Commenti

commenti su voglioscendere

post: Mediaset Uber Alles

Testo dell'intervento: "Buongiorno a tutti. Ogni tanto c'è qualche illuminato pensatore che sostiene che la televisione in Italia non conta. Che possedere televisioni, in fondo, è marginale. Che il Cavaliere le tiene così, perché ci è affezionato, ma in realtà non cambiano il corso delle cose e delle elezioni. Sarà, però sono settimane che, mentre sulla politica italiana incombe una crisi terrificante o meglio dovrebbe incombere la crisi finanziaria come su tutte le altre classi politiche che stanno dedicandoci tutte le loro energie, la nostra classe politica sta concentrando le sue energie su temi televisivi. La commissione parlamentare di vigilanza, le nomine che verranno fatte probabilmente dalla vigilanza e dalla maggioranza, con la collaborazione della solita quota di ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Spot "PUBBLICITARIO". Si informano tutti coloro i quali accidentalmente non se ne fossero ancora accorti, che "GIA'" siamo in "DEFLAZIONE" e non più in "RECESSIONE", nonostante "QUALCUNO" predichi ottimismo a gò gò (del resto siamo a Natale e qua finché non lo dice la TV una cosa non esiste). Che vuol dire? Che a breve, anzi a "BREVISSIMO", saranno cavoli acidissimi per "TUTTI", esclusi ovviamente quelli che c'hanno "TROPPI SOLDI" con cui continuare a "SPRECARE" come e più di prima, "SOLDI" di "NOI TUTTI", perché 'sti signori i "TROPPI SOLDI" se li sono fregati e continuano a fregarseli, "DIRETTAMENTE" o "INDIRETTAMENTE", alla faccia di "TUTTI NOI". Altro che "CARD" ed "ELEMOSINE" varie! Ecco, lo spot è finito. Prego, adesso chi vuole riprenda pure a blaterare delle solite baggianate gossippare, di figli e nipoti di, ad inveire contro D'Alema, PD, Imam, Papa, Berlusconi e PDL oppure a fare il tifo per i comunisti, Grillo, i fascisti, Di Pietro, AN, Bossi e Veltroni. Un fatto è certo, i "PRE-POTENTI" infilano volutamente nelle menti dei "CERVELLONI" che li votano tanti "FINTI" nemici con cui "DISTRARRE" l'attenzione, mentre i pochi "IMBECILLI" che usano la testa per "RAGIONARE" sanno perfettamente qual è il "VERO" ed "UNICO" nemico contro cui ci si dovrebbe "UNIRE" per combattere questi "DELINQUENTI": i loro "TROPPI SOLDI". A buon intenditore... (P.S.: comunque lo ripeto, quella faccia da cazz...abubbolo del banner qui di fianco è altamente "DANNOSA" e "CONTROPRODUCENTE" e, sinceramente, mi dà pure fastidio personalmente...)
emergenzademocratica.blogspot.com


TRAVAGLIO LEI NON SI VERGOGNA QUANDO IN TV ESALTA LA DEMOCRAZIA(SIC) AMERICANA? MA PENSATE CHE SON TUTTI DEFICENTI? LEI COME FA A SPACCIARE LA BUFALA DELLA DEMOCRAZIA??! NON PUò ESISTERE IN UN SISTEMA MONETARISTA. MEGLI LE BUFALE DI INTERNET CHE LE MEZZE VERITà DEL MONDO LIBERO. TRAVAGLIO LEI è RIMASTO AI BUONI E CATTIVI..GLI AMERICANI STANNO AQUISENDO UNA CERTA CONSAPEVOLEZZA DI COME FUNZIONA IL SISTEMA.


TRAVAGLIO CI SMONTA LA BUFALA DEL PANFILO BRITANNIA? TRAVAGLIO SECONDO LEI COS'è QUESTO DANNATO NUOVO ORDINE MONDIALE? VISTO CHE SIAMO VICINI A QUANTO PARE, è DA COMPLOTTISTI CHIEDERSI PERCHE NESSUN GIORNALISTA AFFRONTA LA QUESTIONE?


Perchè scrivete in inglese, se proprio volete, una breve traduzione 'a senso' ma che non faccia 'senso' tantomeno 'sesso' sarebbe gradita! E' che non ho tempo di star lì col vocabolario, poi io mi son fermato alle scuole basse, bassissime. Devo pulire tutti i pavimenti che qualche sgarrupatore si è divertito a inzozzare proprio come quando arriva prima uno e poi un altro e poi qualche altro ancora a smuovere miti climi di dialogo! cercando il sito del principe viola, google mi avvisa che metto a rischio il mio piccì,ovviamente ho chiuso tutto e son scappato. Questione alquanto controproducente, ma sono accorto io.


@andrea taxi salve andrea, mi sembra che tu sia uno dei portavoce della lotta contro il signoraggio(correggimi se sbaglio). conosco abbastanza bene l'argomento anche perchè sono compaesano del defunto prof auriti. io stesso ho partecipato all'esperimento del simec, nonostante di idee politiche diamentralmente opposte a quelle di auriti. fatta salva la bontà dell'argomentazione teorica, mi ritrovo a pensare che la natura del denaro è tale da non poter essere gestita in una forma autonoma. "il vero rapinatore è chi la fonda una banca" e questa è una verità palese, tuttavia, come per il potere inteso nella forma di uso legittimo della forza (weber) una moneta di proprietà del portatore risulta di difficile se non impossibile attuazione, perchè senza la legittimazione sociale utilizzare una propria moneta è come portarsi in giro una pistola: si viene presi per pazzi o criminali. mi risponderai che la società può cambiare ed essere autocosciente di essere il generatore di valore della moneta, ma il dubbio mi rimane. per quanto riguarda la massoneria.... non so, le teorie del complotto sono affascinanti, piene di suspance, con questi "persuasori occulti" che poi però si fanno vedere benissimo, e alla fine mi chiedo quanto potenti debbano essere per poter controllare in maniera così capillare il futuro del mondo. insomma i dubbi sulle tue tesi mi restano, ma mi fa piacere che tu abbia così facilmente individuato i "re del mondo". spero riuscirai a sbugiardarli


# 75    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 17:50

@andrea taxi visto che tra un anno al massimo due la cospirazione sionistica (a quanto si desume dai tuoi discorsi) ci portera' tutti alla morte, per pieta', lasciaci morire in pace.


il sostituto del supplente del portinaio del blog FAI COPIA E INCOLLA FAI SU GOOGLE "TRADUTTORE LINGUE".. TE LO TRADUCE IN MODO CHE POSSA CAPIRE IL SENSO DEL DISCORSO.




ora che murdoch ci ha fornito l'indirizzo email dell'innominato-immune potremo inviargli direttamente tutti i nostri punti di vista. segreteria.presidente@governo.it


grazie del suggerimento Andrea taxi E grazie a Marco primavera che sto veramente apprezzando tanto, grazie anche della segnalazione di ieri del blog del tuo amico :-)


# 80    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 18:1

uwrhhhhhhhhhhh sono un po' indecisa se sposarmi con siculabroker,il precariosostitutosupplenteportinaio oppure con marco primavera, ovviamente senza dimenticarmi mai di roland eh eh eh se me li sposo tutti e 4? eh eh eh in attesa sapete che vi dico? ma che bello che silvio ha fatto incazzare sky , più li fa incazzare tutti quanti, più ce lo togliamo dalle palle prima del previsto..e nel durante otteniamo almeno da qualche canale, che ha un puro un certo ascolto, un contraltare alla rai..di cui personalemente non vedo più nulla tranne albanese, litizzetto, report ,ballarò (ma non sempre) e annozero ( ritorno dopo devo fare un compitino) ps ve l'ho detto!!! dovete darnmi retta!marco primavera è una primavera viverselo!!!


#29 ..cristian...STATO = participio PASSATO del verbo essere...infatti l'Italia non lo è più da quando i partiti politici in cerca di seguaci si sono agganciati ai fedeli della Chiesa e il Vaticano ringrazia e rilancia... non c'è giorno che l'esponente delle ratzin-girls non dica la sua, promuovendo questo o quel partito politico e dettando i temi politici da affrontare e come. ...la proposta di Buttiglione per il testamento biologico dovrà naturalmente venire prima accettata dal vaticano...e poi se a loro sta bene...si potrà presentare in parlamento...ma dove siamo? scommesse sul "chiagniefotti" Domanda: di cosa piange tanto il burlasca? sta piagnucolando che la Mondadori avrà un duro colpo dal decreto germini (germe dell'analfabetismo di andata. Ha fatto pure i conti: almeno 100 milioni di euro il costo per la scure che si abbatte sull'editoria scolastica visto che i libri non si potranno più cambiare per 5 anni...(se la starà già ridendo) e gli storici Gelli e Dell'Utri stanno scaldando le loro penne per il revisionismo più assoluto che incomberà sul popolo in crescita.


@il sostituto del supplente del portinaio del blog non c'è di che.... la mamma mi ha insegnato a tenere pulito, passare lo straccio e non lasciare impronte di scarpe sul pianerottolo :-)


questo matrimonio s'ha da fare :-) Marco primavera : profumo di fresie, tornano pure le api se ci impegnamo. E grazie alla mamma e a te che hai imparato bene! :-) E speriamo che le faccia sempre più grosse, più fa incazzare altri e meglio è!Vedi tu uno che deve pensare!


Caro Marco, tutte le settimane leggo il tuo blog e mi incazzo sempre di piu', sinceramente non so come tu faccia a rimanere sempre calmo (forse dentro non lo sei) e ironico nei tuoi discorsi ma come me penso che ci siano milioni di persone amareggiate, confuse, parecchio incazzate, ma impotenti di fronte a queste cose. Ho sempre creduto nelle regole della democrazia ma in Italia questa parola non esiste piu'... La democrazia dal basso che predica Grillo è giusta, ma richiede tempo, anni ed internet è a disposizione solo di pochi. Intanto chi vota Berlusconi non ha mai il coraggio di confessarlo...


# 85    commento di   nimodeo - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 18:41

Caro Marco, come dici tu la madre dei coglioni è sembre gravida. Le persone che cercano di diffamare montanelli sono gli stessi che ascoltano fede la sera e si informano leggendo Il Giornale di Berlusconi (che aimè fu di Montanelli). Grazie mielle per questo bellissimo intervento. Come al solito, sentendo le tv, non si capiva niente di niente della vicenda Sky.
www.arancemeccaniche.ilcannocchiale.it




grandissimo pezzo!!!!! io non so + descrivere il mio livello di disgusto... ogni volta penso di aver toccato il fondo, e invece devo cominciare a scavare.


Caro Marco, generalmente apprezzo il tuo lavoro ma un'altra volta mi hai deluso ad AnnoZero. Dici che i giornalisti non fanno quelle domande che dovrebbero essere fatte ai politici ma per la seconda si perde un'occasione. Veltroni ad Annozero, il tuo intervento sul default di Catania e di Roma. Catania con Scapagnini ampiamente citato. Roma Veltroni neanche citato quando oltre tutto essendo presente forse era il caso di chiedere subito conto della situazione, almeno non avrebbe potuto dire che non poteva difendersi. Giovedì scorso quell'essere altrettanto ripugnante di Casini. Forse una domanda sul suo conflitto di interessi (ad un certo punto della trasmissione ha anche avuto il coraggio di prendere la parola e svicolare....meglio tacere). Almeno nell'intervento satirico l'amore per la famiglia di casini è stato palesemente citato...a ma quella è satira si può fare. Stefano


Ti voglio bene Marco. Continua così!


Scusate se mi sfogo su questo post ma non so dove altro farlo. L'AUMENTO DELL'IVA A SKY E' SOLO UNA COPERTURA PER NASCONDERE UN'ALTRA NOTIZIA. Togliere il contributo del 55% con effetto retroattivo, significa che le migliaia di famiglie italiane che l'anno scorso e quest'anno hanno fatto investimenti sulla casa per 20.000€ o 30.000€, calcolando di recuperarne la metà in 3 anni, non riceveranno un euro. CHI RESTITUIRA' I SOLDI A QUESTE PERSONE? CHI LI DIFENDE DA QUESTA INGIUSTIZIA? COM'E' POSSIBILE CHE L'OPPOSIZIONE NON DICA NIENTE? POSSIBILE CHE ANCHE VOI VE NE FREGHIATE COME TUTTI I GIORNALI E TELEGIORNALI D'ITALIA? AIUTATEMI!!!!!!!!!!


# 91    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 19:17

dimenticato una cosa prima , ma sono di fretta..ho scritto solo rai, xkè se fosse per i miei ascolti, mediaset avrebbe gia chiuso da sempre..mia forma di allergia anche al tasto del telecomando ,a meno che cicciobello (mentanatrix ) passi quella volta ogni due secoli ,un intervistone unico come quello a saviano..per la rai valgono le istruzioni riportate poco dopo, e per la sette guardate solo qualcosina(quando però non c'è capezzone o amicone o altri ancora ke è meglio nn nomino), poi potete vedervi anche Parenzo, su TL, una primavera anche lui morale: diffondete il v'angelo lupo, non guardate la tv ,non guardatela,men che meno mediaset,neanche quelle puttanate stile striscia o zelig, e mirate a non farvi ulteriormente del male, tranne che in casi in cui siate certi non escano i mostri fuori dalla tv,che però è frequente che escono dal fornetto e si mettano dentro casa vostra e vi tocca poi scacciarli schifati e smadonnare per ore,perchè sono su tutti i canali a qualsiasi ora,giorno, mese, anno da ben più di 15 anni..molto più , quindi lavorate su chi la vede ancora e staccategli i fili(tecnici e mentali)..i tg sono assolutamente vietati, ma non sono solo loro il colera!!..si salva un po' rainews24 soprattutto dalle 6 a.m. alle 8 a.m. e tante rubriche diverse delle loro,tipo "periferie"..x sky500 ci sono varie cose che si possono salvare, altre no ma sempre meglio di maggiordomi delle altre sette reti, e se potete guardatevi raisat120, l'altra morale purtroppo è che se vuoi un filo di televisione migliore,devi pagarla e molti che la pagano e sono tanti x primo x le famose partite altro che palle di stagflazione,non sanno neanche di averci gli altri canali della rai dove ti fanno rivedere quando la televisione era un mezzo migliore,compresa avanzi ma anche quella di prima di avanzi,da pasolini e anche nanni loy


Caro Marco, innanzittutto volevo ringrare te, Peter Gomez e Pino Corrias per l'esistenza di questo blog. E' uno dei pochi spiragli di libero giornalismo presenti in Italia. Ho letto da poco il libro di Alexander Stille "Nella terra degli infedeli", un interessante resoconto della storia di Cosa Nostra (probabilmente lo conosci già). Volevo chiederti un chiarimento su un passaggio del libro. Da pagina 301: "Mentre gran parte della stampa era schierata dalla parte di Falcone e Borsellino, l'influente quotidiano di destra il Giornale attaccò i due magistrati presentandoli come agenti di una congiura comunista. "I comunisti mirano a controllare l'antimafia e appoggiano a spada tratta i magistrati-personaggi della cordata Falcone" scrisse "il Giornale" il giorno prima dell'inizio del dibattito. "Conquistando il palazzo di Giustizia di Palermo, il Pci diventerà intoccabile" dichiarò il giorno seguente. (tratto da "il Giornale" del 31 luglio 1988 e del 1 agosto 1988." Visto che in quel periodo lavoravi nel quotidiano citato volevo chiederti se in quel periodo al Giornale si pensava veramente che il pool fosse sotto il controllo dei comunisti (una curiosa anticipazione delle toghe rosse?). O vi siete solamente presi una cantonata? Attendo una tua risposta Con affetto Luigi Rebagliati




Marco tuffati in politica... insieme ad altri illuminati avreste un enorme seguito. Potreste poi fare un bel repulisti della melma in cui sguazza la politica italiana.


# 95    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 19:59

Quanto è vero quello che Travaglio dice sul “chiagni e fotti”! Ve li ricordate i “brogli della sinistra”, denunciati in via preventiva, senza straccio di prova, dal Nostro (e senza che nessuno lo trascinasse in tribunale)? Poi però sono venuti fuori i brogli del Pdl a Palermo (con tanto di rinvii a giudizio), gli altri del Venezuela, senza contare quelli impressionanti denunciati da Deaglio, di cui non si è saputo più nulla (a parte la denuncia che lui sì si è beccato per “procura di allarme”). Povera Italia.


Grazie Marco per la tua attività volta a cercare di informare l'opinione pubblica, che magari un giorno possa aprire gli occhi crearsi un consenso diverso e spostare qualche miglione di voti verso qualcuno di credibile tipo... OBAMAAAAA


# 97    commento di   Arthur Wilson - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 20:7

Il nostro ineffabile, immarcescibile e intramontabile Grande Fratello, a cui dobbiamo per sempre eterna gratitudine, non smetterà mai di stupirci! Rendiamo onore e merito alla sua maestà e grandezza, di cui non saremo mai degni di godere appieno. Quando è LUI ad aumentare le tasse ciò è sempre ben fatto, sia per gli immondi pornografi, che per quei nemici della difesa dell'italianità della televisione che si abbonano a reti straniere. In più la sostituzione della televisione pubblica con la sua ha compiuto un importante passo col blocco del canone. Per noi sudditi catodici il futuro irrompe vieppiù radioso. Marciamo compatti e felici verso il cul dell'avvenire. Viva il rincoglionimento! Gloria al nostro ipermegaleader!!!


ciao a tutti! qualcuno mi sa indicare come è finita la vicenda Europa7??? l'ultima volta che ne ho sentito parlare è stato in un "passaparola" di Marco, ma poi non sono venuto più a conoscenza di come è andata a finire. grazie


Mi associo a Marco Travaglio riguardo all'invito a leggere il suo libro "Montanelli e il Cavaliere"..... Parla della storia di un grande(Montanelli)e piccolo uomo (Berlusconi), non si riferisce ovviamente alla statura fisica. Il "Grande Vecchio" definisce affettuosamente Travaglio "mammozio". CIAO A TUTTI...


razziatore... non è finita e temo non finirà mai...


Ma quando è cominciato tutto ciò? E' da tempo che ho in testa questa domanda. Pensavo: eppure il secolo scorso abbiamo superato due guerre mondiali e una dittatura. Ci siamo liberati persino di una monarchia, tutto con enormi difficolta, ma ne siamo usciti vittoriosi. Poi gli anni 50' e 60' sono stati oro per ogni classe sociale, dal contadino all'imprenditore. I miei nonni erano contadini e hanno vissuto felici anche se con il ricordo dei tedeschi. I miei genitori mi raccontano di quando tutta la famiglia era riunita insieme ai vicini per vedere quell'unico canale della neonata tv. E adesso io, cosa ricorderò io dei miei 20 anni? La disoccupazione, la mafia? No. Ricorderò la speranza nel futuro.


Vado un po' fuori tema... Di solito le "conversazioni" di Marco Travaglio mi indignano: questa di oggi invece mi ha veramente emozionato. Le parole di Montanelli mi hanno fatto veramnte effetto, e non solo per il contenuto, ma per la grande maestria di un giornlista che sapeva usare le parole come un cesello. Non c'è paragone con lo squallore generalizzato di oggi! Il livello della scrittura giornalistica è calato a picco! In particolare, trovo scandalosi i quotidiani on-line: a parte che sono praticamente tutti identici, si lmitano a trascrivere pari pari le agenzie senza nemmeno fare lo sforzo di elaborarle... e spesso becco erroracci di grammatica che dovrebbero essere stati rimossi più o meno dalla terza media. Una vera telenovela di borgatari, a tutti i livelli, non c'è che dire! Indro ci manchi...


# 103    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 20:17

Marco, giusto parlare del caso Sky-Mediaset. Però Silvio & tirapiedi (ma Montanelli, che era più preciso, li chiamava scherani) ha anche provveduto in tema di risparmio energetico. E retroattivamente.


Marco, è un po' avvilente che tu risponda solo ai messaggi che ti fanno incazzare (montanelli-P2, poteri occulti, signoraggio, et cetera...) e mai a quelli seri. Almeno così mi è sembrato di capire leggendo frequentando sto sito. Sarebbe interessante vederti maggiormente protagonista nelle risposte agli utenti del blog.


# 105    commento di   Elisabetta_S. - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 20:25

Vi segnalo una vergognosa intervista de il Giornale ai figli di Provenzano. Se questa è informazione...
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=310409&START=0&2col=


Altro che mediaset al di "sopra di tutto".. qui c'è LUI.. e solo LUI , tutto gira intorno a lui anzi per meglio dire è lui che fa girare tutto intorno a se stesso. A noi ci girano solo le palle.


# 107    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 20:32

efficace e immediato il messaggio di sky(l'opposizione pd e altri dovrebbero imparare !! ) che ho sentito poco fà prima del tg delle otto e anche ora che è finita la prima parte : carissimi abbonati, il governo attuale prima di essere eletto aveva promesso alle famiglie italiane di non gravare con nuovi tributi ,rispetto al precedente nessuna ulteriore penalizzazione fiscale , nessuna nuova tassa ecc ecc ecc, mentre ora ,con questa nuova tassa, chi danneggia non siamo noi , ma voi.. dal 2003 siamo presenti sul mercato senza alcun contributo o finanziamento da parte dello stato dal 1 gennaio 2009, se questo provvedimento verrà confermato, non saremo stati noi a voler incrementare , ma il governo a cui vi invitiamo a scrivere per dire loro cosa ne pesate,la vostra opinione ( compare sotto titolo mai segreteria della presidenza del governo) ps scusate le parole non testuali , il messaggio era un pochino più lunghetto , ma questo in sintesi


# 108    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 20:33

correggo mai in mail


Anche a me, come oggi a danilo # 58, da tempo la vicenda di P. Barnard procura un insopprimibile senso di disagio, penso dovuto alla sensazione che la sua storia, che indubbiamente presenta aspetti anomali e degni di interesse per i particolari e cavillosi contenuti, sia disdicevolmente ignorata, mistificata e rimossa come inconsistente, insomma, freddamente liquidata; mentre è concreta, come concreto è il danno che la persona subisce per condizioni capestro che il sistema legale televisivo impone ad alcuni che, come nel caso in questione, sono a lungo serviti ed hanno personalmente e decisamente contribuito al successo di programmi d'inchiesta che senza questo apporto strutturale e costruttivo, col solo conduttore, offrirebbero ben poco. E Barnard, con tutto quanto di scandaloso ci viene quotidianamente e trasversalmente imposto, dovrebbe avere, -per quello spirito di giustizia, uguaglianza e verità, (se proprio non si vuole risvegliare un sopito o solo circoscritto spirito di corpo), principio primario e compito del giornalismo- spazio e voce nei media. Nessuno meglio dell'interessato, dotato di ottime capacità espressive ed esplicative, dimostrate in conferenze, in video e negli scritti, oltrechè nelle suddette collaborazioni Rai dove brilla per audacia e lucidità e che lo qualificano degno professionista, tutt'altro che squinternato quindi, saprebbe e potrebbe spiegare quanto gli è accaduto e riuscire, con l'aiuto di colleghi, a far modificare, per sè e per altri, qualche regola del sistema che lo sta stritolando. Necessario, in una Rai sprecona che mantiene a contratto sicuro e con tetti altissimi gente uscita dai vari grandi fratelli, amici ed amiche di berlusconi a fare interviste demenziali con patente da giornalisti, figure di imbarazzante opacità e mediocrità, e che permette a Fazio di strombazzare da settimane un concerto di Bocelli, cantante con residenza fiscale a Montecarlo, da trasmettere l'11 dicembre. Quella di Barnard è invece storia umana e pro


Bocelli, cantante con residenza fiscale a Montecarlo, da trasmettere l'11 dicembre. Quella di Barnard è invece storia umana e professionale che nell'inverno-primavera del c.a. ha avuto interessamento favorevole di figure autorevoli per impegno civico e visibilità: per tutti cito il dott. Gherardo Colombo e Padre Alex Zanotelli. Rifiutare di discuterne evidenzierebbe, a mio parere, un incomprensibile egoismo ed autismo di settore, da evitare. Dopo, ognuno trarrà le proprie conclusioni, Travaglio e Santoro, sapendo che non si tratta di un esaltato di passaggio, gli daranno sicuramente una possibilità.






B O I C O T T A R E M E D I A S E T B O I C O T T A R E M E D I A S E T B O I C O T T A R E M E D I A S E T


ringrazio damiano per la risposta, ma vorrei sapere qualcosa di più :-) si era in attesa della sentenza... cosa ha dichiarato? ora a che punto siamo? cosa si sta attendendo? ringrazio tutti anticipatamente per la collaborazione




L'articolo di Montanelli del 1994 citato da Travaglio era intitolato "la fabbrica del Regime"(cioè la TELEVISIONE di propaganda politica berlusconiana). La sua chiaroveggenza sul futuro d'Italia è stupefacente. Aggiungo una frase del mitico Leo Longanesi: escono dalla fogna vestiti di nuovo. Ma sempre fogna rimangono.


travaglio lo fai il dvd di promemoria? per favore!!


Ecco lo spot di sky contro la tassa del governo Berlusconi. http://tv.repubblica.it/copertina/sky-campagna-contro-l-iva/26848?video. Facciamolo girare su internet.


@ Razziatore e Damiano: Il Consiglio di Stato dovrebbe decidere il 16 dicembre se rispettare o no la sentenza della Corte di Giustizia Europe. Gia pronte entrambe le reazioni possibili: "Basta con le corti e i consigli politicizzati e le toge rosse che vogliono oscurare il pluralismo" o "Lode al Consiglio di Stato che ha stabilito una volta per tutte la legittimita' a trasmettere di rete 4". Su Sky: Berlusconi: "Bisogna salvare l'italianita' della tv: io amo l'Italia, io guardo Mediaset" Gasparri: "Iva al 20% a Sky? Sara' contenta Al Jazeera"




Giovedì scorso Sky ha fatto un sondaggio in cui i telespettatori esprimevano un giudizio sulla manovra anti-crisi che si andava delineando: al 53% di essi non piace. Bene ha fatto il conducator a bastonarli col raddoppio della tassazione, che presumibilmente gli ricadrà sulle spalle; questo è olio di ricino. Il Cavaliere può permettersi di "ri"-darci un pezzo di pane, non certo un barlume di informazione.


andrea taxi Mi ricordo un passo della storia di Alessandro Magno, molto bella scritta da Bosworth, in cui in alcuni Paesi asiatici che tale despota andava conquistando trovava scomodo sfruttare questi popoli privandoli di beni deperibili durante il trasporto; risolse introducendo moneta laddove si faceva baratto al mercato. Non sono un economista, ma la moneta mi sembra un buon sistema da sempre adottato di controllo e sfruttamento.


TRAVAGLIO CI PARLI DELLA RESIDENZA DI BEPPE GRILLO IN SVIZZERA E DEL BLUFF DELLA BIO PALLA, SGAMATO DA RAITRE FATE SCHIFO!


Sul forum di Paolo Gentiloni (www.paologentiloni.it) ho fatto alcune domande sul cd. "conflitto di interessi". Gentiloni non mi ha cagato di pezza :-( Domanda a gentiloni: ---- Onorevole Gentiloni, sono uno di quelli che la difendeva quando le folle inferocite di Grillini intasavano il suo blog. Ancora oggi la ritengo una delle figure più decenti - e le assicuro che di questi tempi è un complimento - del PD. Passata la bufera, telematica ed elettorale, si puo’ dunque ragionare seriamente e pacatamente. C’è infatti un interrogativo che mi tormenta. Si tratta del conflitto di interessi. Vorrei capire se : 1) i dirigenti del PD ancora non hanno capito l’importanza strategica del controllo mediatico di massa; oppure 2) l’hanno capito benissimo, ma non sono riusciti a rimediare alla questione. Allora, diamo per scontato che lei conosca benissimo il ruolo fondamentale del controllo televisivo, capace di indirizzare il consenso attraverso la “interpretazione”, la “rivisitazione”, la “ripresentazione” o semplicemente la “sparizione” dei fatti. Si puo’ dire altrettanto dei suoi colleghi del PD?


-- continua Prendiamo per buono che anche loro, Veltroni in primis, siano consapevoli delle enormi potenzialità del monopolio degli strumenti di comunicazione; potenzialità che si traducono in altrettanti rischi concreti e ineludibili per la qualità della democrazia. Se è così, perché non avete accelerato la riforma da subito? Perché si è impantanata e nessuno ne ha più parlato, lasciandola lì solo come un coglione? Chi ha remato contro, insomma? Chi ha sottovalutato la questione del conflitto di interessi? Quali sordide manovre politiche hanno affossato il suo tentativo di rendere più libero - di poco - il mercato radiotelevisivo e di migliorare - di molto - la struttura dirigente della RAI? A nulla vale la giustificazione della maggioranza risicata - la maggioranza poteva calcare la mano, anche con un solo senatore in più - o peggio del dialogo perché “erano in gioco interessi economici e politici dell’avversario”. Non si puo’ dire, proprio non si puo’: andiamoci piano con il conflitto di interessi per non ledere gli interessi con cui il nostro interlocutore è in conflitto. E’ come dire: siccome c’è il conflitto di interessi, non risolviamo il conflitto di interessi. Il che è surreale. Insomma, onorevole, ci spieghi per bene che diavolo è successo.


# 126    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 23:2

ma perbacco!signor demmini..la vedo molto molto arrabbiato!( come tutti noi!) ..ma non è da lei perbacco scrivere "non mi ha cagato di pezza!" :-) ps baciotti!


@pinuccio Beppe Grillo è una sorta di Wanna Marchi intelligente. Utilizza le argomentazioni di intellettuali di prim'ordine come Travaglio e Massimo Fini pro domo sua. Ma il santone milionario genovese, in verità, non ne ha mai azzeccata una. @Fili di lupo Un bacione dall'Emilia antiberlusconiana :-)


So di non essere il primo, e non sarò certamente l'ultimo, ma ci tengo lo stesso a ringraziare di cuore Marco Travaglio per quello che fa;io sono un ragazzo di 19 anni,schiacciato dagli intrighi imponderabili che si svolgono in politica ed in Italia in generale. Per fortuna c'è chi, come Marco, si impegna nella ricerca e soprattutto nella diffusione della verità.Molte volte è frustrante sapere ciò che accade a nostra insaputa,ma non per questo non è importante esserne a conoscenza;insieme le cose si possono cambiare davvero,e in questo senso Marco e gli altri come lui portano anche un barlume di speranza in tutti i loro sostenitori. Grazie ancora Marco ps-Io sono di Roma, a Gennaio sarò all'Ambra con la mia ragazza;non vediamo l'ora...ciao e non mollare mai!!!


La bio-palla? WaW! perché non ce ne parli tu, Pinuccio? "Il dialogo tra le religioni non è possibile" Benedetto 16°


# 130    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 23:16

stasera sto vedendo piu trasmissioni contemporaneamente ( mi sta schizzando l'unico neurone in frantumi)..l'emilia di sassuolo e anche di rubiera o giu di li(metalmeccanico da premio nobel della detrminazione e chiarezza) dentro l'infedele,le contraddizioni totali e i danni del governo su tutti i fronti, non sanno azzeccare nemmeno il target dei bonus e delle card.. parenzo che mi fa vedere lo spot di 18 anni fà di silvio prima di scendere in politica , una specie di quello di sky di ora , però alla rovescia, per garnatirsi le finte contro del gia veltroni pro mammì, e poi la sciarelli grandiosissima con una storia alluncinante sul freddo della banda della magliana , che dovrebbe essere superprotetto visti i tanti aiuti che ha dato pur senza poter risolvere il buio ( dal processo pecorelli a calvi e altri) , invce si ritrova di nuovo in carcere come il 2005 e in un carcere dove c'è come in quello di secondigliano,qualcuno che probabilmente non lo gradisce per nulla...e sarebbe sotto protezione???????????? ma andate a cagare! beh va beh passo e chiudo a domani


# 131    commento di   ken saro wiwa - utente certificato  lasciato il 1/12/2008 alle 23:43

@ razziatore sul mio blog ho raccolto tutte le informazioni possibili su europa 7 più l'intervista a francesco di stefano di circa un mese fa in cui parla di cosa succederà il 16 dicembre col consiglio di stato.
www.bardifontanelle.ilcannocchiale.it


Tutto fantastico. Assistiamo sgomenti al cosa voglia dire il "liberalismo made in Italy". Detto questo, mi pare che sia dimenticato un aspetto: l'italiano è pallonaro. Mi è sordiano-pallonaro-militante e, in quanto tale, il calcio lo guardo su Sky. Penso che mettere le mani su un pacchetto più consistente del pacchetto pallonaro sia una bella prospettiva per il Cavaliere. Più Sky costa, meno ci si abbonano, più si affidano al Mediaset premium (il solo salvagente di quella rivluzione copernicana che è stata il digitale!). In definitiva, il legame italiano pallonaro-mediaset premium-sky mi era parso tra i più lapalissiani. Con permesso.


Ciao a tutti, come al solito sono illuminanti i passa parola di Travaglio e di estrema utilità le cronistorie (in questo caso su mediaset) per apprendere le strutture e le dinamiche che governano questo paese. Capisco che il decreto legge sull'IVA per le pay-tv (che lo innalza al 20%) sia solo il "LA" per iniziare queto passa parola, ma non si rischia costantemente di cadare nell'antiberlusconismo in questo modo? Secondo me un IVA del 20% sulle pay-tv non mi sembra cosi orribile, anzi va a tassare un bene che lo si può definire di lusso; come lo stesso Travaglio dice, queto decreto va a toccare si SKY ma tocca anche a Mediaset Premium che per quanto abbia una fetta di mercato minima risente cmq dell'innalzamento dell'IVA al 20%. Un ultimo accenno all'antiberlusconismo giusto ma forse anche esagerato: Travaglio nella cronistoria dei vantaggi regalati a Mediaset/Finivest dal parlamento, annovera anche Mondadori che pur avendo lo stesso proprietario non centra molto in questa specifica cronistoria (almeno cosi mi sebra). Comunque un complimento per il lavoro straordinario che fate... Ciao.


# 134    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 2/12/2008 alle 3:52

@travaglio MONTANELLI - BETTIZA vero che la pensassero diversamente sui socialisti, su craxi e molto altro (bettiza fra l'altro era stato giovanissimo nel pci e negli anni '80 era lib-lab), ma... TRAVAGLIO "ha appena messo alla porta il suo condirettore Enzo Bettiza" MONTANELLI 1996: "Figuriamoci se volevo disfarmi di un compagno di lavoro cosi' importante - incalza Montanelli -, la sua partenza io l' ho vissuta come un lutto. Soltanto... lui ha sangue uscocco nelle vene, altamente infiammabile. Io sono piu' freddo".


# 135    commento di   3my78 - utente certificato  lasciato il 2/12/2008 alle 9:37

Intervento ineccepibile!
http://3my78.blogspot.com/


Io credo che la soluzione sta proprio in internet,dato che come marco ci ha detto e come purtroppo la gasparri prevede,il digitale terrestre sara' una fotocopia della tv generalista da un punto di vista editoriale. internet deve diventare il vero modo di informarsi in futuro.Non che su internet non ci siano i leccaculo e gli opinionisti faziosi ovviamente,ma perche' c'e' per l'appunto un "canale di ritorno" che coinvolge lo spettatore e gli consente di intervenire sui contenuti. grazie dell'intervento Marco


Caro Marco, sono un pò di mattine che seguo la trasmissione Mattino 5 in onda su canale 5, più per vedere fino a che punto riescono a difendere il "padrone-premier". Nel corso della trasmissione si susseguono interventi di "personaggi illustri" quali maurizio Belpietro, politici sempre del PDL, Paolo Del Debbio,Filippo Facci.. Proprio questa mattina ho seguito le parole di paolo Del Debbio che naturalmente,con la sua aria da "io ho sempre ragione", difendeva la norma per il raddoppio dell'Iva per le pay-tv. Pensa che è arrivato persino a dire: dato che il servizio delle pay-tv non è un bene di prima necessità, se ora Murdoch aumenta il prezzo dell'abbonamento si potrebbe anche evitare di rinnovarlo. Ma non è proprio questo che vuole Berlusconi?? Le parole di Del Debbio avrebbero avuto un senso in un Paese non governato dal padrone delle reti che cercano di fare concorrenza a Sky! Dopo l'intervento dell'opinionista, dulcis in fundo, è andato in onda un intervento di Facci che, facendo una scenetta in cui faceva finta di parlare con il pubblico (fatta malissimo, è un pessimo attore), ha attaccato i membri di un orchestra e il sindacato che li difende, dicendo che se il violinista non suona bene non si può sostituire perchè ha il posto fisso!(se non aveva argomenti da esporre non faceva meglio a stare zitto?) Ti volevo chiedere: queste trasmissioni possono andare in onda senza un contraddittorio, continuando sempre a difendere il padrone? Ciao
bigsasa23@libero.it


In base alla legge 361 del 1957 chi è titolare di concessioni pubbliche di rilevante interesse economico non può ricoprire cariche pubbliche, per cui in teoria Berlusconi non può fare il Presidente del Consiglio; ma il nostro Cavaliere ha pensato bene, per poter svolgere attività politica di far apparire come titolare delle concessioni Fedele Confalonieri, il quale così svolge egregiamente il suo ruolo di prestanome. Oltretutto il provvedimento sull'IVA per le TV satellitari riguarda Mediaset solo in maniera marginale, dal momento che occupa solo il 5% del mercato delle TV satellitari e la maggior parte della sua attività e dei suoi introiti provengono dalla televisione analogica tradizionale.




...perchè la Thailandia non ci insegna niente?... la corte costituzionale interviene e azzera il governo, scioglie i 3 maggiori partiti politici ...allontanamento del premier e di altri leader che vengono interdetti dalle cariche pubbliche per 5 anni.... fantascienza, fantapolitica o semplicemente fantastico!


Grandissimo Marco straordinario questo tuo intervento, te lo dice uno che al berlusca gli legge nel pensiero da vent'anni e "annusa" certe "orchestrazioni" prima ancora vengano impartite all'italiano medio.


# 142    commento di   monica-holland - utente certificato  lasciato il 2/12/2008 alle 13:56

Piu' passa il tempo e piu' la mia ammirazione per Marco Travaglio e il suo lavoro cresce! Grazie!!!!


Marco non pensi che si stia completando un disegno? Io ricordo che prima delle elezioni il compagno di merende di Mills in varie occasioni aveva affermato che caso di vittoria avrebbe lasciato la presidenza di una delle due camere all'opposione, così come succedeva un tempo e cosi come succede nelle democrazie vere. Poi ho questa immagine di Al Tappone che fa il "gesto del pazzo" in conferenza stampa alla domanda del giornalista che gli aveva chiesto conto delle sue dichiarazioni. Io penso che con Villari si stia completando un disegno chiaro, e nessuno mai a fatto cenno a questo. E' un caso che le cose siano andate proprio così? Dunque abbiamo tutto l'organo legislativo, compresa la vigilanza sulla tv pubblica in mano all'esecutivo!?!?! Nessuno ne ha mai fatto riferimento! Ricordi quando fini giustifica gli schiamazzi agli interventi di Di Pietro e Schifoso che fa il portalettere (MAI VISTO NELLA STORIA)???


# 144    commento di   es-senza - utente certificato  lasciato il 2/12/2008 alle 15:1

Infangare a tutti i costi la memoria dei grandi. E'questo che vogliono. Questo spiega anche perchè l'Ambrogino d'oro non è stato dato a Biagi. Questo spiega perchè continuano a dire falsità su Montanelli. Infangare la memoria dei grandi, di quelli che hanno "resistito". Di quelli che non si sono piegati al volere di nessuno. Al volere di Berlusconi. Attaccano l'istruzione, la cultura perchè hanno paura. Ci vuole ignoranti e smemorati Berlusconi, così può mentire spudoratamente, senza che nessuno lo contraddica.




quacuno si ricorda di telemontecarlo che vince la gara sui diritti del calcio e viene cassata perche' trattasi di pubblico servizio e che quindi deve coprire l'intero territorio nazionale??????????come mai dopo che e' diventato a pagamento nessuno ha detto niente??????????????????alcatraz


Quelli che scrivono con violenza, insultando e aggredendo il prossimo mi fanno vergognare di appartenere al loro stesso genere animale! E' un peccato ...


A ROMA Uccide i genitori a colpi di machete: «Una mattanza terribile: mai vista» 11:32 CRONACHE Valerio Ullasci, 29 anni, massacra nella casa di Mentana il padre (59 anni) e la madre (60). Gli inquirenti inorriditi. L'uomo, arrestato, non spiega il movente del delitto ...si limita a cantare "meno male che silvio c'è" :D


travaglio santo subito


Nè destra, nè sinistra, solo fatti. Straordinario come al solito, grazie. All'opposizione (presunta tale) nelle persona di Veltroni, attuale capo, dedico questa dotta citazione da Die Hard 4: "Ragazzo, prova a frugare nel fondo dei pantaloni e vedi se trovi un paio di palle. Ti serviranno!" E facciamo 'sta cazzo di opposizione come si deve! Prendete esempio da Marco! Mi fate vergognare di avervi dato il voto.


# 151    commento di   Najmangal - utente certificato  lasciato il 2/12/2008 alle 21:49

Pardon, per una volta non concordo. Avviso per correttezza che al riguardo ho scritto un post. Ciao Marco!
http://najmangal.ilcannocchiale.it/


# 152    commento di   tiberakis - utente certificato  lasciato il 2/12/2008 alle 22:7

Non sono omosessuale, ma IO AMO QUEST'UOMO! Amo la palese verita' e coerenza di quello che dice. Amo il coraggio con cui lo dice. Amo la misura del suo contegno. Io voglio quest'uomo a rappresentarmi in parlamento. Lo voglio MINISTRO DELLA GIUSTIZIA. Lo voglio PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. Lo voglio PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Lo voglio RE. Lo voglio perche' mi sento garantito, lo voglio perche' ci sia una voce affidabile in un covo di vipere mediocri. Per favore convincete quest'uomo a "scendere in campo". VOGLIO FARE PROPAGANDA ELETTORALE PER LUI. VOGLIO OBAMA TRAVAGLIO IN PARLASMENTO!


@Najmangal Scusami, ma non sono per niente d'accordo con te. Non per fare il difensore di Marco a spada tratta ma, oggettivamente, parti da una premessa sbagliata. Tu hai interpretato l'intervento di Marco in termini di difesa incondizionata nei confronti di Murdoch ma così ne banalizzi la portata e lo svuoti completamente di significato. Invece il caso Sky è solo una delle tante dimostrazioni di come il Presidente del Consiglio usi il suo potere per interessi personali. E' questa la cosa scandalosa su cui ancora una volta Marco chiede l'attenzione di tutti. E su questo non si può non essere d'accordo. Fai un errore enorme dicendo che non te ne frega nulla perché è la prova ulteriore di come il premier abbia l'incredibile capacità di farcela sotto il naso, anche sotto quello di chi pensa di avere il terzo occhio. Anche sotto il tuo che dici di essere di sinistra.


2 dicembre 2008 La procura di Salerno, che sta indagando sulle "presunte" irregolarità circa l' avocazione dell' inchiesta Why not a De Magistris, ha affermato che l' avocazione era ed è da considerare illegale. I magistrati considerano illegale la revoca dell'incarico al consulente tecnico d'ufficio Gioacchino Genchi, inizialmente nominato da De Magistris. Il concorso in abuso d'ufficio, il favoreggiamento ed il falso ideologico sono contestati all'avvocato generale facente funzioni di procuratore generale Dolcino Favi, all'allora procuratore capo Mariano Lombardi, ed all'aggiunto Salvatore Murone. Riguardo alle presunte irregolarità nell' acquisizione dei tabulati telefonici nell' ambito dell' inchiesta Why not, la procura di Salerno contesta al procuratore generale di Catanzaro Enzo Iannelli, a Favi, ai sostituti procuratori generali Alfredo Garbati e Domenico De Lorenzo i reati di concorso in abuso d'ufficio, favoreggiamento e falso ideologico, con riferimento alle deleghe conferite al Ros dei carabinieri di Roma per l'analisi dei tabulati, in quanto "si prospettavano falsamente illegittimità ed illiceità che sarebbero state commesse dal pm dott. De Magistris, anche con strumentali segnalazioni disciplinari nei confronti di quest'ultimo". Secondo la procura di Salerno, invece, "non è emersa alcuna irregolarità di De Magistris con riferimento alla vicenda relativa all'acquisizione dei tabulati in cui compare anche un'utenza riferibile all'allora ministro Mastella". Giusto per non dimenticare... Luigi De Magistris intervistato da Claudio Sabelli Fioretti- La Stampa (Pubblicata il 25/02/2008) (...)CSF:Lei nelle sue inchieste incontra parecchi massoni… “Preferisco non parlare di massoni ma di associazioni occulte. Sono convinto che vi sia un governo occulto all’interno delle istituzioni di questo Paese”.


# 155    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 3/12/2008 alle 10:16

Grazie Marco per aver riportato le intercettazioni Berlusconi-Craxi dal tuo libro ... il problema è che io non ho neanche aperto il link dato che me le ricordo, quelli a cui sono rivolte faranno finta di nulla come al solito. Ma sono lì a testimonianza comunque ... Riguardo a Fininvest, penso la sua storia si perfettamente rappresentativa di trent'anni di storia d'Italia. Dagli anni '50, '60 e '70, mummificati nello scontro DC-PCI, si passa agli anni '80, dove il successo del PSI si accompagna a quello della tv commerciale, con che relazioni ben lo sappiamo. Poi, la seconda repubblica, e qui non spendiamo neppure parole ... E nel frattempo si coltiva la mega-balla del Berlusconi imprenditore. Se ha fatto tanti soldi è solo grazie alla spregiudicatezza e alla spietatezza nei rapporti interpersonali. Un imprenditore, non solo all'estero perchè in Italia ne abbiamo parecchi (sconosciuti ai più, ma ci sono), è una cosa diversa.


A proposito dell'incentivo statale sui decoder del digitale terrestre, ripreso nel discorso, vorrei sottolineare ciò che mi sembra sfugga troppo frequentemente e che è, invece, il cuore della truffa perpetrata ai danni dello stato da Mediaset: i decoder beneficiari dell'incentivo statale di 70 euro (se non erro poi ulteriormente prolungato a una cifra più bassa) sono stati SOLO QUELLI CON LA PREDISPOSIZIONE PER LE SCHEDE PREPAGATE e non anche quelli che ricevono solo le frequenze gratuite in digitale, ergo, l'incentivo è stato dato SOLO ALLE PAY TV su digitale terrestre (guarda caso MEDIASET) e non a "tutte" le tv che trasmettono sul digitale.


A proposito dell'incentivo statale sui decoder del digitale terrestre, ripreso nel discorso, vorrei sottolineare ciò che mi sembra sfugga troppo frequentemente e che è, invece, il cuore della truffa perpetrata ai danni dello stato da Mediaset: i decoder beneficiari dell'incentivo statale di 70 euro (se non erro poi ulteriormente prolungato a una cifra più bassa) sono stati SOLO QUELLI CON LA PREDISPOSIZIONE PER LE SCHEDE PREPAGATE e non anche quelli che ricevono solo le frequenze gratuite in digitale, ergo, l'incentivo è stato dato SOLO ALLE PAY TV su digitale terrestre (guarda caso MEDIASET) e non a "tutte" le tv che trasmettono sul digitale.


Marco, non capisco le dichiarazioni di Berlusconi riguardo alla "minaccia" di alzare al 50% l'iva, come -sempre sue parole- accade in Europa? E' vero?


caro marco alla luce di quello che ho sentito in questo intervento ti pongo una domanda,cosa ne pensi della proposta di Berlusconi di "regolamentare" internet al prossimo G8?


PARABOLA DISCENDENTE Il Telegoverno raddoppia l’Iva su Sky dal 10 al 20%. In questi stessi giorni, Mediaset Premium esce con intere paginate pubblicitarie sui quotidiani, reclutando nuovi abbonati per il digitale terrestre. Stavolta l’ordine di scuderia è che “la norma che rialza l'Iva per i servizi Sky serve ad evitare l'apertura di una procedura di infrazione Ue”, come ha spiegato Sapientino Tremonti. Benissimo. Ci aspettiamo uguale sollecitudine nel concedere le frequenze di Rete4 a Europa 7, come deciso dalla Corte di Giustizia Europea. Ma in questo Paese di azzeccagarbugli, la legalità e i diritti sono sempre intermittenti, modello luci di Natale. Nel frattempo, Silvio Bellicapelli trova il tempo di dire che, per come hanno riferito la vicenda, i direttori di Corriere della Sera e Stampa devono andare a casa. La solita concezione padronale dell’informazione. Vomitata non a caso su Corriere e Stampa, che si indirizzano a un pubblico con un’opinione meno strutturata. Sono quindi più pericolosi. Lo stesso motivo per cui Biagi venne cacciato dal preserale quotidiano di Rai 1, nel quale parlava credibilmente a tutto il Paese: al suo posto oggi troviamo pornografici giochi a premi. L’informazione, quando non è gradita, viene accusata di essere faziosa, di parte, quindi screditata e buttata via, oppure isolata. Come in Fahrenheit 451, i libri vengono bruciati; questi barbari vogliono aggiungere al falò i giornali e tutte le tv non perfettamente “allineate”. La nostra libertà sta morendo un po’ ogni giorno. Sempre di più. Sotto scroscianti applausi e il prossimo pacco da aprire.
http://azionecatodica.blogspot.com/


Caro Marco, seguo sempre con grande attenzione i tuoi interventi, e vorrei rivolgerti una critica. Certo, hanno alzato l'IVA a Sky, e questa cosa fatta da un presidente del consiglio che è anche proprietario di Mediaset è alquanto antiestetica. E su questo possiamo ragionare. Ma in questo DL anticrisi c'è una notizia molto più grave, e che coinvolge la radice antidemocratica di questo governo. La sospensione retroattiva delle detrazioni al 55% per gli interventi di riqualificazione energetica. La cosa, oltre ad avere una portata spaventosa per decine di migliaia di famiglie, che hanno scelto di fare degli investimenti e adesso si vedono calare una mannaia sul collo (principalmente perché la cifra stanziata per le detrazioni è pari al 10% di quella spesa l'anno scorso, che era il primo anno, quello in cui quasi nessuno ha potuto fare interventi perché bisognava aspettare i permessi), chiama in causa un problema democratico di enorme portata. Quello che era un *diritto*, retroattivamente diventa un privilegio, una lotteria. Un bel giorno scatterà la gara di corsa a chi chiede per primo la detrazione, il sito dell'agenzia delle entrate andrà in tilt, i cittadini saranno costretti ad assediare sportelli vari come gli extracomunitari per i permessi di soggiorno, e alla fine non si sa chi, e non si sa perché, farà man bassa, lasciando più del 90% dei contribuenti a bocca asciutta. Il 14 gennaio bisognerà mandare il modulo, quel giorno lì il sito dell'Agenzia delle Entrate si bloccherà a causa dell'assedio di contribuenti, e ci scommetto che invece dalla rete interna dell'Agenzia sarà possibile inviare i moduli, e quindi chi si è aggiudicato un favore dall'interno farà tombola. Il 55% diventerà quindi una detrazione "per gli amici", in perfetto stile italiano. Siamo in un insistente, strisciante smantellamento di diritti civili e amministrativi, che riguardano tutta la popolazione. Sky ha il potere di fare la voce grossa, e lascia che siano loro a d


Ciao Marco, sono un pò di giorni che non ti si sente, e di questi tempi gli avvenimenti si accavallano in maniera impressionante. Mi piacerebbe conoscere la tua opinione in merito alle motivazioni (finalmente rese note) della sentenza dei fatti del g8 di Genova con particolare riguardo a queele riguardanti la mancata condanna dei vertici delle forze dell'ordine e quelli istituzionali ivi presenti. Inoltre non sarebbe male un commento sull'editto albanese. Ciao e cari saluti


# 163    commento di   Najmangal - utente certificato  lasciato il 3/12/2008 alle 20:15

@ aytin No, sono strana, ma il terzo occhio non mi è ancora venuto. Se mi permetti rivendico il diritto di avere le opinioni che mi pare. Anche tu banalizzi il mio intervento, ma non fa niente. Ci tengo a precisare che ho detto "non mi importa" e non "me ne frego" sarà una sfumatura, ma per me c'è una bella diversità. Certo lo sappiamo che il premier sfrutta qualunque occasione per fare i suoi affari, avvantaggiarsi e demolire i nemici il più scorrettamente possibile. Racconta sempre anche un mucchio di falsità, per usare il suo frasario, infatti l'Ue aveva raccomandato l'unificazione dell'aliquota IVA al ribasso per digitale terrestre, piattaforme satellitari e TV via cavo. Vedere: http://it.notizie.yahoo.com/10/20081203/tts-sky-ue-disse-iva-ridotta-per-tutti-97cd5f9.html E adesso punta a irregimentare internet, ma dirà che è stato frainteso...
http://www.najmangal.ilcannocchiale.it


MARCO TRAVAGLIO. DEVO, NECESSITO COMUNICARE CON TE.


Lasciamo che il tempo faccia il lavoro per noi... non sarà mica immortale? Oddio guardando Andreotti...


Salve, volevo esprimere una opinione sulle parole di Travaglio. Chiunque volesse controbattere sarà bene accetto, naturalmente se lo farà in maniera costruttiva. Fermo restando che sono d'accordo sul fatto che non sia giusto che a "legiferare" sulle televisioni sia un signore che ne possiede, io credo che non sia per niente "ozioso" il dibattito sul chiedersi se "sia giusto o non sia giusto il fatto di raddoppiarla ( l'IVA ) e portarla al 20%." Anzi! Direi che è importante ALMENO quanto occuparsi del conflitto di interessi di cui sopra. E' un discorso che si può applicare a tutte le leggi "ad personam" di cui fin ora si è parlato: non è giusto che a fare una legge siano le stesse persone che ne potrebbero beneficiare; ma altrettanto importante ( ora che ci ripenso, forse lo è anche di più...) è chiedersi se è una legge giusta, onesta, equa. Grazie.


# 167    commento di   mudiac - utente certificato  lasciato il 4/12/2008 alle 17:39

Caro Travaglio capisco tu voglia sempre e comunque dimostrare che il diavolo è Silvio,però se Mediaset avesse avuto il 91% del satellitare e di fatto una posizione di dominio/monopolio e SKY il 5%, sarebbe stato ancor più facile dire che con il passaggio ad un regime IVA ordinario si impediva di fatto uno sviluppo di nuovi poli satellitari. Saluti, ti seguo con interesse, e ricorda il grande Indro. Michele


Grande Marco! Come sempre i tuoi passaparola sono belli e illuminanti! Mi piacerebbe sapere se quella caricatura di berlusconi-bamboccio si può trasformare in un dispenser di sapone, dove tu schiacci i capelli trapiantati e viene giù il sapone a mò di moccio! ah ah ah. Sarebbe bellissimo! Continua così, sei tutti noi. Simona





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti