Commenti

commenti su voglioscendere

post: Meno male che Silvio c’è

Zorro l'Unità, 30 ottobre 2008 Il no del Cainano alla preferenza per le europee ha motivazioni alte e nobili: “Voglio che in Europa vada gente altamente qualificata e, nelle commissioni, professionisti di ogni materia. Solo scegliendo noi chi va in lista, siamo sicuri di una rappresentanza che difenda i nostri interessi ”. A parte qualche imprecisione nell’uso dei pronomi ( “scegliendo noi” al posto di “io” ) e degli aggettivi ( “nostri interessi” in luogo di “miei” ), resta da capire il ruolo che Al Tappone riserva, nella nostra (anzi sua) democrazia, all’elettore. Se vuole avere a Bruxelles “gente qualificata”, basta candidare gente qualificata, poi i cittadini scelgono i migliori . Invece l’ami du peuple, quello che “il popolo sovrano”, “la gente è con noi”, “abbiamo ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti




# 265    commento di   sofista g - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 15:6

ANGIOLINO JOLI DICE CHE E' GIUSTO STUDIARE,SONO D'ACCORDO CON LUI NE HA PROPRIO BISOGNO, MA PURTROPPO NON HO MAI VISTO USCIRE DEL SUCCO DA UNA RAPA. CHARLIE PARKER QUELLO CHE MOZZICA I POLIZIOTTI,SI PROPRIO LUI(NON IL XAXOFONISTA, MA LO XENXXOBO )QUELLO CON IL BURQA VERDE DICE CHE CHI OCCUPA SARA' DENUNCIATO,EVVIVA,ALLELUJA, UNA BELLA NOTIZIA STAI A VEDERE CHE QUESTO FA CHIUDERE RETE 4 CHE OCCUPA LE FREQUENZE DI EUROPA 7.Ogni tanto mi illudo TANTO è GRATIS. AI CRETINI CHE INSISTONO NEL DIRE CHE NON PAGANO I PROGRAMMI(di caxxa secca) CHE VEDONO DALLE TELEVISIONI DEL NANO DICO, POVERENI MA DOVE CAXXO VIVETE, PROVATE A CHIEDERVI QUANDO ACQUISTATE I PRODOTTI A CHI PAGATE LA PUBBLICITA'. A LORO 1000 EURO E PASSA DI AUMENTO,A NOI UN PAIO DI PALLE. DORMRIAMO,DORMIAMO,DORMIAMO. VOTATE,VOTATE,VOTATE,IO NO!!!!!!DA UN BEL PEZZO!!!!!! AUNQUE LA MONA SE VISTA DE SEDA MONA SE QUEDA.




Una volta sdoganato e riabilitato Gelli - ad opera del Gran Doganiere - sarà facilissimo sdoganare anche il Duce, sebbene mandante di genocidi, crimini di guerra ed altri gravissimi reati all'interno del Paese, purtroppo assassinato prima di un regolare processo tipo Norimberga, che gli Anglo-americani evitarono accuratamente per non essere sputtanati loro e per meri interessi di geopolitica anti-sovietica. Queste cose, la storia secondo Gelli non le dirà.


@Plisv 260 Sottoscrivo, ma anche per questo mi sembra il caso di ristrutturare seriamente l'istruzione, non di tagliarne i fondi. Avendo vissuto e lavorato sempre all'estero ho visto realta' dove si spende nella scuola molto piu' che da noi ma il risultato e' ottimo (ti confesso amaramente che pure a Cipro stanno meglio). Da noi si taglia continuamente e i fondi che vengono caritatevolmente concessi vengono sprecati. ciao PS. chi era il tipo a cui ti riferisci?


@Roland 263 Strano che con un curriculum simile non sia ancora perlomeno ministro (solo questione di tempo, immagino). ciao


Chi ha detto che chi occupa luoghi pubblici verrà denunciato? Chi? Bobo Maroni? La condanna è quella per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale Condanna in 1° grado a 8 mesi di reclusione per gli scontri con la Polizia inviata dal Procuratore Papalia a perquisire la sede della Lega a Milano: Maroni, prima di finire in ospedale con il naso rotto, avrebbe tentato di mordere la caviglia di un agente.




# 272    commento di   sofista g - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 15:25

UN'ANZIANO FUORI CORSO E LACCHE' MILITARIZZATO PUO DIFENDERE L'ASINA,MENTRE SECONDO LUI (L'ANZIANO FUORI CORSO E LACCHE')GLI STUDENTI QUELLI VERI NON POSSONO MANIFESTARE. PENSATE VERAMENTE CHE QUESTO CIUCCIO POSSA LAUREARSI PRIMA DEI SETTANTA ANNI? OPPURE ANCHE LUI DOVRA EMIGRARE AL SUD COME L'ASINA!!!!! E MAGARI SPENDERE QUALCHE SOLDINO DI PAPA',E QUALCHE TELEFONATA DI QUALCONO............?


Un borghese piccolo piccolo Ho avuto il nulla osta da Lupo a mescolare pesantezza, leggerezza, risate, grottesco e critica. Bellissima questa scena con Sordi che si iscrive a una loggia massonica. http://it.youtube.com/watch?v=G6V_rDUm3rw


# 274    commento di   filof - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 15:28

@ Rosa Verissimo! Anch'io ho pensato la stessissima cosa! :-) incredibile, ma vero.


# 248 telmo Il presidiente demerito deve aver fatto uno strappo alla propria regola di sfottere i "ragazzini" e le "veline", come egli ama chiamare chi ha qualche anno di meno di lui e/o è più carina/o di lui medesimo istesso, solo per il fato che esse/i hanno qualche anno di meno di lui e/o sono più carine/i di lui medesimo istesso e quando esse/i vogliono fare qualcos'altro che avere qualche anno di meno di lui e/o essere più carine/i di lui medesimo istesso.


# 276    commento di   Bombatomica - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 15:32

Ieri ho visto Studio Aperto. Parlavano della manifestazione dando cifre assurde, intervistando alcuni punkabbestia buttati a terra e mezzi fatti, tanto per dare l'idea che alla fine sono i soliti drogati sinistrosi a fare casino, e davano un sacco di risalto a quei due o tre berluscones (loro si, perfetti e in doppiopetto) che dicevano che "no, loro volevano studiare, mica perdere tempo, tanto la riforma è giustissima, è tempo di tornare all'austerità" e cazzate di questo genere. Lobotomizzati e leccaculo. Ieri sera ad Anno Zero c'era quell'altro essere ignobile in giacca e cravatta (studente?), che a fronte alle obiezioni di professori, mamme, studenti, cosa era in grado di dire? "sono di sinistra, di sinistra, di sinistra", e parlava UGUALE ai politici forzitalioti di due giorni prima, a Ballarò. Ma li clonano? Sono inquietanti, qualsiasi cosa tu gli dica vanno avanti per la loro strada a colpi di slogan, non sanno ammettere niente ma solo dire "eh però anche la sinistra", basta!! Con sta cazzo di sinistra!! Poi ovviamente, sempre prontissimi a fare la battutina in tono superiore a Travaglio, ma guarda un pò, quando lui chiede di dimostrare che dice il falso, nessuno è in grado di rispondere. Lobotomizzati, leccalulo, clonati, non riesco neanche più a disprezzarli, la mia è pietà verso gente che chiaramente ha perso il cervello. Purtroppo questi ci governano.


Bella - e anzitutto azzeccata - la battuta di Sabina Guzzanti dell'inchiostro nero sulle vignette di Vauro, l'equivalente del "dialogo" dei berluscones addestrati per la partecipazione nei talk show: "dialogo" inteso come copertura degli interventi degli interlocutori con la propria voce assordante mai zitta. Mi ricordo: lo fanno da sempre, e mi rocordo anche chi lo faceva con la voce più stridula: Schifani! Oscar alla carriera! L'esempio più limpido del contrario: Marco Travaglio. Mai una parola, mai una sillaba, cosa dico: mai uno iota fuori posto!






Ho detto "Oscar" - sorry, dovevo dire "Telegatto"




grazie ragazzi di esserci... almeno non sono sola. rispondo al commento precedente: secondo me la cosa peggiore è che questi non hanno perso il cervello, LO HANNO VENDUTO, il che è persino + pericoloso... resistere, resistere, resistere... e basta con sta storia che se non si è pdl si è di sinistra. la sinistra è morta! soprattutto se consideriamo veltroni, uno in coma vegetativo da un bel po', staccategli la spina! e grandi travaglio e guzzanti ieri sera.


# 283    commento di   StefanoG80 - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 15:53

Concordo pienamente con Bombatomica..Mi sembra di essere in un film tratto da 1984....E' giusto un appunto per fi..scusa ma ti sembra normale in un paese che gente che fino a qualche anno prima si occupa di tuttaltro diventi un tuo rappresentante in Europa?? Non è discriminazione e neppure cattivo senso di democrazia ma mi sembra alquanto fuoriluogo..io già mi sento offeso da persone che dicono che l'essere omosessuali è una malattia, figurati da chi è convinto che "meritocrazia" è fare sesso orale ai politici..Mah!!!




DAL CORRIERE DELLA SERA Su Odeon tv da lunedì alle 22.20 Gelli conduttore in tv: «Venerabile Italia» Il «Maestro» della loggia massonica segreta P2 condurrà un suo programma. Ospiti? Andreotti e Dell'Utri Licio Gelli nel giardino di casa a Villa Wanda (Olympia) MILANO - È ricordato principalmente per essere stato «Maestro Venerabile» della loggia massonica segreta P2. Per cui il titolo della sua trasmissione non può che essere «Venerabile Italia». Sottotitolo: «La vera storia di Licio Gelli». Quindi Licio Gelli sbarca in tv. Avrà un programma tutto suo da lunedì, alle 22.20, su Odeon tv . IL PROGRAMMA - Sarà proprio il maestro della P2 la «voce narrante», assieme a Lucia Leonessi, di una «ricostruzione inedita della storia dell’ultimo secolo, «dalla Guerra di Spagna agli anni ’80, dai salotti di Roma alle rive del lago di Como, dall’epoca fascista al crac del Banco Ambrosiano». Il programma, presentato venerdì ufficialmente a Firenze, vedrà anche la partecipazione di personaggi politici e storici come Giulio Andreotti, Marcello Veneziani e Marcello Dell’Utri. Nella prima puntuta perlerà di fascismo. CHI È GELLI - È ricordato principalmente per essere stato «Maestro Venerabile» della loggia massonica segreta P2. È stato camicia nera, ha aderito alla Repubblicà di Salò, qualcuno ipotizza che Gelli era molto vicino alla Cia. È stato accusato di aver un ruolo in «Gladio», amico stretto del leader argentino Peròn. Dopo la scoperta della P2, fuggi in Svizzera dove fu arrestato mentre cercava di ritirare decine di migliaia di dollari a Ginevra, ma riuscì ad evadere dalla prigione. Fuggì quindi in Sudamerica, prima di costituirsi nel 1987. Licio Gelli è stato condannato con sentenza definitiva per i seguenti reati: procacciamento di notizie contenenti segreti di Stato, calunnia nei confronti dei magistrati milanesi Colombo, Turone e Viola, tentativi di depistaggio delle indagini sulla strage alla stazione di Bologna e Bancarotta f


stazione di Bologna e Bancarotta fraudolenta (per il fallimento del Banco Ambrosiano è stato condannato a 12 anni).


Cari ragazzi, scusate ma c'è una cosa che non capisco. Potrebbe qualcuno dirmi per quale motivo i mie post vengono regolarmente cancellati?? Sono troppo volgari?? Forse quello di ieri che parlava di quel verme putrido di Facci forse si ma quello di oggi mi pare proprio di no.... C'è qualcuno in questo blog che si piglia la briga di andare a cancellare i post che contengono volgarità oppure insulti??? Grazie della risposta Yanez


# 288    commento di   Strix9 - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 16:8

la vignetta é fantastica!!!!! =)


Di chi è Odeon TV? - Su Wikipedie ho visto solo questo: Nasce dalle ceneri di Euro TV nel settembre 1987 come syndication a opera dell’imprenditore Callisto Tanzi, proprietario della Parmalat, e di Vincenzo Romagnoli, proprietario dell'Acqua Marcia. Quest'ultimo il mese dopo lascerà le proprie azioni al costruttore marchigiano Edoardo Longarini. E ora? Chi ne sa di più?


occhio alla leggina salva manager che approveranno sicuramento nel decreto sicurezza, in discussione oggi,quella su i rifiuti in strada e imbrattamento dei muri






Non sarà facile indagare su chi ora sta dietro Odeon TV. Sarà una qualche cordata, una comunità d'interessi senza conflitti d'interessi...? Indagate comunque.


@daniele pellizzari Ciao daniele 1.pannella per comiciare 2. "ristrutturare seriamente l'istruzione, non di tagliarne i fondi". spesso ristrutturare vuol dire tagliare, ad esempio per eliminare i parassiti, per poi investire - non aumentare gli stanziamenti a cacchio o a clientela Nel caso della scuola a tutti i livelli penso sia il caso di non tagliare e contemporaneamente eliminare i - noti - parassiti.


x stefano g80 -§283 il problema che rende possibile un 'interpretazione cosi estesa ,oltre ogni confine ragionevole,del suono " la libertà " ..con cui infatti si chiamano alcuni dei " signori" d'italia(tanto che infatti si credono liberamente di parlare x tutti)..è causato da un vuoto culturale d'identità e memoria xke si sono dovuti rimettere a nuovo sugli scaffali(+ dei loro sempreproferiti comunisti..proiezione)dove l'italiano reso sempre truman show,sfinito fra l'altro dai suoi non statisti,li ha sempre messi e dovuti mettere ed ora vi trova anche i prodotti "Iva Zanicchi","Mara Carfagna","Barbareschi"..finendo gioco forza per assomigliare +loro che a danilo dolci o don milani,ma come dice qualcuno che non sono io ma teste di tutti i tempi della storia (nn solo quella della tv), i rappresentanti devono avere qualità di intelletto e di virtu e di vita ben , ben più alte di quelle dei suoi rappresentati laddove inzi a consumare (comprare e vendere) come le leggi che regolano lo scaffale, traslandole cosciamente e non nei rapporti umani.. modifichi i concetti di purezza con cui puoi distinguere il mortale dall'immortale, l'ignoranza dalla civiltà ,il prodotto biopolitico da quello tossicopolitico e quindi il bene dal male.. credendosi senza limiti, annullano e svuotano il concetto di libertà..e ti oppongono a ogni argomento di questo tipo, come minima accusa che ti può capitare, che chiunuqe vuole costruire qualcosa di efficace e vitale al senso dello Stato,dei suoi cittadini x un passo diverso verso la civiltà, che sei/saremmo intellettuali o comunisti.. è un concetto di impunità molto più ampio delle stesse norme ad personas.Bisogna lavorare su questo..osservare come ricostruire intelligenza da parte di tutti quelli a cui ne è rimasta ancora per porre contenuti nelle modalità previste non dalla tv o dalle leggi di mercato,tranne quella del bilnacio di stato di cui siamo tutti soci,in questo caso da te a me come da iva a fede senza conflitti di i


# 296    commento di   warrior - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 16:29

COME AVEVO ANTICIPATTO 2/3 GIORNI FA.... GLI SCONTRI A ROMA CI SONO STATI..... IO VE LO AVEVO DETTO....... DO SOLO E SEMPRE INFORMAZIONI CERTE E VERIFICATE....


senza conflitti di interesse ..tasto su cui spesso insiste Travaglio..perfetto ieri sera ricordare da parte sua , che orami sembra parola oscena, e anche altri sempre ricordano con tanti altri argomenti per noi soci dello stato, quali gli altri soci evasori Ciao G80!


Carissima Lupo ho visto il tuo post, e ti rispondo mandandoti un abbraccio... Ciao bedda e di' a Paoletta che sono fiera di lei e di quegli studenti in strada. Quella è, finalmente, l'"altra Italia" che aspettavo da un po'... e ciao a Daniele P e a Plisv.


SCONTRI... DI STATO Perdonate l'off-topic, ma quello che sta accadendo in queste ultime ore è impressionante. Ieri un milione di persone ha invaso le strade di Roma. Migliaia di persone a piedi lungo il grande raccordo anulare nel tentativo di raggiungere le strade del centro della capitale (ero uno di questi). Oggi invece si parla della contestazione a grillo e non di tutto il resto (nemmeno del fatto che a bologna ha poi sfilato in corteo per molto molto tempo con i ricercatori). Si è parlato di "tensione" a Roma e di lancio di uova contro le forze dell'ordine. Nessuno che si fosse degnato di contare le uova lanciate. Sono state DUE! Ora il governo accusa la "sinistra" di aver provocato gli scontri di mercoledì a Piazza Navona, quando ci sono video e video che dimostrano il contrario. Non solo, dimostrano anche la CHIARA CONNIVENZA della forze dell'ordine di stanza in quel momento con il gruppo degli aggressori neofascisti responsabili degli scontri. Il video e altro ancora, potete trovarlo al seguente link:
http://alessandrotauro.blogspot.com/2008/10/un-paese-che-insorge.html


RAGAZZI MA LO CAPITE O NO CHE CE L'HANNO MESSO NEL CULO A TUTTI ??? PARLIAMO AL VENTO ! IL POPOLO, LA GGGENTE LI VOTA !!!! è FINITA HANNO VINTO LORO


Copia/incolla: Kataweb News Top News Italia Mondo Economia Tecnologia Spettacoli Gossip Sport Blog Foto Altro Gelli: il nuovo capo della P2? «Il mio erede è Berlusconi» 31 ottobre 2008 alle 14:04 — Fonte: unita.it voti— 0 commenti Da lunedì su Odeon tv Licio Gelli, capo della loggia massonica P2, avrà una trasmissione tutta sua. Parlerà della storia d’Italia, magari anche della strage di Bologna per cui è stato condannato per depistaggio. Ma nella conferenza stampa di presentazione del programma ne approfitta per chiarire chi è l’unico che può raccogliere il suo testimone: «L’unico che può portare avanti il piano di Rinascita — dice — è Berlusconi».


Ci sarebbe da ridere se non fosse una tragedia http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=80490


Robi Capisco profondamente la tua frustrazione, che a volte possiede anche me, ma ricorda che hanno veramente vinto solo se molliamo noi. Pensa cosa sarebbe successo se MLK avesse detto "è finita"... Non mollare, usa quella rabbia perché c'è una parte persa del Paese, ma ci sono ancora persone che possono cambiare idea e uscire dalla bolla di balle berlusconiana. Ciao




@298 Federica Ciao Federica, se puoi e vuoi fatti leggere più spesso. Alla prossima.


# 301 Come volevasi dimostrare: IL PI.DUCE, UFFICIALMENTE ACCREDITO DAL MAESTRO VENERABILE UNICO


x Yanez 287 se ti può consolare,cioè per protestare meglio con chi vorrai ( il webmaster?),è rimasto in compenso quello molto sottile di un tale che mi ha mandato al cimitero..forse gli sta sulle balle saviano e molto mafiosamente non me lo ha mandato a dire? il garante in questo luogo chi è? ti lascio con questa domanda da amleto ciao :-)


Ciao, premettendo che sono daccordo con Marco Travaglio su quasi tutto quello che dice vorrei sottoporvi un quesito a cui non riesco proprio a trovare risposta: i poliziotti, nei paesi normali, hanno una targhetta o comunque qualcosa che permetta di riconoscerli tipo nome e matricola...qui no! Nemmeno in Venezuela qualcuno mi dirà! E io rispondo: appunto! Però almeno la gente in Venezuela si ribella... E poi, se me lo concedete, un piccolo sfogo: non se ne può più di sentirsi additare come comunisti solo perchè si chiede a coloro che ci governano di fare il proprio lavoro (anche perchè sono pagati profumatamente). Ciao a tutti e grazie al sig. Travaglio e a tutti quelli che scrivono regolarmente sul blog perchè finchè ci saranno persone di questo tipo può ancora valere la pena di vivere in questo paese!


@304 Lupo ciao lupo, grazie dell'attenzione.


# 310    commento di   Gi@ggi@88 - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 16:57

Marco Travaglio - Signornò - L'Espresso http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Il-conflitto-innominato/2047036/18
http://buonanotteitalia.ilcannocchiale.it/


Ho letto oggi su LIBERO di Feltri che Fulvio Abbate che scriveva sull'UNITA' è stato silurato dalla direttora Concita De Gregorio. E la rubrica di Travaglio è diventata bonsai. Che sta succedendo? La walterlooniana Concita sta portando la restaurazione anche lì???


# 312    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 17:3

Il silenzio del governo, della maggioranza, di Mr B. ecc.ecc. sulla Annozero di ieri è preoccupante. Mi sa di calma prima della tempesta. Che ne dite?


@298 Federica dimenticavo, ricordi quando parlavamo dei sindacati? Spero non ti sia persa report di domenica scorsa. Non l'ho ancora visto tutto- lo farò- , ma il poco mi è bastato. Ho anche notato che al contrario di altre volte in questo blog i commenti non si sono sprecati. Da rompiballe a rompiballe, un altro caro saluto ;)


Il piano di Rinascita Democratica comprendeva la collaborazione di una certa destra e di una certa sinistra, che dovevano fingere di essere alternative scambiandosi periodicamente al governo e all'opposizione per dare una parvenza di democrazia. In realtà si vuole instaurare in Italia e nel resto del mondo un unico governo planetario magari con un unica moneta che sul retro avra' stampato i simboli della squadra e del compasso. nel 2004 in AmeriKKKa si sfidavano George W. Bush repubblicano e massone della loggia "Skulls and Bones" e John F. Kerry democratico e massone della loggia "Skulls and Bones"... E' per questo che temo che Obama non riuscirà a finire il suo mandato se venisse eletto. Che mondo osceno.


@Plisv 294 Pannella, vero, mi avevi messo fuori strada parlando di anni 60 ma ora che rileggo vedo che non c'era connessione. Grazie. Sulla scuola mi pare che la pensiamo + o - allo stesso modo. ciao


x fab1979 ti risponderei col titolo della puntata di ieri, che è poi è anche il senso di .. Ti prendo e ti porto via e io non ho paura cioè anche se tu senti di avere paura, sei finito sei hai paura strategia emotiva fab gandhi docet ps anche chi è al potere potrebbe aver puntato sulla stessa cosa..mi spiego:potrebbe aver studiato studiato e studiato e qualcuno avergli suggerito di essere presente ed essere assente dal parla parla mento televisivo, in modo mirato...stile "mi rendo assente da certi luoghi, per fare sentire di più attraverso la mia assenza la mia maggiore presenza" ..se fosse cosi, non ci sarebbe da aver paura di editti bulgari, se a questo ti rfierivi nella tua domanda, ma cosa sta pensando il nemico dei soci dello stato al governo di questo stato
M m m U u u H h h R r r Ooo U u u H h h M m m A a a N nn OooHhh


@Federica 298 Ciao Federica, Plisv ha ragione (oggi siamo daccordo su tutto), ci manchi.




LICIO GELLI su ODEON TV!!! incredibileeeeeeee!!! oggi odeon, domani raiuno??? e dopodomani la svastica al posto della farfalla come logo RAI? ...e il tipico fesso italiota che magari aveva votato berlusca in buona fede se la prende in quel posto!!! cioè voglio dire, l’italiota che nemmeno sa che berlusca è ex-p2 ...ma l’italiota nemmeno sa cos’è la p2 (e forse nemmeno cosa significa "ex") ...e ignora cosa siano fascismo e nazifascismo ...cioè l’italiota ignorante che non ha mai aperto un libro di storia!


@Roland 301 Ha pure aggiunto "non perche' fosse iscritto alla P2" e "deve essere piu' deciso". Un altro buontempone! ciao


Firenze, 16:33 GELLI, SOLO BERLUSCONI PUO' PROSEGUIRE PIANO RINASCITA "L'unico che puo' andare avanti e' Silvio Berlusconi". Lo ha detto - riferendosi al 'piano di rinascita democratica' - l'ex gran maestro della loggia P2, Licio Gelli, nel corso della trasmissione 'Venerabile Italia', presentata oggi a Firenze e che andra' in onda su Odeon Tv a partire da lunedi' prossimo. Berlusconi, secondo Gelli, puo' portare avanti questo progetto "non perche' era iscritto alla P2, ma perche' ha la tempra del grande uomo, che ha saputo fare, anche se ora dimostra un po' di debolezza, perche' non si avvale della maggioranza parlamentare che ha. Non condivido il Governo Berlusconi - ha poi proseguito l'ex gran maestro - perche' se uno ha la maggioranza deve usarla, senza interessarsi della minoranza. Ci sono provvedimenti che non vengono presi perche' sono impopolari e invece andrebbero presi. Bisogna affondare il bisturi o non si puo' guarire il malato''. Riferendosi poi a quale forza politica, secondo lui, abbia messo in pratica il piano di rilancio democratico, Gelli ha aggiunto: "tutti si sono abbeverati, tutti ne hanno preso spunto. Ma i partiti veri non esistono piu', non c'e' piu' destra o sinistra. A sinistra ci sono quindici frange e la destra non esiste. Se dovesse morire Berlusconi, cosa che non gli auguro perche' la morte non si augura a nessuno, Forza Italia non potrebbe andare avanti perche' non ha una struttura partitica". Rispondendo ancora ad una domanda dei giornalisti sul 'lodo Alfano', Gelli ha poi aggiunto che "l'immunita' ai grandi dovrebbe essere esclusa, perche' al Governo dovrebbero andare persone senza macchia e che non si macchiano mai". Infine, sull'eventuale figura in grado di succedere a Berlusconi, Gelli ha detto: "avevo molta fiducia in Fini, perche' aveva avuto un grande maestro come Giorgio Almirante. Oggi non sono piu' dello stesso avviso, perche' ha cambiato''.


@Roland 301 dimenticavo la frase forse piu' emblematica "deve fregarsene della minoranza". ciao


il PROGRAMMA TV di LICIO GELLI VIDEO+AUDIO http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Dall%20Italia&vxClipId=2524_444ce52c-a75e-11dd-90c5-00144f02aabc&vxBitrate=300


Alitalia, firmano i confederali ma piloti e steward dicono "no" Cai si ritira - Alitalia verso il fallimento http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/economia/alitalia-32/letta-trattativa/letta-trattativa.html


Altre informazioni su odeon TV ------------------------------------------------------------------- Registro Stampa del Tribunale di Milano al n.742/06. Direttore responsabile: Raimondo Lagostena Raimondo Lagostena ha fondato nel 1986 il Gruppo Profit, di cui è Presidente e maggior azionista. A partire dagli anni ’90 Profit ha sviluppato in Italia una strategia nell’ambito del sistema televisivo che ha portato il Gruppo ad essere leader nel comparto delle tv locali, nonché uno dei principali operatori nei servizi di produzione televisiva. Più recentemente Profit ha fondato RRD, oggi leader mondiale nella tecnologia del DVB-H, che ha portato la Tv sui telefonini, realizzando per conto di 3 la prima rete al mondo di tv mobile. Il Gruppo Profit attualmente controlla o partecipa a più di 20 società operative fra cui ODEON TV, TLC-Telecampione, Telereporter, Telegenova, Teleliguria, Canale 10, Telereporter Roma, Telereporter Sud. In ambito cinematografico Lagostena ha fondato insieme a Tarak Ben Ammar e Mauro Enrico Parretti la Roma Studios che ha rilanciato la struttura Dinocittà poi ceduta a Cinecittà.


# 318 commento di Nicola Ulivieri Siamo il paese delle contraddizioni, Berlusconi docet!


Ulteriori informazioni sul Gruppo Profi di Raimondo Lagostena _______________________________________________________________________ Nasce a Roma Teleromareporter, nuova emittente del Gruppo Profit sorta dopo l’acquisizione dei canali di Radio Italia Tv Centro; l’emittente si lega subito a Odeon (sostituendo Rete Oro) e diventa una potenziale ‘base importante’ nella Capitale per Raimondo Lagostena. Fiocco rosa nella Capitale, con la nascita di Teleromareporter, nuova emittente che sfrutta la concessione e i canali di Radio Italia Tv Centro (una Tv che ha sempre ripetuto il segnale dell’emittente satellitare di musica italiana di Mario Volanti; in precedenza era nota come Videoitalia e conseguiva ascolti molto alti, anche se in Auditel venivano riuniti nel Lazio gli ascolti di varie regioni del Centro-Sud). Dietro all'operazione, ancora una volta, c'è Profit: Teleromareporter trasmette infatti i programmi di Odeon Tv, syndication da cui invece è uscita Rete Oro. Per inciso le frequenze della neonata emittente romana sono il 67 di Monte Cavo (Roma e Latina), il 30 di Fumone (Frosinone) e il 31 di Pian Paradiso (Civitavecchia). Considerato che Odeon trasmette su Viterbo e Rieti tramite Rtv 38, la copertura del Lazio è completa. Ma soprattutto Raimondo Lagostena, proprietario di Odeon, potrà dotarsi di una ‘base romana’ per sviluppare le sue sempre più ambiziose iniziative televisive. Altre novità per Odeon in Calabria, dove Telereporter Sud e Telespazio Tv si sono scambiate le frequenze a Decollatura, Forza d'Agrò e Stalettì. Fonte: Oliviero Dellerba per Millecanali


Gelli, Moggi, Gasparri, Mangano, Forza Nuova, Gelmini, Carfagna, Bocchino, Brunetta, Bondi, Bonaiuti, Belpietro, Cicchitto... ...perchè non candidano il rumeno Mailat alle europee???


da l'Unità 16/2/06 FERMENTI nell’editoria toscana. L’emittente fiorentina Canale 10 passa da Vittorio Cecchi Gori al Gruppo Profit di Raimondo Lagostena Bassi, avvocato genovese con la passione delle tv (appena due giorni fa aveva rilevato Teleliguria e Telegenova). Profit, insieme all’editore toscano Boris Mugnai, ha acquistato per 6 milioni e mezzo il 100% di Canale 10. La nuova proprietà ha insediato un Cda che vede Mugnai presidente e Lagostena amministratore delegato.


GELLI, DELL'UTRI, ANDREOTTI IN TV A TENERE LEZIONI DI STORIA MOGGI CHE TIENE UNA RUBRICA "ETICA E SPORT" IN UN GIORNALE CATTOLICO A questo punto propongo TOTO' RIINA per una serie di lezioni universitarie dal titolo "LA DROGA, UN GRANDE INVESTIMENTO IN FAVORE PAESI DEL TERZO MONDO". In queste lezioni il grande capo ci spiegherà come sia un dovere morale per i nostri giovani drogarsi per favorire lo sviluppo economico dei paesi produttori. DA NON PERDERE ! La frutta l'abbiamo mangiata, il caffè bevuto, il cognac gustato, e ci stiamo fumando il sigaro. TRA NON MOLTO CI PRESENTERANNO IL CONTO.




Rieccomi qua. Vedo che ancora c'è chi continua a perdere tempo a "LAMENTARSI" perché questi signori delle varie "CASTE" parlano e sparlano, dicono e non dicono, mentono e smentiscono, fanno e disfanno, ecc. ecc. Ma insomma, voi carissimi "INGENUI" che insistete con i piagnistei, si può sapere di che vi "LAMENTATE"? Lo capite oppure no che, volenti o nolenti, questi tizi hanno dichiarato una vera e propria "GUERRA"?! E come sanno tutti, in "GUERRA" non ci si lamenta se il "NEMICO" fa propaganda ignobile o fa cose abominevoli: o si sta zitti, ci si arrende e si subisce oppure lo si "COMBATTE". Punto.




quoto quoto straquoto tony330.. non voglio strumentalizzare i suoi concetti ai fini personali, è però su queste consapevolezze che dobbiamo stare il piu uniti possibile cosi come non ha saputo essere e fare chi poteva fermare primo la distorsione di ogni concetto civile politico economico ..non ci interessa piu farci la piccola guerra fra noi sui cadaveri che ognuno ha dei suoi rappresentanti del passato o del presente che poi lo hanno tradito,chi piu chi meno e bisogna andare verso un orizzonte che raccolga l'intelligenza di ogni persona,per uscire fuori dal telo del truman show di questa brutta storia,molto brutta per tutti


x il principe viola ciao principe viola..un po' serbia il tuo messaggio ..guerra? potresti inoltre chiedere ai partecipanti questo spazio , chi stava facendo lagne , chi sta perdendo tempo e chi invece se lo sta vivendo?


Per sta storia se marco ha votato Lega o non ha votato lega. E anche se l'avesse voatata? Personalmente mi sto liberando da sta mentalità in cui un partito è uno stile di vita, una fede per la vita, un modo di essere. I partiti e i politici sono strumenti. Possono essere sostenuti per una particolare battaglia e obiettivo e poi gli si può togliere il sostegno o opporsi quando non ci servono più o non ci piacciono più. Non mettiamo i partiti su un piedistallo! Non ne facciamo la nostra famiglia! Usiamoli, spremiamoli e poi li buttiamo via quando non ci servono più. Tranquilli che li paghiamo abbastanza perchè non si offendano.


@Giulio 336 A parte la frase: Usiamoli, spremiamoli e poi li buttiamo via quando non ci servono più. che sta molto meglio in bocca a loro, ti straquoto. Lo stile di vita deve essere dato dalla nostra etica e dalla nostra morale non dall'appartenenza ad un partito. E' il partito che deve dipendere dai suoi sostenitori, non viceversa. ciao


Cosa c'entra Celli con Odeon TV? Qualche traccia l'ho trovata. Da "L'Italia della vergogna" di M. Guarino, Laser edizioni, Viareggio, 1996 La loggia "Cimea" (collegata con la P2 di Gelli), con diramazioni in tutt'Italia, era ritenuto dal giudice Giovanni Falcone la più pericolosa d'Italia. Tra le centinaia di affiliati: Raimondo Lagostena e sua madre Tina Lagostena Bassi, l'ex deputata di Forza Italia.... Indagate!


Gelli (non Celli ovviamente)


meno male che ..roland c'è :-) devo "indagare" poi ci confrontiamo come fa celli con gli animali e poi ne parliamo a e da gellitology


Viste le premesse citate, cioè il chiaro riferimento allo stesso Maestro Unico, oltre allo spazio ora concesso al Venerabile da Odeon TV, si fa peccato a pensare che tra Berlusconi e Lagostena ci sia un bell'accordo? Un grande Progetto comune? Immaginate un po'!


Incredibile la ricostruzione fatta dal governo sui fatti di Piazza Navona:per loro è normale che arrivi in un punto solitamente non trafficato un camion.E va bene,facendo uno sforzo con l'ernia ci si può anche credere,ma non può essere normale che su questo camion ci siano bastoni!E che cazzo???solo un cretino può pensare che sia in buona fede una ricostruzione del genere.




Almeno fanno ridere anche i....lupi di Celli, i miei refusi!


Sì, lo so che Tina Lagostena Bassi è considerata, con riconoscenza, l'avvocato delle donne. Ma non ho fatto altro che citare. Sarà da verificare se si tratta della versione femminile del "Dottor Jekyll e Mr. Hyde". Io non lo so. Indagate, verificate!


Sul fatto che due così no li avrebbero votati avrei dei dubbi. Ormai la maggiorparte degli italiani è lobotomizzata, voterebbero chiunque indicato dall'imperatore, fosse pure Barabba, Lucifero, Licio Gelli o Jack lo squartatore!


Non sarà che la versione di Gelli sarà integrata in Ovopedia, la nuova enciclopedia di Berlusconi che vuol riscrivere la storia? Forse l'anello di congiunzione è questo. E magari anche altro.




Silvio c'è... e la preoccupazione maggiore, riprendendo oliviera beha nel suo libro "il paziente italiano", è che un silvio possa esistere e vivere in ognuno di noi... credo che il bravissimo beha (che poi cita un'affermazione di gaber), si riferisca alla tendenza "edonistica" del raggiungimento del successo e della ricchezza a qualunque costo di cui il ns silvio è la migliore icona .. la ns società è piena zeppa di silvio berlusconi, il ns sistema è fondato sui silvio berlusconi e questo è il vero dramma. Servirebbe davvero, a mio avviso, un'inversione di tendenza, un ritorno ai veri valori, ad una umanità non più individualista come quella di oggi, ma sociale... dove si possa riscoprire il piacere di stare assieme e di condividere... dove il denaro non rappresenti più la vita perchè questo tipo di vita genera infelicità e infatti la ns è una società infelice e malata... non è retorica e basta guardarsi intorno per accorgerci di quanto malessere siamo circondati... la gente sta male, non si diverte più, non si condivide più niente, ognuno di noi è chiuso dentro il proprio egoismo... la tv appiattisce e omologa... ricordiamoci che il potere ci vuoli divisi perchè meglio controllabili... "resistere resistere" sento e leggo in molti commenti, resistere e cominiciare a cambiare, da noi, dal basso e nel ns piccolo


# 350    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 18:48

@ tony 330 (...)"La frutta l'abbiamo mangiata, il caffè bevuto, il cognac gustato, e ci stiamo fumando il sigaro. TRA NON MOLTO CI PRESENTERANNO IL CONTO." Perfetta chiusura di un "discorso" come il tuo! Complimenti! @ Lupo 334 D'accordissimo con te! Stavo per scrivere le stesse parole! ciao a tutti e due


# 351    commento di   Bombatomica - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 18:48

Licio Gelli in tv che parla tranquillamente del piano di rinascita democratica, Cossiga che ci svela come si crea l'infiltrazione perfetta, i fasciti di Storace che vanno alla messa commemoratrice dei Repubblichini, ed è TUTTO NORMALE. Guardate, io comincio veramente a disperare per questo popolo di pecore rimbecillite e anzi, non fosse che purtroppo ci abito in questo paese, con la mia famiglia e le persone a me care, vorrei che ci colpisse una di quelle crisi per cui la gente debba fare la fila ai forni, vaffanculo. Io non lo so, probabilmente siamo sbagliati noi, e loro hanno ragione. E penso di odiare Veltroni appena un pò di meno del nano maledetto, perchè quell'uomo le palle le ha perse anni fa, semmai le ha avute. Dovrebbero scavare trincee in Parlamento, contro questi pezzi di merda, altro che "dialogo", invece stanno a fare i buonisti, a cercare gli accordi...e questo paese affonda miseramente. Ed ora fallisce pure Alitalia, come doveva essere giustamente da un bel pezzo, ma è già pronta la scusa: La colpa è degli studenti di sinistra che hanno occupato gli aeroporti, impedendo il normale svolgimento dei voli.


Solo perchè noi italiani siamo un "populicchio", se no la trasmissione su Odeon TV durerebbe si è no una puntata, invece già mi immagino che il bel paese di guardoni che siamo diventati starà inkiodato al televisore per sentire il massone che parla, far salire l'audience e far felici gli sponsor.


# 353    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 31/10/2008 alle 19:3

# 349 momixx - Spero che a Lupo non dispiaccia se utilizzo le sue parole per dirti quanto io sia vicino al tuo post:"non ci interessa piu farci la piccola guerra fra noi sui cadaveri che ognuno ha dei suoi rappresentanti del passato o del presente che poi lo hanno tradito,chi piu chi meno e bisogna andare verso un orizzonte che raccolga l'intelligenza di ogni persona,per uscire fuori dal telo del truman show di questa brutta storia,molto brutta per tutti"(Lupo 334) stasera la stanchezza si fa sentire e le vostre parole dicono quanto vorrei dire io. Ma le direi male, mentre le vostre illuminano le menti!e parlano anche per me, per cui grazie! D'accordissimo quindi con la tua analisi: "berlusconismo". Non è ancora una vera parolaccia, o forse sì, lo è, è anche comunque il termine con il quale riassumiamo questi modi di essere.E che dobbiamo cambiare, completamente rivoluzionare, togliere dalle nostre menti, ri-lobotomizzarci, e ri-iniziare a vivere e a ridere!


@Bombatomica La mia idea è che gli italiani sani di mente siano la maggioranza ma che non sanno di esserlo per colpa della controinformazione scientifica. Ci fanno credere che noi siamo un gruppo di 4 gatti lagnosi, ma la verità è che stanno giocando una partita pericolosa. La C2 cioè la casta2 degna prosecuzione della P2 si sta giocando la sopravvivenza politica. A noi spetta il compito di non cedere... Gandhi insegna, il Vietnam insegna... Le guerre di logoramento distruggono chi non è abituato a sopportare la sconfitta... resistere, resistere, resistere e i nostri figli ce ne saranno grati.


@ Lupo Vedrai che accadrà presto, Ro'. e sì, ci sentiamo appena possibile. Daniele P Tu lo sai che sei uno sweetheart, vero? Plisv Sì, l'ho vista sì e ho proprio pensato a te e che mi avresti beccata al volo se fossi ricomparsa qui. Ricordi cosa ti scrissi? Che lo so che sono pieni di pecche anche loro, ma li ritengo assolutamente necessari. Ci vorrebbero riforme senza dubbio, e tante. Ho visto solo un paio di giorni fa la tua ultima risposta ad un mio post, ricordi quello sulla tua somiglianza a Travaglio e sul tuo non essere di sinistra- e il tuo commento sulla mia non perspicacia in quel caso mi ha tolto i dubbi. Bene, allora io e te, ragazzo mio, dobbiamo parlare. ;) E lo farò. Grazie per le tue parole e un caro, carissimo saluto anche a te. Ciao, Plisv


X 355 FEDERICA Grazie di ricordarti sempre di me..ci sentiamo quando vuoi, per quanto riguarda qui nel blog, ho bisogno di leggerti , anche in differita la mattina, quando mi rileggo cosa è successo, che pensieri vi siete scambiati ed era bello quando facevi la sonnambula :-))) ..a presto .ti penso (*_*) 353-350 KRATIA SINE DEMOS ringrazio io te, le parole sono di tutti :-)..se trasmetto qualcosa , vuol dire che nn vale solo per me, è bellissimo, e mi fa felice se qualcuno fa questo "furto" che dicevi eh eh ..è il furto piu bello del mondo (*_*) scambiarsi i pensieri che fanno i fatti gia nelle parole e poi si trasformano in altri e in fatti..ti leggo con piacere e devo venirti a trovare nel tuo blog , solo che poi le energie sono limitate e sono quelel che sono , e in rete finisce che mi dedico da un po' di mesi solo alle conversazioni diciamo di questo spazio e alle persone che lo abitano.Grazie ancora di cio che hai scritto di me:-)


FIRENZE - Nell'attuazione del Piano di rinascita democratica "l'unico che può andare avanti è Berlusconi". Lo ha detto l'ex Gran maestro della P2. Licio Gelli, a Firenze, dove ha presentato il programma tv 'Venerabile Italia'. Gelli sarà protagonista di una ''ricostruzione inedita'' della storia del Novecento in Italia: dalla Guerra di Spagna agli anni Ottanta, dalla P2 al crack del Banco Ambrosiano. La conduttrice e autrice del programma Lucia Leonessi ha raccolto le testimonianze di Gelli a Villa Wanda, di Giulio Andreotti, Marcello Veneziani e Marcello Dell'Utri. Lo stesso Gelli sarà in studio per l'ultima puntata, dedicata alla sua attività di poeta. Le otto puntate da lunedì prossimo fino a dicembre andranno in onda su Odeon Tv. Gelli, nel corso della conferenza stampa, ha risposto alle domande dei cronisti su passato e presente d'Italia, passando dalla riforma della scuola alla politica, fino alle vicende giudiziarie di Marcello dell'Utri. Politica. A proposito del giudizio di Berlusconi e del suo Piano di rinascita democratica, Gelli ha chiarito che il premier è "l'unico che può andare avanti non perché era iscritto alla P2 ma perché ha la tempra del grande uomo che ha saputo fare, anche se ora è in momento di debolezza perché usa poco la maggioranza parlamentare". Gelli ha quindi precisato di non condividere il governo Berlusconi "perché se uno ha la maggioranza deve usarla, senza interessarsi della minoranza''. Gelli ha anche commentato il cosiddetto 'Lodo Alfano': "L'immunità ai grandi dovrebbe essere esclusa, perché al Governo dovrebbero andare persone senza macchia e che non si macchiano mai''. Fini. ''Avevo molta fiducia in Fini - ha detto Gelli - perché aveva avuto un grande maestro, Giorgio Almirante. Oggi non sono più dello stesso avviso, perché ha cambiato''. Partiti. Quanto ai partiti, ai giornalisti che gli chiedevano se ci sia una forza politica che ha messo in pratica il Piano rinascita democratica, Gelli ha rispo


Partiti. Quanto ai partiti, ai giornalisti che gli chiedevano se ci sia una forza politica che ha messo in pratica il Piano rinascita democratica, Gelli ha risposto che ''tutti si sono abbeverati, tutti ne hanno preso spunto'', però, ha notato, ''i partiti veri non esistono più, non c'è più destra o sinistra. A sinistra ci sono 15 frange e la destra non esiste. Se dovesse morire Berlusconi, cosa che non gli auguro perché la morte non si augura a nessuno, Forza Italia non potrebbe andare avanti perché non ha una struttura partitica''. Riforma Gelmini. "In linea di massima sono d'accordo con la riforma Gelmini perché ripristina un po' di ordine", ha detto l'ex Gran maestro della P2. "Il maestro unico è molto importante - ha spiegato - perché, quando c'era, conosceva l'alunno. Poi il tema dell'abbigliamento è importante perché l'ombelico di fuori non dovrebbe essere consentito, e poi la confidenza tra alunno e professore dovrebbe essere limitata". "Studenti in aula e non in piazza". E a proposito della manifestazioni di piazza "non ci dovrebbero essere, gli studenti dovrebbero essere in aula a studiare - ha sottolineato Gelli -. Nelle piazza non si studia; se viene garantita la libertà di scioperare dovrebbe essere tutelato anche chi vuole studiare, e molti in piazza non ne hanno voglia. Dovrebbe essere proibito di portare i bambini in piazza perchè così non crescono educati". "Dell'Utri? bravissimo". "Marcello Dell'Utri è una bravissima persona, onesta e di profonda cultura, non credo che sia mafioso", ha detto l'ex Gran maestro. "C'è una sentenza che Dell'Utri si trascina dietro - ha aggiunto - e che sarà tirata fuori al momento opportuno perché tutto è guidato. La magistratura prende decisioni su teoremi e non su prove e su Dell'Utri il processo non ha fatto chiarezza". Magistratura. "Se oggi in Italia c'è un potere forte, costituzionale, è la magistratura, perché quando sbaglia non è previsto risarcimento del danno". Stragi e


Stragi e terrorismo. "Le stragi ci sono sempre state e ci saranno sempre perché non c'è ordine: infatti sono arrivate dopo gli anni '60. Se domani tornassero le Br ci sarebbero ancora più stragi: il terreno è molto fertile perché le Br potrebbero trovare molti fiancheggiatori a causa della povertà che c'è nel paese". Secondo Gelli "le stragi sono frutto di guerra tra bande". Massoneria. "In Italia - ha sottolineato Gelli - poteri forti ora non ce ne sono e non ce ne sono mai stati. Oggi la massoneria non esercita nessun potere. Ci sono tre, quattro comunioni che contano e che dovrebbero chiedere che gli elenchi dei massoni non debbano essere consegnati al commissariato". "La P2 era riservata, non segreta, ed è stata perseguitata per distogliere l'attenzione da altre questioni". Reazioni. Per Anna Finocchiaro, capogruppo del Pd al Senato, è "sconcertante che dal Popolo delle Libertà non giunga una parola a commento delle dichiarazioni di Gelli che, tra le tante cose gravi dette, indica nell'attuale capo del governo l'unico erede del Piano di rinascita democratica". "E' dall'inizio della legislatura che sosteniamo questa tesi: il programma di governo di Berlusconi ed il piano di Gelli sono la stessa cosa", afferma il capogruppo alla Camera dell'Idv, Massimo Donadi. "Tornano i fantasmi del passato ed è inquietante che in vada in onda l'autocelebrazione di Licio Gelli e un nuovo tentativo di inquinare la vita pubblica", afferma Rosy Bindi, del Pd, vicepresidente della Camera. (Kataweb)


Ma si, perchè non pubblicare l'eccelso curriculum, macchè, ultra-qualificato curriculm della Zanicchi, così ricco di studi giuridici, sociologici e politici. Ma si dai, pubblichiamolo: Diploma presso la Scuola di Musica e Canto del Maestro Bertani a Reggio Emilia (1958-1959). Partecipa al Festival di Castrocaro (1962), Vincitrice del Festival Internazionale di Musica di Zurigo (1963), si esibisce al Carnegie Hall di New York (1963). Vincitrice del Festival di Sanremo (1967) (1969) (1974): è ancora oggi l'unica cantante donna ad aver vinto il Festival tre volte. Ha collaborato con Teodorakis e Aznavour e inciso moltissimi dischi. Canta al Madison Square Garden di New York (1974) e si esibisce al Regio di Parma. Compie tournèes in tutto il mondo: dal Sudamerica al Giappone, dall'Australia alla Corea, oltre a Stati Uniti ed Europa (1984-1999). E' la prima cantante italiana ad esibirsi in Unione Sovietica (1981). Inizia la sua carriera televisiva (1984). Pubblicazione di libri "Polenta di Castagne" (2000) e "I Prati di Sara" (2004) e recita in TV accanto a Virna Lisi.


Carissimo Marco Ti allego la seguente notizia che nessuno dei principali giornali o media parla (eccetto LA7) ma che merita un tuo commento nel prossimo "passa parola". Licio Gelli in tv, condurrà una trasmissione Raffica di polemiche dopo l'annuncio che Licio Gelli condurr? un programma su Odeon tv, in cui ricostruir? la storia dell'ultimo secolo. Nella conferenza stampa di presentazione, l'ex "Maestro Venerabile" della P2 ha parlato di Berlusconi come unico che pu? attuare il suo "Piano di rinascita democratica". Insorge l'opposizione, mentre la federazione nazionale della stampa sollecita un intervento del Garante per le comunicazioni. Ormai dopo il Lodo Alfano/Carnevale, Pecorella Giudice costituzionale, decreto Salva manager ladri, Decreto Gelmini... mancava solo la legalizzazione della P2. Come disse un saggio profeta...non resta che sperare che qualche buon Kamikaze si faccia saltare dentro palazzo Madama o Montecitorio. Solo così la finiranno i politicanti di prenderci per il culo.


# 353 kratiasinedemos desideravo ringraziarti per le belle parole tue e di lupo... ... e questo è già un bel modo di condividere...


ciao Marco, da bravo giornalista quale sei puoi informare sull'aticolo 23bis della legge 133/2008 per la privatizzazione della distribuziuone delle acque? Ci prendono per deficienti e aspettano che ce ne andiamo in vacanza per fare ste porcate.... So che c'è già abbastanza materiale da approfondire ma mi sembra un tema particolarmente importante. Un abbraccio. continua così! Stefano



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti