Commenti

commenti su voglioscendere

post: Fine corsa

Nessuno è in grado di dire se il Partito Democratico esisterà ancora una volta superata la boa delle prossime elezioni europee. Dopo aver letto le parole usate mercoledì da Walter Veltroni nel suo discorso di commiato, un fatto è comunque chiaro. L'ex segretario non ha capito perché milioni di cittadini hanno smesso di votare per il suo partito. Non ha capito o, forse, come fanno altri dirigenti del Pd, ha fatto finta di non capire. Il tarlo che sta erodendo quella formazione politica ha infatti un nome preciso: credibilità . Il Pd perde perché non è credibile. E non è un problema di idee o di progetti. È invece una questione di uomini e di comportamenti. Il continuo susseguirsi di scandali, le mancate dimissioni di chi ha fallito come amministratore pubblico (vedi Campania), la ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Direi un'analisi impietosamente perfetta. Che la dirigenza non l'abbia capito o faccia finta, la sostanza non cambia, essa si è dimostrata assolutamente inadeguata, ormai è chiaro a tutti.


# 167    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 13:46

# 160 commento di DANIELEPELIZZARI Ciao Daniele, Sai che al di là delle battute (che poi vengono spontanee dato che il pd fà ridere) credo che sia la tangente che il pd ha dato ai partiti comunisti in vista di una eventuale futura alleanza (visto che al tracollo totale ci pensano pure loro). Non è di tre di giorni fà la notizia "d'alema: bisogna ricostruire il centrosinistra" detta alla presentazione del libro di Giordano, presente Bertinotti? D'alema apre, bertinotti e giordano chiedono. E ottengono a quanto pare. Ma magari sono io quello che pensa male.
Wizard of the steel threads


# 168    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 13:47

@Catalan851 151 Catalan, tu sei di sinistra senza saperlo ;-) Scherzo, il tuo augurio e' ottimo e vale anche per la controparte. Pensa se un giorno i due poli si scontrassero sui programmi e su chi ha governato meglio piuttosto che su chi ha governato peggio e sulle rispettive fedine penali.


# 169    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 13:48

@Mackpein 167 Penso piuttosto che tu l'abbia azzeccata.


# 170    commento di   PaolettoLupetto - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 13:48

Sacrosante parole !! E quello che più mi indigna è che invece di fare pulizia all'interno del partito, di svecchiarlo, di mettersi da parte, preferiscono farlo sparire !! E la cosa ancora piu' raccapricciante e' che il popolo della sinistra si deve affidare all'unica alternativa seria, cioe' Di Pietro, del quale si puo' dire tutto, meno che e' di sinistra !!


# 171    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 13:52

siccome il partito democratico ha fatto cadere più teste della ghigliottina in Francia,io proporrei come capo del PD Silvio Berlusconi, sperando che la catena sfigata non si interrompa


Credo che il buon senso non sia ne di sinistra e di destra. ci vuole solamente un pò di buon senso e tanta volontà cosa che nella politica manca da un bel pò. di destra e sinistra chi ha buon senso ne ha piene le palle


# 173    commento di   carla c. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 13:56

@ mino 155 CENTRO!!!!! la penso esattamente come te...


..o ti candidi tu o io abbandono la cittadinanza italiana. Sotto sotto lo sai che sei tra i dieci nomi che ci sognamo di scrivere in copiativa; trasversale, onesto, libero, interessato. So che non lo faresti per orgoglio personale, ma per piacere convinciti, FALLO PER NOI.


Dall'Antologiadi Spoon River Molte volte ho studiato la lapide che mi hanno scolpito: una barca con vele ammainate,in un porto In realtà non è questa la mia destinazione ma la mia vita. Perchè l'amore mi si offrì e io mi ritrassi dal suo inganno; il dolore bussò alla mia porta,e io ne ebbi paura; l'ambizionemi chiamò,ma io temetti gli imprtevisti. Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita. E adessoso che bisogna alzare le vele e prendere i venti del destino, dovunque spingano la barca. Dare un senso alla vita può condurre a follia ma una vita senza senso è la tortura dell'inquietudine e del vano desiderio- è una barca che anela al mare eppure lo teme.


# 176    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:1

@andrea taxi 153 perche' DP e la cocaina? il video e' interessante e guarda che su quei temi credo che la pensiamo tutti (intendo il 99% di chi frequenta questo blog) allo stesso modo, solamente dovresti lasciare perdere la teoria delle 400 famiglie, sionisti, piano di controllo mondiale e cose del genere. Certo che il mondo va difeso dal capitalismo sfrenato e dal guadagno sopra tutto e a culo chi non riesce a prendere quella corriera, ma il traguardo deve essere proprio quello di fare posto a sedere a tutti sulla stessa, non tornare a vivere come gli Sioux (la frase sul mangiare il denare nelle banche e' di un capo indiano) o le tribu della giungla, per romantico che possa sembrare. Di nuovo, perche' DP coca?


é in nome di questo buon senso che non ho votato e non voterò più. ma forse scenderò in piazza con il forcone anch'io.


# 178    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:4

@Concita 171 Questa e' buona almeno come l'invito di Benigni a sparire per diventare un mito come Mina, "ma non in Svizzera, silvio, vai, vai, piu' lontano".


# 179    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:14

argutissima Concita! cosi finalmente non sentiremo più la lagna di questi giorni che .. "NON SANNO COME FARE SENZA L'OPPOSIZIONE!!!!" .............. la Rosi stamattina da rainews24 diceva : "siamo noi che dobbiamo dirlo a berlusconi...NOI SIAMO SENZA INTERLUCORE!!! non lui!! e tutti i suoi a dirlo a noi" ( aggiungo per rafforzare il senso :razza di brutto pirla come ti permetti e come fai permettere ai tuoi scagnozzi tutti granitici attorno a te in una sola voce, che siete preoccupati ..che volete l'opposizione) poi aggiungeva: "ma come si fà a raggiungere i cittadini e fargli nascere il dubbio che se noi siamo così compositi all'interno e a più voci al nostro interno, è per le lotte intestine , ma per un 'altra parte è anche perchè non siam ocosi granitici, cosi tagliati l'accetta , così yesmen come tutti a un unico dettato ditta" ...mi ha fatto tanta tenerezza ,e me l'ha fatta così ogni volta,non so nemmeno come faccia a starci un'anima bella come lei ,insieme a tante altre anime buie,fra le quali anche se meno buia di altre ,avevo messo anche veltroni,già dalle primarie che nn erano primarie, ma come cazz ha fatto a non separare il politico capace di dare la sua intelligenza al servizio del paese,rispetto a chi ne ha fatto danno?come ?come?? è inimmaginabile per la mia testa ,come si fà a nn avere un minimo di coscienza civile, come? senza questo elemento cadono tutti gli altri,espressi nella domanda "sinistra dove sei".


# 180    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:24

aspettando che Don B ascolti i miei consigli io gongolo con le parole di Daniele e Pasolinante


# 181    commento di   criinitalia - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:25

sono preoccupata per marco t


x claudiol #115 il concetto della "disinformazione" era fondamentale anche per me fino alla elezioni sarde, poi invece la mia convinzione è profondamente cambiata.Come ho già avuto modo di dire in un mio post l' altro giorno,ultimamente l' informazione non ha potuto nascondere fatti come la porcata Cai-Alitalia, non ha potuto ignorare la situazione di Lampedusa, non ha potuto non parlare degli infamanti a abominevoli violenze che continuano a subire le donne, non può nascondere l' assoluta inadeguatezza del governo riguardo la crisi economica...Ero convinto che tutto ciò potesse bastare a far comprendere a qualche fans del ns. premierino che qui ci troviamo con un sacco di spot e promesse ma che di fatti concreti non se ne sono visti...e invece il suo partito cresce ancora.Allora forse bisogna riflettere su una frase di Veltroni circa i "DISVALORI" sapientemente instillati al popolo italiano.Se gli italiani preferiscono la (passatemi il termine) "Furbocrazia" alla Meritocrazia, se preferiscono chiamare il rispetto delle leggi che invoca ADP " giustizialismo forcaiolo", se il valore principale che si vede in giro di questi tempi è "io sò io e voi non siete un c***o", se arriviamo a considerare normale e addirittura ammirare l' arroganza e la prevaricazione di certi personaggi,(Alfano,Ghedini,Castelli,La Russa,... la lista potrebbe saturare più commenti)....allora il problema è che la maggior parte degli italiani non vanno più solo informati ma prima vanno RIEDUCATI. Leggevo qui ieri il post di una mamma che era preoccupata ma nonostante questo continuava ad educare i suoi figli insegnando valori come sincerità,onestà,lealtà, rispetto agli altri,rettitudine e mi sono commosso… … ma dico: perché mi devo commuovere per cose che dovrebbero essere “normali” ed auspicabili ? forse perché questa madre la trovo, oltre che illuminata, anche eroica… in un ‘ italietta che sembra vada verso l’ abbruttimento di qualsiasi valore ed ideale lei, con coraggio, cresce i suoi figli


# 183    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:31

Buon pomeriggio a tutti. So di essere ripetitivo ultimamente, ma purtroppo stiamo rovinosamente cadendo verso il baratro e non vedo appigli a cui attaccarmi per arrestare o almeno rallentare la caduta. Io so che a capo del governo c’è una persona che bada al 90% ai suoi interessi e per l’altro 10% a quelli delle sue concubine. Io so che il giornalismo in Italia è schiavo del potere e che tra un po’ anche internet verrà imbavagliata. Io so che la criminalità organizzata in Italia non viene combattuta perché i suoi affari coincidono con gli affari della maggior parte dei nostri politici. Io so che molti italiani stanno perdendo il lavoro e che le loro famiglie tra qualche mese faranno fatica a vivere dignitosamente. Io so che gli aiuti che vengono dall’Europa finiscono nelle tasche senza fondo di politici corrotti ed imprenditori senza scrupoli; e tutto questo causa l’invecchiamento strutturale della nostra nazione. Io so queste e tante altre cose che succedono in questo stato che è ormai un SIMIL-PAESE, e se le so è tutto merito di qualche giornalista che non si è ancora asservito al potere e di qualche comico. Io so PERO’ che tutta questa mole di informazioni non è seguita da azioni efficaci e questo purtroppo è un grosso limite; questo sapere senza poter agire sta portando la gente ad arrendersi perché è stanca di incazzarsi ed indignarsi. In giro ci sono tanti tentativi di ribellione CIVILE e DEMOCRATICA, tante iniziative, tanti movimenti ma sono oasi nel deserto e qualcuno deve iniziare a collegarle. Questo qualcuno deve essere chi giornalmente ci porta a conoscenza dei fatti, in alleanza con le anime belle che ancora ci sono nel nostro paese. Ecco perché parliamo di fiume umano, perché le singole iniziative da sole fanno il solletico. Ieri ho letto l’iniziativa di Wil #368; sarebbe bello appoggiarla in maniera globale come un fiume. Ma se fatta solamente da 100 o 200 persone, non può andare a segno. SEGUE


# 184    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:31

CONTINUA Dobbiamo dare un segnale forte per fare capire che siamo in tanti ad essere stanchi ma ci vuole un collettore in grado di riunire tutte le singole iniziative/movimenti in un colpo solo. Oggi reitero il mio appello a CHIARELETTERE che è anche un appello verso GOMEZ, TRAVAGLIO e CORRIAS che naturalmente non devono mettersi in prima linea ma almeno fare in modo che un grosso COLLETTORE riunisca tutte le singole iniziative. Almeno la decenza, dopo tre giorni di appelli, di mandare una mail in cui rispondere: “non ci riteniamo in grado di fare quanto ci chiedete”, “non pensiamo sia il modo giusto, perché non provate a fare così o a rivolgervi a ….”, “non ce ne frega un cazzo”, “se cade il regime non vendiamo più un libro per cui arrangiatevi”, o un semplicissimo “non possiamo esporci ma moralmente siamo con voi”. E così difficile risponderci? enricobeatrice@alice.it Qui di seguito replico l’appello.


# 185    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:32

@CHIARELETTERE Giorno dopo giorno siamo sempre più nella cacca e di questo ne siamo ormai largamente consapevoli; noi Vi ringraziamo per l’informazione che ci avete dato fin qui e che continuate a darci grazie alle vostre pubblicazioni, ma non è più sufficiente. L’informazione deve essere accompagnata da qualcosa di concreto, da un movimento. Qualcosa sta nascendo e si chiama FIUME UMANO. Un movimento che vuole germogliare e che vuole essere utile, ma che continua a rimanere dietro a porte chiuse frettolosamente. Ma ci sono anche EMERGENZA DEMOCRATICA, WIL NON LEGGERLO e chissà quanti altri. Non vi sembra il caso di dare una mano? Voi avete un’organizzazione tale da poter coordinare le varie iniziative. Perché non lo fate? Perché non contattate i responsabili di queste iniziative per una consultazione sul da farsi o sul come farsi? Non voglio pensare che NOI siamo degli stupidi che utilizzano il tempo libero per cercare di fare qualcosa che è considerata inutile; magari lo facciamo in modo poco efficace e allora perché non ci aiutate a renderle fruttuosi i nostri sforzi e sacrifici? Davvero dobbiamo limitarci a leggere e scrivere commenti, senza agire concretamente? NOI vogliamo agire, ci aiutate? NOI che non ci arrendiamo e che amiamo l’Italia, abbiamo bisogno di una risposta. ADESSO. E per finire, vi abbiamo chiesto ormai mille volte delucidazioni sull’appello in difesa della Costituzione (FINI-TRAVAGLIO); ma proprio non siamo degni di una risposta? Cosa facciamo carissimi di CHIARELETTERE, guardiamo la barca che affonda crogiolandoci con informazioni minuto per minuto sullo stato dell’affondamento, o tentiamo di fare qualcosa? Ah, se non fossi stato chiaro: non è che c’è tantissimo tempo. Attendiamo risposte!


... continua ...cresce i suoi figli come un qualsiasi paese civile dovrebbe fare… è più di tante parole o proposte, questa goccia mi sembre debba essere presa ad esempio da tutti noi e da qualsiasi politico voglia acquisire un po’ di credibilità in un certo elettorato. ronin


Daniele cosi guardavi il video.. eh eh


Aveva ragione Nanni Moretti, già 7 anni (e 17 giorni) fa. Per ricordare: eccovi l’incipit dell’articolo di Vincenzo Vasile & Red su L'UNITA' del 03/02/2002 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- |||||| Ce la ricorderemo. Per non si sa quanto tempo. La «manifestazione per la giustizia» dell’Ulivo. Convocata da un «comitato autoconvocato di parlamentari» dell’Ulivo per riallacciare il rapporto con «la gente dell’Ulivo». E trasformatasi qualcuno dirà in uno «psicodramma», altri diranno «un’utile frustata». Sicuramente un episodio che racchiude tutta un’epoca. Con lo striscione surreale che riproduce la scritta sacrosanta che campeggia nei tribunali: «La legge è eguale per tutti». Per dire che un principio che consideravamo ovvio, in epoca berlusconiana bisogna appassionarsi e portarlo in piazza come uno slogan. E con Nanni Moretti che alla fine, proprio alla fine, a sorpresa sale sul palco dopo gli «interventi conclusivi» di Rutelli e Fassino. Dicendo - Moretti come in un film di Moretti, gli occhi sgranati, le mani nervose - alcune «cose di sinistra», sgradevolissime per «la burocraczjia che sta alle mie spalle». Per «questo tipo di dirigenti dell’Ulivo» che «non hanno capito nulla» di questa manifestazione e che, se rimarranno, «non vinceremo mai». Oppure: «Il problema del centro sinistra è: ci vorranno altre due, tre o quattro generazioni per vincere. |||||| […] E la chiusura: ||| ||| Ma non tutti tra i diessini sono d’accordo con Fassino. «Moretti ha detto delle verità. Ha dimostrato di essere in sintonia con la piazza. Ha colto la domanda di combattività e unità che viene dai nostri elettori: basta al club del porgi l'altra guancia» dice Giovanna Melandri, ex ministro della Cultura, in un’intervista al Corriere della sera. Sono affermazioni «pesanti e anche un po’ ingenerose», dice la Melandri, ma in fondo in linea con il pensiero degli elettori


ogni anno muoiono piu' persone per colpa dei maiali che per colpa degli squali. questo dimostra quanto siamo bravi a valutare i pericoli... :)


(continuazione) |||||| Ma non tutti tra i diessini sono d’accordo con Fassino. «Moretti ha detto delle verità. Ha dimostrato di essere in sintonia con la piazza. Ha colto la domanda di combattività e unità che viene dai nostri elettori: basta al club del porgi l'altra guancia» dice Giovanna Melandri, ex ministro della Cultura, in un’intervista al Corriere della sera. Sono affermazioni «pesanti e anche un po’ ingenerose», dice la Melandri, ma in fondo in linea con il pensiero degli elettori. «Brucia nel nostro elettorato la sconfitta del 13 maggio, brucia il mancato accordo con Rifondazione e Di Pietro, c'è una gran voglia di chiarezza, di evitare accordi con la destra, pasticci». Le dichiarazioni di Moretti, conclude l'ex ministro, servono dunque a capire che «bisogna reagire, fare un fronte comune contro la politica classista e per la difesa dello stato sociale e di diritto». |||||| Il resto su: http://www.ilportoritrovato.net/html/moretti_ulivo.html …e per sette anni vissero felici e contenti, come se queste cose non fossero mai state dette… …poi venne Di Pietro, venne Grillo, dissero le cose che tutti sappiamo, ma fu come se non fossero mai state dette… Solo chi dice le cazzate più grosse di questo paese è ascoltato: le sue parole si ficcano negli orecchi e nelle menti di due terzi degli italiani, e le loro bocche le ripetono come fossero mantra miracolosi.


# 191    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 14:52

beh si Enrico imp, qualcuno come chiarelettere e i suoi aiutori potrebbe aiutarci, abbiamo un'idea concreta , e che porti o meno a un riconoscimento internazionale come il nobel per la pace o una sentenza della corte di strasburgo, sarebbe stato già un modo per raccogliere i frutti "politici" avviando quei tavoli riuniti di esperti giuridici e di esperti di settore per mettere a frutto la vostra intelligenza al servizio di quella degli altri e cioe' di chi in venti anni ,non è riuscito a trasmettre che il prodotto che gli stavano vendendo,rubando il suo voto,lo ha portato alla miseria, anche come vostro marketing etico ,sarebbe niente male promuovere questi tavoli? sarebbe un vero pro_dotto !!!! nessuno ci è riuscito a metterlo sul tavolo o se vogliamo, visti i temi marini di oggi, anche in e sulla tavola..cacchio sarebbe un vostro merito mica male!!!! noi "dobbiamo" solo regalare un 'idea che alla base dei vari movimenti che si occupano di territorio,diritti e doveri per il cittadino e il cittadino , ambiente o sanità, c'è già questo bisogno!!..ma anche alla base di molti cittadini,è già in un bel bi_sogno delle persone , dei cittadini , dei mari e della terra! beh si Enricoimp, anche oggi tocca darti ragione .-) filidimemoria@libero.it


E'MORTO ORESTE LIONELLO ADDIO ORESTE SE NE è ANDATA LA VOCE ITALIANA DI WOODY ALLEN.TRA I TANTI DOPPIATI DA LIONELLO ANCHE CHAPLIN NEL GRANDE DITTATORE E PETER SELLERS NEL DOTTOR STRANAMORE.,LAVORò ANCHE IN UN PAIO DI FILMS CON TOTO' OLTRE I TANTI ANNI AL BAGAGLINO


spesso le piante hanno dei rami malati e se qualcuno incapace insiste nel voler salvare tutta la pianta l'albero muore. questa é la malattia del PD di voler guardare delle scorie del l'ansiano regime come dalema; in russia nel periodo fasto esistevano le stesse guerre solo che la c'éra un vantaggio gli sconfitti li mandavi in siberia oggi per il rispetto dei diritti dell'uomo non puoi farlo in italia ma gurdare questi uomini assetati di potere inpediscono uno sviluppo democratico persone della vecchia guardia che ti dicono si in faccia poi ti pugnalano alle spalle il PD non é morto non deve morire troppe persone hanno rinunziato a qulche cosa purche ci sia una nuova speransa. carissimi amici non dobbiamo piangere sul latte versato ma dire ai delegati di andare al congresso armati di grosse scope e ripulire la casa da quei vecchi fossili assetati di potere e ridareluce e speransa in coloro che credono in un avvenire piu giusto


Cmq Daniele è la realtà sono 400 famiglie al mondo..bhe 401 se consideriamo anche il nano maledetto.. Ma ritengo che i veri ricchi sono sconosciuti alla maggiorparte della gente. c'è una sola famiglia(inglese che inizia per R) che ha un patrimonio di 600 TRILIONI di dollari. Cmq è fantastico il loro mantrà..c'è crisi,bisogna tirare la cinghia,mancano i soldi,dobbiamo aiutare l'economia...la follia è accettata da tutti.


# 195    commento di   cartedannate - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 15:3

Caro Peter, scrivi qualcosa di assolutamente condivisibile. Ma, nonostante questo, c'è una cosa che continua a tormentarmi. Alla sinistra italiana si chiede e si pretende di cambiare, di pulirsi, di (r)innovarsi e rendersi credibile, dove le belle parole corrispondano ai fatti. Ottimo, ma perchè questa severità non c'è nei confronti di Berlusconi? La sinistra non è credibile, ma Berlusconi e Lega lo sono ancora di meno, molto di meno. Questo per me è un mistero. Da un paio di giorni (da sardo mi sento offeso da 500 mila sardi) mi tormenta questa domanda: "Affideresti mai la tua amata figlia ad uno stupratore pedofilo? No? Ovviamente no? Ma allora per quale stramaledettissimo ed assurdo motivo hai consegnato l'Italia a Berlusconi?" La sinistra, una fetta corposa della sinistra (o se preferiamo diciamo diverse costole del PD), è impresentabile, ma la destra/lega cosa ha di presentabile e credibile? Un altro quesito mi tormenta da tempo. Se è vero che i due governi Prodi hanno portato azioni buone e negative e lo stesso può dirsi di Soru (siamo esseri umani non dei infallibili) perchè si continua a scegliere Berlusconi che di azioni buone per la collettività non ne ha fatta una? Perchè a pensarsi bene (e a chiederlo all'elettorato berlusconiano) non c'è in quindici e più anni una sola azione di governo positiva dei governi di centro-destra. Ma allora perchè lo si continua a votare con queste maggioranze mortificanti? Forse che il PD deve essere credibile ma anche il popolo italiano deve cominciare ad esserlo?
http://cartedannate.worpress.com


WOTER ha continuato il lavoro sporco iniziato dai vari Violante,Dalema,Fassino,ecc.ecc.Perchè per instaurare un REGIME bisogna distruggere prima l'opposizione(missone compiuta dai vertici del PD)avere il consenso dell'informazione(CATEGORIA DI PRIVILIGIATI QUASI COME I POLITICI FATEVENE UNA RAGIONE)e nel paese di cacca secca l'appoggio della chiesa che non l'ha fatta mancare mai ai dittatori comodi all'USA,in fine buona parte della magistratura collusa con la politica. BONOLIS,BENIGNI,ECC.ECC. FATE SKYFO COME CHI VI HA FATTO IL CONTRATTO,PROPABILMENTE DIVIDERETE IN SEGRETO ALTRIMENTI NON SI CAPISCE IL MOTIVO DI QUESTI SOLDI BUTTATI DALLA FINESTRA. ZAVOLI IL VECCHIO CHE AVANZA. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DINDENTI DI RAISET PIENO ZEPPO DI LACCHE' DEI "partiti" S.P.A. VESPA(PENSIONATO D'ORO E INSETTO MALEFICO) CONSULENTE A FIOR DI MILIONI. SACCA(LACCHE')DETTO PIAGGERI AL TELEFONO. RIOTTA,MESSO DAL PD PER APPOGGIARE NEL PIANO DI RINASCITA DELLA P2 IL NANO MALEFICO. AUNQUE LA MONA SE VISTA DE SEDA MONA SE QUEDA.


# 197    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 15:11

Segnalo che sotto il post che commentiamo é segnalato quello di Lorenzo Fazio (Direttore editoriale Chiarelettere) “da Dante a Oscar Wilde”, nel quale critica duramente l’intervento di Benigni, perché troppo poco scomodo (non ha parlato dei rom ma degli omosessuali). Vi trascrivo il mio secondo commento. # 22 commento di nanni - lasciato il 19/2/2009 alle 14:9 Caro direttore. Lasciamo perdere il merito della questione da lei posta, sulla quale ho già detto. Nel mio commento avevo proposto una questione di fondo, diciamo di metodo. Puoò rispondermi al riguardo? Gliela trascrivo sotto. Non voglio polemizzare. Io credo che QUESTA questione sia cruciale. E aggiungo una considerazione amara. Credo che in molte delle persone più oneste, coscienti e sensibili di questo Paese ci sia un eccesso di critica verso le altre persone, gli altri gruppi che portano avanti le stesse istanze. Una incapacità di rinunciare a un po' di sé per unirsi agli altri, che si ritengono sempre troppo poco puri, troppo poco duri, per perseguire insieme i grandi obiettivi comuni. Con le conseguenze disastrose a tutti note. Segnalo che il direttore Fazio ha già dato una risposta ai lettori. Spero che prenda posizione anche sulla questione di fondo che ho posto io. Potreste approfittare anche voi di questo spazio. Mi rivolgo a quelli che fra voi si propongono si spingere per la convergenza. Magari se siamo tanti una risposta ce la da.
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 198    commento di   cartedannate - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 15:12

chiedo scusa ... ho scritto male il link al blog ... lo ripropongo corretto.
http://cartedannate.wordpress.com/2009/02/18/berlusconi-vince-litaliano-perde-tutto/


NON CHIAMATELO WALTERLOO Non c'è "nome" meno calzante per Walter Veltroni di "Walterloo", e mi spiego. Waterloo significò la disfatta per Napoleone Bonaparte, che prima era stato uno dei più grandi vittoriosi della storia: aveva conquistato quasi tutto quello che voleva conquistare. Anche Berlusconi si sente un grande vincitore, un grande conquistatore, si sente Napoleone. Allora chiamatelo Waterloo: attirate sulla sua testa la disfatta e - più che l'esilio - l'autoesilio dalle italiche scene, come Benigni glie l'ha augurato l'altra sera con garbo cordiale, nella scia di Mina, Greta Garbo e Bin Laden...


Ottimo articolo condivisibile in tutto! Per capire lo stato del PD guardate il sondaggio su repubblica.it dove si chiede chi potrebbe essere il nuovo segretario del partito... e sapete chi sta vincendo dopo 87.000 voti??? con il 21% è in testa c'è... UN NOME NUOVO!!! Io il nome ce l'ho: TRA-VA-GLIO, TRA-VA-GLIO!!! ;-) http://temi.repubblica.it/repubblica-sondaggio/?pollId=1259


Perfettamente daccordo con Disgusted #95, ma i colonnelli se ne andranno solo quando la barca, ora alla deriva, inizierà a colare a picco; solo allora ribadisco quanto già detto i giovani che ora non hanno voce in capitolo o i (pochi) "vecchi" assennati e onesti ricomporranno i pezzi e potranno essere, senza più compromessi e scheletri nell'armadio, sulla linea moralizzatrice e garante di uno stato democratico e sociale sempre più minacciato, al pari di IdV.


Che nel DNA della sinistra italiana ci sia sempre stata una buona componente di masochismo, ormai è acquisito. Ma la "gestione" Veltroni è qualcosa che va oltre al semplice masochismo. Qui si tratta di pianificazione sistematica. Di un piano preciso messo in atto per distruggere una volta e per tutte la sinistra. Sto esagerando?! Io non credo proprio. Quello che ha combinato Veltroni dall'alto della sua stupidità (o perfidia a seconda se l'azione sia considerata colposa o dolosa) non ha davvero precedenti. Una escalation tremenda: La rottura con tutti gli altri partiti di centro-sinistra,la maggiore forza data alla componente cattolica del PD, la continua ricerca del dialogo(??) nonostante le quintalate di merda ricevute in cambio;la completa mancanza di opposizione su una serie di provvedimenti vergogna nella migliore tradizione dei governi Berlusca,;l’attacco sistematico a Di Pietro e tutti coloro che hanno cercato di fare un minimo di opposizione; l’ingresso all’interno del PD della “voce del Vaticano”. E quando finalmente decide di dimettersi, si scopre che anche questo farà danno. Perché un eventuale segreteria di Franceschini o Parisi farà spostare definitivamente il PD al centro. Ma qual è la situazione attuale?La sinistra radicale fuori dal Parlamento. Il PDL con una maggioranza bulgara. La. Una serie di Leggi che stanno facendo sprofondare l’Italia in un regime.La Costituzione sistematicamente ignorata.La giustizia e la legalità sull’orlo del baratro. Un deficit che aumenta vertiginosamente Ma alla luce di tutto questo come si può pensare alla buona fede di un personaggio navigato come Veltroni? In meno di due anni è riuscito dove nemmeno Berlusconi in 15 a la P2 da molto prima: cancellare la sinistra progressista dal panorama politico italiano. E visto tutto questo non ho il diritto di pensare che il buon Walter non sia altro che l’ennesimo marchettaro a libro paga del Kaiser??!!


Facciamo presto una bella manifestazione contro la manipolazione della costituzione,non di un giorno ,senza bandiere,senza colorima da CITTADINI CHE VOGLIONO IL RISPETTO DELLA COSTITUZIONE COSI' COM'E'. VIA CHI NON E' DEGNO DI STARE IN PARLAMENTO!


Scusate l'OT: (ANSA) "MOSCA- La giuria ha dichiarato innocenti tutti e quattro gli imputati per l'uccisione della giornalista d'opposizione Anna Politkovskaia". La differenza fra Putin e il Nano è che finora non ha avuto bisogno di usare le pallottole per eliminare giornalisti o magistrati scomodi.


# 205    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 15:28

@andrea taxi 187 ha funzionato, ma non e' il primo dei tuoi che guardo.




Franceschini eletto nuovo segretario... democraticamente però... la base dei 2000 lo eleggerà... Già sappiamo quindi l'eletto... che presto sarà votato segretamente... E' meraviglioso...


ROMA - L'assemblea del Senato ha approvato nell'ambito della legge sull'«election day» (che accorpa le elezioni amministrative a quelle europee, che si devono svolgere entro il 7 giugno) l'emendamento presentato dai senatori del Pd Vincenzo Vita e Paolo Nerozzi che prevede l'abbassamento al 2% dei voti validi per ottenere contributi a titolo di rimborso delle spese per la campagna elettorale. Il provvedimento è passato in prima lettura con 252 voti a favore e due astensioni. ECCO PERCHE' SONO TUTTI UGUALI!!! il PD fara' la fine di Rifondazione...e ben gli sta! e ancora oggi ce l'avevano con Di Pietro che ha protestato per la Rai! che schifo!


# 209    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 15:38

@andrea taxi 194 inizia per G anche se la G quasi non si pronuncia: Grosvenor. Hanno fatto i soldi prestando soldi alla corona in non so piu' quale guerra e sono proprietari tra l'altro di tutto il centro di Londra che ricevettero a saldo, l'unica famiglia inglese che non paga tributo (sul terreno) ai Windsor. Certo che e' follia ma il contrario sarebbe il buio totale e pagherebbero i soliti. Ad esempio, le tue soluzioni (pur non essendo magari sbagliate in concetto) porterebbero l'operaio alla fame e il ricco al massimo a "dover" emigrare a montecarlo (o amena localita' a scelta) la via d'uscita, se c'e', va cercata nel mezzo.


# 210    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 15:43

@andrea taxi 194 a meno che naturalmente tu non intenda i tuoi "amici" Rothschild. Pero' qui li considerano americani perche' il ceppo maggiore e' oramai la da piu' di cento anni.


# 211    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 15:44

@Agostino 204 meglio non dargli ulteriori idee.


x cartedannate: leggi quello che ha scritto the truth e trovi la risposta alla tua domanda: # 113 commento di The Truth - lasciato il 19/2/2009 alle 11:35 il pd sta fallendo perche' ha creduto che i suoi elettori fossero come quelli di berlusconi...


Vedo che Enrico i.m.p. ha postato nuovamente il suo invito a Chiarelettere per invitarli a darci spunti, risposte concrete...beh, comincio a credere che non possono farlo, se no avrebbero già fatto. Dobbiamo già dire grazie a tutti loro perchè rischiano anche la pelle per far il loro lavoro, non è che qui la mafia risparmia chi prova a combattere il sistema, anzi..(anche in Russia i primi a morire sono i giornalisti!). Ragazzi, ora tocca a noi, dobbiamo sostenere Di Pietro, scendere in piazza quando ci viene chiesto e piano piano, goccia dopo goccia, creare una vera opposizione. Non combattiamo contro uno solo, ma contro intere legioni, combattiamo contro il nostro vicino di casa che ha preso quel bel posto fisso, contro quel costruttore che è entrato al Comune e ne gestisce gli appalti, ecc ecc...combattiamo contro tutti coloro che curani i propri interessi, e sono davvero tanti, il conflitto di interessi non riguarda solo Ms. B., ma è alla base della nostra economia, è questo che dobbiamo combattere... Questa è l'infinita lotta tra il Bene e il Male... Riflettete su questo e provate a pensare a come iniziare... io per il momento non riesco a trovare soluzioni convincenti, non si può scardinare questa Cultura dalla testa di noi italiani...è difficile, è difficile. E' anche impossibile????? boh...


Peccato, perchè io ci avevo creduto nel PD. Credevo nelle menti e nelle persone che ne facevano e ne fanno parte... ma forse mi sbagliavo, alcune di loro mi hanno deluso, altre sono state sottomesse da giochi di potere e alla fine non abbiamo saputo distinguerci dal pdl. Occorre un partito nuovo, composto da gente nuova, da idee nuove e che si diffonda utilizzando strumenti nuovi. Se non avverrà questo, allora daremo ragione a Grillo e Travaglio che criticano questa opposizione.


# 215    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 16:0

SILVIO BERLUSCONI SI DEVE DIMETTERE DA PRES. DEL CONSIGLIO E DALLA POLITICA! .... Bisogna RICOSTRUIRE DAL BASSO L’ITALIA ! Dimissioni di Berlusconi e elezioni nazionali ! Le amministrative e le europee nelle condizioni attuali sarebbero un altro passaggio sulla strada del GOLPE . GRIDIAMOLO ! VIA BERLUSCONI ! Il 21 , a questo punto , non ci si mobilita solo per una legge giusta sul testamento biologico…ma ”anche” e soprattutto per liberare l’ITALIA dal VELTRUSCONISMO . TUTTI A ROMA SABATO ORE 15 piazza Farnese ! Facciamo in modo che la piazza non ci contenga …. N.B. Come è evidente tutti possono partecipare alla “liberazione del paese “ . Fai circolare…. Grida ! scrivilo dappertutto ! S. B. si deve dimettere ! http://www.liberacittadinanza.it/articoli/silvio-berlusconi-si-deve-dimettere-da-pres.-del
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 216    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 16:10

@and. #213 condivido quello che dici. Ma oggi una persona che volesse denunciare il vicino di casa perchè ha costruito la casa alla figlia dove ci dovrebbe essere una rimessa, è titubante perchè si sente SOLO. "Una nocce in sacco non fa rumore". Ecco perchè ci serve un collante (o anche più di uno); per essere più forti ma soprattutto per far vedere che ci siamo. Se Chiarelettere e i suoi autori non condividono il nostro appello possono benissimo dircelo (c'è la mia mail e quella di altri ovunque, tra un po' anche nei bagni della stazione di Trapani); tacere mi da l'impressione che ci SNOBBINO. Preciso che il tuo pensiero mi piace e lo ritengo molto vicino al mio.


# 217    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 16:11

@Giulio 214 Pure io ci avevo creduto, Giulio, e pure molti, molti altri ma quelle di The Truth sono parole sante (del resto, con un nick cosi). Noi abbiamo creduto nel PD, e' il PD che non ha creduto in noi.


credo che berlu sia quanto di peggio esista in italia, ma non vedo proprio perchè dovrebbe dimettersi perchè 3000 persone manifestano in piazza? fossero pure 3 milioni non mi sembra una valida ragione il pdl è in grado di organizzare contro manifestazioni di folle oceaniche in poche ore e allora che si fa? la guerra tra cortei? quello che manca è un partito effettivamente alternativo alla destra


# 219    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 16:21

@Enrico i.m.p. 216 tu sai che non sono proprio d'accordo con il fatto di chiamare in causa Chiarelettere ma visto che ritengo questa iniziativa valida (a prescindere dai risultati eventuali) ti posto l'articolo d'apertura di questo blog. Magari si puo' chiedere almeno ai tre giornalisti firmatari cosa intendevano con quel "non lo faremo PER voi ma lo faremo CON voi". ciao Provate a immaginare le prime dieci cose da cui vorreste scendere all’istante per non farvi male, per esempio i tacchi della Brambilla, o i cactus di Berlusconi. Oppure provate a immaginare le dieci cose su cui vorreste salire almeno una volta per non sentirvi esclusi, per esempio l’aereo di Mastella, o la Beauty Farm di Fausto Bertinotti. Noi non lo faremo per voi, ma lo faremo con voi. In forma di inchiostro, si capisce. Provando per quindici minuti al giorno, o dieci, o tre, a misurare l’esistente, dare un’occhiata all’ovvio, mettere in dubbio un alfabeto, smontare un conformismo, magari persino dare una notizia o semplificare una cosa complicata. Esplorare il contrario del contrario. Parlare bene dI qualche politico che se lo merita, per esempio, e malissimo degli italiani che se lo meritano altrettanto. E poi: scendere dalla moto di Valentino Rossi, salire sulla berlina di Vincenzo Visco, tifare Gigi Riva, leggere Simenon, cucinare acciughe. Mettersi in viaggio. Mettersi in gioco. Giocare. Provando tutti insieme a scendere dal panico che sale. Pino Corrias, Peter Gomez, Marco Travaglio


Putin come Berlusconi: i due la fanno sempre franca, ognuno a modo suo. C'è una differenza tra i due: Putin fa assolvere anche gli esecutori materiali e/o i complici dei suoi reati, cosa che al Nostro non è ancora riuscito (ultimo della schiera: Mills). Ma presto avrà anche lui il controllo completo della Giustizia e della Polizia.


@ Daniele #211 Hai ragione!!! In effetti a volte mi chiedo se Marco per quello che afferma, sul blog ma anche in diretta TV su Annozero, non si senta nel mirino di qualche sicario...ma forse si sentono troppo al sicuro, possono ignorare una voce solitaria nel deserto...hanno anche avuto la conferma elettorale.


HAI FATTO TANTI APPELLI!PROPONGO DI RACCOGLIERE LE FIRME X CHIEDERELE DIMMISSIONI IMMEDIATE X SILVIO BERLSUCONI XCHE STA ATTENTANDO ALLA COSTITUZIONE ITALIANA IN PIU MODI ! è PLURIPREGIDCIATO HA PROCESSI ALLE SPALLE NOI ITALIANI PULITI NON VOGLIONO UNO COSI BASTA FACIAMOCI SENTIRE DEVE SCOPPIARE LOS CANDALO NON LO VOGLIAMO PIU FAI QS APPPELLO MARCO E NOI LO FIRMEREMO!


VOTATE SORU ALLE EUROPEE1IN SARDEGNA AVEVA ABOLITO IL CLIENTALISMO DALLE AMMINISTRAZIONI E DALLA SANITA'!!TT QUELLO CHE NE HANNO DETTO SILVIO E SAMICI NON + VERO!!! E VOGLIO VEDERE ADESSO SE CAPELLACCI SALVA I CASSAINTEGRATI!HA GIA DETTO CHE SI OCCUPEA I PRIMIS DELLA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTEESSI( PREPARANDO LA STRADA A SILVIO)E DI ABOLIRE IL PIANO SALVA COSTE CHE IMPEDIVA DI COSTRIRE CASE AD UNA DISTANZA INFERIORE A 300 M DAL MARE! CHE LEGGE SCANDALOSA EH SALVAGUARDARE IL PATRIMONIO DI UN 'ISOLA!! L SUO AMBIENTE INVIDIATO DA TUTTO IL MONDO! ECCO PERCHENON VOLGIONO PIU SORU!XCHE HA FATTO PULIZIA!


# 224    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 16:35

Grazie Daniele, ottimo. Hai praticamente integrato in maniera grandiosa il NOSTRO APPELLO. Tu e tutti gli altri che vogliono fare qualcosa anche se non condividono il NOSTRO metodo, ci scrivano. Le critiche aiutano, e magari possiamo scoprire qualcosa che prima ignoravamo. Siamo alla ricerca di una scintilla che accenda il fuoco e anche chi non condivide in toto come ci muoviamo può essere utile (come te adesso). Ciao e salutami zia Betta II




la sinistra h aconsehgnato il paese alla destra o meglio a Silvio! se avesse aumentato lo stipendio ai militari di 300 euro al mese vedi come ci sarebbe stata DI NUOVO LA SINISTRA AL GOVERNO! Berlu furbo, a loro aumenta gli stipendio perche ha paura di un colpo di stato e che lo ammmazzino n caso di rivolta popolare! è furbo!


# 227    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 16:43

..Pelizzaaa,duecentodiciannove 219 cacchio!!!! che bel modo che hai trovato e di che contenuto per giunta!!!adesività armonica suprema! mi fai sentire un verme ad averti sentito e pensato e poi scritto che..che insomma eri un "ipocrita" o un "vecchio politico" e RITIRO TUTTO!!!! anzi no , se sentendomi un verme , tutto serve a concimare la zolla di terra antica antica come matusa ci ricordava , cacchio Dani , è bello e ha molto senso dirti grazie! (*_*) Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita ti risponde. da "Castelli di rabbia" di Alessandro Baricco


x enrico i.m.p.#216 Bene, su questo ci siamo, una noce da sola serve a poco, e viene schiacciata in un attimo. Noi non dobbiama essere i nuovi martiri, non meritiamo di perdere la vita, il nostro martirio è la vita che questi signori ci hanno costretto a vivere, e che continueranno a farci vivere, quindi per me è già più che sufficiente. Di martiri in italia ne abbiamo avuti tanti, ma a che serve essere il fratello di Paolo Borsellino se poi in piazza ad ascoltare il tuo pianto c'è solo Di Pietro? Quanti sono morti ammazzati e continuano a morire nel silenzio e nell'indifferenza di tutti? Mio padre ultimamente si è preoccupato per me, mi ha avvertito, non esporti da solo,mi ha detto, sarebbe pericoloso e quasi inutile, da solo non puoi vincere. Questo è che mi butta a terra, non so più che fare, se continuare a studiare per laurearmi, se cercare un lavoro (ma dove e cosa?) e come me, quanti ragazzi non solo al sud ma in tutta l'italia, soffrono per colpa di questa casta politico-imprenditoriale? Noi siamo fuori dai giochi, siamo figli di nessuno, siamo i perdenti, siamo i contadini polacchi che sognano un mondo più bello, siamo quelli che non hanno futuro. Però sappiamo che il nostro cervello ha grandi potenzialità e ora va sfruttato per trovare il tallone di achille dell'intero sistema. Inizia da qui la sfida. Dobbiamo essere più furbi di loro, ma giocando con l'intelligenza e l'astuzia, non con la disonestà e la prepotenza. Mettiamo in moto i nostri neuroni.


# 229    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 16:59

@Enrico i.m.p. e gli altri. Forse il suggerimento che vi ho dato # 197 é pessimo. Forse vi é sfuggito. Per questo ve lo segnalo: potete confrontarvi direttamente con il direttore editoriale di CHIARELETTERE Lorenzo Fazio ed avere visibilità diretta. "..aggiungo una considerazione amara. Credo che in molte delle persone più oneste, coscienti e sensibili di questo Paese ci sia un eccesso di critica verso le altre persone, gli altri gruppi che portano avanti le stesse istanze. Una incapacità di rinunciare a un po' di sé per unirsi agli altri, che si ritengono sempre troppo poco puri, troppo poco duri, per perseguire insieme i grandi obiettivi comuni. Con le conseguenze disastrose a tutti note":il mio commento, la mia provocazione, rimasta inascoltata. E' un'occasione per spingere per la convergenza. O no?
http://nanni64.ilcannocchiale.it


Approvo l'analisi fatta nel blog cartedannate CORRISPONDE a VERITA' e come dice SAB votiamo Soru alle europee.


# 231    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 17:5

x nanni64 a me non è sfuggito ma non ho capito bene hai scritto al direttore Fazio? perche vorresti promuovere che facessero qualcosa? non capisco, spiegati emglio se puoi cioè , quando ti abbiamo proposto di fare pressing pacifico a chiunque fosse riunibile e avesse avuto la capacità di riunire i pezzi del motore, hai detto no ma poi hai detto si e hai scritto a fazio? puoi spiegarti meglio?


# 232    commento di   Ignorante67 - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 17:6

Volevo sottolineare l'incapacità e la vigliaccheria dei rappresentanti del PD, che aspetteranno Ottobre per decidere il nuovo leader del partito.Lasciando a Berlusconi il solo compito di mettercelo nel c.lo, lui che per questo è un fuori classe.


# 233    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 17:6

@and. non ti scoraggiare. In Mozambico sono messi peggio e sorridono più di noi. Sorridono perchè sanno che siamo di passaggio e che in paradiso non ci si va in carrozza, ma faticando. Studia, studia! Ma non per laurearti. Studia per imparare bene una professione che potrai benissimo esercitare anche all'estero. Se l'Italia non ci vuole (così come non mi ha voluto la Sicilia) si va altrove e pazienza. Se intanto, tra lo studio e/o il lavoro, si ha il tempo di provare a cambiare qualcosa in questo SIMIL-PAESE bene. Ma non da soli e lì ha ragione tuo babbo. E' per questo che NOI stiamo tentando di coagulare le forze buone e le anime sensibili attorno a un qualcosa che possa agire INSIEME e per tutti. And. (è Andrea?) coraggio che l'età gioca dalla tua parte; tu potenzialmente puoi ancora diventare tutto. Studia, confrontati, leggi, scrivi e non guardare alla tua vita come se dovesse svolgersi per sempre nel tuo paesello (o città, non so). Il mondo è grande.


@IdeePerLaSinistra @DANIELEPELIZZARI Grazie per l'apprezzamento accordatomi ed aggiungerei che e' stata proprio questa considerazione che mi ha fatto accogliere con favore le dimissioni di Veltroni, quindi non riesco a capire pienamente tanta tristezza che trapela. E' stato come un tappo che da troppo tempo ci stava soffocando, rinchiudendo, imprigionando e finalmente sta saltando e l'unico timore e' che non spazzi via tutti gli altri e che riescano a ritappare la bottiglia. Per questo, coraggio! Ora ci stiamo riappropriando delle nostre idee e dei nostri valori, abbiamo energie da vendere, non abbiate timore del nuovo che sta arrivando. Leggo di persone che ancora propongono a segretario D'Alema o altri della vecchia guardia, di cui il migliore probabilemnte e' Bersani, ma signori! Bersani forse e' il migliore tra questi, ma noi dobbiamo puntare in alto, molto piu' in alto! Perche' noi meritiamo di piu'!


Io credo che non dobbiamo pretendere troppo nè dagli altri (è possibile che 'qualcuno' stia studiando delle strategia ma ritiene che non sia ancora il momento di divulgarle) nè da noi stessi (che in 30 o 50 non possiamo cambiare il mondo ma solo 'testimoniare' la nostra rabbia e la nostra passione civile). Poi i conti si faranno alla fine e come dimostra il caso Veltroni chi non riesce a parlare ed interpretare il cuore e le menti (cito Nanni Moretti ...) delle persone inevitabilmente fallisce. Parliamo sempre di centro-sinistra ovviamente ...


# 236    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 17:9

ps ti chiedo anche oggi : perche usi "convergere" , che è stato uno dei miei primi suoni usati sia qui , sia in mail con cui ti avevo raggiunto, su cui non eri d'accordo ,giustamente nella tua libera scelta di condividere o meno ,sia parole che sensi di cose da fare e persone e associazioni a cui rivolegrsi per riunirle? hai maturato altre idee nel frattempo? aiutami a capire l'evoluzione del tuo pensare, cosi posso seguirti di più


# 237    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 17:13

@nanni64 #229 ho preso in considerazione la tua segnalazione, ma speravo di trovare un indirizzo mail e quindi sto ancora pensando se mettere l'appello anche lì o meno. Intanto grazie della segnalazione e se vuoi sottoscrivi l'appello anche tu.


NON SI PUò METTERE VINO NUOVO IN BOTTI VECCHIE! ....e intanto il Re nano e la sua corte dei miracoli metterà il bavaglio a tutti!! PD buffoni..incoscienti!


The truth Sicuramente nei salotti importanti, alcuni politici e alcuni intellettuali hanno già in testa come agire ma non possono ancora scoprirsi ... Massimo D'Alema, ad esempio, che ha annientato definitivamente Veltroni e adesso si appresta a mettere un suo uomo (Bersani) alla direzione del PD. Credo che la sua strategia sia ri-allearsi con parte della sinistra radicale (con Vendola uscito da Rifondazione) e 'favorire' un riaccorpamento dei cattolici (Rutelli & c.) nell'UDC. Probabilmente ci saranno maggiori possibilità di successo elettorale ma è sempre la politica dei sudditi, senza coinvolgimento della base. Io ho qualche riserva su Di Pietro, ma al momento è forse l'unico sassolino che ne può intralciare l'ingranaggio ...


# 240    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 17:27

Và che capolavoro che siete! ;-)))) troooppo bella questa cosa! Sono esterefatta...un momento, fatto di giorni, che sembrava distruggere ogni parola futura, si rivela un percorso molto profondo...sò contenta! Grazie a ciascuno... Un abbraccio da Daniele a Matusa, da enrico a Pasolinante... :-)


Quando ha pronunciato, con tono di rimprovero, che la sinistra (tra l'altro) è "giustizialista", mi sono detto: "Allora non ha capito niente!". Saluti. Carlo Leonardi






@enrico i.m.p. Grazie per il tuo incoraggiamento e per la tua attenzione. Tu siciliano, io calabrese. Studio in Campania e lavoro per mantenermi gli studi, ma ho pochissime prospettive qui, ingegneria edile-architettura in italia dà veramente a pochi la possibilità di lavorare onestamente, forse a nessuno. Da quando ho internet in casa ho iniziato senza nemmeno sapere come a passare le mie giornate a cercare, a cercare la verità, l'informazione, i fatti, e mi è crollato il mondo addosso perchè mi sono reso conto di come tv e giornali mi avevano fatto vivere una realtà parallela in tutti questi anni. Mi sono sentito come in Matrix, e se ripenso a quella trilogia mi vengono i brividi, in fondo anche noi abbiamo bisogno di una connessione per entrare ed uscire dal sistema, il mondo reale e quello virtuale. Ho avuto paura, ma sento che non sono solo, in queste pagine trovo tanto coraggio, tanta speranza. Peccato che proprio ora che cominciavo a prenderci gusto ecco che arriva la censura, hanno capito la potenza della rete e vogliono distruggerla. Ecco perchè dobbiamo fare in fretta, dobbiamo lavorare intensamente più di loro per contrastarli in modo deciso. Dobbiamo essere più intelligenti di loro, è nella cultura la nostra arma, e dobbiamo alimentarla sempre di più. Ricordo il fallimento dei moti carbonari, le guerre di indipendenza...prima l'informazione adeguata, poi le mosse da realizzare, anche a piccoli passi, e sono sicuro che riusciremo a collezionare consensi. Intanto come faccio a mettere la testa sui libri se penso che in italia è morta la democrazia e la dittatura continua a regnare indisturbata?


vi sto seguendo, anche se sempre più faticosamente ché la vista non mi sostiene. Continuiamo a piccoli passi: la fretta è una cattiva consigliera e il meglio è nemico del bene! (santa saggezza popolare) per completare un discorso di qualche commento fa io sono di Padova.


Nell’autunno scorso nel PD tutti a saltare per la vittoria di Obama in America (riporto il sunto di una battuta tratta da Spinoza: “quelli del PD sembrano quelle persone che si recano nelle ricevitorie del superenalotto dopo che una persona vi ha vinto; saltano, ballano ma non hanno vinto un cazzo“). Sempre nei mesi scorsi il PD aveva stampato poster di Obama con su scritto “il mondo sta cambiando” e andavano in giro per i circoli con questo. Sembrava (scusate, non sembrava ma era!) una presa per il culo, sia per Obama che a differenza dei politici nostrani è una persona capace e ha provveduto ad implementare subito il suo programma, sia per gli elettori che si sono sentiti fare tante promesse in questi ultimi 15 anni dalla Sinistra, quasi mai mantenute. Con la Sinistra al Governo nessuna delle leggi vergogna volute da Berlusconi è stata modificata, del conflitto di interessi non se ne è neppure parlato. La Sinistra è riuscita a fare appieno gli interessi di Berlusconi. Quando l’Europa ha dichiarato incostituzionale la Legge Gasparri invece che eliminarla hanno cercato di sanarla. Per il “bene del paese” dissero loro, per il bene di Berlusconi è parso a tutti. Il Centro Sinistra è diventato compiacente al Berlusconismo, non capita di rado vedere politici del PD che parlano e utilizzano le strategie comunicative di Berlusconi. Il Centro Sinistra italiano è “berlusconizzato” (lo sostengo da anni e per questo in passato ebbi un duro attacco da parte dei DS nel mio paese). Per “berlusconizzazione” intendo un modo di concepire politica e società che il Cavaliere ha oramai imposto all’Italia, scendendo in campo a metà anni ‘70 con le sue TV. La “berlusconizzazione” è cominciata con un potere mediatico che non ha riscontro in nessun altro paese civile, in tutti questi anni Berlusconi è riuscito, più o meno legalmente (più meno che più) a indottrinare buona parte dell’elettorato e dell’opinione pubblica italiana con quella che molti analisti poli
www.lineagoticafight.blogspot.com


...analisti politici hanno definito una mediacrazia. Seppure questo termine faccia rima con la parola democrazia, in Italia attualmente vige un autoritarismo deformato poiché, a differenza di altri tipi di autoritarismi, questo è servito principalmente a sanare i problemi economici e giudiziari di una sola persona. Oramai la divisione dei poteri non esiste più: il Parlamento è praticamente esautorato dai suoi compiti, il Governo è comandato dal capo, il sistema Giudiziario è stato costantemente screditado da questi con una martellante campagna denigratoria e diffamatoria (come sottolineato anche da emissari ONU in passato). Oramai siamo al delirio, chiunque non la pensa come Berlusconi viene definito “comunista“: Obama è comunista, l’Onu è comunista, i leader esteri sono tutti comunisti (tranne Putin…). La stessa cosa successe quando Mussolini con le sue politiche subì le sanzioni da parte della Società delle Nazioni (che diventerà poi ONU): attacchi a destra e a manca contro gli stati esteri, contro gli oppositori, contro chiunque non fosse allineto al Regime. C’è un confine sulle Alpi che è ben più forte della semplice sbarra delle dogane. L’Italia è un paese politicamente isolato dove una persona ha plasmato a suo piacimento tutto ciò che rientrava nei propri interessi. Solo tramite la rete siamo in grado di sapere e capire cosa succede fuori, i nostri media non ne parlano, non dicono, non ci informano. Mills è stato condannato, alcuni giornali neanche hanno riportato la notizia, per i TG è stata una notizia secondaria. Negli altri paesi del mondo alcuni ministri si sono dimessi perché le loro mogli non avevano pagato i contributi alla Colf, noi abbiamo un Presidente del Consiglio pluriprescritto grazie a leggi che si è creato ad hoc, che gode dell’immunità grazie al Lodo Alfano, che ha creato i condoni ai quali le sue aziende hanno aderito in massa. All’estero tutti i giornali hanno riportato la notizia della condanna
www.lineagoticafight.blogspot.com


...All’estero tutti i giornali hanno riportato la notizia della condanna di Mills, facendo nomi e cognomi, poiché se c’è un corrotto deve esserci gioco-forza anche un corruttore. Da noi non si è detto. Queste cose succedono solo nei Regimi. Ci siamo già. Buona parte delle colpe sono a carico della Sinistra che non ha fatto niente affinché ciò non succedesse. Hanno continuato a parlare di dialogo mentre si screditavano e diffamavano i giudici cercando di distruggere il sistema giudiziario, mentre si definiva “sovietica” la Costituzione Italiana, mentre chiunque osava dissentire veniva tacciato come “comunista“, portatore di terrore distruzione e morte, come solo nelle peggiori dittature. La Sinistra italiana taceva, non si opponeva anzi tendeva la mano a Berlusconi e più lui li massacrava con il suo populismo e la sua demagogia, più loro chinavano il capo, subivano. No, non esiste più la Sinistra in Italia, già da parecchio tempo. E non servirà a nulla cambiare il segretario di un partito o cambiare nome. Questa gente non ha mai ascoltato la base come succedeva un tempo, hanno creato un partito senza interpellare nessuno. Ma cosa c’entrano Rutelli e la Binetti con la Sinistra? Ma come si è permessa questa gente di distruggere una tradizione politica nata agli inizi del ‘900, che aveva attraversato due guerre ed era giunta ai giorni nostri? Mi torna in mente una strofa di una canzone di qualche anno fa di Franke HiNRG che recita così: “Da un bel pezzo c’è st’andazzo e non prendetemi per pazzo se ipotizzo ’ste compromissioni storiche, ma qui nel nostro Stato il campionato vien giocato solamente da due squadre con le maglie identiche“
www.lineagoticafight.blogspot.com


# 249    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 18:25

x Nanni64 Che peccato.. il fiume che nel tuo diritto avevi contestato, non ti aveva potuto esprimere quella canalizzazione che è stata più volte usata come convergere e che fra tutti i modi dati all'umano per esprimersi, dalla poesia alla virgola usata e non usata, davano il senso di uno spartito musicale in cui le note intelligenti e sparse su un pentagramma attuale suonerebbero riunite convergenti in un concerto in cui le singole note sono una ad una convergenti in un unico suono : MAI PIU' QUESTA STORIA! A più voci più modalità espressive hanno cercato di raggiungerti non solo io con le mie ultime mail ma anche Enrico e Francesca.. spiegaci ora il tuo convergere in che cosa è diverso...spiegaci se tu hai raggiunto l'editore separatamente che dici e ognuno deve rimanere sparso. Se noi ultimi sconosciuti rimaniamo sparsi come possiamo volere che teste illuminate (note sparse sul pentagramma vedi sopra) si riuniscano in quel concerto costituente che garantisce la custodia e la APPLICAZIONE EFFETTIVA della costituzione che ami tanto insieme a noi...Noi singoli sparsi non siamo movimento...siamo solo quel movimento musicale che è mancato a quelli che dici di volere con un SOLIDO PROGRAMMA che mappando i danni "reso evidente a ogni occhio" possa sentire definitivamente di farsi motore-promotore di un vero democratico illuminato cervello già esistente... Fammi/facci sapere, confrontiamoci, siamo troppo sparsi..hai usato, non importa se copiandomi, che dobbiamo spingere dal basso.. Spingere dal basso è desperate marketing


uno stralcio dalla conferenza stampa del corruttore con Gordon Brown: l premier continua a pensare, tuttavia, come ha più volte fatto notare, che sulla crisi incida molto il diffuso "pessimismo", amplificato dall'informazione: "Su una cosa concordiamo - ha detto, rivolgendosi in particolare a Gordon Brown - gran parte di quello che succede è colpa vostra, colpa dei media". E' giunto il momento di additare i media (evidentemente non solo quelli comunisti, ma anche i molti suoi) al pubblico ludibrio: affamatori del popolo.


# 251    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 19:3

Per Pasolinante. Io ho detto quello che dico da sempre e che ho cercato, evidentemente senza riuscirci, di spiegarti: SI a una massiccia pressione dei gruppi già esistenti affinchè possano lavorare insieme per un solo obiettivo primario, che é la tutela (purtroppo più correttamente dovrei dire la restaurazione) del regime democratico (in particolare: libertà dell’informazione e indipendenza della magistratura, ma non solo: il Parlamento non funziona più, ma non voglio scendere nei particolari). NO alla creazione di un nuovo movimento, che si chiami FIUME UMANO, MURO UMANO, ecc. Sono chiara adesso o continui a non capire quello che dico? Tu dici: non é un movimento. Ti rispondo: meglio così. Mi sarò sbagliata ma nel vostro appello a CHIARELETTERE voi usate questa parola. In ogni caso mi sembra patologica la tua reazione. Mi accusi di copiarti. Mi sembra ridicolo. Sia perché il concetto che esprimo io non l’ho inventato io, né tu, stiamo parlando di una cosa detta e stradetta (o pendi di essertela inventata tu?) da moltissimi. Sia perché mi sento all’asilo infantile a sentire certi discorsi. Mi sono stancata dei tuoi attacchi personali. Mi stai costringendo a risponderti. E a perdere tempo parlando di me e del processo che mi stai facendo invece che delle cose importanti, che tra l’altro abbiamo in comune. Rileggiti il commento che ho mandato al direttore di Chiarelettere. Non faccio altro che ripetere le stesse cose, ossia che mi sembra insensato attaccarsi a vicenda quando si combatte sullo stesso fronte. Lo stesso dico a te, che mi hai attaccato, e lo hai fatto in continuazione, nonostante io lasciassi cadere le tue provocazioni, fino a costringermi a risponderti. E siamo sullo stesso fronte.
http://nanni64.ilcannocchiale.it


# 252    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 19:3

Per Pasolinante. P.S. Se non ti fosse chiaro il mio pensiero ti trascrivo un mio vecchio commento (più vecchio del FIUMEUMANO). # 103 commento di nanni64 - lasciato il 25/1/2009 alle 11:56 “Per Marco Travaglio.....Non basta più che ciascuno faccia la sua parte, da solo. E’ necessario riunire le forze. Subito. Un collegamento strettissimo tra quelli che intendono opporsi a tutto questo e che vogliono difendere la democrazia e la Costituzione....Un unico blog di resistenza democratica, di informazione e di elaborazione di proposte. Un insieme di cervelli che lavorano insieme per individuare strategie difensive efficaci e le attuano con l’aiuto di tutti noi. Denunce all’estero, sensibilizzazione della massa ancora incosciente, acquisto di pagine di giornali, volantinaggio ... Il 28 gennaio ti ritroverai alla manifestazione insieme ad altre fiaccole. Altre le puoi contattare facilmente. C’é bisogno di costituzionalisti, di intellettuali, di professori, di gente dello spettacolo, di tutti. Tu che hai capito, tu che sai, fa qualcosa. Sta succedendo tutto con una rapidità inimmaginabile. Riflettici. Con stima e gratitudine per tutto quello che già fai.”
http://nanni64.ilcannocchiale.it


Woter coautore del piano di rinascita della loggia massonica P2, distruttore dei movimenti con la collaborazione dei vari Fassino,Violante,Dalema,Gentiloni,Rutelli,Bertinotti,ecc.ecc. vattene in Africa(se la ti vogliono se fossi africano mi preuccoperei molto) e porta con te tutto il vertice del PD. La destra con i suoi rappresentanti è odiosa nel senso assoluto,quindi sono senza speranza. TRAVAGLIO,GUZZANTI,GOMEZ,BARBACETO,LODATO,LILLO,SIETE L'UNICA SPERANZA METTETEVI IN POLITICA.


# 254    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/2/2009 alle 19:33

x nanni64 come ti dicevo tempo fà, se siamo sullo stesso fronte canale fiume rio , cahiamlo come vuoi tu, non dobbiamo dividerci alla base come si sono divise le intelligenze migliori a livello apicale..anche qui nel blog , che è ben orizzontale, vi è la base, siamo noi e se siamo sullo stesso fronte allora, beh perchè non hai sottoscritto l'appello di enrico imp, escludendovi il suono della parola che non ti gustava? ne escludevi quel suono , personalizzavi,ma il senso delle cose non cambiava.. questa che ti faccio non è polemica , è costruzione , proposta nessun attacco personale,credimi, sono solo tenace , anche nel rafforzare quelle note sparse che siamo , da ben prima dei genn 2009 o 2008..è da anni che siamo note sparse a notare le stesse cose facciamo così per non cadere in contraddizione : visto che tu hai fatto una lettera del tutto personale a chiarelettere, quando potevamo aderirvi in tanti , in un "noi" ben meno sparso di un "io", che ne dici di farne una insieme? sarebbe un primo passo , concreto , verso l'orizzonte comune che abbiamo ..chiamalo orizzonte , chiamalo come vuoi..di una base piccola , ma ben compatta in ogni scenario si trovi ad essere e rivolgersi dal basso all'alto dacci notizie ,potremo noi firmare la tua e tu aderire all'appello togliendo la parola fiume :-)..ok? importante è non girare attorno alle parole, essere concreti dalle parole ai fatti , anche questi piccoli piccoli da cui partire ciao .


"...E dal Pd se ne sono così andati i migliori. Gli elettori." .................................. Grazie Signor Gomez per questo pezzo di grande Giornalismo. Come al solito ha saputo condensare in due righe lo sdegno,l'indignazione e, diciamola tutta, lo schifo che ha provato l'elettorato di Sinistra di fronte al comportamento scellerato di una classe dirigente sempre più lontana dalla gente e dai problemi reali del paese. E così lo slogan " Yes We Can " è diventato il simbolo di uno sfottò nei confronti di chi è costretto a sbarcare il lunario con mille euro al mese (e spesso con molto meno!! ) Si può fare? Si, con 20Mila Euri al mese si può fare, ci mancherebbe altro... Speriamo in Dio e nella Magistratura Sana.. Buona serata a tutti






CARO PETER, NON SE NE PUO' PIU. Sono 15 anni che state in crisi e ogni volta si ripete la storia del commento deluso... poi alla prossima tornata elettorale ricominciate a votare questi disonesti imbecilli. 15 anni, basta, avete rotto le palle, con questi articoletti nostalgici! SI COERENTE , NON LI VOTARE PIU. NOSTALGIA PER CHI? VELTRONI? MA SE è UN CIALTRONE, VI CONTINUA A PRENDERE PER IL CULO, LUI, FASSINO, D'ALEMA, VIOLANTE, TUTTI COLLUSI CON BERLUSCA, E VOI LI' A FARE I NOSTALGICI. BRAVI! CONTINUATE COSI!


Publio Valerio.. Concordo.. io sono contento se il PD deraglia perchè si era capito da 10 anni che si era messo d accordo con il PDL.. Ora Parisi vuole candidarsi, per di più c'è che vogliono inglobare l'UDC.. bah, nn so giudicare questa strategia so solo che se va in porto il programma elettorale sarà identico a quello della destra - berlusconi.. L'Italia ha bisogno di una vera sinistra, che faccia politiche economiche di sinistra e che capisca ke sull immigrazione deve cambiare Idea. la gente, me compreso, l immigrazione clandestina nn la vuole e questo, piaccia o nn piaccia, è un fatto!


Ma è così difficile arrivarci? In questi giorni sul caso Englaro abbiamo bombardato blogs legati a Veltroni per segnalare qual era il punto, la posizione che chiedevamo (credo elettori praticamente unanimi al PD) al partito. In queste e altre vicende non abbiano fatto altro che segnalare quale fosse l''opposizione' che volevamo, o per lo meno la 'posizione'. E Veltroni se ne va? In un momento simile invece che ascoltare e cominciare a prendere e a FAR PRENDERE 'posizione' se ne va? Ha dichiarato poche ore prima delle dimissioni che non si poteva accusare il partito di non aver sostenuto la posizione Englaro (emblematica di uno schieramento laico e 'istituzionalista'). Cioè è convinto che davvero il PD si sia fatto garante della POSIZIONE (strachiara e manifestata) presa dall'elettorato se sostiene che 'un partito di questa portata deve tollerare se c'è qualche posizione dissonante'? Qualche posizione? Gli altri hanno una maggioranza schiacciante, anche un solo voto può (con un po' di fortuna) essere determinante e loro lo buttano per 'scrupoli di coscienza' oltranzisti? Mettiamola così: il rispetto (il quale se applicato dà vita a leggi ingiuste e anticostituzionali) per quei pochi e più importnate del rispetto di tutti noi? Il 'bene' di tre per il male di '1000'? E parlano di complotto? Ma è così difficile arrivarci?


Potrei avere il piacere di leggere, a breve, su questo blog un articolo riguardante l'emendamento votato ieri al senato (pare su iniziativa del tesoriere dei DS Sposini). L'emendamento riguarda i rimborsi elettorali per le prossime elezioni eurpee e garantirà tali rimborsi anche a quei partiti che non raggiungeranno il 4% dei voti; basta che si attestino al 2%. Il Senato ha votato alla quasi unanmità, con l'astensione dei soli due senatori radicali - ciò significa, anche con i voti dei senatori dell'IDV (unica opposizione??). Cordiali saluti


E' sacrosanto .La crisi deriva dagli scandali dai processi,dagli arresti (vedi Abruzzo,Basilicata,Campania etc..).E berlusconi che di queste cose è uno specialista si è fatto il lodo Alfano ,così per l'opinione pubblica appare immacolato.Se ci fosse stato un "lodo" anche per i presidenti di regione,per i sindaci e per gli assessori non ci sarebbe stata la crisi del PD.Se berlusconi fosse stato condannato insieme a Mills ci sarebbe la crisi mortale della PDL.E'forse semplicistico ma senz'altro realistico .


# 263    commento di   phzerouno - utente certificato  lasciato il 20/2/2009 alle 21:52

Il grande Gomez, ancora una volta, ha colpito nel segno!! Gli oligarchi del Pd NON HANNO CAPITO NIENTE!!! Continuano a fare dichiarazioni in cui nascondono - o non vedono la verita'. E la verita' e' che il Pd si e' appiattito sulle posizoni di B e del suo regime e che gli elettori democratici si sono stufati di questa sinistra berlusconiana. Se dobbiamo tenerci Berlusconi, tanto vale tenersi quello originale: delle imitazioni non sappiamo cosa farcene.


Per riacquistare credibiità il PD ha bisogno di una classe dirigente nuova di zecca e fare tabula rasa di quella attuale, ormai compromessa dagli inciuci con Berlusconi. Ricordarsi poi del parossismo della connvivenza tra PD e PDL, alludo all'episodio del pizzino dato sotto gli occhi delle telecamere di La7 da Latorre a Bocchino, per suggerirgli la risposta ad una domanda imbarazzante per il secondo.





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti