Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il delitto delle ronde

Vanity Fair, 25 febbraio 2009 “Se qualcosa può andar storto, lo farà”. Anche questa storia delle ronde – appena diventate legge nell’Italia assediata dall’ossessione sicurezza – rispetterà la prima legge di Murphy . Cittadini con basco e pettorina (e torcia elettrica e cane lupo e telefonino) a caccia, nel buio delle periferie, di una traccia da inseguire, di un sospetto da segnalare, di un crimine da sventare. Tutto qui? Secondo gli ottimisti sì, tutto qui, una normale “Passeggiata per la legalità”, come la definiscono i ragazzi con la testa rasata di Forza Nuova a Torino intruppati in manipoli, o i militanti della Guardia Padana che si stanno organizzando tra le nebbie del Nord.  Invece no. Probabile – come ha avvertito per tempo l’ex prefetto Achille Serra – che ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


sono di cittadella, resa tristemente celebre dal nuovo astro nascente leghista bitonci. ho incontrato una ronda un paio di notti fa. troppe domande per uno che le "passeggiate notturne" attorno alle mura le fa molto spesso. mi hanno infastidito, convinti di essere dalla parte giusta nel chiedermi dove stavo andando a quell'ora. e qui laa gente che le fa è innocua, davvero, e in piu io ho parlato subito in dialetto. non oso immaginare cosa potrebbe succedere a un tunisino dalle parti dell'arena di verona


Fino a ieri,sottoposti all'amministrazione J.W.Bush, venivamo definiti " Colonia Americana ".Oggi,all'inizio e nel permanere dell'amministrazione Obama,lo siamo nè più nè meno di ieri, ma con due piccole differenze:1) Barack, i dittatori degli stati liberi di bananas li vuole scegliere personalmente 2)The new President of United States of America è, naturalmente, antifascista.Bye bye, Silvio.


e se le squadre saranno composte da delinquenti ? qualcosa del genere gia è stato fatto nel ventennio fascista.


un giudice vuole distruggere le intercettazioni saccà-berlusconi. il nano compra tutto e tutti! uniamoci e facciamo sentire forte la nostra forza di cittadini!Svelti o sarà troppo tardi.lui una ne pensa,cento ne fa.


forse Berlusconi vuole le ronde che liberamente si crearono a ponticelli a Napoli quando bruciarono un campo nomadi.


Mi farebbe piacere se tatsera Travaglio leggesse questa cosa ad Annozero. Il governo sta costruendo gabbie per aquile. Ci toglierà la nostra bellezza: la libertà. "Arriverà presto una sera piovosa e con lei sentiremo una sirena, sarà il segnale che i lupi affamati di soprusi sono senza guinzaglio e pronti a mordere. Li vedremo camminare tutti vestiti di nero, fieri del ruolo che ricoprono e pronti ad essere senza pietà perché più persone castigano, più si sentono importanti, e più vengono decorati con riconoscimenti governativi. Quella sirena sarà il segnale che il coprifuoco è iniziato e vedrai passare la notte dalla finestra udendo incessantemente gli scarponi delle bestie che battono sul terreno; inizierai a lacrimare pensando a quante cose potevi cambiare se solo avessi saputo come andava a finire, ripenserai a quante volte hai esultato quando il notiziario divulgava il comunicato di uno straniero assalito dai castigatori, ripenserai a quanto volte hai messo la crocetta sulla scritta: "Popolo della libertà”. Piangerai da sola dando i cazzotti al cuscino cercando di sfogare tutta la rabbia e l’amarezza, perché se uscirai per rendere noto il tuo malessere i lupi udiranno i tuoi singhiozzii e non servirà a nulla fargli vedere la tessera del partito... perché adesso anche tu sei straniera. A loro interessa castigare. Al governo interessa uccidere." Grazie


Un fascismo senza divisa Dopo la morte di Eluana Englaro e i provvedimenti del governo in materia di sicurezza Testimonianza di Massimo Ottolenghi (Torino 1915), decano dell’Ordine degli avvocati di Torino Situazione triste e allarmante quella in cui versa il nostro Paese: sono angoscianti le analogie con le vicende che io, testimone ultranovantenne, ho già vissuto sotto il fascismo, e che oggi non posso e non devo tacere. La grave crisi finanziaria si presenta di nuovo come occasione per scardinare lo Stato di diritto. E offre la tentazione di svincolare il potere da qualsiasi ostacolo e controllo conclamando, nel caso di Eluana Englaro, il trionfo di un’invocata legge naturale o divina in spregio alle sentenze definitive dei supremi organi giudiziari. La crisi si presta a individuare come nemici la Costituzione e i “diversi”, che appaiono come la fonte di tutti i guai, mentre il Parlamento è costituito da rappresentanti designati dalle segreterie di partiti anziché essere eletti dal popolo, così come era costituita la Camera delle Corporazioni durante il Fascismo. Inoltre, con i nuovi provvedimenti avviati dal governo, la giustizia viene spogliata dal potere di avviare le indagini su notizie di reato; potere che viene invece conferito alla polizia giudiziaria, soggetta direttamente all’esecutivo. Nel contempo la polizia, depotenziata di mezzi, viene umiliata dal controllo di costituende ronde di volontari designati dai partiti: una nuova milizia costituita da squadre di tifosi e di facinorosi così come è accaduto sotto il Fascismo. E per controllare l’opinione pubblica e trasformare l’informazione in propaganda, non sarà più permesso divulgare prima del processo i contenuti delle intercettazioni sebbene messe a disposizione delle parti. Si tende infine a trasformare i cittadini in delatori, a cominciare dai medici, che ora sono indotti a denunciare gli immigrati irregolari, in violazione dei loro principi deontolog
http://groups.google.com/group/ANED-TORINO/web/signor-englaro-le-scrivo-la-nostra-lettera




# 120    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 9:28

rinforzo a quanto ricordava ieri sera Nanni 64 e poi anche ora Cinzia F-In rete sono presenti,varie modalità per far pervenire dalla base la nostra volontà in vari modi,aderendo ad appelli oppure come ANED scrivendo semplicemnte un pensiero insieme agli altri per Peppino Englaro(ringrazio tantissimo la blogger Angel che me lo ha segnalato xkè non lo avrei conosciuto e come me altri) # 72 commento di pasolinante - lasciato il 25/2/2009 alle 20:15 www.abuondiritto.it www.innocentievasioni.it www.lucacoscioni.it/rassegnastampa/testamento-biologico-iniziative-tutta-italia http://testamentobiologico.ilcannocchiale.it/ www.liberididecidere.it adesionicivili@yahoo.it http://groups.google.com/group/ANED-TORINO/web/signor-englaro-le-scrivo-la-nostra-lettera ................................................. se siete a conoscenza di altre iniziative appelli sul tema testamento biologico ,sondini obbligatori, solidarietà a Peppino Englaro e temi connessi, raccogliamoli in un insieme organico e stiamo presenti,aderendo su ognuno di quelli proposti in rete-
SCRIVETE A TUTTI ..... SCRIVETELO SU TUTTI I MURI


# 121    commento di   Bombatomica - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 9:37

Dico, ma avete visto questo?: http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/politica/dl-sicurezza-2/ronde-con-sponsor/ronde-con-sponsor.html Spaventoso, praticamente stanno tornando i Lanzichenecchi. Ma questi pagliacci che cianciano di sicurezza, perchè non danno soldi e mezzi alle forze dell'ordine? Cosa sperano che accada quando un gruppo di leghisti dilettanti si dovessero trovare davanti ad un gruppo, chessò, di papponi incazzati? Io temo che questi qui vogliano creare ulteriori motivi di scontro e di rabbia nella gente, tanto per distogliere ulteriormente gli italioti dal fatto che nel 2009 un sacco di gente si ritroverà con il culo per terra. Ma come fanno i pidiellini a votare ancora questa gente, ma non si rendono conto? Qui non è più un problema di sinistra e destra, "il mio politico ce l'ha più lungo del tuo", è soltanto questione di buon senso. Le ronde sono una CAGATA PAZZESCA, in nessun paese civile si vede una cosa del genere. Punto. Come il nucleare, mentre Obama sta investendo milioni per abbattere l'inquinamento (e perlomeno ne parla, è consapevole del problema) il nostro beneamato presidente del consiglio non sa neanche che diavolo sia il surriscaldamento, e promette centrali nucleari. In un paese ad elevato tasso sismico. Con le mafie che dominano. Con le scorie che abbiamo ancora quelle vecchie da stoccare. Con Ligresti e Tronchetti Provera che dovrebbero occuparsene. Ora si, mi sento proprio sicuro.


Prima o poi ci scapperà il morto. E allora il Governo farà di tutto per ampliare i poteri delle ronde fino ad arrivare davvero alle vecchie squadracce ed al coprifuoco. Onestamente non riesco a capire se i cittadini che continuano a sostenere questo Governo di centro-destra sono davvero così ignoranti e stupidi da non capire quanto sia in pericolo la nostra democrazia. Oppure sono tutte persone a cui è stato promesso qualcosa? Impossibile che un cittadino onesto e intelligente possa continuare parteggiare per questo Governo


Ed ora..lo scioPPero virtuale!!!! wow: una ne pensa e 100 non ne fa!! Il che significa che i lavoratori non potranno nemmeno più rivendicare i loro diritti. Per molto meno in Italia sono morte ammazzate centinaia di persone: in alto le picche..molte teste cadranno e non sarà piacevole!!


caverna e telefonino (?) a parte la fai tu la parte del primitivo: Stato di Diritto? Tutta roba da buttare, questo mi sembra l'andazzo attualissimo. E per chi rompe giù badilate in faccia.


# 125    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 10:6

25.02.09 - Ronde, legalizzata l’illegalità.Angelo D'Orsi In principio furono le camicie rosse di Garibaldi, i volontari partiti per liberare il Sud, un po’ eroi e un po’ canaglie, ma mossi per lo più da un generoso empito patriottico, quando il “nazionalismo” era una ideologia progressiva. Poi, e siamo nel primo Novecento, vennero le Camicie Azzurre, i “Sempre Pronti per la Patria e per il Re”, organizzazione paramilitare dell’Associazione Nazionalista Italiana, diretto antesignano delle Camicie Nere della “Rivoluzione Fascista”, le quali furono formazioni militari, del primo partito politico militare della storia italiana: un partito che liquidò i suoi avversari, ricorrendo alla violenza: sto parlando di manganelli, pugnali, revolver, fucili, bombe a mano e persino autoblindo; per tacere degli incendi, delle devastazioni, dei pestaggi, nonché della simpatica pratica dell’olio di ricino, fatto ingoiare a forza alle vittime, gesto di estremo oltraggio: mai s’era visto qualcosa di simile. Le “squadre d’azione”, che si impegnavano in “spedizioni punitive”, agirono, con qualche precedente nel 1919-20, essenzialmente tra l’autunno 1920 e la fine del 1922, continuando sporadicamente, ferocemente, dopo, con azioni e omicidi “mirati”, un’espressione tornata tristemente alla ribalta in relazione a certi gesti dei servizi e delle forze armate d’Israele contro dirigenti palestinesi. Lo squadrismo – neologismo che nacque all’epoca indicante la pratica e la teorizzazione delle squadre, e il loro “diritto-dovere” di “salvare l’Italia” dai “bolscevichi” – non fu soltanto lo strumento con cui Mussolini e i suoi “ras” cancellarono tutte le forze non fascista, ma fu anche il mezzo di assalto allo Stato liberale, intimidito e complice, o, se si preferisce, vittima connivente del fascismo, rispetto al quale molta parte delle élites dirigenti ritenevano di poter esercitare una moral suasion, per “costituzionalizzarlo”, una volta che avesse fatto il “lavoro sporco”, ossia bast
http://temi.repubblica.it/micromega-online/250209-ronde-legalizzata-lillegalita/


ROMA (MF-DJ)--"In questo momento il volume nazionale dei derivati e' pari, secondo i dati del Congresso degli Stati Uniti d'America e della Banca dei Regolamenti, a 12 volte e mezzo il Pil del mondo. La differenza di partite, nettizzando gli importi nazionali, e' secondo alcuni 30 secondo altri 40 trilioni di dollari". Ed è notizia di oggi: il nostro debito pubblico ha sfondato la quota di irredimibilità: In pratica lo Stato NON potrà più effettuare emissioni di titoli legate ad altri titoli. E' la bancarotta...


Non c'è stato alcuno 'scambio' di favori tra Berlusconi e Saccà...ma come lo chiami " in cambio mi questo poi ricambio quando sarai..." SCEMIPAGIACCI!!!!


Pasolinate... ovviamente ho fatto presente a Beppino Englaro la mia disponibilità per qualsiasi iniziativa che sia diretta a stabilire la libertà di scelta sulle questioni di vita e di morte.


PasolinaNte... ovviamente ho fatto presente a Beppino Englaro la mia disponibilità per qualsiasi iniziativa che sia diretta a stabilire la libertà di scelta sulle questioni di vita e di morte.


@ Piero comm. 122 Le domande che ti poni sono anche le mie. Sembra un incantesimo..un malefico incantesimo. :(


@ pasolinante c'è posta per te..


# 132    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 10:32

Da quando è arrivato l'esercito nelle città, ho notato che le aggressioni e gli stupri sono aumentati. Adesso arrivano questi "spacciatori" notturni di sicurezza, aspetto con ansia di sapere che disastro provocheranno questi cani sciolti


Lezioncina di fisica applicata alla massa: La definizione di minima azione in un sistema statico è equivalente al principio secondo cui un sistema di corpi in quiete assume lo stato che rende minima l'energia potenziale totale Sicchè se si comprimono i gradi di libertà del sistema, si avrà, giocoforza, una risposta che soddisfa il principio galileiano (ad ogni azione ne corrisponde una uguale e contraria) Pare che chi(?) governa non tenga mai presente le conseguenze delle sue azioni: ci penserà la massa quando arriverà a capire che perdere anche un grado di libertà del sistema significa perdere LIBERTA' (e dignità)


Il mio macellaio questa mattina non mi ha fatto lo scontrino. E scendendo le scale, perchè l'ascensore era guasto, sono pure caduto. Il portinaio, invece di aiutarmi a rialzarmi, si è messo a ridere a squarciagola. Un mio amico ha la maglietta del Che, ma quando si esce la sera gli piace provocare e fare il bullo. Una mia amica mi ha confidato (ha 18 anni!!!) che non le interessa sposarsi per amore, ma per soldi. Io da domani voto Forza Italia. E' quello che si merita questo paese.


# 135    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 10:40

x impalpabile :-) sensibilità,sentirsi parte, artecipare, imbolizzare, interiorizzare, invertire il gioco delle parti continuamente come quando si era piccoli e si giocava a fare papà o mamma o il meccanico o la cuoca , studiare per puro piacere, anche fosse stato solo quello essenziale di entrare in un'altra storia(diversa dalla propria) ,raccontarsi i sogni ,ascoltarli, raccontare le idee, i fatti,ascoltare quelli degli altri, rendersi ricchi dentro..di pensiero sconfinato che ci rendono l'infinito che..non siamo e siamo, trasformare l'odio in una rabbia pacifica, rimanere semplici,andare fino in fondo dentro la propria ombra e la propria luce,non aver paura ..non volere schivare il proprio dolore e quello degli altri,saperci stare oltre le superfici, saper scegliere di andarsene quando non si può esssere alla pari..essere solitari ed essere socievoli ..come i veri lupi e quindi riuscire soprattutto a chiamare le cose con il loro vero nome, tutto tutto cio' rende liberi di amare ..rende liberi di essere ..rende liberi di scelte,rende liberi di non arrendersi mai achi voleva fare di te uno schiavo.. ti saluto quindi palpabilmente e impalpabilmente con la carnalità fisica e metifisica che diceva quindi Pier Paolo: solo conoscere,solo amare /"conta"


Le ronde no, le leggi più severe ( e non l'avvocato gratis post-stupro!) no, certeza della pena no, lavoro no, soldi no, case men che meno, morire come si preferisce no.....mah....le ronde sono come fare il solletico sul corpo di un ustionato!


dalle memorie di Andine Aurore Lucile Dupin (George Sand) "Vostro nonno, figlia mia, è stato bello,elegante ,accurato, grazioso, profumato, allegro, amabile, affettuoso e di umore costante fino all'ora della sua morte. Si sapeva vivere e morire, allora: non si avevano infermità importune. Se uno aveva la gotta camminava lo stesso, e senza far tante smorfie; nascondeva la sua sofferenza per buona educazione. Non si avevano queste preoccupazioni d'affari che guastano l'animo e rendono pesante lo spirito. La gente sapeva rovinarsi senza che si avvertisse nulla, come dei buoni giocatori che perdono senza rvelare inquietudine o dispetto. Si sarebbero fatti portare mezzi morti ad una partita di caccia. Si pensava che valesse la pena di morire ad un ballo o alla commedia piuttosto che nel proprio letto fra quattro ceri e alcuni rozzi uomini neri. Si era filosofi; non si fingeva di esser austeri, e se talvolta lo si era, non lo si dava a vedere. Quando uno era morigerato, lo era per porpio gusto e senza mai fare il pedante o la "prude". Ci si godeva la vita, e , quando era arrivata l'ora di perderla si cercava di non togliere agli altri il piacere di vivere. L'ultimo addio del mio vecchio marito, fu che gli promettessi di sopravvivergli a lungo e di farmi una vita felice". Che sia stata una donna a ricordare l'autocrazia delle spirito ad una società già borghese ci ricorda quanta strada ancora debba fare la nostra.


Marco,hai ragione. Se sommiamo questo provvedimento alla riforma dei contratti di lavoro che -se approvata -potrà addirittura abbassare gli stipendi delle persone che lavorano(!!),si capisce che qui stanno programmando l'impoverimento delle masse e la repressione col bastone chi si ribella,con le leggi sulla giustizia però salvano i potenti dalle bastonate,solo i poveri devono prenderle...ciao.


# 133 commento di Cipputi - lasciato il 26/2/2009 alle 10:37 'Lezioncina di fisica applicata alla massa: La definizione di minima azione in un sistema statico è equivalente al principio secondo cui un sistema di corpi in quiete assume lo stato che rende minima l'energia potenziale totale Sicchè se si comprimono i gradi di libertà del sistema, si avrà, giocoforza, una risposta che soddisfa il principio galileiano (ad ogni azione ne corrisponde una uguale e contraria) Pare che chi(?) governa non tenga mai presente le conseguenze delle sue azioni: ci penserà la massa quando arriverà a capire che perdere anche un grado di libertà del sistema significa perdere LIBERTA' (e dignità)' Cipputi: in realtà è proprio quello che vogliono, esasperare ed esagitare (ronde e sicurezza, limiti al diritto di sciopero, proteste per centrali nucleari, ecc. ecc.) per restringere ulteriormente gli spazi di libertà. Se rinascesse il terrorismo Berlusconi & c. sarebbero felicissimi (ricordiamoci Marco Biagi lasciato senza scorta e definito da Scajola un rompicoglioni).


# 140    commento di   criinitalia - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 11:4

ok noi cittadini che NN FACCIAMO LE RONDE teniamo ilfenomeno soto controllo ,chiediamo che le forze dell'ordine abbiano più denaro dallo stato ................lo studio e la teoria sono indispensabili , le ronde devono restare un fenomeno provvisorio e finire quando lo stato da più soldi ai poliziotti le ronde devono finire quando lo stato organizza luci , obbliga a costruire macchine che vanno più piano ecc noi cittadini contro le ronde dobbiamo controllare il fenomeno , parlare , proporre perchè chi vuole fare le ronde nn debbe diventare ....................pericoloso e perchè le ronde nn siano SENTITE come necessarie


# 141    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 11:12

x cipputi grazie della tua /nostra Sand (*_*) nella mia vulcanite sto pensando alla più grande situazione DONNA in cui invadere le strade anche con le suore ..e se non verrano perchè sono una ad una quelle contro lo stato laico, amiche di Silvio che le citava di amore chino sul corpo di Eluana che parlava con loro , beh mi travestirò io e le mie amiche ..faremo le suore liberate e visto che l'arma della finzione è stata usata molto bene dal nemico, la userò io al senso dritto a bersaglio della causa più nobile...scusa se ti regalo questo sogno , spero che prima o poi le donne lo diano agli uomini e alle donne ciao :-)


139 commento di IdeePerLaSinistra Concordo. Vale tener però presente un fatto: il povero Biagi fu ammazzato affinchè passasse, sull'onda dell'emozione, la sua proposta di legge (poi modificata ad hoc). In altre parole si crearono le condizioni affinchè avvenisse l'omicidio (illuminare il bersaglio, isolarlo, e indicarlo) Tutta roba che puzza da lontano e che da il voltastomaco


Da dove lio tirano fuori questi montati che amano alla pazzia la divisa ,il cameratismo,e il militarismo? I sacri testi dicono che sono gente che esiste in tutti i posti che però quando c'è una società normale stanno nascosti in casa e si guardano allo specchio con le divise militari e gli occhiali scuri a fare i cattivi; quando invece la società è in crisi questi malati vengono fuori da casa e si mettono a fare in pubblico quello che sognavano di nascosto per anni. E' semplicemente quello che sta succedendo in Italia. I sacri testi dicono anche che certe persone si riducono così perchè hanno avuto il papà o la mamma troppo autoritari o cattivi,e loro da grandi ci si identificano. Fatto sta che qui è un casino,e il peggio prende piede dovunque,se a dei malati di mente si da spazio sociale...e chi glielo da?? E perchè??


# 144    commento di   braccio da montone - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 11:19

@ 141 Pasolinante Denghiù..:-)


@ Pasolinante ok!! idea mica male!! :)


Giuro...poi vado a studiare, domani ho un esame e non sono affatto pronto..governo ladro!! Questo è un pezzo del film "V per Vendetta", ogni volta ho gli occhi lucidi. "So che non posso in nessun modo convincerti che questo non è uno dei loro trucchi..ma non mi interessa Io sono Io. Mi chiamo Valery, non credo che vivrò ancora a lungo, e volevo raccontare a qualcuno la mai vita. Questa è l'unica autobiografia che scriverò e...oddio...mi tocca farlo sulla carta igienica. Sono nata a Nottingham nel 1985 non ricordo molto dei miei primi anni, ma ricordo la pioggia; mia nonna diceva sempre che Dio è nella pioggia. Entrai a liceo femminile ed è lì che incontrai la mai prima ragazza, si chiamava Sara. Furono...i suoi polsi erano bellissimi, ricordo che il nostro insegnante disse che era una fase adolescenziale e che sarebbe passata presto, per Sara fu così...per me no! Nel 2002 mi innamorai di Cristina, quell'anno confessai la verità ai miei genitori, non avrei potuto farlo senza che Cris mi tenesse la mano. Mio padre ascoltava ma non mi guardava, mi disse di andarmene e di non tornare mai più; mia madre...non disse niente. Ma io avevo detto solo la verità, ero stata così egoista!?36


!? Noi svendiamo la nostra onestà molto facilmente, ma in realtà è l'unica cosa che abbiamo, è il nostro ultimo piccolo spazio, ALL'INTRERNO DI QUEL CENTIMENTRO SIAMO LIBERI. Nel 2015 incotrai Ruth, la prima volta che ci baciammo capii che non avrei mai più voluto baciare altre labbra al di fuori delle sue. Andammo a vivere insieme in un appartamentino a Londra, lei coltivava le Scarlet Carson per me, e la nostra casa profumava sempre di rose. Furono gli anni più belli della mia vita... Ma la guerra a Londra logorò quasi tutto, a quel punto non ci furono più rose...per nessuno!


# 148    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 11:31

filidimemoria@libero.it nella mia vulcanite non posso promettere anche perchè non sarebbero miracoli ..voglio fare questa cosa però e spero che ce la regaliamo ,prima o poi .ma piu prima che poi: sono niente sono nessuno ma ho dentro me tutti i sogni del mondo(pessoa )


# 149    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 11:44

Per il # 143 e altri Prove tecniche di regime I criteri, non ancora ben definiti, con cui verranno prescelti i "volontari" sono un altro aspetto tutto da seguire di questa porcheria. Mi viene da pensare all'Arancia Meccanica, quando, alla fine, il protagonista si ritrova davanti, arruolati nella polizia, i suoi ex colleghi (i quali, giustamente, lo menano).


# 150    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 11:57

Vedo adesso che il titolare del Ministero dell'Amore gli ha trovato il nome political correct: "sicurezza partecipata".
http://www.libero-news.it/adnkronos/view/65345




# 152    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 12:5

fra derivati e deriva, un "nocciolo" duro di una centrale politica di un nucleo massonico di antica memoria popolista antipoli centri periferie e popolo..direi che può bastare cosi la mia nausea sulle ronde,arancia meccanica si ,ha ragione Pulicane..da Benni a Corrias ed altri ( fra cui anche Tabacci,ke sarebbe x me bellissimo se ne andasse fuori da quell'udc ignobile),stamattina uno degli articoli più belli ( per me) è quello di Asor Rosa che era stato preso per scemo mesi fà quando scrisse, non so se ricordate, che si azzardava a definirli "diversi ma peggiori del fascismo, apriti cielo...." e ora riscrive e dice "nessuno dei regimi fascisti del novecento in europa fu mai contraddistinto dai caratteri di un puro putsc militare poliziesco...arrivati regolarmente al potere,in seguito a regolari elezioni,accompagnati a lungo da un vasto consenso di massa.L'unico regime arrivato al potere con un atto di rottura violenta fu quello bolscevico..dobbiamo perciò acconciarci ad arrivare ad una rapida conclusione, che forse dispiacerà a molti dei miei lettori:quel che contraddistingue un sistema democraticodegno di questo nome non è in sè e per sè il consenso popolare,neanche quando conseguito con strumenti ( formalmente) democratici(le elezioni) ma il rispetto (anche formale, formalisssimo) delle regole .....il tutto avviene e non c'è da farsi molte illusioni:in Sardegna ha vinto anche perchè ha promesso che si sarebbero fatti villaggi turistici in ogni punto della costa e in Toscana,nella democraticissima Toscana,accadrebbe lo stesso,se a contendersi fossero due partiti ,uno dei quali prometesse il rigoroso rispetto delle dolci colline paesane e un altro di costrurci sopra "villettopoli,dappertutto..la risposta dei suoi avversari fà pena..appena succede qualcosa di nuovo...è per dare uno sgabbelletto di sinistra al PD,il quale nel frattempo si è spostato ancor + a destra(candidatura di Renzi a sindaco di Firenze)"
LA DERIVA ITALIANA -ASOR ROSA-DOMANI ANCHE ON LINE


Le ronde potrebbe persino degenerare in fenomeni di squadrismo, come nel ventennio; ricordiamci che militanti di Forza Nuova, durante un comizio pre elettorale di Berlusconi a Napoli in cui il Caudillo della Brianza proclamava di voler dare cinque anni di galera ai giudici che ordinavavano intercettazioni e ai giornalisti che le avrebbero pubblicate, erano intenti a gridare entusiasti Duce Duce.


« [...] Raccontare deliberatamente menzogne ed allo stesso tempo crederci davvero, dimenticare ogni atto che nel frattempo sia divenuto sconveniente e poi, una volta che ciò si renda di nuovo necessario, richiamarlo in vita dall'oblio per tutto il tempo che serva, negare l'esistenza di una realtà oggettiva e al tempo stesso prendere atto di quella stessa realtà che si nega, tutto ciò è assolutamente indispensabile. [...] » per chi?


I culti della personalità mirano a far apparire il capo e lo stato come sinonimi, così che diventi impossibile comprendere l'esistenza dell'uno senza l'altro. Aiuta inoltre a giustificare le regole spesso dure della dittatura, e a propagandare nei cittadini la visione che il capo opera come un governante giusto e buono. In aggiunta, i culti della personalità spesso sorgono dallo sforzo di reprimere l'opposizione interna a una elite dominante. Sia Mao Zedong che Josif Stalin usarono il loro culto della personalità per schiantare i loro oppositori politici.


per Antos (commento # 80) Non credo di essere severo. La puntata ha tutt'altro tema, basta che vai sul sito. E non mi sembra che ci si possa accontetntare che al suo interno si "tocchi" l'argomento (ammesso che ciò avvenga).


# 157    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 12:25

x pulicane ARANCE AD OROLOGERIA DI TRUMAN BURBANK Comedonchisciotte Oggi in Italia stupri, rapine, violenze, creano un clima da arancia meccanica generalizzato. Tutti si sentono sempre più insicuri. La notizia da pulp-fiction del giorno è il cadavere in valigia, che mi fa tornare in mente la "Lettera a Berlino" di Ian Mc Ewan. Fiction e realtà sembrano contaminarsi reciprocamente. Eppure va notata la coincidenza tra il progredire della crisi di legittimità della casta politica ed il progredire del degrado criminale della società. La crisi economica pure contemporanea mi appare come un fattore intermedio tra i due, essa costringe il potere ad adottare tecniche da stato di polizia per mantenere i propri privilegi. E' tutto troppo collegato per non far pensare ad un meccanismo ad orologeria. Molti dettagli non sono chiari, ma quando più meccanismi viaggiano in parallelo c'è qualcosa (o qualcuno) che li sincronizza.


Per pasolinante.. Oggi non è certo la mia giornata migliore...ho gli occhi lucidi da circa un'ora e il tuo commento nel post precedente (# 135) non migliora la mia situazione. Grazie. ti mando un abbraccio forte quanto il tuo.


sto ascoltando su tg sky le nuove proposte sugli scioperi...è da non credere!terrificantemente comico.


# 160    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 13:14

Per il # 153 e altri Un po’ tutti qui, a cominciare da me (vedi sopra) abbiamo messo l’accento sugli aspetti ridicoli o grotteschi di questa storia. L’aspetto veramente serio in parte ci sfugge, anche perché, come altri ballons d’essai lanciati dal governo, questo potrebbe in tutto o in parte rientrare. E invece no. Parlando seriamente di questo schifo, cominciamo dai punti già certi. Si prevede in sostanza che dei privati cittadini, sulla base di loro particolari ideologie, sentimenti, avversioni (che generalmente non sono i miei o i tuoi) vengano “regolarizzati” in una sorta di guardia civica (chiamamola così), per il momento non armata, non si capisce ancora se con indennizzi ed emolumenti o no. Il primo risultato è che così si creerà di fatto, a spese di tutti (me e te compresi), una rete organizzata di gente che si conosce, si frequenta, stringe legami e fa amicizie, può agire (legittimamente o no, lasciamo stare) anche al di fuori dell’ambito in cui è nata. Se pensiamo alle difficoltà che abbiamo invece noi, una volta venuti meno i partiti, a conoscerci, incontrarci, collegarci, salta agli occhi l’ingiustizia di una situazione in cui “loro” invece trovano tutto pronto e spesato. Ricordiamo poi che, senza evocare il precedente fascista (e dovrebbe bastare), nella nostra Repubblica c’è già stato un qualcosa del genere: mi riferisco a Gladio. E’ vero che questa organizzazione, a differenza delle ronde, era segreta e inizialmente aveva anche qualche giustificazione strategica. Eppure, per quel che finora se ne sa, credo che si possa dire che questi “patrioti” tra loro collegati, nel tempo, non hanno certo fatto l’interesse della democrazia.


# 161    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 13:18

Segue # 160 E poi basta leggere il testo dell’intervista rilasciata dal “ministro dell’Amore” (“La Repubblica”, ed. Milano, 24 febbraio) per capire dove si vuol andare a parare. In Lombardia – dice Maroni – obiettivo delle ronde sarebbe contrastare il “concentrato di ogni criminalità” che vi si ritrova: “quella organizzata, quella clandestina, cellule estremistiche islamiche, e – testuale – ciò che resta della sinistra antagonista”, cioè una parte politica. Siamo all’inverosimile, perché, nello stesso tempo gli “ambiti operativi” delle ronde, secondo l’art. 6 c. 4 del dl, andranno determinati con decreto del ministro (cioè di Maroni stesso), il quale, discrezionalmente, deciderà lui se includere o no quella parte politica che non gli piace (definita in partenza “criminale”) tra gli obiettivi delle ronde, e naturalmente di decidere lui chi è “antagonista” e chi no. Ancora una volta, magari, includendo me o te. Perché se membri della “sinistra antagonista” dovessero effettivamente delinquere, ci sono già le leggi per punirli al pari di chiunque altro, secondo l’art. 27 Cost. (“la responsabilità penale è personale”), mentre se non delinquono sono liberissimi di associarsi come meglio gli pare, perché la Costituzione tutela anche loro. Vediamo che lo scivolamento in forme più o meno coperte di fascismo è già nelle cose.


Non solo (come ho già scritto ieri) pernsi che se fosse entrata in vigore la norma che impedisce l'appello al P.M. oggi non ci sarebbe stata la sentenza della Corte di Appello di Campobasso per il crollo della scuola elementare di San Giuliano. Ma penso anche che se fosse entrata in vigore la norma sulle intercettazioni telefoniche non sarebbe stato possibile arrestare la persona sospettata di aver ucciso moglie e figlia a Treviso. Infatti a) è stato intercettato il telefono della sorella di quella persona b) senza che vi fossero gravi indizi di colpevolezza dell'indagato Bisognerebbe riflettere sempre di più.


# 163    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 13:44

Pulicane..sono proprio sublimi i tuoi doni , hai rappresentato esattamente penetrando il surreale di Benni e dicendo x filo e per segno ogni sfumatura , sopratutto quella legata e incollata a quella ulteriorità di complicità (negativa meccanica arancia)ke riusciranno a s_catenare,concatenare nella realtà rispetto a qualsiasi web o reality tv;prima capitava che a fare il volontario nell'assistenza pubblica, qualcuno ci capitava solo perchè poteva "scopare" , tu figurati con queste aggregazioni che istinti bassi raccolgono..e cosi rispetto alla nostra complicità positiva, di sempre più rarefatto riscontro/incontro/fare insieme strada su strada per la resistenza pacifica ma determinata fra i civili , ci sarà sempre più la possibilità di incontravi il nemico incivile,annidato in ogni angoletto di marciapiede con tutte le sue frustrazioni incivili,"spacciate" per amore della sua gente,che la gente italiana o straniera, non saprà distinguere per la vera sorgente di inciviltà che li ha resi..direi macchietta ..e di macchietta in macchia..e di macchia alla macchia




Italo di lotta e di governo di Massimo Gramellini -La Stampa 26 feb 09 "Ascoltavo ieri al telegiornale il dichiaratore del Pdl Italo Bocchino sostenere con sconvolgente sincerità che sì, certo, far pronunciare gli italiani sul referendum anti-casta nello stesso giorno in cui già si recheranno alle urne per le elezioni europee e provinciali avrebbe consentito all'erario un risparmio secco di 400 milioni di euro, ma che le esigenze di cassa devono inchinarsi all'autentica priorità: mandare in bianco la consultazione popolare. Ora, la cosa straordinaria non è che il simpatico Bocchino ammetta davanti alle telecamere che la casta ha un tale terrore di qualsiasi referendum che anziché cercare di vincerli preferisce boicottarli, spostando la data del voto nella pancia dell'estate con una spiccata preferenza per il 32 luglio. O meglio: sarebbe una cosa straordinaria in un Paese normale. Molto meno nel nostro, dove ne accadono di più straordinarie. Per esempio questa: l'onorevole Bocchino è un membro del comitato promotore del referendum. Ma non di un referendum sull'abolizione della grammatica o sulla sostenibilità ambientale delle pastiglie alla menta. No. Del medesimo referendum di cui ora, con coerenza cristallina, auspica il fallimento. C'è quindi un Bocchino di lotta che ha girato l'Italia per raccogliere firme a favore del bipartitismo. E un Bocchino di governo che si batte per vanificare l'attività del suo sosia, arrivando a giustificare uno sperpero di denaro pubblico come il minore dei mali. Attendo con impazienza l'irruzione in scena del terzo Bocchino. Quello che indirà un referendum per l'abrogazione degli altri due. "


Perchè avete tolto il post del premio a travaglio ?


# 167    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 13:57

x dario forse lo hanno solo spostato? ..prova a vedere sotto il post di corrias http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/2009/02/26/berlino_premio_a_marco_travagl.html
http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/2009/02/26/berlino_premio_a_marco_travagl.html


Stefano Benni Stato di Primavera 1. Dalle 0,1 di ieri, 21 marzo, è dichiarato lo stato di primavera. 2. Entro le ore 24 di stanotte, tutti i fiori che intendono occupare i prati privati e demaniali per i tre mesi a venire, dovranno sbocciare bene visibili e avere appeso allo stelo il permesso di fioritura rilasciato dalla questura competente. 3. E' proibito alle rondini ogni tipo di garrulo volo e gaio stridio. E' inoltre proibito il volo sopra la quota di venti metri. Per non intralciare il traffico degli elicotteri. 4. E' proibito alle contadinelle girare saltellando e cantando per la campagna con al braccio un canestrino. Ogni contadinella sorpresa in tale atteggiamento verrà fermata, e il canestrino accuratamente perquisito. 5. E' proibito a ogni tipo di farfalla assumere colorazione tendente a mimetizzarsi con l'ambiente. Le farfalle dovranno essere sempre ben visibili, pena l'arresto per mascheramento (legge Reale, art. 7). 6. I ruscelli di montagna sorpresi a scendere impetuosamente a valle, che non si fermino ai posti di blocco, verranno fermati con dighe chiodate. 7. Ogni uccello sorpreso a cantare in codice sconosciuto verrà arrestato e chiuso in una clinica da cui uscirà suonato come il pappagallo di Portobello. 8. Nel caso la natura si risvegli al caldo bacio del sole, i manifesti e i filmati del fatto verranno sequestrati per oscenità. 9. Qualora superiori ragioni di ordine pubblico lo rendano necessario, verrà dichiarato immediatamente lo stato di autunno. Tutti gli alberi che entro ventiquattro ore dalla dichiarazione di slittamento stagionale non avranno provveduto a cambiare il colore delle foglie da verde in giallo, verranno potati. I disoccupati verranno impiegati in una vendemmia simbolica con uva di gomma. 10. Il clima e la temperatura di questa stagione verrà in ogni caso, deciso da noi. Firmato - Il Comitato stato-antistato per le esercit


esercitazioni militari in Italia


Le ronde non saranno fasciste, ma "diversamente squadriste"


dopo le ronde padane ci saranno le ronde meridionali,le ronde centrali,le ronde magrebine,le ronde rumene ecc..Ormai si possono fare sono per legge????? Speriamo che si elidado da sole.


L'accettazione del parlamento di una legge che legalizzi le milizie (perche' questo sono le ronde) altro non e' che l'abdicazioe dello stato di diritto. Non mi pieghero' mai e non accettero' mai che cio' che uno stato deve ai cittadini membri (sicurezza e protezione) venga svenduto alle segreterie dei partiti in cambio del consenso di masse di idioti che ora si sentono "piu' sicuri". La "forza pubblica" salvo rari clamorosi casi e' parte integrante della cittadinanza e non serve altri che la costituzione, questi manipoli di esaltati sono pedine nelle mani dei partiti... speriamo che qualcosa cambi. Sono un carabiniere in congedo e sono orgoglioso di aver servito nell'arma!


Niente di nuovo al fronte? Ragazzi, sarebbe bello aprire un blog di gruppo...


26-02-2009 - 13:36 Crisi: Vigna, momento magico per mafie (ANSA) - FIRENZE, 26 FEB - La crisi economica porta ad 'un momento magico per le organizzazioni mafiose che dispongono di grossi capitali'. Lo dice Vigna. L'ex procuratore nazionale antimafia sottolinea che 'in una situazione di restrizione del credito verso le pmi, la mafia potra' agire attraverso l'usura per impossessarsi delle imprese. C'e' poi una flessione forte dei titoli in borsa e questo agevolera' la mafia ad acquisire azioni attraverso prestanome, ancora una volta inquinando la nostra economia'.


Caro, "ideePerlasinistra", ti lasciato un altro pensiero, appena sopra




# 177    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 14:55

x lele172..grazie :-)quando si è per la costituzione e il vero stato di diritto,non ci dovrebbe dividere nulla e nessuno,ma unire solo la forza della civiltà da persona a persona,da cittadino a cittadino..ma con l'ignoranza hanno devastato tutto..sai Lele pochi giorni fà ero andata a navigare fra siti delle forze dell'ordine ..mi sono parcheggiata questo pezzo che era nel sito del sindacato autonomo di polizia www.sapa.it, non centro in un centro anarchico insomma nè di documenti di sinistra o rivoluzionari, vi era scritto questo, forse c'e ancora..cmq te ne lascio un pezzettino " Sostanzialmente, le ronde, queste ‘associazioni di cittadini non armati’, vengono legalizzate laddove già esistono, cioè nel nord Italia. Siamo profondamente convinti che nessun sindaco delle grandi città del sud o dove c’è un alto tasso di criminalità si assumerà la responsabilità di utilizzare i cittadini per segnalare ‘situazioni di pregiudizio alla sicurezza’ delle proprie realtà - per usare la stessa espressione della Presidenza del Consiglio - mettendo a repentaglio la loro incolumità. Ciò detto, ci preme esprimere al ministro Maroni, che stimiamo, il nostro dispiacere per alcune dichiarazioni fatte in merito ai sindacati di Polizia. Maroni, in particolare, ha affermato che “i poliziotti che vanno per strada, non i sindacati di polizia, vedono di buon occhio la collaborazione dei cittadini alla sicurezza, purché sia regolata, come abbiamo fatto noi col decreto”. Caro ministro, le cose non stanno così. A parte il fatto che il SAP rappresenta 20.000 appartenenti, lei dovrebbe sapere che il 99 per cento dei nostri sindacalisti sono poliziotti che svolgono servizio attivo, per cui conosciamo benissimo la sensibilità e le opinioni degli appartenenti, certamente contrari alle ronde e all’uso dei militari per l’attività urbana. Ribadiamo la nostra condivisione per l’impiego dei militari per il controllo degli obiettivi fissi e sensibili. In ultimo, esprimiamo, inve


PSICONANO-MILLS: "DI QUESTO PROCESSO NON S'ADDA PARLARE". SANTORO OMERTOSO COME RIOTTA E L'INSETTO DI PORTA A PORTA,DICIAMO COME TUTTA RAISET. SE VEDEMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.


#175 commento di Francesco - lasciato il 26/2/2009 alle 14:44 : sono talmente assurde le norme sulle intercettazioni che all'interno stesso della maggioranza cominciano i distinguo ... # 168 commento di Cinzia di F. - lasciato il 26/2/2009 alle 14:3 la realtà supera sempre l'immaginazione: a Roma yogurterie e kebab chiusi dopo mezzanotte


# 180    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 14:59

In ultimo, esprimiamo, invece, forte apprezzamento – ancora una volta! – per le dichiarazioni del nostro Capo della Polizia sui militari, che riportiamo di seguito attraverso un lancio di agenzia Ansa. ............ Lele esiste una parte nell'esercito e nella polizia che volendo uno stato democratico come quello disegnato dalla nostra costituzione può difendere lo stato democratico stesso? siamo nel precipizio..è possibile che nessuno ,in pace ,per amore di tutti quelli che sono mostri, compresi dalla chiesa, è possibile che nessuno ci aiuti?


# 181    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 15:1

correggo morti .. devono toglierci dai mostri!prima della fine totale-


So che quasi nessuno dà una chance a Franceschini. Forse la sua faccia - come dire? - da ingenuo seminarista non entusiasma nessuno. Per il resto non so che dire. Lo consoco poco. Sarò forse ingenuo io, però una cosa la voglio far notare: Berlusconi e i suo clan, o claque che dir si voglia, sono molto infastiditi e contrariati da una sua mossa: il giuramento (un po' plateale, d'accordo, ma all'unico campione di gesti plateali bisogna pur risponedere per le rime) di fedeltà alla Costituzione e il richiamo alla lotta contro il fascismo (un fascismo dal volto cattivo, e non buono come la destra quasi riesce far credere). Capisco che ciò non faccia piacere a quelli che della Costituzione fanno carta straccia e del grande ritorno al fascismo il loro vessillo. Un chiaro segnale da parte di Franceschini. Un segnale che un Veltroni o un D'Alema si sarebbero ben guardati dal dare. Come altri politici dell'opposizione. Tranne quelli dell'IdV (perciò anche loro danno fastidio alla destra e da essa sono sempre attaccati). Perciò, un po' controcorrente, darei una piccola chance al traghettatore dell'armata brancaleone del centro sinistra. La destra continua a ripetere: dai con questo anti-berlusconismo! Ma l'anti-berlusconismo è la naturale reazione al berlusconismo (è una legge di fisica). Il berlusconismo che c'è in tutto il suo spendore: è lì da vedere, e come è lì da vedere!


#178 sofista Ne parlerà sicuramente Marco...


# 184    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 15:19

Sartori e Franceschini (però se leggessimo il suo Ignazio Rando ..avrebbe già dovuto mandare a cagher il pd e trascinare tutte le mele non marce dei suoi nell'idv e trascinarne altri della sinistra democratica e fare INSIEME DISSENSO PURO,invece noi qui a nn sapere piu come dire "qualcuno faccia finire l'incubo") Una sconfitta cercata a lungo Giovanni Sartori - Corriere della Sera 25/02/2009 "Povera sinistra. Peggio messa di come è non potrebbe. E l`onda lunga che l`ha portata al tracollo viene da lontano, da molto più lontano di quanto i commentatori ricordino. L`altro giorno l`elezione di Dario Franceschini a nuovo segretario del Pd è stata una decisione sensata e forse l`unica possibile. Ma il salvataggio viene rinviato a elezioni primarie che dovrebbero spazzare via la vecchia nomenklatura e ` miracolosamente scoprire nuovi leader. Le primarie:sono state una fissazione di Prodi; e sinora si sono rivelate un enorme dispendio di energie senza frutto, che nord hanno fondato o rifondato un bel nulla. Per carità, riproviamo ancora. Ma non illudiamoci che scoprano ignoti né quello che non c`è. A oggi ogni capopartito ha allevato i suoi e cioè potenziato la sua fazione, la sua corrente, promuovendo gli obbedienti (anche se deficienti) e cacciando gli indipendenti (anche se intelligenti). Pertanto la crisi di leadership della sinistra è una realtà dietro la quale non è detto che si nascondano geni incompresi, geni repressi."


Fantastico lo sciopero virtuale..questi stanno tirando un po troppo la corda.. Vi consiglio a tutti moneta copernicana di Nino Galloni, tanto per capire il solo ed unico sistema..Ciao ragazzi.


Cmq siamo difronte alla truffa più grande del secolo e nessuno dice nulla! fantastico..si parla di ronde.. nazionalizzano le banche TEmporaneamente! ah ah basta solo una nazionalizzazione.. quella centrale..Nessuno parla di banche centrali strano eh?




# 188    commento di   thevillain - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 15:41

ma guardatevi già tremate di terrore...bà..mi domandavo dov'è il tizio che spamma ogni giorno,come se nn lo avevo avvertito di quello che accadrà.see you


# 184 pasolinante Sì sì, l'ho letto anch'io l'editoriale di Sartori. Non voglio di certo competere con lui e la sua pennaccia - ho detto solo, modestamente, la mia. Con affetto da R. a R. |^_^|


@Marco Travaglio Parfois je n'etais pas en syntonie avec toi tout de meme cela ne m'empeche pas de te présenter mes congratulations pour ce que tu as mérite de tes confrères journalistes allemands en te souhaintant de tout coeur de mériter ancore et ancore de la part des autres journalistes du monde entier. merci beaucoup mimi




"italiasenzavalori" mica male come autodefinizione/autopresentazione (permette subito di regolarsi di conseguenza)


# 193    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 16:2

:-) per roland :-) è per quello che ti ho messo quel sarto democratico.. perchè lo so che quel Signore ti piace e rafforza come me! :-)


...ci mancavano solo i tremonti bond...


a Laura forse perchè si sono accorti che era una vergogna che la gente si complimentasse con Travaglio per u rconoscimento di cui non conoscono nulla certi si erano spinti a dire che la stampa tedesca è davvero libera !!!!! il mondo è bello perchè è pieno di matti




ARRABBIATISSIMI!!!... Eh no, adesso basta, la pazienza l'abbiamo davvero esaurita e siamo "ARRABBIATISSIMI"! Noi abbiamo fondato il nostro movimento il 30 agosto 2007, quando ancora governava chi ora è all'opposizione, quando ancora erano di là da venire cadute di Governi, elezioni anticipate, emergenze di vario genere, crisi dapprima nascoste, poi presunte e infine conclamate, rischi banche o rischi economico-finanziari di vario tipo, ecc. ecc. e lo abbiamo chiamato EMERGENZA DEMOCRATICA non perché la sera prima avevamo alzato il gomito. Noi, fin d'allora, abbiamo "PREVISTO" in anticipo alcuni avvenimenti, spesso anche "IMPORTANTI", poi puntualmente verificatisi (è tutto scritto in questo blog, basta andare a leggere); abbiamo fatto "APPELLI" ai politicanti "PARTITICIZZATI" ancora in "BUONAFEDE", consigliandoli a comportarsi in un certo modo per ottenere più consensi; abbiamo detto, ridetto, ripetuto allo sfinimento alle persone e alle forze ancora "PULITE" che è "INUTILE" sparlare sempre e soltanto di Tizio oppure dire male solo di Caio o Sempronio; abbiamo detto e ridetto che esiste "UNA SOLA" causa e "UN SOLO" problema, risolto il quale si risolverebbero a "CASCATA" tutti gli altri, a prescindere da "CHI"; abbiamo scritto e ribadito quale, secondo noi, è la "STRATEGIA" da seguire, ovvero "COSA", "COME" e "PERCHE'" si sarebbe dovuto e si dovrebbe fare per (almeno provare a) "RISOLVERE" la situazione; a volte siamo stati criticati, altre attaccati, altre perfino derisi o forse, chissà, ancora non del tutto "CAPITI".
emergenzademocratica.blogspot.com


Ora però, praticamente "TUTTI", politicanti, economisti, manager, giornalisti, presidenti, fancazzisti e mentitori vari, non fanno altro che dichiarare di aver "PREVISTO" qualunque cosa sia avvenuta in questo Paese, "EMERGENZE DEMOCRATICHE" comprese, "TUTTI" sono diventati, col senno del poi, dei bravissimi Nostradamus all'incontrario. Noi abbiamo detto certe cose quando quasi "NESSUNO" ancora ne parlava e, nonostante si sia avuta la "DIMOSTRAZIONE" che, agendo in un modo o nell'altro, non si è cavato un ragno dal buco, ancora adesso "TUTTI" comunque insistono a "CHIACCHIERARE" di "MILLE" problemi, a "DIVAGARE" su "MILLE" argomenti, a predicare "MILLE" soluzioni, a prendersela con quello o quell'altro, a predicare che il "PARTITO" X è migliore di quello Y, insomma, a cadere nel solito giochino del "DIVIDE ET IMPERA" tanto caro ai signori "PRE-POTENTI" di "TUTTE" le "CASTE", che con i loro "TROPPI SOLDI" si permettono di poter dire e fare "TUTTO" e il contrario di "TUTTO". Risultato? Le persone "NORMALI" e in "BUONAFEDE" sono sempre più "CONFUSE", "DELUSE", "DEMORALIZZATE" e a breve molte saranno anche "DISPERATE", mentre i signori "PRE-POTENTI" continuano a fregarsene. Eh no, mo' basta sul serio, e che cavolo! Chi diceva le stesse cose che denunciavamo noi già a metà 2007 (a parte il professor Sartori e pochissimi altri) alzi la mano, ma poi abbia anche il "CORAGGIO" di presentarci i "DOCUMENTI" scritti che lo "DIMOSTRANO"; mentre chi ha sempre parlato di "TUTTO" e del contrario di "TUTTO" ci comunichi i brillanti "RISULTATI" che ha ottenuto utilizzando questa splendida "STRATEGIA"...
emergenzademocratica.blogspot.com


Positivo il fatto che oggi Santoro parli di economia (è proprio l'argomento che da settimane il governo Berlusconi è riuscito ad oscurare dall'informazione)


# 200    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 16:59

..ma emrgenza democratica, puoi raccogliere tutte le firme nostre e altre ancora, aiutarti noi a raccoglierle, raggiungere più e ancor più tutti i quorum utili come quelli degli anni 90 in cui si abolirono i finaz "pubici" ai partiti, e si ripristinarono come rimborsi spese eletttorali, cioè purtroppo non vai da nessuna parte .. puoi aver fatto anche tutte le profezie del mondo, solo tu e nessuno prima di te negli 60 e poi 70 e poi 80 e poi 90 e poi 2000 , ma se non arriva qualcuno : 1 o dell'essercito democratico interno 2 o di un esercito democratico esterno 3 o di vari "sartori" e pochi politici rimasti sani a togliere il marcio del sistema , non solo in parlamento, a in tutte le amministrazioni locali, private e pubbliche, di servio o economiche , sanitarie o di polizia ecc con il tuo/vostro/ nostro 2referendum dove vogliamo andare? è chiaro che lo firmeremo anche il 32 giugno o luglio o agosto e tutte le firme raccoglieremo, ma è una goccetta di fronte al fronte di liberazione pacifica che ci devono e dobbiamo dare non ti arrabbiare ..c'è già una guerra fra poveri in corso..tu sei intelligente e non sei un profeta a dover rivendicar vangeli ciao E D :-)


# 201    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 17:8

Alla camera stanno discutendo di internet.
Wizard of the steel threads


Ragazzi...apprendo dal blog di ADP che Marco FORSE...si candida alle europee nelle liste di IdV! Ecco il link: http://www.affaritaliani.it/politica/elezioni-europee-idv-marco-travaglio260209.html Se qualcuno ha notizie certe a riguardo ovviamente le diffonda nel blog. Grande Marco, forza IdV.


Questo governo composto da pluri condannati, pluri condonati, pluri prescritti, pluri autoassolti,pluri indultati, pluri tangentisti, pluri corrotti, pluri corruttori, pluri indagati, pluri intercettati,pluri associati con mafiosi e cammorristi,pluri bancarottieri, pluri piduisti, pluri evasori fiscali, pluri sniffatori e orgettari, pluri truffatori, spergiuri, millantatori, interessi privati in atto di ufficio, abuso edilizio, trasformisti dell'ultima ora, pagnottisti, e chi più ne ha più ne metta, vogliono dare a noi più sicurezza con le ronde. Io mi sentirei molto più garantito e più sicuro se la maggior parte di questi schifosi che ci stanno a prendere per il culo con le chiacchiere e le cazzate stessero in galera. Mai visto una classe dirigente tanto ipocrita nella mia vita, mi sento veramente a disagio a vivere in questo paese diretto da tanti delinquenti in doppio petto, belli fuori ma sporchi dentro anzi marci e putridi come le fogne che li hanno generati e da dove molto probabilmente provengono. FASCISTI CAROGNE TORNATE NELLE FOGNE.
HASTA LA VICTORIA SIEMPRE


Volevo segnalare che sono giá cominciate le ronde personalizzate contro il vicino "scomodo" Seguite il link http://www.cronacaqui.it/news-celtiche-e-benzina-spedizione-punitiva-al-bazar-dei-romeni--_19432.html


# 205    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 17:42

# 202 commento di Agostino Non sapevo che affaritaliani.it fosse il blog di Di Pietro..non si finisce mai di imparare!


@ Mackpein 205 Scusa, intendevo che dal blog di Di Pietro ho letto un post che riportava il link di affariitalani. Non troviamo il pelo nell'uovo, dai! Se fosse confermata la cosa, sarebbe la prova che qualche influenza devono averla pure avuta tutte le esortazioni a scendere in politica che gli sono state fatte sul blog.


# 207    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 26/2/2009 alle 18:43

MICHELE SERRA (L' AMACA Repubblica — 24 febbraio 2009) : “Se vi ferma una ronda, sarà vostra premura accertarvi subito da che partito è ispirata. Se leghista dovrete affrettarvi a diradare ogni sospetto sulla vostra etnia, se di Forza Nuova dovete correre molto forte, se ispirata da qualche sindaco di centrosinistra del Nord (ce n' è ancora una mezza dozzina) sarete voi a dovere rassicurare i rondisti, spendendo qualche buona parola per loro e rinfrancandoli. Più intricata l' interpretazione di eventuali ronde in Campania, Sicilia e Calabria, dove il rischio è mostrare i documenti alle tradizionali cosche locali che già presidiano molto validamente il territorio. Infine: se una ronda è composta da una sola persona, vuol dire che è dell' Udc. Non esclusa l' istituzione, sul modello della Rai, di apposite Commissioni di vigilanza che provvedano a lottizzare le ronde tra i diversi partiti, affidando il prime-time alle ronde di governo e concedendo alle ronde di opposizione solo la terza serata, dalle due del mattino fino all' alba, quando anche i serial-killer dormono e il massimo della bella figura è aiutare un ubriaco a traversare la strada. Infine: qualora una ronda di venti o trentamila persone dovesse partire da Milano e marciare su Roma, è meglio non attardarsi a discutere sui principi costituzionali e riparare molto velocemente verso la frontiera più vicina”. - MICHELE SERRA (L' AMACA Repubblica — 24 febbraio 2009)
kratiasinedemos.ilcannocchiale.it


Finalmente stasera una nuova puntata di annozero, con Mentana e Tremonti...sono proprio curioso! bellissimo lo spot che lo psiconano ha regalato a noi calabresi, ci ha addirittura prestato Gattuso. Questo è il suo grazie per il semplice fatto che prenderà in prestito i nostri bronzi di Riace per portarli al g8...Grazie, Presidente, da buon calabrese abbasso la testa, mi inchino e vi dico grazie, come ha fatto il sindaco di Reggio Calabria. Se poi quei bronzi si rovineranno o non ritorneranno più...Pazienza, in fondo ci hanno tolto molto di più in tutti questi anni, lasciamo che continuino a farlo indisturbati. Scusate lo sfogo.


L'avevo detto che Anno Zero non si sarebbe occupato del caso Mills. Che vergogna! E anche Travaglio ha fatto solo battutine e satira ... e il caso Mills ...puff! ... dimenticato in una settimana




eppure a me le ronde a cui volevano associare un possibile finanziamento dei privati cittadini, fanno pensare a una sorta di pizzo legalizzato... sarà che vivo a Napoli per studiare e sono deviata dalla realtà che mi circonda ma riflettendo un po' l'equazione risulta semplice: un gruppo di privati, che fanno la guardia in una zona a cui posso(devo)dare un contributo così sono sicura "che non succederà niente" alla mia casa o alla mia attività, la chiamerei camorra invece che ronda!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti