Commenti

commenti su voglioscendere

post: Maigret, anzi Clouseau

Zorro l'Unità, 13 marzo 2009 Così parlò Angelino Jolie Al Fano il 20 febbraio, all’indomani dell’arresto dei due rumeni che non hanno stuprato nessuno alla Caffarella: «Mi complimento col ministro Maroni e col questore di Roma e le forze dell’ordine per gli arresti a Roma dei romeni accusati della violenza sessuale alla Caffarella, avvenuti senza il bisogno di intercettazioni ». Il pover’uomo tentava di dimostrare che le intercettazioni non servono, tanto vale abolirle. Del resto il compiacente questore Giuseppe Caruso gli aveva servito l’assist su un piatto d’argento: «Un lavoro da veri poliziotti, fatto in strada, di pura investigazione, di intuito e senza l’aiuto di supporti tecnici. La polizia, dopo aver preso Provenzano, non poteva farsi sfuggire due violentatori». Che ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


il tuo stile è increidile e inconfondibile! fai sempre centro al nocciolo della notizia! c'è chi di mestiere cerca di distrarre ma a tenon sfugge mai quello che è il vero contenuto delle notizie grande!


http://www.youtube.com/watch?v=ttiAHC-U5n8&feature=related GLi uomini di Obama tutti della TRilateral!! ah ah CHANGE!! AH AH AH X Grillo il negretto è il cambiamento..AH AH AH AH


Travaglio cantante è FANTASTICO!!!


# 64    commento di   onibas - utente certificato  lasciato il 13/3/2009 alle 22:26

NON SO,SE RIDERE O PIANGERE!!!! STIAMO SCAVANDO ORMAI!!!!


NASCE IL BLOG DI PAOLO PAPILLO uno spazio dove chiunque crede che l'informazione libera ed onesta sia una componente vitale per la democrazia si può ritrovare per esprimere il suo pensiero,ma sopratutto per fare informazione dal basso.perchè noi siamo soggetti e non sudditi e noi tutti possiamo essere giornalisti,onesti! grazie a chi combatterà con me questa battaglia. perdete un attimo del vostro tempo e andate a vedere... http://informazionedalbasso.myblog.it/ PASSATE PAROLA


Ma Travaglio per caso avrà "preso spunto" da qui per la sua "Sincerità"? http://www.youtube.com/watch?v=QBniTvkmCf8&feature=email


stano dando il colpo finale a Genchi come Genchi stesso ha detto avviene quanod ha saldato alcuni nomi della Why not alle indagini sui mandanti occulti della strage di via d'amelio. Non ci sono solo i servizi (non chiamiamoli deviati, sono quelli istituzionali), ... ed inoltre (non dico nelle stragi, ma in certi affari su cui Genchi ha indagato, sicuramente sì) anche quelle associazioni "eversive" (perchè agiscono in modo speso segreto come l'Opus dei e la compagnia delle opere.


# 68    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 0:32

OT ZAGREBELSKY ed altri,fra cui anche il grande pianista POLLINI Dedico questo pezzo al °60 kristell e a tutti i miei amici del blog e fuori dal blog Sono di rientro da un incontro che si è tenuto x il manifesto "rompiamo il silenzio" , qui a milano all'auditorium della provincia. Il grande spirito del presidente "onorario" di LEG e presidente "emerito" della Corte Costutuzionale è arrivato ,si è seduto e ci ha fatto respirare quelle altitudini umane civili culturali che rendono possibile a un uomo,povero o ricco,semplice o intellettuale,bianco o nero , di essere uguale e sentirsi accolto dallo spirito delle leggi dei rapporti fra le persone/cittadini,la società e le sue istituzioni. Tanti gli approfondimenti, soprattutto quello che non ci vede liberi sia xkè i tre poteri dello stato sono unificati,ma in primo luogo xkè questa triade nn è stata rispettata e continua ad esserlo sempre meno, per i tre poteri sociali kee si sono riassemblati in oligopolio di mani..quando i tre mondi di cultura, impresa e istituzioni,sono fusi in unico insieme,la situazione diventa a libertà assai ridotta o assente. Occorre mettere in rete tutte le 200.000 firme per farle dialogare fra loro con una mappatura per zona;occorre che ognuno si impegni con tutto ciò ke costituisce anche solo pulire il mare con il cucchiaino,ma continui a farlo senza mai fermarsi;occorre però come prima cosa tornare a quei valori puri di rispetto,dignità,rapporti qualificanti,giorno per giorno,minuto per minuto nella propria vita in sè, da sè ai propri simili.E' stata una serata densa di serenità dentro il momento tragico,una serata "pubblica",VERA,piena di intelligenza e umanità e consapevolezza, anche negli interventi dei singoli..della base..come noi sconosciuti,senza guru o piramidalizzazioni...Buoni sogni a tutti :-)


# 69    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 1:51

Travaglio: "Così parlò Angelino Jolie Al Fano il 20 febbraio[...]: «Mi complimento col ministro Maroni e col questore di Roma e le forze dell’ordine per gli arresti a Roma dei romeni accusati della violenza sessuale alla Caffarella, avvenuti senza il bisogno di intercettazioni». Chissà se il cortigiano di Al Cappone si è complimentato anche per l'arresto ad Amsterdam, resopossibile dalle intercettazioni telefoniche, del latitante Giovanni Strangio, accusato di essere stato l'organizzatore e uno degli esecutori materiali della strage di Duisburg, in Germania, in cui furono assassinate sei persone.


INVITO... A proposito, siccome nel nostro blog non parliamo mai dei "TROPPI SOLDI" da tagliare cominciando dalle "TESTE" (battuta), ricordiamo che alle ore 9,30 di lunedi 6 aprile p.v. una delegazione di EMERGENZA DEMOCRATICA si recherà in Cassazione, a Roma in P.zza Cavour, per depositare la proposta di "REFERENDUM" in cui si chiede l'abrogazione della Legge N° 1261 del 31 ottobre 1965, la seconda e ultima Legge, in materia di retribuzione dei "PARLAMENTARI" nazionali. Servirà a poco? Non servirà a niente? Forse sì, visto che comunque "DEMOCRATICAMENTE" dipende sempre da "LORO". Ma ricordate che servono almeno 500.000 firme... almeno 500.000 "FIRME" corrispondono ad almeno 500.000 "PERSONE"... e crediamo che il numero 500.000 potrebbe essere solo un "INIZIO" per poi "COMPATTARE" moltissima altra gente sull'argomento "TROPPI SOLDI". Quindi invitiamo, insieme ad altri emeriti "SCONOSCIUTI" come noi siamo, pure qualche persona "FAMOSA" a venire a Roma ed essere uno dei "PRIMI FIRAMATARI" di questo "REFERENDUM". Grazie dell'attenzione...
emergenzademocratica.blogspot.com


VADO IN DIRETTA SU RADIO RAI 1 E CHIEDO UNA COSA A MARONI…… Il mio intervento avviene al minuto 12.11 dell’mp3 del 12 marzo http://www.radio.rai.it/radio1/podcast/lista.cfm?id=190 Ovviamente non risponde,il giornalista si preoccupa di contenermi,ma non è facile…. Questa è l’informazione ,questi sono i nostri politici.basta una persona “normale” come me per metterli in difficoltà.certo se siamo uno,due ,tre ….che facciamo questo non concludiamo molto ma pensate se fossimo 100/1000 o meglio di più?non potrebbero ignorarci,diventeremmo noi stessi media.Sono stanco di vedere giornalisti reggi microfono appecoronati.Chi è stanco di questa informazione si unisca a me per combattere la casta dei falsi giornalisti,diventiamo noi stessi giornalisti. Allo scopo ; NASCE IL BLOG DI PAOLO PAPILLO INFORMAZIONE DAL BASSO http://informazionedalbasso.myblog.it/ uno spazio dove chiunque crede che l'informazione libera ed onesta sia una componente vitale per la democrazia si può ritrovare per esprimere il suo pensiero,ma sopratutto per fare informazione dal basso.perchè noi siamo soggetti e non sudditi e noi tutti possiamo essere giornalisti,onesti! grazie a chi combatterà con me questa battaglia. perdete un attimo del vostro tempo e andate a vedere...e passate parola.


SMASCHERIAMO LE "BUFALE" CHE CI PROPINA IL GOVERNO E I MEDIA COMPLICI-SERVILI RILANCIANO. PIANO CASA;non un solo appartamento ad edilizia agevolata o popolare verrà edificato.quindi nulla per aiutare chi ha causa della crisi occuppazionale sara sfrattato perchè non potrà più pagare il mutuo o l'affitto.questo governo continua a concedere agevolazioni a chi già ha,abbandona al suo destino chi è in difficolta. AMMORTIZZATORI SOCIALI PER I PRECARI CHE PERDERANNO IL LAVORO; 20% dell'ultima paga base e una tantum ,massimo 2 volte in un anno,io la sapevo così... quindo basta fare i conti se la paga base di un precario solitamente non spera gli 800€ come ammortizatore sociale gli verranno concessi 160€ massimo 2 volte in un anno 320€ ,neanche 30 € al mese in pratica 1 euro al giorno,basterebbe darla così la notizia per smascherare la bufala,ma l'informazione stessa è una bufala.ecco la ragione della mia battaglia per un'iformazione dal basso... PER TUTTO QUESTO NASCE IL MIO BLOG http://informazionedalbasso.myblog.it/ cell;3771447634 mail;vittoriopampa@yahoo.it contatto skype ;paolo papillo PER QUESTO MI METTO A DISPOSIZIONE DI CHI COME ME E' STANCO DI UN'IFORMAZIONE CHE TALE NON E',MA E' SOLO IL MEGAFONO DI UN GOVERNO CHE PENSA SOLO A FARE L'INTERESSE DEI SUOI COMPONENTI E DEI RICCHI E POTENTI.IO NON CI STO?,NON MOLLO,NON CEDO,MI STANNO STRINGENDO ALL'ANGOLO E NON AVRO' PIU' NULLA DA PERDERE,ALLORA GIOCOFORZA DOVRO AVANZARE ATTACCARE...




resistere, resistere, resistere... L'età è dalla nostra (e non è poco)




Immunità Adesso è tutto così semplice Non può toccarmi nessun giudice E faccio quello che mi va Immunità Un elemento imprescindibile Per chi non tollera le regole E punti all'impunità Adesso coman...


Siamo la vergogna di Europa... Vergogna................................................................................................................................................... Qui, tra un po' ci danno due calci nel culo


NON E' CHE... Non è che sia fondamentale essere tutti "GIURISTI" per capire "PERCHE'" la "GIUSTIZIA" italiana (una delle più "ANTICHE") funzioni malissimo... Non è che sia necessario essere tutti "POLITICI" per capire "PERCHE'" questa "POLITICA" italiana (comunque ricca in passato di personaggi "NOTEVOLI") non funzioni affatto... Non è che sia indispensabile essere tutti "GIORNALISTI" per capire "PERCHE'" la nostra "INFORMAZIONE" (con potenzialita' "ENORMI") sia deviata... Non è che sia essenziale essere tutti "ATEI" per capire "PERCHE'" in Italia il "CLERICALISMO" (che non è sinonimo di "FEDE") da sempre funzioni a modo suo... Non è che sia imprescindibile essere tutti "ECONOMISTI" per capire "PERCHE'" le "BANCHE" (utilissime ormai per il "CREDITO") non funzionino come dovrebbero... Non è che sia doveroso essere tutti "MEDICI" per capire "PERCHE'" la "SANITA'" italiana (qualitativamente "OTTIMA") sprechi a rottadicollo... Non è che sia tassativo essere tutti "FINANZIERI" (nel 90% ottime e "INTEGERRIME" persone) per capire "PERCHE'" in Italia l'"EVASIONE" sia alle stelle... Non è che sia basilare essere tutti "IMPRENDITORI" (moltissimi "ONESTI") per capire "PERCHE'" qui da noi il "MERCATO" funzioni da schifo... Non è che ecc. ecc. ecc. ecc... Infatti il "PERCHE'" lo capiscono "TUTTI" e se a qualcuno ogni tanto sfugge, basterebbe semplicemente "RICORDARGLIELO". Ed è proprio sul "PERCHE'" che si deve attaccare per cercare di sconfiggere i "PRE-POTENTI" di ogni "CASTA", per poi automaticamente e consequenzialmente "RISOLVERE" tutti gli altri problemi ed il "PERCHE'" sono i loro "TROPPI SOLDI"...
emergenzademocratica.blogspot.com


CACCIA ALLE CANAGLIE In ordine alfabetico: Andorra, Austria, Belgio, Hong Kong, Isole Cayman, Liechtnestein, Singapore, Svizzera - i paesi considerati paradisi fiscali (gli ultimi?) - hanno dunque deciso di allentare, se non addirittura di abolire, il segreto bancario. La guerra ai "paesi canaglia", in qusto frangente d'emergenza finanziaria mondiale, sembra aver finalmente dato i suoi frutti. Ora è aperta la caccia alle canaglie: i grandi evasori (una idea ce l'avrei...). E' questa la notizia che un paio di settimane fa attendevo (ci accennai, pensavo che fosse questione di pochi giorni - ma c'è voluto di più). Ora siamo alla frutta. Sperando che sia dolcissima.


@ 79 sarebbe anche ora..


Liechtenstein! (bisogna pure scriverlo correttamente)


Per quanto mi risulta, all'appello però manca Montecarlo (dove persino ricchio svizzeri cercano da sempre rifugio fiscale).


ricchi svizzeri


# 84    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 11:7

Bellissimo questo pezzo! Mi ricorda la scena sul finale di Fahrenheit 451 quando catturano Montag. Per la serie uno vale l'altro, basta che passa il messaggio al bar e al circolo della briscola che lo stato c'è e il colpevole finisce dentro e presto. Tutto apposto e andiamo avanti. Tolleranza zero (e se non hai fatto nulla sò cazzi tua).
Wizard of the steel threads


io non ho ancora capito cosa ho fatto di male per meritarmi tutto questo...


Sei un grande Marco.... come è importante la memoria dei fatti e delle parole!


# 87    commento di   Penelope Elisa '72 - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 11:45

# 36 AT ma smettila di raccontare balle.... # 46 123 stella buon insegnamento, c'è sicuramente da imparare.... ma va a zappare anche tu.... sono d'accordo con chi ha ricordato le parole di Enzo Biagi (Gianluca Guerrieri)il movimento è lento ma c'è sempre qualcosa a cui dobbiamo resistere, anche alla tentazione di eliminare certi soggetti, nn servirebbe a nulla, non possiamo abbassarci al loro livello, non è in questo modo che si riporta dignità tra i cittadini. Ci vorrà più tempo, ma già molta gente si è svegliata speriamo ce ne sia sempre di più.


VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER L’ATTENZIONE. INTERVENGO A ZAPPIN RADIO 1 RAI E IL CONDUTTORE MI SBATTE IL TELEFONO IN FACCIA.QUESTO E’ UN DIPENDENTE DEL SERVIZIO PUBBLICO,UN NOSTRO DIPENDENTE.MA LORO SONO LA CASTA E NOI NON SIAMO NIENTE QUINDI CI SPUTANO IN FACCIA,CI DERIDONO,CI PRENDONO IN GIRO,MA NON ANDRANNO AVANTI ANCORA MOLTO,IO NON MOLLO!SVEGLIAMOCI ,E’ IL MOMENTO DI DIRE BASTA! http://www.radio.rai.it/radio1/podcast/lista.cfm?id=1970 scaricate la puntata del 13. intervengo al min 11.40 e andate a sentire come il sig. Forbice,chiamarlo giornalista non si può, mi tratta mi censura. ---------------------------------------------- MA NON FINISCE QUI’ Intervengo a primapagina rai radio3,questa volta il conduttore mi lascia esprimere il mio pensiero.smonto le bufale di questo governo,e siccome dico il vero il giornalista non può smontare me… http://www.radio.rai.it/radio3/podcast/lista.cfm?id=811 scaricare il filo diretto del 14 c.m. il mio intervento a nome gian marco avviene al min 23.57 Esprimiamo il nostro dissenso ad ogni occasione,tacere è da vigliacchi! INFORMAZIONE DAL BASSO SEMPRE! http://informazionedalbasso.myblog.it/ per contattarmi; cell.3771447634 mail;vittoriopampa@yahoo.it contatto skype; paolo papillo


Dal Blog di grillo 14/03/2009 Un bambino italiano che frequenta l'asilo deve essere vaccinato. Un immigrato clandestino che entra in Italia non può essere curato. Il medico deve denunciarlo. Il clandestino spesso preferisce morire che essere espulso. Una ragazza nigeriana che si prostituiva è morta di tubercolosi ieri a Bari. Era in uno stadio avanzato con alta possibilità di contagio. I clienti e le persone che ha incontrato nelle ultime settimane potrebbero essersi ammalati del mal sottile. E' sufficiente un colpo di tosse. L'emendamento della Lega che obbliga alla delazione il medico che visita un clandestino è una legge tafazzi. Una legge lazzaretto che ci riporta alla peste del Manzoni. Per scoprire un clandestino si mette a rischio la salute degli italiani. Non c'è che l'imbarazzo della scelta. Tra le malattie d'importazione vi sono tbc, scabbia, aids, colera, malaria, lebbra. Nei Paesi di origine degli immigrati la profilassi spesso non esiste, alcune malattie scomparse da noi, lì sono endemiche. La Lega è il partito dei nuovi untori. I monatti, quelli che portano via le carrette dei cadaveri per strada, sono invece del PDL. Hanno inventato le malattie clandestine. In Italia ci sono migliaia di casi di tbc, una malattia diffusa in Romania e Bulgaria, Paesi comunitari. Va introdotto il passaporto sanitario per gli immigrati dai Paesi a rischio e fatto emergere il fenomeno della clandestinità. Chi è clandestino deve avere l'opportunità di curarsi. Il suo problema è il nostro. Il virus che ospita è un killer. Altro che stupri. I bambini italiani sono vaccinati contro il morbillo e dall'est arriva la tbc senza controlli alla frontiera. Le porte della stalla Italia sono sempre aperte ai virus e il Governo riesce sempre a peggiorare la situazione. E' più forte di loro, in fin dei conti il vero virus degli italiani è in Parlamento.




UDITE!! UDITE!!! GASPARRI, GENCHI ANCORA LAVORA? UNO SCANDALO - "C'é da augurarsi che risponda al vero la notizia diffusa dalle agenzie circa la perquisizione da parte dei Ros dei carabinieri nella abitazione e negli uffici di Gioacchino Genchi, il presunto consulente che ha devastato gli apparati di sicurezza italiani con attività palesemente illegali". Lo dice il capogruppo del Pdl al Senato Maurizio Gasparri che chiede "quale incarico ricopra attualmente Genchi e come mai il capo della polizia e direttore del dipartimento per la pubblica sicurezza, prefetto Manganelli, non lo abbia ancora sospeso dal servizio". "E' uno scandalo - sostiene Gasparri - che una persona del genere lavori ancora all'interno dello Stato ed è una grave responsabilità di chi tollera una cosa di questa natura. Mi auguro non solo che la perquisizione sia vera, ma che vengano distrutte le illegali banche dati accumulate da Genchi e che lo stesso venga portato nell'unico luogo dove merita di essere portato attualmente". RIDERE O PIANGERE?


Di Pietro dice di voler essere credibile e invece ha bocciato un accordo elettorale con una lista di senza partito,cioè di cittadini normali, espressionie della società civile, come proposto da Andrea Camilleri e Paolo Flores d'Arcais... mi sa che in questo caso la forte gestione padronale e personalistica dell'Italia dei Valori da parte dell' ex pm ha influenzato questa decisione... Ora sono propenso verso l'astensione... Si è buttata l'occasione di andare oltre all'Italia dei Valori, (troppo legata ad una identità personale forte da parte del leader), e di creare una sorta di movimento " legalitario ", che vada oltre alle superate ideologie (destra- sinistra)e che avrebbe potuto raggruppare, oltre ai dipietristi, giovani dei Meetup di Beppe Grillo, i Girotondini, personalità come Rita Borsellino, Nando Dalla Chiesa, Maria Falcone, Tano Grasso e Pino Masciari, esponenti di associazioni come Libera, Addio Pizzo, i ragazzi di AmmazzateciTutti e Articolo 21... Ecco, si è persa una bella occasione...Ne sono rammaricato.


su ragazzi, diciamo la verità ce l'hanno messo nel culo... possiamo andare a casa


Avv. leccese trascina Silvio Berlusconi in tribunale Lecce (salento) - Gli azionisti di minoranza di Alitalia Linee Aeree SpA, pesantemente danneggiati dalla operazione di cessione della ex Compagnia di Bandiera, hanno dato formale avvio all’azione legale. Il componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’Agata, a cui gli azionisti si sono rivolti per la loro tutela, comunica che la prima udienza innanzi al Tribunale Civile di Lecce è fissata a luglio. L’avv. Francesco Toto, ha provveduto a notificare all’On. Silvio Berlusconi un atto di citazione in giudizio a comparire innanzi al Tribunale Civile di Lecce, al fine di ottenere la condanna al risarcimento del danno subito. Per l’avv. Toto si configura la responsabilità ex art. 2043 c.c. (per la tutela in via extracontrattuale del diritto di credito) dell’On.le Berlusconi per illecita interferenza nell’altrui relazione commerciale. In particolare le esternazioni del Presidente Berlusconi orientate alla censura della convenienza economica del piano di acquisto proposto da Air France, hanno dato vita ad una indebita interferenza nella relazione contrattuale in fieri tra Air France Klm ed Alitalia. Proprio nel momento decisivo e più delicato della trattativa per la cessione della compagnia di bandiera, le affermazioni dell’On.le Berlusconi portarono Air France-Klm a fare un passo indietro, malgrado Alitalia avesse ritenuto nel dicembre 2007 che la proposta non vincolante trasmessa da Air France-Klm offrisse alla società la soluzione appropriata per la salvaguardia del complessivo patrimonio dell’azienda. Ancora, nel piano proposto da Air France era prevista una OPS (offerta pubblica di scambio) che avrebbe salvaguardato le ragioni degli azionisti di minoranza.Per di più alle esternazioni dell’On.le Berlusconi circa la maggiore vantaggiosità dell’operazione che avrebbe proposto la “Cordata di patrioti” non è seguito alcun riscontro atteso l’as


TELEFONO-CASA In questi giorni, una nota compagnia telefonica è on air con la nuova offerta, che offre il 20% in più di traffico. Nello spot si ipotizza un mondo nel quale alcuni oggetti di uso quotidiano vengono “allargati” del 20%, con somma gratificazione del consumatore finale: la valigia diventa più grande per far entrare comodamente le scarpe tacco 12 di Ilary Blasi, la pizza diventa una “5 stagioni” per soddisfare gli appetiti di Gattuso e così via. Uno strepitoso frame anticipa, con visionaria lungimiranza, curiose propaggini edilizie che incrementano maldestramente le cubature di alcuni edifici. Praticamente negli stessi giorni della messa in onda dello spot, arriva la proposta governativa: rilanciare il settore edilizio consentendo un aumento delle cubature del 20% per gli appartamenti adibiti a uso residenziale. Dalla casa delle libertà alla libertà delle case, il provvedimento accarezza le propensioni abusiviste degli italiani, confermandoli nella tutela del loro interesse domestico a scapito di quello collettivo. Il focolare si amplia, magari per vedere più comodamente la tv, mentre il paesaggio e le piazze, unica ricchezza nazionale, si possono deturpare senza tanti complimenti. Lo spazio privato, come gli interessi privati di questo Governo, ha nuovamente la meglio sullo spazio pubblico, che nessuno più ha la forza né la decenza di difendere. Curiose coincidenze. La realtà si confonde con i reality, ex soubrette diventano ministro, adesso gli spot anticipano i decreti in un corto circuito mediatico-ipnotico. Viviamo un eterno presente, senza più memoria della nostra storia, senza più voglia di pensare al nostro futuro. Life is now.
http://azionecatodica.blogspot.com/


"BENEFATTORI DELLA PATRIA" Nel frattempo mi sono aggiornato: anche il principato di Monaco si è allineato con le norme internazionali anti-evasione fiscale. Il cordone si stringe. Cosa rimana da fare? Prevedo una bella amnistia fiscale ad personissima suam, magari sotto il nome fantasioso e allegro "BENEFATTORI DELLA PATRIA".


# 97    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 12:52

# 92 commento di gionatan Dipende se oltre all'accordo ha chiuso anche le liste. Di Pietro ha detto in più di un'occasione che vuole guardare avanti oltre la sua persona e lasciare al "domani" un contenitore solido. Vediamo che succede...se per esempio Camilleri può entrare come candidato nell'idv allora poco male. Io onestamente mi sono un po' rotto che a ogni elezione spunta un partito nuovo "faro della speranza" (poi anche se lo chiami "senza partito" è sempre un partito) o qualche ricilo con nuovi simboli. Se Di Pietro vuole lasciare davvero qualcosa al domani allora approfittiamo e costruiamo quel qualcosa.
Wizard of the steel threads


Marco, cosa dici del premio che "Il riformista" ha assegnato al nostro premier come miglior politico dell'anno?


DiPietro puo anche essere criticato per non aver fatto l'accordo con i senza partito. Ma rimane comunque l'unico partito votabile alle prossime europee. Il fatto di astenersi è una scelta sbagliatissima che legittima la politica di questo governo.


# 100    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 13:6

# 103 commento di ale84ale84 Ok penso che il messaggio è arrivato. Se poi vuoi scrivere qualcosa anche a Genchi il suo blog (se non lo conosci) è qui: http://gioacchinogenchi.blogspot.com/ Facciamo vedere che gli siamo vicini.
Wizard of the steel threads


Spero che Gioacchino Genchi scriva una esaustiva memoria, da depositare in luogo sicuro, prima che l'ammazzino! Ma spero innanzitutto che NON l'ammazzino!


# 102    commento di   ale84ale84 - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 13:9

Cari giornalisti che fate parte di questo blog Voglioscendere,ho sentito dire che è stato perquisito l'ufficio di Gioacchino Genchi,e Gioacchino Genchi ha risposto dicendo che hanno gettato la maschera,premetto che io ritengo Gioacchino Genchi una persona onesta perchè non credo alle accuse che vengono mosse in continuazione nei suoi confronti da parte di quegli esponenti politici-economici-massonici ecc. Ho letto sul sito di Salvatore Borsellino,che Salvatore Borsellino aveva visto bene che Gioacchino Genchi era stato accusato perchè lui è uno che sa sulle stragi di Capaci e Via D'Amelio,e anch'io sono d'accordo che Salvatore Borsellino aveva visto veramente bene alla luce dei fatti che si sono svolti adesso,dopo la perquisizione del suo ufficio,adesso io a voi giornalisti del blog voglio chiedere di informarmi bene sul fatto della deleggittimazione che vogliono fare a Gioacchino Genchi,insomma voi giornalisti mi dovreste ricostruire minuziosamente tutti i passaggi di questa vicenda che Gioacchino Genchi sta vivendo ingiustamente,e vorrei sapere chi sono queste persone delle Compagnie Delle Opere e di che cosa si occupa,e poi che cos'è l'Opus Dei e chi sono i membri dell'Opus Dei,e poi vorrei chiedere un altra cosa io ho saputo ma non ho potuto leggere che su un giornale settimanale "Left",di un articolo scritto dal giornalista Pietro Orsatti che parla di dichiarazioni fatte da Gioacchino Genchi,ecco visto che io non ho so bene il fatto che Genchi parla di possibili uomini dello stato,di massoneria ecc. Adesso io vorrei che voi giornalisti mi informaste di tutta questa vicenda nei minimi dettagli,e poi dalle dichiarazioni rilasciate da Gioacchino Genchi prima e dopo secondo voi allora chi sono stati i mandanti delle stragi di Via D'Amelio e di Capaci,poi oltre a questo vorrei chiedervi ma voi non potete intervistare a Gioacchino Genchi e chiedergli di fare i nomi di quei mandanti di quelle stragi di Via D'Amelio e Capaci,rinnovandovi la stima che io ho per vo


Dichiarazioni dell'avv. Fabio Repici, difensore di Gioacchino Genchi 13 marzo 2009 "Accogliendo le reiterate richieste provenute dalla politica, la Procura di Roma ha provveduto agli odierni decreti di perquisizione. Rendo volentieri atto ai militari del reparto tecnico del R.o.s. e della sezione anticrimine di Palermo di aver operato in modo ineccepibile. Dalle acquisizioni di oggi trarrà giovamento l'accertamento della verità e si potranno così accantonare le abnormi incongruenze ed i marchiani errori contenuti nelle precedenti informative sottoscritte dal col. Angelosanto. Prendo atto che c'è stata una duplicazione di procedimenti, per effetto di una segnalazione che sarebbe giunta alla Procura di Roma dal Procuratore di Marsala. Anche questo, in fondo, è un dato che servirà a fare chiarezza, perché così oggi si possono capire meglio le ragioni che a suo tempo portarono all'avocazione dell'indagine "Why not" ed alla revoca dell'incarico al dr. Genchi. Ciò che si sta compiendo è la prosecuzione di una strategia di delegittimazione del dr. Genchi, quale funzionario di polizia e consulente dell'A.g., che trova ragione nei fondamentali accertamenti fatti dal dr. Genchi sulla strage di via D'Amelio del 19 luglio 1992. Quanto alle contestazioni avanzate oggi a carico del dr. Genchi, per constatarne l'infondatezza basta rileggere il decreto di sequestro emesso qualche mese fa dalla Procura di Salerno a carico di magistrati catanzaresi. In quel documento c'è la prova della correttezza dell'operato del dr. Genchi e degli esorbitanti errori commessi dal funzionario del R.o.s. che ha operato prima su delega della Procura generale di Catanzaro e che oggi opera per conto della Procura di Roma. La ripetizione di ulteriori accertamenti non potrà che confermare i risultati già acquisiti a Salerno". Avv.Fabio Repici http://www.antimafiaduemila.com


a proposito di tutto ,faccio notare a napoli oramai era difficile vedere le sigarette di contrabbando , ora sara la crisi ma agli angoli delle strade si rivedono personaggi di un tempo neanche troppo lontano, pero l'altro giorno ho visto anche militari e polizia schierati per non so cosa...., forse per fermare me che sono uno studente e almeno 4,5 volte all'anno mi tocca farmi identificare ma....


Circa il principato di Monaco e la sua politica fiscale sono stato troppo ottimista, per via di informazioni contraddittorie; l'ultima dice che il principe Alberto continua, per intanto, imperterrito nella scia delle antiche tradizioni corsare dei Grimaldi. Arroccato sulla sua ricchissima rocca.


A proposito di Compagnia delle Opere: Renzi è uno di loro Capisc'a mme!


Dato che ho parlato di Monaco, forse l'ultima fortezza dell'evasione fiscale, eccovi dalla guida costa azzurra.com (estratto): ---------------------------------------------------------------------------------------------------------- Storia di Monaco e Monte Carlo La storia del Principato di Monaco è legata inesorabilmente alla Famiglia Grimaldi. È infatti questa casata che ha dato una dimensione di regno e stato, a questo scoglio roccioso su cui già popolazioni liguri avevano eretto una fortificazione. L’epopea della Famiglia Grimaldi sembra iniziare con un certo Grimaldo, Console di Genova che ha dato il nome alla nobile discendenza. Siamo nel Medioevo, ed è durante gli scontri tra Guelfi e Ghibellini che a Monaco arriva Francesco Grimaldi di parte Guelfa, fuggito da Genova e fautore di una rocambolesca avventura che lo vide camuffarsi da frate francescano per poter entrare nella rocca di Monaco e conquistarla. Questo astuto stratagemma, regalò alla Famiglia Grimaldi, il possesso della rocca e a Francesco, l’appellativo di “Malizia”. Da allora questo promontorio roccioso di grandissima importanza a livello strategico, ha subito continue dispute di casati locali, ma la grande destrezza militare ed abilità diplomatiche dei Grimaldi, hanno garantito sino ad oggi, il possesso di questa zona. Commercianti, pirati, condottieri di ventura, Ammiragli e Principi, la Famiglia Grimaldi è stata, ed è, una delle famiglie storicamente più interessanti nel panorama della nobiltà mondiale. ---------------------------------------------------------------------------------------- S', anche pirati! Il passo dal crimine al potere a volte è lungo, come nel caso dei Grimaldi: una storia cominciata nel medioevo. Ma a volte è breve: si consuma nel volgere di una "discesa in campo".


Troppo forte Travaglio continua così che l'arma dell'ironia è micidiale per smascherare le trame di questa gente senza dignità. non è degno infatti chi si piega e piega la propria coscienza e le proprie convinzioni alle teorie antidemocratiche di un analfabeta del diritto, con forzature e salti logici che risultano evidenti alla prova dei fatti.


# 109    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 14:9

"Costituzione minacciata, muoversi ora" Cinzia Sasso- Repubblica, 14-03-2009 MILANO - «Se non ora, quando?». Va a Primo Levi, e alla citazione che ne fa il presidente emerito della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelski, il primo applauso della serata milanese di Libertà e Giustizia. «Le tragedie accadute in Europa nell´ultimo secolo sono state la conseguenza della tendenza a spostare i problemi di un giorno avanti. C´è l´esigenza forte di aprire gli occhi subito». «Rompere il silenzio», dunque, che è il titolo dell´appello in difesa della Costituzione che l´associazione ha presentato ieri sera qui, che i suoi circoli stanno illustrando in tutta Italia e che ha raccolto su internet oltre 200mila firme. Nomi di persone, dice Zagrebelsky, che di LeG è il presidente onorario, che non avremmo mai pensato di vedere nei nostri elenchi, «segno di un bisogno forte di riconoscersi, e di immaginare anche che cosa fare da adesso in poi». Accanto a Zagrebelsky ci sono Giovanni Bachelet e l´economista Salvatore Bragantini; in prima fila Gae Aulenti e Maurizio Pollini; tra il pubblico tante facce note ma anche tantissimi cittadini qualsiasi. Perché - come dice Sandra Bonsanti, presidente di L&G - oggi l´allarme è altissimo e non passa giorno che la cronaca politica non faccia registrare nuove punture di spillo contro la Costituzione: «La democrazia è in bilico e i rischi che la carta fondamentale sia stravolta, in un momento come questo in cui sommano crisi economica e istituzionale, si fanno sempre più elevati». Un elenco infinito di diritti violati, dalla giustizia uguale per tutti al diritto di fine vita, dalla salvaguardia del paesaggio alla corruzione, dal diritto di cronaca al disprezzo della legalità e dell´uguaglianza. Da dove cominciare, allora? Forse da una vignetta di Ellekappa, che riesce a far sorridere pur con parole terribili: «La crisi deve essere più grave di quello che sembra»; «Berlusconi sta pensando di licenziare il Parlamento». Ed è con que


# 110    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 14:10

Ed è con quella sintesi che apre il "libretto nero" di Libertà e Giustizia, un ciclostilato come si faceva ai vecchi tempi, riassunto di undici mesi di dichiarazioni, disegni di legge, proposte, piani per la sicurezza, decreti. A volte solo parole, altre realtà: dai militari per le strade ai medici che dovrebbero denunciare i clandestini. Uno scambio di battute che è un campanello d´allarme: tanto che la proposta di Berlusconi sul voto solo ai capigruppo pochi anni fa sarebbe sembrata una battuta e oggi, conclude Zagrebelsky, sembra l´esito finale di uno stato di cose.


# 111    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 14:14

Brescia, Sabato 14-03-2009 Incontro con Pino Masciari ore 20,45 salone Buozzi presso camera del Lavoro via F.lli Folonari Incontro con: Pino Masciari, imprenditore calabrese che ha denunciato mafiosi, politici e imprenditori e che per questo con la famiglia vive da 10 anni lontano dalla Calabria, sottoposto ad uno speciale programma di protezione testimoni. Ha ricevuto per questo la cittadinanza onoraria, tra gli altri, dal Comune di Bologna e di Torino L'incontro è organizzato dall'Associazione Ricomincio da Grillo in collaborazione con Libertà e Giustizia-Brescia, Comitato Antimafia "Peppino Impastato"- Brescia e Comitato Antiusura della Val Trompia aderente a Libera




La Procura di Napoli chiede l'archiviazione dell'inchiesta sui fatti del 31 agosto scorso, quando la Stazione Centrale di Napoli divenne il teatro di un presunto assalto al treno da parte dei tifosi del Napoli Calcio diretti a Roma per la prima partita di Campionato. La stampa parlò di devastazione e di violenze ai danni dei passeggeri del treno cacciati dai vagoni, mentre Trenitalia quantificava i danni in 500 mila Euro. Una tesi smentita da un'inchiesta di Rai News 24 dal significativo titolo di "La bufala campana", che sulla base di riscontri e testimonianze forniva una diversa ricostruzione dell'accaduto. Quella giornata costò ai tifosi napoletani l'accusa di "criminalità organizzata" da parte del Ministro dell'Interno Maroni, che vietò le trasferte per l'intero Campionato di Calcio a tutti i tifosi napoletani, indistintamente: bastava e basta essere residenti a Napoli per essere esclusi dalle trasferte. Divieto ancora in corso. Oggi il magistrato inquirente Antonello Ardituro ha posto il sigillo su quell'anticipazione di Rainews, chiedendo l'archiviazione per mancanza di presupposti, derubricando la "devastazione" a semplici danneggiamenti, quantificati in non più di 150 mila euro. Addirittura la polizia giudiziaria che ha potuto ispezionare 4 dei 15 vagoni del treno Napoli-Torino ha valutato i danni in appena 4.500 euro. Il Magistrato rileva "responsabilità organizzative" riconducibili a Trenitalia che ha rifiutato l'allestimento di un treno speciale, limitandosi ad indicare i normali treni in viaggio tra Napoli e Roma: "una condotta superficiale e deresponsabilizzante", scrive il PM Ardituro che parla anche di "miopia" da parte dell'Osservatorio sul calcio che ha autorizzato la trasferta, peraltro di una tifoseria tradizionalmente rivale di quella romana. La "bufala campana": inchiesta archiviata di Enzo Cappucci (Rai News 24) Qui di seguito la richiesta di archiviazione della Procura di Napoli, tratta da Rai News 24, per l'inchiesta sui








Allora mi piacerebbe manifestare il disgusto(anzi disprezzo) per la classe dei giornalisti(escludo giornalisti sportivi). Non è informazione quella che ci date è solo un prodotto che ritorna a voi o alla vostra immagine, poichè si sa, che la massima di ogni giornalista è la notizia e non il fatto in se( LA NOTIZIA=PAGA MENSILE E CHISSA' FAMA)). La notizia perchè bisogna vendere non informare ma fare notizia. Dite un sacco di bugie(per non dire s******e),non vi attenete ai fatti andate oltre: uno schiaffo diventa una rissa, un'affermazione in un contesto viene estrapolata ecc ecc. Faccio di tutta l'erba un fascio mi scuso per la poca chiarezza dovuta alla velocità con cui ho scritto ma non perdo tempo a criticare una classe ormai irrecuperabile.


Andiamo di bene in meglio! Volevo segnalare a tutti i lettori una nuova inziativa: da stanotte sarà on line un nuovo blog che ospiterà articoli e post scritti da chiunque abbia voglia di contribuire, di raccontare, di far luce su un problema più o meno locale. Pensiamo che sia fondamentale che i cittadini si informino, possibilmente a partire da quello che si trovano direttamente di fronte. Ci occuperemo prevalentemente della provincia di Treviso (credetemi, ce n'è bisogno!) ma non solo. Se vi va, fate un salto a trovarci da domani : www.uncastellanomidisse.it


# 119    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 15:51

# 115 commento di TheMatrix Mi è sfuggita la proposta. Il buono comunale sarebbe la soluzione ai titoli tossici?
Wizard of the steel threads


# 120    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 15:58

# 113 commento di MARCO DA NAPOLI Dimentichi che essere napoletano è un'aggravante (se poi hai un ministro dell'interno leghista è direttamente una condanna). Se tiri una lattina contro un vetro fai centomila euro di danni mentre se gli ultra interisti rapinano un autogrill fanno un danno di si e no 100 euro. Quindi vietare le trasferte per un anno ai primi (che sono camorristi) mentre patatine e coca cola gratis ai secondi (per evitare che a causa crampi della fame siano costretti a prendere in prestito roba dagli autogrill).
Wizard of the steel threads






# 123    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 16:32

# 123 commento di TheMatrix La moneta locale è fuffa non proposta. Serve a poco (se non a niente) e blocca l'economia. Meglio estendere la social card a stò punto. Sempre fuffa ma almeno hai una tessera carina nel portafogli.
Wizard of the steel threads


# 102 commento di ale84ale84 Non ho letto molto su questi argomenti quindi sarò sicuramente impreciso, ma credo che il fondo del discorso sia questo: Chi si mette contro questi poteri occulti (massoneria, Opus Dei, Cavalieri di Malta etc.) viene isolato e distrutto perché all'interno di queste sette vi sono avvocati, giudici, medici, politici, vescovi, banchieri...insomma tutte le migliori classi sociali di uno stato moderno. Queste società sono segrete perché non fanno gli interessi della società civile, ma badano ai loro tornaconti; anzi molto spesso la società civile risulta essere al servizio di queste società segrete (basti pensare alle enormi risorse finanziarie e immobiliari che esse, tra le quali l'Opus Dei, controllano). I membri delle stesse inoltre si infiltrano all'interno delle istituzioni pubbliche al fine di portare avanti i loro interessi, ecco perché ogni volta che si cerca di fare luce in questi angoli d'ombra si rischia la carriera e a volte la vita. Gli affiliati sono tenuti a non mettere al corrente la società civile dei contenuti delle loro riunioni; questa segretezza porta anche al successo di questo sistema perché gli affiliati si sentono fratelli all'interno di queste società. Sono uno Stato nello Stato, dei parassiti che minano l'interesse comune. Adesso non so Genchi cosa abbia scoperto, ma andando a far luce sui poteri occulti (poteri che stanno dietro il palcoscenico politico, e che lo controllano) è andato ad intaccare un sistema molto radicato della nostra società (come in tutte le società occidentali) che si auto-protegge, in quanto come detto i membri di queste società segrete risultano essere anche giudici. E’ un sistema che deve rimanere segreto, anche a costo di toglierlo di mezzo.


# 126 commento di impalpabile. Ah!!! Credo che tolsero di mezzo Moro e Falcone proprio per questi fatti. Però io non te lo so dire con certezza...magari Travaglio lo potrebbe fare.


#125 Mackpein Fuffa? Per chi ha una visione "globale" dell'economia, anche se l'attuale crisi ha dimostrato essere fallimentare, forse lo è, ma resta il fatto che questi "buoni locali" o "buoni solidarietà", sperimentati ed utilizzati già in alcune parti del mondo, come ad esempio in alcune aree della Argentina, della Germania e del Giappone, per far "smuovere" le economie locali e far ripartire così tutta la macchina, hanno ottenuto ottimi risultati. Per uscire dalla crisi, bisogna partire dall'economia locale. Il capitalismo selvaggio dedito esclusivamente all'economia globale che distrugge le realtà locali, ha fallito. Quando lo capiremo?


Immunità Sulle note di "Serenità" ne hanno fatta un'altra versione ancora E' il nuovo tormentone, AIUTO!!!!!!!! "Immunità Adesso è tutto così semplice Non può toccarmi nessun giudice E faccio quello che mi va Immunità Un elemento imprescindibile Per chi non tollera le regole E punti all'impunità Adesso comando davvero ..."


Dimenticavo il link da "Youtube" http://www.facebook.com/inbox/?ref=mb#/inbox/readmessage.php?t=1100727324765&f=1&mbox_pos=0 E che è proprio bella!


Cris, eccezionale


@ 126 commento di impalpabile Nulla di nuovo sotto il sole: già nel 1912 Walther Rathenau scriveva sul Wiener Freie Press che "Trecento uomini di cui ciascuno conosce tutti gli altri, governano i destini del continente europeo e scelgono i loro successori nel loro entourage". Rathenau fu ucciso nel '22 a distanza di poche settimane dal suo tentativo di sottrarre la Germania alla stretta congiunta anglo-franco-americana del trattato di Versailles (causa efficiente della seconda guerra mondiale). Qui non si tratta di un semplice e sgangherato "complottismo" che imperversa nei post di chi, preso dalla foga della scoperta, inonda i blog di allarmati messaggi sulle occulte manovre di "cospiratori" mondiali, ma di una realtà consolidatasi con gli anni (basti pensare che i moderni partiti italiani sono, a tutti gli effetti, i diretti eredi della Carboneria risorgimentale); realtà, in alcuni ambienti, posso assicurare, assolutamente palpabile, evidente. In altre parole: in questo caso non conviene chiedere conferma della loro esistenza, quanto invece chiedersi QUALI FINI esse perseguano.


SMASCHERIAMO LE "BUFALE", TIPO QUELLA DEL PIANO CASA .CHE CI PROPINA IL GOVERNO E I MEDIA COMPLICI-SERVILI RILANCIANO,IO LHO FATTO INTERVENEDO A PRIMA PAGINA RAI RADIO 3.FATELO ANCHE VOI NON STIMAO SOLO QUI NEL BLOG A RACCONTARCELA TRA DI NOI. PIANO CASA;non un solo appartamento ad edilizia agevolata o popolare verrà edificato.quindi nulla per aiutare chi ha causa della crisi occuppazionale sara sfrattato perchè non potrà più pagare il mutuo o l'affitto.questo governo continua a concedere agevolazioni a chi già ha,abbandona al suo destino chi è in difficolta. AMMORTIZZATORI SOCIALI PER I PRECARI CHE PERDERANNO IL LAVORO; 20% dell'ultima paga base e una tantum ,massimo 2 volte in un anno,io la sapevo così... quindo basta fare i conti se la paga base di un precario solitamente non spera gli 800€ come ammortizatore sociale gli verranno concessi 160€ massimo 2 volte in un anno 320€ ,neanche 30 € al mese in pratica 1 euro al giorno,basterebbe darla così la notizia per smascherare la bufala,ma l'informazione stessa è una bufala.ecco la ragione della mia battaglia per un'iformazione dal basso... PER TUTTO QUESTO NASCE IL MIO BLOG http://informazionedalbasso.myblog.it/ cell;3771447634


VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER L’ATTENZIONE. INTERVENGO A ZAPPIN RADIO 1 RAI E IL CONDUTTORE MI SBATTE IL TELEFONO IN FACCIA.QUESTO E’ UN DIPENDENTE DEL SERVIZIO PUBBLICO,UN NOSTRO DIPENDENTE.MA LORO SONO LA CASTA E NOI NON SIAMO NIENTE QUINDI CI SPUTANO IN FACCIA,CI DERIDONO,CI PRENDONO IN GIRO,MA NON ANDRANNO AVANTI ANCORA MOLTO,IO NON MOLLO!SVEGLIAMOCI ,E’ IL MOMENTO DI DIRE BASTA! http://www.radio.rai.it/radio1/podcast/lista.cfm?id=1970 scaricate la puntata del 13. intervengo al min 11.40 e andate a sentire come il sig. Forbice,chiamarlo giornalista non si può, mi tratta mi censura. ---------------------------------------------- MA NON FINISCE QUI’ Intervengo a primapagina rai radio3,questa volta il conduttore mi lascia esprimere il mio pensiero.smonto le bufale di questo governo,e siccome dico il vero il giornalista non può smontare me… http://www.radio.rai.it/radio3/podcast/lista.cfm?id=811 scaricare il filo diretto del 14 c.m. il mio intervento a nome gian marco avviene al min 23.57 Esprimiamo il nostro dissenso ad ogni occasione,tacere è da vigliacchi! INFORMAZIONE DAL BASSO SEMPRE! http://informazionedalbasso.myblog.it/ per contattarmi; cell.3771447634 mail;vittoriopampa@yahoo.it contatto skype; paolo papillo


in riferimento al mio commento precedente,vi chiedo cortesemente di andare a sentire come il conduttore di zapping tratt un cittadino,uno come voi.sono sicuro che vi indignerete e capirete quanto davvero siamo messi male in fatto di libertà di espressione e di informazione.senza queste due libertà la democrazia non esiste.


# 134    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 17:59

# 128 commento di TheMatrix E quale sarebbe questa visione dell'economia "globale"?Secondo te chi và un po' oltre il concetto di economia intesa come "compro il pane-metto la benzina-vado al cinema" è un capitalista sfrenato? Ma poi questi buoni chi li garantisce?Chi gli dà potere di acquisto? Valgono anche tra diverse regioni? Oppure l'economia sana come la intendi tu è che ogni regione si chiude a riccio su se stessa con la propia moneta locale? Fatto trenta facciamo trentuno...potremmo sempre tornare al feudalesimo no?
Wizard of the steel threads




# 136    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 18:6

# 128 commento di TheMatrix Non ti riesco a beccare nella trasmissione di forbice...al minuto 11.40 parla una tizia...la presidente di non ho capito che.


# 137    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 18:24

Ops il mio messaggio di prima è per: # 134 commento di paolo papillo




Per uscire dalla crisi, bisogna partire dall'economia locale. ----------- Qual e' l'economia locale? a) io b) la mia famiglia c) condominio d) quartiere e) citta' f) provincia g) regione h) nazione i) a piacere I primi 5 che daranno la risposta esatta vinceranno 700.000.000.000 in buoni di solidarieta', con i quali potranno comprare 699.000.000.000 di altri buoni di solidarieta'.


# 134 commento di Mackpein Mackpein: Secondo te chi và un po' oltre il concetto di economia intesa come "compro il pane-metto la benzina-vado al cinema" è un capitalista sfrenato?" TheMatrix: No. Forse non è un capitalista sfrenato, ma se per comprare il pane, invece di andare dal panettiere sotto casa o della zona, nella maggior parte dei casi andrà a comprarlo in un Super-Spaziale-Centro Commerciale, beh, allora è entrato inconsapevolmente nel sistema capitalistico delle "corporations". Comodità? No, standardizzazione! Mackpein: Ma poi questi buoni chi li garantisce?Chi gli dà potere di acquisto? TheMatrix: E’ spiegato tutto nella proposta che ti ho linkato nel commento # 121 . Mackpein: Valgono anche tra diverse regioni? TheMatrix: Lo stanno sperimentando già in alcuni Comuni d'Italia. La proposta, che al momento rimane tale, è stata lanciata in Lombardia, ma ciò non esclude che sia adottato anche dalle altre Regioni. L’obbiettivo è quello di far ripartire l’economia locale e quindi, saranno utilizzati a livello locale. Mackpein: Oppure l'economia sana come la intendi tu è che ogni regione si chiude a riccio su se stessa con la propria moneta locale? TheMatrix: Io non ho mai scritto e tantomeno mai inteso che l'economia sana è quella di improbabili Regioni protezionistiche della propria realtà locale, che lascia fuori dalla porta quella nazionale e quella globale. Questi buoni locali di solidarietà da utilizzare in un momento di crisi come questo, sono utili a far crescere il potere d’acquisto delle famiglie e a far risollevare le economie locali, perché si reinveste ricchezza là dove è stata creata. Tutto questo potrà fare da “trainano” a quella nazionale e infine a quella globale. Questi buoni non sostituiscono in nessun modo la moneta "ufficiale" e non possono definirsi moneta locale, perché sono buoni complementari alla moneta ufficiale. Questo è un sistema, come ho già scritto, usano in altri paesi a


Per quanto riguarda l'emissione: al contrario dell'euro, i BRS non vengono emessi a fronte di debito, ma basano la loro efficacia sul valore convenzionale che viene riconosciuto da chi accetta liberamente di partecipare al circuito. Poiché quindi l'emissione e distribuzione dei BRS non segue le regole classiche del profitto e dell'indebitamento, è possibile disporne senza dover corrispondere "interessi". ------------ Capit? Alura, uno stampa i buoni, con scritto "vale 100", "vale 10", "vale un piffero". Poi chi li vuole se li piglia, come se fossero soldi veri. Ammazza che ideona.




Incredibile. Anch'io al Tg2 sentii sbandierare l'indagine fatta alla vecchia maniera con identikit, foto segnaletiche, testimoni, e riconoscimento. La brillante operazione dimostrava chiaramente che le intercettazioni sono inutili. Già ora pur di non liberarli per non fare l'ennesima figuretta, lì tengono in carcere con l'accusa di falsa testimonianza. Vomito ogni giorno, il parlamento fa letteralmente schifo


Grazie per averci regalato un saggio delle tue capacità canore!!!!!ormai sei pronto per Sanremo...


# 145    commento di   ken saro wiwa - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 20:47

PROPOSTA: maroni vuole istituire le ronde per contrastare i reati di strada...ma la gente informata, pur riconoscendo la gravità e la mole del problema in questione (i reati di strada) ha un'altra preoccupazione: i reati fiscali e di amministrazione. ISTITUIAMO LE RONDE PER I REATI FINANZIARI ALLORA!! MI APPELLO A TUTTI I COMMERCIALISTI, LIBERI PROFESSIONISTI NEL CAMPO DELLA CONTABILITA' MA ANCHE PUBBLICI IMPIEGATI ADDETTI ALLE CONTABILITA' DI COMUNI, PROVINCE E REGIONI. SONO SICURO CHE DI GENTE ONESTA CE N'E' ANCORA, NON SONO TUTTI LADRI, E ALLORA DENUNCIAMO CASO PER CASO CORRUZIONE E MALCOSTUME!! DITEMI CHE NE PENSATE.
www.bardifontanelle.ilcannocchiale.it


#139 Solidarieta Tatta Laccentosullaa e altri Ma allora ditelo che siete tutti a favore dell’attuale sistema economico e finanziario che ha prodotto inevitabilmente questa crisi. Perché allora non mi spiego tutto questo DISSENSO, nel favorire, con questo o quello “strumento”, la ripresa delle economie locali. Non possiamo pensare alla globalizzazione, senza considerare le realtà locali. Non è la prima volta che mi trovo a discutere con persone che storcono il naso, quando si parla di rilancio dell’economia locale. A questo punto il dubbio sovviene, non sarà mica che alcuni non hanno ancora ben compreso la (reale) natura di questa crisi? Le multinazionali hanno annientato quasi del tutto le realtà locali, in nome di cosa? Del dio-mercato che distribuisce ricchezza a pochi? E per finire dove, nell’attuale periodo di crisi? Avete ancora troppa poca consapevolezza di quello che accade nel mondo… Alcuni adorano le corporations presso imponenti centri commerciali, altri si attivano per uno sviluppo sostenibile. Se prevarranno i primi, non usciremo mai dalla crisi!


- continua - dal messaggio 140 in risposta al commenti 134 di Mackpein Questi buoni non sostituiscono in nessun modo la moneta "ufficiale" e non possono definirsi moneta locale, perché sono buoni complementari alla moneta ufficiale. Questo è un sistema, come ho già scritto, usano in altri paesi anche europei, perché mai non dovremmo farlo anche noi? Queste sono proposte per fronteggiare la crisi. Tu esprimi delle perplessità e allora cosa proponi?


AUTO BLU RITIRANO BIGLIETTI ROMA ARSENAL RIPRESE DA UN FILMATO DELLE «iENE» Più di 40 auto blu in coda per ritirare i biglietti di Roma-ArsenalLe macchine erano tutte in servizio con sirene e lampeggianti, esponevano contrassegni e palette. ROMA - Più di quaranta auto blu in coda davanti alla sede del Coni di Roma per ritirare i biglietti della partita Roma-Arsenal. Ed erano tutte in servizio. Sirene, lampeggianti, palette esposte dagli autisti, contrassegni «Servizio di Stato», «Camera dei Deputati», «Senato della Repubblica», «Palazzo Chigi Presidenza del Consiglio dei Ministri». Un filmato delle «Iene Show» in onda stasera su Italia 1, le ha riprese tutte. AL MINISTRO BRUNETTA - E «Le Iene» si rivolgono al ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta: «Sta cercando di combattere gli sprechi nella PA, uno dei più emblematici è l'abuso delle auto blu, ovvero macchine pagate con soldi pubblici e che dovrebbero servire a soddisfare interessi statali». Non è sempre così, secondo «Le Iene», che hanno voluto verificare di persona e la sera dell'11 marzo si sono appostate davanti alla sede romana del Coni, a due passi dallo Stadio Olimpico. «Ecco che arriva la prima auto blu con tanto di sirena - raccontano "Le Iene" -, l'autista torna con una busta in mano, ma è muto come un pesce». LA PROCESSIONE - A poco a poco arrivano auto blu di tutti i tipi, italiane, straniere, con lampeggiante o paletta. Tutti acqua in bocca, ma i contrassegni sulle auto tradiscono gli autisti. Qualcuno poi si sbottona davanti alla finta giornalista che fa domande e alla fine qualche autista fa anche nome e cognome del fortunato che riceverà i biglietti della partita, come ad esempio il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e il sottosegretario del Lavoro Pasquale Viespoli. Le «Iene», fanno sapere in una nota di essere «a disposizione nel caso il ministro Brunetta volesse intervenire contro questi sprechi operati dai suoi colleghi».


# 149    commento di   Luca_rinaldi - utente certificato  lasciato il 14/3/2009 alle 21:26

Eh, caro Angelino Jolie... Marco, se può interessare, ho fatto un piccolo excursus sul mio blog sulla proposta delle intercettazioni su skype. Ti lascio il link! http://lucarinaldi.blogspot.com/2009/03/intercettazioni-limitazioni-in-quelle.html Se passi fammi sapere che ne pensi! Sei un grande! Non fermiamoci davanti a questi! Perchè l'inchiostro continui a scorrere! L.
http://lucarinaldi.blogspot.com


Vi segnalo in questi link, un'intervista a Massimo Fini: prima parte: http://www.youtube.com/watch?v=YHIKgxONQdU&feature=related seconda parte: http://www.youtube.com/watch?v=JqIVDQFK2Ng&feature=related


@ Cris 127 L'aveva già pubblicata per intero Marco da Napoli in un post di venerdì. Comunque grande Travaglio, mette da parte il suo solito contegno anglosassone e si mette a fare cabaret canticchiando pur di sputtanare il nano...Comunque, rispondendo a Gionatan 44, non credo che Travaglio abbia bisogno di dichiarare per quale partito voterà alle europee, visto che non ha fatto mistero di aver già votato IDV alle ultime elezioni.


so che non è pertinente Gelmini: ''Grande opera per attirare cervelli stranieri'' .....forse perchè nessuno di quelli nostrani accetterebbe il posto vacante!


@ Agostino 151 .....e se Travaglio voterà IDV vorrà dire che il buon giornalista di politica non capisce letteralmente un tubo. Prodi ha riconfermato la tessera del Partito Democratico. Non servono altri segnali: il progetto che si chiamava Ulivo oggi è il PD. Chi non ci sta, chi si ritiene migliore, chi lo demolisce dall'esterno invece di costruirlo dall'interno fa il gioco di Berlusconi. Il mio leader rimane Romano Prodi. Voi a chi avete venduto il cuore?


Prodi, con tutto il rispetto, non può tornare come un mosè a liberare il p(d)opolo oppresso: non basta sorridere e rassicurare deve anche parlare. Se andate sul suo sito in cui dovrebbe parlare ai suoi estimatori, non una parola su questa decisione di riprendere la tessera del PD. Ho fatto la fila per le sue primarie, ma non sose oggi la rifarei


La vicenda dello stupro, avvenuto a Roma nei pressi del Parco della Caffarella, rappresenta in maniera esauriente la situazione sociale e politica che l’Italia vive in questa epoca. I ragazzi romeni definiti per giorni come mostri e colpevoli, si è scoperto, con l’unico mezzo attendibile usato per queste indagini, l’esame del DNA, che non erano affatto colpevoli. Eppure il Ministro della Giustizia, Alfano, aveva subito lodato l’operato delle forze dell’ordine, del questore e del Ministro degli Interni. Aveva anche sottolineato che questa indagine, esempio di pura investigazione, non aveva avuto bisogno di intercettazioni. Ci ritroviamo quindi di fronte, ancora una volta, ad una costruzione artificiosa della realtà, dove le vittime di reati orrendi sono usate, senza scrupolo, dalla politica per giustificare le proprie azioni. In TV il processo ai due ragazzi romeni è andato in onda costantemente, Bruno Vespa ci ha costruito due puntate del suo “Porta a Porta”.
www.titolidicoda.org




OT ma il vero ministro del lavoro chi è? Bonanni? precede e consiglia Sacconi che da parte sua si accoda facendo proprie le idee e le proposte. o Sacconi non ha idee? Sacconi che al question time afferma che la laurea in Scienza della Comunicazione è una "laurea debole" perché non ha sbocchi nel mondo dellavoro.E come l'avevano spacciata anni fa? Tutte le aziende avrebbero usufruito delle competenze di tali laureati per il reclutamento, formazione e selezione degli assunti! I laureati e laureandi in Scienza della comunicazione ringraziano!


Gli sciatti tg nazionali e il consunto "Porta a Porta" hanno abbondantemente mostrato il video della confessione (poi ritrattata) di uno dei due rumeni per lo stupro della Caffarella. I numerosi garantisti per caso che infestano tv e giornali sdottoreggiano, insorgono, si indignano se l'indagato è un potente. In questo caso tacciono. A volte, per capire meglio la cronaca, occorre rivolgersi alla letteratura. "Allora nemmeno la confessione dell'imputato ha valore?" "C'è gente che si accusa d'un delitto che non ha commesso, per costrizione, per amor materno, per cavalleria, per allucinazione, per un falso senso del dovere, per un pervertito egoismo, per pura vanità, o per cento altri motivi. La confessione è una delle prove più incerte e più traditrici: tanto è vero che la legge stessa la ripudia, a meno che essa non sia corroborata da altre prove evidenti". "La strana morte del signor Benson", S.S. Van Dine, Gialli Mondadori, 1929, Milano. Forse dovremmo regalare qualche Giallo Mondadori alla Questura di Roma.
http://azionecatodica.blogspot.com/


L'ispettore Clouseau era la volpe del deserto in confronto a 'sti dilettanti allo sbaraglio.....


Il punto è che Alfano REALMENTE non è mai consapevole di quello che sta dicendo;è semplicemente una macchina,programmata per dire ciò che gli viene detto di dire,per fare ciò che gli viene detto di fare,spesso aggiungendoci anche del suo,e rimediando puntualmente la solita dimostrazione di incompetenza!!!e in tutto questo vanno aggiunti tutti quelli che gli vanno dietro,tipo in questo caso Caruso e altri!Penso che Alfano ce la stia mettendo davvero tutta per diventare peggio di Castelli e Mastella,perciò APPREZZATE L'IMPEGNO E NON STATE SEMPRE A CRITICARE!!!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti