Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il Paese dei grimaldelli

Strano che un giornalista serio come Riccardo Barenghi parli di “Nemesi per Di Pietro” a proposito del figlio indagato; e àuguri all’ex pm di “uscire personalmente pulito”; e concluda che “così fan tutti”, ma “sarà più difficile a Di Pietro tuonare contro il malaffare”. Forse gli è sfuggito che Di Pietro non è indagato né sospettato di nulla , dunque non deve uscire pulito da niente. Quanto alla Nemesi, forse dimentica che nel 1994-’98 Di Pietro fu indagato decine di volte dalla celebre Procura di Brescia per corruzione, concussione e abuso, nonché perquisito 64 volte in un giorno, poi fu sempre prosciolto dal Gip perchè le indagini non stavano in piedi. Al confronto l’ultima campagna è acqua fresca. Pure allora si parlava di Nemesi. I ladri brandivano grimaldelli e piedi di ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


IN UN POST DI CINZIA T. #44 TRAVAGLIO RISPONDE COSI' A SANSONETTI SULLA SUA DIFESA AL GOVERNO ISRAELIANO "CREDO CHE SI POSSA E SI DEBBA CRITICARLO ANCHE DURAMENTE,QUANDO E' IL CASO" PIU' DI 1000 MORTI DI CUI 410 BAMBINI,NON E' QUESTO IL CASO CAZZO?? SONO PAROLE SUE NON MIE


# 246    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 15:16

@Mk 209 certo che lo scritto io "mondo", semplicemente perche' sono i poveri e gli sfruttati di tutto il mondo che hanno beneficiato dei risultati di quelle rivoluzioni. Il tuo movimento socialista pensi sarebbe mai esistito senza la rivoluzione francese? Ma, se dopo non aver capito il mio msg ne' la conseguente spiegazione non capisci nemmeno l'intervento di Gianmario non c'e' molto da aggiungere. Certo che parlare di giustizia e democrazia con questa conoscenza di come ci si sia arrivati (e di come ci si stia ora allontanando) diventa perlomeno difficile. Un'ultima dritta, senza la rivoluzione francese ne io ne, presumo (magari hai nobili natali) te potremmo star qui a scrivere cio' che ci pare. Senza quella russa farei probabilmente il contadino e mi esprimerei in un misto di dialetto e italiano elementare. Se a te sembra poco, a me no.


gionatan su questo hai pienamente ragione ma non puoi negare l'uso strumentale che c'è stato della vicenda di Cristiano di pietro per attaccare il padre.


quoto gionatan commento244 la penso come te se io scopro che il mio sindaco cacciari che non e' in parlamento raccomanda suoi amici mi incazzerei. se la si pensa. @ ho chi minh e' proprio perche' pensiamo che sia meno grave che poi li abbiamo in parlamento sta gente


# 249    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 15:22

Siamo all’epilogo: rigettate tutte le richieste preliminari di Apicella, il CSM si appresta a decidere il deciso. Nessun TG, tranne rainews, dà notizia del procedimento disciplinare: Cacà é più importante. Riporto le uniche notizie trovate in rete su Quotidiano.net e rainews 24. Solo il primo riporta la notizia della presenza di un piccolo (quanto piccolo?) gruppo di manifestanti. Roma, 17 gennaio 2009 - È iniziata da qualche minuto a Palazzo dei Marescialli l’udienza a porte chiuse in cui la sezione disciplinare del Csm dovrà decidere se accogliere o meno l’istanza di trasferire sette magistrati delle procure di Salerno e Catanzaro, protagonisti dello scontro avvenuto nel dicembre scorso sul caso De Magistris. Il tribunale delle toghe deve pronunciarsi sulle posizioni del procuratore capo di Salerno Luigi Apicella e dei Pm dello stesso ufficio Gabriella Nuzzi e Dionigio Verasani, nonchè su quelle del Pg di Catanzaro Enzo Iannelli, Alfredo Garbati, Salvatore Curcio e Domenico De Lorenzo, che svolgono le funzioni di sostituti procuratori nell’ufficio calabrese. Su tutti grava la richiesta cautelare di trasferimento dalla sede e dalle funzioni avanzata dal guardasigilli Angelino Alfano (per il solo Apicella l’istanza era invece stata trasmessa dal Pg di Cassazione Vitaliano Esposito). Riguardo al procuratore capo di Salerno, inoltre, la disciplinare del Csm dovrà pronunciarsi sulla richiesta avanzata del ministro nei confronti del magistrato di sospensione dalle funzioni e dallo stipendio. A Palazzo dei Marescialli, questa mattina, sono presenti tutti i suddetti magistrati, tranne De Lorenzo, che ha inviato un certificato medico. È presente, però, il suo difensore. Davanti al Csm, inoltre, si è riunito un piccolo gruppo di manifestanti a sostegno delle toghe di Salerno. da http://quotidianonet.ilsole24ore.com/cronaca Sette pm sotto la lente del Csm, riunito in camera di consiglio, per caso De Magistris E' iniziata
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 250    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 15:24

Sette pm sotto la lente del Csm, riunito in camera di consiglio, per caso De Magistris E' iniziata la camera di consiglio della sezione disciplinare del Csm, riunita per decidere sul trasferimento d'urgenza dei magistrati protagonisti dello scontro tra le Procure di Catanzaro e Salerno sul caso De Magistris; inoltre il 'tribunale delle toghe' dovra' decidere se sospendere dalle funzioni e dallo stipendio, come chiesto dal ministro della Giustizia Angelino Alfano, il pg di Salerno Luigi Apicella. Sette i pm sotto la lente del Csm. Oltre al pg Apicella per la Procura di Salerno sono presenti i sostituti Dionigio Verasani e Gabriella Nuzzi; per la Procura di Catanzaro sono 'sotto processo' il pg Enzo Iannelli e i suoi sostituti Alfredo Garbati, Salvatore Curcio, Domenico De Lorenzo; ma a quanto si e' appreso De Lorenzo sarebbe assente per ragioni di salute. Sarebbero invece presenti il suo difensore, oltre a quello degli altri incolpati, e il pg della Cassazione Giovanni Palombarini. La sezione disciplinare del Csm ha respinto tutte le eccezioni preliminari presentate dalla difesa del procuratore di Salerno Luigi Apicella, nell'ambito del procedimento che deve decidere sulla sua sospensione dalle funzioni e dallo stipendio chiesta dal ministro Alfano. In conseguenza di questa decisione non saranno pubblici i lavori della sezione disciplinare, ne' sara' possibile ad Apicella farsi assistere da due difensori, come aveva chiesto. Il tribunale delle toghe ha anche bocciato un'eccezione di incostituzionalita' che la difesa del procuratore aveva presentato sul decreto che regolamenta il procedimento disciplinare. Il procuratore ha infine presentato una nuova istanza di ricusazione del collegio che lo deve giudicare: lo aveva gia' fatto sabato scorso e l'istanza era stata bocciata. Intanto la sezione disciplinare sta valutando se portare avanti un unico procedimento o mantenere distinta la posizione di Apicella da quella degli altri Pm di Salerno e Catanzaro.<
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 251    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 15:27

@GCMagica 233 mi sa che ti aspetti troppo dall'esponente di un partito che crede che il mondo inizi a Chiasso e finisca a Bologna (per Firenze magari fa un'eccezione). Un partito che si battezza nelle acque del Po e i cui esponenti bruciano al parlamento europeo la bandiera dello stato a cui hanno giurato fedelta', che chiudono i bambini degli immigrati in aule ghetto e altre simpatiche azioncine del genere. Meglio lasciar perdere. L'altro giorno dicevo che a qualche fascista si puo' concedere l'onore delle armi, ai leghisti faccio veramente fatica. ciao


io sono sempre stato un dipietrista della prima ora, ma questa vicenda mi ha un pò scosso...e Travaglio con la sua parzialità nei confronti di Di Pietro non mi è di grande aiuto...Anche se Cristiano dovesse uscirne pulito da questa inchiesta, come credo, dal punto di vista legale. Sul piano morale, beh, uno che porta quel cognome non si può azzardare minimamente a fare delle raccomandazioni, e chi mi dà la certezza che Di Pietro padre non sapesse nulla delle raccomandazioni del figlio?


# 253    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 15:34

@GCMagica 233 Dimenticavo, un'altra eccezione la fanno con Roma quando incassano il mensile da uno stato di cui hanno bruciato il giorno prima la bandiera con i soldi di contribuenti una buona parte dei quali, se potessero, ricaccerebbero a sud, se non del Po, almeno dell'Arno. I soldi, anche per il leghista piu' convinto, non sono mai "terroni". Ai maroni, calderoli, borghezio e compagnia del tresette andrebbe rivolto un motto a loro caro: 'ndii a lauraa!


mentre si litiga e ci si indigna su israeliani e palestinesi, il nostro sublime padrone (in campagna elettorale nella sua isola) afferma che il problema KaKà non è di sua pertinenza ma è tutto sulla scelta del calciatore...e per questo a milano scendono in piazza!!!! Altro che guerra, bambini morti e responsabilità varie; ora è pronto a partire per il vertice in Egitto dove certamente sarà protagonista con qualche barzelletta epocale, tanto per sdrammatizzare un pò e portare il suo ottimismo!


SALERNO, 15 GEN - APICELLA: "IMPUNITI I PM CORROTTI" - «Fin dal 4 dicembre sono noti ai vertici della magistratura i pm calabresi indagati per corruzione. Io, invece, subisco un processo che dovrebbe arrivare fino all’espulsione dalla magistratura oltre che finire senza stipendio». Luigi Apicella, procuratore della Repubblica, parla e si difende. Sabato comparirà dinanzi al Csm insieme a Nuzzi e Verasani, titolari del processo Why Not che ha determinato lo scontro con Catanzaro. «Scusi, ma lei il decreto di perquisizione e sequestro di Catanzaro che appena sette giorni fa è stato legittimato dal tribunale del Riesame l’ha letto?». Cala già la sera sulla città quando Luigi Apicella sta per lasciare il suo ufficio al terzo piano del palazzo di giustizia ed incrocia il cronista. E prim’ancora di essere raggiunto dalle inevitabili domande, a pochi giorni dal processo disciplinare che dovrà sostenere a Roma - il ministro Alfano lo vuole fuori dalla magistratura e senza stipendio - il procuratore che ora decide di parlare comincia proprio conuna domanda. «Mi difenderò con atti e documenti, non con chiacchiere e supposizioni - dice il procuratore - perchè ho fatto il mio dovere, ho rispettato leggi e procedure, ho, soprattutto, rispettato il lavoro di due miei sostituti». Fin qui potrebbe anche apparire una difesa fin troppo generalista, se il capo dei pm salernitani non decidesse di affondare con la difesa-accusa. «Bene, se andiamo al decreto di perquisizione e di sequestro tutti si accorgerebbero del sistema del due pesi e due misure adottato nei miei confronti. Per me che avevo il dovere di promuovere l’azione penale contro i colleghi di Catanzaro, richiesta di trasferimento, senza stipendio, cacciato, una valanga di accuse. Per i pm di Catanzaro, e con qualcuno accusato di corruzione in atti giudiziari, si va al procedimento disciplinare soft. Quel che è certo è che non accetto l’ingiustizia di questa disparità di trattamento ma, soprattutto, di essere giudicato per av


(continuazione) Quel che è certo è che non accetto l’ingiustizia di questa disparità di trattamento ma, soprattutto, di essere giudicato per aver fatto il mio dovere». Fin troppo facile ed immediata la replica: tutti davanti al Csm da qualche settimana, calabresi e salernitani, una sorta di pareggio disciplinare. Quel che è «inaccettabile» secondo Apicella è che le accuse ai pm di Catanzaro «erano note alla procura generale fin dal 4 dicembre scorso, a partire da quella di corruzione per alcuni pm». Quindi, un provvedimento disciplinare andava «immediatamente assunto» sulla base proprio della gravità delle accuse contenute nel decreto di perquisizione. Non solo. «Non voglio assolutamente rifare la storia delle sette volte nelle quali abbiamo chiesto atti ai colleghi di Catanzaro - dice ancora Apicella - ma davvero la mia indole professionale, sempre ispirata a rigore e serenità, avrebbe potuto concepire un atto come quello di Catanzaro se davvero non ci fossimo trovati di fronte all’impossibilità materiale di continuare l’inchiesta?» La giornata è stata lunga, tra carte dell’ufficio e carte della difesa. E poi, il contatto con i difensori, i colleghi romani Saracino e Racheli. Eppure a quest’ora della sera, se potesse riaprire il computer e rileggere il decreto di sequestro e perquisizione indugerebbe e rifletterebbe su qualche pagina in particolare. «Sì, tutte quelle le pagine che riguardano intrecci di poteri giudiziari e politici tesi a garantire impunità e immunità, ma questa è storia ancora da fare» aggiunge il procuratore Apicella. «La mia serenità - conclude - deriva anche dal fatto che io non sono stato il capofila di alcuna azione eversiva. Il riserbo istruttorio finora osservato mi impedisce di parlare sui processi ma non di difendermi da una ingiustizia». Fonte "il Mattino" di Salerno - Articolo di Antonio MANZO


Sostegno a Luigi Apicella, procuratore della Repubblica di Salerno!


Non solo Marco Travaglio. L’avv.Giuseppe Celia il 9 gennaio scorso sul suo blog sotto http://consiglioaperto.blogspot.com/ ha dato queste informazioni: «Riesame Salerno respinge istanza Saladino. SALERNO (9 gennaio) - Il tribunale del Riesame di Salerno ha respinto l'istanza presentata dall'imprenditore Antonio Saladino, coinvolto nell'inchiesta Why Not, contro il provvedimento di sequestro adottato sequestro adottato dalla procura di Salerno il mese scorso. A presentare la richiesta di annullamento al tribunale del Riesame di Salerno oltre a Saladino era stato, tra gli altri, il figlio della moglie dell'ex procuratore Lombardi. Il provvedimento di sequestro è lo stesso adottato il 2 dicembre scorso dal procuratore Luigi Apicella nei confronti dei magistrati della procura generale di Catanzaro. Il Tribunale del riesame ha invece annullato il provvedimento di perquisizione e sequestro emesso dalla Procura campana nei confronti di Vincenzo Concolino, ex sottufficiale dei carabinieri e titolare di un'agenzia investigativa che collabora con la difesa di Antonio Saladino, principale indagato dell'inchiesta Why not. La perquisizione a Concolino era stata effettuata nell'ambito di quelle disposte il 2 dicembre scorso dalla Procura di Salerno a carico di magistrati della Procura generale catanzarese e di altre persone. I giudici del riesame di Salerno, accogliendo il ricorso dei legali di Concolino, gli avvocati Francesco Gambardella e Italo Reale, hanno disposto la restituzione del materiale sequestrato. Il provvedimento del Riesame, le cui motivazioni saranno rese note nei prossimi giorni, ha in sostanza confermato - fanno notare fonti giudiziarie a Salerno - e legittimato la perquisizione fatta ad alcuni magistrati di Catanzaro il mese scorso: insomma, ha ritenuto valido l'impianto elencato nelle oltre 1.400 pagine del decreto di sequestro firmato il 2 dicembre scorso dal procuratore Luigi Apicella e dai sostituti Gabri


(continuazione) Il provvedimento del Riesame, le cui motivazioni saranno rese note nei prossimi giorni, ha in sostanza confermato - fanno notare fonti giudiziarie a Salerno - e legittimato la perquisizione fatta ad alcuni magistrati di Catanzaro il mese scorso: insomma, ha ritenuto valido l'impianto elencato nelle oltre 1.400 pagine del decreto di sequestro firmato il 2 dicembre scorso dal procuratore Luigi Apicella e dai sostituti Gabriella Nuzzi e Dionigio Verasani, decreto eseguito anche con perquisizioni su alcuni magistrati della procura generale di Catanzaro per i reati, a seconda delle posizioni, di corruzione in atti giudiziari, falso e altri reati.» Notizia che la stampa asservita alla Sacra Casta Unita continua ad ignorare, invece di sbatterla in prima pagina con grande rilievo e titoli cubitali piuttosto che continuare a sguazzare, in bella compagnia dei politici a cominciare dalle più alte cariche, nella oscena strumentalizzazione della rissa tra Michele Santoro e Lucia Annunziata (viva la libertà di potersi infuriare). Rissa che arriva come il cacio sui maccheroni per liberarsi di un giornalista scomodo (come sono i giornalista in un paese libero) Non solo Marco Travaglio. L’avv.Giuseppe Celia il 9 gennaio scorso sul suo blog sotto http://consiglioaperto.blogspot.com/ ha dato queste informazioni: «Riesame Salerno respinge istanza Saladino. SALERNO (9 gennaio) - Il tribunale del Riesame di Salerno ha respinto l'istanza presentata dall'imprenditore Antonio Saladino, coinvolto nell'inchiesta Why Not, contro il provvedimento di sequestro adottato sequestro adottato dalla procura di Salerno il mese scorso. A presentare la richiesta di annullamento al tribunale del Riesame di Salerno oltre a Saladino era stato, tra gli altri, il figlio della moglie dell'ex procuratore Lombardi. Il provvedimento di sequestro è lo stesso adottato il 2 dicembre scorso dal procuratore Luigi Apicella nei confronti dei magistra


Spstegno ai sette magistrati sottoposti all'arbitrio dell'inquisizione della SACRA CASTA UNITA e DELL'INDEGNO MINISTRO DELLA GISUTIZIA!




# 262    commento di   viadallitalia - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 15:59

quindi io assisto alla distruzione della mia palestina ora e fin quando nn lo so i palestinesi sono il popolo sottoposto al reato riconosciuto di genocidio israele è imputabile di crimine contro l'umanità per sterminio lento del popolo palestinese ok io assisto




# 149 DANIELE PELIZZARI Cuba migliore per il servizio sanitario grazie ai Castro brothers? Se è il Paradiso, perchè centinaia di migliaia di cubani sono fuggiti per vivere senza sanità gratis in America? Erano tutti ricconi sfuggiti alla dittatura del proletariato? Per la critica sulla Rivoluzione Francese, la mia non è facciatosta: leggi le "Reflections on the French Revolution" di Edmund Burke. Come disse Ronald Reagan in una famosa battuta: la differenza tra libertà e socialismo é quella che passa tra una camicia e una camicia di forza.


@261 prospero pirotti " Mi manderei a Gaza." Un lapsus?


# 266    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 16:15

non rispondete nè ai trolls ,nè ai trolls kamikaze, nè a quelli kamìmimìfifìkikazè..rimanete "liberi" fintantochè dopo i giudici,non brucieranno anche noi .-)


Eluana, indagato il ministro Sacconi per violenza privata. La decisione dopo la denuncia dei Radicali. «Il fascicolo sarà inviato al Tribunale dei ministri» chiedo a tutti i "giornalai" tipo Berenghi, Panebianco, galle della Loggia e alle merdacce unmane del calibro di Facci e Feltri di avere un sussulto di coerenza. Vista la GRAVITA' del reato di violenza privata siete pregati di invitare Sacconi ad andarsene rimettendo il mandato. Gli italiani (la maggioranza che tutti i media ignorano) già lo hanno mandato a fare in culo.


# 268    commento di   viadallitalia - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 16:17

io cristiana favati assisto piangendo ora allo sterminio ragionato dei palestinesi rispetto all'olocausto gl'isrealiani pazzi d'odio , la religione nn aiuta in caso di storia , hanno un problema in più rispetto ai loro predecessori e maestri nella storia della guerra e dello sterminio , da esperti militari nn si butta nulla , rispetto ai loro maestri tedeschi i palestinesi hanno la terra solo per questo il genocidio nn è terminato è lento ma c'è la terra c'è hamas che versa sangue su quella terra ...............................hamas vincerà col sangue la palestina sarà libera ma che ferite prima della terza guerra mondiale spero d'essere già morta




# 270    commento di   viadallitalia - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 16:21

io c f assisto all'azione d'hamas che versa sangue nella terra per far crescere una speranza hamas versa sangue nella propria casa per nn abbandonarla i palestinesi muoiono per rimanere in palestina io sono ancora viva come farò a sopportare la storia contemporanea e le chiacchere di politici che come per la polonia biascicano mentre ...godono di privilegi


# 271    commento di   viadallitalia - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 16:36

vorrei veder i palestinesi vittoriosi in pace prima di morire sarebbe la mia vittoria prima di morire , calpesterò terra coltivata col sangue? vedrò dal vivo i resti umani dei feriti ancora vivi ? mentre strateghi militari dal qi importante spiegono in tv che è giusto che israele ferma i terroristi uccidendo donne bambini e civili inermi e rendendo altri mostri , come farò a vivere su questo pianeta da oggi ?


# 272    commento di   viadallitalia - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 16:38

dovevo essere sola e scema e quasi morta ai comandi di chiunque sono io qui e ascolto obbligata ad una vita anormale ascolto cose false ed atroci ....io che ...vado.....certo ....mm nn si è mai soli certo in olanda ci vado io ....ma ...se solo morissi con la palestina libera in pace per sempre ....sarebbe ok una vita ok .


# 273    commento di   viadallitalia - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 16:45

per marco solamente , il mio nuovo blog , ciao cri
http://blog.libero.it/cheguevarapress




# 275    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 16:58

Ho detto la mia su Annozero di giovedì nel mio blog. ciao a tutti.
http://ilmalfattore.ilcannocchiale.it/


Se mi chiedete Di dare la caccia a un ragazzo A 150 metri di distanza Con un fucile a cannocchiale, Se mi chiedete di sedermi in un tank e Dalle altezze della moralita' ebraica, Fare penetrare un obice Nella finestra di una casa, Mi togliero' gli occhiali E borbottero' cortesemente: 'No, signori! Rifiuto di spogliarmi Per sguazzare con voi In un bagno di sangue'. Se mi chiedete Di tendere le orecchie Perche' voi ci caghiate dentro, Scusandomi, diro': 'no, grazie! Le vostre parole puzzano, Preferisco sedermi Sull'asse del mio cesso!' Meglio dunque che la smettiate, Perche' se vi ostinate, Se continuate a insistere Che io mi unisca alla vostra muta, Per grugnire insieme, Perche' insieme ci rotoliamo E ci facciamo tutti crescere addosso Setole di porco, E insieme affondiamo Le nostre narici di lupi Nella carne cruda, Perdero' la pazienza E rispondero' con fermezza: 'Signor Primo Ministro, Onorevole Generale, Sua Eccellenza Deputato.. Sua Santita' il Rabbino, Baciatemi il culo!' Aharon Shabtai -poeta israeliano- :-) un caro saluto a Daniele P.
http://it.youtube.com/watch?v=48r6gjBSAak




Caro Marco, un commento fuori tema rispetto al tuo post: la frase che hai citato ad Annozero non era di Brecht ma di Martin Niemöller. Ovviamente il senso non cambia


# 279    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 17:30

# 277 - Prospero Pirotti 17/1/2009 17:12 "Cattivi si nasce, o si diventa?" È così importante stabilirlo? È meglio chiedersi: Essere cattivi è un bene o un male? I cattivi possono diventare buoni, e come? Una cosa però è certa: rimbambiti, se non lo si è già, si diventa e si rimane se dà retta ai media di regime (e spesso anche ai sedicenti media di non regime).


Vorrei dire una cosa in difesa di Travaglio(non ci posso credere!!!!) a quelli che si sono fatti fregare dalla Jabreal(ma basta che sia un bella figliola e le perdoniamo tutto?) e dal suo arabo forbito... TRAVAGLIO NON HA APROFITTATO DI NIENTE Il traduttore funzionava benissimo...infatti il palestinese cerca di rispondere prima di essere fermato dalla J, che si sente in dovere di tradurre o meglio di cercare di METTERE IN BOCCA al povero Ayman le parole per risp a Travaglio...altro che traduzione....... Infatti Santoro chiede se funziona il traduttore e la redazione gli dice di si....lui poi ovviamente glissa.... O qualcuno pensa che sia un colpo del destino? Ma guarda un po'....proprio con l'unica domanda scomoda il traduttore smette di funzionare..... Chissà magari Travaglio l'ha mandato in Tilt....c'era del fumo? Ecco spiegata anche la freddezza di Travaglio,che a farsi prendere per il naso non è molto avvezzo...... Basta guardare il video..


DOMANI SERA A "CHE TEMPO CHE FA" RAI 3 SARA' PRESENTE GIULIO TREMONTI IO MANDO QUESTA MAIL; egregio sig Fabio Fazio; domenica 18 lei avra' seduto davanti a se un'esponente importante dell'attuale governo,praticamente per importanza secondo solo al premier,mi piacerebbe vedere un'intervista VERA e non un imbeccamento per dichiarazioni spontane.Vede sig.Fazio io sono un semplice camionista-precario e se avessi davanti a me il ministro Tremonti le farei queste domande; 1)La Robin Hood tass che fine ha fatto e che risultati ha ottenuto,tutti sappiamo che i petrolieri l'hanno fatta pagare a noi consumatori,o no? 2)Risulta che moltissime social-card sono state consegnate senza che fossero state dotate dei famosi 40€,io stesso ho assistito al fatto che una signora anziana non ha potuto pagare la spesa,non me l'hanno raccontato ero lì presente,perche'?. 3)Tra i provvedimenti "anti-crisi" uno mi ha fatto molto arrabbiare ai precari,che tutti sappiamo non hanno ammortizzatori sociali" in caso di perdita del lavoro verra erogato una tantum il 5% dell'ultima retribuzione,avete letto bene il 5%,visto che un precario fortunato non prende più di 1000€ al mese ,un paio di volte massimo in un anno,si vedrà corrispondere 50€. questo sarebbe l'aiuto alle persone che perdono il lavoro?e che dovrebbero farci con 50€ comprare del vino in cartone e ubriacarsi sotto un ponte,per cortesia almeno non umiliate le persone. Vede sig Fazio tante altre son le domande che vorrei fare,ma mi accontentere che ne facesse anche una sola di quelle soprascritte,non crede che anche un normale cittadino ha diritto di poter domandare pur rispettando la sua autonomia devo rimarcare che quello che lei svolge è un servizio pubblico e tra il pubblico ci sono anche io,semplice camionista.Forse non leggerà questa mia e allora per credere che non ho perso inutilmente il mio tempo la invierò a vari blog,li certamente non la cestieranno.distinti saluti paolo papilloraitre.


FORZA RAGAZZI AVANTI CE' POSTO UNA MAIL A FABIO FAZIO,E SE QUALCUNO SA IL NUMERO DI TELEFONO EL CENTRO TV DA DOVE VA' IN ONDA GLI TELEFONIAMO PURE...IO NON MKI ARRENDERO MAI ALLA FALSA INFORMAZIONE. raitre.chetempochefa@rai.it


@Paolo Papillo Io scriverei a Loris Mazzetti più che al burattino Fazio.


penso anch'io che ha dato molto fastidio l'apertura di travaglio ad annozero. la trasmissione ha fatto vedere la realta' del genocidio di gaza e i politici la usano da copertura. w santoro ,travaglio e di pietro. ps:levate quella faccia a culo di sgarbi per favore mettete anzi una bella figa.


# 285    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 18:24

UN MESSAGGIO DICHIARATAMENTE OT. GLI IT-ISTI AD OLTRANZA LO POSSONO SALTARE A PIÉ PARI # 39 - eustachio 16/1/2009 19:39 "Trovo ridicolo questo accanimento contro Travaglio perchè non parla del conflitto di gaza. Chi legge abitualmente questo blog dovrebbe sapere che i temi esteri vengono poco trattati, del resto non è che un giornalista può e deve occuparsi di tutto. E' assurdo pensare che Travaglio, un singolo individuo, debba occuparsi di tutta l'informazione di cui necessitiamo. Del resto se bisogna parlare di qualcosa è bene che chi lo fa sia informato. Se Travaglio non lo è in certi settori, parlare di altro è una cosa molto saggia". Eustachio, su ciò che ritieni ridicolo non discuto (de gustibus...). È vero che Travaglio non può occuparsi di tutto. Però se riguardo i commenti a un bel po' di precedenti articoli, cioè "Pigi Carolino Invernizio", "Il Vaticano, il sesso, l’Olocausto" (di Corrias), "Lobby continua" (di Gomez), "Sapore di sale", "Applausi, siam fascisti", "Troppi giudici nei tribunali", "Dieci piccoli indiani", "Scappellamento a destra", "Alfano: «Niente volo di stato»" (di Corrias), "90 anni (con la condizionale)", noto il desiderio di molti, che non credo proprio siano troll come dice piro (v. sotto) di conoscere il suo pensiero (e magari anche quello di Gomez e Corrias) non in generale su Israele, ma sulla situazione attuale a Gaza. E credo che un giornalista, per quanto impegnato, di fronte a questo non dovrebbe tacere, ma almeno spendere un paio di parole qui. In fin dei conti giovedì Travaglio è rimasto un paio d'ore ad Annozero, trasmissione dedicata a questo argomento, dove tutti hanno parlato di questo argomento, e dove lui, a parte l'intervento iniziale in cui ha (giustamente) parlato della novità sul caso caso Salerno-Catanzaro, taciuta dai media, ha fatto solo un altro micro-intervento. Ora se può stare due ore ad ascoltare chi parla di questo argomento senza quasi proferire parola, beh,


# 286    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 18:27

@Johnny 264 la differenza e' molto piu' pratica, sotto batista non avevano nemmeno la forza di arrivare in spiaggia, altro che salire su una barca. E poi, certi paragoni da asilo lasciali ai bambini, sarebbe come se io ti chiedessi perche' un americano ha sparato a reagan e un cubano non ha sparato a Castro o se ti chiedessi se in Irak e Afghanistan si stava meglio o peggio prima dell'intervento americano o come puo' permettersi la disperata cuba di avere il miglior sistema sanitario del continente americano (gratis) e offrire aiuti nel disastro della ricchissima New Orleans. Discorsi da fare magari dopo la 6/7 birra al bar. Se il concetto ti e' ancora alieno, non parlavo dei risultati di una rivoluzione ma della sua importanza socio culturale nella storia. Ma se vuoi continuare a fare puerili classifiche (visto che l'unica cosa che sembra contare ora e' chi ha piu' morti, chi ha piu' ospedali, chi ha piu' suv), vai pure avanti da solo.


# 287    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 18:31

@A.Edna 276 un saluto a te, amica mia, e grazie per aver postato quella bellissima e tragica poesia. ciao


x spikez forse mi sn espresso male io...quello ke io volevo dire è ke nn capisco come mai sia tanto importante l'opinione di marco...ke cambia se è pro-israele o propalestina?resta sempre un grande giornalista e per quanto riguarda il ftt ke entrambi hanno le loro colpe è vero...israele sta facendo le stragi adesso,prima le ha fatte la palestina...quindi non esiste una parte buona e una cattiva...a prescindere da ki abbia realmente ragione o meno!ti dirò...io sono pro-palestina xkè credo ke abbia ragione lei...ma questo nn significa che israele stia facendo le stragi e che la palestina è una vittima...anke lei ha fatto cose imperdonabili e che vanno condannate...quindi nn si può dire di essere nel giusto se si va cn la palestina e nel torto se si va cn israele!che travaglio è bravo se va cn la palestina e cattivo se va cn israele xkè questo fa le stragi(xkè sn sicuro ke è per questo che la gente vuole sapere come la pensa marco)...era questo il mio pensiero!e nn credo sia tanto disgustoso visto che condanna queste stragi che si stanno commettendo in questa guerra che dura da 60 anni...
www.penisolabucata.com


# 289    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 18:38

SEMPRE OT. GLI IT-ISTI SALTINO (séguito del msg # 285 - GCMagica 17/1/2009 18:24) Ora se può stare due ore ad ascoltare chi parla di questo argomento senza quasi proferire parola, beh, un po' di tempo ce l'ha. E spendere qualche secondo per dire due parole qui non gliene porta via molto. E poi via, Eustachio, sostenere che Travaglio potrebbe non essere informato su ciò che accade a Gaza mi sembra eccessivo. E, se fosse, non sarebbe una bella cosa: intendo vivere in Italia, ma fuori dal mondo". # 232 - piro 17/1/2009 14:40 ... segue da # 230 "Comincio a credere che quelli che arrivano qui a parlare ancora di Gaza sono tutti troll e intrusi in mala fede che simpatizzano con l’attuale governo italiano e con la sua informazione pilotata". Ma per favore. Cosa sei, un veggente, per conoscere le intenzioni e la buona-mala fede altrui? Piuttosto cerca tu di comportarti, quando scrivi queste frasi, proprio come i troll.


guardate qui http://www.pummarulella.org/villa_casati_stampa.htm e diffondete la notizia: tanto per capire di qanto letame è coronata l'esistenza da opuscolo elettorale del nostro presidente del coniglio. leggete le ultime righe, mi raccomando (per un'illuminante comparazione di valori),e diffondete... PS: pare che la social card faccia le bizze: molte risulano scariche! grazie Silvio...graaaazie


# 291    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 18:54

x GC Magica285 se travaglio fosse gesù o gandhi o un uomo semplice rimesso all'amplificazione delle sue consapevolezze umane, si potrebbe pensare che potrebbe dare risposta alla sua domanda fuoriluogo e umanità davanti al cuoco palestinese in annozero se travaglio fosse ......,si potrebbe pensare che scenda in carne ossa, rispondendo non a tutti, ma a chi nella sua libertà pone delle domande, al limite riponendogliele cosi come secondo lui vanno poste..oppure rispondendo (nella sua libertà come la mia) se travaglio fosse gesù o gandhi ecc ecc ,si potrebbe pensare che verrebbe a dirci con tutte le teste uniche rimaste pensanti e pultie del paese, se quell'appello sulla costituzione attiva finalmente dopo due decenni che aspettiamo, tutto un movimentodi vero dissenso politico dal quale far risorgere questo paese , dalle mani sporche e gli interresi personali che lo hanno distrutto ma visto che cosi non è,penso, come in tantissimi casi analoghi di cui zeppa è la storia,che più si presta il fianco(anke solo continuando ad accendere, senza mai spegnere i depistaggi o le strumentalizzazioni o le provocazioni) senza mai contenersi(autocontrollo) in inutili diatribe,più diverrà molto debole,il già debolissimo ,esiguo,sputtanato e poco dissenso valido che abbiamo fra il quale il cronista giudiziario travaglio( non l'uomo, ideale, gesù o buddha ke nn è) ha bisogno Magica..è questione di cultura della responsabilità (in via di estinzione)..nn te lo devo dire io! e ossessivamente ti vai a ripigliare a distanze di ore commmenti datati ore di secoli fà x riaccendere ancora e ancora? quindi ignorare blogger o troll,violenti, fuori luogo,tema,ossessivi ecc ecc quella che esercitano non è libertà.. se puoi inoltre cerca di rivolgerti ai blogger,troll o non troll,moderando i modi,continuare poi a riprendere frasi,ricommentarle,sbatterle in faccia, ti assicuro è l'estrema ratio della deontologia web,usala solo quando proprio sei alla cann


# 292    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 18:54

x GC Magica285 se travaglio fosse gesù o gandhi o un uomo semplice rimesso all'amplificazione delle sue consapevolezze umane, si potrebbe pensare che potrebbe dare risposta alla sua domanda fuoriluogo e umanità davanti al cuoco palestinese in annozero se travaglio fosse ......,si potrebbe pensare che scenda in carne ossa, rispondendo non a tutti, ma a chi nella sua libertà pone delle domande, al limite riponendogliele cosi come secondo lui vanno poste..oppure rispondendo (nella sua libertà come la mia) se travaglio fosse gesù o gandhi ecc ecc ,si potrebbe pensare che verrebbe a dirci con tutte le teste uniche rimaste pensanti e pultie del paese, se quell'appello sulla costituzione attiva finalmente dopo due decenni che aspettiamo, tutto un movimentodi vero dissenso politico dal quale far risorgere questo paese , dalle mani sporche e gli interresi personali che lo hanno distrutto ma visto che cosi non è,penso, come in tantissimi casi analoghi di cui zeppa è la storia,che più si presta il fianco(anke solo continuando ad accendere, senza mai spegnere i depistaggi o le strumentalizzazioni o le provocazioni) senza mai contenersi(autocontrollo) in inutili diatribe,più diverrà molto debole,il già debolissimo ,esiguo,sputtanato e poco dissenso valido che abbiamo fra il quale il cronista giudiziario travaglio( non l'uomo, ideale, gesù o buddha ke nn è) ha bisogno Magica..è questione di cultura della responsabilità (in via di estinzione)..nn te lo devo dire io! e ossessivamente ti vai a ripigliare a distanze di ore commmenti datati ore di secoli fà x riaccendere ancora e ancora? quindi ignorare blogger o troll,violenti, fuori luogo,tema,ossessivi ecc ecc quella che esercitano non è libertà.. se puoi inoltre cerca di rivolgerti ai blogger,troll o non troll,moderando i modi,continuare poi a riprendere frasi,ricommentarle,sbatterle in faccia, ti assicuro è l'estrema ratio della deontologia web,usala solo quando proprio ne sei costre


# 293    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 18:59

se puoi inoltre cerca di rivolgerti ai blogger,troll o non troll,piro non lo consco ma lo percepisco come persona vera, moderando i modi,anche se lui non li avesse moderati, ahivoglia quanti ce ne sono , continuare poi a riprendere frasi,ricommentarle,sbatterle in faccia, ti assicuro è l'estrema ratio della deontologia web,usala solo quando proprio ne sei costretta- ciao


# 294    commento di   CiceroCensorii - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:1

Ma qui dentro ci sono (non sn)persone che (non ke) scrivono in Italiano. O Idioti che pensano per sms?


A SAN SIRO PREVISTE CONTESTAZIONI SUGLI SPALTI CONTRO IL NANO PER LA CESSIONE DI KAKà


# 296    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:10

# 291 - pasolinante 17/1/2009 18:54 "se puoi inoltre cerca di rivolgerti ai blogger,troll o non troll,moderando i modi,continuare poi a riprendere frasi,ricommentarle,sbatterle in faccia, ti assicuro è l'estrema ratio della deontologia web,usala solo quando proprio sei alla cann" Il tuo commento (di cui riporto solo il finale) mi lascia sconcertato. Sembra che io passi il tempo a rivolgermi a blogger, troll o non-troll con chissà quali modi. Quando? Quante volte? Cita pure, in barba a quella che sostieni essere la dentologia Web (ma dove sta "scritta" questa deontologia? Cita pure, che sono curioso). Il fatto poi che "riprendere frasi, ricommentarle, sbatterle in faccia" debba essere evitato proprio in questo blog che commenta gli articoli di Travaglio basati (come i suoi libri: li possiedo tutti, tranne l'ultimo) su citazioni di frasi ecc. altrui, mi sembra contradditorio e fuori luogo.


Lindo vinello 58 C’era una volta un paese modello tenuto in pugno dal Grande Fratello. C’era il ministro della Verità che sfornava menzogne in continuità. C’era il ministro della Pace che muoveva guerre, feroce e rapace. C’era il ministro dell’Amore che torturava i dissidenti a tutte le ore. C’era il ministro dell’Abbondanza Che affamava la gente: una macabra danza. Da uno stato reale giunge notizia d'uno strano ministro della Giustizia: muove i magistrati come pezzi di scacchi. O li manda via come fossero pacchi.


# 298    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:32

Nessun TG, tranne rainews, dà notizia del procedimento disciplinare: Kakà é più importante. Riporto le uniche notizie trovate in rete su Quotidiano.net e rainews 24. Solo il primo riporta la notizia della presenza di un piccolo (quanto piccolo?) gruppo di manifestanti. Roma, 17 gennaio 2009 - È iniziata da qualche minuto a Palazzo dei Marescialli l’udienza a porte chiuse in cui la sezione disciplinare del Csm dovrà decidere se accogliere o meno l’istanza di trasferire sette magistrati delle procure di Salerno e Catanzaro, protagonisti dello scontro avvenuto nel dicembre scorso sul caso De Magistris. ................ Davanti al Csm, inoltre, si è riunito un piccolo gruppo di manifestanti a sostegno delle toghe di Salerno. da http://quotidianonet.ilsole24ore.com/cronaca La sezione disciplinare del Csm ha respinto tutte le eccezioni preliminari presentate dalla difesa del procuratore di Salerno Luigi Apicella, nell'ambito del procedimento che deve decidere sulla sua sospensione dalle funzioni e dallo stipendio chiesta dal ministro Alfano. In conseguenza di questa decisione non saranno pubblici i lavori della sezione disciplinare, ne' sara' possibile ad Apicella farsi assistere da due difensori, come aveva chiesto. Il tribunale delle toghe ha anche bocciato un'eccezione di incostituzionalita' che la difesa del procuratore aveva presentato sul decreto che regolamenta il procedimento disciplinare. Il procuratore ha infine presentato una nuova istanza di ricusazione del collegio che lo deve giudicare: lo aveva gia' fatto sabato scorso e l'istanza era stata bocciata. Intanto la sezione disciplinare sta valutando se portare avanti un unico procedimento o mantenere distinta la posizione di Apicella da quella degli altri Pm di Salerno e Catanzaro. http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=101251 Roma, 17 gen. (Adnkronos) - Il pg di Salerno Luigi Apicella e i suoi sostituti, Dionigio Verasani e Gabriella Nuzzi, hanno deciso di non partecipare al dibat
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 299    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:33

Roma, 17 gen. (Adnkronos) - Il pg di Salerno Luigi Apicella e i suoi sostituti, Dionigio Verasani e Gabriella Nuzzi, hanno deciso di non partecipare al dibattimento davanti alla sezione disciplinare del Csm, in merito alle accuse che gli sono state mosse dalla Procura generale della Cassazione e dal ministro della Giustizia Angelino Alfano. I tre pm, a quanto si apprende, hanno gia' lasciato Palazzo dei Marescialli e avrebbero preso questa decisione per non partecipare al dibattimento in cui i colleghi di Catanzaro potrebbero muovere contro di loro delle accuse. Partecipano invece al dibattimento il pg di Catanzaro Enzo Iannelli e i pm Alfredo Garbati e Salvatore Curcio. Iannelli, ai cronisti che gli chiedevano notizie sulla loro presenza davanti alla sezione disciplinare di Palazzo dei Marescialli, ha risposto: "Noi rispettiamo le istituzioni". (!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) da libero news, ad eccezione della parentesi finale. Perché hanno rigettato la richiesta di un’udienza pubblica? A me pare che le porte chiuse consentano di nascondere quello che accade dentro le stanze. A me pare che l’importanza della questione trattata, i dubbi sull’imparzialità dell’organo decidente e sulla elaborazione ed esternazione di pre – giudizi sul caso da decidere da parte del medesimo organo nonché il coinvolgimento di molti dei membri del collegio giudicante, in qualità di vittime, nei fatti ascritti ai magistrati di Salerno avrebbe dovuto consigliare il controllo pubblico del dibattimento. Perché allora le porte chiuse ? teleregiocalabria. Sembra ormai abbastanza certo che la sezione disciplinare del Csm non deciderà oggi se trasferire dalle sedi e dalle funzioni i pm di Salerno e Catanzaro, protagonisti dello scontro tra le due procure; né se sospendere dalle funzioni e dallo stipendio il procuratore di Salerno Luigi Apicella. Il tribunale delle toghe non potrà pronunciarsi prima della decisione sull'istanza di ricusazione presentata dai legali dei pm di Salerno, Stefa
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 300    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:34

Roma, 17 gen. (Adnkronos) - Il pg di Salerno Luigi Apicella e i suoi sostituti, Dionigio Verasani e Gabriella Nuzzi, hanno deciso di non partecipare al dibattimento davanti alla sezione disciplinare del Csm, in merito alle accuse che gli sono state mosse dalla Procura generale della Cassazione e dal ministro della Giustizia Angelino Alfano. I tre pm, a quanto si apprende, hanno gia' lasciato Palazzo dei Marescialli e avrebbero preso questa decisione per non partecipare al dibattimento in cui i colleghi di Catanzaro potrebbero muovere contro di loro delle accuse. Partecipano invece al dibattimento il pg di Catanzaro Enzo Iannelli e i pm Alfredo Garbati e Salvatore Curcio. Iannelli, ai cronisti che gli chiedevano notizie sulla loro presenza davanti alla sezione disciplinare di Palazzo dei Marescialli, ha risposto: "Noi rispettiamo le istituzioni". (!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) da libero news, ad eccezione della parentesi finale. Perché hanno rigettato la richiesta di un’udienza pubblica? A me pare che le porte chiuse consentano di nascondere quello che accade dentro le stanze. A me pare che l’importanza della questione trattata, i dubbi sull’imparzialità dell’organo decidente e sulla elaborazione ed esternazione di pre – giudizi sul caso da decidere da parte del medesimo organo nonché il coinvolgimento di molti dei membri del collegio giudicante, in qualità di vittime, nei fatti ascritti ai magistrati di Salerno avrebbe dovuto consigliare il controllo pubblico del dibattimento. Perché allora le porte chiuse ? teleregiocalabria. Sembra ormai abbastanza certo che la sezione disciplinare del Csm non deciderà oggi se trasferire dalle sedi e dalle funzioni i pm di Salerno e Catanzaro, protagonisti dello scontro tra le due procure; né se sospendere dalle funzioni e dallo stipendio il procuratore di Salerno Luigi Apicella. Il tribunale delle toghe non potrà pronunciarsi prima della decisione sull'istanza di ricusazione presentata dai legali dei pm di Salerno, Stefa
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 301    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:35

Roma, 17 gen. (Adnkronos) - Il pg di Salerno Luigi Apicella e i suoi sostituti, Dionigio Verasani e Gabriella Nuzzi, hanno deciso di non partecipare al dibattimento davanti alla sezione disciplinare del Csm, in merito alle accuse che gli sono state mosse dalla Procura generale della Cassazione e dal ministro della Giustizia Angelino Alfano. I tre pm, a quanto si apprende, hanno gia' lasciato Palazzo dei Marescialli e avrebbero preso questa decisione per non partecipare al dibattimento in cui i colleghi di Catanzaro potrebbero muovere contro di loro delle accuse. Partecipano invece al dibattimento il pg di Catanzaro Enzo Iannelli e i pm Alfredo Garbati e Salvatore Curcio. Iannelli, ai cronisti che gli chiedevano notizie sulla loro presenza davanti alla sezione disciplinare di Palazzo dei Marescialli, ha risposto: "Noi rispettiamo le istituzioni". (!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!) da libero news, ad eccezione della parentesi finale. Perché hanno rigettato la richiesta di un’udienza pubblica? A me pare che le porte chiuse consentano di nascondere quello che accade dentro le stanze. A me pare che l’importanza della questione trattata, i dubbi sull’imparzialità dell’organo decidente e sulla elaborazione ed esternazione di pre – giudizi sul caso da decidere da parte del medesimo organo nonché il coinvolgimento di molti dei membri del collegio giudicante, in qualità di vittime, nei fatti ascritti ai magistrati di Salerno avrebbe dovuto consigliare il controllo pubblico del dibattimento. Perché allora le porte chiuse ?
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 302    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:37

teleregiocalabria. Sembra ormai abbastanza certo che la sezione disciplinare del Csm non deciderà oggi se trasferire dalle sedi e dalle funzioni i pm di Salerno e Catanzaro, protagonisti dello scontro tra le due procure; né se sospendere dalle funzioni e dallo stipendio il procuratore di Salerno Luigi Apicella. Il tribunale delle toghe non potrà pronunciarsi prima della decisione sull'istanza di ricusazione presentata dai legali dei pm di Salerno, Stefano Racheli e Nicola Saracino; istanza su cui deve decidere un collegio (alternativo a quello del giudizio di merito) presieduto dal laico di An Gianfranco Anedda, che non si dovrebbe riunire prima di lunedì. Collegio formato da chi? Ancora una volta in parte dai ricusati e in parte da ignoti ?
http://nanni64.ilcannocchiale.it


Arrigoni nomina Travaglio !! Dante non avrebbe saputo immaginare gironi così infernali come le corsie dei dannati negli ospedali di Jabalia. La legge del contrappasso qui è applicata al rovescio. Tanto più innocente è la vittima tanto meno viene risparmiata dal martirio delle bombe. Al Kamal Odwan, all' Al Auda, le piastrelle in ceramica dei pronti soccorsi sono sempre belle lustre, gli inservienti hanno sempre un gran da fare a ripulirle dal sangue che gronda dall'incessante via vai di barelle cariche di corpi massacrati. Iyad Mutawwaq stava camminando per strada quando una bomba ha aperto uno squarcio in un edificio poco distante. Insieme ad altri passanti si era precipitato per prestare i soccorsi, mentre una secondo ordigno colpiva il palazzo, uccidendo un padre di 9 figli, due fratelli, e un altro passante che al pari di Iyad era corso sul posto per aiutare i feriti. La solita storia ripetuta, dieci, cento volte. La tecnica preferita di ogni terrorismo ricalcata alla perfezione dall' esercito di Tsahal. Si lancia un bomba, si attendo i soccorsi, si ribombardano feriti e soccorsi. Per Iyad queste sono bombe americane ma portano l'autografo anche di Mubarack, il dittatore egiziano che qui Gaza fa concorrenza ad Olmert in capacità di catalizzare livore. Dietro il letto di Iyad, un anziano con le braccia ingessate sta disteso con gli occhi fissi al soffitto, non proferisce più parola, mi dicono abbia perso tutto, famiglia e casa. Fissa le crepe di un intonaco che cade a pezzi come per cercare una risposta alla disfatta della sua esistenza. Khaled ha lavorato 25 anni in Israele, prima dell'ultima intifada. Come gratifica Tel Aviv non gli ha concesso una pensione, ma una serie di missili aria-terra sulla sua abitazione; presenta ferite su tutto il corpo da schegge di esplosivo. Gli chiedo dove andrà a vivere una volta dimesso dall'ospedale. Mi risponde dove sta ora la sua famiglia: per strada. Come la sua, numerose famiglie non sanno più dove rifugiarsi. I più


Arrigoni nomina Travaglio !! Ma veniamo al punto, di legittima difesa si tratta? Ai Marco Travaglio, ai Piero Ostellino, ai Pierluigi Battista e agli Angelo Panebianco, che insistono con la loro solfa imputando ad Hamas la responsabilità di questo genocidio in quanto trasgressore della tregua fra Israele e Palestina, vorrei ricordare la posizione delle Nazioni Unite. Il professor Richard Falk, relatore speciale delle Nazioni Unite per i Diritti Umani ha espresso idee chiare in proposito: Israele ha di fatto rotto la tregua in novembre sterminando bellamente 17 palestinesi. Nel mese di novembre si erano registrate zero vittime israeliane, zero vittime come in ottobre, come nel mese precedente e quello precedente ancora. Lo ha ricordato recentemente anche il premio Nobel ed ex presidente USA Jimmy Carter. Dispiace, che giornalisti come Travaglio, su cui riponevamo la nostra stima perchè estremo baluardo di una informazione libera e quanto più possibile veritiera, si siano infiltati l'elmetto dell'IDF e intrattengo le masse dinnanzi al tubo catodico dilettandosi nello sport più di moda da queste parti, il tiro a segno sugli infanti. Batto i tasti in un ufficio dell'agenzia di stampa Ramattan, attorno i reporters palestinesi vestono giubbotti antiproiettili ed elmetti. Non tornano ne stanno per recarsi dinnanzi ai carri armati, siedono semplicemente davanti ai loro computer. Due piano più sopra gli uffici della Reuters sono stati appena colpiti da un razzo, due feriti gravi. Quasi tutti i piani dello stabile sono vuoti al momento, sono rimasti i giornalisti più eroici, questo inferno in qualche modo deve continuare a essere raccontato. Poco prima l'esercito israeliano aveva rassicurato la Reuters di non evacuare, di restare negli uffici perchè sicuri. Stamane bombardato e distrutto anche l'edificio delle Nazioni Unite, stabile messo in piedi anche coi soldi del governo italiano. Berlusconi, esisti? Diversi i morti e feriti. John Ging, capo dell'UNRWA, agenzia dell'ON




# 306    commento di   viadallitalia - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 19:56

caro prospero pirotti voi italiani falsi e fascisti ormai fate già pena , rovinerete la vita a n persone la vostra fortuna come quella d'andreotti e di berlusconi e degli imprenditori incapaci italiani si basa sulla rovina di n persone ma dopo tanta disperazione altre n persone si ribelleranno i paleestinesi soffrono ma vinceranno troppo folli e feroci ed orgogliosi sono diventati i sionisti dopo che il mondo gli ha graziati d0una terra invece di diventare migliori era facile sono diventati come i tedeschi solo che i palestinesi hanno la terra ricorda prospero pirotti e italiani un giorno dopo tanta disperazione in italia scoppierà la ribellione




# 308    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 20:2

xcgmagica296 mi spiace non riesco a citare,scusa se mi sento sempre più come quel blogger che già prima ,e giorni prima di annozero, diceva di attenersi ai cazzi acidi e bubboni nostri(stanno bruciando i tribunali!cavoli!), beh sappiamo che siamo ridotti a non saper parlare/trattare di un sacchetto dell'immondizia,possiamo saper parlare di questa o quella guerra o degli orrori della palestina?(blogger fantasma formaggino) inoltre, citandomi in questo caso di nuovo tu ed estrapolando solo una frase,l'ultima, solo quella in cui sono stata "cattiva"(ti chiedo scusa con sincerità) tanto come tu lo sei stata con un altro blogger, hai dimostrato che la tua deontologia è quantomeno parziale, hai tagliato tutto il senso di cio' che mi ha portato a reagire e scriverti..sono rimasta sconcertata anche io nel leggerti in quel modo,in precedenza non mi eri sembrata "cattiva", nè ridondante nell'alimentare oltre lo scazzo che può capitare a chiunque, sia chiaro che è perdonabilissimo già ora per me verso te quanto avvenuto poco fà- sei una blogger che ha vissuto quanto avvenuto e avviene, ad opera distruttiva o di provocazione o irresponsabile,abusando di questo blog..molti vi si "divertono" x andare fuori tema o monopolizzare attenzione all'attacco personale di questo o quel travaglio,di pietro ecc ecc..abbiamo già visto quali sono le cause e le conseguenze di tutto un modo di essere e fare nella storia del dissenso italiano,solo e soli, tutti più frantumati,attaccabili,vulnerabili,destinati all'estinzione toatale per la vittoria di quelli che vanno dal grande fratello a presto,ciao


# 309    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 20:6

Il post sottolinea ancora una volta una lotta a armi impari, continua, quasi perpetua, possiamo parlare per luoghi comuni tipo 'guardi il dito e non la luna', o ‘la pagliuzza e la trave', resta il fatto che pur non potendo creare termini di paragone in nessun modo tra un colluso con la mafia e uno che utilizza le proprie conoscenze diventando una privatissima adecco per amici e parenti (di pietro figlio), intanto si tentano varie strade : insinuazione, dubbio, nemesi, indignazione. Non importa se Di Pietro (padre o figlio) nel tempo dimostra di essere pulito! Non importa! La tattica è sempre la stessa : discredito o se preferite sputtanamento ( vero o falso, non importa!) Basta fermarsi e aspettare, prima o poi si troverà il modo. E poi vero o non vero (che è terribile come cosa!) intanto loro ci provano, perché sanno molto bene che ricostruire la verità per il cittadino comune è difficilissimo per non dire impossibile, visto che i canali sono pochissimi.Basta che (da parte di stampa e tv) si riesca a insinuare il dubbio, saper cogliere la palla al balzo (annozero) per gridare allo ‘scandalo’, alla faziosità, alla strumentalizzazione.. ‘Uscire personalmente pulito’, scrive MT… Se la regola è quella del dubbio, non è necessario dimostrare di essere puliti, la gente ha già deciso, la gente non ha bisogno di avere le prove in mano, la gente decide e basta. La gente comune decide se la Franzoni è innocente o colpevole, se la spazzatura deve essere bruciata o meno, se i rom devono rimanere nei loro campi o se bisogna mandarli via…La gente non è critica, se lo fosse stata, sb non sarebbe al governo!E’ vero anche che se la gente comune viene convocata per un referendum ( tipo pro o contro nucleare) altri decidono di fare il contrario. Non vi sembra che quello che succede al figlio di Di Pietro e a Di Pietro stesso, come le indagini in più parti d’Italia (Napoli, Pescara e Matera) avvengano tutte contemporaneamente usando gli stessi sistemi fino


# 310    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 20:7

.... avvengano tutte contemporaneamente usando gli stessi sistemi fino a poco prima contestati (intercettazioni) siano un voler dimostrare a ogni costo nefandezze unilaterali?E’ mai possibile che ancora nessuno o quasi nessuno ha capito che bisogna essere completamente integri per poter essere credibili?


pasolinante di fatto hai ragione siamo delle persone che non hanno coraggio che siamo solo capaci di fare chiacchere ( anche utili ) ma quando è il momento di agire, allora il grande fratello ci salva rincoglioniti e benpensanti stay fine


# 294Cicerocensorii CICERO CICERO UNICUIQUE SUUM TIBI STERCUM OLENS a caghèr




Pirotti, con tuto il rispetto, ma perchè non fai un favore al mondo e vai diritto diritto senza girarti ad arruolarti nella Legione Straniera e firmi per 20 anni ? Grazie


# 315    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 20:25

@ Gc Magica Ci sono regole non scritte, ti esaspero il concetto apposta perchè non è piacevole il copia e incolla dei commenti altrui, sembra quasi di essere sul banco degli imputati e 'tutto quello che ho detto potrà essere usato contro di me'...e ti ripeto che ti ho esagerato il concetto solo per spiegarmi meglio! La regola non scritta vuole che si metta una chiocciolina con il numero del commento e il nick e si risponda... E' solo una questione di delicatezza sottile....niente altro...ma non prendertela! IL discorso affrontato qui in questi giorni è talmente complicato e complesso che è difficile parlarne, lo abbiamo fatto tutti, dicendo la nostra, anche io personalmente e non ci sono andata leggera, il punto è che ora dopo più giorni l'effetto è un altro.... Ricordi Piazza Navona? Ricordi cosa successe per le parole della Guzzanti? Si sputtanò una manifestazione intera, ricca di contenuti e di significati, che dovevano essere fondamentali per la salvaguardia di questo Paese, per i toni forti e le espressioni! Ora si sta ripetendo la stessa cosa! I 6 minuti iniziali, in cui mt ha detto cose fondamentali, che sapevamo in pochissimi, sono andati a farsi benedire, per tutto quello (una comodità servita su un piatto d'argento) che è successo dopo e per l'incapacità di santoro e della redazione di saper impostare una trasmissione nel modo corretto. E' semplicemente distrarre da quelli che sono i nostri problemi! Sarebbe stato molto più problematico dare spiegazioni di quello che aveva detto mt. A più tardi ciao frà ps spesso, prendendo solo una parte di un intero commento, che sarebbe una semplice estrapolazione è vero, ma spesso il risultato è che il discorso cambia significativamente.


Sciascia evidenzia i pesanti retaggi storici che gravano sulla mentalità dei siciliani e sul loro sentirsi altro rispetto alla comunità nazionale. Ma sarà lo stesso don Mariano a tributare all'ufficiale dei carabinieri un doveroso riconoscimento. - Io - proseguì poi don Mariano - ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l'umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà. Pochissimi gli uomini; i mezz'uomini pochi, che mi contenterei l'umanità si fermasse ai mezz'uomini. E invece no, scende ancora più giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi. E ancora più in giù: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito. E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere con le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre. Lei, anche se mi inchioderà su queste carte come un Cristo, lei è un uomo.


I pesanti retaggi storici che gravano sulla mentalità dei siciliani ( intenso al giorno d'oggi sulla mentalità del popolo italiano ) sentirsi altro rispetto alla comunità nazionale ( inteso come contropposizione al potere politico )


ahimè i pigliainculo, che vanno diventando un esercito ( a buon inteditore )


grande marco nel tuo incedere ci meravigli e fai crescere in noi la curiosità degli eventi a cui parteciamo, ovvero dal senso di stupore e di inquietudine sperimentata dall'uomo quando, soddisfatte le immediate necessità materiali, comincia ad interrogarsi sulla sua esistenza e sul suo rapporto con il mondo. Aristotele (17 giugno 384 a.C) siamo tremila anni indietro? mmmm da no credere


# 320    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 21:36

# 308 - pasolinante 17/1/2009 20:2 Allora Pasolinante, scusa se cito, ma è per fare qualche precisazione. "inoltre, citandomi in questo caso di nuovo tu ed estrapolando solo una frase,l'ultima, solo quella in cui sono stata "cattiva"(ti chiedo scusa con sincerità) tanto come tu lo sei stata con un altro blogger, hai dimostrato che la tua deontologia è quantomeno parziale, hai tagliato tutto il senso di cio' che mi ha portato a reagire e scriverti" Innanzitutto mi scuso io se ti sei sentita in qualche modo offesa da quello che ho scritto. Non era assolutamente mia intenzione. Poi è vero che, quando commento messaggi altrui, cito solo frasi estrapolate da messaggi lunghi o lunghissimi. Ma questo è lo stile che si usa da anni e anni su Usenet (e un blog non è altro che un Newsgroup riveduto e corretto). Potrei eliminare la citazione, ma spesso non si capirebbe a cosa mi sto riferendo. Con la citazione si capisce, e si può sempre risalire al messaggio completo di cui ho citato una parte. "sono rimasta sconcertata anche io nel leggerti in quel modo,in precedenza non mi eri sembrata "cattiva", nè ridondante nell'alimentare oltre lo scazzo che può capitare a chiunque" Io non posso essere "cattiva" perché mi chiamo Gian Carlo. :-) In realtà non credo di essere nemmeno cattivo. Ridondante? Qualche volta può darsi. Ciao.


# 321    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 21:52

@ frada79 - #315 17/1/2009 20:25 "Ci sono regole non scritte, ti esaspero il concetto apposta perchè non è piacevole il copia e incolla dei commenti altrui, sembra quasi di essere sul banco degli imputati e 'tutto quello che ho detto potrà essere usato contro di me'...e ti ripeto che ti ho esagerato il concetto solo per spiegarmi meglio!" Scusa, ma queste sono tue illazioni. Se voglio commentare le parole di qualcuno, non vedo perché riportarle testualmente debba essere considerato un "j'accuse". Ma quando mai? Ti sembra che io riporti solo frasi di persone con cui non sono d'accordo? Lo faccio solo per chiarezza verso chi legge. E, l'ho già scritto a pasolinante, questa prassi è in uso da anni e anni, in tutto il mondo e in tutte le lingue, su Usenet, tanto da essere diventata uno standard "de facto". E un blog non è altro che una sorta di Newsgroup. Anzi, questo funziona esattamente come un Newsgroup il cui "manifesto" è l'articolo che sta in testa. "La regola non scritta vuole che si metta una chiocciolina con il numero del commento e il nick e si risponda... E' solo una questione di delicatezza sottile....niente altro...ma non prendertela!" Figurati se me la prendo per questo. Sono ben altre le cose, in questo decadente paese, per cui me la prendo. Da questo messaggio aggiungo la chiocciolina. Lascio data e ora perché, come ho già scritto due volte, capita che i gestori del blog cancellino dei messaggi e tutti i riferimenti vadano a farsi benedire. Riguardo alla delicatezza non vedo cosa ci sia di indelicato nel non costringere chi legge un mio commento ad andare a cercarsi il messaggio cui mi sto riferendo. A me sembra proprio il contrario. Ma è questione di punti di vista. Ciao.


ad ogni genere di uomo o donna che vive in questa terra, auguro una buona notte ;)


# 323    commento di   illdog - utente certificato  lasciato il 17/1/2009 alle 22:4

C E R T O !!! Comunque, sarebbe meglio pensare a mangiare, dormire, e ....


@ GCMagica # 285 - 17/1/2009 alle 18:38 “Però se riguardo i commenti a un bel po' di precedenti articoli, cioè [...], noto il desiderio di molti, che non credo proprio siano troll come dice piro (v. sotto) di conoscere il suo pensiero (e magari anche quello di Gomez e Corrias) non in generale su Israele, ma sulla situazione attuale a Gaza. E credo che un giornalista, per quanto impegnato, di fronte a questo non dovrebbe tacere, ma almeno spendere un paio di parole qui”. Io credo di no. Nessun post su questo blog ha mai affrontato la questione e ciononostante, nei commenti ai precedenti articoli che tu stesso citi, la discussione su Gaza è stata ampiamente sviluppata anche dagli utenti di questo blog. Più che a sufficienza, a mio del tutto personale parere che sarò pur libero di esprimere. Se la regola è che di fronte al desiderio di molti di discutere di un argomento extra, un giornalista a caso (guardacaso il più strumentalizzato del regno italiano) non dovrebbe tacere, allora conosco un tassista che sarebbe lieto di confrontarsi con te sul tema del signoraggio per i prossimi due anni. Tu hai tempo vero? Nel frattempo noi discutiamo di Apicella se non ti dispiace. Immagino tu conosca già questo video, ma non si sa mai: http://it.youtube.com/watch?v=PjmLODskCA8 # 289 - 17/1/2009 alle 18:38 “Ma per favore. Cosa sei, un veggente, per conoscere le intenzioni e la buona-mala fede altrui? Piuttosto cerca tu di comportarti, quando scrivi queste frasi, proprio come i troll”. Su una cosa ti do ragione: non sono un veggente e non conosco la intenzioni e la buona-mala fede altrui. Come tutti, percepisco la mala fede quando leggo domande formulate sulla base di un partito già preso che non si mostrano disponibili ad ammettere la diversità di opinioni. Lo schema di queste domande è: “Sei d’accordo con me oppure sei uno stronzo filo-nazista?”


@ frada79 # 315 Grazie Frada, parole condivisibili le tue. Finalmente riconosco il tuo solito spirito costruttivo e il tuo sconfinato amore per questo bellissimo forum, che è così com’è anche un po’ per merito tuo. Buonanotte a tutti.


# 326    commento di   SpikeZ - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 10:34

Caro Piro, se ti ripermetti di darmi del simpatizzante di questa italia corrotta e mafiosa di prendo a calci in culo. Recepito il messaggio? Se quegli idioti di Forza Nuova la pensano come me non me ne può fregar di meno. Ma poi che argomentazione è? Mah... Se hai argomentazioni serie bene, sennò facci e fatti il favore di tacere. E diciamola tutta: non condivido chi abbraccia la filosofia "è colpa di tutti e 2" e sciocchezze del genere. Guardate che evitare di prendere una posizione, stare a tutti i costi in mezzo, ne di la ne di qua, secondo il mio modesto parere è solo codardia. Poi su questo ognuno la pensa come vuole e morta lì. Io penso, e continuerò a pensare, che prendere una posizione è un atto di responsabilità e un dovere verso la verità. p.s.: citare nei forum, nei blog, ecc ecc... è sacrosanto.


# 327    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 10:54

@ GC Magica scusami non condivido, in ogni caso, da più pensieri ne tiri fuori solo uno, io farei una semplice considerazione....su 50 persone che scrivono su questo blog quanti incollano il pensiero di un altro? 3? 4? Mi auguro che comunque chi legge vada a vedere il pensiero altrui dalla prima all'ultima parola! per il concetto di insieme! MI si sta confermando il dubbio che ho da tanto tempo, credo che sono pochi i blogger che leggono tutti i commenti, altrimenti nascerebbero meno papocchi! ;-) ciao GC @ Piro Ti ringrazio delle tue parole, tengo molto a questo spazio anche se nell'ultimo periodo sono stata molto molto combattuta, forse condizionata da disturbatori e dal fatto che quasi sempre si era OT, impegnati a mantenere un'ordine che veniva meno di continuo! I miei commenti riferiti alla puntata di Annozero erano doverosi, credimi non era una critica sterile, fine a se stessa o volta alla mera contestazione....Credo che l'essere uomo, con tutti i valori che devono conseguire, venga sempre prima di una professionalità, che fai il giornalista, il macellaio o lo scienziato....senza amore, senza costruzione, senza dialogo non si va da nessuna parte....e credo che tanti dei problemi del nostro paese sarebbero risolvibili dando valore, quello vero, a quei valori... Se si perde umanità e amore per se stesso e per l'altro, se si continua a pensare a 'io' e non a 'noi' continueremo ad andare nel baratro.... Devo dirti però che in questo periodo silente, ci sono stati altri blogger, pochissimi comunque, che hanno costruito tanto, e un grazie va anche a loro.... RIngrazio ancora te... ciao frà


# 328    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 12:6

@piro # 324 - 18/1/2009 2:21 "Se la regola è che di fronte al desiderio di molti di discutere di un argomento extra, un giornalista a caso (guardacaso il più strumentalizzato del regno italiano) non dovrebbe tacere, allora conosco un tassista che sarebbe lieto di confrontarsi con te sul tema del signoraggio per i prossimi due anni. Tu hai tempo vero?" Ho scritto che "spendere qualche secondo per dire due parole qui non gliene porta via molto" di tempo, a Travaglio. Di anni sei tu che parli. "spendere due parole". Non farmi dire cose che non ho mai detto, per favore. "Nel frattempo noi discutiamo di Apicella se non ti dispiace". Qualcuno te l'ha impedito? "Come tutti, percepisco la mala fede quando leggo domande formulate sulla base di un partito già preso che non si mostrano disponibili ad ammettere la diversità di opinioni. Lo schema di queste domande è: “Sei d’accordo con me oppure sei uno stronzo filo-nazista?”" Se ti riferisci a me, sono tue illazioni del tutto gratuite. Ciao.


# 329    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 12:13

@frada79 # 327 - 18/1/2009 10:54 "scusami non condivido, in ogni caso, da più pensieri ne tiri fuori solo uno, io farei una semplice considerazione...." E allora? A te non è mai capitato di non condividere o di condividere parte di ciò che uno dice? "su 50 persone che scrivono su questo blog quanti incollano il pensiero di un altro? 3? 4?" E allora? Fortunatamente i frequentatori di questo blog non fanno parte di un gregge. "Mi auguro che comunque chi legge vada a vedere il pensiero altrui dalla prima all'ultima parola! per il concetto di insieme!" Io lo faccio. E non mi permetto di sindacare quello che farebbero gli altri. E soprattutto non mi piace fare l'Annunziata di questo blog, cioè dettare, non saprei con quale autorità, le regole di come va condotto. Ciao.


# 330    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 12:34

@ GC Magica Ma si può dire una cosa senza andare a finire a 1000 e una notte? Mamm ro carmn! Se da semplici osservazioni bisogna arrivare a tanto... Sono libera di dire quello che penso senza per forza fare polemiche?Ti ho detto che assolutamente non devi copiare e incollare? Ho dettato legge? Ho forse detto che tu non leggi i commenti altrui? Mi sembrava di parlare molto in generale! Vogliamo continuare? O possiamo finirla qua? E tralascio l'Annuziata... Mi sembra comunque di aver sempre, anzi spesso, parlato di autodisciplina, di responsabilità, di dialogo e di costruzione.... Ciao Gc buona domenica :-)


@ SpikeZ # 326 Prendere a calci in culo la gente su un blog. Mah... La tua linea mi sembra essere quella che sostiene che bisogna trattare con Hamas perché la pace si fa col nemico (e forse potrei anche essere d’accordo), ma il linguaggio che usi sembra proprio fatto apposta per trattare la pace, l’hai notato? (Se poi concordi con Hamas che lo stato di Israele va cancellato, beh vedo che non avevo sbagliato nelle mie valutazioni). Porti lo stesso nome di un regista che ha scritto pagine magistrali su questo tema (la convivenza multirazziale e il linguaggio), ma non mi sembra che tu abbia visto i suoi film. Peccato. Leggo parole come: “stimare”, “cronista”, “filo-nazista”, “esigere”, “coscienza”, “recepire”, “Verità”, tutte ammucchiate così. Aveva ragione Beppe Grillo quando diceva che stanno cambiando il significato reale delle parole e ormai molte non significano più niente. Comunque poche storie, io ho usato nei tuoi confronti una ironia superficiale ed offensiva, e me ne pento. Sai, quando si è dilaniati dal senso di impotenza (i morti aumentano e ci sono persone che credono di poter fermare il massacro soffiando sul fuoco) non tutti reagiamo nello stesso modo. Qualcuno parlava di umanità... Tu però vedi di usare un linguaggio civile. Prova a pensare che non devi rispetto solo al tuo interlocutore del momento ma soprattutto a tutti coloro che ti leggono. Non avrai altre risposte da me se non ti attieni a questo comportamento.


@ GCMagica # 328 - 18/1/2009 alle 12:6 “Ho scritto che "spendere qualche secondo per dire due parole qui non gliene porta via molto" di tempo, a Travaglio. Di anni sei tu che parli. "spendere due parole". Non farmi dire cose che non ho mai detto, per favore”. Non condivido neppure le due parole. Le parole di Travaglio sarebbero due ma quante altre poi ne seguirebbero? Ma, come tu stesso scrivi, non c'è nulla di male nel non essere d’accordo. Come scrivevo, io amo questo blog e a volte sento un po’ la responsabilità di evitare che il dibattito degeneri inutilmente. Se i commenti su Gaza dovessero riprendere, forse proverò ancora a convincerti delle mie ragioni e lo farò solo perché credo alla tua buona fede. Meno a quella di altri. “Se ti riferisci a me, sono tue illazioni del tutto gratuite” No, non mi riferivo a te e spero che tu non ti riconosca in quello schema. Grazie del chiarimento. Ciao.


# 333    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 14:8

@frada79 # 330 - 18/1/2009 12:34 "Sono libera di dire quello che penso senza per forza fare polemiche?Ti ho detto che assolutamente non devi copiare e incollare? Ho dettato legge? Ho forse detto che tu non leggi i commenti altrui? Mi sembrava di parlare molto in generale!" Sei liberissima di dire quello che pensi e mi sembra che nessuno, tanto meno io, abbia sostenuto il contrario. Se poi cominci un messaggio con @GCMagica e adesso dici che parlavi in generale, beh, che ti devo dire? Io quando cito qualcuno mi rivolgo a lui-lei. "buona domenica :-)" Anche a te. Davvero. Ciao.


# 334    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 14:10

@piro # 332 - 18/1/2009 12:50 "Grazie del chiarimento". Grazie a te del tuo. Ciao.


# 335    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 14:18

@piro # 332 - 18/1/2009 12:50 Accidenti, ho dimenticato una cosa importante. Scrivi "spero che tu non ti riconosca in quello schema" riferendoti a chi pone domande del tipo "sei d’accordo con me oppure sei uno stronzo filo-nazista?" Non solo non mi riconosco, ma non puoi immaginare quanto sia lontano da me questo modo di pensare. Direi che è agli antipodi del mio pensiero. Ciao.


Leggetevi il link qua in basso all'articolo della Suddeutsche Zeitung: come ci prendono bene x il culo all'estero!!! E ne hanno tutte le motivazioni...


avevo chiesto se qualcuno,travaglio tanto non parla argomento troppo scottante,xche' la stampa straniera non puo' entrare a gaza.nessuno risponde... poi leggo questo da articolo21.info "ISF-GAZA-ISRAELE SPARA SU CIVILI E GIORNALISTI:NON VUOLE TESTIMONI". finalmente ho la risposta.


@ viadallitalia i have a dream.... pure io voglio vedere la palestina libera prima di morire..


abito a sharm quando ho saputo che arrivava il nano ho tirato fuori tutte le scarpe che avevo a casa...ho pensato "non si sa mai...." ciao!


# 340    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 18/1/2009 alle 22:54

@da sharm # 339 - 18/1/2009 20:41 "abito a sharm quando ho saputo che arrivava il nano ho tirato fuori tutte le scarpe che avevo a casa...ho pensato "non si sa mai...."" Se hai anche qualche bell'anfibio militare, meglio. Però non potreste trovare il modo di tenervelo lì per un (bel) po'? Al Taccone, voglio dire.


Tra le altre cose, quando è venuto fuori il nome di Di Pietro Jr, Antonio Di Pietro non si è scomposto: si è augurato che la giustizia facesse il proprio corso, non ha tuonato contro le intercettazioni, non si è schierato a favore del figlio certissimamente innocente ma ha detto: "Beh, se mio figlio ha sbagliato deve pagare". Per cui, anche se suo figlio fosse stato colpevole, Di Pietro Senior ne sarebbe uscito comunque bene: visto che suo figlio non ha cinque anni non gli si può attribuire ciò che fa di sbagliato. Differenza abbissale con Bocchino (mi pare) di cui, esattamente come per Di Pietro Jr. era stato fatto il nome, ma che ha reagito urlando e strepitando e parlando di "gogna mediatica" delle intercettazioni. Ennesima dimostrazione che chi ha paura delle intercettazioni è chi ha la coscienza sporca. Chi ha la coscienza pulita non ha problemi di sorta...


# 342    commento di   SpikeZ - utente certificato  lasciato il 19/1/2009 alle 12:36

x Piro Non mi può che far piacere non avere più risposte da te. Non mi stuzzica chiacchierare con gli imbecilli che non dicono niente, e che dicono talmente niente che alla fine sembra che hanno detto qualcosa. Sono una persona schietta e sincera, quindi ti dico senza problemi ciò che penso di te: tu sei un idiota. Punto.


I tuoi "acuti", caro Tony Soprano, in realtà sono ragli d'asino. Quanto ebeti bisogna essere per arrivare ad affermare che denunciare l'orrore degli attacchi a Gaza equivalga ad appoggiare gli attentati sui pilman israeliani? E poi, sono i POLITICI, NON i magistrati, ad avere i portaborse, soprattutto quelli che voti tu. A questo punto ci vorrebbe Peppe Grillo con il suo tipico grido di battaglia...


Ciao a tutti, volevo porre un invito alle persone che si sentono di sinistra e che non si arrendono all'idea di vedere che nulla si muove, che le cose non cambiano. Da qualche minuto ho creato un forum di discussione, si chiama WWW.SINISTRAVIVA.FORUMATTIVO.COM Se vi va di partecipare con proposte, idee, o anche solo dei semplici suggerimenti... Ne sarei davvero felice! A presto, e grazie per l'attenzione!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti