Commenti

commenti su voglioscendere

post: Chi sbaglia non paga

Zorro l'Unità, 17 aprile 2009 Gioacchino Genchi , additato dal Copasir, da politici di destra e sinistra e dalla stampa al seguito come un mostro che spia tutto e tutti e dunque «merita l’arresto» (Gasparri), «ha agito correttamente» senza violare alcuna legge . Lo scrive il Riesame di Roma, presieduto da Francesco Taurisano, nelle motivazioni all’annullamento dei sequestri dei computer di Genchi, disposti dai procuratori Toro e Rossi ed eseguiti dal Ros. Di più: i giudici demoliscono pure le fantasiose accuse mosse a suo carico (abuso d’ufficio, accesso abusivo a sistema informatico, violazione dell’immunità parlamentare e del segreto di Stato). Genchi «non ha violato le guarentigie dei parlamentari interessati all’acquisizione dei tabulati» (Mastella & C.): «agiva ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 43    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/4/2009 alle 22:49

LE LINEE BOLLENTI DI SIINO TRA MAFIA AFFARI E CORSE http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/04/21/le-linee-bollenti-di-siino-tra-mafia.html SALAMONE ,TABULATI FITTI DI UTENZE ECCELLENTI http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/05/04/salamone-tabulati-fitti-di-utenze-eccellenti.html INVESTIGATRICI COL TELEFONINO DELLA MAFIA http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/06/17/investigatrici-col-telefonino-della-mafia.html I DROGAPARTY DEI VIP http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/07/20/drogaparty-dei-vip.html L'INCHIESTA SU MAFIA E APPALTI NELLA PROVINCIA DI PALERMO http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/09/27/inchiesta-su-mafia-appalti-nella-provincia-di.html COSA NOSTRA SCOPRE GLI SMS http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/12/05/cosa-nostra-scopre-gli-sms.html -------------------


Questa sera mi sono sfogato scrivendo una bella email a Mario Giordano. Spero lo facciate anche vuoi...è davvero teraputico. Questa è la email: direttoreweb@ilgiornale.it


# 45    commento di   Moon81 - utente certificato  lasciato il 17/4/2009 alle 23:11

Ciao marco! non so se hai visro la reazione a domenica in per una battuta innoqua(veramnete) di Silvan,il mago a Berlusconi..panico e terrore... Pensa anche livello siamo arrivati....,senza neanche il coraggio nei tg di parlare di Genchi e della verità....pS: complimeti per ieri sera,
http://2piu2uguale5.ilcannocchiale.it/






D'ALEMA DALLA BIGNARDI SCOPRE DOPO 15 ANNI IL CONFLITTO DI INTERESSI DEL NANO.MAH A CHI VUOLE PRENDERE IN GIRO


rossissimo, francocasula,Tholapsys, Lobelia... una domanda: state cercando di dimostarre che il cervello non è un organo essenziale per la vita umana? Se così non fosse, prima di passare agli insulti, potreste anche provare a farvi venire il dubbio, come a pit, che magari potessi essere ironico (come lo è Travaglio quando si chiede se non sia il caso di promuovere i magistrati per le loro fantasiose accuse), viceversa non avrei fatto riferimento a quell' "urgenza" in merito alla legge sulle intercettazioni che la bufala su Genchi avrebbe giustificato. P.s. Sofista, il nik deriva dal fatto che non sono comunista, accusa che di solito mi viene comunque rivolta (e non credo di essere l'unico) ogni qual volta non mi dimostro in sintonia con Silvio (cioè quasi sempre) dai sui fans.


@nonrosso Non per fare il saggio a cosa fatte... ma io l'avevo capito che eri ironico. E cmq anche fossi stato serio non vedo il motivo d insultare chi la pensa diversamente (mi rivolgo agli altri, ovvio). Qua si dovrebbe parlare di politica in maniera costruttiva, invece sembra di leggere i commenti reciproci dei tifosi di juve inter e milan sul sito della gazzetta... P.S. Bell'articolo Marco e bellissimo discorso ieri. Mi chiedo cosa si possa fare per questa gente... purtroppo dei vari Genchi, De Magistris e Forleo non frega niente a nessuno.


Nonrosso, ma anche tu, sinceramente... Io che ti conosco per i tuoi post sull'Espresso l'ho anche capito che il tuo era sarcasmo (non ironia, che è di altro stampo), ma chi non ti conosce ed è abituato ad avere a che fare con i troll di truffolo (presente Sborgna, Honhill e compagnia bella?) si aspetta che a scriver questo sia uno di quella ghenga... per cui non prendertela, è anche colpa tua! Michele Gardini


La sovranità monetaria......E' UNA CAGATA PAZZESCA !!


albertomanfreda, grazie, in effetti pit non è stato l'unico a farsi venire dei dubbi (fra gli altri Dora in USA e Diego Beneventi). Michele Gardini, ok, probabilmente dovrò rinunciare al mio sogno di diventare il nuovo re della comicità italiana (anche perchè, come giustamente precisi, il mio era sarcasmo), ma proprio perchè non mi si conosce sarebbe stata buona educazione concedere almeno il beneficio del dubbio: se hai letto i miei commenti sul sito de L'Espresso avrai notato che non ho mai utilizzato toni accesi se non verso chi insulta o verso chi, anche anche di fronte alla reltà dei fatti, si ostina a sostenere posizioni indifendibili (come dice giustamente albertomanfreda offendere qualcuno solo perchè ha posizoni diverse non rende troppo diversi da certi Silvio-boys, che credono nel dogma dell'Infallibilità del loro idolo).


La notizia data da Travaglio è palesemente falsa, viceversa i tg nazionali ne avrebbero parlato e alcuni dei politici che in precedenza espressero determinati giudizi avrebbero ammesso l'errore spiegando che quindi verrebbe meno l'urgenza di rivedere la legge sulle intercettazioni: non essendo accaduto nulla di tutto questo, si conferma la malafede del giornalista autore di questo articolo. ---------- Esimio nonrosso, non ti meravigliare se ti mandano affanculo pur essendo nelle tue intenzioni essere ironico. Il problema e' che fare dell'ironia o sarcasmo distinguendosi dai veri post di elettori di Berluscone e' impresa impossibile. I berluscati sono capaci di votare per la mafia e chiamare mafiosi i magistrati, di avere un capobanda demente che si rende e ci rende idiotamente ridicoli all'estero e sostenere che il citato mafioso e' molto quotato, sono capaci di dire che le tv sono in mano ai rossi e via cosi', boiate su boiate per il mondo parallelo di neuroprivi citrulli acchiappati da una tv di puttane, mafiosi e minorati mentali. Il tuo post poteva essere tranquillamente il vero commento di un lettore del Giornale (?) di berluscone ad una articolessa di quel pezzo di letame di Giordano: se ti piacciono i film dell'orrore fatti una capatina da quelle parti e vedrai che marmaglia ci trovi. Se poi non ce la fai limitati ai berluscati che postano in questo blog, sono pochi ma sono in tutto e per tutto berluscati, li fanno (o li defecano) con lo stampino.


Berluscati Colifecali Telecitrulli, se tutti quelli che hanno votato per il cdx fossero come li descrivi, allora è inutile scrivere qui o altrove: sì, possiamo scambiarci opinioni e apprezzamenti sul lavoro di Travaglio&co, ma visto che tanto loro sono più di noi, rassegnamoci a tenerci questa Italia finchè Silvio vivrà o anche più (visto che non penso che i suoi elettori si suicideranno in massa alla sua dipartita). P.s. Una delle cose che mi aspetto da chi non è stato lobotomizzato dall' "informazione" degli ultimi 15 anni è la capacità di giudicare e analizzare prima di reagire come un pupazzo a molle stile Gasparri&co


# 56    commento di   panormo - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 4:5

Direi di sospendere NONROSSO per almeno sei mesi dal blog. @Nonrosso: ;)


la notizia di Genchi è misteriosamente scomparsa dalla ribalta delle testate giornalistiche e televisive, troppo impegante a seguire i politici nel loro "pellegrinaggio" in Abruzzo, dove - tra le macerie - hanno ancora il coraggio di fare dichiarazioni che non c'entrano nulla con il luogo dove si trovano. Nessun approfondimento, nessun "ripensamento", nessun grantismo per Genchi.




Nell'articolo di Travaglio, il CSM non fa propriuo una bella figura - e, d'altronde, come potrebbe? Se ora uno sommessamente ricorda che a presiedere il CSM è il Presidente ella Repubblica, commette atto di vilipendio?


l primo cittadino Massimo Cialente inviò un telegramma prima del terremoto chiese aiuto prima del sisma "Aiutateci, qui è già emergenza" Art.su Repubblica.it di GIUSEPPE CAPORALE Il sindaco chiese aiuto prima del sisma "Aiutateci, qui è già emergenza" L'AQUILA - Una richiesta d'aiuto. Cinque giorni prima della tragedia. Contenuta in un telegramma urgente. Una richiesta rimasta inascoltata. Mittente, il Comune dell'Aquila. Destinatari, la presidenza del Consiglio dei ministri (dipartimento della Protezione civile), il governatore della Regione Gianni Chiodi, l'assessore regionale alla Protezione civile Daniela Stati e la Prefettura dell'Aquila. Oggetto: una istanza per la dichiarazione dello "stato d'emergenza" per la città dell'Aquila, assieme alla segnalazione dello sciame sismico in corso, e di gravi lesioni ad edifici pubblici e privati. Per colpa del terremoto.
bongobongo


# NONROSSO,NEMMENO IO SONO COMUNISTA E NEMMENO DEL PDL E NEMMENO DI ANE NEMMENO UDC E NEMMENI DELL’IDV MA TRA ME E TE CI STA UNA BELLA DIFFERENZA: IO PRENDO ATTO DEI FATTI. QUESTE COSE LE DICEVA IL MIGLIOR ALLEATO, E RICATTATORE DEL TUO AMATO NANO.(ED IO PENSO CHE SIANO VERE) Silvio Berlusconi era il portaborse di Bettino Craxi. E’ una costola del vecchio regime. E’ il più efficace riciclatore dei calcinacci del pentapartito. Mentre la Lega faceva cadere il regime, lui stava nel Mulino Bianco, col parrucchino e la plastica facciale. Lui è un tubo vuoto qualunquista. Ma non l’avete visto, oggi, tutto impomatato fra le nuvole azzurre? Berlusconi è bollito. E’ un povero pirla, un traditore del Nord, un poveraccio asservito all’Ulivo, segue anche lui l’esercito di Franceschiello dietro il caporale D’Alema con la sua trombetta. Io ho la memoria lunga. Ma chi è Berlusconi? Il suo Polo è morto e sepolto, la Lega non va con i morti. La trattativa Lega-Forza Italia se l’è inventata lui, poveraccio. Il partito di Berlusconi neo-Caf non potrà mai fare accordi con la Lega. Lui è la bistecca e la Lega il pestacarne. Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. E’ un kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi è il capocomico del teatrino della politica. Un Peròn della mutua. E’ molto peggio di Pinochet. Ha qualcosa di nazistoide, di mafioso. Il piduista è una volpe infida pronta a fare razzia nel mio pollaio. Berlusconi è l’uomo della mafia. E’ un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord. La Fininvest è nata da Cosa Nostra. C’è qualche differenza fra noi e Berlusconi: lui purtroppo è un mafioso. Il problema è che al Nord la gente è ancora divisa tra chi sa che Berlusconi è un mafioso e chi non lo sa ancora. CONTINUA


Ma il Nord lo caccerà via, di Berlusconi non ce ne fotte niente. Ci risponda: da dove vengono i suoi soldi? Dalle finanziarie della mafia? Ci sono centomila giovani del Nord che sono morti a causa della droga.A me personalmente Berlusconi ha detto che i soldi gli erano venuti dalla Banca Rasini, fondata da un certo Giuseppe Azzaretto, di Palermo, che poi è riuscito a tenersi tutta la baracca. In quella stessa banca lavorava anche il padre di Silvio e c’erano i conti di numerosi esponenti di Cosa Nostra. Bisognerebbe conoscere le sue radici, la sua storia. Gelli fece il progetto Italia e c’era il buon Berlusconi nella P2. Poi nacquero le Holding. Come potrà mai la magistratura fare il suo dovere e andare a vedere da dove vengono quei quattrini, ricordando che la mafia quei quattrini li fa con la droga e che di droga al Nord sono morti decine di migliaia di ragazzi che ora gridano da sottoterra? Se lui vuole sapere la storia della caduta del suo governo, venga da me che gliela spiego io: sono stato io a metter giù il partito del mafioso. Lui comprava i nostri parlamentari e io l’ho abbattuto. Quel brutto mafioso guadagna soldi con l’eroina e la cocaina. Il mafioso di Arcore vuole portare al Nord il fascismo e il meridionalismo. Discutere di par condicio è troppo poco: propongo una commissione di inchiesta sugli arricchimenti di Berlusconi. In Forza Italia ci sono oblique collusioni fra politica e omertà criminale e fenomeni di riciclaggio. L’uomo di Cosa Nostra, con la Fininvest, ha qualcosa come 38 holding, di cui 16 occulte. Furono fatte nascere da una banca di Palermo a Milano, la banca Rasini, la banca di CONTINUA


Cosa Nostra a Milano. Forza Italia è stata creata da Marcello Dell’Utri. Guardate che gli interessi reali spesso non appaiono. In televisione compaiono volti gentili che te la raccontano su, che sembrano per bene. Ma guardate che la mafia non ha limiti. La mafia, gli interessi della mafia, sono la droga, e la droga ha ucciso migliaia e migliaia di giovani, soprattutto al Nord. Palermo ha in mano le televisioni, in grado di entrare nelle case dei bravi e imbecilli cittadini del Nord Berlusconi ha fatto ciò che ha voluto con le televisioni, anche regionali, in barba perfino alla legge Mammì. Molte ricchezze sono vergognose, perché vengono da decine di migliaia di morti. Non è vero che ’pecunia non olet’. C’è denaro buono che ha odore di sudore, e c’è denaro che ha odore di mafia. Ma se non ci fosse quel potere, il Polo si squaglierebbe in poche ore. Incontrare di nuovo Berlusconi ad Arcore? Lo escludo, niente più accordi col Polo. Tre anni fa pensarono di farci il maleficio. Il mago Berlusconi ci disse: “Chi esce dal cerchio magico, cioè dal mio governo, muore”. Noi uscimmo e mandammo indietro il maleficio al mago. Non c’è marchingegno stregato che oggi ci possa far rientrare nel cerchio del berlusconismo. Con questa gente, niente accordi politici: è un partito in cui milita Dell’Utri, inquisito per mafia La “Padania” chiede a Berlusconi se è mafioso? Ma è andata fin troppo leggera! Doveva andare più a fondo, con quelle carogne legate a Craxi. Io con Berlusconi sarò il guardiano del baro. Siamo in una situazione pericolosa per la democrazia: se quello va a Palazzo Chigi, vince un partito che non esiste, vince un uomo solo, il Tecnocrate, l’Autocrate. Io dico quel che penso, lui fa quel che incassa. Tratta lo Stato come una società per azioni. Ma chi si crede di essere: Nembo Kid? CONTINUA


Ma vi pare possibile che uno che possiede 140 aziende possa fare gli interessi dei cittadini? Quando quello piange, fatevi una risata: vuol dire che va tutto bene, che non è ancora riuscito a mettere le mani sulla cassaforte. Bisogna che Berlusconi-Berluscosa-Berluskaz-Berluskaiser si metta in testa che con i bergamaschi io ho fatto un patto di sangue: gli ho giurato che avrei fatto di tutto per avere il cambiamento. E non c’è villa, non c’è regalo, non c’è ammiccamento che mi possa far cambiare strada… Berluscoso deve sapere che dalle nostre parti la gente è pronta a fargli un culo così: bastano due secondi, e dovrà scappare di notte. Se vedono che li ha imbrogliati, quelli del Nord gli arrotolano su le sue belle ville e i suoi prati all’inglese e scaraventano tutto nel Lambro. Berlusconi, come presidente del Consiglio, è stato un dramma. Quando è in ballo la democrazia, a qualcuno potrebbe anche venire in mente di fargli saltare i tralicci dei ripetitori. Perché lui con le televisioni fa il lavaggio del cervello alla gente, col solito imbroglio del venditore di fustini del detersivo. Le sue televisioni sono contro la Costituzione. Bisogna portargliele via. Ci troviamo in una situazione di incostituzionalità gravissima, da Sudamerica. Un uomo ha ottenuto dallo Stato la concessione delle frequenze tv per condizionare la gente e orientarla al voto. Non accade in nessuna parte del mondo. E’ ora di mettere fine a questa vergogna. Se lo votate, quello vi porta via anche i paracarri. Se cade Berlusconi, cade tutto il Polo, e al Nord si prende tutto la Lega. Ma non lo faranno cadere: perché sarà pure un figlio di buona donna, ma è il loro figlio di buona donna, e per questo lo tengono in piedi. CONTINUA


# 65    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 10:25

al mio rientro ieri sera da un incontro straordinario promosso da Leg su expo, ero molto tentata,non di prendere le parti di nonrosso,sarebbe stato troppo riduttivo x quel che mi faceva pensare la sua "azione" e l'altrui "reazione", ero tentata invece dal descrivere,ciò che provo ora a dire,forse per l'ennesima volta ridondante quindi,anzi per qualcuno immediatamente il mio sembrerà un istigare se non anke pontificare, in italia la sindrome di stoccolma ha fatto immensi danni..uscire dai ruoli obbligati,vittima carnefice,richiede viaggi interiori faticosi,e andare oltre il dolore subito x costruire qualcosa di diverso è operazione pedagogica di cui abbiamo scarsi modelli,se non la propria dolce e ferma ribellione all'omologazione sia del sistema sia dell'antisistema..in italia si sono sterminati atteggiamenti profondamente non violenti e democratici che risiedono prima che nella sfera pubblica,in quella privata e intima della persona, e che dovevano essere radicati tanto più in chi ha sofferto "consapevole",insonne agli anestetici catodici e sociali,x la carestia sempre più crescente nel nostro paese e nelle sue diverse realtà pubbliche e private, dell'esercizio reale degli strumenti democratici e di modelli umani costanti quotidiani radicati fino all'ultimo pelo di ogni corpo..educarsi per colpire costruttivamente solo se stessi(non altri cento) si fà anche vivendo sfumature/situazioni come quelle di non rosso di ieri sera? forse si..se l'azione di non rosso,nello specifico,da alcuni,per prima me, potrebbe essere intesa come "provocazione",nenache satira o sarcasmo,qualcunaltro potrebbe dire (me lo sono detta pure io) "se l'è cercata"..cosa?la reazione sproporzionata e scomposta di altri,ma forse pensandola cosi,si perderebbe la possibilità di "vedere" dentro se stessi,fino al rosso e nero e tutti i colori possibili di se stessi e non altrui,e fino quanto ci ha fatto male vivere in un paese di modelli contro..contro.. antiumani e antidemocratici.


Ma il poveretto di Arcore sente che il bidone forzitalista e polista, il partito degli americani, gli va a scatafascio. Un massone, un piduista come l’arcorista è sempre stato un problema di “Cosa sua” o “Cosa nostra .Ma attento, Berlusconi: né mafia, né P2, né America riusciranno a distruggere la nostra società. E lui alla fine avrà un piccolo posto all’Inferno, perché quello lì non se lo pigliano nemmeno in Purgatorio. Perché è Berlusconi che dovrà sparire dalla circolazione, non la Lega. Non siamo noi che litighiamo con Berlusconi, è la Storia che litiga con lui. (le frasi contenute nel testo sono state pronunciate testualmente da Umberto Bossi fra il 1994 e il 1999, cioè durante le tensioni del primo governo Berlusconi, dopo la rottura fra Bossi e Berlusconi nel dicembre 1994 e prima della loro riappacificazione alla fine del 1999. Le date esatte delle dichiarazioni, tratte da giornali quotidiani e agenzie di stampa, sono le seguenti: 1,7,9,10,13 marzo 1994; 5 aprile 1994; 4,11,23,31 maggio 1994; 1,12,17 giugno 1994; 29 luglio 1994; 6,8,13 agosto 1994; 1 settembre 1994; 6,20,23 dicembre 1994; 14 gennaio 1995; 22 marzo 1995; 13 aprile 1995; 10 giugno 1995; 29 luglio 1995; 25 gennaio 1996; 14,19,25 agosto 1997; 18 giugno 1998; 22 luglio 1998; 13 settembre 1998; 3, 27 ottobre 1998; 24 febbraio 1999; 13 aprile 1999; 10 settembre 1999; 19 ottobre 1999) CONTENTO TU.


"Ora che due pm di Roma han perquisito Genchi e il Riesame ha dato loro torto, cosa pensa di fare il Csm? Per coerenza, non potrà che promuoverli." Se davero ci fosse coerenza nei guitti di cartone che popolano il CSM dovrebbero sprofondare nel mare di melma da LORO stessi creato.Corrivi al potere quanto basta per conservare le miserrrime posizioni di pseudo potere, specializzatisi nella disapplicazzione delle più elementari norme giuridiche, questi mascalzoni in toga dovrebbero esser impiumati e catramati ed esposti alla pubblica gogna. Il CSM è solo una succursale MAFIOSA e terrorista E' ora di FINIRLA con questi mozzaorecchie, è ora di mandarli a calci IN CULO a casa (e gli va ancora bene che non siamo francesi) A CALCI NEL CULO......


Basta pensare chi è l'attuale vice presidente: Mancino. Basta guardarli in faccia per capire chi sono...


ma l'on.Ghedini non dice nulla sulla questione genchi, visto che in altre situazioni è molto attento e preparato?


La notizia del dispositivo del Tribunale del Riesame di Roma è una di quelle notizie che portano un po' di buonumore nelle giornate di pioggia :-) Per quanto riguarda il primo post di "nonrosso" (geniale, viste le reazioni), ragazzi... se non riusciamo neanche a distinguere l'ironia siamo alla frutta! (da quando in qua le notizie che non passano sulla stampa sono necessariamente false??? ahahahah).




# 72    commento di   __mou__ - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 12:9

Scriveva Nietzsche in "Al di là del bene e del male" che: Il piacere delle piccole cattiverie ci risparmia più di una cattiva azione. Ed è vero. Ciascuno di noi tende a sopportare le ingiustizie piuttosto che combatterle fino alle estreme conseguenze purchè intervenga qualche meccanismo compensativo, qualche valvola di sfogo. Chi subisce dei torti sul posto di lavoro, spesso incamera e si sfoga tra le quattro mura domestiche, perchè far intervenire il sindacato, iniziare una causa ...sono seccature dall'esito incerto, nelle quali si è molto esposti. Compensazioni. Questo è anche il motivo per cui c'è parecchia gente frustrata al volante, o perchè si può scatenare una rissa o un comizio mentre si fa la fila per pagare la bolletta della luce. Sfoghiamo in piccole cattiverie tra povera gente, che potremmo chiamare se non guerre, schermaglie tra poveri, le ingiustizie subite, accettate. Lo stesso Genchi agirebbe in maniera del tutto diversa se venisse lasciato solo col torto che gli è stato arrecato, se si spegnessero i riflettori e ci dimostrassimo tutti indifferenti, se davanti a lui vi fosse solo la prospettiva di perdere il lavoro, non più giovanissimo, e di non sapere davvero cosa fare l'indomani. Ma fintanto che subentra una compensazione che non cancella il torto subito ma permette di rimodellare la propria vita, nessuno agirà. Perchè rischiare? Perchè giocarsi il tutto per tutto? Ma intanto l'immoralità, goccia dopo goccia, come liquame avanza: diventa ruscello, poi fiume, poi pioggia acida che corrode tutto rendendo sempre più impraticabile la strada della reazione. E allora chi vuole davvero che "chi sbaglia, paghi", e paghi fino a soddisfazione piena della parte lesa, di questo Paese straziato, beh, segua il consiglio di Nietzsche: Non accetti contentini. Non si sfoghi in piccole cattiverie. Non consenta giustificazioni del giorno dopo. Incameri fino ad esplodere, come la rana (cui è stato para


# 73    commento di   __mou__ - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 12:10

E allora chi vuole davvero che "chi sbaglia, paghi", e paghi fino a soddisfazione piena della parte lesa, di questo Paese straziato, beh, segua il consiglio di Nietzsche: Non accetti contentini. Non si sfoghi in piccole cattiverie. Non consenta giustificazioni del giorno dopo. Incameri fino ad esplodere, come la rana (cui è stato paragonato Santoro dalla destra in questi giorni) che non ha paura di esplodere. Aspetto da Genchi un'unica grande cattiva azione contro il potere marcio, altrimenti non è il mio eroe. Al massimo, sarà un parlamentare idv. So che quell'azione non verrà dunque... di cosa stiamo parlando? Del nulla. Della nuova quanto vecchia illusione di poterli combattere.


Ma Rizzoli è credibile o no? http://www.la7.it/approfondimento/dettaglio.asp?prop=nientedipersonale&video=23443 E Piroso quant' è strano?


Mario Giordano è alla ricerca disperata di offese, quindi eccogliene una: Mario Giordano, sei un ERMAFRODITO!!!! ahahahah è troppo ermafrodito, ha sicuramente degli scompensi ormonali della madonna che possono giustificare questi attacchi a Santoro, probabilmente è solo "invidia del testosterone"!!! ahahahah


# 73 commento di __mou__ - utente certificato lasciato il 18/4/2009 alle 12:10 Mi potresti dire come fa il cittadino semplice,anche ribellandosi si è ritrovato bastonate pesante sulla testa (stupri e violenze psicologici) minace dai pre-potenti,corrotti dicendo al ribellante: hai lavoro e famiglia,lascia perdere:il ribellante si ribellò,avvocati e magistratti schierati da parte del più forte e pre-protente corrotto pur di non perdere i privilleggi e lavoro. Il ribellante si vide suo figlio stuprato e violentato fisicamente con cervello inbevuto. Dimmi Mou, incamerare fino l'esplosioni nel senso giusto della parola,l'unica strada per chi oltre a "chi sbagli paghi" anzi chi compi tali mostruosità deve morire,bruscito vivo. Hanno infangato genchi per avvertire altri per cui egli lavora e/o ha sempre lavorato. Nietzsche: ho letto tutti i suoi libri ma la mia ragione non trova pace. buona giornata Mou
bongobongo


SENTITE, ma perchè, invece di stare quì a lamenterci, a pensare di essere soli, a pensare di non poter fare niente, ad aspettare che ci piova dal cielo un POLITICO ONESTO, non ci mettiamo d'accordo? NEL MOMENTO IN CUI CI COMUNICHERANNO PROVVEDIMENTI CONTRO ANNOZERO O REPORT RIUNIAMOCI SPONTANEAMENTE, LA SERA STESSA, DAVANTI ALLE SEDI RAI DI TUTTE LE NOSTRE CITTA'!!! 5 milioni di telespettatori sono quasi il 10% della popolazione, più dei voti della lega!




Scusate se insisto Ma Piroso perché fa il finto tonto? Perché continua a delegittimare la magistratura, come se in Italia non fosse stata abbastanza delegettimata negli ultimi 10 anni? Perché conduce un programma che si chiama Niente di Personale quando ha TUTTO DI PERSONALE? Cos'è, ipocrisia, prostituzione intellettuale? Avete ragione, Lo si deve chiedere a lui....


x i lettori e gi aticolisti del Giornale (so che spesso frequentano questo bloge cmq sui loro commenti mi censurano quindi posto qua) Vi invito innanzitutto a risentire l'audio di Santoro, il quale non ha affatto detto "i lettori del Giornale sono dei poveretti" come se intendesse dire che sono dei poveri cretini, bensì "mi rivolgo ai lettori del Giornale che, poveretti, si ritrovano ogni giorno quattro cinque pagine su di me". La critica evidentemente, neanche tanto forte, ma più che altro ironica, è rivolta a chi quelle pagine le scrive e non a chi le legge, come invece vorrebbe fare intendere Giordano. Non potreste evitare, per una volta, questa tecnica di appigliarvi a una parola stravolgendone il senso per poter partire con la sarabanda del livore e degli insulti? (mi sovviene in tal senso l'analogo caso dei "bamboccioni", in cui si finse di non cogliere l'ironia con cui era stata detta la parola). A parte questo continuo a non capire come si possa sostenere che è stato fatto un "processo senza contradditorio a chi nella Protezione Civile lavora per salvare delle vite", come se le falle nella prevenzione e nell'organizzazione dell'intervento fossero colpa della massa dei volontari e non, invece, dei vertici (professionisti pagati per fare proprio quello). Si afferma che l'intervento è stato eccellente. Forse è vero. Ma è stato assolutamente perfetto? Di certo no. E non è forse compito del giornalista indagare qualunque falla, per quanto minima, proprio perchè in ballo ci sono delle vite umane? Un lavoro che si fa non per "processare" (al limite per denunciare) ma soprattutto per stimolare un miglioramento. Non è forse questo il ruolo del servizio pubblico? O solo incensare e beatificare? Su Vauro: dire che le sue vignette offendono i morti vuol dire avere grande sprezzo del ridicolo. La distinzione fra una comicità ridicola e un'ironia amara, a denti stetti, non mi sembra, infatti, così difficile da cogliere (senza neanche bisogno di aver letto Pir


aver letto Pirandello). E del resto Vauro fa vignette a proposito dei morti sul lavoro praticamente ad ogni puntata: per ridere e scherzare? No! Per difenderli, per denunciare. La vignetta sulle cubature non "ironizza" sui morti, ma contiene la tragica constatazione (con riferimento critico al piano casa) che in Italia ad aumentare sono sempre le cubature dei cimiteri, ciè il numero delle vittime. Dove sarebbe l'oltraggio? E su Santoro: come può essere "faziosa" una notizia? Se i cittadini si lamentano per il modus dei soccorsi è forse colpa di Santoro? Non è forse vero che Santoro faceva le stesse trasmissioni anche sotto i governi di centrosinistra? E si può essere "imparziali" nascondendo i fatti? Vi invito a riflettere su queste domande...


La solita cosa che più fa innervosire è che nonostante questa decisione, non cambierà assolutamente nulla. E' una magra consolazione quella di aver sempre sostenuto la liceità del lavoro di Genchi. Inoltre, con questa gigantesca manovra si è sabotata un'inchiesta che a mio modo di vedere, e per quel poco che so, avrebbe portato alla luce un mondo criminale sconvolgente. Parlo di Why Not, ovviamente. Al di la di cio, che se vado avanti mi dispero, volevo segnalare una frase ridicola: ultimamente sto leggendo (da internet, gratis..) gli articoli del giornale su annozero e santoro. Tra il marasma di cazzate, c'è n'è una che desidero segnalarle Travaglio, ma penso (anzi temo..) che gia lo sappia. GIÙ LE MANI DAL GIORNALE 18/04/2009 di Mario Cervi "[...]Accade poi che i sindacati dei giornalisti siano pronti a denunciare e deplorare ogni critica se rivolta a trasmissioni antiberlusconiane, ma tacciano o balbettino se la critica - o per meglio dire le invettive - sono rivolte a noi. NON E' CHE ABBIAMO PAURA, NON NE ABBIAMO AVUTA NEMMENO QUANDO I NOSTRI AVVERSARI GAMBIZZAVANO MONTANELLI, E I NOSTRI LETTORI DOVEVANO NASCONDERE "Il Giornale" PER NON ESSERE AGGREDITI. Per fortuna non siamo a quel punto. Tuttavia par d’avvertire un monito - rivestito di bonarietà ipocrita - nelle parole con cui il profeta di Annozero s’è rivolto a quei «poveretti» che ritengono di trovare sulle nostre colonne qualche idea utile.[...]" Crisi d'identità?


Sono sempre fuori tema, fuori posto, fuori...di testa. Dal blog di Bepe Grillo... Giuliani - L'uomo che ci salvò la vita. http://www.youtube.com/watch?v=GvQ2IRsBbGk


@ SOFISTA 63 e successivi. mi ero dimenticato delle parole di bossi sul cavaliere, grazie. Vivo in un comune del nordest, sindaco il famigerato bitonci, in cui la lega nord è al quarantatrè per cento di preferenze. sarebbe il caso di ricordare ai miei concittadini le parole del loro "lider maximo". credo che prendero la via di Pasquino, e se qualcuno ha visto un film di Luigi Magni con nino manfredi ha già capito come passerò la notte.


Altre 5 multe..totale 11. il taxista più multato d'italia.Grazie Milano!! spero che il paese sprofondi nella merda. Disoccupati inziate con i sequestri!! I Talebani ci hanno insegnato molto..


# 86    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 14:1

ragiono intorno alla politica contemporanea considerando , altrimenti , esclusivamente la politica televisiva o almeno ci provo , a ,e , i , o , u .


"DEVI FAR SALIRE LA VOCE DAI COGLIONI!" Tornato da una breve vacanza, mi sono ora precipitato sul video dell'ultima puntata di Annozero. Sto ascoltando Ghedini che fa sperticati elogi di Gianni Letta. E io mi domando, allibito: ma perché un persanaggio di tale levatura (se è o se fosse vero - perché no? - magari!) si mette a rimorchio di un losco figuro qual è Berlusconi? (è troppo facile ironizare: "per i soldi" - ma magari "c'azzecca"). E a proposito del super-carta-canta di Travaglio: favoloso! Basta la giusta dicitura dei "loro" articoli, e voilà, la satira è servita! Mi viene in mente un vecchio ex speaker (ormai defunto) della radio che ai tempi del Ventennio aveva fatto uno stage (forse allora non si diceva così) di corretta lettura dei trionfalistici radiogiornali di regime, con le sillabe brevi, anzi sparate ecc.; bene, mi recitò, dalla memoria, degli esempi che mi fecero immergere in altro mondo, e raccontò che il suo maestro dicitore gli insegnava anche questo: devi far salire la voce dai coglioni!!! E Travaglio, malgrado la sua gentile voce di bravo ragazzo - ci riesce!!!!


Se Genchi fosse stato un politico a quest'ora si sarebbero sprecati gli annunci di tutti i portavoce dei partiti. Ovviamente annunci accusatori contro la magistratura, a dimostrazione che si stava procedendo contro una brava persona. Solo che solitamente quando un politico difende un suo collega dai magistrati, è perchè tutela in qualche modo se anche se stesso. Se hai fatto qualche illecito anche tu è bene dimostrare solidarietà verso altri che si sono macchiati dello stesso reato, in questo modo si crea la CORTINA difensiva. L'invalicabile muro protettivo contro i corrotti della politica. Ma non si tratta solo di un muro, perchè come è accaduto a Genchi, spesso ci si difende attaccando. E quindi l'accusa nasce perchè Genchi è pericolosamente sulle tracce di tanti parlamentari, che non hanno la coscienza a posto e che grazie alla possibilità di comparire in tv ad ogni tg o trasmissione politica, spargono fango per fuorviare l'opinione pubblica. E ci riescono. Un metodo che funziona sempre in italia. Perchè l'elettore medio è distratto, disinformato, pigro e subisce passivamente ciò che gli viene propinato. Perchè l'informazione non è sufficientemente libera. Perchè manca il senso critico e soprattutto manca il senso civico e morale.


.... e ancora a proposito della voce che "deve salire dai coglioni", una piccola evoluzione da allore c'è stata: un Mario Giordano, durante il regime macho-fascista, non l'avrebbero lasciato parlare alla radio (che era la "tv" di allora).


Tremonti bond. se ne parla pochino eh? strana questa questione degli sprechi..la pubblica opinio si scandalizza che ne so per 450 milioni di euro buttati per colpa della lega..non per i miliardi di euro per le banche..e altrettanti miliardi di euro per nuove armi del tutto inutili al paese. Io guardo i dati..la lobby delle banche hanno sottratto ai cittadini 100 volte tanto le ruberie e sprechi della politica. Di certo gente giornalisti come Stella non si indigneranno..non scriveranno libri a riguardo.


@90 scrivi tè un libro se hai tutti i dati a disposizione e le conoscenze adatte


# Michele 84 IL sottoscritto non ha idoli e nessuno da osannare,e non vado a votare da tanti anni.Ritengo che il male assoluto siano i cosidetti politicanti tipo Bossi,che pensano solo a farsi i cazzi propri aizzando il popolo con l'arma della demagogia e Bossi ne è un esmpio ma non l'unico.(Voglio essere chiamato qualunquista e qiundi affermo che:I "politici"SONO TUTTI UGUALI CIOE'UNA MASSA DI FARABUTTI.


“A Francesco Alfano in Berlusconi” Ingentilito ardore. Dolcezza di santità. Esorcismo servizievole felice ironia sacrificio d’amore Sandro Bondi


@82 Gabriele E' sempre "bello" notare che Il Giornale quando si trova in mezzo alla polemica più feroce, quando vuole darsi un tono e ergersi a tempio dell'informazione faccia spuntare dal cassetto dei ricordi la bandiera (o paravento?) di Montanelli. E' triste che a farlo sia proprio Mario Cervi che un tempo al Vecchio era molto legato... Anche lui si diletta nel gioco della manipolazione della memoria, approfittando del disturbo mentale tipicamente italiota dell'ignoranza della propria storia. Forse, prima di citare il fondatore del quotidiano, dovrebbe ricordare il pensiero dello stesso Montanelli dopo che dalla sua creatura fu estromesso e cacciato (cosa che è scomparsa dalla memoria collettiva, rimpiazzata dall'idea che in un attacco di senilità il giornalista abbia fatto fagotto sua sponte): "Mi sento come un padre che ha un figlio drogato e preferisce non vedere" (12 aprile 1995, Corriere della Sera) Questo paese lo capisco sempre meno....
vocidissonanti.wordpress.com


Sofista, "NONROSSO,NEMMENO IO SONO COMUNISTA E NEMMENO DEL PDL E NEMMENO DI ANE NEMMENO UDC E NEMMENI DELL’IDV MA TRA ME E TE CI STA UNA BELLA DIFFERENZA: IO PRENDO ATTO DEI FATTI....QUESTE COSE LE DICEVA IL MIGLIOR ALLEATO, E RICATTATORE DEL TUO AMATO NANO.(ED IO PENSO CHE SIANO VERE)" Il mio amato nano? Sì c'è una differenza fra me e te, io prima di etichettare qualcuno aspetto di avere la conferma delle mie prime impressioni, non persevero dopo che esse si sono dimostrate errate (il mio primo post poteva essere frainteso e Luttazzi non avrà in me un concorrente ancora per lungo tempo, ma da quello lasciato alle 0:44 in poi dovrebbe essere chiaro che non tengo nel portafogli la foto a figura intera e a grandezza naturale di Silvio). Grazie per il lungo elenco che mi fornisci, peccato siano cose che già sapevo (più interessante sarebbe il motivo della conversione sulla via di Damasco dell'oggi fedelissimo scudiero) e che anche prima che gente come Travaglio&co portassero alla mia attenzione lo "specchiato" passato del nostro premier, ritenessi assurdo che una persona (che all'epoca mi stava persino simpatica) con tanti e tali interessi e che disponeva di una tale potenza mediatica potesse aspirare alla carica di presidente del Consiglio (e che in un paese in cui si discute per anni sui favoritismi arbitrali così pochi si pongano il problema rimarrà per me motivo di eterno sconcerto). Concludendo, mettendo da parte il buonismo stolido di chi straparla di "anti-berlusconismo" (come se Silvio non fornisse quotidiani e buoni motivi per criticarlo, bontà sua), evitiamo di trasformarci nella copia speculare dei fedeli dell'Unto, sempre pronti a chiedere il rogo per gli eretici che non lo riconoscono quale Uomo della Provvidenza (a quanto pare i danni provocati dal primo non hanno insegnato nulla).


ciao Marco, ciao Peter, ciao Pino. A quando il nuovo giornale on line? Dobbiamo correre prima che mettano il bavaglio anche alla rete. Saluti da Palermo


Ciao a tutti. Quando avete tempo guardate questo link: http://www.corriere.it/politica/09_aprile_18/nomine_rai_pdl_lega_7f6132b4-2bc8-11de-b2aa-00144f02aabc.shtml Ciao a tutti!!!




IL TRIONFO DELLA TEMPESTIVITA' Una notizia che ormai fa il giro dei media, sbugiardando la stampa di regime e confermando le denunce di Annozer: --------------------------------------------------------------------------------------------------- "Telegramma inviato dal sindaco dell'Aquila Massimo Cialente il primo aprile 2009, cinque giorni prima del terremoto a: - Presidenza del Consiglio dei ministri (dipartimento della Protezione civile) - Governatore della Regione Gianni Chiodi - Assessore regionale alla Protezione Civile Daniela Stati - Prefettura dell'Aquila" --------------------------------------------------------------------------------------------------- Detto diversamente: Il sindaco de L'Aquila manda il suo disperato SOS il primo aprile, e tempestivamente, dopo soli 5 giorni (dopo aver ponderato e accertato che non si trattava di un pesce d'aprile) la gioiosa macchina dell'esercito dei soccorritori e, innanzitutto, dei media accorre, guidata trionfalmente dai grandi condottieri B&B, Berlusconi & Bertolaso.


OT WARNING: Se solo i media facessero il loro lavoro. Oggi, 18 aprile, scopro che il 1 gennaio 2009 è entrato in vigore il nuovo regolamento che fissa la presenza di OGM allo 0,9% (contaminazione) anche negli alimenti biologici, senza l'obbligo di indicarlo in etichetta . Ripeto, SENZA L’OBBLIGO DI INDICARLO IN ETICHETTA! Entrato in vigore anche in Italia per Decreto Ministeriale. Potremmo chiamarla operazione "Cavallo di Troia", un modo subdolo per far entrare a pieno regime gli OGM in Italia e in tutta l'Europa! Evviva le multinazionali. Ci hanno già provato con i pomodori viola, li ricordate? Modificare geneticamente un prodotto naturale è qualcosa già di per se assurdo e pericoloso, aggiungiamoci i pesticidi e gli altri elementi chimici e sulle tavole avremo solo veleno. Non fatevi abbindolare da chi sostiene che gli OGM fanno bene alla salute umana e servono a combattere la fame nel mondo. Sono tutte str****te. La verità come al solito, sta da un’altra parte. Tutto questo è successo nel più totale silenzio! C**o che nervi!


Off Topic, mi scuso ma mi sembra importante almeno sapere questa notizia http://www.disinformazione.it/codex_alimentarius.htm Il codice alimentare internazionale è il prossimo passo verso il Nuovo Ordine Mondiale tanto amato pure qui dalla nostra classe politica. E' il regalo che i governi fanno alle multinazionali della farmaceutica e degli alimentari per regalare loro un altro po' della nostra vita e della nostra libertà... naturalmente senza chiederci il permesso.


Correttamente, Santoro ad Annozero ha dati i numeri degli interventi della Protezione civile. Ma ha lasciato via uno, uno piccolino piccolino, ma decisivo: i 5 giorni di ritardo sul My Day lanciato dal sindaco. 5 giorni che avrebbero salvato molte vite umane. Magari tutte.


RAGA VOLETE UNP O DI INFORMAZIONE VERA? SCOOP DA REPORTER...O SAPERE DI CHE MARCA AVELA LA GIACCA BERLUSCONI? andate QUA ************ http://www.disinformazione.it/beppe_grillo.htm ********** COSI VI RENDETE CONTO KE LEB ASTARDATE DEI VARI BERLUSCONI MEDIASET TELECOM SERVONO COME ESEMPIO PER FARNE DI PEGGIO....BEPPE GRILLO SU TUTTI! E TRAVAGLIO? COME LUI COSI BRAVO A INVESTIGARE STE COSE NON LE SA? LEGGETE IL LINK E DITE LA VOSTRA SE SAVVERO SAPETE RISPONDERE,SIETE OBIETTIVI E MENTALMENTE APERTE...LASCIATE PERDERE SE CREDET ANCORA AGLI EROI...SOPRATTUTTO ITALIANI.... CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO


SILLOGISMO Se il mio # 99 è la prima premessa, il # 102 la seconda, la conclusione stringente del mio sillogismo é: i massimi respondabili di omicidio colposo sono B&B.


Purtroppo stiamo diventando utili idioti per nani,ballerine e ottusi.Peccato.


DENUNCIAMO BERLUSCONI PER PROCURATO ALLARME!!!! FORZA GENCHI!!!




# 108    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 16:39

@100 the matrix grazie per l'info , nn de,mordere informaci ciao


# 109    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 16:41

dedicato al rientro di roland ( ben tornato :-) !) LEGOLAND "Il mancato accorpamento del referendum all'election-day ci costerà caro. Una cifretta che oscilla tra i 460 milioni di euro e i 500 milioni di euro secondo tutti i media nazionali. Un assaggino che sui banchetti romani, milanesi o partenopei farebbe comunque la sua porca figura. Ma tant'è. L'accorpamento non si può fare. I leghisti non consentono, altrimenti il governo salta. Silvio Berlusconi, l'uomo tutto d'un pezzo, insomma tutto d'un pezzetto, l'uomo che sulle macerie abruzzesi ha il piglio del comandante in capo... Insomma il vir italicus che però lacrima durante il lutto nazionale, non è stato in grado di dire di no ai timori di bottega della Lega; la quale aveva paura che il volano delle elezioni avrebbe dato carburante al referendum per la modifica della legge elettorale. Una modifica che se approvata avrebbe penalizzato il Carroccio alle prossime elezioni, si dice. Non che me ne sbatta una ciabatta delle elezioni cui non partecipo. Non che me ne sbatta una ciabatta delle affermazioni di Bobo "Soulmachine" Maroni il quale parla di democrazia a rischio in caso di vittoria di chi vuole cambiare la legge elettorale (la democrazia non è a rischio perché non esiste; e qualora esistesse non saprei nemmeno dire se sia buona o cattiva. Per i leghisti: la democrazia non è una caciotta brianzola!). Non che voglia diventare idrofobo dalla noia, a furia descrivere l'ennesimo sperpero al retrogusto di ladrocinio. Ma maledizione la stampa ha fatto più casino per il caso Santoro o per i soldi de facto sottratti all'Abruzzo? Non credo che servano altre righe per analizzare la questione. Ho già scritto troppo. Dico solo una cosa. Non credano lorsignori delle banche di averci buggerato dando in pasto all'opinione pubblica il becero spreco di Bossi & soci (sull'ex giunta abruzzese dirò in futuro). Ovviamente Gian Antonio Stella ci scriverà un capitolo del suo prossimo libro. Annozero ci farà un servizio. Re


# 110    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 16:42

.... Ovviamente Gian Antonio Stella ci scriverà un capitolo del suo prossimo libro. Annozero ci farà un servizio. Report una puntata. E giù addosso ai politici spreconi mentre sotto il silenzio delle macerie si nasconde l'abominio dei Tremonti bond. De facto soldi regalati alle banche. Ma in quantità fantastiliardoquintodecupla rispetto alla indecenza consumata in Abruzzo. Tremontibondbankenstein batte Sprecolerciopadano 15 miliardi a 0,5. Mi scuso già da ora con i lettori per essere stato troppo volgare o troppo poco volgare, a seconda dei punti di vista, considerato l'eloquio di certi padani. Ma soffro un periodo di destrutturazione cerebrale indotto dall'esterno. Mi dichiaro profugo per chiedere asilo politico a Legoland. Lì i mattoni sono antisismici. Le mazzette sono solo quelle dei muratori (quelli senza grembiulini!) e le case vengono giù se lo vogliono i bimbi da tre a sei anni. Da noi vengono giù a causa di politici, mafiosi e imprenditori tra i venti e i cent'anni. E come diceva Totò: Abbundantis... abbundandum!" M.Milioni -movimentozero


Genchi innocente: incredibile!Quando si è trattato di buttargli fango addosso,c'è stato un attacco mediatico da far impallidire fritzl, ora che è risultato ok, non ne parla nessuno; continuano le prove tecniche di regime!


pasolinante, cadono le accuse Genchi (quelle in base a cui abbiamo scoperto che la più grande paura degli italiani era di essere spiati tramite intecettazioni e/o tabulati telefonici), quali le reazioni? Silenzio assoluto. Il premier dichiara di aver dovuto differire la data del referendum (con i relativi costi a carico delle esangui casse dello stato) sotto il ricatto di un alleato, che però nega tale diktat, quali le reazioni? Silenzio assoluto. Il Tg1 si vanta dei dati d'ascolto che il terremoto ha portato ), quali le reazioni? Silenzio assoluto. Per fortuna che c'è stato il "caso" Santoro, altrimento molti quotidiani e telegiornali non avrebbero nulla da dire.


signor travaglio, complimenti per il suo intervento ad annozero,le auguro di cuore di poter trovare sempre piu' spazio in questa televisione spazzatura che ormai ci propinano da anni..lei e' un vero raggio di sole!! con immensa stima valentina


# 114    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 17:54

112 piove sul bagnato "nonrosso":-) su ciò che scrivi..occorre cioè tenere d'occhio ogni pezzo che compone lo scenario antiuomo ridotto al silenzio..ed esserci..essere fuori, qui, in ogni situazione possibile ke ti smuove dentro ed è"rompiamo il silenzio",ke nn è solo un motto o un manifesto ke appartiene solo aLeg.Se poi prendiamo il pezzo di prima,beh se prendessi Milioni nella parte in cui dice che nn va a votare,ti direi che x me è una cagata pazzesca..tutto c'entra con tutto(tabucchi docet)e l'ho riportato come hai ben intuito solo x testimoniare ke nn bisogna farsi sfuggire nulla..xkè al contrario vogliono che ti sfugga tutto!sicchè oltre la fatica di questo periodo che nn finisce mai,c'è anche quella di farsi un quadro completo senza scompensarsi,con una forza interiore smisurata di fronte a tanto declino.X quanto poi riguarda latv italia ,beh ne meriteremmo un'altra,ma in mancanza d'altro (come scrivevo anche ieri) ci dobbiamo accontentare(accontentarsi ,che suono terribile!!!)..anche perche occorre difendere quel poco che ci concedono, eh che sconforto ripensare al casino su quella vignetta; e poi pensa quante cose doveva dirci annozero/santoro,sulle inchieste del procuratore rossini e la mafia in abruzzo oppure su quelle case che ti hanno fatto vedere all'inzio,di cui dovevano lasciare la parola senza toglerla brutalmente,x approfondire come le case possono costruirsi da sole(caxxxo!) visto che le imprese risultano senza manodopera ,cioè nessuno avrebbe versato nemmeno i contributi sociali oppure sui precedenti tutti che hanno impedito in mancanza di fondi di fare "prevenzione" e sgombrare /evacuare prima..mentre nel frattempo se li mangiava la combricola da vecchia dc o pdc alla del turco e precedenti tutti..potrei farti altri esempi sulle mancanze di inquadramento retrospettivo(x farne derivare quindi uno prospettico di allerta migliore per la popolazione nn solo abruzzese) della storia nn solo politica di quella regione ma mi sono "accontentata


Non dimentichiamo,che il computer è solo un "imbecille ad alta velocità", che però ci aiuta tanto a ragionare. Bisogna allora stare attenti a non competere con lui, cercando di superarlo in “velocità” e - ancora peggio - nella sua “imbecillità”. Per fare questo, spesso, basta solo fermarsi e riflettere. Riflettere su quanto lui in modo così tanto veloce ci ha voluto dire. In altri casi oltre a fermarsi - e dopo avere riflettuto - bisogna pure avere il coraggio e l'umiltà di fare qualche passo indietro, con la stessa determinazione con cui spesso e frettolosamente si sono fatti troppi passi avanti. Questa è la sintesi di un "metodo" che ha segnato la mia vita ed il mio percorso professionale, anche a costo di non poche incomprensioni, di rinunzie e di tanti sacrifici. La tenacia, il rigore e l’assoluta indipendenza che ho sempre cercato di garantire al mio lavoro ed alle mie scelte, le ho uniformate al contenuto di una dedica assai significativa che agli inizi della mia carriera mi fu scritta su un libro donatomi da un grande poliziotto, che ho stimato molto ed a cui dedico questo sito. C’era scritto: - "Vivi come se dovessi morire subito. Pensa come se non dovessi morire mai. Tieni però sempre presente che la vita è perenne conquista della Ragione, della Verità e della Giustizia". (io stò con) Gioacchino Genchi
http://www.gioacchinogenchi.it/


# 116    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 17:55

ma mi sono "accontentata" nel definirla comunque una fra le puntate migliori..credo ke anche tu nn ti poni con un pantheon di guru su cui tifare ,ridicolizzeremmo ogni persona impegnata a darci un paese migliore ..come Genchi.. ciao :-)




libera Tv in libero stato sul blog di Gianfranco Mascia www.gianfrancomascia.it


@ SOFISTA il mio obiettivo è di risvegliare le coscienze dei miei compaesani, fieri e indomiti leghisti, un po xenofobi (da pilotamento mediatico) certo, ma gente di sani principi e onesta. far loro capire che la loro virile lega nord ha passato lo steccato, è andata dall'altra parte alleandosi con berlusconi. se sapessero cosa è berlusconi tirerebbero fuori le forche, quindi cosa c'è di meglio delle parole del loro santone (giuro che qui bossi è venerato come e piu di sant'antonio) perchè si rendano conto di cosa sono complici con le loro camicie verdi ... la lega nord è nata come movimento territoriale determinato a non farsi piu prendere per il culo e depredare dalla politica, i principi degli anni ottanta e primi novanta erano riflessi nello slogan ROMA LADRONA, adesso vi è un PADRONI A CASA NOSTRA molto piu pericoloso inondero cittadella una volta alla settimana di un "bollettino" in stile carta canta di travaglio, non mie opinioni ma parole dei loro leader, cercando di arrivare al punto.. la lega non ce l'ha piu duro da un sacco di anni


Non c'è che dire. Mauro Masi è una persona dalla schiena dritta. Si è insediato a viale Mazzini la settimana scorsa e nel giro di un paio di giorni è riuscito a farsi convincere a portare sotto osservazione del Consiglio di Amministrazione Rai ben tre programmi, le ultime due puntate di Annozero e l'ultima di Report, ha intimato a Santoro di riequilibrarsi e ha sospeso il suo vignettista di fiducia. Se non altro un uomo dalle idee chiare. Ha perfettamente capito chi comanda e agisce di conseguenza. D'altronde, poveretto, c'è da capirlo. Non ha fatto in tempo a posare il sedere sulla poltrona che il telefono ha cominciato a squillare come un ossesso vomitandogli addosso tutte le lamentele dei vari Berlusconi, Fini, Gasparri, Cicchitto, Rotondi, Bonaiuti, Garra, Tremonti e perfino prelati e arcivescovi. Per un uomo così c'è solo da avere un po' di compassione, schiacciato com'è in una delicatissima posizione di finto potere. Nemmeno il Presidente Garimberti gli è venuto in soccorso. Si è chiuso nel più ermetico dei silenzi e, pilatescamente, gli ha fatto capire: sbrigatela tu perchè io non ci voglio entrare in queste polemiche. Masi allora ha preso il cuore in mano, ha ponderato pro e contro e ha infine deciso di fare quello che tutti sapete: diramare un comicissimo comunicato in cui auspicava un riequilibrio dell'informazione e, gia che c'era, per agevolare il riequilibrio si intende, diffidare Vauro dal presentarsi in trasmissione con le sue vignette indecenti. Si è passati dall'ormai storico "Santoro, si contenga!" al più innovativo "Santoro, si riequilibri!".
http://verraungiorno.blogspot.com


# 121    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 18:56

ragiono , il minimo indispensabile per ora , intorno alla politica contemporanea facendo prevalere esclusivamente immagini e parole televisive ,a,e,i,o,u la spiegazione è culturale quindi in realtà è di scuola , d'università NN SIAMO IN AMERICA OBAMA è AMERICANO IL CONTEMPORANEO è COSTITUITO DA ..................ECC QUINDI MI DISPIACE PER VERO MA DOPO IL CROLLO PRODI E DOPO GL'ERRORI DI PD ED DEI COMUNISTI ITALIANI SECONDO ME , C'è QUALCUNO CHE MI RISPONDE PER CORTESIA , SECONDO ME IL VOTO ALLA SINISTRA RADICALE è PERSO IN QUANTIO SENZA NUMERO DI POTERE INVECE CON GIà IL 15% PER CENTO IL VOTO ALL'iDV è FAVOREVOLE PER IL CAMBIAMENTO CHE ORA SI FA CON LA GIUSTIZIA DELLE REGOLE


# 109 pasolinante Grazie dell'accoglienza in Legoland, e del articolo su Legaland (e affini e contrari). E ora faccio sul serio: Non sono ingegnere, ma, visto che faccio rima con Leg.oland (ma n on con Legaland!), vi assicuro che i mattoncini Lego potrebbero insegnarci (anzitutto a ingegneri e imprenditori edili) un'ottima tecnica costruttiva: muri fatti con mattoni di plastica (o anche di legno o altro materiale ben coeso), ma di grandezza normale o maggiore dei mattoni di cotto o di cemento, collegati ad incastro sul modello del Lego, non avrebbero bisogno né di cemento né di acciaio (tranne pochi tiranti nelle posizioni strategiche) e sarebbero antisimici - basta trovare un equivalente sistema sicuro anche per i solai. Così manderei a spasso i sospetti fornitori di cemento e di acciaio, tra cui i responsabili di quanto è successo: quelli che hanno lucrato criminosamente su forniture non corrispondenti ai loro lauti incassi. Ma manderei a spasso anche i politici che hanno peccato per assoluta mancanza di controlli e prevenzione (a cui, in futuro, potremo aggiungere anche la previsione mediante il sistema Giuliani, a patto che venga perfezionato con i dovuti aiuti statali!)


Mio padre diceva una cosa: se uno nasce col piacere di fare del male ha tre scelte: può fare il delinquente, il pm o il dentista. I dentisti si sono emancipati e adesso esiste l'anestesia". "Per favore non perdiamo tempo, cerchiamo di impiegarlo sulla ricostruzione e non dietro a cose che ormai sono accadute" Silvio Berlusconi presidente del consiglio dei ministri. ormai non fa neanche più finta di essere democratico


# 119 Michele Sono convinto che nel Nord c'è gente onesta,ma se è vero come si dice che questo movimento("partito") nonostante tutto quello che combina come tu dici, riceve nel territorio un consenso del 40% credo che tu debba lavorare tanto ma proprio tanto. Come tu dici un movimento che avanza per slogan: ROMA LADRONA. FUORI DALLA BALLE I TERUN. RUMENI FACCE DI MERDA. PADRONI A CASA NOSTRA. SOSTENUTI IN TUTTO QUESTO DALLLA MAGGIOR PARTE DELL'INFORMAZIONE ALTRA CATEGORIA DI PRIVILEGIATI. CIAO E IN BOCCA AL LUPO.


ma quando schiatta quel vecchio di merda?




17 aprile 2009 - 13.51 L'informazione assassina. www.byoblu.com


@Matteo: "DENUNCIAMO BERLUSCONI PER PROCURATO ALLARME!!!!" Sei un grande! ;) Questa sì che è la fotografia migliore di questa situazione: hanno procurato un allarme col quale abbindolare la popolazione facendole credere che stanno vivendo in un enorme Grande Fratello di intercettazioni, di controlli, di violazioni della privacy... Le hanno fatto credere che qualche regime segreto trama alle loro spalle, li spia, e vive come un parassita sulle casse del Ministero della Giustizia, sperperando tutti i soldi dei contribuenti con queste fantomatiche "intercettazioni". Adesso che è venuto fuori che le persone intercettate sono uno 0,0000000001 per cento della popolazione italiana, adesso che è venuto fuori che questa non è che l'ennesima cazzata propinata dal Governo, la TACITAZIONE DELLA NOTIZIA E' ASSOLUTA. Neanche su L'Unità, giornale un tempo eroico, è ormai possibile trovare la ben che minima traccia di questa importantissima notizia. Ormai l'informazione canonica è morta, resta soltanto internet... A volte mi viene da pensare che sarebbe fantastico mettere insieme centinaia di migliaia di persone, mettere ognuno una piccola somma e acquistare le quote di una Repubblica o di un Corriere. Non so, magari è solo fantascienza, a volte mi prende uno sconforto assoluto e vedo l'unica speranza, ma neanche, forse solo l'unica dignità, soltanto nella lotta feroce che presumibilmente non avremo mai il coraggio di intraprendere.


LADRI DI MACERIE INTERVIENE LA PROCURA Lunedì di Pasqua, ore 11 piazza D’Armi. Una frenetica attività di camion, di ruspe e di trituratori meccanici di macerie fanno scattare il primo sospetto. Solo due giorni prima, il procuratore Rossini aveva annunciato la linea dura circa la ricerca delle responsabilità sui crolli “sospetti”. Chi era sul luogo, e non si pasceva sui divani della sala stampa a chilometri dal centro de L’Aquila, sapeva perfettamente che Rossini non aveva strumenti, e soprattutto uomini e strutture, per attuare il suo giusto intervento. Quei camion che scaricavano tonnellate e tonnellate di macerie che venivano triturate ancora più velocemente il giorno di pasquetta, erano proprio una nota stonata. Ci siamo avvicinati e abbiamo iniziato a fotografare e a fare qualche domanda agli autisti dei mezzi. Da dove state prendendo queste macerie? La risposta ci ha lasciato senza fiato: Inail, e poi Villa comunale, e ancora Sant’Andrea e Casa dello studente. Tutti siti che, secondo le dichiarazioni del procuratore, erano nel mirino dell’inchiesta. Ne abbiamo parlato già due giorni fa, ma dopo quel primo articolo di cose ne sono successe molte. Ovviamente abbiamo cercato subito di andare a verificare se le macerie provenissero dai siti indicati dagli autisti e se per caso fossero stati posti sigilli e se periti avessero prelevato campioni e fatto analisi preliminari. E’ bene sottolineare, per una migliore comprensione della storia, che tutti i siti che abbiamo indicato non sono in area di rischio di crollo in caso di transito, come le zone più “urbanizzate” del centro storico. LEGGI TUTTO L'ARTICOLO DI PIERO ORSATTI
http://www.agoravox.it/Terremoto-Ladri-di-macerie.html


# 130    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 18/4/2009 alle 20:44

E ora? Mi auguro che Genchi possa far passare un brutto quarto d'ora e venga risarcito di tutta la merda che gli hanno fatto ingoiare. Caro Marco Travaglio, mi e' piaciuto moltissimo l'intervento di apertura di Annozero del 16 aprile. Sei G-R-A-N-D-E
comevorrei.ilcannocchiale.it




l'EGOLANDIA Nell'articolo sulla "Reggia di palazzo Grazioli...." a proposito delle nomine RAI fatte "a casa di Berlusconi", Filippo Ceccarelli, su Repubblica di oggi, ha usato un termine molto azzeccato per l'attuale forma di governo: EGOCRAZIA; e l'Italia dunque è diventata l'EGOLANDIA (da non confondere con Legolandia che più sopra ho proposto come sistema costruttivo antisismico: attenti perciò all'apostrofo). Di chi sia l'EGO gonfio e tronfio lo si capisce al volo.


GRANDE SARTORI DA FAZIO


Ho avuto un'incubo: Il presidente Napolitano tra un'anno a l'Aquila mentre taglia il fiocco rosso della "Via Craxi" nella Newtown dell'Imprgilo. Mentre Cuffaro, Mastella, Dell'Utri e gli altri furbetti del Parlamentino gli fanno l'applauso." Pero' oggi e' il tempo di indignarsi... Povera Italia!


VERO! GRANDISSIMO PROF. SARTORI DA FAZIO! @103 TRAVAGLIO Casaleggio ASS!! l'argomento è sicuramente interessante (marketing virale,etc) ma suppongo che la maggior parte di noi è su questi blog proprio perchè è in grado (o perlomeno si sforza) di giudicare e valutare gli avvenimenti col contenuto del proprio cranio. grillo non è una verginella, ma buona parte di quello che propone m'interessa perciò lo seguo; in più NON MI COSTA UN CENTESIMO e non mi viene imposto. quindi meglio che qualcuno continui a pagarlo anche da parte mia: quando non sarà più cosi eventualmente sottoscriverò un abbonamento. politicucci e giornalai di stato sono PARASSITI PAGATI DAI CONTRIBUENTI che però si muovono contro l'interesse comune: è molto più difficile liberarsi della loro presenza indesiderata. nel momento in cui qualcosa di quello che beppe o marco dicono non ci aggrada, possiamo liberamente esprimere il nostro dissenso e andare a guardarci due donne nude. nessuno qui pende dalle labbra di chicchessia. saluti.


Altre 5 multe..totale 11. il taxista più multato d'italia.Grazie Milano!! spero che il paese sprofondi nella merda. --------- Ma che ca..o parli di baggianate, di multe, lo fai per distrarre l'attenzione dai grassi banchieri che ci multano 100 volte tanto! Pagliaccio. Venduto. Bildeberghista. Infiltrato del panfilo Britannia. Raga, Andrea Taxi fa marketing virale con la targa del taxi che e' uguale al numero di telefono della Casaleggio-Bildeberg. E' un delinquente, ignorante, schiavo e piromane (un piromane alla fine ci sta sempre bene).




@ 135 MARCO, MA DA TORINO be discorso marco...cosa c enrano i giornali??farsi prendere x il culo da grillo va bene xke è gratis..x te lo è!vallo a dire ai ragazzi dei meetup ke han sgobbato x fargli accumulare potere x trovaris in mano niente.continuano a essere illusi con liste civiche che mai prenderenno il volo,tutti sgobano x uno che non fa un cazzo dal mattino alla sera ma intanto guadagna + di 3 calciatori messi insieme..vuoi aprire gli occhi?scarica i libro scritto da uno piscologo che faceva parte del meetup e vedrai ke n è niente d diverso da ki critica,solo lo fa in modo + furbo. lui è mano ai casaleggio che sono in mano alla jpmorgan(lo hai + sentito parlare da qlke anno d banke e signoraggio x caso?)che a sua volta sono EX DIRIGENTI TELECOM(xke pone interr sulla telecom se li puo kiedere ai gestori dle suo blog??) quindi conflitto d interessi...SCARICA SCARICA POI VEDIAMO..(invito tutti i raga dei meetup a farlo x aprire gli okki davvero...) http://www.giosby.it/la-ragnatela-del-grillo/ SPERO KE I GIORNALI D DESTRA C FACCIANO UNA BELLA INDAGINE COSI X UNA VOLTA FAN QLCS D UTILE...e tolgono dalle palle sto truffatore...LA TRUFFA + GRANDE D'ITALIA...LEGGI LEGGI..spero ke marco abbandoni Grillo se no vedo la sua reputazione molto male..


beh si,per coerenza dovrebbe funzionare proprio così!!!Forza Genchi,non mollare,siamo con te!!!


domanda tecnica. come si fa a linkare gli articoli di questo blog su facebook? non trovo il link




C'è un giudice a Berlino! hip hip hurrà!! Le grandi testate o ignorano o non danno risalto alla notizia. Quando invece hanno eseguito il sequestro, titoloni. L'ipotesi accusatoria è talmente inconsistente che nemmeno la polizia l'ha utilizzata per sospendere il mitico Genchi.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti