Commenti

commenti su voglioscendere

post: Applausi, siam fascisti

Un lettore domanda: “Non è esagerato parlare di fascismo sul caso Salerno-Catanzaro?”. Penso di no. Neppure il fascismo osò intromettersi in indagini in corso e nell’autonomia dei magistrati come sta facendo il governo col consenso di Pd, Anm e Csm . Mussolini istituì il Tribunale Speciale per i reati politici, ma per quelli comuni non intaccò l’indipendenza togata. Quel che sta accadendo contro la Procura di Salerno non ha precedenti. Alfano vuole trasferire i pm Apicella, Nuzzi e Verasani per “assoluta spregiudicatezza”, “mancanza di equilibrio”, “atti abnormi nell’ottica di un’acritica difesa di De Magistris e con l’intento di ricelebrare i processi a lui avocati”. Per la prima volta nella storia repubblicana, e pure monarchica, un ministro chiede di punire dei magistrati ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti




"RIVOLUZIONARI" SOLO A PAROLE?... Noi ci stiamo riprovando! Speriamo che ora non ci si debba nuovamente ridurre a constatare che l'Italia è "DAVVERO" un Paese "ANORMALE", pieno di tanti sedicenti "RIVOLUZIONARI" che amano riempirsi la bocca con la parola "RIVOLUZIONE" senza sapere però di cosa parlano, che blaterano sempre di "CAMBIAMENTI" più o meno "RADICALI", che affermano di voler "MODIFICARE" praticamente "TUTTO", ma che poi, quando si tratta di "FARE" qualcosa di "CONCRETO", si tirano immeditamente indietro. Speriamo di no! Infatti (almeno finora) non appena a noi italiani "MEDI" ci si è chiesto "COSA" intendevamo fare e "COME" pensavamo di farlo, siamo sempre andati totalmente nel pallone e pure se ci si proponeva una "STRATEGIA" bell'e pronta per iniziare perlomeno a farla, 'sta benedetta "RIVOLUZIONE", subito adducevamo centomila scuse, molti di noi in "BUONAFEDE" e molti altri in perfetta "MALAFEDE". Nel momento in cui noi (che poi siamo "IO/TU/NOI/VOI/ESSI" messi assieme) proponiamo di iniziare a fare una "RIVOLUZIONE" nella maniera più "PACIFICA" e più "DEMOCRATICA" possibile ("REFERENDUM POPOLARE"), che intende colpire proprio quello che sta più a cuore ai nostri cari "PRE-POTENTI" i quali, complici "AMICI" e "FINTI" nemici, primi responsabili di aver portato l'Italia nel baratro socio-economico peggiore dal dopoguerra, adesso molte di quelle stesse persone, che si lamentavano continuamente perché si è sempre "CHIACCHIERATO" senza mai "FARE" niente di concreto, speriamo si facciano vive e non se ne escano fuori con il trito, ritrito ed esasperante "SI', PERO'...'". Sicuramente ci sono "MILLE" altri problemi legati direttamente o indirettamente ai "SOLDI" che bisogna risolvere, sicuramente non sono questi "SOLDI" la priorità assoluta, sicuramente ci sono altri "PRE-POTENTI" da colpire e a cui togliere i loro "TROPPI SOLDI", sicuramente sarebbe meglio cercare da altre parti i "TROPPI SOLDI" da ridistribuire per risolvere i problemi della
emergenzademocratica.blogspot.com


# 96    commento di   lontragialla - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 10:52

niente hamas nn è al potere e nn è il potere , hamas è parte del popolo palestinese hamas è parte della realtà della palestina ed i potenti palestinesi ed i potenti del mondo sono costretti a considerarla fin quando la palestina nn sarà libera


"COLLETTIVITA'", sicuramente tutto quello che volete... sicuramente... Ma l'"ESEMPIO" che una cosa del genere darebbe a quegli "ELETTORI" che sentono il "DOVERE" di fare qualcosa sarebbe "RIVOLUZIONARIO" e soprattutto siamo convinti che sarebbe "RIVOLUZIONARIO" il fatto che la "MAGGIORANZA" della gente "COMUNE" in Italia stavolta sarebbe perfettamente e completamente "UNITA" e d'"ACCORDO", forse come mai prima, e si muoverebbe senza che ci sia bisogno di un "PARTITO", di un "SINDACATO", di un "LEADER" o, peggio ancora, di un "DUCE" che li guidi. Quindi, per concludere, vi chiediamo per l'ennesima volta: vogliamo "COMINCIARE" a (almeno cercare di) "COAGULARE" sul serio, "RISCHIANDO" addirittura di farli scendere in piazza, 'sti "MILIONI" di persone su qualcosa di "CONCRETO" e che "TUTTI" capiscono, mettendo una piccola "FIRMA" che non comporta "SACRIFICI" di nessun genere, oppure vogliamo fare i "RIVOLUZIONARI" continuando a "CHIACCHIERARE" di improbabili "RIVOLUZIONI", insistendo nel "DIVIDERCI" su altri "MILLE" problemi (importantissimi, certo, ma di cui pochi capiscono e di cui pochissimi si preoccupano o si mobiliterebbero) , rimanendo come al solito altrettante inoffensive e ridicole "NULLITA'" (leggi pure "CACCOLE") di fronte allo strapotere dei signori "PRE-POTENTI"?... ... Ah dimenticavamo: una "RIVOLUZIONE" non riesce se "OGNUNO" sta lì ad aspettare che qualcun "ALTRO" la inizi, salvo poi dire subito che "SI', PERO'..."; la riuscita di una "RIVOLUZIONE" è subordinata al fatto che ciascun "INDIVIDUO" che vuole farla diventi parte "ATTIVA" e "CONSAPEVOLE" di un "INSIEME" composto da moltissimi altri "INDIVIDUI" mossi da un'idea e da un obiettivo "COMUNI". Oppure tanto vale rassegnarsi a rimanere "DIVISI", lasciando che i "PRE-POTENTI" continuino tranquillamente a fare ciò che vogliono per mezzo dei "NOSTRI SOLDI"...
emergenzademocratica.blogspot.com


EHI ULA E CHIUNQUE DI VOI ALTRI DICE STRONZATE COLOSSALI MI DATE IL LINK NEL QUALE TRAVAGLIO --ATTRAVERSO CHIARELETTERE-- FA QUESTE CONSIDERAZIONI ? O CONTINUATE A SPARARE LE VOSTRE PUTTANATE BRUTTE FACCE DA CAZZO IDIOTI DI MERDA CHE NON SIETE ALTRO ?????


# 99    commento di   lontragialla - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 10:54

fare parallelismi o analogie con altri terroristi è generalista , come il potere ogni terrorrismo ha la sua terra e la sua storia , Hamas nn è centrata dal terrorismo italiano per nulla , è chiaro che qualsiasi essere umano di buona volontà è contro la violenza ma Hamas ci sarà fin quando la palestina nn sarà libera , palestina free !!!!!!!!!!!!!!!!


# 100    commento di   lontragialla - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 10:57

in poche parole i commenti del mio amico marcolino travaglio su Hamas sono compitini da studente ben svolti , NN sono riflessioni sulla politica internazionale e sulal storia contemporanea


-.-' travaglio si è laureato in storia contemporanea...voi ne sapete + di lui ??????? o l'università non conta un cazzo????


# 102    commento di   fili di lupo - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 11:19

Ho cercato di commentare gli argomenti trattati dal post,in due parole le conseguenze nascono dalle inchieste su un pezzo d'italia gravemente ammalato,degradato ,simbolo della malattia italiana della favola horror made in italy:chi tocca i fili muore,che si chiami de magistris ,apicella e tutti gli altri nomi,ma credo di nn farcela,provo solo dolore,rimanendo inconsolabile.Nn mi interessano le contestazioni che ho letto anche in questo blog da parte di alcuni bloggers sicuramente più preparati di me,che avranno letto le migliaia di migliaia di pagine dai primi provvedimenti delle ispezioni ante2007 alla procura di catanzaro x verificare,beati loro,ogni pelo seguito secondo o contro forma,dal pm appassionato,contestato anke sulla sua passione "xke il giudice è solo un mestiere"cosi gli fu anche contestato da un giudice addirittura di cassazione!ke x forza mi induce a pensare di lui ke è compatibile all'uomo di non stato Carnevale.Questi bloggers cosi preparati che dicevo prima,chissa quando però piangeranno di ogni luce spenta al potere amministrato nell'interesse di tutti x colpa di chi alfano ma anche dell'altra parte,fa solo l'interesse di chi mai è da mettere sotto processo democratico già ampiamente garantista..anche le involuzioni dell'iter sui magistrati corrotti di matera ce ne danno una prova,qausi distrutta tutta l'inchiesta su toghe lucane-Insomma prima si moriva come ciaccio montalto o borsellino,ora si fanno morire come il pm Lima di catania,spostato alle sezioni civili..o i pm de magistris o forleo,bollati x sempre e trasferiti..il primo sbeffeggiato allora dalla sua Anm di catanzaro e la seconda dal suo stesso capo.Tanti isolamenti fino al calcio finale dei nostri giorni a tutti quelli che hanno cercato di fermare la macchina mortale del potere..no,non ce la faccio però a commentare, vedo le facce mafytelebane in giro ,violantemente unite e sto male,tiro "mancino" unico alla democrazia perche come dice Lima,il problema non era sostenere l'indipendenza


# 103    commento di   fili di lupo - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 11:20

..il problema non era sostenere l'indipendenza o l'autonomia della "casta" corporazione giusdici,non è così che si protegge l'amministrazione della giustizia contro i delitti dei colletti bianchi e dei pubblici amministratori,ma proteggendo uno a uno ogni singolo magistrato,una ad una la sua indipendenza e autonomia ogni qualvolta questa sia minacciata,è la costituzione dunque ke nn è mai stata applicata nel nostro paese quando era il potere stesso a dover accetare di buon grado di essere messo sotto inchiesta,non siamo in cina e non si rischiano condanne mortali,citare sempre l'errore giudiziario o che qest nostro processo gia molto garantista,abbia portato al suicidio,è da idoti..forse a un certo punto della vita,ci si vergogna fino a darsi alla mort x tutti i danni procurati,e nn auguro a nessuno di provare vergogna,ma non so commentare xke ci sarei riuscita solo se avessi potuto raggiungere la coscienza di chi,uomo di stato o semplice cittadino,non ha fermato il potere accecato,malato di immagine,potere,propaganda,cartelli antiuomo..potere mortale "perchè non ci sia abuso di potere,occorre che il potere arresti il potere" montesquieu


# 104    commento di   lontragialla - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 11:30

@the killer dalla storia scritta per logica uguale conclusioni questa è teoria , questo èil mio amico sionista marcolino travaglio la vita e quindi il ragionamento intorno alla realtà è altra cosa questo è quello che scrivo io per noi oggi su Hamas , ciao fili di lupo , ciao killer a dopo , glisso e me ne vado


Travaglio si comporta come tutti gli altri che fanno parte della sua sfera. Parla ed esamina solo le parti della giustizia che gli fanno comodo e che lo fanno diventare ricco. Non gli interessa il futuro del paese. Non gli interessa parlare degli 8 innocenti che sono in carcere dei quali uno si e' suicidato in Puglia. C'e' un reo confesso per 14 omicidi, ma siccome il PM e' lo stesso che ha condannato due degli innocenti per pararsi il culo adesso assolve pure l'assassino. La separazione delle carriere e' sacrosanta. Non e' possibile continuare con queste caste. Politici, Giudici, Avvocati, Notai, Giornalisti, sono Caste che fanno solo i loro interessi.E purtroppo chi ne paga e continuera' a pagare le conseguenze saremo sempre e solo noi.


# 106    commento di   lontragialla - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 11:33

@the killer io all'università ci rimango a vita per me è il centro del mondo come nel medioevo sono scolarca medioevalista affascianta dal mondo naturale e dalle stelle come dante nelle cave profonde dell'inferno le cercava


# 107    commento di   fili di lupo - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 11:34

ma beati i taxisti che vedono in travaglio il problema della cacca italiana, gloria all'alto dei cieli in alto il cuore innocente dei guidatori pubblici evviva i tuttologi che parlano di tutto evviva le insalate russe , le roulette e anche le roulotte andate contro le banche di passera ,profumo e geronzi diventerete fans del controfans non leggete nessun giornalista ,pensatore ,libro udite solo la parola del profetaxi e ora andate in pace .. i santi che salveranno il mondo vi aspettano amen


L’Italia è un paese di risparmiatori dove ci si interessa sempre meno a produrre ricchezza e ci si fossilizza sul presente rinunciando ad innovazioni e ad un futuro più ricco. Nell'ancien regime tutti sostengono il governo che gli garantisce una piccola rendita e quelle azioni che mantengono il valore della rendita, come far produrre ricchezza agli immigrati. Ci adattiamo abbastanza facilmente a tutte le bizzarrie del governo a patto che difenda il valore dei nostri investimenti, gli immobili e i risparmi. Non abbiamo difficoltà a chiuderci ancora più a riccio.


@killer non so se questa affermazione di travaglio sia vera, dato che è riportata solo di seconda mado e tramite canali non ufficiali, ma il fatto che travaglio consideri israele l'unica democrazia presente in medio oriente è vero. il fatto è che, secondo me, israele ha solo i meccanismi interni delle democrazie ocidentali, mentre nel confronto con i vicini ha mantenuto negli anni un comportamento al limite del lecito, sorpassando questo limite numerosissime volte e modi. consiglio a tutti il reportage a fumetti di joe sacco, "palestina", un pezzo di giornalismo altissimo fatto in forma nuova e coinvolgente. con questo non voglio certo fare l'apologia dei palestinesi o gridare a un "complotto sionista-comunista-fascista-ecc-ecc". credo che in una guerra ognuno porti le sue ragioni e tutti abbiano torto. le spirali di violenza sono alimentate ognuna dalla violenza dell'altro, dal comportamento vessatorio di israele, che nel tempo ha usato esclusivamente il pugno di ferro con i palestinesi non riconoscendoli per molto tempo come referenti politici. e dall'altro lato i palestinesi hanno di fatto usato metodi terroristici per combattere quella che chiamano liberazione. insomma mi sembra che i semi dell'odio siano stati ben piantati in quella terra martoriatan e frutti tramendi sono i corpi dei bambini sottole macerie, di qualunque religione essi siano


loro sentono l'esigenza di riformare la giustizia forti del consenso elettorale di Italiani disonesti e refrattari. io sento che vogliono mettere definitivamente sotto i piedi i giudici onesti e quindi la giustizia.quelli disonesti sono dalla loro già, maper non correre rischi si fa tacere anche quella parte che non si vende. PRESIDI PERMANENTI, da ubicarsi non necessariamente davanti ai tribunali. la destra vuole uccidere la giustizia in maniera brutale, il pd lo vuole pacatamente, voltandosi dall'altra parte quando verrà inpallinata.ricordo che l'omissione di soccorso è reato. Veltroni ha il problema che i capibastone stanno svuotando la sua funzione di segretario: Bassolino in Campania, Del Turco in abruzzo, Chiamparino a Torino, Cacciari a Venezia,Soru in Sardegna,Loiero in Calabria,Dellai in Trentino etc. Ormai sembra il grande Gassman nel film Brancaleone di Monicelli.


C'e' un reo confesso per 14 omicidi, ma siccome il PM e' lo stesso che ha condannato due degli innocenti per pararsi il culo adesso assolve pure l'assassino. ----------- I PM assolvono. Gli avvocati condannano. I giudici ballano la tarantella in tribunale. Berlusconi e' innocente, intelligente e sano di mente. E Tony Soprano scrive cose sensate. Cosi' e' se vi pare.


Il fascismo non aveva bisogno di intromettersi nel lavoro della magistratura: i magistrati erano tutti fascisti o dovevano agire come tali, per non essere cacciati o uccisi. Oggi il sistema politico non ha il potere assoluto che aveva il fascismo negli anni 30-40, quindi deve sporcarsi le mani direttamente in queste faccende.


marco primavera : appunto questo è il punto. dire - questa è colpa di israele come tutte le precedenti guerre - una visione di parte della questione che è estremamente complicata e nella quale tutti hanno le loro colpe. Dalla colpa degli ebrei di trovarsi un luogo dove -esistere- alla colpa degli arabi che hanno usato i rifugiati palestinesi come scusa per attaccare gli israeliani. agli israeliani che di nuovo hanno attaccato gli arabi per -difendersi- ai due schieramenti che si sono contrapposti nel dopoguerra...gli urss che finanziavano gli arabi--gli americani a parare il culo agli israeliani. le varie colpe ce li hanno come al solito i fondamentalisti, ebrei, che voglio cancellare e cacciare dall'area ogni forma di palestinese, e dai fondamentalisti arabi, che di contro vanno in israele per farsi saltare in aria, e costruiscono i loro razzetti inutili che non fanno danni. non si può dire: travaglio è un coglione perché supporta israele. è troppo facile prendere una posizione del genere !!! inoltre il problema dei molti che criticano israele è quello di essere negazionisti e revisionisti ( o come si dice ) che è il peggio di tutto quel che c'è al mondo secondo me.


# 114    commento di   es-senza - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 12:56

Dopo aver letto l'appello di Walter Veltroni su Facebook e cioè: Walter invita i suoi amici e i circoli PD a sostenere a Gaza CARITAS e UNICEF, ho deciso di scrivergli una mail che vi ripropongo: Da cittadina italiana di sinistra, volevo renderla consapevole del mio disgusto per tutto quello che sta succedendo in Italia dalle elezioni politiche ad ora. Non parlo solo della DITTATURA Berlusconiana e dei suoi "picciotti", parlo anche del silenzio del PD che non riescie a SCHIFARSI per quello che sta accadendo. Io ormai non ho più fiducia in niente e nessuno. Sono mesi che non vedo un Tg e non leggo un giornale (anche perchè l'informazione in Italia è pilotata politicamente), mesi che, ogni stramaledetta volta che mi arriva all'orecchio tutto sto schifo, ho la nausea, sto male fisicamente, vorrei urlare tutta la mia indignazione! Avevo sperato, avevo creduto nel PD. Nella svolta della legalità, della giustizia, della democrazia. Ma sono rimasta delusa, profondamente delusa e mi sono dovuta aggrappare alle elezioni americane, alla vittoria di Obama, per non cadere nello sconforto totale. Ma, come ho letto in un libro qualche anno fa, quando arriva la speranza, vuol dire che non ti è rimasto nulla a cui aggrapparti. Ed io non ho più voglia di credere a questa politica, che definirla politica è un insulto a quelli che la Politica l'hanno fatta per davvero. Un insulto a tutte quelle persone che hanno creduto in un'Italia migliore, a quelle persone che hanno dato la vita per difenderla questa nostra Italia. Ma voi ve lo dimenticate! Voi calpestate la memoria dei morti, la memoria dei Grandi, calpestate anche la vostra stessa dignità, la vostra stessa coscienza. Non siamo stupidi e ciechi, come ci credete, come ci vuole Berlusconi. Noi (cittadini) siamo coloro che vi danno la fiducia, siamo quelli che, votando, vi permettono di stare dove state. Ma voi ve lo dimenticate, oppure, non so, credete che vi sia dovuto, tutto dovuto! Io il mio dovere di cittadina


# 115    commento di   es-senza - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 12:57

Io il mio dovere di cittadina l'ho fatto: alle elezioni dall'Emilia Romagna sono scesa fino in Puglia per darle il mio voto! E voi ci TRADITE, ripetutamente e in modo spregiudicato! Ogni stramaleddetta cosa che è accaduta dalle elezioni ad oggi è stata una vergogna, una coltellata a questa nostra Italia, alla democrazia! La state uccidendo la Politica, state uccidendo la Democrazia e state uccidendo anche noi cittadini italiani onesti. Io mi riferisco a TUTTA la politica, senza distinzioni tra destra e sinistra! Ma me la "prendo" con lei, con voi del PD, perchè voi siete la mia scelta, siete l'alternativa, siete l'opposizione! E tutto state facendo tranne che rappresentarmi, contrastare le cose abominevoli che Berlusconi sta facendo alla nostra democrazia, tutto state facendo tranne che opporvi, in modo deciso, netto, inequivocabile! Avete preso le distanze dall'unico politico, Di Pietro, che si sta comportando come noi cittadini vorremmo e cioè in modo onesto e trasparente. L'unico che ha un figlio indagato e non si fa una legge ad personam, l'unico che dice: "continuate ad indagare"! Invece voi state facendo finta di opporvi all'abominevole riforma della giustizia. Nessuno di voi smentisce Alfano che dice che TUTTI i cittadini sono intercettabili! Nessuno dice che questa riforma è uno schifo, un aborto, un modo per tappare la bocca ai giornalisti! Una riforma che prevede il CARCERE per i giornalisti e dall'altro lato, prevede le intercettazioni solo per i reati superiori a 10 anni (che Berslusconi vuole alzare a 15!). E gli stupri? lo spaccio? le rapine? le truffe? ecc ecc. Tutti liberi tranne i giornalisti che pubblicano ciò che I CITTADINI HANNO LO STRAMALEDETTO DIRITTO DI SAPERE! Lo so che questa potrebbe sembrare la mail di una ragazza delirante. Invece è solo il "grido" di una cittadina che è stanca di tutto questo, è stanca e delusa, e pur di non vomitare evita di guardare la tv da più di un mese, evita di leggere i giornali. Noi cittadi


Io ho sinceramente, letteralmente paura....


# 117    commento di   es-senza - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 12:59

Noi cittadini, però, non ci meritiamo questo, non ce lo meritiamo! Mi scusi per gli eventuali errori ma ho scritto di getto. In ultimo, inviti i suoi amici a sostenere anche l'emergenza democratica che c'è in Italia e in primis se ne faccia carico anche lei. La saluto e la ringrazio per il tempo che vorrà dedicarmi. P.C.


L'ho già detto e lo ridico. In Italia ormai anche le "PERSONE" che sanno di fare "POLITICA" in "BUONAFEDE" (cioè "NON SOLO" per i "SOLDI") e con "COERENZA" hanno perso di "CREDIBILITA'" agli occhi della gente "COMUNE" e a questo punto devono soprattutto "DIMOSTRARE" ambedue le cose ("BUONAFEDE" e "COERENZA") al cittadino "MEDIO", che non ha più "FIDUCIA" in niente e in "NESSUNO". Attualmente, per "DIMOSTRARLO" sul serio, a questi veri "POLITICI" (al maiuscolo), operanti ad ogni livello, è rimasto pochissimo tempo ed esclusivamente un "UNICO" modo: lasciar perdere altri problemi, magari importantissimi, fondamentali, esiziali, vabbè, tutto quello che vi pare, ma proporre "PRIORITARIAMENTE" il taglio netto dei "TROPPI SOLDI" che guadagnano, compresi quindi "OVVIAMENTE" pure (anzi prima di tutto) i loro stessi e dei loro "PARTITI", insistendo poi fino a che la gente non capirà che questo è anche "IL" problema fondamentale e prioritario da cui derivano "TUTTI" gli altri problemi (compreso ogni problema "PERSONALE" di ciascuno), risolto il quale si risolveranno "SUCCESSIVAMENTE" anche "TUTTI" gli altri, sia "ETICI" che "ECONOMICI", perchè significherebbe togliere i "SOLDI" (con relativi "SPRECHI") dove ce ne sono "INGIUSTAMENTE" davvero "TROPPI", ai "PRE-POTENTI" politicanti "PARTITICIZZATI", ai loro "AMICI", ai loro "FINTI" nemici di altre "CASTE" e a chi li fa in maniera "ILLEGALE", per ridistribuirli lì dove servono per il bene dell'intera "COLLETTIVITA'". Spiegata così la "QUESTIONE MORALE" la capirebbero "TUTTI", pure quelli che attualmente evadono il fisco per "NECESSITA'"... è più chiaro adesso il concetto? Solo in questo modo le "PERSONE" che fanno vera "POLITICA" (al maiuscolo) potranno ridare "FIDUCIA" all'italiano "MEDIO" (e "MEDIO" significa "MEDIO", cazzo, non quello che si "FREGA" migliaia e migliaia di euro al mese, chiaro?!), il quale ormai non si fida più "GENERICAMENTE" dei politicanti "PARTITICIZZATI", dei loro "AMICI" e dei loro "FINTI
emergenzademocratica.blogspot.com




Rispondo a Elisabetta M. commento 78 :“Forse ci sono dei motivi storici che spiegano perche' l' italiano, salvo una minoranza, e' cosi'?” Prova a leggere “Il ritorno del Principe” di Saverio Lodato e Roberto Scarpinato”, ed. Chiarelettere: troverai sicuramente una risposta alla tua domanda. E capirai che il problema é molto, molto più grande e complesso di quello che si può immaginare. Ragioni storiche? Si. Siamo ancora nel medioevo,. Non abbiamo fatto la Rivoluzione. E non ne abbiamo nemmeno recepito i valori, se non sulla Carta Costituzionale formale. La nostra Costituzione sostanziale é invece ancora quella medievale dei Signori e dei clientes. E i nostri Signori operano fuori scena, anche utilizzando la manovalanza mafiosa e i terroristi. Da sempre. Sono uniti tra loro, e, ad essi, i loro clienti e servi, dalla condivisione di un Sistema di Corruzione Fisiologica, che rende ognuno di loro, ricattabile, il che garantisce al sistema la forza. Chi non é ricattabile é pericoloso, perché può destabilizzare, ed é isolato. Se poi fa il suo dovere, che nel nostro paese non è fisiologico ma patologico, lo si annienta, in svariati modi. A prescindere da chi é colpito dal singolo atto eversivo, il Sistema reagisce compatto, nella sua interezza: perché se si comincia a tirare la Rete da un lembo, non é solo quel lembo che rischia di venire scoperto, ma é il Tutto di cui quel lembo é parte. E i sudditi di questo Paese medievale, proprio perché abituati ad essere sudditi, non riescono nemmeno a ritenere possibile uscire fuori dall’ala protettiva del loro Signore. Perché chi lo fa é un eroe. E gli eroi, per definizione, sono davvero pochi. nanni64
nanni64.ilcannochiale.it


@luca bartolone #83 (...ero via) qualcuno tipo la mafia, le banche, il vaticano e gli ammericani (trilaterale, bilderberg etc)per esempio... dal dopoguerra in quà, mi sembra di intuire, ci sono favori da ricambiare e patti da onorare verso i diversi amici(papelli nostrani e atlantici)Una bella commistione di interessi privati e neoliberalfascisti a cui stare dietro, come fai poi ad occuparti anche della situazione del paese?


# 122    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 13:22

Brunetta: "Tocca ai dipendenti pubblici farci uscire dalla crisi!". Bene. Wil
http://nonleggerlo.blogspot.com/


Tratto da: Noam Chomsky " "Libertà e linguaggio” 1 sistemi democratici, devono controllare non solo ciò che il popolo fa, ma anche quello che pensa. Lo Stato non è in grado di garantire l’obbedienza con la forza e il pensiero può portare all’azione, perciò la minaccia all’ordine deve essere sradicata alla fonte. E’ quindi necessario creare una cornice che delimiti un pensiero accettabile, racchiuso entro i principi della religione di Stato. Tali principi non devono necessariamente essere affermati, anzi, sarebbe meglio darli per scontati, come implicita cornice del pensiero pensabile. 1 critici rafforzano questo sistema accettando senza discussione tali dottrine e limitando le proprie critiche alle questioni tattiche che sorgono al loro interno. Se i critici vogliono ottenere il rispetto ed essere ammessi al dibattito, devono accettare, senza fare domande, la dottrina fondamentale secondo cui lo Stato è di per sé buono e guidato dalle più nobili intenzioni, cerca solo dì difendersi e non si presenta come soggetto attivo nelle questioni mondiali, ma semplicemente reagisce di fronte a crimini altrui, talvolta incautamente a causa della propria ingenuità, della complessità della storia o dell’incapacità di comprendere la malvagità dei nostri nemici. Se persino i critici più severi adottano queste premesse senza discuterle, allora l’uomo comune potrebbe chiedersi, chi sono io per dissentire? Più la disputa tra "falchi" e "colombe" si inasprisce, più si rinsaldano le dottrine della religione di Stato, ed è proprio a causa del loro notevole contributo al controllo del pensiero che i critici sono tollerati, anzi onorati, purché si attengano alle regole.


# 124    commento di   ivaniurys - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 13:28

Qualcuno ha visto ieri sera il servizio sul sirial killer della puglia? sono state uccise 14 donne anziane,l'autore dei delitti ha confessato,ha fornito prove dei suoi omicidi. Egli è al momento in carcere,allora come mai altre persone sono rinchiuse per gli stessi delitti? chissà forse quel sacrosanto potere che la magistratura detiene non è poi cosi sacrosanto


Caro Marco spero leggerai questa lettera. Lungi da me il voler sminuire il tuo lavoro di ricerca e divulgazione di vere notizie, anzi, ti seguo sempre nei tuoi articoli, video, interviste e ti apprezzo molto. Volevo solo avanzare un piccolissima protesta, nel senso che secondo me è arrivato il momento di agire, di rovesciare la piramide. I tuoi articoli fanno crescere l'indignazione in molti lettori, ma con quella non si cambia molto, né si può sperare che berlusconi e le sue marionette (alfano, tremonti, gelmini...) si limitino da soli. Io sono convinto che la lotta al potere debba essere esercitata da ognuno in prima persona nel quotidiano, con piccoli gesti, però credo anche che a volte sia necessario agire in gruppo, formato da un insieme di singoli, ma comunque in gruppo. Preciso che sono del tutto in disaccordo con la gente che auspica una rivoluzione armata, una "guerra civile", ma credo che sia arrivato il momento di far capire che anche noi sappiamo incazzarci e reagire ad abusi e soprusi di chi il potere lo gestisce e continua a fare leggi a sua immagina e somiglianza. Noi, che invece il potere lo subiamo semplicemente (soprattutto noi minorenni che non abbiamo alcuna rilevanza) dobbiamo cercare di avere una voce in capitolo, di agire attivamente. Ti ringrazio per l'attenzione e mi scuso in anticipo se ho detto stronzate, ma sono eventualmente frutto della piccola esperienza di vita di un diciassettenne.


# 126    commento di   ivaniurys - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 13:36

?


Abbiampo subito censure mediatiche allucinanti..in Tv andavano solo i più esagitati! Non mandavano di certo in onda Taxisti preparati. Stai a vedere che quel ritardato di BErsani ci deve insegnare il liberismo...un servo che insegna il liberismo! Ripeto come mai Travaglio non ha mai nominato CORDOVA? Killer Travaglio è laureato in storia contemporanea...qualcuno direbbe..Chi non capisce nulla di economia non può capire la storia. Ricordate a Travaglio il più grande conflitto d interesse e di parla di cose serie..e di piantarla di usare termini inopportuni.. il fascimo di oggi si chiama NEOLIBERISMO!"! Il fascismo non ha nulla a che vedere con l'ideologia di OGGI.. DISINFORMATORE!


# 128    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 13:39

le licenze dei taxi ormai le possono "comprare" anche i pregiudicati. o pirla di un tassista, vi ruga che la gente possa iniziare a fare quel lavoro senza pagare la tangente di 100.000 euro a voi ch decidete di smettere? dai, tira fuori la solita scusa che anche voi le avete pagate, ma siete come quelli che danno la buonuscita qui a roma per occupare una casa popolare, il tutto con chi deve vigilare che si gira dall'altra parte


fili di lupo io chiedo come mai Travaglio parla solo di alcune cose... Stai a vedere che Cordova non è mai esistito come il panfilo Britannia. Bhe da un fans del sionismo mi aspetterei di tutto.




caro taxi, ora ho capito tutto dal modo in cui difendi la categoria. gli studi di settore sono presunzioni di reddito, ma sono ignorante e se vuoi non lo dico. grazie per le delucidazioni. sei un vero tassista, ovviamente in senso dispregiativo. non hai risposto a quasi nessuna delle mie domande. quindi non ne parlare più. continua sereno a guardare la polvere nelle case del vicino, e ad ignorare gli escrementi presenti nella tua casa libera, anzi, visto che ci siamo, chiamiamola pure casa delle libertà.


watchdogs come per gli altri lavori idiota..non devi avere subito 2 anni di condanna.. GLi azionisti del settore siamo noi..noi gli amici di BErsani, non i ricchi..siamo noi.Il settore è nostro..o di liberismo ci guadagnamo noi azionisti, o chi vi entra deve sborsare il GRANO. I dentisti sono a numero chiuso ma nessun servo giornalista ha mai detto nulla..certo se il padrone dice:voglio il settore taxi allora tutti giù a gridare contro il fascismo. MA noi siamo un categoria tosta, compatta, noi non abbassiamo la testa. I media ci hanno censurato tutto...poi si lamentano che vengono picchiati. .dal liberismo come in SPagna ci dobbiamo guadagnare solo noi! Montezemolo -Benneton possono solo morire.


giuseppe ti ho risposto..i media hanno censurato tutto. In Tanti dicevano Ok alle liberalizzazioni...Ma si fa come in SPagna..niente accumolo di licenze...le licenze ai soli azionisti(cioè i taxisti) loro e solo loro faranno lavorare altri soggetti! Sa che me frega a me di guidare o no..vuoi l'autista con il turbante? io ci devo guadagnare non Montezemolo-Bennetton come erano gia pronti a fare! Poi c'è un discorso di fisica elementare ma evito visto il soggetto evito..


# 134    commento di   phzerouno - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 13:55

Alfano... e' quello che oggi in un'incredibile (ed indecente) intervista su La Repubblica, vuole cambiare la Costituzione. Senza neanche conoscerla ed essersi sforzato di applicarla cosi' com'e'. Sempre nell'intetrvista rivendoca come merito positivo la famigerata legge Alfano sull'impunibilita' della banda dei quattro! Questo nelle mani del Gran Maestro Burattinaio deve andarsene! Prima se ne va e meglio e'!!


TRavaglio parla di crimine..e non parla quasi mai di banche. E' come saviano che parla dei boss, e non dei gruppi bancari che gestiscono i soldi della camorra. PEr Travaglio esiste il problema massoneria ?


# 136    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 13:57

sì voglio il tassista col turbante e non il borgataro violento e pregiudicato, va bene?


Buon giorno a tutti. Non ho ancora capito cosa vogliano gli italiani. Questo, è il migliore governo che possiamo avere in questo determinato periodo. Non siete d'accordo?


LA STRAGE DEGLI INNOCENTI L'altroieri la spada di Erode Ieri lo Zyklon B dei nazisti Oggi il fosforo di Israele BASTA!!!


watchdogs te lo diamo..basta fare una legge come in spagna..ti do tutti i turbanti che vuoi...ma di liberismo solo gli azionisti del settore taxi devono guadagnarci.No Benneton-- no Montezemolo...te capì? poi lei non è un precario?




OT Poiché intendo denunciare il ministro brunetta per diffamazione e richiedere un risarcimento per i danni morali dovuti alle sue generalizzate e umilianti dichiarazioni, chiedo un supporto da tutti voi di tipo informativo, le domande sono: devo rivolgermi a un sindacato per avere un avvocato? Altrimenti, quanto costa un avvocato con un minimo di micropalle per una causa come questa? Infine, visto che in pochi fanno qualcosa, non sarebbe possibile in futuro istituire un gruppo di avvocati(sono tutti di destra?)che faccia volontariato(o pagati nelle spese da nostri contributi) per incominciare a denunciare un po' di abusi e di nefandezze? In passato c'erano gli avvocati di soccorso rosso, adesso potremmo creare SOCCORSO DEMOCRATICO.


# 142    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 14:9

non me ne frega niente, va bene tutto purché non quelli che a ciampino tagliano le gomme a chi non gli sta bene, delinquenti


Travaglio le banche d'affari Travaglio..la massoneria Travaglio... Sai tutto di craxi ma fai finta di nn sapere altro eh? Uno che parla di giustizia e non mi cita una sola volta CORDOVA..è UN DISONESTO!


@ 140 no è vero..siete nati anche te e il taxista...


watchdogs adesso è colpa della categoria se ci sono delinquenti...mah. Io i delinquenti li subisco nel taxi,..porto i peggiori barattieri di Milano. Se parcheggi dove non devi parcheggiare te le tagliano si le gomme.. ahahah potevi alzare la testa e farti rispettare..invece ti sei cambiato la gomma e sei scommato via come un pirlotto. Il mondo li fuori è crudele. ahahah Cmq lei è precario?


# 121 commento di marta: beh, sono d'accordo con te che il caro nanetto i caxxi nostri non li fa di sicuro, ma la mia considerazione era sul fatto che questa merdina di arcore sia o no sottomesso a qualcuno... che poi abbia tanti "amici" da aiutare, non c'è nulla da discutere... per quanto riguarda bildenberg, gli illuminati, i rettiliani e tutte le teorie cospirazioniste: io sinceramente credo poco che esistano cospirazioni tali come, alcuni persone che io ritengo pazzi paranoici esaltati e con manie di protagonisimo e ancora mitomani, dicono. sicuramente ci sono accordi più o meno segreti tra alcune persone tra le più importanti al mondo. ma magari il loro obiettivo non è quello che credono i cospirazionisti... io sto solo supponendo, non posso saperlo per certo... mentre c'è chi afferma che: "sicuro lo fanno per questi motivi!!" beh, io fino a quando non parteciperò ad una riunione del gruppo Bildenberg non potrò mai asserire con certezza di cosa parlano...
http://unnuovospaziolibero.blogspot.com/




ho chi minh we amico del sionista come va? Cordova lei lo conosce o i fans di israele di massoneria non parlano? Esiste solo Craxi per il sionismo italiano. "giusto l'intervento militare di israele" M.Travaglio un servo dei servi..si spiega tutto..lui in tv a criticare il regime..si chiude il cerchio dei suoi padroni..Banche di cui non parla mai e Ebrei. Un applauso A travaglio e ai suoi 27 libri copia incolla!!




Quello che sta accadendo va oltre ogni limite di immaginazione, davvero. Incredibile, spaventosamente incredibile, le idee mafiose di questo governo stanno venendo alla luce in maniera sempre piu netta e sempre piu sfacciata. Per far comprendere meglio, è come se un poliziotto arresta un pedofilo in fragranza e il ministro ordina immediatamente la scarcerazione del pedofilo ed il trasferimento con infamia del poliziotto... MA E' MAI POSSIBILE?? MA DAVVERO SIAMO ARRIVATI A TANTO? La stampa? I "giornalisti"? L'OPPOSIZIONE???? La verità e che siamo SOLI, e sapete quando si diventa soli in uno stato? QUANDO C'E' UN REGIME.


io utilizzo sempre lo stesso nick,mi chiedo soltanto che ci venite a fare su un sito di una persona che disprezzate..te sempre con i tuoi post logorroici e insulsi, il taxista invece è il depositario di tutte le verità e considera servi tutti tranne i suoi sodali taxisti e fascisti.


# 147 Il Principe Viola Astenersi suggerimenti inutili o sarcastici, mi sono stancata dei parolai, chi ha qualcosa da suggerirmi di utile, di concreto ben venga, gli altri che si beano solo delle proprie parole senza mai fare niente, sciò!




MOLTO IMPORTANTE: SABATO 17 ROMA DALLE 9 ALLE 13, DAVANTI AL CSM A ROMA, MANIFESTAZIONE CONTRO IL TRASFERIMENTO DI APICELLA (CHE AVVERRA' QUELLA MATTINA). UNA MANIFESTAZIONE SPONTANEA SENZA BANDIERE DI APPARTENENZA, UNA REAZIONE DELLA SOCIETà CIVILE ALLO SCANDALO. ABBIAMO BISOGNO DI CONOSCERE IL NUMERO DI PERSONE DA COMUNICARE ALLA QUESTURA (CHE HA GIà DATO COMUNQUE LA DISPONIBILITà) QUINDI ADERITE SOLO SE POTETE AL GRUPPO E COMUNQUE MANDATEMI UNA EMAIL SE NON SIETE PRATICI DI FACEBOOK http://www.facebook.com/groups.php?ref=sb#/event.php?eid=112980220385 BANDIhttp://www.facebook.com/groups.php?ref=sb#/event.php?eid=112980220385 vannitrentalance@hotmail.com




@ 153 lo so ma qualcuno ogni tanto gli deve pure ricordare che hanno stufato con i loro deliri..saluti










# 161    commento di   Gianmario D - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 14:57

# 152 commento di Mirka - lasciato il 11/1/2009 alle 14:28 Ti ci vuole un avvocato amministrativo. Cosa costi non lo so, però gli avvocati in Italia si pagano in base agli atti che vengono fatti. Non si tratta di trovare un avvocato che abbia le micropalle come dici tu, ma solo un avvocato che ravvisi, nei comportamenti di Brunetta, la possibilità di qualche reato. Io ti consiglierei di contattare qualche avvocato della tua zona, fissare un appuntamento in studio e spiegargli la situazione. L'appuntamento sarà a pagamento, credo ti costi circa 100 euro a botta.


scusate ma se vuole denunciare brunetta per diffamazione si deve rivolgere ad un penalista e non ad un amministrativista.


@ nanni64 # 120 Ti ringrazio per la tua risposta, molto esauriente e ben scritta, nonostante non abbia ancora letto "Il ritorno del principe", mi ero anch'io gia' fatta quest' idea, in parte cosi' come tu la descrivi, delle ragioni storiche, che hanno contribuito a creare il popolo italiano, anche se alcuni dubbi mi rimangono per quanto riguarda la capacita' di reazione che un popolo, qualsiasi popolo, anche, nello specifico, quello italiano, che ha avuto questa storia particolare, dovrebbe avere, nel ribellarsi al tiranno, e qui' subentrano, per me, altri fattori, come la moralita', il coraggio, l' onesta', e tanti altri valori che avrebbero potuto e dovuto spingere gli italiani a ribellarsi prima, al Signore di turno. Siamo ancora nel Medioevo, e' vero, ma questo sistema medievale si e' creato perche' ha trovato nell' italiano l' humus adatto per svilupparsi, quello che voglio dire e' che forse, non e' la storia che ha creato la mentalita' italiana, anche se le ragioni storiche obiettivamente hanno contribuito a crearla, questa mentalita', ma che in qualche modo le peculiarita' caratteriali del popolo italiano, a priori, che possono essere, come detto, la predisposizione a sottomettersi al tiranno, ad essere volentieri asserviti al padrone, il bisogno dell' 'uomo forte', la mancanza di valori come l' onesta', la moralita', l' essere un po', molto, vigliacco, l' omerta', la mancanza di coraggio, e tutto questo nella maggioranza degli italiani, sottolineo, perche' ci sono appunto anche gli eroi, che sono purtroppo, per definizione, come tu hai detto, pochi. E c'e' anche, per fortuna, quella minoranza silenziosa che dissente, e che nella nostra storia, una volta, e' anche intervenuta con le azioni. Insomma dopo tutte queste parole, non so se il concetto che volevo esprimere e' chiaro: e' la storia che ha formato gli italiani? o sono loro che hanno creato, con il loro modo di essere, la storia? Ma il problema e' sicuramente molto, ma mo


...CONTINUA... Insomma dopo tutte queste parole, non so se il concetto che volevo esprimere e' chiaro: e' la storia che ha formato gli italiani? o sono loro che hanno creato, con il loro modo di essere, la storia? Ma il problema e' sicuramente molto, ma molto piu' complesso di quello che sembra, come dici tu, come dicono molti, e forse e' addirittura inspiegabile. Comunque grazie anche per il consiglio di leggere "Il ritorno del principe", che avevo gia' nei miei programmi di lettura. Iniziero' a leggerlo al piu' presto. Ciao, Elisabetta Mazzi


@ 71 Il Fesso Marco è un giornalista eccezionale, dotato di tutte le qualità che elencavo necessarie per un ottimo cronista e anche altre, quindi non equivocare le mie parole, forse sono stato poco chiaro e me ne scuso. Pur tuttavia queste qualità, spesso, non sono sufficienti se non sono accompagnate anche da altre cose spesso imponderabili per non dire peggio. Peraltro, anche Travaglio, che è un fuoriclasse, nonostante le sue immense qualità è stato disoccupato per tre anni (l'ho letto in 'Montanelli e il Cavaliere'). Voi lo vedete, nel calcio, un Totti o un Del Piero senza squadra per tre anni perchè antipatici a un presidente? Impossibile. Ma nel giornalismo questo accade. Io cmq sconsiglio a chiunque questa professione.


# 166    commento di   watchdogs - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 16:14

meglio sionista che tassista


“Non toccate la Costituzione” A quanto sembra l’orientamento politico prevalente va nella direzione di mettere “MAGISTRATURA o dell’AZIONE PENALE SOTTO IL CONTROLLO O RICONDUCIBILE AI POLITICI”. Di certo i primi a preoccuparsi della cosa dovrebbero essere i politici stessi. Poiché in questo modo “MAGGIORANZE POLITICHE” “POTREBBERO DECIDERE DI PERSEGUITARE PER VIA GIUDIZIARIA GLI AVVERSARI POLITICI”, chi potrebbe fermarli ? “IPOTIZZIAMO” che alle prossime elezioni vinca “DI PIETRO” tanto demonizzato dal “CAVALIERE” e “DI PIETRO” “DECIDESSE DI GIOCARE SPORCO” che fine farebbe il “CAVALIERE” o viceversa che fine farebbe “DI PIETRO” ? Coloro che hanno scritto la costituzione hanno dimostrato di avere avuto una certa lungimiranza e nel bene e nel male la cosa ha funzionato. “MEGLIO NON TOCCARE QUESTI DELICATI EQUILIBRI SONO UNA GARANZIA PER TUTTI COMPRESI I POLITICI”. Ipotizzando pure che “ESISTANO DEI MAGISTRATI POLITICIZZATI” alla fine del “NOSTRO LUNGO PROCESSO ULTRA-GARANTISTA” la loro “AZIONE è quasi ININFLUENTE”, soprattutto per uomini potenti come i politici, con alle spalle hanno “FIOR d’AVVOCATI” e “PARTITI POLITICI” che possono supportarli cosa che non succede generalmente ai cittadini comuni. (vedi CASO BERLUSCONI) “PER L’IMMAGINE DEI POLITICI ESISTE UNA SOLA COSA PER TUTELARLI, PROCESSI RAPIDI E ASSOLUZIONI CON FORMULA PIENA”, quando sussistono le condizioni giuridiche.


@luce bartolone se vuoi farti un'idea meno nebulosa di come funzionano gli accordi pare parecchio vincolanti a certi livelli (come si accorse Calvi penzolando giù dal ponte dei frati neri a Londra), quelli che tu chiami "gli amici da aiutare" puoi leggere uno qualsiasi di questi: "Fratelli d'Italia" di Ferruccio Pinotti "I complici" di Peter Gomez e Lirio Abbate Camillo Arcuri "Sragione di stato" "Cose di cosa nostra" Giovanni Falcone "La grande menzogna" Ferdinando Imposimato non cito Travaglio, sarebbe pleonastico Qualsiasi di questi ti dà un'idea della trama di rapporti di cui il nostro simpatico premier è parte e paladino: niente cospirazione, ninete invasione degli alieni, solo alleanze e intrecci tra potere e affari quasi sempre sporchi. E se davvero per conoscere qualcosa dovessimo sempre solo vederla in presa diretta, essendo presenti in prima persona allora sapremmo davvero pochissimo, solo quello che ci passa sotto il naso. Niente della storia passata, niente della politica estera, niente di niente...solo l'isolato sotto casa e le pareti dell'ufficio. ma non volevo essere polemica, che questo palleggio di considerazioni mi sembra assolutamente sterile quindi buona domenica e salut


Grazie Principe per il sito, e... d'ora in poi mi firmerò Myrkhah.


Grazie Gianmaria per le informazioni. Ci sono degli avvocati d'avventura qua in giro?




Banche di cui non parla mai e Ebrei. ----------- Inclito pubblico di Travaglio, Corrias e Gomez, giacche' il nazitassista imperversa, rivelero' le sconvolgenti informazioni di cui sono in possesso. Se non credete a me, leggete il "Protocollo dei Tassisti di Termini" e avrete tutte le conferme delle quali necessitate. Gli ebrei e le banche. E' vero che i banchieri sono tutti ebrei e complottano contro il resto dell'umanita' per affamarla? E' vero. E' scritto nel "Protocollo dei Tassisti". Ma... c'e' un ma. Questi ebrei banchieri agiscono da soli o c'e' un grande vecchio che muove le fila del complotto? Una mente diabolica che coordina le loro nefande azioni? C'e'. Isso c'e'. Leggete il "Protocollo dei Tassisti" e saprete. Non volete leggere? Non c'avete i soldini? L'edicola e' troppo lontana? Dovete andarci in taxi e i tassinari vi fanno fare il triplo giro del raccordo anulare? E allora ve lo dico io: il grande vecchio e' qui, in questo blog. E' Andrea Taxi, dal quale prendono il nome quei diabolici strumenti a 4 ruote, i taxi, che sono stati inventati dal medesimo, assieme alle banche, per distruggere il genere umano. Mo' ve l'ho detto, lo sapete pure voi come lo seppi io, che se lo sapessi lo dissi.




Per mirka: io sono un avvocato, se lasci un indirizzo email ti do qualche indicazione nei prossimi giorni (costi, tempi, possibili esiti di un'iniziativa del genere...) Ciao


caro Marco perchè nel prossimo passaparola non ci illumini sulla situazione terrificante che si sta avendo sulla striscia di Gaza, Istraele .....non ci capisco niente....chi ha ragione..la Russia l'America c'entrano qualcosa? Aiuto! Grande Marco!


Leggendo quanto scrivono i nuovi frequentatori del forum, viene quasi da rimpiangere le stronzate di watchdogs, danielepelizzari e filidilupo...


andra taxi servo degli alieni.


Per Marco Travaglio Era il 17 novembre 1948, quando Aharon Cizling, allora ministro dell’agricoltura della neonata Israele, sorta sui massacri dei palestinesi innocenti, disse: “Adesso anche gli ebrei si sono comportati come nazisti, e tutta la mia anima ne è scossa”. Ricordo Ephrahim Katzir, futuro presidente di Israele, che nel 1948 mise a punto un veleno chimico per accecare i palestinesi, e ne raccomandò l’uso nel giugno di quell’anno. Ricordo Ariel Sharon, che nel 1953 fu condannato per terrorismo dal Consiglio di Sicurezza dell’ONU con la risoluzione 101, dopo che ebbe rinchiuso intere famiglie palestinesi nelle loro abitazioni facendole esplodere. Ricordo l’ambasciatore israeliano all’ONU, Abba Eban, che nel 1981 disse a Menachem Begin: “Il quadro che emerge è di un Israele che selvaggiamente infligge ogni possibile orrore di morte e di angoscia alle popolazioni civili, in una atmosfera che ci ricorda regimi che né io né il signor Begin oseremmo citare per nome”. Ricordo la risoluzione ONU A/RES/37/123, che nel dicembre del 1982 definì il massacro dei palestinesi a Sabra e Chatila sotto la “personale responsabilità di Ariel Sharon” un “atto di genocidio”. Ricordo le parole dello Special Rapporteur dell’ONU per i Diritti Umani, il sudafricano John Dugard, che nel febbraio del 2007 scrisse che l’occupazione israeliana era Apartheid razzista sui palestinesi, e che Israele doveva essere processata dalla Corte di Giustizia dell’Aja. Ricordo le parole dell'intellettuale ebreo Norman Finkelstein, i cui genitori furono vittime dell’Olocausto: “Ma se gli israeliani non vogliono essere accusati di essere come i nazisti, devono semplicemente smettere di comportarsi da nazisti.” Ricordo infine Ben Gurion, il padre di Israele, che lasciò scritto: “Dobbiamo usare il terrore, l’assassinio, l’intimidazione, la confisca delle loro terre, per ripulire la Galilea dalla sua popolazione araba”, parole scritte 50 anni prima dell’esplosione del primo razzo Qassam su su S


# 179    commento di   erosselli - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 19:30

so di non esprimere un pensiero particolarmente originale, ma credo che a un livello così basso l'Italia e gl'italiani non siano mai scesi. Se servono conferme ulteriori, prego sintonizzarsi sui tg di qualsiasi canale: "Berlusconi ha affermato di non aver mai detto di voler vietare le intercettazioni per la corruzione". Segue servizio. Sogno o son desta? Se sogno, svegliatemi.


grazie per il lavoro di luce che fai ogni giorno su questa italia buia.


# 181    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 11/1/2009 alle 19:45

# 92 - Ula 11/1/2009 10:17 "Marco Travaglio ha appena scritto un commento su Gaza, diramato dalla sua casa editrice Chiarelettere, che inizia così: “Israele non sta attaccando i civili palestinesi. Israele sta combattendo un’organizzazione terroristica come Hamas che, essa sì, attacca civili israeliani”". Una frase quanto meno reticente (anche leggendo il seguito). Male Marco, male. Magari un piccolo sguardo ad Al Jazeera per vedere come i civili non sono attaccati (ma che vuoi dire, che sono effetti collaterali?) potresti anche darlo. Magari provare a conoscere qualche musulmano per capire come la pensano sul far del male ai bambini piuttosto di credere alle fregnacce di chi dice che verrebbero messi a Gaza apposta perché siano colpiti e diventino martiri. Sai, l'ha scritto un giornalsita, Bernard-Henri Lévy, che passa per essere anche un filosofo. Dei miei stivali.




Magari provare a conoscere qualche musulmano per capire come la pensano sul far del male ai bambini piuttosto di credere alle fregnacce di chi dice che verrebbero messi a Gaza apposta perché siano colpiti e diventino martiri. Sai, l'ha scritto un giornalsita, Bernard-Henri Lévy, che passa per essere anche un filosofo. Dei miei stivali. ------------ Ma 'sto video che dice? http://www.youtube.com/watch?v=CWIDZ7Jpdqg


E' la prima volta che scrivo nel blog, non ho molto tempo, ma vi seguo. Un caro saluto a tutti. Sotto vi riporto una mia mail di risposta ad Anno Zero (la domanda della redazione era di sceglere l'argomento della puntata del 15 gennaio: Crisi PD o Guerra in Palestina): Onestamente credo non ci siano molti dubbi e mi meraviglio che coloro che seguono Anno Zero si dividano fra l’analizzare il nulla, il PD, (avete altre definizioni?) e fare un minimo di informazione in merito al dramma che si sta vivendo a Gaza. Premesso che ammiro, in genere, il modo di fare informazione di Travaglio, ho dovuto purtroppo registrare delle dichiarazioni di Travaglio che non ho apprezzato per nulla in merito alle responsabilità della tragedia in atto, tutta incentrata ad enfatizzare il comportamento di Hamas, senza citare minimante le gravi responsabilità del governo Israeliano; ogni vita umana ha un valore incommensurabile e non mi piace fare contabilità macabra, ma non si possono paragonare gli 800 civili palestinesi morti (civili, capito? donne, bambini e anziani che non hanno responsabilità, non hanno fatto nulla di male) con alcuni soldati Israeliani uccisi per lo più da fuoco amico (soldati, capito? i soldati fanno la guerra per mestiere). Caro Travaglio che facciamo? Due pesi e due misure? Quando è Bush a cercare di combattere il terrorismo con la guerra lo condanniamo, giustamente aggiungo io, e quando sono gli Israeliani li giustifichiamo? Sarei molto curioso di ascoltare l’introduzione di Travaglio alla trasmissione e vedere se conferma o smentisce quanto riportato in una sua mail di risposta a un quesito inviato alla redazione di chiarelettere.it. http://www.meetup.com/grilli-aquilani/messages/boards/thread/6060245 questo è il link dove potete verificare la fonte




# 186    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 12/1/2009 alle 0:10

# 183 - Hamas Demerd 11/1/2009 20:22 "Ma 'sto video che dice? http://www.youtube.com/watch?v=CWIDZ7Jpdqg" Ah, perché le farneticazioni di Hamas adesso sono ciò che pensano i musulmani in generale? Ma dai. P.S. Complimenti per il tuo nick.


Per Why Not, basta farsi una piccola escursione nel mondo dei Paradisi Fiscali, oltre che posti tropicali, in gran parte ex-colonie del fu Impero Britannico Un semplice articolo a carattere turistico-promozionale, getta un po' di luce sui MIRACOLI che i Grandi Malloppi scippati creano ai quattro angoli del Mondo Un breve intervento di Saladino e' circa a meta' pagina del comunicato stampa di cui al link postato qui sotto http://www.paradise-inn-carriacou.com/Canouan.html Buona Lettura


Sicuramente i Berlusconidi non diranno più che ANM e CSM sono organi politicamente politicizzati in mano alla sinistra; un appiattimento sulle posizioni da crociata anti magistratura del Cavaliere da parte del PD ormai non fanno più notizia, visto che ospita nelle sue fila la quinta colonna Violante, ormai consulente del centrodestra in tema di giustizia (manca solo l'ufficialità). Stupisce un corportamento simile da parte di CSM e ANM.


Caro Marco, sento forte il bisogno di mandare a te ed ai Magistrati di Salerno il mio appello a tenere duro ed a continuare sulla strada intrapresa. Si sprecano energie nel sottolineare le differenze con il fascismo, invece che denunciare, che comunque lo vogliamo chiamare, sempre di regime si tratta, e data la scarsa memoria storica degli Italiani, oggi che i nostri vecchi stanno via via scomparendo e non vanno più nelle scuole a ricordare alle nuove generazioni quella drammatica pagina della nostra storia, sono letteralmente terrorizzato dal baratro nel quale, giorno dopo giorno, sta scivolando la nostra Italia. In un regime nel quale, esattamente come allora, non esiste un'opposizione politica, l'unico baluardo contro Berlusconi ed i suoi tirapiedi, sono la Magistratura e gli organi di stampa, o per lo meno, quello che di sano ancora rimane, come voi. Ecco perchè quel tizio cerca in tutti i modi di imbavagliarVi. Tenete duro, lo dobbiamo al Dott. De Magistris, alla Dott.ssa Forleo, ed a tutte quelle persone che hanno onorato, e ancora onorano, quel grande valore che è la giustizia, e che il nostro popolo sta lentamente, ma inesorabilmente perdendo. Per finire, soprattutto, tenete duro perchè, facendo un paragone un po' forte, se l'Italia è il corpo, Berlusconi è una metastasi. Ebbene, voi siete l'unica cura che può tenere in vita il nostro amato Paese, fino al giorno in cui il cancro verrà estirpato.


Beh è evidente oramai ..è regime..bisogna vedere ora quanto stà a cuore agli Italiani la nostra Democrazia che quando Al Tappone e la sua gang governano viene presa a calci. Questa gente qua fa il bello e il brutto tempo come li pare grazie a coloro che li hanno votati.Cosa faranno gli elettori alle prox.votazioni? Mi sa che la gente onesta in questo paese è in minoranza, siamo pochi


Travaglio fa finta di nulla sulla truffa finanziaria..il servo di sion dice che è giusto salvare le banche.. il servo di Sion non dice che gli americani stampano moneta illegalmente dal 1971..il servo di sion non dice che gli americani se ne sbattono le palle del debito pubb lico..il servo di sion non dice che Berluscono è appoggiato da banche d affari americane quindi da famiglie potentissime..Il servo di Sion da ciolpa a Craxi..condanna il ladro e non il grande Usuraio. Il servo di sion non dice che comanda il sistema finanziario e c che la politica è stata annullata come la magistratura..Craxi rubava...ma almeno ai tempi i politici governanvano qualcosa..Oggi è tutto privatizzato e lei servo di Sion e del neoliberismo depista la gente su i veri malesseri del paese! Servo di sion si preoccupi di Bankitalia si preoccupi del vero ed unico conflitto d'interessE! ,qui


Ciao a tutti, volevo porre un invito alle persone che si sentono di sinistra e che non si arrendono all'idea di vedere che nulla si muove, che le cose non cambiano. Da qualche minuto ho creato un forum di discussione, si chiama WWW.SINISTRAVIVA.FORUMATTIVO.COM Se vi va di partecipare con proposte, idee, o anche solo dei semplici suggerimenti... Ne sarei davvero felice! A presto, e grazie per l'attenzione!


# 193    commento di   Igor Oros - utente certificato  lasciato il 22/9/2009 alle 10:32

Consiglio a tutti un'ottima lettura per iniziare bene la giornata: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=382733 "Non riesco a capacitarmi del fatto che si tolleri con tanta leggerezza il proliferare di giornali nuovi, vedi quello di Marco Travaglio, l’uomo più viscido della sinistra disfattista e sempre alla ricerca di nuovi modi per indebolire il premier, vista la continua ascesa dello stesso nel consenso degli italiani....Un giornale che palesemente offende e denigra il capo del governo va subito chiuso...Io credo che l’unica soluzione ...sia quello di rispondere con i sistemi usati (che io non approvo) da Putin nei confronti della Georgia, e della Cina nei confronti dei monaci tibetani: «La forza». Dopo una serie di bastonate inflitte a Franceschini, D’Alema, Travaglio, Santoro e Maurizio Mannoni, si vedrebbero subito i risultati, si vedrebbe il ritorno del rispetto nei confronti di Berlusconi." Mario Cervi Ma è un editoriale o una barzelletta? Nella prima ipotesi sarei per una cura omeopatica: userei i metodi Putiniani invocati dal "giornalista" contro di lui. Nella seconda ipotesi (barzelletta) userei lo stesso i metodi Putiniani a cui aggiungerei una bella vacanza a Guantanamo (periodo pre-Obama). Caro lacchè Cervi ringrazia la 180 altrimenti i tuoi meteorismi vocali li faresti da un'altra parte! Caro Marco, un grosso in bocca al lupo per la nuova "avventura" da uno dei tanti tuoi nuovi abbonati. Ciao! Igor da Nuoro(quello delle pagelle di Montanelli)
www.kiva.org



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti