Commenti

commenti su voglioscendere

post: Raiotta & Crollaninno

Ora d'aria l'Unità, 20 settembre 2008 Siccome è una splendida notizia , sperando che sia definitiva, la ritirata dei 18 furbetti della Cai che volevano papparsi Alitalia a spese nostre e dei lavoratori è stata accolta dai nove decimi della stampa italiana come una rovinosa jattura. S’è listato a lutto persino il Tg1 di Johnny Raiotta , che non prenderebbe posizione contro il governo nemmeno se ripristinasse il rogo (“Il Consiglio dei ministri vara il nuovo pacchetto sicurezza per difendere i cittadini dalle streghe e dagli eretici ereditati dal precedente governo: soddisfazione nella maggioranza, possibilista l’opposizione”). Infatti s’è schierato a favore del governo contro i dipendenti Alitalia che si oppongono allo scippo di stipendi e posti di lavoro per ingrassare i ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


@Paddy volevo rispondere io a quel genio di Alex, mi hai anticipato. La cosa impressionante è che certa gente ci crede pure alle cazzate che scrive. Sono curioso. Qualcuno, compreso il genio di Alex, conosce il contratto che era stato proposto da CAI? Qualcuno conosce quanti dipendenti Alitalia rappresentano le sigle che hanno sottoscritto l'accordo senza neanche leggerlo? Qualcuno, magari Alex, mi spiega perchè è meglio il piano CAI rispetto alla vendita all'AIR France? Ma da uno che non ha capito la storiella delle 33 ore cosa aspettarsi....


per chi fosse interessato. ho trovato la puntata di annozero su crisi alitalia/malpensa del 13 marzo scorso. http://www.annozero.rai.it/category/0,1067207,1067115-1077532,00.html


Salve a tutti, leggo le dichiarazioni di Letta e di d'Alema ed un brivido mi corre lungo la schiena. Ancora consociativi. Posso solo constatare che solo il guscio per la sfera di interessi di cui Berlusconi riesce ad occupare il centro. Non ho capito questa opposizione a cosa si oppone. Vorrei esprimere la mia solidarietà ai lavoratori che con coscienza hanno bloccato la trattativa con la Cai. Voglio ricordare che il prestito ponte ha penalizzato il finanziamento per la ricerca italiana che non ha ricevuto fondi sufficienti con gravi conseguenze per le vite di tanti precari e per lo sviluppo del paese.


@114 . federico questi pensieri sfiorano anche me prima o poi ci vorrà un comvegno aperto ai cittadini per discutere sulla pena di morte NON SO SE LA PENA DI MORTE è LEGALE


grazie marco, sei uno dei pochi che dice le cose come stanno. sono una assistente di volo da 16 anni, una di quelle che da giorni stanno sulle barricate, una di quelle che hanno "gioito" all'annuncio del ritiro della CAI. Peccato che non fosse esultanza, ma un semplice, enorme, corale sospiro di sollievo. Avevamo respinto l'assalto alla diligenza da parte dei banditi in giacca e cravatta! So che parole come dignità e orgoglio vanno poco di moda in questo paese in mano allo psiconano ma noi abbiamo deciso di fare quadrato, tutti con la paura e l'angoscia nel cuore ma a testa alta, non regaleremo la nostra compagnia a degli speculatori, pregiudicati, tangentisti e con più o meno gravi conflitti d'interesse che per di più si sono presentati con una proposta dilettantesca e raffazzonata che sfiorava l'umiliazione. Personalmente sento di fare resistenza civile in un paese che sta andando allo sfascio. Questo almeno è ciò che spiego ai miei figli quando mi chiedono cosa sta succedendo. Se a qualcuno interessa sapere come sono andate e come stanno andando le cose da qualcuno che era lì, ogni giorno, di persona ad ascoltare ed osservare andate su www.inviatospeciale.com. Roberto Barbera è un giornalista vero. auguri a tutti noi!
www.inviatospeciale.com


Scusa sai caro Marco, da quando Jhonny RAIotta l'ammeregano di Palemmo è pure un giornalista?! Ma che scherzi per davvero ..?! Allora io sono il Dalai Lama ..


Grazie Marco per lo splendido articolo!!! Solo tu potevi riuscire a riassumere, con la solita ironia che da sempre ti contraddistingue, questa vergognosa vicenda. A prescindere da come finirà... è stato bello leggere finalmente un pezzo scritto con intelligenza... Ciao


@ 146 moon 81 Beh, passare da "l'offerta Air France è umiliante" a"avevaMO trovato una soluzione" nel'arco di pochi mesi più che un segno di apertura mentale mi pare solo ridicolo . Almeno avesse detto "avevaNO".


@ Vica # 164 Brava, grazie davvero. Ci state dando una bella lezione su come si possa avere almeno speranza non lasciarle tutte vinte a chi continua a dire che lavora per noi e invece fa solo gli interessi propri e dei suoi amici. La vostra è resistenza civile, e anche educazione civica, per quelli (speriamo diventino sempre di più) che ancora ragionano con la propria testa senza bersi la propaganda del regime. In bocca al lupo, e ancora grazie.


Io sinceramente rimango ogni volta più deluso quando scopro siti o blog che trattano la politica come la si tratta qui. Il fatto è che questo blog è una delle madri di questo filosofia di pensiero. Voi mischiate la politica con la comicità, e non solo perchè dite una serie di stupidaggini da far ridere per non piangere, ma perchè esprimete concetti di una pochezza e bassezza inaudita in una cornice di soprannomi e paroline a doppio senso e volgarità. Siete delle soubrette invecchiate insomma. Rimango deluso dal pubblico di questo genere di immondizia culturale, di politica trash, di politica spazzatura che voi con aria colta e dottorale propinate come una dose di droga ai vostri lettori mai, purtroppo, in overdose di stronzate. Sarebbe quella che voi proponete la salvezza dell'Italia?Questo modo imbecille e bizzarro di vedere la politica? Questo circo è la verità che gli italiani dovrebbero credere? Questo blog è solo il classico tempio post-comunista idolatrato da chi in questo paese non dovrebbe nemmeno andare a votare, voi che state fuori dagli sbarramenti e dalla serietà. Un blog gestito da chi ha come professione quella di far milioni di euro assumendo il ruolo di parassita della classe dirigente. Perchè voi che criticate i politici siete molto peggio di loro. Perchè voi mangiate dallo stesso piatto basando la vostra vita nel criticare quella di una sola persona che odiate in modo malsano. E come quei maghi truffatori della tv vi approffittate dell'ignoranza dell'italiano medio per smerciare i vostri libri che presentate come una sorta di verità assoluta, come i nuovi rotoli del mar morto. Ma la verità è che così muore la politica con la P maiuscola, e voi siete attori negativi quanto i politici nel teatrino italiano. Siete schiavi della vostra etichetta di critici, siete critici di professione. Ma non siete e non sarete mai importanti. Siete solo un contorno.. Un insalatina mal condita...
freedomvill.blogspot.com


# 146 Moon 81 beh, passare da "è un'offerta "umiliante" a "Noi avevamo trovato un compratore che salvava azienda e personale" da marzo a luglio 2008 non mi sembra un grande segnale apertura mentale. Almeno avesse detto "loro avevano trovato".... Ciao


...almeno LA speranza DI non lasciarle tutte vinte...


Caro Luca (#169), perché allora non ti vai a mangiare un bel filetto al sangue nei blog dei tuoi padroni? Qui, sai, nessuno è obbligato a venirci, e tanto meno a restarci.




...perchè la CGIL, se è vero quanto afferma M.Travaglio non puntualizza quanto accaduto??..la gente è disinformata!!


caro travaglio, condivido pure le virgole, i punti e l'ironia di quanto scrivi. Invece di risollevare i paesi del terzo e quanto mondo tentiamo di adeguarci a loro per competere con i loro livelli da fame e costo del lavoro stracciato e da schiavismo . Il diritto del lavoro non esiste, solo precario è bello . Meglio espatriare?


#173 Le stupidaggini scritte qui a casa mia si chiamano fatti. Non si tratta di pensarla in un modo o nell'altro, si tratta di voler o non voler guardare le cose come stanno. Visto però che tu ritieni queste delle stupidaggini, perchè non operi una critica minuziosa a ciò che qui sta scritto. Il problema è che anche volendo operarla la tua critica si fonderebbe su opinioni, su locubrazioni mentali fondate su ciò che ti viene propinato e che probabilmente hai assunto come dogma. Basti vedere il tuo commento precedente (#169); in sostanza non hai detto niente, non hai apportato una critica basata su un fatto (a questo punto, anche se deliranti, sono meglio i commenti di Alex), ma ti sei solo sfogato. La vera pateticità sta nella tua ferma convinzione in ciò che dici; cioè il nulla.
http://giuseppecarteny.blogspot.com/


E’ il momento di impegnarsi, di scendere in campo personalmente. Se non siete soddisfatti di partiti che continuano a perpetuare i soliti interessi, prendete coraggio e fatevi avanti. Sto creando un gruppo per ragionare seriamente sui problemi del nostro paese e avanzare proposte concrete e non ideologiche. Il fine ultimo è organizzarci per agire concretamente ed incidere sulla realtà che ci circonda. Internet è un mezzo estremamente utile, ma dal web bisogna passare alla realtà. Ho aperto un blog (www.varvitalia.ilcannocchiale.it) e delle pagine di testo collaborative sulla piattaforma pbwiki (www.varvitalia.pbwiki.com) dove il gruppo potrà lavorare per stilare documenti sui principali temi di nostro interesse. La mia iniziativa ha un carattere marcatamente democratico. A tutti sarà consentito collaborare, ampliando e integrando i testi. Potete contattarmi e aggiungermi su MSN Messenger con questa mail varvitalia@hotmail.it.
http://www.varvitalia.ilcannocchiale.it


# 177    commento di   Ilfiorenero - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 18:15

Buonasera A me personalmente fa piacere sapere che ci sono persone che la pensano diversamente da me. L'unica cosa negativa che ho trovato nel tuo intervento (che comunque non condivido ma rispetto)è il modo in cui ti sei espresso. Comunque mi incuriosiva una cosa che hai scritto. Nel tuo intervento parli di politica con la P maiuscola. Potresti spiegarmi cosa intendi per politica con la P maisucola? Grazie Buona serata


Splendido articolo Marco. Ma è possibile che le richieste di ripristinare le regole del mercato e le leggi dello Stato siano visti come strumenti di lotta politica antiberlusconista? é evidente che finché il premier continuerà a decidere di mettersi contra legem chiunque manifestasse l'aspirazione di un ripristino della legge sia considerato da lorsignori un sovversivo. Qualunque grande azienda, tanto più un'azienda di pubblico interesse e di capitale a maggioranza pubblico, deve essere ceduta con criteri trasparenti, offrendosi al mercato.


@ 143 Roland. Concordo, da non perdere. Maruska Piredda, attuale dipendente Alitalia e delegata Cisl (forse in procinto di passare alla CGIL, a leggere l'intervista), da precaria prendeva 2.500 euro al mese. Da 18 mesi è a a tempo determinato, non si conosce stipendio. Certo poteva dirlo, secondo me era interessante saperlo. Una vocina mi dice più di 2.500. Si sa invece che con il nuovo il nuovo contratto sarebbero stati 1.000 in meno. Bene, ad oggi è estremamente privilegiata rispetto alla media, con il nuovo contratto lo sarebbe stata meno. C'è una moltitudine di lavori -in aziende private- che richiedono titoli di studio superiori al suo, maggiori conoscenze ed esperienze, capacità relazionali, negoziali e di leadership, obbligo di reperibilità, disponibilità a viaggiare aviaggia parecchio - anche in aereo, ma comunque scegliendo le soluzioni più economiche - e a 32 anni 2.500,00 euro se li sognano. Ah, nelle aziende private non grandi se le cose vanno male lo stato non interviene per decenni a tenerti caldo il posto. Te ne vai a casa, nessuna telecamera per esultare.


# 180    commento di   Clè - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 18:24

# plisv Appunto, la mia azienda ha chiuso. Adesso sono disoccupata nel silenzio totale e niente cassa d'integrazione.


QUESTO SCRIVO AL SOTTO-SEGRETARIO AGLI INTERNI MANTOVANO.SPENDETE 2 MIN. DEL VOSTRO TEMPO E MANDATE MAIL,NE VA DI UN PRINCIPIO DI GIUSTIZIA E DELLA VITA DI UN UOMO.FREGARSENE E' UN COMPORTAMENTO INDEGNO DA PERSONE INCIVILI. -------------------------------------------------- oggetto;ridare la protezione a Pino Masciari,subito! on.Mantovano; è comparsa la notizia in vari blog che il ministero degli interni ha tolto la scorta al testimone di giustizia Pino Masciari. Con questa azione si pensa di incoraggiare i cittadini a collabborarte con la legge?non credo. La vera politica di sicurezza dovrebbe essere questa; cercare di togliere alla criminalità organizzata il controllo di 1/3 del territorio nazionale,proteggere adeguatamente i testimoni di giustizia sarebbe di buon esempio.,Quindi ridate IMMEDIATAMENTE adeguata protezione al sig. Masciari! Forse non è stata una decisione sua quella di togliere la scorta a Masciari,ma dopo le centinaia di mail che riceverà non credo lei potrà dire "non me ne sono occupato personalmente".Ora che è informato se a Masciari succederà qualcosa Lei sarà responsabile morale e spero giuridco di questa sceta scellerata del ministero degli interni.. distinti saluti paolo papillo


# 182    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 19:12

"Fantozzi annuncia che martedì lancerà un avviso pubblico internazionale per cercare nuovi soggetti interessati all'acquisto di Alitalia." Dopo tutto sto CASINO, dopo milioni e milioni di euro ulteriormente spesi ... vedrai che ti va a finire di nuovo in Airfrance. Se fossimo una democrazia chiederemmo le dimissioni del Premier. Wil


Ah ah, Wil: se fossimo una democrazia non avremmo QUEL Premier... @ Paolo Papillo: mandata la mail a Mantovano


# 181 Clè Già, e scommetto che non avevi 2.500 € di stipendio


# 185    commento di   Clè - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 19:21

#185 plisv assolutamente no. Molto meno con l'aggravante che ho 40 anni, un mutuo sulle spalle e nessuno che mi mantiene!!


QUESTO SCRIVO AL SOTTO-SEGRETARIO AGLI INTERNI MANTOVANO.SPENDETE 2 MIN. DEL VOSTRO TEMPO E MANDATE MAIL,NE VA DI UN PRINCIPIO DI GIUSTIZIA E DELLA VITA DI UN UOMO.FREGARSENE E' UN COMPORTAMENTO INDEGNO DA PERSONE INCIVILI. alfredo.mantovano@interno.it oggetto;ridare la protezione a Pino Masciari,subito! on.Mantovano; è comparsa la notizia in vari blog che il ministero degli interni ha tolto la scorta al testimone di giustizia Pino Masciari. Con questa azione si pensa di incoraggiare i cittadini a collaborare con la legge?non credo. La vera politica di sicurezza dovrebbe essere questa; cercare di togliere alla criminalità organizzata il controllo di 1/3 del territorio nazionale,proteggere adeguatamente i testimoni di giustizia sarebbe di buon esempio.,Quindi ridate IMMEDIATAMENTE adeguata protezione al sig. Masciari! Forse non è stata una decisione sua quella di togliere la scorta a Masciari,ma dopo le centinaia di mail che riceverà non credo lei potrà dire "non me ne sono occupato personalmente".Ora che è informato se a Masciari succederà qualcosa Lei sarà responsabile morale e spero giuridco di questa sceta scellerata del ministero degli interni.. distinti saluti paolo papillo


# 187    commento di   Matrix_To - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 19:47

Grazie Marco perchè oltre a raccontarci dei fatti sai anche darci la giusta chiave di lettura per interpretarli... Poi si sa.. qui nel blog c'è sempre qualcuno che fatica a ragionare perchè si schiera a prescindere, con il proprio padroncino. Grande Marco e grande Tonino azzecca sentenze ! ciao


RAGAZZI, SAPETE DIRMI CHE FINE HA FATTO IL BLOG DI SABINA GUZZANTI? MICA MICA CHE LO HANNO CENSURATO? SON DUE GIORNI CHE NON E' RINTRACCIABILE! LEONARDO


# 189    commento di   sofista g - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 20:39

DATE PROVA DI MATURITA NON RISPONDETE AI ROMPI CO....NI E' SOLO GENTE INTERESSATA RACCOMANDATA DALLE SEGRETERIE DI PARTITO E IL LORO COMPITO LO RIPETO E' DI ROMPERE I COG...NI. LA GENTE SI MORTIFICA CON IL SILENZIO!!!! AUQUE LA MONA SE VISTA DE SEDA MONA SE QUEDA. BUENAS NOCES A TODOS.........PERO NO A TODOS.




Non si parla di Air One, che tra i due litiganti sarà quella che rimarrà fregata.Con un debito esorbitante tanto da convincere banco intesa ad entrare nella cordata dei coraggiosi,se l'operazione fallisce e Alitalia verrà assorbita da un vettore straniero,lo stato italiano avrà un altra gatta da pelare entro breve tempo.


Molti dipendenti Alitalia hanno l'aria di dire "meglio falliti che in mano alla CAI". Rischiando di sembrare ignorante, chiederei a Marco se gentilmente può spiegarci cosa attenderà Alitalia se fallirà - insomma, quali saranno i possibili scenari prossimi futuri. Io incrocio le dita perché i 16 amichetti del cainano, le 16 lese maestà, siano definitivamente fuori dalle balle. E anche che il B non abbia qualche slealissimo escamotage per far andare all'ultimo secondo le cose nel verso che fanno più comodo a lui, forte del fatto che in ogni modo come al solito quasi tutti i media saranno dalla sua o comunque blandamente critici. Grazie!


Alitalia: ho trovato il compratore Che avessimo problemi con gli aereoporti si sapeva. Spesso quando si arriva al check in si scopre che il proprio volo, specie se comprato on-line è stato "ricschedulato" che significa ritardato. E siccome l'hai comprato in internet, ti hanno mandato una mail per dirtelo, ma, tu non l'hai controllata perchè in quella bella isola dove eri in vacanza era già molto se trovavi un internet point a meno di 5 euro l'ora (connessione talmente lenta che era impossibile controllare anche la posta). Per cui arrivi all'aereoporto e siccome hai il portatile wireless vedi se c'e'una connessione libera. La trovi e risulta anche molto rubusta. Però tornano a chiederti 10 euro l'ora da versare preventivamente colla carta di credito senza nemmeno sapere se puoi o meno usare, chessò, skype, per chiamare a casa o i colleghi o insomma, l'amante. Ti accorgi che spesso puoi solo navigare nei siti consentiti, quindi solo www.chevuoitu e niente skype ( o msn o altro per parlare). Allora ti accorgi che hai buttato 10 euro al vento e che avresti potuto comprarti un bel gelato alla macchina automatica. Così, mentre vai al cesso e scopri che da un'ora un dodicenne ha attaccato alla presa del rasoio la sua psp portatile e che sta giocando con gli auricolari, pensi dove è che puoi trovare una compagnia aerea che nel suo principale aereoporto regala banda larga wifi ai suoi clienti senza nemmeno chiedere l'identificazione. Ci pensi e ripensi e alla fine ti ricordi, che quando sei partito da tirana hai passato due ore a chattare e videotelefonare con skype dicendo questo e quello, che alla fine non era poi male l'Albania, che si mangia ottima carne che la gente ama gli italiani. Allora ci pensi su e ti chiedi se sono loro il terzo mondo o noi, che per sapere se il nostro volo è in ritardo dobbiamo versare la gabella ai gestori mobili che hanno monopolizzato gli aereoporti. Ti chiedi se e come è possibile che per legge, da noi, se ti beccano a usar
http://giannialberto.blogspot.com/


# 194    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 21:41

2.500 euro sono pochini per un'assistente di volo di una compagnia di bandiera


#189 Figliolo Leonardo, pecorella di Dio, la sorella Sabina Guzzanti non ha tempo, attualmente, di gestire il suo sito perchè ravvedutasi dalle bestemmie pronunciate l'8 di Luglio ha VOLONTARIAMENTE provveduto a rimuoverlo riconoscendolo come grave peccato di superbia et vanità e VOLONTARIAMENTE sta trascorrendo un periodo di rieducazione, attraverso la partecipazione alle sofferenze del Cristo, in un convento in una località che VOLONTARIAMENTE preferisce tenere segreta. Pace e Bene.


"Arm yourselves, and be ye men of valour, and be in readiness for the conflict; for it is better for us to perish in battle than to look upon the outrage of our nation and our altar."


Fra le altre cose si continua a non evidenziare abbastanza anche la fetta di responsabilità che ha avuto negli anni la Lega nella disfatta di Alitalia. Il "hub" di Malpensa... ma in quale altro paese del mondo civilizzato e non si è mai vista una cosa del genere?! Si continua a dare spago alle fissazioni della Lega, come quando si vizia un bambino assecondato in tutto, anche quando le sue richieste vanno contro ogni logica. Beffardamente, ora anche chi negli anni ha ciucciato la linfa vitale di Alitalia, svuotandola dall'interno finché non si è afflosciata su se stessa, continua a vedere come superflui i posti o gli stipendi del personale anziché quelli dei dirigenti. Eppure, sono questi ultimi che fanno sperperare di più - ma ovviamente, sono dirigenti legati a filo doppio coi partiti. Quindi, ovviamente, sono in una botte di ferro! Comunque a parte tutto, del hub di Malpensa solo Annozero e pochissimi altri ne hanno parlato. Un partito che ha fatto della lotta al parassitismo di Roma e del sud la sua bandiera merita di essere sputtanato ogni giorno per la sua fetta di responsabilità nell'intero affare Alitalia.


#143 Roland impossibile aprire l’articolo del Corriere della Sera #180 plisv #181 clè #195 watchdogs ?? 2.500 euro x 13 mensilità = 32.500 euro annui netti in tasca. Confrontate la vostra busta paga e pensate alla giornata di lavoro che vi aspetta domani. Confrontate il vostro reddito professionale netto e pensate al costo che dovete affrontare per produrlo. Buona serata.


bello il pezzo di blunotte sulla giustizia da amianto(tutto il servizio è molto interessante) ho visto bene qualcosa del genere pure un mio amico. bello anche il libro di Ferrarella sulla salute della giustizia.


Cominciate a accettare, senza invidia, che la giusta retribuzione per una hostess, madre single di un figlio, sia di 2'500 € anziché 1'500 €, dopodiché lottate, insieme a sindacati e politici che abbiano la necessaria sensibilità sociale e sufficiente senso di giustizia, affinché anche il vostro salario sia portato a livelli più corretti. Contenti di vedere, a mo' di modello, che qualcuno a questi livelli è già arrivato. L'intervista a Maruska l'ho letta sull'edizione cartacea del Corriere.


# 201    commento di   sofista g - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 23:0

RAI 3 BLUNOTTE PUNTATA DI DENUNCIA PER LA MORTI DEI LAVORATORI A CAUSA DELL'AMIANTO, TRASMISSIONE CONDOTTA DA CARLO LUCARELLI. UNA TRASMISSIONE DEL GENERE NON LA FARANNO MAI DI SICURO I VARI RIOTTA,VESPA,FLORIS,FEDE,MIMUM,ECC.ECC. DEFINIZIONE DI LECCACULO PER I SUDDETTI PERSONAGGI(persona viscida e servizievole per avere approvazione o aiuti particolari).


poi ci sono i leccaculo in altri settori (esempio: lecca culo degli avvocati, leccaculo dei giudici, leccaculo dei clienti ecc)


#201 Roland Cortesemente qual è la giusta retribuzione per un/a insegnante 52 anni, casa in fitto, 2 figli? E quella di un/a conducente di autobus? E di un/a infermiere/a? E di un/a vigile del fuoco? Ecc. Senza un filo d’invidia.


Il link per l'articolo da me citato: www.corriere.it/economia/08_settembre_21/alitalia_hostess_e34b4024-87d3-11dd-b5e4-00144f02aabc.shtml


Pienamente d'accordo con Daniela Filippin se non fosse per "quel parassitismo d Roma e del sud", ormai vecchia e falsa leggenda metropolitana alla quale non crede più nemmeno mio nipote di 3 anni. E' un falso storico: nessuno ti ha (anzi ci ha mai chiaramente spiegato come stavano (stanno) le cose per gli enormi e spaventosi interessi economici che ci sono al Nord,al quale conviene (e purtroppo anche ai politici che ci mangiano)rispolverare ognitanto questa favola del sud al traino del nord. La verità è ben diversa: sono a disposizione di tutti i dati pubblicati annualmente dall'istat sull'evasione fiscale: la Lombardia il veneto e il Piemonte sono alla stragrande le prime regioni d'Italia x evasione fiscale 10 volte superiore alle altre regioni; questo significa molto semplicemente chese al nord pagassero le tasse staremmo tuti meglio, sud in testa (D'altra parte sono quasi tutti dei nordici i panfili e barche miliardarie nei porti, iSUV che girano a dismisura, e i palazzi interi: per forza: guadagnano miliardi, dichiarano niente!(chiedere ai commercialisti). In secondo luogo ci hanno sempre rotto le palle col la storia della cassa per il mezzogiorno, quando da decenni lo STATO IN BILANCIO HA UNA QUOTA DI TRASFERIMENTI NETTI DI MILIARDI A SENSO UNICO ALLE INDUSTRIE DELNORD, LA CUI FINE E USO NESSUNO CONOSCE(FORSE Travaglio su questo ci può dire qualche informazione in più?) Ne sarei felice, dato che da siciliano di cui mi vanto di essere sono stufo di questefalsità. E per ultimo, ma non certo una DIARIper importanza, tutti sanno perchè sono dati pubblicati che i ministri leghisti che parlanotantodi Roma ladrona, percepiscono (ripeto dati ufficiali disponibili a chiunque)UNA DIARIA MENSILE OLTRE ALLO STIPENDIO DI ONOREVOLE DI 8000, DICASI 8MILA EURO AL MESE PER STARE A ROMA, SPESE E VIAGGI A PARTE TUTTI PAGATI! CAPITO? Questi per stare nella capitale sula quale sputano guadagnano (che poi paghiamo noi!) circa 16 milioni delle vecchie lire! E' Roma ladron


Riotta non ti sputo se no ti profumo


# 207    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 23:21

PS leggete il sito segnalato da vica al #164 in particolare questo articolo:
http://www.inviatospeciale.com/2008/09/il-barnum-contro-alitalia/


@ salvo Forse avrei dovuto scrivere il PRESUNTO parassitismo di Roma e del sud. Io la penso come te. E sono nipote di immigrati trevigiani che negli anni 50 scesero a Roma perché all'epoca il veneto era molto povero e si tendeva a convergere in massa anche verso città come Roma per cercare lavoro. La memoria storica dei Leghisti è... come dire... piuttosto selettiva. Sono stata molto gentile.


dimenticavo, sul tema Alitalia: tra le tante buffonate e reticenze di questo governo sul tema(abbondantemente smascherate con estrema chiarezza e sintesi dal grande Travaglio), e sulla vigliacca sudditanza dei vari Riotta Mimun e co, che quando guardo il tg la sera mi viene il voltastomaco, una piccola considerazione: rompono tanto sui guadagniei piloti dell'Aitalia, MA SCHERZIAMO? Questi hanno tutti i gg nei voli la responsabilità della vita di centinaia di passeggeri, e sapendo dei compensi miliardari di piloti di formula uno, calciatori per tirare a un pallone, giocatori di golf, dicasi GOLF!!!, FACCIAMO LE PULCI AGLI STIPENDI DI QUESTI, che devono avere una competenza e una preparazione perfetti perchèalprimo errore in partenza o atterraggio rischiano la vita di tanti altri?!Ma questi politici sono ciechi o impazziti???!!


Grazie Daniela, non ti conosco ma sei un angelo. Io non ce l'ho con i settentrionali in toto,ci mancherebbe, ho un sacco di amici, cel'ho con gli ipocriti(vedi lega mangia e beve a sbafo diRoma), che vogliono ancora nel terzo millennio il sud come guaio del paese, forse è l'esatto contrario... e poi si sono mai chiesti (tanto per citare un esempio) come mai a Milano, ex città traino dell'Italia ma morta dopo Craxi negli anni 80 anche se nessuno lo dice, tutti i prodotti di abbigliamento vengono prodotti all'estero, Cina, Ungheria, Cile, Argentina, Romania, a bassissimo costo, poiloro ci mettono le etichette degli stilisti e li vendono a cento volte il lor prezzo di acquisto?! Questa i leghisti non la chiamano TRUFFA? Ciao un bacio (metaforico!) Salvo.


# 211    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 21/9/2008 alle 23:40

itaGliani italioti che accettano un premier plurinquisito e una ventina di parlamentari condannati con sentenza definitiva, e accettano le loro decine di migliaia di euro rubati al mese anche di chi fa il 95% di assenze. itagliani italioti che non hanno detto bah al fatto che cimoli abbia dato il suo contributo al fallimento di alitalia e poi si sia portato via una milionaria buonuscita. se non altro, a differenza di cimoli, i piloti il loro lavoro lo sanno fare* *dopo la mia decennale esperienza nel settore aereo (revenue management) in cui noi di terra diciamo così li abbiamo sempre visti come dei montati, riescono a farmi diventare simpatici perfino i piloti


@ salvo, in riferimento al tuo messaggio n. 212 Beh, è come quando un berlusconiano a caso tenta di screditare l'operato di Travaglio affermando che guadagna un sacco di soldi dalla vendita dei suoi libri. Travaglio scrive dei libri che vendono, e ci guadagna dei soldi! Renditi conto. Non è scandaloso?! Se viene dalla bocca di qualcuno che sostiene uno che ha triplicato il suo patrimonio proprio da quando è entrato in politico, poi, ha tutta un'altra autorevolezza, non trovi? E ora, mi scuso se non rispondo più ma devo proprio andare a nanna, ora. Buonanotte!


# 213    commento di   damiano_zito - utente certificato  lasciato il 22/9/2008 alle 0:22

Vi ricordate l'articolo "Forza Israele" del 5 agosto di Marco su Olmert?! Come già qualcuno ha ricordato oggi le sue dimissioni sono ufficiali! la cosa scandalosa è che mi sono apposta messo a osservare i tg1 e 2...il tg1 non ha detto NIENTE SU OLMERT!NIEEENTE! il tg2 invece ha commentato in un battibaleno la notizia, senza specificare i motivi delle dimissioni ovviamente, insomma, è passata come notizia di secondo piano! Tanto a che serve prendere lezioni di democrazia da Israele?
www.gdzito.wordpress.com


"Tanto a che serve prendere lezioni di democrazia da Israele?" Sulle dimissioni niente da dire, una prova di democrazia. Sulla democrazia di uno stato che bombarda i territori abusivamente occupati, che per anni ha ignorato ogni risoluzione dell'ONU, le cui carceri non sono proprio una passeggiatina, ci sarebbe molto da dire. Qualche settimana fa, in Giappone il premier si è dimesso perché non era riuscito ad unire le due componenti del Paese... "Yasuo Fukuda ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico di Primo Ministro del Giappone. L'annuncio è stato fatto dallo stesso Fukuda nel corso una conferenza stampa, trasmessa dall'emittente Nippon Hoso Kyokai. Ad innescare la decisione di dimettersi sarebbe stata l'impopolarità crescente verso il governo e la necessità di reprimere una fase di «vuoto politico», che sta interessando il "Paese del Sol Levante". "La fiducia dell'elettorato nipponico verso l'esecutivo, ad inizio mandato, era di circa il 60%. Col passare dei mesi la popolarità, verso la componente del governo di centrodestra, di cui fa parte il Partito Liberal Democratico del premier, ha subito un forte calo. La crisi politica si è innescata quando la formazione di centrosinistra del Partito Democratico Giapponese ha conquistato la maggioranza in una delle due ali del Parlamento." Queste sono lezioni di democrazia. Da un Paese che ha ancora l'imperatore...


Secondo quanto ha denunciato a Ramallah un gruppo di ex detenute palestinesi e di familiari delle 84 recluse, la situazione nelle prigioni israeliane è caratterizzata dalla "flagrante violazione dei diritti umani" e "dall’omissione completa della legislazione internazionale" in materia. La portavoce del gruppo, che ha scontato nel corso della sua vita sette condanne in distinti centri penitenziari, ha spiegato alla delegazione spagnola quanto le torture e i maltrattamenti siano frequenti in questi centri e ha descritto la condotta del personale carcerario come simile a quella registrata nel carcere iracheno di Abu Ghraib nel 2005 e le cui immagini vennero diffuse. Così, ha riferito quanto sia abituale il fatto che soldati e funzionari denudino le donne e le mettano di fronte a uomini arabi facendo loro credere che saranno violentate. "Utilizzano borse della medesima tela delle loro uniformi, ma più ruvida, per coprire la testa delle detenute"; in alcuni casi, costringono le donne "a stare due giorni in piedi sotto la pioggia senza potersi muovere", "le minacciano di portare via i figli per consegnarli a famiglie ebree", le "rinchiudono in celle di un metro quadrato con un water traboccante di liquami e le obbligano a vivere in questa situazione per più di un mese" e "alla fine consegnano loro un documento scritto in ebraico e, sapendo che non lo sanno leggere, fanno pressione perché lo firmino. Molte lo fanno", ha spiegato.




Poi chiudo, io continuo ancora a credere che la democrazia sia una grande utopia, ma che almeno si prenda esempio da Paesi che si avvicinino al modello il più possibile.


X 213: Mah, non ho potuto seguire attentamente, ma a me è parso (e già la cosa mi ha sorpreso!) che al tg1 la notizia sia stata data. Addirittura hanno fatto un servizio, in cui si sottolineavano le difficoltà di Olmert a mantenere unita la sua maggioranza, e il calo dei consensi, come se dovessero essere questi i veri motivi delle dimissioni; la vera causa, cioè l'inchiesta giudiziaria, è stata fatta passare nel modo più indolore possibile, e ovviamente dopo il servizio nessun commento, nessuna intervista ai politici, x non rischiare di metterli in imbarazzo...


# 219    commento di   Barnie - utente certificato  lasciato il 22/9/2008 alle 4:41

Sempre per dimostrare che il bravo Giornalista dovrebbe "spiegare i fatti dando risalto, in modo possibilmente equanime, alle parti", il nostro Johnny Benjamin Raiotta ha invitato UNA comandante Alitalia con seoondo pilota (sempre donna, fa più audience) al tg1 delle 20. E da che parte stavano le due pilotesse? Bingo! Sempre quella... Chissà se nel tg delle 3 hanno messo uno di quei pilotoni incazzati... Per la parità delle opinioni espresse, of course.


Caro Marco, leggevo adesso che ci sarebbero delle "aperture" verso la cordata dei truffatori...Temo che non ci siano troppe vie d'uscita alla vergognosa proposta del nanerottolo e dei suoi amichetti ladri. Cmq, tornando al TG1, mi viene in mente la presentazione di "Bavaglio", quando, con piglio un tantino "grillesco", hai detto: "Fa proprio vomitare!". Io non lo guardo da molto tempo, perché non accendo la TV, ma qualche pezzetto capita di vederlo. E sai una cosa? HAI RAGIONE!!! I servizi sono vergognosi!!! Sono disservizi, ecco cosa sono! L'informazione fa davvero schifo; sappiamo che la Pellegrini non vuole fare il film con Tinto Brass, ma non sappiamo più nulla sulle conseguenze del crack Lehman Brothers. Sappiamo i nomi delle nuove veline, ma non ci viene detto nulla sul salvataggio di stato di Aig, negli USA. E' la prova che cercano di rimbambirci ogni giorno di più.


mancano tutti i convenevoli della buona notte e i positivi propositi di ieri sera. che me ne frega a me? in effetti non molto ma tutto sommato fa un pò bene sapere che le merde umane (intese come categoria professionale che pratica una prestazione - per qualcuno un pò osè - in cambio di corrispettivo) non siamo solo noi. vò a laurà




x 219: E' proprio vergognoso quel viscido verme di riotta: i fatti dicono che x trovare quelle 2 pilotesse dev'essere andato a raschiare il fondo del barile, dato che la quasi totalità dei piloti non è stupida, e preferisce certo starsene a casa con la Cig lunga, piuttosto che farsi schiavizzare "x salvare alitalia"! L'asino riotta diceva anche che i piloti italiani sono unanimemente giudicati i migliori dell'universo, e allora io gli rispondo: prova a pensare che i piloti (specialmente se bravi) un posto di lavoro se lo trovano facilmente, coglione!


Trovo decisamente BIZZARRO che ieri vi fossero ospiti del TG1 due donne: una pilota che contestava la scelta dei suoi colleghi, l'altra, ufficiale, sulla stessa linea. Opportunamente rassicuranti e addomesticate (alla Vezzali per intenderci), facendo apparire la scelta di CGL e dei piloti come un bizzarro e assurdo colpo di testa rovinafamiglie.




@Luca 168 Caro Luca, hai ragione, anche tu hai diritto di dire quello che vuoi, ci mancherebbe. Ora che l'ahi fatto, fatti anche un cicchetto, mi sembri un tantino teso. ciao PS. non e' certo questo blog che ha fatto della politica italiana una commedia comica, se proprio vuoi ridere clicca sui siti di camera e senato e leggi gli interventi. Poi, se te la senti ancora, torna qui a farci la morale (a proposito, il mio consiglio e' un buon vino rosso_.


@Federica 214 Sono compleatamente daccordo su quanto scrivi di Israele. Non e' proprio un paese da guardare con invidia. Il punto pero' e' questo: pure Israele, con le sue carceri dure e con i bombardamenti sui civili, che ignora sistematicamente le risoluzioni Onu e che oltraggia spesso e volentieri i diritti umani. Anche Israele, dicevo, riesce a darci lezioni di democrazia. Pensa un po' tu dove viviamo.


Grazie! Grazie! Grazie! Di dare voce ai pensieri miei e di tutti quelli come me (e sono tanti! sono tantissimi! sono sempre di più!! perchè si sono inventati quella balla che il governo ha il 60% dei consensi?!!! non è vero!!) che hanno esultato con i dipendenti Alitalia quando si è conclusa questa buffonata della cordata, e si sentono avviliti e demoralizzati quando l'unico accenno di manifestazione di volontà popolare che si sia visto da un po' in Italia viene tacciato come bizzarro. Grazie Marco Travaglio.


Caro Marco, mi è capitato di vedere l'On.le D'Alema su LA7. Su tanti temi manifesta di pensarla esattamente come te: Alitalia, Olmert, liste bloccate, figura democratica di Berlusconi, ecc. Ritieni sia un buon segno? Alle parole seguiranno i fatti?


Marco hai ragionissima su tutto: il TG1 sempre più spesso ultimamente riesce ad essere scandaloso e vergognoso. Ma... ...io ancora mi sento di difendere Riotta. Cerchiamo di capirlo, secondo me anche lui sta attuando una forma di resistenza, cioè accettare qualsiasi cosa (persino la "scaletta" politica del tg preparata dal nano in persona), qualsiasi puttanata dicano gianni e pinotto (Buonaiuti&Cicchitto) pur di non regalare il TG1 a qualche pseudo-giornalista servo sciocco del cav. Insomma Riotta dice: o vi tenete me oppure vi beccate Belpietro o peggio Giordano o peggio Ferrara o chissà quale altro IDIOTA. Sicuramente non Rossella che al TG5 ha dimostrato di non essere un leccastivali (almeno non totalmente come quanti sopra)... Ciao


@ Rosa, n. 224 L'ultima volta che ho visto il TG1 è stato mentre eravamo ospiti a casa dei miei suoceri circa 3 mesi fa. Loro lo mettono mentre pranzano, quindi sono stata costretta a vederlo ma ti giuro che quel giorno ho digerito malissimo. Quando smetti di vedere quella merda di bollettino di regime e inizi ad affidarti ad altre fonti d'informazione, come appunto internet, rivederlo anche solo una volta ti fa improvvisamente vedere quanto siano palesi tutte le manipolazioni e falsità che contiene. Quasi ti ammiro per essere riuscita a vederlo l'altro giorno - io ormai sento solo il bisogno di scagliare una sedia contro il monitor della TV, quindi non mi azzardo più. E leggere questo tuo post risveglia la rabbia in me...


Rosa #224 Ho visto anch'io le due pilotesse al TG1: semplicemente scandalose, probabilmente due pilotesse militanti di forza italia reclutate dal nano a suon di migliaia di euro e sbattute al TG1 per addossare la colpa alla CGIL e far apparire LUI senza responsabilità... schifo TOTALE! Svergognate, poverette, evidentemente non conoscono il significato del termine CRUMIRO...


leggo per la prima volta e l'ultima il blog dell'istant man. tutte le sue affermazioni sono agevolmente smentibili. leggere iachino di ieri per sotterrare almeno 3/4 delle cose scritte da travaglio. ma va bene così, abbeveriamoci a questa fonte di verità, in fin dei conti quello che importa è parlar male di Berlusconi, mica ci interessa se poi questa guerra portata avanti da chi sta occupando la rete farà dei morti (e tra questi non ci sarà Berlusconi, e nemmeno travaglio, ma saremo noi e solo noi). andiamo avnti così, sputtaniamo Berlusconi giocando sulla pelle di noi che paghiamo le tasse; fallisca l'alitalia che così possiamo scrivere un libro su Berlusconi, Napoli venga riempita di bucce di banana cos' possiamo scrivere un libro su Berlusconi. La sfiga di Travaglio, e del suo editore, è che travaglio non lo caccia nessuno, lui vorrebbe essere cacciato dalla Rai (anche se non penso abbia un contratto magari ci va anche gratis nella speranza che lo caccino così può fare il martire) dall'unità ecc. ecc. ma nessuno lo caccia; come mai?


vi invito a leggere questo articolo di Rizzo sul corriere (quello del libro "La Casta", tanto per intenderci) http://www.corriere.it/economia/08_settembre_22/piloti_alitalia_anpac_585ee9ba-886a-11dd-ae52-00144f02aabc.shtml


X 233: gianni sei un uomo vergognoso. Ti nascondi dietro un dito. Sotterale tu su questo blog, se ne sei capace, le cose scritte da Travaglio. Puoi utilizzare tutto il materiale di questo fantomatico "iachino" x illuminare noi poveri ipnotizzati da Travaglio! "Sulla pelle di noi che paghiamo le tasse": giusto quello che farà quel caprone di beruscone, x poter vantarsi di aver salvato alitalia!


Daniele Pelizzari #227 Già. Le lezioni di democrazia le possiamo prendere da tutti, ormai. Di solito citano tutti gli Stati Uniti, che quanto a torture, bombardamenti, carceri, polizia che maltratta Afroamericani, Nativi, omosessuali, controlli sui gruppi pacifisti, lobby che tengono i politici per le palle non scherza, eppure anche lì abbiamo da imparare. Pensiamo un po' davvero. Dico solo che io, di solito, cito alcuni paesi del Nord Europa e mi fermo lì.


Grandissimo e lucido come sempre Marco, che rende incotrovertibile il giudizio su quanto il tg1, ma anche purtroppo tutto il resto dei tg di massa, non sia in grado di dare informazione obiettiva, completa e non viziata. Il problema è che nel nostro belpaese c'è troppa gente che la pensa come gianni#233, il quale cita Ichino-Iachino, il quale va in giro blaterando di assenteismo quando è il primo che percepisce lo stipendio di professore universitario, mai peraltro esercitando la professione essendo senatore del PD; il problema è che c'è troppa gente che sa solo quello che gli racconta fido-fede e compagnia cantante.I blog sono utilissimi ma non bastano, bisognerebbe ricreare una sorta di "Cuore" o "Male" da diffondere come copie gratutie nei bar o negli uffici pubblici. Non vedo l'ora che arrivi il 7 ottobre per venirti a sentire dal vivo!


Lezione di democrazia dal travagliato Sudafrica. Il presidente del Sudafrica Thabo Mbeki ha rassegnato le dimissioni. La decisione segue la proposta di espulsione da parte del suo partito, l'African national congress (Anc), a causa dei sospetti di cospirazione e abuso d'ufficio ai danni di Jacob Zuma avanzati dalla corte suprema. Zuma, leader dell'Anc, era stato scagionato da tutte le accuse di corruzione la scorsa settimana. L'Anc ha trenta giorni per nominare un presidente ad interim, con il portavoce del parlamento, Baleka Mbete, tra i favoriti. Mbeki era presidente del Sudafrica dal 1999. Chissà se Riotta ne parlerà. E il problema è che, se anche ne parlasse, a vedere l'esempio e ciò che significa sarebbero quelli che già sanno che la nostra democrazia fa schifo. Gli altri continuerebbero ad attaccare Travaglio, Guzzanti, Lucarelli, i piloti, i comunisti e chi più ne ha più ne metta e a fare cerchio intorno al capo. Che si fa battere pure da Mbeki...


Per Daniela. Hai proprio ragione: E' anche un po' come quando per attaccare Beppe Grillo, anzichè contrastarlo su quello che dice(ma tanto non hanno argomenti), sparano come al tg1 di tale Riotta ma anche al tg5di tale Mimun (il tg4 non lo nomino per educazione e rispetto degli italiani..),lo attaccanoperchè ha il fuoristrada.Pazzesco! In Italia i suv li hanno ormai anche quelli che fanno i mercati rionali. Non sanno più cosa dicono, annaspano in un tentativo disperato di coprire i potenti del malaffare. Pensa che nella meravigliosa cordataCAI, insieme ai Benetton e Tronchetti c'era un tale Ligresti, noto amico dei f.lli Caltagirone, conosciuti per le loro opere di carita'..... a proposito di carità, lo sapevi che Banca Intesa, cordata CAI, era nata come statuto come ente di beneficenza? Ah ah ah. Aribaci virtuali. Salvo


@ gianni, n. 233 Vedo che sei di scuola Facciana. Buttala lì che Travaglio scrive un mare di inesattezze e spera che qualcuno abbocchi. Se Travaglio scrive davvero questo gran fracco di balle, possibile che tu, come Facci, non siate capaci di fare neanche UN esempio concreto di balla raccontata dall' "istant man"? Il motivo per cui questa è la prima e soprattutto, l'ultima volta che visiti il blog di Travaglio è che non hai un fico secco di argomentazione che possa reggersi in piedi nell'eventualità di una risposta in disaccordo con le tue opinioni. Non è perché ti senti tanto superiore o simili - fai l'indifferente, e convinci te stesso di essere indifferente. In realtà te la fai sotto. Quindi getti il sasso e scappi. "Povero Silvio!", contro cui tutti si scagliano solo ed unicamente per poter guadagnare tanti soldi scrivendo cattiverie infondate su di lui (sarà piuttosto che i soldoni veri si guadagnano scrivendo PER Berlusconi - ci hai mai pensato?). Non sono mai stata patita dei comici alla Zelig, salvo qualche eccezione, ma devo ammettere che lo sketch "Povero Silvio" di Cornacchione era da visionario. A suo tempo mi pareva una blanda parvenza di satira, ma in realtà è un ritratto accuratissimo della puerile e irrazionale tendenza a vittimizzare Berlusconi. Questa è chiaramente una tattica psicologica che di riflesso taccia qualsiasi suo detrattore come qualcuno che ce l'ha con lui personalmente. Ma se Berlusconi è un criminale noi cosa ci possiamo fare?


sul servilismo del 98% degli operatori dell'informazione del ns paese nn ci sono mai stati dubbi e da tempo immemore. oltretutto credo ke sia uno dei paesi in cui i media sono più legati ai potentati economici ke si spartiscono i settori vitali della nazione. prendersela con riotta o un altro ke starebbe al suo posto nn fa molta differenza. di gente disposta a comprare per vendersi ce n'è a bizzeffe, comne ki va a raccogliere i pomodori nelle campagne del sud o ca fare la commessa in un negozio: se nn ti sta bene la condizione di servo c'è sempre qualcuno disposto a farlo per molto meno. solo ke in molti casi - diversamente da extracomunitari e disoccupati cronici - i direttori di giornali o tv si prostituiscono intellettualmente in cambio di una buona sistemazione economica e professionale. ki nn ha la scelta come precari, hostess piloti e lavoratori vari a terra o in volo delle compagnie aeree - così come tante altre categorie - invece nn può far altro ke difendere con unghie e denti quel poco ke aiuta per campare a fine mese.


sul servilismo del 98% degli operatori dell'informazione del ns paese nn ci sono mai stati dubbi e da tempo immemore. oltretutto credo ke sia uno dei paesi in cui i media sono più legati ai potentati economici ke si spartiscono i settori vitali della nazione. prendersela con riotta o un altro ke starebbe al suo posto nn fa molta differenza. di gente disposta a comprare per vendersi ce n'è a bizzeffe, comne ki va a raccogliere i pomodori nelle campagne del sud o ca fare la commessa in un negozio: se nn ti sta bene la condizione di servo c'è sempre qualcuno disposto a farlo per molto meno. solo ke in molti casi - diversamente da extracomunitari e disoccupati cronici - i direttori di giornali o tv si prostituiscono intellettualmente in cambio di una buona sistemazione economica e professionale. ki nn ha la scelta come precari, hostess piloti e lavoratori vari a terra o in volo delle compagnie aeree - così come tante altre categorie - invece nn può far altro ke difendere con unghie e denti quel poco ke aiuta per campare a fine mese.


...è bizzarro pure Al Tappone, anzicheno!


gianni #233 sei completamente confuso, non sai neanche se Travaglio ha o no un contratto rai.. ma di che parli? continua a spararti in vena i tg della tv.. oppure dato che hai Internet ( si lo so non te n'eri accorto..) fatti un giro sul web e approfondisci quello che senti in tv; ma soprattutto, scopri quello CHE NON DICONO IN TV !!! te lo auguro di cuore


***LARA CROFT*** Marco ho un'idea! Perchè non facciamo una proposta come cittadini per acquistare l'Alitalia? Abbiamo tempo fino al 30 settembre. 1) Raccogliamo una cifra di firme via internet. 2) Ti eleggiamo come rappresentante contrattuale. 3) Ci diamo un nome, che ne so, CAI: Cooperativa Aerea Italiana. 4) Proponiamo una BAD COMPANY che avvalla il debito che resterà a carico dei cittadini e quindi noi. 5) Ci teniamo la GOOD COMPANY che ci permetterà di volare. 6) Stabiliremo di volare soprattutto con la NOSTRA linea aerea così da far abbassare i prezzi dei voli. 7) Non licenzieremo, per ora, nessuno. 8) Eleggiamo un consiglio di amministrazione (tra i cittadini), che costi per 8 anni come la liquidazione di Cimoli (10 consiglieri a 100.000€ l'anno per 8 anni). 9)Eliminiamo tutti i voli inutili dei politici e dei loro amichetti e votiamo le rotte come consumatori del servizio, quindi se servono 20 voli al giorno Roma Milano ci saranno 20 voli, pieni). 10) Ci trasformiamo in Cooperativa così che i dipendenti diventino soci-lavoratori e possano lavorare per il loro benessere. I politici e i 16 furbacchioni, come cittadini, diventeranno lo stesso padroni ma senza poterci mettere sopra le loro manacce unte. Che ne dite? Si può fare? ***LARA CROFT***


I 16 porcellini scappano, e Uolter che fa? cerca di tirare Crollaninno per la giacca e farlo tornare sui suoi passi. Ecco riapparire Veltrusconi: >.


@ Alex "Ci sono cose da dire e tu, caro satiro, non sai (o non vuoi sapere). La fonte è "l'altra casta" di stefano livadiotti: Un giorno dura 24 ore, mentre il giorno di riposo per piloti e assistenti di volo dura 33 ore" Lascia perdere Livadiotti che dimostra di non essere preparato in materia. Scusa chi lavora normalemnte e fa 8 ore di lavoro, tra la fine della settimana, venerdì alle 17 e ripresa, lunedì alle 8 quante ore di riposo ha tra un turno e l'altro? Ben 63 ore, se la matematica non è un'opinione. Cerca di leggere le cose in modo critico e non bere tutto ciò che ti viene calato, o se lameno non ci sono fatti che lo provano. Le ferie, sono 42 giorni all'anno, ma ogni tre giorni di ferie si perde un giorno libero, su 42 giorni si perdono 14 giorni liberi, quindi ferie pulite gg 28, e in più si lavora a natale, capodanno e pasqua, primo maggio etc etc


x 246 Paolo Perchè loro (i "democratici") sono seri e responsabili, e cercano veramente di trovare le soluzioni x il bene dell'italia, sono disposti veramente a tutto. I casi sono 2: o pensano sul serio di riuscire ad apparire così alla massa di italiani-capra berlusconiani, e quindi si tratta di poveri illusi, oppure sono semplicemente degli imbecilli


Ottimo Travaglio, hai messo in fila tutto! e appare strabiliante la capacità del popolo italiano di assorbire tutta questa sfilza di porcherie politico/finanziarie come niente.... e questo è tragico.. .


Raiotta, Crollaninno, Tronchetti Dov'Era, MAGNAGER... AH AH AHA!!! Travaglio ti sei superato, grandissimo!




@179 plisv @185 clè @198 luigi "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire" I nostri stipendi di cui spesso ci si riempie la bocca sono Lordi (cfr.Devoto- Oli, vocabolario della lingua italiana:stipendio lordo=calcolato globalmente, senza tener conto delle ritenute).Per intenderci, il mio CUD 2008 (con 16 anni di anzianità)è di 22.678 euro. All'iperbolica cifra stabilita devi togliere l'ammontare delle diarie ( dal latino diaria= razione quotidiana) che mi viene corrisposto in busta paga (quindi è compreso in tale stipendio lordo) che mi serve per l'impagabile privilegio di mangiare quando sono fuori casa per circa 20 giorni al mese, in Italia e all'estero. Ora, sappiamo tutti che non c'è niente di meglio di un bel panino al bar quando si lavora in piedi per molte ore al giorno, mantiene scattanti e leggeri e non si cede all'abbiocco ma può capitare che il mio fisico, così tenacemente avvinto ai privilegi e purtroppo non più giovanissimo richieda il secondo o terzo giorno di avvicendamento un pasto completo, ma d'ora in avanti prometto di essere più parca e di pensare a chi sta peggio e spende i suoi buoni pasto in un supermercato. Per di più ho sposato un collega,stessa anzianità, stesso stipendio, pagheremo (forse ) il mutuo di casa per altri 15 anni e cresciamo due figli. Ma qui la botta di fortuna. abbiamo una santa nonna che viene a stare a casa coi bambini quando noi non ci siamo, per cui non devo regalare metà minimo del mio stipendio a una tata che viva in casa mia al posto mio come devono fare molte altre privilegiatissime colleghe. La proposta CAI azzerava l'anzianità a tutti, portava per tutti lo stipendio base a 578 euro lordi maggiorati di 1.78 euro a ora di volo più la diaria più varie altre porcate assortite.Il ricatto era: o questo o a casa, dall'oggi al domani, niente trattativa, niente discussione. Voi cosa avreste fatto? Tutto ciò non per pietismo,a questo punto non me ne frega niente della solidarietà, però ho


Tutto ciò non per pietismo, però ho letto e sentito tante e tali cazzate ovunque che pure qui no, eh?? voglio dire inoltre che all'insegnante elementare di mia figlia darei il doppio di quello che prendo io vista l'importanza di ciò che fa rispetto a cio' che faccio io, ma non è con l'invidia nè col qualunquismo che si cambiano le cose. Lo sport di veder cadere il tuo vicino per sopportare meglio i tuoi problemi è tipicamente italiano. Io, con la mia resistenza e probabilmente con la prossima caduta, ci sto provando. Provo a combattere, a testa alta, questo stato delle cose, perchè so per certo che " oggi a noi, domani a voi". Un amaro saluto


Loredana sei grandiosa: d'accordissimo con te. Non solo dovrebbero smetterla di sparare cazzate, ma dovrebbero lavorare nelle miniere della Siberia:il guaio è che soprattutto i giornalisti (che guadagnano una valanga di milioni...)possono fare dire in tv e scrivere quello che vogliono, tanto chi li contraddice? E come? Anzi, ora si sono inventati i blog dove uno manda gli sms (anche su argomenti idioti), dove ci guadagnano ancora un sacco di soldi,e lo fanno tutti, dai tg nazionali alle tv locali ai giornali, o le e-mail, alle quali rispondondono a quelle che fa loro comodo filtrando o scartando quelle che non sono in linea con la loro direzione o il loro finto pensiero. Basta, che schifo, CACCIAMOLI VIA IN QUALCHE MODO O SARA' TROPPO TARDI. Evviva i piloti, hostess e addetti alitalia, abbasso le cordate pseudopulite! Baci Salvo


@252 vica - 1° "I nostri stipendi di cui spesso ci si riempie la bocca sono Lordi". Il mio commento era riferito a Maruska Piredda, non a te. Non ho generalizzato. Senza ritenermi obbligato a spiegarti di cosa mi riempio la bocca, ti informo che La Piredda riferisce- senza che l'intervistatore lo chieda- che DA PRECARIA guadagnava 2.500 € al mese, e che da 1,5 anni è a tempo indeterminato. Non dice quanto prende adesso. Mi sono permesso di dire che una vocina mi dice che prende di più. Ora, una che è pure delegata sindacale dovrebbe sapere senza consultare vocabolari -ma regalagliene pure uno, consiglierei insieme a un vademecum per il calcolo del costo del lavoro- che per dare idea di quanto uno guadagni è il caso di indicare il lordo annuo, meglio ancora la media degli ultimi anni. Sarebbe anche il caso di indicare il numero di ore lavorate e il costo /h medio annuo. Si sa che nel linguaggio comune se uno dice "guadagnavo 2.500 €" si intendono netti. Problema suo quindi se non ha detto quanto guadagna ora e non ha fatto capire bene quanto guadagnava da precaria. Resta il fatto che, sia da precaria anche se i 2.500 fosserolordi, sia da assunta a tempo determinato oggi, sia con gli euro in meno che sarebbero derivati dall'accordo, resta una privilegiata rispetto a milioni di italiani, in particolare rispetto a chi si è fatto il mazzo in una piccola impresa che ha chiuso. P.S. Tu hai informazioni certe su lordo e netto della piredda?


Non ho informazioni certe ma so quali sono gli stipendi medi per fasce di anzianità e per volato medio. La cifra può salire un poco se fai il massimo di h volo consentite. 95. Ma ti assicuro che 95 ore le puoi fare un mese o due consecutivi, poi ti senti male di brutto. Vorrei fosse chiaro che il volato è, come dire, netto, cioè da chiusura porte a riapertura porte. Tutto il resto (transiti, attese, ritardi, trasferimenti ecc...) è servizio, cioè lavoro ma viene calcolato molto molto meno dellìora di volo. Però siamo lì al pezzo, mi spiego?? Capisci che chi ragiona in termini di 40 ore settimanali non riesce a capire certi meccanismi e NON SI PUò fare il paragone! I miei genitori ci hanno messo anni a capire come funziona il mio lavoro e il mio turno! Capisci perchè non cederemo mai su quello che sono, per esempio i giorni di riposo che sono un diritto di tutti i lavoratori ma che per noi significano una vita normale, famiglia,figli, amici, dentista, colloqui con le maestre e tutto ciò che chi non vola e non vive di turni considera normale? Capisci perchè questo lavoro, sotto una certa soglia normativa ed economica semplicemente NON SI PUO' FARE? E tantomeno a 40, 50 anni, dopo aver volato 15, 20, 25 anni? Se non lo capisci mi dispiace, non ho tempo nè cuore di spiegarti oltre, ma ti ripeto che bisognerebbe avere il coraggio di lottare perchè insegnanti, infermieri, poliziotti e quant'altro abbiano un trattamento adeguato alla loro professionalità così come fino ad oggi l'hanno sicuramente avuto piloti ed assistenti di volo, ma si va poco lontano se il massimo godimento sta nel demolire a mazzate la nostra, di professionalità. P.S. poichè ci tieni, un precario da noi osserva lo stesso contratto di uno assunto a tempo ind. proprio perchè abbiamo (avevamo?) un contratto collettivo nazionale e di conseguenza lo stipendio non cambia fino al primo scatto di anzianità (8 anni). Se mai, di fatto, è tenuto sotto schiaffo dall'azienda che se per caso torni oggi da Buenos


se per caso torni oggi da buenos aires (14 h di volo) e per contratto dovresti riposare tre giorni prima di un altro volo, ma lei ha bisogno di uno che vada a Tokyo domani ( per inciso, non fa tanto bene alla salute...)e giustamente rifiuti, oppure se ti ammali o cose del genere, beh , alla scadenza del contratto entri nella lista dei cattivi e chissà quando sarà la prossima chiamata. Quindi diciamo che il contratto è lo stesso e lo stesso il trattamento ma vengono meno quelli che forse tu chiami privilegi ed io chiamo tutele. So che questa è la normalità, oggi, nel mondo del lavoro, ma finchè avrò voce e forze ne urlerò l'ingiustizia e mi ci opporrò con tutta me stessa, precaria e quasi disoccupata dopo tanti anni passati a costruirmi una vita dignitosa. E' vero, forse usufruirò di qualche mese di cassa integrazione pagata da te, è vero, sono più fortunata perchè avrò più tempo per cercare un' alternativa, è vero. Vuoi che mi consoli? Mi consolo. Ma la sostanza di questo schifo non cambia. Buonanotte Buonanotte


@vica "bisognerebbe avere il coraggio di lottare perchè insegnanti, infermieri, poliziotti e quant'altro abbiano un trattamento adeguato alla loro professionalità così come fino ad oggi l'hanno sicuramente avuto piloti ed assistenti di volo". Mi sembra che sostanzialmente confermi - ad oggi- la vostra condizione di privilegio. Quello avevo scritto. Conseguentemente considero giusto citare altre categorie di lavoratori oltre a quelle citate da me. Sarei d'acccordo sulla lotta di cui parli, ma nella condizione attuale di stagnazione e debito pubblico immenso non ci sono risorse. Teniamo conto che per un tentativo di salvataggio si è in ritardo almeno 15 anni. (http://archiviostorico.corriere.it/2008/settembre/12/Trucchi_segreti_della_casta_volante_co_9_080912040.shtml, articolo di sergio rizzo). "si va poco lontano se il massimo godimento sta nel demolire a mazzate la nostra, di professionalità" Da parte mia nessun godimento, credimi, come anche nessuna invidia. Anzi, in bocca al lupo.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti