Commenti

commenti su voglioscendere

post: Smottamenti collaterali

Silenzio . I tg di mezza sera del 6 aprile, a 24 ore dal terremoto: “Il Consiglio dei ministri riunito in via d’urgenza non ha stanziato fondi, ma ha osservato un minuto di silenzio”. Visioni . Silvio Berlusconi fa la cosa giusta e non parte più per Mosca. Quando scende dall’elicottero sui luoghi terremotati si capisce che ha davvero preso la decisione all’ultimo momento: è ancora vestito come Putin. Simboli . A L’Aquila sono crollati tutti e tre i luoghi simbolo di uno Stato decente (e antisismico): la Prefettura, sede del governo, l’ospedale, che vuol dire sanità pubblica, e la Casa dello Studente, l’istruzione.  Priorità . L’abruzzese Marco Pannella è talmente colpito dal terremoto che si occupa solamente della sua candidatura alle prossime europee. Stavolta si è messo ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


#Eleonora “Il Signore ha voluto che in questa Settimana Santa anche loro partecipassero alla sofferenza della sua passione” Ecco perché la religione è la peggior piaga dell’umanità….la gente adora un pazzo furioso …roba da matti…


io direi che i TG si sono aggiudicati la share piu' alta della scala SCIACALLI :))


Ciccio , quello li è cosi pieno di se, che non sacrificherebbe mai la sua immagine per una causa “nobile”(nobile sempre secondo lui ovviamente). Guardiamo la realtà in faccia…sto uomo è proprio cosi come lo vediamo!!!..meglio come lo vediamo nella stampa estera


che ridere! stupendo questo articolo.


Alle viste c'è l'affare colossale della ricostruzione, vuoi vedere che qualcuno in alto sta già pensando di confondere potere ed affari e fare una bella ricostruzione "pro-domo-sua" incassando un bel pò di proventi per vie traverse? Rcordiamoci il proverbio andreottiano. Sul terremoto stanno già guadagnando bene le TV. Non saranno le sole.


Sempre per rimanere in tema di decreti legge anti-sciacalli, ma non e' l'ennesima emergenza creata ad arte? Voglio dire: per spostare l'attenzione dall'impregilo e le altre ditte di costruzioni che non hanno nemmeno rispettato le norme di sicurezza piu' elementari adesso ci parleranno di sciacalli per un mese...... . . . magari di sciacalli romeni cosi in piena notte approveranno un ddl straordinario per dare gli appalti ai furbetti del terremotino


http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/europe/article6058369.ece mr. B. racconta alla tv tedesca che 17mila sfollati possono considerarsi in campeggio..


http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/sisma-aquila/ricostruzione-fondi/ricostruzione-fondi.html Il governo dice che serve un miliardo? La via dell'una tantum sembra inevitabile? Ma perchè ha fatto lo splendido rifiutando gli aiuti dall'estero??




# 89    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 10:55

fine marco nn p€osso più scriverti di politica , poche cose per altro , nn posso nenache quel poco , nn posso chiedere e nn posso dare secondo il costume d'un'autorità politica e di polizia d'italia , b fortuna marco sul serio


http://www.rsi.ch/home/channels/informazione/ticinoegrigioni/2009/04/07/cocaina-agno.html Ecco perchè ieri la Lega non ha votato alla camera...stanno a rota! che vadano affanculo a Roma anche loro, hanno preso per il culo tutto il Nord


# 91    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 11:1

ciao dottor Corrias..ciao a tutti i bloggers.. questo deh-scrive molto bene il perchè della bruttezza e la morte di ogni cosa che ha un suo glossario per ogni essenza di morte di una sana costituzione ,un suo fotogramma..la compilation degli orrori si articola in succolenti sintetici paragrafi di junghiana memoria..sogni (incubi) visioni ( atroci) riflessioni (amare); riflessioni che dovrebbe fare la nuova politica ke non abbiamo per ora potuto vivere ..l'approccio politico in italia mai è cambiato di terremoto in terremoto e ke mai ha subito quella scossa definitiva x far sfollare dal parlamento e dai luoghi di amministrazione del potere in modo da far ricostruire dalle macerie solo le persone capaci di farlo senza produrre altri danni per una serie economica infinitamente criminosa..si sono stretti antisismici con quei poteri economici che si sono concentrati in vari epicentri e lobby,estendendo da un disastro, un astro di buona stella per i soliti affaristi sulla pelle dei cittadini.. si aggiungerebbero al tuo, caro Pino,tante didascalie del glossario in aggiunta al tuo articolo,ne metto solo due ma ne potremmo mettere altre e altre ancora ad libitum..un museo dei disastri- la prima su una visione allucinante che non mi abbandonerà,l'altra di approfondimento di un suono simbolo..occorrerebbe farne però un sussidiario per quelli che non possono accorgersi di ignorarle e che vanno raggiunti prima o poi. 1- sciacallagio di sciami elettorali e mediatici ad libitum(non bastano le sottonumerazioni del glossario) : qualcuno lo fà come da promessa di qualcunaltro, x recarsi verso il parlamento europeo e tu lo hai ben descritto nel suo aiuto paraumanitario, tholapsis invece parlava di sciacallagio mediatico..condivido entrambe e ne sono più che atrocemente attenta e attonita: 1.1 il primo è una costante del nostro paese..ha varie specialità fra le quali la più costosa è quella di allargare i territori che hanno subito danni (anche s


# 92    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 11:2

(anche se non li hanno per nulla subiti) prevalentemente per un'occasione d'oro alla sprecopoli ,a vantaggio di pochi cittatidni e a vantaggio di molte imprese ( o sempre le solite)..lo rispiegava ad esempio da grande giornalista quale è come voi ed altri,addirittura raccogliendo pure il consenso di un Sgarbi, ieri sera Antonello Caporale.. 1.2 Il secondo è una variabile demoniaca inventata dal proprietario del "commercio politico" o delle "scienze" della comunicazione applicata all'assenso sic et simpliciter ..per noi semplicemente vomitevole, per altri semplicemente una manna dal cielo..alle visioni di tende come vacanze o solari per gli sfollati in costa si aggiungono quelle di un dio pompiere salvatore,che nulla a che fare con l'umiltà e la competenza manzoniana dei Vigili del fuoco, e che in mezzo al popolo distrutto che ha perso tutto e in mezzo a ogni uomo del suo coro non angelico, spunta con un casco alla valentino rossi (lo so che è dei vigili ma esagero)in cui si lancia nel circuito dei soccorsi, ma in quel contesto non c'è nessun bisogno di un casco o una divisa..eppure lui indossa da solo quel casco da drago con quelle lingue gialle sula testa asfaltata ..è un incubo di inciviltà quela visione della vecchia e triste popolana che se lo abbraccia come fosse un salvatore ,potrà raccontare che ha visto dio travestito con un casco insime ai suoi cherubini incivili che il casco potevano non indossarlo,per lasciarlo spuntare solo sulla testa delle corna del diavolo vestito da angelo ..la vecchia popolana nel suo freddo e dopo aver perso tutto ,potrà almeno sognare il drago e propagarne lo sciame ad altri..gloria in alto dei cieli del salvatore.. 2 "salvatore"? un suono di accoglienza per i malati..una storia infinita per chi tornava ogni anno all'aquila e chiedeva ai suoi parenti amici o concittadini"come va ?" e dopo un po' .."e l'ospedale nuovo?"..era diventata una barzelletta..era nato vecchio già prima ke fosse costruito..tragedia annuncia


# 93    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 11:4

..tragedia annunciata nella piu ampia non annunciazione..troisi docet..metafora nella metafora.. salvatore è un suono doppio,come ogni suono, è la leggenda del santo spagnolo san salvatore,quasi eretico(operava troppi interventi taumaturgici)..è la parte luminosa della testa Uomo di quella medaglia di quel suono,come tanto di spagnolo aveva anche l'aquila e ora non ha più e nn ci si può soffermare tanto è il dolore, dall'altra parte delle coppia e coppa di salvatore è la sua stessa croce, ke nasconde antiuomo da caserta a messina o dalla sicilia e su su su ,più su, alcuni di quei turi turiddu e anke totò,di imprese del tutto antitaumaturgiche da acerra all'ospedale dell'aquila e di impresa in impresa, di opere pubbliche e private , contro ogni rispetto minimalissimo delle regole. ------------


# 94    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 11:6

Ho notato che l'epressione del premier non cambia in base alle circostanze in cui si trova,ha sempre lo stesso atteggiamento da festaiolo, l'ha sfoggiato pure in questi giorni di tragedia. Ma qualcuno glielo ha detto che il G20 è finito e non serve più che si metta in posa per le foto di gruppo?


# 94 commento di Concita - Sai, chi mi ricorda il premier? Il re dei lemuri Julien da "Madagascar".


# 73 e # 76 Devo precisare e semi-smentire (al condizione): secondo il portavoce della Impregilo, questa impresa ha eseguito solo strutture/impianti non strutturali nell'ospedale de L'Aquila. Egli stesso non sa di chi è la colpa. Invece sul concetto di "crollare" si può discutere.


o merda vespa? ma è fare giornalismo questo, gli americani direbbero oh my god! crazy man! mi sembrava una puntata fatta male dell'isola dei famosi più che porta a porta, e più ne porti più ti svendi, e più ne dici più fai pena.sei come cesare bagni che commenta una partita di calcio.si salvi chi può!


UN ATTIMO DI ATTENZIONE; per determinati soggetti economici la beneficienza deve essere un OBBLIGO! per questo ho ritenuto di prendere l'iniziativa di premere sulla grande distribuzione,ovviamente più siamo ad aderire e maggiore è la possibiltà di essere ascoltati,quindi perdete un attimo del vostro tempo e mandate mail e chiamate...grazie facciamo la spesa da... "FARO' LA MIA SPESA SOLO PRESSO LE CATENE COMMERCIALI CHI STANZIERANNO UNA PERCENTUALE DEI PROPRI INCASSI A FAVORE DEI TERREMOTATI DELL'ABRUZZO" raccogliamo firme e mandiamo mail alla COOP,Careffour,Esselunga ecc ecc. chiedere ai singoli cittadini di fare beneficienza in questo momento di crisi economica mi sembre un pò una cosa ardita,non possiamo dimenticarci che ci sono persone in cassa integrazione a 600€ al mese ,gente che ha perso il lavoro ed è a 0€,poi chi sta bene la faccia pure la beneficienza.ma ci sono altri soggetti per cui la "beneficienza"deve essere un obbligo morale,tra questi soggetti c'è sicuramente la grande distribuzione.Secondo noi la percentuale sull'importo dello scontrino è più impegnativa che una pur encomiabile iniziativa unilaterale da parte della singola impresa. per aderire andare nel bolg; http://informazionedalbasso.myblog.it le adesioni verranno fatte visionare alle direzioni delle imprese della grande distribuzione


'# 87 commento di Kristel - lasciato il 9/4/2009 alle 10:53 Il governo dice che serve un miliardo? La via dell'una tantum sembra inevitabile? Ma perchè ha fatto lo splendido rifiutando gli aiuti dall'estero?? ' Forse perchè chi mandava gli aiuti avrebbe poi voluto controllare come venivano spesi ...


# 100    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 11:34

questa è l'Italia: dove lavora mia madre la direttrice chiama prestissimo la donna delle pulizie per pulire i calcinacci caduti,e far vedere che non ci sono stati danni. Alla chiamata di mia madre (che se ne è accorta) la risposta della direttrice è stata "mi sono rotta di sentire le vostre lamentele,che state al calduccio e vi fate venire le fissazioni". Sprangate sui denti? Ho sentito che lo sciame sismico si sta spostando verso l'est dell'abruzzo (quindi proprio da me),e stanotte c'è stata una botta non indifferente,che bello...


Ho scritto una cazzata: "strutture... non strutturali" ("impianti" invece è ok), ma penso che si sia capito lo stesso - prendetelo come ossimoro.


A parte le parole che mi mancano, concordo PIENAMENTE con Tontolo commento #26


Marco,perchè non ci fa un commento sulla astensione dell'IDV sull'emendamento dei CTP,per la quale Giulietti vuole uscire dal gruppo;o sul fatto che Di Pietro,come Berlusconi ,siu presente alle Europee sapemdo che poi deve dimettersi?Io la stimo,la prego non faccia la figura,anche lei di quello che non parla mai male del partito per cui simpatizza!Aspetto con fiducia


# 104    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 12:1

#87 Kristel e #99 idee per la sinistra ciao belli :-) Kristel, re Julien... :-O aaaaaaa.... è perfettoo!!! parola mia e di mia nipote ;-) Kristl e Idee, alla considerazione di Idee, cui mi associo (sai che novità (-:), aggiungerei anche il fatto che nel camping elettorale in cui ci troviamo, tra le macerie ed il sangue abruzzesi, dopo aver detto per mesi che la crisi non esiste e che è tutta una gonfiatura mediatica, non poteva smentirsi, no? quindi l'Italia è un Paese ricco e sano che non ha bisogno di aiuti, la crisi non c'è ed a Roma il 4 Aprile erano 4 gatti... però... se questo è vero, c'è da fare anche un'altra riflessione... o meglio, una constatazione, quasi incontrovertibile, utile per chi non se ne fosse accorto prima, ossia.. che quando il nostro Caimano Cesare Julien spara cazzate e poi le smentisce non lo fa così pour parler... ma è tutto studiato calcolato e finalizzato... vi abbraccio forte :-D p.s. x tutti, suggerisco un articolo interessante dal blog di Paolo Guzzanti
http://www.paologuzzanti.it/?p=989


#51 Maria R. Grazie per la tua segnalazione. Però non capisco perchè annozero non abbia mandato in onda questa intervista! Strano, molto strano... Ciao.


I FUNERALI DI STATO LI DOBBIAMO FARE NOI IN QUANTO LO STATO NON ESISTE PIÙ UN INCAPACE VOLGARE CORROTTO HA MESSO IN SCACCO UN INTERO PAESE PER SALVARSI DALLE PATRIE GALERE PER SALVARE I SOLDI DEI TANGETARI CORROTTI DI QUESTA CLASSE POLITICA MAFIOSA IL TERREMOTI NON SI POSSONO EVITARE MA LE TRAGEDIE SI HANNO SULLA COSCIENZA I MORTI SAPEVANO MA NON HANNO FATTO NIENTE POPOLO ABBRUZZESE SILVIO BERLUSCONI E BERTOLASO SONO COLPEVOLI


# 107    commento di   Gianluigi24pa - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 12:18

NOTIZIA dopo la neomamma denunciata a Napoli perchè clandestina... ecco che da Brescia arriva l'eco a danno di un senegalese col mal di denti...che ha pagato il ticket, ha fatto la coda e poi è finito in Questura... viva l'Italia che non c'è più... grrr...
http://www.corriere.it/cronache/09_aprile_09/spatola_espulso_senegalese_54d67098-24cc-11de-a682-0014


# 108    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 12:21

@Kristel hai fatto centro colpito e affondato il babbione di arcore


@ 19 Sofista ho riportato un pezzo del tuo commento sul blog di sabinaguzzanti.it "Abruzzo". Spero di non ti dispiaccia, ma l'ho usato perchè riassumeva bene e velocemente le maleffatte della IMPREGILO. Riposto il tutto qui: Cosa dobbiamo ancora attendere per cacciare definitivamente i rappresentanti e i loro sottoposti di questo governo? Basterebbe soffermarsi su 2 cose (ce ne sarebbero 1000 ma questi mi sembrano un buon punto di partenza) 1 - L’ospedale dell’Aquila, costruito nel 2000, venuto giù o reso inagibile quello che sia..costruito dalla IMPREGILO: La stessa che ha causato l’emergenza rifiuti a Napoli. La stessa che è riuscita a incrementare esponenazialmente le spese per i lavori della TAV con i quali ha causato danni ambientali enormi. La stessa che lavora sulla Salerno-Reggio Calabria e proprio in questi giorni ha chiesto e ottenuto un prolungamento della consegna dei lavori di altri tre anni, ottenendo ovviamente altri fondi. (Leggi la notizia) La stessa che ha vinto l’appalto per la costruzione del Ponte di Messina. La stessa che dovrà costruire sul nostro territorio le centrali nucleari. La stessa i cui vertici sono stati indagati a tutto spiano. E’ l’Impregilo che ha costruito l’ospedale San Salvatore dell’Aquila caduto come se fosse di cartapesta. (riporto un pezzo del post di Sofista sul recente post del blog di Travaglio “Voglio scendere” Smottamentti collaterali) Allora, come si fa a fare una manifestazione nazionale e chiudere e processare la IMPREGILO? Cosa deve succedere ancora di calamitoso per colpa di questa società a delinquere? Dobbiamo avere altri morti? è semplicemente vergognoso che sia invece la società a cui si appoggiano sempre Berlusconi & co. per concludere le loro malefatte. DEVONO ANDARE VIA! E I RESPONSABILI DEVONO PAGARE PER TUTTO QUESTO!!!! 2 - Il caso di Giampaolo Giuliani, che ha ricevuto un avviso di garanzia per procurato allarme, per aver divulg
http://www.youtube.com/watch?v=RQSEPgYElrs


# 110    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 12:24

Che bello, la Milano da bere e da mangiare non è mai scomparsa. La Moratti condannata dalla corte dei Conti, ma non ne parla nessuno perchè adesso sono tutti commossi in Abruzzo che tra un po' ci sarà da mangiare per tutti. Come in Molise, mentre gli abruzzesi continueranno il loro divertentissimo "camping del fine settimana" in loco o la villeggiatura al mare "a nostre spese, ricordatevi la crema solare" come puntualmente ha rimarcato il premer che ci tiene molto al fatto che queste persone non vadano incontro a insolazioni mentre grazie al terremoto possono anticipare le vacanze di Pasqua e prolungarle ad libitum. Neanche nelle loro più rosee previsioni i nostri soliti noti imprenditori avrebbero sperato in tanta manna. Altro che piano casa, tra due settimane, quando si chiuderà il sipario e il teatrino politico si sposterà più platealmente sul fronte delle europee, ci sarà chi speculerà sulla tragedia non solo dal punto di vista politico come sta succedendo adesso, ma anche dal punto di vista business edilizio. Quante iene avranno ballato sui 279 cadaveri fino a oggi, col volto contrito da finta pietas e veri calcoli economici? Chi se ne frega se chi ha costruito l'ospedale in quella maniera indecente è lo stesso che si occuperà della costruzione del ponte di Messina e di parte della Tav? Cari Abruzzesi, se non ci sarà niente di eclatante sarete importanti fino alle europee, poi chi s'è visto s'è visto. Auguri!!!




Pino hai scritto un post illuminato.


# 113    commento di   sgt-stoo - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 12:41

Sembra satira, una lista di fatti iperbolici. Ma è tutto vero. Mi domando se le nuove leggi sullo sciacallaggio varranno anche per i politici. Ma i cacciatori di tombe pensano già alla ricostruzione. Lo psiconano ha già affermato che L'Aquila dovrà essere abbandonata, perché è impossibile ricostruirla. Ligresti ringrazia. Ieri ho visto un servizio su rai 3. Non mi pare che i soccorsi siano stati così celeri. I volontari hanno fatto un grandissimo lavoro, ma praticamente mi pare che lo Stato sia stato un po' assente. È la mia impressione? Lo chiedo agli altri lettori.




Ciao Gian ...interessante Paolo Guzzanti ... chissà cosa ne pensano gli azionisti di maggioranza (mafia & c.) di questo governo del progetto berlusconiano ...


# 116    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 13:12

dal duce e p2duce si potrebbero ricordare delle analogie geografiche? Aquila si chiamava Aquila , non l'Aquila ,se non ricordo male fu il B di Benito a volerla con l'articolo, come ora il B del nostro (non)statista la ricostruirà con i suoi amici articolo per articolo; il duce ha avuto una sua storia precisa all'Aquila e dintorni,a proposito di case si notava nel suo stile tipico x esempio attorno al castello o attorno alla villa..luogo famoso per i gerarchi, che piu pappavano e ripappavano,come da manuale di eterno italiano magna magna,più erano felici e più dovevano essere di modello, in un certo qualmodo stile grande fratello; era uno stravolgimento di suoni già allora , diverso da ora, ma aveva il suo bell'impatto L'Aquila rispetto alle ali caserecce di una semplice Aquila..l'animale nobile e reale dei voli attorno al Gran Sasso venne messo a disposizione del pantheon nazifascista..il suo amico tedesco era innamorato del Le Aquile, è un po' come il suono di azzurro o italia o libertà per le "case" antisismiche al contrario, respingenti elastiche contro ogni articolo a sciame dell'energia pura sprigionata dalle terre della costituzione ; ora Silvio và e rivà all'Aquila mentre allora il duce veniva ad esempio liberato sul Gran Sasso..campo imperatore come il faraone pompiere? -------- tutto ci si mette a notare ogni coincidenza, questa volta si aggiunge questa strana geomanzia ..frequenza a distanza ravvicinata di luoghi del ristagno antidemocratico sempre uguale,bari e bare per altri bari e altre bare..in mezzo alle due "b" tutto un magna magna (dei soliti gerarchigilli noti ,meno noti e camorra al seguito)-




# 118    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 13:31

x kristel ..ho letto il tuo post..ho migliorato la visione.. è precisissimo come visioni, dai camerieri pinguini a quelli scimmia ecc ecc .. bravissima kristel! :-) un caro saluto anche a idee , gian ,concita,monica66,roland e tutti tutti gli altri bloggers..(*_*) ps e grazie ancora al dottor corrias per questo post illuminatissimo , come direbbe il blogger Barb


A Silvio, I am quoque - are are are (are not me) We are in the kitchen (are not we) you are and are am am (two)


I giornalisti (e anche le giornaliste, che si prestano come 'cameriere' a leggere quella robaccia) hanno raggiunto il punto più basso... Che squallore... Ci sarà una giustizia


Lo dico da donna, le donne sono le peggiori... Spero che vada loro di 'traverso' il cibo


# 122    commento di   __mou__ - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 13:59

Si respira un aria migliore in questi giorni. Chi può, tace. Perchè c'è stata la tragedia. Perchè ci sarà Pasqua. A molti servono grandi disgrazie e date eccezionali per recuperarli alla civiltà. Allora, se hanno un briciolo di coscienza tacciono. Ma presto la disgrazia verrà dimenticata, passerà la ricorrenza del Cristo risorto, e ritorneremo, scienzati o cazzari, uomini o donne, grandifratelli della destra e della sinistra italiota, a dividerci, spernacchiare, recitare, incasinare, immondezzare. La vita è una faccenda ben diversa. Questo nostro povero Paese è una faccenda ben diversa. Quando vedo le immagini dell'Abruzzo in macerie, e so bene cosa si ascolterà in televisione tra un mese, o cosa si leggerà in giro per la rete, beh... è il mio cuore il paese più straziato. Perchè purtroppo, tranne che per Pasqua e di fronte al terremoto, gli italiani sono in larghissima maggioranza un popolo di stronzi. E qui da noi, la situazione può anche arrivare ad essere grave, terribilmente grave, ma non sarà mai seria.


Ho guardato il tg4 facendomi violenza per vedere il registro scelto per la speculazione odierna. La definirei "La prova del cuoco terremotato". La prevalenza del lavoro dei giornalisti ha riguardato interviste ai cucinieri da campo relativamente al menu del giorno. Volontari sorridenti, forse inconsapevoli del fatto che la loro voglia di trasmettere positività e conforto sarebbe stata strumentalizzata, che snocciolavano fior di prelibatezze: taglierini ai funghi, risottini ecc. Sembrava la chiusura di linea verde, ci mancava Giussani che spiluccava qui e lì. Messaggio implicito: Visto che San Silvio aveva ragione? Che gli manca, sono serviti e riveriti come pascià. Mica pane e cicoria, hanno proprio il menu. Attendiamo un servizio dagli alberghi della costa, con i giornalisti che visitano le stanze 5 stelle assegnate ai terremotati, ispezionano puntigliosamente minibar e aree fitness, intervistando la vecchiettina di turno che piange sì per la casa distrutta e tutti i propri beni persi... Ma su una sdraio a bordo piscina e con il cocktail pagato dalla casa. Volete mettere stronzi comunisti che non siete altro!


# 124    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 14:10

@ XXX vogliono forse farci credere che in fondo il terremoto è stato un bene e che la vita degli abruzzesi è cambiata in meglio? In questo sono maestri ciao pasolinante




FIRMIAMO LA PETIZIONE AFFINCHE' IL REFERENDUM VENGA SVOLTO IN CONTEMPORANEA ALLE ELEZIONI ,SI RISPARMIEREBBERO 450 MILIONI CHE POTREBBERO ANDARE AI TERREMOTATI. LA PETIZIONE SUL SITO; www.unita.it


Vi prego di far girare questa notizia NASCOSTA dai media italiani. Lavora alla Camera per la Lega: presa con 8 chili di cocaina MILANO - Impiegata alla Camera dei deputati per il gruppo parlamentare della Lega Nord, ma anche corriere della droga: la doppia vita di una donna trentottenne di Roma è stata smascherata dalla polizia svizzera che l' ha arrestata all' aeroporto di Lugano con otto chili di cocaina nascosti tra il bagaglio. La donna e il marito, anch' egli finito in carcere, erano appena sbarcati dal Brasile dopo uno scalo intermedio a Zurigo. http://archiviostorico.corriere.it/2009/aprile/08/Lavora_alla_Camera_per_Lega_co_9_090408030.shtml Chiaramente la news è stata NASCOSTA dato che è di IERI Mentre la gente muore qualcuno in Parlamento si rifornisce di droga. Fantastico!
http://neclord1000.wordpress.com


ieri sera su rai uno c'era 'i pacchi tuoi'...


++ TERREMOTO: NAPOLITANO, IRRESPONSABILITA' DIFFUSE ++ 2009-04-09 12:24:16.277 GMT (ANSA) - L'AQUILA, 9 APR - Anche sul terremoto bisogna parlare il linguaggio della verita', dice Giorgio Napolitano, che vede ''irresponsabilita' diffuse'' di fronte alla tragedia di edifici antisismici ugualmente crollati travolgendo vite umane. Il capo dello Stato cita la frase di ''un'esponente dell'opposizione'' che ha detto ''nessuno e' senza colpe''. ''Credo che abbia ragione''. ________________________________________________________ Mi viene in mente la Anna Mazzamauro, quando Fracchia fa il romantico parlando della luna, la Sig.na Corvino lo definisce un "poeta" ma mentre lo dice sputa per scigliere il fard eppoi truccarsi (ref http://it.wikipedia.org/wiki/Fracchia_la_belva_umana )


No Concita, ho un'impressione diversa. La parola d'ordine è "diamo percezione e visibilità alla nostra capacità di CONTROLLO". Rassicuriamo, tutto ok. Allora fila tutto. Fila il presentare gli sfollati come beati vacanzieri serviti e riveriti. C'è chi pensa a loro e lo fa benissimo, anzi. Li coccola. Fila il tormentone "sciacallaggio". Ho già sentito parlare di bande di rumeni sciacalli (pensa te, svedesi no eh?). Bisogna comunicare ordine, controllo del territorio... ma come? Il controllo che avrebbe avuto un senso, quello preventivo della gestione vera, consapevole del territorio, del suo uso, della prevenzione del suo abuso... è chiaramente fallimentare. Allora arrivi al grottesco. Fai vedere che hai il perfetto controllo... delle MACERIE. Così la gente si concentra sulla prima parola (controllo) e non sulla seconda (macerie). Ci sarebbe da ridere per non piangere. Fila l'ossessivo premere sull'immagine del premier supervisore, premier urbanista, premier coordinatore, premier progettista. L'importante che lo si veda dappertutto, solo lui, ossessivamente. Già tanto se non ha chiesto di dir messa lui domani ai funerali e se non distribuisce santini con la propria immagine. "Affidatevi a me"... caso mai l'italia e gli italiani avessero un moto d'orgoglio, iniziassero a ragionare nuovamente e lo vedessero per ciò che è. E' tutto un immenso spot, personale pro corsa al quirinale e alle europee. Vuole imprimerci fiducia nella sua figura. Affidatevi a me che lavoro per voi, non avete bisogno di pensare, di capire, di valutare, di scegliere. Faccio tutto io, per me... ehm, scusate... intendevo dire per voi.


Domando: la Impregilo ha responabilità per la mancata resistenza statico-strutturale dell'opedale de l'Aquila? Per essere credibili dovremmo, invece di tagliare veloci giudizi con l'acccetta, vederci più chiaro. Carlo Gubitosa su Mamma scrive, tra l'altro: -------------- Nel frattempo Giampaolo Frant, direttore dell’ufficio stampa della Impregilo, si e’ affrettato a precisare che l’ospedale e’ stato costruito da altri soggetti di cui ignora l’identita’, e che la sua ditta dopo aver vinto un appalto nel 1991 aveva solo il compito di "realizzare gli impianti sussidiari: pavimenti, bagni, impianti elettrici e meccanici, mobili, opere di cintura". In poche parole, la Impregilo ha realizzato soltanto la "messa in funzione" della struttura, la cui solidita’ doveva essere garantita da altri. Ma allora a chi spetta il compito di controllare se un edificio rispetta le norme antisismiche? Se la ditta che lo mette in funzione non e’ responsabile, a chi tocca controllare? Al genio civile, alla Asl, ai pompieri, al ministero delle infrastrutture o ai vigili urbani? La sensazione sempre piu’ forte e’ che questa opera di controllo sia ormai lasciata solo alla buona volonta’ dei cittadini e alla coscienza degli amministratori, nella piu’ totale assenza di obblighi di legge che siano vincolanti e non puramente formali. ---------- Ovviamente non tocca a noi indagare; per non lanciare accuse gratuite, facilmente smentibili, vorremmo esssere informati correttamente, se fosse possibile. Qualcuno ne sa qualcosa di preciso?


# 132    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 14:44

p2duce on line in conferenza stampa tuttora in corso ,fra le tante delle sue eterne ordinanze e decreti, dice che : " nessuno più potrà andare in abruzzo per fare passerella" ( proiezioni totalitarie dell'unica passerella ammissibile !..la sua!..l'italia è sua , l'abruzzo pure..cncordo dalla prima all'ultima parola dell'ultimo post e precedenti tutti del blogger xxx ) ((per papillo,grazie! ok e firmato , diffondiamola a piu non posso e speriamo abbia piu seguito della lettera che avevo mandato a fini con altri blogger, che era finita sul tavolo di bocchino e li si era fermata))


# 133    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 14:50

@papillo firmato,mi sono portata dietro anche un pò di gente


Mah, Roland... mi sembra curioso che Impregilo NON sappia chi ha operato sulla parte strutturale. Improbabile, anche ai fini della sicurezza in cantiere che implica sempre un coordinamento tra i diversi attori operanti nel cantiere, al fine di individuare anche responsabilitò in casi di incidenti... mmmah! Tra gli impianti elettrico-meccanici ci sono anche gli ascensori che con le strutture ci azzeccano ECCOME. Hanno installati gli ascensori senza premurarsi di chi e come ha fatto le relative sedi in c.a.? Alla cieca???? A mente su due piedi non so se la tempistica dell'opera è compatibile con l'introduzione della figura del RUP (responsabile unico di procedimento), l'incaricato della pubblica amministrazione che deve coordinare e sapere tutto e ne è responsabile. Sono un po' arrugginito in materia di cronologia della normativa sugli appalti pubblici. Volendo ammettere anche che Impregilo non sappia, se c'è un RUP deve ben sapere lui. Oppure vogliamo credere che la struttura è stata fatta in una notte da un diavolo anonimo come il Ponte di Pont S. Martin? Di più nin so. "Nessuno potrà più andare in Abruzzo a fare passerella" ... TRANNE ME. C'ho l'esclusiva. A ben vedere... frecciatona a Napolitano?


# 123 commento di XXX Mi immagino che sarebbe successo se il terremoto fosse accaduto sotto il governo prodi. si sarebbe scatenato fuoco e fiamme sulle responsabilità, avremmo visto il buon berlusca con al seguito codazzo di lombrichi farsi fotografare sulle macerie, e puntare il dito accusatore contro lo sfascio e le politiche lassiste della sinistra - un po' quello che successe con fini a roma con il nostro prode sul luogo del delitto reggiani a sostenere la colpa del sindaco veltroni.


vorrei sollverare una questione ma sono sicuro che si perderà nel blog, nessuno la leggerà negli stati uniti e in generale nel mondo occidentale un estrema ricchezza comporta un obbligo morale di redistribuzione per il singolo. ricchissimi imprenditori e ricchissimi finanzieri sono anche grandi filantropi e doantori. questo ovviamente nasce dalla necessità di curare l'imamgine am ciò è misura della cultura sull'argomento. Avete mai, dico MAI, sentito o visto berlusconi doanre un solo euro? è cafone e bauscia anche in questo. un gretto paizzista arrivista senza ne classe ne stile




# 138    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 15:15

x XXX frecciatona si ..da napolitano a tutti..tutti franceschini a di pietro ieri.. nonchè anche pannella di cui a questo post di corrias..nonche però da magnanimo quale non è , a tutti quelli che ci fanno lo share da tg a tg a porta a prta , che sempre sue sono ,ma nessuno lo deve "sapere" " e' tutto mio e del mio amico che dico io amico"


#127 commento di Diego Neclord Tomasoni - lasciato il 9/4/2009 alle 14:27 'Vi prego di far girare questa notizia NASCOSTA dai media italiani. Lavora alla Camera per la Lega: presa con 8 chili di cocaina MILANO - Impiegata alla Camera dei deputati per il gruppo parlamentare della Lega Nord, ma anche corriere della droga: la doppia vita di una donna trentottenne di Roma è stata smascherata dalla polizia svizzera che l' ha arrestata all' aeroporto di Lugano con otto chili di cocaina nascosti tra il bagaglio. La donna e il marito, anch' egli finito in carcere, erano appena sbarcati dal Brasile dopo uno scalo intermedio a Zurigo. http://archiviostorico.corriere.it/2009/aprile/08/Lavora_alla_Camera_per_Lega_co_9_090408030.shtml Chiaramente la news è stata NASCOSTA dato che è di IERI' Notizia interessante. Chissà se conosce anche l'onorevole e Vice Ministro Miccichè ...


talians Votare per l'Europa. E sentirsi fessi Avete visto chi vogliono candidare? Vecchi delusi, giovani amiche, soliti trombati, parenti invadenti di BEPPE SEVERGNINI http://www.corriere.it/politica/09_aprile_09/severgnini_voto_europa_6d3e3862-24d8-11de-a682-00144f02aabc.shtml Forse rassegnato, certo allibito, vagamente nau­seato. Fesso, no. Non voterò alle Europee il 7 giugno. Se le elezioni per il Parlamento nazio­nale sono state un'umiliazione — liste blocca­te, nostro compito era ratificare le nomine dei partiti — quelle per l'Europarlamento s'annunciano co­me una provocazione. Dico, avete visto chi vogliono candidare? Vecchi delusi, giovani amiche, soliti trombati, parenti invadenti, ex po­tenti indigenti, funzionari sconosciuti. I ristoranti di Stra­sburgo e Bruxelles li aspettano a braccia aperte: ammesso che ci vadano, una volta eletti. I siti lo scrivono, i giornali lo riportano, le radio ne accennano. Ma davanti ai foto­grammi dall'Abruzzo — diciamolo — chi ha voglia di di­scutere l'opportunità della candidatura Mastella? Così Clemente sarà nelle liste Pdl, segno e simbolo del nuovo. E chi s'azzarda a dire che hanno voluto saldare il debito per aver silurato Prodi — tuona l'interessato — «è un farabutto!». Il partito, com'è noto, sarà guidato ovun­que da Silvio Berlusconi — sebbene la carica di eurodepu­tato sia incompatibile con l'incarico di governo. Ma se qualcuno avesse il coraggio d'affermare che il partito non guarda avanti, ecco Barbara Matera, 28 anni, scelta perso­nalmente dal leader (curriculum: finalista a Miss Italia, annunciatrice Rai, «letteronza» a Mai dire gol, «lettera­ta » in Chiambretti c'è, inteprete di Carabinieri 7 e «patti­natrice vip» a Notti sul ghiaccio). A Strasburgo se la vedrà con la coetanea Ele­na Basescu, bella figliola del presidente della Roma­nia, Traian Basescu. La ra­gazza ha competenze incer­te, ma splendide foto. Me­morabile quella sopra un cavallo deceduto o molto stanco ( http://www
bongobongo


# 141    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 15:20

notizie da me , kri , anche su http://blog.libero.it/liberagatta6 buona giornata a tutti
http://blog.libero.it/gattailkite


# 142    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 15:20

l'editore lo cerco in olanda ciao


Vulpio-De.Magistris-Alfano gli altri che presentato in questi dayz di pietro <- altra gente seria ma non li conosco


# 126 commento di Paolo Papillo ... Firmato, grazie ^^ Un saluto a tutti!




Sicurezza: chiedo spiegazioni a Di Pietro Giuseppe Giulietti, portavoce di Articolo21 e deputato indipendente di Idv, chiede spiegazioni a Di Pietro per l'astensione sull'emendamento che ha cancellato la norma sulla detenzione dei clandestini nei Centri di permanenza, e minaccia di lasciare il gruppo. ''Io ho votato si' all'emendamento - dice GIulietti ai cronisti - e lo avrei fatto anche a scrutinio palese. E' gravissimo che si possano avere delle esitazioni, visto che la norma del decreto che e' stata cancellata riguarda i diritti costituzionali e la liberta'. Resto in attesa di una spiegazione da Di Pietro e dalla direzione di Idv, che per me e' dirimente, e senza la quale non puo' piu' esserci un cammino comune. Io ho votato a favore perchè si tratta di una questione che riguarda i diritti costituzionali, i principi di libertà e inclusione sociale alla base della carta costizionale, delle ragioni fondative di Articolo21 e delle associazioni che hanno sostenuto la mia candidatura a come indipendente nelle liste Idv in accordo con il Pd. Non è nostro costume esprimere un giudizio sui comportamenti delle singole forze politiche e dei singoli deputati ma è evidente che il voto di oggi non può essere considerato ordinario, non marginale e non riguarda i dettagli... Mi auguro che l'Idv nella sua autonomia voglia assumere una posizione inequivocabile su questa vicenda. Noi convocheremo la riunione di art.21 per valutare con altrettanta autonomia il nostro atteggiamento.


x leiref, #140 DOBBIAMO votare, e TUTTI, invece! L'unico tipo di notizia su cui i parlamentari (teoricamente) all'opposizione non sorvolerebbero se censurata, è proprio l'eventuale (probabile?) perdita di consensi del popolo della libertà condizionata alle prossime elezioni. Se poi fosse un vero tracollo elettorale, come personalmente spero, forse persino Sua Minuzia ripenserebbe un po' all'adeguatezza della sua arroganza (anti)politica. Il calo di affluenze, invece, sarebbe, per Jesus2, una conferma dell'efficacia della sua campagna di censure sullo scontro fra poteri democratici che sta' orchestrando e sul suo mafioseggiante modo di asservirsi magistratura, parlamento e mezzi di comunicazione di massa che non siano già di sua proprietà (internet): la caduta della democrazia, quel poco che ne resta, verrebbe probabilmente accelerata. Vota, per chi ti pare, anche fosse uno zombie, ma VOTA!


UN GIORNALISTA CHE MERITA LA NOSTRA ATTENZIONE; GIUSEPPE CRUCIANI radio 24 dal lunedì al venerdi il suddetto conduce la trasmissione "la zanzara" dalle 18.30 alle 21 durante questa trasmissione vengono condotti attacchi molto pesanti a Travaglio,Grillo;Di Pietro e a tutto ciò che non è in linea... le telefonate degli ascoltatori vengono filtrate da un centralino istruito ad hoc.parlo con cognizione di causa perchè sono CENSURATO da mesi da questa radio.ho avuto notizie dalla radio stessa che i numeri di telefono degli ascoltatori che dissentono dalla linea editoriale del conduttore vengono conservati in un data-base.,questi ascoltatori non verranno mai più fatti intervenire in diretta.in queste sere sta andando in onda un attacco violentissimo contro Travaglio ,ovviamente senza contraddittorio,inutile chiedere di intervenire telefonicamente perchè non sono state consentite telefonate a "favore" di Travaglio. UN CONSIGLIO SE VOLETE ANDARE IN DIRETTA PONETE DELLE DOMANDE IN STILE CERCHIOBOTTISTA DIALOGO MAGGIORANZA –OPPOSIZIONE,SONO ACCETTATE ANCHE LEGGERE CRITICHE A BERLUSCONI,CRITICHE COSTRUTTIVE....NON FATEVI RICONOSCERE COME SOSTENITORI DI GRILLO,TRAVAGLIO O DI PIETRO PERCHE IN DIRETTA NON CI ANDRETE MAI.POI UNA VOLTA IN DIRETTA CANTATEGLIELE. BUON LAVORO n.verde 800240024 mail;lazanzara@radio24.it giuseppe.cruciani@radio24.it lettere@radio24.it Per coordinare iniziative analoghe e suggerimenti contattatemi; cell.3771447634 mail; vittoriopampa@yahoo.it contatto skype; paolo papillo http://informazionedalbasso.myblog.it/ dobbiamo essere noi a fare informazione.


UNO STUDENTE SICILIANO VIVO GRAZIE A GIAMPAOLO GIULIANI, L'"ALLARMISTA" "Sono vivo per puro caso ma devo ringraziare anche Giampaolo Giuliani, il tecnico che ha messo a punto un sistema sperimentale per annunciare i terremoti". Lo dice Giovanni Giannusa, 27 anni, studente di Fisioterapia all'Università di L'Aquila, originario di Cinisi (Pa), scampato al terremoto. Giovanni viveva con alcuni coinquilini in via Roma . Dell'appartamento dove abitava è rimasta in piedi soltanto una parete. "Io e i miei amici leggevamo sempre tutti i bollettini che Giuliani pubblicava on line - spiega Giannusa - fino a quando non lo hanno censurato, accusandolo di procurato allarme. Grazie a lui negli ultimi giorni eravamo in allerta e pronti al peggio". Verso la mezzanotte di domenica scorsa Giannusa e i suoi coinquilini avevano avvertito una prima violenta scossa ed erano scesi in strada preoccupati. Dopo un po' di tempo, anche per via del freddo pungente, avevano deciso di rientrare nell'appartamento e di andare a letto. "Intorno alle 3.30 - prosegue lo studente - un grosso pezzo di cemento si è staccato dal soffitto della mia camera ed è finito sul mio letto ferendomi alla spalla. Dopo ha cominciato a crollare tutto. Come precauzione avevo lasciato la porta blindata della casa aperta e quindi siamo riusciti a uscire subito in strada. Uscito fuori, in pigiama, ho aiutato una bambina, che abitava in una casa vicina, a venir fuori dal suo appartamento. Ma sono tanti gli amici che ho perso quella notte". Giovanni tornerà in Sicilia in aereo tra poche ore anche se ha paura che al check in possano impedirgli di imbarcarsi non accontentandosi di un foglio rilasciato dai carabinieri che certifica la sua identità. I suoi documenti sono rimasti sotto le macerie. (fonte: SiciliaInformazioni)


fonte unita.it zorro di Marco Travaglio Sciacalli e leccapiedi Due futuri premi Pulitzer, sul Giornale e a Radio24, mi danno gentilmente dello «sciacallo» perché ho ricordato quali danni aggiuntivi ai terremoti avrebbero comportato il “piano casa” e il ponte di Messina (in una delle zone più sismiche d’Europa) se sciaguratamente fossero già stati realizzati. I servi furbi sono così accecati dalla saliva delle loro lingue da non accorgersi che a liquidare il ponte, all’indomani della sciagura abruzzese, è stato il sottosegretario alle Infrastrutture del loro adorato governo, il leghista Roberto Castelli; e che a rinviare sine die il “piano casa” è stato il ministro forzista Raffaele Fitto, con la soave espressione dorotea della «pausa di riflessione». Intanto il ministro Claudio Scajola annuncia che nel decreto saranno inserite precise «misure antisismiche»: fino a domenica non ci aveva pensato nessuno. La parola “terremoto” non compariva mai nella proposta inviata a giugno dal governo alle regioni, nella bozza di un mese fa e men che meno nell’intesa del 31 marzo. Anzi, lì un cenno c’era, ma per smantellare i divieti (art.6: «Semplificazioni in materia antisismica»). Solo due giorni fa, mentre l’Abruzzo crollava, si son ricordati che siamo il paese più a rischio d’Europa e hanno cancellato l’art.6 e, al posto, hanno infilato qualche riga di «misure urgenti in materia antisismica»: gli ampliamenti delle case non saranno autorizzati «ove non sia documentalmente provato il rispetto della normativa antisismica». Ci son voluti 260 morti, per ripristinare la legalità. A proposito di sciacalli. Vergogniamoci per loro, e per i loro servi.


# 151    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 16:32

Il vero sciacallo è berlusconi. Art. 6 del decreto sul piano casa prima del terremoto: Semplificazioni in materia antisismica
Sciacalli








# 146 commento di gionatan - lasciato il 9/4/2009 alle 15:50 C'è un'offensiva contro Di Pietro (e l'IDV partito senza struttura e senza una vera e propria classe dirigente riesce spesso ad agevolare tali attacchi ...). Il PD 'DEVE' deve avevere l'egemonia dell'opposizione perchè è funzionale all'egemonia berlusconiana e comunque al mantenimento dei privilegi della casta politica. Una grossa partita si gioca alle elezioni europee: se il pd regge, va avanti per la solita strada; se crolla, deve rivoluzionarsi completamente (sia come dirigenti che come politica). A volte ho la sensazione che la maggioranza si preoccupi di fornire degli assist al PD (è credibile farsi battere alla Camera con una maggioranza di 100 voti?) ...


# 150 paolo papillo Dal famigerato "piano casa": art.6: «Semplificazioni in materia antisismica» Doveva essere un favore agli amici della Impregilo e gli altri compari di merendone, ma il terremoto li ha sorpresi con... le mani nella marmellata.


@135, Giorgio Mah... sai Giorgio, di fronte a queste cose non riesco a farne una questione di destra e sinistra. La normativa antisismica giace inapplicata da decenni, sotto governi destri, sinistri, centristi, tecnicisti... tutti cazzisti alla stessa maniera. Poi su queste cose pesante è il ruolo delle amministrazioni locali, anche quelle dai colori politici ballerini e non necessariamente sincroni con i livelli superiori (provincie, regioni ecc.). Non c'è soluzione finchè non smetteremo di parlare di politica e non iniziamo a parlare di cultura. Cultura del cittadino, che deve essere informato e formato sulla vulnerabilità del suo territorio, della sua casa, e su come affrontare le attività normali (ristrutturazioni, manutenzioni immobili ecc.) ed eccezionali (cosa fare nell'emergenza) e cosa pretendere come committente di una casa perchè è suo diritto, pagando, pretendere. Cultura della formazione tecnica (le università che fanno da quelle parti? Qui da me, dove siamo ad alto rischio idrogeologico più che sismico hanno introdotto l'obbligo di un esame specifico e fanno faccie tante ai progettisti di domani), della programmazione del territorio (importante nel rischio idrogeologico ecc.) ecc. ecc. Ci vuole una filiera culturale, non solo uno con cui prendersela, anche quando è un candidato ottimale a farsele dire 24 ore al giorno come l'asfaltato di turno. In materia di edilizia dal giappone abbiamo importato il feng shui. Non era meglio la cultura antisismica?


@ 146 non ci sono strategie del genere, non sono così abili basta solo il potere mediatico a far mantenere lo status quo quanto al pd, sono anni che è messo alla prova dei fatti, è sempre perdente, anche quando vince, è senza speranza, anzi no, è la speranza della maggioranza di pietro è, forse, l'unica strada percorribile, va agevolato


la risposta al @158 non era per @146 ma per @155, sorry


# 160    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 17:19

alle europee voterò idv,perchè di pietro è l'unico mosso da un briciolo di amore verso questo paese di stronzi,ed oltre ad essere stato un magistrato eccellente (a proposito qualcuno ha notizie di quell'handicappato di blogmamba/cicchitto e dei suoi fantomatici "inquisiti"?),è l'unico che fa proposte tecniche e concrete. Per non parlare poi del fatto che di fronte ai dibattiti esce sempre a testa alta,anche da quel viscido iperfazioso di vespa "slap slap"; cosa che non fa Berlusconi ad annozero,visto che in un confronto con travaglio durerebbe 5 secondi e l'opinione pubblica chiederebbe la sua testa. per il resto quoto giorgio T,che poi è la cosa che il nano ha fatto con la questione rifiuti sotto il governo Prodi. Ma le scimmie urlatrici "mortadella" in piazza mica lo hanno capito che i rifiuti sono spariti dal televisore (ma anzi c'è la pubblicità propaganda/scempio con quell'altra deficiente/sveltina con gli 80enni imbottiti di viagra).


MARCO... STASERA AD ANNOZERO FAI UNA PROPOSTA GRANDISSIMA... TROVERAI TUTTI D'ACCORDO (tutti intendo i cittadini)... LA PROVINCIA DE L'AQUILA SIA PARAGONATA PER UN INTERO ANNNO AL PAESE DI LIVIGNO... PORTO FRANCO... ESENTASSE.... BENZINA A 50CENTS IL LITRO (NE + NE - CHE COME A LIVIGNO)....


# 109 psiconano Non c'è problema,quando si fa girare una notizia come quella. Anzi la cosa mi fa piacere,stammi bene.


# 163    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 18:1

8/4/2009 (13:52) - TERREMOTO IN ABRUZZO - I SEGUACI DI AL QAEDA FESTEGGIANO "Allah, uccidili tutti e falli peregrinare" I forum jihadisti esultano per il sisma Tv e siti d'informazione arabi festeggiano dopo il terremoto in Abruzzo: «Finalmente hanno avuto anche loro dei giorni neri» DUBAI «Finalmente hanno avuto anche loro giorni neri. Oh Allah, uccidili e falli vagabondare». È questo uno dei tanti commenti apparsi negli ultimi due giorni in diversi forum jihadisti in lingua araba su Internet, dopo il sisma che ha messo in ginocchio l’Abruzzo. Alcuni fanatici seguaci di al-Qaeda e di Osama Bin Laden seguono, attraverso la tv e i numerosi siti di informazione arabi, il dramma della popolazione abruzzese colpita dal sisma e sembrano impegnati in una vera e propria gara a chi aggiorna più velocemente il bilancio delle vittime. Uno dei forum in cui è possibile trovare diversi messaggi sul tema è quello di "al-Falluja". «Oh Allah, rendi stabili presso di loro il terremoto e le disgrazie - scrive Ashiq al-Irhab, nickname che in arabo vuol dire "Desideroso del terrorismo" - maledici l’Europa, Israele e gli Stati Uniti». Un’invocazione simile è stata postata poco dopo da un altro utente, che si fa chiamare "Figlio della Palestina". Anche su un altro forum, "al-Shura", si susseguono le notizie riprese dai siti arabi con il bilancio delle vittime del sisma in Abruzzo e i vari utenti, sotto ogni articolo, aggiungono una macabra preghiera: «Oh Allah, fai salire queste cifre, distruggi i nostri nemici e aiuta i musulmani». Scrive sullo stesso forum un utente che si firma Nureddin al-Zanki: «La nostra arma è più forte del fucile, è l’arma delle invocazioni e più ne facciamo più aumenta il bilancio delle vittime. È un arma più forte di quelle possedute da al-Qaeda». Simili commenti appaiono anche in altri forum jihadisti, come quello degli "Ansar" e quello denominato dei "Mujahidin". I loro utenti, tutti sostenitori del terrorismo islamico


# 164    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 18:2

nel mondo arabo, esultano, come è capitato anche in passato con altre catastrofi naturali che hanno colpito l’Occidente. A loro giudizio si tratta di punizioni divine inflitte a quelli che definiscono «i nemici dell’Islam». A quanto pare paese che vai,invertebrato che trovi (da noi sono quelli che esultano quando affondano i barconi)...


Per cortesia qualcuno mi sa dire perchè il sito di Daniele Martinelli da ieri non si apre. Grazie.


Segnalo sul sito di Annozero la lettera di un architetto, "Per ogni volta che", che con sintesi lucida e impietosa spiega in poche righe in modo efficace perchè all'Aquila è accaduto ciò che è accaduto. E perchè può avvenire in buona parte di quest'italietta ballerina. E' una lettura istruttiva e accessibile a tutti, utile soprattutto per i non addetti ai lavori che vogliono farsi casa, o un giorno ristrutturarla. Alcune di quelle frasi le hanno sentite e forse è meglio preoccuparsi un po', o rischieranno di sentirsele dire. Quel giorno devono incazzarsi, minacciare di chiudere i cordoni della borsa, di denunciare, di rescindere contratti, preliminari d'acquisto. Tirar fuori le palle subito, per non lasciarle sotto le macerie un giorno, forse. Un committente informato non è solo uno che non si fa prendere per il culo e non butta i soldi. Oggi all'Aquila è un committente vivo che poteva essere morto. O un committente vivo con ancora una casa, o messo sul lastrico e ridotto a "campeggiatore presidenziale". Leggere, meditate, stampate, conservate, diffondete. Se non ci danno una cultura, prendiamocela. pS: I siti islamici esultano per il terremoto purificatore degli infedeli? Beh, è meglio di chi dalle antenne di Radio Maria ha sostenuto che con il terremoto sotto Pasqua Cristo ci ha voluto rendere partecipi della sua passione. Un' "opportunità" insomma... e questi sarebbero i vertici della confessione religiosa prevalente in questo paese. Quelli che dovrebbero volerci bene, non quelli che ci odiano, che se sputano stronzate, beh... è logico lo facciano.


# 165 scusate il sito è stato riaperto.


Ministri. Silvio Berlusconi via telefono con Bruno Vespa: “Profitto del collegamento dottor Vespa per avvertire i miei ministri che qui servono altri vigili del fuoco e volontari… Sono da lei Matteoli e Maroni? Glielo chiedo poiché non ho il televisore”. Pur nella tragedia, sono stato mezz'ora a ridere dopo questa scenetta vista in diretta tv lunedì sera...


*** Commento #148 su Cruciani - Il Riotta della Radio *** Cruciani lo ascolto quasi tutti i giorni da anni: forse perché sono masochista ma è uno dei PEGGIORI! L'ho battezzato il RIOTTA DELLA RADIO: superficialità ed ignoranza al servizio del potere. Un pappagallo forse inconsapevole del Regime... del resto data la sua scarsa acutezza come considerarlo cosciente?!? Lui è veramente convinto di essere libero... Non ho mai telefonato perché secondo me è inutile: simile superficialità è difficle da affrontare, Cruciani è una causa persa. Con Cruciani e Ferrara Radio 24 ha ormai toccato il fondo!


# 170    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 9/4/2009 alle 18:11

ovviamente il mio post non ha fini razzisti verso l'islam (diverso da al quaeda). Era solo per far riflettere su come i fondamentalismi cattolici,musulmani ( e anche laici),inneggino sempre alla violenza e al brainwashing.


Ciao Marco, navigando in rete mi sono imbatutto sul sito di IMPREGILO e guarda guarda....hanno messo mani sull'ospedale dell'aquila crollato durante il terremoto. ne sai di piu? perchè nessuno ha riportato questa notizia? http://www.impregilo.it/Impregiloist/index.cfm


... quella che si chiama una vera e propria TELECONFERENZA...


Passo dalla polemica distruttiva a quella costruttiva. Facciamoci la cultura che non ci danno. Ho trovato un bel sito, da visitare anche con i bimbi: http://www.seismo.ethz.ch/div/verhalten/regeln_it.html Ovviamente straniero, svizzero, ma disponibile anche in italiano. Spiega cosa sono i terremoti, cosa fare e cosa no. Da notare il link a un'eventuale analogo sito italiano, ovviamente inesistente. La buona notizia è invece che ho trovato un bel link al comune di Pisa che tratta sia il rischio sismico che quello alluvionale: http://www.comune.pisa.it/protciv/doc/che_fare_se.htm Complimenti agli amministratori pisani! Ben fatto quest'altro sito americano, da cui si accede da una branca del US. Geological Survey (che ha una bella e completa sezione learning per ragazzi e docenti, per l'educazione nelle scuole): http://www.72hours.org/ Consente di costruirsi una guida ad hoc per diversi tipi di rischio, ovviamente in English. Non potendoci fidare delle strutture... meglio informarsi per benino.


ARTICOLO 6: 1. L’articolo 94 del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, è sostituito dal seguente: “Articolo 94 (Autorizzazione per l’inizio dei lavori) 1. Fermo restando l’obbligo del titolo abilitativo all’intervento edilizio, nelle località sismiche ad eccezione di quelle a bassa sismicità all’uopo indicate nei decreti di cui all’articolo 83, non si possono iniziare lavori senza preventiva autorizzazione scritta del competente ufficio tecnico della Regione. L’autorizzazione è rilasciata entro sessanta giorni dalla richiesta e viene comunicata al comune, subito dopo il rilascio, per i provvedimenti di sua competenza. 2. L’autorizzazione preventiva di cui al comma 1 non è necessaria per l’avvio dei lavori ove le Regioni, in ragione della destinazione d’uso delle opere e della loro complessità strutturale, ferma restando l’esigenza di tutelare l’incolumità pubblica, e per gli edifici non destinati ad uso pubblico, abbiano previsto con legge modalità di controllo successivo anche con metodi a campione. 3. Avverso il provvedimento relativo alla domanda di autorizzazione, o nei confronti del mancato rilascio entro il termine di cui al comma 1, è ammesso ricorso al Presidente della giunta regionale che decide con provvedimento definitivo. 4. I lavori devono essere diretti da un ingegnere, architetto, geometra o perito edile iscritto nell’albo, nei limiti delle rispettive competenze.”.


SO CHE NON E' IN TEMA MA VOLEVO SEGNALARE UNA NOTIZIA SCOMPARSA DAI MEDIA:LA SEGRETARIA DEL GRUPPO PARLAMENTARE DELLA LEGA NORD E' STATA ARRESTATA CON UN CHILO DI COCAINA, L'HO LETTA SOLO IN UNA NOTICINA DI FACEBOOK E CERCANDO QUA E LA' SU INTERNET. SCUSATE IL DISTURBO, GRAZIE.


# 176    commento di   marcus1 - utente certificato  lasciato il 10/4/2009 alle 17:37

Vergognoso è pure l'atteggiamento di tanti TG e rotocalchi televisivi, che pur di far spettacolo e audience, non esitano a mandare nei loro servizi giornalisti(o presunti tali), che, di loro sponte o costretti,fanno a quei poveri disperati domande del tipo:"perchè stanotte dorme in macchina?" "come ci si sente dopo una tragedia del genere?", o a quella 98-enne appena estratta illesa dalle macerie:"è contenta, ora?", o ancora quella giornalista che entra in tenda a svegliare quelli che vi stavano ancora dormendo, solo per soddisfare il desiderio del conduttore in studio di far vedere ai telespettatori come è dentro quella tenda!!!


mi sono sentito in dovere di scrivere alla rai, se mai risponderà, ecco cosa ho scritto... Buongiorno, per fortuna c'è internet e vivendo all'estro è più facile avere notizie sull'italia tramite internet, a part questo, sono rimasto così deluso e imbarazzato a vedere il tg1 dare i dati d'ascolto record durante il terremoto e l'enfasi della conduttrice ed il minuto e 8 secondi dedicati ai dati spero vi abbiano aiutato a vendere più pubblicità!!!!!!!!!!!!!!!!! Dopo questa disgustosa gaff, dovreste donare i prventi pubblicitari di quelle giornae in quelle fasce orare ai terremotati come minimo e chiedere scusa ufficialmente a tutti gli abruzzesi ed taliani per aver dimenticato il motivo del tg1 INFORMAZIONE per tutti, senza guardare al guadagno, visto che vi pagano gli italian col canone!!!!!!!!!!!!!!!!!! Non credendo di avere una vostar risposta o che veramente qualcuno legga questo messaggio, da italiano nel cuore e anima mi sono sentito in dovere di darvi la mia opinione, all'estero questa conta ancora.......in italia...mah spero Distinti saluti M.R.


# 178    commento di   indelli - utente certificato  lasciato il 11/4/2009 alle 14:11

Salute a tutti. Mi sono appena iscritto al blog. Stamattina ho letto sul Corriere della sera il commento di Aldo Grasso sull'ultimo "Anno zero"; ha proprio ragione riguardo Santoro. Mi dispiace che Travaglio sia in qualche modo "costretto" a ricorrere al suo aiuto per farci sapere come vanno le cose realmente. Mi piacerebbe conoscere il suo parere.


Vorrei che tutti gli speciali televisivi che riguardano la tragedia che è avvenuta in Abbruzzo non andassero a scavare nella vita delle persone distrutte, nelle immagini di sofferenza, ma che riportassero le NOTIZIE... tutto viene ridotto a una specie di Grande fratello, non è un gioco questa è realtà. Come si può sentire, senza avere i brividi, che anche questo avvenimento è fonte di grandi ascolti da una o dall'altra parte del potere mediatico? Da parte mia preferisco spegnere il televisore e leggere i giornali, almeno posso decidere di saltare le pagine. Le persone hanno diritto alla loro dignità, non basta fornirgli gli aiuti e il sostegno necessari per superare tutto quello che stanno vivendo, certi momenti sono troppo privati per diventare di tutti!!!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti