Commenti

commenti su voglioscendere

post: Lasciamolo solo

Le minacce del presidente del Consiglio all’informazione non sono né “battute”, né “sfoghi”, né ”gaffes”, come le hanno subito liquidate gran parte dei giornali e la totalità dei telegiornali. Sono l’ultimo atto della putinizzazione del regime italiota , di cui fa parte la sindrome di Stoccolma con cui le vittime principali - i giornalisti - la subiscono, la metabolizzano, la minimizzano e la digeriscono. Non dimentichiamo che questo volgare tirannello, in quindici anni, è riuscito senza colpo ferire a far fuori Montanelli, Biagi, Santoro, Luttazzi, Mentana, Freccero e Funari , per citare solo i bersagli più illustri. Ha mimato il gesto del mitragliatore dinanzi a una giornalista russa che aveva osato fare una domanda all’amico Putin. Ha seppellito i pochi giornalisti che lo ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Ciao! Mi chiamo Manuel e sono un ragazzo di 20 anni della provincia di Mantova. Da pochissimo ho creato un forum dedicato ai sostenitori e ai simpatizzanti di Sinistra Democratica. Mancando sul sito del partito la possibilità di un confronto in tempo reale, ho pensato che questo possa essere uno strumento utile, che possa influire e dare il suo contributo per creare una sorta di "Rete online della sinistra". Ora sto contattando i vari coordinatori locali... Il lavoro per farci conoscere è duro ed è molto, però questa situazione di immobilismo francamente mi scoccia, ed ho voglia di impegnarmi in prima persona per dare una "scossa" all'ambiente! Io vi chiedo di creare delle collaborazioni col mio sito, di diffondere il link sui vostri siti locali, di iscrivervi al forum e di parteciparee assieme a tutti gli altri utenti! Aiutatemi in questa missione! :) Se siete interessati al progetto, contattatemi via mail e vi fornirò il mio numero di telefono per un confronto più personale, e duraturo nel tempo... Il forum lo trovate al sito: www.sinistra-democratica.forumattivo.com Col tempo mi piacerebbe dare un'ufficialità a questo progetto, per questo prossimamente contatterò i dirigenti nazionali. Spero di aver fatto qualcosa di utile! A presto, e grazie per la vostra collaborazione. Manuel Zacchè
www.sinistra-democratica.forumattivo.com


Per favore Travaglio denunci questo scandalo prima che le televisioni di regime insabbino il tutto. Questo terremoto era prevedibile ed è stato previsto. I responsabili della Protezione Civile dovrebbero scusarsi e dimettersi in blocco. Si sono permessi di denunciare Giuliani per procurato allarme! Quante vite potevano essere salvate! Vergogna!


# 97    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 10:6

La sindrome di Stoccolma dei giornalisti è il massimo. Dura da anni ed è quasi più vergognosa di quella dei politici, alleati o meno dello splendente imperatore Silvio: sono tutti comunque prigionieri, da mezze tacche che sono, del primo piazzista di aspirapolveri che arriva. Fine della democrazia? Per me lo è già il fatto che queste discussioni sono relegate in un angolo sperduto della rete e non interessano a NESSUN (sottolineo NESSUN) grande giornale. Attendo ansioso l'arrivo del giornale di Padellaro. Nel link il gruppo dei lettori di Voglioscendere su Facebook, per conoscerci meglio tra noi, discutere e scambiarci idee.
http://www.facebook.com/group.php?gid=54457140201


# 98    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 10:8

Ciao Marco e ciao a tutti! X X X ! ! ! - - - DOMANDA PER MARCO - - - ! ! ! X X X Mi scuso per l' "evidenziatore" che ho usato, ma avrei una curiosità da chiederti: Ho appena letto il nuovo post di Beppe Grillo sul suo blog, e visto il video della telefonata di Berlusconi mentre la Merkel aspettava, ora: ammesso che l'audio messo nel video postato dallo staff di Beppe sia realistico (perchè dopo diventa caricatura), sembra che dica (al telefono) mentre esce dalla macchina "Con la Ventura [bisogna] mantenere i rapporti...", e poi non si sente più niente. Il punto è questo, cosa che non è stata sottolineata da Beppe e dal suo staff, ammesso che non abbia detto quelle esatte parole, e che la parola "Ventura" non l'abbia mai pronuunciata, e quindi sia stata scambiata per un'altra, resta il fatto che parlava decisamente in italiano... Il presidente turco Erdogan conosce l'italiano??? Se no, come faceva Berlusconi a "mediare" con Erdogan in italiano??? Ringraziandoti per l'attenzione (è solo una piccola curiosità), ti saluto calorosamente! Ciao!!!


Mentre il Pagliaccio del Consiglio si copriva di ridicolo nei vari vertici internazionali, uno scienziato, Giampaolo Giuliani, lanciava l'allarme terremoto a L'Aquila. Il capo della Protezione Civile (spero ancora per poco) Bertolaso si scagliava contro gli "imbecilli che si divertono a diffondere notizie false" invocando punizioni esemplari. Il povero Giuliani veniva addirittura denunciato per procurato allarme. Il finale, tragico, lo conosciamo tutti... Spero che il popolo abruzzese sappia accogliere come si deve questi buffoni quando si presenteranno sulle macerie a piangere lacrime di coccodrillo.


Io che non vedo la tele della Ventura mi ricordo solo il "mitico": "te ne do quanto ne vuoi" del signor Giorgio, ma non mi ricordo più dove l'ho letto: giornali?


# 101    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 10:21

scusate se ripeto..è grave , è gravissimo..era già scritto tutto L'AQUILA - "Questo ultimo sciame sismico che abbiamo avuto, io in parte l'avevo allertato. Fino a ieri sera ho lanciato degli allarmi, purtroppo non siamo stati ascoltati". Parla cosi', interpellato dall'agenzia Agr, Giampaolo Giuliani, tecnico del laboratorio nazionale del Gran Sasso che aveva previsto il disastro ed e' stato indagato per procurato allarme. "Da tre giorni vedevamo segnali di forti terremoti e i terremoti possono essere previsti. Questo evento si sarebbe potuto prevedere anche con i metodi tradizionali, se ci fosse stato qualcuno a lavorare" ha aggiunto Giuliani. (Agr) -------- sono triste sono disperata scusate lo sfogo ..mia madre è dell'aquila ..lei non si trova lì, ma invece li ci sono zii molto anziani che tutttora non sappiamo dove sono come stanno,a chi rivolgerci ..di altri parenti abbiamo notizie,e nn possono entrare dentro il centro storico era da giorni che ci sentivamo!!!,scosse su scosse, e i miei due zii anziani avevano già denunciato danni e i vigili del fuoco continuavano ad uscire SI SAPEVA TUTTOO!!!POTEVA ESSERE EVACUATA PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAA ..DOVE CAZZO STA' LA SCIENZA? non fanno vedere niente delle immagini del centro..il famoso vespa ha casa proprio li dentro il centro .. nascondono , nascondono nascondono tuttooooo..cosa sperare? che liberano le strade per scappare giù e capire cosa è successo? e i morti che potevano essere vivi? chi li rimette più in vita?chi?silvio che non va piu a mosca?ma che cazzo dice?!?


@pasolinante e tutti Per cortesia: in questo momento non è il caso di sollevare polemiche assolutamente INUTILI. Ci sono dei morti (27 accertati ma sono probabilmente molti di più: sono in collegamento con mio fratello all'Aquila). Quanto a ciò che ha scritto pasolinante: ti posso assicurare che si tratta di una SESQUIPEDALE sciocchezza! Giuliani è persona seria (conosco molto bene i suoi lavori) ma bisogna tener presente che il suo modello di previsione NON è accettato da nessun istituto scientifico, e non lo sarà probabilmente ancora per decenni. Chiedetevi piuttosto se in un Sud che ha il 25% del territorio inserito in categoria A (massimo rischio) non sia più necessario un piano di intervento antisismico (dal terremoto ci si può salvare) invece che un piano casa che acuirà senza dubbio i problemi di rischio sismico, o un ponte sullo stretto. Chiaro???


Bertolaso + Berlusconi @ Home


# 104    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 10:52

Pasolinante,il tuo sfogo è legittimo, ma se avessero parlato dell'allarme lanciato da Giuliani,avrebbero oscurato le prodezze di silviosuperstar. E in effetti da stamattina si è già ripreso la scena,ripetendo che non andrà a Mosca. Appunto,che caxxo dice?? anzi,chi caxxo se ne frega???


Da libero-news.it: http://www.libero-news.it/adnkronos/view/93655 TERREMOTO: GIULIANI, DA BOSCHI E BERTOLASO VOGLIO SCUSE PER MORTI DI OGGI ALL'AQUILA Stampa l'articolo Testo piccolo Testo medio Testo grande Roma, 6 apr. (Adnkronos) - E' visibilmente scosso. Provato. Il quotidiano online Affaritaliani.it parla con Giampaolo Giuliani, il tecnico e ricercatore del laboratorio nazionale di fisica del Gran Sasso che nei giorni scorsi aveva sostenuto che lo sciame sismico in corso potesse essere il preannuncio di un evento più forte. E' per queste parole era stato accusato di allarmismo, tanto da ricevere un avviso di garanzia. "E' falso. E' falso. E' falso", si sfoga Giuliani. E mentre poi si interrompe "Abbiamo delle ripetute in questo momento (scosse di assestamento, ndr)". Poi riparte all'attacco: "E' stato proditoriamente architettato perché io potessi essere messo a tacere, addirittura con un avviso di garanzia. E ho le prove che e' falso. Sono stati Boschi (il presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ndr) e Bertolaso, dai quali vorro' le scuse per tutti i morti che ci sono stati oggi a l'Aquila, perché hanno dichiarato il falso domenica scorsa e ho i testimoni. Le loro dichiarazioni sono false. La mia previsione purtroppo era giusta". Pero' non l'hanno ascoltata...? "Ma figuriamoci se questi ascoltano qualcuno. Figuriamoci. Non mi faccia dire di più, già ho un avviso di garanzia in corso, sicuramente mi faranno...". Che cosa possiamo prevedere dopo il violento terremoto che sconvolto tutto l'Abruzzo? "Stanotte mi sono andate distrutti almeno tre rivelatori che avevo in funzione e non riesco ancora a collegarmi con la macchina principale perche' l'Aquila non puo' essere attraversata", spiega Giuliani. "Credo che una sia in funzione. Quello che posso dire e' che abbiamo previsto tantissime scosse anche per la giornata di domani, scosse di assestamento che vanno tra il terzo e il quarto grado della scala


Sei un furbetto Travaglio adesso stai a vedere che è Berlusconi in grado di Bloccare internet! no no quelli sono i tuoi amici Americani caro Travaglio. Cmq non vedo l'ora che finisce l'era Berlusconi...poi vediamo se le cose miglioreranno..io credo di no.. chi parla di governi nel 2009 quando tutto il mondo è privato e si accinge ad un governo mondiale..bhe è ridicola come situazione. Ps Mentana si autoeliminato..non ha mai parlato male di Berlusconi..pagato profumatamente... La verità che non servite più voi giornalisti mediatici... i giornalisti dell indignazione non servono più.. Stai a vedere che è colpa di Berlusconi tutto il debito che il mondo si è fatto per salvare il sistema finanziario e bancario... sempre colpa di Berlusconi..FAcile cosi la vita eh?


Quello che posso dire e' che abbiamo previsto tantissime scosse anche per la giornata di domani, scosse di assestamento che vanno tra il terzo e il quarto grado della scala Richter". E chi allora bisogna accusare? - chi ha previsto il disastro - chi non ha fatto niente per prevenire i morti


La fine della democrazia?!?! ah ahha perchè quando è mai iniziata la democrazia nel mondo? ah ah ah le poche rimaste vengono distrutte da forze esterne...vedi l'irlanda..vota no ma vengono obbligati a rivotare finchè non diranno si..Gran bella presa per il culo la democrazia.


Giampaolo Giuliani, che aveva previsto questa tragedia, non è un ciarlatano qualsiasi (come chi ci governa) ma un ricercatore serio che aveva cercato di salvare delle vite umane, esponendosi in prima persona. Il poveretto è stato messo a tacere da Bertolaso e dal Governo con intimidazioni varie, inclusa una denuncia per procurato allarme.


Il modello di Giuliani si basa principalmente su di una (debole) inferenza statistica sui dati di rilevazione del rilascio del gas radon (un gas che si accumula nella crosta terrestre a causa del decadimento dell'Uranio). Se si utilizzasse questo modello per lanciare un allarme sismico predittivo, staremmo freschi: tanto per fare un esempio, seguendo il modello Giuliani dovremmo evacuare mezza Lombardia (notoriamente zona a rischio sismico bassissimo) e buona parte del Piemonte. Prima di lanciare gli alti lai per il povero Giuliani (incappato in un trappolone ben ordito in parte anche da lui stesso con improvvide dichiarazioni) sarebbe bene avere le idee chiare in materia. Piuttosto nell'ambito della prevenzione si può fare MOLTISSIMO, come testimonia un paese come il Giappone. Se si vuole investire nell'ambito delle infrastrutture mi spiegate cosa serve un decreto per l'ampiamento immobiliare, o un ponte sullo stretto? non sarebbe più prudente e lungimirane imporre la costruzione ex novo di ambiti immobiliari con criteri antisismici, di rafforzare le strutture pubbliche preesistenti, di investire in sistemi di controllo geosismico, investire in ricerca DIRETTA (sul campo signori, sul campo)?? PS.Certo che però se poi debbo andare in cantiere per una perizia ed accorgermi che il cemento per la costruzione è di scarsa qualita antisismica..)


Mi scuso per l'off-topic ma segnalo un articolo della repubblica riguardo il terremoto dell'abruzzo prima che venga rimosso http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/terremoto-nord-roma/intervista-giuliani/intervista-giuliani.html Nell'articolo parla il sismologo denunciato e denigrato per aver previsto il terremoto. Ora chi gli chiederà scusa e chi si prenderà le proprie responsabilità per non averlo ascoltato in questo paese dove tutti si prendono il merito di cose che non fanno e solo poki hanno il coraggio delle proprie azioni?


# 109 commento di andrea taxi Tu dici "W LA CRISI"... Bene, bene, allora spero che anche tu perda il lavoro e vada in giro con Travaglio (a cui auguri il mestiere di questuante !!!) a elemosinare. Sai che bello...ma come fai ad augurarti certe cose ? Ma ti rendi conto di cosa dici? Cerca di pesare le parole, prima di scrivere accertati che i collegamenti con la tua corteccia pre-frontale siano in funzione.




@Cipputi: evidentemente il radon in Lomabrdia non fa paura proprio perché è una zona a basso rischio sismico. Se invece la concentrazione di radon aumenta in maniera insolita in una zona a forte rischio sismico e contemporaneamente si susseguono scosse sismiche di una certa importanza, direi che ci sono gli estremi per allertare la popolazione, come infatti aveva fatto il buon Giuliani. Non c'è molto da aggiungere: Giuliani è una persona di straordinaria intelligenza ed è un pioniere. Chi ci governa, al contrario, si è dimostrato miope e arrogante. In un Paese serio, finita l'emergenza si dimetterebbero tutti in attesa che la magistratura accerti eventuali responsabilità.


Passino gli OT - ma gli OT.OT.OT all'ennesima seccano. Se poi sono accompaganate da una risata diabolica....


# 116    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:30

che razza di personaggio. Cioè questo qui non solo è un emerito cafone che persevera e persevera ancora,ma osa anche mentire sul motivo della sua telefonata,e osa anche minacciare i giornalisti che "osano" menzionare le sue "gesta". Penso che chi lo abbia votato debba inginocchiarsi lacrimando e chiedere scusa a quelli che non lo hanno fatto. ps: qui in Abruzzo la scossa è stata lunga e parecchio forte. Stanotte mi sono svegliato e mi sembrava di essere nella scena de "l'esorcista" nel momento in cui trema la casa. Ed io non sono dell'aquilano. Immagino lì cosa debba essere stato (e lì la situazione è catastrofica.


# 117    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:31

ps: ciao taxi,sei solo un povero verginello che parla con la tastiera :)


# 118    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:32

in questo tempo della nostra epoca il comunismo politicamente è morto , io ci soffro come un cane , per cortesia lasciatemi stare , un giorno dovrò affrontare questo problema , ciao , kri


# 119    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:35

l'ideologia fascita come quella comunista nn sono più spendibili politicamente nella nostra epoca in questo tempo , per cortesia , io per la morte politica del comunismo soffro tantissimo personalmente , tanto che nn voto , nn vado proprio a votare , evito l'infarto insomma , però un giorno ideologicamente il problema dovrò affrontarlo , cortesemente , cri favati


E poi dovremmo fidarci quando Bertolaso e il Pagliaccio del Consiglio ci dicono che gli inceneritori sono sicuri e che gli studiosi contrari sono solo dei ciarlatani? Ciarlatani come Giuliani forse?


@DIOGENE L'idea di poter prevedere i terremoti riemerge fortissima circa ogni decennio: è un pò la chimera dei geologi così come la ricerca del bosone di Higgs lo è per i fisici. Purtroppo però poi bisogna fare i conti con i dati della cruda realtà: i terremoti non sono prevedibili, non esiste un modello predittivo unico CERTO e sperimentato; tutti i sistemi predittivi si basano su modelli di inferenza statistica (una tendenza che ha privilegiato più la ricerca teorica che quella pratica), cosa che rende estremamente difficile la falsificazione in ambito "popperiano". Su questa strada gli studiosi hanno lavorato per più di 30 anni con scarsissimi risultati. E poi ci sono i "boatos" di alcuni temerari, che ben prima di aver percorso tutto il cursus che una ricerca seria ed indipendente richiede, prima di aver sottoposto a verifica qualsiasi risultato ottenuto, rilasciano roboanti dichiaraioni. Ricordo ancora quello che accadde con il terremoto del Friuli: girava voce (suffragata da un importante istituto di ricerca scientifica) che un particolare tipo di "barometro" austriaco fosse in grado di prevedere le scosse telluriche: ci fu una corsa all'accaparramento con somma gioia dei fabbricanti, e ovviamente nessun risultato predittivo.. Insomma i terremoti non sono (ancora) prevedibili,ma con il terremoto, se consapevoli e informati, si può e si deve convivere.... PS. e' esattamente il contrario: se seguissi il modello di giuliani in Lombardia (che presenta una rilascio sismico attutito dal fondo sabbioso della pianura padana) sarei portato a credere che le faglie sottostante (normalmente poco disposta a "movimentarsi") stanno provocando il rilascio del gas: da qui ad inferire la possibilità di un rilascio sismico violento ce ne passa....




# 123    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:39

vista la verve del cavaliere,probabilmente farà battute a iosa sui terremotati,dicendo che sono "carinerie". Non capisco per quale n tendente ad infinito c'è chi lo vota e lo giustifica. Si dovrebbero vergognare.


Giampaolo Giuliani aveva detto: «Ci sarà un sisma disastroso». Ora ribadisce: «Loro sapevano» «Prevedo un terremoto». E un ricercatore scatena la psicosi tra l’Aquila e Sulmona (1° aprile 2009) Intervista a Giampaolo Giuliani (da Donnedemocratiche.it) MILANO - Il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, inviperito martedì 31 marzo si era scagliato contro «quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false», chiedendo una punizione. Tra gli «imbecilli» c'era Giampaolo Giuliani, ricercatore presso i Laboratori nazionali del Gran Sasso che, in seguito allo sciame sismico che sta interessando l'Abruzzo da più di un mese, aveva lanciato l'allarme: la regione sarà colpita domenica 29 marzo da un terremoto «disastroso». Giuliani è stato denunciato per procurato allarme. E Bertolaso ha ripetuto che «lo sanno tutti che i terremoti non si possono prevedere». Invece Giuliani ora dopo il dramma conferma: «Non è vero, noi l'avevamo previsto» Audio - Giuliani: «Loro sapevano, si poteva prevedere» LA DENUNCIA: «SI POTEVA CAPIRE» - Oggi, dopo la tragedia, Giuliani parla con amarezza: «C'è il rischio che domani mi mettano in galera - dice - ma confermo: non è vero, è falso, che i terremoti non si possono prevedere. Sono 10 anni che noi riusciamo a prevedere eventi di questo tipo in una distanza di 100-150 chilometri da noi. Da tre giorni - continua- vedevamo un forte aumento di radon, al di fuori della soglia di sicurezza. E forti aumenti di radon segnalano forti terremoti. Questa notte il mio sismografo denunciava una forte scossa di terremoto e ce l'avevamo online. Tutti potevano osservarlo e tanti l'hanno osservato. Poteva essere visto ce ci fosse stato qualcuno a lavorare o si fosse preoccupato. Abbiamo vissuto la notte più terribile della nostra vita, sono sfollato anche io... Questi scienziati canonici, loro lo sapevano che i terremoti possono essere previSti» ALLARME - Nella notte del 29 marzo c'era infatti stato a Sulmona un t


ALLARME - Nella notte del 29 marzo c'era infatti stato a Sulmona un terremoto di 4 gradi della scala Richter. Questo e la «profezia» aveva fatto scattare il panico tra i cittadini di Sulmona e dintorni. L'analisi di Giuliani era basata sull'analisi di un gas radioattivo, il radon, che si libera dal sottosuolo quando le faglie vengono attivate il gas trova una via di fuga giungendo in superficie. Sembra d'essere in un film catastrofista: lo studioso che lancia l'allarme ma dato che non può determinare l'ora x con esattezza viene zittito ma non ignorato perchè trattato da psicotico per procurato allarme. Con che faccia questi MOSTRI d'inettitudine si presentano sul posto DOPO? L'uomo in felpa, quello che col suo capo in tre mesi ha fatto sparire, o spostato, la spazzatura da Napoli, non ha saputo in una settimana organizzare un piano di salvezza per vite umane! E' per sua e propria definizione che "Protezione civile" dovrebbe prevenire, con i suoi già larghi mezzi, l'ecatombe umana e curare il territorio, prima di ricostruire con successivo inarrestabile fiume di denaro che, guarda un pò, versa in casse che non possono essere quelle delle vittime, ormai andate. Terremoto in Abruzzo: 27 morti accertati, migliaia di sfollati e centinaia di feriti. L'esperto denunciato per il suo allarme «Confermo: lo si poteva prevedere» Bertolaso: «Era impossibile prevederlo>> Berlusconi firma lo stato d'emergenza Terremoto in Abruzzo: crolli e morti L'esperto denunciato per il suo allarme «Confermo: lo si poteva prevedere» Bertolaso: «Era impossibile prevederlo» Berlusconi firma lo stato d'emergenza Persino Mario Tozzi, che ha un suo programma piuttosto ansiogeno e catastrofista su Rai3, oggi in collegamento con Omnibus ha amabilmente ridimensionato le responsabilità dei "responsabili" avventurandosi in ipotesi di calcoli che Giuliani avrebbe fatto (chissà come, forse fantasiosamente o col pallottoliere?) sulla fuoriusci


Persino Mario Tozzi, che ha un suo programma piuttosto ansiogeno e catastrofista su Rai3, oggi in collegamento con Omnibus ha amabilmente ridimensionato le responsabilità dei "responsabili" avventurandosi in ipotesi di calcoli che Giuliani avrebbe fatto (chissà come, forse fantasiosamente o col pallottoliere?) sulla fuoriuscita del radon, calcoli che però non erano sufficienti a far evacuare le zone a rischio, come dire: "E se poi non succede niente? Che figura ci facciamo?". Si pretendeva precisione al nanosecondo, adesso intervengono sulla certezza del dato: quello dei morti e del disastro ambientale. Colonne di mezzi ed efficienti uomini in felpa a capo dell'operazione con tanti volonterosi in tuta arancio. Smettano di chiamarla Protezione, e meno che mai, civile! Com'è che nessuno degli scienziati, i soliti noti da postcarosello televisivo abbia riservato -per tempo- un minimo di giusta attenzione al killer del sottosuolo? Se me lo dicevi prima! Cantava Jannacci... Radon - Rivelatore di radiazioni Il radon è un gas estremamente pericoloso, se inalato, per la salute umana. Il principale fattore di rischio del radon è dato dal fatto che accumulandosi all'interno delle abitazioni diventa una delle principali cause di tumore al polmone. A temperatura e pressione standard il radon è inodore e incolore quindi rilevabile sono tramite apposita strumentazione scientifica adeguata. Fuoriesce principalmente dal terreno e dai materiali di costruzione di origine vulcanica come il tufo, i graniti e in misura minore dall'acqua, si disperde nell'ambiente e si accumula nei locali chiusi ove diventa pericoloso. Si stima che sia la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo di sigaretta..... La normativa introdotta dal D.L. 241 del 2000 prevede che, entro il 28 febbraio 2004, tutte le attività commerciali debbano valutare la presenza di radiazioni ionizzanti provenienti dal fondo naturale nel luogo di lavoro. La soglia per l’espo


#112 Ettore Grazie per la segnalazione. Spero che almeno questa volta, i vari TG facciano vedere l'intervista di Gioacchino Giuliani. Così la gente si renderà conto di che razza di gente irresponsabile (per non dire altro) si trova in Parlamento! Invece di fare str****te con il piano casa, che serve solo a chi vuole allargare il suo villone in Sardegna, avrebbero dovuto già da tempo prevedere la riconversione di tutti gli edifici presenti nelle zone ad alto pericolo sismico, con edifici anti-sismici. Invece, dobbiamo assistere ancora una volta a un disastro causato dalla natura, ma voluto dall’uomo! Un pensiero a tutte le vittime...


La normativa introdotta dal D.L. 241 del 2000 prevede che, entro il 28 febbraio 2004, tutte le attività commerciali debbano valutare la presenza di radiazioni ionizzanti provenienti dal fondo naturale nel luogo di lavoro. La soglia per l’esposizione al Radon negli ambienti di lavoro, è stata fissata in 500 Bequerel per metro cubo. Ma quando, dove e come controllano il territorio? In tivvì, come la fantapolitik alla bruttopietro o all'arditti? Come al solito, toccherà a noi piegare la schiena, e lo faremo, ma dopo, perdio!, tiriamola su per liberarci degli ominidi nudi!


# 129    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:57

...SPERO CHE ABBIATE IMPARATO ... ORA LASCIATE SOLO BERLUSCONI A DELIRARE DA SOLO .... GIORNALISTI DELLE TELEVISIONE E DELLA STAMPA NN FATE PIù DOMANDE A BERLUSCONI ....


# 130    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:57

the matrix: concordo,e di brutto. Il punto è che qua da me (non so da voi,ma immagino di si) se ne sbattono tutti,l'importante è che "si mangia",poi però quando capitano tragedie del genere (e stavolta è andata proprio male perchè nelle zone dell'aquilano soprattutto le case sono parecchio antiche),tutti quanti alzano le mani e fanno "e io che ce pozzo fa?". Non a caso hanno già iniziato a dire che questo terremoto non era prevedibile. La solita demagogia da cerebroesente; come se ci si volesse nascondere dietro al dito dell'imprevedibilità,quando ci sono carenze strutturali vere e proprie negli edifici. Un pò come un medico che manda a casa uno con l'appendicite,quello gli muore e fa "si vabbè ma che ce pozzo fa?". Vergogna.


un bell'articolo su Bertolaso? saluti e stima imperitura, a.z. http://www.corriere.it/cronache/09_aprile_06/previsioni_terremoto_giuliani_aac2c71e-2273-11de-9ce1-00144f02aabc.shtml


# 132    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 11:58

..GIORNALISTI ITALIANI DELLA STAMPA E DELLA TELEVISIONE NN NON NN NON NN NON NN NON NN NON NN NON NN NON NN NON NN NON FATE PIù DOMANDE A BERLUSCONI NN FATE DOMANDE A BERLUSCONI N N FATE DOMANDE A BELUSCONI


http://spazioinwind.libero.it/sismica/atlante/italia.html Guardate l'atlante della classificazione sismica, per esempio via link qui segnalato, e diteme dove in Italia si potrebbero tranquillamente costruire centrali nucleari e, anzitutto, depositi per le scorie radiottive (che devono garantire sicurezza per migliaia di anni). Rimane la Padania - se i padani accettano (dubito: nessuno le vuole in casa propria). Ma dove non ci sono rischi di terremoti, c'è il fattore acqua - sia per la presenza della falda freatica, sia per la vicinanza col mare, sia per infiltrazioi occasionali - e l'acqua, si sa, corrode i contenitori (come già sta succedendo in altri paesi, sebbene i geologi avessero certificato un sottosuolo eternamente asciuttto). L'Italia aveva giustamente optato per, l'abolizione del nucleare. L'Italia non presta per il nucleare. Mi limito qui solo ai fattori naturali (terremoti e acqua), tralasciando i fattori tecnici e umani (da coniugare con quelli naturali).


Ora ci sarà il soloito rischio di parlare della notizia della notizia...non più del sisma! Temo le anlisi "al tavolino" e le solite flase, pretestuose indignazioni. E' lutto.


Leggete anche questo (informazioni dal Politecnico svizzero di Zurigo in tema di terremoti): http://www.jacopopasotti.com/Dati/swissinfo-sismi.pdf


# 136    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 12:17

x cipputi e tutti polemiche? bastava evacuare..(Giuliani o non Giuliani , e bastano a dirlo tutte le segnalazioni dei giorni passati ..i danni materiali ci sarebbero stati di sicuro ma i morti no ) i miei zii li abbiamo ritrovati , il loro figlio(nonchè mio cugino piu caro è morto ), era rientrato per due giorni e sarebbe ripartito domani e noi non lo sapevamo..tragico destino..siamo una metafora unica. scusate lo sfogo..il dolore..tutto , anche perchè sentire parlare della scienza per le centrali nucleari o il ponte di messina ( la cui curva sismica può arrivare dal friuli quando nn si interrompe nella dorsale appennica su avezzano o l'aquila) mi fà parecchio girare le balle ..xke con quella stessa scienza non trattano dal caso Eluana ai terremoti a tutti gli altri? ora l'unico pensiero è che le logiche de gasperi natali fino a tutti gli altri fino ai nomi degli ultimi, cessino di arrichirsi allo sperpero di denaro pubblico,senza investire realmente e distruggendo l'abbruzzo ed ogni sua risorsa di bellezza storica e paesaggistica come tutta l'italia..dal parco nazionale, i lupi, gli orsi,il gran sasso,le montagne,i vecchi,le loro storie,quelle che amava mio cugino,uomo semplice ,di ribelle fontamara e dolce umanità .


ec coreggo solo questo:abruzzo


# 138    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 12:21

@pasoliniante ...................................................., ciao , kri .




# 140    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 12:23

pasolinante,sono addolorato. Ti sono vicino. Marco


# 141    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 12:24

caro marco , nell'Italia di questi Principi di Governo , Noi Siamo Due Montagnardi , con vero affetto , vediamoci di nascosto , parliamo piano sottovoce , mi raccomando , ciao , kri .




# 143    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 12:25

pasolinante, un abbraccio


# 144    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 12:30

Mentana cacciato e Travaglio no? Sarà che uno era un suo diretto dipendente e l'altro in ece no? Non riesce a cacciarlo, ma lo porta spesso in tribunale. Con Enrico è stato un po' più brusco. per la prima volta non ha ubbidito e allora, ritenendolo cosa sua, lo ha fatto fuori. Non abbandonate Chicco per strada. Campagna per l'adozione di giornalisti che hanno avuto un sussulto di dignità e sono stati abbandonati dal padrone.


# 145    commento di   sparta00 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 12:35

@AB, commenti vari. Travaglio non è stato epurato ancora perché i direttori di rete che sono alla Rai sono ancora quelli messi su dal centrosinistra. Non saranno dei geni, ma comunque si vergognerebbero a fare le epurazioni come Berlusca. Secondo, se non ci fossero Santoro e altri spiriti liberi come Bertolino, col cavolo che vedremmo Travaglio in TV. Certo, se non si vogliono vedere le cose, non si vedono, anche se le abbiamo davanti agli occhi. Faccio solo un esempio: Riotta che appena cambiato il governo si allinea sulle posizioni che fino al giorno prima avversava è normale?


Il bassotto Mentana non è stato nè "dimissionato" nè cacciato: avrà adeguata collocazione accanto ai vari pupazzi sul flipper: c'è già stato avviso di ricongiungimento familiare col suo vecchio sposini compagno di trasferte. Vedrete che servizio saprà rendere coi vespa, i mazza, i cucuzza e marchettari vari. Mica poteva fare un trasferimanto di massa, 'o cavaliere? E non beviamoci sempre tutto così come ce lo servono! Non è stato forse chicchetto a negare che il "secondo uomo della provvidenza" abbia vinto sempre e solo per merito dello sproporzionato potere economicomediatico e per la campagna vendite/acquisti sempre aperta? Aspettate a santificarlo, ha fatto ciò che gli veniva chiesto e serviva in quel momento. Sennò, in tanti anni, ahivoglia quante occasioni avrebbe avuto per andarsene!


Non è per fare polemiche (che in un momento come questo sono assolutamente fuori luogo) ma la cosa che più mi colpisce degli allarmi non ascoltati del fisico Giuliani è la reazione arrogante prepotente e in perfetto stile berlusconi del sig. Bertolaso. Uno che si permette di qualificare come imbecille un ricercatore che lavora nel centro di fisica nucleare del gran sasso non è degno di continuare a fare quello che fa. Non si tratta uno scienziato come uno stregone che legge la palla di vetro. Stiamo parlando di un fisico, che ha argomentato la propria previsione con argomenti scientifici e soprattutto è uno che ci vive e lavora a l'aquila che conosce la zona e che si occupa di studiare il fenomeno. Come si può liquidare uno studio scientifico con una battuta insultante e una denuncia penale? E' la prova che quando l'arroganza e la prepotenza diventano sistema (vedi i vari brunetta gasparri, sacconi, tremonti ecc. ecc.), modus operandi, non c'è più spazio per le voci dissenzienti. chi la pensa diversamente o è un imbecille o è un coglione (per riprendere una famosa uscita del cavaliere verso gli elettori di sinistra) o è un criminale (vedi i giornalisti querelati e citati in giudizio). i capoccioni al governo sono i soli depositari della verità, berlusca è il verbo, tutto il resto va liquidato come fastidio e ridotto a tacere. ancora una volta il mio pensiero va agli italioti che mi circondano e che hanno votato e appoggiano questo modo di fare e di pensare. vergogna


Troppo ottimismo fa male, cavaliere! Forse doveva trasmetterne un pò meno ai suoi troppi sottouomini e idioti veri. Il cavaliere e i suoi cavalli! Caligola ne ha fatto Senatore solo uno.


@Pasolinante Il mio cuore vicino al tuo.


ciao a tutti e un abbraccio a te pasolinante anch'io sono abruzzese, del chietino anche se ora vivo in trentino, e stamattina mi sono alzato e letta la notizia del terremoto mi è preso un colpo. per mia fortuna non ho parenti coinvolti, ma il pensiero dei miei conterranei in quella situazione mi fa piangere. pasolinante, capisco bene come ti senti, anche a me viene rabbia per quello che è successo, ma in altro senso. penso a tutti quei borghi e frazioni che sono stati costruiti negli anni sessanta e settanta(che immagino siano quelli che sono stati spazzati via dal sisma), con muri di cartavelina, con materiali scadenti, con nessuna cognizione antisismica. e la rabbia cresce se penso che quasi tutti gli edifici nuovi vengono costruiti con nessuna base antisimica, a volte ancora con materiali infimi per risparmiare sui costi. perchè non è questo il "piano casa"? abbattere queste trappole (perchè sono tali le case costruite così in zone che prima o poi subiranno un terremoto) e ricostruire con materiali innovativi, ingegneria specializzata e attenzione al territorio?


# 151    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 13:17

@Pasolinante Un abbraccio


Perfettamente daccordo con te, GiorgioT #147. Mi ero fatto a torto un'opinione positiva di Bertolaso, reputandolo una persona concreta e di buon senso. Ma tant'è, fosse stato così non sarebbe stato cooptato senza tentennamenti dal Nano nel suo esecutivo. Del resto nella nostra italietta c'è più spazio e credito per maghi, cartomanti e astrologi che per scienziati e studiosi seri e professionali.


(ANSA) - ROMA, 6 APR - "Per gli esperti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e' impossibile fare previsioni deterministiche dei terremoti. Allo stato attuale delle conoscenze e' cioe' impossibile prevedere dove e quando avverra' un terremoto, ne' e' possibile prevederne l'intensita'. 'Cio' e' vero - rileva l'Ingv in una nota - anche in presenza di fenomeni come sequenze o sciami sismici, che nella maggior parte dei casi non portano ad un forte evento". Allora, la teoria del radon che fuoriesce in modo anomalo prima di forti eventi sismici, cos'è, una bufala?


# 154    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 13:38

Un abraccio anche da parte mia pasolinante ...


L'ho visto solo ora. Rosà, ti stringo anch'io.


# 136 commento di pasolinante Per quanto ti possa servire...vi sono vicino col pensiero e col cuore, fatevi coraggio e non mollate...MAI.


"E' la stampa, bellezza, la stampa. E tu non ci puoi fare niente. Niente!". dal film "L'ultiima minaccia" con H. Bogart.


#136 pasolinante pasolinante in questi casi non ci sono parole per consolatorie ad un dolore così grande. Ti sono vicina. Un abbraccio sincero.




14:53 Berlusconi: "Il governo ha fondi necessari" Berlusconi ha detto: "Il governo ha fondi necessari per affrontare questo dramma" 14:52 Berlusconi: "Quattromila posti letto, 2.000 tende per gli sfollati" Berlusconi ha detto: "Oltre 4.000 posti letto resi disponibili in alberghi per gli sfollati, e 2.000 tende già pronte capaci di ospitare fino a 10 persone ciascuna" 14:49 Berlusconi: "Circa 1.500 feriti" Berlusconi ha detto: "Circa 1.500 feriti" 14:48 Berlusconi: "Tra il 9° e il 10° scala Mercalli" Berlusconi ha detto: "Scossa tra il nono e il decimo grado scala Mercalli" 14:46 Berlusconi: "Cinquemila gli operatori all'opera" Berlusconi ha detto: "Cinquemila gli operatori all'opera"


x# 152 commento di Agostino ...del resto, chi va con lo zoppo impara a zoppicare... comunque anch'io come te sono rimasto sorpreso che una persona preparata come bertolaso assumesse atteggiamenti da "bullo" di quartiere. anzi la vicenda sembra paradigmatica perchè dimostra che con questo modo di fare, con questo assioma per cui Noi siamo nel giusto Voi siete tutti brutti sporchi comunisti, non si va da nessuna parte e se anche uno ha qualche capacità (nella fattispecie bertolaso)è destinato a sbattere il grugno (prima o poi) con la realtà che è molto, ma molto più complessa degli assiomi berlusconiani. nel caso di bertolaso la cosa ha del clamoroso vista la scansione dei fatti e la vicinanza tra le improvvide parole del capo della protezione civile e la tragedia di stanotte. saluti e coraggio a chi è stato colpito


# 162    commento di   sparta00 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 16:11

@giorgioT #147 In realtà questa è una polemica montata ad arte, al limite dello sciacallaggio. Non esistono allo stato attuale metodi scientifici per prevedere i terremoti. Lo ha ribadito anche Mario Tozzi, che è un geologo di fama. La fuoriuscita di Radon non è mai stata utilizzata come prova di un imminente terremoto. Quindi Bertolaso non poteva fare altro che convocare l'istituto superiore di geologia e attenersi alle sue conclusioni. L'unica cosa da fare con i terremoti è fare le case antisismiche, ma in Italia la prevenzione non esiste. Eventualmente si potrebbero studiare le possibili relazioni tra la fuoriuscita di radon e i terremoti, cosa che al momento non è stata mai studiata nel dettaglio.


Per la verità Giuliani aveva previsto un terremoto disastroso per il 29 marzo a Sulmona;almeno è quello che hanno scritto i giornali nei giorni scorsi;prevedere un terremoto significa indicarne la data esatta ed il luogo esatto;altrimenti che bisognerebbe fare ?Evacuare intere città per un tempo indefinito?


# 164    commento di   sparta00 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 16:23

@Pasolinante in ogni caso ti sono vicino. non ci sono parole, solo un abbraccio.


@162 Sparta00 Nei suoi programmi Tozzi non è così lieve, anzi!, vederlo e seguirlo, perdipiù, com'è consuetudine, al sabato sera dopo una settimana lavorativa, è parecchio inquietante: che dire ora, se non che vuole continuare a fare televisione? Tiene famiglia, come tutti, e dopo la sortita mattutina ad Omnibus adesso sta regalando la sua scienza a sposini e poi...ovunque richiesto. Dobbiamo forse rivedere e riaggiornare termini come OSSERVATORIO, PREVENZIONE, STRUMENTAZIONE etc. sui dizionari?


Ovviamente è già stato annunciato lo speciale "Sporta e sporta" dove ognuno porterà inutilmente la propria, e vuota di alcunchè: immagino la processione degli sgarbi, dei tozzi, delle colò e dei tanti professori, altri però che non quell'esagitato di Giuliani assolutamente da screditare subito e con ogni mezzo, verbale e fisico più che scientifico, perchè qui da noi la verità non ha casa. Figuriamoci nel piano del premier. Solo odalische mentitrici nella suite del piduce, lustrata, deodorata e, linda e pinta, aperta dall'insetto maggiordomo. La talevisione è morta, stacchiamo la spina.




# 168    commento di   sparta00 - utente certificato  lasciato il 6/4/2009 alle 17:42

@A.E.R. 165 Non credo proprio che sia così come dici. Sono profondamente avverso a questo governo, ma questa è una polemica montata ad arte. Tozzi, mentre diceva questa cosa, contemporaneamente ne diceva di cotte e di crude contro il piano-casa, il ponte sullo Stretto e altre stronzate berlusconiane. Diceva giustamente che il piano-casa da fare è la ristrutturazione delle case di modo che siano antisismiche. Non diamo del servo a chi non lo è. E non diamo ascolto a chiunque solo sulla base dell'antiberlusconismo delle sue affermazioni.


168 sparta00 Non credo, caro sparta00, di doverti far notare adesso come io sia estimatrice di M.Tozzi, l'ho già fatto col riferimento a "Gaia: il pianeta che vive", è proprio per questa sua speciale prerogativa e peculiarità che avrei gradito, -davanti a tanta "puntuale" evidenza, e non mi si parli della differita di una settimana dell'evento catastrofico e della difficoltà di evacuazione o scelta di quale tra due o più località evacuare per prima,- una più rispettosa valutazione del risultato evinto dal ricercatore Giuliani. E' perciò che le cose giuste dette poi senza peli sulla lingua sullo Stretto stamane e ripetute al pomeriggio e sul piano casa non hanno alleggerito la provocatami per la distanza compatta presa dall'accreditato trio scientifico governativo formato da Barberi, Boschi ed Eva. Che non succeda più ciò che può essere evitato, ricorda il disastro della diga del Vajont, anche lì c'erano ingegneri accreditati. Smentiti dalla natura. Ciao


*la delusione provocatami* -Adesso sposini sta già delegittimando la verità dicendo che Giuliani non sarebbe laureato... Beh, se così fosse, ancora più encomiabile. Se loro scienziati, padroni e signori di laboratori/osservatori e strumentazioni non prevedono e non permettono di prevenire perchè magari, come Eva, impegnati in politica col PDL, ben vengano dei cervelli sani e puri alla Giuliani. Riciao


@A.E.R. commento 169 - 170 A onor del vero, io ho sentito Tozzi alla radio poco dopo le 8. Sulla vicenda del Radon ha detto una cosa del tipo: è un'ipotesi interessante quella del radon, però attualmente non è ancora accettata dalla comunità scientifica. Quindi non ha demolito Giuliani, bensì ha detto che i suoi studi sono interessanti per il futuro. Ti chiedo scusa, ma questa puntuale evidenza mi sembra decisamente poco provata. Se io adesso dicessi "ci sarà pioggia in Corea il 30 agosto" e si avverasse la mia previsione, ciò non significherebbe nulla, in quanto tutta la comunità scientifica afferma che le previsioni del tempo con anticipo maggiore di 15 giorni non hanno senso. Tuttavia, dato che c'è stata questa sostanziale coincidenza tra previsione e fatti, troverei molto interessante esplorare questo metodo, per vedere se davvero abbia validità scientifica. Cioè sostanzialmente userei il metodo scientifico, che si basa su regole vecchie di più di 400 anni e che fino ad ora si sono rivelate molto valide. Cioè userei il metodo che si usa per i nuovi farmaci, altrimenti andiamo tutti a usare il metodo Di Bella per curare il cancro e moriamo speranzosi. Certo dare del ciarlatano ad uno studioso non piace nemmeno a me, ma anche santificarlo subito mi sembra una cosa poco razionale.


Ah. un'altra cosa: secondo me, e non solo secondo me, gli ingegneri di cui parli a proposito del Vajont erano in malafede. Attualmente non mi sembra probabile che siano tutti in malafede. Di sicuro lo sono certi giornalisti, che hanno preso posizione a favore di Giuliani o contro di lui in maniera meramente strumentale.


@sparta00, commento #145 grazie per aver risposto. Tutto quello che hai esposto tu e altri utenti in risposta alla domanda su Travaglio mi può andar bene, anzi, però credo che certe considerazioni sulla sua presenza nella tv del regime mediatico debbano essere riviste a fronte delle SUE dichiarazioni sui GUINZAGLI in TV, sulle quali tanti suoi sostenitori hanno, fino ad ogi, fatto finta di nulla. E' da queste sue personali dichiarazioni che la sua fama di giornalista libero indipendente e coraggioso viene a ridimensionarsi drasticamente perchè pone seri dubbi sull' affidabilità che finora sembrava indiscussa. Se poi uno preferisce non vederle e continuare a credere ciecamente in lui, io non ci posso fare nulla. Fans avvisato... A.B.


@AB commento 173 Non capisco: Travaglio parla continuamente e ferocemente contro Berlusconi; ha possibilità di parlare da Santoro (che ha dovuto avere ragione dalla magistratura per continuare a lavorare), da Fazio (certamente non berlusconiano, anche se non certo estremista), da Bertolino, così favorito dalla dirigenza RAI che lo mandano in onda di notte. Non parla a nessun TG, anzi viene bersagliato da alcuni di essi, nessuno parla del suo spettacolo "Promemoria". Dov'è il compromesso? Dov'è il guinzaglio? A me sembra che Travaglio parli semplicemente negli spazi che gli lasciano. Che in TV non sono molti. Secondo il tuo ragionamento, Sabina Guzzanti sarebbe anche lei al guinzaglio perché ad AnnoZero può ancora farsi vedere. Oppure questa sua presenza, unita a quella di Travaglio, dimostrerebbe che il regime non è così forte? Ma vivaddio non siamo ancora in una dittatura completa. Ma nemmeno in una democrazia, visto che i telegiornali della RAI sono in balia del governo, a parte il TG3, e quelli di Mediaset sono del capo del governo. La7 è abbastanza indipendente, meno male, ma solo perché la proprietà non è italiana, altrimenti saremmo punto e a capo. Insomma, i guinzagli io li vedo, ma non attorno al collo di Travaglio. Ho scritto di getto, perdonerai la mancanza di stile nell'esposizione.


@ A.B. Posso comprenderti per qualche verso, ma come io ho rispetto della tua spero tu ne abbia dell'altrui intelligenza evitando di dipingere mentana come giornalista libero e ribelle che è stato punito. Sai bene che così non è, e presto lo dimostreranno i fatti. Mediaset gli cambiato il collarino, col nuovo può entrare liberamente in Rai e stazionarvi a piacimento del capo.


Dimenticavo: su mentana ha preso un abbaglio pure Travaglio.


@sparta00, commento #174 ti e vi ripropongo le dichiarazioni di Travaglio sui guinzagli in Tv, a futura memoria: "In televisone e' vietato tutto cio' che e' libero, indipendente e autonomo, Perche? Perche' non si sa mai cosa puo' dire uno libero, che non risponde, non si sa mai cosa potrebbe fare, non si sa mai cosa potrebbe raccontare, non si sa mai cosa potrebbe andare a scavare un giornalista, un attore, un intellettuale che non sia asservito. Se uno e' asservito e' controllabile, si conoscono le dimensioni del suo guinzaglio, e si sa anche chi lo tiene in mano il guinzaglio. Chi non ha il guinzaglio in televisione in questo momento non lavora e chi ci lavora in un modo o nell'altro un suo guinzaglio ce l'ha. Si tratta a volte di scoprirlo, per quelli piu' furbi, che lo nascondono meglio, per altri si tratta di capire quanto e' lungo, ma non c'e' dubbio che chiunque lavori in televisione nei posti chiave, che si occupano di informazione, di attualita', o che si occupano di settori limitrofi, il guinzaglio c'e' e lo tiene in mano qualcuno. Poi ci puo' essere qualcuno che ha il guinzaglio e pure e' bravo, non e' mica escluso, e' difficile, ma non e' escluso; la regola e' comunque che ciascuno deve essere controllabile e ciascuno deve essere prevedibile , ciascuno deve avere qualcuno che garantisce per lui altrimenti sulla base delle proprie forze e delle proprie gambe li dentro non ci si entra." Marco Travaglio, Faenza, 05/07/06 Secondo questo SUO ragionamento, non certo mio, può essere lui stesso libero, autonomo e indipendente nella tv del regime mediatico? Possono esserlo Santoro, la famiglia Guzzanti al completo, Bertolino, Fazio etc? La risposta è ovviamente scontata, un secco e desolante NO. Se poi non la si vuole accettare ma continuare ad auto-ingannarsi, non posso farci nulla. A questo punto bisogna vedere solo qual'è il grado di affidabilità di Travaglio rispetto agli altri c


@sparta00, commento #174 A questo punto bisogna vedere solo qual'è il grado di affidabilità di Travaglio rispetto agli altri cagnolini al guinzaglio nel canile del regime mediatico e capire quindi che ruolo assume in questo contesto, visto che quello del libero e autonomo informatore è venuto decisamente meno. A.B.


@ A.E.R., commento #175 il ragionamento era questo: se Travaglio è un giornalista libero e ribelle agli occhi dei suoi seguaci, Mentana lo altrettanto nei confronti di molti suoi spettatori. Di Mentana si conoscono morte vita e miracoli. Di Travaglio ben poco, ma ciò che sta cominciando ad emergere, per chi vuole davvero conoscere i personaggi che appaiono così liberi e indipendenti, promette bene compresa qualche triste ed ennesima delusione per alcuni ciechi fans. A.B.


Io, in tempi brulicanti quaquaraqua e allontanandomi un pò dall'inesistente duello mentana travaglio che, comunque siano, hanno ed avranno sempre un riquadro ben ritagliato, vorrei si pensasse a qualcuno costretto da tempo al suello, pregevole lavoro il suo, anche generoso, ma in suello, e si desse finalmente merito e spazio ad un sottile intellettuale, capace di raccontare e mostrare i fatti del mondo. Qualcuno di professione reporter e di bella scrittura, come Barnard. Farebbe bene al "Fatto" di cui si è appena dichiarato gravido Padellaro.


# 162 sparta00 intendevo sottolineare la differenza che passa tra un tecnico che comunque ha una sua dignità scientifica (come Giuliani) e un imbecille criminale. considerarlo al limite dello sciacallaggio, come dici, a me pare veramente eccessivo, al limite del dittatoriale. che cosa avrà mai questo radom per cui non lo si può tenere in considerazione nel prevenire i terremoti?????? e poi alla luce dei fatti non salta all'occhio l'assurdità del possibile procedimento penale a carico di Giuliani???????????????? denunciato per aver previsto un evento che poi si è verificato!!!!!!!!


# 182    commento di   sparta00 - utente certificato  lasciato il 7/4/2009 alle 2:8

@AB #177 Mi spiace ma il tuo sillogismo non mi convince. Travaglio va in TV e non fa il servo. Santoro nemmeno. Entrambi senza una sentenza della magistratura e il ritorno della sinistra al governo non sarebbero mai tornati in TV. Santoro e Travaglio li ho visti criticare destra e sinistra, così come i Guzzanti. Sabina è stata censurata all'eopca di Raiot, il Caso Scafroglia di Corrado (delizioso) è stato mandato in onda a mezzanotte. Travaglio ha causato con la sua intervista l'allontanamento di Luttazzi dalla TV. E sarebbero tutti organici al regime mediatico. Se lo vuoi credere, fallo pure, è molto più facile dire "sono tutti uguali" piuttosto che prendere una posizione. Sarò ancora più chiaro: per me Berlusconi è un delinquente che dovrebbe stare in galera, e Travaglio, uno dei pochissimi che lo ricorda spesso, andrebbe ringraziato tutti i giorni perché è uno dei pochi giornalisti liberi d'Italia. Non sarà il tuo sillogismo sofista a farmi cambiare idea.


# 183    commento di   sparta00 - utente certificato  lasciato il 7/4/2009 alle 2:17

@giorgioT #181 Mi accorgo ora di non essere stato chiaro: lo sciacallaggio non è da parte di Giuliani, che credo assolutamente sia in buona fede. E' da parte della stampa, che usa una sua teoria, ancora molto sperimentale e tutt'altro che dimostrata, per dare contro ai tecnici dell'istituto di vulcanologia. Credo che la sua teoria sia molto interessante e che meriti un approfondimento, ma non sopporto che venga usata per una polemica strumentale. E non certo per difendere Berlusconi o Bertolaso, ma solo per onestà intellettuale. Se vogliamo, la denuncia nei suoi confronti sembra anche a me esagerata, ma di ciarlatani ce ne sono in giro troppi. Quindi se Bertolaso ha sbagliato (e il fatto che ci sia stato il terremoto non lo dimostra), ha sbagliato per eccesso di zelo. Dall'altra parte lo sciacallaggio di berlusconi che ha chiamato vespa a porta a porta per lucrare sulla tragedia, facendo un siparietto ridicolo "dott. vespa, non sto guardando la tv. ci sono lì maroni e matteoli? ecco, approfitto per dire loro che..." è veramente vergognoso.


@sparta00, commento #182 ripeto, mi può andar bene tutto, ma quando lo stesso Travaglio PRIMA di collaborare con AnnoZero e di entrare quindi nel salotto televisivo in prima serata, fa dichiarazioni del tipo: "Chi non ha il guinzaglio in televisione in questo momento non lavora e chi ci lavora in un modo o nell'altro un suo guinzaglio ce l'ha." e "la regola e' comunque che ciascuno deve essere controllabile e ciascuno deve essere prevedibile , ciascuno deve avere qualcuno che garantisce per lui altrimenti sulla base delle proprie forze e delle proprie gambe li dentro non ci si entra." non c'è più tanto da dire: con queste sue stesse parole ha tolto ogni dubbio sul fatto che lui stesso "in un modo o nell'altro un suo guinzaglio ce l'ha" e quindi è tutt'altro che "uno dei pochi giornalisti liberi d'Italia". Se la teoria dei guinzagli non fosse vera, vuol dire che Travglio va in giro a dire vere e proprie baggianate alla povera gente che continua a seguirlo ciecamente. A.B.


Quando parla la natura Questa notte si è verificato un terremoto disastroso in Abruzzo, con il solito corollario di morte e distruzione. Stamattina si è aperto a Torino il processo Eternit per le migliaia di morti dovute all’amianto. Due notizie lontane, ma vicinissime. Due notizie che dicono che la natura esiste e fa il suo sporco lavoro. Un lavoro che noi umani le commissioniamo. Parla una lingua che è quella che noi le abbiamo insegnato esprimendosi con parole urlate fuori da ogni rispetto. E la parla attraverso l’ambiente e i nostri corpi. Ci restituisce offesa su offesa con la devastazione di un terremoto o di uno tsunami o con la malattia. E chi asserisce che un terremoto non è prevedibile dice il vero, ma non mette in conto la speculazione edilizia, i facili condoni, la superficialità interessata con la quale si destinano fondi ad opere faraoniche chiudendo gli occhi sulle urgenze di intervento in realtà perennemente a rischio, la malafede che predilige l’interesse economico alla centralità dell’essere umano. Quella stessa malafede che si è nutrita di cancro e si riempita le tasche con l’eternit anche quando era ormai palese a mezzo mondo che l’amianto era altamente pericoloso. Quella stessa malafede che nega ancora che tra le attività umane e l’effetto serra non vi sia correlazione e spinge il pianeta verso il disastro climatico e ambientale o suggerisce di chiudere gli occhi sulla costruzione di un’inutile, ma nociva centrale a carbone spacciandola per innocua. La natura è come un bambino. E se ad un bambino insegniamo solo insulti non tarderà molto a gratificarci definendoci idioti. E qualche idiota creperà soltanto col portafoglio un po’ più gonfio. Vanni Destro
http://tuttamialacitta.net/


La cosa piu' sconvolgente della politica sono le celebrazioni della politica stessa... Per una settimana su tre canali di informazione si è parlato (non esageriamo...diciamo elogiato velatamente) della nascita (?? io certe facce le avevo già notate) del Partito dell"e" Libertà o Partito dell"a " Libertà o Popolo ecc... Insomma la grammatica è balzata alle cronache italiane per sottolineare come ora abbiamo un supergruppo pronto a guidare il nostro amato stivale. Quello che non mi spiego, da ignorante quale sono, è come i contenuti che dovrebbero essere i protagonisti assoluti vengano sistematicamente inceneriti di fronte al sorriso piu' potente d'Italia, vengano sminuiti davanti alla canzoncina autocelebrativa, vengano infangati da figurine buone solo per abbassare la testa di fronte al Re Sole. Io ho sempre pensato al partito come un'espressione delle esigenze del popolo, come a una risposta su domande specifiche della società, ma a quanto pare 15.000 spettatori preferiscono applaudire e cantare senza usare l'unica dote che nessuno gli puo' rubare: PENSARE P.S. Ignoranza o no giuro che non ho capito chi è andato in nomination... non c'era la Marcuzzi
anton-milani.blogspot.com


E a me che piacerebbe fare il giornalista...c'e` da rimanere scoraggiati,molto scoraggiati, a sentire le dichiarazioni del nostro "premier" e vedeer come la stampa abbia solo flebilmente protestato quando dal mio punto di vista sarebbe dovuta insorgere; per affermazioni del genere ci vorrebbero manifestazioni forti come quelle espresse dal sig. Travaglio. Spero sempre in un cambio di rotta ma la deriva verso cui va questo paese appare di giorno in giorno sempre piu definitiva..




# 189    commento di   sparta00 - utente certificato  lasciato il 7/4/2009 alle 18:26

@AB # 184 Ti cito: 1. "ripeto, mi può andar bene tutto,..." No, non ti va bene tutto, stai cercando di far passare come impostore un uomo onesto fino a prova contraria. 2. "...ma quando lo stesso Travaglio PRIMA di collaborare con AnnoZero e di entrare quindi nel salotto televisivo in prima serata, fa dichiarazioni del tipo: "Chi non ha il guinzaglio in televisione in questo momento non lavora e chi ci lavora in un modo o nell'altro un suo guinzaglio ce l'ha."" Appunto, sono dichiarazioni fatte prima di entrare in TV, ma più che altro pochissimo tempo dopo che il governo Prodi aveva cambiato i vertici della rete, che prima erano in mano a dei servi di Berlusca. Poco dopo si sarebbero aperti degli spiragli, ancora piccoli, ma meglio di prima. Ma tu sei ancora lì al sofismo del pilota pazzo che chiede di non andare in missione. Ciò denota un'intenzione dietro al tuo ragionamento.


@sparta00, commento #189 quelle dichiarazioni d Travaglio si riferivano sia al governo Prodi che a quello di Berlusconi, ovvero al "controllo" del panorama televisivo nazionale nel suo complesso, Rai, Mediaset, La7. Se la stalla televisiva con i suoi guinzagli, descritta per decenni da Travaglio & Soci, era ed è tutt'ora un qualcosa di ben peggiore della cloaca maxima del peggior regime mediatico mondiale, non si capisce perchè tutto questo debba scomparire magicamente solo perchè il governo Prodi ha cambiato i vertici della rete. Se io dico fino alla nausea che quel condominio è da ripulire da cima a fondo perchè è pieno di gentaglia, di farabutti, di mascalzoni, di delinquenti, di p2isti, di fascisti, di razzisti, di imbroglioni, di leccac..o, di para-mafiosi, di puttane e chi ne ha più ne metta, non vado di certo a citofonare e a scendere a patti con loro continuando così a recitare la parte del giornalista libero e indipendente dal balcone della libertà per guadagnarmi qualche facile consenso e qualche misera pagnottella in più rispetto ai soliti seguaci che muoiono di fame. Se dubitare leggerissimamente di tutto questo significa essere un pilota pazzo che chiede di non andare in missione, forse qualche serio motivo c'è. Non sono certamente un kamikaze. A.B.


Notizia letta sul Guardian di oggi 8.aprile.2009. Berlusconi: Italy earthquake victims should view experience as camping weekend Berlusconi made the remark during an interview with a German television channel as he visited one of the emergency camps set up to cater for people who have lost their homes in the disaster. The quake, which devastated the city of L'Aquila and surrounding towns and villages, has now claimed 260 lives. Berlusconi told the reporter for the N-TV channel that the homeless quake victims "lacked nothing". "They have medicaments. They have hot food. They have shelter for the night," he said. "Of course, their current lodgings are a bit temporary. But they should see it like a weekend of camping."


Tu Marco, che sei un giornalista educato e moderato, lo indichi come "ducetto" e "tirannello", dalle mie parti direbbero che è un sacco .. ..... , scusandosi ovviamente con la .....




bisogna far qualcosa non e´possibile farsi censurare cosi´...



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti