Commenti

commenti su voglioscendere

post: Gli sciacalli dell'informazione

Testo: "Buongiorno a tutti. Dopo una settimana di terremoto, capita di incontrare sui giornali titoli come questi: “Sisma? Colpa del governo. Deliranti accuse di Santoro, Annozero approfitta della tragedia abruzzese per mettere sotto accusa Protezione Civile e Bertolaso. Non hanno ascoltato le profezie di Giuliani e buttano via i soldi per il G8”. Questo c'è da aver paura a prenderlo in mano perché ci si sporca: “Il dolore e gli sciacalli. Funerali in Abruzzo, speculazione in TV”. Da una parte le bare, dall'altra Santoro, a proposito di Sciacalli e di speculazioni in TV. E c'è il pezzo di quel soggettino del direttore, che non nomino neanche per non sporcarmi – appunto - il quale ha fatto una figuraccia ad Annozero. Vedete, ad Annozero si invitano le persone a parlare, se poi ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 190 Sofista mi spiace per te ma se ti rileggi cio' che ho scritto ho definito comunque ''sfacelo'' anche Libero ... per ''il giornale'' invece trova tu un termine peggiore di sfacelo .... le mie conoscenze linguistiche non mi permettono di arrivarci. Tutto qua .... non credo di aver fatto nessun tipo di complimento a nessuno. La differenza fra Feltri e Giordano è che Feltri è un uomo di destra mentre Giordano è pagato per essere di destra ... al di la del passato di ognuno di loro credo che questo faccia una notevole differenza, anche nella qualità delle notizie e nella maniera in cui sono confezionate. Libero non fa 4 editoriali su 5 contro Santoro ... lo critica certamente ma non in maniera cosi' palesemente aziendalistica. Spero di essere stato sufficentemente chiaro e aver descritto lo spirito delle mie parole. # 187 Giulia credo che rai tre sia in generale un ottima rete che guardo molto spesso e che fa programmi che non assomigliano per nulla a quelli del duopolio Raiset. Per il resto concordo assolutamente con cio' che hai detto ... solo che, dal mio punto di vista preferisco criticare prima cio' che dovrebbe stare ''piu' vicino alle mie idee'' piuttosto che guardare negli orticelli altrui.


# 202    commento di   neutro91 - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 15:14

Sig. Travaglio, volevo uscire un momento dalla tragedia che ha travolto L'Aquila per riferirle un mio pensiero. La sua professionalità è quasi una ''nota stonata'' nel panorama giornalistico italiano.Le sue ''battaglie di informazione'' però, a mio avviso, non dovrebbero rappresentare il suo unico repertorio di giornalismo altrimenti quei ''signori'' che lei non esita a criticare non faticherebbero a bollarla con attributi come ''fissato'' o ''patetico''.Queste informazioni se sono la cornice di altri fatti di cronaca che si verificano saranno più recepiti dalle persone. Per esempio, anche le persone intorno a me, senza neanche ascoltarla, parlano di lei come di un ''matto logorroico''. Questo è il mio modesto consiglio affinchè la Verità venga ascoltata anche dalle persone che adesso la giudicano senza sapere. P.S. dispone di informazioni sull'acquisto del Milan da parte di Berlusconi, che non sembra per niente chiaro? Antonio Pappacena




Siamo dei ragazzi aquilani terremotati. Abbiamo creato un gruppo su facebook: "AIUTATE L'AQUILA" Vi prego ragazzi, andateci... Ci sono le "istruzioni" per mandare degli aiuti agli sfollati a1quilani che stanno nelle tendopoli....Dateci una mano, vi prego!!!




# 206    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 15:28

@Donatella Rizzi 199 soprattutto alla luce dello sfacelo in cui giace il catasto italiano. Al solito, nessuno come i nostri media riesce a mancare l'obbiettivo.


# 207    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 15:34

Terremoto: Roma, controlli sovrintendenza su chiese e palazzi 14 Aprile 2009 14:41 CRONACHE ROMA - Al via oggi a Roma una campagna per il rilevamento di eventuali danni prodotti dal terremoto in Abruzzo a chiese e immobili demaniali. L'iniziativa, condotta dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Capitale, procedera' a una schedatura di tutti gli edifici interessati, partendo da quelli ecclesiastici. (Agr) Non per "menarla" ma qualcuno mi sa spiegare perche' gli italiani dovranno pagare le spese per questi controlli e schedature di beni ecclesiastici? Certo, dovessero crollare le pietre cadrebbero in testa anche a cittadini italiani ma non sarebbe ora che il vaticano pensasse alle proprie responsabilita'? Gia' non paga le tasse su quegli edifici, doverglieli anche controllare mi sembra eccessivo.


# 199 Donatella Rizzi Domanda tecnica: Alla luce dei punti che hai elencato, è possibile che la Impregilo, l'impresa che ha curato la parte conclusiva dei lavori (pare di una certa importanza) e la consegna finale dell'opera (previ collaudi ed esame dei documenti anteriori, suppongo), della parte nuova dell'ospedale San Salvatore, possa dichiarare "noi non 'centriamo con la parte strutturale"? Ovviamente non si tratta di anticipare i risultati delle indagini avviate (spero), ma, già che il nome dell'impresa è stata tirato in ballo in più di un articolo (a ragione o a torto?), di una informazione di base per una migliore comprensione del problema. Grazie in anticipo per la risposta che probabilmente sei in gardo di dare.


Come abruzzese della provincia aquilana (Marsica) vago per il WEB alla ricerca di fonti di notizie attendibili al di fuori del coro delle verità ufficiali. E' molto interessante la notizia dell'evacuazione della prefettura a mezzanotte. quoto: Cosa gravissima, perchè qualcuno deve aver dato un ordine basato su motivazioni serie. Purtroppo non sono riuscito a trovare conferme di questo fatto. C'è qualcuno che potrebbe indirizzarmi sul link giusto? Grazie mv


OFF TOPIC: HELP, TG2 è un TG proprio SUPER PARTES, lindo, senza macchia, accorrete, GUARDATE:http://www.tg2.rai.it/default.asp?id_n=8980&id_r=2&id_c=16; dicono che EPIFANI abbia avallato il sequestro dei manager da parte di operai arrabbiati... e che lo stesso sia mosso da idee di ESTREMA SINISTRA. Guardate bene la notizia, e ditemi, ditemi dove è che Epifani dimostra di avallare il sequestro dei manager. DITEMELO!!!


Nel libro di Saviano, Gomorra, a pagina 236 si legge quanto segue: "Io so e ho le prove. So come è stata costruita mezz'Italia. E più di mezza. Conosco le mani, le dita, i progetti. E la sabbia. La sabbia che ha tirato su palazzi e grattacieli. Quartieri, parchi, ville. ... Ora quella sabbia è nelle pareti dei condomini abruzzesi, nei palazzi di Varese, Asiago, Genova." Mi premeva segnalarLe questo interessante "collegamento". Saluti. PASSAPAROLA


Spero vivamente che NON mi/ci tolgano ANNO ZERO: l'appuntamento "sacro" del giovedi sera... sono daccordissimo con Roberta, comm. n. 5... e Vespa????!!! Beh, vi saluto con una citazione di Curzio Malaparte del quale non condivido molto la vita e la condotta ma che pero' scrisse nel lontano 1921: "Quando un popolo individualista come il nostro perde la fiducia in se stesso e nelle istituzioni che lo reggono, l'immoralita' diventa una forma di viver civile e la mediaocrita' invade la cosa pubblica"... meditate gente... meditate!






non mollate per favore e non lo faremo neanche noi. Siamo con voi, e siamo tanti. Vi rispettiamo come rispettiamo da sempre la verità. E soprattutto vi prego, fate in modo che venga ristabilita la verità su quella puntata. Chi l'ha davvero vista lo sa che non è andata come dicono loro. Ma loro sono più di noi e al popolo drogato da giorni e giorni di tg di regime, fanno credere ciò che vogliono. Fatevi sentire, rimandate parte della trasmissione, convincete qualcuno a farlo, non si può accettare tutto questo senza dire niente.


Tralasciando il commento al video, che , tristemente, si commenta da solo, volevo solo informarvi che sul sito dell'Impregilo è sparito l'ospedale dell'Aquila dalle schede tecniche nel settore edilizio.


# 217    commento di   albertuz - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 16:32

Se solo bertolaso la smettesse di vestirsi come l'allenatore della nazionale di pallavolo e la smettesse di sentirsi così insostituibile mi sentirei più tranquillo. Riguardo l'invettiva di Giordano contro Santoro, Travaglio, DiPietro e De Magistris, al solito, tolti gli insulti e le accuse, non ho ben capito che critica egli muova a Santoro: che è antipatico? che è stronzo? Poco importa, avrei voluto sentirgli dire: Santoro ha detto questa cosa falsa, Travaglio ha detto questa cosa falsa (non genericamente, ma puntualmente, come fa sempre Travaglio), e invece solo cazzate. Come se poi qualcuno avesse mai inteso criticare l'opera dei soccorritori, persone che han fatto e fanno il loro lavoro egregiamente. Troppo facile spostare il tiro del dibattito su scemenze di contorno piuttosto che sulle cose davvero gravi. Ma si sa, loro sono fatti così




Sul sito della IMPREGILO mi pare sia magicamente sparita tutta la sezione relativa all'edilizia ospedaliera. Si riesce ancora ad accedervi solo sapendo dov'è http://www.impregilo.it/IMPREGILOIST/index.cfm?circuit=Main&name=CaricaOggetto&ID=585 Come potrete notare la casella affianco alla scritta "edilizia ospedaliera" è vuota...era la voce di menu "costruzioni" da cui si poteva accedere alla pagina in questione. Praticamente invece che togliere la sola voce "ospedale de L'Aquila" hanno tolto tutta la parte edilizia ospedaliera...ma si!tante volte ne venisse giù qualcun'altro almeno si sono già cautelati.




@162 quindi secondo lei un mafioso corruttore e´equivalente a una persona che e´ stata magari condannata per altri reati minori tipo calunnia, offesa ecc..wow complimenti!!


Il Giornale da Montanelli a Giordano: abbiamo veramente toccato il fondo o si comincera' a scavare??


# 223    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 16:59

sismologia e pontologia ..nonchè riciclaggiologia ---------------- alcuni spunti: "aspettare di fare il ponte o metterci quei soldi per fare prevenzione?......è un delitto non spendere i soldi pubblici per non mettere in sicurezza....sarebbe delittuoso inoltre perdere la lezione che i terremoti ci danno da quello di messina all'ultimo dell'aquila" mario tozzi. http://www.youtube.com/watch?v=-iNmBZWiZ58&feature=related http://www.youtube.com/watch?v=I0mmH3xLh0Y http://www.youtube.com/watch?v=0phfWPEoMtA&hl=it http://www.youtube.com/watch?v=FzLBuIs39iw
http://www.youtube.com/watch?v=I0mmH3xLh0Y


QUEL CHE RESTA DEL GIORNO Non è un Paese per giornalisti. La casta dei politici nostrana, sempre più biliosa e arrogante, non sopporta le critiche, anche quando fondate. L’assurda, ennesima contestazione di Santoro da parte del Presidente del Consiglio conferma che la libertà di espressione corre forti rischi nel nostro Paese. Se nella trasmissione "Anno Zero" dedicata al terremoto in Abruzzo sono stati riportati dei fatti falsi, questi devono essere denunciati in modo circostanziato. Una volta fatte le opportune verifiche, si potrà eventualmente procedere con una sanzione. Ma se la censura riguarda un’opinione, questo diventa inaccettabile in una democrazia. Nel corso della trasmissione di giovedì 9 aprile, nessuno ha sottovalutato l’enorme sforzo in corso da parte della Protezione Civile e dei volontari per soccorrere le popolazioni abruzzesi. Tuttavia alcune domande bisogna porsele: 1. Perché di fronte a un’emergenza che, se non prevedibile, era almeno possibile (le scosse si susseguivano da 4 mesi), la Protezione Civile non ha controllato prima la sicurezza di alcuni edifici strategici come prefettura e ospedale, entrambi crollati? 2. Perché non è mai stata fatta un’esercitazione tra la popolazione? 3. Perché non c’era un’unità di crisi insediata (il prefetto era addirittura vacante ed è stato nominato dal governo dopo il sisma)? Queste e molte altre mi sembrano domande legittime, anzi doverose per un servizio pubblico che intenda svolgere correttamente un ruolo di controllo democratico di chi detiene il potere, nell’interesse dei cittadini. Se invece la pubblica televisione deve essere soltanto un megafono, senza poter accendere le luci su nessuna voce critica rispetto alla verità ufficiale, alle lacrime e al Presidente pompiere, possiamo anche farlo. L’importante è essere consapevoli che, se viene chiuso d'imperio un giornale settimanale che ha dai 4 ai 5 milioni di spettatori, stiamo di fatto sospendendo momentaneamente la democ
http://azionecatodica.blogspot.com/


@ 156 Andrea Taxi ci dica lei cosa dovremmo fare saluti


# 226    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 17:7

anche se l'hanno tolta, la pagina di impregilo dove parla della costruzione dell'ospedale dell'aquila si può recuperare. il link è: http://www.impregilo.it/IMPREGILOIST/index.cfm?circuit=Main&name=CaricaOggetto&ID=585&rnd=0.67956828 Si legge chiaramente:"L'applicazione dei più elevati standard, la fornitura delle attrezzature più complete e sofisticate per la cura delle diverse patologie, la realizzazione di strutture secondo i più esigenti parametri di confort ed igiene, fanno di IMPREGILO EDILIZIA e SERVIZI un punto di riferimento nell'ambito dell'edilizia sanitaria. In questo settore la società ha realizzato sia in Italia che all'estero importanti e moderni complessi ospedalieri che vengono di seguito dettagliati. In Italia Ospedale di Lecco: 137.000 m², 500.000 m³, 950 posti letto, 21 camere operatorie. Istituto Oncologico Europeo di Milano, struttura specialistica all'avanguardia per la diagnosi e cura dei tumori: 29.000 m², 90.000 m³, 210 posti letto, 7 camere operatorie. Ospedale di Modena: 230.000 m², 445.000 m³, 800 posti letto, 12 camere operatorie. Ospedale di Careggi, specialistico per la diagnosi e cura delle infezioni da HIV. Ospedale di Poggibonsi: 12.000 m², 175.000 m³, 200 posti letto. Ospedale della Versilia: 80.000 m², 600 posti letto. Ospedale Destra Secchia: 28.000 m², 450 posti letto. Inoltre, ospedali a L'Aquila, Cerignola e Menaggio". Come si può notare, parlano di realizzazione, non di messa in uso. Inoltre, cosa vorrebbe dire mettere in uso un ospedale, da parte di Impregilo? Generalmente si mette in uso dopo un controllo che ne certifica l'idoneità, ma questo non spetta all'impresa edile.


# 227    commento di   Kurosaki Ichigo - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 17:8

Signor Travaglio e amici utenti, condivido assieme a voi lo sdegno per quel che sta succedendo in Italia nell' "era Berlusconi" e soprattutto condivido le vostre preoccupazioni rispetto alla deriva che la nostra nazione sta intraprendendo. Non voglio spendermi sulla questione Annozero e Abruzzo, né sulle intercettazioni, né sulle leggi ad personam, né sul programma P2 ormai in fase di completa attuazione. Quel che mi preme è formulare, con la massima umiltà e apertura al dialogo, una domanda che da giorni mi ossessiona, impedendomi di dormire: cosa possiamo fare per impedire che la nostra vita, quella degna di essere vissuta intendo, ci venga strappata via dal petto? Parlare su blog e forum che saremo solo e sempre noi a visitare, a mio avviso non paga. Siamo reclusi in questi spazi come lebbrosi in un lazzaretto, costretti a gracchiare inascoltati fino all'esalazione del nostro ultimo respiro. Se rivoluzione ci deve essere, cosa diavolo stiamo aspettando a combatterla? La migliore intellettualità del nostro paese forse deve smettere di essere solo portavoce e diventare leader nella difesa di quei valori cui ha sempre dimostrato di appartenere.


scusate se ripeto, ma non trovo quanto scritto stamani. Roberto Saviano, molto coraggiosamente (come sempre), esorta a fare in modo che la speculazione non vinca come sempre è successo in passato. Questo è “l’unico omaggio vero, concreto, ai caduti di questo terremoto, uccisi non dalla terra che trema ma dal cemento”. Aggiungerei soltanto questo: il cemento in quanto tale e per come viene usato nelle costruzioni. Sul primo aspetto, non tutti sanno che questo materiale è arricchito da una sostanza altamente cancerogena, tenuta a bada da un'altra ma solo per poco tempo. Perciò, chi maneggia la polvere del cemento contenuto in sacchi confezionati da alcuni mesi corre dei gravi rischi per la salute. Sul secondo aspetto, Saviano ha già detto molto nel suo famoso libro ed ora indica nuovi rischi e pericoli derivanti da azioni irresponsabili in tutti i livelli della filiera cementifera. Ovviamente, solo nell’Italia della Todini&C. In Giappone, Frank Lloyd Wright realizzò l’Imperial Hotel di Tokio tra il 1915 ed il 1922. Anche se meno nota della celebre Casa Kaufmann sulla cascata, quella costruzione resse ai terremoti di magnitudo ben più alta di quello attuale, perché ben progettata, ben costruita e ben collaudata. In quei tempi, non c’erano Al Fano ed i suoi Lodi.


Il sito internet dell'impregilo alla voce edilizia è bloccato...


x daniele pellizzari è vero ke è bertolaso ad essere il capo della protezione civile nazionale...ma nn è mica lui a mandare le lettere per far si ke i sindaci facciano quelle cose!i sindaci le devono fare perchè è la legge a prevedere che le facciano!e bertolaso nn può andare dai comuni a dire:"dovete fare questo"...perchè lo dice già la legge che lo devono fare...può solo sollecitare i comuni a rispettarla!anke perchè tu dovresti sapere che il capo della protezione civile a livello comunale è il sindaco ed è sempre lui a coordinare tutto ciò che riguarda la proezione civile nel suo comune!questo significa che bertolaso oltre a sollecitare i sindaci a regolarizzare la situazione del comune nn può fare perchè sul territorio comunale decide il sindaco e il sindaco soltanto,nn bertolaso!se poi i sindaci nn lo fanno sarà loro responsabilità perchè loro nn hanno rispettato la legge e loro pagheranno penalmente!


@ Moni67 ma vomiti perche´il giornale e´finito nelle mani di Giordano o perche´lo definisci un "ermafrodito"...non l´ho capita


La calunnia è un venticello... e Travaglio conosce bene l'arte di insinuarla fra altre notizie, invece, ben documentate. Come mai quando cita liste di indagati aggiunge il partito di appartenenza solo se si tratta del PDL? E non cita gli scempi e le inadempienze delle scorse amministrazioni? Mistero, anzi no. Di Pietro che va alla chetichella e non rilascia dichiarazioni? Basta andare alla home page del suo blog per vederle (se c'è ancora il filmato). Già, perché Travaglio, come tanti altri giornalisti, conta sulla pigrizia della gente, che crede "sulla parola" e non perde tempo a verificare di persona. IMPREGILO - Logico che vinca la maggior parte delle gare d'appalto, le imprese in grado di superare la valutazione tecnica per la realizzazione di grandi opere si contano sulle dita della mano. E se nel suo sito dà dettagli su ospedali di di alcune località (cubatura, numero di stanze ecc) e non su quelli di L'Aquila, Cerignola e Menaggio è perché di questi ultimi non si può attribuire la piena paternità. Quanto poi a fare ironia sul "caschetto da pompieri" di Berlusconi, siamo in linea con le tristi, a volte lugubri e spesso di cattivo gusto vignette di Anno Zero


sono talmente tante le storture e le collusioni che dubito possiamo venirne fuori.report e anno zero almeno ci informano.


# 234    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 17:57

@Max 230 scusa Max ma la responsabilita' e' sempre al vertice, qualsiasi escamotage burocratica si possa trovare. Comunque se un Sindaco di un piccolo comune, indennita' sui 3000 euro mensili, solitamente dimezzata perche' non lascia il suo lavoro, in un paese vicino al mio e' pure vigile comunale (entrata mensile totale sui 2500) deve svolgere le innumerevoli (provare per credere) mansioni a cui e' chiamato e pure prendersi la responsabilita' della Protezione Civile che al vertice a un signore che per qualche centinaio di euro annuali quello dovrebbe fare, siamo messi male.


Ieri ho visto tutta la puntata di Anno Zero per poter giudicare in modo obiettivo e non per sentito dire. Mi e` sembrata corretta. Le cose che sono state dette nei servizi sono le stesse che dicono anche gli sfollati nei vari video in giro su YouTube etc. Un conto e` "La protezione civile" (l'apparato) ed un conto sono i volontari (le persone). E` chiaro che l'apparato non ha funzionato bene. Dopo, ma soprattutto *prima* del terremoto.


# 236    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 17:59

I giornali sono fatti PER seminare zizzania. Interessante affermazione, che a primo acchito può apparire gratuitamente provocatoria. La zizzania dovrebbe nascere da dubbi e domande lecite, da fatti: in tal caso merita sempre attenzione. Chissà perchè a scrivere queste cose mi viene in mente Belpietro (sì, lo so che ora mi fucilerete) che pur facendo sempre il gioco della sua parte, era abile nel parlare di notizie vere (beh ... diciamo molto spesso, specie in rapporto al suo successore e al suo predecessore) per fini politici. Non come Giovanni Maria Bellu che su "L'Unità" di oggi scrive di trovar lodevole il fatto che le polemiche sul "piano casa" sorte dopo il terremoto siano state ridotte. Poveri noi. OT1: Non date mai da mangiare ai troll, lasciateli morire d'inedia come sta accadendo. OT2: Nel link il gruppo dei lettori di Voglioscendere su Facebook, per chi è interessato a discussioni, diffondere eventi/notizie e conoscerci meglio tra di noi.
http://www.facebook.com/inbox/?ref=mb#/group.php?gid=54457140201




Una piccola postilla al mio post precedente: I lavori di costruzione dell'ospedale sono iniziati nel 1972, trentasette anni fa. E' stato progettato nel 1967 dall’architetto Marcello Vittorini che racconta di avere superato allora tutti i collaudi necessari considerando il fatto che l’Aquila era classificata dal Ministero dei Lavori Pubblici ‘zona sismica di seconda categoria’. Ora, d'accordo che la consegna è avvenuta dieci anni fa, ma la struttura è ovviamente precedente di un bel po'. Di chi le responsabilità? Meditate gente, meditate!


Salve, premetto che sono un grande estimatore sia di Anno Zero sia di te, Marco, sono anni ormai che ti seguo e addirittura ho avuto anche l'onore di assistere (si fa per dire, visto che c'era una fila enorme) ad un tuo convegno per presentare uno dei tuoi libri (a Foligno, non so se ti ricordi di questa città). Ieri però su un forum mi è stata linkata questa notizia presa dal Corriere della Sera: http://www.corriere.it/cronache/08_ottobre_15/travaglio_condannato_9d459250-9ac0-11dd-8bde-00144f02aabc.shtml Ora, non so bene come sia andata la faccenda, anche perchè quell'articolo è fatto coi piedi (non spiega quasi nulla, praticamente)e non so neanche se questa sia la sede giusta per parlarne (ma altrimenti non so come contattarti), però mi piacerebbe sapere per cosa di preciso sei stato condannato e se tutto ciò è vero. Aspetto intrepido una tua risposta, spero che leggerai questo messagio.
http://www.corriere.it/cronache/08_ottobre_15/travaglio_condannato_9d459250-9ac0-11dd-8bde-00144f02a


# 240    commento di   Kurosaki Ichigo - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 18:10

E' vero che i deputati dell'opposizione non sono meno sporchi di quelli del PDL, ma almeno non hanno sposato un programma di trasformazione di una democrazia occidentale del G8 in una Repubblica centroafricana. Per quanto mi riguarda, la classe politica attuale è da azzerare, ma prima di curare i raffreddori bisogna curare il cancro. Reintroduciamo la pena di morte solo per Silvio Berlusconi, visto che il padreterno non si decide a prenderlo per sé.


Controllate sul sito Impregilo: dalla mappa del sito il link su "EDILIZIA E SERVIZI" ha l'accesso negato! Davvero strano...saranno coincidenze...


Bravo Kurosaki Ichigo, questa sì che è democrazia! Scommetto che hai fatto la marcia contro la pena di morte. Quella americana, che quella cinese invece è cosa buona e giusta.




*** DI BERTOLASO IN ITALIA SI PUò ANCHE MORIRE... *** http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_aprile_13/padre_vittima-1501182129909.shtml


Ma perché non imparate a navigare sui siti prima di scrivere cazzate? http://www.impregilo.it/Impregiloist/index.cfm Non è stato cancellato proprio niente. Provate a digitare L'aquila nella casella di ricerca del sito (alto a dx)


*** L'OTTO PER MILLE TUTTO AI TERREMOTATI *** Attraverso un intervento pubblicato su "Libero", il deputato Giancarlo Lehner chiede che all'Abruzzo siano dati i fondi della Chiesa: «Sarebbe più logico concentrarsi sul pozzo di San Patrizio dell'otto per mille». Anche i radicali sottolineano che l'otto per mille ammonta a «un miliardo circa di euro». La senatrice Donatella Poretti spiega «che il 60% degli italiani non mette alcuna preferenza nella denuncia dei redditi, circa 37% scrive Chiesa Cattolica, che finisce con il prendersi così il 90% dell'ammontare complessivo». Soldi «che potrebbero essere facilmente utilizzati per la ricostruzione dell'Abruzzo, basterebbe - sottolinea Poretti - che il governo si prendesse tale impegno pubblicamente e chiedesse agli italiani di fargli fiducia nella denuncia dei redditi con una firma». http://www.corriere.it/politica/09_aprile_14/terremoto_cinque_per_mille_c07c63ce-28e7-11de-aa72-00144f02aabc.shtml Invece di depredare i soldi dal solito abusato portafoglio dei lavoratori dipendenti (come ha proposto l'ex ladro di Regime di stampo craxiano, Amato), perché non usare i fondi pubblici già destinati al Ponte sullo Stretto? Perché non usare l'8 per mille destinato alle confessioni religiose?




x daniele pellizzari la legge è quella...il capo della protezione civile al livello comunali è il sindaco e nel suo comune decide lui e basta!legge 225 del 92!poi o messi male o bene questa è la legge e così è per ora... e qui nn si tratta di pratiche burocratiche...la protezione civile nazionale deve fare in modo che gli enti rispettino la legge sollecitandoli a rispettarla se nn lo fanno(magari dando ai vari enti i mezzi per superare le problematiche che gli impediscono di regolarizzarsi)ma poi spetta agli enti regolarizzarsi o no...nn può essere bertolaso ad andare in un comune e fare ciò che i sindaci nn fanno! sai cosa ci vorrebbe?un tempo limite...entro tot tempo tutti gli enti devono avere pronta la struttura di prociv...altrimenti incorreranno in sanzioni!perchè fino a quando gli si dice:"dovete fare" senza però fissare un tempo limite,i comuni andranno con calma e nn la rispetteranno mai la legge!


# 249    commento di   fab1979 - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 18:31

Segnalo a Marco Bicchielli al #239 che Marco trattò della cosa ai tempi della notizia della condanna, quindi dovresti fare un pò di ricerca nell'archivio del blog, avendo come riferimento la data della notizia. L'articolo su cui si basa la condanna è in effetti molto interessante. Se Travagli legga davvero tutti i commenti non si sa, in ogni tanto in effetti risponde ... (ma è un pò che non lo fa). Nel link il mio blog.
www.ilmalfattore.ilcannocchiale.it


# 250    commento di   Kurosaki Ichigo - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 18:31

Nikoneffe, la democrazia dei forzisti è un termine che insulta l'accezione comune presente sui vocabolari italiani. Non è il "governo del popolo" inteso come esaltazione delle individualità positive di ciascuno, è governo del reuccio impunito e mafioso coadiuvato dalla massa informa e ignorante dei suoi sudditi. Dinanzi a tali posizioni la storia insegna che chi crede nella vera DEMOCRAZIA prende il re e i suoi sostenitori, e li appende a una corda. Hai poco da parlare di comunisti e fascisti, che non ci abbocca nessuno, i dittatori, all'interno delle democrazie, hanno vita breve. E così i loro sostenitori. E siccome il signor Berlusconi ha reso impossibile per lui lo scontare una sana e doverosa galera, stai pur certo che entro breve qualcuno gli farà pagare un dazio molto più oneroso.


UN'ATTO CONCRETO CONTRO LA CASTA CONTRO IL MAL COSTUE DEI DOPPI INCARICHI. abbiamo chiesto a Di Pietro di presentare un disegno di legge che vieti i doppi incarichi a chi è parlamentare.troppi deputati non si sono dimessi da sindaci o assessori facendo leva sulla normativa vigente piuttosto confusionaria.nel blog: http://informazionedalbasso.myblog.it/ troverete la mail mandata a Di Pietro,fatela vostra .trovate anche il bell'articolo di sergio rizzo sui doppi incarichi dei parlamentari.


# 250 Kurosaki Ichigo. Contrariamente a quanto asserisci, il dittatore Fidel Castro è ancora vivo.... e cmq un consiglio... se proprio ci tieni, fallo tu un attentato a Berlusconi, prenditi il rischio in prima persona... o sei di quelli che lanciano il sasso e nascondono la mano? Tipo "Armiamoci e partite" ?


Non ti preoccupare di questo, tu goditela finché dura :) Ah, se ti uccidono e poi non prendono l'assassino prenditela col tuo Re, visto che è lui che sta distruggendo gli strumenti inquisitori uno dopo l'altro.


# 254    commento di   __mou__ - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 18:48

Scovo adesso sul Corriere della Sera un interessante articolo dal titolo "La svolta operaista di Di Pietro". Lo firma una delle firme più note del quotidiano, Sergio Rizzo. Siccome il Corriere ama mettere delle URL belle lunghette, ve la posto qui: http://www.corriere.it/politica/09_aprile_14/di_pietro_svolta_operaista_rizzo_fc8b1858-28b8-11de-aa72-00144f02aabc.shtml Interessante nell'articolo un virgolettato di Maurizio Zipponi ex Rifondazione Comunista ora candidato alle Europee con l'Italia dei Valori (ma qualcuno l'ha informato di essere in un partito liberale, come si evince dall'intervista a Graham Watson riportata sul blog di Antonio Di Pietro? mah!). Comunque, il virgolettato è davvero bello: «Oggi l’operaio si sente solo. Tremendamen­te solo. Ed è lì che la rendita di posizio­ne del Partito democratico si sta pian piano sgretolando», dice Zipponi. La­sciando intendere che quel bacino di voti al quale ha già attinto a piene ma­ni Umberto Bossi comincia a fare gola (e molta) anche ad Antonio Di Pietro. Capite, operai? Siete una «rendita di posizio­ne», un bacino di voti. Credevate forse di essere persone? Tsk, considerate al più... di essere, ecco... un investimento. Vi dedico una canzone vera, "Carne da cannone". Cercatela in rete. Carne da cannone siamo / l'esercito dei manipolati / sotto l'effetto della grandezza / di plagiatori ben allenati. / Per soddisfare la voglia dei grandi / di conquistare senza ritegno / abbiamo sporcato il campo di rosso / e consumato ogni compromesso / ci hanno venduto pane e promesse / in prima linea col falso ideale / ogni volta lanciati nel fuoco / abbattuti a poco a poco. / Io non sarò all'appuntamento / possono forte chiamare il mio nome / non sarò complice di nessuno / non sarò carne da cannone.


Ahhhh adesso ho capito! Sei di quelli che si lamentano dello stipendio, vanno in ufficio, invece di lavorare scrivono sui blog e alle 18.31 staccano....non ne dubitavo!


Dopo aver letto i commenti divergenti circa la responsabilità (o meno) della Impregilo per le manacate misure antisimiche dell'ospedale de L'Aquila, devo concludere che non ci resta che attendere i risultati delle verifiche e delle inchieste.


# 257    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 19:27

x roland anche io aspetterò ma nel mentre posso dirti questo , se l'ospedale fosse rimasto nella vecchia sede dove era , quella di via nizza, beh sarebbe stata un 'ecatombe di proporzioni morti e feriti inimmaginabili..in pratica quando lo spostarono dovettero farlo alla caxxxxo di cane o alla carlona ..un po' cosi ..un po' un tanto al kilo..perchè appunto l'altro , l'ospedale vecchio stava cadendo a pezzi..e anche se il nuovo non aveva un caz di certificati e collaudi ,trasferirono pezzo a pezzo con tante belle cerimonie di inaugurazione lotto per lotto , dove qualcuno ognitanto si alzava e urlava allo scandalo.. tutta la storia di quell'ospedale ,come per tanti pezzi dell'aquila , è l'apoteosi rappresentativa del senza via di scampo , complesso e intricatissimo , del guado o deriva o del crollo sistema italia pezzo a pezzo..impregilo al di la di ciò che stabilirà l'autorità competente, è uno dei pezzi delle responsabilità del disfacimento o sgretolamento del minimissimo senso di responsabilità e regole verso gli innocenti ove l'assenza del ruolo pedagogico della autorità centrali e locali politiche è la componente principale.




# 259    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 20:3

@Max 248 la legge e' quella, ok. Ma, come dici bene tu stesso: ...la protezione civile nazionale deve fare in modo che gli enti rispettino la legge sollecitandoli a rispettarla se nn lo fanno(magari dando ai vari enti i mezzi per superare le problematiche che gli impediscono di regolarizzarsi). Se credi che la PC nazionale lo faccia, bene cosi. Personalmente penso che i vertici siano in tutt'altre faccende affacendati. ciao PS. sui termini sono daccordo ma, al solito, non verrebbero rispettati e continuamente prorogati, guarda cosa sta succedendo con i PGT PS2. ci tengo comunque a precisare che qualunque critica non tocca i membri sul campo che, quelli si, si fanno un mazzo tanto


Volevo segnalare a Marco che nel sito Impregilo non è piu' indicato l'Ospedale del L'Aquila nell'elenco delle costruzioni in ambito edilizio.


# 261    commento di   marcus1 - utente certificato  lasciato il 14/4/2009 alle 21:39

Dalle indagini della magistratura emerge che l'ospedale San Salvatore è abusivo, non ha mai ottenuto l'agibilità e l'abitabilità. Il direttore generale dell'Asl dell'Aquila Roberto Marzetti lo sapeva e pochi mesi fa era riuscito ad ottenere almeno l'accatastamento, i proprietari dei terreni erano oltre 600. Tutto ciò è semplicemente CRIMINALE!!!....altro che criminalizzare chi denuncia il crimine!!!


Dr. Travaglio, Ho letto, come al solito con attenzione, il suo intervento a passaparola. Se quello che Lei riporta e' vero siamo in presenza di una strage colposa: non e' ammissibile che la Prefettura ordini l'evacuazione dei propri dipendenti dallo stabile e non dica niente alla cittadinanza laciandola in balia degli eventi. E' VERGOGNOSO! Su questi fatti mi auguro che faccia luce la magistratura. Il resto della stampa ha tranquillamente e vergognosamente sorvolato sull'intera faccenda. Purtroppo mi sembra una storia gia' vista. Quel G.W. Bush che nonsi curo' degli avvertimenti e degli allarmi di Cia e Fbi e poi un paio di aerei si schiantarono sulle torri gemelle nel 2001.... Non dico che il governo ha voluto la disgrazia. Ma certo chi aveva responsabilita' politiche ha fatto poco per prevenire le conseguenze tragiche di un terremoto. E' per questo che stanno attaccando Annozero. Resistere, resistere, resistere! Alla fine vinceremo noi!!


NON RIESCO A SCRIVERE NIENTE!! INTANTO INGOIO AMARO GRAZIE TRAVAGLIO NON MOLLARE!!!!!!


# 260 danilo . Ancora questa storia? Ma leggiti un po' di post prima di scrivere! O lo fai solo per il gusto di leggere il tuo nome? # 245 commento di Nikoneffe - lasciato il 14/4/2009 alle 18:25 Ma perché non imparate a navigare sui siti prima di scrivere cazzate? http://www.impregilo.it/Impregiloist/index.cfm Non è stato cancellato proprio niente. Provate a digitare L'aquila nella casella di ricerca del sito (alto a dx)


x daniele pellizzari e allora la differenza sta lì!per te bertolaso nn sta facendo abbastanza per fare in modo che le leggi vengano rispettate,per me si!rispetto la tua idea ovviamente...ma nn la condivido! ho visto bertolaso a Bari fare il c**o a quattro alla provincia per la mancanza totale di struttura organizzativa in materia di protezione civile e ho visto lui e altri del dipartimento andare in varie esercitazioni per vedere a che livello era l'organizzazione in varie zone mettnedo in evidenza quello che andava bene e quello che invece andava corretto!quindi credo che da parte del dipartimento si stia facendo quello che si deve fare!se per te nn è così ok..ognuno ha le sue idee!sono comunque felice di averne discusso cn te...mi hai aiutato a capire il punto di vista di quelli che la pensano come te...è questo il bello di questo blog! P.s. confermo ciò che hai dtt. Le mie critiche sono alla struttura organizzativa che nn ha fatto prevenzione e nn ai soccorritori che sono sul campo...quelle persone sono da ammirare!tutto il mio rispetto


Scusate la mia ignoranza a riguardo... ma la procura a mezzanotte è operativa? ci si trova dentro gente che lavora? ps nn è una critica è che davvero non so questa cosa!




# 268    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/4/2009 alle 13:3

@Max 265 Sono io che ringrazio te, Max, per le stesse ragioni, le discussioni devono aiutare ad unire non a dividere. Troppo spesso la differenza di idee e' scambiata per tentativo di scontro. Nello specifico, non e' nemmeno da escludere che la verita', come spesso accade, stia nel mezzo. ciao


ciao a tutti, propongo di fare una BLACK LIST dei giornalisti italiani. Ad ogni giornalista si assegna un punteggio giustificandolo puntualmente con poche righe che descrivano e referenzino il motivo del punteggio. del tipo: nome giornalista: mario rossi leccapiedi: si -> ha evitato di porre domande dettate dal buon senso al politico con cui pranza quasi tutti i giorni. Riferimento: in seguito della "tal" sentenza del "tal" giorno non ha chiesto questa "tal" cosa occultatore: si -> ha riportato in maniera incompleta la storia penale di qualcuno. Rif. articolo pag 22 del "corriere della sera" mistificatore: no punteggio: 0 punti. Giornalista da IGNORARE. --------------------- scala: punteggio partenza: 10 leccapiedi (mancanza di iniziativa giornalistica): -4 punti occultatore(mancanza di precisione e archivio): -6 punti mistificatore (mancanza di dignità): -10 punti Regole del gioco, ogni "thread" deve poter essere discusso e la valutazione deve cambiare tendendo asintoticamente alla verità (per esempio wikipedia). Se i riferimenti forniti mancano di oggettività il voto verrà annullato. ----> sarebbe ottima cosa pure una blacklist dei politici, costruita però su un'analisi che verte su dimensioni diverse da quelle dei giornalisti, ovviamente, per esempio: * conclamati rapporti con la mafia * condannati * menzogneri * voltafaccia chi più ne ha... perché in un regime quando le case crollano per il terremoto, non è solo una questione di fato. Lo stesso vale per le stragi di stato, per le ruberie, per i crolli in borsa, per le emergenze rifiuti, per tutte le emergenze futuribili. cari saluti Alberto


# 270    commento di   albertuz - utente certificato  lasciato il 15/4/2009 alle 15:52

Hanno appena censurato annozero e escluso Vauro dalle trasmissioni, almeno per adesso.... La riprova che annozero è un'ottima trasmissione e Vauro un grande comunicatore. La riprova altresì che siamo governati da un'oligarchia di loschi figuri.


post inquietante, un repertorio degli orrori e della dissennatezza...il paese in mano a una banda bassotti di ladri impuniti, bugiardi, irresponsabili ed assassini...la costruzione del ponte sullo stretto è inutile, rischiosa, una follia per regalare denaro alla criminalità organizzata...lo capisce anche mia nipote che ha 3 anni...servita com'è da un'autostrada scandalosa che sembra una stradina di montagna...e dover sentire Ottaviano del Turco che dalla televisione pubblica, senza che nessuno obietti nulla, viene a farci lezioni e a pontificare...ah che schifo...che pena mi fanno le povere e ingenue persone che inviano fondi, sms per i terremotati, senza sapere che assai probabilmente finiranno nelle solite tasche dei soliti e ben noti, perché inquisiti, politici rapaci...continuate così, lei, Santoro, Antonio di Pietro, Beppe Grillo, Peter Gomez, Gian Antonio Stella, Oliviero beha e tutti i giornalisti che ancora tengono alto l'onore della loro professione e non si genuflettono come servi.


E' ARRIVATO IL MOMENTO DI UN CANALE TELEVISIVO ON-LINE Ormai gli "allontanati" dalla RAI per favorire il governo sono molti,l'ultimo in ordine di tempo è Vauro,e la Gabanelli è a rischio..forse è arrivato il momento di creare una televisione ON-LINE GRATUITA e LIBERA, un canale che contenga tutte le "voci" allontanate dalla televisione..Un canale che contenga informazione, intrattenimento ecc..Dove ci sia spazio per Travaglio, Massimo Fini, Peter Gomez, Gian Antonio Stella, Oliviero Beha, Vauro, Guzzanti e tutti quelli che non vogliono inchinarsi ai potenti e al potere, persone che hanno ancora un minimo di dignità e capacità.. Spero di vedere presto un canale on-line al quale accedere gratuitamente con queste caratteristiche, forse e purtroppo il momento per crearlo è arrivato..


Tanto rumore per Vauro, ma perché quando fa comodo si preferisce dimenticare? Forattini fu querelato 20 volte in carriera da esponenti della sinistra. Prima da Craxi, poi da Occhetto e D'alema, più recentemente di nuovo da D'Alema che chiese 3 miliardi di lire come risarcimento e poi ritirò la denuncia per non mettere nei guai anche il direttore responsabile de La Repubblica, Ezio Mauro. Ed è solo un esempio di satira censurata, ce ne sarebbero anche tanti altri. In piena Democrazia Cristiana, la cacciata di Dario Fo dagli schermi e di Tognazzi-Vianello per una battuta sul Presidente della Repubblica.... Per non parlare della satira nei paesi comunisti e islamici, vero? E Santoro è ancora lì (a RAISET guarda caso)a ragranellare milioni di euro!


In relazione alla puntata di giovedì scorso ''è stata valutata gravemente lesiva dei sentimenti di pietà dei defunti e in contrasto con i doveri e la missione del servizio pubblico la vignetta di Vauro Senesi "Aumento delle cubature. Dei cimiteri". Qualcuno di buon senso può non essere d'accordo sul cattivo gusto di questa battuta?


# 275    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/4/2009 alle 22:49

@nikoneffe 273, 274 Consentimi un appunto, nikoneffe, e' legittimo ritenere di cattivo gusto la vignetta, e' legittimo querelare chi si crede abbia leso alla nostra immagine, e' FASCISTA (non uso mai le maiuscole ma a volte sono necessarie) censurare chi esprime un'opinione diversa, qualunque siano i modi di questa espressione. E ti quoto: qualcuno di buon senso puo' non essere d'accordo su questo?


Tranquillo, Daniele, Vauro è per ora "sospeso", tornerà come è tornato Santoro. Credo che sia una sanzione doverosa, dato che lavorare in RAI è un privilegio e non credo che Vauro lo faccia a buon mercato.


.... e immagino che il termine FASCISTA, proprio perché scritto maiuscolo, sia da intendersi in senso lato, molto lato e non solo riferito all'attuale maggioranza governativa.


# 278    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 16/4/2009 alle 10:43

@Nikoneffe 276 mettiamola cosi, se la rai decide autonomamente di sospendere Vauro per qualsiasi ragione, sono affari interni all'azienda e se la sbrighino loro. Quando lo fa perche' presidente del consiglio e della camera e lacche' al seguito insorgono non mi sta bene. Le trasmissioni offensive mi sembrano, francamente, altre e, come diceva qualcuno, il TG1 che si vanta degli ascolti durante il terremoto andrebbe a questo punto sospeso per un anno. 277 no, hai ragione, vale per tutti.


putroppo per impegni non ho avuto la possibilità di leggere tutti i commenti, ma vorrei dire la mia in merito alla trasmissione annozero incriminata. premesso il massimo rispetto che ho per il sig. travaglio che anche se di parte almeno ha il coraggio di dire le cose come stanno, vorrei chiarire che mi ha fatto veramente orrore vedere una trasmissione a 3 gg dal sisma facendo polemica e distruzione di che è successo in abruzzo...andando a evidenziare si alcune problematiche reali ma andando inevitabilmente a spararea anche su persone che hanno dato e stanno dando tutti per gli altri e ve lo dico per esperienza personale. lunedì mattina sono stato svegliato alle 4.30 essendo io resposabile di un gruppo di Croce Rossa.....ma non dipendente......nel giro di 45 minuti eravamo pronti con i nostri mezzi a partire...coordianati dalla sala operativa nazionale....alle 13.00 eravamo sul posto....nel primo pomeriggio era già montato il PMA (posto medico avanzato)....e notate bene che le 25 persone partite hanno tutte famiglia e un lavoro proprio....hanno lasciato tutto per aiutare volontariamente chi ha bisogno....e poi mi si spara su queste persone....VERGOGNA....forse invece di parlare tanto sarebbe meglio che ognuno facesse qualcosa nel limite del possibile per aiutare gli altri. Per fortuna che le persone che abbiamo aiutato sono state splendide e non come quelli fatti vedere dal Annozero ma persone vere e riconoscentissime....Certo tanti disguidi ci sono stati e ci saranno.....ancora....nessuno ha mai detto che siamo stati perfetti....anzi ci può servire come esperienza viva da cui trarre insegnamento per il futuro.....vorrei ricordare infine che non si lamentino di una delle poche cose che in quest'italia funziona indipendentemente da chi governa....il VOLONTARIATO e tutto a ciò connesso, PROTEZIONE CIVILE-CROCE ROSSA-ANPAS-SOCCORSO ALPINO..senza dimenticare i VVF etc etc fino all'ultimo presente e sempre diponibile ad aiutare gli altri, anche perchè credetemi è ancora u


# 280    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 16/4/2009 alle 12:54

@Daniele 279 scusa Daniele ma sei vittima di un equivoco o non hai visto la puntata. Il nocciolo della questione non erano i volontari (croce rossa, protezione civile, vigili del fuoco e quant'altro) che anzi sono stati, giustamente, encomiati. Il punto era la vergognosa gestione del territorio, il lassismo nelle concessioni, il menefreghismo delle autorita' in fatto di piani di evacuzione ecc. La gente come te che nobilmente si fa il mazzo ogni volta che succede un disastro e viene usata (si, usata) come scudo da criminali (si, criminali) che fino al giorno prima facevano il pizzo sul cemento da usare nelle costruzioni, dovrebbe essere la piu' indignata contro questo stato di cose. La trasmissione di Santoro difendeva le vittime, tra loro ci siete anche voi.


xDaniele Pelizzari. In linea di massima hai ragione, ma quando mai la RAI ha potuto decidere "autonomamente" senza subire le pressioni del governo di turno? Vedi le telefonate incazzate di Veltroni a Satyricon a proposito di Luttazzi (dalle cui ceneri è nata la stella Travaglio). Lo cito solo per par condicio, non per giustificare le pressioni dell'attuale governo. Il più pulito ha la rogna!


# 282    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 16/4/2009 alle 13:58

@Nikoneffe 281 su questo invece hai completamente ragione tu. ciao


La solidarietà fra colleghi, altro capitolo nero. Vauro sospeso e Santoro "manda una lettera di protesta", Mentana si dimette e nessuno lo difende... che schifo! Chi ha una sedia la difende a tutti i costi, anche con un poco dignitoso silenzio. The show must go on.


# 284    commento di   PSP - utente certificato  lasciato il 16/4/2009 alle 14:6

Permettetemi di fare una puntualizzazione: I gusti estetici di "ALCUNI" e solo alcuni architetti, ingegneri e padroni di casa fanno schifo!


@284 Anche quelli,a volte. Nessuno lo nega, credo.


# 286    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 16/4/2009 alle 14:42

@Niconeffe 283 si, la lettera di protesta sembra poco pure a me, anche perche' la responsabilita' finale dovrebbe essere sua. Magari questa sera fara' fuoco e fiamme, non ci credo ma ci spero.


Sono daccordo anch'io che la trasmissione era incentrata....su questo argomento....ma non è colpa di bertolaso e di quant'altro a livello nazionale ma solo a livello locale...e delle autorità locali che si devono preoccupare di realizza il piano di protezione civile che deve poi servire a tutte le associazioni che intervengono in caso di necessità!!! il fatto che mi ha fatto veramente orrore è sentire persone intervistate.....inveire contro VVF.....o meglio "uomini in divisa" che non fanno un...c...o!!!!....io in 7 gg ho dormito si e no un gg.....e gli altri tanto meno....!!! non credo di non aver fatto niente!!! e comoda a volte prendersela sempre con le istituzioni e con BERLUSCONI o BERTOLASO....di turno (e tieni presente che non sono uno di destra!!).....ma è difficile ammettere ed evidenziare che anche la nostra beneamata sinistra ha fatto danni esagerati.....vedi il buon ottaviano!!!!! E allora perchè gridare allo scandalo.....quando ci sono dentro tutti!!!!....sai cos'è che in italia manca il senso civico....ma non negli italiani.....ma nei politici!!! perchè la poltrona è molto comoda troppo comoda!!!. con questo chiudo, un saluto a tutti.


la puntata di exit era fatta molto bene, e si è parlato di impregilo.


# 289    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 17/4/2009 alle 17:11

A proposito di grandi uomini, Marchionne meriterebbe un posto d'onore in un Olimpo laico. Se ne accorto anche Obama, ma non Berlusconi e Calderoli, fans di Audi. E' arrivato il momento di chiedere a Berlusconi perchè usa automobili di servizio, quelle pagate da noi, Audi. Perchè il matrimonio della figlia sembrava una kermesse della Mercedes? Con che coraggio chiede ai lavoratori di Pomigliano di inventarsi qualcosa? Perchè le guardie del corpo usano furgoni Chrysler e i ns. soldati anche in Irak usano furgoni Fiat e Lancia? Qualcuno avrà il coraggio di chiederglielo? Cosa ne pensa Montezemolo nominato ambasciatore del made in Italy proprio da questo utilizzatore di Audi e Mercedes? E' l'unico capo di governo che non usa auto nazionali, pur consapevole dello spirito di emulazione tra gli abbienti e non Aiuti anche lui l'Italia visto che tra l'altro da essa ha avuto molto! L'Alitalia va salvata a suon di tanti dobloni, ma la Fiat, in un momento topico come questo, neppure rappresentata?
Marchionne


# 290    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 17/4/2009 alle 17:12

Commemorare personaggi che al di là delle proprie idee siano portatori di alti valori morali su cui non c’è compromesso possibile è quanto mai necessario, visto lo scempio di valori che un’epoca come questa porta con sé. Più che l’ideologia conta la fermezza dei propri sani principi. Oggigiorno non esiste più neanche la giustizia visto che si possono verificare i due casi riportati di seguito senza che ci sia un’eco adeguata sui media! Inoltre sorge la domanda, nei 10 anni di Berlusconi al governo non passa giorno che si intervenga sulla giustizia, ma risultati non ce ne sono e allora delle due l’una o c’è incapacità o gli interventi continui sono finalizzati ad interessi propri e di partito e non all’interesse dei cittadini e pertanto e più proficuo tenere sotto scacco la magistratura che metterla in condizioni di funzionare. E come se non bastasse vengono congelate le intercettazioni, i falsi in bilancio, la class action. La Lega, anima bella, come fa a considerarsi estranea a questi fatti se sta al governo e vota tutti i provvedimenti, anche il lodo Alfano,anche il finanziamento, anziché il commissariamento, del comune di Catania governato dal medico personale di Berlusconi, Scapagnini che con ha la sua gestione è diventato uno dei comuni più poveri d’Italia. -TORINO (17 aprile) - «Una pugnalata: così l'ho vissuta, come una pugnalata». Vincenzo Berdini ha saputo dai giornalisti che gli assassini di sua figlia Maria Letizia - i fratelli Franco, Paolo e Alessandro Furlan e il cugino Paolo Bertocco, la «banda dei sassi dal cavalcavia» - sono usciti dal carcere di Ivrea. E che a luglio, scaduti gli ultimi mesi di arresti domiciliari, torneranno completamente liberi, grazie alla combinazione di rito abbreviato, indulto, e liberazione anticipata. Maria Letizia fu uccisa il 26 dicembre del 1996 da un masso lanciato «per noia» dal cavalcavia della Cavallosa, lungo l'autostrada Piacenza-Torino. Viaggiava accanto al marito Lorenzo Bossini, con il qual
Giustizia


# 291    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 17/4/2009 alle 17:14

-TORINO (17 aprile) - «Una pugnalata: così l'ho vissuta, come una pugnalata». Vincenzo Berdini ha saputo dai giornalisti che gli assassini di sua figlia Maria Letizia - i fratelli Franco, Paolo e Alessandro Furlan e il cugino Paolo Bertocco, la «banda dei sassi dal cavalcavia» - sono usciti dal carcere di Ivrea. E che a luglio, scaduti gli ultimi mesi di arresti domiciliari, torneranno completamente liberi, grazie alla combinazione di rito abbreviato, indulto, e liberazione anticipata. Maria Letizia fu uccisa il 26 dicembre del 1996 da un masso lanciato «per noia» dal cavalcavia della Cavallosa, lungo l'autostrada Piacenza-Torino. Viaggiava accanto al marito Lorenzo Bossini, con il quale avrebbe dovuto festeggiare il Capodanno a Parigi. Aveva 31 anni, era bella, sposata da pochi mesi, ed era una persona felice. «Da 12 anni ogni giorno vado a trovarla al cimitero - dice il padre - ma stamattina non ce l'ho fatta. -BARI Il presidente del Tribunale Vito Savino, però, ammonisce: «Fatti come questi, il mancato deposito delle motivazioni, non devono accadere. Ma è una sconfitta per tutti». A Bari è il giorno dopo le scarcerazioni di 21, tra presunti affiliati e trafficanti di droga del clan Strisciuglio. Le parole del capo dell´ufficio gip gup Giovanni Leonardi che commentando il caso del mancato deposito delle motivazioni aveva espresso perplessità sullo strumento dei maxiprocessi hanno aperto un dibattito. Hanno dato il via ad uno scambio di affermazioni. Il procuratore aggiunto Marco Dinapoli chiarisce: «Il compito della procura è raccogliere prove e sostenere l´accusa in giudizio. Le strategie processuali sono di nostra competenza e crediamo di operare nel migliore dei modi». Il pm dell´antimafia Desirèe Digeronimo che ha istruito il processo "Eclissi" aggiunge: «Il maxiprocesso da parte della Dda è stato concluso nel rispetto dei termini di custodia cautelare. Eventuali problemi ricollegabili a carenze del sistema giudiziario o ai carichi di lavoro di a
Continua - giustizia


Fosse vero sarebbe grave e spiegherebbe il processo a Vauro e la riunione a Palazzo Grazioli per imbavagliare la Rai attaverso le nuove nomine. Dal blog di Grillo: Telegramma inviato dal sindaco dell’Aquila Massimo Cialente il primo aprile 2009, cinque giorni prima del terremoto a: - Presidenza del Consiglio dei ministri (dipartimento della Protezione civile) - Governatore della Regione Gianni Chiodi - Assessore regionale alla Protezione Civile Daniela Stati - Prefettura dell’Aquila "In relazione ai gravi e perduranti episodi di eventi sismici il cui inizio risale al 16 gennaio scorso, sotto forma di quotidiano sciame sismico di complessive 200 scosse e oltre, culminato con scossa di quarto grado il 30 marzo scorso, chiedesi urgente e congruo stanziamento di fondi per prime emergenze, nonché dichiarazione stato emergenza ai fini dell’effettuazione dei necessari interventi di ripristino idoneità degli edifici pubblici e privati. Inoltre, si segnalano in particolare gravissimi danni strutturali in due edifici scolastici ospitanti cinquecento alunni".
Falsità di Ghedini che paghiamo noi ma lavora per Berlusconi


qualcuno forse l'avrà fatto già notare...ma sul sito dell'IMPREGILO, sotto la voce business units c'è ancora menzionato l'ospedale de L'Aquila....bel vanto...


# 294    commento di   marchiodoc - utente certificato  lasciato il 19/4/2009 alle 5:0

Sono corrispondente de "Il Corriere del Sud", un settimanale della provincia di Foggia. Seguo il "Tatarella" di Cerignola, l'ospedale costruito anche dalla Impregilo. Chiedo, gentilmente, di poter stabilire un contatto per maggiori informazioni. Spero possa giungermi una risposta. Grazie, comunque. mc
www.marchiodoc.it


@ Giuseppe 293 Certo che alcuni commenti sono proprio buffi. Chi non trova l'ospedale dell'Aquila sul sito Impregilo dice che lo stanno nascondendo, chi lo trova dice "bel vanto!". Mettetevi d'accordo, eccheccazzo!!!


@ 292 -n Franco "... la riunione a Palazzo Grazioli per imbavagliare la Rai attaverso le nuove nomine" cito da Dagospia: "Poco elegante di sicuro la riunione in casa Berlusconi. Ma un po' ipocrita l'indignazione che ne è seguita. Certo, le nomine le dovrebbe fare il consiglio di amministrazione Rai. Che formalmente le farà. E chi ha nominato i consiglieri di amministrazione? La commissione parlamentare di vigilanza. Chi li ha scelti? I partiti. Molti di loro da anni per altro sono ex deputati al secondo lavoro. Un'indignazione fuori posto..." "...domandarsi da quale salotto (prodiano-bazoliano) è arrivata la corona del Tg1 di Riotta, magare farsi ripetere da Piero Celli di quella telefonata di D'Alema che lo mise sulla poltrona di direttore generale; per perdersi poi, nella notte di viale Mazzini, con Biagio Agnes, 'capomastro' irpino di De Mita, o più recentemente con Claudio Cappon che aveva come titolo per DG di essere il più stretto collaboratore di Enrico Micheli, braccio destro di Romano Prodi. E via lottizzando. Le 'indicazioni' del Cav. sono di sicuro sbagliate nello stile ma la sostanza è quella di sempre. Amen."




Ogni tanto vi romperò le scatole per ricordarvi che l'ammontare della cifra intascata dal Vaticano e di circa un miliardo di euro (2000 miliardi delle vecchie lire), ecco come vengono investiti: Cifre ufficiali della CEI. 1) Interventi caritativi soltanto il 20%. 2) Sostentamento del Clero il 34% e alle "esigenze di culto" il 46%. Nel 2004 sono stati elargiti 478 milioni di euro per gli stipendi degli insegnanti di Religione. 258 milioni per i finanziamenti delle Scuole Cattoliche (mentre le nostre sono FATISCENTI E CROLLANO AL PRIMO TERREMOTO). 44 milioni per le cinque Università Cattoliche. 25 milioni per la fornitura dei servizi idrici alla Città del Vaticano. 20 milioni per l'università del Opus Dei. 19 milioni per l'assunzione in ruolo degli insegnanti di religione (mentre molti nostri insegnanri rimarranno precari a vita). 18 milioni per i buoni scuola degli studenti delle scuole cattoliche. (mentre ai nostri figli non possiamo comprargli nemmeno i libri per studiare). 9 milioni per il fondo sicurezza sociale dei dipendenti vaticani e dei loro famigliari, (mentre la nostra sicurezza viene affidata alle ronde). 9 milioni per la ristrutturazione degli edifici religiosi. 8 milioni per gli stipendi dei Cappellani militari. 7 milioni per il fondo di previdenza del clero. 5 milioni per l'ospedale di Padre Pio a San Giovanni Rotondo. 2 milioni e mezzo per il finanziamento degli oratori. 2 milioni per la costruzione di edifici di culto. Tutto questo avete capito bene avviene a discapito dei nostri disoccupati, i nostri precari, le nostre scuole fatiscenti, gli ospedali che non funzionano per mancanza di fondi e i nostri ricercatori che fanno la fame. Senza contare le nostre Università che sono indebitate e non possono elargire borse di studio e non possono pagare i ricercatori tenendo i laboratori nei sotto scala. Abbiamo un debito pubblico da far paura. E poi tutti commossi davanti al televisore a contare i nostri
IL VATICANO VESTE PRADA (parte prima)


E poi tutti commossi davanti ai televisori a contare i nostri morti. Ma non è finita!!! Si arriva facilmente a una cifra annua complessiva di almeno 3 miliardi di euro, perchè a queste uscite vanno aggiunte le mancate entrate per lo Stato dovute a esenzioni fiscali di ogni genere alla Chiesa valutate attorno ad altri 6 miliardi di euro. Gli enti ecclesiastici sono 59.000 e posseggono 90.000 mila immobili. Il loro valore (30 miliardi di euro)esenti da imposte sui fabbricati, sul reddito delle persone giuridiche, sulle compravendite e sul valore aggiunto(IVA). Per capire l'entità di questa enorme cifra di 9 miliardi di euro, basta notare che si tratta del 45% della manovra economica per la finanziaria del 2006 che è stata di 20 miliardi di euro. Praticamente lo Stato con tutti questi euro potrebbe dimezzare le tasse a tutti i suoi cittadini. PASSATE PAROLA
IL VATICANO VESTE PRADA (parte seconda)





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti