Commenti

commenti su voglioscendere

post: Veline, veleni e ricatti

Venerdì 16 maggio, mentre infuriavano le polemiche sul caso Berluconi-Lario-minorenni, il presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga , ha consigliato al premier di non far approvare nessuna legge bavaglio sulla stampa. Secondo Cossiga, per evitare l'uscita di articoli di cronaca sgraditi, si possono benissimo usare altri metodi. Primo fra tutti il ricatto . Spiega, in proposito, l'ex capo dello Stato: «Si chiama un giornalista e gli si dice: "La smetti di pubblicare queste notizie? Ah no? Allora do alcune notizie su di te e sulla moglie e le figlie del tuo editore a un giornale concorrente. E poi dico al tuo editore che le ho pubblicate e che tu lo sapevi"». Nessuno oggi è in grado di dire se il suggerimento di Cossiga sia stato seriamente preso in esame da Palazzo ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Marco stasera alla presentazione del libro ha chiamato Menzolini Scondinzolini!!! hahaha Poi ha citato il meraviglioso articolo che aveva pubblicato sulla Stampa che sembrava preso da un comunicato dei filmati dell Istituto Luce.


Non posso fare a meno di segnalare questo surreale thread su un forum pdl sul tema 'battere la sinistra sul piano della cultura'. In particolare il commento linkato assolutamente incredibile! Tomorrow ha scritto: >La televisione, rappresenta un grande libro che tutti possono >leggere (ciascuno a suo modo...LP),e non pochi se ne lasciano >irretire. Questo libro deve essere tradotto nella nostra lingua! Ottimo punto di partenza! La televisione arriva a tutti! Incominciamo a "smuovere" e "svegliare" chi nella televisione lavora. Usiamo i "nostri" programmi televisivi come se fossero un'arma contro questi "virus" sinistri, così come loro fanno, attaccandoci con meschine e false argomentazioni. Per combatterli e sopraffarli, dobbiamo abbassarci al loro livello ed usare i loro stessi mezzi!
http://www.ilforumdellaliberta.it/viewtopic.php?f=3&t=2086#p17154




Caro Peter, come sempre, analisi impeccabile e spietata del rapporto osceno stampa-potere. La nomina di Scodinzolini al TG1 è un sintomo evidente dell'invadenza estrema del nano e dei suoi servi, per soggiogare definitivamente un servizio, che di pubblioo ha ben poco, ormai. L'unica arma resta il boicottaggio: non guardarli più, farli sprofondare per sempre. Sai quando avranno lo 0% di share, che bel divertimento sarà! Ma Cossiga ancora parla? Ma questo vecchio intrallazzone servo della Cia, ha ancora il coraggio di parlare e minacciare la gente onesta???? Maledetto!!! Ma cosa aspetta ad andarsene???? Grazie, Peter, e non farti mai intimorire; loro sono pochi, noi siamo tanti! :-*


SIAMO CITTADINI COME VOI ,SIAMO BLOGGER COME VOI... ma abbiamo deciso di dire basta alla falsa informazione o per meglio dire all'assenza di una VERA informazione.Il nostro piccolo blog ha da tempo preso l'iniziativa di andare nei media di regime e sbugiardarli.....,andate ad ascoltarci e assisterete alle stupidaggini o alle NON risposte che ci danno...quando si trovano davanti ad un cittadino informato e non susseguioso i signori della casta non hanno parole.... per ascoltarci ; http://informazionedalbasso.myblog.it/ abbiamo bisogno del tuo aiuto solo se saremo in tanti non potranno ignorarci.per contattarci; informazionedalbasso@gmail.com cell; 3771447634 conttto skype; paolo papillo


ma un imputato condannato per corruzione giudiziaria in 1° grado può offendere i magistrati che l'hanno giudicato non è forse reato?


Ciao a tutti IN DIFESA DEL GIUDICE GANDUS E DELLA MAGISTRATURA CHIEDO A MARCO TRAVAGLIO DI FARSI PROMOTORE DI UNA GRANDE INIZIATIVA PUBBLICA NELLE PIAZZE D'ITALIA CON SIT IN DI DENUNCIA E RACCOLTA FIRME DICIAMO BASTA ALL'IMPERO DEL NANO


Berlusconi nei suoi discorsi ha sempre avuto un linguaggio con sottintesi ricattatori verso chi lo osteggiava, il suo archivio lo tiene nascosto nel rialzo delle scarpe, è talmente privo di scrupoli che tutti hanno paura di lui, anche i suoi sostenitori e servi, non è un caso che Andreotti, che tiene il suo archivio nella gobba, e Berlusconi fanno finta d’ignorarsi. Prima o poi qualche mafioso della sponda avversa potrebbe tradirlo, purtroppo....troppi pagherebbero per essere corrotti!!!


potreste ,pubblicare un libro su cossiga,o delle notizie?


Mentre noi ci affanniamo per saperne di più sulle tresche di Naomo, preoccupati come siamo per la salute mentale del Premiericchio, sulle condanne di avvocaticchi inglesi che farebbero la felicità di un Dickens e sulle conseguenti corruttele che peraltro cadranno presto in prescrizione con buona pace dei comunistissimi giudici milanesi, il signor B ridacchia sotto i (pochi invero) peli sub-nasali. A 73 anni, con un piede nella fossa,gli amici degli amici ben piazzati nei gangli del potere, cosa si potrebbe volere di più? La sicurezza dei propri figli o del proprio impero? Dovrà scegliere: i tempi stringono e i margini di manovra si stanno riducendo.




Su Kossiga consiglio: "I FANTASMI DEL PASSATO" di Sergio Flamigni ed. Kaos


Ciao a tutti, anche io ieri sera ero alla presentazione a Parma del nuovo libro di Travaglio...SENSAZIONALE!!! Io ho 22 anni e ammetto di non ricordare -eccezion fatta per Montanelli, Biagi ed altre sparute personalità- un giornalismo fatto con la stessa devozione alla notizia, al lettore, e con la stessa dignità e passione. Come Virgilio lava il viso di Dante liberandogli gli occhi dalla caligine ifernale, così Travaglio, novella guida di anime in pena -le nostre- ci monda le coscienze insozzate e vilipese volgarmente in tutti questi anni. Complimenti vivissimi Marco. Come ha detto ieri sera, si reputa semplicemente un giornalista non più bravo non migiore ma come tanti altri in Europa e nel mondo, io però ritengo che il suo lavoro abbia un effetto medicale, oltremodo ispiratore per tanti giovani come me assetati di Verità, di cui forse non abbiamo mai pienamente potuto godere. Mi auguro che nella mia futura attività lavorativa, qualunque essa sia, io possa avere la Sua stessa onestà e coscienza critica. Grazie


Ma Cossiga parla a titolo di che? di chi? e soprattutto, è una notizia data dai tg? non mi pare di averla sentita... qual'è? la fonte?


“Il fascismo è stato in un certo senso l’autobiografia di una nazione che rinuncia alla lotta politica, che ha il culto dell’unanimità, che rifugge dall’eresia, che sogna il trionfo della facilità, della fiducia, dell’entusiasmo….L’intervento del Deus ex machina, del duce, del domatore, si chiami esso Papa, re o Mussolini, risponde sovente ad una loro (degli italiani necessità psicologica.” Carlo Rosselli, su “Socialismo liberale”, riprendendo le tesi di Gobetti E non è cambiato niente............


"Secondo Cossiga, per evitare l'uscita di articoli di cronaca sgraditi, si possono benissimo usare altri metodi. Primo fra tutti il ricatto ..." Ma qndo muoiono qste persone DIMMERDA!!! hanno rovinato l'italia


Sia chiaro che parlo con il massimo rispetto per gli elettori del Partito Democratico. E' possibile che dinanzi a un simile scandalo non si sappia dire di meglio che "non venga in Parlamento"? E' possibile che, quando dopo tante cose fatte per nascondere la verità, per occultare le tracce, per rendere legale l'illegale, finalmente arriva una chiara, limpida sentenza di condanna al Boss dei Boss, il principale partito dell'opposizione non sappia inventarsi nulla di meglio che fare spallucce? Chiedere delle dimissioni, scendere in piazza, appellarsi all'UE... Invece no. Pensiamo ai redditi degli italiani, chi se ne frega se al Governo c'è un criminale. Molto Democratico. Fino a poco fa ero indeciso se andare o meno alle europee, ma il PD mi ha definitivamente motivato. Ci andrò, e voterò l'unico partito anti-berlusconiano in Italia: IDV.


è la mafia, baby, ancora vi meravigliate di questo atteggiamento?


# 103    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 10:50

X LEIREF 33 carissima "L", molto importante per me quel cossiga documento intreccio ricatto internazionale che mi, e ci, hai segnalato e che non conoscevo , ti ringrazio davvero tanto tantissimo ciao e buonissima giornata :-) ps un saluto caro anche a Cipputi , appoggio anche il suo flamigni sui fantasmi della storia , e buona giornata a tutti i bloggers, poi ritorno ,devo scappare


# 104    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 10:51

E' per affermazioni del genere che si creano scandali; da noi al massimo un'alzata di spalle. Come se Cossiga fosse un vecchio rincoglionito. Invece è stato un uomo di Stato di altissimo livello per anni. E questo non preoccupa nessuno: meglio intonare i canti alla privacy violata, e ai cattivi giornalisti e (per il PD) fermarsi sotto elezioni (ieri a Porta a porta Tenaglia che cercava di imitare Donadi ... ma si ricorda cosa diceva qualche mese fa quest'uomo?).
http://www.facebook.com/group.php?gid=54457140201


era la prima volta che guardavo porta a porta! Io sono senza parole, pensavo che Santoro fosse fazioso ma che avesse il sacrosanto diritto di fare vedere le cose dal suo punto di vista. Se l'informazione non faziosa è quella di ieri sera, Santoro va candidato al prossimo Pulitzer...cose false, omissioni, pressioni sugli ospiti, caciara da processo di Biscardi, accuse quantomeno azzardate (la Angus militante di estrema sinistra!?!) senza contraddittorio, con il solito esponente del PD che qualche volta era costretto ad andare in soccorso di Ghedini-Gasparri che sviavano l'argomento cambiando discorso e con le solite sovrapposizioni di voci. Io non so come sono i talk show negli altri paesi, ma per quanto ci riguarda, non mi sento di dire che stiamo messi male, perchè ciò non rende l'idea del tanfo di merda che ci sovrasta dalla tv.


#69 commento di Federica - lasciato il 21/5/2009 alle 1:3 Pasolinante Ho letto che proponi un Aventino, se ho capito bene. Ho visto che qualcuno ti ha ricordato che nonostante quel fatto, il fascismo vinse ugualmente, cosa che è venuta in mente anche a me. -------------------------------------------------------- Senza l'Aventino, senza l'Aventino! il fascismo vinceva anche meglio! Se alzare la testa e rivolgere il proprio sguardo verso il pericolo non serve, non è servito, chinare la testa più in basso a cosa serve? Se Falcone non è bastato a sconfiggere la mafia, il suo esempio non va ripetuto? Coloro i quali criticano l'Aventino (uno dei momenti democratici più dignitosi della nostra storia), ammantando la loro critica di saggezza e memoria, cosa propongono in alternativa? Cosa propongono in alternativa questi per me "senza palle" o in "mala fede" compagnidimerende della Casta così come il simile affianca il suo simile? La manifestaziuncella? Un intervento di Travaglio ad Annozero che poi puòcominciarecomunquelapensiate? Un comodo passaparola su Internet delle nuovissime vignette di Vauro o ce ne stiamo direttamente tutti a casa a rimuginare "piove governo ladro"? Chi critica il CORAGGIO e la COERENZA che dovrebbe avere (ma che ahimè non avrà, e per questo non riceverà il mio voto e li apostrofo come CAZZARI)... ...una parte politica in conseguenza dell'aver usato (e non per intercettare il malcontento diffuso di una quota dell'elettorato) la parola "regime" e la parola "dittatore"... ...di dire al Presidente del Consiglio durante la sua "autoassoluzione" che andrà in scena a Montecitorio, a quel Presidente del Consiglio in "guerra" da 15 anni con la magistratura (il che è nel rapporto tra poteri dello Stato assolutamente patologico e deviante) e alla di lui parte politica palesemente incapace davanti alle difficoltà del proprio leader di esprimere una nuova leadership (ed anche questo è


...di dire al Presidente del Consiglio durante la sua "autoassoluzione" che andrà in scena a Montecitorio, a quel Presidente del Consiglio in "guerra" da 15 anni con la magistratura (il che è nel rapporto tra poteri dello Stato assolutamente patologico e deviante) e alla di lui parte politica palesemente incapace davanti alle difficoltà del proprio leader di esprimere una nuova leadership (ed anche questo è democraticamente patologico e deviante):... ..."Signor Presidente, noi riteniamo che Ella abbia talmente svilito questo luogo da mettere in serio ed attuale pericolo l'ordinamento repubblicano di questa Nazione, le ragioni del sacrificio di chi la fondò e la ricostruì, l'amore per la legalità e la democrazia nei giovani corrotti dal suo esempio, dalle sue veline, dai suoi grandifratelli, e pertanto abbandoniamo quest'aula per denunciare al mondo, alle organizzazioni sovranazionali e alla stampa internazionale, che nuovamente, in questa terra d'Europa e del Mediterraneo, dentro l'Occidente ed il Patto Atlantico, l'impegno per il progresso e la civiltà, la diffusione delle opportunità e delle libertà, la costruzione pacifica e solidale di un futuro migliore del presente si arresta e retrocede, e pertanto abbandoniamo quest'aula e da domani saremo ad oltranza davanti al Palazzo del Quirinale, attendendo pacificamente che lì Ella si rechi, rassegnando le Sue dimissioni con animo di servitore dello Stato utile come tutti alla causa dell'interesse generale e della parte che Ella rappresenta ma come tutti certamente non indispensabile, affidandosi alla magistratura italiana da cittadino tra i cittadini perchè si faccia chiarezza sugli ultimi, gli ennesimi sospetti di reato che pesano sulla Sua persona." Punto. Così si comportano gli uomini.


# 108    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 11:19

oh cavoli di cavolissimi aventini , mi sono dimenticata di salutare Federica , che è dentro me con Leiref e altre donne ("ma anche" altri uomini)insomma Mou siete scolpiti vivi come nei libri di simone de beauvouir diventare Donne e aggiungo cosi si comportano gli uomini ...dopo ripasso e scusami ancora Federica per la dimenticanza che era anche per non darmi importanza, la purezza del gesto che smuoverebbe il ristagno ,me la impone ma sono nel tuo pessimismo ,"felice" di esserci condivise condivisi.


non so se un nuovo aventino serva. però questi (presunta opposizione) se escono dal parlamento lo stipendio lo pigliano ancora? xchè ho il terribile sospetto che la faccenda si riduca tutta qui, non che il problema siano casi di coscienza del tipo "con un gesto come questo, gli renderemmo la via + facile o + difficile?". Il problema è portare il soldino a casa ogni mese! pagati come comparse sulla ribalta di uno spettacolo vergognoso, gestito da un impresario di bassissimo livello.


# 107 commento di __mou__ - lasciato il 21/5/2009 alle 11:5 Quoto alla grande... "...affidandosi alla magistratura italiana da cittadino tra i cittadini..." sono parole che fanno male


106 Mou Forse, allora, non sono stata chiara nel mio messaggio: dopo le frasi che riporti tu, c'era un 'però', un lungo però che, tra l'altro, diceva che un nuovo Aventino sarebbe un gesto significativo ed eclatante. Non c'era critica dell'Aventino, figurati se era ammantata di saggezza e memoria. Non era chiaro? Ho solo detto che, secondo me, i nostri politici non lo faranno, compresi i santificati dipietristi. Tu sai che la storia non si fa con i 'se' e con i 'ma'. Se anche fosse vero ciò che dici, che senza l'Aventino il fascismo avrebbe vinto più facilmente, il frutto non cambia, ha vinto. Ma ho sottolineato che ha vinto con le armi, quindi che la situazione era diversa, punto.


Pasolinante No scuse, non ti preoccupare. :) ciao


"Scapagnini ricoverato a Roma: è grave... L'ex sindaco di Catania e deputato Pdl Umberto Scapagnini è grave. Ricoverato per scompenso metabolico all'ospedale di Tor Vergata a Roma, i medici si sono riservati la prognosi. La famiglia del medico ha voluto chele condizioni di salute del loro congiunto vengano rese note per rispondere alle numerose richieste di amici e conoscenti." Dopo la mamma, la sorella e il prete, ora anche il medico comincia a non stare tanto bene. Silvio???? Lo senti il cerchio che si stringe eh?


saluti federica. sono daccordo sull'aventino ,pero come ho scritto a pasolinante (privato) come sarebbe bello se finalmente questa bella addormentata dell'opposizione invece di uscire ,restasse all'interno del parlamento occupandolo allora credo che la cosa darebbe risalto e sveglerebbe parecchie persone,in piu almeno una volta i ns. deputati darebbero esempio di sacrificio


Ciao matusa :) lasciarlo o occuparlo? Non so, sarebbero scelte giuste entrambe, ma il mio pessimismo non si placa... non lo faranno. Non so quando capiranno che la situazione è di urgenza tale da richiedere qualche azione degna di questo nome. Tira tira, prima o poi si strappa: non so fino a quando la gente (noi ci siamo in mezzo) starà a lamentarsi sui blog e basta.


# 116    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 12:9

112 federica ..è molto molto interessante questo tema, conversazione confronto e porca zozza ho un lavoro da finire urgentemente e nn so come dirvi e incisiva come vorrei essere senza ferire nessuno e nemmno chi si impegna ben piu di me , so peraltro che farò incazzare leiref con una delle mie manie sociopsichiche, ma devo dirla,sper mi perdoni,non voglio perderla ma devo essere come sono;la dico anche grazie alla ennesima riunione di ieri sera con un vulpio straordinario e volti che non conosco, nome x nome, ma sconosciuti come me e che ho visto invecchiare negli anni dagli anni delle manifestazioni di mani pulite qui a milano a sostegno di questo o di quello, la cosa che mi fà paura è che si sia instaurata oltre che una forme di legame "reddito" (giusto ke vi sia fino ad un certo punto però di reddito) che chi sa fare il suo mestiere politico e ne svilluppi esperienza,è giusto rimanga "in scena", omeglio la cosa che mi dispiace è che vi sia una sorte ..quella piu facile ..quella che nei vari piu puliti di altri, vi sia " la paura" di dare una svolta,la paura di finirla con questa oppressione,la paura di uscire fuori dalle denunce ,le pur lodevoli prese di posizioni forti e nitide come quelle di tenaglia vicino a donati che notavo ieri sera al mio rinetro...la paura di dare i fatti con cui farci definitivamente morire o rinascere ..non possiamo essere come il corpo di eluana, non possiamoooooooooooo,rischiano di rimanere scollati al corpo anche i migliori, io non posso credere che cambiare i fatti significhi a questo punto l'eliminazione fisica dei vari dal primo in testa dei potentati, io "devo" credere che per la responsabilità politica che gli uomini veramente responsabili devono dare per sostituirsi agli irresponsabili al potere della prima repubblica e poi delle successive, questi non debbano avere paura cazzo!è il momento di avere coraggio cazzo!a meno che anche i migliori politici ,oppositori a un modello di aretratezze perenni offensive d


# 117    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 12:11

..offensive delle minimalissime regole democratiche ,dalla giustizia alla informazione alla formazione culturale e allo sviluppo di modelli realmente economici, siano diventate un unico slogan,piu pregevole e faticoso degli slogan dell'altra propaganda, ma cmq bandiere per continuare un tipo di paura e non un'altra nuova di fare un salto nel buio che buio non sarebbe perche piu buio di cosi si muore ..ho paura di notare la paura anche dei migliori ,la paura a giocare sul serio perche non abbiamo piu nulla da perdere , abbiamo perso tutto cazzo!tranne ovviamente conseguenze ben peggiori della nostra se quel coraggio implicasse che ci deportano in congo ps perche io devo sentire che alla base di semplici rappresentati c'è chi ha piu coraggio dei migliori dei nostri rappresentanti?perchè?


A riguardo delle nuove nomine rai: Gianfranco Comanducci è la persona che la sera del 9 gennaio del 1996 incontra Renato Squillante, dopo che quest'ultimo era stato al pranzo del Rotary con letizia Moratti. Giancarlo Leone, invece, tentò di bloccare Marco Travaglio invitato a Sciuscià il 18/01/2002.


Paso Ti rispondo dopo, scusa, devo scappare.


federica per dirti le ultime umiliazioni anche per chi vive all'estero, questa mattina arrivando al bar non mi hanno detto buongiorno ma : attenzione arriva berlusconi, veramente se non succede qualche cosa di forte facciamo ridere anche i polli ciao


Carissimi a guardare i nuovi sondaggi del sito la repubblica sebra perdere il pd e consolidarsi il voto della PDL, dopo tutto questo casino l'unica cosa che si conferma è che alla maggioranza degli italiani non importa assolutamente nulla di essere governati da un corruttore, unica cosa importante che gli permetta di evadere le tasse. La deriva è molto vicina...


Riprendo da http://www.donzauker.it/2009/05/20/federico-mariaiv/ --- "Amyca carissimo,ti voglio segnalare una cosetta...I frati di Montenero regalano “immagini stampate e plastificate di Gesuggristo in stile Goldrake” all'Ospedale di Livorno.... il Santuario di Montenero è una delle aziende più prospere e ricche della provincia di Livorno. Ebbene, cosa fa quest’azienda? Dona all’Ospedale pubblico una caterva di quadretti osceni e dozzinali.... Spenderà per questo, tra cornici e patacche di plastica, circa 500 euro. Lo fa per dare conforto ai pazienti, diranno loro. Noi sappiamo bene invece che lo fanno per mettere il loro marchio anche in una struttura pubblica che marchi confessionali non dovrebbe averne. Ora bisognerebbe montare un casino perché il Direttore dell’Ospedale si rifiuti d’accettare quella porcheria indegna, oppure, se mai l’accettasse, fargli accettare anche una serie di ritratti di Maometto, di Budda, di Martin Lutero, di Marx, di Super Pippo. Scrivere lettere sul giornale, far girare la notizia, fare capire che i preti ci stanno veramente rompendo i coglioni oltre la misura del consentito. Tuo, Fulcro Maria” www.nicolaulivieri.com
www.nicolaulivieri.com


Piccola postilla al commento....visto che oramai è provato che con questi dirigenti il PD è fisicamente impossibiitato a recuperare punti al PDL e inequivocabilmente destinato a sprofondare nel baratro come mai non si dimettono tutti ora invece di aspettare la solita buffonata post sconfitta elettorale con Franceschini rimpiazzato da una Finocchiaro qualunque?


# 121 commento di Luca Gianantoni La deriva non è vicina, è già ampiamente avvenuta. Mi sembra di vivere un brutto sogno...


@ #123 Luca Gianantoni Che dire, orami sono rassegnato alla possibilità di vedere facce veramente nuove con idee veramente nuove. Figurati che, se c'era una cosa positiva accaduta ultimamente, era che finalmente non si vedevano più quegli imbalsamati di Diliberto, Bertinotti, etc, con le loro idee e fissazioni vecchie di decine di anni..... e invece ora eccoli di nuovo lì!!! Ci sono ancora, pretendono di sapere tutto del mondo, non hanno ancora capito che devono finalmente mettersi da parte! Figurati se d'alema fassino rutelli violante e compagnia bella se ne vanno fuori dai c.......i






@ Luca Gianantoni #121 Grazie della segnalazione! Come-volevasi-dimostrare :) Alla gente, al popolo, di queste cosucce (Mills, condanne, collusioni... ecc....) importa poco o niente. Possono pensare siano maneggi dell' opposizione, o a una battaglia politica scorretta o... altre 1000 scuse, niente di veramente serio, inoltre a screditare l'informazione ci pensa l'apparato di propaganda che hanno in mano. E poi è sempre meglio salire sul carro vincente e tendere la mano, sperando che qualcuno ci lasci cadere qualcosa, che opporsi e non mangiare niente di sicuro. Qualcuno, per me molto pateticamente, crede che una azione "aventiniana" sarebbe una risposta valida. Ma per favore!! Sì, da un punto di vista morale (quale poi, tutta da ridere, come se il pd avesse la coscienza candida) sarebbe una mossa di grande spessore; da un punto di vista pratico invece sarebbe il suicidio finale. E allora proviamo a pensare a qualcosa di più concreto, qualcosa che colpisca le masse come un pugno allo stomaco: un pugno allo stomaco di solito sveglia anche i più assonnati! Questi cialtroni si possono battere solo sul loro stesso terreno: ovvero, le chiacchiere stanno a 0 (così come le sentenze, tanto c'è il "lodo"), ma le immagini stanno a 1000000!! Capisciammè ;) Saluti


# 129    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 12:51

Lega e An ed il popolo italiano che li ha votati dovrebbero rispondere perchè solo ora reagiscono dopo 10 anni di leggi ad personam, contro il popolo e a favore di truffatori, dalla ex Cirielli, alle leggi sulla tv ecc ecc fino al lodo Alfano, per non parlare di avvocati, commercialisti,famigli che lavorano solo per lui, nonchè di veline che hanno lavorato per lui: Stop di Bossi: ‘Non ti seguiamo’freddezza di Lega e An nella crociata anti toghe Lo scorso novembre, la ragazza (foto da Oggi) era allo stesso tavolo del premier in una serata con ministri e 60 invitati a Villa Madama Quando la Lega lo definiva mafia In arrivo la norma che cancella tutte le prove In quel processo la realtà degli ultimi 15 anni È una sporca storia di corruzione, Il tutto nel 1998-99, quando era già travestito da politico, aveva già guidato un governo e si accingeva a guidarne altri due.
Perchè An e Lega e Udc solo ora?


Pasolinante Se ci spedissero in Congo, l'autogoal sarebbe loro, questa volta. ;) Capisco che sia difficile accettare la mancanza di coraggio della classe politica mentre noti che la base è 'migliore'. È sempre stato così ed è, in genere, così anche in altri Paesi messi meno male di noi. Credo che i Francesi siano meglio di Sarkozy che ora fa le foto di famiglia con cane e stonatissima mogliettina.. Ma ripeto, l'emergenza cresce e forse saranno costretti ad ascoltare, o si terranno il loro cadreghino. Il coraggio nasce spesso dalla necessità, forse loro non la sentono... Matusa Immagino... è ovvio che ci siano problemi maggiori, ma tra le conseguenze del regno del delinquens c'è una caduta libera dell'immagine degli Italiani, dopo anni spesi a combattere pregiudizi. Ho letto tante volte le lamentele degli Italiani all'estero; sul Times, l'altro giorno, c'era un commento di un ragazzo italiano che raccontava come l'amica francese gli avesse detto che berlusconi è il tipico italiano, 'bugiardo e fissato con le donne'... Visti i sondaggi, dai torto a chi, fuori dai confini, ci bolla come dei deficienti...


Prendiamo nota, prendiamo nota...per la resa dei conti


#116 commento di pasolinante-utente certificato lasciato il 21/5/2009 alle 12:9 farmi incazzare? NO. sono interramente in linea con te in questo tuo commento. La paura: Hai toccato il tasta giusto, tasto che nessun, a tuttoggi abbia toccato,da magistrati a poliziotti,carabinieri e finanzieri, da giornalisti a politici....... Paura di perdere il posto di lavoro e chi non avuto paura l'ha perso es:Gioacchino Genchi,De Magistris,la Forleo casi clamorosi,evidentemente va onor merito anche a tutti coloro che hanno seguito la stessa strada di servitori dello Stato al servizio del popolo e non servi delle caste. Paura anche di sparire,come lo furono coloro che con il loro dovere hanno avuto coscientemente coraggio di combattere i politici collusi con la mafia. La lista è lunga......... Con la loro eleminazione fisica l'Italia è ciò che è oggi,uno Stato al rovescio con pasi gamberi,governata da giullari e canstorie,da buffoni e farabutti. Per recuperare lo Stato di diritto allora bisognerebbe agire allo stesso loro modo.
bongobongo


Non credo che la distruzione del PD sia la risposta, capisco tutta la delusione e il senso di impotenza, ma vogliamo proprio lasciar loro tutto il campo libero? Intanto che aspettiamo il messia della sinistra, cosa succede? Vediamo i sondaggi: avete visto quanti approvano ronde e respingimenti?? Mica saremo stupiti?! Quanti credono che il governo stia gestendo bene la crisi? Non li capisco, se non vedono i dati vari, non la sentono, non la notano nel loro portafogli? Sono a 45 contro 37, loro uniti sotto il capo ( o, meglio, davanti piegati a 90 gradi), noi divisi come non mai, con Di Pietro che attacca il PD e il PD che attacca Di Pietro. E la Lega, ovviamente, cresce perché manda via i 'negher cattivi'- mi fa schifo usare quel termine ma così parlano loro. Meglio l'Aventino che mandarli tutti a casa, e prima di distruggere sarebbe meglio avere l'alternativa pronta, non credete?




Per una sorta di avventura quasi metafisica l'ex medico personale di B è ricoverato in gravi condizioni a Roma. Già sindaco di città martire (per meriti ahimè imposti), Scapagnini era il druido compositore degli elixir privati del premiericchio: il chemiatra guaritore, che per nemesi e necessità doveva prolungar la vita all'illustre Re, ha accorciato la sua.


x Federica Ciao Buongiorno, le necessità materiale può essere soddisfatta in due modi o ribellandosi (percorso rischioso) o piegandosi al padrone di turno perdendo libertà (percorso semplice ma indegno). A giudicare dagli ultimi sondaggi il popolo italiano ha optato per la soluzione pavida, come al solito svendendosi e non pensando minimamene al futuro sia proprio che degli altri.


federica ai toccato un argomento molto scottante(neri e arabi) di cui non si puo parlare con il rischio di farti linciare. vedi la mia esperienza é e resta contrastante, perche ne ho utilizzati molti sul lavoro con risultati fantastici addirittura certi sono diventati cadre. ma il ma che fa discutere o che nessuno vuol discutere é fuori del luogo del lavoro, la mia cara, con 30 anni di esperienza sono diversi e restano diversi disgraziatamente ISLAM non prevede l'integrazione a meno che tu ti integri con loro scusa mi fermo qui perche non voglio incendiare il blog


Ciao Luca G Che è quello che si diceva ieri notte, e non siamo solo noi a dirlo. La strada facile, comoda, mettendosi i paraocchi come i muli. Però noi non abbiamo un Obama (sempre fuori di mitizzazioni) che risvegli le coscienze e conquisti i giovani. Che facciamo? Matusa Un conto è criticare l'Islam, è come criticare il cattolicesimo o i battisti del sud americano, va benissimo, ci sta. Quanto più una religione è fagocitante del libero pensiero, tanto più merita critiche. Però sarebbe sbagliato non ricordare che anche all'interno dell'Islam ci sono correnti di pensiero che rifiutano la visione integralista, come all'interno di quella cattolica. Poi, un conto è parlare di Arabi. Ti consiglio di fermarti alla religione. ;) Ho conosciuto Palestinesi quando studiavo a Pavia e te lo assicuro erano più liberi pensatori di certi cattolici di nostra conoscenza. Non generalizziamo, almeno noi non cadiamo nella trappola, mio caro toscanaccio. ;) Un integralista è un integralista, non è il 'colore' che fa la differenza, e lo sai.


Mi rivolgo a Travaglio, da lui desidero una risposta a questa mia riflessione. Il 29 ottobre del 1975, sul "Corriere della Sera", Pier Paolo Pasolini scriveva: "...bisogna rendere la televisione partitica e cioè, culturalmente, pluralistica. E' l'unico modo perchè essa perda il suo orrendo valore carismatico, la sua intollerabile ufficialità. [..]Ogni Partito dovrebbe avere diritto alle sue trasmissioni. In modo che ogni spettatore sarebbe chiamato a scegliere e a criticare, cioè a essere coautore[..]. Ogni Partito dovrebbe avere il diritto, per esempio, al suo telegiornale; perchè il telespettatore possa scegliere le notizie, o confrontarle con le altre, cessando dunque di subirle." (da "Lettere Luterane", edizione Einaudi Tascabili pagine 178, 179) Allora non esistevano le web-tv, ma oggi si. Perchè i Partiti di opposizione invece di fare tanta cagnare sulla mancanza di un'opinione pubblica, sulla deriva della democrazia, ecc ecc non danno vita a delle web tv capaci di fare informazione e cultura?proponendo quindi un'alternativa a mediaset e rai? Chiunque si addentri nello studio della comunicazione di massa può ben presto scoprire che si parla di "valori notizia" e di "news making" cioè creazione delle notizie....non esistono fatti oggettivi, ma interpretazioni dei fatti. E' la cultura che determina il modo in cui le notizie vengono presentate al pubblico. Perchè non è ancora presente in Italia un'alternativa alla cultura consumistica? Faccio parte di quella fascia sociale chiamata "giovani", del futuro non mi preoccupa la disoccupazione: mi spaventa una realtà senza nuovi valori.






Entro dicembre perderanno la pensione, lo stipendio ed il lavoro. Ma per il momento lo votano perchè gli è simpatico e li fa sorridere.


Mi sono iscritta a forzasilvio.it per vedere un attimo di cosa si tratta. Ovviamente non c'è un forum e non si possono lasciare messaggi di alcun tipo. Ci sono dei focus group, una specie di sondaggi, in cui viene richiesto un parere sui temi caldi del momento. Vi giuro, l'ultimo è esilarante, ve lo posto: La campagna elettorale entra nella fase decisiva e puntualmente l'opposizione affina le vecchie armi: catastrofismo, manifestazioni di piazza e attacchi giudiziari a Berlusconi. A poche settimane dal voto, la pubblicazione delle motivazioni della sentenza di primo grado contro l'avvocato Mills ripete uno schema ormai familiare: l'annuncio di rinvii a giudizio, sentenze o motivazioni di sentenze, destinati ad essere invariabilmente smentiti o rovesciati, legati ai processi imbastiti contro Silvio Berlusconi (gia' ben 14 dal 1993, tutti terminati con il proscioglimento) A tuo giudizio, gli interventi "a orologeria" della magistratura in prossimita' delle elezioni possono essere spiegati da: La speranza di instillare dubbi negli elettori e di influenzare cosi' il risultato delle elezioni La volonta' di indebolire la legittimita' del governo italiano presso l'opinione pubblica internazionale L'obiettivo di portare alle urne piu' girotondini e impietristi La volonta' di favorire le componenti piu' estremiste e giustizialiste della sinistra a danno di quelle piu' moderate La mancanza di regole che permettano alla maggioranza dei membri dell'ordine giudiziario di opporsi a una minoranza di magistrati altamente politicizzati L'intento di perseguire coloro che i magistrati ritengono colpevoli, senza curarsi delle conseguenze politiche Il governo Berlusconi ha deciso di realizzare, nel corso di questa legislatura, una riforma della giustizia che la renda meno vulnerabile a manipolazioni dell'azione penale per finalita' politiche. Quale riforma ritieni che dovrebbe avere la prio
www.linformatrice.blogspot.com




# 145    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 13:54

leiref132 con te non so piu come fare (*_*) , forse dovrei iniziare a scrivere una poesia eh eh eh , del tipo provo a scriverti una poesia per provare ad avere paura di te, ma propio non ce la faccio,non riesco nè a farti "p-rima"(ormai lo sei per default ex aequo con tutti gli altri), nè a spedirti un quadro sul quale farti ridere del tratto da cane di pennelli con cui ti disegnerei rispetto alle tue bellezze e quindi fuori da ogni modello che sono i tuoi occhi con cui sai guardare il mondo,insomma leiref è bellissimo non aver avuto paura di te..mi capisci? non c'era motivo per averne..e a questa bellezza assomigli a quel pizzico di coraggio che mi veniva da associare leggendoti, e che ci vorrebbe da parte dei rappresentanti più "candidi" , che siano dentro o fuori dall'idv ,il pd o i radicali , e che di fronte all'immenso coraggio di uomini che hanno perso tutto, e che hanno ucciso e ci hanno ucciso e che ora uccidono solo sul discredito tipico mafioso,come apicella fino al suo stipendio e tutti gli altri che ricordavi, ecco di fronte a tutti questi uomini che hanno pagato di persona, questi oppositori dovrebbero darsi e dovrebbero darci un pizzico di quel coraggio,anche solo poco poco, xkè tanti di noi con lo stesso pizzico di sale,farebbero a manciate lo stesso sale e si mangerebbero qualsiasi ombra precedente, insipida e piena di paura che di fronte ad altri uomini che non ne avevano avuta, suona un po' come un altro tipo di vergogna,anche se la piu grande, da cui questa è derivata,rimarrà quella degli uomini dal ricatto REciDIVO,espresso e anche inespresso(quasi ormai nel dna per default),entro cui gli altri non possono più continuare a nascondersi pieni di paura e a farsi però guardare dalla tv mentre in fin dei conti,anke se si impegnano a recitare rosari civili del dissenso,scappano dalla puzza nauseante della realtà in cui a milioni noi siamo finiti,di cui ancora molti cmq pieni di coraggio e a cui basterebbe un odore più selvatico..piu aromatico..


Leiref Già, proprio l'altro giorno è stato citato un documento in cui un funzionario dell'immigrazione americana parlava degli immigrati italiani. Ma noi dimentichiamo, una tendenza irreversibile nella nostra storia e nella nostra cultura. Inoltre, è chiaramente una guerra tra poveri e, dico l'ovvio, più la crisi sarà dura, più razzismo e xenofobia cresceranno. La sinistra potrebbe avere una meraviglia di politici, ma in periodi di grande immigrazione, la destra ha la strada spianata per vincere. Non dimentichiamolo.


# 147    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 13:55

..piu penetrante di quel profumo di democrazia,diritti e doveri di quella vera libertà,ke diceva e voleva darci Borsellino e per cui appunto,senza paura,ne è morto.


# 148    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 14:4

Ho già dato disposizioni nel mio testamento biologico affinché, se un giorno dovessi anche solo immaginare di voler votare Berlusconi, chiunque mi conosca e mi voglia un po' di bene sia autorizzato a praticarmi un'eutanasia. P.S. Come la mettiamo sulla Gandus che assolse Formigoni dall'accusa di corruzione? In quel caso non era politicizzata? Sarebbe politicizzata a giorni alterni? O più semplicemente fa bene il proprio dovere senza guardare in faccia nessuno? Meravigliosa comunque la ricusazione di Berlusconi di un giudice che ha presieduto un processo nel quale non era imputato (causa stralcio per lodo Alfano) quando sa benissimo che avendo processato il suo "complice" non potrà processare lui. Solidarietà alla Gandus e anche alla Forleo e a De Magistris, rei di avere scoperto magagne anche da parte del centrosinistra e di qualche banderuola che va dove lo porta il vento (accattateve Mastella, và e tenetevelo stretto). Io continuerò a essere di sinistra, ma non riesco a votarli questi. Preferisco vivere e pazienza se Di Pietro è di destra




Caterina Il sondaggio sarebbe esilarante se non fossimo così nella me..lma. ;) Si nota la serie di possibili risposte a senso unico: ovvio che non ce ne sia una semplice semplice del tipo 'è possibile che Berlusconi sia colpevole', sarebbe una roba sovversiva. Su quei sondaggi loro lavorano, però, perché quei figli di puzzona seguono il vento del malconteno popolare e lisciano il pelo dei lupi. Loro sono in contatto con la base, noi??


IEIREF scusami ma non voglio innescare una polemica di orgoglio ma i francesi non mi hanno permesso nulla anzi sono(come gia ripetuto) un immigrante previlegiato perche sono venuto qui per insegnare a lavorare. la sola cosa che non mi hanno permesso e di dire che la societa era italiana se no non avrebbero avuto fiducia per passare ordini, nazionalismo?? per farti un esempio la pirademide du LOUVRE la strottura 37 ton; é stata prodotta da noi (come olandesi)


OH MIO DIO!!! Guardate qui, è da strapparsi i capelli!!!! http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_962835815.html "La giustizia penale è una patologia nel nostro sistema." Ma vi rendete conto?????


(ANSA):'"I giornali oggi dicono che non è possibile criticare i giudici, ma criticare i giudici è un diritto di ogni cittadino": lo dice il premier Silvio Berlusconi dal palco dell'assemblea di Confindustria'. Certamente, come pure è un diritto di ogni cittadino che la giustizia venga applicata in modo uguale per chiunque, a prescindere da reddito, sesso, religione, ceto sociale, professione o incarico. Ah già, dimenticavo che Ghedini o chi per lui afferma che il Lodo Alfano non è stato pensato unicamente per parare il culo al loro padrone, ma per garantire agli italiani la governabilità del Paese...




Monica 66 >Ho già dato disposizioni nel mio testamento biologico affinché, se un giorno dovessi anche solo immaginare di voler votare Berlusconi, chiunque mi conosca e mi voglia un po' di bene sia autorizzato a praticarmi un'eutanasia. Hai presente il figlio di Woody Allen in Tutti dicono I Love You che vota repubblicano poi si scopre che ha un tumore al cervello, il che spiega il tutto, con battute memorabili? Me l'hai fatto venire in mente. ;)


Di fondo non credo che la cittadinanza italiana sia composta da gente malvagia o esageratamente arrivista e senza scrupoli, in realtà abbiamo un grande difetto non sappiamo tenere un equilibrio di valutazione personale. Chi è troppo buono e si fida non va a cercare la verità, crede sempre a ciò che gli si dice (un paese molto ingenuo) e quindi crede a colui che parla di più, ovvero Truffolo, chi invece perseguisce solo il bene proprio lo vota perché ci si identifica in pieno. Io vado, mi ricollego stanotte buona giornata a tutti e stasera respiriamo un pò di informazione con annozero. Sono molto curioso di vedere cosa accadrà in trasmissione, il post, in verità, lo conosciamo già tutti.




Matusa >la sola cosa che non mi hanno permesso e di dire che la societa era italiana se no non avrebbero avuto fiducia per passare ordini, nazionalismo?? Sì, e non stupisce, grandeur, nazionalismo, si sa. I pregiudizi anti-italiani sono vecchia storia, peggiorati, probabilmente, in questi ultimi anni, non solo in Francia. Proprio perché sappiamo di cosa si tratti, sarebbe nobile, parola dimenticata, non trattare gli altri allo stesso modo. Due testoni islamici chiusi nel loro integralismo con cui avrai avuto a che fare non fanno tutti gli islamici. Giusto? Ma sono preoccupata, sento al tg3 che berluska è dispiaciuto perché la sinistra è catastrofista quando dovremmo essere ottimisiti perché l'ottimismo risolverà la crisi.Frase che dovrebbe fargli perdere il voto di tutti coloro che la crisi la vivono, questo, come al solito, in un Paese normale... Questo è in malafede, ma è anche andato proprio.




«Se Repubblica cambiasse atteggiamento potremmo trovare un accordo». ma dove cazzo è la democrazia in questa frase??? { traduzione : parlo solo con la stampa che non mi critica ) "La giustizia penale e' una patologia nel nostro sistema. I giornali oggi dicono che non è possibile criticare i giudici, ma criticare i giudici è un diritto di ogni cittadino" -da repubblica.it ma dove cazzo è la democrazia in questa frase??? { traduzione : la giustizia è un intralcio al potere esecutivo quindi non me ne fotte una mazza di quel che dice } "quando si votano centinaia di emendamenti nessuno sa che cosa si stia votando. Come si vota? si guarda il capogruppo che indica con il pollice se si vota così. Diranno che offendo il Parlamento, ma questa è la pura realtà". -da repubblica.it democrazia??? maccchhhèèèè { traduzione : i parlamentari gli ho scelti io quindi votano con alzata di pollice. ne bastano di meno per seguire i miei ordini } Berlusconi, ribadisce, davanti alla platea di Confindustria, la necessità di rafforzare i poteri del presidente del Consiglio. Che "non ha nessun potere perchè la Costituzione è stata scritta dopo il ventennio fascista e quindi tutti i poteri sono stati dati al Parlamento e non al premier" poverino -.-


Venghino siore siori, ascoltino la storia delle GESTA DI LUCKY BERLUSKA di Max Parisi nella tenda del nostro lunapark: http://it.geocities.com/comedonchisciotte/padania.html


# 162    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 14:52

Dovrebbe essere il governo stesso a sfiduciare Berlusconi e chiedere a Napolitano di confermare Letta nel ruolo che di fatto già svolge, presidente del consiglio. Per il governo non cambierebbe alcunchè, per gli italiani molto, indipendentemente dall’inclinazione politica
Maggioranza chieda dimissioni


# 163    commento di   pellescura - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 14:55

A Porta a porta ieri sera c'era quel cretino di ...uffffffffff... quello che manco deve aprire bocca... naggia mi sfugge il nome:
http://antologiadiunpaesedegradato.blogspot.com/




...ad un certo punto Vespa ha detto a Ghedini che non stava zitto: "lasciamoli parlare...." L'uso del plurale sta ad indicare chiaramente la presa di parte di Vespa, mi sembra chiaro.


x leiref il congo dai documentari che ho visto ,era una terra bellissima, un popolo pieno di ricchezze , ovviamente l'uomo bianco l'ha distrutta e ovviamente noi bianchi col cacchio!che sapremo sopravvivere alla difesa di quella terra ( il ricordo dell'ex ministro delle miniere,in cui parlava di tutti gli intrecci con la politica post rwanda,mi è struggente) gli portiamo crimine e poi ci lamentiamo dei nigeriani che diventano il braccio delle mafie; e quando arrivano quelli della somalia, del congo o della costa d'avorio o dei deserti,facciamo i respingimenti e piu li facciamo piu la nostra coscienza diventa pece nera peggio del nero che l'uomo bianco voleva possedere...e questa cosa qua, in italia può accadere di più e di più perche l'uomo bianco italiano non si ricorda nemmeno come era la sua di terra e pure come erano i suoi abitanti,i suoi pescatori o i suoi pastori o i suoi contadini i suoi operai e i suoi insegnanti e quindi a come l'ha sconvolta in ogni suo lineamento ,granello su granello di pelle, appoggiata come la sabbia o le rughe alle sue spiagge.. scogliere di abitanti passati dai dipinti delle ppianure ,le valli e le montagne alle veline dei muri, delle periferie della mente umana ,traditi mettendosi le corna fra il proprio corpo e la propria anima,come il cielo turchese che è diventato il telone azzurro progellico e di forza italia.


Guardate su Repubblica il filmato delle dichiarazioni alla conferenza di Confindustria.... http://tv.repubblica.it/copertina/berlusconi-attacca-i-giudici/33011?video E' bollito, confuso, consapevole che il laccio nelle ultime ore si è chiuso di una buona misura e tutto d'un colpo. Probabilmente sa che qualcuno, e non la Magistratura ma qualche potere forte ed occulto, ha deciso di distruggerlo e ha gli stessi incubi che Bottino Craxi ebbe 17 anni fa. In ogni modo è chiaramente in stato confusionale.




Se non si fosse fatto una legge adesso sarebbe processabile per attentato alla costituzione. Prima della legge n° 85/2006: Attentato alla Costituzione(pena minima 12 anni):"chiunque commette un fatto diretto a mutare la costituzione dello Stato, o la forma del Governo, con mezzi non consentiti dall'ordinamento costituzionale dello Stato" Dopo la legge:Attentato contro la Costituzione dello Stato: "Chiunque, con atti violenti, commette un fatto diretto e idoneo a mutare la Costituzione dello Stato o la forma di governo, è punito con la reclusione non inferiore a cinque anni"


azz però Donadi ci sa fare, da solo contro tutti quei tromboni ha tenuto botta


o.t (me ne scuso ma sarò breve): mi piacerebbe scrivere una email a Maurizio Crozza, chissà se è possibile: qualcuno può darmi indicazioni? grazie infinite e scusate il disturbo.


Tratto da un quotidiano degli anni '70: avviso per i componenti dell'esercito: "Affinche' non vi siano equivoci, in caserma, ogni commilitone è responsabile della pulizia del proprio spazio l'avviso è valido dal più piccolo al più alto in grado per le toilettes si pulisce atturno. Per i single che studiano medicina: Assicurarsi che lo spazio che state per lavare, sia stato anticipatamente spazzato con cura. Per gli agricoltori: Se pensi di non aver seminato un campo, non serve che tu vada a controllare se hai gettato il seme: probabilmente sei solo stato impreciso con la mira. Cioè, ne hai seminati tanti che non distingui i confini (e non li fai distinguere). Per le "signore" che amano la casa pulita: generalmente non si fanno cadere le uova in terra dando la colpa alle cameriere e per pulire, conviene usare CARTA non stracci, perchè dopo puzzano di marcio e per togliere l'odore bisogna lavare a mano e le signore non amano lavare a mano.


http://tv.repubblica.it/copertina/berlusconi-attacca-i-giudici/33011?video Non ho capito cosa c'entra l'esempio del Mou arbitro di una partita tra Milan e Inter. Il vero Mou non si occupa di politica, gli altri __mou__ sono solo interisti che nella lingua italiana è abbreviazione per indicare "persone perbene che credono che una vittoria, per essere significativa, deve essere ottenuta dopo anni di sofferenze e di sconfitte". Insomma a noi la Pasqua non piace se non c'è la Quaresima e il Natale non piace proprio perchè non è preceduto da alcuna Quaresima. Il leader dei nostri sogni è biblicamente Mosè, ma deve aver vissuto il deserto. O il figlio di Giacobbe venduto come schiavo dai fratelli. Insomma è chiaro perchè non siamo milanisti o juventini. Certo, Presidente, ogni cittadino può criticare dei giudici. Capita ad esempio che Studio Aperto faccia un buon pezzo giornalistico su una ragazzina di 15 anni stuprata da un branco e che racconti che il branco in tribunale la fa franca. La ragazzina ha avuto la vita rovinata, questi dopo un anno sono tranquilli, pischelli che sbagliano. Critichiamo pure i giudici. Ma che un Presidente del Consiglio da quindici anni accusi la Magistratura di tentare da quindici anni scientificamente di delegittimare una parte politica per fini politici, questa non è una critica di parte di una sentenza. Questa è l'affermazione gravissima di un colpo di Stato in atto, è una frase da guerra civile questa. E' una dichiarazione di conflitto tra poteri dello Stato. Si avverte una certa pressione nelle sue parole, Presidente. Una pressione che non può aversi a causa di un'opposizione fin troppo cauta anche da parte di coloro i quali amano le "frasi forti" perchè amano lo spettacolo almeno quanto lei. E' una pressione interiore. Quella stessa che Buzzati descriveva raccontando nella raccolta "La boutique del mistero" di un esercito triste che non sapeva fermarsi, tornare a casa, smettere di


Si avverte una certa pressione nelle sue parole, Presidente. Una pressione che non può aversi a causa di un'opposizione fin troppo cauta anche da parte di coloro i quali amano le "frasi forti" perchè amano lo spettacolo almeno quanto lei. E' una pressione interiore. Quella stessa che Buzzati descriveva raccontando nella raccolta "La boutique del mistero" di un esercito triste che non sapeva fermarsi, tornare a casa, smettere di combattere. E' quello stesso egoismo, individualismo, personalismo del macellaio, del birraio, del fornaio che, secondo Mill (non Mills), fa funzionare i mercati (purchè il politico faccia il proprio dovere, che è diverso dal dovere dell'imprenditore). E' lo stesso sentimento di Mazzarrò "sicché quando gli dissero che era tempo di lasciare la sua roba, per pensare all'anima, uscì nel cortile come un pazzo, barcollando, e andava ammazzando a colpi di bastone le sue anitre e i suoi tacchini, e strillava: - Roba mia, vientene con me! -" E forse, chissà, c'erano di mezzo anche dei capponi... Lei potrebbe compiere il gesto di dimettersi e sa che non cambierebbe nulla, né ai suoi interessi, nè alla sua parte politica. Ma farsi da parte (sebbene sia nobile, elegante, musicale e vuoto e retorico dopo quindici anni di veleni e di potere) non è nelle sue corde. Lei non riesce a fermarsi come politico così come non ha saputo fermarsi da imprenditore. E' dentro la sua casa politica la preoccupazione. C'è un uomo che ha dimostrato di essere proverbialmente forte, essendo paziente. C'è un uomo che non ha avuto bisogno di alzare la voce, anzi ha preferito intonare il canto delle Sirene. C'è un uomo al quale lei consegnerà il suo protagonismo di tanti anni e che lei sa già che è più politico di lei. E' l'unico che può pressarlo. A lui ha portato in dote Forza Italia. Lo ha sdoganato, lo ha reso presentabile, lo ha legittimato. In cauda venenum, come sempre.


La situazione ha veramente del comico, non capisco come possa cercare di difendersi un uomo che ne ha fatte talmente tante che ormai non può quasi aprir bocca senza praticamente confessare. Salvandosi in corner, ogni tanto, con la favoletta del fraintendimento. Non in questo caso direi. Come stanno le cose è tutta in questa frase: «Se Repubblica cambiasse atteggiamento potremmo trovare un accordo». La proposta plateale e sfacciata di definizione del prezzo da pagare, l'inconsapevole dichiarazione pubblica della propria disponibilità alla corruzione. Se Repubblica stabilisse il giusto prezzo, fa sapere, si potrebbe aggiustare tutto. Praticamente una confessione di quali sono i metodi con cui quest'uomo è avezzo a portare avanti i propri affari e con quanto accertato nella sentenza Mills. La cosa drammatica è che si senta nella piena libertà di rilasciare dichiarazioni di questo tipo, sicuro che nella peggiore delle ipotesi non vi saranno reazioni. Nella migliore, dal suo punto di vista, gli arriverà sottobanco la controproposta per completare la transazione.




SIAMO CITTADINI COME VOI ,SIAMO BLOGGER COME VOI... ma abbiamo deciso di dire basta alla falsa informazione o per meglio dire all'assenza di una VERA informazione.Il nostro piccolo blog ha da tempo preso l'iniziativa di andare nei media di regime e sbugiardarli.....,andate ad ascoltarci e assisterete alle stupidaggini o alle NON risposte che ci danno...quando si trovano davanti ad un cittadino informato e non susseguioso i signori della casta non hanno parole.... per ascoltarci ; http://informazionedalbasso.myblog.it/ abbiamo bisogno del tuo aiuto solo se saremo in tanti non potranno ignorarci.per contattarci; informazionedalbasso@gmail.com cell; 3771447634 conttto skype; paolo papillo


@Giovanni p. non so bene quale italiano medio abbia in mente tu. per quel che mi riguarda non mi rispecchio affatto in certi elementi. mi tocca stare a guardare senza favellare e magari pure un pò(ma devo ancora capire quanto, come e da chi) far guardare in silenzio. davvero un pò troppo, non credi? per questo, nel tunnel, mi viene in mente (notte tempo) di chiedere aiuto (per capire) ad un comico chè i politici e parecchi giornalisti li lascio tutti a te:-) probabilmente nemmeno lui mi risponderà ma tanto vale provare.




# 180    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2009 alle 17:35

ANSA- CALTANISSETTA, 21 MAG / 2009-05-21 16:24 Cede viadotto: due feriti, uno grave Ministro Matteoli: evento inaccettabile - Il cedimento del viadotto sulla Ss Caltanissetta-Gela ha provocato il ferimento grave di una donna di 32 anni.I medici le hanno riscontrato una 'frattura da scoppio' di 2 vertebre. Illesi invece i suoi 2 figli. Un motociclista ha subito una frattura al braccio. 'Non e' accettabile che un'opera inaugurata solo nel 2006 possa subire una crisi strutturale cosi' dirompente', dice il ministro Altero Matteoli. E di 'vergogna' parla il sindaco di Gela Rosario Crocetta. ............. però per giunta poi quando parliamo di costruttori e di cemento depontenziato,siamo pazzi! e il ponte sullo stretto è utilissimo perche le strade in sicilia e calabria sono perfette,pronte allo sbarco, e dobbiamo ringraziare i governi e i governanti(che schizzofrenici)..grazie a loro e solo a loro , in ottobre abbiamo sfiorato la catastrofe ( tremonti habla e silvio non ne parliamo nemmeno cosa fà di superarcistrahabla in confindustria, ma dunque palamara ora ..a questo punto..osa reagire? ullalà!uno potrebbe dire "non è mai troppo tardi" ,peccato che ora testa di pala è senza credibilità e fuori tempo massimo del tardi che piu tardi di cosi si muore..che poi ogni tanto ha pure fatto finta di risvegliarsi xke poi si è riaddormentato più ronf ronf di prima ,quindi chi ci crede piu a lui e al direttivo di ANM?)




Sono in trepidante attesa del nuovo quotidiano di Padellaro/Travaglio and Company. Sono un ammiratore e un lettore assiduo di Marco Travaglio, ma è frustrante e avvilente questo fatto che Marco non interisce mai con i suoi lettori. Montanelli almeno aveva una rubrica interattiva, continuativa, con i propri lettori. Invece Marco e gli altri, su questo Blog e altrove, lasciano allo sbaraglio i lettori che postano, scrivono, interrogano, domandano, interagiscono, si rivolgono.... senza MAI trovare una risposta, un cenno, una parola, un dialogo. Questo è frustrante e avvilente. C'è una immensa moltitudine di persone che serve solo da riempitivo, quasi a dimostrare che il Blog è seguitissimo. E basta. Per il resto non contiamo un cazzo. Eppure dovremmo pur valer qualcosa anche noi. Montanelli ci ha insegnato che senza i lettori il giornale non esiste. Ed è per questo che aveva Stanze, rubriche di lettere con RISPOSTA, una sorta di dialogo continuo. Qui c'è solo il silenzio. Spiace dirlo, ma ho l'impressione che anche qui regni il motto del Marchese del Grillo... io so' io... e voi... Salute. teleny@fastwebnet.it




# 184    commento di   LordZero - utente certificato  lasciato il 24/5/2009 alle 18:50

Apri o edita



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti