Commenti

commenti su voglioscendere

post: Quelli che l’avevano detto

Il primo a sbilanciarsi, il 7 marzo, fu Gianfranco Fini : “Gli Stati Uniti non sono ancora pronti per un presidente nero”. Ma il momento decisivo per le sorti delle elezioni americane fu la discesa in campo di Giuliano Ferrara , stregato da Mc Cain, ma soprattutto da Sarah Palin: “L’abbiamo scoperta noi”, gongolava il Platinette Barbuto, noto esperto in fiaschi, esaltando le virtù profetiche del suo talent scout addetto alle catastrofi, Christian Rocca , già noto per aver annunciato il trionfo in Irak e per aver scoperto i neocon quando negli States non osavano più mettere il naso fuori di casa. Ecco, quello fu il momento della svolta per Obama. Lì fu chiaro a tutti che McCain era spacciato . Per chi avesse ancora dei dubbi, provvidero a dissiparli gli interventi in extremis di ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 555    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:26

donne, è arrivato lo psicologo d'accatto! ma che dico d'accatto, d'accattonaggio!!!! caro "amico", se non hai capito che il mio era un semplice invito agli altri commentatori (quelli col cervello, per intendersi) a non risponderti che sono 2 ore (per usare i tuoi riferimenti temporali) che ripeti la stessa cazzata, sono affari tuoi. visto che dici di non essere né un troll, né un minorato mentale, è giunto il momento di dimostrarlo.


La condanna di Vespa è un tantino più grave. E' in Appello, dunque è stata emessa da un collegio di magistati, non da un giudice unico come nel caso di Marco. E per Vespa manca solo la Cassazione, mentre Marco ha davanti altri due gradi di giudizio. A parziale discolpa dell'insetto della notte, Vespa risponde non di quanto ha detto, ma di non aver controllato il lavoro di un suo redattore. Mentre Marco risponde di quanto ha scritto lui, firmandosi. Visti i tempi - il 2002 x entrambi - c'è la possibilità che entrambi i processi si prescrivano. Detto ciò, scommetto che Johnnhy 'Guitar' Riotta NON darà la notizia della condanna di Vespa. E sbaglierà: perché Vespa è un giornalista del servizio pubblico condannato per un servizio mandato in onda sul servizio pubblico, mentre la condanna di Travaglio era relativa a un articolo scritto su un settimanale. Quindi, mentre dare la notizia della condanna di Travaglio era una scelta 'discrezionale', la notizia della condanna di Vespa dovrebbe essere una scelta 'obbligatoria'. Ma l'Italia è il paese di Sottosopra e vedrete che Riotta calpesterà anche questo principio.


# 557    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:28

vi immaginate se questo nuovo venezia al cubo, fosse dalla stessa parte ..opposta quindi a quella che lascerebbe credere ( la nostra??????che schifo dire noi voi) .. vi immaginate se alimenta guerra su guerra , con il teatrino finale che aveva fatto gia scorsa settimana? vi immaginate a quale inutile allenamento di guerra vi ha gia sottoposto? che memoria avremmo di situazioni gia viste un'istante fà , simbolo di tutta la guerra psicologica mediatica fuori e dentro la scatoletta di giorni mesi anni decenni? possibile sia cosi difficile cambiare incubo in un sogno fin da questo buco nero, ben rappresentato dalla cecità fisica che la rete impone? quando senza nemmeno dover uscire da questo buco nero, si potrà vedere con altri occhi? vi aspetto


# 558    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:29

ma quelle vecchie parole, tipo responsabilità, rappresentabilità, dignità, decenza....me le ricordo solo io? In ogni caso non sono tra quelle persone che difendono a spada tratta Travaglio o qualsiasi altro, e per quanto mi riguarda quando usa i suoi nomignoli, come ci sono persone che gradiscono, ci sono persone come me che avvertono un senso di denigrazione, sia pure leggera, ma pur sempre di denigrazione, che fa perdere spessore all'articolo, alle idee e alla persona stessa. Ho imparato a leggere Travaglio e tanti altri, sorvolando su certe cose, perchè è più preziosa l'informazione che mi fornisce. Liberi gli altri di pensare quello che vogliono, di sorridere, o di scompisciarsi! Nessuna critica, credo sia solo un modo diverso di porsi e di sentire, che non è migliore di quello di un altro! Mò vi saluto, ciau a tutti!


Bravo Marco!!! Falli rosicà!! ( come dicono i romani) Sai come si sentono i Tosi e i Gentilini di turno, quelli delle fucilate ai negher. Penseranno di aver sbagliato pianeta. AH AH AH


Non avete capito niente come al solito!!! E' proprio un complotto! Berlusconi ha fatto sul serio un complimento! Lui non ha ancora capito che Obama è nero, crede che si faccia le lampade come lui: la prima volta che lo sentirà non gli darà un consiglio ma glielo chiederà, vorrà sapere qual è il suo centro estetico di fiducia.


Gente sveglia! Dire di uno di colore che è "abbronzato" è un insulto e un'offesa alle origini. E' come dire che "è uguale a noi perchè in realtà è bianco". Se qualcuno dicesse agli ebrei che sono "dei cristiani che credono in qualche dettaglio diverso dai cattolici" sentireste le associazioni antisemite italiane. Se qualcuno dicesse ad un austriaco che è "un tedesco del sud" o un "trentino del nord" (più la seconda credo) sentireste come si incazzerebbe. Un nero è un nero, un bianco è un bianco, un ebreo è un ebreo e un austriaco è un austriaco. Punto. E nessuno sta dicendo che uno o l'altro sia meglio, sono soltanto persone differenti, che hanno diritto a conservare la loro individualità. E, tra l'altro, io ero dalla parte di Obama. Yes, we can! PS: per chi ha intenzione di darmi del razzista: dico che NESSUNA DELLE CATEGORIE CHE HO CITATO E' MEGLIO O PEGGIO DI UN'ALTRA. Sottolineo solo delle differenze oggettive. Non accetto insulti.


Caro echelon: il fatto che le tue vedute siano differenti da quelle della maggior parte dei bloggers di questo spazio non crea ,penso, problema alcuno fino a che non si degenera in considerazioni che riguardano il "privato" di qualcuno a cui ti rivolgi... personalmente leggo volentieri anche i commenti di chi si discosta dal mio punto di vista ma tendo a valutare con attenzione le parole e i termini che vengono utilizzati e nel tuo caso posso dirti ,giusto per fare un esempio, che a mio modestissimo parere i "meriti di guerra" che citi in un tuo commento non esistono..... un merito sarebbe stato rifiutarsi di andarci... in guerra. ciao.


Oggetto: Berlusconi e la gaffe su Obama La battuta sull'abbronzatura in sé è del tutto innocua se indirizzata in privato ad un amico/a con cui sei in confidenza. Ma che un premier la faccia all'indirizzo del presidente degli USA mi sembra estremamente stupido, poiché il premier in questione, cioè lo Psiconano, dimostra di non avere consapevolezza di quanto la questione razziale sia ancora estremamente problematica negli USA. Il linguaggio è uno dei campi ipersensibili all'interno della questione razziale negli USA. La questione del linguaggio considerato "politically correct" è molto sentita. Ci sono un sacco di parole che per noi europei sono DEL TUTTO INNOCUE, ma se le diciamo ad un afroamericano ci sono ottime probabilità che questi si ritenga insultato. Io stessa ho fatto varie gaffe (in privato) usando con gli afroamericani parole che non avevo idea potessero offendere: in realtà sono parole che non offendono nessuno nel resto del mondo (lol), ma negli USA sì. Ebbene lo Psiconano ancora una volta ha dimostrato una totale mancanza di sensibilità, e una ignoranza della società USA. Comunque avanti la prossima, chissà mai che una gaffe al giorno non tolga Al Tappone di torno.


Cacchio però è strana sta cosa: l'Herald Tribune, Drudgereport e tutti i siti di notizie italiani riportano la notizia dell' "uscita" di Berlusconi, ilgiornale.it non la cita nemmeno. E' proprio strano.


@ECHELON Psicognomo fa una battuta di cattivo gusto al neo eletto OBAMA e nessuno deve dire niente,come se fossimo a teatro,forse dovremo ridere,ma si una battuta.. Ma non ti senti offeso in quanto italiano? Dovrebbe rappresentarci al meglio e lui scherza con toni volgari e da' del Messia a OBAMA dicendo che si vedrà se manterrà le promesse fatte.Sfotte,come al solito.Sarà perchè è democratico?Con BUSH non l'avrebbe fatto anche perchè l'avrebbe fatto nero,non abbronzato. E poi,a proposito di promesse elettorali,c'è qualcuno senza fare nomi che s'è fatto tutta la campagna elettorale dicendo ABBASSEREMO LE TASSE..neanche l'ombra!!solo decreti e leggi salva-premier e bancarottieri.. ..E SVEGLIATI!!ninna nanna oh questo bimbo a chi lo do...


Vespa condannato per diffamazione (in appello). Il Tg1 lo dirà? Il nostro caro RIOTTA dara’ la notizia al Tg1 come ha fatto per Travaglio?? FONTE: http://www.corriere.it/cronache/08_novembre_06/vespa_condannato_80c41bfa-ac00-11dd-9d45-00144f02aabc.shtml http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lazio.php?id=3.0.2675808590 http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_815098437.html


# 567    commento di   sharon87 - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:38

"Roma, delitto Olgiata: Bruno Vespa condannato per diffamazione": ho come l'impressione che Johnny non ne parlerà stasera... http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lazio.php?id=3.0.2675808590


# 568    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:39

ripeto ..a me suona più strano che qualcuno scrive artatamente fingendosi dell'altra parte..è la finzione della finzione.. cavoli possibile che sto impazzendo senza impazzire solo io? si


http://www.dailymail.co.uk/news/worldnews/article-1083664/Obama-Berlusconi-faces-race-row-calls-Americas-black-president-suntanned.html


fili di lupo...... ma dov'è Daniele oggi?


# 571    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:46

è fuori sede ..ti dico in privato con mail ..è tutto ok


# 572    commento di   Rossane - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:46

@ 556 Vincenzo, ottima analisi, ti quoto. La notizia della condanna di Vespa potrebbe anche passare sotto silenzio, dato che non è ancora definitiva, in quanto - come anche Travaglio sottolineò in occasione della sua - un sacco di giornalisti vengono condannati per diffamazione: sono i rischi del mestiere, quindi (a parte casi ben altrimenti clamorosi) una condanna per diffamazione di un giornalista è una "non-notizia". Ma se il metro di giudizio del TG1 è quello applicato nel caso di Travaglio, allora a maggior ragione deve valere per Vespa; che come dice Vincenzo è giornalista RAI etc. etc. Detto ciò, mi vien voglia di seguire il TG1 stasera per vedere come la notizia sarà trattata (leggi: taciuta) e scrivere tout de suite una mail a Riotta. Ma non credo che mi regga il fisico. Qualcuno più coraggioso di me può farmi sapere se di Vespa si è parlato o no?


# 573    commento di   Gianmario D - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:46

# 564 commento di Saverio - lasciato il 6/11/2008 alle 19:36 Cacchio però è strana sta cosa: l'Herald Tribune, Drudgereport e tutti i siti di notizie italiani riportano la notizia dell' "uscita" di Berlusconi, ilgiornale.it non la cita nemmeno. E' proprio strano. ----------------------------------------------------------------- Sicuro che hai cliccato sul link giusto? E' impossibile che accada una cosa del genere. ;)


# 574    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:50

La pazzia è che tutti gli altri non ci capiscono una mazza. E non si può sgamare! E il gioco continua!alla grande e a ruota libera... Se almeno ci si leggesse tra noi... E pensare che lo studio della storia è la chiave per non fare gli errori del passato, effetto micro-macro mondo...Basterebbe a cambiare la storia gaz!


# 575    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:51

ciao frada!!! come stai?


# 576    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:55

@ Watchdogs Sto bene Watchbbbbello, grazie! :-) ...mi sono arrivate un paio di secchiate di consapevolezza in faccia nell'ultimo paio di giorni, e son contenta! Tu che dici?a te tuttapppposto? :-))


# 577    commento di   warrior - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 19:57

IO SO SOLO..... DA BUON.... CHE ....... IN ITALIA... A PARTE TUTTO... E' TORNATO A SOFFIARE IL VENTO.... UN VENTO... CHE VIENE DA PIU' DIREZIONI E CHE NEANCHE IL PIU ESPERTO DEI MARINAI POTREBBE DECIFRARE VISTO... CHE NON E' SUFFICIENTE NEANCHE LA "ROSA DEI VENTI" 1)+ POVERTA' 2) + DISOCCUPAZIONE 3)+ CORRUZIONE 4) + INTOLLERANZA RAZZIALE 5)+ CRIMINALITA' 6)+ MORTI BIANCHE 7)+ POVERATA AL SUD... IL TERRENO E' FERTILE... E A BREVE IL SEME GERMOGLIERA' PORTANTO I SUOI TANTI ATTESI FRUTTI. SARANNO INCONTROLLABILI SARANNO DIFFICILMENTE GESTIBILI. SI RESPIRA PER LE STRADE DAL MERCATINO RIONALE ALLE SCUOLE. SI RESPIRA XKE' LA GENTE NON FA PIU IL BIGLIETTO DI SOLA ANDATA.... LO VEDO NEGLI OKKI DELLA GENTE DI PERIFERIA... E' GIUNTA L'ORA... E FRA POCO LA SVEGLIA SUONERA'




Per Marco Travaglio: Sebbene non estremamente necessaria, sarebbe gradita una risposta riguardo le presunte inesattezze di questo articolo. Da come l'ho letto io l'articolo denota una certa ironia o piuttosto la voglia di prendere un pò in giro i colleghi che avrebbero preferito Mc Cain ad Obama. Quindi non ci sarebbe molto da puntualizzare. Ma siccome so che Travaglio è un tipo preciso mi aspetto una puntuale smentita o un semplice chiarimento. Sperando che di tanto in tanto dia una sbirciatina ai nostri messaggi. Grazie.




Per quanto riguarda il fuori tema sulle dichiarazioni di Berlusconi riguardo ad Obama bello ed abbronzato, mi sembra inutile parlarne. Personalmente non ci trovo nulla di grave. E sono questo tipo di strumentalizzazioni che lo rendono simpatico ad un certo elettorato. Quando lo si attacca su piccolezze si fa il suo gioco. E questo fa passare in secondo piano le cose grandi che meriterebbero invece pagine e pagine di giornali.


Comunque se io fossi Obama me ne fregherei della battuta di Berlusconi e farei finta di niente, in quanto dal video della "performance" si capisce che lo Psiconano era in buona fede stavolta, e voleva solo fare il simpatico. Se poi ripetesse un'altra battuta uguale allora, se fossi Obama, lo stroncherei con una qualche dichiarazione sarcastica ben studiata.


# 583    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 20:10

tutto giusto cio' che dici Frà.. il problema quindi è questo: lo sgamare l'irresponsabile che gioca facendo teatrini che offendono la dignità della sua stessa persona , a danno della stessa causa che avrebbe con la maggioranza di questo spazio( ma anche di altri) per un mondo migliore, irresponsabile inimmaginabile visto che avrebbe a cuore un'italia che senza alibizzarsi si muove verso un 'orizzzonte che sembrava impossibile..ritornare alla prevalenza cioè di contenuti essenziali per dirsi "persona"..bene lo sgamare è il riusultato finale , che se c'è bene , se non c'è non cambia cio che deve ssere avvenuto ( e se non lo è , è grave) nel processo mentale in cui prendere l'irresponsabile , non significa com_predere fino in fondo cosa ha messo in scena e di quale patologia l'oscenità.In conclusione se io dico che ha rubato identità o che ha provocato e simulato artatamente e non riesco a vedere l'intero escamotage ,raggiro,complessità dell'avvenuto,ridicolizzo tanto come il pretesto ridicolo della c e della ck...e sarò punto a capo, sempre fermo al punto di prima..mentre mi staccano frequenze e antenne libere, almeno le mie potevano puntarle ad ampio raggio per andare oltre senza fermarmi a cio che appare o sembra un abbraccio interiorizzato Frada


@ 581 Mario Amabile Hai perfettamente ragione.


# 585    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 20:12

correggo potevano ..e' "potevo puntarle ad ampio raggio"


# 586    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 20:18

Mario, secondo me ne parla nell'introduzione di anno zero stasera


@ 581 Mario Amabile Anzi no, hai ragione tranne nella parte in cui le definisci "strumentalizzazioni" perché non sono strumentalizzazioni, ma è solo un dedicare attenzione a cose poco importanti invece che alle cose gravi. Però solitamente lui non viene attaccato per delle piccolezze, per esempio, quella del "KAPO'" al parlamento europeo non era una piccolezza, era un gaffe grave.


Per capire l'importanza di Berlusconi a livello mondiale, basta leggere nei maggiori giornali americani. Neanche una riga di commento. Io non ce l'ho ne' con la destra, ne' con la sinistra, ma chi e' che pensa che l'italia sia il centro del mondo? Se continuiamo di questo passo ci ritroveremo a coltivare campi di banane frustati da questi padroni.


Manco 24ore e il nanodimerda già ci ha fatto fare la prima figura vergognosa!!! LO ODIO!!!!!:(


# 590    commento di   Paoletta! - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 20:34

Come possiamo far capire al resto del mondo che ci vergognamo e schifiamo il "nostro" presidente del consiglio e il suo entourage? Come?? Io mi vergogno di dire che sono italiana, non voglio essere "collegata" a quell' essere! Ma come si possono condividere le sue azioni e le sue affermazioni?! Svegliatevi, voi che siete narcotizzati dalle sue cazzate!!!!




MI fate pena urlate quanto volete tanto noi abbiamo almeno 5 reti televisive nazionali e ne controlliamo altre due, voi non contate un cazzo noi abbiamo soldi ed evadiamo quanto ci pare e piace voi siete miserabili (ed anche quelli ricchi tra di voi vi prendono per il culo) il nostro boss è sopra la legge , voi potete solo odiare vedendo che dei giudici sono rimasti a bocca asciutta il nostro boss ha fatto la legge per cui posso falsificare i bilanci della mia azienda, voi state zitti perchè se siete miei dipendenti vi licenzio e vi lasicio in mutande. Il nostro boss ha fatto la ex cirielli con cui per i miei reati non sarei mai condannato perchè i reati finanziari vanno in prescrizione presto le nostre idee possono spadroneggaiare su tutti i media e gratis , quel negro di obama ha dovuto spendere centinaia di milioni per parlare, noi abbiamno le reti del BOSS e abbiamo centinaia di giornalisti a libro paga e appecoronate (senza neanche pagarle) per cui le nostre voci vi surclassrano sempre mi fate pena accontentavi di trvaglio e di questo sito perchè tanto le vostre idee non si diffonderanno mai tra gli italiani


@ 573 Gianmario D. Su www.ilgiornale.it filtrano perfino la striscia delle notizie ANSA scomode, figuriamoci mettere un trafiletto che spieghi o giustifichi la notizia relativa alla gaffe di merda del loro padrone.


# 594    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 20:54

l'ip è sempre quello...


500 O.T. "Ma questa è filosofia, lei è un filosofo". "Chissà forse lei ha ragione", ammise il principe sorridendo" forse sono davvero un filosofo e, chissà, forse sono davvero in grado d'insegnare un pensiero.Può anche darsi che sia così, davvero possibile". Belle letture!


# 596    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 20:59

achtung achtung achtung = ATTENZIONE!!! non è un provocatore della parte che sembra tutto chiaro? è uno ammalato e punto, crede di essere dalla parte dei giusti..fomenta odio e punto non reagite..ricordatevi gandhi..non reagite non significa porgere l'altra guancia non fate il suo gioco


#551 Echelon: Svegliati tu per favore... non per dire ma la battuta che reputi goliardica ha fatto il giro del mondo... se ne accorgono i siti stranieri, noi italiani no!!! Grandissssssimi! http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/gaffe-berlusconi/1.html


# 598    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 21:3

# 540 commento di Saverio - "Il Mondo non si interroga sul "perchè" di certe dichiarazioni di Berlusconi... ma sul "come sia possibile" che uno così sia Presidente del Con(s)iglio di un Paese come l'Italia."(::) Concordo pienamente # 553 commento di frada79 - "Quanti posti avete per avere informazione pulita? Questo è uno di quelli?Bene... "il Metodo Travaglio",(ovviamente uso questa espressione per semplificare) insegna a raccogliere quante più informazioni possibile, da diverse fonti, e cosa fondamentale, verificarle!(...)Se c'è un confrontarsi civile va benissimo, ma se bisogna passare a offese... allora è tempo perso!... Un solo articolo decente ho letto riguardo quello che è successo a Piazza Navona 10 giorni fa, di Furio Colombo"... Siamo seri su!" Ola Fra' pienamente con te! E impariamo anche a leggerci tra noi...
kratiasinedemos.ilcannocchiale.it


Echelon Per te magari e' normale che il nano dica che Obama sia "abbronzato", ma non lo e' per il resto del mondo visto che tantissimi giornali stranieri hanno riportato la notizia, e non certo per dire che "e' una carineria" (come l'ha definita il nanopiduista), ma perche' ha fatto scalpore per quanto e' vergognosa. Spero ci liberiamo di questo buffone trapiantato e liftato al piu' presto.


# 600    commento di   albertuz - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 21:15

madonna mia che idiota!!!


# 601    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 21:16

"figuriamoci se Silvio incontrasse Mandela. cosa gli direbbe? 'uhe Nelson (dandogli colpettini sulla spalla) troppe lampade eh eh ! '" marco travaglio anno zero poco fà


MI fate pena urlate quanto volete tanto noi abbiamo almeno 5 reti televisive nazionali e ne controlliamo altre due, voi non contate un cazzo noi abbiamo soldi ed evadiamo quanto ci pare e piace voi siete miserabili (ed anche quelli ricchi tra di voi vi prendono per il culo) il nostro boss è sopra la legge , voi potete solo odiare vedendo che dei giudici sono rimasti a bocca asciutta il nostro boss ha fatto la legge per cui posso falsificare i bilanci della mia azienda, voi state zitti perchè se siete miei dipendenti vi licenzio e vi lasicio in mutande. Il nostro boss ha fatto la ex cirielli con cui per i miei reati non sarei mai condannato perchè i reati finanziari vanno in prescrizione presto le nostre idee possono spadroneggaiare su tutti i media e gratis , quel negro di obama ha dovuto spendere centinaia di milioni per parlare, noi abbiamno le reti del BOSS e abbiamo centinaia di giornalisti a libro paga e appecoronate (senza neanche pagarle) per cui le nostre voci vi surclassrano sempre mi fate pena accontentavi di trvaglio e di questo sito perchè tanto le vostre idee non si diffonderanno mai tra gli italiani


# 603    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 21:17

Grande Marco Travaglio! Stasera hai nuovamente perforato lo schermo, con tutto te stesso! Ora vado a godermi il resto di Anno zero... ciao!
kratiasinedemos.ilcannocchiale.it


# 604    commento di   GaberFaber - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 21:20

Ebbene sì! Caro Scilvio, sono un imbecille e anche un coglione, secondo il suo modo di pensare. Del resto, secondo il suo suo modo di pensare Obama è bello, giovane e abbronzato. Per tacere di tutte le altre qualità da cui lei non è sfiorato. Banca Rasini gente, banca Rasini: il frutto non cade lontano dall’albero ...


(sotto vari pseudonimi /echelon ecc.): ce stai a provà? Parmi intendere che Ella trovi che la guerra ove McCain sputtanossi le mani fosse un fatto onorevole. Non ello e comunque esistono computers (con la s imperocchè bisogna rispettare le pluralità) che permetton di agevolmente servirsene financo con menomazioni più gravi. E codesta del suino con lo rossetto trattasi di modo di dire vecchio come lo Suo PresDelCons. Quindi non strascicarci la mentula con i tuoi cavilli, perdente!


# 606    commento di   Mary 63 - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 21:26

GRANDE TRAVAGLIO!!!!! STASERA IL TUO INTERVENTO AD ANNO ZERO E' STATO SUBLIME E.......RISENTIRE IL DISCORSO DI OBAMA MI HA FATTO VENIRE I BRIVIDI.....LO RIDICO ANCORA ANCH'IO IN ITALIA VOGLIO UN OBAMA!!!!! VI PREGO TOGLIETEMI DI MEZZO BERLUSCONI....IO NON LO SOPPORTO PIU'!!!!!


grande marco, ho fatto seguire il tuo intervento alle mie figlie e ed erano entusiaste. se silvio lo chiamiamo nano tirato, pappone, idiota, pensi che si offenda? no è solo una battuta, pezzi di comunisti cretini e coglioni possibile che non si possa scherzare? MARCO A DOMANI SERA, NON VEDIAMO L'ORA DI VENIRE A INCONTRARTI


Se fossi Berlusconi cambierei gli autori. Le sue battute sembrano non far ridere a nessuno. L'importanza storica di queste elezioni sta soprattutto nel colore della pelle: dopo la schiavitù, la segregazione un afro-americano siede nel posto più alto degli USA,tutto il mondo sembra vivere in un sogno. Parole bellissime da tutte le parti del globo e lui(in leggera controtendenza) cosa caccia dal cilindro? battutine da osteria, focalizzandosi proprio sul colore della pelle del futuro Presidente. Era proprio necessario?


# 609    commento di   volpevola - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 21:49

@602 invece vinciamo noi neanche per motivi ideologici ma per motivi politici NN CONOSCI LA DIFFERENZA MA PER ME è UGUALE VINCIAMO NOI E TU NN SAPRAI MAI PERCHè E RIMARRAI COME SEI SOLO SENZA ARROGANZA QUINDI PER ME UGUALE IL RAPPORTO UMANO CON TE , NULLO E ME NE VANTO CIAO


Constatazione: Berlusconi parla come Calderoli. Considerazione: Non so che dei due si offenderebbe se mi leggesse... ognuno pensa di essere migliore dell'altro. Conclusione: Dio ci scampi da ambedue.


Constatazione: Berlusconi parla come Calderoli. Considerazione: Non so che dei due si offenderebbe se mi leggesse... ognuno pensa di essere migliore dell'altro. Conclusione: Dio ci scampi da ambedue.


# 612    commento di   Maria Chiara - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 22:46

Leggo solo stasera. GRANDE TRAVAGLIO!


x Crì grazie mia pro deh a.. hai detto parole centrate appieno ,umanità a umanità...hai l'arte del sogno..con con vinciamo e non ci avranno mai..è il rap rap porto che fa la differenza del pro deh! x Roland sono contenta di ringraziarti insieme alla Crì..la Crì è la prova vivente in questo spazio dei miei errori di lettura e di fare rapporto fra la mano che sfoglia e la pagina che gira


Travaglio la smetta. Christian Rocca è il giornalista italiano più informato sugli Stati Uniti ed è stato il primo a notare Barack ( SI SCRIVE COSì, CON LA C DIETRO LA K !) Obama e a parlarne bene. Quanto a lei, questo suo modo di estrapolare frasi a casaccio al fine di costruirsi una ragione rasenta il ridicolo. Questa è la vera disinformazione.


# 615    commento di   kikazoe - utente certificato  lasciato il 6/11/2008 alle 23:37

# 590 Per cominciare grazie alla dritta del buon Santoro possiamo dirlo qua' ;-)
http://thecaucus.blogs.nytimes.com/2008/11/06/berlusconi-under-fire-for-obama-joke/?scp=1&sq=obama+b


4 Dicembre 2004: http://www.ilfoglio.it/media/uploads/Obama_inserto.jpg SONO SPIACENTE :D


A Echelon commento n. 527 dove scrivi: "senz'altro come non pensi che Obama sia maschilista per aver dato del maiale alla Palin" Ebbene, visto che ti piace la precisione, Barack Obama non ha mai detto che la Palin è un maiale. Ciao


il fatto secondo me non è che ha Berslusconi ha detto una frase razzista perchè dire così mi sembra una forzatura dai si capisce che era una battuta che non aveva nulla a che fare con il razzismo.... quello che mi fa vergognare è che solo noi abbiamo un presidente del consiglio che va in giro per il mondo a fare il buffone, a fare battutine sui neri o su che gli capita invece di stare qua in italia a lavorare che sta andando tutto a p.........


Echelon >La vera gaffe intellettuale di questi giorni è vedere tutta la gente di sx paladina della democrazia americana. Un impressionante risveglio democratico, dopo i bracieri di pennacchi a stelle e strisce. >Il resto è aria fritta. Eh no, adesso mi incazzo. Le tue parole sono aria fritta, perché tu dici agli altri che sono presuntuosi e tutti i tuoi commenti, tutti, trasudano senso di superiorità morale ed intellettuale. E poi dici agli altri che non è possibile conversare decentemente quando dai dei deficienti a tutti (o non rispondi). E visto che ti hanno già risposto sulla questione del berlusca primo premier italiano invitato al Congresso (e poi sveglia!,era solo perché era culo e camicia con Bush, su!, era il contentino per il servo contento), ti dico che il vizio di generalizzare ce l'hai tu in pieno. Io sono di sinistra e non ho mai bruciato nessuna cacchio di bandiera americana, ti è chiaro oppure uno deve ricorrere a tutto il vocabolario per farti capire un semplice concetto? C'è una grossa fetta di sinistra che segue la politica americana e non è antiamericana, ma per Giove santissimo, sul Manifesto c'è una rubrica intitolata "L'altra America" proprio per farne vedere l'altra faccia. Il PCI è morto, Echelon, l'URSS è andata, la guerra fredda finita, ripigliati, ragazzo, qui non c'è nessun filoamericano improvvisato, e nessun bruciabandiere, c'è gente LEGITTIMAMENTE felice e speranzosa perché ha vinto Obama, punto. Dei soldi spesi, donati da tanta gente, non ce ne frega un cavolo. Lui almeno non ci compra la gente. Ci frega che ci sia gente come te che sminuisce una battuta che offende gli Afroamericani, gli Africani e chiunque sia NERO, scritto a caratteri cubitali per il loro giusto orgoglio, ed è gente come te che manda questo Paese a put..., perché non vedete al di là del vostro orticello di patate, né vedete le conseguenze di avere un presidente del consiglio come quello. Sminuire la battuta? Maremma maiala, e la dignità dov


e la dignità dov'è? Ora, carissimo, leggiti il NYTimes: http://thecaucus.blogs.nytimes.com/2008/11/06/berlusconi-under-fire-for-obama-joke/?scp=1&sq=suntanned&st=cse >Italian Prime Minister Silvio Berlusconi did it again. Did it AGAIN. Tu che sei americanofilo vero della prima ora saprai l'inglese. Ci hanno pure aperto un blog, leggiti i commenti... lo sanno anche là che è mafioso e corrotto. Oh, e io ero negli States quest'estate (ma no, pensa, non a bruciare bandiere) e quei non troppi che sapevano chi fosse berlusconi (cuore in pace, patriota, non ci caga nessuo), facevano battute- tu li conosci, son burloni e poi ti parlano, al bar, nei negozi, per la strada. Una è stata "Gosh, berlusconi, you guys are even more fucked up than we are with Bush" Medaglia al congresso dei miei stivali. Ciao eh, stammi bene. --- l'ho scritto sul post di là per sbaglio, ops.


@echelon Io fino all'altro ieri ero antiamericano perchè la politica di bush non mi piaceva e ancora non mi piace ha vinto Obama e ora sono contento per quel paese che possa cambiare in meglio.. vedere quei giovani bianchi e neri dopo la vittoria che si abbracciavano mi ha commosso.. quindi qual'è il problema? non capisco cosa centra il discorso che ora si fa di chi prima era antiamericano e ora è pro-america... ma mi chiedo ma siete ciechi con il paraocchi se uno sta sbagliando io glielo faccio notare secondo il mio punto di vista e mi arrabbio con lui e gli vado anche contro,e non gli lecco il culo per sottomissione.. io sono coerente con me stesso e tanti che prima erano contro sta politica di bush e contro gli usa, ma mai contro il popolo, ora sono a favore perche nell'ideale di sinistra ci si ritrova abbastanza vicini ad Obama ed alla sua politica è normale. Anzi mi meraviglio, ma forse neanche tanto, di come la destra subito salga sul carro dei vincitori polverizzando solo quello che un paio di giorni fa si diceva di bush che addirittura entrerà nella storia (al tappone docet)se è per questo anche hitler ci è entrato. Ma proprio è cosi difficile capire invece di fare le vostre battute da quattro soldi? prima c'era un presidente che ostentava una politica neocon di destra come anche qui in italia si fa, ora c'è un presidente che è stato eletto che sta mettendo speranza alle persone e gli altri politici di destra del governo che fino a 24 ore fa erano con bush ora sono con obama, dovrebbero essere loro a farsi un esame di coscienza ma fatevelo però.. provo invidia per l'america e prego che anche qui in italia ci sia questo cambiamento, se poi nei prossimi mesi Obama dovesse deludere e non fare quello che ha detto e addirittura allinearsi alla vecchia politica neocon ritornerò antiamericano... posso farlo? sono libero di poter essere cosi? o devo essere servo? io ho la terza media ma spero di es
http://webnotizie.blogspot.com/




http://www.guardian.co.uk/world/2008/nov/06/italy-barackobama http://www.lefigaro.fr/international/2008/11/07/01003-20081107ARTFIG00313-le-derapage-de-berlusconi-sur-obama-fait-le-tour-du-monde-.php http://www.lemonde.fr/europe/article/2008/11/07/consternation-en-italie-apres-la-blague-de-berlusconi-sur-obama_1115916_3214.html#ens_id=1115033 ridere o piangere? che desolazione e che ignoranza. Certo che sostenere che fosse una carineria è un colpo da fuoriclasse. Ciao a tutti


Cari sudditi del nano non sforzatevi troppo di capire quel che travaglio dice,tanto non lo capirete mai!E non tanto perchè il linguaggio di travaglio è forbito, quanto perchè siete un popolo di ignorantoni...


Sono un grande estimatore di MT, mi sono avvicinato ai suoi libri partendo dal presupposto "conosci il tuo nemico" e sono rimasto affascinato dalla sua capacita di essere "firm but polite" a fronte di una cialtroneria crescente in quella che era all'epoca la mia parte politica. Gli riconosco una professionalita' non comune nella terra italica in questi giorni, e sono convinto della sua buona fede (cosa che non posso dire di molti dei suoi colleghi). Cio' nonostante, non mi sento un "traditore" nel momento in cui dico che sono a disagio quando si lascia andare ad alcuni attacchi "personali", o conia certi soprannomi. Nel caso specifico, mi farebbe piacere sentire la versione del Nostro, tutto qui.


4 Novembre, Annus Domini 2008 – Una data che rimarrà impressa nella memoria di molti cittadini di questo povero mondo, sicuramente fino alla fine dei miei giorni sarà nei miei ricordi. E’ uno di quei giorni – capita anche a voi? – in cui ti dici che in fondo vale ancora la pena di lottare, che senti che dopotutto la luce della speranza non si è spenta del tutto, che c’è realmente la possibilità che la giustizia, quella degli uomini, prevalga in questa società dell’effimero, del dietro l’immagine niente, dell’egoistico consumo selvaggio. Non so se la situazione che stiamo vivendo sia il preludio del ritorno di un nuovo Messia profetizzato in alcuni testi religiosi, sono però certo che dovrà necessariamente essere il prologo, se vogliamo salvare il futuro dei nostri figli prima che il nostro, ad un nuovo umanesimo che permei i rapporti tra le nazioni, tra quelle ricche e quelle povere, tra il nord ed il sud del mondo. Bisogna riportare l’uomo al centro dell’universo, liberarlo dal mito del progresso a tutti i costi quale suo ineluttabile destino e riaffermarne i valori fondamentali: vivere in pace con gli altri uomini, amarli come se stessi, che in fondo sono i principi per aver affermato i quali, duemila anni fa, l’unico vero comunista della storia dell’umanità fece un’orribile fine su una croce. Mettersi completamente contro il blocco lobbystico alta finanza – industria bellica – industria petrolifera - multinazionali, il vero asse del male del mondo odierno, sarebbe impossibile persino per l’uomo più potente del mondo che è quello che viene ora acclamato, anzi se lo facesse non arriverebbe all’estate facendo la fine di JFK. Però questo è l’inizio, un piccolo inizio, di quelli che finalmente non ti lasciano con il sapore amaro delle più intime speranze costantemente frustrate. E non è poco. God bless Barack Obama.


Chiedo scusa per il parziale off-topic. Bye.


meglio che la maglie si limiti a commentare l'isola dei famosi... il mio massimo disprezzo per i pennivendoli citati nel tuo articolo marco!


leggo con stupore l'affermazione secondo la quale il foglio, ed in particolare christian rocca, avrebbe dato per vincente mccain. Christian Rocca titola da un mese e più che Obama avrebbe stravinto. Nel suo blog di lunedì, si era anche avventurato su pronostici sui voti presidenziali , dando obama vincente per 339 a 199. Ora, che al nostro amico Travaglio stia sulle palle il Foglio, il suo direttore e Christian Rocca, è cosa risaputa, ma qui ha preso un enorme cantonata , che non fa certo onore alla sua fama di cronista attento e diligente. Di pù. Il Foglio, 4 anni fa, quando Obama era sconosciuto al mondo intero, fece un ritratto entusiasta di Obama, con paginano dedicata a lui, dal titolo "Obama, il prossimo presidente". Nel 2004. Vedere per credere http://www.ilfoglio.it/media/uploads/Obama_inserto.jpg . sarebbe bello che il caro Marcolino Travaglio chiedesse scusa al Foglio. Saluti a tutti.


Bella " previsione" dare Obama vincente ad un mese dalle elezioni e con i sondaggi favorevolissimi a Obama. Ma vediamo cosa Rocca scriveva a Giugno. " Obama ha vinto anche per aver predisposto la più strepitosa macchina organizzativa e di autofinanziamento mai vista in politica, a dimostrazione che il senatore non è uno solo chiacchiere e spillette. Ma senza gli errori della Clinton Machine, avrebbe chiuso bottega da tempo... ...Nessuno sa come andrà a finire a novembre, e chi dice il contrario mente sapendo di mentire. Il fenomeno Obama potrebbe crescere ancora, trasformarsi in una valanga e travolgere McCain senza che il senatore dell’Arizona se ne accorga. Oppure la bolla potrebbe sgonfiarsi rapidamente. Il punto che sfugge, però, è che Obama non è più il candidato di un anno fa, quello che faceva sognare sinistra e destra, liberal e conservatori, che aspirava a unire il paese e a chiudere l’era delle guerre culturali, razziali e partigiane. Il processo democratico delle primarie e il confronto con gli avversari e gli elettori l’hanno completamente ridefinito. Obama resta il candidato perfetto per una serie televisiva, e infatti s’è scoperto che l’ultima serie di “The West Wing”si è ispirata a lui per delineare il candidato ispanico Matt Santos, ma ora si è trasformato nel solito candidato elitario, intellettuale, troppo di sinistra e INCAPACE DI CONNETTERSI COL PAESE REALE. Non sono opinioni. Sono mesi che Obama viene RIFIUTATO stato dopo stato, primaria dopo primaria, dalla working class del suo stesso partito, dai poveri, dagli immigrati ispanici, dai cattolici, dagli anziani, dalle donne, dagli ebrei e da qualsiasi categoria sociale e razziale a cui non appartengano afroamericani, studenti, intellettuali, miliardari, divi di Hollywood e fighetti." Ovvero, A Giugno Rocca scrive che Obama non sa " connettersi col paese", che è il solito fighetto intellettuale radical chic e bla , bla ( mentre Bush, come sappiamo è un figlio del popolo )


...A Giugno Rocca scrive che Obama non sa " connettersi col paese", che è il solito fighetto intellettuale radical chic e bla , bla ( mentre Bush, come sappiamo è un figlio del popolo ).E che è stato RIFIUTATO dal paese. Qui non si tratta di " indovinare " la previsione ad un mese dalle elezioni e con i sondaggi ben precisi, qui il problema è l'avere sbagliato completamente a capire il paese che si pretenderebbe di " spiegare" agli altri. E adesso Rocca fa il solito bambinetto che non vuole nemmeno ammettere i suoi abbagli. E c'è anche il solito Sofri che appena vede qualcuno che attacca Travaglio, nemmeno si preoccupa di verificare, si accoda subito, rancoroso. Da http://phastidio.net/2008/11/06/poi-non-dite-che-non-ve-laveva-detto/


Allora, Paolo Ascari, chi deve chiedere scusa a chi?


http://video.ilfoglio.it/ilfogliocatodico/preview/15


Il problema delle c*****e che dice il vostro presidente del consiglio, sta nel fatto che le dice in occasioni pubbliche, all'estero e davanti alle telecamere di tutto il mondo. Non gli escono per sbaglio, sono studiate a tavolino. Lui vuole farci uscire dall'Europa per poter mettere in atto la sua dittatura morbida. Ha già dato avvisaglie sul caso rete4, lui vuole fare il suo giocattolo dell'Italia, prima che muoia, cosi' da poterlo lasciare in eredità ai suoi finti sdoganati amici di manganello... pensate al delirio del capogruppo al Senato dei PDL... con la vittoria di Obama, al qaeda brinda. E queste sono cose che girano per il mondo, finchè sfinita, la UE ci lascierà andare al nostro sbando, cosi' che alla prima scoreggia di vento dell'economia finiremo REALMENTE come l'argentina. Bisogna farli smettere di farci fare la figura degli imbecilli.


Ma suvvia, il nostro nanerottolo non è nè uno statista, nè un politico nell'accezione nobile del termine, nè un uomo di cultura. Naturale che nei consessi con gli altri grandi del mondo, e non solo, venga sempre fuori il suo imprinting originario di intrattenitore di crociere, barzellettiere, goliardico puttaniere. Poverino, è solo un parvenuè, e come tale è sempre assillato dai suoi complessi di inferiorità. Allora, pur di farsi accettare, pur di restare simpatico a tutti i costi, ecco che gli scappa la battuta infelice... Peccato che queste sue uscite non facciano mai ridere nessuno, ma lo rivelino per quello che è, per quello che veramente è sotto i capelli di bitume, sotto i punti del lifting, sotto il dito di cerone, al di là delle sue televisioni, dei suoi miliardi, del suo potere e del suo harem di attricette: un vecchio, volgare cafone ripulito.Che purtroppo ci governa e ci rappresenta nel mondo. Ma non ce lo siamo meritati? Non ce lo meritiamo?


caro tommaso, Rocca lo leggo da molto, ed è molto documentato. Il foglio, e Rocca che è il corrispondente dagli US, ha evidenziato, di volta in volta, le difficoltà di ciascuno dei due contendenti. A giugno, Obama era sotto di brutto in tutti i sondaggi. Vai a vederti le rivelazioni gallup nel corso degli ultimi 6 mesi. Chi lo dava sicuro vincente diceva cazzate, perchè la partita era veramente pari, ed anzi in leggero vantaggio McCain. Con la crisi economica, da Settembre in poi, Obama ha preso il volo nei sondaggi, perchè ha saputo meglio interpretare lo stato d'ansia della popolazione. Questo è un merito, che è stato riconosciuto dal Foglio e da tutti. Allo stesso modo che per Obama, Rocca ha evidenziato, anche per Mccain, per il quale chiaramente "tifava", le sue difficoltà e i suoi errori. In ogni caso, Rocca non fa il sondaggista, fa l'osservatore. Non si tratta quindi di vedere se ha preso o non ha preso il pronostico e quando l'ha preso. Il punto è che il Foglio e Rocca (e questo è il loro mestiere di giornalisti) hanno sempre riconosciuto la forte fascinazione di Obama, e questo da 4 anni. Vorrei vedere chi, 4 anni fa, ha fatto una pagina con Obama con scritto "il prossimo presidente". Vai a vederti il link, se non ci credi. Descriverli, come ha fatto Travaglio, come quelli che all'ultimo sono saliti sul carro del vincitore (a che pro poi? mah), è semplicemente ed evidentemente falso.


mi accorgo adesso anche del link di "dalemiano" (commento 633, grazie), che riporta il commento di Rocca sul dibattito McCain-Obama di metà ottobre. Utile anche quello per verificare la topica del buon travaglio. Così è.


" In ogni caso, Rocca non fa il sondaggista, fa l'osservatore. Non si tratta quindi di vedere se ha preso o non ha preso il pronostico e quando l'ha preso. " Appunto. Che capacità di osservazione è uno che dice che Obama è " incapace di connettersi col paese"? Mi sembra chiaro che dato che Obama l'hanno votato anche i repubblicani , evidentemente è stato capace eccome di " connettersi col paese ". Poi, come si fa a non capire la stratosferica cazzata che Obama andrebbe bene ai soli" intellettuali, artisti di Hollywwod, e afroamericani" ? Secondo te, Obama ha preso solo i voti di queste categorie? Rocca voleva fare il giochetto fatto con Kerry, presentarlo come un elitario che può andare bene solo agli elitari, ma il voto ha dimostrato che le cose non stanno così. Quando ammetterete che Roccva è un cazzaro mistificatore? E' inutile che mi portare link che dimostrebbe che magari dopo un dibattito Rocca ha ammesso che Obama poteva vincere, resta il fatto dell'enorme errore di valutazione sul personaggio fatto. Con le valutazioni assolutamente sbagliate riportate da Travaglio. Senza contare che Rocca ne scrive spesso di cazzate. A proposito del fatto che " conoscerebbe gli Usa", vogliamo parlare delle sue previsioni sull' economia Usa? Ammettetelo, è un cazzaro notevole. Leggete qualche altro post da Phastidio http://phastidio.net/2008/10/12/glass-climbing/ http://phastidio.net/2008/09/30/per-tutto-il-resto-ce-mastercard/ http://phastidio.net/2008/08/19/da-alcamo-alla-kamchatka/ E se ne potrebbero citare altri. Lo so che per molti il gran cazzaro è quasi oggetto di venerazione, ma fareste meglio a prenderlo con le molle. Ma fate come vi pare.


alcune brevi osservazioni. se uno estrae da un articolo di tizio una cagata, e fa un collage delle cagate che dice in un anno, a questo metodo di valutazione (?) della serietà del giornalista tizio non resiste nessuno (anche montanelli ha scritto cazzate, prima fra tutte quella che berlusconi sarebbe durato pochissimo perchè lo avrebbero fatto a pezzi. Che piaccia o no, è evidente che ha sbagliato previsione, non aveva capito. E allora, è un "cazzaro" per questo? ma andiamo.....) continuo a dire che presentare il foglio e rocca in particolare come un giornale e un giornalista che si sono accorti di Obama solo all'ultimo, e lo hanno non capito o sottovalutato, è una colossale mistificazione. Dopodichè, se vogliamo anche mettere in riga tutti quelli che scrivono di America e/o di economia, e che avevano previsto le attualità difficoltà dell'America (nei termini nei quali si stanno evidenziando, beninteso) beh, ne troviamo due o tre sull'orbe (diciamo Tremonti, ad esempio, o è un esempio che non ti piace?). saluti


Paolo, l'ultima " cagata " il tuo gran giornalista l'ha fatta da pochissimo, quando ha detto che la cosa da me ( tra gli altri) citata l'ha scritta a Marzo. Non è vero, l'ha scritta in Giugno. Ma che importa, lo scopo era cercare riparare alla figuraccia e val bene la mistificazione anche spudorata. http://www.camilloblog.it/archivio/2008/06/05/non-e-piu-quello-di-una-volta/ Notare il titolo : Non è più quello di una volta ( Obama )Già. Talmente cambiato e ormai a pezzi che ha vinto le elezioni. Ma si potrebbe obiettare su come riporta le posizioni di Obama sui gay, sull' aborto, su tante altre questioni. Continuerei, ma quell'uomo mi fa venire il vomito.. Leggi altri post su Phastidio, leggi altri post su Malvino, le mistificazioni nel presentare il dibattito sulle questioni morali in america. Ma ho capito. Si dice tanto dei fan di Travglio, un giorno o l'altro dovremo pure parlare di questi ammiratori sfegatati e ciechi di Rocca, che si " bevono" i suoi scritti la sua idea degli Usa, quasi come alcuni americani si bevono la Fox. Altro che pecore.


Facciamo un giochetto. Prendo un pezzo dall'articolo del link che hai dato: "Il fenomeno Obama potrebbe crescere ancora, trasformarsi in una valanga e travolgere McCain senza che il senatore dell’Arizona se ne accorga.". Cazzo, un fenomeno Rocca. Un preveggente. Poi prendo il pezzo seguente "Oppure la bolla potrebbe sgonfiarsi rapidamente". Un coglione Rocca, non ha capito niente. Capito il giochetto? Continua tu, che mi son rotto le palle.


Paolo, facciamo un altro giochetto. Io scrivo: Paolo è uno che è in negazione, oppure Paolo ha capito tutto. Poi, le cose si evolvono in un certo modo e io , avendo fatto DUE diverse previsioni, avrò azzeccato comunque. Ora, come ho scritto, Rocca non ha sbagliato il pronostico ( ad un mese dalle elezioni), ha proprio sbagliato valutazione. Più o meno come ha sbagliato valutazione chi ha visto nella Palin una che poteva intercettare il voto del " popolo". Che la Palin abbia vinto o perso non ha importanza, ha importanza che la Palin NON abbia intercettato la " pancia " del popolo. Trattasi di valutazione sbagliata. Se capisci la differenza.


vediamo qual'è il compito del giornalista. a parer mio, è quello di informare su quello che succede, poi cercare di fornire una interpretazione della realtà (già molto più difficile). Allora, il Foglio (non solo Rocca, chè travaglio non parla solo di Rocca), ha capito il "fenomeno Obama", o se ne è accorto solo alla fine? La risposta è inequivocabilemnte sì, se ne è accorto da molti anni (non mesi). Non solo, aveva capito le enormi potenzialità del personaggio. Quindi la "valutazione" su Obama, non era sbagliata. Da un punto di vista giornalistico, il Foglio avava fatto centro nel presentare ai suoi lettori il "fenomeno Obama", già molto tempo prima che la stampa nazionale se ne accorgesse. Da qui dico che Travaglio sbaglia, e di grosso, nel dire che il Foglio si è accorto all'ultimo di Obama (previsioni azzeccate a parte) Sulla candidatura Palin poi, trattasi di argomento inesistente. Tu dici che non ha intercettato la "pancia" del popolo. E come fai a saperlo? Sei dentro la "pancia" del popolo. New York o l'Oregon? E quale "popolo"? Quante "pance" ha un popolo? Come fai a dire che non ha intercettato voti di una certa America? Non ha vinto, ma la tua affermazione è assolutamente arbitratria e non dimostrata.


Paolo, quello di Travaglio non è un articolo dedicato solo a chi aveva predetto la sconfitta di Obama, ma anche a chi aveva fatto delle semplici valutazioni. E' uno sciocchezzaio, alcune sciocchezze messe in fila. Ci sono alcune cose stupide dette sulla Palin , senza previsione di vittoria, altre su Obama, altre su MacCain. Quella della Maglie non è nemmeno una previsione sbagliata, per esempio, è solo ridicola. Come altre scritte da Rocca. Stai puntando sul fatto che Rocca avrebbe " predetto la vittoria di Obama ( negli ultimi tempi, e dopo avere detto che " poteva vincere o sgonfiarsi ) per non voler ammettere certe castronerie dette da Rocca. Non fate finta di vedere in questo articolo ciò che non per poi rinfacciare a Travaglio cose inesistenti. Riguardo alla Palin, allora devo dire che forse gli articoli sulla Palin che sarebbe " vicina " e " più " sentita" dalla gggente me li devo essere sognati. Tra l'altro, Rocca continua ancora ad essere " distratto " su certe cose scomode. Ora dice che senza la Palin, MacCain avrebbe perso di più. Sarà. Però, finora gli analisti dicono che la Palin, alla fine, è stato un fattore negativo. Anche alcuni compagni di MacCain adesso le danno addosso. Pensa, sono arrivati a dire che la Palin non saprebbe che esiste l'Africa. Che ti devo dire, sarà ingratitudine. P.S Ti suggerirei, ogni tanto, recita a te stesso: " Rocca a volte scrive stronzate". Così, come esercizio. Forse ti farebbe bene.


Correggo. Non fate finta di vedere in questo articolo ciò che non c'è e non puntate solo su alcuni errori ( la C, ) per poter poi , etc..


# 646    commento di   SpikeZ - utente certificato  lasciato il 7/11/2008 alle 21:0

Non per fare il guastafeste ma Obama non è quel cambiamento che si lascia intendere. La sua campagna elettorale è stata finanziata, tra gli altri, da Goldman Sach's, JP Morgan, e altri simaticissimi. Prima delle elezioni il braccio destro di Obama ha preso parte alla riunione annuale del Bilderberg Group, che non sono certo boy scouts. Quindi anima in pace signori, il cambiamento è ben lungi dal venire.
http://it.youtube.com/user/spk3z


A me sembra molto ingeneroso da parte tua inserire Stefano Pistolini (non e' quello di Jefferson Ming su Radio24?) in mezzo a tutti questi giornalisti che L'AVEVANO DETTO.... Piuttosto direi che la sua trasmissione e' il migliore spazio radiofonico di approfondimento sull'America. Ciao, giannit


Grazie Marco, leggo solo stasera (PC nuovo...) e ti ringrazio come al solito di sollevarmi il morale anche quando non c'è un c***o da ridere! A spaccar pietre dovremmo mandare certa gentaglia...


"Il punto che sfugge, però, è che Obama non è più il candidato di un anno fa, quello che faceva sognare sinistra e destra, liberal e conservatori, che aspirava a unire il paese e a chiudere l’era delle guerre culturali, razziali e partigiane." Christian Rocca - 5 Giugno 2008 - Il Foglio Ci aveva preso in pieno!! :) Grande Travaglio


Leggo il foglio da molto tempo, come molti altri giornali. A volte condivido, a volte no. Christian Rocca, pur non avendo mai nascosto per chi tifava di volta in volta (non pare proprio un obamiano - voleva Fred Thompson candidato repubblicano), ha sempre dato una visione completa (anche se inevitabilmente personale) degli USA, anche sotto le elezioni e per tutte le primarie (si veda ad es. quanto fatto notare per il caso della Palin "condannata" per abuso o come gli spot elettorali fossero da parte DEM molto più "all'attacco" rispetto a quanto da parte GOP). Il punto è: Christian Rocca ha più volte, anche nel passato non recente, considerato Obama in testa per la corsa, pur avendo avuto molte difficoltà ("la pioggia lo bagna, il vento lo asciuga") anche all'interno del proprio partito. Dire che era tra quelli che aveva dato in assoluto Mc Cain per vincitore e Obama per sconfitto, non è una notizia esatta. punto. Poi non esistono oracoli. Travaglio compreso. Ps battuta cinica: fare battute sul colore della pelle parlando di "abbronzato" è vergognoso - oltre che "policamente scorretto", e chi fa il presidente del consiglio dovrebbe smetterla di fare il gigione, ma la persona seria. Però perchè si possono allora costantemente prendere per il ç#§o i nani?!?


FINI,FERRARA, ROCCA, CASTELLI, COTA, GASPARRI, ZOGBY, DELLA PORTA RAFFO, GRANZOTTO, GIORDANO, GIOVANNA MAGLIE, MARINA VALENSISE, PISTOLINI e tutti gli altri cantanti stonati del coro BERLUSCONIANO, oltre ad avere la gola secca a forza di sparare cazzate, hanno la lingua sanguinante a forza di sleccacciare il culo del loro PADRONE. Fanno parte di quella VIL RAZZA DANNATA di QUAQUARAQUA' che hanno gettato la loro DIGNITA' nelle fogne, per qualche meschino privilegio personale.


" Il punto è: Christian Rocca ha più volte, anche nel passato non recente, considerato Obama in testa per la corsa, pur avendo avuto molte difficoltà ("la pioggia lo bagna, il vento lo asciuga") anche all'interno del proprio partito. Dire che era tra quelli che aveva dato in assoluto Mc Cain per vincitore e Obama per sconfitto, non è una notizia esatta. punto. Poi non esistono oracoli. Travaglio compreso." No, il punto è un altro. IL post di Travaglio non parla ( solo) di quelli che pensavano che Obama dovesse perdere, fa solo un elenco di errori, previsioni o semplici sciocchezze. Voler difendere Rocca scrivendo che Rocca aveva invece previsto la vittoria di Obama ( negli ultimi tempi, però ) è voler ignorare le sue considerazioni su Obama del tutto sballate. Mistificate , come fa Rocca per darsi ragione.


Per Tommaso se l'appunto è sul comment da me fatto, non ho affatto scritto che Rocca ha sempre sostenuto che Obama vincesse, ma che ha fatto una cronaca (secondo me) puntuale di alti e bassi e del fatto che anche in tempi non recenti Obama è stato in testa per la corsa alla Casa Bianca (mentre i giornali italiani spesso si sono comportati da caricaturisti). se l'appunto è su altri commenti, be', non mi tocca. Posso aggiungere però che - secondo me - le previsioni così sballate non sono state. Ad es.: sembrerebbe che Obama abbia vinto grazie al fatto che gli afroamericani hanno deciso di esercitare in massa il loro voto e che bianchi della working class in alcuni Stati abbiano votato McCain, e allo stesso tempo la Palin è stata importante per il GOP (McCain no è mai piaciuto ai Cristiani rinati e co.) ed infatti non c'è stata una fuga di voti repubblicani. Entrambi i fatti sono stati indicati da Rocca. Per quanto riguarda Travaglio: 1. ha scritto su tutti? bene, su Rocca ha scritto cose parzialmente ver, facendole passare per vere=mistificazione; 2. le parole sono importanti, e Rocca ha recentemente risposto bene sulle mistificazioni riguardo Dylan-Brokovich/Obama-Palin...


ehi, marco, che fine ha fatto l'altro articolo, quello che risponde a questi commenti? no, sono solo curiosa di sapere se e' stato un ripensamento motivato dalla prudenza, dallo stile oppure dal timore di far nascere "montagne di formiche" su piccolezze. comunque, ci tenevo a precisare una cosa: e' stato detto molte volte che il signor ricca e' un profondo conoscitore di cose americane. e questo che mi sta a significare? anche furio colombo e' un profondo (e acuto) conoscitore di cose americane, da molto piu' tempo, eppure la sua opinione e' sempre stata diversa da quella del ricca. uno puo' conoscere (o fingere di) e poi dire quello che gli conviene dire rivestendolo di una parvenza di verita'. ma e' un fatto incontrovertibile che oggi i passeggeri del carrozzone pdl fanno i salti mortali per cooptare l'onda e lo smalto di obama, arrivando persino a dipingerlo come piu' conservatore di loro! (v. testa stasera a "l'infedele"...) "his words have no meaning and we do not hear what he says." (da "star trek", tos)
http://www.partecipattiva.org



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti