Commenti

commenti su voglioscendere

post: Gli smemorati di Cologno

Signornò da l'Espresso in edicola Manca poco al debutto dello show di Fiorello su Sky , previsto per il 1° aprile. E chi ha parlato con lui dopo il 22 gennaio, giorno della sua improvvisa e improvvida visita a Palazzo Grazioli , l’ha trovato piuttosto turbato. Molto meno sorridente di quanto era apparso ai cronisti entrando e uscendo dalla magione presidenziale. In quell’ora di colloquio con lo showman, presenti il sottosegretario Gianni Letta e il Guardasigilli Angelino Alfano , Silvio Berlusconi non si sarebbe limitato alle battute su Kakà e sulla celebre imitazione dello “smemorato di Cologno”. Ma avrebbe intimato a Rosario di non firmare il contratto con la società di Rupert Murdoch (cui il governo aveva appena raddoppiato l'Iva). Fiorello avrebbe bluffato, sostenendo di ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 117    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 19:25

mou a proposito di Marco, leggevo un commento di ieri sera di Marcodaenugoro (commento 23) pare che Travaglio abbia parlato di questo blog (in un video su youtube) come una disgrazia....Ho provato a guardare velocemente ma non l'ho trovato. Sarebbe interessante sentire le sue parole. Se magari Marcodaenugoro potesse darci il link, sarebbe ancora meglio... non commento per ora, ma mi ha inquietato. ciau mou ;-) ps l'anarchia non è una buona cosa, l'anarchia vuol dire 'facciamo come 'zzo ci pare' in altre parole è caos... Non vuol dire semplicemente non avere capi Quindi qui come in altri posti non è affatto auspicabile ;-)


Andrea, la mia domanda non era provocatoria.


davide ah ah ah sei fantastico..basta vedere tutti i nomi del famoso Team Obama per capire che Obama è una marionetta. NE sta gia dando Prova! VIA DALL IRAQ SUBITO è DIVENTATO VIA DALL IRAQ TRA 2 ANNI E tante altre cose che non sto ad elencare. E' una guerra la psicologica in primis.. Stai a vedere che gli illuminati non esistono e non decidono nulla..al Bilderberg parlano di GolF! Guarda la privatizzazione dell acqua la stanno facendo tutti i paesi... Il sistema di cui parla lei esiste solo nei media Show.. .. Obama può scegliere quale cane avere alla casa bianca.


DAL BLOG DEL GIORNALISTA MARTINELLI Forza Italia è la P2 evoluta. E’ il partito del golpe bianco che ha vinto il consenso politico dell’Italia grazie alla manipolazione e al controllo degli organi di informazione. Forza Italia è il partito dopato dalle “bombe” che hanno eliminato anticorpi come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Berlusconi ha eseguito il sogno di Eugenio Cefis, numero uno di Eni e Montedison degli anni ‘60 nell’era post Mattei, secondo il Sismi il fondatore della Loggia P2, il primo a capire che per godere incontrastati del consenso nazionale non era necessario spargere sangue come fece fare per il suo predecessore Enrico Mattei nel 1962. Non era necessario andare a segno col “Piano Solo” progettato dai Carabinieri nel 1964. Non era necessario attuare il “golpe borghese” come si tentò di fare con la regia di Licio Gelli nell’inverno del 1970. Bastava, appunto, conquistare “democraticamente” il controllo dei giornali. Eugenio Cefis non riuscì a mettere le mani sul Corriere della sera di Piero Ottone, il “sinistroide” che dava spazio in prima pagina agli editoriali del “frocio comunista” Pierpaolo Pasolini. Pestato a morte da un commando composto dai fratelli Franco e Giuseppe Borsellino, fascisti militanti della sezione Msi del Tiburtino, come ha rivelato nel settembre scorso l’ex giovinetto marchettaro Pino Pelosi, l’unico ad aver pagato col carcere il violento omicidio di Pasolini, che con tutta probabilità, a 17 anni, magro e smilzo com’era, potrebbe non aver mai commesso. Pelosi sembra sia rimasto in galera dopo aver ceduto alle minacce che gli sarebbero state rivolte dai veri assassini del giornalista. I nomi dei fratelli Borsellino, Pelosi, li ha fatti soltanto ora che sono morti entrambi di aids, ma nel plotone di esecuzione potrebbe anche esserci stato Giuseppe Mastini, detto Jhonny lo Zingaro, (vivente) in una trappola premeditata. (Ansa) Omicidio che risale al 1975, periodo in cui Pasolini stava complet


Omicidio che risale al 1975, periodo in cui Pasolini stava completando “Petrolio” che faceva luce sul ruolo di Eugenio Cefis, personaggio chiave per capire a che punto era già arrivata la degenerazione della politica italiana. Periodo in cui il Corriere era già diretto dal piduista Franco Di Bella (tessera 1887) e che accettò passivamente il teorema della brutta storia tra froci. Pasolini fu il primo a collegare l’attentato all’aereo di Enrico Mattei, alla strage di piazza Fontana, e ad altre stragi misteriose dell’Italia degli anni di piombo. Con la complicità silenziosa dei Giulio Andreotti e degli Amintore Fanfani, Pasolini era un personaggio scomodo come il giornalista Mauro De Mauro, rapito a Palermo 5 anni prima, nel 1970 e mai più ritrovato. Stava scrivendo i dettagli dei movimenti degli ultimi 2 giorni di vita siciliani di Enrico Mattei, da consegnare al regista Francesco Rosi, che stava preparando un film sulla vicenda. Enrico Mattei, decollato il 27 ottobre 1962 col suo aereo privato dall’aeroporto di Catania, morì assieme al suo pilota e a un giornalista americano nell’aereo che esplose in volo e andò a schiantarsi in fiamme sui prati di Bascapè, a pochi chilometri dalla pista di atterraggio di Linate. Attentato dietro il quale si nasconderebbe Eugenio Cefis, ex compagno di partigianeria dello stesso Mattei che volle al suo fianco alla guida di Eni. Lo stesso Cefis che, da numero 2 di Eni, fu licenziato in tronco da Mattei 9 mesi prima del disastro, dopo averlo colto in flagrante a sbirciare documenti aziendali riservati nel suo ufficio. Enrico Mattei era potente, era l’uomo del petrolio che stava indirizzando la politica del suo mercato col nord Africa e col Medioriente, in totale contrasto con l’alleata America tanto cara alla Democrazia cristiana. Che vedeva minacciato il suo dominio nell’Italia vaticana da un ricco industriale, poco docile ai ricatti e per nulla americanista. Le inchieste sulla fine di Mattei sono finite tu


Affrontare altre guerre in una situazione economica come questa è molto pericoloso perchè si potrebbero alimentare conflitti sociali molto importanti all'interno delle società occidentali, e questo i potenti lo sanno benissimo! Questo di Obama è un primo passo che non ci deve fare elogiare il suo lavoro. Questo tipo di affrontare la politica estera deve essere la norma. Il tavolo di giudizio per questo presidente è l'approccio che avrà nei confronti della crisi. Non deve proporre, o approvare, di dare più poteri al Fondo monetario internazionale o alle grandi banche internazionali (Fed, Banca mondiale, Bce). Loro sono la causa di tutto questo, anche se gli artefici principali sono coloro che permettono che questa situazione possa protrarsi nel tempo.


Le inchieste sulla fine di Mattei sono finite tutte in nulla. Un rapporto della Guardia di Finanza citata dal pm di Pavia Vincenzo Calia, dice che una delle società accomodanti della Edilnord centri residenziali di Umberto Previti (papà del corruttore di giudici Cesare) già Edilnord Sas di Silvio Berlusconi & c. con sede a Lugano, si chiama Cefinvest. Eugenio Cefis, intanto, ha guidato l’Eni prima, e la Montedison poi. L’azienda che ha cavalcato le mire federaliste della Lega Lombarda di Gianfranco Miglio, caro amico di Cefis. Da Cefis a Gelli, fino al Berlusconi odierno: espressione liftata della degenerazione istituzionale e democratica che ha raggiunto l’Italia. Le decine di milardi in tangenti versate sui conti svizzeri di Bottino Craxi, di cui i figli deputati godono ancora oggi la rendita, sono servite a creare le televisioni del consenso Fininvest, assieme al controllo della Rai. L’ultima nomina alla sua guida di Paolo Garimberti “gradita a Berlusconi” che non crea né scandalo né rivolte fra gli italiani, è la dimostrazione che il Piano di rinascita piduista è andato a segno senza divise e senza armi. Assieme alle bugie che testate allineate come “Il Giornale” e il Corriere stesso continuano a sfornare quotidianamente. Ernesto Galli “della Loggia” oggi, in prima pagina, in merito al discorso di Berlusconi al suo congresso romano scrive che “Craxi, non a caso, è solo un amico personale del presidente del Consiglio che in pratica ha il solo merito di averlo anticipato nello sdoganamento della destra..” Galli della Loggia lo invito a un vaffa**ulo. Intanto, alla luce di ciò che hanno scritto Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza in “Profondo nero” edito da Chiarelettere, la criminologa Simona Ruffini e l’avvocato Stefano Maccioni hanno presentato al Procuratore della Repubblica di Roma, Giovanni Ferrara, una istanza per chiedere la riapertura delle indagini sulla morte di Pierpaolo Pasolini. Richiesta che giunge al termine di una loro inc


Richiesta che giunge al termine di una loro inchiesta che combacia con le conclusioni del libro, in cui si ipotizza una connessione tra l’omicidio di Pasolini, Mauro De Mauro ed Enrico Mattei. Gli accertamenti tecnici scientifici che si possono fare oggi, permetterebbero di far luce su tanti aspetti mai chiariti dell’omicidio di Pasolini. A cominciare dalle macchie di sangue (secche) rimaste sulla sua camicia, custodita ancora oggi al museo di criminologia di Firenze. Non capisco cosa si sia atteso finora ma capisco che ora Berlusconi predica pieni poteri per arrivare al Quirinale. Non capisco che tipo di libertà e di liberalismo abbia raccontato da quel palco della fiera di Roma Silvio tessera Loggia P2 1816, ma capisco che il golpe bianco, per ora, è andato a segno ed è ormai rodato. L’Italia è tutta da rifare. Forza Italia!


ok, Obama e Bush sono la stessa cosa, perkè manovrati come marionette da 4 illuminati che dall'800' governano il mondo...


Ci sono presidenti che si sono opposti a questo sistema e sappiamo che fine hanno fatto. Emulare la politica di Bush sarebbe difficile per chiunque. Obama deve togliere potere a chi ne ha troppo e non lo usa per il bene della collettività. Bisognerà apettare il G20, G63, G8, G3*2 Etc.


# 127    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 19:46

# 42 paolo papillo - 29/3/2009 11:42 Concordo in toto.


davide non sono la stessa cosa..obama è più bravo nel marketing..è bravissimo a mentire.bush è imbarazzante quanto Berlusconi. Sono due tipi di Marketing differenti. Io preferisco quello di Bush e Berlusconi perchè è di pessima fattura e nn gli riesce la parte dei buonisti..cosi la gente si attiva di più contro. Più Pericoloso è un finto amico. FA annunci Obama bellissimi peccato finora ha fatto sempre il contrario.. ma basta guardare i nomi del suo team per capire che è la solita storiella. Bhe non è colpa mia se i nomi che governano il mondo sono sempre gli stessi dal 1800..sia Ben chiaro per merito..sono intelligenze superiori alla media..


# 129    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 19:59

C'è posto per tutti..perchè ferirsi con una tastiera? per rimanere sempre fermi allo stesso punto ke ai soliti potenti sempre piu potenti così conviene? ho letto "fromm" in uno dei commenti ,forse lo richiamava mou, mentre scrivo potrei sbagliarmi e scusate se ricordassi male,anke xkè credo ke cmq lo abbia letto parecchi di noi ed inciso su altrettanti; spesso ce lo siamo ricordati sopratutto con Roland a cui mi spiace tantissimo sia stato ricordato che questo spazio è "razionale"..lui per me esprime con i suoi indovinelli , le sue freddure inglesi, la sua amara e dolce ironia,il suo correggersi e alcune sue rime,un modo , il suo , di stare vicino a noi e cio' che è una delle infinite parti espressive dell' "unica" condizione di tragedia/commedia che è la vita, con i suoi tiranni , i suoi affanni, le sue sopraffazioni,le vessazioni di un popolo e l'anelito alla libertà piu profonda che dentro se stessi nella grande ricchezza interiore che ognuno di noi può "avere" essere, illumina la caverna di vari suoni parole tutti i ribelli veri fino in fondo alla ragioni della mente e del cuore..qui nn possiamo esprimerci con i colori o le note o altri mezzi,è banale ,lo so,ma qui le parole sono tutto ciò che abbiamo per creare comprensione dei fatti che ci riguardano e azioni conseguenti.. ogni cosa dell'uomo in quel suo essere e soprattutto saper e voler essere,x me è ,grazie anche a Fromm ,il rispetto di tutte quelle manifestazioni che non volendo controllare o sopraffare un altro uomo,sanno farlo in tutti i linguaggi a lui possibili,senza omologazione a nessun stereotipo/gabbia mentale di sistema o antisistema, quasi a rendere l'impossibile MA nel rispetto profondo della propria vita alla pari con quella degli altri, consapevoli di un intreccio infinito in cui la mia libertà è nulla ed annullata se non rispetto le regole che darebbero risalto almeno in questo spazio alla possibilità che la vera anarchia è pratica possibile xkè ogni posizione o proposta o


# 130    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 20:0

..xkè ogni posizione o proposta o punto di vista può essere dibattuto senza darsele di santa ragione; al signor taxi nel periodo di Gaza,di cui ora poco si parla come al solito, dedicai anke poesie e al contempo chiesto x la protesta sul potere bancario come strutturarsi per la protesta ke lui rivendicava, andando oltre i suoi insulti,rivolti a tutti e tutto,e mi spiace quindi che a sua volta sia stato offeso oggi..mi chiedo quindi se può il Taxi essere + conspaevole di nn innescare meccanismi distruttivi dove perdiamo tutti ogni volta da mesi;peraltro non ho mai ricevuto una parola dei suoi programmi e azioni,nn sapevo nemmeno della prefettura che diceva oggi rispetto a ieri,lo invito disperatamente a rendere credibile la sua persona rispettando le regole delle sue comunicazioni con ognuno dei "passanti" in questo spazio..il signor Taxi non è purtroppo il solo che con una tastiera prende a botte i suoi simili urlando come minimo che sono ridicoli e razionalizzando quindi malamente il suo irrazionale..la linea di confine fra il nostro irrazionale e il nostro razionale è forse opera di introspezione profonda,ma la consapevolezza ke richiede questo prenderne atto deve esserci prima di parlare di qualsiasi altra cosa della vita, altrimenti parlare di proteste ,diventa vano anche x quelle che più si concetrano sul vero obiettivo,come ritiene in esclusiva Taxi quelle sulle banche,rispetto all'orizzontalità di tutte le altre,ke ritien ridicole..sarebbe bellissimo darsi una speranza per fare dei passi insieme di conoscenza del problema ed azione dimostrazione manifestazione sullo stesso, anche solo con una migliore intensità del saper condividere questo spazio,organizzarlo in azione come per altri paesi già in atto nella rete e fuori dalla rete-


@ pasolinante L'altra volta mi hai lasciato la tua mail, per quel discorso sull'unire tutto quel mondo di opposizione che tu chiami "dissenso riunito" o "movimento di liberazione nazionale", a me piace chiamarlo " Area legalitaria" o " Blocco Legalitario". Abbi pazienza, ma in questi giorni non ho molto tempo, cmq il prima possibile ti contatto ok? Grazie ancora.-..


Gaza...è vero. L'America ha detto che non darà aiuti alle persone disperate della striscia di Gaza finché il conflitto non sarà finito. Il conflitto è tra un bastardo che lancia razzi e poi si nasconde e dall’altra parte una politica altrettanto bastarda che invia l’esercito il quale lancia armi non convenzionali (la guerra dovrebbe essere non convenzionale) contro la popolazione inerme. A rimetterci sono sempre le persone che stanno in mezzo, e la Clinton ha detto che non ci saranno aiuti a queste persone falcidiate da questo modo di vedere il potere che ha l'interesse solo di creare conflitti all'interno di uno Stato. Dividi e conquista. Con Bush era così e con Obama...




# 134    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 20:51

@mou quoto il tuo commento (anche se un tantino "tirato", che importa agli altri delle tue abitudini sessuali?) all'intervento di Paolo in risposta a taxi. Una curiosita'; come mai invece tu con taxi discuti amabilmente, di alta finanza invece di indignarti per le varie parolacce, offese ecc.?


pasolinante sei al potente do del ladro lui se la ride anzi ti deride sei ti levo i soldi e perdo la fiducia lui piange e non dorme la notte- Credo che noi cerchiamo troppe risposte..alcuni vogliono sapere nei dettagli troppe cose ,troppe verità. Cmq la crisi è un ottima occasione per creare un pensiero unico globale..le proteste sono un virus..Sarebbe bello se gli italiani fossero anche loro partecipi a diffondere il virus. Oggi il problema sono le banche che dopo 3 secoli hanno raggiunto il massimo potere...da questa crisi usciranno ancora più forti. Cmq sono cattivo perchè vedo che hanno persone intelligenti che si informano ecc non riescono ad unirsi...a me se un fascista mi scende contro le banche io lo considero lo stesso un fratello anche se non sono fascista.. Toccate ferro quando dico che entro fine anno arriva il botto finale.. Pensa se tutti si autoconvicessero che i soldi sono un diritto La costituzione va cambiata.. al posto di fondata sul lavoro fondata sul diritto di avere un REDDITO.


# 136    commento di   Najmangal - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 21:8

Caro Marco, ottimo! Ti seguirò senz'altro! In senso televisivo, senza stalking...;-)
http://www.najmangal.ilcannocchiale.it


# 135 commento di andrea Taxi "La costituzione va cambiata.. al posto di fondata sul lavoro fondata sul diritto di avere un REDDITO." Il reddito implica un certo tipo di ricchezza che un soggetto è capace di accumulare per mezzo del lavoro, dunque lavoro e reddito sono fortemente connessi, e lavoro/denaro sono intrinsecamente collegati.


Marco, dall'editoriale di stasera del tg2 puoi trarre spunto per i tuoi prossimi interventi: guardalo, è un pezzo di inarrivabile comicità a firma del maestro M. Mazza. Descrivendo la fondazione del partito della p2 vigilata ha parlato di "perimetro democratico": In un paese che è praticamente una monarchia assoluta, i cui satrapi inginocchiati al padrone ci hanno tolto persino il diritto di scegliere chi ci deve rappresentare, questo riesce a pronunciare con naturalezza parole totalmente vuote di senso come perimetro democratico! Buah hah ah, ma dove, in quale film?!? Ah ecco, ci sono: si riferiva allo stato libero delllo Zimbabwe, ora tutto torna... Non certo nel nostro, in cui 4 preti collusi con la mafia da una vita si arrogano il diritto di dirci come dobbiamo vivere e ora, magia del progresso giuridico, anche come dobbiamo morire! Lo stesso paese in cui i magnager capitalisti de no'antri con le pezze lì, depredano le risorse comuni per essere premiati con benefit milionari! Ma il mazza_mauro, immune al benchè minimo rigurgito di vergogna, si beava alla vista dei teneri gggiovani pidduini, telecomandati come tanti robottini ligi al loro ruolo di lustra-pantofole...zerbini senza alcuna dignità, entusiasti di far parte della più lurida, schifosa per quanto appare luccicante, associazione a delinquere mai creata. Bè, al festival del giornalismo picchia duro e non fare sconti a nessuno, mi raccomando...un saluto, sei uno dei pochi personaggi pubblici degni di stima in Italia.


Roberto Saviano è comparso negli studi di Fazio. Ha tenuto un monologo forte, incisivo, a tratti commovente. Ha raccontato la sua non-vita, ha lanciato accuse pesanti, ha denunciato la delegittimazione a cui è stato sottoposto prima di tutto dalla stampa, ha esaltato la potenza della parola "che può cambiare il mondo" e la necessità di parlare di camorra, perchè la notorietà è ciò che più temono i camorristi. Ha fatto esempi specifici, ha citato gli interessi dei Casalesi a Parma, la città al centro delle inchieste del magistrato Raffaele Cantone, dove si è registrata la prima condanna in primo grado per associazione di stampo camorristico nel nord Italia. Un'altra voce, autorevolissima, che grida all'allarme: le mafie stanno uscendo dal proprio recinto, come lupi affamati in cerca di cibo, state vigili, non vi girate dall'altra parte. A poche ore di distanza arriva la replica. Non di uno qualunque. Addirittura del prefetto di Parma, Paolo Scarpis: "Camorra a Parma? Quelle di Saviano sono solo sparate! Non mi risultano indagini di alcun tipo che riguardino mafia, camorra e n'drangheta". Dichiarazioni, da parte di un rappresentante del governo, che lasciano esterrefatti. Non fosse altro perchè è noto da tempo che su Parma si sono incentrati gli interessi economici dei fratelli Zagaria, Pasquale e Michele. Non fosse altro perchè l'assalto della camorra sulla città tramite un patto del cemento tra imprenditori del nord e i casalesi è stato oggetto anche di una recente conferenza di Raffaele Cantone, magistrato che coordinò le indagini su Pasquale Zagaria e scoperchiò gli interessi di Gomorra sulla città ducale. Non fosse altro perchè pochi giorni fa la polizia ha arrestato a Colorno, "Michè lo Svizzero", del clan degli Orefice, residente nel parmense con obbligo di firma, che lo scorso giugno approfittò di un permesso di cinque giorni per tornare ad Acerra e tentare un'estorsione da 100.000 euro ai danni di un imprenditore edile. Non fosse altro perchè sulla 'Nd
http://verraungiorno.blogspot.com


Perchè le mie "amabili discussioni" col taxi sono state soltanto una. Vero che il commento era tirato. La migliore risposta ai troll o ai solo presunti tali, o ai disturbatori, o ai provocatori, o ai volgari? Non rispondere. Non rispondere. Non rispondere. Non lo dovrei ricordare ad uno che vive a Londra. O Londra è cambiata? Via i gentlemen, solo hooligans? Me lo chiedo senza alcuna intenzione polemica, ma per precisare che per me trolls e cacciatori di trolls sono la medesima cosa. Entrambi rendono invivibili i blog.


Detto ciò, Daniele, sarei interessato a conoscere da parte tua un commento al post di Travaglio.


Leggo adesso quanto ha scritto Daniele Pelizzari al precedente post. Le assicuro che, qualora dotato di un reddito mio, non avrei perso tempo a denunciarla (sa, gli avvocati costano). Non cadrò tuttavia ingenuamente nelle sue infantili provocazioni e, per il momento, ritengo che lei abbia così squalificato questo posto con i suoi ripetuti, frivoli quanto capziosi commenti indirizzati costantemente verso la mia persona da rendermi desiderabile il non frequentarlo. Pensava ci tenessi maggiormente a dire la mia su Voglioscendere? Beh, si è sbagliato. Ho cose più importanti da fare. Lei scrive, estremizzando, che io le sembro Scaramacai? Ricambio. Estremizzando, lei è un Pulcinella.


non centra niente con questa discussione,... ma ho bisogno di condividere una lamentazione: ho visto solo oggi la puntata di Annozero del 26/3 la mia domando Maurizio Lupi "che cos'è"?, è normale?, perchè Santoro gli ha dato tanto spazio? ... Non lo reggeva nemmeno la Santanchè, con quelle due dita di fronte (forse uno solo); mi spaventano queste persone ottuse, sono pericolose perchè non sanno quello che fanno...


# 144    commento di   Luther Blisset - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 22:26

@Laura #78 Perche` mediti di abbonarti a Sky come alternativa? Molti problemi si risolverebbero facendo un gesto semplicissimo ma forse il piu` rivoluzionario di tutti: BUTTARE TUTTI I TELEVISORI. Invece di abbonarti ad un'altra TV commerciale butta direttamente il televisore. Ne guadagni in salute fisica e mentale. E se tutti facessero cosi` forse forse le cose potrebbero cambiare in maniera piu` efficace.


# 145    commento di   Luther Blisset - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 22:58

@Frada79 #117 Ti consiglio di andarti a rileggere un po' di documenti sull'Anarchia. Se pensi davvero che significhi "facciamo come c@zzo ci pare", hai sbagliato strada e sei vittima del solito luogo comune.


Report stasera, con ampia documentazzione, ha smascherato l'inganno nucleare di Berlusconi. Ha distrutto la sua credibilità e quella dei politici che vogliono rifilare all'Italia le centrali nucleari francesi e il business che ruota attorno. Spero che in tanti abbiano visto la trasmissione di Milena Gabannelli. Informazioni tosta e fondamentale. Quella che altrimenti manca. Report ha fatto anche vedere, in modo convincente, che le alternative ci sono. Anzi, che si sono già attivate: i "tarli" che dal basso intaccano il sistema della grossa industria mascalzona.


http://www.youtube.com/watch?v=y-IkQ7lGblU ma sono poliziotti o ROBOCOOP? ovviamente USA




# 149    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 23:24

@moumou 142 Mi farà piacere se le vostre denuncie mi permetteranno di discutere questo, e i precedenti interventi del Pelizzari, in sede di tribunale. Non volevo disturbare i miei a cercare un legale, in quanto sono in conclusione di un (brillantissimo!) percorso di studi, ma attualmente non ho un mio reddito. Ma a questo punto, amerei molto avere il piacere di incontrare il Sig. Pelizzari nella sede appropriata. Le assicuro che, qualora dotato di un reddito mio, non avrei perso tempo a denunciarla (sa, gli avvocati costano). Entrambe le frasi sono tue. Oltre ai ragni sul muro, pure personalita' dissociata? Salutami mammina e paparino, domani e' lunedi, dovrebbero darti la paghetta.


# 150    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 29/3/2009 alle 23:30

@moumou 140 ti richiedo; quando mai ti ho dato del troll (e prima che perdi tempo a cercare, non l'ho mai dato a nessuno, nemmeno a de niro). Detto tra noi, Pulcinella mi piace (e pure Scaramacai), riesci sempre a farmi ridere, bravo, inutile pero' che ti scanni a dire che sono un provocatore, scrivo su questo spazio da mesi e la maggior parte degli altri blogger sa che mi lascio conivolgere in stupide diatribe personali solo da anonimi arroganti. Non sari uno di quelli, spero? Saluti a mamma e falle coraggio, c'e' di peggio


# 151    commento di   A. Paolo - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 0:2



# 152    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 0:3

@ Luther Blisset scusami ho omesso che quello è il risultato dell'anarchia, non il presupposto! :-) il problema dell'anarchia dal mio punto di vista nasce come tante cose quando c'è di mezzo la variabile umana che in questo caso non è possibile escludere. egocentrico egoista per dirtela in una parola eGologia pensa...è stato creato il termine egosurfing per gli interessati al proprio grado di popolarità su internet... Come la attui l'anarchia con questi presupposti? ;-) ciao Luther ps in ogni caso nella teoria, la cosa che mi ha sempre affascinato di più è la concezione orizzontale dell'organizzazione sociale. come sempre la teoria è una cosa, i fatti sono altri! buona notte a tutti


# 153    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 0:5

@ Daniele Ja Daniè fai il bravo...p favor non si va da nessuna parte con questo metodo.


E' pensabile il dialogo con i fascisti? In fila con le tessere del pane, spediti su un treno nei campi di prigionia, fucilati nelle piazze per un idea, uccisi a bastonate da uomini in divisa, giustiziati per origine etnica o inclinazioni sessuali, legati a un'auto che poi iniziava la sua corsa fino a che il corpo non si era consumato sull'asfalto.... chi di questi ha mai pensato di poter aprile il dialogo coi suoi assassini? ma la gente non si era accorta di quello che stava succedendo, si sono svegliati tardi e solo al suono delle bombe, quando hanno iniziato a piovere sulle città e la distruzione è diventata così evidente da non potersi più ignorare. Allora però era un pò tardi,l'italia era già distrutta e pronta per essere svenduta agli alleati. France plus, in un'inchiesta sulla rinascita del fascismo in europa, riprende Borghezio in una lezione di fascismo ai giovani neonazisti. E’ un nostro parlamentare e ci sarebbe da parlarne, ma niente, silenzio. guardate il video fino alla fine e vi renderete conto del pericolo....non è da sottovaluare. Questi sono fascisti e sono al potere http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=184025883b6eb18


GRANDE MARCO IN GRAN FORMA A RAI3 BRAVO PURE BERTOLINO UNO DEI POCHI PROGRAMMI DOVE SI PUò ANCORA PARLARE CON UNA CERTA LIBERTA'


Caro Marco, Baricco ha lanciato una provocazione, ma non troppo: come spesso ricordi anche tu, la tv è un mezzo fondamentale di diffusione di informazione e, quindi, di cultura. E' partendo da queste premesse che ha proposto di investire in tv e non in teatro: per efficienza. Da' un'occhiata all'articolo e al saggio "I Barbari", ne vale la pena! Salutoni dtm


# 157    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 0:47

@Frada79 154 ok, buonanotte Fra'


# 158    commento di   vitello - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 0:55

VEDETE ANCHE TRA LORO SI MANGIANO!!!! RUPERT MUDOCH & SILVIO BERLUSCONI, DUE ESSERI DI EXMA. DESTRA. MURDOCH E' USTRALIANO/AMERICANO: IL SUO VALORE NETTO E'DI $8.3 BILIONI, BERLUSCONI ITALIANO: IL SUO VALORE NETTO E' DI CIRCA $6.5 BILIONI. TUTTI E DUE HANNO NELLE MANI LA MACCHINA DI PROPAGANDA MEDIATICA, TUTTI E DUE SONO SPIETATI NEI LORO AFFARI E TUTTE E DUE SE NE FREGANO DELLA VITA DELLA GENTE COMUNE, PENSANO SOLO A I LORO VANTAGI ECONOMICI CALPESTANDO TUTTO E TUTTI DOVE LORO PASSANO. QUINDI DI QUELLO CHE E' SUCCESSO A FIORELLO A POCA IMPORTANZA NELLO SCHEMA DELLA NOSTRA VITA, QUELLO CHE IMPORTA E' COME RITROVARE IL POTERE E LA DIGNITA DI VIVERE CHE QUESTO UOMO E IL SUO GOVERNO A TOLTO A TUTTI NOI IALIANI.


GIà è grave il fatto che il Presidente del Consiglio e padrone indiscusso di mediaset,avesse chiamato Fiorello a casa sua per parlare di un contratto di lavoro,tra due privati,ma se fosse vero che lo ha ricattato è a GALERA


ahah ma chi è questo mou?ma chi vuoi portare in tribunale?ma non ti vergogni delle cose che dici?ma vai a fare sesso i soldi magari spenditeli là invece che in avvocati.riprenditi siamo in un blog.facci sapere,se vuoi partecipo alla colletta


Minghia, e certo, don Silvio ci fece una proposta che non poteva rifiutare, il picciotto la rifiutò, si montò la testa il picciotto, minghia adesso se deve arrepentire per il resto della sua infame vita, così disse eccellenza! Miiiinghia!


vero : per me comunicare nell'odio mentre muoio o sono destinata ad una vita brutta è dannoso , veramente buona fortuna


nn sono sadica nè stupida ,l'effetto che fa nn è affare-fatto mio , continuo a leggere il blog ed a seguirti marcolino il lunedì , vorrei che la mia storia di dolore fisico , di vita nell'odio orgoglioso nazionale potesse servire a qualcuno ma ho capito che............no comment , semplicemente divento olandese , se neanche in olanda mi vogliono avrò la fortuna di continuare il mio viaggio , in italia mentre vivo tra sadici nel dolore di cuore occhi e testa , dicendo in faccia apertamente , sola anche in casa con uuna donna che .....denaro dio e cazzo , ragazzi , nn v'abbandono , sono diventata inutile a voi ma nn morta , b fortuna marcolino ......nn so cosa farò , nn ho debiti con nessuno , ciao , cri favati


..la cosa bella è che seppure nell'odio assoluto nazionale , nn penso d'essere chiss'à chi , è buffa come cosa , nanche il sadismo totale , l'orgoglio di poter torturare stampato sui volti di chi .............no comment , insomma neanche i giorni di dolore fisico procurato con la preghiera al nulla , neanche un odio legalizzato ed autoritario oppure l'odio dei poveri , inutile io sono povera ed allora perchè odiano i ricchi ? neanche il sesso obbligatorio col ricco in italia ..sono ipotizzato nulla neanche la cultura indifesa assassinata , niente mi fanno pensare che sono speciale , uahu !!!! caro marco sono capitata io in un odio che è fiamma d'italia , b fortuna , altri meno forti di me saranno uccisi , perseguitati , stuprati , soppressi , impazziranno , altri , io solo : senza diritti senza soldi senza amore senza amici , mi devo considerare foertunata , neanche la chiesa che mi perseguita mi fa effetto , NN è UNA NOVITà LA CHIESA CATTOLICA CHE IMPEDISCE DI VIVERE , CON SINCERO AFFETTO E SINCERA STIMA , CRI FAVATI


è CHIARO CHE TI SEGUO SEMPRE MARCO , PER LA VITA , B FORTUNA


NASCE IL BLOG DI PAOLO PAPILLO INFORMAZIONE DAL BASSO http://informazionedalbasso.myblog.it/ vi aspetto nel mio blog che vuole essere un punto di protesta,senza filtri, ma anche di aggregazione. se riuscirà come blog ad ottenere visibilità cercherò di passare dal virtuale al reale.con incontri e iniziative al servizio di chi lo frequenta. uno spazio dove chiunque crede che l'informazione libera ed onesta sia una componente vitale per la democrazia si può ritrovare per esprimere il suo pensiero,ma sopratutto per fare informazione dal basso.perchè noi siamo soggetti e non sudditi e noi tutti possiamo essere giornalisti,onesti! grazie a chi combatterà con me questa battaglia. Potete ascoltare parte dei miei interventi radio ,in un anno 80…. http://www.youtube.com/watch?v=99-ePmFtep8 http://www.youtube.com/watch?v=9kvMy4MGPMQ http://www.youtube.com/watch?v=AA9827FEFhI contattatemi: cell.3771447634 mail;vittoriopampa@yahoo.it contatto skype;paolo papillo


Il tribunale europeo condanna l’Italia per la sua Golden Share in Enel, Telecom Italia e Eni Pubblicato giovedì 26 marzo 2009 in Spagna [Expansion] Il Tribunale di Giustizia europeo ha condannato l’Italia per le “azioni d’oro” [Golden Share, ndt] che lo Stato italiano detiene in alcune delle principali aziende del paese, tra cui Enel (che controllerà il 92% di Endesa), Telecom Italia (di cui Telefonica ha partecipazioni), la petrolifera ENI e Finmeccanica. Per il Tribunale europeo l’Italia ha violato le regole del Trattato dell’Unione Europea sulla libera circolazione dei capitali e sulla libertà dell’organizzazione [establishment, ndt] delle aziende. Nel mirino del Tribunale c’è il decreto del 2004, emesso dal precedente governo di centro destra di Silvio Berlusconi, che ha inserito negli statuti delle aziende, la cosiddetta “golden share”. Secondo il Tribunale europeo, il decreto è formulato “in modo generico e impreciso”. Per questo, secondo i giudici, esiste un pregiudizio per gli investitori che non sanno quando saranno applicate le concessioni delle “azioni dorate” [Golden Share, ndt] cosicché i criteri fissati “non sono fondati su condizioni oggettive e controllabili”. È incompatibile con il diritto comunitario anche l’affermazione secondo la quale “il potere di veto debba essere esercitato solo in conformità con il diritto comunitario e la circostanza che il suo esercizio possa essere sottoposto al controllo del giudice nazionale”. Tra i poteri speciali che la “golden share” riserva allo Stato italiano, c’è la possibilità di opporsi all’acquisto da parte degli investitori di pacchetti azionari che rappresentano almeno il 5% dei diritti di voto, oltre alla possibilità di porre il veto alle delibere che riguardano lo scioglimento dell’azienda, le fusioni, le scissioni o le modifiche nello statuto delle compagnie. [Articolo originale di Graziella Ascenzi
http://italiadallestero.info/archives/4266


Travaglio ha ragione da vendere. Purtroppo con tutto quello che ci casca addosso, l'opinione pubblica, anche quando è informata, ha altro a cui pensare. In fondo è per questo che esistono gli organi di controllo, che dovrebbero funzionare anche se non spinti dall'indignazione pubblica. Invece in questo misero paese pare che se non si mettono insieme almeno 5 milioni di persone in marcia verso Montecitorio, si salva la forma ma si fotte la sostanza, se ci dice proprio culo.


# 169    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 9:44

Berlusconi: l’Italia siamo noi. Siete d’accor[1176 voti totali] si (243) 20% no (933) 79% SONDAGGIO DELLA STAMPA Più poteri al premier: siete d’accordo? 33,7% si 66.3% no 4461 Sondaggi Corriere delle Sera Feltri con edotoriale di ieri loda, con argomenti, Fini Un buon discorso è quello di Fini, da destra laica liberale europea, scevra di ossessioni: egocentrismo, opposizione,istituzioni, richiami a Craxi (15 anni di sentenze passate in giudicato). L’età alla fine conta , i più giovani guardano avanti senza farsi condizionare dagli eventi del passato e dalle ossessioni che tutti accumuliamo in una vita lunga Sarebbe Fini il leader in un Paese normale, ma non dispone dei mezzi, tv,ecc. Da ciò si deduce che bene hanno fatto Casini e La Lega a non farsi inghiottire e diluire nel mare magnum del Pdl Il discorso si Berlusconi è piaciuto ai Berlusconizzati (molti di quelli che lo votano non lo sono, perchè il valore aggiunto per esserlo è reagire in tutte le occasioni che lo consentano come una beghina di fronte ad un santino di Padre Pio)
fini


Hanno cancellato il post di "E ditelo!" (ex # 169) - e mi pare giusto, se l'è meritato: con supponenza ha deligittimato e scoraggiato tutti i blogger dal partecipare al dibattito. Ora che ho sputato questo rospo, possono cancellare anche me, per chiudere la polemica.


# 171    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 10:1

Una lecita critica all'articolo di Marco è che l'unico atto certo (purtroppo) è la battutina rilasciata da Fiorello all'uscita dell'incontro. Il che mina un pò alla radice tutto il ragionamento. In soccorso di Marco arriva fortunatamente Mr.B medesimo, che durante le celebrazioni eucaristiche per la nascita del PDL ha distribuito il testo letto alla televisione della sua "discesa in campo con calzamaglia" nel '94. Strano ma vero, la prima cosa che dice è di essersi dimesso da tutti gli incarichi societari. Con quali risultati è da vedere, ma non si capisce allora cosa ci sia andato a fare Fiorello a Palazzo Grazioli, con tutto questo contorno telecamere e giornalisti ... Ot1: non perdete tempo a parlare con i troll; ogni commento a loro dedicato è un commento perso, e ci credo poi che la gente si stufa di leggerli, i commenti. Ot2: nel link pubblicizzo il gruppo dei lettori di Voglioscender su FB, per chi vuole approfondire la conoscenza tra di noi e avere uno spazio comune per discussioni, pubblicizzare eventi e così via.
http://www.facebook.com/group.php?gid=54457140201


ed intanto, come avvenuto a suo tempo per l'aborto, sono iniziati i viaggi della speranza all'estero per la fecondazione assistita a causa della legge 40... quello che fa incazzare in tutto questo e' che prima li votano, poi cercano di sfuggire a quello che combinano per poi tornare a votarli...


Che in Italia - come ovunque nel mondo - abbia il dirtto di esistere e di ambire a governare anche una Destra, nessuno può contestarlo. Ma resta incomprensibile che gli (intellettualmente) onesti, che pure sono presenti nella Destra italiana, facciano parte dei ridicoli riti di consacrazione e di incoronazione a indiscusso leader di un losco figuro.


# 172 commento di The Truth "quello che fa incazzare in tutto questo e' che prima li votano, poi cercano di sfuggire a quello che combinano per poi tornare a votarli..." Si chiama lavaggio del cervello. Alla fine la maggioranza degli italiani ha ceduto. Ogni giorno guardo con stupore l'assenza ormai totale di sdegno e di reazioni forti che le parole, le azioni, i programmi, la figura umana stessa di questa "maschera" (Berlusconi) dovrebbero scatenare in cervelli "sani" (mi si passi il termine con tutta l'approssimazione del caso). Io stesso non ce la faccio più a cercare di aprire gli occhi ad amici e conoscenti che ormai hanno accettato tutto e continuano a non "vedere" quello che tutti noi abbiamo di fronte. Anch'io ho ceduto e mi sono ritirato in silenzio, non ha più la forza di combattere. Se lo vogliono, se lo tengano, io non mi considero più appartenente a questa comunità. E' il tracollo.


# 175    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 10:41

x roland in primo luogo spero che hai letto quelle parole che ti avevo lasciato ieri pomeriggio, in secondo luogo per ciò che ho notato come te , non ho parole..descriverti quanto male hanno fatto al nostro paese in tutti questi anni,è impossibile..ognitanto la descrivo la berlusconite che non ha colpito solo quel tipo di segmento..tu quindi Roland devi rimanere in quel tuo extracomunitario senza rimpianto dellla tua italia,non metterci più piede finchè non sarà curato questo male cosi banale..la banalità del male ha raggiunto livelli che purtroppo non sono solo dentro la criminalità organizzata e i morti ammazzati o quelli che si devono ammazzare come il geometra di genova..sono palpabili qui come fuori ..e fuori come qui in rete..è un po' come direbbe amelie (nothomb),"il meccanismo ,da quando l'ha ben studiato kafka, è tutto più chiaro ..chi si pone puro, senza paura ,spontaneo,senza pare e finzioni, e sovrastrutture , questi è il perfetto colpevole e la preda ideale" .. purtroppo essere integri,tutti d'un pezzo,difendere la non violenza,la proposta di pensieri e azioni fino anche alle tue rime,ke diano traccia di un po' di tepore umano civile sociale,costruzioni di un noi a più voci e accordate, può essere scambiato per frittate ,per irrazionalità , per "capataziamento"..se riescono a scambiare te per irrazionale o me per istigatrice,quali errori potremmo commettere nel momento in cui,messi in questa condizione di gravissima accusa,andassimo a scrivere che non erano queste le nostre "colpe" .. prendendo spunto da piccole metafore che sono avvenute anche in questo luogo,puoi considerare che purtroppo in italia ,le grandi colpe dei potenti che non sono mai venute a galla(come ricordava candida-mente sul tema autority e commissioni) si sono lentamente e inesorabilmente trasfuse nelle teste dei berluscones ed anche degli antiberluscones,chi in un modo , chi in un altro, ha assunto come vestito mentale,quella di farla pagare al suo immediato vici


"Losco figuro" - è esagerato? No... ... poiché è dimostrato dalle sentenze - e lo sappiamo tutti, anche chi parla di assoluzioni - che costui non è mai uscito, tranne rare eccezioni, in modo pulito dai suoi numerosi processi. Non mi sembrano queste le migliori credenziali per queste liturgie di consacrazione ad amato e stimato leader. Misteri dolorosi.


# 177    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 10:45

..ha assunto come vestito mentale,quella di farla pagare al suo immediato vicino ,confinante in ogni spazio ,luogo o situazione (come quindi anche in qusto luogo blogger che scrive a fianco a te a quattro o otto o sedici o enne piu mani) e solo pochi e rari animi sono rimasti immuni da questo grande male inziato tanto tempo fà quando la verità di tanti pezzi della storia tragica fu insabbiata granello su granello.




# 179    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 10:52

Volevo segnalare una cosa bellissima per una di tradizioni "sinistra" come me , votante IDV e rivotante alle prossime , consapevole dei limiti di IDV stessa ma consapevole che è l'unica scelta possibile perchè l' l'unico movimento ad avere consapevolezza della storia passata.. oggi sulla stampa c'è un 'intervista a un pensatore che mi è sempre piaciuto da morire , grande immenso filosofo , Vattimo vattimo parla e colloca idv nel modo in cui sentiamo i tanti anche se di tradizione dovremmo votare per un franceschini o un cacciari o un fava o un vendola o un ferrero ..parla al cuore del nome delle cose ,almeno per me è un abellissima intervista , leggetela se potete


Sì, pasolinante, l'avevo letto.


@tony sbagli nel ritenere che gli italiani si siano rintronati con berlusconi. la cecita' e l'indifferenza sono costanti che gli italiani si portano dietro da sempre, a mia memoria. con berlusconi si sta solo un po' calcando la mano... :)


Il partito azienda si impossessa del centro-destra, proprio quel partito azienda che con le sue televisioni abbaglia e influenza la parte MENO EVOLUTA del panorama televisivo italiano. ORA IL POPOLO ANTI_BERLUSCONIANO CHE HA DEI VALORI VERI SI UNISCA SUL SERIO. Non importa che siate di destra o di sinistra, dobbiamo essere uniti.


Il successo di Berlusconi è il trionfo dell'italietta dei furbi e degli intrallazzatori che hanno incoronato il loro simbolo e mentore. Certo non ci si deve sorprendere dell'esistenza di una tale fauna , il dato allucinante è che sono la maggioranza, indiscutibile maggioranza di un paese in cui infatti regna l'illegalità a tutti i livelli, dal codice della strada al pagamento delle tasse. paese di me.da


"Manca poco al debutto dello show di Fiorello su Sky, previsto per il 1° aprile. E chi ha parlato con lui dopo il 22 gennaio, giorno della sua improvvisa e improvvida visita a Palazzo Grazioli, l’ha trovato piuttosto turbato."FATE I NOMI DI CHI HA PARLATO CON LUI IN MODO DA POTERE VERIFICARE LO STATO D'ANIMO DI FIORELLO.L'ARTICOLO E' PIENO DI " AVREBBE" "SAREBBE"CHE ESPRIMONO UNA FORMA DUBITATIVA, NON SAREBBE IL CASO DI SCRIVERE SOLO NOTIZIE CERTE?."Silvio Berlusconi non si sarebbe limitato alle battute su Kakà e sulla celebre imitazione dello “smemorato di Cologno”. Ma avrebbe intimato a Rosario di non firmare il contratto con la società di Rupert Murdoch ". CON QUALE POTERE BERLUSCONI PUO' INTIMARE A UN LIBERO PROFESSIONISTA DI NON FIRMARE UN CONTRATTO?AL LIMITE PUO' CONSIGLIARE."A quel punto - sempre secondo chi ha parlato con l’artista - il Cavaliere gli avrebbe ricordato che il suo passaggio a Sky è una strada senza ritorno." FARE I NOMI DI CHI HA PARLATO CON L'ARTISTA NON E' POSSIBILE?."Si tratta solo di indiscrezioni, impossibili da riscontrare con conferme ufficiali." MA I NOMI DI CHI HA FATTO QUESTE INDISCREZIONI?“c) allorché un membro del governo adotti un atto o ometta un atto dovuto che incide sulla sua sfera patrimoniale… con danno all’interesse pubblico; d) le condotte delle imprese che approfittino degli atti adottati in situazioni di conflitto di interessi”.NON RISULTA SIA STATO ADOTTATO NESSUN ATTO.


# 185    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 11:12

Tre giorni di tarantellate,et voilà eletto il premier dame, o se preferite il linguaggio di "casa nostra" il capo dei capi. Il mio cuore fa le capriole per la gioia,tanto più volerà in alto,tanto più disastrosa sarà la caduta. Io non sottovaluto i mormorii di dissenso da parte di Fini e della lega. Ci sarà lo scioglimento dei fusi


Che tristezza, ma dove siamo arrivati..Siete messi davvero malissimo..anzi siamo, una maggioranza orrenda, una opposizione che non esiste, e questa m***a...Dove andremo a finire non lo so...


# 187    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 11:15

@Tony 174 Ciao Tony, sono abbastanza daccordo con quello che ti risponde The Truth. E' vero che la situazione e' peggiorata in modo drastico con l'avvento di berlusconi e del suo potere mediatico. Mi sembra pero' che berlusconi ed il berlusconismo stiano diventando una scusa dell'italiano medio (non parlo di te, Tony, sia chiaro). Non vorrei che si arrivasse a dire tra 15 anni, si, eravamo ipnotizzati ma non si poteva fare altro, il diavolo ci aveva ammaliati con televisioni, giornali ecc. Insomma, non vorrei che berlusconi diventasse la scusante del odierno deserto intellettuale e sociale come mussolini divenne la scusante dell'estasi imperialistica (e non solo) che colpi la gran parte degli italiani nei primi anni '30 (salvo poi dire appunto: non si poteva fare altro, la colpa era di mussolini). Voglio dire, lui (berlusca) se ne approfitta certamente ma noi ci si mette del nostro. Percio', gente come te che invece ha ben altra statura non si deve arrendere, anzi. E pure dare la colpa alla televisione (anche qui non parlo di te, ma spesso leggo commenti al riguardo) comincia a diventare stucchevole. Programmi come gf, x factor, fattoria, isola ecc. sono format internazionali ed hanno (purtroppo) grande seguito dappertutto, un premier come il nostro non ce l'ha nessuno (nel senso negativo dell'affermazione). ciao


# 188    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 11:20

"la foto di gruppo con signore" delle peggio fiere di paese,neanche della città del papa e di palazzo grazioli, se ci fosse ancora henrich boll e un bel film di luchino visconti, verrebbe dipinta bene in ogni valletto e valletta con formigonismi incorporati, ed è degna di un album reclàme delle più orripilanti dei "missionari" anticultura,antitempo ,antispazio , antireddito, antidenaro e insomma antiUomo che abbia mai avuto l'italia ..già predisposta in tanto suo dna come ben diceva the truth


Il Pdl ''non sarebbe nato senza la lucida follia di Silvio Berlusconi''. E' quanto affermato da Fini in quella sede. Ed ha ragionissimo è FOLLIA, e questo lo avevamo visto seppure in pochi, ed è chi è altrettanto lucida, lo si è capito da un pezzo meno chi come il PD che attraverso il solito D'ALEMA afferma di accettare la sfida Costituente. Per quanto mi riguarda non ci sono più dubbi su cosa si prefiggono questi qui che, dopo essersi mangiato di tutto e di più, ora vorrebbero legare, con un sistema dittatoriale, le mani a qualsiasi reazione si proporrà con l'accentuarsi nei tempi di disagi e violenze. Che gli i-tagliani siano un popolo squilibrato e allo sbando lo dimostra il fatto che dopo 65 anni ancora si celebra l'anniversario delle fosse ardeatine: tutti lì, tutti a piangere, tutti come fosse accaduto ieri, tutti con intenti di protesta e ricordo tipico della sinistra. E allora come mai in questo stato di dementi vince, anzi stravince la destra e poi questo tipo di destra? Buona notte guaglioni i-taglioti!!!!!!!!!


e che è altrettando lucida


a proposito di film... in questo periodo sta uscendo "i nuovi mostri". consiglio la visione del film originale "i mostri" di Dino Risi, girato nel 1963!!! vedrete quanto l'italiano non sia cambiato...


@Candida-mente alcuni giorni fa ho letto un'intervista a violante sul corriere (se non ricordo male) in cui ricordava come, quando scese in campo berlusconi, quasi nessuno di loro capi' il pericolo che rappresentava. ed e' sconcertante dato che forse anche l'ultimo dei loro elettori, l'aveva capito... ma c'e' di piu', perche' se leggi tra le righe, ti accorgi che, in fondo, loro, ancora non l'hanno capito...


# 193    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 11:44

@The Truth 192 Ho letto l'articolo e condivido la sensazione. La vecchia guardia PD non ha ancora capito. Franceschini qualche segnale di risveglio lo da. Speriamo.


Riguardo alla questione Fiorello-Premier condivido quanto espresso nel post ed aggiungo che non avevo dubbi. In questo paese non c'è più nessun personaggio di cultura-spettacolo-letteratura che sia realmente pensante ovvero sono tutti organici al potere e lo sono a volte in maniera manifesta a volte con il loro semplice silenzio.Non si spiegherebbe altrimenti perchè nessuno si ribella allo scempio attuato nei confronti della TV, dei giornali e della scuola infine... riguardo a quello che fa il nano bhè è ovvio che si comporti così, ad avere sempre il campo libero ci si abitua a sentirsi il capo incontrastato del paese, un capo che rilegge parte di un discorso di 15 anni fa e afferma poi che il nuovo partito guarda al futuro ed ai giovani, con falsi in bilancio, mafia e P2 in tasca...evviva i giovani !!!!. Dovremmo tutti boicottare la Tv ad eccezione di alcuni programmi...


-----------------------


# 196    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 12:12

un congresso pubblicita progresso.. col patrocinio della presidenza del consiglio (in realtà è pubblicità antiprogresso ma antipriogresso neanche da intendersi nel senso più bello del termine della decrescita, cioè in utile di cio' che fa prodotto, dei consumi) ----------- ho visto violante l'altra sera su Sky ( aproposito di sky e c'era anche ghedini ed era un dibattito di fine serata al primo giorno de congresso del partito dei "missionari").. confermo quanto dice the truth , è drammatico , non lo hanno ancora capito chi era ed è "il fenomeno" in questione , ( ed il lucido Vattimo e tanti altri , per fortuna lo sapevano fin dall'inizio ..col cacchio che il PDC ci può fregare! e quelli seri del pdc dovrebbero seguire Vattimo cosi la fanno finita anche coi rutelli e con le binetti ,i violanti ecc ..ecc azni deve seguirli anche chi giura ed è un minimo più pulito come il Dario)


CILIEGINA AD MERSONAM Ovviamente dopo il successso degli ultimi 15, quello della liturgia della fiera di Roma e quello dei prossimi 15 anni, il Telebano vuole sempre di più; prossimo passo: evidentemente più potere al premier; visto il personaggio, c'era da aspettarselo; ma non sarà l'ultima ciliegina ad personam sulla torta. Non si fermerà mai, fin quando non avrà eliminato il fastidioso controllo democratico, dopo aver già quasi bandito quello giudiziario e quello mediatico nei suoi riguardi. Un percorso da manuale su come si diventa dittattori senza colpo ferire.


da Repubblica BAGHERIA (Palermo) - "La mafia è una dittatura, può togliere la vita, la libertà, e può cancellare la dignità delle persone e dei popoli. Come si fa contro le dittature, bisogna ribellarsi contro la mafia". Lo ha detto il presidente della Camera, Gianfranco Fini, rivolgendosi ai ragazzi che hanno partecipato a Bagheria alla cerimonia conclusiva dell'anno accademico del Parlamento della Legalità. Fini ha aggiunto che "contro le dittature si usano le armi, contro la mafia le 'armi' sono la legalità e il rispetto delle leggi". Ma é lo stesso Fini che nel 92 era con i giudici di Tangentopoli (Di Pietro)? O è quello che non avrebbe mai più preso un caffè con Bossi? O forse quello "fuso" nel PdL cioè con FI fondato da Berlusconi con un certo Dell'Utri....che di mafia forse ne sa qualcosa?


# 199    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 12:38

@Sandro 198 e' quello che disse che i partiti non si creano su di un predellino salvo poi abbracciare chi sul predellino creava proprio nel momento che questi scende dal predellino per salire sul palco e cancellare il suo partito per integrarlo nel proprio. Il problema e' questo, berlusconi recita a braccio tanto sa che qualcunque cosa faccia, piaccia o meno ai suoi alleatisudditi, il finale e' sempre quello, applausi, sorrisi, baba' e la garanzia di delfinato che per gianfranco nostro e' senza prezzo e fa sognare un miraggio (premierato) nemmeno ipotizzabile fino a qualche anno fa.




# 201    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 12:49

Pino Maniaci durante un suo Tg (Ansa) PALERMO - Il direttore dell'emittente televisiva «Telejato» di Partinico (Palermo), Pino Maniaci, è stato rinviato a giudizio per esercizio abusivo della professione di giornalista. La «citazione diretta» è stata disposta dal pubblico ministero di Palermo Paoletta Caltabellotta. A GIUDIZIO - Il processo è stato fissato davanti al giudice monocratico di Partinico l'8 maggio prossimo. Secondo l'accusa, Maniaci, «con più condotte, poste in essere in tempi diversi ed in esecuzione del medesimo disegno criminoso», avrebbe esercitato abusivamente l'attività di giornalista in assenza della speciale abilitazione dello Stato, conducendo ogni giorno il tg di Telejato, la tv più volte minacciata, querelata e contestata da boss e notabili della zona di Partinico. Difatti Maniaci può «vantare» 164 querele che gli aveva fatto l'imprenditrice Antonina Bertolino, titolare della distilleria omonima con sede nel suo paese. Maniaci, che è assistito dall'avvocato Bartolomeo Parrino, non ha mai voluto prendere il tesserino di giornalista pubblicista. L'anno scorso era stato minacciato da un figlio di un boss della famiglia dei Vitale, detti «Fardazza», da lui più volte criticati e attaccati durante i telegiornali Pensare che se Maniaci facesse leggere le notizie alla lecciso sarebbe ok. Devono essere questi i pm che si augurano i berluscones. PM coraggiosi che sanno perseguire i veri criminali.


L'ombra del fascismo sull'Italia L'obiettivo principale di Silvio Berlusconi come presidente del consiglio italiano è sempre sembrato sfacciatamente ovvio: proteggere se stesso e il suo impero mediatico. Ma la sua ultima mossa – la fusione tra il suo partito Forza Italia e Alleanza nazionale – lascerà un segno molto più forte sulla vita pubblica dell'Italia di qualsiasi altra sua scelta politica. Diversamente dalla Germania, l'Italia del dopoguerra non ha mai fatto i conti con l'eredità del fascismo. The Guardian, Gran Bretagna Non è intero...


# 187 commento di DANIELEPELIZZARI (e per correttezza # 181 commento di The Truth ) Scusa se ti rispondo solo ora e grazie per le tue parole. Non mi sto arrendendo, intendiamoci, ma ho solamente acquisito la certezza che ormai le cose non si possono cambiare nei tempi e nei modi che la situazione richederebbe. La mia battaglia si concretizzerà nella cabina elettorale:cercare altre forme è del tutto inutile, come comunque credo sarà inutile anche il voto. Non so se vi siete accorti del cambiamento ma ormai non si può più neanche OSARE parlar male del Principe. Ti guardano strano :"... ma con tutti i problemi che ci sono tu sei qui ancora a fare l'antiberlsuconiano, ma isomma non capisci che COSI' GOVERNERA' PER ALTRI CENT'ANNI ?..". Esattamente le stesse parole dei bananas... Niente, tutti fermi e tutti zitti. L'Italia è CAMBIATA, quest'anno di governo della destra ha dato il colpo di grazia, si stanno tutti velocemente allineando, magistratura compresa. Tu dici che io non sono "l'italiano medio" : guarda che è proprio perchè lo sono e so di esserlo che non mi capacito di come tutti gli atri "italiani medi" si siano lasciati incantare. Non voglio cercare scuse per non agire e per potere dire fra vent'anni che in fondo non si poteva fare nulla. Ma la realtà è che NON si può fare nulla. Ma l'avete sentito ieri ? Vuole più potere !!! Ma ditemi, ditemi in quale altro paese del mondo civilizzato occidentale una persona simile potrebbere dire e fare quello che ha fatto e sta facendo lui adesso. Poi guardatevi intorno, la sinistra E'SPARITA, il PD sta sparendo, Di Pietro è trattato dai media come un appestato. Cosa volete fare ? Sperare come Taxi in un crollo della civiltà, con l'assalto ai forni e le file per la tessera della sussistenza ? (per inciso le file per la Social Card c'erano, eccome). Datemi ragioni per agire e agirò, ma agitarsi come un pesce nella rete... questo no. Un salutone


# 204    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 13:57

@Tony 203 Hai ragione, ho descritto il berluscones tipico come "italiano medio", e' un errore, mi sono fatto infinocchiare dal medesimo fenomeno che cercavo di denunciare. Gli italiani medi siamo noi, purtroppo siamo in calo. Ma non ti preoccupare, so che le tue parole sono dettate da frustrazione e rabbia piu' che da rassegnazione. Pure le mie. Le ragioni per agire (e pure il votare e' un "agire" nonostante il continuo tenativo di svilire questo gesto) te le sei gia' date, frustrazione e rabbia per una situazione paradossale in altri paesi. Solo un appunto, non e' vero che non si puo' far nulla, si puo' fare poco, non sara' sempre cosi. ciao


hahahhaha........simpatico sto sito....fa ridere.


@luca non ci facciamo mancare niente...


Troppo spesso sto sito si trasforma in uno scambio di deliranti battute con cui sempre i soliti si lanciano messaggi in codice, conducono private conversazioni, si insultano e minacciano su questioni che nulla c'entrano con il tema oggetto di post. se solo si prova a scorrere i commenti non si riesce a trovare un filo logico e laddove sembra agli inizi un proficuo scambio di informazioni/osservazioni arriva il solito di turno ad alluvionare il sito dei fatti suoi. onestamente così com'è non serve a niente


# 208    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/3/2009 alle 16:8

mi permetto timidamente una considerazione..da quando è stata personalemnte piu vivace la battaglia sul rispetto delle regole in questo blog rivolta all'inzio solo ad andrea taxi ma estesa ad altri bloggers , il sito ha subito una rappresaglia da parte di chi credendosi di rispettare le regole infangava con insulti inenarrabili e violenze psciologiche , non solo la sottoscritta...andrea taxi in tutti questi mesi non era mai giunto a questo livello di rappresaglia,che a questo punto non è nemmeno piu al sito ma alla singola persona /blogger è tristissimo per me tutto questo ..non ho parole , mi vergogno per chi non si vergogna , e non so se non le ho per gli insulti ricevuti o per la mia incapacità a fermare tutto questa violenza e distruzione che trapela




scusate, non son riuscito a leggere tutti i commenti ma forse qualcuno può rispondermi lo stesso: ma xché fiorello è andato a palazzo grazioli da berlusconi??? o anche: come è che un premier con tutto il caos che c'è tra crisi ecc. pensa a peredere tempo x ricevere uno showman e si occupa delle sue attività? che gli importa? lo stesso vale x kakà al city, x le regionali sarde ecc. com'è che nessuno ha mai chiesto conto di 'sta cosa?


La cosa meno divertente di questo fatto e' che il Sig Berlusconi ha sempre dichiarato che il conflitto di interessi non esiste piu' perche' lui non si occupa piu' della gestione di Mediaset.


# 212    commento di   Fede_WeeTulip - utente certificato  lasciato il 2/4/2009 alle 2:23

Marco, hanno minacciato di morte Sonia Alfano e Luigi DeMagistris!!!!!!! Ragazzi, istituiamo una "scorta civile" in ogni cavolo di città d'Italia!!!


http://www.agcm.it/agcm_ita/DSAP/DSAP_287.NSF/0/8d2c50eb48d75a7ac1256aae00290b69?OpenDocument @210 caio Più che far parole serve rendersi conto di cosa c'è dietro il cosìddetto spettacolo, o business show,(anche le amene pubblicità,...sì) di cui Fiorello e Mike sono consapevoli e satolli attori e beneficiari. Riuscendo a servire ottimamente più cause e padroni centrando al contempo più bersagli. Noi, se disorientati da apparenti ma volute -perchè altrimenti evitabili- stranezze come l'invito a Palazzo, siamo uno di questi. Apri il link e capirai i danni di anni di maria de filippi e costanzoconsorte (da consorzio). I programmi della Srl "Fascino" saranno acquistati anche da Murdoch. Davvero c'è chi pensa che squalo mangi squalo? Noo, mangiano noi fochine.
http://www.agcm.it/agcm_ita/DSAP/DSAP_287.NSF/0/8d2c50eb48d75a7ac1256aae00290b69?OpenDocument







# 216    commento di   LordZero - utente certificato  lasciato il 1/8/2009 alle 2:34





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti