Commenti

commenti su voglioscendere

post: Io so. Marco Travaglio.

Testo: "Io so che ancora una volta ci stanno prendendo per il culo, soltanto che non lo fanno con le solite ballette quotidiane. Questa volta stanno organizzando una grande operazione di disinformatia di stampo sovietico o sudamericano, come volete. O italiano: diciamo pure di stampo italiano, italiota. Lo fanno perché hanno paura degli elettori che forse hanno cominciato a intuire quale gigantesca porcata debbano nascondere, o quali gigantesche porcate debbano nascondere con questa legge inciucio contro le intercettazioni. Per la prima volta, non sono riusciti, Berlusconi e i suoi complici, a convincere l'opinione pubblica che in Italia ci vogliano meno intercettazioni. Gli italiani, per motivi ovvi di intelligenza e per interesse alla loro sicurezza, sanno che è giusto e ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 281    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 15:18

Mi sembra che sul problema intercettazioni si o no, tante o poche, a tutti e nessuno si stia dicendo di tutto e di piu'. Di fondo mi sembra un problema abbastanza semplice se non si vuole rischiare di seguire il premierino nella sua solita tattica: convinciamo la gente che e' un "problema di tutti" cosi ne esce una bella discussione e, visto che la maggioranza vota me, non ci saranno problemi quando passera' la legge. Tutto li, non esiste problema intercettazioni. Si intercetta (dopo aver seguito l'iter burocratico richiesto) chi e' sospettato di reato. Non c'e' bisogno di dire: intercettatemi pure, come e' di fondo sbagliato dire: no, io non voglio essere intercettato. Il caro premier vorrebbe farci credere che siamo tutti alla merce' di perversi omini neri che passano la giornata ad ascoltare enrico che parla con l'amante o joke che progetta come eliminare batman. Niente di piu' falso, ci vorrebbe un esercito di persone per ascoltarci tutti (e chi ascolterebbe loro?). L'immarscescibile cabarettista vuole instaurare in noi il dubbio di essere spiati (chi non ha un segreto che non vuole rivelare pubblicamente?) per renderci complici di reati che non abbiamo commesso. Diciamoglielo tranquillamente, non ce ne frega nulla delle intercettazioni non perche' vogliamo essere intercettati ma perche' non lo saremo mai non essendocene ragione alcuna. Mentre se i suoi amici (vedi tronchetto) vogliono spiarci illegalmente, lo faranno comunque in barba a qualunque legge contraria.


che paese di M....!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! che popolo di zucconi deficienti! come si fa ancora a sostenere che questo governo agisce x il nostro bene? E a proposito di DISINFORMATIA... ecco il 5 in condotta terrore dei bulli! ma tutti questi idioti che inneggiano alla gelmini lo sanno come funziona in realtà? il 5 in condotta si può attribuire dopo che uno studente ha già subito provvedimenti di sospensione superiori ai 15 giorni, su decisione del consiglio di istituto (e non del consiglio di classe). per aver avuto + di 15 gg. di sospensione, un alunno deve praticamente aver prima ucciso metà scuola, normalmente si viaggia a 1 giorno di sospensione ogni 3 note disciplinari. Me lo spiegate dov'è l'arma di dissuasione nei confronti dei bulli? così la situazione è che il bullo può fare diversi danni prima che scattino le sanzioni gravi e il 5, se arriva, arriva troppo tardi! andate in giro e spiegate le cose come stanno! anche qui come in tutti gli altri settori ci raccontano le favole e la gente applaude provvedimenti-farsa!


Vudù domani in piazza. In particolare le donne (chi donna ferisce, di donna perisce). Fate come questa: «Non potevo che essere attratta dall’esoterismo. Vudù, Condomblé, Makumba. È incredibile assistere a un rito Vudù, vedere persone che raggiungono la perdita di coscienza e mettono in bocca carboni ardenti». (Michela Vittoria Brambilla) Prendete il pupazza e dategli la gomita che si merita.


pupazzo, naturalmente


# 285    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 15:26

@paola 63 #271 sacrosante parole, sacrosanti dubbi, sacrosanta domanda: dobbiamo armarci? Anni fa l'allora ministro di grazia e giustizia Claudio Martelli disse "meglio il Far West che la vittoria della mafia". E a chi gli domandava di spiegarsi meglio rispose:"Significa che e' preferibile uno Stato dove magistratura, forze dell' ordine e societa' civile lottano unite contro la mafia, riuscendo a vincere la loro battaglia, piuttosto che una società che assiste senza reagire ai delitti della criminalità organizzata, limitandosi a invocare uno Stato forte". E dopo aver detto di aver ricevuto la telefonata di una madre che "si stava esercitando a usare un' arma dopo che la malavita aveva minacciato di uccidere la figlia con un' overdose", disse: "cosa farebbero qualsiasi padre, qualsiasi madre, qualsiasi fratello se un loro familiare venisse minacciato di morte?". Anni fa, ma stretta attualità.


# 277 commento di Marco - Interpreto cosa percepisco, nel tuo scrivere, del tuo pensiero e della tua posizione e scusami se mi permetto : Berlusconi è quel che sappiamo ma va bene così, Travaglio scrive castronerie per vendere libri a decine di migliaia di fresconi, Grillo è un populista venditore di gadget miracolosi nonchè capatàz della Rete nonchè censore di commenti, Di Pietro è un populista e basta con mille scheletri nell'armadio, Veltroni...lasciamo perdere non si spara sul Presepe, i comunisti sono comunisti, insomma non ce n'è uno sano nenache a cercaro col lanternino di diogenino. E allora rimani solo tu Marco, con la tua intelligenza e con la tua imperitura assenza di dubbi. Prosit.




Darei a Travaglio l'Oscar della chiarezza: Se potesse parlare alla tv pubblica.......(RAI1 e RAI2 intendo)!!!!!


Questa la proposta di governo: 1. L'intercettazione di conversazioni o comunicazioni telefoniche, di altre forme di telecomunicazione, di immagini mediante riprese visive, e l’acquisizione della documentazione del traffico delle conversazioni o comunicazioni sono consentite nei procedimenti relativi ai seguenti reati: a) delitti non colposi per i quali è prevista la pena dell'ergastolo o della reclusione superiore nel massimo a dieci anni[...]. Rimangono i delitti contro la pubblica amministrazione. Vengono sopprese le intercettazioni per i delitti concernenti le sosteanze psicotrope, le armi, e le sostanze esplosive, il contrabbando, e per i delitti che riguardano la pornografia infantile. Che figata di proposta, eh?


Abbiamo il ministro della semplificazione, perchè non lo usiamo? Le intercettazioni possono essere usate ogni volta che un magistrato ritenga che possano essere utili per le indagini. Chiunque ne faccia uso senza la necessaria autorizzazione verrà punito. 28 parole E' logico che ci vorrà qualche comma ma in una paginetta ci starebbe tutta. Purtroppo in Italia le leggi bisogna ingarbugliarle e non semplificarle, affinchè debbano essere interpretate anzichè applicate.


# 291    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 15:40

@Enrico i.m.p. 285 Caro Enrico, gia' il fatto che siamo ridotti a dover citare martelli ci dovrebbe far pensare! ciao


# 292    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 15:42

eh eh l'aquila si incazza se non la metto. Anche oggi la placherò con il fegato alla prometeo (suo piatto preferito).


# 293    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 15:43

Ciao Daniele, sacrosanta riflessione




# 295    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 15:46

@marco 277 non c'e' nulla di male a pensarla in un modo piuttosto che in un altro, l'importante e' essere chiari. Tony mi sembra esserlo, tu? O non sei il marco caruso del sito che pubblicizzi o sii, tranquillamente, chiaro sul tuo pensiero. pensatore?


dal momento che oggi si parla molto di stupro è bene fare qualche considerazione (solo Dio conta le lacrime delle donne) da:ilgiornale.it Roma - Il 69% in famiglia e non più del 10% degli stupri commessi in Italia sono attribuibili a stranieri. Lo stima, sfatando così un luogo comune al centro delle cronache soprattutto nelle ultime settimane, l’Istat che oggi ha aperto nella sua sede centrale il Global Forum sulle statistiche di genere. Il 69% degli stupri nel nostro paese - ha sottolineato Linda Laura Sabbadini, direttore centrale dell’istituto di statistica - sono opera di partner, mariti o fidanzati; solo il 6% da estranei. Se anche considerassimo che di questi autori estranei il 50% sono immigrati, si arriverebbe al 3% degli stupri. Ma non solo. Se ci aggiungessimo il 50% di dei conoscenti al massimo si arriverebbe al 10% del totale degli stupri a opera di stranieri. "E invece - ha spiegato la ricercatrice - l’immagine è di stupri per le strade a opera di immigrati. Non fare i conti con le statistiche esistenti nel Paese può portare ad orientare in modo errato le priorità e il tipo di politiche". Tra le mura domestiche Inoltre, la maggioranza delle violenze più gravi subite dalle donne è domestica, "eppure l’immagine che esce dai media è molto diversa". Ecco la necessità di condurre indagini con metodologie adeguate sulla violenza contro le donne. Il presidente dell’istituto, Luigi Biggeri, ha ricordato che l’Istat ha avviato, ed intende continuare, il processo di riforma delle statistiche ufficiali che tiene conto dei temi che riguardano il genere. "Ma il nostro lavoro non si ferma qui: dovremo porre l’attenzione anche su altre tematiche come la discriminazione, terreno difficilissimo ma che ormai necessita di essere misurato in tutte le sue manifestazioni".


Il nonno de Benedetti molla tutto! Un altro "zanza" maneggiatore di denaro virtuale va in pensione..! Peccato ha solo 75 anni... Travaglio è caduto nella trappola della rete! Mah Travaglio sei diventato complottista? Strane certe opionioni da parte di personaggi come Ricca e Travaglio..sono più spaventati delle bufale della rete che del volere dei media universali. Berlusconi controlla le TV!!urlano tutti-- vero, ma è colpa di Berlusconi se in tutte le democrazie ci sono programmi come il grande fratello,fattorie,isole dei famosi,Xfattor ecc..o degli azionisti delle multinazionali e dei media televisivi..che sono in maggioranza sempre e solo loro..le banche d'affari.


# 298    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 16:11

# 282 commento di apolide Guarda che la Gelmini è quella che và su youtube ad annunciare solennemente che all'esame di stato 2009 la seconda materia per lo scientifico è la matematica, per il classico il latino (dai!) e molto probabilmente per il linguisto un'altra lingua. E' sempre lei...non è la controfigura per le scene pericolose. Quindi perchè sorprendersi? # 288 commento di giacomo14 Questo paese non si chiamerebbe Italia. # 290 commento di enrico i.m.p. Dato che il ministro della semplificazione è Calderoli io ci penserei prima di invocare il suo aiuto. Non sia mai che lo liberano dallo stanzino e comincia a vagare per il parlamento bruciando bandiere e pisciando ovunque assieme al suo migliore amico, il tenerissimo maialino con la cittadinanza vaticana.
Wizard of the steel threads


# 296 commento di lima E' la diceria dell'untore di manzoniana e bufaliniana (?) memoria. Il lavoro manca : colpa dello straniero immigrato non dei mille problemi ENDOGENI dell'economia italiana. Le donne sono violentate : colpa dei rumeni non di una cultura maschilista italiana (e cattolica aggiungo)e della follia violenta di mariti, amanti, padri, zii ITALIANI. La giustizia arranca : colpa del magistrato (meglio se di sinistra)orientato politicamente e poco incline al lavoro, non della mancanza endemica di risorse e personale e un ricorso alla causa giudiziaria per ogni e qualsiasi controversia. La pubblica amministrazione non funziona : colpa del dipendente fannullone, non di chi lo guida e di un sistema organizzativo medievale. Hanno bisogno dell'untore per focalizzare l'attenzione e guidare l'odio del paese.


# 300    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 16:21

@Mackpein naturalmente! Lungi da me tirare in ballo Calderoli. Io sono già proiettato sulla terza (sempre che la seconda ci sia mai stata) Repubblica. Una Repubblica con la R maiuscola, con degli amministratori onesti e con la feccia che fino ad adesso ci ha rappresentato in carcere.
http://www.antoniodipietro.com/2009/01/berlusconi_mister_unpercento.html


# 301    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 16:23

E intanto sciilvio usa l'Eni per fini elettorali. Leggete (se volete) sotto
http://www.antoniodipietro.com/2009/01/diktat_elettorali.html


La stampa, in generale, fa veramente pietà!!!! Non una parola sulla manifestazione di domani. Un amico di Roma che ha deciso di aggregarsi al mio gruppetto, mi ha telefonato chiedendomi se sono sicuro che c'è una manifestazione domani mattina alle 9.00 in p.zza Farnese.....ma ci rendiamo conto??? Ciao Marco, a domani.


http://www.youtube.com/watch?v=hwu-5cRn5dA


Vorrei capire: "Wizard of the steel threads" Who is it? The puppet-player? Il puparo?


# 305    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 16:37

# 300 commento di enrico i.m.p. Non sò se c'è stata la seconda mi basta che terza repubblica non sia sinonimo di terza età. # 301 commento di enrico i.m.p. Bellissimo se riesce a denunciarlo per agiotaggio! Berlusca: Un Ricucci qualsiasi :D Un'altra simpatica notizia: A Palazzo Grazioli i rappresentanti dei partiti della Cdl senza il padrone di casa Vertice sulle intercettazioni, Berlusconi non c'è: «Raffreddore» Una «lieve indisposizione» impedisce al premier di prendere parte al summit sulle intercettazioni. Il fermo, grazie alle intercettazioni, per i rumeni stupratori è stato un brutto colpo. Lui si sà, somatizza.
Wizard of the steel threads


Bello il libro di Vulpio su De Magistris.Qualcuno può suggerirmi qualche altro bel libro sulle nefandezze calabro-lucane?


# 307    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 16:42

A me sembra che il fatto grave sia, come sottolinea giustamente Stefano Racheli (su UGUALEPERTUTTI), che LA POLITICA E’ ENTRATA A GAMBA TESA NELL’ESERCIZIO DELLA GIURISDIZIONE e che si utilizzi la emotività della gente per sferrare l’ennesimo colpo al principio democratico della separazione dei poteri. La gravità questo ennesimo attacco alla indipendenza della magistratura, politico e mediatico insieme, non mi consente di concentrarmi sulla questione del garantismo eccessivo, o meno, della normativa attuale in materia di misure cautelari, né di disquisire sul carattere odioso e spregevole del reato di cui si parla. Anzi, ritengo che approfittare della naturale reazione forte che provoca nel popolo la commissione di questo tipo di reato verso il colpevole e strumentalizzarne la vittima per colpire, peraltro senza alcun fondamento, ancora una volta la magistratura mi sembra un colpo basso e meschino, una mossa davvero più spregevole di quel reato. E rende palese quanto di corsa si stia procedendo verso la realizzazione di quel piano che tanti anni fa fu ritenuto eversivo, e che ora non scandalizza più nessuno.
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 308    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 16:55

# 304 commento di Roland No è solo il soprannome del personaggio da cui ho preso il nick. Riusciva a comandare dei fili di acciaio con dei semplici movimenti delle dite, da qui il suo soprannome (il mago dei fili d'accaio). "With a single motion I can slash with countless threads that can easily cut apart rocks." Ecco lui taglia le rocce, io mi accontento delle bufale.
Wizard of the steel threads


@ Tony: ti chiarisco il mio pensiero. se la legge proposta rimarrà com'è, allora mi auguro venga fatto un referendum, perchè vi andrò a votare e voterò affinchè quella legge venga abolita. su questo non ci sono dubbi. Berlusconi per me è uno dei tanti. Non lo reputo nemmeno migliore. Purtroppo in Italia non possiamo farlo (ma poi...dov'è che lo fanno?), però di sicuro ritengo che la maggioranza che lo sostiene possa dar vita a talune riforme politiche che io ritengo valide e necessarie. tutto sommato, Tony, preferisco tenermi Berlusconi altri 4 anni e usare gli strumenti democratici di cui siamo in possesso per correggere le sue follie, piuttosto che affidare il paese a un branco di ipocriti che sono ipocriti al cubo, perchè si permetto di criticare ma che poi agiscono alla stessa maniera. Per di più covando il seme di politiche che non condivido in alcun modo. come detto all'inizio: non ci sono solo io......ma di sicuro non c'è nè Travaglio nè Di Pietro e men che meno Grillo!
http://ilpensatore.wordpress.com


Dall'appello di Sonia Alfano: "Io so che l'articolo 101 della nostra Costituzione dice che la giustizia è amministrata in nome del popolo..." Sì, ma ora - e sempre di più - è amministrata nel nome del guardagingilli Angelino Alfano, pupo del puparo. A cui auguro sia assestata la gomitata, con rito Vudù-Condomblé-Makumba, che farà cadere pupo e puparo.


# 299 commento di tony - lasciato il 27/1/2009 alle 16:19 GRAZIE TONY SEI UN MITO!!! FICHISSSIMO CHE LINGUAGGIO FORBITO!!!CONTINUA COSì CON POCHE PAROLE HAI DATO CONFERMA DELLA STATISTICA DELL'ISTAT...


Vorremmo un'indagine su falsi cavalierati che pullulano con falsi re collusi con la mafia, forze dell'ordine , massoneria deviata.


Speriamo che il valore delle intercettazioni sulla risoluzione del caso di Guidonia possa influire sull'opinione pubblica... Temo cos'altro riuscirà ad inventare lo Psiconano per giustificare l'imminente riforma..


Potremmo scoprire che un falso re spuntato in una notte ignorante ed appartenente a famiglia mafiosa e' il pupazzo della mafia per regalarci un altro imbianchino come Hitler.Indovinate chi e'!


Non sara' mica il falso re la cui famiglia e' Gotha mafia?


# 316    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:22

Per Blackdog (# 306) Volendo limitarsi alle pubblicazioni recentissime c’è anzitutto il libro di Antonio Massari, ‘Il caso De Magistris’, Aliberti Editore 2008, che integra quello di Vulpio. Per la Basilicata - di cui nessuno parla mai – secondo me merita attenzione quello di Marcello Cozzi, ‘Quando la mafia non esiste. Malaffare e affari della mala in Basilicata’, Edizioni Gruppo Abele (EGA), 2008. Ho ascoltato don Cozzi (è un sacerdote) con grande interesse a una presentazione del volume, qualche settimane fa. Per inciso, organizzare presentazioni di questi e altri libri recenti sulla mafia dei colletti bianchi (cito tra gli ultimi Scarpinato, Pinotti-Tescaroli, Vulpio stesso) mi sembra un’opera di controinformazione del massimo valore, che raccomando a tutti.


313 Lella E' bravissimo a manipolare le menti del suo pubblico di riferimenti: gli ipo-dotati, scolasticamente parlando.


# 318    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:27

# 309 commento di Marco Scusa ma mi sembra un po' riduttivo definire il nano con la goccia al naso (da stamattina) "uno tra i tanti". Dove li vedi altri simili a lui nel sistema solare? Ma poi quale riforme deve fare questa maggioranza (che è sempre lui)? Cioè più che altro...chi le fà? Tu vedi ministri che potrebbero fare qualcosa? Perchè io vedo solo sagome di cartone. # 310 commento di Roland E' difficile trovare un paio di forbici ultimamente.
Wizard of the steel threads


# 319    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:28

Raffreddore??? Solo???? Sic!!!


# 320    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:32

@ IdeePerLaSinistra # 257 - 27/1/2009 14:12 "da www.corriere.it [...] Stando a quanto si apprende, infatti, decisive sono risultate le intercettazioni telefoniche". Ecco come invece l'ANSA diffonde la notizia: - - - - GUIDONIA, FERMATO BRANCO. FOLLA TENTA IL LINCIAGGIO ROMA - Cinque giorni di continue indagini e una ininterrotta caccia che non ha risparmiato insediamenti abusivi, baracche e appartamenti occupati da stranieri dell'Est Europa da parte di centinaia di carabinieri hanno consentito di fermare la scorsa notte sei romeni accusati di aver violentato nella notte tra giovedì e venerdì scorsi a Guidonia, alle porte di Roma, una giovane di 21 anni e picchiato il suo fidanzato di 24 anni rinchiuso nel bagagliaio della loro auto senza poter difendere la sua compagna. Quattro dei romeni fermati stavano tentando la fuga e sono stati bloccati dai militari al casello autostradale di Tivoli a bordo di una Bmw. I sei sono tutti incensurati: quattro sono accusati di violenza sessuale e rapina aggravata mentre per due l'accusa è di favoreggiamento, perché avrebbero coperto il branco fornendo alla banda alloggio e protezione subito dopo lo stupro quando è scattata la caccia all'uomo. All'uscita dalla stazione dei carabinieri di Guidonia di uno dei sei romeni fermati per lo stupro c'é stato un tentativo linciaggio da parte della folla che assedia la stazione. "Maiali, bastardi" e "Consegnatelo al padre della ragazza": queste le grida delle decine di persone. L'arresto-record del branco mette fine all'incubo che in questi giorni ha tenuto alta la tensione, non ha risparmiato polemiche e strumentalizzazioni, ma ha anche innescato nel paese vicino a Roma manifestazioni di protesta sfociate la sera di sabato scorso in raid di stampo razzista: un gruppo di giovani che aveva partecipato a una iniziativa di Forza Nuova ha aggredito cinque albanesi e quattro romeni. Il risultato raggiunto dagli uomini del comandante provinciale dell'


Se io vado in piazza a manifestare e vengo ripresa dalle telecamere della scientifica per poi essere schedata nell'archivio della polizia di stato,la privacy dei cittadini tanto cara al nostro presidente del consiglio dove va a finire? "Intercettate il mio dissenso,rendete pubblico l'archivio della mia indignazione"


@ 217 Saverio Davvero un capitolo profetico. Poco più avanti al verso 7 (Luca 12, 7) afferma: "Anche i capelli del vostro capo sono tutti contati." ...È lui!!! Sta parlando di lui! :-)


# 323    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:33

# 319 commento di enrico i.m.p. Beh guarda che il contraccolpo di uno starnuto ben assestato potrebbe portare al completo disfacimento di tutti i suoi lifting con conseguente smolecolarizzazione dei tessuti che lo compongono. Mai disperare!
Wizard of the steel threads


# 324    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:34

Ricevo adesso, copio e vi incollo. Se davvero esiste una roba così bisogna stroncarla. Ma davvero esistono simili merde? (bestie sarebbe un complimento e denigrerebbe gli animali). Sono schifato. STUPRI. MURA (IDV): POLIZIA POSTALE OSCURI GRUPPO FAN SU FACEBOOK VA IMPEDITA PUBBLICITA' CHE CONTINUA A RAFFORZARE STEREOTIPI (DIRE) Roma, 26 gen. - "E' inaccettabile che su facebook vi sia una community che si dice fan dello stupro ed è dovere degli amministratori del social network cancellarlo immediatamente". Lo afferma Silvana Mura (Idv). "Il fenomeno della violenza sulle donne- sottolinea la parlamentare- è originato in gran parte da stereotipi culturali molto radicati nel tempo. E' necessario dunque impedire ogni forma di pubblicità che possa continuare a rafforzare questi stereotipi". Conclude Mura: "Spetta a chi gestisce il social network vigilare sui contenuti che in esso vengono pubblicati, altrimenti deve essere la polizia postale ad intervenire di ufficio per oscurare qualsiasi contenuto che configuri apologia di reato o istigazione a delinquere".


# 325    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:36

(segue dal #320) Il risultato raggiunto dagli uomini del comandante provinciale dell'Arma, diretti dal del generale Vittorio Tomasone e dal colonnello Rosario Castello di Frascati è valso il plauso unanime, a partire da quello del sottosegretario all' Interno Alfredo Mantovano e del sindaco di Roma Gianni Alemanno "E' la fine di un incubo, ringrazio i carabinieri", sono state le prime commosse parole della giovane vittima alla notizia del fermo dei responsabili dello stupro. In lacrime ha voluto ringraziare i carabinieri. "E' fatta giustizia: ora non faranno più male a nessuno, non faranno a un'altra donna quello che hanno fatto a me". La Procura di Tivoli in giornata potrebbe disporre un confronto tra la ragazza vittima dello stupro e i cinque romeni arrestati la scorsa notte, sospettati di essere il branco di stupratori e rapinatori. - - - - Nessun cenno alle intercettazioni: L'ANSA se ne è "dimenticata". Ah già, ma adesso che Al Taccone ha "inventato" la bufala Genchi per abolire le intercettazioni che dispiacciono a LUI e ai suoi compagni di merende, anche le agenzie di stampa (cui molti giornali attingono acriticamente, limitandosi a copiare le notizie) si adeguano. Andiamo proprio bene. Capisco i cortigiani prezzolati (nei quali sono inclusi i giornalisti di regime), ma i sudditi non apriranno proprio mai gli occhi?


# 309 commento di Marco Ti ringrazio per il chiarimento. Permettimi però : magari Berlusconi fosse "uno dei tanti", come dici tu. E' proprio qui che credo tu abbia un difetto di visione che ti porta a focalizzare l'attenzione sulle comparse (Travaglio, Grillo, Di Pietro et al.)di una commedia (tragedia? sit-com? fantasy? horror ? ad lib.)il cui protagonista unico ed assoluto è Silvio Berlusconi. "Uno dei tanti" non può essere l'uomo più ricco d'Italia, il padrone dell'informazione televisiva, il presidente del Consiglio, un membro forte in Mediobanca (tramite figlia ;-) ), padrone di Banche e Assicurazioni e chi più ne ha più si spaventi... Si ci aggiungi il curriculum giudiziario (accidenti !!! dimenticavo le toghe rosse che adesso stanno falcidiando anche quei comunisti del PD !), i trascorsi piduistici, le amicizie molto inquietanti (guarda che per amor di patria mi riferisco a Putin, non a Marcello e Cesare che comuqnue basterebbero alla bisogna) gli esordi economici e politici ancora più torbidi... E' vero che la critica a Berlusconi è un argomento trito, tuttavia il nostro è un asso nel saperlo ravvivare. Ogni giorno che passa. Per dirla un po' più seriamente : le tue assolutamente sane e perfino condivisibili idee conservatrici non ti fanno vedere che la destra al potere è marcia sino al midollo. Ma torniamo ai VERI, URGENTI e IMPROCRASTINABILI problemi che tormentano il nostro paese : qual'era quell'inesattezza o menzogna di Travaglio sul disegno di legge sulle intercettazioni ?


Ciao a tutti! dato che oggi ho visto solo il tg1 volevo chiedervi se gli altri tg della rai hanno detto qualcosa a proposito di domani...sapete niente?????


Già prevedo "TEMPESTA", ma vediamo se ho capito bene come funzionano le logiche dei blog e se, sorattutto, servono a qualcosa. In questo, per esempio, Travaglio posta sulle "INTERCETTAZIONI". Bene, bèh insomma, bene... vabbè. Subito i commenti, oltre ai vari "BRAVO MARCO", "DOMANI TI SPOSO", oltre ai soliti "NANO VAFFANCULO", "VELTRONI CITRULLO", "GASPARRI FACCIA DI PESCE" (lesso, fritto, al forno, a scelta), oltre al fatto arcinoto che l'"INFORMAZIONE" è in mano al solito stra-noto, si va poi a finire sugli stupri individuali, quelli di massa, sugli immigrati che stuprano, sulle stuprate immigrate che reagiscono, sugli stupratori che stuprano a loro volta e sugli stupri futuri prossimi venturi. Insomma, come sempre, gli stessi che criticano chi si fa abbindolare da quello che vogliono i "PRE-POTENTI", va a finire che parlano pure loro delle stesse cose e abboccano come trote. E se nel prossimo post Travaglio parla di stupri, qua poi di che si parla, di "SOLDI"? Travaglioooooo, parla di stupri, così poi qua si parla di "SOLDI"... ... Màh, credo che la "SETTIMANA ENIGMISTICA", come "PASSATEMPO", sia sicuramente più "CONCRETA" ed "EFFICACE"... E adesso aspettiamo la "TEMPESTA"...
emergenzademocratica.blogspot.com


# 329    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:40

# 324 commento di enrico i.m.p. Avevo letto qualcosa ieri...credo sia una provocazione agli arresti domiciliari che hanno dato al tizio di Roma. Altro il mio cervello non riesce a concepire. Che poi è tutta colpa di fomenta lo scandalo di questi arresti domiciliari. Alemanno dice che serve "certezza della pena" quella volpe di Alfano spara gli ispettori, tutti i giornali con la notizia in prima pagina con interviste in loco stile "vergogna" e "ci faremo giustizia da soli". Oh ma il processo non è ancora iniziato...di cosa parlano?
Wizard of the steel threads


CARO MARCO, PERCHè NON MUOVI UN Pò LE COSCIENZE SULLO SCANDALO (E LO SCHIFO) CHE HA COLPITO L'ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA??? E' ASSURDO CHE UNA COSA COSì GRAVE PASSI INOSSERVATA. E' ASSURDO CHE IN SICILIA NON CI SIA ANCORA NESSUNA VOGLIA DI CAMBIARE E NESSUNA SPERANZA PER UN FUTURO MIGLIORE, NON SOLO PER I GIOVANI MA ANCHE PER QUELLE PERSONE CHE SONO PRECARIE DA DECENNI SOTTO UNA DITTATURA E UNA MENTALITà MAFIOSA E CORROTTA!!! TI PREGO DI PORRE ATTENZIONE A QUESTO ARTICOLO DE LA STAMPA: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200901articoli/40418girata.asp


Chi è il Direttore dell'Ansa? Per caso un giornalista ospite fisso a Porta a Porta? Una volta si diceva 'Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei' oggi si potrebbe dire 'Dimmi in che trasmissione sei ospite (e da quale trasmissione è pagata la tua presenza) e ti dirò di quale cordata fai parte ....' PS Come si chiama quel magistrato donna sempre presente a Porta e Porta ed adesso consigliere giuridico o giù di non so quale ministro ...




un plauso alla mura che dice le cose come stanno. questa ennesima sparata del premier sulle "belle ragazze" è estremamente offensiva e maschilista. è figlia della stessa cultura che spinta al limite porta alla sopraffazione della donna, che viene valutata come oggetto, in funzione del valore che il maschio le attribuisce. poi mi chiedo: quelle bruttine che devono fare? pagarsi una guardia privata xchè a loro il soldato di stato x proteggerle non lo danno?


# 334    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:46

# 327 commento di Julia Come hai fatto a scambiare il carosello di raiuno con un tg? :) Comunque niente neanche su sky tg24. Forse lo squalo è dal dentista, non riesce ad azzannare bene. Si preannuncia un grande guerra mediatica tra sky e raiset.
Wizard of the steel threads




# 328 commento di Il Principe Viola Sei um genio. Hai scritto quasi 2.000 caratteri per non dire "UN CAZZO". Ma come fai ? Hai freqentato quache corso a Stanford ? Un consiglio d'amico : la prossima volta risparmia caratteri, perchè con 10 caratteri comprese virgolette e blanks te la puoi cavare ugualmente. Basta che tu scriva : "UN CAZZO" e hai raggiunto il tuo scopo.


@ mackpein #334 Haha!Hai proprio ragione...tg è una parola grossa!!! Però temo di non aver capito bene la metafora dello squalo dal dentista...!


@ Tony 336 ahahahahah mi hai fatto piegare in due dalle risate.Grande!


niente vivo circondatada odio sadico folle criminale garantito dalle autorità italiane dove sei tu marco nn ci sarò mai io


# 340    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 17:58

# 337 commento di Julia Chiamano Murdock "lo squalo" ma è evidente che non è quello di Spielberg. Altrimenti non capisco perchè appena capito che i nostri canali digitali sono più inquinati di quelli veneziani non abbia raccolto a man bassa tutti i censurati nostrani (da Fini ai Guzzanti) dandogli programmi e spazi. Forse lo squalo arrivato in italia ha preso una tranvata in bocca e ha perso pure il senso degli affari.
Wizard of the steel threads


nn scrivo sul blog "vogliosencedere" e nn lo leggo , nn mi giova anzi è un danno per meinutile ed ormai folle d'odio contro la mia persona il popolo e l'autorità italiana qualsivoglia , addio


Nel 1945 l’Italia ha perso la guerra ed è passata da un vero Regime Autoritario ed illiberale alleato con il Regime Nazionalsocialista tedesco, ad una finta Repubblica democratica. La sovranità italiana da quegli anni è limitata all’ordinaria amministrazione. I patti con la Mafia per il controllo del territorio sono stati sottoscritti direttamente dagli Stati Uniti e poi continuati dai loro rappresentanti “democratici”. Lo strapotere della Mafia e delle Mafie sono una diretta conseguenza delle politiche sociali ed economiche che in maniera scientifica lo Stato repubblicano ha praticato nel dopoguerra. L’Italia non può disporre in toto del proprio territorio, perché basi militari straniere sono sul nostro “suolo patrio” senza legittimità politica e morale. I traffici di droga vengono tollerati grazie all’enorme mole di danaro che generano, grazie alle complicità tra istituzioni, mondo bancario e finanziario e delinquenza organizzata. Le stragi degli anni 60/80 sono state organizzate per rafforzare il Sistema ed impedire derive “comuniste”. Tutta la magistratura italiana ha accettato di produrre sentenze false al solo fine di coprire le responsabilità dei servizi segreti italiani, della Cia e di ogni altra organizzazione, e che per Piazza Fontana, Bologna, Ustica, Italicus, Bologna-Firenze, Piazza della Loggia, ancora oggi non v’è stata Giustizia degna di questo nome. La classe politica italiana svolge una funzione subalterna e di totale dipendenza da quelli che vengono chiamati comunemente “poteri forti”. In cambio ottiene quei vantaggi e privilegi che conosciamo e sui quali è inutile tornare. L’attuale Sistema tecnofinanziario, ovvero la dittatura bancaria che controlla e dirige la nostra società occidentale, si serve dei partiti e dei politici così come un manager dispone dei propri collaboratori. Ai politici italiani questo schema è chiaro, e nessuno di loro osa dubitarne, tanto meno in pubblico. Nei numerosi tentativi operati per fare esprimere leader di partito


parlamentari, ma anche giornalisti ed intellettuali, sul tema della Sovranità Monetaria, si ottengono risposte di questo tipo: “chi tocca quei fili, muore” oppure “non sono cose che noi possiamo modificare” o ancora “io non mi posso esporre trattando questi temi”. Hanno paura, e fanno bene. Chi ignora questa verità negata sa bene che la sua diffusione potrebbe rivelarsi tanto letale da determinare le condizioni per la fine del Sistema stesso. Lo Stato italiano è prigioniero di un abuso anticostituzionale, illegittimo ed ingiusto e cioè che l’emissione monetaria è oggi affidata ad una società privata che pretende un pagamento per questa funzione, che se venisse espletata dallo Stato, non produrrebbe debiti e di conseguenza tasse. L’intero debito pubblico italiano è stato generato da questo abuso, non dalla cialtrona classe politica italiana e dai suoi sperperi. Tutto il debito pubblico italiano è figlio del costo che lo Stato italiano paga alla BCE (prima lo pagava alla Banca d’Italia), che sono società private controllate dalle banche. I politici non sono in grado di opporsi a questo Sistema. Se qualcuno di loro ci provasse, verrebbe immediatamente criminalizzato, intercettato, inquisito e distrutto politicamente e personalmente. Per poterli ricattare e facilmente eliminare a seconda delle necessità del momento, li lasciano apposta sguazzare nel fango delle piccole e grandi tangenti. In questa maniera il Sistema, che influenza buona parte della magistratura e del giornalismo italiano, opera quel controllo serrato ed efficace sulla politica, fatto di ricatti, allusioni, avvertimenti di tipo mafioso. I capri espiatori politici catalizzano l’attenzione generale attraverso la diffusione di opere tipo “La Casta” di Stella e Rizzo, oppure le battaglie sulle fedine penali di Grillo, e così i veri detentori del potere ed i reali conflitti d’interesse, quelli giganti, assoluti, vengono tenuti nascosti. Ce lo ha ben spiegato una lettrice della Voce del Ribelle, Nicoletta Forc


Nicoletta Forcheri: ”Funziona così: i riflettori si spostano dal vero scandalo e creano una questione morale - che per carità esisterà pure - ma come metodo per "bruciare" dei politici il cui "sacrificio" mediatico serve a coprire i veri responsabili e i veri centri di potere, spesso d’ oltralpe, e i veri meccanismi di potere tecnocratici”. Questa pratica sistematica e corale produce l’effetto voluto dal Sistema, che è ben contento di sacrificare qualche politico, e perché no, qualche partito, così in pratica salva tutti gli altri, affinché l’analisi, la critica e l’attenzione generale rimangano sempre ad un livello mascherato della realtà. Chi non si occupa di questo livello di critica del Sistema e si tiene su un piano “basso”, lo fa perché è preoccupato, legittimamente, di morire ammazzato, di perdere la collaborazione alla Rai, o di essere costretto a dire delle cose finalmente di un certo livello. Tutto comprensibile, nessuno può obbligare questi signori a fare sul serio, ma almeno si astenessero dal parlare di Regime e di farlo coincidere con Berlusconi o Veltrusconi o addirittura Alfano, dico Alfano, perché il vero Regime esiste da prima e ci sarà dopo Berlusconi e Veltroni, e controlla eserciti, governi, banche, istituzioni sovranazionali. Di fronte ad esso, al vero Regime, costoro appaiono come consiglieri di circoscrizione al cospetto di Capi di Stato. Non è questione di purezza o di corsa al massimo della purezza. E’ questione di coerenza. Quella mostrata da Paolo Barnard, che giustamente ci invita a non mendicare un metro di catena in più, ma a liberarci del tutto dalle catene. La libertà non è fatta a livelli o compartimenti stagni, non si può essere contrari alla censura dei magistrati, pratica sulla quale è fondata la stabilità della Repubblica Italiana da decenni, e poi essere favorevoli o indifferenti all’esistenza del primo livello del potere, alla dittatura bancaria e tecnocratica. Riusciremo a rimediare all’ingenuità del Maestro di Travaglio e de


@Anna @Mackpain Forse dovremmo cominciare il boicottaggio delle imprese berlusconiane e filo-berlusconiane e lo sciopero del canone Rai ... Certo non aspettiamoci che Murdoch, uomo d'affari di destra ed amico o ex amico di Berlusconi, sia il baluardo della libera informazione in Italia ... Quello che mi piacerebbe invece è sapere quali sono le vostre fonti di contro-informazione ... oltre a voglioscendere naturalmente.


Riusciremo un giorno a sentire che Rothschild e Soros, attraverso De Benedetti e di conseguenza i veltroniani del PD (fonte: Rosacroce) hanno più potere in Italia di qualsiasi Ministro? E vi prego di non uscirvene con la storia delle “specializzazioni”. Marco Francesco De Marco


Ad Andrea Taxi si sono rotte le acque. Chiamate un'ostetrica, urgente!


# 348    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 18:17

Nel silenzio tombale della stampa c’é un sito che aggiorna di continuo sull’evento. La diretta domani mattina si può seguire nel blog di Antonio di Pietro. Passate parola. http://www.sconfini.eu/Cronaca/manifestazione-di-roma-a-sostegno-del-procuratore-apicella-aggiornamento-della-situazione.html - Alle 14.40 di martedì 27 gennaio gli "ospiti confermati" sul gruppo di FB sono a quota 7.589. - Montato il palco in attesa della manifestazione di domani. Le previsioni meteo segnalano un miglioramento abbastanza netto delle condizioni.
http://nanni64.ilcannocchiale.it


Su con la vita, Cri :-))) Ciao


# 350    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 18:22

# 345 commento di IdeePerLaSinistra A parte che il canone rai mi risulta sia una tassa obbligatoria, altrimenti vengono e ti sigillano monitor, tv, radio, mangianastri, lettori cd, frullatori e forno. Poi su Murdock io facevo un discorso di impresa. A parte che l'amico gli ha raddopiato l'iva e che dubito berlusconi rappresenti la destra, il centro-destra o qualsiasi cosa si possa definire "politico" fuori dall'italia. Facevo un discorso puramente di soldi. Come faccio a vendere più abbonamenti?Chiamo questo e quell'artista e mi prendo la fetta di mercato che la raiset non vuole. La mia controinformazione me la faccio gironzolando per il web...non ho oasi fisse a parte voglioscendere e youtube.
Wizard of the steel threads


# 351    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 18:22

x blackdog roland non ne sbaglia una e sono d'accordo con cinzia :-)..ma anche pulicane è proprio un faro a tutta luce ,non scherza mai..davvero,c'è tantissimo da imparare.. è stupido quindi confermarti ke ankio ho segnalato varie volte il libro di massari,letto mesi fà,contiene vari documenti di vero approfondimento eppure proprio x sensiblizzare al massimo volume possibile era uscito a pochi mesi dai casini di dicembre 2007.. ringrazio Pulicane per l'altro di Cozzi che non conoscevo ,lo prenderò!leggerò anche io quanto prima.. personalmente poi molto istruttivo come documento x capire meglio ancora quei meccanismi perversi di gestione del potere fra calabriabasilicata è stata la lettura dell'ordinanza di non doversi procedere contro de magistris fatta da quei ricercatori autenti di verità,al contrario di altri, che ne sarebbero stati poi perseguiti,i giudici di salerno apicella nuzzi e gli altri giudici, altra botta di quasi mille pagine ,ma ne vale la pena..allego cmq un breve scritto di massari per poterti se vuoi fare un' idea breve di lui;se non sbaglio ultimamente puoi averlo ascoltato in quella puntata di anno zero con ruotolo in servizio esterno,insieme alla supertestimone,ora anche rinviata a giudizio- quoto sempre da sempre l'idea di pulicane che occorre creare dei gruppi di lettura|sensibilizzaz per ogni circolo centro filologico letterario libreria cral aziende spazi ricreativi diversi,anke se a qst punto come siamo ridotti,occorrerebbe creare un comitato nazionale che lo pruomova calendarizzi armonizzi capillarmente su tutto il territorio nazionale,altrimenti siamo tipo..aghi nel pagliaio,mentre occorre pungere di più x farci uscire il veleno dell'addormentamento con cui hanno incantato il paesello-
http://toghe.blogspot.com/2008/06/tra-toghe-e-membri-del-csm-si-alza.html




# 353    commento di   Wil - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 18:33

Io so che la Bongiorno è scatenata con i primi emendamenti al Ddl Alfano. Il mondo della giustizia trema. Wil
http://nonleggerlo.blogspot.com/


# 354    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 18:36

x tutti a proposito di alcuni incomprensioni che mi sono presa per fortuna nn da tutti, sulle chiavi di lettura con cui considerare già prima che avvenga il tam tam catodico con cui affronteranno, come poi hanno affrontato la questione stupro ,arresti domiciliari,ispezioni di alfano ergo conseguenza stupro ennesimo di propaganza pubblicità per altri fini ,senza davvero rispetto per le vittime e rimozione reali delle cause che alimentano i prossimi carnefici..lascio un documento importante,lo leggete tutto nel link..aggiungo una banalità..in un paese come il nostro fondato sulla ricerca della colpevole e quindi degli alibi a tutti livelli , tecnicamente e non tecnicamente intesi, in un apese che quindi non si pone mai in modo strutturale con l'approccio della cultura responsabilità un po' più anglossasone, quando passeremo a questa sarà perchè finalmente avremo capito fino in fondo da destra a sinitra ,nord o sud , vecchi o giovani ecc ecc ,che non ha senso cercare il colpevole(infatti guarda come sono abili i colpevoli veri,quelli stupratori della nostra storia , a nn essersi mai fatti prendere)..cioè che ha senso è cercare le cause, infatti nè questo governo, nè quello precedente e precedenti tutti,hanno voluto andare fino in fondo alla radice-
http://toghe.blogspot.com/2008/06/tra-toghe-e-membri-del-csm-si-alza.html


# 355    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 18:39

correggo ..il link era questo , ci sono degli errori nel mio commento, ma nn posso corregerli,sono di fretta..corregeteli nella vostra mente e scusate
http://toghe.blogspot.com/2009/01/chi-di-spada-ferisce-di-spada-perisce.html


# 356    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 19:2

@Il Principe Viola # 328 - 27/1/2009 17:40 "... Màh, credo che la "SETTIMANA ENIGMISTICA", come "PASSATEMPO", sia sicuramente più "CONCRETA" ed "EFFICACE"..." Provo. Vediamo il primo cruciverba. 1 orizzontale: nome del signore e padrone d'Italia - 6 lettere 7 verticale. cognome del signore e padrone d'Italia - 10 lettere 11 orizzontale: nome del cortigiano Emilio - 4 lettere Eh no. È peggio dei TG. Meglio questo blog.


# 357    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 19:8

@anna # 335 - 27/1/2009 17:50 "Ma non si possono denunciare i servizi cosidetti publici tipo la RAI che non da alcun rilievo della manifestazione di domani?" E poi la c'è ancora chi crede che la (dis)informazione di regime non sia il problema principe in questo decaduto paese. Certo se penso che la "sinistra", su questo problema, ha dimostrato di non avere capito nulla, e di continuare a non capire nulla, mi cascano le braccia. Meglio, molto meglio che certe persone rimangano a scorrazzare sui mari coi loro Icari.


Rode il culetto quando non si è capaci di replicare a chi sa rispondere a tono, eh?! Si "TAGLIANO" di netto i commenti "SCOMODI", vero? Bene bene, accusate poi gli altri di essere "ANTIDEMOCRATICI", ma attenti, perché la "MALAFEDE" prima o poi viene a galla. Spero che anche altri abbiano "CAPITO". Passo e chiudo "DEFINITIVO"... buffoncelli...


Ti ringrazio Travaglio tutti i giorni x i depistaggi che fai,davvero,vorrei tanto essere come te!Grande continua cosi!Un tuo fan...




Premesso che ovviamente Mr Berlusconi appare evidentemente compromesso quando mette le mani in un provvedimento sulle intercettazioni che lo riguarda direttamente (certo, è difficile che un provvedimento di B. non lo riguardi direttamente, ma questa è un'altra storia), non condivido la spensieratezza con cui Travaglio tratta la questione delle intercettazioni, col luogo comune del "non aver niente da nascondere", un argomento utilizzato da proponenti di draconiane leggi soffoca-privacy in vari regimi in giro per il mondo. La ECHR esplicita che the mere existence of legislation which allows a system for the secret monitoring of communications entails a threat of surveillance for all those to whom the legislation may be applied (Liberty and Other vs. UK) e che l'implementazione di un sistema di sorveglianza va assicurata da tutte le garanzie necessarie ed utilizzata solo e soltanto se strettamente necessaria. Il dibattito sulla privacy ha già abbandonato da tempo la il concetto di "nothing to hide" come giustificazione di leggi deprivanti il cittadino del sacrosanto diritto alla privacy. Un interessante articolo a riguardo, a cui rimando Marco e tutti gli interessati, è il seguente http://www.scribd.com/doc/187225/Ive-Got-Nothing-To-Hide-And-Other-Misunderstandings-of-Privacy Infine, vale la pena di notare una recentissima decisione, sempre della ECHR, che sostiene: The mere storing of data relating to the private life of an individual amounts to an interference within the meaning of Article 8 (S. AND MARPER v. THE UNITED KINGDOM) Ovvio, questa citazione va contestualizzata entro al caso in questione e chi ha voglia lo trova nel sito della Corte europea. Il mio punto è che un approccio più obiettivo, informato e "sofisticato" è necessario quando si affronta la questione del diritto alla privacy. Detto questo, ben vengano le polemiche contro un disegno di legge sospetto,
http://psylosophy.blogspot.com/




# 363    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 20:53

@ Principe Viola Nota bene che è stato cancellato il 356 che ora chiaramente non è più il tuo, non il 328 dove consigli di andare a comprare la settimana enigmistica! Mentre ti leggevo e tu stesso scrivi 'aspetto la bufera' pensavo che ancora una volta non hai imparato niente!E non te lo dico per senso di superiorità ma proprio per concettualità! Se metti la mano vicino al forno ti scotti? si Ce la rimetti? no E allora? COntinui a chiamare scemi (e non usi questo termine tu) tutti quanti!Ma porca di una miseria è così difficile da capire? Pensavo al casino che si sarebbe alzato dopo il tuo commento!infatti.... Pensavo addirittura di spendere una parola a tuo favore! E come?dove trovo il concetto da difendere? Per te i soldi vengono prima del rispetto dell'essere umano! Il motivo per cui ti è stato cancellato il commento è perchè era offensivo!Niente di più! Se non lo capisci da solo! e parli ancora? CHe 2 balle principe! Cancellano i commenti scomodi?e quali sarebbero?i tuoi? Da un'espressione come essere piegati in 2 ne ricavi altro? Era forse un complimento? E dici di aver risposto a tono? Tu chiami scemi, chi ti sente replica! azione e reazione principe! peccato che tu non possa rileggere quello che avevi scritto! ciao principe


# 364    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 27/1/2009 alle 20:55

ps è una vita che dici scemi idioti e coglioni a tutti quanti, eppure non hanno cancellato...stavolta avevi esagerato! Tanto è vero che quello precedente è lì!


Pulicane Ti ringrazio per i tuoi suggerimenti......devo approfittare di questo momento in cui la lettura di certi argomenti non mi provoca i conati. Pasolinante grazie :)!


GRANDE GENCHI LA FACCIA DI MENTANA ERA TUTTO UN PROGRAMMA


# 367    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 28/1/2009 alle 10:39

@Frada79 364 tempo perso Fra', chi se la suona e se la canta non e' battibile con i ragionamenti. Le sue banali risposte saranno sempre le solite: non capite nulla, siete in malafede, avete la coda di paglia ecc. Diversi copyright sono esclusivamente di sua proprieta' (evidentemente Concessione Reale - by appointment with Her Majesty, dicono da queste parti): l'intelligenza (concordo, basta leggerlo), la rivoluzione (sempre a leggerlo dovrebbe averne fatte gia' diverse), la comprensione dei veri problemi (qui lotta con un altro paio di bloggers e con se stesso), l'insulto (glielo lasciamo volentieri), autostima (idem), sindrome da accerchiamento (idem) e convinzione assoluta di uscire da ogni discussione "vincente" (come non dargli ragione?). Insomma, si puo' dire tutto del nobiluomo ma non che non si prenda sul serio (e se non lo fa lui, chi?) ciao


Caro Marco, mi permetto di darti del tu... stiamo scendendo la china sempre più velocemente ed è solo grazie a te e a tutti i giornalisti/magistrati come te (pochi e onesti) se sappiamo la verità. Siete però sottoposti ad un fuoco continuo di denunce e di accuse di falsità, non hai paura che la situazione degeneri e che si possa arrivare a situazioni estreme (mi riferisco al carcere, non all'omicidio...mi sembra assurdo anche pensarci dato che siamo un paese civile...) per farvi tacere? e che tutto possa passare nel silenzio? ciao mariagrazia s.


Visto che i social network rappresentano oggi un mezzo di grande diffusione culturale, ho pensato di creare su Facebook una fan page per sostenere Gioacchino Genti durante il turbine mediatico che gli è stato appositamente scatenato attorno. E' un uomo qualunque che fa onestamente il suo lavoro per noi, non consentiamo ai vari Berlusconi, Rutelli e Mastella di usarlo come capro espiatorio per far passare lo scarabocchio di legge sulla privacy. Nel caso aveste un account su Facebook, il link alla pagina è questo: http://www.facebook.com/profile.php?id=594661050&ref=profile#/pages/Gioacchino-Genchi/46401014897?ref=mf GRAZIE a tutti per l'adesione :)


Ciao marco, vorrei farti una domanda : perché il tuo tour non prevede alcuna data al di sotto di Roma?


Leggo dall'ANSA dello striscione con scritto "Napolitano dorme, l'Italia insorge" fatto ritirare dalla Polizia a Piazza Farnese alla manifestazione tenutasi oggi perchè ritenuto offensivo... Solidarietà della casta al Presidente della cosiddetta repubblica italiana e critiche a Di Pietro che gli attribuisce poca imparzialità e terzietà rispetto a delicate questioni... Ora, se ancora è ammessa in italia la libertà di espressione e il diritto di critica vorrei dire un paio di cose... 1) Il suddetto presidente che ha come dovere istituzionale quello di essere il GARANTE della COSTITUZIONE ha FIRMATO IL LODO ALFANO SENZA FIATARE. (Detta legge, che anche un paracarro sà essere incostituzionale, andava respinta senza se e senza ma!) 2) Il tale di cui sopra è anche capo del Consiglio Superiore della Magistratura, che recentemente ha sospeso all'unanimità il Procuratore di Salerno Apicella e fatto trasferire 2 Pubblici Ministeri (che si stavano occupando del caso De Magistris) "rei" di svolgere il loro dovere nel rispetto della legge. Queste le ragioni per cui NON mi sento rappresentato come cittadino italiano da costui. IO SO!


MA nella tua vita Caro Travaglio che ne dici di lavorare? non hai un cazzo da fare tutti i giorni che te ne stai a paslare di quello e di quell'altro. sai cosa? secondo me in fondo tu rodi nell'anima....in fondo se BERLUSCONI non fosse esistito tu avreti potuto solo vendere castagne a porta nuova...tu rodi. sei talmente tanto sfigato che vestirti bene npn sai neanche che vuol dire. A presto. Un amico


# 373    commento di   6anomis9 - utente certificato  lasciato il 28/1/2009 alle 17:45

Un pò fuori tema, ma fa lo stesso. Ho guardato il calendario degli spettacoli che ci saranno in giro per l'Italia che hanno come protagonista Travaglio e mi chiedevo come mai non ci siano tappe in Sardegna... Se fosse possibile vorrei sapere se e quando ci saranno. Chiunque di voi (fedeli lettori del blog) o Travaglio stesso (dubito che risponda lui...) sa qualcosa mi piacerebbe saperlo. Grazie, un saluto a tutti.


L’Unità: "Di Pietro insulta Napolitano. Il silenzio è da mafiosi". MARCO COME FAI A SCRIVERE ANCORA PER L'UNITA'?


Il comportamento del CSM (di cui Napolitano è capo) nel cacciare Il Procuratore di Salerno Apicella e i 2 PM E' EVERSIVO, NON le parole di Di Pietro!!!!!!! Almeno sappiamo con chiarezza che TUTTI i mezzi di DIS-informazione di massa sono complici nel mistificare e nascondere la VERITA'... Ma... IO SO!


# 376    commento di   * lolle * - utente certificato  lasciato il 29/1/2009 alle 15:44

#374 Marco Non sono da meno anche le altre (principali) testate giornalistiche! Bah!


La stampa e TV ufficiali sono una vergogna! Ascoltando Travaglio e facendo il confronto con quello che passa l'informazione ufficiale, possiamo dire che siamo di fronte alla disinformazione allargata. Basta vedere cosa hanno scritto e detto dopo il chiarissimo discorso di Di Pietro a P. Farnese! L'informazione ufficiale trasforma i contenuti dei discorsi chiari e limpidi in falsità strumentalizzando e travisando frammenti di parole! Quando non li nasconde! Dopo Piazza Farnese, dove hanno parlato fra gli altri anche Salvatore Borsellino, ieri sera 28/01/2009, Rai1, argomento prioritario per Bruno Vespa a Porta a porta: Nino Reitano! Incredibile!


Ecco, potevo chiedertelo anche qui. Non lo sapevo. http://strettamenteriservato.com/wordpress/?p=199


Caro Marco, non ti dico quanto ti apprezzo come giornalista perché risulterei adulatorio. Tuttavia quando i tuoi commenti escono dal recinto del giornalismo e sconfinano nell'etica, o nella filosofia politica, a volte ti trovo approssimativo. Dire che le intercettazioni sono una "risorsa" per chi non ha nulla da nascondere e che sono un pericolo per chi ha qualcosa da nascondere è, secondo me, detta così, una baggianata, soprattutto in un paese come l'Italia. Da noi, forse più che in altri paesi, moltissimi hanno qualcosa da nascondere allo stato. E questo non vale solo per chi ha corrotto, per chi ha stuprato, o per chi ha rubato, ma anche per chi segue il buonsenso. In un paese dove la legge non si basa sul senso comune ma sul comando dell'autorità (cioè sui suoi giochi di potere, sui suoi capricci, sui suoi "disegni"), è praticamente impossibile non avere nulla da nascondere. La nostra macchina burocratica sembra disegnata apposta per essere impossibile da rispettare: ho sentito di persone che, a causa degli "studi di settore", hanno preferito pagare 40.000 euro di tasse su un reddito che non avevano percepito, pur di evitare un controllo della finanza che potesse scoprire qualcosa che non andava di cui loro non erano a conoscenza. Siamo al punto in cui chi ha fatto il massimo sforzo per rispettare i comandi dell’autorità, sa di essere comunque ricattabile. In un paese dove la common law è spesso illegale, dire che per chi non ha nulla da nascondere le intercettazioni sono una "risorsa" lo trovo paradossale. Senza considerare il caso in cui parlo di cose intime con una persona e queste sono ascoltate da terzi. Si tratta di problemi eticamente complessi, che non possono essere liquidati con una battuta, e che hanno alla base la nostra concezione di legge e di democrazia, che a mio modo di vedere (ma non solo mio ovviamente: non so se hai letto Hayek, Leoni o de Jasay, per esempio) sono completamente sballati.


# 380    commento di   Ostinatoecontrario - utente certificato  lasciato il 9/2/2009 alle 23:14

"Si tratta di problemi eticamente complessi, che non possono essere liquidati con una battuta"... questa affermazione mi ricorda tanto la frase "con la mafia bisogna imparare a convivere". Se la legge è troppo severa ciò non vuol dire che è legito ignorarla. Se una legge è ingiusta è possibile cambiarla con tecniche previste dalla Costituzione. Capisco il senso del tuo commento, ma condivido l'approccio di Travaglio. I toni con cui i problemi attuali vengono mostrati, analizzati, affrontati e risolti, molte volte, purtroppo, non sono ragionevoli, nè leali. Cerco di essere più preciso. Per quanto rigurda le intercettazioni, sul piano giuridico, gli interessi da bilanciare sono due: il diritto (costituzionale) alla riservatezza e il diritto (ipercostituzionale) alla giustizia, cioè all'applicazione puntuale ed imparzale della legge che, nello Stato di Diritto, è uguale per tutti(ex art. 3). Da che parte stai ?



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti