Commenti

commenti su voglioscendere

post: E Morfeo si svegliò sul Titanic

Guarda la seconda parte del video   Sarà per lo tsunami finanziario o per la catastrofe economica che in molti assicurano essere alle porte, ma  alla fine anche Morfeo Napolitano si sta svegliando . Certo, non lo dice nessuno. Tutta la stampa, o quasi, ha dedicato solo poche righe ai contenuti dell' intervista rilasciata dal presidente della Repubblica all'Osservatore Romano . I titoli sui giornali sono stati incentrati solo sulla sua richiesta di «regole etiche» per le banche che fa seguito a un'analoga denuncia contro «i guasti di una corrosiva caduta dell'etica nell'economia e nella politica». Ma a ben vedere Napolitano ha detto di più . Ha respinto, definendole «velleitarie» le ipotesi «di riscrittura globale almeno della ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Ghedini dice che uno che patteggia la pena è pienamente riabilitato, lo sancisce la costituzione e quindi può andare avanti come se niente fosse.... Gli vorrei porre un quesito....un tizio viene condannato per pedofilia, patteggia e diciamo "sconta la sua pena"...di mestiere fa l'insegnante di scuola dell'infanzia.....secondo l'illustre avvocato potrebbe tornare ad insegnare come se nulla fosse....pensate che i genitori sarebbero daccordo???? Etica dottor Ghedini!!!!!!! Senso dello Stato e rispetto delle istituzioni!!!!!! Per favore.


# 187    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 10:19

“LA STRANA AFASIA DEL GRILLO PARLANTE” di Mario Zucchetti Il Giornale, 13/10/2007 http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=297599 Un brivido freddo mi sale dalla schiena, prendendo quota muta in conato … Wil
http://nonleggerlo.blogspot.com/


@Federica 150 C'e' del vero in quello che dici ma forse il paragone e' da limare un pochino. Montanelli aderi' al fascismo a 19 anni ed ando' in Abissinia come tenente (se non ricordo male) a 20 anni. Parti dicendo quelle stupidaggini da testa calda che tu riporti, torno' uomo ed inevitabilmente si scosto' da un'ideologia che finalmente capiva definitivamente e che da li in poi denuncio' come massima catastrofe italiana anche a rischio della propria pelle. La storia di Napolitano, obbiettivamente non la conosco benissimo e percio' non mi pronuncio', certo che se questa storia dell'inneggiare all'invasione di Praga del '68 e' vera, lui i vent'anni li aveva passati. Bisogna comunque riconoscere che in seguito condanno' anche lui l'evento. ciao


Che spettacolo indecente Ghedini, fà il paio con Gasparri, arroganza mista ad ignoranza condita con una buona dose di consapevole malafede.


Auguri Marcuccio!!!!!!


@Elisabetta 160 Occhio Elisabetta, tu ci fai dell'ironia, quelli ti prendono sul serio :-) ciao


Nel Il Giornale si provino a leggere i commenti sulla manifestazione di piazza Navona e la raccolta firme per il referendum, cose dell'altro mondo, da non credersi, persone che dichiarano a gran voce "dobbiamo scendere in piazza a difendere il Lodo Alfano!" Gente che considera l'impunità per i politici un valore democratico, le leggi ad personam di Berlusconi regali che il governo ha concesso ai cittadini.... o_O Ad alcuni dei commenti più deliranti ho provato a controbattere citando i fatti che li confutavano, ma (per qualche MISTERIOSA ragione) sul sito non è stato pubblicato neanche uno dei messaggi...


LE ROTELLINE DA SMONTARE Ghedini e Alfano e gli altri tirapiedi del padrone sono le rotelline di una macchina sempre più oliata e sempre più veloce che non ha altro scopo che sottrarre Berlusconi(e possibilmente anche i suoi complici) ai giusti processi. Questo lo si capisce da mille miglia, non appena questi aprono bocca. Sono perfettamente addestrati e finalizzati a questo unico mandato, tagliati su misura per la bisogna con precisione diabolica. Ma continuano a rovesciare addosso agli italini, come sabbia negli occhi, l'ormai trita frase: lavoriamo per il bene del paese. E mai possibile che due su tre italiani credano queste panzane? Per fortuna c'è il trio Travaglio-Gomez-Corrias che contribuisce - anche grazie ai loro libri, che Ghedini teme csoì tanto! - a smontare queste rotelline. Dai, continuate a smontare Niccolò Machiavelli Ghedini e Al Genino, genio della lampada che esaudisce tutti - non solo tre - i desideri del padrone non appena questi lo chiama.


Non sarà così facile, il Cavaliere (è noto) passa il suo tempo lavorativo quasi esclusivamente ad organizzare nuovi metodi per restare impunito, demolendo la Giustizia mattone dopo mattone; prima vi sono state le leggi ad personam, poi il Lodo Alfano, ora si sta adoperando per ottenere il controllo della Corte Costituzionale -> http://www.repubblica.it/2008/09/sezioni/politica/giustizia-12/lodo-carnevale/lodo-carnevale.html Una luce in fondo al tunnel per ora non si vede...


# 195    commento di   frank72 - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 10:39

Riprendendo la stupenda definizione "diversamente alto" data in un post apparso giorni fa, propongo per Ghedini la definizione "diversamente etico"


Per chi non ha seguito il blog, si è parlato di organizzare un "SIT IN"; a chi fosse interessato consiglio di dare un'occhiata ai commenti di ieri e di stamattina, perché sarebbe impossibile riassumerli tutti qui. Per #173 kratiasinedemos Se hai scritto tu ad emergenzademocratica.blogspot.com l'e.mail in cui è citato il "COMITATO PER LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE", sei pregato gentilmente di fare un fischio, perché dal testo non è possibile capirlo. Grazie...


Per #168 Rileggiti anche tu i vari commenti, come ho consigliato poco fa, e ti accorgerai che "NESSUNO" qui vuole intromissioni di "PARTITI" e/o di politicanti "PARTITICIZZATI"...


@Enrico 192 se ancora ti stupisci e ti indigni sei dei nostri. @frank 72 Non mi piace molto sparare sulla croce rossa ma per ghedini si puo' fare un'eccezione. Che ne dici di "diversamente intelligente"? ciao


# 199    commento di   quartopotere - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 11:3

A mio parere Napolitano non si sveglia più nemmeno con le cannonate. Uno dei peggiori capi di stato mai avuti.Tradizione "alla Cossiga".
http://aforzadiesserevento.ilcannocchiale.it/


Il PUS Il "controllo della Corte costituzionale" da parte del premier (cito Enrico # 194), questo sì che sarebbe un grave insulto alle istituzioni (basate sulla separazioni dei poteri che in Italia ormai va sempre più a ramengo), un insulto cento volte più pesante di qualsiasi sfottò che possa uscire dalla bocca del più caustico - o della più caustica - dei comici italiani. Eppure, abituandosi gradatamente a tutto, quasi senza accorgersi (come quella rana nell'acqua che si scalda lentamente, un grado alla volta, fin quando essa non crepa bollita), due su tre italiani manderanno giù anche l'unificazione dei 6 poteri (i 2 politici, il giudiziario, i famosi "quarto" e "quinto" e quello economico) in un'unica cordate, come se qusta fosse la buona amministarzione dello Stato - snella ed efficace: a favore di uno, a danno degli altri. Una cordata che si chimerà PUS: Poteri uniti di Silvio.


Peter, voglio assolutamente credere che tu abbia ragione, e cioè che pian piano il paese si stia svegliando e che il torpore sia ora leggermente meno profondo di qualche mese fa. Il problema è che la percezione di come stanno le cose verrà sempre distorta dai media malati di berlusconite acuta, quindi le masse "pigre" tarderanno molto a svegliarsi. Intanto, poi, il silenzio di coloro che dovrebbero fare opposizione, compresi giornali amici quale ad esempio Repubblica, fa da assenso a favore del regime. Quindi, se sono convinta che prima o poi il bubbone scoppierà (e poi sarà davvero grottesco osservare sul carro di quale vincitore salteranno tutti gli ex Berlusconiani), scoppierà con molto ritardo. ASSOLUTAMENTE bisogna firmare il referendum contro il Lodo Alfano (io sono stata l'altro ieri a Piazza Navona, ma si può fare fino alla fine di dic in 3500 gazebo di IdV sparsi per tutta Italia). Deve tornare la voglia di contestazione, ovviamente pacifica e civile, ma perseverante e dura. Dobbiamo tornare ad avere la stessa vitale indignazione dei giorni in cui si gettavano le monetine addosso a Craxi che correva a rifugiarsi nell'hotel Raphael di Roma. Menziono questo episodio perché proprio sabato, allontanandoci da Piazza Navona, siamo capitati in quella piazzetta dello storico albergo, e siamo stati invasi da un'ondata di malinconia. Malinconia per cosa, si potrebbe chiedersi? Per la voglia che gli italiani all'epoca ancora avevano di indignarsi sul serio, di mandare a cagare chi si prendeva in giro. E comunque il fine della raccolta firme contro il Lodo Alfano non dovrebbe essere quello di partecipare solo se si è sicuri di raggiungere il quorum. Nonostante siano state raccolte ben 250.000 firme solo nella giornata di sabato (la metà di quelle che servono!), è improbabile che a giochi fatti, il 50% degli italiani non si scomoderà per partecipare al referendum. Un pò ci entra la pigrizia e il fatto che questo referendum è ABROGATIVO anziché confermati


continua dal 201: ... anzichè confermativo. Ma principalmente, la forza che più intralcerà il referendum sarà l'idea che la sconfitta rafforzerà il governo. Questa assurda convinzione è figlia della stessa madre malata che ha partorito l'idea che "l'antiberlusconismo non paga" (grazie PD, grazie Veltroni!). Ma nonostante sia improbabile che il referendum passerà, è di una ENORME importanza che vi si partecipi numerosi lo stesso. Non saremo abbastanza? Cosa importa! Possiamo essere comunque molti, e lanciare un importante messaggio. Gli italiani non sono pecore. Hanno ancora una voce. Hanno ancora la voglia di battersi per questioni di principio, di etica, di morale, di integrità - tutti concetti alieni alla mediocrità fatta uomo incarnata nel Berluscones medio. Se il referendum non sarà passato stavolta, potrebbe passare la prossima. Insomma, il referendum deve servire come un importante monito per comunicare a chi spadroneggia al governo che i piedi agli italiani li puoi pestare soltanto per un numero limitato di volte, dopodiché gli italiani, fessi fino ad un certo punto, s'incazzano! Si ricordi Berlusconi, come è andata a finire per Mussolini... A proposito, chi ha visto Report su Alitalia (e il San Camillo) ieri era? Secondo voi alla Gabanelli quanto glie lo dovremmo fare alto il monumento?


Salvatore Sciasscia è stato riabilitato ? E da chi ?? Adesso esiste anche l'istituto penalistico della riabilitazione dei condannati con sentenza definitiva ??? Ghedini ha una faccia tosta incredibile ! D'altra parte, ha totalmenente venduto sè stesso e la sua dignità. GLI ORDINI PROFESSIONALI (se fossero seri) DOVREBBERO VIETARE A CHI SIEDE IN PARLAMENTO DI SVOLGERE LA PROFESSIONE IN APERTO CONFLITTO D'INTERESSE !!


W Milena Gabanelli! Spero che possa andare avanti indisturbata, anche se non ha le spalle coperte... letteralmente, ma probabilmente più con intento di espressione metaforica.


# 205    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 11:35

paolo, ma poi, tu pensa a quanto è bello il sistema italiano in cui un dirigente d'azienda condannato per corruzione alla guardia di finanza che viene riabilitato con un seggio in parlamento e viene messo in commissione finanze! tra poco avremo pietro maso (o ferdinando carretta) ministro per la famiglia...


@Paolo 203 Certo che esiste, Paolo, e' lo stesso istituto che ha riabilitato mangano, contrada, dell'utri (che ha fatto del bene quando allenava la bagicalupo, sembra parola di bimbo e' parola di premier), geronzi, previti, la mammina di cogne, erika che deve aver molto sofferto, mussolini (grande statista e capostazione, peccato per la guerra) e vedrai che prima o poi anche jack the ripper, charlie manson e, perche' no, piero maso troveranno giusta consacrazione :-) I graffitari, ricordiamocelo, sono quelli che fanno il vero danno e vanno sbattuti in prigione.


@watchdogs 205 piero maso, come mai ci abbiamo pensato contemporaneamente? Vuoi vedere che cominciamo a pensare come loro? Cavoli, a me carretta era sfuggito :-) ciao


@Daniela Filippin 202 Non sarei cosi sicuro che il referendum non passera' qualora si facesse, i partiti voteranno singolarmente e gli elettori di an e lega in questi casi e nonostante le dichiarazioni dei alcuni esponenti, diventano cani sciolti. Ne a fini ne a bossi importa un accidenti del lodo angiolino, anzi, si farebbero grasse risate se il cavaliere pigliasse una botta, tutta acqua al loro mulino e totale dipendenza di forza italia da loro per il resto del mandato.


# 209    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 11:51

ahaha ho visto recentemente un servizio su di lui


a carri e carrozzoni e scarriolati , aggiungerei anche "il padre" di sollecito..chissa perchè è sparito dalle cronache ogni suo dire intercettato. mazza che potenza la sacra famiglia..è tutto mio, mio mio, compro tutto e tutti ,guai chi mi tocca i figli miei-


# 211    commento di   Gi@ggi@88 - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 11:54

Ragazzi vi segnalo questo articolo su Repubblica.it: http://www.repubblica.it/2008/09/sezioni/politica/giustizia-12/lodo-carnevale/lodo-carnevale.html A quanto pare già stanno cercando di mettere le mani sul CSM!!!
http://buonanotteitalia.go.ilcannocchiale.it/


ps che bravi ragazzi!...che bravi padri padroni padroncini padrini..anche quando fossero innocenti e laureati, fanno di tutto per essere comuqneu colpevoli..e non ha piu importanza per nessuno se lo sono o non lo sono, se lo erano o meno..sono innocenti per default!!!!!viva pappalardi ..chi se ne frega delle fontane e i pozzi e i bambini..porta a porta docet




Scusate, m'è venuto in mente solo ora, ma credo sia importante. Tutti (ripeto "TUTTI") hanno detto che è assurdo che chi le presenta, non si accorga di eventuali emendamenti "TRAPPOLA" inseriti nelle leggi ed è anche vero che tutti dopo (ripeto "DOPO") hanno lodato chi se n'è accorto. Bene. Ma a voi invece sembra normale che dell'emendamento salva-stronzi se ne sia accorta "PRIMA" una giornalista e non se siano accorti "PRIMA" (ripeto "PRIMA") i signori della cosiddetta opposizione che siedono in Parlamento a spese nostre e che dovrebbero (ripeto "DOVREBBERO") leggersi le leggi e vigilare per noi?...


pps ah ovviamente propongo una coppia vincente,un asso nella manica per le vere pari opportunità e delle vere porte e delle vere vespe di chi sa fare giustizia..da giocarsi ex aequo al prossimo ministero dei tribunalitv,gli altri tanto nn servono più.. il duo la Rosa nell'Olindo..erba di grazia per tutti-


Continua #214 Oppure sono io ad essere davvero troppo anti"PARTITI" e anti-politicanti "PARTITICIZZATI"?...


grazie Peter


x 214 e ti meravigli? eheheh si sono pro_fusi in unico coro di mille e più giustificazioni che gli emendamenti possono diventare milioni ..e chi legge più? non è piu di moda nemmeno mandarsi la cartolina, figurati l'emendamento..non è piu di moda leggere..figurati i milioni di emendamenti che studiano , studiano,sudano i grandi cervelloni..cavoli la giustizia è un alibi ed è a tenuta di parla e mento. ps ciao principe..ti ha scritto il promotore berardo del muro umano?tiernimi aggiornata sul sit-in e se devo estrarre da internet i movimenti civili da coinvolgere


DA REPUBBLICA.IT "Cassazione, legge ad hoc per Carnevale Torna in corsa il giudice 'ammazza sentenze' Pronto un altro "lodo" che permetterebbe al magistrato di diventare primo presidente della Suprema Corte alla veneranda età di 80 anni (gli altri vanno in pensione a 75) e di restarci fino a 83. Non è la prima volta che il centrodestra cerca di favorirlo" FIRMATE IL REFERENDUM!!!


ps x 214 devi salvare dei partiti quelli che rimangono cmq onesti..altrimenti rischi il qualunquismo e se non questo l'attaccabilità e la vulnerabilità per la tua stessa azione.. complessivamente li "condanno" , ma singolarmente vi è persona e persona e devi fare la distinzione anche fosse solo per portare avanti la speranza del tuo pensiero e azione- rasenteresti la stessa ideologia del razzismo ma al contrario? scusa la estremizzazione, ma dovevo rendere perche altrimenti la tua "forza" seppure purissima,diventa nulla-




oggi sarò molto banale..AUGURI MARCO!!:-) venerdì te li farò personalmente!


sia chiaro che del pdl confesso il mio razzismo, non salvo nessuno, che sia di forza italia che sia di an ma del pd per esempio penatti alla provincia di milano , mi piace ,nando dalla chiesa nel comitato di milano per la legalità, mi piace!..e ti potrei fare pure esempio che anche tabacci mi piace eppure l'udc la condanno tutta..e potrei continuare con singoli esempi di persone piu pulite di altre e laboriosamente manzoniane.. e potrei dirti che di pietro non mi convince ma l'ho votato xke il qualunquismo di grillo mi fa paura, doveva urlare di pietro o che ne sò qualsiasi altro nome dei meno peggio(nn certo veltroni o d'alema , chiaro) che invece che ha detto?andate a pescare- e si sa bene principe che senza strutture sul territorio, fuori dai sistemi, è difficile fare gandhi o marcos e peso specifico di singoli uniti a milioni.


Segnali di risveglio da parte del popolo io non ne vedo,forse perchè vivo nella patria della Lega,ma da queste parti del lodo Alfano,della legge uguale per tutti ecc ecc non frega praticamente niente a nessuno.Per il referendum la vedo dura,però ne vale comunque la pena provarci!


#188 Daniele P Non credo che farne una questione di età sia il fulcro della questione- conta, certo. Montanelli combattè in una guerra coloniale, Napolitano nella Resistenza... Ora: io non sono mai stata una montanelliana, perché era di destra punto, ma gli riconosco doti indiscutibili- l'ultima fu la tanto citata coerenza nell'affaire berlusconi- e, in più, aveva dalla sua l'essere toscano (per me i Toscani restano i più dotati di arguzia ;)). Detto ciò, l'errore di periodi politici dove le ideologie erano totalitarie e polarizzate si perdona ad entrambi, oppure no. Napolitano è sotto attacco, ed io sono la prima a criticarlo, ma tra il criticare per un'azione o non-azione specifica e l'attacco alla persona per ciò che avvenne in Ungheria o in Cecoslovacchia c'è una differenza. La questione mi sembra semplice: Travaglio critica Napolitano, alè si parte contro Napolitano, Travaglio è montanelliano, alè pro Montanelli. E poi contro Fazio, e contro La Repubblica, e contro D'Avanzo, e contro Floris, con giudizi tranchant. Mi spiace, ma è ciò che noto- NON in tutti, più che ovvio, e non ce l'ho con te di sicuro. Pensare con la propria testa dovrebbe essere uno degli elementi che ci distinguono dai berlusclones. Mitizzare uno o l'altro non cambia, sempre mitizzare è. Poi, credo nella libertà dell'individuo e ognuno faccia ciò che vuole. Ma il grillismo (i giornalisti sono tutti servi ecc ecc.) non appartiene a Travaglio, molti non l'hanno ancora notato. Ciao e grazie per aver risposto, Daniele.


Gomez 10 Ghedini 0! Grande Peter!


Per #220 Lupacchiotto cara, scusa ma forse non hai "AFFERRATO" bene il mio concetto, anzi, come dicono i professionisti del "MARKETING", forse non mi sono spiegato sufficientemente bene io. Non ho mai detto che ce l'ho con singole "PERSONE", ce l'ho con la "LOGICA" di qualsiasi "SISTEMA-PARTITO" (e infatti anche tu scrivi che "complessivamente li condanno", riferito ai "PARTITI"). Quello che però non accetto sono quelle "PERSONE" (magari le più "ONESTE" dell'Universo) le quali, pur dichiarandosi "CONTRO" la "PARTITOCRAZIA", rimangono all'interno della "LOGICA" del "SISTEMA" della "PARTITOCRAZIA". Chiaro il concetto?...


ah giusto giusto delpo.. leggendoti mi rileggo e correggo , non ho messo nell'elenco del mio razzismo verso il pdl tutta la triade ,mancava il popolo della lega..che lapsus freudiano, eppure esistono ..ed eccome se esistono! ma si vede che non avendo nulla a che fare con manzoni,non riescono proprio ad entrare nella mia testa ..le loro divise , il loro verde , i loro fazzolett e ho gia cosi forte allergia a tutto cio che dell'uomo lo spinge con i suoi non attributi , a sentirsi al riparo sototo un lenzuolino di una bandiera, che confesso..sono piu razzista di borghezio..borghezio e compagnia nonche banche di loro stirpe riciclata,mi fanno venire eritema da buio a ponfi dappertutto-


Caro Peter, ti segnalo e vi segnalo questo articolo http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idc=0&idart=12397 parla dello stato di emergenza in Colombia a causa dello sciopero dei magistrati. Pare che il locale presidente, Alvaro Uribe, abbia grossi guai giudiziari insieme a mebri del suo governo e parlamentari e stia tentando in tutti i modi di schiacciare la magistratura, che lui considera un covo di nemici. Non so voi ma quello che accade in Colombia suona stranamente famigliare...


# 230    commento di   Enne_2 - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 12:43

Ma che pena è ritrovarsi personaggi come Ghedini in Parlamento? Qual è la nostra colpa?


Continua da #227 Per chiarire ancora meglio il concetto consiglio un'amena lettura all'indirizzo: emergenzademocratica.blogspot.com/2008/01/i-tre-mega-sistemi-o-sistemi.html


Il presidente Napolitano, che fino ad oggi non ha ancora detto nulla sulla legge “Interventi a tutela della privacy” che di fatto bloccherebbe ogni cronaca giudiziaria, di nera e di bianca - per protesta Ugo Dinello non ha ritirato il Premio "Cronista dell'anno" - è però intervenuto anche sulla questione tagli all’editoria. Almeno quello. Pur ammettendo che “nessun settore può sfuggire all’impegno di contribuire alla riduzione della spesa pubblica, neppure l’editoria”, Napolitano ha invitato i legislatori a “prestare attenzione ai suggerimenti venuti dal mondo dell’editoria evitando di comprimere il pluralismo anche per quelle voci che ora non sono rappresentate in parlamento”. Il fatto è che il decreto Tremonti è andato in scena un bel trucchetto: via i contributi diretti (190 milioni divisi tra cooperative, giornali di partito etc, ) nessun taglio a quelli indiretti (395 milioni divisi tra Mondatori, il Sole 24 ore, Rcs, etc). Per fare un esempio, a Mondadori si lasciano i contributi indiretti (postali, etc.) che nel 2005 sono stati 18,7 milioni, al Manifesto si tolgono poco più di 4 milioni. Come tutti hanno detto: Robin Hood alla rovescia. Dove mai si è visto che per risparmiare si compra meno pane, ma si continua a spendere lo stesso in gioielli o auto di lusso? (pagineonline.ilcannocchiale)
www.pagineonline.ilcannocchiale.it


@Federica 225 Su questo sono completamente con te Federica. La mitizzazione di Travaglio e' sbagliata ed il primo ad essere contrario e' sicuramente lui stesso. Travaglio e' un ottimo giornalista, una persona seria, si fa un mazzo tanto per documentare quello che dice, e' vergognoso ed inutile il tentativo dei facci, vespa e servetti in coro di attaccarlo. Montanelli (perdonami ma il vecchio mi sta a cuore) avrebbe detto che Travaglio e' un giornalista, punto. Il complimento e' gia' enorme (io lo condivido in pieno) e non ha bisogno di mitizzazione ulteriore. Su Napolitano, come ti dicevo, non so abbastanza (ed e' ignoranza tutta mia) per azzardare un commento. Sul principio che esponi invece non ho dubbi a schierarmi dalla tua parte. Si, il fattore eta' era effettivamente stiracchiato. La tua frase: Pensare con la propria testa dovrebbe essere uno degli elementi che ci distinguono dai berlusclones. dovrebbe essere inserita da qualche parte nei titoli di questo blog. ciao


x il principe no, non è chiaro il concetto..anche se è evidente che entrambi siamo contro cetto la qualunque ehehehhe dunque "il sistema" che guarda caso non è un caso la camorra si chiami cosi, lo modifichi dall'esterno solo in parte..in minimissa parte..solo quando chi è all'interno e lo minaccia profondamente evoluto in consapevole e pentito delle sue deviazioni dal bene comune a male per tutti, allora si che avviene qualcosa puoi bombardarlo dall'esterno? si..ma è appunto da farsi con atto violento, irruzione stile appunto forze dell'ordine a latitanti rendersi complice alla parte oscura dei sistemi, è cio' che condanno, lavorare all'interno del sistema per ribaltare l'asse da notte a giorno, è cio' che dà "risultato" a favore delle politiche di marketing strategico alla vera politica a vantaggio del numero maggiore di persone rispetto a quella instaurata in italia a danno dei più.. es: paradossalmente ma strategicamente opportuno al piano industriale di una nuova politicia ,sarebbe "infiltrare" agenti segreti nel pdl come nel pd e nell'idv ecc e tante altre azioni del genere.Ma a queste ed altre azioni non ci pensa nessuno cosi come un buon esercito, veramente di intelligence,dovrebbe fare-


Pensa Lupo che,molti miei amici chiemano le follie di Bossi,Borghezio,Calderoli semplici "espressioni colorite",io cerco di far notare loro la gravità di certe parole e quelli si mettono a ridere.Non c'è proprio niente da fare..


# 236    commento di   sofista g - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 13:1

SCUSATE IL FUORI TEMA MA MI SEMBRAVA OPPORTUNO. DAL SOLE 24ORE Si era detto entusiasta dell'idea di una commissione d'inchiesta interna al Comune. Ma sull'ex sindaco di Catania Umberto Scapagnini, e su altri 46 fra ex assessori al bilancio e altri dirigenti comunali, le indagini erano già in corso da parte della Procura del capoluogo etneo, che ora ha emesso altrettanti avvisi di garanzia per abuso d'ufficio e falso. Per il medico personale di Silvio Berlusconi non è il primo infortunio con la magistratura siciliana: a maggio i giudici di Catania hanno infatti condannato a 2 anni e 6 mesi l'ex sindaco per abuso d'ufficio e violazione della legge elettorale per la vicenda dei contributi previdenziali concessi ai dipendenti del Comune per i danni subiti a causa della cenere dell'Etna. Un generoso assegno che il municipio allora guidato da Scapagnini staccò tre giorni prima delle elezioni amministrative del 2005 che lo riconfermarono in sella alla Giunta. AUNQUE LA MONA SE VISTA DE SEDA MONA SE QUEDA.


# 237    commento di   monica-holland - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 13:6

Peter, GRAZIE!!!! Gente come te, Marco e Pino ha il grande merito di riuscire a fare arrivare la verita' alla gente comune... Piano piano la consapevolezza di come stanno le cose si espande come un virus... Sono sicura che il berlusconismo ha gia' i tarli che stanno distruggendo le sue fondamenta. la vera scommessa sara' veramente riportare l'etica (oops!! termine abusato in questi giorni) e la moralita' in un sistema che sembra marcio fino all'osso: per far questo bisgnera' cambiare radicalmente tutta la classe politica e dirigente in Italia... Questo non sara' facile, ma e' importante che ci sia sempre chi denuncia e chi racconta le cose come stanno!


x delpo ti leggo sempre volentieri delpo..devi partecipare con noi al muro umano alla gandhi.. mettiti in contatto con il principe viola.. se vuoi un caro saluto -rosanna ps pensa delpo mi ci sono impegnata tanto , come te, ma sto arrivando alla conclusione che siccome non posso farmi male e dovrei dare botte agli zucconi ciucci leghisti ma anche ciellini ed amo la non violenza ..sto lasciandoli al loro vuoto..ho orrore del loro vuoto..e piu non mi avvicino piu a cercare di riempire il loro vuoto, e piu sto meglio..è davvero x me fisicamente una malattia,xke non è quello l'essere umano,loro mi ricordano che quello non è l'essere umano..ma credo che i premi nobel antidoto al vuoto esistono,e non posso essere io.


Daniele P Grazie, Daniele. >Montanelli (perdonami ma il vecchio mi sta a cuore) Nessun perdono necessario, perché hai notato che il suo valore l'ho riconosciuto. Sono cresciuta con un montanelliano di ferro, mio padre, che mi chiamava "Capanna" per i miei discorsi di sinistra- e dire che il Giornale lo leggevo anch'io. ;) Il fattore età conta (Montanelli nel '39 aveva trent'anni, non venti, cmnq ;)), non avevi torto, solo non è l'elemento che fa la differenza reale. Non sono mai stata comunista, ma il problema ennesimo di questo paese è che non si perdona l'errore dei comunisti italiani mentre quello dei fascisti, addirittura, viene perpetrato ad libitum. Ma su questo territorio, la conta dei morti dovrebbe già dire qualcosa. il comunismo è moribondo, il fascismo rivive una nuova giovinezza. Non mi do pace... Ciao, Daniele :)


Non perdete d'occhio l'altra casta, perché se una casta condiziona la vita di questo Paese, l'altra la può decidere in modo tragicamente pratico- e l'esperienza diretta non mi manca, purtroppo. http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/cronaca/casta-bianca/casta-bianca/casta-bianca.html


196 @ PRINCIPE VIOLA sì ero io. Ero di corsa per cui non ho pensato a firmare, o a scrivere due righe scusa ciao


@ Federica e Daniele Pelizzari - Non si può che essere in completo accordo con entrambi sulla questione della non-mitizzazione di Travaglio. Una cosa che a me personalmente infastidisce un pò di questo blog, ad esempio, sono gli occasionali commenti del genere GRAZIE TRAVAGLIO!!!! con quel tono di adorazione. A volte vengono scritti commenti rivolti a Travaglio persino per gli articoli scritti da Gomez o Corrias! E' come se: 1) Su questo blog non vi contribuissero anche altri due giornalisti di notevole spessore e talento. 2) Tutto il lavoro svolto, ad esempio nella realizzazione dei suoi libri e le sue ricerche, fosse solo ed unicamente suo, quando sulle copertine dei vari Bavaglio, Se li conosci li eviti, Mani sporche, ecc, appaiono anche altri nomi altre a quello di Travaglio. 3) Travaglio fosse il detentore di ogni verità, SEMPRE e comunque. Non mi sono mai piaciuti i guru, che sia chiaro, e poi ho tanto l'impressione che nemmeno a Travaglio piaccia granché l'idea di ricoprire un ruolo del genere. Forse, però, la fame di voci realmente indipendenti, pulite e libere è tanta e tale, da rendere l'entusiasmo per un Travaglio come se lui fosse la proverbiale oasi nel deserto. Insomma, siccome siamo nel deserto, questo entusiasmo va un pò alla testa e ubriaca. Se anche solo qualche decina di giornalisti facessero come si deve il loro lavoro, Travaglio forse non apparirebbe più così eccezionale. O perlomeno, apparirebbe per quello che è - un giornalista abilissimo, di grande talento e coraggio, carismatico e telegenico, ma un bravo giornalista inserito in un contesto di altri bravi, e liberi giornalisti. Credo sia innegabile che Travaglio sia più famoso rispetto, ad esempio, a Gomez perché appare più spesso in TV. Significa che può quindi raggiungere un'intera categoria di persone che non leggono, o perlomeno che non hanno mai letto un suo libro. Ma il suo essere anche personaggio televisivo oltre a giornalista, blogger e scrittore ha


Continua dal 242: Credo sia innegabile che Travaglio sia più famoso rispetto, ad esempio, a Gomez perché appare più spesso in TV. Significa che può quindi raggiungere un'intera categoria di persone che non leggono, o perlomeno che non hanno mai letto un suo libro. Ma il suo essere anche personaggio televisivo oltre a giornalista, blogger e scrittore ha reso il suo raggio d'influenza molto più vasto, cosa ovviamente che approvo (qualsiasi cosa possa contribuire a risvegliare quante più coscienze possibile...). Però trovo incoerente che molti di quelli che criticano l'influenza nefasta della TV a loro volta, poi, non si rendono conto di dare più autorevolezza alla persona e al lavoro di un Travaglio rispetto a quello di un altro giornalista indipendente quasi unicamente per il fatto che il primo appare molto in TV e l'altro no. In questo senso loro stessi cadono un pò nella trappola del più banale dei Berluscones.






x LUPO: CHE SAREBBE IL MURO UMANO ALLA GANDHI?


@Daniela Filippin Sottoscrivo parola per parola soprattutto quando dici che Travaglio stesso non approverebbe. Detto questo e lungi dall'adorare. Travaglio fa' il suo lavoro benissimo ed, io come te, gli sono grato, super grato, per il trasporto e l'impegno che ci mette. E' indubbio che la sua popolarita' e' anche dovuta alla sua innegabile simpatia e capacita' di bucare il video. Come e' indubbio che Gomez e Corrias e qualche altro meritano tutta la stima, simpatia e soprattutto il rispetto possibile. ciao ciao


"Hai un conflitto d'interessi grande come un casa" :-))) (Gomez a Ghedini ad Exit) Purtroppo, caro Peter, il pesce puzza sempre dalla testa. Per quanto io abbia goduto nel sentirti ripetere questa frase al principe delle tenebre (ruolo che Ghedini dovrebbe interpretare, senza trucco di scena nè niente, semmai si dovesse riciclare come attore), non so quanto possa essere stato recepito il messaggio. Ma si spera che quanti più possibile quel messaggio dall'altra parte del teleschermo l'abbiano raccolto. Come ho già scritto in precedenza per un recente articolo di Travaglio, i vostri sono tutti semi gettati al vento. Più ne gettate, più c'è la possibilità che troveranno menti in cui attecchire. Molti stanno già germogliando... Magari il raccolto non verrà subito, ma prima o poi verrà...


?? il lodo Alfano e chi l'ha concepito! ?? il lodo Alfano e chi l'ha concepito! ?? il lodo Alfano e chi l'ha concepito! (E chi l'ha firmato? - Sorvoliamo)


# 250    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 14:25

@Federica e Daniele Pelizzari Se non sbaglio Montanelli diceva qualcosa come "sono stato un fascista convinto fino a 27-28 anni"; la questione della sua adesione al fascismo è stradocumentata (mi spiace non aver sottomano qualcosa da cui citare direttamente), diciamo per brevità che lui ha sempre parlato di una sua nuova coscienza dopo la guerra in Abissinia e in Spagna. Successivamente, il suo merito principale è di essere sempre rimasto un giornalista con la schiena dritta, anzi, (ripetiamoci) un giornalista e basta. Come Marco: onestà intellettuale e cura delle fonti. Che inevitabilmente lo fecero rapidamente iniziare a stare sulle palle a chiunque... tagliando un pò, abbiamo le tonnellate di inchiostro e il coro delle prefiche alla sua morte nel 2001, poi praticamente nulla. Napolitano è un pò diverso, ma lui ha seguito una carriera ben diversa, era un politico e, nonostante i giudizi disastrosi sui fatti di Varsavia (ma era un organico del PC di ALLORA, quindi ...) ci è tornato sopra con piena coscienza quindi per me niente da dire: di sicuro nulla a che vedere con i mastri voltagabbana che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno ...


Ho fatto un tentativo: ho importato (copia-incolla) il simbolo per "abbasso" - ma poi sono usciti due punti interrogativi. Pertanto rifaccio l'augurio diversamente: Abbasso il lodo Alfano e chi l'ha concepito! Abbasso il lodo Alfano e chi l'ha concepito! Abbasso il lodo Alfano e chi l'ha concepito! (E chi l'ha firmato? - Sorvoliamo)


Daniela Perfetto, nulla da aggiungere. Ce ne sono di bravi giornalisti. Abbiamo letto l'articolo su Repubblica sul Lodo Carnevale, la denuncia sul salva dirigenti, scovato dalla Gabanelli (che quanto a grinta nulla ha da invidiare a Travaglio) e dagli ottimi giornalisti che ha. Ce ne sono. Solo, sono su giornali e reti che 'predicano al coro', alla gente che quelle notizie le legge e vede e sulle quali medita già- ergo, dai non-berlusconiani. Hai ragione, Travaglio stesso sa che non è solo, come molti scrivono qui. Ma che buchi il video, come scrive Daniele, con grinta e sarcasmo, è fuori discussione. Ciao


@Fab1979 non importa che tu non abbia sottomano i documenti che citi, ho letto quello che scriveva allora Montanelli (scritto da lui) e la tua descrizione e' perfetta come perfetto e' il tuo commento. ciao


# 250 Fab 1979 Qualcosa di illuminante su Monanelli (filo-)fascista fino al 1945 (quindi ben oltre la guerra civile spagnola) c'è: un libro di Renata Broggini, Passaggio in Svizzera, 2007 (o 2008), Feltrinelli (l'ho citato già tempo fa) "La Broggini no!" disse Montanelli per telefono alla segretaria quando la storica, in anticamera, chiese di essere ricevuta per un colloquio, molto prima di scrivere questo libro.


# 255    commento di   faunista - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 14:39

Peter, ti adoro


# 256    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 13/10/2008 alle 14:45

@Roland #254 Prometto che indago ... ma la cosa mi lascia abbastanza perplesso (eufemismo). Al di là della fronda, dell'espulsione dall'ordine e dell'adesione alla Resistenza, nel mezzo sta la condanna a morte ricevuta dai nazisti, che lo sbatterono in carcere per un bel pezzo anche se non eseguirono la sentenza. Ma, ribadisco, indagherò.


Gomez batte Ghedini ai punti, ma non ancora k.o. Spero in prossimo match, magari contro Travaglio. Non sono per niente amante della boxe, ma quando ci vuole ci vuole. Un bel ganascione al "ganascione" (quella faccia da ceffo che fa andare le ganasce... non so se mi spiego...)!


Fab 1979 Esatto, Montanelli pagò di persona per la sua abiura del fascismo, Napolitano, che come ricordi era un politico, quindi in una posizione diversa, si è staccato dal comunismo sovietico e il suo migliorismo e i suoi mea culpa sono lì da vedere. Ecco perché contestavo i due pesi e le due misure che qualcuno sul blog adottava ieri. Ciao


GRANDE, GRANDE, GRANDE Peter!!! Grazie di cuore


x daniela filippin grazie! quoto quoto e straquoto ogni cosa che hai scritto , in qeusto caso mi riferisco ai contenuti del tuo 242-243,sono di profondo senso della vera libertà di pensiero..ti gustavo gia mentre ti leggevo in altri commenti, ma in questo tuo ancora di piu..i leader ci vogliono, ovviamente quelli bravi e di merito come Travaglio,e bisogna fare i conti anche con la tv e i piu visibili e i meno visibili, ma se cadessimo nella trappola dell'idolatria , delegheremmo in modo acritico come quelli di altri leader, dimenticando peraltro la buona regola del vero coro a piu voci o di musica d'assieme e ad ognuno i suoi valori e meriti..che significa dare meglio risalto alla consapevolezza di chi ascolta e partecipa "serio" rispetto a chi "fa" la musica rispetto ai soliti zumpapà o forza travaglio che dir si voglia grazie daniela :-)


# 256 Fab 1979 Guarda: anch'io ho ammirazione e stima per Montanelli, è fuori discussione; la mia è unicamente amore per la verità storica; se hai l'occasione di leggere il libro citato, vedrai delle belle, ma tutte documentate. Errare humanum est... l'importante è non perseverare: è proprio quello che auguro agli ospiti di questo blog che sono in dissaccordo (per usare un eufemismo) con noi e spesso vi fanno capolino: auguro loro di essere sfolgorati sulla via di Damasco. La biografia di Montanelli insegna che ciò è possibile (se poi si aggiusta un pochino l'autobiografia è un peccatuccio veniale - un nonnulla rispetto alle balle da mille megaton che ci vengono propinate da 14 anni dal Telebano)


@ Daniele Pelizzari, n. 247 Hai detto la parola magica su Travaglio, che BUCA (lo schermo). E' verissimo. E' una dote che non tutti hanno. E' ironico e accattivante. Ha un self-control quasi disumano. E poi, nonostante la sua magrezza, è anche un bell'uomo, e questo credo sia innegabile. Comunque io ho rosicato da matti quando ho scoperto che sabato a Piazza Navona mi sono persa Peter Gomez. Ho avuto il piacere di vedersi alternare sul palco Dario Fo, Franca Rame, Di Pietro e Andrea Rivera (il riccetto che suona i citofoni dalla Dandini). Ma Gomez proprio non me lo volevo perdere! Meno male che qualcuno l'ha già messo su YouTube.


Spero dunque in un altro incontro sul ring tra Ghedini e uno del team "Voglio scendere" che arrivi con la parola d'ordine "Lo voglio stendere"


Con "Lo voglio stendere" o con "k.o." intendo colpirlo con fatti e documenti in maniera che l'altro rimanga senza parole. Sì, lo so: è una missione impossibile, contro le ganasce che ha, ma bisogna mettere l'asticella molto in alto.


Bravissimo Gomez, quando sei nel ring con questa gentaglia devi attaccare sempre, mai sulla difensiva. Ho ammirato moltissimo il modo di parlare, sii ironico, quando hai la parola mai lasciarsi soppraffare, se l'altro parla, tu più forte non lasciare spazio. Cento, che dico, mille giornalisti come voi devono informare il popolo italiano. Grazie per il tuo impegno.


Grazie Peter!!! Meno male che qualcuno le dice, queste cose....


@ Lupo - Travaglio è da ammirare anche e soprattutto per la maniera in cui respinge appunto l'idolatria, i potenziali predisposti al tifo genere "Forza Travaglio". Lo fa anche attraverso il modo in cui rimane al 99% un giornalista famoso che appare in TV, e solo all'1% una "celebrità" televisiva. Volendo corteggiare la fama, secondo me di occasioni non glie ne mancherebbero ancora, rispetto a quelle che ha avuto. E' questo che frustra e confonde i Berluscones, che non possono concepire come pur avendo l'occasione di diventare "personaggio", lui continui consistentemente ad usare la TV con parsimonia (tutto sommato), e solo come mezzo per far arrivare il suo messaggio a quanta più gente possibile. Ad oggi, e com'è giusto che sia, non si sa quasi nulla della vita privata di Travaglio, ad esempio. Oh, comunque come sempre, Lupo, sei troppo carina e tutti i complimenti che mi fai ogni tanto mi bloccano un pò... "Oddio, e cos'avrò detto?!" Quasi mi fai preoccupare! :-D Ma il trono di pasionaria di voglioscendere rimane innegabilmente solo tuo! :-) @ Federica - Su ciò che dici riguardo al fatto che scrivendo solo su giornali e blog si raggiunge prevalentemente gente che già si barcamena per informarsi adeguatamente, risponderei che hai ragione. Però aggiungendo qualcosa per rendere più completa l'affermazione. Prendo me stessa a mio marito ad esempio. Fino a circa un anno fa, eravamo un pochino più "distratti" rispetto a ciò che stava accadendo in questo martoriato paese. Sarà che ero incinta ed avevamo molto altro a cui pensare, fatto sta che ci limitavamo ai vari Repubblica, La Stampa, L'Espresso e il tg3 come principali fonti d'informazione. Come molti, avevamo letto La Casta (anche se Stella lo avevo scoperto grazie a L'Orda qualche anno prima). Ah, pure di Report già da allora e già da un pezzo, non perdevamo una puntata. Poi, attraverso YouTube ho scoperto abbastanza casualmente Travaglio. Mi sono ricordata che lo avevo notato, seppur distrattamente l


Prima di affrontare un avversario, studialo è il rpimo comandamento. Ecco che cosa dice Wikipedie (una sede non politicizzata, suppongo) di Niccolò Ghedini di Padova: "Ottima oratoria, non sempre chiara, nel fornire le giuste risposte, alle domande che li vengono rivolte. Conosciuto al pubblico prima di tutto per essere l'avvocato di Berlusconi nei casi più dibattuti, come il caso SME." Però mi domando: una oratoria, se non è chiara, può esere ottima? Mahhh! Certo, le risposte chiare non gli è permesso darle. Forse sarebbe meglio dire "ottima oratoria fuorviante".


Sto ingannando l'attesa della diretta di "passaparola" con questi miei mini-post. Smetterò, state tranquilli, quando il rettangolo nero comcincerà ad animarsi.


@ Federica, continua n. 267 La mia connessione internet oggi fa veramente cagare e sono tentata a fracassare il computer contro qualsiasi superficie dura. E' già la seconda volta che cerco di finire il precedente messaggio ma non riesco a postare. Ora mi sono rotta. Al confronto avere a che fare con fi è uno spasso. Perdonami se non finisco ora il discorso... casomai ci provo più tardi. Ciao.


Cara Federica, scusami se non riesco a finire il discorso interrotto nel post n. 267 ma oggi la mia connessione internet fa cagare drammaticamente. Ho già fatto due tentativi e perso tutto. Anzi, se riesci a leggere il presente già sarà un miracolo che sarò riuscire a postarlo. Vaffanculo a queste merde di macchine che non funzionano come dovrebbero. A dopo! Ora fammi sbollentare un pò...


Ah, ecco... quando è poco e quando è troppo. Addirittura due volte, son stata postata stavolta. Ma vai a cagare, zoccola di una macchina ronzante...


@Daniela Filippin 262 @Lupo tutti i numeri Daniela, hai descritto (e lo ha fatto anche Lupo) molto meglio di me quello che volevo dire e, mannaggia, e' pure un bell'uomo, a denti stretti ma va ammesso. Tra parentesi, non sai che invidia mi fai per la giornata romana con Fo, Rame e gli altri (io mi sono pero' fatto la National Gallery, :-)tie!). Comunque, e torno a Lupo, oggi Travaglio e' stato, finalmente sono riuscito a vederlo, "quasi" adorabile. Non solo, dimostra anche profondo rispetto per il blog, non credo che sia una coincidenza che mentre un mare di gente gli chiedeva di carnevale e degli scempi scoperti dalla Gabanelli (altra figura di giornalista vera) lui proprio su questo abbia centrato l'intervento. ciao pasionarie


Ritorno per la seconda volta, per dire a Peter che ho visto il suo intervento a Piazza Navona: parole precise e taglienti, passione sempre viva (anche se con qualche parolina "mangiata", ma all'emozione non si comanda! :-)). Peter, ti adoro anch'io! Sei un giornalista VERO e un uomo eccezionale! Se ti fai un giro a Busto Arsizio, vengo a vederti! :-*


Sei stato bravissimo Peter a controbbattere Ghedini. Il fatto che sia l'avvocato nei processi di Berl. e che sieda in parlamento a legiferare quelle indecenti leggi indigna. Indigna poi ancor di piu' che le istituzioni lascino fare. E speriamo davvero che Napolitano si sia svegliato. Abbiamo bisogno che nelle istituzioni si sveglino anche altri.


Ragazzi vi esaltate per poco, Peter è stato molto bravo a controbattere all'avvocato Ghedini, ma dov'è l'opposizione? in tutti i sensi. Ghedini, Tremonti, Brunetta, la Gelmini, Buongiorno è gente preparata ma chi si manda in televisione a controbattergli? Peter Gomez che è un giornalista bravo ma pur sempre un giornalista. Gomez, Travaglio e Grillo stanno facendo l'opposizione in Italia con pochissimi mezzi a disposizione, mentre Veltroni è letteralmente al tappeto e manda ancora segnali di resa. Stiamo alla frutta e Berlusconi da un sondaggio pubblicato sul Quotidiano.net pare sia arrivato al 70% di gradimento...ci rendiamo conto? Non c'è l'opposizione e non abbiamo nemmeno nessuno da mandarci all'opposizione, DiPietro seppur bravino ha dei limiti di espressione che in televisione paghi cari, il resto è zero...in economia c'è Bersani. Ma poi se si manda Rutelli, Fassino o D'Alema a parte che se li mangiano...ma non sono più spendibili nemmeno di fronte al proprio elettorato. Sono preoccupato l'Italia si sta Putinizzando, e l'opposizione non c'è...


Grande Peter Gomez ... Ghedini è senza dignità, senza pudore, senza vergogna, dovrebbero ritirarli il permesso di soggiorno ... perchè non può essere italiano vero? Mi farebbe troppo orrore ...


#276 Popolo Dei Ladri al 70%? E dove hanno fatto il sondaggio, negli uffici di Merdaset? Non ci credo per niente... #277 Ghedini non è solo l'avvocato del mafionano, io credo che sia proprio lui la mente(catta) viscida del governo. Dai Al Tappone è un fesso, spara cazzate a ripetizione, salvo poi ritrattare tutto. No no, senza Ghedini sarebbe a spaccar pietre da anni. E tra l'altro mi pare giri senza scorta...brigatisti avvisati!


la consulta deve bocciare la porcata alfano, altrimenti è molto meglio andare all'estero che rimanere in questo paese marcio.




# 281    commento di   es-senza - utente certificato  lasciato il 14/10/2008 alle 17:16

Grande Gomez! Gliel'hai cantate a quel viscido di Ghedini! Ti ho ammirato, ci vorrebbe più gente come te! Gente che ha il coraggio di "gridare" le porcate di questo governo di mafiosi!


# 282    commento di   In cerca di luce.. - utente certificato  lasciato il 15/10/2008 alle 9:55

Mitico Peter e mitico trarco per il video!


Questo gesto è per ricordare che, dopo il premier, i ministri, i senatori e i giudici della cassazione corrotti, anche la "mala" sta aspettado un lodo e ce lo ricorda mettendo le statue al confino della zona di loro pertinenza. Statue banda della Magliana spuntano nella notte all'Eur Quattro busti in polistirolo che raffigurano i quattro boss della famigerata Banda della Magliana. Sono spuntati stamani in un piccolo giardino all'Eur, di fronte al Palazzo della Civiltà del lavoro, una zona poco distante dalla Magliana, quartier generale della holding criminale che attraversò la cronaca nera, e non solo, degli anni '70. I quattro busti, come statue, raffigurano - come precisato sotto da alcuni cartelli- il Dandi, il Freddo, il Libanese e il Nero, ovvero Enrico De Pedis, Maurizio Abbatino, Franco Giuseppucci e Danilo Abbrucciati. Con questi soprannomi i quattro boss vengono indicati nel film Romanzo Criminale", tratto dal libro del giudice Giancarlo De Cataldo. Le quattro statue hanno destato non solo la curiosità ma anche l'indignazione di alcuni passanti, soprattutto i tanti impiegati degli uffici vicini. "E' incredibile, sembra quasi volere glorificare degli assassini", dice un ragazzo. Dello stesso avviso alcuni abitanti e negozianti della zona che, stamani, hanno formato un piccolo assembramento attorno alle statue. "E' uno scherzo o una trovata geniale di qualche buontempone che ha deciso di buttarla sul ridere e allora in questo caso meriterebbe di essere inserito nella nota trasmissione 'Scherzi a parte' oppure è una cosa seria visto che l'area è soggetta a videosorveglianza?". Lo ha dichiarato Luigi Camilloni, Presidente dell'Osservatorio Sociale in merito alla comparsa delle quattro statue raffiguranti altrettanti personaggi della banda della Magliana schierati in fila su un'aiuola della fontana di largo Testa, davanti al Colosseo. Su You Tube stamattina è comparso un video girato in notturna e intitolato 'Libanes


Anche i cittadini si stan svegliando, un esempio è: http://massalombarda.forumattivo.com/forum.htm


Ho letto sul blog di grillo che un tuo sostenitore si scandalizza perche la RAI ti ha nominato e tu publicandolo ti riconosci leso ma carissimo travaglio a la RAI dovresti leccare diciamo i piedi perche non credo che tu prenda delle caramelle partecipando alla trasmissione di santoro e prima di apparire in televisione(rai) chi eri?? ti ricordo che il tuo giornale équasi in fallita mentre grandi giornalisti vedi BOCCA MONTANELLI ecc.....facevano la fortuna per il proprio giornale mentre tu pare che la sola fortuna la fai nelle tue tasche



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti