latitante da alcuni anni. Nomen est omen, spesso (come in altri casi, per esempio il travaglio causato dall'avanzo).


L'ho già chiesto e l'hanno chiesto in molti, ma nessuno risponde, e ciò mi fa pensar male: ci sarà Marco Travaglio ad "Annozaro", che ricomincia il 25 settembre? Non ci rimane che attendere, per vedere?


@sil lan: In tutti gli articoli che ho letto, la presenza di Travaglio era data per sicura. @Redazione di Chiarelettere: Premetto di essere una convinta estimatrice di Travaglio. Trovo però che ultimamente questo blog sia leggermente "monopolizzato" dai suoi articoli, cosa che potrebbe sminuire il ruolo di due grandi professionisti come Gomez e Corrias.


Complimenti per i 4 premi, siamo fieri di voi! ps. perchè facci, un povero servo del sistema piduista messo su dal tappo malefico, è stato scambiato per "il più cattivo della blogsfera"??? mah!


NON DIMENTICATE LUCARELLI QUESTA SERA SU RAITRE!!! PUNTATA MAFIA-POLITICA P.S. sono contento che avete vinto il BlogFest!! W VOGLIOSCENDERE.IT!!!!


BUFFONI LEGHISTI, SAPEVAMO TUTTI CHE PRENDETE IN GIRO I VOSTRI ELETTORI DA VENT'ANNI MA NON CREDEVAMO CHE ARRIVASTE A TANTO!!! --- Le riforme istituzionali si dovrebbero fare avendo in mente il futuro e l'interesse generale del Paese; non dovrebbero servire a far contento il compagno di partito o di coalizione. Con l'ultima versione della bozza Calderoli sul federalismo fiscale, approvata in prima lettura dal Consiglio dei Ministri di giovedì, invece si è addirittura inventato il federalismo ad personam. L'articolo 20, quello sulle Regioni a Statuto Speciale, ha un nome, un cognome e un indirizzo: Raffaele Lombardo, Presidente della Regione Sicilia. Per far contento anche lui, in una riforma che a forza di voler accontentare tutti i partiti nella maggioranza di governo si annacqua ogni giorno che passa (nell'ultima bozza, per esempio, è sparita qualsiasi forma di autonomia tributaria), è spuntata anche la possibilità di attribuire alle Regioni a Statuto Speciale "quote del gettito derivante dalle accise sugli oli minerali in proporzione ai volumi raffinati sul loro territorio". (continua) Non è (ancora) la tassa sul tubo, ma poco ci manca. Poiché 5 raffinerie su 6 delle Regioni a Statuto Speciale sono (ma guarda un po') localizzate in Sicilia, la norma consente a questa Regione di trattenere in loco una buona parte del gettito delle accise sulla benzina raffinata.


E non si tratta di noccioline. Con più di 20 miliardi di gettito complessivo all'anno, le accise sugli oli minerali costituiscono la la quarta imposta erariale italiana, e la quota raffinata in Sicilia è quasi del 50 per cento. Del resto, non si può dire che non lo avessimo già previsto. Si osservi anche che mentre la logica politica della norma è chiara, quella economica latita, e non trova fondamento giuridico né nel nostro sistema tributario né nello Statuto della Regione Sicilia. L'accisa è una tassa esigibile "all'atto dell'immissione in consumo del prodotto", è cioè un'imposta alla vendita, non alla produzione. In pratica, lo Stato impone le accise sulla benzina, i bolognesi e i genovesi le pagano, e i soldi vanno, in parte o del tutto, ai siciliani. E' l'opposto del principio della responsabilità fiscale, cioè dell'essenza del federalismo ("pago, controllo, esigo"); qui le tasse le paga qualcuno e i soldi vanno a qualcun altro. E dire che di responsabilità fiscale la Sicilia ne avrebbe un gran bisogno; è la Regione che già prende più trasferimenti dallo Stato (il 20% di tutti i trasferimenti erariali alle Regioni), ma che li spende molto male, a giudicare dalla qualità dei servizi offerti ai cittadini, dal numero e dai redditi degli amministratori pubblici e dall'età di pensionamento dei funzionari pubblici. Se questo è il federalismo alla Calderoli, ne vedremo di belle.


FACCI (e anche quel mascellone con la mascella spostata in avanti a forza di slinguazzare il suo padrone) hanno il mito del 'CATTIVO', dell'"ANTIPATICO' .. anche la cacca dei cani per strada è cattiva e antipatica, ma non per questo ne faccio un modello .. anzi, posso assicurare che la cacca del cane non è 'bastian contraria' .. e anche il detto "molti nemici molto onore" anche in questo caso cade .. la cacca del mio cane ha molti nemici .. ma non capisco perchè dovrebbe avere molto onore..


MA SE TUTTO QUELLO CHE CI PROPINA IL NANO DICE CHE SONO GLI ITALIANI A VOLERLO, SONDAGGI ALLA MANO... ALLORA PERCHE' NON CHIEDIAMO LA PENA DI MORTE E L'IMPICCAGIONE?... SAREMO GIUSTIFICATI... TANTO, SARANNO I SONDAGGI A RICHIEDERCELO! MAGARI PRIMA DEI SONDAGGI UN PAIO DI MESI DI LAVAGGIO DEL CERVELLO CON INTERVISTE ALLA GENTE PER STRADA...E IL GIOCO E' FATTO! E CHE CE VO'?


A PALERMO HANNO RISOLTO, FINALMENTE, IL PROBLEMA DELLA SPAZZATUTA. QUESTA E' LA RICHIESTA DELL'AMIA, LA NON MUNICIPALIZZATTA ADDETTA AL RITIRO DEI RIFIUTI URBANI, FATTA AI CITTADINI: ------------------------------------------------- PALERMITANI, TENETEVI IN CASA L'IMMONDIZIA! ------------------------------------------------- L'UOVO DI COLOMBO... COME MAI NESSUNO CI HA PENSATO PRIMA?


# 181    commento di   Rossane - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 16:16

Questa mattina a Milano un ragazzo di appena 19 anni è stato ammazzato a sprangate. Perché? Perché era uno "sporco negro". Qui dobbiamo mobilitarci tutti, per fermare questi bastardi razzisti.
nonpianetamastella.blogspot.com


Ebbene si la ministra ha ragione mi duole molto ammetterlo però dal suo punto di vista stavolta ha proprio ragione. Scop... o fare pomp... a chi diventerà primo ministro se si arriva ad essere proprio per questo un ministro dello stato va bene ma se serve ad esprimere la naturale mascolinità ed a sfogare un naturale istinto anche se lo paghi tu per i caz.. tuoi e allora quello no, eh no non va bene e quindi puniti!! Vedete? Il discorso dal suo punto di vista non fa una grinza. Della posizione di altri chiesa compresa: stendiamo un pietoso velo dai! Notte, notte!!


Caro Marco e cari bloggers: se volete un esempio di giornalismo vero, in cui il giornalista non fa da zerbino al politico intervistato, guardate le interviste di Sarah Palin con Charles Gibson per ABC News. Notate come, ogni volta che e' necessario, il giornalista ripete la domanda ("I am still not clear..."). Quando i giornalisti italiani, primi fra tutti quelli che si imbrodano di riferimenti di facciata al giornalismo americano, faranno il loro mestiere cosi'?


Anche se riuscissero a salvare Alitalia,rimarrebbe una piccola compagnia,che,vista l'evoluzione del trasporto aereo futuro,sarebbe fagocitata nel giro di qualche anno da quelle 5/6 grosse compagnie europee che sopravviveranno.


Oggi, a 150 anni esatti dalla prima apparizione della Madonna ad un'umile pastorella ignorante ed analfabeta di nome Bernadette Soubirou, la Madonna di Lourdes (da non confondersi con quella di Fatima che è più elegante) è riapparsa nientepopodimeno che a RENATO SCHIFANI!!!!!! Il noto politico era in bagno ad espletare le sue funzioni corporali, quando una luce abbagliante tipo Pink Floyd ha illuminato la stanza ed una voce soavissima gli ha parlato dicendo: "Renato, ricomponiti un attimo, poi va per le vie del mondo ad annunciare la lieta novella: tu sarai madre del nipote di Dio! Esatto, hai sentito bene, il nipote! Così la ben nota Trinità si trasforma in quaternità: Padre, Figlio, Spirito Santo e Nipote Santo". Poi la Madre Santa è scomparsa in una nuvola di fumo tipo "frittura mista cotta troppo". Per maggiori informazioni rivolgersi direttamente a Renato Schifani che vi fornirà ogni ragguaglio.


Quello che è successo stamane a Milano è una cosa orribile! Frutto,a mio parere,della campagna d'odio esercitata in primis dalla Lega Nord. Io abito in provincia di Varese,posso assicurare che razzismo ed intolleranza sono molto estesi da queste parti(esempio la lite tra Cecchi Paone e un'assessore di Albizzate,quest'ultimo sosteneva che i gay vanno messi nelle foibe). Bisogna reagire al più presto!


# 187    commento di   Paoletta! - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 17:53

Molto OT ma ne ho bisogno: Ciao Marco, se leggi questo post, potresti darmi un consiglio? Da sempre desidero diventare una giornalista, spero di riuscirci e ce la metterò tutta, nonostante mi dicano che è difficile, che ci sono troppe raccomadazioni e cose del genere.. Io sto studiando Lettere, devo iniziare il secondo anno, dopo ci sarebbe la specialistica in giornalismo ed editoria! Devo cominciare già da adesso a collaborare con qualche giornale? Oppure è troppo presto? Però a meno che non si conosce il direttore è difficile che accettino una collaborazione, che tra l' altro sarebbe non pagata e saltuaria.. Si tratterebbe di giornali di porvincia, ovviamente.. Magari sembrerà una richiesta stupida, la mia, però davvero mi servirebbe un consiglio perchè a volte mi sento amareggiata, davanti a tante opinioni negative.. Grazie mille per tutto quello che fai!


# 188    commento di   CiroP - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 18:22

Ieri c’è stata l’inaugurazione della 72a Fiera del Levante a Bari. L’atteso discorso del Presidente del Consiglio si è di fatto concretizzato in un “vuoto assoluto”. Dopo le sollecitazioni di Michele Emiliano (sindaco di Bari), Vincenzo Divella (presidente della provincia) e Nicky Vendola (presidente della Regione) tutte tese a richiedere decisioni da parte del Governo volte allo sviluppo ma anche a proporre metodi e soluzioni, il presidente del consiglio è stato capace solo di accettare gli inviti di Emiliano (inaugurazione del Petruzzelli e cessione della chiesa russa di S. Nicola). È evidente che sa solo partecipare ad eventi mediatici. Quando poi si deve passare ad argomenti programmatici, ad impegni per lo sviluppo del paese e del territorio della Puglia in particolare, non riesce a dire nulla di nulla. Molto emblematico! Il discorso che aveva a disposizione non era altro che una semplice elencazione di cose fatte nella sua passata legislatura ed in quella appena iniziata, ma non ha avuto il coraggio di leggerlo. Non sarebbe stato all’altezza (!) dei discorsi di chi lo ha preceduto. Sarebbe stato fuori luogo e fuori argomento. Come al solito è incapace di confrontarsi con chi ha argomenti, riesce solo nel mologhi o nelle interviste pilotate da giornalisti “amici”. Ma come si può aver fiducia di un presidente del consiglio che non ha capacità programmatiche e visione prospettica per il futuro del paese. Una volta tornato ad occupare Palazzo Chigi ha avuto una sola priorità: addomesticare le leggi per garantirsi l’impunità, per rinviare, fino alla prescrizione, i suoi problemi con la giustizia. Nulla gli interessa se il comune di Bari vuole ampliare i collegamenti con la Russia per aprire la città ai pellegrini ed agli investitori dell’est, se la provincia e l’imprenditoria richiedono lo sviluppo dell’aeroporto e non l’azzeramento dei voli nazionali ed internazionali, se la
http://blog.libero.it/PensierIdee/


GROUNDING: L'ESEMPIO DI UN PAESE VICINO La tragicommedia (o commedi tout court) che sta vivendo l'Alitalia l'ha già vissuta la compagnia di bandiera svizzera: la fu gloriosa Swissair, dopo un declino durato alcuni anni dovuta ad una avventata, forse anche scorreta conduzione aziendale, il 1° ottobre 2001 subì il temuto grounding: tutti i velivoli bloccati a terra per mancanza di liquidità (nel doppio senso: carburante e finanze), anche per colpa delle grandi banche sviyyere che, pur potendo (beh, si sa), non mollavano un centesimo di franco. Fu uno shock per la nazione. Swissair dovette vendere il parco aeromobili e tutto l'inventario alla Crossair, una compagnia svizzera minore, da cui nacque la Swiss che con grossi aiuti statali fu messa in condizione di sostituirsi alla fallita Swissair: una specie di rinascita dalle ceneri, quasi senza cambuiare nome. Ma la Swiss volò sulle proprie ali solo fino all'anno scorso: per continuare aveva bisogno di un motore più potente, straniero. La soluyione adottata? L'integrata nella Lufthansa. Ora le cosa sembrano andare bene: contenti tutti: Germania, Svizzera e naturalmente la Swiss. (Informazioni, sintetizzate, raccolte da diversi siti del web: ce n'è a iosa). Se l'orgogliosa Svizzera ha accettato l'integrazione della sua aeroflotta di bandiera in una compagnia straniera, perché non poteva farlo, imparando dagli errori degli altri, anche l'Italia, risparmiandosi l'umiliazione dell'annunciato grounding? Perché non nadava bene la Francia? - per i capricci e interessi (concetto da definire) di alcuni, specie di Berlusconi. Si assuma le sue responsabilità! E paghi! Ho letto oggi una previsione di un insider inglese: entro Natale falliranno 30 compagnie aeree (europee, se ricordo bene). Non rimane che cercare alleanze solide, come ha fatto, abbassando un po' la cresta, la Svizzera, mantenendo la propria bandiera sul timone degli aerei.


# 190    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 18:45

Tra tutti gli interventi molto interessanti, voglio cogliere un aspetto che mi colpisce molto: la laicità dello Stato italiano, o meglio, la "supposta"laicità. E' un filo conduttore che torna a galla sempre più spesso. Che la sede del Vaticano sia in Italia e che il popolo italiano si comporti di conseguenza, pur non rendendosene sempre conto, non è casuale. Non parlo solo di una forma mentis, ma di comportamenti legati ad una cultura atavica: quella dell'obolo, del principio della delega, della vendita delle indulgenze, del ricatto sulle anime,dell'inquisizione, del possesso della cultura (o del sapere-unico)(leggi "dogmi"),della sessualità legata solo alla procreazione,ecc : leggiamo meglio cosa ciò comporta: Lo Stato italiano ha potuto avere "Roma capitale"con le Guarentige, cioè "pagando al Vaticano"(Garanzie in denaro, beni, benefici);Cristoforo Colombo ha avuto il finanziamento per i suoi viaggi(alla ricerca, di fatto, di terre nuove e di ricchezze ) con la promessa di "cristianizzare" i "selvaggi", dalla cattolicissima Spagna;il matrimonio al clero è stato vietato perchè i beni delle chiese andassero in Vaticano e non in eredità ad eventuali figli legittimi; l'ora di religione cattolica nelle scuole italiane è pagata dallo Stato (cioè da tutti noi)(alla faccia del "senza oneri "per lo Stato)ma gli insegnanti sono nominati dalla Curia; una grande parte delle torture dell'inquisizione era legata a stupri(Vedi anche la caccia alle streghe), abusi e torture sessuali; molti bambini venivano "rapiti" per essere battezzati contro il volere dei genitori.Questo solo per fare a caso qualche esempio tra i più conosciuti. Tiriamo il filo fino ai nostri giorni, percorrendo non più casualmente il percorso storico. Seguiamolo cronologicamente : cosa scopriamo in più sul popolo italiano, sulla corruzione,sulle baronie, sulla libertà, sulla democrazia,sull'omertà, ...?


x roland pubblica di buona lena il sorpasso a sinistra che ci manca..ci manca sia il sorpasso che la sinistra, ma questo è da secoli che lo aspettiamo..per ora dacci il tuo terzo capitolo :-) ps supposte placebo di laicità, questo hanno fatto .. kellè laicità?laddovve gli uomini di stato non sanno cosa sia morale e anche vera spiritualità, cioè uno degli elemnti che fa eticamente puro l'uomo "onesto" a sè e al mondo..potrebbero questi signori sapere cosa costituisce garanzia per uno stato che sia laico?.. occorre rifondare l'uomo politico, poi andranno meglio anche altre separazioni di poteri,fra cui quello enorme della chiesa con tutte le sue commistioni e malefatte nella storia recente da prima repubblica mai finita , nazismo,cardinali consenzienti e stretti a hitler e cosi via indietro


# 192    commento di   Paoletta! - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 19:17

Molto OT ma ne ho bisogno: Ciao Marco, se leggi questo post, potresti darmi un consiglio? Da sempre desidero diventare una giornalista, spero di riuscirci e ce la metterò tutta, nonostante mi dicano che è difficile, che ci sono troppe raccomandazioni e cose del genere.. Io sto studiando Lettere, devo iniziare il secondo anno, dopo ci sarebbe la specialistica in giornalismo ed editoria! Devo cominciare già da adesso a collaborare con qualche giornale? Oppure è troppo presto? Però a meno che non si conosca il direttore è difficile che accettino una collaborazione, che tra l' altro sarebbe non pagata e saltuaria.. Si tratterebbe di giornali di provincia, ovviamente.. Magari sembrerà una richiesta stupida, la mia, però davvero mi servirebbe un consiglio perchè a volte mi sento amareggiata, davanti a tante opinioni negative.. Grazie mille per tutto quello che fai! Mi sono accorta che prima avevo fatto alcuni errori di battitura: non vorrei che pensassi che non sono nemmeno in grado di scrivere correttamente una parola! :-) Grazie ancora!




COME HA DETTO OLIVIERO BEHA AL TG3 DOPO IL LODO ALFANO E QUELLO ALITALIA IL NANO FARà IL LODO ANCELOTTI


Io naturalmente ho votato per voi... Complimenti di cuore..


################################ # FATE GIRARE QUESTE INFORMAZIONI # ################################ Un elenco delle "mirabili opere" realizzate nei primi mesi di governo dall'attuale maggioranza, commentate con vari link a video e articoli giornalistici. "Governo 110 e lodo.txt" http://www.divshare.com/download/5369370-a32 1- clikkare su "Download This File" 2- clikkare su "Skip Ad" in alto a destra 3- salvare il file


# 197    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 20:24

PER LUPO è proprio perchè credo in ciò che hai scritto che ribadisco l'importanza di liberare l'Uomo dal ricatto morale che il vaticano gli impone quotidianamente e che gli ha sistematicamente imposto per secoli. E per Uomo intendo sia il cittadino "comune"sia il politico.Abbiamo visto qualche timido tentativo di qualche politico di portare avanti qualche promessa elettorale, (la rindondanza è voluta!),subito bloccato, a volte per vie traverse, a volte direttamente,e mai difeso dalla maggioranza del suo partito.E per rimanere nel tema del blog, l'informazione stessa quanto si è occupata di questioni inerenti "Chiesa e Stato"? Quante volte ha fatto vedere ai cittadini in che modo e quantità l'ingerenza vaticana incide sulle loro scelte? Fecondazione assistita, eutanasia, aborto, coppie di fatto,divorzio o sacra rota (chi ha soldi...), ...Per non parlare per esempio delle statistiche sfalsate: solo in Italia gli insegnanti di religione (cattolica) vengono conteggiati nel totale del corpo docente per fare i conti del computo di alunni per insegnante! E i fondi (pubblici) alle scuole private non ci toccano come cittadini-elettori? La casta degli Intoccabili resta sempre casta degli intoccabili, che tu la guardi dal basso(India) o dall'alto (Italia)


# 198    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 20:25

Complimenti allo Staff ed ai protagonisti di Voglio Scendere. Vi siete beccati dei bei premi. Ma il vero premio ve lo diamo noi cittadini vogliosi di democrazia, che ogni giorno abbiamo la possibilità di accedere a del materiale libero, illuminante, accattivante. Thanks.
http://nonleggerlo.blogspot.com/2008/09/no-questa-no.html


SPERICOLATO SORPASSO A SINSITRA Sì lo so, è normale sorpassare a sinistra da queste parti. Dove sennò? Beh, lo si fa talvolta anche a destra, quando sulla corsia di sorpasso c'è uno che viaggia a velocità di lumaca. E dove c'è scritto che non si possono superare le lumache da qualsiasi lato? Ma ovviamente parlo di un sopasso politico futuribile. Indizi si sono visti a Roma. Dove sennò? Davanti alla platea di Azione Giovani. Le fuoriserie in pista erano due: uno travestito da Duce con tanto di camicia nere ostentata, che raccontava barzellette facendo ridere a crepapa(!)lle sé stesso e sbadigliare a crepamandibola i giovani postfascisti. L'altra fuoriserie è un suo alleato, leader di un partito che, sulla carta, starebbe più a destra del Simil-Duce. Se non fosse che... Ora, stando agli elogi di Miriam Mafai, le ultime dichiarazioni del leader della Destra devono aver impressionato positivamente la giornalista di sinistra (lo è ancora, suppongo). Sta a vedere - mi dico - che Fini, volendosi profilare sempre di più come futuro statista serio che ha rotto col passato missino come fosse stato un peccato di gioventù, sta per proporsi come leader di una promettente formazione nuova, seria appunto, che vuole dissociarsi dal poco serio berlusconismo sostenuto, a volte sì a volte no, dalla poco seria Lega (che trova la sua più alta espressione... nel dito medio alzato contro Roma). Forse Fini sta preparando un sorpasso a sinistra, per l'appunto, del Simil-Duce, visto che nell'area della Sinistra non ha una grande concorrenza temere e un bacino in cui pescare. Magari per sostituirsi addirittura al Simil-Duce.


concorrenza da temere


# 201    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 14/9/2008 alle 20:39

Vedo che "The truman show" ....continua imperterrito... sono rimasta un po' indietro, devo documentarmi per bene e leggervi con attenzione, un po' alla volta... Pensando al post appena letto... mi vengono solo in mente... onestà e integrità morale, E per Lupo... "Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero".


non ha una grande concorrenza da temere, ma un bacino in cui pescare


Baladi kanat maliani bi azhar Haracuha o katao el ashgiar Baladi en adat shukran lale hagiar El hamaluha bi idehom wladi saghar La bud a udi à ardi el giudud A kulli hara udar Raghmi el giuhudi raghmi el sudud Màna mafatiih el dar Baladi kanat maliani bi azhar Mal ha thaman malha assàr Il mio Paese era pieno di fiori ed alberi che qualcuno ha calpestato, tagliato e bruciato Se il mio paese un giorno diventerà libero sarà grazie alle pietre che hanno raccolto dei piccoli bambini il mio Paese e i suoi sassi non hanno prezzo Nonostante l’oppressione e le barriere e i muri innalzati un giorno ritorneremo in ogni quartiere e in ogni casa perché la chiave la conserviamo ancora


Leggete questa articolo tratto dal giornale LA SICILIA: Cronaca Stancanelli, appello a Berlusconi Lettera aperta del primo cittadino etneo al presidente del consiglio: "Serve un'anticipazione che permetta alla città di liquidare i fornitori senza dichiarare il dissesto. Abbiamo poco tempo e non voglio essere corresponsabile della definitiva sconfitta di Catania". Il sindaco parla di "scenari da tragedia" anche sul "fronte dell'ordine pubblico" CATANIA - Catania vuole essere "messa nelle condizioni di ripartire, attraverso un'anticipazione, come avvenuto per Roma, che permetta alla città di liquidare i fornitori senza dichiarare il dissesto". È quanto chiede il sindaco del capoluogo etneo, Raffaele Stancanelli, in una lettera aperta al presidente del consiglio, Silvio Berlusconi. "Ho già avuto modo - si legge nella missiva al premier - di manifestarle, nel cordiale incontro che abbiamo avuto alla fine del mese di luglio, la difficilissima e gravissima situazione in cui versa il Comune di Catania per l'enorme situazione debitoria che ho ereditato e che ammonta a 357 milioni di euro, a cui va aggiunto l'indebitamento complessivo di oltre 100 milioni delle società partecipate". Secondo Stancanelli "una situazione del genere porta inevitabilmente alla dichiarazione di dissesto finanziario del Comune, liberando, apparentemente, la nuova amministrazione dalle responsabilità, ma - aggiunge - sarebbe una ferita mortale per il tessuto sociale, economico e produttivo di Catania, da sempre volano produttivo e commerciale della Sicilia Orientale". Il sindaco parla di "scenari da tragedia" anche sul "fronte dell'ordine pubblico" e si rivolge al premier che "ha brillantemente chiuso i 'casi' Roma e Napoli" per ottenere "non un trasferimento di risorse" ma "un'anticipazione" di quanto spetta al Comune. "Signor presidente - conclude Stancanelli - le parlo da sindaco e non da uomo di parte: abbiamo poco tempo e non voglio essere correspons


Il sindaco parla di "scenari da tragedia" anche sul "fronte dell'ordine pubblico" e si rivolge al premier che "ha brillantemente chiuso i 'casi' Roma e Napoli" per ottenere "non un trasferimento di risorse" ma "un'anticipazione" di quanto spetta al Comune. "Signor presidente - conclude Stancanelli - le parlo da sindaco e non da uomo di parte: abbiamo poco tempo e non voglio essere corresponsabile della definitiva sconfitta di Catania". 13/09/2008


Ieri per caso girano per i canali TV ho beccato l'inaugurazione della fiera del levante in diretta con il TG2. Naturalmente c'era l'immancabile omnipresente testa d'asfalto con il suo sorriso stampato a raccogliere consensi. Ha cominciato il sindaco di Bari Emiliano a parlare per inaugurare l'apertura della fiera. Mi aspettavo il solito discorso di circostanza e invece ha cominciato subito AD ATTACCARE E DENUNCIARE APERTAMENTE IL GOVERNO CON TUTTO QUELLO CHE NON VA! E' stato fischiato (probabilmente in quella sala c'erano molti amici dello psiconano altrimenti non si spiega!) e così ha dovuto un po' fare marcia indietro (temo spaventato da quella contestazione). Mi sembrava di tornare ai tempi di Matteotti! Purtroppo non sono riuscita a trovare il video della diretta del TG2 (dove anche lì vigliaccamente ad un certo punto i giornalisti inviati lo hanno sfumato con le loro voci). http://www.radioradicale.it/scheda/262174/cerimonia-inaugurale-della-72-fiera-del-levante Il sindaco Emiliano, comunque è stato bravissimo a "osare" criticare così apertamente il governo (cosa che nemmeno quella VERGOGNA di nome Veltroni che dice di stare all'opposizione fa!) Complimenti al sindaco di Bari per il coraggio che ha avuto all'inizio di sbattere in faccia a Berlusconi il suo dissenso. Alla faccia di tutti i sondaggi (!) e della sua clac che si porta sempre dietro pronta a fischiare.... Rendiamo il fatto pubblico il più possibile e inviamo la nostra solidarietà al sindaco di Bari con un'email Sig. Sindaco Emiliano non si faccia intimidire da questa gentaglia e continui a denunciare quello che non va!
www.antapadova.org


# 207    commento di   marco_travaglio - utente certificato  lasciato il 15/9/2008 alle 16:44

Rispondo ai commenti di P.F. e Tano Di Stefano. Caro P.F., lo so benissimo che i documenti anonimi sono processualmente inutilizzabili. Significa che non si possono usare come indizi o prove a carico di nessuno. Ma come spunti investigativi sì. Se alla Polizia o ai Carabinieri o alla Procura di Marsala arrivasse un anonimo che indica il luogo dov’è segregata Denise Pipitone, tu credi che Polizia e Carabinieri non andrebbero sul posto a vedere se Denise c’è o non c’è? Se non c’è, pazienza. Se c’è, arrestano chi la tiene prigioniera e lo denunciano alla magistratura non in base all’anonimo, ma alla circostanza che l’hanno trovato in compagnia di una bambina sequestrata. Perchè la prossima volta non stai più attento a quello che scrivi?


# 208    commento di   marco_travaglio - utente certificato  lasciato il 15/9/2008 alle 16:46

Caro Tano Di Stefano, ho scritto che “Solo confessando l’indagato rompe i rapporti con gli altri, si rende inaffidabile nei loro confronti e dunque si può pensare che non delinquerà più. Altrimenti il rischio permane” non perché dia per certo che Del Turco ha qualcosa da confessare (questo può stabilirlo soltanto la magistratura giudicante). Ma perché l’ex governatore pretende di dimostrare che il suo gip è “prevenuto” (e dunque ne chiede la ricusazione) in quanto: 1) ha anticipato un giudizio di colpevolezza (ma tutti i gip che arrestano una persona scrivono che la ritengono colpevole, dunque raggiunta da “gravi indizi di colpevolezza”, altrimenti non l’arresterebbero); 2) l’ha mandato agli arresti domiciliari, anziché a casa, sebbene lui si sia dimesso da governatore facendo venir meno il pericolo di reiterazione del reato (ma anche dopo le dimissioni Del Turco potrebbe commettere nuovi reati, oltre a quelli che il gip ritiene abbia commesso: è il gip che lo ritiene colpevole, non io, ed è perfettamente logico che, avendo maturato quella convinzione, ritenga che il rischio di reiterazione venga meno solo in caso di confessione. Libero Del Turco di non confessare; libero il giudice, a norma di legge, di mantenere nei suoi confronti una misura cautelare, pur attenuata rispetto al carcere). mt


# 209    commento di   Matrix_To - utente certificato  lasciato il 15/9/2008 alle 19:41

Grande Marco per le risposte qui nel post.. Grazie perchè ci fai capire qualcosa di questo grande carosello politico. TRAVAGLIO MA NON MOLLO !


Touchè. La giurisprudenza costituzionale e maggioritaria è con lei(300/1974 Cost. ),anche se la lettera della legge sembra essere di diverso avviso.(art 333 3°co. Delle denunce anonime non può essere fatto alcun uso, salvo quanto disposto dall’articolo 240.) La prossima volta starò più attento. Cordialmente P.F.


# 208 Marco Travaglio - "tutti i gip che arrestano una persona scrivono che la ritengono colpevole". Io la vedo così: trattandosi di un giudizio su indagini preliminari, il GIP deve al massimo ritenere che ci siano gravi indizi di colpevolezza. La colpevolezza è diversa dai gravi indizi (ora non voglio citare tortora - dove a ben guardare le carte on c'erano neanche i gravi indizi- ma diciamo che se in un bar hai litigato con uno, poi lo segui per scusarti, lo trovi accoltellato a morte e lì ti trovano i carabinieri, vai dritto in galera e il gip giudicherebbe a ragione -sentiti i testimoni del bar- che ci sono gravi indizi. Sbaglierebbe invece se ci inondassse di interviste dicendo "è colpevole e pèrenderà l'ergastolo") Del Turco -se ho capito bene da quanto scrivi- si lamenta proprio di questo: secondo lui il gip ha anticipato un giudizio di colpevolezza, che è cosa di perinenza di altri giudici, una volta che verrà rinviato a giudizio. Libero quindi anche di chiedere la ricusazione, della quale non sarà chiamato a pronunciarsi suo cuggino, ma altri magistrati.


POSTATO DA NINO FINIZIO mercoledì 10 settembre 2008 PER ANDARE SULL'ISOLA CHE NON C'E' PER DOVE DEVO ANDARE? "Seconda stella a destra, questo è il cammino e poi dritto fino al mattino..." Così cantava il più grande cantastorie della Musica leggera italiana in una delle sue più riuscite canzoni di protesta. Come Bennato, napoletano doc, mi fregio di discendere dal ceppo sano di Napoli, quello che passa per Eduardo e per Totò per intenderci, ma che negli ultimi anni è sempre più offuscato da ceppi deviati (spesso deviati all'origine da ceppi nordici) che guadagnano le prime pagine dei giornali di tutto il mondo gettando la mia città non all'inferno (lì c'è sempre stata un po' per "dogmatici assiomi politico-strategici" un po' per vocazione!) ma, peggio, alla pubblica derisione...Una città meravigliosa di una nazione meravigliosa viene esposta ad umiliazioni internazionali e nessuno può farci niente. Ormai vivo a Roma da diversi anni, ma quando vi torno per abbracciare i miei cari non posso non percepire il silenzioso grido di rabbia e dolore delle persone per bene che da quella città vorrebbero scappare ma che non lo fanno per continuare a sperare in un miracolo di San Gennaro o, forse più realisticamente, per constatare dove l'agonia porterà...Ecco perché chiedo se qualcuno sappia indicarmi la strada per l'isola che non c'è...Su quest'isola, come un'ipotetica Arca di Noè, io ci metterei Napoli così come magnificamente l'ha disegnata Dio, con il Vesuvio, il golfo stupendo, le isole, i profumi perduti, la rigogliosità della sua terra, la pizza, il mandolino, la sfogliatella...poi ci porterei i napoletani che nell' "isola che c'è" hanno perso, sono stati traditi e il loro grande cuore, per farli vincere, per farli vivere senza la preoccupazione di un domani sempre peggiore. In quest'isola che non c'è non ci si dovrebbe preoccupare di limitarsi a vedere ed udire solo ciò che è concesso e non ci sarebbe bisogno di politici da corrompere nè di pagare il pizzo a c
http://nfinizio@blogspot.com


Grazie Marco, vorrei avere il tuo livello di conoscenza, analisi e sintesi per poter rispondere sempre a tutti in maniera così lucida ed esaustiva. Ci provo, ma forse ho cominciato troppo tardi a capirci qualcosa. In ogni caso se ora capisco qualcosa e grazie a te. Ciao e continua così... per favore! G.A.





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti