Commenti

commenti su voglioscendere

post: Caso Europa7

l'Unità, 23 gennaio 2009 Tutto comincia nel 1996 . Il ministro delle Comunicazioni del governo Prodi, Antonio Maccanico , presenta il ddl 1138 con una norma antitrust: entro il 28 agosto, come ha stabilito nel 1994 la Corte costituzionale, Mediaset dovrà cedere una rete o mandarla sul satellite. Ma subito dopo annuncia un decreto salva-Rete4 : proroga di 5 mesi in attesa della riforma complessiva del sistema, che non arriverà mai, bloccata dall’ostruzionismo della destra in commissione Lavori pubblici e Telecomunicazioni del Senato (presidente Claudio Petruccioli). A fine anno la proroga di agosto sta per scadere. Ma niente paura: Maccanico ne concede un’altra. Intanto D’Alema diventa presidente della Bicamerale coi voti di Forza Italia: due anni di inciucio sfrenato . Il ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 166    commento di   Rol. - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 14:3

Ma che farà poi questo Di Stefano, una volta ottenute le concessioni? Allo stato attuale potrebbe essere spinto a "seguire la corrente", diventando -non sia mai!- un altro boiardo berlusconiano. Le attuali trasmissioni locali del circuito Europa7 non sembrano tanto innovative o -brutta parola- indipendenti. Potremmo togliergli Rete4 per dargliene un'altra gratis, visto che non dovrà finanziarla direttamente lui.


Vi lamentate del Troll ma non avete argomenti.. liberalizzazione finanziaria...travaglio copia incolla è rimasto al sistema Craxi!!


# 168    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 14:6

grazie cinzia di f :-)




# 170    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 14:27

Non capisco queste polemiche sul modo di scrivere, chi e quanto deve scrivere, di cosa si deve parlare e cosa no... Eppure qui dovremmo rappresentare un'elite di libero pensiero, il blog è anche interazione con gli altri, è anche raccontare un cazzo mio che non centra niente col tema...per sfogo, per divertimento, perchè mi và. Invece qui nonostante la maggior parte dei partecipanti è evidentemente deberlusconizzata si finisce sempre lì: la censura, il veto, la regola che mi dice in quale fila mi devo incolonnare. Ma allora la libertà per gli italiani è proprio un problema genetico? # 166 commento di Rol. http://www.youtube.com/watch?v=USjR9mD1oLw
Wizard of the steel threads


Nelle stanze ovattate del Regime qualcuno sta cominciando ad essere agitato. Commentatori insigni dell'informazione di Regime - come Bruno Vespa, detto "chi striscia non inciampa" - hanno ormai sancito l'inizio ufficiale della guerra pubblicitaria sull'informazione in Italia. Da un lato la TV di Regime: -- Rai (controllata dai partiti e quindi da Berlusconi che ormai se li è comprati quasi tutti) -- La7 (controllata da Telecom e quindi da Mediobanca, cioè da Marina Berlusconi) -- Mediaset (monopolio di famiglia di Berlusconi) Dall'altro Sky Italia, controllata da un grande gruppo capitalistico mondiale come Sky. E' una guerra di capitali non da poco, dove Calimero, il pulcino nero berlusconiano, cerca di sfruttare la rendita di posizione derivantegli dall'essere l'incarnazione di quel Regime corrotto, mafioso, protezionista e protetto alla concorrenza internazionale che è il suo piccolo feudo italiano. Un feudo nano (come lui) se confrontato con i grandi gruppi internazionali, ma ferocemente difeso da orde di politici venduti e imprenditori "con le pezze al culo", e dai loro stuoli di picciotti armati fino ai denti. Non sono mancate le mosse "basse", come l'innalzamento dell'IVA effettuato da un Presidente del Consiglio direttamente contro un suo concorrente!!! O la perenne vergogna delle frequenze negate al legittimo proprietario, Europa 7... Ebbene, se confermate queste indiscrezioni, e se non fossi convinto che ormai la TV ha fatto il suo tempo, e che la vera informazione (non mistificata) ora passa su Internet, andrei domani stesso a sottoscrivere l'abbonamento a Sky: http://www.corriere.it/politica/09_gennaio_24/sky_guerra_ascolti_8ffba280-e9e2-11dd-a42c-00144f02aabc.shtml


# 172    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 14:34

@Francesco # 146 - 24/1/2009 12:21 "Il buon D'Alema, che passa per essere la Volpe del Deserto". Il soprannome gli deriva dal fatto che mangia pane e volpe tutti i giorni, nel vano tentativo di riempire il deserto della sua intelligenza di ciò che accade. Come disse giustamente Goethe, "non c'è nulla di più terribile di un'ignoranza attiva".




@170 Mackpein: ma anche no, è semplice buonsenso evitare di scrivere i "cazzi tuoi" su uno spazio che si chiama "commenti" ovviamente legati al tema specifico o a quelle generalmente trattate dal blog. condivido in pieno l'invito di nanni64 a non annacquare il blog.


# 175    commento di   fab1979 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 14:45

@M3 #105 Non scartiamo l'ipotesi "neoluddismo violento". Visto che lo Stato non è in grado di gestire da solo le proprie regole potrebbero doverci pensare i cittadini ... allora sì sarebbe la comica finale...
http://www.ilmalfattore.ilcannocchiale.it/


# 176    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 14:48

# 174 commento di Lorenzo Quindi voi nella vita fate così...lanciate un argomento e parlate solo di quello. Poi vi fermate, pescate dal cestino un'altro tema e via al discorso. Altrimenti si annacqua? Meglio annacquato che robotico.
Wizard of the steel threads


cristoforsilvio colomborlus Voi sapete del vecchio diverbio itali-iberico? secondo gli spagnoli era spagnolo,x gli italiani, italiano. a ki deve andare la la riconnoscenza e l'onore? proviamo a discutere e stablire con buonsenso se era o no italiano. nelle stroria, di lui si è scritto ke era poverissimo e cercò fortuna a suo modo anke all'estero.questo è un punto a favore di sua italianità. eccolo qui, eccolo qua, alla reggia della regina di castiglia,egli nn cerca di seddurla.e questo nn è da italiano.riesce invece con kiakiere a creare tre reti da pesca.questo è italiano. egli nn vende le tre reti x fuggire in africa ,cio nn è italiano. alza i takki e scropri con un suo mondo il quale gli ha consegnato oro e monili in cambio di ecco-pall(e)ine colorate,questo è italianissimo. arrivando però in alto,le pall(e)ine sono deventate nere e cio ke ha promesso a suo mondo è sparito,magia o mistero,nn saprei,qui nn è italiano neanke 1 poco. infine nn paga le tasse,questo è italianissimo e viene perseguitato dalle toghe rammandate con tentativo di ram-mandarlo in galera x evasioni.........e questo nn è proprio italiano. mikamao.


# 178    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 14:49

http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1034:la-mafia-e-una-montagna-di-merda&catid=2:editoriali&Itemid=4 24 gennaio 2009 "Vittimificio di Stato ? Difendere la memoria di Paolo Borsellino, ricordarne l’esempio, chiedere una Giustizia ‘’Vera’’ sulla sua morte, proporre i suoi alti insegnamenti morali e giuridici, e’ per voi sfruttare il ricordo dei propri cari ? L’accusa e’ cosi’ grave ed infamante che non vale la neanche la pena di commentarla, ma solo di essere evidenziata, in modo da far capire ai lettori che tipo di persone siete. Esprimete giudizi personali altamente lesivi, cancellate dal web i post che non condividete (veramente un bel concetto di democrazia…) vi ergete a difensori dello Stato, snobbate chi vi critica. Citate il nome di Paolo come vostro eroe..! Mi ricordate i ‘’polli di allevamento’’, siete sostanzialmente incapaci di argomentare in modo articolato, di portare tesi e riscontri oggettivi e plausibili.. Le sentenze si rispettano, capito..! Fino a quando non sara’ cambiata la Costituzione, forse ancora per poco, ma almeno fino ad allora, abbiate il rispetto e la decenza di tacere. Bruno Contrada e’ colpevole. Sig.ra Salvadore lasci stare il nome di Paolo Borsllino, non ne e' degna . La vita e’ fatta di priorita‘ e di scelte. Mio padre mi ha insegnato che per avere giustizia e rispetto, per diventare una persona completa ed affidabile, devi iniziare dalle cose piccole , incominciando da bambino a non buttare la carta per terra, portando rispetto verso gli insegnanti, aiutando gli amici in difficoltà, opponendoti alle ingiustizie, etc etc. "
SI.."NOI"..SI ,28 GENNAIO 2009 PIAZZA FARNESE ROMA SI!


Chi il 28 verrà a Piazza Farnese a Roma, tenga a mente alcuni punti: 1. Fate estrema attenzione. Piazza Farnese non è un buon posto dove organizzare una manifestazione perchè è raggiungibile solo tramite una manciata di vicoli. Non ho idea del numero di persone che ci sarà, ma sarà opportuno che qualcuno si occupi di creare dei cordoni di fuga per impedire schiaccimenti in caso di panico. Per questo motivo è indispensabile scoraggiare da subito ogni tentativo di provocazione. 2. Portate cellulari e fotocamere, possibilmente entrambe, e fotografate o filmate tutto il possibile. Filmate il palco, ma anche e soprattutto chi vi sta intorno e le Forze dell'Ordine. State pronti a cambiare la memory card della macchinetta, e in caso di sequestro consegnatene una vuota o con immagini non importanti. 3. State pronti a cogliere eventuali provocazioni e non reagite MAI a qualunque tipo di sopruso; è esattamente quello che cercano per delegittimare il movimento e creare servizi ad hoc da mandare ai TG della sera.


# 155 balzac Chiesa e regime in parallelo: revisionismo e negazionismo galoppanti. Anche la reintroduzione di una vecchia preghiera liturgica per la conversione degli infidi ebrei, abolita in precedenza da un papa leggermente più moderno, va in questa preoccupante direzione. Poi, in compenso, gli odierni finti-ex- finti-post- finti-neo- fascisti-per-sempre (benevolmente benedetti dal vecchio venerabile Frammaterassaio, fascista fino al midollo, le viscere e i coglioni) appoggiano i comportamenti paradossalmente simil-nazisti di Israele (nazi-fascisti come i forti che pestano i deboli: ad. es. Mussolini in Grecia e in Africa dove commise atroci crimini di guerra di cui quasi nessuno ha mai parlato). Ora un po' di storia (non revisionata) che non fa male a nessuno (giocoforza questo copia-incolla non può essere stringato) --------------------------------------------------------------------------------------------------- da: Varianti di antisemitismo : L'ITALIA DI SALO' http://www.lager.it/fascismo.html […] Non vi è alcun dubbio che la responsabilità generale della Shoah ricada sul regime di Hitler . Detto ciò , e date per scontate la mancanza di fanatismo antisemita nella tradizione politico-culturale italiana, nonché l'assenza dì finalità di annientamento fisico nella tradizione dell'antigiudaismo italiano (d'impronta essenzialmente cattolica), resta il fatto che la Shoah ebbe luogo anche in Italia . È' vero che la persecuzione raggiunse il culmine solo durante l'occupazione tedesca (a partire dall'autunno del 1943), allorché le forze di invasione braccarono gli ebrei italiani e quelli stranieri che risiedevano nel nostro paese, deportandone in Germania varie migliaia . Ma le deportazioni furono in larga misura propiziate dall'attiva collaborazione delle milizie della Repubblica di Salò. […] A ogni modo, l'adozione ufficiale di una politica antiebraica su basì razziali si ebbe soltanto tra la fine del 1937 e il 1938, in


(continuazione #180) […] A ogni modo, l'adozione ufficiale di una politica antiebraica su basì razziali si ebbe soltanto tra la fine del 1937 e il 1938, in seguito al progressivo avvicinamento di Mussolini alla Germania hitleriana . Al razzismo antisemita dei fascisti italiani, uno dei primi tasselli "teorici" fu fornito da un vecchio e bolso poligrafo già di fede cattolica e nazionalista, e passato poi nelle file fasciste : Paolo Orano (1875-1945), rettore dell'Università di Perugia. Alla penna di costui si dovette un pamphlet intitolato Gli ebrei in Italia che, quando vide la luce in prima edizione nell'aprile 1937, suscitò una notevole eco nei giornali, non solo italiani, e aprì la strada - non a caso, come vedremo - alla futura politica fascista nei confronti degli ebrei . […] Diretta per la prima volta esplicitamente contro gli ebrei italiani, e non più contro le astrazioni chiamate "Internazionale ebraica", "alta finanza ebraica", o "cricca giudaico-massonica", la prosa vacua e aberrante di Paolo Orano ebbe la singolare fortuna di fornire al momento giusto, al regime di Mussolini , quella copertura ideologica di cui aveva bisogno. A cavallo tra il 1937 e il 1938, infatti, il governo fascista, impelagato irrimediabilmente nella guerra civile spagnola e costretto, all'interno dell'Asse Roma-Berlino, a una partnership sempre più vincolante, andava cercando ormai affannosamente il modo di disfarsi di tutti gli ebrei: non soltanto degli "infidi ebrei italiani", cioè degli antifascisti (che sarebbero stati eliminati comunque), ma anche dei "leali italiani ebrei", considerati fino ad allora elementi utilissimi. […]


Chissà se per il misero risarcimento ad Europa7 si farà avanti Silvio o sarà sempre così generoso da lasciare queste incombenze al popolo italiano come per l'Alitalia. Mah !....


DOVE E' L'OPOSITORE DI SILVIO? tratto dal messagero di oggi di Mario Ajello Perfino Veronica Lario si preoccupa: «Dov’è l’oppositore di Silvio?». Non c’è. Veltroni è quello che è, e ha deluso non solo Veronica. D’Alema cincischia ormai da un’eternità. Bersani va bene per i duetti con Floris a «Ballarò». Enrico Letta non è un cuor di leone. Il banchiere Bazoli è troppo anziano e il banchiere Profumo è troppo indebitato. Su Rutelli ci si consenta il no comment. Roberto Saviano è indisponibile. Franceschini lasciamolo ai suoi romanzi. Fioroni... chi? Marini... ancora? Fabio Fazio non serve perchè c’è già Walter. Fabrizio De Andrè purtroppo non c’è più ma sarebbe stato perfetto. Totti ha già una fascia di capitano sul braccio. La Finocchiaro è simpatica ma le preferiamo Indira Gandhi o la Littizzetto. E quindi? Ingoiare una vagonata di sonniferi e svegliarsi fra trent’anni, quando (forse) il Cavaliere non starà più al governo e si potrà tentare (ma candidando chi?) di sconfiggere uno dei nipotini di Silvio, magari il piccolo Alessandro figlio di Marina il quale ha due anni ma già «una tempra da statista», come assicura il nonno? No, un barlume di speranza, per la sinistra, c’è. Si chiama Fiorello. Solo lui, per ora, ha saputo opporsi a Re Silvio e lo ha sconfitto andandosene tutto contento da Murdoch. E al padrone di Sky, previa colletta, dovrebbero adesso rivolgersi gli elettori del Pd, con toni di supplica: «Senti, Squalo» (questo il soprannome di Murdoch) «quanto vuoi per darci Fiorello?».


Ciao Marco,ho 29 anni e sono un piccolo imprenditore del nord est. Stimo e apprezzo molto il lavoro che porti avanti da giornalista obbiettivo, alla ricerca della legalità in questo paesuncolo dominato dalla corruzione e dal totale silenzio dei media nazionali asserviti ai poteri forti della politica. Non riesco a spiegarmi il silenzio della maggiorparte dei cittadini italiani davanti a scandali come "il caso DE MAGISTRIS" con l'intervento di quella specie di ministro della giustizia per insabbiare le indagini(quella è la sua effettiva volontà)visti i nomi pesanti coinvolti in quelle indagini.... Non riesco a spiegarmi con che coraggio ieri sera sul "PUNTO DI VISTA" di rai2, si vuole far passare da santo il tangentaro Craxi "padre di MR. B" colpevole di aver ridotto l'italia in una nazione corrotta....guarda caso commentatori CICCHITTO noto P2 e un esponente del Partito socialista..... La giornalista logicamente passivissima e asservita.... Non riesco a spiegarmi con che coraggio il "leghista" che conduce Malpensa italia nell' intervista a Berlusconi, ALL' INCIUCIATO Dalema e a Tremonti, non faccia delle domande semplici che farebbero vergognare chiunque...niente di niente... asservito anche lui... Ma la Lega non doveva difendere i cittadini dai politici corrotti e riportare la legalità ? Sinceramente davanti a queste ingiustizie non ho fatto altro che spegnere la TV perchè il nodo che avevo in gola era talmente grande da farmi alzare la pressione. Vorrei tanto partecipare alla manifestazione del 28 gennaio ma il lavoro, in questo momento è poco, e non mi posso permettere di lasciarlo, comunque sarò lì con voi nella speranza che questo popolo italiano si svegli come mi sono svegliato io, ritornando ad essere orgoglioso di dire "io sono un italiano". continuate cosi. Fausto
fausto


Ora che la destra-sempre-nera vuole dare una fanbtomatica Croce tricolore e la pensione ai militi di Salò, metto in evidenza una frase del testo qui sopra riportato: "Ma le deportazioni furono in larga misura propiziate dall'attiva collaborazione delle milizie della Repubblica di Salò." Croce al demerito!


Attenzione anche al ritorno, dopo 70 anni, pure su questo blob, della "prosa vacua e aberrante di Paolo Orano" (cambiano i nomi, ma il succo è sempre quello): 'Diretta per la prima volta esplicitamente contro gli ebrei italiani, e non più contro le astrazioni chiamate "Internazionale ebraica", "alta finanza ebraica", o "cricca giudaico-massonica", la prosa vacua e aberrante di Paolo Orano....'


# 187    commento di   Rol. - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 15:13

Grazie Mcpein. Indagherò più a fondo per sincerarmi della indipendenza della fonte. Comunque, sappi che le regole dei blog e dei forum impongono di non uscire dal seminato. Dato che questo blog è poco moderato, sta nella serietà e nell'intelligenza degli utenti capire che cosa inserire e che cosa no. Altrimenti diventa tutto il solito dialogo tra sordi. Questo si chiama Off Topic ed è un'infrazione che potrebbe costare la cancellazione del commento, se reiterato.


# 188    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 15:15

Sulla questione sicurezza interviene anche il premier Silvio Berlusconi per il quale servono almeno altri 30mila soldati nelle strade. « C'è una proposta di Maroni condivisa dal ministro La Russa di aumentare di dieci volte il numero dei militari che invece di essere un esercito che sta a fare la guardia nei confronti del deserto dei Tartari sarà utilizzato per combattere l'esercito del male. Credo che faremo bene a portare avanti questa proposta che è del premier» ha detto il presidente del Consiglio spiegando che è questa la risposta del governo ai nuovi fatti gravi accaduti a Roma. ______________________________ Non capisco...se vogliono aumentare la sicurezza perchè non stanziano più fondi per le forze dell'ordine normali al posto che tagliare sempre?Da quando in quà è competenza dell'esercito pattugliare le strade o difendere i cittadini italiani all'interno del territorio italiano?
Wizard of the steel threads


# 189    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 15:22

@Mackpein # 170 - 24/1/2009 14:27 In linea di massima sono d'accordo. E forse anche di minima. Ciao.


mimì Eh Mimì; sta a vedere adesso che la vera opposizione la fa l'UDC di Casini, Cesa, Cuffaro, sostenuti da Caltagirone che sostiene il Messaggero.


@pasolinante @lady chichotte @GCmagica @daniel pellizzari siete illeggibili,non dite nulla e occupoate un sacco di spazio avete monopolizzato e rovinato questo blog,addio fatevela tra di voi...


"Voglio una donnaaaaaaa!" gridò Ciccio Ingrassia dall'alto dell'albero, in Amarcord di Fellini. Vedo proposte per un nuovo leader capace di captare e incarnare - come ha fatto e fa Obama - gli umori della parte migliore degli italiani. Ma sono tutti uomini, o quasi. Non c'è una donna "papabile" (scusate l'aggettivo, ma siccome scrivo di corsa, non vado a cercare sinonimi)? Per marcare la rottura (o se volete la "discontinuità", politichese che non mi piace) con l'orrendo passato, l'America si affidata a un nero, il massimo della rottura con il passato. In Italia, il criterio è un altro. Il "nero" qui sarebbe una donna. Una vera rottura col passato. Milena Gabanelli si presterebbe? Sarebbe una buon leader nuovo? - Lei non dovrebbe "scendere in campo" - no, lei sul "campo" si è fatta le ossa (... e le palle, e scusate se è poco...).


papillo se proprio dobbiamoo essere sprezzanti, ti dico che caro papillo tu rompi anche di più i maroni.


lAPSUS FREUDIANO, QUI CORRETTO: Vedo proposte per un nuovo leader capace di captare e incarnare - come ha fatto e fa Obama - gli umori della parte migliore degli AMERICANI


# 195    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 15:37

buongiorno a tutti, come state? finalmente anche nella pagina principale di voglioscendere han messo un accenno alla manifestazione...meglio di niente ;-) x chi di voi ha blog... dal sito di Grillo (link sotto) si può copiare un codice da incollare nel propio space.... un piccolo logo, che renderà visibile l'evento a tutti coloro che verrano a visitar il vostro spazio ;-) dai dai dai...ci piegano ma non ci spezzano... ciaociaoooooo
http://www.beppegrillo.it/iniziative/perapicella/


No, non era un lapsus. Il secondo è un lapus. Che confusione.


sei parente del chiaravallotti ex presidente la giunta calabrese... io rompo i maroni e ne vado fiero. voi vi agate addosso davanti a Maroni


Dico solo che si dovrebbe essere più tolleranti e che bisognerebbe mettere in discussione noi stessi. Poi non capisco perché tu abbia escluso dalla reprimenda l'0landese e il tassista, che sono i veri spam. Poi se permetti pasolinante a me piace leggerlo!


# 197 paolo papillo Perché non metti anche me nella tua lista di proscrizione? Non ho mantenuto la mia promessa di parlare solo in monosillabi. E' stato più forte di me. Sono stato, anzi, debordante. Ciao a tutti, a domani.


# 200    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 15:59

@ mimi E' bello parlare con te e mi fà piacere avere una nuova amicizia... :-) sai mimi, ci ho pensato molto nel risponderti, non trovavo le parole e non le trovo neanche ora a dire il vero...forse perchè conoscere questa ennesima storia di morte di cui ti ringrazio anche se fà male in realtà mi ha shoccato...e anche se si conosce parte dei mali e degli orrori del mondo ogni volta è come se fosse la prima storia di violenza, di sopruso e di morte ...forse perchè le vittime sono sempre diverse e il dolore si rinnova ogni volta... avevi ragione nel correggermi, sparano anche in testa...e ci ritroviamo isole nel mare di morte vera o apparente e di silenzio mafioso grazie mimi :-)


@ Ezio 179 Grazie.Messaggio ricevuto


egregi pellizzari e pasolinante non sono il solo forse in forma molto piu elegante a dirvi(113/130/154/)che la vs. appropriazione intellettuale del blog va oltre certi limiti. scusate ma l'esempio viene dal blog GRILLO su lentusiasmo popolare é divenuto uno dei piu inportante della rete creando un aflusso di spot pro e contro che ha dovuto mettere in servizio (antidemocratico) la CENSURA e non venite a dirmi che noné vero sotto la pressione popolare anche travaglio a creato il suo blog (GRAZIE) e la cosa inportante iserzione istantanea e sensa CENSURA ma se come credo prendera sempre piu popolarita (ecio vuol dire anche introiti di publicita non facciamo gli struzzi) e si accorgera che il SUO blog prende una deriva differente alle sue prospettive (credo che anche lui abbia uno scopo) sara costretto a selezionaregli spot ps; per pellizzari visto che insisti publicando uno stralcio dello spot o non ai qulla personalita che vuoi far credere e ti abbassi al livello della mia ignoranza o qulche cosa ti ha touche


# 203    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 16:8

@ 192 roland grazie roland... :-) hai già detto tutto tu volevo solo ringraziarti! ;-)


Ciao Marco, ti è giunta la notizia? Indagato l'On Laboccetta, membro della commissione parlamentare antimafia. Saluti Ugo


Breve incursione mordi e fuggi (faccio solo da POST.ino): "In questo Paese ministri e imprenditori parlano solo con i giornalisti amici. Eppure usano spesso la parola 'libertà'. Ma se ti prendi la libertà di critica, ti trascinano in tribunale. Milena Gabanelli"


# 206    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 16:50

@ Matusa, Paolo Papillo, Lady Chichotte e tutti quelli che cercano di zittire gli altri in ogni forma quasi mai democratica ma sempre più spesso violenta vi riporto parte del disclaimer di questo blog, potrete leggerlo per intero al link sottoriportato Disclaimer L'autore e l’editore dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. La redazione e gli autori di Chiarelettere partecipano e intervengono nella discussione, in linea con la filosofia di trasparenza e apertura della casa editrice. L’autore del blog si impegna a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, i commenti che contengono turpiloquio o che non hanno alcun collegamento con i temi trattati nei post degli autori. Tali commenti non sono da attribuirsi all'autore del blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Letto ciò, non vuol dire che ognuno fà quello che gli pare, e che se mi alzo domani mattina e ho la luna storta vengo qui col caterpillar a demolire le opinioni altrui, o se ho questioni personali non risolte continuo continuo e continuo! Vi ricordo che dato che un web master è più o meno presente e si prende la briga di leggere 3-400 commenti a post e di cancellare solitamente quelli che contengono offese gratuite (proprio il caso di matusa a Daniele di ieri poco dopo averlo inserito) è inutile star qui a discutere se ci sono cose da dire e da non dire, cose che allungano o che accorciano, o addirittura di appropriazione intellettuale, direi di mettersi l'animo in pace.... NOn solo non vengono cancellati commenti di questioni che durano giorni (vedi mail di Ciro) escludendo o quasi lo stesso argomento del post...per quanto poi riguarda eventuali derive e prospettive di questo luogo, permetterete che saranno affaracci degli autori come sceglieranno di comportarsi!o no? Vi ricordo la scelta di eliminare la lettura preventiva prim
http://chiarelettere.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1515811


@chiaravallotti #190 ti ringrazio x il tuo chiarimento,ti assicuro,nn appartengo a nessuna corrente ideologica(politica,religiosa...) ho una mia identità e me la custodisco,ti dico altro,sono 1 parte con ideali sani ke fa parte della gente sana, gente ke oggi lotta x gli stessi ideali,lott x le cose ke ognuno di certe e poke persone ke oggi troviamo o incontriamo raramente(legalità,onestà,rispetto di sè stesso e dell'atre e vice versa....) della mia dignità nn mi spogliero mai. cio a + @frada #200 la mia amicizia, da me è sempre stata donata e da altri(e) apprezzata x la sincerità e la purezza certi(e) nel momento + difficile hanno trovato un mio appoggio spontaneo,altri(e)invece x loro interessi da me hanno riscontrato disprezzo. CMQ frada, ricambio il tuo sentimento. cio da mimi


# 208    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 16:55

Vi ricordo la scelta di eliminare la lettura preventiva prima della messa on line da parte del web master (cosa che all'epoca non ho condiviso) anche questo deve farmi ipotizzare che chi vigila sa quello che fà ps se ho la minestra sul fuoco, il cane che deve fare la passeggiatina fisiologica, se ho sonno o non ho voglia di leggere tanto, se ho i cavoli miei per la testa, non mi sognerei di dire a nessuno che è illeggibile tantomeno chiederei di scrivere di meno...
http://chiarelettere.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1515811


per Roland anch'io voglio una donna: Milena Gabanelli! PS Ma qualcuno si ricorda come si chiama la capolista a Roma del PD? PPS Splendido Travaglio con 'Latrin Lover' sull'Unità


# 210    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 17:23

@ Ideeperlasinistra Marianna Madia, se ho cercato bene!la mia memoria è fregata da tempo... ;-)


# 211    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 17:28

@paolo papilio # 191 - 24/1/2009 15:30 "@pasolinante @lady chichotte @GCmagica @daniel pellizzari siete illeggibili,non dite nulla e occupoate un sacco di spazio avete monopolizzato e rovinato questo blog,addio fatevela tra di voi..." Che io non dica nulla può darsi. Che occupi più spazio di te, non credo. Che monopolizzi qualcosa è falso. Cha abbia rovinato il blog è una tua presunzione gratuita. Se poi, quando scrivi ad "alta voce" che "LA MAGGIOR PARTE DI VOI NON HA CAPITO UNA MAZZA", ti dà fastidio che ti faccia notare la tua sicumera, è un'altra faccenda. Riguardo agli altri tre della "banda dei quattro", non mi sembra che non dicano nulla ecc. Forse qualcuno occupa più spazio di te. E allora? Ti impedisce forse di occuparne altro? Poi, sai, puoi anche non leggere quello che non ti va.


@frada79 dove sei riuscito a trovarla, sul sito di chi l'ha visto? Ma secondo voi un partito / coalizione democratica sarebbe mai in grado di candidare tutti insieme Saviano, Travaglio, Fo, Don Ciotti, Gabanelli, Caselli, Davigo, Colombo, Nanni Moretti, Eco, Rubbia, Borelli, Gino Strada, ... insomma il meglio della cultura e della società civile italiana?


Invito i curatori del sito nel correggere il luogo della manifestazione di mercoledì 28 gennaio. La manifestazione si terrà a PIAZZA FARNESE a partire dalle ore 9. Vista l'importanza della stessa, in contrapposizione al silenzio della stampa nazionale vi prego di partecipare e coinvolgere il maggior numero di persone. P.Surini IDV ROMA


Posto il commento che ho ricevuto sul mio blog da parte di un militare italiano in merito alla questione dei 30000 soldati nelle strade. "Due parole in libertà. Premetto che sono militare da quasi vent'anni, e per riassumere le mie attività farei prima a dire in quali teatri non sono andato. Da militare qual sono, appunto, il commento è unico e lapidario: mi girano i c....! Assisto impotente alla vendita pubblicitaria che andrà a scapito della professionalità: su 30000 (che poi saranno 1/10 o meno, vedrete...) assisteremo all'azzeramento delle attività addestrative e ad uno scempio economico in termini di retribuzione di missione (o compenso forfettario d'impiego, tecnicmente). Aggiungiamo a questo il dramma motivazionale per chi si troverà a fare monotone pattuglie o alienanti servizi di sentinella per mesi, un giorno uguale all'altro come nei peggiori stereotipi della "defunta" naja. Come ciliegina, aggiungete ancora il pilota carri che non vedrà un cingolato per mesi, l'artigliere che non saprà più cos'è un obice o il guastatore che in 12 mesi di ferma non toccherà un grammo di tritolo. Ma su, siam professionisti! Aspetto poi con ansia e terrore il primo incidente, magari causato dallo scarso addestramento specifico, con la prima raffica partita per sbaglio e/o il primo ferito (spero!) a 7-800 metri o più di distanza per un colpo vagante. Mi fermo qua per non oltrepassare la soglia della decenza, sentendomi professionalmente e personalmente umiliato e deriso".
http://verraungiorno.blogspot.com


Scusa Surini ma perchè la manifestazione di mercoledì? Per Federico.e: personalmente non ho molta simpatia per i militari e le loro esigenze addestrative. Il problema per me è che i militari, se proprio non se può fare a meno, dovrebbero essere impiegati nelle regioni in mano alla criminalità organizzata e non per esigenze di criminalità ordinaria.


# 216    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 17:54

@Mackpein 170 Leggerti e', come al solito, "rinfrescante". Non conosco i tuoi gusti musicali ma ai miei tempi si sarebbe detto che tu sei "rock", amico mio, ed era un gran complimento.


Preciso meglio la domanda per Surini: perchè una manifestazione sacrosanta (bellissimo l'appello di Salvatore Borsellino) viene fatta in un giorno come mercoledì alle ore 9 (!) e non di sabato o almeno di sera per poter avere una maggiore partecipazione?


il nostro Silvio in tour elettorale nella SUA Sardegna afferma che gli immigrati nel CPT di Lampedusa saranno andati a prendere una birra al bar, come fanno spesso e altre amenità...(ma quanti bar e quanta birra ci sono a Lampedusa?); il disprezzo e la superficialità arrogante di questa persona sono veramente unici eppure molta gente lo applaude...mah! Intanto dal Vaticano plauso a Internet dono di Dio, la scienza invece che studia per tentare di curare malattie è opera del Maligno, e che delusione Obama pro-abortista...mah! Il comma maroni impedisce di manifestare davanti alle chiese, in piazza montecitorio c'è una chiesa? PS mi sembra che il blog sia troppo nervoso e fibrillante, avrete certamente provato a lavorare in gruppo e avrete visto quante dinamiche di comunicazione e relazione si innescano, e allora diamoci una calmata, se no ci riduciamo a livello del talk.show televisivi!


# 219    commento di   ken saro wiwa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:4

mackpein 170 non è un problema genetico quello della libertà, è che secondo me, in italia, sentirsi liberi è un po' come riuscire a districarsi da un'enorme ragnatela, e non tutti ci riescono...
www.bardifontanelle.ilcannocchiale.it


@ commento Federico 214 non è che avere già i militari dislocati sul territorio faciliterebbe molto le cose (Cile insegna!) spero di esagerare in questo pensiero.


# 221    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:9

@matusa 202 e quale sarebbe la personalita' che vorrei far credere di avere, di grazia? Per finirla una volta per tutte facciamo cosi, scrivo quello che voglio, quando voglio, l'ho sempre fatto e continuero' a farlo. Non mi sono mai permesso di dire agli altri cosa scrivere e quando scrivere, mi sono trovato anche a difendere la liberta' di qualcuno che mi insultava, capisco che per te' sia un concetto difficile da afferrare, per usare una parola che spesso usi a sproposito, si chiama democrazia. Non ho mai commentato i tuoi msg, e me ne sarei guardato bene (ho un certo istinto per la malafede) se tu non mi avessi citato per nome e con grande maleducazione. MI spiace che dovrai sopportarmi, fattene una ragione, tu e l'amico della diretta papillo che quando non sa piu' come richiamare l'attenzione la mette, come hai fatto tu, sul personale. Gente come voi ha un concetto malato della liberta' e dell'altro come compagno di viaggio piuttosto che come avversario. Siete in conflitto con voi stessi e di riflesso con il mondo. Te lo dissi ieri, te lo ripeto: cresci. Non e' mai troppo tardi, ricordi Manzi?


# 222    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:16

idee per la sinistra 212 e 217 ciao, al primo ti rispondo che non solo non è possibile, ma, a mio avviso neanche auspicabile. ognuno di quei personaggi che hai tu citato, che raccolgono la stima di molti di noi, qui dentro e nel mondo reale, han un ruolo ben preciso che già svolgono egregiamente! Travaglio (x es) fa il giornalista e lo fa bene, benissimo...sei sicuro che diventerebbe anche un buon politico? io non lo so e spero di non doverlo sapere...non perchè temo non possa essere un buon politico, ma perchè in quel caso avremo perso un ottimo giornalista, uno di qll che, dicendo "la verità nel tempo dell'inganno universale" è giudicato "rivoluzionario"(Orwell). ad ognuno il suo mestiere...poi le eccezioni vanno bene, ma prendere un pacco di egregi personaggi e farli diventare politici secondo me sarebbe drammatico... quanto alla manifestazione di mercoledì alle 9.00 punto primo la manifestazione inizia alle 9.00 e si protarrà per tutta la giornata...come tutte le manifestazioni che io ricordi...ed è infrasettimanale come tutte le manifestazioni che io ricordi (l'8 luglio x es era martedì) quindi tutti qst discorsi sul mercoledì (che non leggo solo da te, ma a molte parti9 mi sembrano ingiustificati...son sempre state infrasettimanali e di mattina tutte le più grandi manifestazioni più grandi...ergo...la nuova difficoltà dov'è???


# 223    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:17

@GCMagica 211 Lascia perdere, Giancarlo, non ne vale la pena. Non e' cattivo, e' confuso. Prova un poco a chiedergli come la prenderebbe se domattina (o lunedi) quando entrera' per la millesima volta in diretta in una trasmissione televisiva, lo censurassero perche' dice sempre le stesse cose. Vuoi scommettere che improvvisamente si ricorderebbe di concetti come la liberta' di espressione, di parola, di opinione? Tutti i concetti dei quali il nostro sembra avere l'esclusiva solo quando fa comodo a lui. Sinceramente, da un disturbatore professionista non me lo sarei aspettato. Che fare? Ogni giorno se ne impara una nuova. ciao


# 224    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:19

segue al 222 idee per la sinistra ahahah...xdonami x l'italiano pessimo della risp, ma l'ho scritta di fretta senza rileggere ;-P se non ti è chiaro cmq poi specifico meglio :-)


# 225    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:22

#223 Daniele degno di Cicerone nella catilinarie ;-)


# 226    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:26

@Gianluigi24pa 222 La penso praticamente come te su questo argomento. La prospettiva e' allettante ma quantomai pericolosa, si rischia di perdere dei grandi professionisti nei vari campi e di non acquistare politici all'altezza. Il lavoro va fatto alla base (ricordiamo cosa ripete da mesi Gianmario), i giovani devono cominciare ad interessarsi alla politica il piu' presto possibile, entrare nei consigli comunali e crescere poco a poco. Non ci si improvvisa politico di punto in bianco (basta guardare gli esempi). Per ora conviene accontentarci della strada indicata da Di Pietro (con tutte le riserve del caso) e sperare che un giorno di questi qualcuno di sinistra si ricordi che tale parola non descrive solo la mano che tiene il volante.


# 227    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:28

a proposito dello "scontro tra blogger" in atto "la tolleranza è quella virtù che apprezziamo moltissimo negli altri ma che noi stessi pratichiamo moltissimo!"(O. Wilde) voglio dire, signori miei... tutti vogliamo avere parola, essere ascoltati e via discorrendo, ma nessuno di noi può permettersi di imporre nulla agli altri, ognuno si esprime come ritiene opportuno e come nelle sue possibilità...chi legge, può porre osservazioni, dare consigli, ma porre veti o offendere non è corretto! detto questo un abbraccio a tutti... p.s. vi posso offrire solo l'abbraccio... i cannoli li ha finiti tutti Cuffaro :-((((


# 228    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:28

@Gianluigi24pa quando ci vuole... ;-)


# 229    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:32

@ mimi :-) Grazie…sincerità e purezza sarebbero condizioni indispensabili per quello che ricordava cinzia di f. (che ringrazio in maniera particolare!) al suo #165 ricordando Gaber e il concetto di appartenenza e vorrei sottolineare la parte in cui dice che non è un insieme casuale di persone (che sarebbe as-soci-azionismo ) appartenere vuol dire avere dentro di sé, un con-tenere o un tenere insieme, e lo si può fare solo con quella sincerità e purezza con cui descrivevano altri il tuo donare amicizia… Grazie ancora mimi!:-) @ Ideeperlasinistra Poi aggiungerei che le condizioni di cui sopra sarebbero necessarie anche per la creazione di una democrazia e non solo per una coalizione democratica con un senso di appartenenza delle persone che tu citi...ma è tostissima e poi nella maggior parte dei casi vorrebbe dire non aver più per esempio una giornalista come la Gabanelli (pensa al conflitto d'interesse)...forse la soluzione sarebbe creare ambienti fatti di giovani (con molte più donne) e non cercare di aggregare persone che hanno già un loro specifico compito, che hanno scelto sì per lavoro ma che cercano di svolgerlo nella maniera più responsabile possibile! Ps per idee Google : capolista PD lazio ….ehehehehe @ Daniele lo so che ti fanno saltare dalla sedia certe cose, succede anche a me soprattutto quando poi si vuole usare il termine democrazia. Ho messo apposta il disclaimer qualche commento fa! :-) ciao bello @ Gian ciau Gian grazie sempre delle tue informazioni... ;-)


# 230    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:34

#226 Daniele parole sante!!! qui non si tratta di trovare l'Obama della situazione, se anche avessimo in Italia Obama, non saremmo in grado di apprezzarlo ne di farlo lavorare bene, perchè il "popolo" ha perso la sua dimensione fondamentale, ossia quella di essere l'elemento costituente lo Stato, purtroppo la massa ha dimenticato o forse non ha mai saputo (non so se l'invito di Cavour a fare gli italiani è mai stato recepito) che lo Stato non è l'apparato di Governo, l'istituzione, ma è la gente che lo forma! finchè non si creerà una classe sociale consapevole non si potrà mai voltare faccia a questo paese, lo si dice da anni, lo diceva Borsellino ai tempi in cui le manette scoccavano a Palermo "la lotta alla mafia deve essere un movimento culturale e sociale" noi non dobbiamo trovare un Messia...dobbiamo trovare noi stessi e poi tra noi scegliere il migliore... Italiaa svegliaaa... la manna dal cielo non arrivaaa!!


# 231    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:36

# 216 commento di DANIELEPELIZZARI Hehehe grazie :D Il genere di musica è quello (rock/metal). Considerando che sull'altra sponda ci sono gli impasticcati discotecari che finiscono le serate dentro auto schiantate contro tronchi e pali della luce...direi che è ancora un complimento :D # 219 commento di ken saro wiwa Mi piace la metafora appena l'ho letta ho pensato "e fosse solo la ragnatela il problema...e non tutti i ragni che ti corrono addosso appena muovi un dito" :)
Wizard of the steel threads


@Gianluigi24pa 222 @daniele pellizzari 226 Anche se in linea di massima sono d'accordo con voi, vorrei dire che a volte l'unione degli intellettuali puo funzionare. E'successo una ventina di anni fa in Estonia che per portare avanti la causa dell'indipendenza nazionale si sono uniti scrittori, satirici, attori, musicisti. Si sono semplicemente fatti avanti in quanto persone con visibilità notevole. Si sono impegnati, qualcuno ha continuato con la politica, qualcuno no, una volta raggiunto l'obiettivo. Infatti, il primo presidente dell'Estonia indipendente fu uno scrittore. Ed ha fatto il suo lavoro egregiamente. Quindi , qualche volta funziona...


# 233    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:41

ps per Gian Oltre alle informazioni di questi giorni aggiornate via via, era sottinteso il tuo buon senso, il tuo ricordo sempre vivo di persone guida come Falcone e Borsellino oltre che alle tue parole gentili per ciascuno qui... tra l'altro mi sono accorta dopo di aver fatto un'insalata tra quello che dicevate tu e Daniele...non avevo aggiornato la pagina! cap e mbrell...eh eh ;-)


# 234    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:42

# 230 commento di Gianluigi24pa Concordo, il vero problema italiano non è neanche trovare l'Obama. E' fare fuori il Murdock che risulta un compito arduo. Poi potrà cominciare la ri-costruzione e ri-formazione (culturale) del popolo italiano.
Wizard of the steel threads


# 235    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:48

#232 Kristel ciao, ti faccio una domanda, prmettendo che non conosco la storia da te narrata: gli estoni erano narcotizzati come gli italiani? l'unione degli intellettuali potrebbe anche funzionare, per carità, escluderlo aprioristicamente sarebbe sbagliato, ma qui abbiamo un bisogno matto che questa gente continui a fare quello che fa...voglio dire...se tutti questi si mettono a fare politica...chi farà quello che fanno loro? e torniamo al punto che dicevo poco fa ed al richiamo a Cavour...facciamo gli italiani, poi fatti gli italiani vediamo chi è meglio, il più "bravo" e lo mettiamo al timone della nostra bella nave ;-) con l'Italia di oggi neanche Platone basterebbe...se prima non avesse fatto un po' di dottrina "al" pensiero ("al" non "del" pensiero) si finirebbe a navigare nella stessa palude in cui ci troviamo :-)


# 236    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:50

#233 Frada trp buona...come sempre XD


# 237    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 18:54

Gianluigi24pa #230 - 24/1/2009 18:34 "purtroppo la massa ha dimenticato o forse non ha mai saputo (non so se l'invito di Cavour a fare gli italiani è mai stato recepito) che lo Stato non è l'apparato di Governo, l'istituzione, ma è la gente che lo forma!" E Al Taccone, coi suoi mezzi di disinformazione di massa, fa di tutto per insinuare l'idea che "l'état c'est moi", anzi che dovrebbe esserlo perché, a sentire lui, ha ancora troppo pochi poteri. Non per niente Arté, la TV satellitare franco-tedesca, nei servizi su di Al Taccone, spesso lo chiama (direi sprezzantemente) Roi Soleil. Più passa il tempo e più mi convinco che se non riusciamo a dare una regolata al sistema dell'informazione, questo paese va a finire davvero male.


ma secondo voi: "L’autore del blog si impegna a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, i commenti che contengono turpiloquio o che non hanno alcun collegamento con i temi trattati nei post degli autori" vuol dire che i commenti che "non hanno alcun collegamento con i temi trattati" sono visti positivamente o negativamente? a me pare chiaro che sia un invito a limitare l'off topic. e non mi sembra neanche logico giustificarsi dicendo che tutto ciò che non viene cancellato è positivo, altrimenti si giustifica anche la massa di troll vaganti. Lungi da me voler limitare la libertà altrui, ma è lecito o no esprimere una critica? e ripeto libertà non è "libertà di fare quello che mi pare", libertà è partecipazione nel rispetto degli altri e di ciò a cui sono adibiti gli spazi comuni.


# 239    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 19:2

# 237 commento di GCMagica Occhio che quando Burlasconi parla del fatto che ha "pochi poteri" è una piccola grande verità. Lui vuole tutti i poteri dell'imperatore di star wars (compreso sparare i fulmini dalle dita)...quindi urge una riforma. E poi dai, Gasparri vestito da darth fener...impagabile, finalmente non lo si vede più in faccia.
Wizard of the steel threads


# 240    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 19:8

attenzione attenzione Gianluigi,Daniele Pelizzari,Magica e pure tu ken saro wiwa e tutti gli altri.. eh eh eh scherzo ma faccio sul serio :-)))) se vi fate "troppo" liberi ( che troppo in questo caso non è mai abbastanza)..liberi di cosa? di tenere al "noi" e provare quella tensione che strastufa dell'iperindividualismo (come il bambino che nn perde il suo io,nè pezzi della sua innocenza,ma gioca insieme all'infinito) và verso l'unione di strumenti e suoni,beh..che dire.. verrete puniti!.-) come spesso la sottoscritta che malamente "ricorda"..per suonare occorre quella disciplina dura di ore e ore di prove x sentire io-noi,e chi non riesce a districarsi in quella "ragnatela" di note, storie individuali tragiche confluite in una storia collettiva incivile,temerà il vostro concerto (accordo) di politiche esistenziali di respiro; credo che le conseguenze più drammatiche dopo il vittimificio di stato ,i danni economici e culturali del nostro paese, siano proprio di questa terza esegesi dei danni mai guariti dalla prima all'attuale repubblica, e di questi occorre anche occuparsi, ricostruire quanto sottostante al discorso di ken il danno è prsente sia da parte di chi è ridotto nelle sue capacità critiche a decifrare la realtà e ad esprimere assenso(neppure con...senso) ad uno ke urla a squarciagola esercito o sicurezza dalla lega, sia purtroppo e amarissimamente lo dico, da chi crede di essere dissidente come Papillo anche altri,ma che fà danno senza saperlo alla sua stessa giusta causa..oltre la rabbia civile x la memoria distrutta,e tutto il resto del presente/futuro di questo paese,deve odiare,non può cercare altre strade,salta fuori sempre in quella strada cieca e deve distruggere tutto quanto vi trova di dimenticato uno degli ultimi profumo a più voci di libertà,pace,armonia..anche in questo luogo purtroppo,associando subdolamente in ogni nome,suono e modo di chi cerca,prova a tener unito il mondo,la realtà,dalle più piccole alle più grandi
albanese serra min della paura: "sopportatevi , odiatevi, eliminatevi"


peccato unaltro perso vedi 211 vorrei ricordare alla banda dei quatro(ottimo211) nel 1958/60 ebbi la stessa discussine nella sede del PCI di via delle leghe a MI tutte le riunioni e conferenze si svolgevano tra gli iscritti al partito proibito ai non tesserati. allora mi presi la briga di dire ma se continuiamo a discutere tra noi il numero degli aderenti non crescera mai. miracolo fui ascoltato e la sede divenne una delle piu freduentate. e la stessa cosa sta avvenendo anche in questo blog degli pseudo letterati occupano lo spazzio con deliranti racconti che nulla anno a vedere coi messaggi che saggiamente lancia marco vorrei cercare di farmi capire una volta per sempre lungi da me proibire a qualcuno di esprimersi ma la massa e il volume degli scritti che non corrispondono al messaggio di MARCO nascondo o meglio non mettono in risalto le risposte per questo la proposta di crearsi un loro blog e se avessero successo cosa che dubito sarebbe uno schiaffo morale ai loro denigratori


# 242    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 19:9

alle più grandi situazioni- state attenti :-)))))..eliminators in agguato:-))) ps e come dice de magistris:"andiamo avanti"
albanese serra min della paura: "sopportatevi , odiatevi, eliminatevi"




# 244    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 19:24

#238 Lorenzo Sono d'accordo con te. Come ho spiegato a pasolinante e a frada nella mail che ho inviato loro, io penso che sia bisogno di non divagare, di non litigare, di concentrarci su ciò che abbiamo tutti a cuore. E non é tanto per il rispetto per gli altri, che pure dovrebbe esserci, quanto piuttosto per l'efficacia di ciascun contributo. Il troppo storpia e la minestra annacquata fa schifo. Cerchiamo di non dividerci sul nulla: la sinistra lo ha fatto e si é disintegrata. Vi abbraccio.
http://nanni64.ilcannocchiale.it




# 246    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 19:32

#241 Matusa ciao, tu dici:"se continuiamo a discutere tra noi il numero degli aderenti non crescera mai. miracolo fui ascoltato e la sede divenne una delle piu freduentate" ...stracondivisibilissimo ma... qui non siamo alla sede del partito, questo è una spazio in cui è lasciata ai lettori la possibilità di "commentare"...discutere, dialogare, confrontarsi! l'appeal del blog non deriva certo dalla mole o dal contenuto dei commenti, ma dipende esclusivamente dal contenuto dell'articolo e dalla firma che questo riporta. che poi all'interno del blog ci sia un gruppo di soliti noti, che iniziano a conoscersi e confrontarsi, scambiarsi idee e, se il caso, pure numeri di telefono questo è fisiologico e bellissimo! è ovvio che se dialogo con una Frada piuttosto che con una LupoPasolinante un Daniele, un Enrico, un Mackpein, un Tony,ecc...uso un registro linguistico più familiare, essendo trai i più assidui o cmq tra qll con cui ho avuto più dialoghi e se capita la battuta, la canzone, la barzelletta, lo scatch, la poesiuola....niente di male...siamo solo cittadini che parlano di politica amabilmente...è come se fossimo al bar a prendere un cocktail... col giornale in mano! il rispetto degli altri è l'unica cosa fondamentale...l'unica regola...poi come detto prima, si può criticare, si può consigliare di scrivere una cosa in meno una in più e cosi via...ma imporre o vietare no...no! detto qst, la familiarità tra i commentatori anzi,è stata in questo contesto il collante che lo ha fatto crescere e valorizzare. se non fosse facile creare un clima familiare e socievole nessuno potrebbe inserirsi dall'esterno..invece qui le new entry son all'ordine del giorno e sempre ben accette..a men che non si propongano come Messia (leggasi Tassisti e Tenori vari). secondo te...uno che arriva per la prima volta in questo blog, si sente più sereno e predisposto a commentare, trovando un clima socievole, talvolta anche scherzoso, o trovando un clima


# 247    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 19:32

246 segue... secondo te...uno che arriva per la prima volta in questo blog, si sente più sereno e predisposto a commentare, trovando un clima socievole, talvolta anche scherzoso, o trovando un clima rigido, impostato solo sui temi predisposti, solo con commenti poco coesi di teste che dicono la loro sul fatto del giorno? ;-)


# 248    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 19:36

#244 nanni64 "Cerchiamo di non dividerci sul nulla: la sinistra lo ha fatto e si é disintegrata." well told...


Amici miei ma per scuotere le coscienze, per squarciare l'oscurità delle 'Vite in Diretta', dei 'Verissimi', dei 'Porta a Porta', dei Tg di stato ci vuole un impegno straordinario, dall'alto e dal basso, una vera rivoluzione non violenta. Di Pietro è sicuramente apprezzabile ma a quanto potrà arrivare alle elezioni? Al 10%? Al 15% ? Al 20% ? Per cambiare le cose serve una mobilitazione senza precedenti e l'impegno diretto, sia pure temporaneo, e l'appoggio del migliori italiani. PS Travaglio è un grande giornalista ma davvero pensate che non potrebbe essere un ottimo ministro della giustizia o della cultura?


scusa gian luigi ai dimenticato la data 1958 oggi il PCI non ce piu ma il concetto resta


# 251    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 20:5

# 246 commento di Gianluigi24pa Bravo gianluigi la cosa bella di questo blog è proprio l'aria amichevole che si respira e la libertà di poter scrivere quello che si vuole senza la paura che arriva il padrone e ti cancella il pensiero. Questa cosa non si trova in tutti i blog e raramente in quelli di personalità "famose" (brutto ma vabbè ci siamo capiti e non mi viene altro). Al posto di ringraziare per lo spazio in totale libertà, cerchiamo di metterci noi i paletti accampando discorsi che, possono anche avere una logica giusta, ma di per sè sono un auto-limitarsi a quello che si può scrivere, quanto si deve scrivere, chi può scrivere qui e chi deve aprirsi il suo blog. E quello che da alcuni viene visto come un giornale di cronaca giudiziaria annacquato da ot è in realtà uno spazio libero trasformato in un bellissimo laboratorio di idee e pensieri. Obama? Far far away...
Wizard of the steel threads


# 252    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 20:15

@matusa il problema non e' la proposta che hai fatto. Quella la si poteva discutere tranquillamente. E' il modo. Se non riesci a capire questo non mi stupisco che tu abbia contribuito a disintegrare il PCI, non ti e' bastato? Poi, scusa ma quando Pasolinante o Roland o il sottoscritto hanno mai nemmeno accennato ad essere intellettuali? Quindi, pure quel arrogante "pseudo" e' fuori luogo. Non dovrebbe esserti sfuggito che nessuno di chi sta interloquendo con te ti sta dicendo di stare zitto o di andartene ecc. Piuttosto si discute apertamente come si faceva pure prima del tuo plateale intervento. Conoscendo gli altri due sono sicuro che nessuno porterebbe rancore, falla finita e parla di cose serie e troverai gente che interloquira' con te, a volte probabilemnte gli stessi che ora critichi aspramente. Continuando con questa sterile polemica finisci per fare esattamente quello che rimproveri avventatamente a noi.


# 253    commento di   diventareolandese - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 20:15

vi leggo


# 254    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 20:17

@Frada79 ciao Fra',


# 255    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 20:21

@Kristel 232 Hai ragione a ricordare l'esperienza estone. L'Estonia veniva pero' dall'oppressione sovietica, era popolo e nazione giovane che ha avuto il coraggio di lanciarsi in quell'avventura senza portare sulle spalle le scimmie che invece ha il nostro paese. In effetti e' vero che potrebbe funzionare, quello che fa paura a Gianluigi e a me e' che, dopotutto, siamo in Italia. Paese e popolo capace di tutto, nel bene e nel male. Ultimamente siamo forse troppo portati al secondo. ciao


# 256    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 20:26

caro daniele, te lho scritto poco fà ..e stà nell'ultima frase del tuo 252 ..la civiltà ,i temi civili,connessi ai rapporti fra gli uomini,richiedono orizzontalità, tramite questa si và verso un senso di fare le cose insieme ( in questo contesto ripeto è commentare su tema dato dagli autori) DEMOCRATICHE DEMOCRAZIA HA COME ELEMENTO ESSENZIALE LA PARTE..PARTECIPA...AZIONE, ogni pensiero annesso e correllabile,affinato all'interno di un gruppo di lavoro a più mani e più voci senza violenza o ferocia diretta o indiretta, dà fastidio a chi non vuole o non sa nemmeno cosa sia, l'antico profumo di libertà è da censurare in ogni forma, dentro e fuori tema ciao :-)


@Daniele Pellizzari Infatti è per questo che ho premesso: sono abbastanza d'accordo con voi. Qui è un pò diverso. La similitudine tra le due situazioni è più che altro nella rassegnazione che c'era nell'aria, nel credere che niente sarebbe cambiato. In un certo senso erano "narcotizzati" perchè sfiduciati. . Invece con gli intellettuali che si sono messi in prima fila, la gente ha cominciato a sperare.Quando si è visto che nessuno si tirava indietro, anche i rimanenti si sono fatti avanti.Proprio come dice IdeePerLaSinistra.


# 258    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 22:38

@pasolinante # 240 - 24/1/2009 19:8 "se vi fate "troppo" liberi [...] verrete puniti!.-) come spesso la sottoscritta" Vedi Pasolinante, quando ero adolescente e il parroco del mio paese mi diceva che sì, ero un bravo ragazzo, ma ero un libero pensatore, e notavo una sottintesa disapprovazione nelle sue parole, pensavo (i liberi pensatori pensano): "Quello che desidera lui è roba da adulti. Diamo tempo al tempo". Diventato adulto non sono cambiato: per questo mi sono ritrovato nel messaggio di "eremita" di ieri. E adesso come potrei cambiare? E "disapprovare" il comportamento di una vita? No, non fa per me. Ciao.


# 259    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 24/1/2009 alle 22:47

@matusa #241 - 24/1/2009 19:8 "peccato unaltro perso vedi 211" Non capisco. "nel 1958/60 [...] nella sede del PCI di via delle leghe a MI [...] mi presi la briga di dire ma se continuiamo a discutere tra noi il numero degli aderenti non crescera mai. miracolo fui ascoltato e la sede divenne una delle piu freduentate. [...] la massa e il volume degli scritti che non corrispondono al messaggio di MARCO nascondo o meglio non mettono in risalto le risposte per questo la proposta di crearsi un loro blog". Qui capisco ancora meno. La sede del PCI diventò una delle più frequentate perché quelli che discutevano fra loro se ne andarono a discutere altrove? Ma, a parte queste cose che non capisco, qui i componenti della banda dei quattro discuterebbero solo fra loro? Ma davvero leggi i messaggi?


oltre al danno per europa7 la beffa per noi italiani che abbiamo ricevuto per altri anni rete4 e la sua spazzatura nelle nostre case...


Nel nostro partito politico manteniamo le promesse. Solo gli imbecilli possono credere che non lotteremo contro la corruzione. Perché se c'è qualcosa di sicuro per noi è che l'onestà e la trasparenza sono fondamentali per raggiungere i nostri ideali. Dimostreremo che è una grande stupidità credere che la mafia continuerà a far parte del nostro governo come in passato Assicuriamo senza dubbio che la giustizia sociale sarà il fine principale del nostro mandato. Nonostante questo, c'è gente stupida che ancora pensa che si possa continuare a governare con i trucchi della vecchia politica. Quando assumeremo il potere, faremo il possibile affinché finiscano le situazioni di privilegio. Non permetteremo in nessun modo che i nostri bambini muoiano di fame. Compiremo i nostri propositi nonostante le risorse economiche siano esaurite. Eserciteremo il potere fino a che Si capisca da ora che Siamo il partito di FORZA ITALIA, la nuova politica ORA PROVATE A RILEGGERE PARTENDO DAL BASSO


Dal sito www.vivereitalia.it "Dopo 10 anni di battaglie legali lo scorso 11 dicembre, su sollecito della Corte di Giustizia Europea, ad Europa7 è stata finalmente assegnata una frequenza che permetterà di iniziare a trasmettere. Europa 7 potrà quindi iniziare le trasmissioni dal primo luglio 2009 e comunque non oltre il 30 giugno 2011. Francesco Di Stefano aveva chiesto un risarcimento di 3,5 milioni di euro. L'assegnazione delle frequenze ha però fatto ridurre il risarcimento da parte del Consiglio di Stato. Di Stefano si è dichiarato insoddisfatto delle frequenze: "Nel 1999 ho ricevuto una concessione per coprire l'80% del territorio e il 95% della popolazione. Dopo quasi 10 anni, oggi mi hanno assegnato un canale che copre, effettivamente, il 18% della popolazione e il 10% del territorio". Insoddisfatto anche del rimborso, definito "risibile" Di Stefano ha annunciato ricorso. Soddisfatto invece il sottosegretario alle Comunicazioni Paolo Romani: "Siamo riusciti a risolvere il problema: il Consiglio di Stato ha detto che il ministero ha fatto bene a dare le frequenze a Europa 7, che sono adeguate, anche se si poteva fare prima, già nel 2006. La questione è risolta, in maniera definitiva: non esiste più il problema Europa 7". L'associazione dei consumatori Aduc risponde: "il sottosegretario esulta per la sentenza del Consiglio di Stato che ha condannato lo Stato ad un risarcimento di un milione di euro, che noi cittadini dovremo pagare. Non capiamo il perché dell'esultanza di Romani: la sentenza ha riconosciuto che i diritti di Europa 7 sono stati violati e per tanto tempo"." Quindi una frequenza c'é. Avanti sig. Di Stefano cominci a trasmettere: vogliamo vedere Santoro, Travaglio, Luttazzi, Grillo, Sabina Guzzanti, Piero Ricca. Sarebbe un sogno realizzato, che avrebbe un sacco di ascolti. Forza scriviamo a Europa7.


Perfettamente d'accordo con Aldo67: stante la conclusione della scandalosa (a dir poco) vicenda Europa7/Rete4, a questo punto Di Stefano cominci le trasmissioni e utilizzi almeno parte del risarcimento (cioè ancora soldi nostri) per pagare la partecipazione dei suddetti personaggi a programmi alternativi alla melassa di Raiset (con le note rare eccezioni).Sono anch'io sicuro che gli ascolti andrebbero alle stelle, garantendo a Europa7 notevoli introiti pubblicitari, alla facciaccia del Telenano e di chi le ha impedito in tutti questi anni il diritto a tramettere. Ci pensi dott.Di Stefano, se mai dovesse giungerle quest'idea.


Nell'ultima sentenza il Consiglio di Stato si è comportato come Don Abbondio, invece di usare tutti i mezzi in suo potere per cercare di far ottenere a Di Stefano le frequenze che gli spetterebbero, gli ha dato contro dicendogli che non doveva provare a chiederle, visto che era difficile ottenerle; insomma non ha voluto contrastare fino in fondo il potente di turno domiciliato ad Arcore. In ogni caso contro questo abuso un'arma democratica ancora la possediamo; nessuno ci impone di sintonizzare i nostri televisori su Rete4.





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti