Commenti

commenti su voglioscendere

post: La terza che hai detto

Capita di rado che le classi subalterne riescano a imporre una legge a propria tutela. Di solito le leggi le ispirano e le votano le classi dirigenti. Su misura per se stesse. Poi però, nello Stato liberale di diritto, le osservano. Perché sono le «loro leggi». E, se qualcuno le infrange, lo puniscono severamente. Nel regimetto italiota , le classi dirigenti non rispettano nemmeno le loro leggi. E, quando vengono sorprese a infrangerle, le cambiano. Il governo Al Tappone-3, in un anno, è riuscito a rinviare sine die la class action. A tentare una legge salva-bancarottieri . A proporre un condono preventivo («piano casa») per i futuri abusivisti edilizi. A depenalizzare la colpa medica. Intanto il premier va in Abruzzo e assolve preventivamente i costruttori ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 33    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 20:7

.. ma ci sono tanti tanti documenti che puoi reperire:certi esponenti dei primissimi movimenti prima del loro passaggio alla lotta armata,cercavano disperatamentee costruttivamente il dialogo con le forze piu vitali del paese,non solo nella loro area ideologica,ma addirittura anche in quella opposta..i contenuti e gli strumenti che rendono uno stato a regime "democratico", sono un valore di tutti-


Le leggi ah ah ah sto pezzo scusate se riscrivo è imbarazzante.. se volete cambiare le cose la legge non centra nulla..incazzatevi un po..la storia insegna...La legge liberale è una vergogna ovunque qui un po di più,,, ma basta spacciare queste assurdità. Pensate ad incazzarvi..SVEGLIA!! la legge liberale...Travaglio fatti meno canne o passala ogni tanto..davvero è imbarazzante.. La legge è l'ultima delle cose..pechè vi fate prendere per il culo??? dovete infrangere la legge per avere democrazie..qui negli Usa e ovunque fanculo alla legge della dittatura democratica rappresentativa!


«Mio nonno partigiano mi diceva sempre che, se vuoi fare del male, hai tre scelte: puoi fare il POLITICO P2uista, il PM o il DELINQUENTE». Lui infatti ha scelto solo di non fare il il PM. hahahahahahahah


bentornato ipocriTaxi @28-29 al berlusca non gliene sbatte proprio niente delle inchieste giudiziarie che non lo riguardano; quindi voleva dire che i giornali D E V O N O occuparsi di lui e della sua politica del fare... ...del fare i cazzi suoi ogni volta che ha il potere ad esempio


mi chiedo:e dopo che diciamo non mi arrendo che succede? cosa si sposta nella realtà? perchè continua ad essere tutto virtuale lo sdegno? perchè gente che abita nella stessa città e che continua a scrivere a scrivere, non ha ancora trovato il modo di incontrarsi in un bar qualsiasi?io abito in una scialbissima cittadina di provincia e nonostante sappia che siamo in 49 ad esserci iscritti alle liste civiche nel blog di Grillo, ancora non so chi diamine siano queste persone.Il meetup praticamente inattivo da febbraio,un gruppo idv fatto di vecchi volponi provenienti dall'udeur che ho prontamente mandato a cagare dopo che mi hanno usato per la raccolta firme,una società civile formata da 4 tengofamiglia,insomma che palle!sempre più sola e pure disoccupata..basta ho finito.


Abbiamo solo una possibilità di salvarci e salvare il nostro Paese. Il Premier (bleah...) può essere sconfitto solo da un'opposizione intransigente alla Di Pietro, per intenderci. Ma per ora Di Pietro con il suo 10% è ancora un pesce troppo piccolo. Occorre che alle Europee l'IdV salga sempre di più e soprattutto che il PD scenda sempre più giù. Solo in questo modo il PD capirà che deve anch'essa essere intransigente su tutto con il Premier (bleah...) e che deve abbracciare in toto la questione morale. Con il consenso del 30/40% dei votanti, un'opposizione intransigente diventerebbe insostenibile per il Regime in vigore che incomincerebbe a traballare fino al verificarsi della scena finale del "Caimano" di Nanni Moretti. Utopia e fantasia nelle mie parole. No, forse no, dipende da noi e da quello che uscirà dalle Urne dopo il 7 giugno prossimo...


W LA NON GIUSTIZIA..W LA RABBIA W COLORO CHE INFRANGONO LE REGOLE W COLORO CHE SI FANNO GIUSTIZIA DA SOLI! I pirati somali? pescatori che si sono rotti Il cazzo dei sopprusi di noi occidentali di merda! W I PIRATI SOMALI!


Mentre l'Italia si interroga dubbiosa se il nostro presidente del consiglio festeggerà o meno il 25 aprile e, se sì, dove, e se dove, con chi, e se con chi, perchè, la giustizia in Italia muore sotto i colpi eversivi di parte di una magistratura deviata. La stessa magistratura corrotta che era finita nel mirino delle indagini di De Magistris e per cui De Magistris è stato bloccato prima che potesse scoperchiare il marcio che, secondo le accuse dello stesso De Magistris, sembra essersi ormai diffuso in modo endemico in tutta Italia: "Una nuova P2 sta tentando di prendere il potere in Italia". Mentre Franceschini, forse per imitare Berlusconi, si fa fotografare con il cappellino da capo stazione e parte in treno per non si sa bene dove, la giustizia in Italia muore e lo fa nel peggiore dei modi: nel silenzio assordante delle Istituzioni.
http://verraungiorno.blogspot.com


Marco D. si Di Pietro Poi vota si al Trattato di Lisbona..Bravo bella coerenza.... io votero il partito del profilattico..






x Andrea Taxi: pensa all'emergenza nel nostro Paese, non al Trattato di Lisbona... Solo un voto all'IdV può salvarci, per ora. Poi in futuro si vedrà ma ora o IdV o Premier (bleah). A voi la scelta...


DOMANI GRANDE PUNTATA AD ANNOZERO(LO PREVEDEVO SU MONTANELLI) Giovedì 23 aprile il paese dei manganelli ricordando indro Cent’anni fa nasceva Indro Montanelli. Che idea aveva il grande giornalista del nostro Paese e degli italiani? Cosa pensava della categoria dei giornalisti? Le polemiche dell’ultimo Montanelli sulla libertà di espressione sono smentite dall’andamento dei fatti? Oppure i rischi di autoritarismo in un paese come l’Italia sono sempre presenti? Annozero si occupa soprattutto dell’ultimo Montanelli, quello meno rievocato nelle celebrazioni di oggi in una puntata intitolata Il paese dei manganelli. Ricordando Indro in onda su Raidue giovedì 23 aprile. Ospiti di Michele Santoro i giornalisti Maurizio Belpietro, Enrico Mentana, Paolo Mieli e Gad Lerner.


# 40 FEDERICO.E AL TUO POST CHE CONDIVIDO IN PIENO AGGIUNGEREI(ANCHE SE TU LO LO DICI MA NON IN MODO DIRETTO)IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DELLLE BANANE. BUENAS NOCES A TODOS............PERO NO A TODOS. AUNQUE LA MONA SE VISTA DE SEDA MONA SE QUEDA.


sempre puntuale. nulla da dire. solo indignazione.


il solito articolo fatto bene ma che fa male ... e bestemmiare ... questo dio populista e qualunquista e che protegge i coglioni dalla loro ignoranza ...


# 49    commento di   enrico i.m.p. - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 20:54

Cara Cinzia, io NON DICO mi arrendo, io lo metto in pratica. Peccato che ad ogni proposta fatta ci sia qualcuno pronto a DERIDERE e/o OFFENDERE. Io vado avanti e non mi arrendo. Non pretendiamo di cambiare l'Italia in una settimana; ci vuole tempo e pasienza. Se si vuole si può. Lottare vuol dire vivere. Arrendersi equivale a morire.


[Off Topic] Marco, ho appena sentito alla radio il tuo "amico" F. Facci intervenire alla trasmissione di quello che scrive libri pro-ponte, dicendo, relativamente alle nuove veline candidate alle europee al PDL, che trattasi di persone ignoranti e improponibili, e che noi elettori siamo solo merce umana che spinge un bottone o mette una crocetta su un simbolo.... Che gli avete fatto ??? Lo avete drogato ??? Ha battuto la testa ed è tornato normale ??? Eheheheheheheheh Scusate l' OT.


@ 51 commento di OMAR ..si chiaama resipiscenza tardiva: non salva l'anima ma mette al riparo le chiappe


X Andrea Taxi: Ma sì, critichiamo anche Travaglio, Di Pietro, Grillo... Critichiamo anche De Magistris, la Forleo, critichiamo tutti. Non hai capito nulla, distruggendo tutto non si costruisce nulla...


Vauro a la7 come nomina lo psiconano lilli gruber lo zittisce,e la fascista gli da del ladro. Grande Vauro.




@ enrico anch'io detesto quelli che sghignazzano cinicamente senza proporre mai nulla di realizzabile,ma io sono arrivata alla desolazione. Perchè sono sempre e solo un mare di parole incartate tra loro. e perchè nella mia città la situazione è mortifera davvero Comunque una cosa giusta possiamo farla,votare Idv alle europee. ciao caro :o)


# 56    commento di   Mackpein - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 21:21

ci stanno ingroia e di pietro su la7.


# 57    commento di   vitello - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 21:21

IO PENSO CHE I CITTADINI ITALIANI HANNO PAURA O SONO TALMENTE PIGRI E FATALISTI CHE LASCIANO CORRERE TUTTO PENSANDO CHE CI SARA' SEMPRE QUALCHE DIO CHE RISOLVERA' I LORO PROBLEMI. SONO ANNI CHE PARLATE,PARLATE,PARLATE SEMPRE DELLE STESSE COSE, LEGGI, POLITICA E QUI POSSO FARE UN LISTA LUNGA TRE VOLTE QUANTO L'EQUATORE, SONO LE AZIONI CHE CONTANO E IN ITALIA DI AZIONI CE NE SONO MOLTO POCHE QUESTO E' DOVUTO DAL FATTO CHE I CITTADINI NON HANNO MAI LETTO E STUDIATO LA LORO COSTITUZIONE LASCIANDO AD'ALTRI LA GESTIONE DEL PROPIO PAESE COME SE FOSSE UN BAR!!!! AMMIRATE E VOTATE IL b....FAMOSO NON PER LE SUE ECCELENTI QUALITA' DI STATISTA CHE NON POSSIEDE MA PERCHE' HA SAPUTO FREGARE IL SISTEMA ITALIANO HA HA HA....(COME MOLTI) COSI CHE ESSENDO LUI IL MAESTRO PER ECCELLENZA LUI CONTINUA A FREGARVI COME PRIMO MINISTRO FACENDOSI LEGGI CHE CALSANO IL SUO SISTEMA DI VITA CONTANDO DEI VOTI DEI SUOI BEN AMATI IGNORANTI CITTADINI E' MOLTO FRUSTANTE E VERGOGNIOSO ESSERE ITALIANO A L'ESTERO QUANDO LEGGENDO NEI CUOTIDIANI LOCALI DEL b... PAGLIACCIO E MAFIOSO RINCALZANDO LA PERCEZIONE NEGATIVA CHE HANNO DI NOI . MUOVETIVI, SVEGLIATEVI LA LIBERTA' E UN DIRITTO E UN DOVERE DI OGNI CITTADINO.


perchè "l'informazione italiana" o quella che si definisce tale non ha nemmeno accennato di quello che è successo?!leggete e ne rimmarrete sconvolti! e poi vanno a fare i populisti in parlamento e mi paragonano la mariuana alla cocaina? e il servizio delle iene ve lo ricordate??tre parlamentari su 10 fanno uso di cocaina. in un paese normale ci sarebbe già stata la rivoluzione. http://politicaesocieta.blogosfere.it/2009/04/simona-patrignani-8-chili-di-cocaina-dalla-lega-nord-scudo-abruzzo-dopo-5-giorni-e-scandalo-su-faceb.html marco fai girare questa notizia il piu possibile tu che sei ascoltato da centinaia di italiani!!continua cosi!! saluti


# 59    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 21:35

1 solidarietà , vicinanza e affetto totale a Cinzia di F Gaberù! :-) ( ho perso il tuo numero ,se puoi fammi uno squillo tu..mi è successo un casino nel telefono, mi si è cancellata la memoria) 2 condivido il MAI MOLLARE MAI ..MAI ARRENDERSI MAI di ENRICO :-) 3 Castelli parla della mafia a lecco , del fenomeno scellerato che lo ha prodotto , tutto cose perfette , ma con la segreteria della lega presa in svizzera con 8 kili di coca come la mette? qualcuno li in studio lo metterà di fronte alla ennesima contraddizione vivente e complice che sono? 4 domanda senza risposta: ma stasera chi è stato quel genio di otto e mezzo che ha organizzato la serata con Vauro seduto nel tavolo insieme a quella là ?


Grazie Rò. Castelli appare ansioso stasera. Poverino,lo capisco,gli è andato male il movimentone con sua socia. Quell'ominide puzza di quell'odore.


Rispetto a Montanelli, grande uomo e giornalista.


# 62    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 22:11

si cinzia ed inoltre in questo secondo round , da di pietro e pure ingroia hanno pensato a dirsi "d'accordo " piu volete con castelli ,cosa che per un certo verso potevano anche fare, ma sottolineare meglio l'altro nome quello di Cisterna che aveva puntato il dito sulla mafia in borsa ..certo Cisterna poteva anche andare dritto al punto ,saltando l'approvvigionamento di informazioni sulle strade da costruire e gli appalti da assegnare ,per passare subito al vero circuito delle informazioni utili alla mafia, quelle sul denaro, per le sue miglior performance/nvestimento/riciclaggio e la debolissima legislazione italiana(assente e pura rimossa di quel poco che c'era ) sulla tracciabilità dei flussi /banche strumento vitale per le inchieste delle procure.


Cari autori, scrivo dagli USA, dove mi sono da poco trasferito per lavoro e studio (economia ed energie rinnovabili). Leggo ora della morte di David B. Kellermann, CFO della Freddie MAC. Il porello si sarebbe suicidato. Freddie MAC sappiamo cosa e' (per ripassare: http://topics.nytimes.com/topics/news/business/companies/freddie_mac/index.html?inline=nyt-org). Ora, io mi chiedo se a questo poveretto hanno mai parlato di una terra promessa dove se si fanno 14 miliardi di falso in bilancio si prendono pochi anni di arresti domiciliari, o se si manda in rovina uno dei piu grandi gruppi alimentari del mondo si e' subito soccorsi dalla classe politica. O dove se uno non ha mai lavorato puo' ritrovarsi con quote di Mediaset e TIM e ancora un'immobiliare da qualche centinaio di milioni di euro di fatturato (chiedere a D'Alema per le referenze).O dove ancora Berlusconi (usiamo il nome, che in se racchiude tutti i processi e gli scandali) e' presidente del consiglio.Avrei dunque una richiesta a voi,autori di questo blog:attraverso i media sui quali scrivete e le trasmissioni dove siete ospiti fate sapere ai piu' la fuori, che se hanno sbagliato, se hanno fatto fallire imprese,pagato mazzette,costruito con sabbia, inquinato regioni intere e svenduto il patrimonio pubblico, beh, non devono disperarsi. C'e' questa nuova America nel Vecchio Mondo: l'Italia!Personalmente ho gia scritto a G.W.Bush e a Big Dick Cheney per invitarli a dormire da me e promettendogli un posto almeno in FIGC,ma la possibilita di vederli accusati di impeachment e' ormai svanita.Ma ci sono tanto agenti CIA e direttori di banca qui negli USA un po preoccupati,e che potremmo ancora salvare.Inizierei dal Senior Senator del Connecticut,l'UDC o la PDL potrebbero sceglierlo per tenere i rapporti con le banche. Complimentandomi con voi per il blog Cordialmente. Carlo Gamurri


Grande Vauro ad Ottoemezzo.. Non vedo l'ora che sia domani sera...


GRANDI INGROIA E DI PIETRO


Date un'occiata al servizio sul discorso di Napolitano a Torino. (Sito della Rai)Nel servizio del TG1 mancano gli applausi del pubblico quando Napolitano si schiera a favore delle preferenze o in alternativa delle circoscrizioni uninominali. (Tema PORCELLUM e REFERENDUM)Il trucco é Servito con un cambio di telecamera che passa dal frontale al posteriore con sullo sfondo la platea del teatro, guarda caso proprio nel momento in cui il pubblico applaude sul passaggio non gradito. Al Governo? Era infatti impossibile tagliarlo lasciando l'incuadratura frontale, in questo caso il trucco sarebbe risultato troppo evidente. Che geniali questi che non meritano neanche l'apellativo di iscritti all'albo. Ecco come si puó pilotare il "servizio pubblico", ormai al servizio del Padrone. Aspetto che qualcuno confermi la mia "sensazione" e mi dica che non sono un paranoico solitario, prima che mi convinca di essere pazzo.


marco ti amo non smetterla mai


ahahah che idolo sgarbi, prima o poi troverà qualcuno che lo prende a mazzate


Ieri sera sono andata a una commemorazione della Liberazione (a Bologna è stata il 21) e su un libro di cui ci hanno fatto omaggio ho trovato queste parole che mi sono sembrate di speranza e le passo. "La storia non è fatta solo da chi detiene il potere, anche se sappiamo bene per esperienza quotidiana, che costoro condizionano pesantemente il corso degli eventi. Tuttavia, ognuno di noi, nel suo piccolo, coi propri valori e le proprie azioni, coi propri gesti quotidiani, può costruire qualcosa e cercare di modificare quello che gli appare più negativo."


# 70    commento di   fab1979 - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 23:25

Rispondo con un attimo di ritardo al commento #6 di Freedom: Certo che esiste il gruppo dei lettori di Voglioscendere su Facebook, l'ho creato io. Sinceramente dubito che possa spostare percentuali di vuoto alle elezioni prossime future. Però mi è servito per conoscere meglio un sacco di persone interessanti. E scambiarci qualche notizia, che altrimenti magari restava seppellita in un angolo sconosciuto della rete. Di sicuro, permettimelo, non è servito a rendere un gregge belante ed obbediente chi ci stava dentro; un minimo di informazione in più non fa male. Gira e gira si torna al solito discorso. Abbiamo un piduista amico di mafiosi (ecc. ecc.) al governo, dov'è il bottone per spararlo dritto in cella e buttare via la chiave? Ahimè, non c'è. E dobbiamo saperlo che non c'è. Mi riprometto di tornare sull'argomento più in dettaglio poi. Per ora mi associo su tutta la linea d enrico i.m.p. sopra, al # 50 (ciao!). E ora ovviamente spazio al link del tenebroso gruppo dei lettori di voglioscendere su FB :=D
http://www.facebook.com/inbox/?ref=mb#/group.php?gid=54457140201


SGARBI CONTRO TUTTI( ALLA 7)


Mi manchi, Montanelli. Non to ho mai conosciuto eppure con la tua onestà e chiarezza, sei sempre stato vicino ai tuoi lettori. Grazie


# 73    commento di   Moon81 - utente certificato  lasciato il 22/4/2009 alle 23:50

Grande Marco! la fine mi ha fatto scompisciare ! Lo so,non ci sarebbe niente da ridere ma che debbo fa? Meglio riderci sopra ,per ora...
http://2piu2uguale5.ilcannocchiale.it/


GRAZIE MARCOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO




Caro Travaglio, scusi l'Ot, ma avrei necessità di contattarla privatamente per mostrargli una cosa, tuttavia non riesco a trovare una sua mail o contatto e non posso neanche svelare chi sono, non qui per lo meno.


ho appena sentito che quell'individuo vuole presidiare anche la festa del 25 aprile e penso che forse potrebbe essere la buona occasione per far sentire un roboante incensurabile e continuo grido collettivo come BUFFONE o altro da tutti i partecipanti; in omaggio alle dirette nazionali.


# 38 commento di Marco D. - lasciato il 22/4/2009 alle 20:19 D'accordissimo! OT : una notizia di cui nessuno ha parlato http://meetuputignano.forumattivo.com/informazione-libera-f3/il-termovalorizzatore-di-acerra-chiuso-il-giorno-dopo-l-inaugurazione-t628.htm


marco ocio che hai scritto "montanalli" nel link alla pagina del libro, ciao :)


Sui giornali e tv di oggi si poteva assistere a fantastiche gare di slalom sugli articoli dedicati a Montanelli. Tutti pronti a elogiare Montanelli e le sue qualità di giornalista, stando pero' bene attenti a schivare gli aspetti della vita del giornalista in cui ha avuto a che fare con Berlusconi e il berlusconismo. Pure gli house organ, non potendo fare a meno di parlare di Montanelli per rispetto alla professione di giornalisti, hanno glissato per bene su quanto ha dovuto subire dopo la discesa in campo del ducetto. Grazie Marco per averci fatto conoscere la vera storia di Montanelli; continua cosi', ti considero il suo erede


Di Pietro:"Ora anche Franceschini fa il furbo: dice che il Pd non candiderà alle prossime elezioni europee amministratori in corso di mandato e poi, invece, li candida, come dimostra la candidatura in Sicilia di Rosario Crocetta, sindaco in carica a Gela...". Queste affermazioni proprio non le riesco a digerire. Di Pietro non è la prima volta che dimostra ostilità nei confronti del sindaco antimafia di Gela, ma perchè? Alle amministrative di Gela contrappose un suo candidato a Rosario Crocetta, noto per le sue battaglie per la legalità, ma perchè?


ripeto un post,sorry ma vorrei la vostra opinione :) avete visto?vauro torna ad annozero...evidentemente si sono resi conto di quanto sono stati ridicoli... a proposito del referendum...siete sicuri che sia conveniente votare si alle prime due domande?se dovesse passare,il partito detentore della maggioranza-in qualunque percentuale,anche con un distacco dello 0,1-avrebbe diritto al 55% dei seggi... ve lo immaginate se dopo di ciò berlusca decidesse per le elezioni anticipate?per ora,pultroppo,sappiamo tutti quale sarebbe il partito più votato...siamo certi che sia il caso di dare al pdl il 55%dei seggi e quindi la maggioranza assoluta in parlamento?ho qualche dubbio... per quanto riguarda il terzo quesito,niente da dire,spero vinca il si.


Interessante la teoria di andrea taxi: siccome travaglio e berlusconi sono uguali tanto vale tenerci l'originale! Complimenti taxi le tue capriole dialettiche sono imbattibili...


Leggo, un pò per curiosità, della celebrazione del "vero" Montanelli, scritta da varia gente, dal trinariciuto Granzotto all'ipocrita Cervi(ma cosa mi dice,madama marchesa!), sul Giornale di Casa berlusconi. Il Corriere lo celebra con DVD di trasmissioni molto lontane. Tutti questi concordano che il Montanelli "falso" è quello antiberlusconiano. Il critico di questa mafia radiotelevisiva. Del cretinismo di questi trinariciuti,di gente intollerante. Amante del padrone d'Italia, della sua sguaiatezza, delle sue balle, eccetera... Poi leggo che domani ANNOZERO si occuperà di ricordare INDRO MONTANELLI come si deve: parlando della sua battaglia(perduta?) per la libertà di stampa,dei berlusconianfascisti, del manganello mediatico del REGIME.Finalmente! E aldo grasso vada al diavolo!


# 83 commento di vane - lasciato il 23/4/2009 alle 1:18 Per quanto riguarda Vauro, oltre al senso del ridicolo, credo che abbiano avuto successo le tante proteste (almeno nella rete ....). Per quanto riguarda i referendum anch'io ho gli stessi dubbi ... anche perchè Berlusconi ha interesse a votare prima della scadenza naturale della legislatura per poter eleggere il prossimo presidente della repubblica con la sicurezza di avere il parlamento dalla sua parte ...


FACCIAMOCI SENTIRE; QUESTA MATTINA DALLE 9 ALLE 10 LA TRASMISSIONE RADIOFONICA "RADIOANCHIO" RAI RADIO 1,EFFETTUERA'LA DIRETTA DALL'AQUILA IN RAGIONE DEL FATTO CHE LI' SI TERRA' IL CONSIGLIO DEI MINITRI. BASTA CON QUESTO MODO DI FARE INFORMAZIONE TIPICO DELL'ISTITUTO LUCE! SE VOLETE FARVI SENTIRE CON QUESTI SIGNORI CHE SI SPACCIANO PER GIORNALISTI POTETE FARLO TELEFONANDO E MANDANDO MAIL,BASTA STARE ZITTI! radioanchio@rai.it numero verde: 800.05.00.01 tel: SMS 3356992949 attivo dalle 9.00 alle 10.00 fax: 06.33172730 indirizzo: Saxa Rubra Largo Villy De Luca, 4 - 00188 Roma ---------------- IN UN ANNO PIU' DI 80 INCURSIONI IN TRASMISSIONI RADIO-TELEVISIVE.FARE INFORMAZIONE E' DIVENTATO UN'OBBLIGO SE NON SI VUOLE SOCCOMBERE E PERDERE OGNI POSSIBILITA'DI CACCIARE QUESTA CASTA POLITICO-AFFARISTICA-MAFIOSA. chi vuole coordinare iniziative di informazione dal basso mi contatti; mail;vittoriopampa@yahoo.it cell.3771447634 contatto skype;paolo papillo blog;http://informazionedalbasso.myblog.it/ I VIDEO DI PAOLO PAPILLO canale you tube; wpapillo




# 88    commento di   carla c. - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 8:18

Bellissimo articolo Marco, le cose che hai scritto ce le hai anticipate l'altra sera a Porte, la notizie strepitosa che ci hai dato in anteprima cmq per me rimane quella della prossima fondazione di un nuovo giornale al quale parteciperai insieme ad altre strepitose firme del giornalismo (quelle poche che sono rimaste)... spero di leggere presto sul blog la notizia ufficiale, io da parte mia così come spero tutti coloro che frequentano questo blog ti sosterremo! Stasera falli neri come sempre, onorando il grande maestro del quale tu sei il degnissimo erede!! Un salutone da Carla e la piccola Giorgia.


Youtube ha censurato il video "L'uomo che ci salvò la vita", in cui una donna abruzzese narra di come gli avvertimenti di Giuliani abbiano salvato la vita di molti. Messo on-line da Byoblu.com, ora "Questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso. " Sarà bene cominciare a incazzarsi, almeno leggermente...




Berlusconi annuncia che celebrera' per la prima volta la festa della Liberazione. un'occasione da non perdere! Aspettino a smaltire tutti gli alimentari scaduti mandati giù in abruzzo!! Verdurieri di tutta italia, unitevi!:-))


Ore 23.30.. All'apertura del programma televisivo chiambretti night, ancora prima del balletto iniziale, hanno preso per i fondelli l'On. Di.Pietro.... Non stò mica dicendo che non si può fare , il gesto di metterlo appena prima la sigla iniziale mi fa pensare ad un attacco diretto della rete televisiva mediaset..... Monopolio televisivo?... Perchè non sene parla più???? Cordiali saluti Luca"


DAL BLOG DI DANIELE MARTINELLI; ALCUNI PAESI HANNO DEDICATO UNA VIA O UNA PIAZZA A BOTTINO CRAXI.... CI SONO I LINK DEI SINDACI DI QUESTI PAESI,POTREMMO MANDARE MAIL E TELEFONARE A QUESTI SINDACI E CHIEDERE;PERCHE' NON DEDICARE UNA VIA A PACCIANI,O MICHELE GRECO.....O MANGANO,UN EROE.... dobbiamo fare informazione dal basso ,andare a casa loro...nei loro uffici ,nelle loro trasmissioni e redazioni,non è stando a lamentarsi o "urlare"nei blog che li smuoveremo di un solo mm. per il coordinamento di iniziative analoghe; mail;vittoriopampa@yahoo.it cell.3771447634 contatto skype;paolo papillo blog;http://informazionedalbasso.myblog.it/ I VIDEO DI PAOLO PAPILLO canale you tube; wpapillo


SEMPLICE E MERAVIGLIOSA LA CONCLUSINE del post! :-D Aspetto con ansia la puntata su Montanelli di stasera. Indimenticabile Montanelli..... Grazie a M.Travaglio ed a tutti quei pochi veri giornalisti che fanno il loro mestiere! Lara T.


Grazie Marco. Perchè tieni viva l'attenzione, perchè rompi le scatole, punzecchi i profittatori. E hai continuato a farlo anche durante i governi di "centro-sinistra". Certo che se si è accorto perfino Guzzanti (padre, i figli erano già avanti) che questo personaggio è della terza specie, come fanno gli altri a non capirlo? Posso capire chi ne ha convenienza (chi ha stallieri o avvocati nella "famiglia"), ma gli altri? La casalinga di Voghera? Resistere, resistere, resistere, come disse il grande Borrelli.


# 96    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 9:29

Professor Zagrebelsky, com’è nata e cos’è la Biennale? «È nata dall’idea di Pietro Marcenaro di proseguire ciò che si fece con le “Lezioni Bobbio” nel 2004, una serie di incontri su grandi temi di etica pubblica e filosofia della politica che si svolse tra la primavera e l’autunno del 2004. Il successo fu straordinario, al di là delle previsioni». Perché Biennale? E perché Democrazia? «Perché si ripeterà ogni due anni e tratterà dei grandi temi della democrazia, a incominciare dalle sue "promesse non mantenute", secondo la formula di Bobbio. Il tema è altamente "politico" ma le iniziative previste non saranno in alcun modo passerelle per "i politici". Questa è una pre-condizione per evitare strumentalizzazioni e preservarne il carattere esclusivamente scientifico».




# 98    commento di   Ombra - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 9:48

Grande Marco, grande davvero.
http://ombra.ilcannocchiale.it


# 99    commento di   Anawak - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 9:49

Un commento sul doppiopesismo di Antonio Di Pietro è obbligatorio! Ha appena preso una mega cantonata, leggete il suo Blog: accusa Berlusconi di aver utilizzato il lodo Alfano per Scappare da una sentenza per diffamazione, ma non dice che Antonio Di Pietro ha fatto l'identica cosa, sfruttando l'immunità Europarlamentare!!! Poi guardate a chi siamo in mano. www.anawak.ilcannocchiale.it
www.anawak.ilcannocchiale.it


Quando ho visto il presidente del consiglio ai funerali in abruzzo, ho sinceramente sperato che la vista di quelle bare potesse suscitare in lui un sentimento di pietà e voglia di fare giustizia. Poi, sentendo le sue dichiarazioni sull'assoluzione preventiva dei costruttori e sulle indagini che intralcerebbero la ricostruzione, mi sono cadute le braccia. Se nessuno in abruzzo si sente indignato per questo e fa sentire alta la sua voce siamo veramente messi male


ho inserito sul blog di Di Pietro un commento per chiedere delucidazioni riguardo questa notizia che circola da un po'.. attendiamo.




@anawak "Di fatto nelle sue affermazioni, riportate nell'atto di citazione presentato dall'attore, l'on. Di Pietro stava semplicemente commentando notizie di pubblico dominio" questo è quanto appare sulla relazione della commissione europea riguardante il fatto che tu citi. puoi leggere tutto a questo indirizzo.http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+REPORT+A6-2009-0197+0+DOC+XML+V0//IT


se con tutto quello che si sa del nano (nonostante le censure), il suo indice di gradimento è davvero quello sbandierato dai suo leccapiedi, io mi chiedo che si possa fare... e lo sconforto mi assale. pregherò che zeus lo strafulmini, non vedo altre possibilità, magari mentre insozza la festa del 25 con i suoi falsi sorrisi grandanti ipocrisia e cerone...


Ecco il verbale dell'europarlamento (si trattava di una causa CIVILE, non penale): PROPOSTA DI DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO sulla richiesta di consultazione sull'immunità e i privilegi di Antonio Di Pietro (2008/2146(IMM)) Il Parlamento europeo, – vista la richiesta di consultazione sull'immunità parlamentare di Antonio Di Pietro, trasmessa dall'autorità competente della Repubblica italiana in data 15 maggio 2008, e comunicata in seduta plenaria il 5 giugno 2008, – avendo ascoltato Antonio Di Pietro, a norma dell'articolo 7, paragrafo 3, del suo regolamento, – visti gli articoli 9 e 10 del Protocollo sui privilegi e sulle immunità delle Comunità europee dell'8 aprile 1965 e l'articolo 6, paragrafo 2, dell'Atto relativo all'elezione dei membri del Parlamento europeo a suffragio universale diretto del 20 settembre 1976, – viste le sentenze della Corte di giustizia delle Comunità europee del 12 maggio 1964, del 10 luglio 1986 e del 21 ottobre 2008(1), – visto l'articolo 68, primo comma, della Costituzione della Repubblica italiana, – visti l'articolo 6, paragrafo 1, e l'articolo 7, paragrafo 13 del suo regolamento, – vista la relazione della commissione giuridica (A6-0197/2009), 1. decide di non revocare l'immunità di Antonio Di Pietro; DI PIETRO VERGOGNATI!!
http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=REPORT&reference=A6-2009-0197&language=IT


MARCO GITTI credo che non sia il caso di domandarlo sul blog di DI PIETRO disgrazziatamente é publicato sul GIORNALE ha domandato l'immunita parlamentare per la casa che avrebbe perso (molti soldi) con il giudiceFILIPPO VERDE . immunita ottenuta 654 si 11 NO 13 astenuti. e qui miei cari signori sarebbe simpatico per il bene della libera informazione il nostro marco dicesse la sua. ma credo che la storia si ripete fino che sei piccolo ai l'innocenza con te. ma come cominci a crescere e praticando la casta inpari a zoppicare come gli altri. TONINO meglio piccoli e onesti che grande come quelli della casta


@alex guarda che stai leggendo cose diverse da quelle che ci sono scritte: rimettiti gli occhiali! cito dal documento che TU hai messo nel link: "Di fatto nelle sue affermazioni, riportate nell'atto di citazione presentato dall'attore, l'on. Di Pietro stava semplicemente commentando notizie di pubblico dominio. Nel descrivere e criticare una delle più importanti vicende processuali che hanno alimentato il recente dibattito politico in Italia, egli stava esercitando le sue funzioni di parlamentare, esprimendo la sua opinione su un tema di interesse pubblico per i suoi elettori. In breve, l'on. Di Pietro stava svolgendo le sue funzioni di deputato. Cercare di imbavagliare i parlamentari, avviando procedimenti giudiziari nei loro confronti, per impedire loro di esprimere le proprie opinioni su questioni che suscitano un legittimo interesse e preoccupazione nell'opinione pubblica è inaccettabile in una società democratica e costituisce una violazione dell'articolo 9 del Protocollo, che mira a salvaguardare la libertà di espressione dei parlamentari nell'esercizio del loro mandato, nell'interesse del Parlamento in quanto Istituzione. IV. CONCLUSIONI Sulla base delle considerazioni sopra esposte, la commissione giuridica, dopo aver esaminato le ragioni che militano a favore e contro la difesa dell'immunità, raccomanda di difendere l'immunità di Antonio Di Pietro" come ha sostenuto la commissione Di Pietro stava COMMENTANDO!


Pardon per l'ot, ma urge un chiarimento: ANSA) - ROMA, 6 FEB - Di Pietro chiarisce che non chiedera' l'immunita' parlamentare nella causa per diffamazione intentata dall'ex giudice Verde. ''Con riferimento alle notizie di stampa che ipotizzano cio' che io andrei a sostenere al Parlamento europeo la prossima settimana, in merito ad una causa civile per diffamazione, intentata nei miei confronti dall'ex giudice Verde, specifico che non chiedero' l'immunita', ma che il procedimento civile prosegua', spiega il leader dell'Idv. L'on. Di Pietro sostiene che esiste un nesso fra la sua attività politica e l'articolo in questione e chiede l'applicazione dell'articolo 68, primo comma della Costituzione italiana http://www.europarl.europa.eu/sides/...uage=IT#title2


# 109    commento di   blackholesun_ - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 10:42

alex spegni rete 4 dai. Senza offesa,ma queste sparate lasciano il tempo che trovano. Certe stupidaggini sono irritanti per l'intelletto. Dillo che ti piace votare un nanetto insignificante e criminale,deriso in tutto il mondo,e finiscila lì.


Perchè allora il sig. di pietro non ha lasciato al GIUDICE (e non ai suoi colleghi della CASTA) il compito di decidere se quella dichiarazione era un "commento" o una "diffamazione"? IPOCRITA!


@matusa di solito Di Pietro risponde alle domande che gli vengono poste. ecco perchè l'ho inserita nel suo blog


.....i dentisti tacciono....


Sono pronto a scommettere che stasera Santoro & Travaglio ne parleranno ah ah ah ah


Berlusconi/ Di Pietro: usa Lodo Alfano anche contro diffamazione di Apcom E' vergognoso, se mi avesse chiesto scusa avrei ritirato querela Roma, 22 apr. (Apcom) - "Silvio Berlusconi è così falso da avvalersi del Lodo Alfano anche per sfuggire alla mia querela per diffamazione". Lo dice il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, parlando con i giornalisti alla Camera del fatto che il premier non abbia rinunciato alla immunità riservata dalla legge alle quattro più alte cariche dello Stato per la querela che l'ex pm aveva avanzato alla Procura di Bergamo in seguito alle dichiarazioni del Cavaliere nel corso di una puntata di 'Porta a Porta'. COME BISOGNEREBBE RISPONDERE AD UNA TALE DICHIARAZIONE??


Il Papà di Berlusconi. Accampamenti, gente per strada, case da ricostruire; la vita che rincorre una normalità impossibile. Le inchieste proseguono, per stabilire le responsabilità di chi ha risparmiato sui tondini di ferro, oppure ha rubato la sabbia al mare. La presenza dello Stato. Berlusconi torna a L’Aquila. Fornisce le percentuali sul numero degli edifici agibili, prevede i tempi, annuncia che non ci saranno nuove tasse. Dice che non è ora di perder tempo a indagare sul passato, ma è necessario andare avanti. Poi, finalmente, ci regala una perla di saggezza. Dice che suo padre gli raccontava che una persona che voglia fare del male, ha tre scelte: diventare un delinquente, un PM oppure un dentista. Quest’ultimo però, ha precisato il nostro Presidente del Consiglio, ha inventato l’anestesia. Fine della citazione. Il dentista si è evoluto, dunque. Nulla sappiamo sulla vita dei delinquenti né su quella dei Pubblici Ministeri, espressioni ataviche e immobili di una civiltà che invece progredisce. Non avevamo mai pensato a tutto ciò, ammettiamolo: avevamo bisogno che qualcuno ce lo insegnasse. Come dice la canzone: “meno male che Silvio c’è….”
http://lorenzopellegrini.wordpress.com/2009/04/20/perle-di-saggezza/


# 116    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 11:5

come fate a stupirvi ,mi rivolgo ad alex e mi rivolgo agli altri, se in un paese antipopolo e antidemocratico da decenni con finte libertà di fare "come cazzo ci pare",vi sono politici con delle responsabilità grosse come il mondo che costringono altri, qualsiasi essi siano ( compreso di pietro) ad adottare comportamenti populisti, che sono il minore dei mali in questo secondo caso di di pietro, ma che comunque non sono cristallini..mi spiego con un esempio diverso da questo dell'immunità in questione che lui abbia o non abbia richiesta. ieri sera a exit stava parlando un ragazzo di ventianni, era di lecco e di qui lecco libera, mi sono chiesta come mai di pietro non si è alzato difronte al comportamento "fascista" arrogante prepotente di disprezzo totale del "genere umano" da parte di castelli di fronte all'innocenza e l'umanità di quel ragazzo, oppure: ieri sera sempre castelli ha ridicolizzato un sostituto procuratore antimafia quale Cisterna , come mai di pietro ha tenuto a dire che ieri sera d'accordo con castelli?come mai lui e Ingroia non hanno argomentato parola per parola dando importanza a ciò che voleva dire Cisterna,senza lasciarlo solo anche se proprio non avrebbero voluto ? come si fà ad essere cosi in buonafede si ma superficiali? oppure: sempre ieri sera come mai di pietro non ha contestato a castelli che i carichi di cocaina sono anche nelle valigie dei suoi amministrativi leghisti? ovviamente da parte mia so che di pietro è la minimissima parte del crollo politico democratico del nostro paese, mi turo il naso,perche so che in un paese antidemocratico,in un paese messo in queste condizioni,finchè non cambieranno le stesse,chiunque anche il meno "colpevole", ha perso la sua innocenza,quella cioè che non soggetta nemmeno ai tribunali civili o penali o speciali,perche se non vuole essere spazzato via (anche dai continui attacchi) deve fare i famosi compromessi che io nn farei mai ,e quindi il capolista o l'urlatore


# 117    commento di   Anawak - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 11:8

Eleonora del Gaudio: Metti dai piedi o prendila dalla testa: Di Pietro è stato citato in giudizio, dato che l'immunità parlamentare non esiste più in Italia, lui si è rivolto all'Europarlamento! E poi sbraita sul lodo Alfano: vatti a leggere il suo blog! HA PRESO UNA CANTONATA PAZZESCA


Carissimo Travaglio... depenalizzare la colpa medica non lo ritengo assolutamente un errore. Stiamo parlando di "colpa" innanzi tutto, non di "dolo"... e depenalizzare non vuol neanche dire "rendere impunibili". Questa depenalizzazione, tra le altre cose, eviterebbe il ricorso da parte dei medici della "medicina difensiva", che non è certo attuata a garanzia del paziente e comporta una spesa notevole per il SSN. ...Senza contare quanto costano le migliaia di denunce che molti fanno, aizzati da avvocati che spesso girano negli ospedali apposta per quello, e, nella maggior parte dei casi, con motivazioni assolutamente risibili.


# 119    commento di   nanni64 - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 11:27

Vorrei spiegare la differenza tra l’immunità parlamentare e il lodo Alfano. La prima é di tipo sostanziale e riguarda le opinioni formulate dal parlamentare ove esse possano considerarsi svolte nell’esercizio delle funzioni e viene riconosciuta solo se se sussistano i presupposti (critica e collegamento funzionale). Laddove questi requisiti non vi siano anche il parlamentare può essere perseguito. Il lodo Alfano é invece una sorta di protezione DAL PROCESSO, non é di tipo sostanziale. In sostanza Berlusconi, avvalendosi di detto lodo ha impedito in radice di consentire di verificare se le sue dichiarazioni erano o meno coperte dalla sua immunità parlamentare (critica e collegamento funzionale), verifica che, invece, per Di Pietro é stata fatta e risolta positivamente (v. la trascrizione sotto riportata della motivazione del provvedimento del PE). @ anawak: art. 68 cost. “i membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse ... nell’esercizio delle loro funzioni”. Come vedi esiste ancora questa immunità, é stata cancellata l’autorizzazione a procedere. Di Pietro si é avvalso della immunità (sostanziale e non processuale) come parlamentare europeo perchè all’epoca era parlamentare europeo.
http://nanni64.ilcannocchiale.it


Pagine:1 2 Ogni pagina contiene 250 commenti con i relativi sottocommenti. Beppe...hai presente quelloche dice :ovunque mi giro e' BRATTA!? Ecco...quello e' un italiano. Altrove non si e' messi cosi' male in OGNI DIREZIONE IN CUI VOLGI LO SGUARDO. Tanto per rincarare la dose, visto gli ultimi post qui, aggiungo quello sull'ambiente e la Prestigiacomo...leggilo che puo' esserti utile. http://dorsogna.blogspot.com/2009/04/stefania-prestigiacomo-la-trave-e-la.html Non ne posso piu'... Enrico Bosco, Genova 23.04.09 11:17| Vota commento Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1) | Segnala commento inappropriato | Rispondi al commento UNA VIA PER BOTTINO CRAXI (PAZZESCO) DAL BLOG DI DANIELE MARTINELLI; ALCUNI PAESI HANNO DEDICATO UNA VIA O UNA PIAZZA A BOTTINO CRAXI.... CI SONO I LINK DEI SINDACI DI QUESTI PAESI,POTREMMO MANDARE MAIL E TELEFONARE A QUESTI SINDACI E CHIEDERE;PERCHE' NON DEDICARE UNA VIA A PACCIANI,O MICHELE GRECO.....O MANGANO,UN EROE.... dobbiamo fare informazione dal basso ,andare a casa loro...nei loro uffici ,nelle loro trasmissioni e redazioni,non è stando a lamentarsi o "urlare"nei blog che li smuoveremo di un solo mm. INIZIAMO A FARCI SENTIRE ,HO MANDATO QUESTA MAIL ; SIGNORI SINDACI Apprendo dal blog del giornalista Daniele Martinelli che nella città da voi amministrata esiste una strada intitolata a Bettino Craxi.Vi ricordo che il sig. Craxi è morto all’estero non da esule ma da latitante,perché si è sottratto alle pene erogategli con sentenze passate in giudicato dai tribunali di questa repubblica.Repubblica alla quale voi dovete rispetto .Allora due sono le cose o rimuovete le targhe che intitolano le strade al pregiudicato Bettino Craxi oppure pubblicamente dichiarate di non riconoscere la legittimità dei tribunali della repubblica italiana a emettere sentenze.Vi ricordate chi negli anni 70/80 non


# 121    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 11:44

Nei controversi e contorti meandri del tessuto celebrale di tale alex (che periodicamente ci ricorda dove sta la verita') si e' insinuato il parere che e' Di Pietro che si costruisce leggi e leggine, lodi e de-cretini per sfuggire i giudici, e' Di Pietro che schiera reggimenti di avvocati dietro l'ammiraglio ghedini (unico caso di avvocato che si autoconfeziona la legge da portare a difesa del suo cliente) per rimandare, spostare, cancellare processi. E' Di Pietro che non si presenta alle udienze perche' troppo impegnato. E' Di Pietro che si ritrova corruttore impunito ed impunibile a braccetto con il corrotto condannato. E' Di Pietro che se fa un falso in bilancio che problema c'e', basta depenalizzare il falso in bilancio (retroattivamente, naturalmente). E' Di Pietro che minaccia di cambiare la Costituzione qualora questa continui in modo reazionario ed obsoleto a prevedere che chi delinque venga processato e, se trovato colpevole, condannato. Quell'emblema della difesa della democrazia e della legalita' che attualmente occupa, per il bene nostro, il seggio di presidente del consiglio e' scevro da tutto questo. Ottima capacita' di analisi e grande intuito, alex, davvero. Ah, non ti preoccupare dei ragni che vedi sul muro, sono visioni, non mordono.


# 122    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 11:45

Papillo se Craxi non fosse morto a quest'ora farebbe sicuramente parte del governo, sarebbe tornato in Italia con tutti gli onori e reinserito laddove c'è il più alto tasso di pregiudicati. Siccome ancora non hanno il potere di far tornare i morti in vita,per soccombere a questa loro grave lacuna,rimediano con le statue,con tante scuse al defunto per non poter fare di più


# 123    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2009 alle 11:49

1991 craxi e fu la bancarotta per il debito pubblico 2010 berlusconi ed è gia stata scritta la prossima bancarotta




@ anawak #99 Sarà come dici tu, ma Mr.B. come lo chiama Mills, il Lodo Alfano lo ha fatto approvare per ben altro! E poi dai che reato è in fondo la diffamazione? Se uno dice pubblicamente che il Nano è un farabutto, si becca una denuncia per diffamazione e viene iscritto nel registro degli indagati per reato di diffamazione, ma in coscienza ti sentiresti di paragonarlo a un malfattore?


E' SICURAMENTE LA TERZA.


Facciamo un esempio: Berlusconi è stato denunciato da Di Pietro, perchè a Porta a Porta accusò pubblicamente l'ex pm di avere una laurea falsa...Che Di Pietro la laurea ce l'abbia vera è un dato di fatto, firmata dal professor Paolo Biscaretti di Ruffia, alla Statale di Milano: 22 esami in tre anni, voto finale 108 su 110. In questo caso è chiaro che Berlusconi abbia detto una mezogna. Di Pietro, invece, attribuì al giudice Filippo Verde, un'accusa per corruzione nell'affare Lodo Mondadori, mentre Verde in realtà era implicato nel processo Imi-Sir, da cui poi ne uscì assolto. E' chiaro che l'ex pm ha semplicemente confuso di quale processo si parlava...Non mi pare sia una diffamazione...


ancora un'altro dei migliori finali che abbia mai letto... vignetta bella e particolarmente divertente


XD http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Marco_Travaglio


Vattene silvio!!!


italiòta: italiòta (pl. m. -òti), s. m. e f., greco abitante nella Magna Grecia. Caro Marco, ti avevo già scritto in passato per segnalare il tuo uso fin troppo "leggero" della parola ITALIOTA, che in maniera indotta porta i lettori del tuo blog ad usarla a sproposito. Ma forse la mia segnalazione ti è sfuggita. Mio malgrado pur apprezzando il tuo lavoro, da cittadino dell'Italia meridionale (che fu la Magna Grecia) devo dirti che mi sento offeso dal continuo uso di una parola che appartiene alla gloriosa storia dei miei avi, ben poco ha invece a che fare con gli argomenti che tratti tu. Perdona la mia franchezza, ma quando si usano le parole sarebbe opportuno fare attenzione alle diverse sfumature e a diversi concetti che queste possono indurre a pensare. Un abbraccio. Saverio Autellitano
http://ilsalli.altervista.org/


Scusate l'off-topic ma non sapevo dove inserire questo link sulla privatizzazone dell'acqua. http://www.terranauta.it/a923/pianeta_gaia/la_privatizzazione_dell_acqua_secondo_paolo_rumiz.html



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti