Commenti

commenti su voglioscendere

post: Risposta ad alcuni amici del blog riguardo al post del del 21/05

Fermo restando che, come sempre, ciascuno può pensarla come gli pare, faccio due precisazioni ad alcune scemenze fattuali apparse in alcuni commenti. 1)Il processo All Iberian che ha tenuto banco negli anni 90 riguardava 23 miliardi illegali da Berlusconi a Craxi estero su estero (finanziamento illecito): Berlusconi e Craxi sono stati sbugiardati e condannati in primo grado , poi in appello e in Cassazione l'hanno fatta franca per prescrizione , in sentenze che li dichiarano certamente colpevoli ma impunibili . Restò stralciato un processo collaterale per falso in bilancio, a carico di Berlusconi soltanto, che si assolse per legge cancellando quel tipo di falso in bilancio. Dunque le cose sono andate esattamente come ho scritto io, mentre il solito poveretto del Giornale ha ... continua



commenti





infatti anche berlusconi e mills sono per ora innocenti.


Travaglio è un giornalista, considerando gli argomenti su cui scrive, denunce per diffamazione da parte dei personaggi coinvolti, rientrano a parer mio nei rischi del mestiere. Forse anche la denuncia per corruzione di testimoni in processi a proprio carico rientra nella sfera dei rischi connessi al lavoro di un presidente del consiglio. Sinceri complimenti a Marco Travaglio per il suo lavoro. Saluti


No ma ragazzi di che stiamo parlando? Berlusconi e Mills fino a che non saranno condannati in via definitiva (almeno il secondo che non ha il potere di autoassolversi) è vero che non sono da ritenere teoricamente colpevoli. Ma sappiamo bene come sarà impossibile non condannare Mills (sempre perchè l'altro si autoassolve) in quanto c'è una prova scritta da lui stesso a suo svantaggio! Travaglio fa il suo lavoro e ci documenta sulla verità dei fatti, se lui diffama qualcuno non fa danno al popolo italiano, semmai lo fa al diffamato, anche se non penso proprio che l'eventual diffamato non se lo meriti. Invece Berlusconi ci ha rubato un sacco di soldi, ci sta sfasciando il paese da molti più anni dei tanti da cui è al potere. Chi continua ad equiparare i due personaggi è ormai proprio andato. Il problema non è che c'è qualcuno che la pensa come vuole, il problema e che ce ne sono milioni che la pensano solo come vuole Berlusconi.
http://spiritocritico.myblog.it




Comunque Lupi è stato penoso nel ricordare la questione della diffamazione. Se penso che Facci sproloquia ogni mattina dal Tg5 mi viene una rabbia...




Tra l'altro Lupi ha anche detto che Travaglio utilizza i soldi pubblici...gli si poteva ricordare che le spese di Annozero sono tutte ripagate graze alla pubblicità e che, anzi, il programma contribuisce con una certa quantità di utile...ma sono dettagli...è evidente che se Travaglio ha perso qualche causa non c'è da strapparsi le vesti: tutte le altre che ha vinto stanno a significare che nella maggior parte dei casi ci ha informato bene e correttamente...semmai alcune di queste sentenze ci dimostano che dobbiamo essere sempre guardinghi: se Travaglio in qualche occasione ha esagerato (dove lo ritengono o lo riterrano i giudici), bisogna stare semplicemente attenti...ma è indubbio il suo valore di giornalista: l'unico che ci informa correttamente sui processi a Berlusconi (per i quali d'altronde non è mai stato condannato) e sulle vicende De Magistris-Forleo-Genchi. per il resto: chiunque può incappare in errori od esagerazioni! diversa la posizione di chi si ritiene impunito per legge, che falsifica tutto ciò che dice ed ha uno spropositato conflitto d'interessi...poi voglio dire, mica Travaglio ci governa? un suo errore (presunto) è molto meno grave di chi amministra la res pubblica...stare qui ad equiparare le cose è esagerato ed inutile...che dovrebbe fare Travaglio? dimettersi dall'ordine? ma non scherziamo...e i Feltri, i Farina, i Facci, i Vespa che dovrebbero fare? sparire dalla faccia della terra?


Marco puoi commentare per favore i discorsi di Franceschini ierei sera? Come ti sono sembrati? Un giudizio su Franceschini? A me pare stia facendo meglio di Veltroni.


Ma al commento di Lupi "lei che è pluricondannato per diffamazione..." perchè Travaglio risponde "Mai, mai, mai....non sa cosa dice" Eppure aveva ragione, Travaglio è un pluricondannato per diffamazione (primo grado) Lupi non gli ha mica detto che è pluricondannato in via definitiva


Tra l'altro perchè Travaglio non parla mai delle sue 4 condanne? Anche perchè basta andare su wikipedia per leggerle...


#Chris... accidenti, oh! Ma neanche se lo vedi nero su bianco!! Travaglio dice di essere "incensurato", capito? Leggi il post, diamine! Incensurato! E che cavolo! Dio bono, neanche se uno ve lo scrive lo capite!


Berlusconi è il presidente del consiglio e benchè questo tipo di carica possa, agli occhi dei molti, aver perso la sua rilevanza istituzionale nonchè (soprattutto?) quella morale, mi chiedo quale sia il gioco di coloro che difendono a spada tratta il nanerottolo. Non solo bisogna sopportare l'assoluta mancanza di contenuti delle vostre obiezioni (quando invece ci sono di solito sono falsità enormi), ma ci tocca anche di tollerare il vostro rozzissimo accanimento verso chi la verità la mette in luce e la commenta attraverso ricostruzioni dei fatti sempre attente e puntuali come fa Marco. Che dire, evidentemente non siete capaci di provare vergogna.


# 14    commento di   alena85 - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 18:44

Caro dott. Travaglio, stimando moltissimo la sua persona e la sua forza comunicativa, vorei cogliere l'occasione per informarla di un gruppo su Facebook (al momento circa 60.000 adesioni e circa 10.000 nuove adesioni al giorno) in cui si chiedono le dimissioni di berlusconi per i fatti di cui al suo messaggio: l'intento finale sono lettere di richiesta di dimissioni o comunicazioni multimediali più che contestazioni di piazza. Al momento dunque su 5 milioni di italiani iscritti al sito ha aderito circa l'1,5%. Riferisco tutto ciò perchè penso che, se lei in qualche modo desse risalto alla cosa, si potrebbe ottenere molto di più! Penso che la sua voce sul popolo di internet abbia un valore immenso. Grazie per l'attenzione, Alena
http://www.facebook.com/home.php#/group.php?gid=57429987180&ref=nf


MArco a Parma mi hai rispoto che per lo più chi ti risponde con il nulla e le illazioni non ti infastidisce ....non è vero ti incazzi hihih :-) Purtroppo nel nostro paese i Fatti sono diventati opinioni. Un saluto p.s. A Parma volevo farti le congratulazioni per il premio ricevuto in Germania per la libertà di Informazione ma non avevo più il microfono ne approfitto ora sperando che tu legga.


x Opino non metto in dubbio che Travaglio sia incensurato. Ma in questo video di ieri sera (tra i minuti 1.08 e 1.25) http://www.youtube.com/watch?v=yvQRyqii1JI&feature=channel_page Travaglio nega proprio di essere stato condannato in passato, quando invece non è cosi essendo stato condannato 4 volte. Onestamente non me lo aspettavo da lui, onestamente doveva ammettere di essere stato condannato per diffamazione (anche se in primo grado) che era proprio l'accusa che gli faceva lupi


Sì ma che fatica e che tristezza che Travaglio - che non ricopre nessuna carica pubblica - debba stare continuamente a giustificarsi e a parlare della sua fedina penale. Incalzato da gente che sta con decine (e in questo caso davvero condannati penali) in Parlamento. Che intervengono per non dare autorizzazione a procedere con la giustizia. Che continuano a candidarli. E sono loro che hanno un incarico pubblico e che governano coi nostri soldi (mica Travaglio). Qui va tutto al contrario...


Chris non so... hai bisogno di uno schemino per capire la differenza tra una sentenza di primo grado e una definitiva? E una causa civile e una penale? Peraltro sbagli pure... perchè Travaglio ha sempre spiegato chiaramente le circostanze che hanno portato alle proprie condanne. Attendiamo invece tutti fiduciosi da anni che Berlusk risponda alla luttazziana domanda "CAVALIERE DOVE HA PRESO I SOLDI?", tanto per citare la madre di tutte le domande... e via scendendo fino al recentissimo decalogo di Repubblica. Con una sottile differenza non da poco. Travaglio non ha in carichi di governo, non risponde a TUTTI gli italiani di come fa il proprio lavoro, ma semmai a quella quota di lettori affezionati che lo apprezzano. E se sbaglia le conseguenze ricadono appunto su questa fetta di italiani. Inoltre con il suo lavoro rappresenta soltanto se stesso. Berlusk è purtroppo il presidente del consiglio della repubblica ergo di tutti, anche quelli che lo vorrebbero a casa sua a fare il nonno e non in mezzo agli zebedei. Se sbaglia le conseguenze ricadono su tutti, e le sue figure di merda all'estero purtroppo ci rappresentano tutti. Rileggi con calma e vedrai che con un po' d'impegno ci puoi arrivare.


Le condanne a Travaglio non c'entrano NULLA!!!Lo voglio dire a tutti gli idioti che lo ricordano continuamente... 1)Travaglio è un libero cittadino senza pubblici incarichi, fa il giornalista e lo si puo' giudicare solo sulla sua credibilità nel raccontare i fatti e la sua bravura nello scrivere...Berlusconi è il nostro presidente del consiglio, e non c'è bisogno di attendere sentenze per giudicare ke personaggio è, bastano i fatti e la volontà di saperli e vederli... 2) Nel fare cronaca giudiziaria è molto facile incappare in una denuncia o condanna per diffamazione, spesso anche se si scrivono cose vere... 3) Spesso i giudici sono proni nei confronti del potere 4) Vorrei vedere chiunque fra voi si trovi contro il plotone d'avvocati della mediaset, non sarà bello trovarseli contro, sono tipo un plotone d'esecuzione...


caro marco qualche poveretto c'e' sempre ma resti sempre e comunque il numero 1 anche ieri sera lo hai dimostrato . grazie


# 21    commento di   Tommy B. - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 19:4

Caro Chris, probabilmente hai dei problemi di comprensione: condanna in primo grado=condanna non definitiva=incensurato=non condannato Forse non ti è chiaro il fatto che per essere "condannati" bisogna passare in tutti i gradi di giudizio previsti dalla legge.


Il termine condannato vale anche se sei stato appunto condannato solo in primo grado. Lupi gli segnala che è stato pluricondannato (mica gli ha detto lei è pregiudicato o ha detto in via definitiva) per diffamazione e travaglio risponde mai, mai, mai..... Quando uno è giudicato colpevole per un reato in un processo si dice che è stato condannato (in primo grado ovviamente) Travaglio ha negato di essere stato condannato. Se negava di essere pregiudicato era ok, ma non può negare di essere stato condannato. da wikipedia Sentenze di condanna [modifica] * Nel 2000 è stato condannato in sede civile, dopo essere stato citato in giudizio da Cesare Previti a causa di un articolo sull’Indipendente che definiva quest'ultimo "futuro cliente di procure e tribunali". Il tribunale civile di Roma ha ravvisato in questa frase contenuto diffamatorio in quanto all'epoca del fatto (1995) "nessuna indagine era aperta nei confronti dell'on. Previti" (in seguito Cesare Previti è stato indagato e condannato in via definitiva per corruzione). Travaglio sostiene che la condanna è stata determinata dalla mancata produzione di elementi di prova decisivi circa l'esistenza di procedimenti penali a carico del parlamentare. In conseguenza della condanna, il tribunale ha ordinato il pignoramento dello stipendio del giornalista per lire 79 milioni.[22][23]. * Il 20 febbraio 2008 il giudice unico della VII sezione civile del Tribunale di Torino lo ha condannato in primo grado a risarcire Fedele Confalonieri e Mediaset s.p.a. con 26.000 euro, a causa di un articolo pubblicato nella rubrica Uliwood Party su l'Unità il 16 luglio 2006. La sentenza afferma che il giornalista si è espresso ingiuriosamente nei confronti della persona di Fedele Confalonieri e in termini di "certezza" circa ipotesi di accusa non accertate a carico di Mediaset[24]. * Ad ottobre 2008 è stato condannato in primo grado[25] dal Tribunale penale di Roma pe


scusa Marco ma immagino ti riferissi al mio post quindi ...ti rispondo. Facci ha detto una mezza verità (come d'altro canto hai fatto tu) NON una falsità, anche perchè sennò avrebbero detto una falsità tutti i giornali dell'epoca, compresa L'unità: Processo All Iberian ASSOLTI BERLUSCONI E EX MANAGER FININVEST DALL'ACCUSA DI FALSO IN BILANCIO All Iberian, Berlusconi assolto: il falso in bilancio non c'è più


Io mi ritengo semplicemente OFFESO e indignato di fronte a puntate come quelle di ieri dove un grandissimo giornalista, ORGOGLIO di noi italiani per il suo eccellente lavoro che svolge quotidianamente, deve dibattere con un povero rincretinito ( vedi partito a cui aderisce ) che non fa altro che sbraitare e far uscire abominevoli parole dalla sua bocca accusando indebitamente e erroneamente. Ricordo a tutti coloro che OGGI commentano, che oggi risvegliano i sensi per questo sentenza ( del tutto prevedibile per chi ha sempre seguito questi processi) che un anno fa è uscito un libro ( letto da pochi OVVIAMENTE ) di nome "BAVAGLIO" in cui Travaglio aveva già smascherato in maniera del tutto scontata gli effetti del Lodo Alfano, trattando di questo processo in maniera assoluamente accurata e puntuale, con tanto di lettera probatoria della chiara colpevolezza di Mills, quindi di Berlusconi. Ma un anno fa non vi avevano detto nulla, solo Idv è andata nelle piazze a raccogliere firme contro sto schifo. E vergognatevi profondamente a mettere solo minimamente in dubbio il lavoro di chi rischia la propria reputazione per donarci quel poco di libertà espressiva e intellettuale che ci è rimasta. Ciò che fa di Travaglio paradossalmente una preda attaccabile è il suo essere totalmente trasparente in ogni atto e in ogni suo discorso. Spero soltanto che possa continuare ad avere il pieno supporto di chi come me ammira e prova ad emulare sempre il suo encomiabile operato, che è assolutamente ineccepebile.


Caro Marco,il tuo intervento di replica a Lupi ieri sera ad Anno Zero è stato un esempio(come sempre del resto)di inappuntabile giornalismo,basato sulla veridicità dei fatti e non sulle opinioni alzate a polverone ogni qual volta si vuole sviare lo sprovveduto telespettatore...Una sola parola:GRANDISSSIMO!


Sottoscrivo in pieno le parole di Franck,rispecchia fedelmente il mio pensiero,solo che lo hai espresso in maniera più convincente...


I'm not .........


# 28    commento di   Tommy B. - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 19:27

Bravo Chris!!!Vedo che sai addirittura copiare le cose su Wikipedia e incollarle qui!!!Allora vuol direw che un minimo di italiano lo capisci!


Caro Marco Travaglio, mi piacerebbe che mettesse a disposiozione, mettendoli in rete linkandoli gli articoli per cui è stato condannato (ad esempio l'articolo dell'Indipendente il cui è stato condannato probabilmente per "preveggenza") e se non Le dispiace anche le sentenze di condanna in modo da poterci fare un buon articolo documentato in Wikipedia. In nome della Glasnost. Cordialmente, MB


# 30    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 19:52

### DOMANDA X MARCO ### Ciao Marco e ciao a tutti! Avrei una domanda per te, perchè ci sono delle cose che non ho ancora capito bene, e mi piacerebbe capirne di più. Ierisera ad Annozero non siete entrati nel merito del processo, ed è stato corretto per il rispetto delle regole della par condicio in vista delle elezioni, ma quantomeno deludente per chi, come me, confidava in quella trasmissione per approfondire la questione che in questi giorni è andata avanti solo a colpi di titoloni e propagande varie. Quindi ti chiedo se potresti rispondere a queste domande a cui non sono riuscito a dare una risposta: E' vero che la somma dei 600.000 dollari è provenuta dal conto dell'armatore italiano Attanasio al conto di Mills, e che quindi questa sarebbe la prova dell'innocenza di Berlusconi? Ho letto che i pm del Tribunale di Milano hanno bollato questa teoria in base a una dichiarazione dello stesso Attanasio, che ha smentito di aver versato quella somma all'avvocato inglese, e per il fatto che quando è stato fatto il versamento l'armatore era in galera quindi non avrebbe potuto farlo. Ma ho letto anche, come sostiene la difesa di Berlusconi, che Attanasio in galera c'è andato quattro giorni dopo la data del versamento, e che quindi quel versamento avrebbe potuto farlo, invece. Dove sta la verità, se davvero cè la prova del versamento dal conto dell'armatore al conto di Mills? Forse è vero che il conto era davvero intestato all'armatore, ma soltanto come prestanome di Berlusconi, o pensi che abbiano imbrogliato le carte per far risultare quello che hanno detto? Inoltre Berlusconi ha dichiarato, nella sua lunghissima arringa difensiva a favor di telecamera, che addirittura Mills era in debito con la Fininvest di 10 miliardi di lire, che si era "trattenuto" come compenso ulteriore delle sue prestazioni... ma un avvocato può "trattenersi" da solo, non si capisce come, una sommetta come 10 miliardi di lire, senza peraltro


# 31    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 19:53

...Continua... Inoltre Berlusconi ha dichiarato, nella sua lunghissima arringa difensiva a favor di telecamera, che addirittura Mills era in debito con la Fininvest di 10 miliardi di lire, che si era "trattenuto" come compenso ulteriore delle sue prestazioni... ma un avvocato può "trattenersi" da solo, non si capisce come, una sommetta come 10 miliardi di lire, senza peraltro andare incontro ad una denuncia, ma ricevendo soltanto "inviti" a "restituire" il maltolto? O Berlusconi ha voluto soltanto trovare il modo per giustificare quella stessa sommetta indirizzata a Craxi in un'altro processo, dandole un'altra identificazione? Infine, è vero che è fuori da ogni norma lo spostare i termini di prescrizione, da parte dei pm di Milano, di due anni in avanti ritenendo la data di effettuazione del reato non la data del versamento ma la data in cui Mills ha cominciato ad usare quella somma? Mi scuso per le tante domande e spero di aver spiegato bene le mie perplessità... Grazie mille anticipatamente se vorrai aiutarmi a capire meglio come sono andate le cose! Un abbraccio, ciao!


Vorrei dire a Nicola che in un passaparola che si intitola " Caso Mills, Berlusconi condannato" Travaglio ha già spiegato in maniera più che esauriente tutto ciò che si deve sapere in merito. Mi viene immediatamente da ribadire ciò che ho detto poco fa, informiamoci prima di far ripetere continuamente le cose!


# 33    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 20:28

Ciao Franck, sono andato a rileggere quel passaparola, che naturalmente avevo già visto, a settembre del 2008. Purtroppo però non c'è una risposta alle mie domande, che sono un po' più precise di quello che hai capito tu. Infatti ho chiesto spiegazioni su alcuni particolari di cui non eravamo a conoscenza, quali il fatto che i legali di Berlusconi hanno le prove del versamento dal conto di Attanasio a quello di Mills (almeno a quanto ha detto Berlusconi recentemente), come pure il fatto che Mills era un "nemico" della Fininvest" in quanto si era trattenuto 10 miliardi di lire, o come il fatto che non era legale spostare in avanti i termini di prescrizione. Ma soprattutto mi premeva sapere perchè era stata bollata come falsa dai pm la teoria con tanto di "prove" (se davvero esistono) del versamento da Attanasio a Mills. Quindi evitiamo di giudicare gli altri senza motivazioni. Non mi servirebbe che Marco ripetesse quello che sò già, piuttosto mi aiuterebbe che approfondisse meglio su degli aspetti che non mi risultano molto chiari... e non credo che sia reato, a domandare (dalle mie parti) non si sbaglia mai. Ciao!


@Chris onestamente io preferisco pensare che tu sia prezzolato o che sia Lupi stesso. Onestamente. Perchè trovare qualcuno libero e sano che dà ragione a Lupi a prescindere è capire cosa è diventata questa Italia. Nessuno che orbiti nel mondo di Berlusconi può avere ragione. Può momentaneamente comandare ma avere ragione è prerogativa di chi può scegliere. Di chi non ha idoli o padroni. Il pdl è una setta che sta stuprando l'idea di destra. E la destra glielo ha fatto fare. E tanti di destra come me si trovano a turarsi il naso per non votare l'invotabile. Ma che gente siete? Cosa mangiate, cosa respirate, che colori vedete voi? Si fa fatica a credere che questo sia stato il paese del Rinascimento.


Ha detto tante di quelle scemenze lupi ieri sera.. Ma almeno non ha la tendenza (alla Ghedini) di interpretare una gallina. La storia della All Iberian l'ha spiegata molto bene anche Gianni Barbacetto.. Mio padre ieri ''Travaglio mi ricorda tanto Pierino.. E' tremendo''


Sinceramente me ne stra-frego delle condanne di Travaglio,che ogni volta vengono spiattellate da quelli del pdl in televisione.Abbiamo una merda di presidente del consiglio,una classe politica schifosa a riguardo,e di cosa si parla?delle condanne di travaglio...sinceramente è una cosa scandalosa!!!o si parla delle condanne di tutti o non se ne parla proprio


in effetti il passaparola spiega che Attanasio è una debolissima scusante che Mills ha usato volendo ritrattare l'irritrattabile. Vero che non approfondisce il discorso, ma il discorso lascia intuire quale possa essere una risposta esplicita alla tua domanda. Credo poi che sia facilmente deducibile che tutto ciò che sta attorno all'arringa ridicola di Berlusconi, con tanto di affermazioni sulle quali giustamente ( sul fatto di porre domande andiamo di pari passo ;) )chiedi approfondimenti, rasenti il comico, o meglio l'umorismo pirandelliano ( spero di essermi spiegato ).


Aegis, Davide, concordo con voi, ma evidentemente in Italia è più grave che un giornalista abbia dei "problemi" con la Giustizia piuttosto che non un premier (che al massimo può legiferare a proprio uso e consumo, quali che siano le conseguenze, dalle prescrizione al blocco delle intercettazioni)


# 39    commento di   ULTIMISSIME - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 21:16

Ragazzi, via non scherziamo! Non staremo mica comparando le condanne di Travaglio con le "assoluzioni" di Berlusconi, vero?


# 40    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 21:27

Caro franck, Non credo che "dedurre" sia uguale a "provare" una cosa o un'altra. E quindi non credo che sia "rasentare il comico" chiedere se si possa provare che i legali di Berlusconi abbiano o non abbiano davvero i dati del versamento da Attanasio a Mills. Piuttosto a rasentare il comico, se quelle affermazioni di Berlusconi sono davvero senza fondamento, è Berlusconi stesso che quelle affermazioni le fa, non io che non gli credo sulla parola ma nemmeno do per certo che stia dicendo fesserie. Sicuramente deduco anch'io che la maggiorparte lo siano, ma allo stesso tempo mi chiedo se si possa provare (come tante volte si è fatto, sbugiardando chi azzardava teorie senza fondamento provando l'esatto contrario), a beneficio di chi ancora crede a certi personaggi. Purtroppo bisogna dimostrare e non solo dedurre le cose, se si vuole far capire ai "berlusconiani" che sbagliano a fidarsi cecamente di lui. Ciao!


Chris cortesemente, già che hai Wiki aperta... puoi dare un'occhiata alla voce Silvio Berlusconi? Se Wikipedia è la bibbia, diamo un'occhiata anche alla "parabola" dedicata al premier dopo quella di Travaglio. Perchè la bibbia o è tutta sacra, o non lo è mai. Non riesco a trovare il passaggio in cui si spiega, finalmente, come ha trovato i miliardi per avviare la propria carriera edilizia. Mi aiuti? Certo la voce è molto articolata. Per mettere ordine alle sue vicende giudiziarie c'è voluta niente popò di meno che una struttura tabellare, anzichè gli otto punti tutto compreso di quella di Travaglio. La sezione più ampia nella voce di Berlusk è quella sulle "critiche e aspetti controversi", chissà perchè! Me lo sai spiegare? Peraltro... hai un curioso modo di citare la bibbia Wiki, Chris. Della pagina di Travaglio hai curiosamente dimenticato di copiaincollare qui le sezioni relative alle remissioni delle querele e sentenze favorevoli. Forse perchè abbagliato da quella dedicata ai riconoscimenti internazionali per la sua attività giornalistica. E io che pensavo di trovare un'analoga sezione "riconoscimenti internazionali per l'attività di premierato" nella voce Berlusconi, ho trovato invece "Dichiarazioni e comportamenti controversi", un elegante locuzione che traduce il più prosaico ma realistico "figure di merda". Se ritieni ancora che Wiki sia la bibbia... direi che nella voce che lo riguarda ce n'è abbastanza affinchè sia tu, prima ancora di noi, a chiederne le dimissioni. Sentirsi rappresentati da uno così... mamma mia!


Quando è morto Indro Montanelli, ho pensato che mi sarebbe piaciuto essere vissuta nel periodo in cui ha condotto le sue battaglie giornalistiche contro corrente negli anni duri della nostra storia. Ora sono tempi ugualmente duri, ma sono felice che ci siano persone libere nell'informazione come Marco Travaglio. Secondo me, degno successore di Montanelli. In questo video Caparezza lo elogia e lo pubblico perchè sono d'accordo con quello che dice. Grazie Marco. Giulia http://www.youtube.com/watch?v=lVy2npjTTLY&feature=channel_page


Simpatico il giochetto di Lupi e di quelli come lui; spostare il discorso sulla fedina penale di Marco Travaglio; il problema non è se Travaglio è incensurato oppure no; il problema è che una sentenza di un tribunale dello Stato dice che il Presidente del Consiglio è un corruttore di testimoni per coprire altri reati. E' "solo" una sentenza di primo grado, per essere definitiva deve passarne almeno altri 2; però sarebbe solo normale che il Presidente del Consiglio dicesse "mi dimetto. Dimostrerò in appello che sono innocente e poi mi ricandido". Nelle altre democrazie, se il capo del governo avesse fatto il discorso di Berlusconi in televisione, sarebbe stato internato al manicomio dalla pubblica sicurezza e non difeso in televisione e peggio ancora in Parlamento




# 45    commento di   woody allen - utente certificato  lasciato il 22/5/2009 alle 23:24

Qualcuno sa se si farà mai un v3day? Ne sento un bisogno immenso...


L'uomo non è fatto per viver come bruto, ma per seguire le virtù e le conoscenze. Non ti curar di loro ma guarda e passa... Grazie Marco.


Ho pensato le stesse cose scritte da Giulia S. nel commento #42. Montanelli era fantastico e unico.Un gigante di una stirpe di giornalisti ormai estinta,scrisse un giornale spagnolo. Ma Travaglio ha finito coll'ereditare la sua grinta e corrosività. E anche molti lettori. Come noi.


Ma scusate, qualcuno poteva credere davvero che Travaglio non fosse incensurato? Non dico che basa il suo lavoro su ciò, ma perderebbe una buona fetta di credibilità se lo fosse e non lo avesse mai detto. Quindi è stata la classica manovra di disinformazione, per gettare fango, insinuare dubbi, un po' di fumo negli occhi dei telespettatori. Però per favore non toccatemi Lupi, è il mio nuovo idolo!! :) LOL La tesi "il governo Prodi è caduto per colpa dei magistrati" è meglio di una vignetta di Vauro. E con Storace, sì sì proprio STORACE! LOL, che gli dice "ma se lo avete candidato anche se sapete che è rinviato a giudizio", riferendosi al ceppalonico intrallazzatore. Subito dopo infatti il mittico Lupi, incassa la replica di Travaglio sulle balle raccontate e, senza profferire parola, passa oltre. Una faccia di bronzo perfetta. E' già una leggenda! Vorrei però che non fosse dimenticato che Prodi andò al senato perchè NOI TUTTI vedessimo CHI faceva mancare il sostegno al governo regalandolo di fatto al bulletto di Arcore, non certo per sperare di avere ancora i numeri per governare: sapeva già tutto prima e voleva che lo vedessimo anche noi! Infatti oggi il mastellone è passato all' incasso, tanto chi si ricorda più di quelle intercettazioni della moglie, dei parenti... ecc.. ecc.., solite storie "all' italiana". Saluti p.s. purtroppo Montanelli, nella famosa intervista di Biagi, forse ha sbagliato sul metodo di somministrazione del vaccino anti-beluscone: temo si tratti di una suppostona, più che una iniezione :(


RenzoC, sulla pretestuosità delle accuse di Lupi, basterebbe dire che persino Storace ha detto in trasmissione che non si era lì per parlare del "governo Travaglio" (pensando magari che un premier dovrebbe essere tenuto ad una condotta più "retta" di quella che si pretende da un semplice giornalista)


LUPI e TRAVAGLIO "Incensurato vuol dire mai condannato" "Le cause civili non c'entrano nulla con la fedina penale" Premetto che ormai considero stucchevole il giochino delle precisazioni terminologiche, che molto spesso si fa a seconda che le vicende processuali riguardino sè stessi, i propri amici o i nemici. E che è vero che travaglio non è il presidente del consiglio Detto questo, Lupi ha detto che Travaglio è stato condannato più volte per diffamazione. Non ha detto che lo è stato in via definitiva nè che la fedina penale lo riporti. In sintesi, la sentenza di 1° grado è stata di condanna e travaglio è stato condannato. Cause civili: spesso Travaglio dice che non è stato condannato ma è soccombente. Vale la pena di ricordare che chi perde una causa civile per diffamazione viene "Condannato in nome del popolo italiano...." da un giudice che dichiara il convenuto responsabile dell'illecito. Penso quindi che non sia scorretto dire che Travaglio è "responsabile di illecito" e "condannato" quando perde una causa civile. Detto questo, sarebbe preferibile trattare di altri temi. Non a caso Pannella, che di giustizia - quella giusta- se ne intende più di dieci travagli e venti lupi, non ha dedicato un sospiro alla questione. Peccato sia ospite di Santoro ogni 20 anni. P.S. Montanelli a cose come queste avrebbe dedicato mezza riga.


Marco sei ancora + fantastico quando fai Le PRECISAZIONI !!!!!


e se questa condanna per diffamazione diventasse definitiva...?


plisv se si arriva a parlare di 'ste stronzate è per gli attacchi strumentali e assurdi di chi non ha argomenti e deve difendere il suo imperatore a tutti i costi, cercando di mettere tutti allo stesso piano come se travaglio e berlusca avessero lo stesso ruolo


Nicola Favella, per rispondere a qualcuna delle tue domande , ti posto ciò che è scritto su un blog linkato sotto un altro post di Voglioscendere. "...Torniamo ai 600.000 dollari, la difesa ritiene che “originano dalla rimessa di $ 2.050.000 proveniente da Mees Pierson Bahamas”...”trae interamente origine dalle operazioni imprenditoriali riconducibili integralmente a Diego Attanasio” senza nessun afflusso esterno. Il nocciolo della questione è qui: “ senza nessun afflusso esterno”, la consulenza dei PM dimostra la falsità di questa affermazione ricostruendo tutte le movimentazioni di denaro effettuate da Mills. La strategia dell'avvocato inglese è semplice, movimentare i soldi di tutti i suoi clienti in modo da far perdere le tracce. Il consulente dei PM, con un lavoro molto accurato dimostra che : è vero che i soldi di Attanasio passano attraverso Mills ma che quei 600.000 dollari non sono riconducibili all'armatore, insomma i giudici hanno giudicato attendibile la versione dei consulenti del PM (ovvero hanno fatto il loro lavoro), una cosa fuori dal mondo secondo Facci. La prossima volta che Facci si fa scrivere un articolo da Ghedini abbia almeno l'accortezza di dirlo." http://www.mifaccilpiacere.ilcannocchiale.it/ Su quel sito sono riportate altre precisazioni che potrebbero interessarti. ( sì, si chiama mifaccilpiacere, è dedicato a quel monumento all'onestà e serietà giornalistica che è Facci )


Marco, per un vero giornalista come te essere denunciati da politici per diffamazione è un punto QUALIFICANTE. Sicuramente a leccare il culo ai potenti si vive più tranquilli, ma non si fa certo giornalismo.


DAI MARCO, DIFFAMALI TUTTI QUEI MERDOSI!!


# 57    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 23/5/2009 alle 10:56

Ciao Tommaso, grazie per l'aiuto, spero comunque che Marco voglia ribattere alle continue teorie dei difensori di Berlusconi. Perchè purtroppo loro ripetono quelle cose, seppur false, all'infinito, e va a finire che la gente ci crede per davvero, mentre i pm non possono parlarne nemmeno. Quindi qualcuno dovrà per forza ribadire al posto loro come sono realmente andate le cose, e non sono molti, purtroppo, i giornalisti disposti a farlo! Mi chiedo anche: se quindi la realtà è che Mills aveva facoltà di spostare continuamente i soldi da un cliente all'altro per farne perdere le tracce, a volte perfino mischiando i soldi dell'uno con i soldi dell'altro, come si fa a farlo capire a quegli italiani ingenuotti che preferiscono credere alla cosa più semplice, perchè quello che non riescono a capire subito, o magari neanche ad immaginarlo possibile, lo bollano come una montatura? E' più facile, per la casalinga di Voghera, pensare che i giudici siano comunisti piuttosto che un multimiliardario crei società con scatole cinesi e si faccia amministrare i soldi da avvocati che mischiano i soldi dei clienti spostandoli da un conto all'altro per non farli trovare. E' più facile credere a un Ghedini con la fotocopia del conto di Attanasio che a un giornalista che illustra in mezz'ora tutti i meccanismi che portano a un reato del genere. Ma almeno ci si può provare, però, e ad oggi nessuno lo ha fatto, neanche Annozero. Spero rimedi al più presto, perchè ho paura che fino a che quei cialtroni potranno sparare gratis e a tutte le ore quelle cialtronate facilmente credibili, la gente non potrà mai cambiare idea e aprire gli occhi! :-(


# 58    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 23/5/2009 alle 11:4

...Comunque ho riletto "La prevalenza del cretino", l'articolo che ha portato un'altra medaglia al valore giornalistico al nostro Marco, indirizzata a Del Noce... ...e posso soltanto fargli i miei più sentiti complimenti e auguri per l'appello, perchè è un'articolo stupendo, un po' cattivello, ma straordinariamente giusto. Più che diffamazione c'erano un sacco di insulti in quell'articolo, non capisco quindi dove stia la "diffamazione"... Auguri Marco!


Nicola, hai ragione. In parte. Perchè sull'" aprire gli occhi alla gente", arrivati a questo punto ho i miei dubbi. Arrivati a questo punto gli italiani sanno ( o intuiscono) che Berlusconi ha mentito e mente. Ma gli hanno concessa troppa fiducia, per potersi permettere di revocarla " facilmente". Ne devono ancora prendere, di sberle, per potersi permettere un po' di autocritica. A questo, si aggiunge il fatto che i media riescono bene ad " edulcorare" la realtà, o attenuarla. Quindi chissà se riescono o vogliono capire la portata delle sberle o delle menzogne. Riguardo poi al confutare nel merito la senteza, diventa ancora più difficile. Il mio link spiega in breve ciò che è successo, ma per poter verificare ti devi leggere pagine e pagine di linguaggio tecnico non accessibile a tutti. Neanche a me, eh, non è che io abbia la voglia e la capacità di capire tutti i passaggi. Però, qualcosina di quella sentenza l'ho letta. E i giudici parlano appunto delle lacune dei movimenti bancari, non di malattie. Tiu linko la sentenza, la parte che interessa il nostro scambio è da pagg.374. Anche le conclusioni non accennano a carceri o malattie, ma solo di ricostruzioni del giro di soldi.


Segue link http://www.corriere.it/Media/Foto/2009/05/19/pdf_mills/tutta_al_sentenza_mills.pdf


# 61    commento di   Nicola Falvella - utente certificato  lasciato il 23/5/2009 alle 11:52

Caro Tommaso, grazie del link, ma ti devo contraddire... Ti giuro che ci sono persone, anche miei parenti, che non riescono ad andare aldilà del loro naso, e quindi si fidano cecamente di quello che dice Berlusconi, non "sanno" affatto che mente, anzi, lo ammirano. E ce ne sono altre, che hanno più rispetto per lui e per quello che ha costruito che non per le leggi e per la giustizia: in pratica lo adorano anche per la furbizia che ha avuto e che ha, se è vero che l'ha fatta franca finora. E sai qual'è la tragedia? Che hanno lo stesso potere di voto che abbiamo noi. Se non glielo dice il tg5 a cena non ci credono! Speriamo quindi di cambiare le cose a partire dalle liste civiche dei comuni, se non riusciamo a far emergere la verità in questo sistema malato. Speriamo che almeno la paura di una centrale nucleare di fronte al loro giardino riesca a spaventarli quel tanto da fargli davvero "aprire gli occhi"... Ciao!


Resto allibito a leggere commenti che per controbilanciare le malefatte di Berlusconi citano condanne (civili) subite da Travaglio. Ma quanto si puo' essere in malafede per non vedere che mentre uno comanda l'Italia, ci impone le sue leggi, sputa menzogne quotidianamente, dice di essere stato frainteso pure di fronte al filmato delle sue bugie e condiziona la nostra esistenza, l'altro e' semplicemente un giornalista che racconta fatti; e se anche fosse un giornalista che racconta bugie non farebbe danni a nessuno se non ai diffamati che hanno tutta la possibilita' di chiederne la condanna, cosa che nei confronti di Berlusconi e' preclusa per legge per qualsiasi tipo di reato (penale).


Io non riesco proprio a farmene una ragione. Ma la gente non capisce o fa finta di non capire? La morale, la ragione, il buon senso dove l'hanno lasciato? L'hanno chiuso in un cassetto? L'hanno buttato in un sacchetto della spazzatura? O forse più semplicemente non le hanno mai avute?! Il punto non è che Berlusconi è innocente fino a che non viene condannato definitivamente. Il punto è: non vogliamo farci rappresentare da chi potrebbe essere potenzialmente un CORRUTTORE! Deve dimettersi e farsi giudicare come fanno tutti gli italiani che vogliono giustizia. Non può pensare di autoassolversi. Non piòpensare che basti andare da Vespa. Per quale assurdo motivo dovremmo credere a lui, solo perchè giura sui suoi figli, e invece non dovremmo credere ad un giudice? Alla giustizia italiana? Io non posso e non voglio credere che in Italia esista tanta gente così stolta, piegata al potere, da non riuscire a guardare a qesti temi con un minimo di obiettività, con un minimo di coerenza! Non c'entra Berlusconi. La cosa vale per qualsiasi politico, per qualsiasi parte politica. Chi è capace di ragionare usando un tantino di morale e di coscienza, direbbe che il comportamento che sta assumendo ora Berlusconi va contro a democraziadi qesto paese, va contro la VERITA' e l'onestà intellettuale. Io sono profondamente schifata da tutto questo. Dov'è finita la vostra indignazione? Dov'è finito il vostro desiderio di verità? Di trasparenza? Non si possono far passare cose del genere sotto questo silenzio compice! Basta con le bugie! Dobbiamo gridare! Dobbiamo esigere VERITA', TRASPARENZA, e VALORI MORALI...sopra ogni cosa.


# 64    commento di   es-senza - utente certificato  lasciato il 23/5/2009 alle 12:55

Scusate i miei tanti errori. La rabbia offusca la vista e i pensieri, delle volte! Marco, fa così chi è schierato stupidamente a priori, l'hai visto anche nella puntata di AnnoZero di giovedì, il difensore di turno di Berlusconi si era preparato un blocchettino con la sentenza che ti riguardava. La stessa tecnica è utilizzata poi dal resto del gregge che segue la parola di Berlusconi come se fosse Il Verbo. Tanta altra gente ti sostiene e ti stima. Come hanno detto in tanti, tu sei la nostra voce, la voce di chi è stanco di sentire bugie su bugie. Sei anche la mia voce, perchè quando guardo AnnoZero ti parlo come una cretina attraverso il televisore: "Marco rispondi! Marco dilla tu la verità!" ti incito stupidamente. ma la rabbia fa fare anche questo. Un saluto.


@53 TK "se si arriva a parlare di 'ste stronzate ..." Non solo per quello che dici tu. Solo un esempio: è Travaglio stesso a commentare le sentenze che lo riguardano. In un caso viene sbugiardato in modo incontrovertibile da Mastellarini. (se serve link chiedi pure). Ovvio quindi chese ne parli, anche se non è il presidente del consiglio.


X claudio "se anche fosse un giornalista che racconta bugie non farebbe danni a nessuno ..." Direi anche ai lettori, non credi?


Caro Marco, fai bene a precisare le informazioni parziali ed inesatte riportate da qualcuno. Ti stimo molto per la passione e serietà che metti nel suo lavoro, ed anche ieri a Pisa l'incontro con te ed Antonio Padellaro è stato veramente molto interessante e stimolante. Tuttavia, dato che quando ti si vede dal vivo, sei sempre assediato, ed è difficile poterti fare delle domande che non richiedano risposte brevissime, ed anche se noi tutti sappiamo che sei molto impeganto e sempre in giro in tutta Italia, sarebbe bello se ogni tanto nel blog tu rispondessi non solo a chi ti insulta o dice delle cose inesatte sul tuo conto. Al prossimo incontro Maria Ivana


Trovo stucchevole che ogni puntata di Annozero Travaglio finis


Lupi dice che Berlusconi è innocente perché la condanna è in primo grado e 10 secondi dopo che Travaglio è un condannato per diffamazione. Si deve riferire per forza a una sentenza definitiva altrimenti è un coglione. E sinceramente trattandosi di Lupi potrebbero essere entrambe le cose.


Forse sarebbe meglio se ridimensionassimo la discussione sui fatti: andate a rileggervi gli articoli di Travaglio che ha scatenato le querele. Specie considerando che a querelarlo sono stati Del Noce e Previti. Io mi sono chiesto davvero dove stava la diffamazione. Lupi dovrebbe solo vergognarsi. Difendere Berlusconi usando le querele a Travaglio come scudo e' come dire che non ha argomenti. Questo e' il tema centrale: tolto che domandare e' lecito e ciascuno la pensa come vuole, lui e' un giornalista e paga di tasca sua per le sue parole. Non evita i tribunali e sopratutto non si fa leggi per evitare i processi. A proposito, tanto per rimanere in tema di menzogne: Berlusconi ha detto che ha presenziato a ben 2560 udienze in 14 anni; fatti i conti significa un'udienza ogni 3 giorni. Ora capisco perche' non ha mai fatto un cazzo. Anche se dubito che queste cifre siano anche lontanamente vere.


@70 commento di pier "specie considerando che a querelarlo sono stati Del Noce e Previti" Non solo, come ad esempio la sentenza che citavo al #65. @69 ale Se vai al sito di Tonino trovi: "Gli applausi di ieri e la pantomima del Presidente del Consiglio sui giudici estremisti che lo hanno condannato come corruttore ..." Secondo te è un coglione?


Sempre la solita guerra tra poveracci. Sempre le questioncine dialettiche per voler prevalere uno sull'altro. Sempre a guardare la pagliuzza nell'occhio di un piccolo, mentre le mani del potere vero hanno mille travi e gli occhi devastati. Il piccolo signori miei sta indagando quotidianamente per far conoscere al popolo italiano i soprusi reali e giganteschi dei potenti. Di sicuro continuando senza l'appoggio di molti sarà condannato più volte. Così sarete soddisfatti di poter dire che anche lui ha avuto problemi di legge e non può parlare. Diffamazione...dio che orrore.. Mentre siete a 90 gradi e le travi che si trovavano negli occhi dei potenti seguiranno un altro percorso, rigidi e immobili potrete gridare a Travaglio. "Diffamatore!! Non puoi parlare!!"


Forse qualcuno dovrebbe iniziare a capire che le condanne e similia non sono pedine da aggiungere a un pallottoliere che fa curriculum. Tra un processo per diffamazione e un processo per corruzione (per citarne qualcuno ce ne passa). Tra l'altro per un giornalista, stile Travaglio, è molto facile incappare in quel tipo di accusa. Ma cerchiamo di dare il giusto valore alle cose.


Secondo me si sta dando troppa importanza a questa faccenda. E si sta facendo proprio il gioco dei potenti di turno. Travaglio è esposto a questi biechi sofismi verbali ogni giorno. E' un essere umano anche lui. Che cosa doveva fare in quella circostanza in cui tra l'altro lo fanno parlare sempre col contagocce? Doveva dire "sì, sono condannato"? Lupi gli ha fatto una bastardata verbale e lui si è difeso come ha potuto. Non la facciamo tanto lunga. Sta in trincea ogni giorno e rischia sulla sua pelle, a differenza di Lupi che non rischia un tubo. Per chi stima Travaglio è una tortura ogni volta ascoltarlo in TV col fiato sul collo, come se ci fosse sempre una bomba ad orologeria pronta ad esplodere...perchè non può parlare, difendersi e interagire come fanno tutti gli ospiti? Un saluto


# 75    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 25/5/2009 alle 16:59

@74 commento di Michele "perchè non può parlare, difendersi e interagire come fanno tutti gli ospiti?" Perchè il povero Travaglio subisca una censura così rigida andrebbe andrebbe chiesto a Santoro , ma sono sicuro che anche i parenti di Antonino Lombardo ti darebbero una risposta convincente. Credo che anche Pannella farebbe volentieri cambio con Travaglio: 1 volta in 20 anni contro un monologo alla settimana. Un saluto.


Caro Marco, è finito pochi minuti fa la puntata inzio-settimana di annozero.. volevo fare una piccola osservazione, dato che è già la SECONDA puntata consecutiva in cui si afferma che tu hai un bel curriculum di querele, condanne e c. che non ha nulla da invidiare a quello di tanti di cui spesso parli. ora, nonostante tu abbia gia detto e ripetuto di NON essere stato condannato ecc ecc., non potresti chiedere un documento, una pergamena, un pdf o qualcosa a chi di dovere, con un resoconto di questo (non lo so, ma magari esiste, un riassunto della propria situazione a livello giudiziario, sarebbe un ottimo servizio al cittadino credo :)??? almeno, la prossima volta che ti accuseranno (e lo faranno..) tu TAC! foglio ufficiale alla mano firmato e timbrato che mette a tacere le frottole e lascia spazio solo ai fatti. no?! grazie per lo spazio Davide


x davide Senti, ti interessano i documenti delle eventuali condanne per diffamazione a carico di un giornalista? Ma del presidente del consiglio che ti governa non ti interessano le condanne, le prescrizioni che si è costruito a tavolino, i finanziamenti illeciti, le figure di merda internazionali, le leggi ad personam, il conflitto di interessi, i rapporti con minorenni, i tentativi di imbavagliare la rete e di cambiare la costituzione?





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti