Commenti

commenti su voglioscendere

post: Eurobicamerale

Rispondo ad alcuni commenti in questo post. m.t Zorro l'Unità, 19 novembre 2008 Non c’era bisogno della Procura di Roma per stabilire che, nelle telefonate fra Prodi e il consuocero , fra lo staff prodiano e un imprenditore farmaceutico, non c’era “nulla di illegale né di illegittimo”. Bastava leggerle su Panorama , che gentilmente le pubblicò un paio di mesi fa seppur coperte da segreto. Ci sarebbe invece bisogno di una Procura, nella fattispecie quella di Milano, per sapere se si possa dire lo stesso delle telefonate fra Giovanni Consorte e Massimo D’Alema durante la scalata (illegale, per i pm) di Unipol a Bnl. Come quella in cui D’Alema informava Consorte di aver parlato con Vito Bonsignore , eurodeputato Udc e socio Bnl, della sua auspicata alleanza con ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Per la verità, caro Marco, e solo per amore della precisione, bisogna anche ricordare che Tiziana Abate, nella sua biografia di Montanelli, riporta che il Vecchio Direttore avrebbe così commentato il suo incontro - surreale - con Gelli nelle stanze di un grande albergo, avvenuto in un momento di profonda difficoltà finanziaria del Giornale: "Se (Gelli) mi avesse chiesto che per salvare il Giornale dovevo entrare nella P2, ci sarei entrato senza rendermi conto di che cosa si trattava". Questo non per dire che Montanelli era vicino alla P2 o ai piduisti, per carità, come pare insinuare il Biondo cantore delle gesta del Capo del Paese, ma solo per dire che Montanelli ha sempre provato una certa prudenza di giudizio nei confronti di chi risultava iscritto alla P2, come il suo editore dell'epoca Silvio Berlusconi (tessera 1816). Montanelli, sotto sotto, pensava che forse nella P2 poteva ritrovarsi qualcuno che ci era entrato inconsapevolmente, nello stesso modo in cui aveva rischiato di entrarci lui. Tutto qui. Ciao e a presto.


per filidilupo forse non ti è chiaro che essere fascistio non significa indossare una camicia nera esempio : putin è facista, devo continure. sei intelligente e sai che ci stanno fregando propri perchè stanno cercando di far venire meno la contrapposizione fra giustizia e sopraffazione. a botte di gruppi contrapposti e chiaramente contrapposti l'italia ha avuto il suo periodo migliore o sbaglio, fii di lupo ? nota personale a fiorenzuola val d'arda 2 miei zii sono caduti sotto i colpi d'arma da fuoco fascista. ho 42 anni


se ha reinventato il ciclismo vorrei che andaste a vedere che stupido sport è ...


# 200    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 16:4

geronto 195enne..se si trovasse meglio da mullallàgabe, mollo il telebano banano e anche se non è l'olanda,mi ci faccia il piacere, me dia notizie.. usiamo lo scafista di stato nel suo giretto di ritorno,e quella sarà la nostra itaca .-) sarà un piacere raggiungervi ps si immagina se parlando di sicurezza, si indignano pubblicamente,urlano contro ogni buonismo all'italiana nell'affrontare il problema dei flussi,vanno anche fino a strasburgo e poi invece qualcuno di quegli urli copre e si intasca le laute mance terrestri e marine scafate? uh mio dio cosa ho detto..promesso ritiro tutto,faccio la brava,la raggiungo a zimba


# 201    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 16:7

@Rosa 193 Probabilmente sentiremo dire che non lo era nessuno! Succede anche quello. ciao


Comunque anche il parlamento europeo è composto da dei geni niente male:respingono la richiesta di utilizzo delle intercettazione di D'Alema sostenendo che in Italia non esiste più l'autorizzazione a procedere. e che c'entra? Il Gip, infatti, aveva chiesto di poter utilizzare quelle intercettazioni per poter indagare anche sui politici coinvolti, come prevede il cervellotico legislatore italiano; non aveva chiesto nessuna autorizzazione a procedere con le indagine. Non so se essere contento di questo facendo mio il motto "mal comune mezzo gaudio" o disperarmi perchè credevo che almeno in Europa i politici fossero un pò diversi...


# 203    commento di   prof74 - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 16:29

x echelon Schifani è stato sempre sfortunato nella scelta dei compagni delle sue imprese. In un rapporto dei carabinieri del nucleo di Palermo, di cui "L'Espresso" è in grado di rivelare i contenuti, si ricostruisce la storia di un'altra strana società di cui il capogruppo di Forza Italia è stato socio e amministratore per poco più di un anno. Si chiama Sicula Brokers, fu istituita nel 1979 e oggi ha cambiato compagine azionaria. Tra i soci fondatori, accanto a un'assicurazione del nord, c'erano Renato Schifani e il ministro degli Affari regionali Enrico La Loggia, nonché soggetti come Benny D'Agostino, Giuseppe Lombardo e Nino Mandalà. Nomi che a Palermo indicano quella zona grigia in cui impresa, politica e mafia si confondono. Benny D'agostino è un imprenditore condannato per concorso esterno in associazione mafiosa e, negli anni in cui era socio di Schifani e La Loggia, frequentava il gotha di Cosa Nostra. Lo ha ammesso lui stesso al processo Andreotti quando ha raccontato un viaggio memorabile sulla sua Ferrari da Napoli a Roma assieme a Michele Greco, il papa della mafia. Montanelli quando frequentava e collaborava con Gervaso la P2 non esisteva,Schifani invece lavorava,frequentava,faceva affari con gente molto più che infiltrata nella mafia. Stiamo parlando di Montanelli gente,tanto di cappello a questo mostro sacro di democrazia.


La il PD nn decolla e il centro Sx nemmeno non perchè si dall'antiberlusconismo,anzi quello giova, sempre e cmq e dovrebbero farlo anche quelli che cercaro qualcosa di moderno e diverso in questa Italia! Il problema del centro sx, del PD di quello che è stato e che sarà è solo uno, anzi due, meglio ancora un paio; D'alema e fazione di carro, Fassino e lo stesso Veltroni, il quale non è un leader, non lo sarà e non acchiapperà mai un indeciso! C'è bisogno di qualcosa di nuovo, di qualcuno che nel gioco politico sappia capire realmente qualcosa, che possa sembrare diverso alla gente. Marco, Capezzone è un demente, e tu sei sempre superiore, ma permettimi di dire una cosa, non usare il loro metodo, parla come se non esistessero e se disturbano alza la voce nel dire quello che stai elaborando nel tuo cervello, indifferenza fa male e vanno in confusione! Per quanto riguarda Facci basta guardarlo in faccia, un povero ritardato conosciuto solo per la sua arte di lacchè! Ieri ero alla statale, puntuale e pungente come sempre, in bocca a lupo per lo spettacolo i ci sarò in questi giorni!


Ciao Marco, Facebook è un luogo unico...un'arena di contraddittorio vero, dove puoi spernacchiare liberamente il potere e i suoi galoppini...Io questa libertà me la sono presa con Filippo Facci (che su FB ha una pagina), lo "Shirley Temple del Giornale” come lo hai definito col tuo consueto estro linguistico, strappandomi il primo vero di una giornata altrimenti grigia. Mea culpa: fui io a cominciare. Qualche tempo fa, fui io a inviargli il primo messaggio, per sfotterlo un po’, senza immaginare il botta e risposta che ne sarebbe nato. Le mie parole erano sobrie, il tono canzonatorio, ma non feroce: lo invitavo solo a rialzare la schiena, dicendogli che il suo lavoro, all’ombra del padrone potente e sempre privo di un reale controllo delle fonti, mi pareva inutile e dannoso, al contrario di quello di professionisti seri, come te, la Gabanelli, ecc. Ma ti copio qui il dialogo che ne seguì, perché, visto che ogni tanto rispondi ai post, è l’unico luogo dove io possa condividere con te questo momento di pura comunicazione trash. F.F: Tu, invece, sei una persona che non ha nessun timore di passare per disinformata. Internet ha cambiato il pudore. Un tempo si avevano più remore prima di sparare giudizi e addirittura pensare di rivolgerli direttamente a colui di cui nulla - dico nulla - si sa. Ora il fatto che altre pecore vadano in una stessa direzione autorizza a dire qualsiasi cosa. Chiunque conosca un minimo la mia carriera e la mia attività si toglie il cappello: Marco Travaglio compreso, al di là di ogni commedia. Non ti permettere mai più di scrivermi. (continua)


Io: Sono informatissima, invece...vogliamo parlare dei tuoi tempi d'oro con, anzi, sotto, Craxi? O preferisci che mi limiti alle chicche più note, tipo la condanna definitiva per diffamazione (caso Lucibello a Vallo di Lucania)? Proprio tu, dunque, mi parli di pudore!E se non vuoi che la gente ti scriva, dimmi, che ci fa la tua pagina su Facebook, luogo virtuale fatto da gente vera e non da burattini? Forse ti spaventa un contraddittorio reale, tu che vai solo nei salotti a pubblico e telecamere controllati? Comunque tranquillo, ho di meglio da fare che scriverti di nuovo. Per esempio leggere la spassosa risposta che Travaglio dà alla tua (consentimi, patetica) lettera del 21 ottobre su l'Unità. Anzi, visto che parli di disinformazione, consiglio anche a te di rileggerla..magari ti tornano in mente un po' di cose sulla tua luminosa carriera! Sempre cordialmente, F.F.: Senti, ho conosciuto Craxi nel '93, quand'era rovinato e l'uomo più solo della Terra. E la 'chicca recente' è degli anni Novanta, e riguarda una condanna comminatami perchè descrissi satiricamente la maniera in cui l'avvocato Lucibello si vestiva (stivaletti di pitone) e per il resto non hai capito una cosa, ignorante come sei: che la diffamazione per un giornalista è normale, Biagi e Bocca e Montanelli avevano centinaia di condanne per diffamazione (ho detto centinaia) e l'unico che in passato si è adontato per le condanne per diffamazione è stato quell'ipocrita di Travaglio: solo per questo è divertente rinfacciargli le condanne sue. E i salotti li frequenta lui, i contraddittori li rifiuta lui, i favoreggiatori di mafiosi li ha frequentati lui. Va' a leggerti quello che vuoi, specie di sottoprodotto culturale sottovuoto spinto, 'target medio-basso a bassa scolarizzazione' come sono classificati i lettori dei 'libri' di Travaglio: ma non scassare il cazzo a me, non molestarmi, resta nella tua merda targettizzata. Se sapessi chi sono davvero, e quanta 'carriera' ho sacrificato alla mia dignità per


(terza e ultima parte) Io: Complimenti, che uomo di stile. E quanta pena mi fa Craxi, poverino, a immaginarmelo tutto solo in Tunisia, lui che è stato un tale benefattore per l'Italia...ora sfodererai pure la solita cantilena su quei cattivi dei giudici di Mani Pulite? Risparmiamela, ti prego. Ma tutto sommato mi fai più pena tu, che reagisci aggredendo perché non hai argomenti migliori che l'offesa. C'era da aspettarselo, comunque, da te, giornalista da isola dei famosi che non sei altro. Sottoprodotto culturale sarà tua sorella. E la parola "dignità", in bocca a te, stona quasi quanto "pudore". Sparisci tu. Io ho pieno diritto di dirti quel che penso da una platea pubblica, e se non ti piacciono le persone a cui non piaci spengi il pc, perché ti assicuro che ne è pieno l'etere. Ho ripensato molte volte a questo scambio, scrivendolo e riscrivendolo nella mia mente meglio di quanto abbia fatto in realtà. Avrei potuto smentire il passo degli stivaletti di pitone, o quello delle centinaia di condanne di Montanelli: non l’ho fatto, perché arrabbiata com’ero le parole che chiudono lo scambio mi sono uscite di getto, e ho perso di vista i fatti, quelli veri: quindi ho commesso un errore, da un punto di vista squisitamente giornalistico. Saprei essere molto più feroce, adesso, a freddo. Se avesse una qualche importanza gli scriverei di nuovo, ma probabilmente sarebbe tempo perso. Chissà, qualcuno potrebbe leggere queste righe come un invito… A me interessava solo fartelo leggere perché riguarda anche te. Per il resto, tono, stile e bugie si commentano da soli. Stefania


Tanto per chiarire: IO sono biondo naturale, IO ho scalato i gradini in Finivest aggiudicandomi, tra i tanti bonus, la fornitura a gratis di prodotti L'Oréal. Ma si sa, quando si è belli e di successo, si è invidiati. Perché io valgo.


@ Marco Travaglio Marco, ti scrivo per farti una piccola critica costruttiva riguardo al tuo incontro con capezzone. Quel buffone ha usato la solita tecnica, comune ai vari scagnozzi berlusconiani, di insultare/interrompere/buttarla in caciara, etc etc Con il massimo rispetto, tu questa volta ci sei un pò cascato. Ti sei (giustamente) incazzato quando lui si è permesso di dirti "non tirare in ballo Montanelli", ma hai permesso a quella rabbia di prendere il sopravvento e ti sei prestato al suo gioco, abbassandoti a fare come lui. Il risultato è un casino di urla sovrapposte in cui il (disinformato) spettatore medio non ha capito assolutamente nulla: esattamente quello che voleva capezzone, che è riuscito a svicolare da diversi argomenti per lui estremamente imbarazzanti Mi rendo conto che non è facile mantenere la calma di fronte a personaggi del genere, ma è il modo giusto per far sì che chi vi osserva (intendo tutti, non solo noi che ti seguiamo sul blog) si renda conto di cosa sta in effetti succedendo, così come avevi fatto con sgarbi ad annozero, quando sei rimasto fermo e tranquillo, quasi stoico, e hai replicato con i fatti alle sue urla isteriche. Ribadisco che si tratta di una piccola critica costruttiva,non permettere che un verme come capezzone ti impedisca di svolgere la tua funzione, così vitale i questo momento, quella di informare gli italiani Con la massima stima Simone


@Echelon: non confondere pere con fagioli. Non si diventa mafiosi nel momento in cui il consiglio comunale viene sciolto, anzi il consiglio comunale viene sciolto perchè si è mafiosi (già da prima). Quindi Schifani aveva a che fare con mafiosi, e se il consiglio è stato sciolto, lo è stato sulla base dei suo atti filomafiosi - atti compiuti indovina quando? Invece si diventa eversivi e "piduisti" nel momento in cui si aderisce ad un'associazione riconosciuta come eversiva. Purtroppo chiunque di noi può lecitamente ritenere auspicabile l'arrivo sulla scena politica di una dittatura e non per questo essere perseguibile, ma se aderisco ad un'associazione che si adopera per imporre una dittatura (vado a semplificazioni, eh) allora sì che divento perseguibile. La cogli la nuance?
http://parvainnaturalia.blogspot.com


@per gli interventi sopra Il problema di questo blog è analogo a quello che trovi altrove, a parti invertite. Leggere qui o leggere un forum di Fi dà la stessa nausea : idee piene di sè, insulti a chi non la pensa uguale, autocandidatura ad essere i depositari della verità incompresa, lodi ad ogni congiunzione scritta dall'idolo, orgasmi catartici con 300 post al giorni uguali il cui contenuto medio è : "gli altri sono cretini, menomale ci siamo noi". Un postatore l'altro giorno chiedeva: che senso ha tutto ciò? Il senso c'è : l'inutilità di consumare un rito. Il giorno che, con meno pressapochismo, vi si sentirà ogni tanto dire "ho sbagliato" allora ci sarà credibilità anche in qualcosa di buono che si legge. Travaglio, non si possono fare articoli sulle parole di Berlusconi a proposito dell'incarico offerto a DiPietro nel '94, tipo quello di ieri su Repubblica, ed evitare di farne uno analogo su quelle dette e rimangiate da Di Pietro sul gruppo unico col Pd 6 mesi fa. Lo sai che l'IDV prese il 4.23% alle politiche e senza alleanza col Pd sarebbe fuori dal Parlamento? Lo sai che i 40 e passa parlamentari Idv sono dove sono grazie al Pd? Se pensi che Berlusconi sia un "corruttore politico", perchè non pensi che Di Pietro sia un ingrato opportunista? Non si possono fare battaglie di democrazia, parlare di esproprio del Parlamento, di pericolo fascista, e poi trovare statistiche ufficiali in cui Di Pietro ha il 75% di assenze dalle votazioni Parlamentari, in cui L'idv è il partito più assenteista della legislatura. E tutti zitti. Un giornalista serio non è mai di parte, ricordatelo. E tu, quantunque ti sforzi a sembrare superpartes, sei peggio di chi si schiera dichiaratamente, perchè ti nascondi dietro a un dito. Per i discorsi su Schifani, rimando alle indagini dell'antimafia di Palermo che lo interrogo' ampiamente. Fu decisa l' archiviazione. Il resto sono illazioni, su cui camp


ciao marco ti seguo sempre e ti appoggio spesso anche dove non ci sei mai come su myspace per esempio se leggi il commento, puoi entrare sul sito?,ti ho fatto richiesta di amicizia già da un pò.. grazie contiamo su di te


Riguardo al caso Latorre, sorvoliamo sullo squallido colpo basso rifilato al suo alleato poichè in politica è prassi.Ma cio' che la politica dovrebbe condannare è la dabbenaggine mostrata dallo stesso Latorre, che si è fatto beccare da milioni di persone. Ricordo che si è fatto pizzicare anche dalla Forleo mentre parlava di affari poco chiari con Consorte, D'Alema & C. In politica la slealtà fa parte del gioco, ma la stupidità andrebbe punita severamente!!


...(continua) Il resto sono illazioni, su cui campa la cultura del sospetto. La stessa che puoi muovere a Montanelli con Gervaso. O l'una o l'altra. Basta decidersi.


# 196 commento di Echelon Prendiamo per buona la tua ricostruzione dei fatti senza verificarla, è una ricostruzione logicamente corretta. Ammettiamo pure che Travaglio perda la causa per diffamazione o quant'altro con Schifani. Risultato : un giornalista inaffidabile in meno. Bene, molto bene, benissimo, siamo tutti MOOOLTO contenti. La società tutta ne avrà un ENORME beneficio. Ammettiamo adesso che Berlusconi si faccia processare, per esempio, per il caso Mills, che non si avvalga del Lodo Alfano (lui stesso ha detto che si sarebbe comportato così) e che sia dimostrato che ha corrotto un testimone, (cosetta DA NULLA, nevvero ?) e che quindi sia condannato e che debba dimettersi. Risultato : un Presidente del Consiglio corruttore in meno. Secondo te, in questo caso, il beneficio per tutti noi sarebbe maggiore o minore rispetto alla prima ipotesi ? Mi scordavo, accidenti, ho sbagliato tutto : i giudici che condanneranno Travaglio sono degli ottimi servitori dello Stato. Quelli che condanneranno Berlusconi sono maledette toghe rosse, eversive, antropologicamente anomali. Scusami, fai conto che non ti abbia scritto.


Ma quanto sarà potente questo D'Alema da convincere l'intero parlamento europeo. Premesso che non è pensabile (sebbene qualcuno in questo blog lo pensa) che tutto il parlamento europeo sia stato oscuramente influenzato dal baffetto, l'unica spiegazione al buco nell'acqua fatto dalla procura di milano è l'aver commesso errori tecnici di impostazione delle indagini. certo di fronte a tali risultati ne esce ridimensionata tutta la sicurezza con cui il giudice Forleo parlò di ipotesi di reato a carico di d'alema.


# 217    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 17:10

ECHELON (in italiano si tradurrebbe con scaglione) è il nome di un sistema di sorveglianza globale attuata da parte di alcuni stati, creato durante la guerra fredda. È gestito da Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada e Nuova Zelanda. L'infrastruttura spaziale è stata insediata ad inizio negli anni sessanta con la messa in orbita di un gran numero di satelliti spia ognuno dei quali ha il nome di una differente generazione tecnologica corrispondente ad una cosiddetta costellazione: ne sono alcuni esempi Ferret, Canyon, Rhyolite e Aquacade Ocelot. Responsabile di questi progetti era la National Security Agency (NSA), la maggiore agenzia di intelligence americana che agiva in collaborazione con la CIA e la supersegreta National Reconnaissance Office (NRO). Negli anni novanta sono stati approntati dei sistemi tecnologicamente più evoluti, ovvero i satelliti spia di classe Trumpet, Lacrosse (satellite), KH11, Mercury e Mentor.
http://it.wikipedia.org/wiki/Echelon


# 218    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 17:13

ECHELON utilizza le intercettazioni dei cavi sottomarini del genere Aquacade e Magnum per controllare tramite i suoi più importanti centri di invio le trasmissioni di Internet, in particolare lo smistamento di messaggi e-mail. Data l'enorme mole di dati sorvegliata, impossibile da analizzare a mano, viene utilizzato un sistema di intercettazione dei messaggi sospetti (inviati via e-mail, telefono, fax ecc.) basato sull'identificazione di parole chiave e loro varianti, in grado anche di rintracciare l'impronta vocale di un individuo. Non si sa molto su come funzioni il meccanismo e di quali coperture goda: quello che è certo è che nel 1997, in seguito al processo di due ragazze pacifiste, in alcuni documenti e testimonianze la British Telecom ha fatto sapere che tre linee a fibre ottiche (con la capacità di centomila chiamate simultanee ciascuna), passavano per il nodo di Menwith Hill. Su ECHELON sono state sollevate, negli anni, numerose interpellanze al Parlamento Europeo, il quale ha aperto una commissione temporanea sul caso.[1] In passato si è sospettato che il sistema possa essere stato sfruttato anche per scopi illeciti, quali spionaggio industriale a favore delle Nazioni che lo controllano, a discapito delle aziende di altri Paesi anche se a loro volta aderenti alla NATO. Non è stato mai confermato un coinvolgimento in ECHELON della base USA di Gioia del Colle, nota per le vicende legate alla cosiddetta strage di Ustica. Panorama dell'impianto di ECHELON a Menwith Hill nel 2005.Praticamente certo è invece il coinvolgimento della base USAF, in realtà controllata dalla CIA[senza fonte], a San Vito dei Normanni presso Brindisi, non più operativa dal 1994 (guarda in GoogleMaps). Nella zona era visibile fino a fine anni novanta la struttura dell'antenna Wullenweber installata, molto simile a quella presente presso la base navale di Rota, in Spagna (guarda in GoogleMaps). La base di San Vito Air Station era diventata operativa duran
http://it.wikipedia.org/wiki/Echelon


@ #211 Echelon Sono un' estimatore di Travaglio della prima ora, ma non posso darti torto su quello che hai scritto, eccetto forse sul gruppo unico col PD, in quel caso secondo me l' IdV ha fatto bene. Ti invito dunque a leggerti sulla discussione su Montanelli e Di Pietro su questo blog, le questioni che ho posto sul conto dell' ex pm , le quali aspettano una risposta da Travaglio, DOPODICHè DAMMI UNA TUA OPINIONE..Grazie


eh io, che fino a quando non ho iniziato a leggere questi siti di informazione reputavo d'alema un signore per bene.. e il discorso non vale solo per d'alema..


# 221    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 17:27

@Echelon 211 Un postatore l'altro giorno chiedeva: che senso ha tutto ciò? Il senso c'è : l'inutilità di consumare un rito. Il giorno che, con meno pressapochismo, vi si sentirà ogni tanto dire "ho sbagliato" allora ci sarà credibilità anche in qualcosa di buono che si legge. Bravo Echelon, sottoscrivo e attendo con fiducia un tuo prossimo "ho sbagliato", immagino capitera' anche a te, o no? Altrimenti fai la figura di un commentatore dell'altro giorno (non ricordo chi ma ti somigliava in modo preoccupante). Il commento diceva: un bel tacer non fu mai scritto. Naturalmente scritto (per coerenza) nero su bianco.




non sempre è solo una questione di date, su Schifani ci sono alcune cosette in più. Oltre alla sicula Brokers, ci sono ad esempio anche le parole esplicite di Nino Mandala, capomafia vicinissimo a Provenzano, che appena un mese prima di finire in manette viene intercettato mentre si lamenta proprio di La Loggia e di Schifani. La Loggia è definito un "amico fin dall'infanzia e socio in affari",con lui mandalà andava persino in vacanza, il secondo invece si lagna Mandalà "mi è stato mandato come consulente al comune di Villabate direttamente da La Loggia" ed entrambi, sempre nelle parole del boss, erano colpevoli di non aver dato un cenno di solidarietà in occasione dell'arresto di suo figlio nicola, finito dentro per mafia. i rapporti tra i tre sono prima dopo e durante, come dire contigui e continui e qualcuno può far finta di credere che siano puri come l'acqua fino a prova contraria anche se puzzano di marcio a km e km di distanza. Poi visto che amministrano i soldi nostri anche solo l'ombra di un sospetto, e non cumuli di prove, in qualsiasi paese normale dovrebbe bastare per cacciali a calci in c. Risultato delle chiacchere di lor signori (destra o sinistra che siano): il 75% delle risorse italiane dei prossimi 5 anni andrà direttamente nella nuova cassa del mezzogiorno (banca del meridione) e anche senza le prove chiunque non sia cieco e sordo e muto sa benissimo che quei soldi finiranno per foraggiare le magiatoie e gli sporchi traffici dei vari clan che in cambio hanno dato i voti per le elezioni. (Far play un’altra volta)


Luca Barbareschi stasera ad annozero. Devastate quell'imbecille... picchiate duro!!


# 225    commento di   prof74 - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 18:3

Oggi l'archiviazione va di moda,anche Andreotti è stato archiviato ma sappiamo tutti in che modo... Mai stato cosi orgoglioso di aver votato IDV,se non fosse stato per Di Pietro tanta "munnezza " non sarebbe venuta a galla. Quello che criticano il lavoro di Travaglio o simil Travaglio devono capire e rendersi conto che queste persone sono legate,impossibilitate a far sentire la propria voce e nel caso in cui riescono devono sopportare mille illazioni ed essere criticati x il semplice fatto di aver raccontato la verità. Non si può difendere l'indifendibile,i politici ad una domanda ad effetto rispondono tutt'altro e la questione finisce li,infatti sono da evitare per i nostri papponi i vari Travaglio,Santoro... Il popolo è incazzato nero,almeno ora fa casino e si confronta tramite i blog spero presto tutti scendano in piazza a mandare dove meritano questa banda di accattoni pellegrini che prende in giro gli italiani.


@Daniele Pellizzari Non ti devi arrabbiare se qualcuno scrive cose precise che non ti fa piacere sentire. Smentisci i dati, se ce la fai. L'Idv ha preso o no alle politche 2008 il 4.23%? Sarebbe fuori dal Parlamento senza alleanza col Pd? (forse avrebbe 1 o 2 parlamentari in tutto per aver superato le soglie in Molise). L'idv aveva promesso il gruppo unico col Pd, poi com'è andata? Passiamo alle altre. Statistiche votazioni parlamentari: Antonio Di Pietro : periodo 20/04/2008 - 02/10/2008 (primi 5 mesi di legislatura). - 685 votazioni , 468 assenze, nessuna giustificata da impegni extraparlamentari (68.32% di assenze) - 619esimo su 632 parlamentari. Le assenze salgono a circa il 75% se comprendi anche il mese di ottobre e vai oltre (le più recenti). Io cito solo dati ufficiali, non "sentiti dire".


(continua) @Daniele Pellizzari Vedi, attaccare sul personale e non sui dati è già un sintomo che non si sa cosa dire. Impara almeno questo. Se poi tu vuoi dire che sbagliano i dati ufficiali, e tu hai quelli veri pazienza. Nessuno vuole farti cambiare idea. Ognuno può sbagliare, pochi intelligenti lo riconoscono. Tu hai un po' l'aria di far parte della prima categoria.


# 228    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 18:9

"Faccio un appello ai media affinché non diffondano panico, visto che non c'é nessun motivo", dice Berlusconi. Il premier ha ribadito l'esigenza che "non si diffonda il panico tra i cittadini" evitando quindi una "diminuzione dei consumi" perché avverte Berlusconi "se la gente inizia a modificare lo stile di vita, facendosi prendere dal panico, ci saranno meno consumi e di conseguenza anche le imprese produrranno di meno". Ma come cazzo si fa a dire delle minkiate senza che ci sia un fottuto giornalista che ti replichi per come si deve. Ad esempio a questa dichiarazione si poteva ribattere: “Caro presidente, i carrelli della spesa sono sempre meno pieni perché al 21 del mese i soldi sono finiti e non perché la televisione mette paura. Non mi faccio dire dalla tv quante mele devo comperare; me lo faccio consigliare dagli euro che ho nel portafoglio. A proposito lei sa quanto costa un chilo di mele? Ha mai fatto un calcolo su quanto deve lavorare per comperarle?”


Caro Marco, per la casa editrice che tu chiami "Arnoldo Previti Mondadori", scrivono anche Saviano e Corrias ..... tutto normale o qualcosa non va ? Un giorno ti ci aggregherai pure tu ??


bravo echelon....ma le fonti?


Aggiungo un "sentito dire", visto che va di moda non riferirsi alle sentenze giudiziarie, ma a quel che dicono le voci di corridoio. Il Sig, Elio Veltri, ex dipietrista, sostiene nel libro "Toghe Rosse" che un magistrato del Pool Mani Pulite, nel 1994 (elezioni politiche) votò per Forza Italia. Chi? "Antonio Di Pietro". Veltri : "Ne sono sicuro, l' unica cosa che non ricordo è se Di Pietro me lo disse esplicitamente o se me lo fece capire, ma io l' ho sempre saputo. D' altra parte non c' è niente di male né di strano, perché fino all' inizio del 1994 Berlusconi e le sue televisioni hanno sostenuto l' opera di Mani pulite, e lui arrivò ad offrire a Di Pietro il ministero dell' Interno. E' tutto spiegabilissimo". Nulla di male, può capitare. Nessuno è vergine, a parte Pellizzari. Anche Tonino ci dirà :"Ho sbagliato". E' solo un peccato non sentire ricostruzioni approfondite su queste questioni.


# 232    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 18:18

In merito alla questione dell'europarlamento, pare che non ritengano utili le intercettazioni al fine di perseguire Consorte. Per D'Alema, si motiva col fatto che non c'è più l'autorizzazione a procedere. Tecnicismi insomma. Bene significa che il sistema funziona: qualcuno lo controlla l'operato dei giudici. E questa è una. Che ora mi si presenti D'alema modello Lazzaro risorto dalle sue ceneri è un altro discorso ...


# 233    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 18:19

Per il n° 213-14, a integrazione di quanto ben detto da altri a proposito di Schifani “Cultura del sospetto?”. Ma finiamola con questa frottola, ripetuta come un disco. Nessuno qui vuole mettere in galera nessuno per le sue frequentazioni. Anche perché, ricordiamo, il reato è essere mafiosi, non frequentarli o addirittura essere loro amico (a meno che, naturalmente, non si delinqua con loro. Però, se queste frequentazioni reiterate ci sono state, si può o non si può riferirlo in termini oggettivi, in modo che ciascuno si faccia la sua opinione ed esprima il suo giudizio, che non ha niente a che fare con quello dei giudici? Per esempio ricordare che alla metà degli anni ’90 il comune di Villabate, totalmente in mano alla mafia, mentre era in atto una speculazione edilizia gigantesca, con varianti al Piano Regolatore controverse ed interessi enormi in gioco, chiama all’incarico delicatissimo di consulente per l’urbanistica proprio l’avv. Schifani. Il quale, per combinazione, è l’ex socio del mafioso che ha in mano il comune? E non è legittimo pensare che il Nostro, se davvero non sapeva con chi aveva a che fare, è uno che non conosceva il suo territorio, quello stesso territorio dove piglia i voti? Ovvero, come si dice dalle parti mie e sue, è uno che “nemmeno sa dove sta di casa”? E quindi non è affidabile per il suo ruolo? Sul rapporto fra mafia e politica e sulla necessità di non confondere il piano giudiziario, dove vale la presunzione d’innocenza, con quello del giudizio morale e politico, che è un'altra cosa, invito tutti a sentirsi e risentirsi le parole di Paolo Borsellino:
http://it.youtube.com/watch?v=lM2IDXOn07o


# 234    commento di   Selenia_Mancini - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 18:27

Salve Marco, penso che l'unico obiettivo dei "politici" che dovrebbero rappresentare la sinistra sia quello di rafforzare i consensi e il potere di Berlusconi. Altrimenti non si spiegano certi comportamenti. Poi volevo congratularmi per lo spettacolo Promemoria... un vero e proprio spettacolo. Infine vorrei approfittare del fatto che potresti rispondermi.... Io vedo sempre Anno Zero...è da un po di tempo che sembri "imbavagliato".... mi spiego meglio.... inizia il programma... fai i tuoi 5 min iniziali e poi non intervieni mai o quasi mai durante tutto il programma e sinceramente non penso che non hai nulla da dire. mi piacerebbe avere un chiarimento... Buon Lavoro e Buona serata. Selenia


Veltroni deve prendere il coraggio a due mani, anche a rischio di spaccare il partito, e far fuori il vecchiume e la sporcizia che vi si annida. Non è possibile che dopo tutto quello che D'Alema ha fatto alla sinistra italiana, conteggiando anche le cose buone, stia ancora lì. Ormai rappresenta la propaggine di Berlusconi nell'opposizione, con l'aiuto delle sue televisioni sta ridicolizzando Veltroni, ennesima dimostrazione è il caso Villari, dove mi sembra evidente la manovra fatta appositamente per mettere in difficoltà il segretario. Veltroni deve avere il coraggio di espellere dal partito D'Alema, Villari e LaTorre altrimenti non se ne esce...


A mio parere l'unione europea ha votato contro l'utilizzo delle intereccettazioni di D'Alema perchè, i politici degli altri stati, al parlamento europeo, possono fare cose che nel loro stato normalmente non si possono concedere. Se lo avessero fatto nel loro stato potevate stare certi che l'opinione pubblica del loro paese avrebbe fatto un macello. Ma di un affare del genere, di politica estera, così distante dalla realtà di tutti i giorni(ancora di più della politica interna) non gliene frega un granchè all'opinione pubblica degli altri stati. Ecco perchè, dunque, si sono permessi di votare una porcata simile in massa. Hanno potuto fare ciò che normalmente non potrebbero fare nel parlamento del proprio stato e in particolare ciò che vedono fare ai politici italiani e che hanno sempre desiderato di fare. Mi ricordo comuqnue un articolo di un giornalista di qualche mese fa(non ricordo chi in questo istante) che, a proposito di Sarkozy, parlava di una berlusconizzazione dell'Europa... Be, aveva proprio ragione!


# 237    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 18:32

I sentito dire piuttosto che i dati ufficiali o le PROVE, non servono a niente quando devi pagare il mutuo e non ce la fai. Non servono a niente quanto tuo figlio desidererebbe un pupazzino dei Power Rangers e non puoi comprarglielo altrimenti non riesci a pagare la bolletta della luce. Non servono a niente se da oggi a domani ti comunicano che la tua azienda chiude. Non servono a niente quando una banca ti fotte i risparmi di una vita e devi aspettare decenni per avere giustizia (sempre che non cancellino migliaia di processi tra i quali il tuo e quindi la giustizia te la sogni e ai soldi dici CIAO CIAO). Quindi adesso che so che Travaglio è un millantatore e che Di Pietro è un assenteista, mi piacerebbe anche essere illuminato su come risolvere i problemi di tutti i giorni visto che in campagna elettorale l’attuale presidente del consiglio si è limitato a consigliare di SPOSARE UNO DEI SUOI FIGLI: io che sono già sposato e anche FELICEMENTE, come faccio?


Un ulteriore contributo, visto che si parla di Mafia. Ricorderei il 1991, quando Orlando (attuale candidato Idv alla Vigilanza e condannato con sentenza definitiva di diffamazione, stranamente condonato nel libro di Travaglio), fece un esposto al Csm accusando Falcone di tenere nel cassetto indagini su mafiosi. Falcone fu costretto a difendersi da quell'accusa infamante. Cosa ne pensò la sorella di Falcone? Ricordiamocelo. Maria Falcone : "ha "infangato il nome, la dignita' e l' onorabilita' di un giudice che ha sempre dato prova di essere integerrimo e strenuo difensore dello Stato contro la mafia". "Ha approfittato di determinati limiti dei procedimenti giudiziari, per fare, come diceva Giovanni, politica attraverso il sistema giudiziario". "Non doveva accusare Giovanni, ma dire con chiarezza quali fossero i problemi. E invece ha presentato al Csm accuse specifiche contro Giovanni: lei quindi non lo ha difeso da Giammanco, ma lo ha condannato". Lo so, bazzecole anche queste. Facciamo finta di nulla.


Ecco alcune questioni sul conto di Di Pietro che meritano la vostra attenzione: 1)L'affitto di due immobili di sua proprietà all' IdV, ma questa questione (già nota),legata a quella della gestione dei fondi del partito e alla società denominata AN.TO.CRI. 2) L'aver fatto lista comune alle ultime elezioni europee con Achille Occhetto. Bene, si da il caso che l'ex fondatore del PDS si è salvato grazie alla prescrizione per reati fiscali e di finanziamento illecito, come riportato da Gomez e Travaglio sul libro "La Repubblica delle Banane", in questo caso da parte dell' ex pm c'è stato un atto di incoerenza, (le prescrizioni non valgono solo per Berlusconi). 3)L'aver candidato in passato Giuseppe Aleffi, il quale risulta nelle liste della P2 di Licio Gelli... 4)La gestione padronale e personalistica del partito. 5)Nella scorsa legislatura un deputato dell'IdV, tale Luciano D'Ulizia (già presidente dell' Unione nazionale delle cooperative italiane), creò una società per azioni di soli parlamentari finalizzata a consentire loro di acquistare a prezzi stracciati appartamenti in centro o ville nel crcuito urbano di Roma. Non mi pare che per tale vergogna sia stato espulso o richiamato all'etica dal partito ( cioè da Di Pietro). 6)Nel 2005 Tonino tenne un comizio nella città di Amantea con a fianco il sindaco Franco La Rupa, all' epoca inquisito per concussione. 7)La carriera del figlio Cristiano nel partito. 8)L' avvocato Scicchitano è allo stesso tempo legale di Cecchi Gori ed esponente politico dell'IdV, il quale cercò di avvicinare l'ex produttore e ora bancarottiere a Di Pietro, come risulta dalle intercettazioni dell' ultima inchiesta a suo carico. Non mi sembrano atteggiamenti molto trsparenti almeno dal punto di vista morale. Gradirei una vostra opinione su quanto esposto e aspetto una risposta da Marco Travaglio.




# 241    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 18:41

mammamia che tristezza..siamo al 2008 e qualcuno non ha ancora capito cosa significa scenario di mafia..affari ..politica..compiacenze..cittadini di serie A e il resto zero, compreso cose persone animali coste e mari facciamo che non è mai esistito nulla.. è uguaglio 5000 morti suicidi % del giro d'affari complessivo, tutte da nulla.. tutto regolare..è come i fornetti , non è vero , e' come i curdi , non è vero, ma che bello, mo' che bello che bello che bello


@gionatan Temo che aspetterai ancora un po'. Davvero un peccato, perchè metodi precisi andrebbero applicati a 360 gradi. Ma penso che sei intelligente da solo per capire che manca la volontà di farlo. Pazienza. B. serata


Per echelon Sono d'accordo sul fatto che Di Pietro abbia commesso un errore nel non mantenere la parola data(gruppo unico con il PD), ma il fatto che se non si fosse alleato con il PD non sarebbe in parlamento non mi sambra una critica particolarmente importante (Cosa dovrebbe fare adesso? seguire la politica del Pd per riconoscenza?) Ma il problema più grosso è che non si può guardare la pagliuzza negli occhi dei nemici e non vedere la trave negli occhi degli amici, percheè se dovessimo elencare gli erroti,le ipocrisie, i reati e le figuracce internazionali di B. avrei bisogno di un'enciclopedia...


# 231 commento di Echelon "D' altra parte non c' è niente di male né di strano, perché fino all' inizio del 1994 Berlusconi e le sue televisioni HANNO SOSTENUTO l' opera di Mani pulite, e lui arrivò ad offrire a Di Pietro il ministero dell' Interno. E' tutto spiegabilissimo". Appunto, è tutto spiegabilissimo. Cosa ci sarebbe di così riprovevole? MA LA PIANTI DI CERCARE QUALCOSA CHE NON C'E'? LA PIANTI DI CRITICARE TRAVAGLIO E DI PIETRO PER COSE CHE SONO ARIA FRITTA RISPETTO A CIO' CHE ALTRI GIORNALISTI E POLITICI HANNO DETTO E FATTO ? Parli di Travaglio e Di Pietro come se avessero commesso cose nefande, ma cosa dici, cosa dici? Abbiamo un Presidente del Consiglio nonchè uomo più ricco e potente d'Italia che ha un passato più nebuloso del cielo della Scozia e più processi e condanne di Barabba e tu mi vieni a parlare della querela di Schifani a Travaglio e delle assenze di Di Pietro ? Trova argomenti cogenti, non notizie da Novella 2000.


Ho inviato una mail di protesta a la7 per il comportamento di Capezzone, ma soprattutto perche' i conduttori hanno permesso che costui si comportasse cosi'. E' vergognoso che questi personaggi,quando parlano,non vogliono essere interrotti,ma quando qualcuno replica,interrompono sistematicamente. Ho una supplica da fare:chiedo a Santoro di far parlare Marco anche durante la sua trasmissione,non solo all'inizio.Mi piacerebbe sentire le risposte di Travaglio alle dichiarazioni che fanno gli ospiti in studio.Marco,continua cosi'.




@ Echelon Sull' assenteismo di DI Pietro e dei suoi, se i dati che hai fornito sono attendibili, (spero non presi da "il Giornale"),hai nuovamente ragione. Che Di Pietro abbia in passato votato per Forza Italia, non nè ha mai fatto mistero neanche lui e non ci vedo nulla di male visto che, ai tempi di Mani Pulite, i media del Cavalier Bugiardoni appoggiavano i magistrati del pool (nelle sua prima campagna elettorale Silvio diceva "Di Pietro si è guadagnato il rispetto degli italiani col sudore della sua fronte", ora gli fa orrore...). E' vero che Orlando fece quelle accuse, anche se non erano rivolte solo a Falcone ( e forse neanche a lui personalmente),ma è anche vero che:1)Orlando è stato un vero sindaco antimafia. 2)Maria Falcone, quando Rita Borsellino si candidò alla presidenza della regione siciliana, dichiarò che avrebbe anche votato per Orlando se si fosse candidato al posto della sorella del giudice.3)Paolo Borsellino, il 25 giugno 1992, in un discorso per ricordare Falcone, chiamò l'allora sindaco di Palermo "l'amico Orlando", dunque non vi erano rimorsi...


@Tony Le notizie "cogenti" per la tua mente le trovi già sul blog di Travaglio. Io ti porto notizie "di novella 2000" (sempre secondo la prospettiva della tua mente), tipo fonti del Ministero dell'Interno, statistiche ufficiali, notizie sui fatti, che qui non leggerai mai (x ovvi motivi). E' bene che ogni tanto vai dal parrucchiere, prendi novella 2000 e leggi anche quelle. Poi chiaramente nessuno pretende che cambi idea, anzi sono già certo del contrario. Ma leggi anche novella 2000 ogni tanto, anche Corrias scrive su Vanity Fair, non è un delitto. Cmq ti prometto che non verrò spesso. Leggendo, sono preoccupato per la salute di Fili di lupo. Diradero' gli interventi.


@Echelon va bene.....tuttologo....ma le fonti le vuoi citare o no?!?!?! non mi fido di te, quindi...potresti dare le prove di quello che stai scrivendo? Grazie.


D’ALEMA DIMETTITI!!!!! La Sinistra ha bisogno di nuovi e giovani dirigenti. Il furbo D'Alema ha solo un compito, quello di favorire assieme ai suoi consumati colleghi di partito l'entrata in campo di nuove forze non compromesse, e un dovere civico dopo i suoi infausti colposi o dolosi errori politici: quello di dimettersi per disobbligarsi verso i tanti elettori di sinistra da lui traditi. Era insopportabile la sua incapacità di dire qualcosa di sinistra, è disgustoso il sospetto che possa inciuciare con il nostro avversario politico, quello che sta portando l'Italia all'irreversibile distruzione.


Mi aiutate a capire per favore che senso ha la dichiarazione di Veltroni che ritiene adesso un problema del governo la faccenda Villari? Possono "licenziarlo"? Maledetto giorno in cui qualcuno decise di non fare la legge sul conflitto di interesse!!




# 253    commento di   ludiria - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 19:32

@241 , fili di lupo ok ok salviamo il mondo ma facciamoci aiutare ....eh così è ...possibile ...possibile ...farlo ...




ti ringrazio echelon,te lo dico seria :alla mia salute ci penso io!!non voglio farmi ancora e ancora pretesto di stronzate perditempo:SCRIVI TUTTO QUELLO CHE VUOI,potrei aggiungere frasettine acidule,ma nn le so neacneh pensare, quelle x cui dovresti sostenere cosa hai scatenato fin dal tuo stesso nome,figurati certi tuoi racconti sulle tue non visioni di cosa significa mafia- Ti sia chiaro,molto ma molto:non voglio piu fare da inutile e perfettamente inutile agnello sacrificale per chi storpia e strumentalizza, ti manda gli amici a gamba tesa, dice che non puo' scrivere e sarà censurato , mentre puo' scrivere tutto e di più senza lamentarsi se raccoglie troppi o pochi consensi; sentire che qui non si è liberi di scrivere tutto cio che passa per la testa,che qui il rrispetto delle regole lo fa uno su tutti gli altri , mi ha sinceramente disintegrato le palle,ma di fronte al veo rmaciullamento di palle , è nulla ! tu sei stato libero di scrivere tutto cio' che ti passava per il cervello,dcrivendo che nn saresti stato pubblicato? e invece no!ti sbagliavi!!!!! e non l'hai scritto che ti sei sbagliato!!!! almeno questo potevi scriverlo! e nonostante il nome osceno che porti,ti rendi conto che caz di nome ti sei messo?adesso si solleva federica e difende l'indifendibile?ok ho sbaglaito, puoi chiamarti come ti pare-Ma se te ne fossi messo un altro ,che dici? fomentavi di meno il terrore stesso dal tuo nome?..beh è vero cosi uno se si insospettisce subito, lo metti sull'avviso, ti devo pure ringraziere, scusami-x me però, lo sarebbe come se mi scrivessi fili di hitler.. il rispetto delle regole, della conversazione , della profondità del dare con umanità, generosità, precisione non è impedito a nessuno, questo non per lo dico io , ma perche lo dicono i fatti,ognuno entra qui, puo' scirvere e riscrivere quanto vuole, questo lo rende soggetto attivo di mettersi in relazione con una verità complessiva fatta di vari pezzi.non pensare subdolamente alla mia salu


# 256    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 20:5

non pensare subdolamente alla mia salute per farmi pretesto inutile per tuoi fini e fini altrui..di federiche nel mondo ce ne sono tante,l'ho già nutrita io la sua inutile e triste rabbia senza poterla fermare, perche sono inconsolabili quelle rabbie,e il tuo modo di preoccuparti della mia salute, la fa andare a nozze su un altare inesistente che le sembrerà sempre più imbandito- tutto chiaro? scusa il tono molto molto ma molto distante da quello che è il mio pensa un po' che ti dico, pensa che scema!!!!! quindi scrivi tutto quello che ti pare- saluti-


@seee Ah, da me vuoi le fonti, mentre per gli articoli di Travaglio vai sulla fiducia? Vabbè, capisco la diffidenza. Che fonti vuoi? Quella sui dati di partecipazione ai voti parlamentari? Da oggi puoi consultarli da solo, sul sito ufficiale. Sezione Deputati, sottosezione "come hanno votato". Vai qui : http://www.camera.it/deputatism/21969/21970/documentotesto.asp Leggi bene. Cosi quando senti Di Pietro che esordisce coi suoi pomposi discorsi "Sig. Presidente del Consiglio che non c'è", capisci che col 73.82% di assenze ha una credibilità pari allo zero. Un giudizio che esprimerebbe qualunque persona normodotata, intendo. Poi c'è anche chi farà un bel discorso, ma fortunatamente i numeri sono numeri, e da oggi sono consultabili. Peccato non vedere un bell'articolo di Travaglio sul tema. Sarà perchè l'idv è il partito con il maggior assenteismo? No, sarà un caso.


# 258    commento di   daiquiri - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 20:41

Ma chi è sto genio di Facci? Ho appena guardato il video tra Travaglio e Capezzone..ma come si può sostenere che il primo sia stato umiliato dal secondo?Bisogna essere folli e pensare di star comunicando con degli zotici ignoranti se si spera di far passare questo messaggio. Io ho solo assistito a un maleducato che parlava a ruota libera senza mai rispondere alle domande e sviando quelle più delicate parlando d'altro ( se erano la gruber e l'altro a farle) o falsamente indegnandosi ( se era Travaglio a farle ). E' stato l'emblema della maleducazione e della presunzione..ormai sti signori hanno adottato la tattica delle discussioni da bar che vengono fatte nelle trasmissioni sportive (ma almeno là si parla di calcio) dove bisogna riempire il tempo della diretta e dare spettacolo litigando sul nulla..che tristezza sto Facci e che tristezza chi condivide il suo pensiero dopo aver visto il video


@ Echelon, noto che non mi hai risposto, sicuramente perchè non ti sei accorto del mio intervento, ma noto anche che continui a spacciare per vera una tua illazione, e cioè che Travaglio sostenga Di Pietro come fosse un suo "eroe"...oh cielo, sarà mica Capezzone che si nasconde dietro il tuo pseudonimo? Lo stile ci sarebbe pure... Ripeto, Travaglio appoggia IDV solo perchè è l'unico soggetto politico a fare una certa opposizione a berlusconi. La cifra di Travaglio, ciò per cui è benemerito al di là delle minuzie vere o false che possono essergli opposte, è proprio il suo sacrosanto antiberlusconismo. Politicamente, e socialmente, il berlusconismo è una delle gradazioni del male assoluto, la più soft, forse, ma non per questo la meno insidiosa. Io interpreto così la posizione di Travaglio, ed è uno dei motivi per cui lo ascolto così volentieri. Se poi tu vuoi continuare a spacciare l'immagine di Travaglio "difensore di Di Pietro", o "testa pensante" del Tonino sgrammaticato, fai pure...ma non attacca. Travaglio si schiera con IDV (e non necessariamente "con Di Pietro") perchè IDV è l'unico soggetto politico ad opporsi a berlusconi. Punto. E, per quello che vale, la penso così anche io.
http://parvainnaturalia.blogspot.com


@ Echelon: leggendo con più calma i vari interventi, noto con un po' di fastidio che hai l'abitudine di scantonare dalle repliche e dalle osservazioni che colpiscono nel segno. Vado a zig zag: 1) L'intero intervento 247, di gionatan 2) L'intervento 244, di tony: più sotto tu rispondi, ma la tua risposta non spiega perchè mai, se non per personale antipatia, si dovrebbbe fare le pulci a Travaglio e a Di Pietro per fatti assolutamente marginali, quand'anche dovessero essere veri e, oltre ad essere veri, fossero passibili di un'unica interpretazione (la tua, of course) 3) L'intervento 243, di aaron: che senso ha, obiettare che IDV non ci sarebbe, se non avesse stretto un'alleanza con il PD? Come suggerisce l'amico del commento, cosa dovrebbe fare adesso IDV? astenersi dal contestare PD per riconoscenza? 4) Intervento 215, ancora tony. Vista la faciloneria, scusa volevo dire la facilità di parola che ti contraddistingue, mi piacerebbe sentirti rispondere in maniera perspicua a quelle osservazioni. PS ho appena sentito Travaglio, ad Annozero, citare tra i "cattivi" anche Di Pietro, che ha un parente in politica. E Travaglio sarebbe il difensore a spada tratta di Di Pietro???
http://parvainnaturalia.blogspot.com


AnnoZero.... "onorevole" luca barbareschi....non valeva nulla come attore/presentatore figuriamoci come parlamentare.... e' vergognoso vedere questi piccoli uomini che hanno venduto la loro dignita' e le loro idee....senza nessun valore!


# 262    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 21:36

@ Paolina (# 254) Hai perfettamente ragione. Mentre noi ci muoviamo in ordine sparso, dall’altra parte c’è una macchina ben oliata. Prendiamo il caso Di Pietro (che a me personalmente sta sulle scatole, anche se alla Camera l’ho votato). Ricordiamoci che quando, ai tempi di Mani pulite lorsignori si sentirono in pericolo, partì nei suoi riguardi una grossa operazione di dossieraggio. La sua vita privata, le sue amicizie, le sue debolezze, tutto fu passato al setaccio, nel tentativo di metterlo fuori gioco. Uno dei frutti di quella manovra fu il cosiddetto “dossier Achille” - un coacervo di veline, alcune false altre no, ma quasi tutte irrilevanti - una schifezza in sostanza - che rese gongolante l’esule Craxi (il famoso “poker d’assi”). Il tentativo riuscì, perché Di Pietro perse molto tempo nel liberarsi dagli strascichi penali di quella storia. Ne uscì sì scagionato, ma dovette mollare la presa. Alcune di quelle accuse poi sono rimaste per aria, rimbalzando da ultimo fino ai vari Facci e Capezzoni. Poi Di Pietro s’è dato alla politica, dove non solo ha commesso errori, com’è umano, ma ha mostrato nella gestione del suo partito atteggiamenti criticabili, come la scelta delle persone, spesso insignificanti (e a volte anche farabutti che si sono fatti comprare da Berlusconi) oppure l’accentramento delle risorse finanziarie. Aggiungo per mio conto che la sua sensibilità su certe materie è zero (p. es. dobbiamo a lui il disastro del ponte di Messina, che, se mai partirà, sarà un inghiottitoio di soldi pubblici e, peggio, pascolo grasso per la mafia). Ciò detto, ogni democratico non può non vedere che a difendere certi valori (in primis l’indipendenza della magistratura) e a sparigliare gli inciuci in parlamento è rimasto solo lui. lui. Quelli che credono di guadagnarci facendo l’elenco delle sue magagne, come fa l’assiduo visitatore che ci rallegra da un po’, perciò non m’impressionano, perché o sono irrilevanti oppure cose che so già. E soprattutto perché sareb


Di Pietro c'ha un parente e anche diversi amici in Parlamento, scelti solo per criteri di fedeltà personale e non per meriti politici. Purtroppo anche lui ha ceduto alla tentazione di approfittare del sistema delle liste bloccate. Il motivo è presto detto. Di Pietro fino al 2006 aveva collezionato molti insuccessi e una triste capacità: quella di scegliere, valorizzare, candidare personaggi che utilizzavano Idv come un tram dal quale scendevano appena giunti a destinazione. Stavolta, per evitare di continuare a essere buggerato dal De Gregorio di turno (e comunque bastavano un paio di telefonate a Napoli per sapere chi era costui...), non essendo riuscito a coltivarsi sui territori una classe dirigente intermedia capace di fargli da filtro, ha deciso di candidare persone di sua assoluta fiducia. Anche del tutto a digiuno di politica, ma di sua fiducia. Persone che comunque sono per bene, oneste, e non lo tradiranno mai per vendersi a Berlusconi o D'Alema. Purtroppo anche questo è familismo, Di Pietro lo sa e deve iniziare a porre rimedio. Un partito è trasparente se convoca congressi, primarie vere, distribuisce correttamente livelli di responsabilità e di potere interno. Finora Idv è stata solo un partito personalistico, che ha raccolto un pò di tutto e di più. E ora che l'ex pm inizi a darsi una mossa e trasformi Idv in una forza politica vera.


echelon, ma non hai altro da fare? se cerchi visibilità perche non provi con qualche programma di maria de filipppi?


@ErPupone Non posso e voglio rispondere a ogni dettaglio, diventerebbe un monologo e onestamente non mi interessa convincere nessuno. E' una battaglia persa in partenza. Offro spunti, ed è già tanto nel clima di tripudio. Ad ogni modo, sinteticamente : 1) che Orlando abbia fatto un esposto al Csm nel 91, accusando Falcone di tenere nascoste indagini di mafia, non mi sembra un fatto marginale. Nemmeno se poi si sia presentato al funerale e abbia fatto mea culpa. Una cazzata resta una cazzata. Ed è bene non dimenticarla, soprattutto nel clima di quei tempi. 2)Fatti marginali? Suvvia. Sono 4 giorni che discuti sul "cucù" di Berlusconi. Più marginale di questo. 3)No. Ma se vuoi fare un gruppo unico, lo dici prima del 13-14 aprile, ti presenti da solo, e conti i voti. Allora hai una dignità politica e una affidabilità. Troppo facile prendere una quarantina di Parlamentari, poi cambiare idea. Una volta si chiamava "voltagabbanismo". E in ogni caso è indiscutibile, per la legge dei numeri (incontestabili) che i parlamentari Idv sono dove sono con voti raccolti grazie al Pd. Non è una colpa, basterebbe ricordarsene prima di parlare. Il giorno che l'Idv avrà 40 parlamentari raccolti col 30% dei voti autonomi avrà la legittimità di certi comportamenti. Per ora, senza il Pd, dubito fortemente che conterebbe qualcosa a qualunque elezione.


(continua) 4)Sul lodo alfano il discorso sarebbe lungo. Cmq chiedi a Di Pietro, in caso di querela per le affermazioni di ieri, se non si difenderà con l'art.68 comma 1 : immunità parlamentare. Ognuno ha il suo lodo, diciamo. Ti cito solo un fatto : l'inchiesta romana su Berlusconi, compravendita di senatori, è stata archiviata (senza lodo alfano). Certo, qui non lo dicono. Notiziola data in piccolino-piccolino : http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/politica/compravendita-berlusconi/compravendita-berlusconi/compravendita-berlusconi.html Buona lettura.


# 267    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 22:7

Continua: ...sarebbe come mettere sullo stesso piano le debolezze anche gravi d’un poliziotto e i delitti d’una banda di malfattori.


mi sono appena fatta un giretto sul sito de "il giornale" allora, che dire... i commenti hanno lo stesso tono di questo: adorante nei confronti di Facci. Hanno talmente lo stesso tono da sembrare COPIATI! Mi hanno provocato un disgusto oltre ogni dire: i muscoli facciali mi si stanno rilassando solo adesso... ...forse perchè poco prima mi sono fatta un giretto tra i video su Montanelli presenti su YOUTUBE dove ho apprezzato soprattutto il punto di vista sull'inchiesta MANI PULITE, di cui so molto poco... Ho visto la "discesa in campo" di Marco Travaglio il 14-3-2001, data che mi sono segnata sul calendario come un anniversario importante; E poi come ciglieggina, prima di andarmi a legge alcune opere di questo facci che cerca di scimmiottare Travaglio, ho guadato il filmato nel quale Montanelli accusa PESANTEMENTE mister B. di voler ridurre la stampa a organo di partito al suo servizio. Mi sorprende riconoscere di ESSERMI APPENA SVEGLIATA dal lungo sonno davanti alla Tv, non riesco più a tollerare il loro "contradditorio": non lo voglio più, desidero le notizie VERE E PROVATE e non politici CHE FANNO PAURA AI CASALESI, per usare le parole di Beppe Grillo, che infangano la Costituzione e hanno una fedina penale talmente sporca da essere l'incubo di ogni lavatrice. Ma Hanno una dignità?? O sono così avidi da non sapere più cosa sia??? Comunque una curiosità me la sono tolta: CHI HA VOTATO BERLUSCONI LA PENSA COME FACCI che insultano una persona colta e preparata come Sartori e dicono, udite udite che la RAI E' DI SINISTRA E DEVE ESSERE PRIVATIZZATA! mi dispiace per lo sfogo, Alice


# 269    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 22:23

piccolo regalino? cazzata che mi sono fatta in casa, mentre mi sto vedendo l'Anno Zero, sollecitata alla ricerca della verità che fa sempre fare un bel viaggio ,grazie a blogger risveglia coscienza gentile e premuoroso nel suo segnalare quali le gravi problematiche della storia italiana,emblema delle quali le responsabilità gravissime che coinvolgono l'IDV,di cui sò i limiti pur avendola votata e li preferisco per ora ad altri limiti ben+gravi dell'intera storia- Mi scarico così il file disponbile in rete antifattuttone parlamentare - ________Circoscrizione dell'analisi rivolgo la mia attenzione al "campione" dei 629 esimii onorevoli della camera dep,fra cui come ricorderebbero molti di noi e tanti italiani e anche italioti,alcuni sono da salvare per esperienza,merito,dignità,impegno,mentre altri potremmo fare veramente a meno,sia di recente stile carlucci o barbareschi e mara,sia altri da parecchio,di cui èmeglio nnrifare nomicognomi ___________Il periodo di osservazione è: aprile-ottobre 2008 _______il sistema di calcolo è dato da questi due fattori da cui poi ricavare la % di assenza: 1-n°delle votazioni elettroniche effettuate dal rappresentante del suo elettorato 2-n° delle assenze alle stesse , al netto di quelle giustificate per missione parlamentare ( interna o estera) 2/1 =è il rapporto percentuale per singolo deputato-


# 270    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 22:31

________ A- i risultati complessivi(scusate se nn mi prende i formati della pivot del file di calcolo): GRUPPO N.dep ASSENZE VOTI. incid% Assenze% LVP 1 5 685 0,16 0,73 M-ALT 3 1.340 2.055 0,48 65,21 M-LDR 3 939 1.830 0,48 51,31 M-MIN 3 170 1.887 0,48 9,01 M-MPA 8 817 4.860 1,27 16,81 IDV 28 4.326 18.754 4,45 23,07 UDC 35 4.880 23.730 5,56 20,56 LNP 59 2.428 35.050 9,38 6,93 PD 217 20.791 145.708 34,50 14,27 PDL 272 19.166 162.625 43,24 11,79 Totale 629 54.862 397.184 100,00 13,81 _______________B top ten nominativi classifica fannulloni? classifica fannullona? REMAGLIA MIRKO PDL 97,52 BERLUSCONI SILVIO PDL 94,44 BOSSI UMBERTO LNP 93,75 BUONFIGLIO ANTONIO PDL 92,57 ANGELUCCI ANTONIO PDL 91,53 FASSINO PIERO PD 91,09 BACCINI MARIO M-ALT 85,55 SILIQUINI MARIA GRAZIA PDL 83,36 MERLO RICCARDO ANTONIO M-ALT 82,92 VELTRONI WALTER PD 78,69 SCAJOLA CLAUDIO PDL 78,57 LAGANA' FORTUGNO MARIA GRAZIA PD 74,89 PRESTIGIACOMO STEFANIA PDL 69,70 DI PIETRO ANTONIO IDV 68,32 MICCICHE' GIANFRANCO PDL 67,21 TREMONTI GIULIO PDL 64,71 attenzione però non lanciamoci su Silvio fannullone, riavvolgiamo il film e commentiamone uno a uno, soprattutto quelli dei 28 accusati di fancazzismo,trascurando il numero di silvio x un attimo e focalizzando sui numeri di deputati per gruppo..(segue..ritorno fra poco)


Echelon, "Non posso e voglio rispondere a ogni dettaglio"? Ma se ti sto dicendo che non rispondi PROPRIO su quei punti che colpiscono nel segno! Fai finta di non capire? Forse si, visto come rispondi (sinteticamente, per carità): 1) Se ti sforzi un pochino, il commento 247 appare palesemente sintetizzabile con un "ma che obiezione è un'obiezione che è stata già smontata dai diretti interessati?". Tu contesti la credibilità/moralità di Orlando rinfacciandogli la sua posizione vs Falcone, il commento 247 ti fa notare che la stessa sorella di Falcone e uno dei più grandi amici di Falcone reputavano superato quell'episodio...e tu rispondi così? Sei più realista del re? E poi cui prodest tutto questo eccesso di "memoria", quando avresti ben altri ambiti in cui esercitare la tua prodigiosa acribia mnemonica? 2) Io? Mi sa che ti confondi. O la vuoi buttare in caciara. 3)Hai ripetuto paro paro quanto avevi già detto. Ma l'obiezione andava oltre la tua posizione: anche se il controfattuale fosse provato, cosa c'entrerebbe questo con la legittimità o meno dell'attuale posizione dell'IDV vs il PD? Mica parliamo di Fini, che prima fece fuoco e fiamme vs berlusconi ed ora guardalo lì...parliamo di un'alleanza nata per essere in opposizione a berlusconi e che in una delle sue componenti si è palesata del tutto inadatta ad opporsi a berlusconi! "è indiscutibile, per la legge dei numeri (incontestabili) che i parlamentari Idv sono dove sono con voti raccolti grazie al Pd" : e allora? Cosa prova questo? Non capisco... 4) Non riesco a seguirti...cosa c'entra Di Pietro? Nell'intervento 215 si parlava di Travaglio e Berlusconi...e poi comunque accostare la presunta diffamazione perpetrata da un parlamentare ad una presunta corruzione di testimone da parte del presidente del consiglio è un po' troppo anche per Capezzone, temo... L'articolo che cortesemente mi citi l'avevo già letto, ma mi chiedo per quale scopo "deragliare" su questo discorso, che non c'entra
http://parvainnaturalia.blogspot.com


# 272    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 22:51

----prima dei commenti numerici,diciamo che mancano due dati fondamentali: ______a)confronto pari periodo anno precedente come qualsiasi statistica seria richiede( vorrei vedere x es ke ci combinavano quelli che prendevano a prosciuttate,e prima ancora ad insulti,quando erano a fare ..opposizione?e di altri che dire) _____b)impossibilità di osservare fenomeno diffuso,determinante quanti (numero!!) dei397.184 voti elettronici totalizzati dai 629 deputati sono determinati da una mano onesta(nel non affidare cioè ai pianista a 2mani il pulsante),quanti quindi quelli presenti della tipologia a 2 mani nei vari gruppi e se, scusate la fretta espositiva, questi pianisti possano essere concentrati in alcuni gruppi e non in altri(sospetto nn ammesso anke se eticamentelecito)ke xesiguita del loro numero sul complessivo,risentirebbero degli assoli rispetto a piu mani ------------------------ intanto altra statistichina?quanti idv sotto la media complessiva? 9teste su 28-giusto? NOME GRUPPO % Assenze PALADINI GIOVANNA IDV 3,65 RAZZI ANTONIO IDV 5,11 ZAZZERA PIERFELICE IDV 5,55 PIFFARI SERGIO MICHELE IDV 5,84 BORGHESI ANTONIO IDV 10,36 MESSINA IGNAZIO IDV 10,66 PALOMBA FEDERICO IDV 13,43 EVANGELISTI FABIO IDV 13,49 PALAGIANO ANTONIO IDV 14,31 MISITI AURELIO SALVATOREIDV 15,77 DI GIUSEPPE ANITA IDV 17,23 SCILIPOTI DOMENICO IDV 17,96 ROTA IVAN IDV 18,25 PORFIDIA AMERICO IDV 18,83 CAMBURSANO RENATO IDV 20,58 MURA SILVANA IDV 22,41 ORLANDO LEOLUCA IDV 22,48 FAVIA DAVID IDV 24,09 DONADI MASSIMO IDV 25,23 BARBATO FRANCESCO IDV 27,45 PORCINO GAETANO IDV 28,18 MONAI CARLO IDV 33,43 GIULIETTI GIUSEPPE IDV 33,58 CIMADORO GABRIELE IDV 35,33 PISICCHIO PINO IDV 37,66 COSTANTINI CARLO IDV 45,84 FORMISANO ANIELLO IDV 50,07 DI PIETRO ANTONIO IDV 68,32 (continuerò il compitino fra un po')


# 273    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 20/11/2008 alle 23:56

DEPUTATI GRUPPI %assenze PALUMBO GIUSEPPE PDL 0,95 PALMIERI ANTONIO PDL 0,88 CONTENTO MANLIO PDL 0,88 LAINATI GIORGIO PDL 0,88 MOTTA CARMEN PD 0,88 FOGLIARDI GIAMPAOLO PD 0,88 CODURELLI LUCIA PD 0,88 ROMELE GIUSEPPE PDL 0,88 FOLLEGOT FULVIO LNP 0,88 GRIMOLDI PAOLO LVP 0,73 RIA LORENZO PD 0,73 BALDELLI SIMONE PDL 0,73 DI VIRGILIO DOMENICO PDL 0,73 COMAROLI SILVANA ANDREINA LNP 0,58 CONSOLO GIUSEPPE PDL 0,58 ALLASIA STEFANO LNP 0,58 FORMICHELLA NICOLA PDL 0,58 LEONE ANTONIO PDL 0,46 MARCHI MAINO PD 0,44 FRASSINETTI PAOLA PDL 0,44 ZUNINO MASSIMO PD 0,44 VELLA PAOLO PDL 0,44 BOCCIARDO MARIELLA PDL 0,29 DUSSIN LUCIANO LNP 0,15 CERONI REMIGIO PDL 0,15 ROSSI LUCIANO PDL 0,15 NASTRI GAETANO PDL 0,00 BINDI ROSY!!!! PD 0,00 629 deputati totale 13,81


@Echelon 266 "...l'inchiesta romana su Berlusconi..." ovviamente è stata richiesta l'archiviazione,(questi giudici della sinistra!!!!!) ma non sappiamo ancora le motivazioni, sta di fatto che le telefonate le abbiamo sentite tutti e non credo che silviuccio abbia la coscienza pulita, ma cosa ci possiamo aspettare da uno così? credo,caro Echelon, che stai fissando il dito, mentre questo vuole indicarti la luna....


Comunque nessuno di voi ha voluto o saputo darmi una risposta a quello che ho scritto su # 239, attendo fiducioso...


Echelon, guarda che con il 4,3% l'Idv sarebbe entrata alla camera (dove lo sbarramento è al 4% su scala nazionale per le liste singole) anche senza alleanze...


Commento di servizio: Scusate, non riesco a capire a quali commenti ha risposto Travaglio. Nel post e' evidenziato in rosso, ma poi nei commenti e' difficile scovare le risposte. Grazie.


# 278    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 21/11/2008 alle 10:13

@Echelon 226 + 227 Mio caro buon Echelon, dove vedi, di grazia l'attacco personale? La mia e' una considerazione, approvo quello che dici (in generale se non nello specifico) e mi auguro che anche tu sarai un giorno, se mai ti capitera' (ma non penso che tu ne sia immune, o sbaglio) di sbagliare, di ammetterlo, tutto qui. Dove trovi l'attacco personale? Dove trovi che io metta in dubbio i tuoi dati, manco ne parlo. Perche' mi categorizzi? Le volte che ho sbagliato (e sono state diverse), non lo ho solo ammesso, ma ho pure chiesto scusa. Mi auguro che con la tua indubbia intelligenza sia in grado di farlo pure tu. Veramente faccio fatica a trovare nel mio commento attacchi personali che magari si possono invece (pensando male) trovare in frasi che accusano gli altri di pressapochismo. Coda di paglia?


# 279    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 21/11/2008 alle 10:20

@Echelon 226 Davvero il mio commento ti sembrava "arrabbiato"? Mi spiace aver urtato la tua sensibilita', non era mia intenzione e non ero affatto arrabbiato; strana deduzione la tua. @Echelon 231 No, non sono vergine (da tempo) ma per uno che denuncia gli attacchi personali mi sembra che tu mi stia nominando un po' troppo spesso. Fallo pure, beninteso, solamente mi sembrava che il tuo commento facesse intendere che tu rifiutassi tale pratica, avevo capito male.


# 280    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 21/11/2008 alle 10:31

@Echelon 265 Scusa Echelon ma per correttezza va detto che il monologo e' quando parli e non giustifichi e se qualcuno ti fa una domanda cambi discorso e parli d'altro (quello che ti rimprovera Erpupone o, per citare un esempio, l'atteggiamento del premier). Rispondere ad ogni dettaglio ma soprattutto alle domande che ti si fa a seguito di un tuo commento e' dialogo e buona educazione. Qui magari potresti mostrare l'intelligenza che mi rimproveri di non avere e dire: ho sbagliato?


# 248 commento di Echelon DAL PARRUCCHIERE SI LEGGE NOVELLA 2000 I CALVI NON VANNO DAL PARRUCCHIERE IO SONO CALVO DUNQUE IO NON LEGGO NOVELLA 2000 Comunque scusami per i toni. So perfettamente che nè Travaglio nè Di Pietro sono esenti da pecche (neanch'io ovviamente). Mi sembra solo un po' capzioso discutere di loro quando abbiamo in giro personaggi come Berlusconi o D'Alema. Ti prego continua a frequentare il blog e scrivi quello che vuoi.


@gionatan tutto vero, ma perchè non esegui la stessa analisi per l'80 % dei deputati del PDL?!?! su Di Pietro hai trovato 10 righe...sugli altri decine di libri... Li confrontiamo e decidiamo chi mandare a cagare per primi.... io incomincerei dal Nano di Arcore.


# 283    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 21/11/2008 alle 13:8

@Echelon Sei strano, caro Echelon, dove vedi arrabbiature nel mio commento? E, soprattutto, dove vedi attacchi personali? Anzi, condividevo quello che dicevi e mi domandavo quando dimostrerai il valore delle tue parole dicendo: ho sbagliato (magari quando confondi il significato della parola monologo?). Poi, dopo aver denigrato chi attacca sul personale (che comunque non credo fosse il mio caso) mi citi a sproposito nel commento seguente. Mah, beata coerenza.


@ seee # 282 Nessuno mette in dubbio che se dovessimo fare le stesse analisi per il Caimano e i suoi ci scriveremmo decine di libri! Anzi forse migliaia di libri, ( e anche su qualcuno del PD )! Ma il problema che pongo io è un altro: visto il suo passato di grande magistrato e visto che vuole farsi portatore di valori come legalità, trasparenza e questione morale, Di Pietro non può permettersi neanche questo tipo di "leggerezze"!Tonino facendo così, si mette in condizione di predicare bene e razzolare male...Certo è sicuramente il meno peggio, ma dovrebbe essere più coerente, questo lo dico da elettore dell' Italia dei Valori!E TUTTI NOI SUOI SOSTENITORI DOVREMMO RICORDARGLIELO!


A MARCO TI SEI DIMENTICATO DI RACCONTARE LA PARTE PIU' BELLLA. Nonchè, Montanelli trovò la stanza di Gelli.




bello il commento 124 di Concita, rende ad hoc l'idea... Marco se non ci fossi tu sarei come tutte le altre teste di c..o, burattini non pensanti ipocriti, è grazie a te se ho raggiunto la mai libertà di pensiero! Da quando ti conosco vedo tutto sotto un'altra ottica. E poi anche il fascino che emani non è da poco.......dovresti essere tu il modello dei giovani, non quattro grezzi muscolosi senza cervello e quattro oche con le tette al vento... E te lo dice una ragazza di 22 anni. Pensare che ci sono persone che guardano l'isola dei famosi mi fa rabbrividire. Io guardo sempre anno zero e per tutta la settimana non aspetto altro che arrivi giovedi!Dovrebbero esserci più trasmissioni del genere. Grazie e continua così!




Che cazzo ci fa il muso molesto di Sgarbi (il banner con la pubblicità del CEPU quì a destra), saltellante mentre scorro la rotella del mouse verso pié pagina per leggere codesti commenti?




G.Stella del libro la Casta dichiara 300.000 euro? alla faccia dell evasione..,un evasore a caccia di altri evasori.stupefacente. vi risparmio i facili calcoli per dimostare che l'evasione è bella grossa.


per Echelon: se non ti piace questo blog, vattene; se non vuoi consumare con gli altri questo "inutile rito" come (come l'hai chiamata te), vattene; se parli degli altri come di portatori di verità assoluta con questo tono di superiorità (peccando di "iubris") vattene; se credi davvero che Montanelli potesse essere anche solo per caso P2ista, mentre Schifani un vero santo della politica sicula, allora che le leggi a fare queste cose?! vattene, davvero!


Ti abbiamo visto a Bellinzona a teatro,realtà itaGLIana in CH.solo grazie!3 ore e passa di cronaca passata e presente dalla quale noi prevederemo(facilmente) il futuro.Una cultura cosi bella e profonda rovinata dai soliti MALAndrini pigliainc..o!Spero che tu riesca ad essere per alcuni quello che il GRANDE MONTANELLI é stato per te.Per noi sei un riferimento giornalstico senza destra né sinistra,il giusto,ecco...saluti.Ruben e Moira




Travaglio farebbe bene a correre meno per l'Italia e ad aggiornarsi meglio:non commetterebbe errori nè ripeterebbe sempre ed ovunque le stesse notizie;gli articoli e i bei libri appartengono al passato e facevano tanto ridere,ora sono copia conforme"nulla di nuovo sotto il sole".la celebrità fa male e alla fine termina senza tanti applausi.


# 296    commento di   xiaoyu123 - utente certificato  lasciato il 29/11/2010 alle 7:42

Most people say that wearing a Chopard is quite irritating, but this statement does not apply to others. It is very convenient to know the time when one is wearing a Chopard Watches . Finally, a person's social status may be established by just looking at one's Replica Chopard . Other persons use this Replica Chopard Watches stated just to show off, but that is his choice. ?????!!!!!!!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti