Commenti

commenti su voglioscendere

post: Aiuto è tornato Mario Chiesa!

Neanche il più temerario degli sceneggiatori avrebbe ideato un personaggio come Mario Chiesa. Arrestato diciassette anni fa per tangenti, riarrestato oggi . Quella volta passò un mese a San Vittore in silenzio, come l’eroe di Strehler. Poi Bettino Craxi andò in tv a irriderlo chiamandolo “mariuolo”. E lui che si era svenato per far eleggere il povero Bobo, il figlio del capo, si infuriò al punto da chiamare i magistrati, accavallare le gambe, chiedere: “ E’ pronto il registratorie? Adesso vi racconto una storia ”. Da quella storia nacque Tangentopoli, cioè la fine di tante cose e transitoriamente anche della  Prima Repubblica. Tutto incenerito da quel po’ di luce che per un paio di anni si accese sull’ economia delle tangenti , gli intrecci dei poteri, il ruolo delle grandi ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 47 Per L'89. Bello quello relativo al sit in per Genchi...


vorrei tanto immagianrmi quel panico..ma vi immaginate noidavanti la tv a vedere ed ascoltare queste "confessioni"? ritorniamo alal realtà..non succederà mai!!!!!peccato


CI SIAMO,INIZIA LA RIVOLTA IN FRANCIA, A NOI FARE MONTARE LA RABBIA QUI'. corriere.it nelle mani dei dipendenti il direttore della fabbrica e quello del personale Francia: Caterpillar, operai sequestrano 4 dirigenti dopo 733 licenziamenti I lavoratori dello stabilimento di Grenoble vogliono che si sblocchino i negoziati e la crisi è solo agli inizi,alcune imprese boccheggiando arriverano al periodo delle ferie estive.al ritorno dalle "vacanze forzate"tanti cancelli non riapriranno più. La cosa rivoltante e che licenziano anche le multianzionali in attivo,basta un leggero calo degli ordini e i lavoartori vanno a casa,questo perchè i manager e gli a.d. e compagnia cantante non vogliono rinunciare a parte dei loro guadagni allucinanti.a chi mi risponde che è il mercato io gli dico;è un mercato bastardo come te,nulla è eterno neanche "il mercato" .dobbiamo avere il coraggio di ribellarci a queste logiche da affamatori del popolo. sarebbe ora di iniziare a pubblicare nomi indirizzi di manager ,imprenditori che licenziano perchè dicono non ce la fanno più....mettere in rete le loro foto,quelle delle loro ville ,dei loro motoscafi.rendere note le frequentazioni di questi signori i loro ristoranti da 100€ a persona ecc ecc,poi scrivere :"lui nel lusso tu lavoratore nella merda". sogno davvero di arrivarci a questo,ma mi sa che non coi vorrà poi molto e questo sogno si tramuterà in realtà.


LEGGIAMO QUESTO E FACCIAMOCI RIBOLLIRE IL SANGUE da LA STAMPA .it; 30/3/2009 (7:14) - LA CRISI - LE SPERANZE PERDUTE Morire di disoccupazione Secondo i dati Istat i licenziati superano le 100 mila persone "Mi hanno detto troppi no": a Genova suicida un geometra di 55 anni. Era senza lavoro da 7 mesi FERRUCCIO SANSA GENOVA Gabriele l’ha scritto nero su bianco: «Ho perso il lavoro, mi uccido». continuate a leggere l'articolo sul mio blog. poi incazzatevi e portiamo la nostra rabbia tra gli altri http://informazionedalbasso.myblog.it/


PENSI SEMPRE: non toccherà a me,io sono un bravo lavoratore mi sono sempre comportato bene.quando c'era da fare scioperi io non ne facevo.magari chiudevo un occhio anche sulla sicurezza nel posto di lavoro. mi pagavano poco e stavo zitto meglio questo che niente...il datore di lavoro mi maltrattava,portavo pazienza...ho famiglia. adesso non mi danno neanche quel poco adesso ,sono stato "bravo" dicevo sempre si a super lavoro e straordinari,non è servito a un cazzo al prim calo di lavoro bisogna ottimizzare le risorse mi hanno detto e quindi vai a casa qualcuno in cassa integrazione ad 800€ qualcun altro a 0 €,perchè la cassa integrazione non è per tutti.il sindacato cerca di fare qualcosa ma priam cara CGIL dove eri,quando hai ingoiato e ci hai fatto ingoiare di tutto e di più,ma qesto non è il momento delle ricriminazioni ,non ci possiamo permettere questo lusso. IL 4 Aprile io e tutta la mia famiglia saremo a ROMA CIRCO MASSIMO.MA E' L'ULTIMA CHANCE. A TUTTI CHIEDO DI MANIFESTARE IL 4 ,NON E' IL MOMENTO DI FARE DISTINGUO,DA UAN PARTE I LAVORATORI E LE PERSONE ONESTE DALL'ALTRA PARTE LORO.


# 56    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 6:1

Tutto vero. Certi ritorni, come dice Travaglio, si devono al clima di “restaurazione e smemoratezza berlusconiana”. Ma non illudiamoci. Certo, queste scoperte le dobbiamo anche agli ultimi sprazzi di magistratura indipendente, “metastasi” secondo Sua Bassezza (l’ha appena ripetuto, travestito da ferroviere, a proposito della condanna degli “eroi” di Impregilo per lo scempio del Mugello). Sappiamo che per i giudici è pronta la cura. Ma attenzione, l’opera della nuova P2 va ancora più a fondo: elimina in partenza i reati. Già adesso le tangenti e, in parte, l’abusivismo sono cose del passato, roba da scassapagliari, come si dice dalle parti mie. Non tanto perché tangentari e abusivi si siano fatti più furbi, ma perché nessuno paga più tangenti a sé stesso o ai suoi amici e nessuno commette un abuso quando può già fare tranquillamente i comodi suoi (vedi adesso l’orribile piano casa). Alla fine del percorso, B. potrà dire orgogliosamente di aver sconfitto definitivamente quei reati. Nel senso del 1984 di Orwell: "non era illegale, perché non c'erano più leggi".


# 57    commento di   Bleek.. - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 6:24

...più che immaginarmelo, lo pregusto il panico...
http://pensodiazepine.blogspot.com/


@56 pulicane Lo dice Corrias, Pino Corrias. Il blog è trino, se non è ancora chiaro questo, ecco perchè quelli...parlano, parlano, straparlano e tranquillamente...smentiscono. ;-)


# 59    commento di   Brunac - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 7:52

Tangentopoli non è mai finita,a un certo punto è finita la stagione di "mani pulite" perchè hanno imparato a usare i guanti per non lasciare impronte. Questa è l'unica differenza tra un mariuolo da 4 soldi e un ladro di livello. E infatti, il mariuolo è stato ripizzicato mentre i ladroni della patria continuano a mandare i proventi delle loro ruberie di stato all'estero o se li fanno ripulire dalle lavanderie mafiose. A tal proposito c'è una frasw di Corrado Alvaro, che mi pare calzante:"La peggiore disperazione di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile" (riportata anche sul libro di Nicola Gratteri "Fratelli di sangue") Gentilissimi Corrias, Gomez e Travaglio, capisco che il momento probabilmente lo richiede(!), ma non si potrebbe togliere stà medaglia miracolosa dalla p...e? ;-) Con stima. Una vostra affecionada.


# 59 commento di Brunac Coi tempi che corrono, mi sa che ci rimane solo la medaglietta "miracolosa". Di "chiesa" in "Chiesa" sono al Paradiso delle Libertà....(PDL) Sticazzi... ;-))))


# 61    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 9:32

Sui giornali stamattina ci sono le intercettazioni di Mario Chiesa. Immagino che anche stavolta grideranno alla violazione della privacy. Lasciamoglielo fare (...) e gustiamoci gli articoli del Corrierone ai tempi del primo arresto di Chiesa. Il quale Corrierone li pubblica comunque nonostante dimostrino uno stile lievissimamente differente da oggi (non mi risulta che gli autori degli articoli siano stati cacciati a pedate).
http://www.corriere.it/cronache/09_marzo_31/articolo_chiesa_92_dc8d7830-1dd6-11de-84d3-00144f02aabc.


OT: alla luce della rivolta di gruppi di lavoratori in Francia che sono arrivati alla Caterpillar di Grenoble a sequestrare e tenere in ostaggio il gruppo dirigente, forse risulta più chiaro il voltafaccia del Telenano che, scuro in volto, si è detto (era ora!!!) preoccupato per la crisi e per la perdita massiccia di posti di lavoro. La Francia è la prima, darà probabilmente l'esempio anche ai lavoratori esasperati delle altre nazioni europee? La possibilità che folle inferocite di licenziati invadano il parco della villa di Arcore o di villa Certosa si fa sempre più concreta...


# 63    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 9:35

Veniamo alla consueta sfilza di off topic. Non parlate con i troll, perdete tempo, consumate spazio e infastidite i lettori. Ogni commento per un troll significa perdere un'ottima occasione per stare zitti (metaforicamente parlando). Segnalo nel link invece il gruppo dei lettori di Voglioscendere su Facebook, per conoscerci megli tra di noi, diffondere iniziative, e magari radunarci prima o poi (spero più prima che poi perchè è un pò che se ne parla).
http://www.facebook.com/group.php?gid=54457140201


# 64    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 9:43

ecco cosa si legge nell'ordinanza di arresto:" Mario Chiesa dava buoni benzina ,buoni pasto e buoni d'abbigliamento facendo triplicare lo stipendio di chi partecipava al sistema,Lui avrebbe controllato le gare di appalto vincendo al ribasso...avrebbe recuperato con gli interessi facendo figurare quintali di smaltimento di rifiuti molto al di sotto di quelli reali, certificando servizi erogati ma mai effettuati , così il costo finale sarebbe lievitati del 10%" ..stessa percentuale , guada caso , degli anni pre manipulite la banalità del male è che si ripete , si ripete ,nella storia , italiana di più, all'infinitoooooo ..forse non occorrono nemmeno tante parole, ne basta solo una , è amaramente bello notare dal nome con cui battezzano le indagini, gli uomini che indagano da why not a spartacus ..nel caso di mariuolo in questione , il giudice e gli uomini di busto arstizio come l'hanno "battezzata"? REWIND! ps era cambiato, si era pulito , si era ribaltato il contesto operativo perchè l'uomo corrotto corruttore smettersi di farsi del "vizio" e avesse rielaborato quelle motivazioni per rifarsi un nome ,una faccia e una vita di uomo pulito? non credo proprio.


IL MINISTRO ANTI-GIUSTIZIA E GLI ISPETTORI SILURI Quando lo faceva Mastella destava ancora qualche scalpore e un po' di indignazione. Ora non più: in questa omologazione berlusconiana è normale che un guardasigilli faccia tranquillamente il minisistro anti-Giustizia quando un esponente della Casta è toccato - come ora Fitto - da un provvedimento della magistratura: è sempre pronto (come lo sarebbe qualsiasi altro piccolo pupo del grande puparo) a scattare e a mandare i suoi siluri (chiamati eufemisticamente "ispettori") a richiamare i magistrati all'ordine (quello berlusconiano). Orwellianamente il ministero della anti-Giustizia continua perà a chiamarsi ministero della Giustizia. E per la maggioranza dei sudditi del GF orewelliano va bene così. L'arresto di Mario Chiesa sarà la grande opportunità, per la l'associazione a delinquere craxi-berlusconiana, per far vedere una volta per tutte che le toghe rosse non possono più trasformare un fatterello banale, un incidente di percorso, in una seccatura chiamata Tangentopoli o Mani-Pulite.


l'urlo di munch e' perfetto come commento... :)


# 66 The Truth D'accordo. Solo che è un urlo come quelli che faccio nei sogni: non mi esce la voce, e nessuno mi sente.


@Roland perche', vorresti disturbare i vicini che stanno guardando la tv? :)


Bhe, se non altro fa piacere vedere che non tutte le tradizioni italiane vengono spazzate via dalla modernità! :-) Questo mario Chiesa mi ricorda un pò il Dekart di blade runner...quando cercava un posto da killer sui giornali...è tornato a fare l'unica cosa che sapeva fare...il fatto è che il paese è talmente marcio che personaggi come lui, piaccia o no, offrono un servizio richiesto dalle aziende! Se nessuno fosse disposto a pagare tangenti lui farebbe l'idraulico!


# 70    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 12:9

Ot Non c'entra niente con l'articolo, ma sono talmente incazzata che sto per scoppiare. Ecco le conseguenze della demenza dei nostri politici: Clandestina denunciata dai medici dopo il parto al Fatebenefratelli. Per chi ha lo stomaco di leggere l'articolo, il link è questo: http://napoli.repubblica.it/dettaglio/clandestina-denunciata-dai-medici-dopo-il-parto-al-fatebenefratelli/1612026 Spero che il mio brillante collega, che non ha aspettato nemmeno l'approvazione della legge vergogna, venga cacciato a calci nel culo dall'ordine, e che più in la negli anni venga rintracciato dal bambino in questione e ripreso a calci nel culo. Mi vergogno sempre di più di essere italiana, ma da medico mi vergogno il doppio. E'sempre più evidente che nella mia categoria ci sono soggetti che fanno i medici solo per il prestigio sociale e non per prendersi cura dei pazienti, facendoli passare in secondo piano rispetto alla prostrazione incondizionata nei confronti di qualunque essere schifoso ci governi partorendo leggi che solo menti altamente compromesse possono arrivare a progettare. Per completezza, il fatebenefratelli è un ospedale cattolico, ma evidentemente solo di facciata dato che l'evidente penuria di carità cristiana in chi ci lavora. Ora scusatemi, ma mi è venuta voglia di vomitare


# 70 commento di Monica66 Nota bene Monica : il fatto avviene al "Fate-Bene-Fratelli". Un fulgido esempio di carità e amore verso il prossimo ;-)


Berlusconi e le sue "ZOCCOLE" all'ultimo convegno del partito dei ladri... DOV'È QUELLA ZOCCOLA??? www.youtube.com/watch?v=fGwEFXGDfnw (21 secondo)


Si vede che l'associazione a delinquere craxiano-leghista-berlusconiana riesce a plagiare e ad arruolare anche gente che finora esercitava correttamente la propria professione, p. es. da medico.




Ore 12:30 - dalla home del corsera è già sparita la questione di Fitto. Andiamo bene, di bene in meglio! Invece la notizia su quella poveraccia della Corea del Sud costretta a prostituirsi ce la teniamo per un mese! Vi linko quella di Fitto, se vi fosse sfuggita! http://www.corriere.it/cronache/09_aprile_01/fitto_ispettori_procura_bari_6a469f08-1e81-11de-9011-00144f02aabc.shtml


NOI POSSIAMO E DOBBIAMO FARE INFORMAZIONE. Ad ogni occasione che ci è concessa dobbiamo esprimere il nostro dissenso e diffondere i temi del blog,esprimere la nostra rabbia non più contenibile verso questa casta politico-affaristica-mafiosa che ci soffoca,il blog deve essere il punto di partenza è a "casa loro" che dobbiamo arrivare.... Fare informazione a partire dalle persone che ci sono vicine ad intervenire nelle trasmissioni ove questo è possibile,non è difficile basta un po’ di buona volontà. Non mi stancherò mai di affermare che ci vuole; INFORMAZIONE DAL BASSO. Per questo nasce il mio blog http://informazionedalbasso.myblog.it/ vi aspetto nel mio blog che vuole essere un punto di protesta,senza filtri, ma anche di aggregazione. se riuscirà come blog ad ottenere visibilità cercherò di passare dal virtuale al reale.con incontri e iniziative al servizio di chi lo frequenta. uno spazio dove chiunque crede che l'informazione libera ed onesta sia una componente vitale per la democrazia si può ritrovare per esprimere il suo pensiero,ma sopratutto per fare informazione dal basso.perchè noi siamo soggetti e non sudditi e noi tutti possiamo essere giornalisti,onesti! grazie a chi combatterà con me questa battaglia. Potete ascoltare parte dei miei interventi radio ,in un anno 80… http://www.youtube.com/watch?v=99-ePmFtep8 http://www.youtube.com/watch?v=9kvMy4MGPMQ http://www.youtube.com/watch?v=AA9827FEFhI contatto skype;paolo papillo cell.3771447634


FACCIAMO NOI INFORAMAZIONE,SIAMO TUTTI GIORNALISTI. QUESTE SONO LE TRASMISSIONI RADIOFONICHE CHE CONSENTONO INTERVENTI I DIRETTA: PRIMA PAGINA, RADIO 3 RAI DALLE 7 ALLE 8 TUTTI I GIORNI SABATO E DOMENICA COMPRESI. N.VERDE 800050333 RASSEGNA STAMPA,RADIO 24 TUTTI I GIORNI DALLE 7.30 ALLE 8.30 N.VERDE 8002440024 RADIOANCHIO, RADIO 1 RAI DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 9 ALLE 10 N.VERDE 800050001 PARLIAMO CON L’ELEFANTE(giuliano ferrara), RADIO 24 DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 9 ALLE 10 N.VERDE 800240024 LAZANZARA,RADIO 24 DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE DALLE 18.30 ALLE 21 N.VERDE 800240024 ZAPPING,RADIO1 RAI DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE DALLE 19 ALLE 21 N.VERDE 800055101 ONOREVOLE DJ. RTL 102.5 DALLE OO ALLE O3 DAL LUNEDI AL GIOVEDI TEL.02251515 RAI RADIO 2 NOTTE DALLE 00 ALLE 02 DAL LUNEDI LA VENERDI N. VERDE 800050002 TRASMISSIONI TV DELL LOMBRADIA; ANTENNA 3 DALLE 12 ALLE 13 DAL LUNEDI AL VENERDI N.VERDE 800166626 ARIA PULITA,LA 7 GOLD DALLE 12 ALLE 14 DAL LUNEDI AL VENERDI TEL.0245702312 ORARIO CONTINUATO, TELELOMBARDIA DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 13 ALLE 14 N.VERDE 800166626 UN CONSIGLIO SE VOLETE ANDARE IN DIRETTA PONETE DELLE DOMANDE IN STILE CERCHIOBOTTISTA DIALOGO MAGGIORANZA –OPPOSIZIONE.NON FATEVI RICONOSCERE COME SOSTENITORI DI GRILLO,TRAVAGLIO O DI PIETRO PERCHE IN DIRETTA NON CI ANDRETE MAI.POI UNA VOLTA IN DIRETTA CANTATEGLIELE. BUON LAVORO


Ho appena visto in tv un'intervento, a proposito del nuovo arresto di Mario Chiesa, rilasciato dal ministro Sacconi, ex socialista negli anni '80 e poi forzista, in cui sostiene che tangentopoli sia stata un colpo di stato. Non è una tesi nuova, ma non capisco come sia possibile che il giornalista di La7 che gli regge il microfono non abbia ricordato al ministro nullità che erano le ruberie accertate dei suoi compagni di partito e di professione ad essere una minaccia per lo Stato, non le azioni dovute di alcuni giudici e anche di una gran parte della società civile che allora li appoggiava. Credo sia ora di svegliarci e riprenderci l'informazione e la libertà che queste continue menzogne vogliono portarci via.


# 78 commento di Raikard Siamo sveglissimi, e se per caso ci assopissimo un attimo ci sono degli ottimi giornalisti-sveglia che passano il loro tempo e usano tutte le loro forze per tenerci appunto in allerta. Travaglio credo sia uno degli esempi migliori a nostra disposizione. Il problema è il restante 99,999 % dell'informazione che non solo mantiene addormentati i cittadini, ma gli fa sognare una realtà onirica del tutto inventata.


# 80    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 13:23

stamattina il sacco(ni) di panzane era a omnibus a parlare ... i volti del potere ( di questo strapotere made in italy) meriterebbero milioni di commenti su ogni muro, panchina, specchio, vetrina , strada , libro...quindi anche qui quindi sorvolo sul volto e sullo sguardo del ministro,altro ammazzasentenza (quella di milano su eluana) a un certo punto fà un discorso sulla vitalità e cratività delle multinazionali nel nostro paese..quelle piu vivaci dice,le multinazionali "tascabili" altro che delocalizzazioni..e i giornalisti presenti fra cui anche Giannini, che ha scritto quel bel libro "lo statista", bene rimane inebetito anche lui ..senza parole..sembrava che lui e gli altri avessero di fronte l'oracolo di delfi e la sfinge di edipo, ma non era cosi e non è cosi..è stata una situazione in cui come a sprazzi altre volte, non è nemmeno più la dignità dei giornalisti che manca e che non li fà ribelli alle panzane che devono sorbirsi nei loro passaggi di approfondimento tv, credo che l'intera situazione italiana ha fatto passare la voglia di controbattere, di stare sul pezzo, di contestare l'incoscienza assoluta dei potenti di fronte ai problemi e alle masse che ne sono coivolte..hanno anno su anno così mortificato la possibilità di costruire fin dai pensieri e dalle parole che chi ancora se ne accorge ,se prendesse una minima posizione come gia nel passato, non avrebbe e quindi non ha più voglia di sentire completamente negata l'osservazione della realtà e le sue soluzioni con altre parole che gli toccherebbe sentire da parte del potente di turno che con totale saccenza e "sicurezza " parla e parla elargendo le sue ricette del nulla..e lo lasciano parlare perchè non ne possono nemmeno piu molti dei nostri giornalisti che non sono come Travaglio o Caporale,Gomez o Gramellini. E' tutta una finzione solo il sacco(ni) pensa( se pensa) di essere vero , pensa ( se pensa di godere facendo del male) di far passare il suo pensiero come ciò che di me


# 81    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 13:24

cio che di meglio possono ricevere da lui ..gli italiani


# 82    commento di   donquixote65 - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 13:25

Appunto, quello che trovo "meraviglioso" è che un soggettino di tal fatta potesse avere ancora accesso, a qualsiasi titolo, a denaro pubblico. Benvenuti in Italia. Enrico Celestino
www.uominiocaporali.ilcannocchiale.it


Pover'uomo, mentre Berlusconi Ligresti e Montezemolo-Elkann furoreggiano a miliardi (l'ultimo addirittura con la benedizione dell'abbronzato con pantalonaio partenopeo), di nuovo ristretto per pochi spiccioli: nemmeno un mariolo, proprio un minchione.


la maggior parte degli italiani merita di essere derubati da simili figuri


Finalmente!!! Conti pubblici: Canzio, Ragioneria controlli anche entrate ROMA (MF-DJ)--La Ragioneria dello Stato chiede di poter controllare anche gli atti dell'Agenzia delle Entrate e dei concessionari della riscossione (Equitalia).Ad avanzare la richiesta e' stato il ragioniere generale dello Stato, Mario Canzio, nel corso di un'audizione al Senato, portando come esempio il "disallineamento tra le scritture contabili dell'Agenzia delle Entrate e quelle prodotte dall'agente della riscossione (Equitalia). La Corte dei Conti - ha aggiunto Canzio - ha piu' volte rimarcato che nell'attuale sistema mancano efficaci strumenti di controllo sulla gestione delle entrate e sulla effettiva riscossione delle somme accertati"."Si potrebbero pertanto riformare - ha concluso - le modalita' di controllo degli atti dell'Agenzia delle Entrate nonche' di quelli dei concessionari della riscossione, anche ai fini di una corretta contabilizzazione dei dati, per una migliore integrazione nel bilancio dello Stato". Qualcuno finalmente chiede conto della lotta all'evasione facendolo sui DATI CERTI e non sull'aria fritta!!!


A proposito: a quando una bella inchiesta su quel verminaio di interessi privati in atti pubblici che è Equitalia?????


DAL BLOG DI DI PIETRO; A Torino, Genova, Parma, Piacenza e Reggio Emilia la fusione tra Iride ed Enia consolida il sistema privatistico di gestione del servizio idrico. L’articolo 9 del nuovo Statuto prevede che “il capitale della nuova Società dovrà essere detenuto in misura rilevante da enti pubblici”. Prima era garantita la partecipazione di maggioranza da parte degli enti pubblici. Così facendo, la quota di capitale pubblico tenderà a scendere sotto il 51% il che equivale a dire che il controllo effettuato dai cittadini su un bene pubblico diventerà pari a zero. Il diritto all’acqua è inalienabile e deve essere accessibile equamente da tutti. Il governo Berlusconi, con la legge n.133 del 6 agosto 2008 ha avviato la privatizzazione delle risorse idriche nazionali decidendo che “la loro gestione può essere affidata a soggetti privati”. Entro il 31 dicembre 2010 tutti i servizi pubblici locali, compresi quelli idrici, diventeranno una “materia prima” quotata in borsa, come l’oro ed il petrolio. Su questo tema di importanza vitale credo sia opportuno farci sentire con i sindaci di queste città,domani potrebbe toccare se gia così non è alla nostra città.FACCIAMO POLITICA DAL BLOG.anche con un pc e un telefono possiamo fare politica attiva,chi non fa nulla non ha scusanti e dovrebbe avere il buon gusto di non lamentarsi Ecco come farsi sentire con questi sindaci; gabsindaco@comune.genova.it Centralino Comune di Genova tel. 010 557111 urc@comune.torino.it ufficio relazioni con il pubblico del sindaco di torino; tel. 011 - 442.3330 sindaco@comune.parma.it Contact Center comune di Parma tel 0521 4 0521 sindaco@comune.piacenza.it telefona alla segreteria al nro 0523/492021 Capo Gabinetto del Sindaco di REGGIO EMILIA Maurizio Battini; maurizio.battini@municipio.re.it Portavoce Sindaco TEL. 0522 456644 Nei sottocommenti c’è la mail che ho man


continua; Oggetto,richiesta di spiegazioni sulle conseguenze della fusione tra Iride ed Enia Spettabile sig. sindaco Dal blog dell’on Di Pietro apprendo quanto segue; A Torino, Genova, Parma, Piacenza e Reggio Emilia la fusione tra Iride ed Enia consolida il sistema privatistico di gestione del servizio idrico. L’articolo 9 del nuovo Statuto prevede che “il capitale della nuova Società dovrà essere detenuto in misura rilevante da enti pubblici”. Prima era garantita la partecipazione di maggioranza da parte degli enti pubblici. Così facendo, la quota di capitale pubblico tenderà a scendere sotto il 51% il che equivale a dire che il controllo effettuato dai cittadini su un bene pubblico diventerà pari a zero……..continua nel blog Sono un giornalista della rete scrivo in vari blog , http://informazionedalbasso.myblog.it/, www.beppegrillo.it, http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/, http://www.antoniodipietro.com/, ecc Volevo sapere da lei se la fusione tra queste due società potesse comportare delle conseguenze all’utente.tipo aumento delle tariffe disfunzioni nei servizi ed altro. La domanda nasce dal fatto che le amministrazioni comunali verrebbero a perdere peso ed importanza all’interno di queste società,finendo per lasciare che siano solo i privati a decidere di un bene essenziale,e per questo dovrebbe essere pubblico, come l’acqua.distinti saluti Paolo Papillo p.s. questa mail e le risposte che verranno date saranno rese pubbliche.


chi ha mandato le mail cortesemente si dichiari. cari blogger qui si parla di acqua,non facciamo i menefreghisti....


EUROPEE: IDV CANDIDA VATTIMO, ARLACCHI E PRECARIA CAI DI PIETRO STUZZICA PD, NOI UNA CASA DOVE ANDARE CE L'ABBIAMO ultimo aggiornamento: 01 aprile, ore 13:25 Roma, 1 apr. (Adnkronos) - Due ex parlamentari provenienti dal Pds-Ds, un ex deputato del Prc e sindacalista della Fiom, un'assistente di volo della Cai, un avvocato e il portavoce di un'associazione pacifista. L'Idv continua a preparare la squadra dei candidati che portera' alle europee. Oggi Antonio Di Pietro ne ha presentato un nuovo pacchetto nel corso di una conferenza stampa premettendo, con una punta di ironia evidentemente indirizzata al Pd ancora in cerca di una collocazione definitiva tra i gruppi rappresentati all'Europarlamento, che gli eletti dell'Idv aderiranno all'Eldr.


"I pm non replicano, tranquilli di poter dimostrare la regolarità di ogni iniziativa e l’assenza di intento persecutorio." (notizia di stampa) Ma di fronte ai messaggi intimidatori del peggiore stampo mafioso inviati da Al Fano, esponente di una noto organizzazione a delinquere - chi può stare tranquillo? Falcone e Borsellino stavano forse tranquilli, prima di essere massacrati?


OT per OT...stasera Grillo a Exit su LA7: strano che l'azienda di proprietà del gruppo Telecom abbia deciso di dar voce a uno dei principali fustigatori del "tronchetto dell'infelicità", come spesso lo ha apostrofato Beppe.


Rai, Berlusconi accelera sulle nomine Non allego l'articolo sennò rimettete il pranzo. Ancora un paio di giorni e il TG1 sarà trasformato in freak show. Maria Luisa Busi e Tiziana Ferrario pronte a scappare in tibet. Piano casa, Berlusconi: «Gli edifici obsoleti potranno essere distrutti» Che stia pensando di demolire il colosseo per farci un parcheggio??? Oppure una piazza col suo arco di trionfo... o il suo mausoleo?


Ma i carabinieri non hanno un cazzo da fare invece di rompere le palle a chi lavora?? W LA CRISI..la grande bestia si sta svegliando in tutto il mondo--TRanne in questo paese di cazzari cagasotto.. Assediate le case dei banchieri a Edimburgo...sequestrati manager in francia, a Londra tutti in piazza contro il G20 e la globalizzazione di merda.. Qui? zero totale...nel paese dei mafiosi ognuno si fa i cazzi suoi!!


# 95    commento di   Luther Blisset - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 14:35

Se Chiesa parlasse e vuotasse il sacco con rivelazioni che coinvolgessero a 360 gradi tutti quanti... non succederebbe assolutamente niente. Anche se invece di farlo davanti ad un registratore lo facesse a reti unificate in televisione... non succederebbe assolutamente niente. Perche` si spera sempre nella prossima "rivelazione" per potersi indignare e reagire? Quelle che abbiamo avuto fino ad ora non sono forse abbastanza? Ce ne servono altre? Se tutto cio` che sappiamo non e` riuscito a smuovere gli animi, le rivelazioni di Chiesa sarebbero semplicemente un'ennesima appendice alla lunga lista di "vergogne" buone per fare un "PassaParola" settimanale, ma inutili a cambiare le cose. Il problema e` culturale ed e` talmente radicato che risolverlo e` quasi una missione impossibile. Forse la crisi ci sara` d'aiuto. Quando la gente iniziera` a non avere piu` nulla da mangiare iniziera` a chiedere conto. Ma in quel caso la situazione non sara` ne` piacevole ne`adatta ad un cambiamento che segua dei sani principi.


tutta colpa del pool mani pulite... hanno 'dimenticato' di accusare i politici di tradimento prima che di corruzione/concussione e questo è il risultato.


Beppe Grillo torna in tv "Un segnale di democrazia" http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/spettacoli_e_cultura/grillo-exit/grillo-exit/grillo-exit.html?ref=hpspr1


# 98    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 14:47

c'e' un taxista in Italia a cui non bisogna chiedere di portarvi in piazza alimonda, crede che sia ad edimburgo, vi costerebbe un capitale




@ Luther Blisset Spero davvero che tu non abbia ragione, anche se purtroppo ciò che prospetti è probabile...La cartina di tornasole sarà comunque il prossimo turno elettorale: se il PDL farà ancora man bassa di voti non abbiamo molte speranze.


GIAVAZZI CAMERIERE CHAMPAGNE... che vergogna quest'uomo.. continua con la demagogia del libero mercato finanziario.. http://www.corriere.it/editoriali/09_aprile_01/giavazzi_mercati_ea61dad2-1e7b-11de-9011-00144f02aabc.shtml


DANIELEPELIZZARI è cosi bella questa crisi..non mi interessa il lavoro in questo momento..mi sto godendo la grande bestia. adoro questa crisi..


sogno un bis della fantastica scena delle monetine e mi tengo da parte i 2 euro che sono belli pesi... temo però che alle prossime elezioni il risveglio sarà amaro, e di nuovo avremo prova che l'italico popolo ha venduto il cervello x il decoder del digitale terrestre. i "cittadini" sono la minoranza... il resto sono sudditi e felici di esserlo.


... e in Francia bloccano i taxxxxxxi!


Nessun timore per i rischi che una diretta con Grillo può comportare? ma che cazzo di domande fa repubblica?


# 106    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 15:17

ma guarda un pò io che non sono credente,mi ritrovo a sperare in un miracolo in Chiesa


Roland si ma non per menare il taxista.. eh eh bello mio. La giustizia non è il giudice è il popolo. W la sete di giustizia fanculo alla giustizia delle soli regole.


Già che è stata citata, forse un lapsus da incubo?, non dimentichiamo mai che proprio in P.zza Alimonda a Genova è stato ucciso Carlo Giuliani, ragazzo. E' ormai la -sua- Piazza, dove tutto parla di quel giorno e di Lui, ed anche se glie ne negano intitolazione credo che passandovi nessuno pensi al Cardinale riportato sulla targa. E, quel 20 luglio 2001, c'erano nell'ordine: isso stesso questo di adesso, primattore del serialhorror, e, comprimari, Scajola e Fini il sempifascio. Per non dimenticare.


x andrea taxi, #94 Proprio per questo dovresti capire l'importanza di non avere il monopolista dell'informazione di massa al governo e schiere di sui clienti infiltrati all'opposizione. Non è "il paese dei" ... (quello che ti pare), ma uno stato formato da cittadini delle più varie estrazioni culturali/sociali in cui l'ingerenza della delinquenza organizzata ha raggiunto e dirige tutti i mezzi esistenti per il controllo dell'opinione pubblica (tranne il passaparola verbale o informatizzato). Inizia a farti un'opinione politica e cerca di trasmetterla agli altri, invece di fomentare inutili rivolte contro il sistema bancario. Perché, visto che siamo ancora in una democrazia (per ora), non si vede ancora il motivo per combattere la delinquenza con altra delinquenza: VOTA! La rivoluzione è l'ULTIMA delle alternative. Se non capisci questo, al posto di berlusca o di altri potenti (italiani o mondiali) probabilmente faresti esattamente quello che fanno loro.


# 110    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 15:29

@a.e.r. 108 figurati se non ti arriva quello che sa tutto. Visto che qualcuno esaltava la crisi e sosteneva che mentre ad edimburgo, francia e londra la gente si riversa in piazza a protestare mentre in italia la gente se ne frega, ricordavo p.zza Alimonda. Ricordare Giuliani in un contesto cosi bambinesco mi sembrava un'offesa. Meglio che l'abbia fatto tu. Spero non bisogni sempre fare uno schemino degli interventi perche' siano chiari, ragazzo.


# 111    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 15:31

"Una delle novità di questa crisi è che i padroni non si "vedono" più.Ci sono i manager:da punire ,tassare, sequestrare. A pensarci un po' sembra di essere tornati alla civiltà contadina,quando i baroni proprietari stavano nei bei palazzi di città (quasi tutti gli agrari pugliesi abitavano a Napoli) e in campagna c'erano solo i fattori contro i quali si scatenava l'ira dei braccianti e contadini. Questo fenomeno di oscuramento dei proprietari e cominciato da tempo:le Spa (società anonime) furono già un bell'esperimento di dissimulazione della proprietà, che continuava a sfruttare nascondendo il volto. Ma , forse,in questo nascondersi c'è anche un indebolimento del dirittto di proprietà e vale ricordare che nelle campagne la proprietà assenteista apre la porte alla riforma agraria. E' un dato di fatto che i manger, come i fattori di un tempo,con le stock option e altro hanno ridotto i guadagni del proprietario,che pur di rimaner nascosto accettava di pagare il tributo.E anche in Italia,alcuni eccelneti manager( nn farò nomi) si sono un bel po' arricchiti alle spalle dello sfruttamento dei padroni sui lavoratori. Si potrebbe ancora aggiungere che la primazia dei manager potrebbe essere un primo passo per l'abolizione della proprietà,nel senso che i proprietari sono diventati rentiers. Intanto la rabbia dei lavoratori in Francia si scatena contro i manager,che sono gli attuali fattori.La storia delle campagne può insegnare qualcosa." valentino parlato-il manager sacrificato


Schemino o schemone, se vuole possiamo anche togliere -vicendevolmente- l'h, è evidente che se la storia si ripete e siamo nella stessa merda troppi hanno dimenticato. La cosa non era rivolta a lei maestro, poteva quindi esimersi per una volta.


@111 grazie ma l'avevo già letto: abbonato.




Tutto in una foto. http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/incidenti-londra/8.html


Diego Beneventi ah ah invece di andare contro le banche.. lei è il classico italiano.. non me ne frega dei vostri stupidi partiti..vede quanta bella gente c'è danti alla banca d'inghilterra? io sono uno di quelli...a me interessa solo il sistema bancario perchè esiste solo quello..ai cialtroni e agli illusi lascio la giustizia e la politica. Coloro che non vogliono cambiare nulla parlano di quelle cose..coloro che cercano di cambiare le cose sono scesi in piazza contro il sistema bancario..A londra non sarai stato l'unico per fortuna... ma noii siamo italiani..si sa arriviamo sempre dopo..Speriamo che ci vengono a salvare a questa volta gli altri. http://www.youtube.com/watch?v=AXfljMBBv58


x # 70 monica66 La notizia che ci riporti non mi meraviglia affatto visto che i medici, tranne poche eccezioni, sono tra quelle categorie che costituiscono il blocco sociale che si muove dietro questo triste esecutivo. La caratteristica che li contraddistingue è il cinismo perchè si tratta di persone acculturate che a tutela dei loro interessi decidono scientemente ad un certo punto di tapparsi occhi e orecchie,rimuovendo i miasmi che provengono dalla politica e adeguandosi alle COMODE pratiche dell'illegalità (vedi ad es. l'esercizio contemporaneo di attività intraospedaliere e attività private ambulatoriali; o la sempre cara evasione di iva e irpef). Quanto all'ordine dei medici così come agli ordini professionali tutti, andrebbero chiusi con l'intervento dei caschi blu dell'onu per quanto è grave il loro anacronismo e per quanto è marchiano il conflitto di interessi tra gli affari dei loro iscritti e il benessere del paese intero.


alle 13.59 ho postato un commento che parlava di ACQUA,credo serva a tutti,non ve lo siete neanche filati,chi vi capisce è bravo...


x andrea taxi, #116: Non: "invece di andare contro le banche", ma: "invece di fomentare inutili rivolte contro il sistema bancario" La parola chiave nella frase è "inutili". Se vai in piazza puoi impressionare proprio i politici, che possono temere il calo dei voti; in Italia nemmeno quello, visto che semplicemente si evita di informare la nazione circa il numero, i motivi e la portata delle manifestazioni pubbliche di dissenso. Le banche se ne straIMPIPANO di quello che vai urlando per strada. Dimenticavo: ah ah ah


Diego bevenuti... si vediamo se fai chiudere i conti e perdi la fiducia se se ne sbattono le palle... .. Questa volta il nemico è globale e si chiamano banche.. i governi vengono solo dopo-.---è un pensiero unico ormai ovunque...cresce di giorno in giorno... riepeto dagli italiani non spero nulla..è un popolo molto strano..


x adoria toxi Passi il tempo a parlare del debito pubblico e poi mi vieni a dire che il sistema bancario si preoccuperebbe di perdere il libretto al portatore di mia nonna?


# 122    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 16:19

@a.e.r. 112 E a chi era rivolta di grazia? cito p.zza alimonda e subito ti lanci in una filippica sulla necessita' di non dimenticare il significato di questa piazza e sull'eventuale lapsus da incubo di chi l'ha citata. Ti spieghi male, molto male. L'unica cosa invece chiara e' l'arroganza, in questo il maestro sei tu, mi inchino.




Comunicato stampa La decisione della direzionale nazionale del Pd di vietare la candidatura alle europee a coloro che ricoprono la carica di sindaco ha, di fatto, tagliato fuori dalla competizione elettorale Rosario Crocetta. Si tratta di un risultato gravissimo. Il sindaco di Gela Rosario Crocetta rappresenta un simbolo della lotta alla mafia. Un’antimafia concreta ed efficace. Pur amministrando un comune ad altissima densità mafiosa è riuscito a liberare le imprese e gli appalti pubblici dalle infiltrazioni mafiose e portare una città alla ribellione. Ha modernizzato Gela facendone il centro con il minor numero di emigrati e il più alto tasso di crescita. Perfetto esempio di sintesi tra legalità e sviluppo. E’ la dimostrazione che in una terra massacrata dalla mafia e dall’illegalità ci sono persone che vogliono e sanno fare sul serio. La politica deve ripartire da persone come lui. Vogliamo Crocetta in Europa. A sostegno della sua richiesta di candidatura è nato un comitato spontaneo “Rosario Crocetta al Parlamento europeo” (www.sosteniamocrocetta.blogspot.com) e una raccolta di firme online (www.firmiamo.it/sosteniamocrocetta) che ha visto l’adesione di tantissimi cittadini e di svariate personalità. Comitato "Rosario Crocetta al Parlamento Europeo"
http://riberaonline.blogspot.com


Da un articolo dell' unità di oggi : Elisa Anzaldo, del sindacato interno RAI (Cdr), è molto chiara: . AH AH AH AH AH AH AH .... nemmeno quando compravo il vernacoliere ridevo cosi' tanto ..... UH UH UH UH UH UH !!! Pensate alla salute amici ... che è meglio ... sempre che non abitiate ad Acerra.


Oh ... e che è ??? manca un pezzo ... Elisa Anzaldo, del sindacato interno (Cdr), è molto chiara: «Ci aspettiamo che il nuovo direttore mantenga lo stesso equilibrio, la stessa indipendenza e lo stesso successo di Riotta.


@DiegoBenvenuti #121 Del libretto di una sola nonnna non gliene frega niente. Se tutte le nonne li ritirassero allora gliene fregherebbe eccome. Ti consiglio di vedere la puntata di report sulle case farmaceutiche, curata da Paolo Barnard. Alla fine si cita proprio un gruppo di nonnette che ha piegato un mastodonte da miliardi di sterline semplicemente minacciandolo di ritirare l'investimento dei loro fondi pensione. Loro sapevano che l'avrebbero fatto e sono scesi a compromessi. 4 nonnine contro Golia... Funziona, cavolo se funziona. E funzionerebbe anche con le banche (se non altro per svelare a tutti che i soldi che ognuno crede di avere nel conto corrente in realta` non esistono). Taxi qui non sbaglia.


# 128    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 17:31

--->>domenica 5 aprile, davanti a palazzo marino, ----->>>>>>>>>>>>>>>>> milano ore 15.00! happening culturale, inziative di strada,reading, musica,,inteventi davanti a palazzo marino , libertà contro i fascisti, i razzisti e le politiche securitarie diffondi l'iniziativa ...se sei a milano, fatti un giro domenica a palazzo marino ------------------- a tal proposito se nn siete a milano o nn potete ,vi va di firmare la petizione promossa dai ciroclo anpi milano? "Il 5 aprile è ormai alle porte. Si prepara Milano, si prepara "Forza Nuova, si preparano gli antifascisti milanesi e non solo. Si, perchè il 5 aprile, nella città medaglia d'oro per la Resitenza, si dovrebbe tenere il raduno europeo dei partiti di estrema destra, da FN, appunto, al British national party britannico, all'NPD tedesco, al Front National francese al Proti Grammi greco-cipriota, previsti un convegno e una manifestazione pubblica, il tutto sotto il titolo: La nostra Europa, popoli e tradizione contro banche e poteri forti. "
http://www.petitiononline.com/nofn5apr/petition.html




Vado chiaramente OT per informare il mondo di una notizia che oggi mi ha reso estremamente felice. http://iogiocopulito.it/2009/03/ Auguri a questo nuovo blog ed al libro da cui prende il nome, nato in un gloriosissimo primo aprile.




sarebbe un sogno..anche se ho la sensazione che seppur volesse terminare la sua confessione non sarebbero in molti a permetterglielo..


@ 129 TheMatrix Grazie del contributo, gli altri ci precedono in tutto, dice bene taxi. :)


Quelcuno si è domandato il perchè P.Corrias abbia illlustrato il suo post con uno dei dipinti più famosi al mondo? Intitolato "L'URLO".In esso e' condensato tutta l'angoscia che,oltre alll'artista,forse anche ad altri, avverte nei confronti della vita. Mentre la terra continua a girare quanti tremano ancora di paura e sentono l'urlo infinito pervade interno a sè. l'uomo che urla disperatamente,in fuga, desolato e poco accogliente. Un governo sordo ed impassibile all'urlo che proviene dall'anima di suoi governati tormentati con la voglia di esplodere in un grido liberatorio,purtroppo, in questa situasione che sta attraversando l'Italia,l'urlo rimane un grido sordo che questo governo non vuole che sia avvertito dai suoi servi perchè rappresenta la dolorosa e angosciante realtà, incurante della sua angoscia, a testimonianza della falsita' dei rapporti politici.
bongobongo




x Luther Blisset, #127 Sara', ma senza class action tutte queste belle cose mia nonna non le puo' fare. Tanto meno se nemmeno sa' che esiste un problema come quello che sta' tanto a cuore ad andrea taxi, che c'è gente che manifesta per questa causa (ma il bersaglio è il politico, esclusi coloro che per non perdere il lavoro rapiscono il manager che firma i licenziamenti) e via discorrendo. Ma il motivo per cui obiettavo, ciò che mi interessava dire, è che non se ne puo' più di sentir dire che gli italiani sono un popolo di codardi, menefreghisti o corrotti; che da noi l'importante è avere la pancia piena; che abbiamo i governanti che ci meritiamo... Tutte assurdità. Il problema è che dal rapimento Moro ad oggi la mafia e il governo italiano sono soci in affari, e che praticamente il socio è uno solo da quando quel coso presiede il consiglio dei ministri; che l'opinione pubblica si fonda sulle informazioni che si diffondono sui mass media e NON è generata da una qualche tara genetica di chi si trovi a votare in Italia. Soprattutto vorrei che ci si ricordasse che il diritto di voto è anche un dovere (come minimo moralmente). Mi piacerebbe sentire meno gente inneggiare alla violenza di piazza per proporre invece l'allargamento della discussione da circolo politico: possibile che in un paese ad ordinamento democratico, l'unico modo di evitare la criminalità organizzata al governo debba essere la rivoluzione? Non voglio credere che per combattere la bestialità in cui si sono incarnate le istituzioni italiane mi si chieda, come cittadino, di trasformarmi in una bestia a mia volta!


@Diego Beneventi #136 La class action c'entra poco. Sono azioni di "disobbedienza" al sistema che ognuno puo` fare in totale indipendenza. Voglio dire, per andare in banca e chiudere un conto non ci servono gli avvocati. Non ancora, almeno. Per quanto riguarda il resto, parti da un presupposto sbagliato. Infatti tu stai supponendo che ci sia un "ordinamento democratico". Il che e` evidentemente falso. Sul fatto che serva una rivoluzione violenta, anche io non sono d'accordo. O almeno non e` una soluzione che condivido anche se ammetto che piu` si va avanti e piu` non vedo alternative. Sicuramente serve una rivoluzione culturale che coinvolga il popolo e non la politica (intesa cone gens politica, ovvero coloro che ci governano). Come diceva Chomsky, andare dal potere per spiegargli che sta sbagliando e` una perdita di tempo. Lo sa gia`! Bisogna rivolgersi alle masse e cercare di diffondere il piu` possibile l'informazione. Purtroppo per noi non c'e` piu` tanto tempo per farlo in maniera "indolore". E la crisi alle porte scaldera` gli animi e offuschera` le coscienze. Mala tempora currunt.


x Luther Blisset, #137 Stai proponendo di occupare le sedi di tv e giornali? Perché se non è così siamo d'accordo su quasi tutto. Tranne sul fatto che quello delle banche sia un problema prioritario: secondo me da noi ci sono problemi enormi da risolvere PRIMA di arrivare alla condizione in cui sono i cittadini delle altre g20. Intendo che qui le banche hanno ben altri appoggi, e li hanno proprio grazie alla fusione fra mafia e politica. Se la cittadinanza non espelle i delinquenti dal parlamento (e di conseguenza dal governo) è impossibile pensare di poter chiedere una qualsiasi politica che intacchi gli interessi del mondo finanziario (che in Italia è direttamente in mano ad una manciata di individualità rappresentative della delinquenza organizzata, o "poteri occulti" che li si voglia chiamare). E l'unico modo non violento per iniziare un ritorno alla normalità democratica resta sempre il voto. Andrea taxi sostiene continuamente di non votare ed esalta gli scontri di piazza di cui comunque puo' conoscere l'esistenza grazie alla rete (e mi piacerebbe sapere quale REALE percentuale degli Italiani usufruisca di questo mezzo di comunicazione); pensa che sia stupido comportarsi e pensare in modo diverso dal suo. In pratica è un perfetto esempio di buone intenzioni applicate male, dal mio punto di vista: per questo gli rispondo meglio che posso e spero che altri che come lui (e come me, credici) sono sempre più inca**ati dall'andazzo delle cose resistano alla tentazione di prendere torce e forconi e si impegnino magari in una politica civile. Di nuovo per dimostrare che gli Italiani non sono ... (bestie)






rispondo ad Agostino... Mister Cribbio non è tornato da un viaggio siderale, ma, come al solito, gioca di rimbalzo. Lo ha appena dichiarato: secondo lui, i licenziamenti si combattono lasciando aumentare il deficit pubblico (non gli va giù che Bottino abbia potuto farlo e lui no..., cribbio)!!! ...e voi malpensanti, non crediate che voglia farlo per pagarsi le campagne elettorali permanenti a cui ci ha abituato!


@ 137 @ 138 Fa piacere concordare con più d'un commentatore, non succede spesso. :-)


parlando di chiesa...che presiedeva il ieri sera abbiamo sentito a tutti i telegiornali la notizia del prestito che la chiesa elargirà ai poveri ma attenzione "Il prestito varrà un anno e sarà rinnovabile per un secondo anno. Ne potranno beneficiare tutte le famiglie, anche non cattoliche, purché fondate sul matrimonio (anche civile). Il sistema creditizio si farà carico di eventuali insolvenze, e, in contropartita, beneficerà di eventuali interessi." il sistema creditizio è l'ABI associazione delle banche italiane che regalerà in pratica 270 milioni di euro alla chiesa che tira fuori sì 30 milioni ora ma ben sapendo che nessuno di quelli a cui presteranno i soldi li potra restituire farà "accollare" le insolvenze dei debitori all'abi ke le garantisce fino a 300 milioni...ma nn ci stanno rprendendo per il cu.. se leggi marco cerca di indagare meglio


# 144    commento di   limat - utente certificato  lasciato il 1/4/2009 alle 19:13

Minacce di morte a Mosciano per De Magistris e Sonia Alfano Minacce di morte a Luigi De Magistris e Sonia Alfano (nella foto), candidati alle Europee per l'Idv, e al presidente di Società Civile Abruzzo Leo Nodari, sono apparse oggi sui muri del teatro di Mosciano S.Angelo dove venerdì 3 aprile si svolgerà un libero incontro coi i cittadini, sui temi della moralità e della legalità. Sull'episodio stanno già indagando i carabinieri della compagnia di Giulianova. Le scritte minacciose comunque non fermano - spiega in una nota proprio Società Civile - gli incontri del pm dell'inchiesta Why not De Magistris e Sonia Alfano, figlia di un giornalista ucciso dalla mafia, in Abruzzo. Sempre venerdì il magistrato e la Alfano saranno a Pescara al teatro S.Andrea con l'ex candidato alla Regione Abruzzo Carlo Costantini (Idv) e il senatore Alfonso Mascitelli (Idv) per un incontro con i cittadini........ http://www.abruzzo24ore.tv/news.php?id=10346




x marco, #143 Ho letto su un forum moderatamente attendibile che dovrebbe essere il prete (immagino si intendesse la chiesa cattolica, in qualche suo organo), in modo indipendente, a decidere chi possa usufruire di questa cosa. Qualcuno sa' se è davvero così? Perché in questo caso tenderei ad essere scettico sul fatto che "ne potranno beneficiare tutte le famiglie, anche non cattoliche, purché fondate sul matrimonio (anche civile)". In ogni caso, posto che ai genitori single o divorziati ci dovrà pensare il padreterno direttamente, avrei apprezzato di più una rinuncia a parte dell'0,08 affiancata a vincoli nell'impiego dei soldi non incassati: preferiscono sempre fare i Signori Elargitori piuttosto che dire ai loro seguaci, anche solo per una volta, "stringiamo la cinghia tutti insieme".


0,008




VOGLIAMO IL SEGUITO!!!


Prima deve scontare i suoi anni di galera, poi va dato ai servizzi sociali a fare l'assistensa agli ansiani non autosufficenti.Tolti a vita qualsiasi diritto di comando,dovra campare con i soldi dell'assistensa come faccio io.Dimenticavo sequestro di tutti i beni



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti