Commenti

commenti su voglioscendere

post: Appello Fini-Travaglio

di Massimo Fini e Marco Travaglio Con l’annuncio di Silvio Berlusconi di voler cambiare la Costituzione a colpi di maggioranza si è giunti al culmine di un’escalation, iniziata tre lustri fa, che porta dritto e di filato a una dittatura di un solo uomo che farebbe invidia a un generale birmano. Da un punto di vista formale la cosa è legittima. La nostra Carta prevede, all’articolo 138, i meccanismi per modificare le norme costituzionali. Ma farlo a colpi di maggioranza lede i fondamenti stessi della liberal-democrazia che è un sistema nato per tutelare innanzitutto le minoranze (la maggioranza si tutela già da sola) e che, come ricordava Stuart Mill, uno dei padri nobili di questo sistema, deve porre dei limiti al consenso popolare. Altrimenti col potere assoluto del ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


CARO MARCO A QUESTI BISOGNA TIRARGLI NON I MOCHASSINI MA GLI SCARPONI DA MONTAGNA. PS VEDI GIORLALISTA IRACHENO A BUSH




ADESSO I GIORNALISTI NELLE CONFERENZE STAMPA LI FARANNO ENTRARE SENZA SCARPE


# 533    commento di   persemprefuori - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 9:24

@lorenzo o gustoso pezzo ...per le feste quest'anno solo di berlusconi


# 534    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 9:25

Se ci fosse uomo Questo nostro mondo ormai è impazzito e diventa sempre più volgare popolato da un assurdo mito che è il potere. Questo nostro mondo è avido e incapace sempre in corsa e sempre più infelice popolato da un bisogno estremo e da una smania vuota che sarebbe vita se ci fosse un uomo. Se ci fosse un uomo. Se ci fosse un uomo. Allora si potrebbe immaginare un umanesimo nuovo con la speranza di veder morire questo nostro medioevo col desiderio che in una terra sconosciuta ci sia di nuovo l'uomo al centro della vita. Allora si potrebbe immaginare un neo rinascimento un individuo tutto da inventare in continuo movimento. Con la certezza che in un futuro non lontano al centro della vita ci sia di nuovo l’uomo (g.gaber - luporini 2000)


# 535    commento di   persemprefuori - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 9:27

dunque dopo anni di regime nazista i piccolini sono andati a decimarsi ad essere massacrati in russia per dire l'importanza dello Stato bene , gl'adulti di oggi per i prossimi 10 / 20 anni dovrebbero essere più adulti , ciao


CHE CORAGGIO! QUELLO DEL GIORNALISTA IRACHENO DI TIRARE LE SCARPE A BUSH. ANCHE QUELLO DEL TREPIEDI FU UN ATTO VALOROSO..... ...MA MOLTO TEMPO FA'. ADESSO SOLO BLA BLA BLA E LA LOGGIA P2 MAFIOSA FASCISTA PRENDE MOLTO PIU' POTERE, ......... continuamo col BLA BLA


"SCENEGGIATURA"... Esterno giorno - piano sequenza. Campo lungo dall'alto su una piazza con parecchia gente in movimento, con successiva zoomata a campo medio su un gruppo numeroso di "DECINE" e "DECINE" di persone. Spostamento di inquadratura su un "PERSONAGGIO" che esce da un "PALAZZO" vicino, seguito da "PORTABORSE" e "SCORTA". Carrellata verso il basso con ritorno di inquadratura sulle persone e successivo movimento di macchina con inquadratura sul gruppo in primo piano e personaggio in arrivo dal fondo. Quando il personaggio è vicino, dal gruppo si leva un "UNICO" slogan gridato all'"UNISONO": "LADRI, RIDATECI I SOLDI NOSTRI CHE TUTTI I GIORNI CONTINUATE A FREGARE AL POPOLO ITALIANO, LADRI!". "PERSONAGGIO", "PORTABORSE" e "SCORTA" si allontanano, seguiti dall'inquadratura che stringe zoomando sulle loro facce leggermente "IMPAURITE" . Ripetizione della scena tante volte quanti sono i "PERSONAGGI" che escono dal "PALAZZO", tutti accolti con lo stesso "UNICO" slogan gridato all'"UNISONO" dal gruppo di persone che nel frattempo si è "INGROSSATO" in maniera "SPONTANEA"...
emergenzademocratica.blogspot.com


Ho letto l'articolo dell'ottima Liana Milella, segnalato da # 533 Il Lepronte Viaggiatore. Sono impresssionato. Ne risulta che la premiata salumeria Berlusconi-Alfano-Ghedini sta preparando l'ennessima porcata (chiedo scusa ai pure apprezzabili porci) ad personam: l'ostruzionismo processuale senza limiti elevato a sistema per chi - finanziariamente - può permetterselo. Troveranno pure il sietma per riabilitare Previti e soci. Per forza, sennò questi qui, sputtanati come sono al posto del loro Capo, si stuferanno e ad un certo punto si metteranno a cantare e a vuotare il sacco. E sarebbero guai per il Capo, malgrado il Lodo Afghano.


Troveranno pure il sistema.....


@ 538 Ernesto B.: Il lancio della scarpa prenderà...piede, strano non averlo fatto per primi, ma siamo pronti, riguardo al treppiede di quel tal (se non erro) Boscolo pare fosse una bufala ben confezionata: ci furono infatti scuse del tizio, implorazioni della madre del tizio per un lavoro ad isso ed il magnanimo perdono del padrone di tutto che, gli organizzò giri di valzer in tutti i suoi rumentai televisivi, costanzo in testa.


PS. Non tutti possono essere eroi come Mangano ed non tutti muoiono prima di rompere il silenzio. Pensato se un giorno trovassimo un titolone: Previti ha deciso di parlare. Un pentito di lusso. Sarebbe un traditore meritevole per la patria. Allora sì che lo riabiliterei....


# 542    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:18

Chi siamo e cosa vogliamo di Massimo Fini “Il vuoto interiore non potrà mai essere riempito con le scoperte o conquiste materiali esteriori, per quanto straordinarie, anzi in questo modo non farà che allargarsi”. Così parlava verso la fine del 1400 Girolamo Savonarola. Del resto nei secoli precedenti la Scolastica (Tommaso d’Aquino, Nicola Oresme, Giovanni Buridano, Gabriel Biel, Molina de Lugo) aveva condotto una lunga, e per molto tempo vincente, battaglia non solo contro il profitto e l’usura ma anche contro l’interesse puro e semplice e in quest’ultimo caso con un’argomentazione assai sottile: il tempo è di Dio, cioè di tutti, e quindi non può essere oggetto di mercato (se i neocon e i teodem se ne fossero ricordati forse non saremmo giunti al crack di oggi). Papa Alessandro VI, non volendo probabilmente perdere troppo i contatti con i “tempi moderni”, condannerà a morte Savonarola e, con lui, la Chiesa perché nel giro di qualche secolo l’Occidente sarà completamente desacralizzato. Quando Nietzsche negli anni ‘80 dell’Ottocento proclama “la morte di Dio” constata semplicemente, sia pur con un certo anticipo, che Dio è morto nella coscienza dell’uomo occidentale. Chi nell’attuale galassia antimodernista o della ‘decrescita felice’ avanza diritti di primogenitura nella denuncia della catastrofe, esistenziale, sociale, etica, ecologica, provocata dal modello di sviluppo occidentale dovrebbe fare professione di umiltà ricordando le parole di Savonarola. Non siamo vergini. Se un merito possiamo attribuirci è quello di essere stati fra i primi (ma, anche qui, ci sono precedenti assai più illustri nei pensatori della ‘cultura della crisi’) a riprenderci, sia pur barcollanti, dalla sbornia d’ottimismo e di positivismo indotta dalla Rivoluzione scientifica e industriale, poi razionalizzata dall’Illuminismo nelle due sue varianti, liberista e marxista e nelle loro successive declinazioni. Ma ci abbiamo messo più di due secoli. Ciò che Savonarola profetizzav


# 543    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:20

.. Ciò che Savonarola profetizzava con tanto anticipo è puntualmente avvenuto. Il consumo ha finito per consumare il consumatore, ha rotto i nuclei costitutivi più profondi dell’essere umano, l’ha reso un sacco vuoto o quasi. Se non portasse sfiga potremmo quindi dire, come dicevano i comunisti d’antan, che noi antimodernisti ‘veniamo da lontano’. Tuttavia Movimento Zero di cui La Voce del Ribelle è un’espressione, non è un movimento religioso. Se non altro perché una volta che Dio è morto nessuno può resuscitarlo. Rimaniamo dei razionalisti che denunciano gli orrori della Ragione illuminista, che assolutizzandosi ha fatto di sé un nuovo dio, con gli strumenti della ragione, ricordando però che non esiste solo la Ragione illuminista, ma ne sono esistite anche altre come quella greca che sapeva coniugare, soprattutto nei presocratici, in Eraclito e in Parmenide, razionalità e intuizione. Intuizione che, insieme agli istinti, è quasi completamente svaporata nell’uomo contemporaneo e tecnologicizzato. Non siamo nemmeno degli ecologisti ‘strictu sensu’, se non nei termini che diremo fra poco. Siamo stati spesso accusati d’essere abili nel demolire l’attuale modello di sviluppo, ma di non avere proposte alternative (da ultimo Antonio Carioti “Massimo Fini, Talebano della jihad moderna”, Il Corriere della Sera, 01/11/08). Certo distruggere è più facile che costruire, si sa. Ma in realtà ciò che vogliamo è semplice, almeno concettualmente: riportare l’uomo al centro del sistema, al centro di se stesso, relegando economia e tecnologia al ruolo marginale che avevano sempre avuto prima della rivoluzione industriale. Come? Con un ritorno ‘graduale, limitato e ragionato’ a forme di autoproduzione e di autoconsumo che passano, necessariamente, per un recupero della terra e un drastico ridimensionamento dell’apparato industriale e tecnologico oltre che di quello economico e finanziario (che è poi quanto sostengono alcune correnti di pensiero americane, come il bioregionali


# 544    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:21

..come il bioregionalismo e il neo comunitarismo). Perché è nel legame con la terra, da cui veniamo e a cui fatalmente torniamo, e in ambienti circoscritti, limitati, comprensibili (questo significa autoproduzione e autoconsumo) che l’uomo può ritrovare se stesso e il rapporto con gli altri nel bene e nel male, naturalmente. A differenza di Savonarola e di Rousseau noi non crediamo che l’uomo nasca naturaliter ‘buono’. Non ci interessa l’uomo buono. Ci interessa l’uomo. Con i suoi istinti, le sue passioni, i suoi sogni e anche le sue ombre, i suoi vizi, le sue violenze. Ma vivo, perdio, vivo. Non un automa omologato dal potente meccanismo (“produci, consuma, crepa” per dirla, sinteticamente, con i Klasse Kriminale) che lo sovrasta, lo asserve a sé, lo avvilisce. Nel 1930 lo scrittore D. H. Lawrence notava come la seconda fase della Rivoluzione industriale inglese avesse cambiato, oltre al paesaggio, l’antropologia, riducendo l’uomo per una metà a un cadavere, ma con l’altra metà ancora sufficientemente sensibile per rendersi conto del proprio stato. Un essere tragico e sofferente (se fossimo stati resi interamente automi, come nel Mondo Nuovo di Aldous Huxley, non avremmo problemi). Poiché riteniamo che questa sensibilità resista, nonostante tutto, anche in moltissimi uomini e donne d’oggi (da qui il disagio acutissimo del vivere nella società contemporanea) è a loro che ci rivolgiamo, perché si risveglino, perché rifiutino di essere persone a metà, perché si riprendano la propria integrità. Questo è il nostro sforzo. E questo è il senso del nostro giornale. ™Massimo Fini


Dalle monetine a Craxi, al cavalletto al Cavaliere, alle scarpe a Bush... Beh, la moneta sarà abolita, ci faranno girare scalzi, e i fotografi armati di treppiedi saranno sorvegliati speciali. Occorre cambiare proiettile improprio. Per esempio: un prodotto naturale, sebbene non certificato bio, sempre disponibile, già proposto da un blogger: lo sputo. Mezzo molto eloquente.


# 546    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:43

@Caterina 517 attizzati quanto ti pare ma guarda che avere accesso ad un PC non equivale automaticamente ad avere tempo libero, anzi. Non e' il mio caso ma, visto che ho gia' sentito commenti di questo genere rivolti a me e ad altri. Non viene mai il sospetto che dall'altra parte ci possa essere qualcuno che "e' costretto" a passare la giornata davanti al pc?


# 547    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:47

@Frada79 520 Sorry, Fra' ma avevo staccato la spina. psichiatra non mi sembra preoccupante, piu' che altro manca forse una "i" nel suo nick. ciao Fra'


# 548    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:52

a Roland 547 come proiettili possiamo usare alcune teste piene di niente che circolano nel blog. Inoltre riguardo all'affanno del dottonano di cambiare la costituzione, in virtù della sua grande conoscenza della materia,credo debba servire per salvare il pastore tedesco di Macerata finito agli arresti domiciliari. L'ha scambiato per un suo fido collaboratore.


# 549    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:58

@Roland 547 Dell'episodio bush/giornalista iracheno/scarpe la cosa che piu' mi colpisce e' l'assoluta impassibilita' di Al Maliki che evidentemente sa che le scarpe non sono dirette a lui e si fida della mira del giornalista. Di bush invece sorprende, oltre alla faccia tosta, l'insospettata agilita' nello schivare entrambe le calzature (il tuffo sulla seconda e' degno di Buffon). ciao


# 550    commento di   persemprefuori - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 10:59

@televisione e radio -i comunisti sono ossessionati dalla gioventù , oggi -LA sinistra spera nei giovani e iè piacciono le giovanissime appena maggiorenni che sono ....brutte e giovani -la destra di governo è ottimista ed i giovani li seguono -MI FATE VEDERE VECCHI DAI 60 AGLI 80 ANNI CHE PARLANO E PARLANO PER PIACERE


# 551    commento di   persemprefuori - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 11:5

appello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! STà società dell'immagine , della televisione , ha cambiato l' emozioni , APPELLO CI FATE VEDERE E SENTIRE VECCHI DAI 60 AGLI 80 ANNI FATEGLI DOMANDE . ANCHE . SULLA LORO VITA APPELLO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! appello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! passaparola vi prego fate girare la richiesta vi prego mandiamo mail alla Rai


Per rispondere a Prospero che trova scoraggiante il fatto che Travaglio non dà risposte, vorrei citare la conclusione del libro "La scomparsa dei fatti" di Travaglio. "E' tempo di concludere, partendo dalla fine per tornare all'inizio. Forse è vero che, per conquistare il potere e per conservarlo tendendo gli elettori al guinzaglio, i politici sono costretti a mentire. Forse è vero che gli elettori, mitridatizzati, finiscono con l"affezionarsi alla menzogna come il cane è affezionato al proprio guinzaglio". Ma il giornalista, in tutto questo, c'entra? E, se c'entra, che ruolo ha? L'alternativa è secca, O si rassegna al suo ruolo di guinzaglio.Oppure, il guinzaglio che lega il potere ai cittadini lo recide con le cesoie, riscoprendo la sua missione. Che non è quella di cambiare il mondo, e nemmeno di far vincere le elezioni a Tizio o a Caio.MA QUELLA DI RACCONTARE I FATTI. POSSIBILMENTE TUTTI. POSSIBILMENTE VERI. SE POI QUALCUNO DECIDERA' DI USARLI PER FARSI UN'OPINIONE INFORMATA, PER CONOSCERE LE VARIE STRADE E SCEGLIERE LA MIGLIORE A OCCHI APERTI, INSOMMA PER ESSERE LIBERO, TANTO MEGLIO."


# 553    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 11:27

@Meg 554 Questo pezzo andrebbe riportato come primo commento a tutti gli articoli di Corrias, Gomez e Travaglio. Il ruolo dei giornalisti (quelli seri) e' questo.


Silvio è così onnipotente che ha commissionato a Fido Little Angel di far si che se anche il suo scudo spaziale viene frantumato dalla Corte Costituzionale, ci saranno molti altri modi per evitare che i suoi processi possano anche avere una minima possibilità di concludersi ( non di concludersi bene o male, di concludersi, come al solito !!!! ) e appunto, tra vulpio e tutti gli altri giornalisti che vengono e verranno cacciati, potreste proprio fare qualcosa di più serio, per tenerci aggiornati di quel che ci succede realmente in italy...


A Baghdad un paio di scarpe. Qui, tempo fa, un cavalletto da fotografo. E passare al cric della mitica FIAT 600? We have a dream...


# 556    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 12:48

@Paolo R. or: Yes, we can! ;-)))


OKAY Quando ho letto qui sopra la spiegazione di "OK" = "O.K." = "o.k." = "okay", nel senso di 0 (zero) killer, pensai che c'era anche un'altra etimologia. Sono andato a vedere su Wikipedie. Altro che una! Ecco che cosa ho trovato: "La prima apparizione certa dell'acronimo, nella forma "o.k.", risale al 23 marzo 1839 nel "Boston Morning Post". A dispetto della sua diffusione universale, non vi è la benché minima concordanza sulla possibile origine della locuzione. Ecco alcune delle ipotesi più comuni: potrebbe derivare dalla lingua dei Choctaw, una popolazione nativa americana, dove figurava la parola "okeh" con la stessa pronuncia e lo stesso significato secondo un'altra opinione, starebbe per "Oll Korrect", cioè "all correct" scritto deliberatamente in modo sbagliato per enfatizzarne il significato[1] in lingua Bantu "uou-key" (trascrizione fonetica) sta per "certamente sì": l'espressione potrebbe così essere filtrata dalla lingua degli schiavi africani nell'uso americano prima delle elezioni presidenziali del 1840 a New York venne fondato l'O.K. Club, un circolo di sostenitori del presidente democratico Martin Van Buren, il cui nome alludeva a "Old Kinderhook", nomignolo del presidente dal suo luogo di nascita, Kinderhook, New York durante la Guerra di secessione americana, nei bollettini dal fronte, sarebbe stata usata l'abbreviazione 0K, cioè "zero (che si può anche pronunciare " 'o ") killed", "zero uccisi"; si noti come la prima apparizione documentata (vedi sopra) risalga in verità a più di vent'anni prima dell'inizio della guerra alcuni sostengono che OK sia semplicemente il contrario di KO, a cui conseguentemente si è assegnato il significato opposto altri sostengono che possa derivare dal greco Ola Kalà (tutto bene) un'altra teoria lo ricollega al termine dell'antico francese "oc", che significa "si" innumerevoli sono le teorie che riconducono la locuzione all'acronimo di un n


(contimuazione) ...innumerevoli sono le teorie che riconducono la locuzione all'acronimo di un nome proprio, solitamente di una persona preposta al controllo di prodotti, trattative, contratti, elenchi o simili." "0 (zero) killer" non vi figura. Poi ci sarebbe l'"O.K. Corral" - che è tutta un'altra storia. Io prefersico: "K.O." pollice verso - "O.K." pollice su


# 559    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 13:27

cose incomprensibili x me da tizi tizzoni attizzati e zero killed(no killer)... non voglio imporre il mio metodo di tenere a questo spazio vedendo di riportare ogni parte al giardino perduto che era una volta,subisco anchio svariati attacchi per altri motivi rispetto a pscihiatri di cui non capisco l'intervento,se a fin di male o bene o cosa, o espressioni "attizzate" o farine e crusche e altro,nn so arginarli quindi nn ho strumenti di maggior presa da suggerirvi,e cio che più mi dispiace è che quando parlo di qst cose ,vengo ridicolizzata come una che pretende chissa cosa dalla rete(dei rapporti umani)e ne diventa una spregevole moralizzatore..non voglio imporre modi di parlare ai vari invasori o meno di cui non capisco il linguaggio che sottilmentep prepontemente vorrebbero imporre la loro voce su altri ,non li capisco proprio ne capisco quelli ke reagirebbero prendendoli in giro con vari nomignoli e battutine,rispondendo loro cosi ogni volta in un gioco senza fine..sono stata molto dispiaciuta ogni volta che vi è stata una presenza inqueitante,sincronicamente devastante,come se qualcuno ci osservasse sempre pronto ad entrare in scena(e se dico questo,è sempre pronto qualcuno a prendermi in giro come nei fumetti)che è poi una cosa come quella che ho letto rivolta ieri sera al blogger daniele ;ma se la parte piu civile dei partecipanti del blog ha a cuore qualcosa di superiore al singolo se stesso,forse potremo riuscire a mantenere questo spazio "pulito", andando in soccorso uno dell'altro quando qualcuno tende a sviarne,diminuirne, ridicolizzarne ,svuotare ,stare acido e freddare o azzittire o inserirsi trasversalmente ..cosa ke ripete il peggio di tanti altri blog,da quelli sulla moto a quelli di cucina,ed è meglio quindi fare immediatly come se nulla fosse successo e sperare che l'incursione o la divisione interna o battute zero killer o attizzate o altro e nickname ke nn capisco,da parte di chi dall'interno o dall'esterno potresti scoprire che proprio


# 560    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 13:29

..che proprio da quello o quella nn te saresti mai aspettata cosi come avviene da sempre e inquina ogni chi,ove ed era, e che tutto ciò passi e scemi sempre più;l'intuito serve subito a riconoscere chi entra in questo spazio per provocare,per mettere gli uni contro gli altri,per abusare della propria libertà sopra quella degli altri ed anche solo per invidia,competizione e vanità..importante è però non cadere nel gioco senza senso e una volta condiviso con gli altri x una tensione verso un sentire più comune possibile,continuare a stare concentrati nel dare ricevere fare pensiero a piu voci sui temi prioritari di questo spazio che dovrebbero esserlo tanto quanto a chi ne avrebbe il potere e nè fa il contrario mortificando il senso e il senso costituzionale di appartenenza ad un unico ma soprattutto sano fare insieme,provandoci e riprovandoci senza fine-


...però non mi è chiara una cosa:perchè Marco e Massimo nel finale hanno citato la frase di Karamazov cambiando "se Dio non esiste tutto è possibile" con "se tutto è assurdo tutto è possibile"?


:-P rispetto a pscihiatri??? killed, certo, ma vedi sopra come scappano i tasti? Se ti ricontrolli tutta, e sei pure tanta, perlopiù copincollata, converrai che è una tua incorreggibile costante, ma io che ti ho letto l'ho notato ma non te ne ho fatto colpa nè te l'ho fatto notare. Prendo il positivo e do silenziosamente attenuanti. A tutti. Forse ciò è male. Sicuramente, con tanti, troppi tizi imprevedibilmente tizzosi e stizzosi, ecchèssiete una lobby? Chiusa e presuntuosetta, però. Quasi una setta.


# 563    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 14:5

Scusami Roland la storia enciclopedica della natura di ok potrebbe star bene nel momento in cui ci si spiega il perchè è stato usato. Quando non capisco il filo logico e quando ho a che fare con persone che si nascondono, mi si muove un naturale senso di disagio che chiamo 'paura', perchè non so chi ci sia dall'altra parte. E' qualcuno che oltre a non avere i cosiddetti per continuare a scrivere col proprio nick e dire le cose prendendosi la responsabilità di quello che dice, è qualcuno che avendo letto i miei commenti dalla sera prima, cita il mio, dicendomi che dò la patente di insanità mentale, poi se ne esce con il 'brava sei zero killeD'...non ne capisco il senso. In ogni caso non condivido la teoria di Daniele secondo cui manca una 'i', perchè l'obiettivo era proprio quello di darsi delle competenze, che sicuramente non ha, ipoteticamente superiori a quelle dei presenti, dicendomi quello che mi dice! In realtà con un senso poco chiaro! Magicamente compare e magicamente scompare, non sarà mica un caso.


# 564    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 14:8

@ 564 immagino tu sia il dottore di ieri sera! il problema non è la r o la d infatti! Ma devi essere abile a girare e rigirare le parole, mi sa! Il punto è che non si capisce il senso di quel tuo commento!


# 565    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 14:17

x cinzia non so quante traduzioni esistono di quella frase di dostoieskij, prendendo per buono che di traduzione possibile ne esista solo una , non ne vedo personalmente stravolto il senso da quella originale come gli esegeti suoi traduttori che io non sono ,potrebbero dire- credo che in nome di dio e il nome di dio, sia stato stravolto e se fini e travaglio hanno tolto la parola dio , è perche qualcuno , anche unto dal signore , ma anche non unto ,l'ha parecchio troppo ben vista o troppo malvista o manipolata a suoi scopi per il motivo dritto o rovescio e contrario a dio o contro dio ,sviando peraltro dall'anima divina di ogni cosa che vi sia compreso o escluso dio dalle religioni( anche dello spirito sacro delle leggi naturali)..quando si parla di senso sacro della vita , di non rubarla ad altri anche nella sua vita costituzionale, se ci metti frasi in cui usi la parola "dio" sembreresti come un tempo i rossi cattocomunisti,una specie di talebano della legge contro il telebano dellantilegge? non è una guerra fra materia e antimateria, non è una guerra santa dei padri della costituzione contro i figli degeneri ..quindi forse per questo se esiste solo una traduzione possibile per quel karamazov pensiero, trovo opportuno che ne abbiano modificato il suono in un suono meno strumentalizzabile e piu spirituale laico come peraltro era dostoieskij profondamente mistico e alla ricerca dell'uomo ideale ,doppio senso della passione cristica ma laica..forse ho detto un mucchio stronzate quindi scusami,è certo che chi si sente offeso da questa libera traduzione (se lo è) bisognerebbe chieda direttamente ai due autori dell'appello sempre che tanto lo sia questa frase di ivan da non rendere credibile ai loro occhi la consecutio degli argomenti uno sull'altro dell'intero appello


# 566    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 14:27

x colui o colei che parla di tanta e setta caro o cara ..se io sicuramente sbaglio nell'esprimere i miei labirinti è perche il senso e il non senso unisce o divide a me i fatti o gli eventi che vivo o leggo o sento il senso dell'intevento dello psichiatria non lo capisco il senso di chi si dice attizzato dal tempo libero di daniele , non lo capisco il senso di chi è sempre pronto a parlare di setta,perche non vuole lavorare asentirsi parte , non lo capisco il senso di chi crede di darselo sfoderando enciclopedie, non lo capisco purtroppo io capisco solo chi mi racconta cio che lo mette in relazione con gli eventi i fatti i pensieri che incontra nei suoi giorni, ho questo grande limite mi spiace parli di setta, si vede che alcuni vogliono apralre di fan e altri di setta, raccontandosela ..è gioco da bambini mettere e smettere maschere, spero che anche tu ne possa provare il piacere a rischio ovviamente di essere sputato,deriso,deformato..forse cosi non avrai più bisogno di doverti accontentare di sublimine mascheramento da nickname e connessi virtuali senza ali. ciao ps copia incolla? che strano modo di parlare, lho gia sentito nn ricordo piu da chi però-


x Cinzia Se tu levi la parola Dio, la frase di Dostoevskij non ha senso. Ora, ognuno è libero di pensare quello che vuole di Dostoevskij e del suo pensiero però, se decidi di citarlo, devi citarlo correttamente se no sei tu che manipoli il pensiero degli altri. Così la penso io.


Grazie filidilupo, non è chiaro nemmeno adesso.Vorrei tanto una risposta dagli autori ma credo proprio che non l'avrò...grande il passaparola di oggi,ciao


@ Antonio Tommaso è esattamente quello che penso anch'io.Mi ha dato fastidio sentire puzza di manipolazione del pensiero provenire da loro due...fastidio si


# 570    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 14:50

@Frada79 565 Ciao Fra', intendevo che gli mancava una "i" che farebbe diventare il suo nick psichiatria (da reparto) e non psichiatra (dottore). Il commento mi sembra talmente fuori luogo che mi fa pensare che sia paziente piuttosto che medico. Del resto, il fatto che cambi nick ad ogni entrata o quasi (vedi sopra), sembrerebbe dare corpo al mio sospetto. ciao


# 571    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 14:54

grazie a te Cinzia..ora sai cosa faccio? basta,faccio la rompiballe fino in fondo!vado sul sito della voce del ribelle e lascio la domanda alla redazione eh eh ..poi se saprò o sapremo qualcosa da quello o l'altro autore ce la trasmettiamo..magari ci dicono semplicemente che ricordavano un senso ultimo delle cose, che cmq non cambia, o che invece si cambia tutto e tocca aderire a un altro appello con la frase sempre del grande fedor magari sulla bellezza che salverà il mondo oppure che l'uomo si adatta a tutto ,anche alle picconate sulla costituzione..dai vedremo..e dio mio che fatica andare all'essenza semplice delle cose della vita senza diffidare sempre di tutto e tutti :-) ciao Cì!.. ps si grande passaparola oggi,siìì! :-)


x Cinzia il senso della frase di Dostojievski "se Dio non c'è, tutto è possibile", significa che è Dio il principio e il fine della norma morale (dell'onestà, della giustizia, ...). Quindi se Dio non c'è tutto è possibile, anche il comportamento di Berlusconi. Questo però, in nome del laicismo, non si poteva dire ... qualcuno non avrebbe firmato. Meglio quindi storpiare il pensiero degli altri usando un nome famoso per dar valore a ciò che penso io.


# 573    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:1

@Tommaso 569 @Cinzia 570 Non voglio assolutamente difendere gli autori della citazione ma ho la fortuna di poter leggere libri in 3 lingue e noto che spesso e volentieri il traduttore si prende liberta' vicine allo stravolgimento pure nel tradurre libri di autori contemporanei che potrebbero facilmente intervenire, immaginatevi Dostoevskij (e immaginatevi il russo). A priori mi sembrerebbe strano un tentativo di manipolazione da parte dei due giornalisti in questione. Non mi sembrano proprio i tipi anche perche', vista la tipologia di lettori che hanno, avrebbero avuto (infatti) poche probabilita' di successo. Un piccolo esempio: ho letto poco tempo fa in inglese un bellissimo libro: "The Book Thieve" di M. Zusak (che lo ha scritto presumibilmente in ceco), la traduzione sarebbe "la Ladra di Libri" ed infatti parla di una bambina che ruba libri. In italiano, ho scoperto con orrore, si intitola "La Ragazza che Curava i Libri", confesso che ho paura a leggere questa versione.


# 574    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:2

x antonio tommaso dostoieskij non è tolstoi e lo dico con rispetto profondo per entrambi e lo dico chiarmanete dal basso delle mie letture e da cio che i due grandi russi mi hanno trasmesso. ciao


@ filidilupo ottima idea, aspettiamo fiduciose! @Daniele ho fatto una ricerca a proposito di quella frase...è proprio "se Dio non esiste tutto è possibile" non è di sicuro un problema di traduzione sai?..sono perplessa :(


Ciao a tutti, come mai l'elenco delle adesioni non si aggiorna? Alcuni amici, ai quali ho girato il post, hanno inviato la mail di adesione ma non si vedono i loro nomi comparire nell'elenco. Che succede?????


x Daniele e Cinzia Spero che questo bella discussione ci aiuti ad andare a fondo alle cose, ascoltando quello che dicono tutti senza però idolatrare nessuno (e senza condannare nessuno per una citazione sbagliata). Mi piace parlare di Karamazov, un grande romanzo che parla di Dio, del diavolo e del senso della vita. Spero che lo leggiate, se non l'avete già fatto. In questo romanzo c'è un capitolo in cui si racconta questa favola (la citazione non è testuale): Una vecchietta cattiva, ma veramente cattiva, morì e andò all'Inferno. Il suo angelo custode non si rassegnò e andò da Dio: “Signore per favore questa vecchietta non può proprio andare in Paradiso?” e Dio: “Ma ha fatto almeno una cosa buona nella sua vita?”. E l'angelo: “Sì! Questa donna quando era giovane incontrò per strada una persona che le chiese di darle qualcosa da mangiare e lei, per aiutarla, le ha dato l'unica cosa che possedeva, una cipollina”. Allora Dio tirò fuori dalla tasca la cipollina e la diede all'angelo: “va dalla tua vecchietta con questa cipollina e portala qui in Paradiso”. L'angelo andò dunque a prendere la vecchina giù all'Inferno, le porse la cipollina in modo che la vecchietta si attaccasse e riuscisse a salire dall'Inferno: “Dai, aggrappati!”. Quando fece per tirarla su, però, tutte le anime dannate dell'Inferno si attaccarono alle gambe della vecchina per poter essere salvate anche loro. Quando era ormai quasi completamente fuori la vecchina, per paura che la cipollina si spezzasse a causa del peso, iniziò a scalciare per liberarsi di loro gridando “Andate via, sono io che ho donato la cipollina, non voi!”. Nel pronunciare queste parole la cipollina si spezzò e la vecchina inesorabilmente cadde. Ecco che genere di romanzo è "I fratelli Karamazov".


@ frada79 # 382 commento di frada79 - lasciato il 13/12/2008 alle 23:52 _______________________________________ ++++ AVVISO AI BLOGGERS _______________________________________ PER ADERIRE ALL'APPELLO DI FINI E DI TRAVAGLIO è SUFFICIENTE SCRIVERE UNA MAIL A QUESTO INDIRIZZO, LASCIANDO NOME, COGNOME E AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI. Per aderire: controilregime@gmail.com è tutto sotto al post, messo sicuramente in un secondo momento, molto recente! e passate parola frà coerenza...


[...] Secondo me, non c’è nulla da distruggere, fuorché l’idea di Dio nell’umanità; ecco di dove occorre cominciare! È di qui, di qui che si deve partire, o ciechi, che non capite nulla! Una volta che l’umanità intera abbia rinnegato Dio (e io credo che tale epoca, a somiglianza delle epoche geologiche, verrà un giorno), tutta la vecchia concezione cadrà da sé, senza bisogno di antropofagia, e soprattutto cadrà la vecchia morale, e tutto si rinnoverà. Gli uomini si uniranno per prendere alla vita tutto ciò che essa può dare, ma unicamente per la gioia e la felicità di questo mondo. L’uomo si esalterà in un orgoglio divino, titanico, e apparirà l’uomo-dio. Trionfando senza posa e senza limiti della natura, mercé la sua volontà e la sua scienza, l’uomo per ciò solo proverà ad ogni istante un godimento cosí alto da tenere per lui il posto di tutte le vecchie speranze di gioie celesti. Ognuno saprà di essere per intero mortale, senza resurrezione possibile, e accoglierà la morte con tranquilla fierezza, come un dio. Per fierezza comprenderà di non dover mormorare perché la vita è solo un attimo, e amerà il fratello suo senza ricompensa. L’amore non riempirà che un attimo di vita, ma la stessa consapevolezza di questa sua fugacità ne rinforzerà altrettanto l’ardore quanto prima esso si disperdeva nelle speranze di un amore d’oltre tomba e infinito...”, e via di questo passo. Delizioso! p.s. copiatoincollato


@ frada 428 commento di frada79 - lasciato il 14/12/2008 alle 11:51 @ signorademos (e buon giorno cara!) @ Daniele P. (vir e fà o brav!) aprite la vostra casella di posta e inviate una semplice mail a questo indirizzo : controilregime@gmail.com scrivendo aderisco all'appello nome e cognome ( e aggiungete 'autorizzo al trattamento dei miei dati personali!) se volete inserite anche la vostra città e cliccate su invio ciau frà coerenza


# 581    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:33

@ Psichiatra Scusami in termini di coerenza, cosa c'entra con la patente di insanità mentale di cui sopra e più sopra? non mi è chiaro! poi visto che ci sei mi spiegheresti anche lo zero killer?


@ frada79 # 429 commento di frada79 - lasciato il 14/12/2008 alle 11:53 Mi chiedo però come già facevano diversi bloggers... ok firmiamo...e poi ? Che facciamo? qualcuno ci dice qualcosa coerenza


# 583    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:34

@Cinzia t 577 l'ho fatta pure io, hai ragione. Anche se devo dire che la spiegazione della frase fatta da FilidiLupo mi convince (ma potrei non essere imparziale visto il rispetto che ho dei due giornalisti e di FilidiLupo). Certo bisognerebbe conoscere la ragione di Fini e Travaglio per cambiarla. @Antonio Tommaso 579 L'ho letto a scuola anni fa (molti) ma credo che, anche spinto dal tuo commento, lo riprendero'. ciao


@ frada79 commento 470 di frada79 - lasciato il 14/12/2008 alle 17:45 @ Daniele '''Se un Travaglio lancia un appello e chiede una sottoscrizione io sottoscrivente presumo che queste firme saranno usate a buon fine che immagino sia l'inoltro di queste firme a chi di dovere''' permetti che ci si chieda a cosa possono servire? ;-) Ci tenevo a sottolineare che sarebbe il caso capirci un po' di più! Non ho toccato il resto del tuo commento! :-) ciao Daniè """""""""???


# 585    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:38

@Frada79 forse le "i" mancanti sonon piu' di una. Questo ora ti scrivera': commento di Frada79 lasciato il... hue'! coerenza oppure: ciao ro' coerenza e via sconclusionando


# 586    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:40

@psichiatria 586 @ coerenza


x Cinzia Ecco il cuore di Karamazov, la lotta tra chi pensa che Dio (o l'idea di Dio) ponga limiti alla gioia e alla felicità di questo mondo, idea ben rappresentata dal brano che hai scelto, e tra chi pensa che l'accettazione di Dio sia la premessa necessaria perchè ci sia gioia e felicità in questo e nell'altro mondo. Penso che se si sa, se si desidera parlare di Karamazov o di argomenti simili, si possa poi parlare meglio di ciò che succede intorno a noi. Penso che il berlusconismo di destra e di sinistra non sarebbe nato se le persone avessero letto libri differenti da quelli della collezione Harmony.


# 588    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:43

@Cinzia t. nel mio ultimo commento intendevo cambiar(la) la frase, naturalmente non la ragione, il mio italiano vacilla. ciao


# 589    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 15:45

Magistrale irragionevole psichiatra! il riuso delle parole non attacca per niente bene, una cosa è esprimere perplessità, altro è aderire e porsi delle domande! Ciò non limita la fiducia riposta in qualcuno! Altrimenti non avrei firmato, chi ha letto i miei commenti, parola per parola, sa cosa intendevo, tu hai solo bisogno di screditare, pensando di dimostrare le tue teorie. Intanto il nascondersi, la dice troppo lunga su chi sei. In ogni caso rispondi a quello che vuoi, credo possa bastare!


@ Tommaso credo che l'idea di Dio,visto come un'intermediario,sia deleteria per l'uomo che a causa di questo pone dei limiti invalicabili tra se e la propria realizzazione totale.In poche parole lo deresponsabilizza pericolosamente...


x Cinzia Ti dico brevemente come la vedo io (anche se forse stiamo uscendo fuori tema, non vorrei annoiare gli altri ...). Il primo pensiero che mi viene in mente è il seguente: l'uomo è frutto del caso, si è fatto da sè o è stato creato? A questa domanda può dare risposta la fede ma anche la ragione. Se l'uomo è stato creato, sarà stato creato per qualche motivo da qualcuno e quel qualcuno, creandolo, ha stabilito qual è il suo fine così come l'uomo, costruendo un tavolino, ha stabilito anche a che cosa debba servire. L'uomo però, a differenza del tavolino, è libero per cui può decidere di non adeguarsi al fine per il quale è stato creato. Il Dio cristiano è un Dio che si presenta nella storia e che chiede all'uomo di impegnarsi ad essere perfetto ("siate perfetti come è perfetto il Padre ...") e gli chiede anche di amare il suo prossimo come Lui (Dio) lo ama. E' un progetto ambizioso. Il cristiano è un uomo a cui Dio pone programmi molto ambiziosi, lo responsabilizza molto. Il cristiano sa anche di non essere perfetto e che, senza l'aiuto di Dio il suo progetto ambizioso è irrealizzabile. Questo è il senso della venuta di Dio nel mondo. Esiste un libro bellissimo edito da Adelphi che si intitola "Il cristianesimo così com'è". E' stato scritto da C.S. Lewis, l'autore delle Cronache di Narnia, che è (era) cristiano ma non cattolico (apparteneva alla chiesa d'Inghilterra). Se ne hai voglia penso sia una lettura interessante.


# 592    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 16:16

Ennesimo OT per psichiatra e chiedo scusa agli altri lettori/scrittori Le mie perplessità sono dovute al mandare mail a amici e conoscenti per far conoscere l'iniziativa e raccogliere firme. Sono abituata a fare l'avvocato del diavolo e mi spiego, perchè se non fosse stato chiaro a qualcun altro oltre allo psichiatra, la difficoltà consiste nel far passare l'appello e concretizzare nella sottoscrizione da parte dell'interlocutore. Sono situazioni in cui mi trovo da mesi quando cerco di trasferire informazioni utili a capire lo stato attuale, molto dovuto alle informazioni di stampa e tv, molto dovuto a posizioni di stasi, difficilmente movibili Le mie perplessità e la conseguente posizione di 'avvocato del diavolo' mi facevano osservare che ci sono una serie di fattori che influenzano l'opinione delle persone. Innanzitutto con i tempi che corrono ci si irrigidisce alla richiesta di un qualcosa da firmare, suscita paura, paura di eventuali 'ritorsioni', paura di un utilizzo di una firma, paura che sia l'ennesimo buco nell'acqua! Scrivevo nel mio commento qualcosa di importante, a mio avviso, riguardo alla frustrazione che poteva comportare questo post, vallo a rileggere, l'essere sommari, senza scendere nel particolare, non paga mai! Proprio riguardo alla frustrazione mi ha risposto una persona che scrive su voglioscendere da molto più tempo di me e da cui non mi aspettavo questa, seppur non condivisa, legittima risposta! Si ha paura che sia l'ennesimo buco nell'acqua, le persone sono stanche! Pensavo di trovare difficoltà con amici e conoscenti, invece l'intoppo l'ho trovato molto prima! Psichiatra, sai è difficile dare fiducia oggi giorno a qualcuno. Se avessi letto bene, il mio primo commento esprimeva il mio disappunto perchè come ben sai, (lo sai, no?) inizialmente non c'era il link per le firme. Quindi se vuoi andare a contestare, contesta con criterio! Ho espresso in più punti la mia fiducia per Travaglio


# 593    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 16:17

Ho espresso in più punti la mia fiducia per Travaglio e Fini, credo in ogni mio commento, avresti dovuto notarlo, magari non hai letto bene!Non avrei inviato adesione e controllato la presenza della mia firma nell'elenco! C'era scritto anche altro in quei commenti che citi, psichiatra, caschi male, magari io sono matta, mezza o tutta matta, non importa, ma non sono abituata a dire agli altri cose di questo tipo, mi pare sia un tuo costume! Che mi conferma chi sei! Sempre per chiarezza e coerenza AH psichiatra, grazie per avermi dato la possibilità di chiarire la mia posizione, se non era per te, qualcuno poteva capire una cosa per un'altra! Io cerco sempre di ascoltare, come ho fatto con la tua canzone di ieri, che mi era sembrata talmente significante, che l'avevo cercata e postata qui, anzi copincollata! Magari non mi riesce sempre, perchè a volte non capisco, ma ci provo. Ciao psichiatra e stammi bene


Mi sa che stasere a Blob vedremo volare scarpe. Con qualche flashback italiano. E qualche citazione per abbozzare il futuro: yes, we can, we too.


@ Tommaso potremmo andare avanti per ore perchè è davvero un argomento immenso però vorrei riproporti la domanda iniziale e cioè, perchè secondo te gli autori hanno cambiato quella frase?


@ frada79 Leggo, per quel che posso, tutto con molta attenzione, non mi sono quindi sfuggite alcune diagnosi da te generosamente e (forse) superficialmente e precipitosamente dispensate, con l'avallo del buon pelizzari, ad alcuni che a me invece parevano, e tuttora paiono, in buona fede; avendo poi notato diverse tue manifeste contraddizioni decidevo di scherzarci lievemente, e sorridendo bonariamente della tua benedetta e beata gioventù, di offrirti il link della canzone "dottore" di Grillo e Mina al #478, che tu, come speravo, hai ascoltato ed apprezzato. C'era il link apposta, chiunque poteva aprirlo. Mi ha perciò stupito, trovandolo pretestuoso, che tu dopo, al 495 mettessi l'intiero testo, mah! Zero killed? Beh, non c'è da lambiccarsi: un modo inoffensivo per farti notare la piccola (superflua?)incongruenza, nientedipiù, infatti: # 501 commento di Psichiatra - lasciato il 14/12/2008 alle 22:7 @ frada 79 # 495 Noto che hai gradito, hai cercato subito il testo. Io mi ero limitato a linkare il video di Grillo e Mina. Brava, sei zero killeD! All right!!! Arrivata sin qui annoiandoVi/mi e solo per correttezza, per quanto irrisa e derisa, saluto te frada79, il buon pelizza e quanti altri avessero frainteso che se mi sono permessa di intervenire e di -malamente- interagire su questo blog è perchè voglio sicuramente ciò che volete voi, riguardo poi agli appelli, ne ho partecipati e sottoscritti tantissimi. Lo scorso anno di questi tempi in molti eravamo impegnati col "NO grazia a Contrada", c'era Mastella alla giustizia, le firme furono tante, la mia accompagnata da commento in cui da Cassandra citavo il risorto Gelli, visto come sono poi andate le cose non sono servite, ma se oggi siamo qui a discutere della situazione grottesca in cui ci troviano non possiamo chiederci a che servano le firme, non si tratta di coercizione, si firma col cuore, credendoci, e sperando di farne una val


e sperando di farne una valanga tale da sommergerli e costringerli ad un minimo di imbarazzo o almeno di opportuna riflessione. Non vi tedierò più, qui vi capite con un codice che forse io sono incapace di penetrare. Vi assicuro però che il mio impegno è vecchio e sincero, e per quanto strano vi sembri, altrove riconosciuto e maggiormente efficace. Qui sono di troppo, spesso fraintesa anche in cose inconfutabili, ed indesiderata, come dicevo ieri. Anche col mio nome, che ho sempre usato; questo nick non voleva offendere nessuno bensì sottolineare la difficoltà di comunicazione. Buon proseguimento. Sarà importante piuttosto, al di là di queste incomprensioni virtuali, ritrovarsi pur senza conoscersi a far massa, o muro, nella più grossa Piazza reale che presto sarà urgente necessità.


# 598    commento di   Moon81 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 16:48

Ciao Marco!Io ,il mio blog e il mio gruppo aderiamo all'iniziativa!Speriamo di fare un pò di pubblicita in più! Risvegliati Italia
http://2piu2uguale5.ilcannocchiale.it/


# 599    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 17:2

ci sono nick ricorrenti ci sono nick che sanno tutto di dio vedi uriele ..in ogni post diventano di altro nome, ma rimangono degli enciclopedici della sua parola; ci sono poi degli altri nick che sentono di essere cosi esclusi perche non si sanno dare a piu non posso rinunciando al loro ego, che sono cosi tanto feriti da doverla sempre far pagare a qualcunaltro, ma non se ne rednono conto e preferiscono parlare di sette o di labirinti e di altro e altro ancora sempre in attacco o sempre in difesa, mai morbidi a braccia larghe per accogliere il mondo ed essere accolti parlano addirittura di muro,oppure riprendono ossessivamente frasi d'altri in continuo con tormentoni ossessivi per loro stessi e mi fanno una tristezza sconfinata, mi riportano al mio limite, quello di doverli tenere a distanza , perche appena si avvicinano sono come gli scorpioni e la rana , ti chiedono e ti supplicano se sono veramente parte , ma poi mentre li traghetti dall'altra parte ,è piu forte di loro, rilasciano il loro veleno e affondi..e affondi svariate volte , fino a che non puoi portarli e devi lasciarli lavorare soli nel loro veleno per rinascere a loro stessi fuori dai loro muri mentali


# 600    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 17:15

@Psichiatra 599 Va benissimo tutto e non vedo perche' ti "ritiri per non tediare". Sul blog ci sono tutti e c'e' di tutto. Certo che, per una persona che dice di non riuscire ad entrare nel (supposto) codice di comunicazione degli altri, hai scelto uno strano modo di presentarti. Se poi decidi pure di usare ora un nick ora un altro gli equivoci sono ancora piu' possibili. Chiaramente e' decisione tua e hai, come tutti, il diritto di fare cio' che vuoi. Prova pero', cosi' per sfizio, a rileggere tutti gli scambi dalla tua entrata (a gamba tesa?) in avanti e forse capirai anche le reazioni. Equivoci ce ne sono molti e penso siano inevitabili quando si giudica uno scritto senza poterne a volte capirne il tono, il sottointeso, o (capita) il senso. Se equivoco e' stato, nulla di male, sono il primo a porgerti le mie scuse (ed a togliere tutte le "i" che ti avevo stupidamente assegnato ;-) ).


# 601    commento di   fili di Lupo - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 17:23

ci sono persone che si sono presentate dicendo che qui in questo blog si stava cosi bene, che in altri blog ci si faceva la guerra tanto ma tanto ma tanto, mi chiedo ora a distanza di tempo , se occorreva portare la guerra anche in questo spazio della terra ..forse non ne avevano gi aabbastanza dentro e fuori loro..continuo a non capire .che tristezza infinita. si lamentano poi che il mondo non è dei "compagni"? se non è nemmeno dei fratelli , come poteva esserlo dei compagni? che tristezza sconfinata


Purtroppo devo ammettere che ho bluffato, con le tante persone che da mesi entrano, escono e creano scompiglio in questo luogo come in altri, non potevo aver chiaro chi ci fosse! Non faccio la maga!Ho solo creduto di essere bersaglio di qualcuno, ma mi avevi fatto paura ieri sera. E neanche quello ti è servito per farti dire qualcosa e chiarirmi. Avevo pensato anche a te e bada bene non come incursore di cui sopra, ma come persone passate di qua. Nei miei ultimi commenti, a te indirizzati, ho esagerato con la provocazione, proprio per farti esporre, magari ti incazzerai, ma era l'unica cosa che potevo fare per cercare di capire. Non posso condividere il tuo fare, anche perchè ieri sera mi ero impressionata già con la scelta di quel nick, e per quello zero killed che non avevo capito subito. Mi dispiace ma hai solo contribuito a far emergere incomprensioni già presenti e passate, avresti potuto entrare con il tuo nome solito, se ne sarebbe parlato, contemplo anche lo scontro verbale se costruttivo, sicura che certe cose servano a far evolvere in meglio i rapporti umani. Avresti potuto andare contro corrente e dimostrare a te stessa che non c'è nessun codice di appartenenza, setta, o chissà cosa.Le cose si possono dimostrare in diversi modi, io di solito cerco di dimostrare il contrario, non quello che già penso, per questo cerco e provo a mettermi in discussione. Non credo di essere stata precipitosa, superficiale o frettolosa, per la mia giovane età, e chiamala giovane, mica ho 15 anni! Mi dispiace perchè fa male! Mi dispiace davvero tanto, per te, per me e per tutti gli altri. Ho firmato col cuore, senza pensarci e senza ripensarci,sicuramente ho delle difficoltà nello scritto di cui sono estremamente consapevole, ma credo, forse in estrema buona fede, che se qualcuno tra i bloggers avesse notato almeno la contraddittorietà me lo avrebbe fatto notare. Perchè accentuare eventuali incomprensioni o incomunicabilità? NOn mi sembra però che t


# 603    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 17:27

NOn mi sembra però che tu sia stata mai trattata da ospite indesiderata o non capita, non credo siano visioni reali, mi dispiace! Non ci trovo un'osservazione bonaria, spunto di riflessione, tu stessa conoscendomi, sapevi che sarei andata a verificare quello che scrivevi, poi però mi lasci col senso di paura. Quando però dico nell'unica telefonata, 'ci sentiamo presto', o scrivo via mail che mi sei cara, non bluffo. Ciao frà


# 604    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 17:38

@Frada79 605 uhe, Fra', e al tonto di turno chi la da la spiegazione? :-)) Scherzo, non c'e' problema. Come scritto sopra, se ho detto cazzate mi spiace, del resto, l'altro giorno con Colleoni sono stato pure piu' cretino. Certo che sono rimasto imbottigliato visto che sulla firma "a prescindere" le ho beccate da entrambe le scuole di pensiero :-))). ciao


@ tutti gli interessati, a Bologna in PIazza MAggiore, il sabato e la domenica mattina, un gruppo di cittadini muniti di un piccolo sgabello si "diverte" a leggere pezzi di articoli di quotidiani e/o di libri ed apre un dibattito con i curiosi accorsi a sentire.Ognuno ha diritto di parola, ognuno ordinatamente parla dal piccolo scranno e dice la sua, gli astanti si prenotano per partecipare. Trovo che la cosa sia di grande interesse. La si potrebbe organizzare anche a Roma, sono a disposizione di chi volesse prendere contatti per una eventuale organizzazione del dibattito in "libera agorà". un saluto, --


Complemento d’informazione su O.K. In O.K. Corral, cosa significano la O e la K? Un blogger USA spiega (non ci sono risposte migliori, e nella vasta letteratura sulla storia del West e sui Western non c'è nessuna spiegazione): I just received an email from my sister who told me that one of our cousins who is doing an in-depth study of our genealogy (Ormsby family) had told her that the O-K stands for Ormsby-Kimberly. In fact there are at least 3 Ormsby's (our ancestors) who are buried there in Boot Hill Cemetery at Tombstone.


# 607    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/12/2008 alle 18:40

Roland scusa, mi fà piacere che quelle 2 lettere messe insieme ti hanno fatto appassionare a tal punto da continuare la ricerca, ma mi continuo a chiedere, cosa che già avevo fatto stamattina, a cosa serva. Nel frattempo c'è stata un'evoluzione molto delicata, credo molto evidente, non ti sembra di essere un tantino fuori tema e luogo? Scusami se ti parlo così... Ciao Roland


# 609 frada79 Okay: hai perfettamente ragione, ma era più forte di me.




Basterebbe informarsi tutti un po' di più, sviluppando un senso critico nei riguardi di ciò che la televisione ci propina. Sarebbe bello che ci fosse un telegiornale online (un web-giornale), diretto da giornalista senza padroni(e qui il pensiero non può non andare a Marco Travaglio) che si proponga come alternativa ai tg (quindi in formato video), che sia fatto di servizi su notizie quotidiane (cronaca,politica, esteri, economia, etc.) con ragionevoli gradi di priorità, proprio come dovrebbe essere un vero telegiornale che abbia come obiettivo una informazione completa, obiettiva, esauriente ed accessibile a tutti. Personalmente sarei disposto a pagare un abbonamento per finanziare un progetto del genere, e non mi scandalizzerei se vendesse degli spazi pubblicitari per trovare risorse. Ringrazio comunque Marco Travaglio, Massimo Fini, e chi come loro fa del proprio lavoro una difesa costante di cause nell'interesse di tutti (anche di quelli che non se ne accorgono perché sedati da reality & Co.)
http://www.myspace.com/ciafricone


Oggi ennesima dimostrazione che non siamo più in uno stato di diritto: Saccconi decide che l'interruzione dell'alimentazione alla Englaro non è LEGALE!!! Ma giusto la faccia di m...a di un ministro del nano poteva dire un'assurdità del genere. E in Abbruzzo hanno di nuovo votato per loro... stiamo assistendo alla fine dell'Italia, paese civile e democratico.


Cari Travaglio e Fini. Siete materia inerte che fagogita materiale esplosivo per renderlo anch'esso inerte. Siete, inconsapevoli di esserlo, il cancro di ogni iniziativa progressista e rivoluzionaria. Siete dei professionisti della masturbazione intellettuale, e nutrite la perversione di altre migliaia di masturbatori intellettuali. Sfruttate il male del secolo che è l'inerzia, l'antiazione, e favoreggiate l'inerte masturbazione critica. Siete fulminato di mercurio bagnato per un tritolo che non deve esplodere, e senza vergogna vivete materialmente di questo. Prendetene consapevolezza per cortesia e lasciate che la storia ci consegni nuovi eroi un pò più in fretta. Smettete di fare i catalizzatori e di rallentare e stemperare il calore che finalmente deve essre lasciato libero di...!! GRAZIE!


E' uno scandalo!!! Ancora non mi vergogno di essere Italiano solamente perché ogni tanto mi ricordo di non essere il solo a provare questa mia indignazione. Anche se purtroppo è sempre più difficile far aprire gli occhi a persone "invasate" e completamente disinformate, a causa della visione/versione della realtà che ricevono dagli "uffici stampa del potere a reti unificate" (leggi telegiornali). "Resistere, resistere, resistere", disse qualcuno, qualche tempo fa... Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa ora : se sia a parer suo ancora possibile farlo, senza incorrere nel rischio di un'emarginazione (politica e sociale) che in epoche passate sarebbe stata riservata, forse, solo a lebbrosi e appestati. Ma è proprio in situazioni e momenti storici come questi che ognuno di noi ha il dovere (e lo deve porre come vitale priorità) di difendere e diffondere quanto di più sacro (ancora) abbiamo: Costituzione e Libertà!


Ognuno di noi ha il dovere di migliorare il paese in cui viviamo e di opporsi sempre, con tutte le forze, a tutto e a tutti coloro che non agiscono mai per il bene comune ma contribuiscono ad accumulare beni superflui impoverendo altri italiani. Tutti bene o male sono capaci di fare i propri interessi, ma solo i grandi uomini sono capaci di tutelare una intera nazione come fu per i padri della Costituzione. La Costituzione è un bene di tutti e non dovrà mai essere 'privatizzata' a beneficio di chi ci governa. Il potere da alla testa a chi non lo sa gestire per le oneste ragioni, proviamo tutti insieme a far tornare con i piedi ben piantati a terra chi da troppi anni è accecato dalla superbia e dalla strafottenza verso il prossimo.


Ottimo articolo. Correggete gentilmente l´ errore di battitura "obbiettivo" con obiettivo; visto che tale svista ricorre spesso, non vorrei che la gente si convincesse che non si tratti di un´errore. saluti Luigi da Praga




Caro Marco ma in Italia cadrà quanto successo in Belgio? Non sono ottimista. http://notizie.it.msn.com/topnews/articolo.aspx?cp-documentid=12065669


Caro Marco ma in Italia cadrà quanto successo in Belgio? Non sono ottimista. http://notizie.it.msn.com/topnews/articolo.aspx?cp-documentid=12065669


Signor Presidente, in questa ricorrenza in cui si festeggia Gesù, mi consenta di chiederLe con intensa partecipazione emotiva un sacrificio personale che rappresenterebbe un grande regalo agli Italiani, a quelli che non l'hanno votata, ma anche a quelli che l'hanno votata: si ritiri a vita privata, prima di distruggere definitivamente e irrimediabilmente l'Italia. Senza di Lei la Costituzione recupererà la sua integrità e tornerà ad essere il faro che guida la navigazione del nostro Paese; la giustizia avrà finalmente garantita la propria autonomia, sfuggendo al pericolo di essere asservita al potere esecutivo; legalità tornerà ad essere una parola che ha un significato e si fonderà sul rispetto di leggi uguali per tutti. In politica potremo riscoprire il ruolo fondamentale del dialogo e della mediazione nella costruzione di una società autenticamente democratica; avremo la possibilità di recuperare il ruolo vero del Parlamento come luogo in cui si discute e si opera per il bene della Nazione; potremo ridare dignità ad uno Stato da troppo tempo mortificato sullo scenario internazionale; potremo finalmente riscoprire che ognuno di questi rappresenta un valore irrinunciabile per un Paese che vuol dirsi civile e democratico. Inoltre potremo ricomporre la grave frattura creatasi nel tessuto sociale del Paese tra chi è d’accordo con lei e chi non lo è. Mi creda, signor Presidente, non le chiedo questo sacrificio perché ho qualcosa di personale contro di lei e non sono portatore di conflitti d’interesse in questa richiesta. So che per Lei sarà difficile capirmi, ma glielo chiedo per il bene dell’Italia e sono convinto che vorrà cortesemente valutare la mia richiesta. Con rispetto, le auguro un felicissimo Natale.


A proposito del direttore del Corriere: ma non è sempre lo stesso che due anni fa si era sbilanciando affermando che trovava preferibile una vittoria del centrosinistra? E che ora è attaccato? E sul controllo di 3/4 della televisione avrei qualcosa da ridire (quantomeno per alcuni programmi), per quanto sembra che l'investimento in auto di un pirata faccia + notizia di altre ben + importanti. Ma la colpa maggiore di tutti i giornali è che in un momento come questo, circondati dalle informazioni, la gente non ha il tempo per fare il "taglia e cuci" delle notizie leggendole da più fonti, per avere una visione non distorta della realtà. Invece o ci si trova davanti a visioni di parte o, più facilmente, di analisi superficiali. Il male più grosso, più che Berlusconi in se (siamo tutti umani), è il berlusconismo portato avanti da gente che scimmiotta Berlusconi, in peggio... E lo dico da elettore che non si riconosce nè nel PDL nè nel PD, e men che meno dagli opposti estremismi. Auguri!!! (in ogni senso)


La costituzione è una carta irrinunciabile e nessuno può modificarla a suo piacimento o peggio a suo uso e consumo. Mentre la crisi avanza, molta gente perde il posto di lavoro,i nostri governanti si occupano di riformare la costituzione, la giustizia e l'informazione! Cari giornalisti,se ce ne siete ancora di seri, cominciate a fare informazione denunciando la deriva autoritaria a cui lo" psiconano" stà portando questo nostro bel paese col placet della finta opposizione del pidimenoelle!


Torno a chiedere; ma dove erano tutti questi difensori della Costituzione immodificabile,quando nel 2001(mica un secolo fa) fu modificato il titolo quinto,con quattro voti di maggioranza??Io personalmente ero contrario a questo tipo di procedura ,ma allora eravamo pochi o nessuno a protestare..almeno fate il "mea culpa",per favore!!!(ma tanto nessuno mi risponde,forse perchè non c'è niente da rispopndere,in realtà)


la costituzione ha al suo interno adeguati strumenti di tutela. secondo l'art. 138 per cambiare la costituzione sono necessarie 4 letture e approvazioni del medesimo testo da parte del parlamento; nelle prime due letture è necessaria una maggioranza semplice, nelle seconde due una maggioranza dei 2/3, nel caso in cui nelle seconde due letture si abbia un approvazione a mggioranza assoluta si ha la possibilità del referendum popolare (per cui non è prevsto un quorum)(nel 2005 infatti c'è stato un referendum). la costituzione italiana è una costituzione rigida, non è possibile in nessun caso cambiarla con la semplice maggioranza. chi ha scritto la costituzione ha previsto anche adeguati strumenti di tutela!!!! questo appello e la richiesta di sottoscrizione è ridicola. chi l oha scritto vuole solo vedere qnt persone lo seguono. nel caso in cui creda davvero all'utilità di questa sottoscrizione dimostra di non aver ami letto la costituzione, di non conoscerla e conseguentemente di non conoscere il procedimento di approvazione di una legge costituzionale in italia.


grazie marco grazie dipietro non siete soli


Marco sei grande


siete liberissimi di scrivere quello che volete ma la verità è un'altra... non si può cambiare la costituzione solo con la maggioranza... ci vogliono almeno i 2/3 del parlamento in almeno due votazioni e c'è la possibilità di un referendum... perchè non le dite queste cose?? accusate tanto gli altri di disinformazione.. ma voi siete i primi a farne... questo appello non ha nessun senso... prima di difenderla... andatevela a studiare la costituzione... ignoranti!!!


vorrei far notare a diego che l'attuale governo ha già i 2/3 del parlamento e sappiamo bene come funziona il referendum. Non avevamo abolito il finanziamento pubblico ai partiti? E il nucleare? Adesso il primo si chiama rimborso elettorale e l'altro si chiama "4 centrali di 3^ generazione". Credo invece che dovremmo riappropriarci della nostra nazione, mandando a casa l'attuale classe politica inetta, ipocrita e opportunista. Quando potremo avere il nostro Obama?


Caro Aldo avrei tanti argomenti a tuo supporto ma è tempo sprecato.....Berlusca governa perchè ha preso i voti da chi è consapevole di cosa stava facendo e da chi ignora e ignorava anche i motivi che lo hanno portato a mettere la crocetta sulla PDL. DIEGO,e non ci vuole un genio a capirlo,appartiene ai primi che voteranno sempre nello stesso modo. Diego forse conosce la costituzione,ma sicuramente conosce berlusconi e le sue porcate, il suo voler riformare la giustizia e la costituzione solo perche gli danno fastidio e irrompe i questo blog tacciandoci di ignoranza. Noi dobbiamo rivolgerci ai secondi e convincerli semplicemente portando alla loro attenzione fatti e cicostanze che i TG glissano per non dar troppo fastidio a Lui che si sa, preso dal prurito potrebbe anche riformarmarli....o lo ha già fatto!? Noi gli diamo fastidio e il discepolo D'alia per dedicarsi anima e corpo ad imbavagliarci cede il suo posto in commissione di vigilanza rai all'onorabile Cuffaro....se non ci svegliamo in tenpo .....rimpiangeremo il DUCE


Non funziona bene sto appello, ci sono certe persone ke risulta ke hanno firmato + volte....quindi non rispecchia il vero numero di quelli ke l'hanno firmato....



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti